0PERATIVO MA NUALE. JFC001685

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "0PERATIVO MA NUALE. www.justflight.com JFC001685"

Transcript

1 0PERATIVO JFC MA NUALE

2 2 Stonehill, Stukeley prati, Huntingdon, PE29 6ED, Regno Unito 2 Stonehill, Stukeley Meadows Huntingdon, PE29 6ED, United Kingdom

3 L-1011 TRISTAR MANUALE OPERATIVO INDICE INTRODUZIONE...2 Caratteristiche dell' aereo...3 Configurazione modello...4 Livree...4 INSTALLAZIONE...6 PANELLO GUIDA...10 Pannello principale...12 Pannello superiore...30 Pannello Radio Pannello throttle...36 Pannello ingegnere di volo...37 Pannello rifornimento...44 SISTEMA DI NAVIGAZIONE INERZIALE...47 RIFORNIMENTO IN VOLO...55 SISTENA CONTROLLO NAVIGAZIONE...61 PORTE ED APPARECCHIATURE A TERRA...62 TUTORIAL - VOLARE CON IL TRISTAR CHECKLISTS...96 CREDITI COPYRIGHT PIRATERIA DI SOFTWARE

4 INTRODUZIONE Il prototipo del Lockheed L-1011 TriStar, aereo trimotore a medio-lungo raggio, effettuò il suo primo volo nel novembre Progettato per soddisfare la richiesta dell' American Airlines di un aereo più piccolo del Boeing 747, ma capace di trasportare un gran numero di passeggeri per brevi/ lunghe distanze. il TriStar è stato il terzo jet wide-body usato in operazioni commerciali dopo il B747 ed il DC-10. Il TriStar è stato un aereo di linea molto avanzato per la sua epoca, con molte soluzioni innovative come il Salone del ponte inferiore, visto solo in qualche dimostrazione e su alcuni in aerei della Pacific Southwest Airlines, l' autopilota avanzato capace di autoland ed il "Direct Lift Control" un sistema che faceva uso di spoilers che si implementavano automaticamente per fornire una guida più fluida in un avvicinamento (approach). L'efficienza era un altro significativo punto di vantaggio nella vendita dell' aereo, con la scelta della Lockheed di introdurre il velivolo con il nuovo Rolls-Royce RB211 come unica opzione del motore. Purtroppo il costo di sviluppo del RB211 per il TriStar risultò troppo oneroso e la Rolls-Royce andò in bancarotta salvandosi solo con la nazionalizzazione. Queste difficoltà finanziarie hanno portato gravi ritardi nella produzione del TriStar permettendo alla Douglas di raggiungere per prima. il mercato con il trijet DC-10. Il primo L ha volato nel 1978 ed era caratterizzato dalla fusoliera più corta di quattro metri rispetto il TriStar originale ed una maggiore capacità di carburante, aumentando l' autonomia del velivolo di oltre ml, e una variante più potente del motore RB211. L' anno successivo entrò in servizio con la prima compagnia aerea, la British Airways. Il velivolo, favorito per i suoi miglioramenti aerodinamici, il basso rumore in cabina e la maggiore autonomia, è andato a formare la spina dorsale della flotta della Delta e della British Airways. Dalla Lockheed vennero costruiti solo 250 TriStar, che era solo la metà del numero necessario al produttore per eguagliare il progetto. Le perdite subite dalla Lockheed ha portato al suo ritiro dal mercato degli aerei commerciali. Dopo il suo ritiro alla fine del 1990, seguito dalla maggior parte linee aeree occidentali, il TGriStar divenne la scelta più popolare tra gli operatori afrricani. Meno di una dozzina esemplari rimangono oggi in servizio commerciale. 2

5 Esemplari della Royal Air Force Dopo la guerra delle Falkland la Royal Air Force scopriva la necessità di altri aerei a lungo raggio per il rifornimento in volo di carburante da affiancare ai vecchi Handley Page Victors. La British Airways che stava cercando di eliminare ì suoi L s fuori servizio e collaborando con Marshall Aerospace offriva alla RAF sei esemplari di JetStars modficati. La RAF ha acquistato questi sei aerei alla fine del 1982 ed altri tre dalla Pan Am nel 1984, integrando la flotta RAF di nove L S. Gestiti dal 216 Squadron RAF Brize Norton, i nove TriStars servono come cisterna aria-aria e come aerei da trasporto. Due aeromobili (siglati K1s) sono navi cisterna con ridotta capacità passeggeri, altri tre (C2s) servono come aerei passeggeri e cargo e gli altri quattro esemplari (KC1s) possono essere convertiti per l'uso in ogni ruolo. Operando a fianco del VC-10 in un ruolo di rifornimento aria-aria, il TriStar ha fornito supporto al combattimento aereo in entrambe le guerre del Golfo, nel Kosovo, nell' Afghanistan ed in Libia. A seguito dei pericoli incontrate in queste zone di guerra, diversi esemplari vennero equipaggiati con apparecchiature ad infrarossi direzionali che sono visibili sul lato inferiore della fusoliera nella anteriore ed in coda. Dopo un intenso utilizzo per traghettare le truppe britanniche in Afghanistan, gli esemplari RAF sono destinati al pensionamento entro il 2015, per essere sostituiti dall' Airbus A330 MRTT. Aerei specifiche Dimensioni Lunghezza 50,05 m Apertura alare 50,09 m 16,87 m 329 mq Altezza (alla parte superiore della pinna) Superficie alare Centrali elettriche Tipo Tre turbofan Rolls-Royce RB B Spinta statica libbre per motore Pesi Peso massimo al decollo kg Peso massimo all' atterraggio Peso a vuoto kg kg Prestazioni VMO Mach 0.95 Velocità di crociera 525 nodi Quota di servizio ft Autonomia (carico max.) Equipaggio di cabina pilotaggio mn Tre Capienza passeggeri 330 posti (una classe) / 246 posti (classe mista) 3

6 Configurazione modelli L La variante -500 del TriStar è stato l'ultima ad entrare in produzione, entrando in servizio nel E' stata modificata, aumentandola, la capacità del carburante con una conseguente maggiore autonomia, sono stati installati motori più potenti, aumentata l' apertura alare ed apportati vari miglioramenti aerodinamici. TriStar C2 I tre RAF TriStar C2s sono ex Pan Am L s, acquistati dalla ormai defunta compagnia aerea nel I C2s sono in gran parte invariati rispetto alla loro caratteristica originale di trasporto passeggeri. Essi trasportano fino a 266 passeggeri e sono impiegati per trasporto truppe, nonché per voli di assistenza medica (Aeromedical). Il velivolo è stato dotato di contromisure ad infrarossi direzionali e dispositivi di protezione durante l' uso in zone di conflitto come l'afghanistan. TriStar K1 La RAF modificato due dei sei L s, che sono stati acquistati dalla British Airways, in TriStar K1s. Il K1 può trasportare 187 passeggeri nella parte posteriore della fusoliera e bagaglio nella parte anteriore. Essi sono stati modificati dalla Marshall Aerospace in cisterne aria-aria con l'aggiunta di sistema di rifornimento in volo con doppio tubo e doppio "paracadute". Come C2s, questi aerei sono state dotati di dispositivi di contromisura. TriStar KC1 La RAF ha modificato quattro dei sei L s che sono stati acquistati da British Airways nel 1982 in KC1s. Come i K1s, i KC1s operano in un ruolo di rifornimento aria-aria. Essi furono anche dotati di una grande porta merci a fusoliera larga, dando al velivolo la capacità di portare fino a 31 tonnellate di merci. Questi aerei sono stati dotati anche essi di dispositi direzionali di contromisura ad infrarossi. Livree Il TriStar è fornito nella livrea della seguente: Livree civili 4 British Airways Landor British Airtours BWIA Air Canada Pan Am TAP Air Portugal LAM Mozambico Hewa Bora Airways

7 TAAG Angola Airlines LTU ATA United Airlines Air Lanka Volo reale saudita Air Mauritius Euro Atlantico Novair Saudia Star Airlines Royal Jordanian Airlines Livree militari K1, Desert Storm (ZD951) ZD951 è stato ridipinto rapidamente con colori mimetici per il deserto durante la partecipazione alla guerra del Golfo in cui è stato utilizzato come autocisterna per gli aerei alleati. C2A, schema colorazione grigio (ZE704) Questa colorazione grigia è stata adottata nel 2008 ed è attualmente ancora in uso. E' stato usato massicciamente nel trasporto aereo tra Regno Unito e in Afghanistan. Uno ZE704 ha dovuto effettuare. nel 2011, all' aeroporto di Edimburgo un atterraggio senza flaps in seguito la mancata estensione degli stessi. K1, schema colorazione bianco (ZD951) Questo velivolo è utilizzato nel trasporto aereo e per i rifornimenti aria-aria. Esso è stato dotato di una sonda, per il rifornimento in volo, durante la fine degli anni ottanta e novanta. KC1, schema colorazione grigio (ZD953) Anche questa colarazione adottata nel 2008 è ancora in uso. Questo aereo, originariamente acquistato dalla British Airways, è usato sia come cargo che per il rifornimento aria-aria. C2, velivolo in sviluppo (ZD948) La RAF ha acquistato questo aereo dalla British Airways intorno al 1981 e divenne ZD948 mantenendo la configurazione standard per trasporto passeggeri. Per breve tempo ha indossato, una colorabreve tempo, prima di essere modificato dalla Marshall Aerospace in una autocisterna gemella del KC1 per il rifornimento aria-aria. 5

8 INSTALLAZIONE L'installazione del software da DVD-ROM 1. Chiudere tutti i programmi aperti e le applicazioni prima dell'installazione. Inserire il DVD-ROM nell'unità DVD. 2. Se il computer ha 'Autorun' abilitato, avrà inizio il programma di installazione. Se così non fosse, selezionare 'Start' dalla barra delle applicazioni di Windows, fare clic su 'Esegui'... e digitare D:\start.exe nella Finestra 'Aprire' (dove aveva ' è la lettera dell'unità DVD-ROM), quindi premere 'OK'. 3. La prima schermata che appare ti chiederà se innstall in FSX'. Segui l e istruzioni cke appaiono0 sullo shrmo.schermo. 4. Se l'installatore non è in grado di trovare una immissione valida per il simulatore selezionato apparirà un avviso che ti dirà di passare manualmente alla cartella dove è installato Flight Simulator X. 5. Il percorso predefinito per Flight Simulator X è C:\program files\microsoft Games Flight Simulator X. Questo percorso sarà corretto, a meno che non sia stato creato un altro percorso quando è stato installato Flight Simulator. Una volta completata l'installazione verrà visualizzata una finestra di conferma. Fare clic sul pulsante 'Fine' per uscire dal programma di installazione e tornare a Windows. L'installazione è completa. DVD-ROM installazione FAQ Dopo aver inserito il disco ti viene detto di inserire il disco corretto anche se è già inserito, o viene visualizzato un errore con l' avviso che il software di emulazione CD/DVD è stato rilevato. Questo problema si verifica perché il software di protezione SafeDisc sul disco non riesce a convalidare. I motivi più comuni di ciò sono: Vi è un software antivirus o un firewall attivo sul tuo PC che sta interferendo con la installazione. Si prega di disattivare tutti i programmi di Windows in esecuzione in background e provare ad installare di nuovo. Importante: Se avete una scheda madre nforce 2 nvidia si prega di andare su NVIDIA.com ed installare il driver più recente: le versioni precedenti sono note per avere problemi di compatibilità con SafeDisc. Il disco potrebbe sono stato danneggiato e diventare illeggibile. Si prega di controllare la presenza di eventuali danni al disco e dare una pulita la superficie leggibile. L'unità che si sta utilizzando per caricare il software potrebbe essere incompatibile con SafeDisc. Visitare il sito Web del produttore per scaricare eventuali driver/firmware aggiornati che disponibili o in alternativa provare l'installazione utilizzando un' unità alternativa (se presente). Se avete qualche Virtual Drive o un software di emulazione sul vostro PC, questo può impedire al software SafeDisc la protezione da convalidare. Per poter installare il software è necessario disabilitare l'emulatore cercando di aggirare SafeDisc. Tipico Software di emulazione può essere Daemon Tools, Clone CD e Alcohol 120%. 6

9 Se è installato Alcohol 120%: Avviare Alcohol 120% ed andare a Emulation options. Selezionare " Emulation " dall' albero delle opzioni. Deselezionare la voce " Ignore Media Types " per disattivare l' emulazione del tipo di supporto. Selezionare " Extra Emulation " dall'albero delle opzioni. Deselezionare " BAD Sectors Emulationi " per disattivare questo tipo di emulazione. Uscire da alcool 120% e riavviare l'installazione. Se è installato CloneCD: Guardare sulla barra delle applicazioni in basso a destra del vostro schermo (accanto all'orologio) ed individuare l' icona di CloneCD, che può essere l' immagine di due CD-ROM o una testa di pecora. Cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona e assicurarsi che non sia spuntato " Hide CD-R ". Riavviare l'installazione. Se Daemon Tools è sulla macchina: Cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona di Daemon Tools nella barra delle applicazioni. Selezionare la scheda di emulazione e Deselezionare SafeDisc. Se si continua ad avere problemi dopo aver provato le soluzioni di cui sopra, si prega di contattare il Team di supporto di justflight.com. Quando si tenta di installare questo titolo ricevo un messaggio di errore che menziona sia che Come a risolvere questo problema? Questo errore è causato dal sistema di InstallShield lasciando alcuni file durante una precedente installazione di qualche altro software. Si prega di scaricare ed eseguire lla utility ISClear (ottenibile dalla pagina di supporto di justflight.com). Questo dovrebbe risolvere il problema e l' installazione avverrà effettuata correttamente. L'installazione del software in Download Avete acquistato il software in Download seguendo il istruzioni sul nostro sito Web. Tuttavia, di segujito, ci sono alcune FAQ che potrebbe essere utili. Come a installare e sbloccare il software una volta che ho pagato per esso? Le istruzioni complete appariranno sullo schermo una volta che avete comprato un download add-on. Vi sarà anche inviata un' per riferimento futuro. Come saprete che il prodotto ha sbloccato correttamente? Apparirà un messaggio sullo schermo che ti dice che il processo di sblocco è stato completato (e come contattarci nell'improbabile evento che si verifichino dei problemi). Si prega di leggere tutte le istruzioni e le con attenzione. 7

10 Cosa succede se cambio il mio PC o devo reinstallare il software? Se si modifica il sistema del computer o il vostro file di licenza è "danneggiato" (forse in seguito ad una reinstallazione di Windows o di un malfunzionamento del disco rigido) è necessario sbloccare il ancora una volta il software. Una volta sbloccato, il prodotto può essere installato tutte le volte che vuoi sul tuo computer. Accesso all' aeromobile Per accedere alle varianti di TriStar in FSX: 1. Fare clic su 'Volo libero' 2. Selezionare 'Just Flight' dal menu a discesa 'Editore' 3. Selezionare 'Lockheed' dal menu a discesa produttore e scegliere una delle varianti del TriStar. Barrando la casella 'Visualizza tutte le variazioni' vedere tutte le livree disponibili. Disinstallazione Per disinstallare questo software dal sistema: Dal menu Start di Windows selezionare "Control Panel" (Pannello di controllo) (se si è nella visualizzazione classica di Windows, sarà trovato in "Impostazioni"). Fare doppio clic sulla voce "Aggiungi o Rimuovi programmi" (Windows XP) o "programmi e Funzionalita (Windows Vista o 7). In Windows 8 muovi il mouse nell' angolo in basso a sinistra e fare clic destro con il mouse, quindi fare clic su "programmi e funzionalità" nel menu che appare. Selezionare il programma che si desidera disinstallare nell'elenco fornito e scegliere '' Opzione di disinstallazione". Seguire le istruzioni sullo schermo per disinstallare il programma. La disinstallazione o l'eliminazione di questo software in qualsiasi altro modo, potrebbe causare problemi quando si riutilizza questo programma in futuro o con l' installazione da Windows. Aggiornamenti Si prega di consultare le pagine di supporto e notizie sul nostro sito Web justflight.com per notizie ed aggiornamenti per questo e per tutti i nostri prodotti. 8

11 Supporto tecnico Per ottenere supporto tecnico (in inglese) si prega di visitare le pagine di supporto nel sito justflight.com. Come cliente è possibile ottenere assistenza tecnica gratuita per qualsiasi prodotto "volo" o "treni". Se non si ha accesso a Internet, si prega di scrivere a Just Flight Tecnical Support, 2 Stonehill, Stukeley Meadows, Huntingdon, PE29 6ED, UK. Notizie regolari Per ottenere le ultime notizie su prodotti di Just Flight, Iscriviti a JustFlight.com/newsletter. È anche possibile mantenere aggiornati per solo volo via Facebook (www.facebook.com/ JustFlight) e Twitter (www.twitter.com/justflight). 9

12 PANNELLO GUIDA Le manopole del cockpit che variano i valori, come le manopole per impostare la rotta o l' altitudine, possono essere usate facendo clic destro per aumentare il valore, e sinistro per diminuirlo. Anche rotellina del mouse può essere utilizzata per controllare queste manopole, consentendo una rotazione più veloce della manopola. Posizionare il cursore sopra la manopola e spostare in avanti la rotellina del mouse per aumentare il valore e all'indietro per diminuirlo. Le manopole che hanno posizioni predefinite, come ad esempio la manopola della frenatura automatica o del tergicristallo, possono essere gestite facendo clic con il tasto destro per ruotare in senso orario e con quello sinistro per ruotare in senso antiorario. Alcuni pannelli possono essere chiusi cliccando il simbolo X che trovate nella parte superiore sinistra o inferiore destra dello stesso. Gli strumenti di volo primari (indicatore direttore di assetto, indicatore di situazione orizzontale ecc.) possono essere ingranditi, per una migliore lettura degli stessi, sia dal cockpit 2D che dalla cabina di guida virtuale. Per ingrandire uno strumento, fare clic sul centro dello stesso. Fare clic sul centro del pop-up dello strumento per chiuderlo. Icone selezione pannelli Le icone di selezione dei pannelli sono presenti sia sul pannello 2D che cabina di guida virtuale cliccando sull'icona che vedete qui sotto e, dettagliatamente descritte a pag. 11: Pannello 2D - alto a sinistra Cabina di guida virtuale - in basso al centro destra Pannello standard o widescreen È possibile passare dalla configurazione standard del pannello 2D a quella widesreen, utilizzando l' icona n. 8 - "Seleziona ed apre il pannello 2D standard o 2D widescreen" La configurazione del pannello standard 2D è simile a quella che si può trovare in altri prodotti, mentre la configurazione del pannello widescreen 2D permette la vista dell' intero pannello, e comprende i lati sia del capitano che del secono ufficiale. 10

13 ICONA APERTURA PANNELLI 1 2A 2B 3A 3B 4A 4B 5A 5B 6A 6B 7A 7B 8 9A 9B Espande/Nasconde icone Apre il pannello overhead Apre il pannello radio Apre il pannello ingegnere di volo Apre il quadrante manette Attiva il montante centrale e la parte bassa dell' overhead con interruttori luci di navigazione quando si utilizza il pannello 2D standard Come sopra quando si utilizza il pannello widescreen Apre l' Unità GPS Attiva il cosciale per apertura della Checklist Attiva la finestra ATC Apre Menù mappa Apre il pannello aperto INS (se è selezionata la variante di navigazione INS del velivolo) Apre il pannello di rifornimento (se si sta utilizzando il modello K1 o KC1) Seleziona ed apre il pannello 2D standard o widescreen Attiva le scale aeree (l' aereo deve essere a terra con il freno di stazionamento inserito e la porta principale aperta) Attiva le scale ed i vani di carico (il KC1 aerei deve essere a terra con il freno di stazionamento inserito e la porta principale aperta) 11

14 Pannello pri principale Pannello.principale 1 Carta delle velocità liste V2 e VREF velocità rappportate al peso del velivolo 2. Orologio/Cronometro 3. Comparatore strumento (non funzionante) 4. Indicatore della verlocità relativa (air speed) 5. Indicatore Radio magnetico (RDDMI) 6. Indicatore direttore di assetto (ADI) 7. Indicatore della situazione orizzontale (HSI) 8. Segnalatori di allarme AFCS 9. Indicatori della modalità AFCS 10. Radio altimetro 11. Indicatore della velocità verticale 12. Altimetro 13. Pannello VHF NAV Luci di posizione 15. Indicatore superfici 16. Icona selezione pannelli 12

15 1. Pannello autopilota 2. Indicatore di riserva dell' assetto (STBY) 3. Indicatore di riserva della velocità relativa 4. Spie avvisi 5. Altimetro di riserva 6. Lettore TAT (Total Air Temperature - temperatura totale dell'aria) ed EPR 7. Strumenti motore 8. Indicatore di posizione dei flaps 9. Leva carrello di atterraggio 10. Luci di posizione del carrello di atterraggio 11. Manometro freno 12. Interruttore di selezione del sistema frenante (sistema normale / sistema alternativo) 13. Indicatore SAT (Static Air Temperature - tempertura aria statica / interna) 14. Indicatore velocità reale - TAS (True AirSpeed) 13

16 1. Interruttore avvicinamento Cliccare qui per avviare la modalità mantenimento avvicinamento 2. Interruttore localizzatore Cliccare qui per avviare la modalità mantenimento del localizzatore 3. Interruttore navigazione Cliccare qui per attivare la modalità mantenimento navigazione (comprende INS, GPS o VOR) 4. Interruttore altitudine Cliccare qui per attivare modalità di armo dell' altitudine Questa modalità consente di preselezionare una quota per la salita o la discesa, usato in combinazione con la VS (velocità verticale) mantenuta. 5. Manopola selettore rotta NAV 1 ruotare per selezionare la rotta di NAV 1 (clic con il tasto sinistro del mouse per diminuire il valore, clic destro per aumentare) 6. Manopola selezione settori AP NAV con la manopola nella posizione SPLIT, l' HSI del capitano utilizzerà il radio NAV 1 e l' HSI del primo ufficiale utilizzerà la radio NAV 2. Con la manopola sulla posizione 1, entrambi gli HSIs utilizzeranno la radio NAV 1. Con la manopola sulla posizione 2, entrambi gli HSIs utilizzeranno la radio NAV 2 7. Manopola selettore rotta NAV 2 ruotare per selezionare la rotta di NAV2 (fare clic con il tasto sininistro del mouse per diminuire il valore, clic destro per aumentare Manopola preselezione altimetro ruotare per selezionare l'altezza desiderata (clic tasto sinistro del mouse per diminuire il valore, fare clic destro per aumentare) 8. HSI = Horizontal Situation Indicator 14

17 1. 2. Interruttore Velocità verticale mantenuta Cliccare per attivare la modalità Velocità verticale mantenuta (utilizzato in combinazione con la modalità altitudine armata) Interruttore mantenimento della quota Cliccare per attivare il mantenimento dell' altitudine, utilizzato per mantenere l' altitudine attuale del velivolo. 3. Interruttore dell' IAS mantenuta Cliccare qui per avviare la modalità velocità relativa indicata. Coinvolgere questa modalità comporta che l'autothrottle debba mantenere la velocità selezionata nella finestra della IAS. Se non è già attivo, l' interruttore ATS (Autothrottle system), se si attiva questa modalità, verrà impostato. 4. Interruttore rotta mantenuta Cliccare per attivare la prua mantenuta. 5. Finestra Velocità verticale Visualizza la velocità verticale attualmente selezionata 6. Ruota velocità verticale ruotarla per selezionare la velocità verticale (clic tasto sinistro del mouse per diminuire il valore, clic tasto destro per aumentare) 7. Finestra e manopola della rotta mantenuta ruotare per selezionare la rotta. La rotta selezionata viene visualizzata nella finestra e nell' HSI con una freccia gialla (clic tasto sinistro del mouse per diminuire il valore, destra per aumentare) Interruttore di direttore di volo Le barre di direttore di volo appariranno sull' ADI quando l'interruttore è impostato su ON (tasto sinistro del mouse per spostare il cursore verso l'alto, destro per spostarlo verso il basso) Interruttori basculanti dell' autopilota Cliccare per attivare il pilota automatico. Interruttore turbolenza Clicca per attivare modalità turbolenza. Ciò disattiva il autopilota ed attiva la funzione di livellamento dell' ala. IAS = Indicate Airspeed 15

18 Pannello navigazione Radio 1. Spia allarme fuoco Una spia luminosa si accende quando viene rilevato del fuoco (inoltre suona anche un campanello di allarme). Fare clic sulla spia per spegnere l' allarme. 2. Interruttore orologio cliccare con il tasto sinistro del mouse sull' interruttore per avviare/fermare il cronometro e con il tasto destro per resettarlo. Finestra frequenza NAV 1 Visualizza frequenza NAV 1 selezionata. Manopola frequenza NAV 1 ruotarla per selezionare frequenza NAV 1. Fare clic sul lato sinistro della manopola per modificare i valori prima del punto decimale e cliccare sul lato destro della la manopola per alterare i valori dopo il punto (fare clic con tasto sinistro del mouse per diminuire il valore,con il tasto destro per aumentarlo) Interruttore Radio / INS Cliccare per cambiare il sistema di navigazione tra la modalità radio (VOR) e la modalità INS 6. Interruttore ATS Cliccare qui per avviare il sistema autothrottle. Una volta attivato, sarà compito dell' ATS mantenere l' IAS che è stata selezionata utilizzando la manopola IAS. 7. Manopola IAS ruotarla per selezionare la velocità relativa che si desidera mantenere.

19 1. Interruttore di prova 1 Premendo questo interruttore si illuminano le seguenti segnalazioni: LOC (localiser) il fascio localizzatore è stato catturato. GS (glideslope) - il sentiero di discesa è stato catturato. A / L non funzionante in questa simulazione ALIGN appare a 150 piedi di radio altitudine se viene eseguito un approccio ed il CMD è impegnato, il che indica che è avvenuto l' allineamento con la pista. FLARE appare se altezza radio è inferiore a 50 ft e l' approccio impegnato è mantenuto. ROLLOUT non funzionante in questa simulazione. HDG SEL - la modalità di selezione della rotta è attiva. VS - la modalità velocità verticale è attiva. VOR la modalità VOR è attiva. TURB modalità di turbolenza è attiva (si disinnesta il pilota automatico e nessuna modalità dello stesso è selezionabile) 2. Interruttore di prova 2 premendo questo interruttore si illuminano le seguenti segnalazioni: LOC ARM - armat o per la cattura del localizzatore. GS ARM - armato per la cattura del glideslope (sentiero di discesa) A / L ARM non funzionante in questa simulazione ALN ARM - la modalità di avvicinamento è impegnata. FLR ARM non funzionante in questa simulazione WINDSHR - è stato rilevato wind shear L NAV Mantenimento navigazione INS è attivato. ALT la modalità mantenimento altitudine è attiva e l' altitudine selezionata è stata raggiunta VOR ARM - la nodalità mantenimento del VOR è attivata ma il VOR selezionato non è stato identiticato. ALT ARM - la modalità di mantenimento dell quota è attiva e l' altitudine selezionata non è stata ancora raggiunta. 3. AFSC MODES - Spie del pannello avvisi. 17

20 1. Interruttore di prova 1 premendo questo interruttore si accenderanno seguenti avvisi: AP DISC L' autopilota è disconnesso AP LIMIT L' autopilota ha raggiunto il limite della sua autorità per stabilizzare la posizione. ATS DISC- Sistema auto manette disconnesso. NO FLARE A ppare se il pilota automatico master e il mantenimento dell' avvicinamento sono attivi e la radio altezza è inferiore a 150 piedi. 2. Interruttore di prova 2 Premendo questo interruttore si accenderanno i seguenti avvisi (tutti i non funzionante): NO DUAL NO ALGN NO GA CMD DISC ALERT/interruttore Lampeggia quando un avviso di pericolo è attivato. Per concellare l' allarme cliccare due volte sulla luce di segnalazione. (ALERT) 4. AFCS WARNING - Pannello spie luminose di allarme.

21 1. Puntatore di deviazione di velocità - Indica la deviazione dalla velocità selezionata nel pannello dell' autothrottle: se il puntatore si sposta in l'alto, verso la "F", la velocità effettiva è più alta rispetto a quella selezionata, se il puntatore si sposta in basso, verso la "S", la velocità effettiva è più bassa. L' ampiezza dello spostamento del puntatore indica l' entità della differenza tra la velocità effettiva e quella impostata. 2. Inclinometro Visualizza la sbandata dell' aereo per coordinare la virata. 3. Spia Altezza di Decisione (DH-Decision Height) si illumina quando l'aereo raggiunge, o scende sotto, l' altezza di decisione selezionata sul Radio altimetro. 19

22 1. Interruttore TEST consente la prova del manometro, visualizzando tutte le bandiere ed illuminando la spia dell' altezza di decisione. 2. Barra direttore di volo controllo beccheggio appare quando il direttore di volo è su ON (attivo). Quando modalità di mantenimento della quota è attivata questa barra indica il passo che si deve tenere per mantenere la velocità verticale selezionata e quando viene raggiunta la quota selezionata. 3. Barra del direttore di volo controllo rullio appare quando il direttore di volo è su ON. Quando si impegna una modalità di guida laterale (ad es. HDG o NAV), questa barra indica il rollio da applicare al fine di mantenere la direzione/rotta selezionata. ADI 1. Indicatore pista viene utilizzato il Radio altimetro per visualizzare la distanza tra l'aereo e la pista. Avvicinando a vista, arrivati a 200 metri sopra il livello del suolo, l'indicatore sale verso il centro dell'adi man mano che l'aereo scende verso la pista. 2. Bandiera del Direttore di volo indica che le barre di comando direttore di volo non sono valide o disponibili. 3. Bandiera Glideslope (sentiero di discesa) indica che le informazioni del glideslope non sono valide o disponibili. Bandiera del Localizzatore indica che le informazioni relative non sono valide o disponibili

23 ADI 1. Indice di deviazione del localizzatore indica la posizione del velivolo rispetto il fascio del localizzatore 2. Indice di deviazione del Glideslope indica la posizione, più bassa o più alta, del velivolo rispetto all' asse del del glideslope. Altimetro Manopola BARO imposta la pressione barometrica Manopola di bug dell' altitudine imposta il valore dell' altitudine da selezionare (per l'utilizzo con la modalità mantenimento dell' altitudine) Bug dell' altitudine indica l' altitudine selezionata. Ago dell' altimetro indica l'altitudine/quota attuale (centinaia di piedi). 5. Finestra Altimetro indica l'altitudine/quota attuale. 6. Impostazione della pressione barometrica indica la pressione barometrica selezionata in millibar e pollici di mercurio 3. 21

24 Spie sistema 1. Luci segnalazione si illuminano per indicare un avvertimento/guasto di un sistema specifico 2. Pulsante di reset Ripristina le luci di segnalazione o, se tenuto premuto, fa accendere tutte luci spia per una prova del funzionamento. Tachimetro 1. Ago velocità massima indica la massima velocità di esercizio (VMO-Velocity Maximum operating). Se la velocità del velivolo supera il VMO, si attiverà un avviso sonoro. 2. Ago velocità indica l'attuale valore di velocità dell'aria indicata 3. Manopola bug Velocità da tenere imposta la velocità da tenere (per l' uso con autothrottle) 4. Bug velocità da tenere - indica il valore da mantenere della velocità selezionata 5. Indicatore di Mach Mostra il valore in Mach della velocità corrente 22

25 Cronometro 1. Finestra GMT Mostra l' orario GMT corrente. 2. Ago cronometro indica il tempo cronometrico corrente ( in secondi) 3. Manopola impostazione tempo consente di modificare l'impostazione dell'ora corrente (tasto sinistro del mouse per i minuti, tasto destro del mouse per le ore). 4. Manopola anopola controlla il cronometro (tasto sinistro del mouse per start/stop, tasto destro del mouse per il Reset). 5. Interruttore tempo trascorso controlla la finestra del tempo trascorso (tasto sinistro del mouse per avviare, fare clic destro per stop/reset) 6. Finestra tempo trascorso Visualizza il valore corrente del tempo trascorso (ore e minuti). 7. Ora locale - posizionare il cursore del mouse su questa parte del display per visualizzare un tool-tip che mostra l'ora locale. 23

26 Strumenti controllo andamento motori 1. Manopole bug EPR motore ruotare le manopole per impostare il bug EPR per ciascun motore 2. Manometri EPR indicano corrente EPR del motore (*) 3. Manometri N1 indicano l' attuale N1 (% RPM) 4. Manometri EGT indicano l' attuale temperatura dei gas di scarico (gradi Celsius) 5. Manometri N2 indicano l' attuale N2 (% RPM) 6. Misuratori flusso carburante indicano il flusso di carburante attuale (libbre per ora) (*) EPR = Rapporto di compressione del motore 24

27 1. Spia estensione Slat (Flaps) si illumina per indicare l'estensione degli Slats. 2. Indicatore di posizione dei Flaps indica la presente posizioni dei Flaps per l' ala di babordo (sinistra) e di tribordo (destra). Sono indicate anche le limitazioni di velocità per ogni posizione del flap. HSI 1. Bug prua indica la direzione attuale selezionata sul pannello dell' autopilota. 2. Ago rotta (course) -indica la rotta attualmente impostata. 3. Indicatore di deviazione Glideslope indica la posizione del velivolo rispetto il glideslope 4. Finestra tempo (TIME) Visualizza il tempo in minuti per raggiungere il waypoint successivo (INS o GPS) Glideslope = sentiero di discesa 25

28 HSI AP NAV Split Selector 1. Finestra distanza Visualizza la distanza in miglia nautiche per raggiungere il waypoint successivo (INS o GPS) o il VOR/DME selezionato su NAV 1/NAV Finestra velocità GND Visualizza, in nodi, l' attuale velocità al suolo (SPEED GND). 3. Finestra VOR/INS/NAV indica quale fonte di navigazione l' HSI utilizza (VOR, INS o NAV) 4. Fonte NAV indica quale fonte di navigazione viene utilizzata, 1 o 2, così come impostato con il selettore AP NAV SPLIT / 1 / 2 5. Indicatore deviazione rotta indica la deviazione del velivolo rispetto la rotta (course) selezionata. 1. Interruttore reset luce spia - Clicca per coancellare la spia dell' altezza di decisione sull' ADI (angolo in alto a destra). 2. Scala radio altimetro- scala tarata da 0 a metri 3. Indicatore aeromobile Visualizza l' attuale altezza del velivolo rispetto il suolo. 4. Contatore di altezza decisione mostra l' altezza di decisione attualmente selezionata (un segnale acustico di avvertimento verrà attivato Quando l'aereo si avvicina a detta altezza). 5. Manopola impostazione DH ruotare per selezionare l' altezza di decisione (clic tasto sinistro del mouse per diminuire il valore, clic destro per aumentare). DH - Decision Height - Altezza di decisione 26

29 RDDMI 1. Finestra DME 1 Visualizza, in miglia nautiche, la distanza DME selezionata su VHF NAV 1 (se nel raggio d' azione/selezionato). L' immagine mostra nella finestra DME 1 il valore 5,4 come se il velivolo fosse alla distanza di 5,4 miglia. 2. Finestra DME 2 Visualizza, in miglia nautiche distanza DME selezionato su VHF NAV 2 (se nel raggio d' azione/selezionato). L' immagine mostra DME 2 come fuori dal raggio di azione. 3. Ago RMI 1 Indica la direzione verso il VOR o NDB selezionato su VHF NAV 1/ADF 1 4. Ago RMI 2 Indica la direzione verso il VOR o NDB selezionato su VHF NAV 2/ADF 2 5. Bandiera Ago RMI 2 una bandiera rossa apparirà sotto la finestra DME 1 o 2 DME se il VOR/NDB non è all'interno del raggio di azione, o non è stata selezionata una frequenza valida. 6. Selettore Ago RMI 1- Clic per scambiare l' ago 1 tra le modalità VOR e ADF. 7. Selettore Ago RMI 2 Clic per scambiare l' aghi 2 tra le modalità VOR e ADF 27

30 ADI supplementare 1. Barre riferimento dell' aereo Indicano l'atteggiamento attuale dell'aeromobile. 2. Manopola ingabbiamento Clicca sulla manopola per ingabbiare l'indicatore di atteggiamento. 3. Manopola riferimento bar ruotare per regolare il pitch delle barre di riferimento dei velivoli (ruotare in senso antiorario per diminuire il passo, ruotare in senso orario per aumentare il pitch). Surface indicator Indicatore posizione timone Visualizza la posizione della superficie del timone 2. Indicatori posizione Spoiler Consente di visualizzare le posizioni delle superfici spoiler 3. Indicatore posizione stabilizzatore Visualizza la posizione dello stabilizzatore 4. Indicatori posizione alettoni Consente di visualizzare le posizioni degli alettoni 5. Interruttore alettoni esterni Clicca qui per visualizzare la posizione degli alettoni esterni

31 Indicatore: TAT - Temperatura totale dell' aria EPR - Rappoprto compresione motore Altimetro Indicatore velocità (Anemometro) 1. TAT (temperatura totale aria Visualizza l' attuale temperatura totale dell'aria (in gradi Celsius). 2. Lettura EPR Visualizza EPR (non funzionante) 3. Interruttore prova TAT ed EPR Premere e tenere premuto per testare le letture TAT ed EPR. 4. Altimetro supplementare Manopola pressione barometrica Ruotare la manopola per modificare la pressione barometrica Le modifiche della pressione barometrica riguardano sia gli altimetri principali che quelli supplementari. Impostazione pressione barometrica Visualizza l' impostazione della pressione barometrica attualmente selezionata. Finestra Altitudine Visualizza l' altitudine attuale. 8. Indicatore supplementare velocità relativa.(anemometro) 6. 29

32 Pannello overhead 30

33 . 1. Manopola seleziona modalità INS 2. Spia navigazione INS pronta. 3. Spia BATteria ed INS MODE SELECT 4. Spia stato frenatura automatica Appare la scritta 'ARMED', colore ambra, quando la manopola autobrake è imposta su una posizione diversa da OFF. 5. Manopola freno automatico Ruotare per selezionare l' impostazione appropriata per l' autobrake. L' impostazione take-off può essere selezionata solo a terra (tasto sinistro del mouse per ruotare la manopola in senso antiorario, tasto destro del mouse per ruotare in senso orario) 6. Interruttore ANTISKID Cliccare per attivare il sistema frenante anti-skid (anti slittamento). Il sistema può essere attivato solo con il freno di stazionamento OFF. 7. Interruttore test antiscivolo premere e tenere premuto per testare luci del sistema antislittamento. (il carrello di atterraggio deve essere abbassato). 8. Manopola tergicristallo di sinistra Ruotare per selezionare ed impostare il tergicristalli sul lato sinistro a bassa o alta velocità (clic tasto sinistro del mouse per ruotare la manopola in senso antiorario, tasto destro per ruotarla in senso orario). Interruttore pompa parabrezza - Cliccare per attivate la pompa lava vetri. quando la pompa è inserita si accende la scritta color ambra "PUMP ON" Interruttore comunicazioni passeggeri (prima classe) Cliccare per attivare il sistema di comunicazioni ai passeggeri nell' area della cabina riservata alla Prima Classe. 11. Interruttore comunicazioni passeggeri (zona di Coach) Cliccare per attivare il sistema di comunicazioni ai passeggeri per l' area Cohac della cabina. 12. Maniglia incendio motore 1 Cliccare per tirare la maniglia di estinzione incendio al motore 1. Tirando la maniglia il motore si spegne e si attivano gli estintori. 13. Maniglia incendio motore 2 Cliccare per tirare la maniglia di estinzione incendio al motore 2. Tirando la maniglia il motore si spegne e si attivano gli estintori. 14. Manopola illuminazione consolle centrale Attiva l' illuminazione della consolle centrale (cliccare con il tasto sinistro del mouse per ruotare) (1) 15. Manometro controllo MACH Visualizza l' attuale velocità in MACH 16. I nterruttori malfunzionamento circuiti - fare clic per attivare il controllo del malfunzionamento dei circuiti. 17. Interruttore limitatore timone Cliccare qui per eseguire l' override (2) del limitatore del timone. Quando viene fatto clic su questo interruttore si accende la scritta "OVRD" di colore ambra. 18. Interruttore accensione continua Cliccare per attivare l'accensione continua 19. Interruttore rilascio avvio da terra - Cliccare per interrompere o annullare l' avviamento a terra. 20. Interruttori avvio da terra Premere per avviare il motore (usare quando si è a terra) 21. Interruttori avvio in volo Premere per avviare il motore (usare quando si è in volo). 22. Interruttore luci standby strumento non funzionante. (1) - La stessa manopola la troviamo anche sul lato sinistro in basso del pannello manette. (2) - Override: annullare, bypassare 31

34 32

35 1. Maniglia incendio motore 3 Cliccare per tirare la maniglia per spegnere l' incendio al motore 3. Tirando la maniglia il motore si spegne e si attivano gli estintori. Interruttore clacson abbandono aereo - cliccare etenere premuto per disattivare il clacson del segnale di abbandono dell' aereo. 3. Comando interruttore segnale abbandono Cliccare per attivare il segnale di abbandono dell' aereo. Premendo il pulsante si sente un suono di clacson e si accende la scritta luminosa 'EVAC' di colore ambra. (clic destro sull' interruttore per aprire il guscio di protezione. 4. Interruttori sensori dati temperatura aria - Cliccare per controllare il tubo di Pitot e riscaldatori della sonda. Si accendo le spie bianche 'OFF' negli interruttore quando i riscaldatori sono spenti Interruttori termici parabrezza Cliccare per controllare i riscaldatori del parabrezza e delle finestre. 6. Interruttore test temperatura parabrezza Premere e tenere premuto per testare le spie degli interruttori dei riscaldatori del parabrezza/finestre. 7. Interruttori antighiaccio ali - Cliccare per controllare i sistemi antigelo dell' ala (questi interruttori possono essere attivato solo durante il volo) 8. Interruttore test antigelo ala Premere e tenere premuto per testare le spie dell' interruttore antigelo ala 9. Interruttori antighiaccio motori - Cliccare per controllare i sistemi antighiaccio del motore. 10. Interruttori interfono chiamata in cabina Cliccare per effettuare una chiamata utilizzando il sistema interfono della cabina. 11. Pulsante reset interfono cabina - Fare clic per ripristinare la luce di chiamata. 12. Manopola selezione stazione interfonica cabina Ruotare per selezionare la stazione della cabina o della cambusa che si desidera chiamare (tasto sinistro del mouse per ruotare la manopola in senso antiorario, tasto per il senso orario). 13. Manopola luci pannello Cliccare per accendere l' illuminazione del pannello. 14. Interruttore generale prova luci Fare clic una volta per testare le luci delle maniglie incendio motori e degli estintori; fare di nuovo clic per cancellare. 15. Interruttore luci Overhead Cliccare per accendere luci del pannello superiore (overhead). 16. Manopola illuminazione pannello principale Cliccare per accendere l'impianto di illuminazione del pannello principale. 17. Interruttore Master radio non funzionante 18. Manopola tergicristallo destro ruotare per selezionare il tergicristalli sul lato destro, ed impostare a bassa o alta velocità (tasto sinistro del mouse per ruotare in senso antiorario, tasto destro per il senso antiorario). 33

36 Pannello radio La luce verde situata sopra la finestra COM 1, in alto a sinistra, indica che la frequenza mostrata nella finestra è attiva. Facendo clic sullo switch 'TFR' (trasferimento) si accenderà la spia verde che si trova sopra la finestra COM 1 di destra, che indica che la frequenza mostrato nella finestra è ora attiva. Questo sistema consente di preselezionare una frequenza mentre ancora si trasmette sulla frequenza attuale. Il pannello COM 2 non viene descritto, ma opera esattamente nello stesso modo del pannello COM Finestra frequenza 1 COM 1 Visualizza la frequenza COM1 attualmente selezionata per questa finestra. Manopola frequenza COM 1 (per finestra 1) Ruotare per selezionare frequenza COM 1 per la finestra 1 (il clickspot per i numeri prima della virgola si trova a destra della manopola; clickspot per i numeri dopo la virgola è situato sulla manopola) 3. Interruttore prova COM 1 - Premere e tenere premuto per testare entrambe le finestre COM Interruttore di trasferimento COM 1 - cliccare per scegliere tra la finestra 1 o 2 di COM 1 5. Finestra frequenza 2 COM 1 Visualizza la frequenza COM 1 attualmente selezionata per questa finestra. 6. Manopola frequenza COM 1 (per finestra 2) Ruotare per selezionare frequenza COM 1 per finestra 2 (il clickspot per i numeri prima della virgola si trova a destra della manopola; clickspot per i numeri dopo la virgola è situato sulla manopola). 7. Selettori di microfono Clicca per collegare il microfono alla radio selezionata (non funzionante).

37 8. Selettori audio Cliccare per ascoltare l'audio dal dispositivo di radio/navigazione selezionato Deviatore NORM / ALT non funzionante. Selettore modalità Transponder Ruotare per selezionare la modalità Transponder (clic con il tasto sinistro del mouse per ruotare a sinistra,con il tasto destro per ruotare a destra). 11. Manopole di selezione codice transponder Utilizzare i quattro clickspots della finestra situata tra le due manopole per selezionare il codice del transponder (Usare il tasto sinistro del mouse per diminuire il valore, quello destro per aumentarlo. Per modificate le prime due cifre cliccare sul lato destro e sinistro della manopola a sinistra, per le altre due cifre cliccare sui lati di quella a destra). 12. Manopola transponder non funzionante Finestra frequenza ADF 1 Visualizza la frequenza ADF 1 attualmente selezionata. Manopola frequenza ADF 1 Ruota per selezionare la frequenza di ADF 1 (quattro clickspots sono situati su tutta la larghezza della manopola). 15. Finestra frequenza ADF 2 Visualizza la frequenza ADF 2 attualmente selezionata. 16. Manopola frequenza ADF 2 Ruotare per selezionare la frequenza di ADF 2 (quattro clickspots sono situati in tutta la larghezza della manopola). 17. Interruttore Altitudine RPTG non funzionante. 1. Ruota trim alettoni - Ruota per impostare il trim degli alettoni (tasto sinistro del mouse per ruotare a sinistra, tasto destro per ruotare a destra) 2. Ruota trim timone - Ruota per impostare il trim del timone (tasto sinistro del mouse per ruotare in senso antiorario, tasto destro per ruotare in senso orario) 35

38 Pannello Throttle quadrant 1. Maniglia disconnesione timone Divide il timone dagli altri controlli del volo, impedendo l' inserimento del timone. 2. Ruota trim timone Ruotare per modificare l' impostazione del trim del timone ( clic con il pulsante sinistro del mouse, o spostando indietro la rotellina, per diminuire l'impostazione; tasto destro del mouse, o rotellina in avanti, per aumentarla). 3. Leva freno parcheggio Cliccare qui per inserire il freno di stazionamento. Quando viene inserito il freno di parcheggio si accende la luce rossa sovrastante. 4. Interruttore luce pedestal (consolle) - Clicca per attivare l' illuminazione della consolle centrale. 5. Manopola luce soffitto - Cliccare per attivare l' illuminazione del soffitto. 6. Maniglia Spoilers Fare clic e trascinare per impostare la posizione degli spoiler. 7. Valvole Carburante ed Accensione Cliccare per aprire/chiudere le valvole del carburante motore. 8. Manette del gas (Throttle) - Clic sinistro del mouse e trascinare per impostare le singole posizioni della leva dell'acceleratore, oppure cliccare con il tasto destro la leva del gas al centro e trascinare per impostare tutte e tre le manette nello stesso tempo.. Gestire i flaps - Clic tasto destro per aumentare l' impostazione dei flaps, clic tasto sinistro per diminuirla Maniglia Disconnessione alettoni Disconnette gli alettoni dai controlli del volo, impedendo l' inserimento degli alettoni.

39 Pannello ingegnere di volo 1. Impianto idraulico 2. Impianto elettrico 3. Sistema del carburante 4. Stato dei motori 5. Olio motore 6. Carburante usato dai motori 7. Espulsione del carburante 8. Orologio dell' ingegnere di volo 9. Energia elettrica dell' avionica 10. Controllo APU 11. Pannello luci 37

40 RPM TGT 1. Indicatore RPM APU L' ago indica la velocità di rotazione (RPM) dell' Auxiliary Power Unit (APU). La banda verde indica l' area di normale funzionamento. 2. Manometro TGT APU - L' ago indica la temperatura dei gas di scarico (TGT=Turbine Gas Temperature) dell' APU. La banda verde indica l' area di normale funzionamento. 3. Spie APU Si illuminano per dare Avvisi ed indicare Guasti relativi all' APU. 4. Pulsante controllo manometro RPM dell' APU Premere per testare il manometro RPM dell' APU. 5. Pulsante controllo manometro TGT dell' APU Premere per testare il manometro TGT dell' APU. 6. Pulsante Reset Premere il pulsante per resettare le spie dell' APU. 7. Spegnimento automatico incendio Premere il pulsante AUTO FIRE, sistema automatico di apegnimento incendi (tasto destro del mouse per aprire il coperchio e sinistro del mouse per premere l'interruttore) 8. Interruttore avviamento Premere per avviare l' APU (L' interruttorte MASTER POWER deve essere impostato su ON) 9. Interruttore di arresto Premere per arrestare l' APU (L' interruttore MASTER POWER deve essere impostato su ON) 10. Interruttore MASTER POWER impostato su ON collega l' APU alla batteria di alimentazione, permettendo di avviare o interrompere il funzionamento dell' APU. MASTER POWER = Interruttore principale di alimentazione 38

41 1. Manometro DC volts Visualizza la tensione nella linea di alimentazione dell' avionica. 2. Interruttore principale avionica - Premere il pulsante per inserire l' alimentazione (clic tasto destro del mouse per aprire il coperchio e sinistro per attivare l'interruttore). 1. Orologio pannello ingegneri Consente di visualizzare l'ora corrente (GMT) e dispone anche di un secondo Ago per il cronometro. 2. Manopola impostazione tempo Consente di modificare l'impostazione dell'ora corrente (tasto sinistro del mouse per i minuti, tasto destro per le ore). 3. Manopola cronometro Controlla il cronometro (tasto sinistro del mouse per start/reset) 39

42 1. Interruttore generatore APU - Cliccare per attivare il generatore APU. 2. Interruttore generatore motore 1 Cliccare per avviare il generatore del motore 1 3. Interruttore generatore motore 2 Cliccare per avviare il generatore del motore 2 4. Interruttore generatore motore 3 Cliccare per avviare il generatore del motore 3 5. Manometro APU Visualizza la tensione del generatore APU, basandosi sulla velocità dell' APU. 6. Manometro generatore motore 1 Visualizza il carico del generatore del motore 1 7. Manometro generatore motore 2 Visualizza il carico del generatore del motore 2 8. Manometro generatore motore 3 Visualizza il carico del generatore del motore 3 9. Interruttore principale batteria Cliccare per attivare l' interruttore principale della batteria. 10. Selettore misurazione DC Ruotare per selezionare il sistema del quale si vuole visualiz-zare i valori in Volt DC ed in amper sui rispettivi manometri Manometro Volt DC Visualizza il voltaggio DC in uscita del sistema selezionato. 12. Manometro Amp DC Visualizza l'amperaggio DC in uscita del sistema selezionato. DC (Direct current) = Corrente continua Tutti gli interruttori su questo pannello hanno una copertura che può essere aperta facendo clic destro sull' interruttore. 1. Clickspotsuono avviso espulsione Cliccando su questa area si attiva/disattiva il suono dell' avviso di espulsione rapida del carburante. 2. Interruttore MASTER Per l' espulsione di carburante l' interruttore MASTER deve essere impostato su OPEN prima di poter selezionare i serbatoi dai quali si vuole effettuare lo scarico rapido del carburante. 3. Selettore serbatoio 2L Click per scaricare il carburante dal serbatoio 2L 4. Selettore Serbatoio 1 - Cliccare per scricare il carburante dal serbatoio 1 5. Selettore Serbatoio 3 - Cliccare per scricare il carburante dal serbatoio 3 6. Selettore Serbatoio 2R - Cliccare per scaricare il carburante dal serbatoio 2R È possibile valutare il quantitativo di combustibile scaricato da ogni serbatoio posizionando il cursore del mouse sopra il selettore serbatoio ed usando la rotellina del mouse. Il quantitativo scaricato è indicato in libbre per ora. 40

43 1. Clickspot aggiungere carburante - Cliccare in quest'area per aggiungere il 25% extra di carburante ai serbatoi del velivolo Manometro serbatoio 2L Visualizza, in libbre, la quantità di carburante contenuto nel serbatoio 2L. 3. Manometro serbatoio 1 Visualizza, in libbre, la quantità di carburante contenuto nel serbatoio Manometro serbatoio 3 Visualizza, in libbre, la quantità di carburante contenuto nel serbatoio Manometro serbatoio 2R Visualizza, in libbre, la quantità di carburante contenuto nel serbatoio 2R Indicatore peso totale e peso lordo carburante Visualizza il peso totale del carburante contenuto nei quattro serbatoi e permette il controllo del peso lordo del velivolo. 7. Manopola peso lordo Ruotare la manopola per impostare il peso lordo del velivolo 8. Interruttore Test quantità Premere e tenere premuto questo interruttore per testare gli indicatori di quantità di combustibile e le spie degli indicatori. 9. Interruttori pompe serbatoio 2L - Cliccare per attivare o disattivare le pompe di spinta del serbatoio 2L. 10. Interruttori pompe serbatoio 1 Cliccare per attivare o disattivare le pompe di spinta serbatoio Interruttori pompe serbatoio 3 Cliccare per attivare o disattivare le pompe di spinta serbatoio Interruttori pompe serbatoio 2R Cliccare per attivare e disattivare le pompe serbatoio 2R. 13. Manometro temperatura carburante Indica la temperatura del carburante in gradi Celsius 14. Selettore temperatura carburante Ruotare per selezionare quale fonte di temperatura carburante si desiderate controllare (click tasto destro del mouse per ruotare in senso orario, il sinistro per ruotare in senso antiorario) 15. Luci avvisi Indicano con avvisi luminosi le precauzioni del sistema carburante. 16. Pulsante reset carburante usato - Cliccare sull'interruttore per resettare a zero gli strumenti di visualizzazione del combustibile utilizzato. 17. Interruttori commutazione valvola serbatoio Utilizzare per selezionare quale serbatoio carburante debba rifornire ciascuno dei tre motori. Fare clic sull'interruttore per scegliere tra le quattro opzioni: Opzione A per automatico, Opzione 1 per serbatoio 1, Opzione 2 per serbatoi 2L & 2R Opzione 3 per serbatoio 3. 41

44 42 1. Manometro carburante utilizzato motore 1 Mostra la quantità di carburante utilizzata dal motore 1 2. Manometro carburante utilizzato motore 2 Mostra la quantità di carburante utilizzata dal motore Manometro carburante utilizzato motore 3 Mostra la quantità di carburante utilizzata dal motore 3 Pulsante reset combustibile usato - Cliccare su questi interruttori per azzerare ognuno dei manometri utilizzati. 1. Manometro indicatore della pressione idraulica del motore 1 (PSI)l 2. Manometro indicatore della pressione idraulica del motore 2 (PSI) 3. Manometro indicatore della pressione idraulica del motore 3 (PSI) 1. Manopola luci pannello Cliccare per attivare l'illuminazione del pannello 2. Interruttore pannello ingegnere Cliccare per attivare la retroilluminazione del pannello dell'ingegnere

45 1. Indicatori quantità olio motori Visualizzano la quantità di olio per ogni motore. 2. Manometri temperatura olio motori Misurano la temperatura dell'olio per ogni motore. 3. Manometri olio motore Visualizzano la pressione dell'olio per ogni motore. 4. Pulsanti prova Indicatori Quantità olio motori Premere e tenere premuto per testare indicatori della quantità di olio del motore. 5. Pulsanti prova manometri Temperatura motore Premere e tenere premuto per testare i manometri della temperatura dell' olio. 6. Luci spia pressione olio Si illuminano per segnalare all'ingegnere di volo la eventuale bassa pressione dell' olio. 7. Pulsante prova pressione olio Premere e tenere premuto per testare i tre manometri pressione olio Pulsante prova Vibrazioni Motori Premere e tenere premuto per testare tutti e tre i manometri misurazione delle vibrazioni del motore. Pulsanti prova Motore N2 Premere e tenere premuto per testare ciascun indicatore del motore N2. 3. Pulsanti prova Vibrazione Motore Premere e tenere premuto per testare tutti e tre i manometri misurazionedelle vibrazioni del motore. 4. Manometro Motore N2 Indica solo il N2 per tutti e tre i motori. 5. Misuratori di vibrazione del motore Indicano le vibrazioni su ciascuno dei tre motori. 43

46 Pannello di rifornimento in volo Questo pannello è presente solo nei velivoli modello K1 e KC Manometro Combustibile trasferito HDU sinistra Visualizza la quantità di carburante che è stato trasferito dall' HDU di sinistra (HDU = HOSE DRUM UNIT). 2. Manometro Combustibile trasferito HDU destra Visualizza la quantità di carburante che è stato traferito dall' HDU di destra. 3. Selettore serbatoio Fare clic per selezionare il serbatoio dal quale si trasferirà il carburante al ricevitore. 4. Manometro Visualizza la pressione di trasferimento carburante. 5. Luci Rifornimento Fanno luce per visualizzare l' andamento del rifornimento. 6. Pompa Interruttore Controlla le pompe che trasferiscono il carburante mediante HDU ( controllato automaticamente)

47 1. Interruttore motore HDU controlla la potenza del motore dell' HDU che viene utilizzato per avvolgere il tubo (controllato automaticamente) 2. Interruttore di vento/trail Clicca per estendere il tubo (la retrazione del tubo è automatica) 3. Interruttore freno & RESET Controlla il freno del tubo flessibile (controllato automaticamente) 4. Occhio di Bambola Visualizza lo stato della valvola carburante dell' HDU. 5. Manometro tensione tubo Visualizza la tensione del tubo. 6. Manometro Metraggio Visualizza la lunghezza del tubo restante sul tamburo. 7. Interruttore valvola carburante Controlla la valvola carburante dell 'HDU (controllato automaticamente) 8. Luci stato del tubo Illuminano per visualizzare lo stato del tubo. 9. Interruttore principale (MASTER) Cliccare per fornire alimentazione al sistema HDU. 10. Schermo di plastica clicca per spostare lo schermo a sinistra oppure a destra, consentendo la la selezione di quale HDU utilizzare. Lo schermo non può essere spostato se è in corso un trasferimento di combustibile. 45

48 Manometri analogici o nastro Questo velivolo può scegliere due configurazioni per gli strumenti del motore: analogico ed a nastro. È possibile scegliere tra le due configurazioni con lo strumento che può essere trovato in: Start > Tutti i programmi > Just Flight > TriStar Jetliner. 46

49 SISTEMA DI NAVIGAZIONE INERZIALE Importante: Affinchè l' INS possa funzionare correttamente, assicurarsi che nel menù IMPOSTAZIONI - REALISMO l' opzione "Visualizza la velocità indicata" sia selezionata. INS / varianti GPS l' unità GPS di default Per il TriStar sono disponibile due dispositivi di navigazione : un sistema di navigazione inerziale (INS) ed uno GPS. È possibile selezionare quale dispositivo di navigazione si desidera utilizzare sul velicolo con lo strumento che troviamo in Start > Tutti i programmi >Just Flight > TriStar jetliner. Con l' INS selezionato, è anche possibile accedere all' unità GPA di default, ma non può essere collegata alla funzione di navigazione dell' autopilota. La variante GPS del velivolo ha un deviatore a levetta GPS/NAV sul GPS 2D a comparsa. Se si desidera che l' autopilota possa seguire il piano di volo dal GPS, l' interruttore deve essere spostato sulla posizione GPS prima di attivare la modalità di mantenimento navigazione. L' interruttore deve essere spostato su NAV prima di effettuare un avvicinamento ILS. 47

50 Guida all' uso dell' INS Questa guida vi introdurrà nell' uso del Delco Carousel IV INS che è una delle caratteristiche del TriStar. L'INS è un dispositivo che utilizza la potenza di calcolo, in combinazione con sensori di movimento e di rotazione, per calcolare la posizione, la velocità e l' orientamento del velivolo. Unità INS, prima del diffondersi dell' utilizzo di unità GPS, erano ampiamente utilizzate su velivoli, così così come su navi, sottomarini e perfino su veicoli spaziali. L' introduzione della navigazione con l' INS era un miglioramento significativo rispetto a precedenti tecniche di navigazione che richiedevanoi sussidi di navigazione basati a terra, ed aveva consentito una navigazione accurata su aree (come ad esempio grandi oceani) che hanno poca o nessuna copertura da stazioni a a terra. Lo svantaggio principale dell'ins, tuttavia, è la riduzione di precisione nel corso del tempo, richiedendo l'uso di stazioni a terra per gli aggiornamenti della posizione e degli allineamenti. Nella cabina di guida virtuale, situati davanti le manette del gas. il TriStar dispone di tre INS CDU (CONTROL DISPLAY UNIT - unità display di controllo). E' incluso anche un singolo pop-up 2D INS. 48

51 Nella cabina di guida virtuale, sul pannello Overhead e Overhead 2D, ha anche tre manopole MSU (MODE SELECTOR UNITS = unità selettori della modalità) collegate all' INS. MSU - ved. pag. seguente Per navigare usando l'ins, la Radio / INS l'interruttore (PUSH TO RESET) sul pannello 2D VHF NAV 1 deve essere impostato su INS. La modalità mantenimento INS può quindi essere impegnatal cliccando sul tasto NAV. 49

52 Selettore di modalità (MSU) 1. Manopola Selettore Modalità (MSU) la Manopola del selettore di modalità dispone di cinque posizioni e viene utilizzata per gestire le modalità di funzionamento del INS. La manopola viene ruotata facendo clic su di essa e spostando il cursore del mouse sinistro o destro. Per spostare la manopola tra le posizioni STBY e ALIGN fare clic sulla manopola e spostare il cursore del mouse verso l'alto prima di muoverlo verso destra o sinistra. OFF Spegne l'alimentazione per l' INS. STBY Attiva l' alimentazione dell' INS e consente l'inserimento dei dati tramite il CDU. ALIGN Avvia il processo di allineamento automatico INS. Sarà eseguito un test della batteria, indicato con l'illuminazione della luce BAT. Per effettuare un allineamento veloce ruotare la manopola direttamente da OFF alla posizione NAV, inserire le coordinate della nostra rampa e quindi ruotarla nella posizione ALIGN. NAV - Seleziona la modalità di navigazione se l' indice di precisione esecuzione (API) è di almeno 5 e la luce NAV READY è accesa. La posizione NAV deve essere selezionata prima che l' aereo venga spostato. La luce di NAV READY si spegne una volta che questa posizione è stata selezionata. ATT - Seleziona la modalità di assetto. Quando è ruotato su OFF il CDU e l' allineamento INS andranno persi. L'INS fornirà le modalità di assetto solo quando è selezionata questa posizione Luce READY NAV Si accende per indicare che l'allineamento è completo e l'ins è pronto per l'uso, quando la manopola viene spostata nella posizione ALIGN e l' indice di precisione dell' esecuzione (API) ha raggiunto il valore di 5. Luce BAT Si accende per segnalare che la tensione della batteria è insufficiente per alimentare l'ins. Quando questa luce si accende, automaticamente si spegne l' INS.

53 Control Display Unit (CDU) Display dati di sinistra Visualizza dati diversi a seconda della posizione della manopola di selezione dei dati. (vedi tabella pag. 53). Display dati di destra Visualizza dati diversi a seconda della posizione della manopola di selezione dei dati (vedi pag. 53). Tasto HOLD - Si illumina quando viene premuto. Qundo viene attivato le posizioni inerziali indicate sui display vengono congelati, consentendo però di effettuare un eventuale aggiornamento manuale. 4. Tasto REMOTE - Si illumina quando premuto. Quando è abilitato è possibile utilizzare la tastiera del PC per controllare i tasti del CDU INS Tasto INSERT Quando viene premuto i dati caricati vengono inseriti nell' INS. Il tasto si illumina durante l' immissione dei dati tramite la tastiera del CDU e si spegne quando viene premuto per l' inserimento dei dati, o premendo il tasto CLEAR per annullare qualsiasi immissione. Luce spia ALERT si illumina due minuti prima che l' aereo raggiunga il TO Waypoint. La spia lampeggia quando il selettore AUTO/MAN è impostato su MAN ed il TO Waypoint è stato raggiunto e superato, come un promemoria per l' equipaggio di passare manualmente alla successiva frazione del percorso (piano di volo). La luce si spegne quando il selettore AUTO/MAN viene impostato su AUTO e il waypoint è stato raggiunto e superato. Luce spia BAT - si accende per 15 secondi durante l'allineamento, quando l' indice di accuratezza dell' esecuzione (API) ha raggiunto il valore 8, che indica che il test della batteria è in corso. Inoltre si illumina, anche quando l'ins è alimentato dalla batteria. 8. Luce spia WARN- Si accende quando dall' INS viene rilevata una condizione anomala. 9. Tastiera - La tastiera ha dieci tasti che vengono utilizzati per il caricamento dei dati nelle due finestra di visualizzazione dati e nel display FROM/TO. Il tasto CLEAR, prima, però, che venga premuto il tasto INSERT, viene utilizzato per cancellare tutti i dati che sono stati immessi. 51

54 10. Display FROM/TO Questo display è costituito da due numeri che sono utilizzati per inserire o leggere i waypoints ed i numeri ID DME : a. Quando vengono visualizzati i due numeri essi indic ano i waypoints del corrente tratto del percorso (piano di volo). b. Quando è indicato un solo numero, sul lato FROM del display e la manopola di selezione dati è impostata su WAYPT, il numero indicherà quali waypoint o ID Coordinates vengono visualizzate sul display dei dati. c. Quando viene visualizzato un singolo numero lampeggiante sul lato del display FROM e la manopola del selettore di dati è impostata su WAYPT, il waypoint selezionato è compreso nel tratto di percorso che viene attualmente mostrato. d. Quando viene visualizzato un singolo numero lampeggiante sul lato TO del display, il numero indicherà la stazione DME designata per l' aggiornamento del DME. 11. Tasto WY PT CHG - Tasto si illumina quando premuto. Quando è abilitata la modalità WY PT CHG la tastiera può essere utilizzata per trasformare gli ingressi del display FROM/TO. La luce del tasto si spegnerà se uno dei tasti CLEAR o INSERT viene attivato. Il tasto INSERT si illumina quando il tasto WY PT CHG viene premuto per indicare che può essere fatta una immissione di dati. 12. Interruttore AUTO/MAN R uotare per selezionare la commutazione automatica o manuale del tratto di percorso. Sarà necessario commutare manualmente se l'opzione è impostata su MAN. Cliccare al centro del deviatore per effettuare un test della CDU. 13. Manopola selezione dati Ruotare per selezionare i dati che devono essere visualizzati sul display a sinistra o a destra. Vedi tabella nella pagina seguente per maggiori dettagli. 14. Ruota Waypoint/DME. Ruotare per selezionare il numero del waypoint o della stazione DME che deve essere caricato o visualizzato. DME - Distance Measuring Equipment Il DME o Distance Measuring Equipment fornisce una lettura costante in miglia nautiche della distanza obliqua chiamata Slant Range, (e non una distanza orizzontale) dell aeromobile rispetto alla stazione di terra DME. Più la differenza tra la distanza obliqua e quella orizzontale è maggiore, più l aereo si avvicina alla stazione di terra. Quando l aeromobile sorvola la stazione di terra DME, la distanza orizzontale tra i due è di fatto zero, ma lo strumento, continuando a misurare lo Slant Range, indicherà la quota in mi- glia nautiche dell aeromobile in miglia nautiche (NM).(Wikipedia) 52

55 Posizioni della manopola del selettore dati Posizione del selettore Display dati di sinistra Display dati di destra TK/GS Viene visualizzato l' angolo di rotta attuale della pista (0-359,9) Velocità in nodi Quando è abilitato il tasto HOLD viene mostrato anche il valore di accelerazione (ATA). Quando è abilitato HOLD viene mostrato il valore di accelerazione (ATA) -N per negativo o bianco per positivo HDG/DA Viene visualizzato l' angolo della prua (0 a 359,9 ) Viene mostrato l' angolo della prua sinistra/destra dell' aereo. (angolo è visualizzato come 0 se la velocità al suolo è meno di 75 nodi) XTK/UPL Viene mostrata la distanza. sinistra/ destra, per l' incrocio della rotta (da 0 a 999,9 miglia nautiche) Mostra l' angolo di errore sinistra/destra dell' angolo di rotta desiderato (da ) POS Mostra la latitudine nord (N) e sud (S) dell' aereo (in gradi e minuti) Mostra la longitudine est (E) ed ovest (W) dell' aereo (in gradi e minuti) La posizione POS è utilizzata per l' inserimento della posizione della rampa di parcheggio e per l' aggiornamento delle coordinate. Se è abilitato HOLD entrambi i display sono congelati WAYPT Visualizza la latitudine nord (N) e sud (S) del waypoint selezionato dalla rotella dei waypoint (in gradi e minuti) Visualizza la longitudine est (E) e ovest (W) del waypoint selezionato dalla rotella dei waypoint (in gradi e minuti) Quando INS l' è acceso, e nessun waypoint è stato inserito,vengo mostri solo zeri. Quando, utilizzando la rotella, viene seleziona il waypoint 0, si visualizza la posizione della rampa. Se è abilitato HOLD, viene indicata la posizione inerziale. DIS/TIME Per la visualizzazione della distanza Visualizza il tempo dalla posizione dalla posizione attuale ad un waypoint, attuale ad un waypoint, o fra due a qualsiasi DME o tra due waypo- waypoint qualsiasi (da 0 a 999,9 mn) int (0 a 999,9 mn) Il tempo si basa sulla corrente velocità al suolo dell' aereo. WIND Viene visualizzata la direzione del vento (0 a 359 ) Non verranno visualizzati i dati sul vento se l'aereo ha una velocità al suolo inferiore a 75 nodi Velocità del vento viene visualizzata (in nodi) Se è abilitato HOLD viene indicata componente longitudinale del vento. Se HOLD è attivata compare una N se l'aereo ha un vento contrario e una S se l'aereo ha un vento in coda DSRTK/STS Viene visualizzato l' angolo di rotta desiderato (da 0 a 359 ) Viene visualizzato lo stato del sistema Se HOLD è abilitato viene visualizzato l' ID del programma. 53

56 Inserire un waypoint Per inserire nell' INS le coordinate per un nuovo waypoint, prima ruotare la manopola del selettore di modalità sulla posizione WAY PT e poi ruotare la rotellina waypoint/dme per selezionarela posizione in cui si desidera immettere le coordinate. Premere il tasto 2 (N) se si sta inserendo una latitudine nell'emisfero Nord o premere il tasto 8 (S) se si sta inserendo una latitudine nell'emisfero Sud. ' N' o 'S ' appariranno sul display di sinistra per indicare quale dei due è stato selezionato e il tasto INSERT si illumina per indicare che si stanno immettendo dati che possono essere inseriti nell'ins. Utilizzare i tasti della tastiera per inserire la latitudine nel display di sinistra. Quando si è terminato l' inserimento della latitudine, premere il tasto INSERT. Premere quindi il tasto 4 (W) se si sta inserendo una longitudine nell' emisfero occidentale (Ovest) o il tasto 6 (E) se si sta inserendo una latitudine nell' emisfero orientale (Est). 'E' o 'W' compaiono sul display dati di destra per indicare quale dei due è stato selezionato. Utilizzare i tasti della tastiera per inserire la longitudine nel display dati di destra. Quando si è terminato l' inserimento la longitudine, premere il tasto INSERT. Ora le coordinate sono inserite l'ins. Per verificare che l'inserimento ha avuto successo, ruotare la rotella waypoint/dme nella posizione successiva prima di ruotarla per tornare la posizione che avete appena aggiornata. Utilizzare la tastiera per controllare il CDU dell' INS Per risparmiare tempo è possibile utilizzare la tastiera del PC per controllare i tasti INS. Per fare ciò cillare sul tasto REMOTE che si accende. È possibile utilizzare i seguenti tasti della tastiera per per il controllo del CDU dell' INS: 0-9 (non numpad) = 0-9 tasti sulla tastiera CDU Tasto Invio/ ritorno = Tasto INSERT Tasto Esc = Tasto CLEAR Tasto Ins = Tasto WAY PT CHG Volo diretto Per consentire le modifiche al tuo itinerario durante il volo, come, ad esempio, un' istruzione da ATC di volare direttamente verso un nuovo waypoint lungo il percorso, l'ins ha una funzione che permette di effettuare un cambio di percorso in manuale. Ruotare la manopola del selettore di modalità del CDU nella DIS/TIME e quindi premere il pulsante WAY PT CHG. Se si desidera volare direttamente dalla vostra posizione attuale fino ad un determinato waypoint (ad es. waypoint 5), premere il tasto 0 e poi premere il tasto numerico che corrisponde al waypoint al quale si desidera volare direttamente (5 in questo esempio). Premere il tasto INSERT per confermare dato inserito e così l'aereo cambia prua per volare direttamente dalla vostra posizione attuale al waypoint selezionato. Se si desidera volare direttamente da un waypoint ad un altro (ad es. dal waypoint 4 al 6), premere i tasti numerici corrispondenti ai waypoint che si desiderano raggiungere direttamente (ad esempio premere 4 e 6)., poi premere il tasto INSERT per inserire i dati scelti: vedremo l' aereo cambiare direzione per volare direttamente tra i due waypoint selezionati. Consultare il tutorial sul volo per ulteriori indicazioni su come utilizzare l'ins per navigare con il TriStar. 54

57 RIFORNIMENTO IN VOLO Le varianti TriStar K1 e KC1 sono dotate di due unità (HUB) per le operazioni di rifornimento in volo: sono composte da avvolgitubo e tubo adatto alle operazioni di rifornimento aria-aria. I controlli per il funzionamento di queste unità sono ubicati sul pannello dell'ingegnere di volo, nella cabina di pilotaggio. Può essere utilizzata solo una delle due unità alla volta, permettendo al TriStar di rifornire di carburante un solo aeromobile. Per impedire l'uso accidentale di entrambe le unità, viene usato un sistema molto semplice ma efficace uno schermo in plastica che scorre a sinistra o a destra per coprire i controlli di una delle due unità. Fare click sinistro sullo schermo in plastica per spingerlo a destra o a sinistra. Al fine di ridurre la complessità delle operazioni di rifornimenti, alcuni dei passaggi richiesti per far funzionare il sistema, sono stati automatizzati. 55

58 Percorso del tubo Il primo passo è quello di selezionare quale unità tubo-avvolgitubo si intende utilizzare. Fare clic sullo schermo di plastica per far scorrere il coperchio affinché i controlli dell'unità che si intende utilizzare siano esposti e raggiungibili. Fare clic sul deviatore MASTER per spostarlo su ON. Il sistema sarà ora sotto corrente e l' indicatore STOW/TRAIL si illumina con la parola STOWED (CHIUSA) per indicare che il tubo è è retratto. Ora cliccare sull' interruttore di WIND/TRAIL per spostarlo nella posizione TRAIL. L'indicatore STOW/TRAIL cambierà su TRAIL per indicare che il tubo sta cominciando ad uscire dalla parte posteriore dell' aeromobile. Il manometro FOOTAGE indicherà il numero di piedi di tubo flessibile rimanenti sull' avvolgitubo. Una volta completamente esteso, l'ago del manometro punterà l' indicazione FULL TRAIL. 56

59 Come il tubo comincia il percorso, l'ago del manometro di tensione si sposta per indicare la entità della tensione sul tubo e continuerà la misurazione fino a quando il tubo non sarà completamente esteso. Una volta che il tubo è completamente esteso, l' interruttore BRAKE & RESET viene selezionato automaticamente e si accende la spia, colore ambra, del freno. Il tubo è ora esteso e stabile. 57

60 per trasferire il carburante Impostazione del sistema per il trasferimento del carburante Mediante il pannello di controllo del carburante che si trova sopra i controlli dell' unità tubo-avvolgitubo, selezionare la fonte del carburante da trasferire all'aereo ricevente cliccando sull' interruttore corrispondente, ad esempio l' interruttore A. L' interruttore si illumina di bianco. Il manometro FUEL GONE (carburante uscito) si reimposterà a zero e l' interruttore dell' unità PUMPS si accenderà con la parola OFF. L'interruttore FUEL VALVE, che comanda la valvola del carburante, verrà automaticamente spostato sulla posizione AUTO e l' interruttore PUMPS sarà ora illuminato con la parola AUTO. Il sistema è ora pronto per trasferire il carburante ad un velivolo ricevente. Come potete notare questo componente aggiuntivo (add-on) del TriStar non include un velivolo ricevitore animato. 58

61 Trasferimento del carburante all' aereo ricevitore dalle bande colorate Perchè il sistema cominci a trasferire il carburante, il che avviene automaticamente, bisogna che la sonda ricevente dell'aereo rifornito entri nel cestello all' estremità del tubo erogatore. Per la spinta nel contatto una certa quantità di tubo viene rispinta nella cisterna, come indicato dalle bande colorate sul tubo. Una volta che la quantità necessaria di tubo viene spinto indietro nella cisterna, l' interruttore PUMPS, sul pannello di controllo del carburante, si apre automaticamente consentendo al carburante defluire nel velivolo che viene rifornito. Ciò viene indicato sul relativo manometro. L' indicatore ad "occhio di bambola" si dovrà ora capovolgere per mostrare la parola FLOW, che indica che il caburante sta defluendo. La quantità di carburante caricata nell' aeromobile ricevitore verrà indicata anch' essa sul manometro FUEL GONE come avviene per la quantità trasferita; in pratica viene usato lo stesso strumento per le due musurazioni. 59

62 Rifornimento completo Una volta che l'aereo ricevente ha riempito i suoi serbatoi al livello richiesto, si trarrà indietro dal cestello provocando ancora la piena estensione del tubo. Questo farà sì che l'interruttore delle pompe ritorni su OFF e l' indicatore ad 'occhio di bambola' si capovolga di nuovo per visualizzare dei tratteggi incrociati. Per ritirare il tubo cliccare sull' interruttore A della pompa per impostarla su OFF. Si spegne la luce bianca. Il processo di retazione del tubo viene eseguito in automatico: L'interruttore della valvola del carburante si sposta su SHUT. L'interruttore di BRAKE & RESET si sposta su OFF e la spia luminosa si spegne. L' interruttore HDU MOTOR POWER si sposta su ON. L'interruttore WIND/TRAIL si sposta su WIND. La luce SCOOP SELECT si illumina di giallo per indicare che il tubo flessibile si ritraein HOSE IN. La lunghezza di tubo retratta viene indicata sul manometro FOOTAGE. Una volta che il tubo è completamente retratto la spia STOW / TRAIL cambia a STOW (stivato). L' 'interruttore HDU MOTOR POWER si sposta su OFF. Si spegne la luce SCOOP SELECT. L' interruttore MASTER si sposta su OFF Il tubo è ora completamente retratto e il sistema di rifornimento è spento. 60

63 Descrizione luci rifornimento Le luci spia del sistema di rifornimento si trovano sul pannello di controllo del carburante, e si accendono per indicare alcune fasi del rifornimento. Luce rossa Si accende da sola quando il tubo flessibile è esteso e retratto. Luce rossa e gialla - Si accendono una volta che il tubo è completamente esteso ed è pronto a trasferire il carburante. Luce verde - Si accende solo quando l' aereo ricevente esegue con successo il contatto con il cesto espinge nella cisterna sufficiente tubo per attivare il trasferimento del carburante. SISTEMA CONTROLLO VOLO Questo velivolo simula l' aumento del rullio, il controllo diretto dell' elevatore ed il sistema di controllo attivo trovato sul TriStar reale. Controllo diretto dell' elevatore DLC = DIRECT LIFT CONTROL Il sistema di controllo diretto dell' elevatore è utilizzato quando il velivolo sta eseguendo un approccio. Il sistema controlla la flessione dello spoiler dell' ala mediante il controllo della velocità verticale. senza dover apportare modifiche significative al beccheggio del velivolo. Se i flaps sono estesi a 33 o 42 gradi i quattro spoiler alari interni si estenderanno su una nuova posizione neutra di 7 gradi per fornire un controllo diretto dell' elevatore (DLC). A qualunque imput sullo stabilizzatore da parte dell' equipaggio o dell' autopilota, il sistema DLC risponderà con modifica analoga alla posizione degli spoiler. Un imput verso il basso porterà gli spoilers ad estendersi ulteriormente, diminuendo o aumentando il tasso di discesa. Un imput verso l' alto porterà gli spoiler a ritrarsi, aumentando l' elevatore e diminuendo il tasso di discesa. Questo si traduce in un posizionamento più stabile durante l' approccio, garantendo comunque un efficace controllo del tasso di discesa. Durante il volo, se i flaps sono completamente retratti, gli spoiler possono essere spiegati utilizzando la leva del freno della velocità posta sul quadrante per la gestione dell'airspeed (v. relativa). Se i flaps sono estesi gli spoiler non possono essere spiegati. Se i flaps sono estesi a 42 o 33 gradi e la maniglia del freno viene spostata nella posizione armata, gli spoiler permetteranno il touchdown agendo come elevatore DUMPERS/SPEED BRAKE. Sistema di controllo attivo Il sistema di controllo attivo è stato progettato per ridurre la flessione dell' ala, smorzando le forze che si incontrano durante il volo in condizioni di turbolenza. Il sistema funziona controllando automaticamente la deflessione degli alettoni fuoribordo per ridistribuire le forze sull' ala. Se l'aereo è a terra o i lembi sono estese, gli alettoni fuoribordo sono posizionati a 8 gradi, bordo di uscita verso l' alto. Se l'aereo è in volo con i flaps retratti, gli alettoni fuoribordo sono posizionati a 2 gradi, bordo di uscita verso il basso. 61

64 Aumento del rollio Se i flaps sono estesi a 4 gradi o più, i pannelli spoiler da 2 a 6 produrranno un aumento del rollio. Con il DLC in uso (Flaps 33 o più) un inizio di rollio provocherà una estensione ulteriore rispetto al normale, da parte pannelli spoiler 2 a 4, per migliorare la risposta al rollio. PORTE E APPARECCHIATURE A TERRA Per aprire la porta principale passeggeri, premere [Maiusc] + [E] Per aprire il portellone di carico, premere [Maiusc] + [E] + [2]. Questo aprirà anche il portello di carico sulla larga fusoliera della variante KC1. Per attivare o disattivare le scale aeree, cliccare sull' icona "S" delle SIM-icons. Per l' apertura delle scale aeree il velivolo deve essere a terra con il freno di stazionamento attivato e la porta passeggeri aperta. Per attivare o disattivare il sollevatore del carico sulla variante KC1, fare clic sulla "L" della SIM-icons. Anche in questo caso il velivolo deve essere a terra, con il freno di stazionamento attivato e i portelloni di carico aperti. 62

65 TUTORIAL - Volare con il TRISTAR Per il tutorial di oggi ci sarà la partenza da RAF Brize Norton in Oxfordshire, si trova a 70 km ad ovest di Londra e ospita la flotta di TriStar della RAF. Andremo verso est, lasciando la costa del Regno Unito a nord dell'estuario del Tamigi, prima di volare a sud di Amsterdam e, continuando verso est, fino a Hannover, Germania. Coprendo una distanza di circa 426 miglia nautiche, questo percorso è la lunghezza ideale per imparare a conoscere i vari sistemi a bordo il TriStar. Ecco i dettagli del piano di volo odierno: Piano di volo EGVN BPK (117.50) TOTRI MATCH BRAIN DAGGA CLN (114.55) LOGAN XAMAN REFSO GORLO RENDI RKN (116.80) ETEBO AMSAN REMKO OSN (114.30) ROBEG EDDV (116.90) Coordinate per l' uso con l' INS: 1. BPK N51*45.0/W000* GORLO N51*55.4/E003* TOTRI N51*46.5/E000* RENDI-N52*03.7/E005* MATCH N51*46.7/E000* RKN N52*08.0/E006* BRAIN N51*48.7/E000* ETEBO N52*08.3/E006* DAGGA N51*49.3/E000* AMSAN N52*09.0/E007* CLN - N51*50.9/E001* REMKO N52*09.2/E007* LOGAN N51*44.9/E001* OSN N52*12.0/E008* XAMAN-N51*47.1/E002* ROBEG N52*14.0/E009* REFSO N51*48.6/E002* EDDV N52*27.6/E009*41.0 Tempo stimato in rotta: Distanza dell'itinerario: Orario di partenza: Meteo: un'ora (tempo soggetto a condizioni meteo) 426 miglia nautiche 13,00 (ora locale) Sereno 63

66 Ora che siamo pronti per il volo possiamo passare nella cabina di pilotaggio per iniziare i nostri controlli pre-volo. Per caricare il volo tutorial TriStar, seguire la seguente procedura: 1. Avviare Flight Simulator X 2. Selezionare il menu "VOLO LIBERO" 3. Scegliere " Carica... dalla riga di pulsanti appena sopra la finestra di anteprima degli aeromobili. 4. Selezionar, nella scheda "CARICA VOLO", dall'elenco dei voli " TriStar tutorial flight" 5. Fare clic su "INIZIA VOLO" Ora dovremmo trovarci seduti nella cabina di pilotaggio di un TriStar KC1 situato a RAF Brize Norton. L'abitacolo è attualmente in uno stato 'freddo e buio', vale a dire con tutti i sistemi di bordo spenti, come si dovrebbe trovare un velivolo al primo volo della giornata. Questo significa che avremo bisogno di ulteriore tempo nella configurazione del cockpit, ma facendo ciò apprenderemo una considerevole quantità di informazioni sulle caratteristiche e le funzioni a bordo di questo aereo. Guida introduttiva La prima cosa che dobbiamo fare è preparare il velivolo per l' imbarco dei passeggeri e del carico. Espandere il pannello per la selezione delle icone e poi cliccare sulle icone S e L per attivare l' apertura delle scale aeree e del montacarichi. Entrambe le icone dovrebbero diventare verdi per indicare che esse sono abilitate. SIM-icons Ora è possibile aprire le porte passeggeri e cargo premendo i tasti [Maiusc] + [E] e [Maiusc] + [E] + [2] sulla la tastiera. Commutando sulla vista esterna (Spot) dovreste vedere le scale aere ed il sollevatore del carico. L'equipaggio di cabina, e di assistenza a terra, possono ora iniziare i preparativi per l'imbarco dei passeggeri e per il carico delle merci, mentre noi continuiamo a configurare l'aereo per il volo. Ora possiamo avviare il velivolo. Fare clic sull'icona "E" delle SIM-icons per aprire il pannello dell'ingegnere e cliccare sull' interruttore BATTERY per deviarlo sulla posizione ON. 64

67 Ruotando, sulla posizione BATT, il selettore per la misurazione della corrente DC, il manometro dovrebbe indicare approssimativamente 26 volts e l' amperometro circa 5-10 Amps.. Ora che l'aereo ha corrente possiamo accendere l'avionica. Fare clic destro sull' interruttore della avionica per aprire il coperchio e clic sinistro per impostare ON. Il manometro volt DC a sinistra dell'interruttore dell' avionica dovrebbe indicare circa 25 volts. 65

68 Ora avviamo l'unità di potenza ausiliaria (APU) che provvederà a fornire energia all'aereo. Spostare l'interruttore di alimentazione APU MASTER POWER sulla posizione ON. Si accenderanno brevemente le luci spia dell' APU e quelle del sistema APU. APU = AUXILIARY POWER UNIT Ora è possibile cliccare sull' interruttore START per avviare l'apu. Come i manometri APU RPM e TGT iniziano a salire,si illumina la,. spia DOORS IN TRANSIT seguita da quella DONT LOAD. 66

69 Una volta che gli aghi dei manometri RPM e TGT si sono stabilizzati ed entrambe le luci spia si sono spente, l' ago del manometro del generatore APU dovrebbe salire a circa 80KW. Il velivolo è ora alimentato dall'apu. Non più dalla sola batteria. Prima di chiudere il pannello dell'ingegnere dobbiamo accendere le pompe di spinta per tutti i quattro serbatoi del carburante. Fare clic su ciascuna delle coppie di switch pompa serbatoio per avviarle. Gli interruttori si accendono per indicare che le pompe sono in funzione. Configurare l' INS Ora provvediamo all' allineamento dell ' INS che useremo come strumento principale di navigazione per il volo di oggi. Chiudere il pannello dell'ingegnere e aprire il pannello overhead usando l' icona "O" della SIM-icons. Sulla parte superiore sinistra del pannello overhead vi è il selettore (MSU) per l' INS. Ruotare la manopola da OFF su STBY. L' INS è ora attivo, permettendoci di configurarlo per il volo. Ora possiamo iniziare il processo di allineamento: a prire l'ins cliccando sull' icona INS nelle SIM-icons e ruotare la manopola del selettore di modalità sulla posizione DSRTK/STS. Useremo il display destro per monitorare l'avanzamento del processo di allineamento. Il display al momento dovrebbe contenere la cifra 0 per indicare che l' INS è in modalità STBY/ALIGN e le cifre 95 che indicano che l'indice di prestazioni è attualmente 9 e che l' indice richiesto è 5. Per poter navigare usando l' INS dobbiamo quindi abbassare il limite delle prestazioni almeno a 5 come indicato nell' indice di rendimentoi richiesto. Prima di poter cominciare allineamento dell'ins abbiamo bisogno di inserire la posizione della rampa dove siamo parcheggiati. Ruotare la manopola del selettore di modalità sulla posizione POS e quindi ruotare il selettore waypoint/dme su waypoint "0". A questo punto è necessario inserire la posizione della ns/ rampa. Premere [Maiusc]+[Z ] per far apparire le coordinate nell'angolo superiore sinistro dello schermo:n51 * 45.31' W001* 34.59' 67

70 Per inserire la nostra latitudine premere il tasto 2 (N) sulla tastiera INS. Si accenderà la luce INSERT per indicare che stiamo inserendo dati che possono essere inseriti nell' INS nel display di sinistra verranno visualizzati con solo "0" i valori delle cordinate per indicare che le stiamo cambiando. Fare clic sui tasti 5, 1, 4, 5 e 3 per inserire lanostra latitudine. L' ultimo numero della latitudine che abbiamo visto in precedenza viene scartato. Ora cliccare sul tasto INSERT per inserire i dati. Non si vede ancora alcuna indicazione per capire se i dati sono stati immessi correttamente. Ora dobbiamo inserire la nostra longitudine. Fare clic sul tasto 4 (W) sulla tastiera INS e quindi fare clic sui tasti 1, 3, 4 e 6 per inserire la nostra longitudine. Anche in questo caso l' ultimo numero della longitudine che abbiamo visto in precedenza viene scartato. Questa volta, poichè l'ultimo numero era superiore a 5 (in questo caso 9) abbiamo arrotondato il penultimo numero a 6. Si noti inoltre che non abbiamo bisogno di inserire i primi due zeri della longitudine. 68

71 Fare clic sul tasto INSERT per inserire i dati della longitudine. La luce del tasto INSERT si spegne indicare che le coordinate della posizione della nostra rampa sono stati inserite nell'ins. Ruotare la manopola del selettore di modalità nella posizione DSRTK/STS e quindi ruotare la manopola MSU dalla posizione STBY alla posizione ALIGN. L'INS ora comincerà ad allineare e possiamo controllare ciò guardando i valori dell' indice delle prestazioni sul display di destra. Il processo di allineamento può richiedere fino a 15 minuti per essere completato, durante i quali il valore dell' indice delle prestazioni diminuirà: da 9 a 8, poi a 7, poi 6, ecc. Per voli futuri possiamo fare uso di una funzione di allineamento rapido. Ciò consentirà di ridurre tempo di allineamento da 15 a soli due minuti. Per utilizzare questa funzione, ruotare la manopola dell' MSU direttamente da OFF a NAV, rilasciarlo, caricare le coordinate della la rampa di carico e poi ruotare la manopola sulla posizione ALIGN. Quando il valore dell' indice di perfomance ha raggiunto il valore 5 la spia verde READY NAV, sull' MSU si illuminerà. Ora è possibile ruotare la manopola dell' MSU sulla posizione NAV. Il numero 1 appare ora sul lato sinistro del display destro per indicare che l'ins è nella modalità di navigazione. 69

72 Ora possiamo iniziare ad inserire le coordinate dei waypoint sul nostro piano di volo. Le coordinate di ciascun waypoint sono elencate all'inizio di questo tutorial (pag. 63). Per immettere nell' INS le coordinate del nostro primo waypoint, ruotare la manopola del selettore di modalità nella posizione WAY PT e quindi ruotare la rotella Waypoint/DME nella posizione 1. Possiamo inserirele coordinate per il primo waypoint (N 51*45.0/W000*06.4) con lo stesso metodo che abbiamo già utilizzato per inserire le coordinate della rampa di parcheggio. Poichè stiamo inserendo una latitudine dell' emisfero settentrionale, premere il tasto 2 (N). ' N' compare sul display di sinistra per indicare che abbiamo selezionato Nord, ed il tasto INSERT si illumina per indicare che i dati che stiamo inserendo vengono inseriti nell'ins. Utilizzare i tasti della tastiera per inserire la latitudine (N51 * 45.0) nel display dati di sinistra. Quando si è terminato l'inserimento della latitudine, premere il tasto INSERT. Poichè stiamo entrando in una longitudine nell'emisfero occidentale, premere il tasto 4 (W). 'W' apparirà sul display di destra per indicare che abbiamo selezionato l' Ovest. Utilizzare i tasti della tastiera per inserire la longitudine (W000 * 06.4) nel relativo display. Finito l' inserimento della longitudine, premere il tasto INSERT. Le coordinate per waypoint 1 verranno ora inserite nell'ins. Per verificare che tale operazione sia stata effettuata con successo, ruotare la rotella di waypoint/dme alla posizione successiva (2) prima di ruotarla nella posizione che avete appena aggiornato (1). Utilizzare lo stesso metodo per immettere le coordinate per waypoint 2 a 9. Poichè l'ins può contenere le coordinate di solo nove waypoint, potremmo avere bisogno di inserire altri waypoint, ad esempio dal 10 al 18 e così via, sempre di nove in nove. Ciò può essere fatto durante la crociera. Dopo aver inserito le coordinate per waypoint da 2 a 9, è possibile chiudere l' INS e l' overhead. Configurare l'autopilota Ora adobbiamo configurare l'autopilota per la nostra partenza. Fare clic sull'interruttore Radio/INS per selezionare la modalità INS. 70

73 Attivare il direttore di volo facendo clic destro su uno dei due interruttori dell' FD. Entrambi gli interruttori si sposteranno al centro nella posizione ON e le barre gialle del direttore di volo appariranno nel' indicatore di assetto (ADI). Fare clic sull'interruttore NAV per avviare la modalità mantenimento navigazione. Dopo il decollo dell' aeromobile, quando si inserisce il pilota automatico, il velivolo girerà per intercettare la prima tappa del nostro itinerario. 71

74 Inizialmente saliremo a ft : ruotare la manopola ALTITUDE SELECT fino a ft, come verrà indicato nella finestra, e premere l' interruttore ARM. è mostrata nella finestra per selezionare il nostro Ruotare la ruota della velocità verticale fino a che 2, 500 ft/min non viene mostrata nella finestra per raggiungere il nostro tasso di salita selezionata in ft. Infine, ruotate la manopola IAS fino a che 220 nodi, non vengono indicati nella finestra della velocità. 72

75 Avviare i motori Ora siamo pronti per avviare i motori, ma prima dobbiamo chiudere le porte e rimuovere le scale aeree ed il sollevatore del carico. Premere [Maiusc] + [E] e [Maiusc] + [E] + [2] per chiudere le porte dei passeggeri ed il portellone di carico, quindi fare clic sulle icone "S" ed "L" nelle SIM-icons, per rimuovere le porte aeree ed il sollevatore del carico. Accendere gli avvisi 'Fasten seat belt' e 'No smoking'. Prima di avviare i motori di avviare i motori dobbiamo accendere le luci anti collisione e di posizione. Gli si trovano sul pannello avanti sopra la testa. Iniziare dala motore 1. Aprire il pannello overhead e fare clic sull' interruttore 1 di avviamento del motore a terra. Esso si accenderà in verde per indicare che l' avviamento è iniziato. 73

76 Chiudere il pannello overhead e aprire il pannello del throttle. Come il manometro N2 del motore 1 indica il 18%, spostare l' interruttore carburante e accensione del motore 1 sulla posizione ENRICH (su). Il motore 1 aumenta la velocità di rotazione fino a stabilizzarsi e la luce dell' interruttore di avvio a terra si spegnerà. Ripetere questo processo per motori a 2 e 3. Tutti e tre motori devono essere stabilizzati. 74

77 Ora che abbiamo completato l' avviamento dell motore è possibile spegnere le pompe del carburante sul pannello dell'ingegnere. Possiamo anche portare i generatori del motore in linea cliccando sui tre interruttori del generatore del motore. Come gli interruttori vengono cliccati, si dovrebbero illuminare ed i loro rispettivi manometri dovrebbe indicare circa 80KW. Ruotando l' interruttore selettore per la misurazione della, DC nelle posizioni ENG 1, ENG 2 ed ENG3, il manometro volts DC dovrebbe indicare circa 30 volts. 75

78 È ora possibile arrestare l'apu cliccando sul pulsante STOP, che si trova sul sub pannello dell' APU CONTROL, e deviando l' interruttore MASTER POWER su OFF. Chiudere il pannello dell'ingegnere ed aprire il pannello overhead. Accendere CAPT, F/O, TEMP PROBES ed i sensori dei riscaldatori dell' aria ALPHA. L' interruttore bianco passa su OFF e le luci si spengono. Chiudere il pannello overhead. 76

79 Taxi Ora possiamo iniziare il pushback dal gate.. Rilasciare il freno di stazionamento e premere [Maiusc] + [P] per iniziare la manovra. Premere [Maiusc] + [P]ancora una volta che l'aereo è stato spinto abbastanza lontano dal edificio del terminale dandovi la possibilità di effettuare un giro di 180 gradi sulla taxiway. Quando si arresta il velivolo attivare il freno di stazionamento. Spostare l'interruttore della luce taxi sulla posizione ON ed estendere i flaps di 10 gradi. Ora possiamo rullare verso la pista per il decollo. Rilasciare i freni di stazionamento e poi percorrere la taxi way verso la soglia della pista 08 usando l' itinerario che vediamo nella immagine accanto. Percorrendo la taxiway verso la pista possiamo attivare l'abs ed i sistemi di frenatura automatica. Sul pannello overhead c liccare sull'interruttore anti-skid per impostare il sistema su ON. Ora ruotare la manopola di frenatura automatica sulla posizione TAKEOFF (decollo). La luce ambra ARMED si illuminerà. Come si raggiunge il punto di presa e si entra nella pista 08, spegne le luci taxi ed attivare le luci sulle ali, le luci di atterraggio e quelle stroboscopiche. 77

80 Take-off (Decollo) Allinearsi con la linea di centro pista e poi fermarsi. Portare le leve della manetta avanti fino a circa il 25%, verificare che i motori sono stabili utilizzando gli strumenti di controllo dei motori e quindi avanzare le manette a circa il 95% (EPR 1,88). Come l'aereo inizia a prendere velocità, mantenere la linea centrale della pista con piccoli imput del timone. Come ci si avvicina ai 150 nodi, iniziare asollevare il muso dell'aereo. Portare lentamente il naso fino a circa 10 gradi, in aumento a 15 gradi, mentre ci si solleva dalla pista. L'aereo inizierà la salita dalla pista e si dovrebbe avere ben chiaro il tempo giusto per arrivare alla velocità al suolo di 180 nodi. Sollevare il carrello utilizzando il tasto [G] ed il trim dell'elevatore per mantenere il passo di 15 gradi, mantenendo una rotta di 76 gradi e ritraendo i flaps con l' aumento della velocità. 78

81 Salita Una volta chei flaps sono rientrati si può attivare il sistema autothrottle cliccando sull' interruttore ATS. Il sistema automanetta adesso ridurrà l'impostazione di risparmio energia per mantenere la verlocità relativa a 220 nodi (come indicato in precedenza). Come si superano i 2000 piedi attivare il pilota automatico. L'autopilota cambierà passo per mantenere la velocità di salita di 2, 500 ft/min e girerà a destra per intercettare la prima tappa del percorso programmato. Sull' HSI la finestra DISTANCE dovrebbe cominciare indicare, alla rovescia, la distanza per il primo waypoint (BPK) e la finestra TIME a mostrare il tempo stimato per raggiungere il waypoint (in base alla velocità al suolo). 79

82 Si può incrociare la distanza indicata selezionando la frequenza BPK VOR/DME (117.50) in VHF NAV 1. La finestra DME-1 sull' RMI dovrebbe ora visualizzare la stessa distanza (o una distanza molto simile) di quella indicata sull' HSI. Come si attraversano i piedi, aumentare a piedi su ALTITUDE SELECT la nostra quota di crociera di oggi, ed aumentare il valore dell' IAS a 250 nodi. Passata la quota di10, 000 piedi, spegnere le luci dell' ala e le luci di atterraggio, aumentare il valore IAS a 280 nodi e ridurre la velocità verticale a 2000 ft/minuto. 80

83 Come raggiungiamo i due minuti di volo dal nostro primo waypoint, la luce allarme si accenderà la luce ALERT sull' INS. Ad un minuto, la spia ALERT si accenderà sull'hsi. Con il selettore AUTO/MAN,sull' INS CDU, impostato su AUTO, quando si accende la spia ALERT non dobbiamo compiere alcuna azione. Il velivolo si inserisce automaticamente sulla nuova rotta da seguire verso il waypoint 2 del nostro piano di volo. Con il selettore della manopola della modalità impostato su DIS/TIME nella finestra FROM/TO si legge 12 che indica che stiamo volando tra i waypoint 1 e 2. 81

84 Quando ci si avvicina ai piedi ridurre la velocità verticale a 1,500 ft/min. Crociera Dovremmo raggiungere la nostra quota di crociera da qualche parte a Nord dell'estuario del Tamigi, vicino waypoint 4 o 5. L'aeromobile si livellerà per mantenere i piedi e l' autothrottle manterrà la nostra velocità a 280 nodi. Passando il waypoint 7 (LOGAN), dobbiamo iniziare ad inserire nuovi waypoint nell' INS CDU. Vi consigliamo, a questo punto, di mettere in pausa FSX, affinchè vi possiate concentrare sull' inserimento dei nuovi waypoint senza preoccuparsi del la gestione dell'aeromobile. L'INS può contenere solo un massimo di nove waypoint, quindi se il piano di volo è costituito da più di nove (così come la nostra) ad un certo punto sarà necessario sostituire i waypoint che abbiamo già superato con i waypoint mancanti per completare il percorso. Ora che abbiamo superato waypoint 7 possiamo sostituire i waypoint da 1 a 6 con le coordinate di nuovi waypoint. Aprire l'ins e ruotare la manopola del selettore di modalità sulla posizione WAYPT e quindi ruotare la rotella waypoint/dme per selezionare waypoint 1. Utilizzare la stessa procedura che abbiamo utilizzato, nelle pagine precedenti per la nostra posizione presso la rampa nell 'esercitazione di input (o consultare la guida INS), per inserire le coordinate relative al waypoint GORLO: N51*55.4/E003*

85 Inserite le coordinate del nuovo waypoint nella posizione 1, ruotare il rotella di waypoint/dme per selezionare il waypoint 2 ed inserire le coordinate per RENDI: N52*03.7/E005*40.5 Ripetere il processo fino all' inserimento delle coordinate per REMKO nel waypoint posizione 6 (le coordinate per ciascun waypoint sul nostro piano di volo possono essere trovate all'inizio di questo tutorial - pag. 63). Più tardi durante il volo sarà necessario ripetere questa procedura per aggiungere i tre waypoint finali del nostro itinerario. Per assicurarsi che i nuovi waypoint siano stati inseriti correttamente e nelle posizioni giuste, stiamo andando a controllare le distanze tra i waypoint nella INS e quelli nel nostro piano di volo. Per visualizzare la nostra stampa del piano di volo premere [Shift] + [F10] e selezionare Nav Log.. 83

86 Scorrere verso il basso il "Navigation log" (Registro di navigazione) l fino a trovare GORLO. Ora ruotare la manopola del selettore di modalità INS sulla posizione DIS/TIME. Premere il tasto WYPT CHG e quindi premere 9 ed 1 sulla tastiera INS (non premere il tasto INSERT illuminato). La distanza tra waypoint 9 e 1 ora apparirà sul display di sinistra. Se i nuovi waypoint sono stati inseriti correttamente, il valore dovrebbe essere 20 (miglia nautiche). Confrontando questo dato con il registro di navigazione, si vedrà che questo indica in 19,9 mn la distanza tra REFSO e GORLO. Ora premere i tasti 1 e 2 sulla tastiera INS. La distanza indicata sul display di sinistra dovrebbe essere 93 mn a fronte di una distanza di 92,8 mn prevista dal piano di volo. Continuare questo controllo fino a raggiungere i waypoint da 5 a 6, dovesi dovrebbe leggere 2 mn sull' INS rispetto a 2,1 mn di distanza sul piano di volo. Una volta che avete finito di effettuare il controllo degli errori rispetto il piano di volo, fare clic sul tasto INS CLEAR. Ora possiamo riavviare FSX. Con l' aereo assettato in crociera possiamo dare un'occhiata ad alcune delle altre informazioni che possiamo raccogliere dall' INS. 84

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. PRE-START (VERIFICA DEI COMANDI). 1. Freni di Parcheggio: Attivati; 2. Manette: Impostate al minimo (IDLE); 3. Interruttore

Dettagli

EASY FSX ITALIA AVVICINAMENTO VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA AVVICINAMENTO VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA AVVICINAMENTO VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. DURANTE LA DISCESA A circa 70-80NM il controllo di centro potrebbe farci cambiare frequenza sull avvicinamento, se on-line.

Dettagli

Computer desktop HP e Compaq - L'unità CD/DVD non viene rilevat...

Computer desktop HP e Compaq - L'unità CD/DVD non viene rilevat... 1 di 6 06/12/2007 19.08 Italia - Italiano» Contattare HP» Assistenza Tecnica HP» Richiedere assistenza in un'altra lingua» Vantaggi della registrazione HP» Ricevi notifiche e-mail: update dei driver e

Dettagli

Guida di decollo e atterraggio

Guida di decollo e atterraggio Guida di decollo e atterraggio 2 x-plane 8 - Guida di decollo e atterraggio Indice In pista 3 A-380 3 Aeroporto di Parigi Charles de Gaulle 3 Piano di volo 3 Computer di volo (FMC) 4 Torre di controllo

Dettagli

PILOTIAMO IL CONCORDE

PILOTIAMO IL CONCORDE PILOTIAMO IL CONCORDE Queste note sono riferite al Concorde per FS2004 assemblato da Davide Scotti per TropicAir Virtual. L aereo e il modello di volo sono quelli del progetto Mach 2 di FSFrance, mentre

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

Quality Wings RJ70/85/100 Tutorial ITALIANO Emanuele PAPA

Quality Wings RJ70/85/100 Tutorial ITALIANO Emanuele PAPA Quality Wings RJ70/85/100 Tutorial ITALIANO Emanuele PAPA Traduzione in italiano del tutorial ufficiale di Quality Wings. Documento originale Quality Wings Traduzione Emanuele Papa, per EasyFSXItalia.

Dettagli

Guida RANGE ROVER EVOQUE RANGE ROVER EVOQUE. Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. Spie della strumentazione

Guida RANGE ROVER EVOQUE RANGE ROVER EVOQUE. Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. Spie della strumentazione Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. 6 Il tasto START/STOP (avviamento/arresto) funziona solo se la chiave Smart si trova all interno del veicolo. Solo accensione

Dettagli

Manuale dell utente. Ahead Software AG

Manuale dell utente. Ahead Software AG Manuale dell utente Ahead Software AG Indice 1 Informazioni su InCD...3 1.1 Cos è InCD?...3 1.2 Requisiti per l uso di InCD...3 1.3 Aggiornamenti...4 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...4 2

Dettagli

Procedure base per il volo con l MB339 OVT

Procedure base per il volo con l MB339 OVT Procedure base per il volo con l MB339 OVT Introduzione Le procedure qui descritte si applicano all Aermacchi MB339 OVT con Patch installata. E consigliato lo studio preliminare del manuale dell MB339

Dettagli

Server USB Manuale dell'utente

Server USB Manuale dell'utente Server USB Manuale dell'utente - 1 - Copyright 2010Informazioni sul copyright Copyright 2010. Tutti i diritti riservati. Disclaimer Incorporated non è responsabile per errori tecnici o editoriali od omissioni

Dettagli

CX-20 Auto-Pathfinder

CX-20 Auto-Pathfinder Traduzione by maxmjp G.P. 08/10/2014 CX-20 Auto-Pathfinder 6 AXIS SYSTEM MANUALE ISTRUZIONe 1 Istruzioni di montaggio 1 L'installazione Eliche (1) Per preparare il Drone ed eliche (2) L'elica con senso-contrassegno

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

GUIDA SOFTWARE DELL'UTENTE P-touch

GUIDA SOFTWARE DELL'UTENTE P-touch GUIDA SOFTWARE DELL'UTENTE P-touch P700 P-touch P700 Il contenuto della guida e le specifiche di questo prodotto sono soggetti a modifiche senza preavviso. Brother si riserva il diritto di apportare modifiche

Dettagli

Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR)

Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR) Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR) Il sistema di Radionavigazione richiede l installazione, sia a terra che a bordo, di dispositivi

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Datalogger Grafico Aiuto Software

Datalogger Grafico Aiuto Software Datalogger Grafico Aiuto Software Versione 2.0, 7 Agosto 2007 Per ulteriori informazioni consultare il manuale d'uso incluso nel disco programma in dotazione. INDICE Installazione del software grafico.

Dettagli

Utilità plotter da taglio Summa

Utilità plotter da taglio Summa Utilità plotter da taglio Summa 1 Utilità plotter da taglio Nelle righe seguenti sono descritte le utilità che possono essere installate con questo programma: 1. Plug-in per CorelDraw (dalla versione 11

Dettagli

Versione Italiana. Introduzione. Contenuti della confezione. Collegamenti. SC016 scheda audio esterna USB Sweex 7.1

Versione Italiana. Introduzione. Contenuti della confezione. Collegamenti. SC016 scheda audio esterna USB Sweex 7.1 SC06 scheda audio esterna USB Sweex 7. Introduzione Non esponete la scheda audio esterna USB Sweex 7. a temperature estreme. Non posizionate il dispositivo alla luce solare diretta o vicino a fonti di

Dettagli

Tutorial autopilota e procedure (versione del tutorial: v1.0b)

Tutorial autopilota e procedure (versione del tutorial: v1.0b) Topflightaustin.com MD-80 Series per X-Plane Tutorial autopilota e procedure (versione del tutorial: v1.0b) a cura di Claudio Fogliato Introduzione Questo tutorial ha lo scopo di integrare il manuale a

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

GLORY 4. Manuale Istruzioni - Italiano

GLORY 4. Manuale Istruzioni - Italiano GLORY 4 Manuale Istruzioni - Italiano 1. ICONE Nuova e-mail Modalità aereo USB collegato Debug USB collegato Pulsante Indietro Visualizza opzioni di una funzione selezionata Livello della batteria Scaricamento

Dettagli

Uso di Avast Free 8.01

Uso di Avast Free 8.01 Uso di Avast Free 8.01 Rispetto alla precedente versione, Avast Free 8.01, creato da Avast Software, ha introdotto rilevanti modifiche nell interfaccia utente, mantenendo comunque inalterata la sua ottima

Dettagli

Intego Guida Per iniziare

Intego Guida Per iniziare Intego Guida Per iniziare Guida Per iniziare di Intego Pagina 1 Guida Per iniziare di Intego 2008 Intego. Tutti i diritti riservati Intego www.intego.com Questa guida è stata scritta per essere usata con

Dettagli

Guida di Avvio rapido Termocamera HeatSeeker

Guida di Avvio rapido Termocamera HeatSeeker Guida di Avvio rapido Termocamera HeatSeeker ND 7110-2_IT.indd 1 24/02/2011 21:35:12 Coperchio Schermo Pulsante di Accensione Tasti di Navigazione Tasti Funzione F1 F2 F3 F4 Pronti per Cominciare 1. Disimballare

Dettagli

1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010

1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010 1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010 PREVENIRE: Cenni preliminari su Ripristino configurazione di sistema Ripristino configurazione di sistema è un componente

Dettagli

SOFFITTI SOLUZIONI MANUALE DI UTILIZZO. [Insieme a noi, le idee prendono forma.] - 1 -

SOFFITTI SOLUZIONI MANUALE DI UTILIZZO. [Insieme a noi, le idee prendono forma.] - 1 - SOFFITTI SOLUZIONI [Insieme a noi, le idee prendono forma.] MANUALE DI UTILIZZO - 1 - A. Come installare il programma Pagine 1. Scaricare il programma via Internet........ 3 B. Selezionare il Mercato &

Dettagli

Pilot 3380 A U T O P I L O T S Y S T E M. Operation Manual. Italiano NAVMAN

Pilot 3380 A U T O P I L O T S Y S T E M. Operation Manual. Italiano NAVMAN Pilot 3380 A U T O P I L O T S Y S T E M Operation Manual Italiano w w w. n a v m a n. c o m NAVMAN Indice 1 Introduzione................................................................................

Dettagli

eurobraille VOYONS ENSEMBLE Guida rapida esys12 / esys40 Versione 1.00 revisione 1

eurobraille VOYONS ENSEMBLE Guida rapida esys12 / esys40 Versione 1.00 revisione 1 eurobraille VOYONS ENSEMBLE Guida rapida esys12 / esys40 Versione 1.00 revisione 1 eurobraille 134-140, rue d Aubervilliers, 75019 PARIS Tel : +33 (0)1 55 26 91 00 Fax : +33 (0)1 55 26 91 91 ESYS 1.00

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare i programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD.

Dettagli

Inizia qui. Allineamento delle cartucce di stampa senza un computer

Inizia qui. Allineamento delle cartucce di stampa senza un computer Inizia qui Allineamento delle cartucce di stampa senza un computer Per completare l'installazione hardware, assicurarsi di seguire la procedura illustrata sulle istruzioni di installazione. Per ottimizzare

Dettagli

Dispositivi di puntamento e tastiera

Dispositivi di puntamento e tastiera Dispositivi di puntamento e tastiera Numero di parte del documento: 419467-061 Gennaio 2007 Questa guida descrive i dispositivi di puntamento e la tastiera. Sommario 1 Dispositivi di puntamento Identificazione

Dettagli

Guida dell utente QL-700. Stampante di etichette

Guida dell utente QL-700. Stampante di etichette Guida dell utente Stampante di etichette QL-700 Prima di usare l apparecchio, leggere e comprendere bene la presente guida. Consigliamo di tenere la guida a portata di mano come riferimento futuro. www.brother.com

Dettagli

Mr.Cashback. Slot a 5 rulli e 15 linee. Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli.

Mr.Cashback. Slot a 5 rulli e 15 linee. Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli. Mr.Cashback Slot a 5 rulli e 15 linee Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli. Per giocare: Una denominazione di scommessa (Valore della moneta) può essere

Dettagli

Software Manuale SOFTWARE

Software Manuale SOFTWARE Software Manuale 1 Contenuto 1. Download ed installazione del driver e degli strumenti software 2. Il menu contestuale 3. Il menu di configurazione (XP) 3.1 La scheda Main setting (Impostazioni principali)

Dettagli

Solo le persone in gamba leggono i manuali.

Solo le persone in gamba leggono i manuali. Solo le persone in gamba leggono i manuali. Sommario Introduzione...1 Accensione e spegnimento sicuri dell'unità... 1 Scollegamento delle unità esata e 1394... 2 Unità esata... 3 Unità 1394... 4 Installazione

Dettagli

Manuale d uso. TIDISPLAY Color. Software per la configurazione. del Touch screen a colori 09/06-01 PC

Manuale d uso. TIDISPLAY Color. Software per la configurazione. del Touch screen a colori 09/06-01 PC 09/06-01 PC Manuale d uso TIDISPLAY Color Software per la configurazione del Touch screen a colori 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software Pag. 4 2. Installazione Pag. 4 3. Concetti fondamentali Pag.

Dettagli

Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09

Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09 Cod. 4-201704 Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09 Indice Generalità...3 Start Up Installazione...3 -Moduli DIR-...5 -Moduli DIR Prova freni-...6 Installazione Freni Italia

Dettagli

Manuale utente del DS150E per Vista. Dangerfield October 2009 V3.0 Delphi PSS

Manuale utente del DS150E per Vista. Dangerfield October 2009 V3.0 Delphi PSS Manuale utente del DS150E per Vista 1 INDICE Componenti principali....3 Istruzioni di installazione....5 Impostazione della comunicazione con il Bluetooth...30 Programma diagnostico...40 File...42 Impostazioni...44

Dettagli

Guida per l utente dello Scanner

Guida per l utente dello Scanner Guida per l utente dello Scanner Capitolo 1: Esercitazione di scansione Capitolo 2: La finestra di dialogo TWAIN Appendice Indice 2 Esercitazione di scansione Attivazione (Acquisizione) ed utilizzo della

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

MANUALE TELECOMANDO RG52A4

MANUALE TELECOMANDO RG52A4 Prima di utilizzare il condizionatore d'aria, si prega di leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimento futuro. CONDIZIONATORI D ARIA MANUALE TELECOMANDO RG52A4 Vi ringraziamo per aver

Dettagli

Manuale dell'utente HD-WLU3R1 DriveStation Duo

Manuale dell'utente HD-WLU3R1 DriveStation Duo Manuale dell'utente HD-WLU3R1 DriveStation Duo IT 35011790 ver.01 Struttura pannello anteriore LED Power (alimentazione) Alimentazione attiva: blu Manutenzione RAID: viola Alimentazione disattiva: spento

Dettagli

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE Liceo G. Cotta Corso L.I.M. a.s. 2011-12 Marco Bolzon L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE 1 OPERAZIONI PRELIMINARI Prenotare l aula (registro vicino fotocopiatore 1 piano). Provare prima

Dettagli

MANUALE D'USO. Copertina

MANUALE D'USO. Copertina MANUALE D'USO Copertina 1 VL300 FIGURA 1 FIGURA 2 2 INDICE GENERALE MANUALE D'USO 1 DESCRIZIONE GENERALE DEL VL300 1.0 Accensione 1.1 Regolazione del Contrasto 1.2 Variometro Grafico Principale 1.3 Variometro

Dettagli

Manuale d'uso DENVER VPL-120. Giradischi a valigia

Manuale d'uso DENVER VPL-120. Giradischi a valigia Manuale d'uso DENVER VPL-120 Giradischi a valigia LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DELL'USO E CONSERVARLE IN UN LUOGO SICURO PER FUTURE CONSULTAZIONI ITA-1 DESCRIZIONE 1. Chiusura a scatto 2. Copertura

Dettagli

Aggiornamento, backup e ripristino del software

Aggiornamento, backup e ripristino del software Aggiornamento, backup e ripristino del software Guida per l utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Indice 1. Introduzione... 2 2. Requisiti di sistema... 2 3. Installa Podium View... 3 4. Connessione all

Dettagli

MANUALE UTENTE. Versione 1.2. Versione a cura di Newcom Data Srl Via Bobbio 14 Torino Tel. 0039-11-3851820

MANUALE UTENTE. Versione 1.2. Versione a cura di Newcom Data Srl Via Bobbio 14 Torino Tel. 0039-11-3851820 MANUALE UTENTE Versione 1.2 INDICE 1. Introduzione 1.1 Contenuto della confezione 1.2 Descrizione dell Hardware 1.3 Contenuto del CD 1.4 Informazioni generali 1.5 Caratteristiche del sistema ospite 2.

Dettagli

F-Series Desktop Manuale Dell utente

F-Series Desktop Manuale Dell utente F-Series Desktop Manuale Dell utente F20 it Italiano Indice dei contenuti Legenda di icone e testo...3 Cos'è F-Series Desktop?...4 Come si installa F-Series Desktop sul computer?...4 Come ci si abbona

Dettagli

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO SPORT Manuale di istruzioni - Italiano 1 1. Descrizione Telefono 2 2. Iniziare a utilizzare 1. Rimuovere il coperchio della batteria. 2. Inserire la batteria nel suo vano. Rivolgere i tre punti in

Dettagli

6 Pulsante Stop Interrompere tutte le attività delle stampante. Tornare alla schermata principale. Per tornare alla schermata iniziale.

6 Pulsante Stop Interrompere tutte le attività delle stampante. Tornare alla schermata principale. Per tornare alla schermata iniziale. Guida rapida Informazioni sulla stampante Utilizzare Per 6 Pulsante Stop Interrompere tutte le attività delle stampante. 7 Pulsante Indietro 8 Pulsante di pagina iniziale Tornare alla schermata principale.

Dettagli

Skype è un programma gratuito scaricabile dal sito ufficiale, consente agli utenti in tutto il mondo di videocomunicare gratis da PC a PC.

Skype è un programma gratuito scaricabile dal sito ufficiale, consente agli utenti in tutto il mondo di videocomunicare gratis da PC a PC. Skype è un programma gratuito scaricabile dal sito ufficiale, consente agli utenti in tutto il mondo di videocomunicare gratis da PC a PC. Le chiamate sono criptate e l'azienda produttrice del programma

Dettagli

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO!

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! LOGO! Avvio alla programmazione Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! [Digitare il testo] [Digitare il testo] [Digitare il testo] CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 2 PRIMI PASSI PER

Dettagli

Display multifunzione E-Series Widescreen

Display multifunzione E-Series Widescreen Display multifunzione E-Series Widescreen Guida rapida Modelli E90W, E120W e E140W 86137-2 Note sulla sicurezza Avvertenza: Sicurezza in navigazione Questo prodotto costituisce un aiuto alla navigazione

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse WINDOWS: uso della tastiera e del mouse a cura di: Francesca Chiarelli ultimo aggiornamento: settembre 2015 http://internet.fchiarelli.it La tastiera FUNZIONE DI EDIZIONE TAST. NUMERICO Tasti principali

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI. Contatore di particelle video con fotocamera integrata. Modello VPC300

MANUALE D ISTRUZIONI. Contatore di particelle video con fotocamera integrata. Modello VPC300 MANUALE D ISTRUZIONI Contatore di particelle video con fotocamera integrata Modello VPC300 Introduzione Grazie per aver scelto il Contatore di particelle con fotocamera Modello VPC300 di Extech Instruments.

Dettagli

AR-5316E/5320E Manuale Online Inizio

AR-5316E/5320E Manuale Online Inizio AR-56E/50E Manuale Online Inizio Cliccare il tasto "Inizio". Introduzione Questo manuale descrive le funzioni di stampa del sistema multifunzione digitale AR-56E/50E. Per informazioni sui seguenti argomenti,

Dettagli

Content Manager 2 Manuale utente

Content Manager 2 Manuale utente Content Manager 2 Manuale utente Fare riferimento a questo manuale per informazioni sull'utilizzo di Content Manager 2 per la consultazione, l'acquisto, il download e l'installazione di aggiornamenti e

Dettagli

Guida dettagliata all'aggiornamento di Windows 8.1

Guida dettagliata all'aggiornamento di Windows 8.1 Guida dettagliata all'aggiornamento di Windows 8.1 Installazione e aggiornamento di Windows 8.1 Aggiornare il BIOS, le applicazioni, i driver ed eseguire Windows Update Selezionare il tipo di installazione

Dettagli

Guida rapida all installazione. Italiano

Guida rapida all installazione. Italiano Guida rapida all installazione Italiano 1 Guida ai manuali Guide contenute nella confezione Guida rapida all installazione (questa guida) Questa guida illustra una serie di procedure, dall apertura della

Dettagli

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010 Manuale dell utente Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 COPYRIGHT SLC BV 1996. Tutti i diritti riservati. La riproduzione della presente pubblicazione, la sua trasmissione

Dettagli

HD-700GVT Manuale Utente

HD-700GVT Manuale Utente HD-700GVT Manuale Utente 7 VGA Widescreen monitor con Touch Screen SkyWay Network S.p.A. - Via della Meccanica,14-04011 Aprilia LT - WWW.SKYWAY.IT 1 Comandi Sul Monitor 1) Tasto di regolazione, regola

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 1

CORSO DI INFORMATICA 1 CORSO DI INFORMATICA 1 All interno del computer ci sono dei dispositivi che permettono di memorizzare i lavori che vengono creati. Questi dispositivi sono l HARD-DISK (o DISCO FISSO) e il LETTORE E MASTERIZZATORE

Dettagli

Accedere alle banche dati da casa Il server PROXY di UniTO

Accedere alle banche dati da casa Il server PROXY di UniTO Accedere alle banche dati da casa Il server PROXY di UniTO 1 IL PROXY DI ATENEO Gran parte delle delle banche dati disponibili sono consultabili anche da casa. Per poter garantire il corretto riconoscimento

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate.

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. ISTRUZIONI PER L USO 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. Sommario 1 Introduzione...3 2 Sicurezza...4 3 Descrizione della caldaia...5 4 Display e tasti...6 4.1 Tasto Reset...6 4.2 Impostazione della

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

Antivirus Pro 2012. Guida introduttiva

Antivirus Pro 2012. Guida introduttiva Antivirus Pro 2012 Guida introduttiva Importante Sulla custodia del CD sarà possibile trovare il codice di attivazione con il quale attivare il prodotto. Si consiglia di conservarlo in un luogo sicuro.

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

MyDiagnostick Management Studio

MyDiagnostick Management Studio MyDiagnostick Management Studio Manuale d uso MyDiagnostick Medical All Rights Reserved 1 Indice MANUALE D'USO... 1 FABBRICANTE... 3 VENDITA E ASSISTENZA... 3 REQUISITI DEL SISTEMA... 3 1. PRIMO UTILIZZO

Dettagli

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000 CONTENUTO Struttura grafica del prodotto... 3 Primo utilizzo... 4 Caricabatterie... 4 Preparazione della scheda memoria (TF)... 4 Regolazione posizione dell obiettivo... 4 Accensione e spegnimento... 4

Dettagli

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Installazione e Configurazione PDL Cittadino CRS-FORM-MES#346 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

EPSON AcuLaser CX11 Series Guida d uso generale Sommario Componenti del prodotto Informazioni fondamentali per l esecuzione di copie

EPSON AcuLaser CX11 Series Guida d uso generale Sommario Componenti del prodotto Informazioni fondamentali per l esecuzione di copie Sommario Componenti del prodotto Vista anteriore.............................................................. 3 Vista posteriore............................................................. 3 All interno

Dettagli

Guida dettagliata all'aggiornamento di Windows 8.1

Guida dettagliata all'aggiornamento di Windows 8.1 Guida dettagliata all'aggiornamento di Windows 8.1 Installazione e aggiornamento di Windows 8.1 Aggiornare il BIOS, le applicazioni, i driver ed eseguire Windows Update Selezionare il tipo di installazione

Dettagli

GUIDA for SpeedFan. www.come123.altervista.org

GUIDA for SpeedFan. www.come123.altervista.org GUIDA for SpeedFan www.come123.altervista.org INDICE INTRODUZIONE PAGINA INIZIALE MENU DI CONFIGURAZIONE o Temperature o Ventole o Voltaggi o Velocità o Fan control o Opzioni o Log o Avanzate o Eventi

Dettagli

Acer erecovery Management

Acer erecovery Management 1 Acer erecovery Management Sviluppato dal team software Acer, Acer erecovery Management è uno strumento in grado di offrire funzionalità semplici, affidabili e sicure per il ripristino del computer allo

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Uso di Avast Free 7.01

Uso di Avast Free 7.01 Uso di Avast Free 7.01 Abbastanza simile alla precedente versione e ovviamente sempre in lingua italiana, Avast Free 7.01 creato da Avast Software, ha un ottima fama fra le soluzioni anti-malware gratuite:

Dettagli

elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT)

elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT) elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT) Questo telecomando interattivo illustra proprietà, funzioni, impostazioni e menù regolabili dei telecomandi

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 2

CORSO DI INFORMATICA 2 CORSO DI INFORMATICA 2 RINOMINARE FILE E CARTELLE Metodo 1 1 - clicca con il tasto destro del mouse sul file o cartella che vuoi rinominare (nell esempio Mio primo file ) 2 - dal menu contestuale clicca

Dettagli

Manuale d istruzioni

Manuale d istruzioni Kummert CompactPlus Manuale d istruzioni vers. 04/04/203 . Operazioni iniziali Equipaggiamento protettivo: guanti di protezione NOTA BENE Danni materiali a causa di procedure o utilizzo errati! Una messa

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli