Introduzione CLINOS 21

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Introduzione CLINOS 21"

Transcript

1 Introduzione CLINOS 1 Indice Generalità Il sistema CLINOS 1... / I vantaggi del sistema... /3 Struttura della rete di comunicazione... /4 Caratteristiche e criteri operativi... /6 Sicurezza e manutenzione... /7 /1

2 Il sistema CLINOS 1 CSC470108F0901 CLINOS 1 è il nuovo sistema digitale di per la comunicazione ospedaliera. Rappresentando la naturale evoluzione tecnologica del sistema CLINOS 000, di cui mantiene tutta la funzionalità ma con un consistente salto qualitativo, CLINOS 1 consente di offrire alle strutture sanitarie e ai pazienti una nuova gamma di servizi al più alto livello. Grazie all utilizzo delle fibre ottiche come mezzo di trasmissione dei segnali, il sistema permette in particolare di realizzare una rete integrata di comunicazione (chiamata personale infermieristico, telefonia, radio/tv, informazioni operative) disponendo inoltre di canali telefonici e audio in formato ISDN con accessi a Internet ed eventuali intranet. CLINOS 1 è quindi soprattutto destinato a cliniche e case di cura che si distinguono nell offerta di servizi ai pazienti e per grado di organizzazione dell assistenza, assicurando il perfetto coordinamento operativo all interno della struttura nonché l accesso da testa letto a tutte le informazioni sui pazienti, l elaborazione dei dati, la contabilizzazione dei consumi e la fatturazione on-line dei servizi. Il sistema di comunicazione multimediale Clinos 1 è conforme alle norme e disposizioni DIN VDE 0834 Parti 1 e attualmente valide per impianti di comunicazione vocale in ospedali, cliniche e case di riposo. /

3 I vantaggi del sistema La gestione tramite un unica rete di comunicazione semplifica la pianificazione e l installazione, riducendo al minimo i tempi di realizzazione e gli investimenti. In particolare, grazie all utilizzo delle fibre ottiche CLINOS 1 limita sensibilmente i costi di installazione poiché riduce tempi e cavi necessari. Con soli cavi a fibre ottiche e cavi di alimentazione a 4 V si realizza di fatto il cablaggio per tutte le funzioni offerte dal sistema; una differenza notevole rispetto alle soluzioni convenzionali in cui sono richiesti più cavi per le funzioni di chiamata del personale ed altri cavi per le trasmissioni radio e la telefonia. Gli ulteriori vantaggi offerti dal sistema CLINOS 1 sono rappresentati da: terminali multifunzione semplici da usare senza richiedere alcun apprendimento specifico da parte di pazienti, infermieri e personale medico; affidabilità di trasmissione dei dati con protocolli standard di Internet; possibilità di collegamento a Internet e intranet; diagnosi remota e possibilità di aggiornamento on-line del software mediante download di tutti i componenti attivi; garanzia di sviluppo futuro grazie all adozione di tecnologie d avanguardia; impiego di materiali ecologici e riciclabili per tutti i componenti. Cavi necessari per una soluzione convenzionale Tempo di installazione: minuti Cavi per chiamate Cavi elettrici-acustici per 8 programmi radio Cavi telefonici di collegamento (fino a 38 fili per una camera a 4 letti) CSC470109F0901 Cavi del sistema Clinos 1 CSC470110F0901 Cavi a fibre ottiche senza necessità di collegamenti mediante altri cavi Alimentazione 4V CSC470111F0901 Tempo di installazione: 5-10 minuti /3

4 Struttura della rete di comunicazione Server chiamate Ethernet ISDN Bus di reparto DMP Impianto TC S M Backbone DMP DMP Ethernet Bus di reparto Server di fatturazione Cassa automatica Bus di reparto Backbone Fibre ottiche Velocità di trasmissione 3 Mbit 4 canali audio per telefono, audio, chiamate, audio TV 8 canali per trasmissione dati 4 canali B ISDN, ad esempio per Internet o Intranet Lunghezza massima 0 m Fibre ottiche Velocità di trasmissione 4 Mbit 3 canali telefonici 16 canali audio 8 canali per conversazione in seguito a chiamata 8 canali per trasmissione dati Lunghezza massima m Fibre ottiche Velocità di trasmissione 155 Mbit 10 canali telefonici 16 canali audio 16 canali per conversazione in seguito a chiamata 16 canali per trasmissione dati Lunghezza massima 1000 m CSC47011F0901 /4

5 Struttura della rete di comunicazione CLINOS 1 si basa su una struttura di comunicazione a tre livelli. Elemento principale del sistema è il processore di gestione dati (DMP, Data Management Processor) in grado di gestire il controllo/comando decentralizzato delle funzioni e dei componenti attivi. Normalmente lo schema di base prevede un unità DMP centrale e una unità DMP per ciascun reparto, collegate tra loro dalla linea dorsale di comunicazione (backbone) realizzata con cavi ottici in fibra di vetro. Ciascuna unità DMP gestisce il bus di reparto costituito da fibre ottiche in plastica (POF), che connette i diversi terminali di stanza presenti in ciascuna camera del reparto. Il terzo livello è rappresentato dal bus di camera in fibre ottiche POF, che collega il terminale di stanza con i terminali di ciascun posto letto. A seconda dell esecuzione, i bus di reparto sono collegati in rete oppure vengono fornite le rispettive interfacce per l impianto di telecomunicazione. Altre schede plug-in nel processore di gestione dati possono essere fornite per collegamenti al server di fatturazione, al server delle chiamate e per il collegamento in rete di altri processori di gestione dati. Inoltre, tramite una o due schede di interfaccia audio è possibile programmare fino a 16 canali radiofonici. Oltre a quelle audio, l ampia gamma di funzionalità del sistema Clinos 1 prevede interfacce mediante le quali è possibile collegare sistemi wireless, ad esempio tramite un protocollo ESPA. Sono anche possibili collegamenti al sistema informatico ospedaliero tramite protocollo TCP/IP e un interfaccia HL-7. CSC470113F0901 CSC470114F0901 /5

6 Caratteristiche e criteri operativi Grazie all integrazione dei diversi canali di comunicazione, CLINOS 1 permette una comunicazione razionale ed efficace tra pazienti, personale medico-infermieristico ed amministrazione garantendo quindi un efficiente coordinamento della presenza medica, della logistica e della programmazione operativa per l assistenza infermieristica. In particolare, i locali di presidio delle singole zone o reparti sono equipaggiati con un unità centrale compatta dotata di touch screen e funzione telefonica integrata. L unità permette di disporre di tutte le funzioni di segnalazione, comunicazione e gestione previste dal sistema, tra cui: identificazione con testo in chiaro delle chiamate e dello stato del sistema; attivazione delle chiamate e identificazione delle presenze di personale nei diversi locali della struttura; possibilità di chiamata e di risposta alle chiamate in base alla camera e al letto; comunicazione vocale tra il personale in servizio; comunicazione vocale generale e selettiva per zone; attivazione delle funzioni mediante touch screen. Il sistema prevede inoltre che in ciascuna camera sia installato un terminale per il comando delle funzioni previste nella stanza (chiamata con segnalazione acustico-luminosa, comunicazione vocale, telefono, fatturazione utilizzo TV, luce ecc.); al terminale di stanza vengono collegati i singoli moduli dei letti tramite il bus di camera. Questi moduli sono provvisti di pulsante di chiamata illuminato e di ampie dimensioni, di connessione per la trasmissione dei dati con protezione antipolvere e di altoparlante per interfono, offrendo inoltre la possibilità di collegamenti supplementari per chiamata diagnostica e per tastiere o terminali pensili multifunzione ad uso del paziente. Il collegamento di questi dispositivi viene effettuato mediante un sistema di innesto disinseribile a strappo che, in caso di disconnessione accidentale, impedisce la rottura dei cavi e attiva automaticamente una chiamata di emergenza. Per il collegamento dei dispositivi di allarme bagno viene utilizzato il cablaggio tradizionale. Grazie al proprio terminale multifunzione, il paziente ha la possibilità di utilizzare tutte le funzioni previste dal sistema, ad esempio inserendo la carta per paziente sul retro dell unità in modo da calcolare automaticamente i consumi dei servizi utilizzati. Mediante collegamento a intranet tramite computer, è possibile accedere dal testa letto ai dati resi disponibili dal sistema informatico centrale. Per i locali accessori come ad esempio il bagno dei visitatori, in cui non è necessario prevedere la comunicazione vocale, si utilizza un modulo elettronico di collegamento delle unità passive di chiamata, quali l unità di chiamata a tirante e l unità di chiamata a comando pneumatico nonché i tasti di presenza e di annullamento della chiamata. CSC470116F0901 CSC470115F0901 /6

7 Sicurezza e manutenzione CLINOS 1 opera sempre in condizioni di massima sicurezza. Le funzioni diagnostiche integrate e l autodiagnosi continua dei componenti attivi assicurano il corretto funzionamento del sistema in ogni momento e in qualsiasi condizione. In caso di disservizi delle unità di camera, questi vengono indicati in modo selettivo in ogni locale provvisto di unità di segnalazione (terminale di stanza o unità compatta) nonché sul server di sistema e sulle stazioni operative, qualora previsti nella configurazione dell impianto. In caso di malfunzionamento della rete il sistema commuta nella modalità operativa di emergenza, che comprende le funzioni di chiamata, l annullamento, la segnalazione di presenza ed il trasferimento di chiamata in caso di assenza nonché la segnalazione visiva tramite lampade di camera e di zona. CLINOS 1 prevede inoltre un riscontro per conferma ad ogni invio e ricevimento delle comunicazioni. Il cablaggio del sistema è sempre eseguito ad anello chiuso per garantire la funzionalità anche in caso di interruzione del bus. I componenti utilizzati nelle stanze sono sostanzialmente esenti da usura ed è pertanto sufficiente verificarne il regolare funzionamento con periodici interventi di controllo e manutenzione. Componenti quali il terminale di stanza, il modulo elettronico e il modulo per testa letto possono essere sostituiti senza interrompere il funzionamento del sistema; l intervento deve però essere eseguito da personale specializzato, tenendo in particolare conto l evenienza che si producano cariche elettrostatiche. CSC470118F0901 CSC470119F0901 CSC47010F0901 CSC470117F0901 /7

Concento. Chiamata infermiera e sistema di comunicazione. Concento. Descrizione del sistema. Descrizione del sistema

Concento. Chiamata infermiera e sistema di comunicazione. Concento. Descrizione del sistema. Descrizione del sistema Concento Chiamata infermiera e sistema di comunicazione Tunstall Italia s.r.l. 0 1 V07 Generale Concento è un sistema di chiamata infermiera e di comunicazione che può essere utilizzato in strutture quali

Dettagli

ZETTLER Identificazione delle persone

ZETTLER Identificazione delle persone INFORMAZIONI SUL PRODOTTO ZETTLER Identificazione delle persone Medicall 800 per case per anziani e case di cura Le caratteristiche di ZETTLER Medicall 800 in sintesi: Identificazione delle persone Inoltro

Dettagli

SIEMENS. HiCall. dalla chiamata alla soluzione

SIEMENS. HiCall. dalla chiamata alla soluzione SIEMENS HiCall dalla chiamata alla soluzione Approfittate dell integrazione della chiamata nella tecnica delle telecomunicazioni Al giorno d oggi, le case di riposo e le residenze assistite devono poter

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

Sistema di chiamata infermiere Clinos Phon

Sistema di chiamata infermiere Clinos Phon Manuale Sistema di chiamata infermiere Clinos Phon Completo di schemi elettrici per il montaggio dei dispositivi 2CSC470007M0901 Tutti i diritti riservati. La riproduzione in toto o in parte è vietata

Dettagli

VISOCALL IP. ALL IN ONE, ONE FOR ALL!

VISOCALL IP. ALL IN ONE, ONE FOR ALL! VISOCALL IP. ALL IN ONE, ONE FOR ALL! Comunicazione nella Sanità. HEALTH CARE www.schrack-seconet.com HEALTH CARE La piattaforma tecnologica LAN per comunicare, organizzare, curare. ALL IN ONE, ONE FOR

Dettagli

Dare voce alla sicurezza Clinos 3000, il sistema di comunicazione per strutture ospedaliere

Dare voce alla sicurezza Clinos 3000, il sistema di comunicazione per strutture ospedaliere Dare voce alla sicurezza Clinos 3000, il sistema di comunicazione per strutture ospedaliere Far parlare l efficienza ABB i-bus KNX, le soluzioni di Building Automation per ambienti ospedalieri ABB i-bus

Dettagli

Sistema DaisaTest. Funzioni del Sistema DaisaTest. Sistema di controllo per impianti di illuminazione di emergenza

Sistema DaisaTest. Funzioni del Sistema DaisaTest. Sistema di controllo per impianti di illuminazione di emergenza Sistema di controllo per impianti di illuminazione di emergenza Sistema DaisaTest Funzioni del Sistema DaisaTest Il Sistema DaisaTest è un tipo di impianto di Illuminazione di Emergenza in grado di monitorare

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Sistema audio digitale per la comunicazione al pubblico e per l'emergenza Praesideo Diffusione di qualsiasi tipo di annuncio

Sistema audio digitale per la comunicazione al pubblico e per l'emergenza Praesideo Diffusione di qualsiasi tipo di annuncio Sistema audio digitale per la comunicazione al pubblico e per l'emergenza Praesideo Diffusione di qualsiasi tipo di annuncio 2 Sistemi per la comunicazione al pubblico e per l'emergenza Praesideo di Bosch

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE

SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE DOCUMENTO DIVULGATIVO SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE Servizi di pubblico utilizzo gestiti da un unica piattaforma software Reverberi Enetec. DDVA27I2-0112 Sommario 1. Servizi a valore aggiunto

Dettagli

Sistema integrato di chiamata infermiere

Sistema integrato di chiamata infermiere Descrizione del sistema Componenti principali dell'impianto: Per la realizzazione di un impianto di chiamata mbc call vengono utilizzati i seguenti componenti: Alimentatore con uscita bus 2 Vdc Montaggio

Dettagli

wlsn*: rete wireless bidirezionale La soluzione più rapida per una sicurezza più affidabile

wlsn*: rete wireless bidirezionale La soluzione più rapida per una sicurezza più affidabile wlsn*: rete wireless bidirezionale La soluzione più rapida per una sicurezza più affidabile * Rete locale di sicurezza senza fili (wireless Local SecurityNetwork) 2 Che cos è la tecnologia wlsn? La tecnologia

Dettagli

Clinos 3000 Sistemi di comunicazione e segnalazione per ambienti ospedalieri e similari

Clinos 3000 Sistemi di comunicazione e segnalazione per ambienti ospedalieri e similari Clinos 3000 Sistemi di comunicazione e segnalazione per ambienti ospedalieri e similari Sommario Il sistema Clinos 3000 Esempi di applicazione Le novità nel settore ospedaliero Informazioni di dettaglio

Dettagli

Press release 22 febbraio 2016

Press release 22 febbraio 2016 La tecnologia e tutte le novità di prodotto AVM al Mobile World Congress 2016 FRITZ!Box per qualsiasi tipo di connessione ad alta velocità: DSL, cavo, fibra ottica e 4G (LTE) WiFi intelligente e un ambiente

Dettagli

FRITZ!WLAN Repeater 300E. Come estendere la copertura della rete Wi-Fi

FRITZ!WLAN Repeater 300E. Come estendere la copertura della rete Wi-Fi Come estendere la copertura della rete Wi-Fi 1 Introduzione La crescente diffusione di dispositivi portatili per il collegamento ad Internet ha reso la connettività senza fili una caratteristica imprescindibile

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

Remote Control e Home imaging

Remote Control e Home imaging Remote Control e Home imaging ing. Andrea Praitano Expert Consultant & Trainer Napoli, 27 maggio 06 Agenda 20 minuti Remote Presence Home imaging: Cos è; Principio di funzionamento; Composizione e tecnologie

Dettagli

Le reti di calcolatori

Le reti di calcolatori Le reti di calcolatori 1 La storia Computer grandi e costosi Gli utenti potevano accerdervi tramite telescriventi per i telex o i telegrammi usando le normali linee telefoniche Successivamente le macchine

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno mutando l

Dettagli

centrale di allarme VERSA Plus

centrale di allarme VERSA Plus centrale di allarme VERSA Plus sicurezza, funzionalità, comfort www.satel-italia.it VERSA Plus sicurezza e semplicità d uso controllo remoto Soluzione conveniente e di facile installazione centrale con

Dettagli

Indice Prefazione Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1.1 Informatica e ICT

Indice Prefazione Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1.1 Informatica e ICT i-000_romane_sawyer:i-xiii_romane_sawyer.qxd 17-12-2009 11:10 Pagina V Prefazione XI Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1 1.1 Informatica e ICT 2 1.2 Il

Dettagli

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico Building Automation Il concetto edificio intelligente o meglio conosciuto come Building Automation, identifica quelle costruzioni progettate e costruite in modo da consentire la gestione integrata e computerizzata

Dettagli

Intelligence électronique TAMAT V5 1/5. Plusieurs années de solutions techniques complètes au service de l'industrie

Intelligence électronique TAMAT V5 1/5. Plusieurs années de solutions techniques complètes au service de l'industrie TAMAT V5 1/5 In tutte le imprese, la gestione delle informazioni riguardanti le disfunzioni dei sistemi rappresenta una priorità. La sicurezza dipende dalla rapidità degli interventi e la capacità di reazione

Dettagli

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica Apparecchi per la domotica 179 IL SISTEMA BUS KNX/ E LA SUA ARCHITETTURA I sistemi BUS costituiscono una moderna tecnologia per la realizzazione degli impianti negli edifici residenziali, in quelli dedicati

Dettagli

Tecnica M-Bus per la misurazione moderna del calore

Tecnica M-Bus per la misurazione moderna del calore Tecnica M-Bus per la misurazione moderna del calore M-Bus e la sua struttura 6.30 Il bus di dati consente il trasporto dei dati da una o più periferiche a un punto di rilevamento centrale. Il sistema bus

Dettagli

Procedura aperta per la fornitura biennale di ausili (comunicatori a puntatore oculare) per persone affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Procedura aperta per la fornitura biennale di ausili (comunicatori a puntatore oculare) per persone affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA). LOTTO 1: COMUNICATORI VOCALI A CONTROLLO OCULARE, PUNTAMENTO BINOCULARE CON MODALITA DI DETENZIONE DELLA PUPILLA DARK E BRIGHT PUPIL CODICE CND Y214299 Y210915 Z12120111 DESCRIZIONE Ausili per comunicazione

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

Armadi per la gestione delle chiavi

Armadi per la gestione delle chiavi Key Manager Armadi per la gestione delle chiavi Marzo 2009 Key Manager Key Manager consiste in una linea di sistemi di gestione chiavi intelligenti e integrabili in impianti di controllo accessi, anti-intrusione,

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30 Internet e il World Wide Web 30 Tecnologia delle Telecomunicazioni Uso di dispositivi e sistemi elettromagnetici per effettuare la comunicazione a lunghe distanze (telefoni, televisione, radio, etc) Comunicazione

Dettagli

HABITAT ITALIANA s.r.l. Via Serenissima, 7 25135 Brescia - Italy. Tel.+390302350081 fax+390303363050 www.habitatitaliana.it

HABITAT ITALIANA s.r.l. Via Serenissima, 7 25135 Brescia - Italy. Tel.+390302350081 fax+390303363050 www.habitatitaliana.it 1.1 INTRODUZIONE Scopo della presente offerta è la fornitura presso la casa di riposo del sistema di sorveglianza e controllo delle evasioni di ospiti non consapevoli con limitate capacità cognitive. 1.2

Dettagli

Nuove tecnologie per terminali più evoluti Luciano Cavazzana

Nuove tecnologie per terminali più evoluti Luciano Cavazzana Nuove tecnologie per terminali più evoluti Luciano Cavazzana Direttore Generale Nuove tecnologie per i terminali POS L evoluzione tecnologica sta modificando fortemente il modo di lavorare con: l impiego

Dettagli

Centrale di allarme. www.satel-italia.it. VERSA Plus. 500 m. 600 m ACU-120 ACU-270 VERSA -LCDM-WRL

Centrale di allarme. www.satel-italia.it. VERSA Plus. 500 m. 600 m ACU-120 ACU-270 VERSA -LCDM-WRL Centrale di allarme ACU-120 ACU-270 -LCDM-WRL 500 m 600 m www.satel-italia.it Centrale è l ultima nuova centrale di allarme SATEL, che appartiene alla già conosciuta famiglia della serie. Il sistema costituisce

Dettagli

Matrice delle competenze THEME - Settore tecnologie elettriche/elettroniche con competenze parziali/ risultati di apprendimento

Matrice delle competenze THEME - Settore tecnologie elettriche/elettroniche con competenze parziali/ risultati di apprendimento AREE DI COMPETENZA FASI DELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Preparazione, progettazione, montaggio e installazione di impianti elettrici e/o elettronici per edifici a uso civile e applicazioni industriali

Dettagli

Sistema Informativo Sanitario PACS/RIS e Cartella Clinica Elettronica. Studio Systema srl

Sistema Informativo Sanitario PACS/RIS e Cartella Clinica Elettronica. Studio Systema srl Sistema Informativo Sanitario PACS/RIS e Cartella Clinica Elettronica Studio Systema srl Sistema Informativo Sanitario: i moduli SIS - Sistema Informativo Sanitario modulo base PACS - Picture Archiving

Dettagli

Gestione della Telelettura dei contatori grandi utenze 18/12/2008

Gestione della Telelettura dei contatori grandi utenze 18/12/2008 Gestione della Telelettura dei contatori grandi utenze 18/12/2008 Gestione della Telelettura dei contatori - Pag 2 / 7 Sommario 1. Introduzione 3 2. Realizzazione del sistema di Telelettura 4 3. Ruolo

Dettagli

Introduzione. Sommario: Obiettivo:

Introduzione. Sommario: Obiettivo: Introduzione Obiettivo: Introduzione alle reti di telecomunicazioni approccio: descrittivo uso di Internet come esempio Sommario: Introduzione Cos è Internet Cos è un protocollo? network edge network core

Dettagli

Accessori per i controllori programmabili Saia PCD Integrazione dei moduli di I/O nel quadro elettrico omazione Stazioni di aut aggio ollo e

Accessori per i controllori programmabili Saia PCD Integrazione dei moduli di I/O nel quadro elettrico omazione Stazioni di aut aggio ollo e 77 1.7 Accessori per i controllori programmabili Saia PCD 1.7.1 Integrazione dei moduli di I/O nel quadro elettrico I cavi di sistema preconfezionati e i moduli per le morsettiere di conversione rendono

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE SERVIZI INFORMATICI

PROVINCIA DI LECCE SERVIZI INFORMATICI PROVINCIA DI LECCE SERVIZI INFORMATICI NORME PER L UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE E TELEMATICHE Assessore: Cosimo Durante Responsabile del Servizio: Luigi Tundo Ottobre 2001 1 INDICE DEI CONTENUTI

Dettagli

TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO

TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO CHECK LIST Risoluzione 0.1 C - Accuratezza 0.1 C (*) Display 7 Touch screen Registrazione continua delle temperature Illuminazione a LED Porta USB - SD - SIM con accesso

Dettagli

INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI

INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI Le ultime novità dell elettronica entrano nel campo del freddo medicale per garantire massime prestazioni e sicurezza ai vostri prodotti. TOUCH

Dettagli

Genio Il sistema antintrusione piccolo, potente e modulare

Genio Il sistema antintrusione piccolo, potente e modulare Genio Il sistema antintrusione piccolo, potente e modulare antintrusione 92 Why Genio? 10 buoni motivi per scegliere l eccellenza 01. estetica dal design accattivante 02. tecnologia modulare per applicazioni

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

CHE COS'È LA DOMOTICA

CHE COS'È LA DOMOTICA CHE COS'È LA DOMOTICA La domotica è quella disciplina che si occupa dello studio delle tecnologie volte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli edifici. Ma non solo. La domotica

Dettagli

Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale

Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale Caratteristiche tecniche Box in acciaio inox adatto alle intemperie Panel PC industrial all in one con schermo da 11 Touch screen equipaggiato con S.O. windows

Dettagli

TP8-88. Sistema Bus ad architettura espandibile da 8 a 88 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile.

TP8-88. Sistema Bus ad architettura espandibile da 8 a 88 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile. Sistema Bus ad architettura espandibile da 8 a 88 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile. Ingressi CONVENTIONAL* ZONE BUS SENSOR BUS CPU 8 No ESP 4IN 4 8 STD 8 No 4 8 ALM8 4 PLUS Configurazione di sistema

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 8 -

Informatica per la comunicazione - lezione 8 - Informatica per la comunicazione - lezione 8 - Esercizio Convertire i seguenti numeri da base 10 a base 2: 8, 23, 144, 201. Come procedere per risolvere il problema? Bisogna ricordarsi che ogni sistema,

Dettagli

Schede Tecniche. Rev. Emissione Titolo

Schede Tecniche. Rev. Emissione Titolo SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI PER L EMERGENZA NELLE GALLERIE FERROVIARIE ATTIVATE ALL ESERCIZIO Schede Tecniche Categoria di Spec.

Dettagli

ANTINTRUSIONE FILARE 1067+ IL SISTEMA ANTINTRUSIONE CONTROLLABILE VIA WEB CHE INTEGRA DOMOTICA E TVCC URMET IS IN YOUR LIFE

ANTINTRUSIONE FILARE 1067+ IL SISTEMA ANTINTRUSIONE CONTROLLABILE VIA WEB CHE INTEGRA DOMOTICA E TVCC URMET IS IN YOUR LIFE ANTINTRUSIONE FILARE IL SISTEMA ANTINTRUSIONE CONTROLLABILE VIA WEB CHE INTEGRA DOMOTICA E TVCC URMET IS IN YOUR LIFE Il meglio della tecnologia antintrusione Urmet Prodotto certificato EN50131 (gr. 3)

Dettagli

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Mediegruppen 10/13_IT Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Detect brochure IT.indd 3 22/10/13 12.02 - monitoraggio e soluzioni intelligenti Monitoraggio centralizzato di

Dettagli

System Integrator Networking & Communication

System Integrator Networking & Communication Servizi Assistenza - Consulenza Informatica La società Centro Multimediale nasce nel 2005 per offrire servizi ed assistenza in materia informatica. L'esperienza maturata negli anni ha permesso al personale

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

Progetto GRIIN Gestione Remota di Illuminazione in edifici INdustriali pubblici - commerciali

Progetto GRIIN Gestione Remota di Illuminazione in edifici INdustriali pubblici - commerciali Gestione Remota di Illuminazione in edifici INdustriali pubblici - commerciali Strategie e nuovi valori dell ICT per l ecosostenibilità 12 luglio 2012 Centro Congressi Torino Incontra PROGETTO GRIIN Oggetto

Dettagli

Modulo 1.3 Reti e servizi

Modulo 1.3 Reti e servizi Modulo 1.3 Reti e servizi 1. Introduzione al Networking Connettere il PC in rete; schede di rete e modem; Panoramica sulle reti ad alta velocita' e reti dial-up; Testare la connettivita' con ping; Introduzione

Dettagli

Ingressi: 8, espandibili a 160, con parametro individuale definibile

Ingressi: 8, espandibili a 160, con parametro individuale definibile Concepita per dare soluzione a ogni livello di installazione, dal residenziale esteso, al sito commerciale, all industria fino al complesso di edifici di dimensioni estremamente ampie come Ecco perché

Dettagli

Tecnologia ed Evoluzione

Tecnologia ed Evoluzione Tecnologia ed Evoluzione WebGate è un prodotto innovativo che permette il collegamento di tutti i controlli Carel ad una qualsiasi rete Ethernet -TCP/IP. Questi protocolli hanno avuto un enorme sviluppo

Dettagli

Pianificazione e gestione delle emergenze informatiche in una Azienda Sanitaria: l esperienza dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Pianificazione e gestione delle emergenze informatiche in una Azienda Sanitaria: l esperienza dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Pianificazione e gestione delle emergenze informatiche in una Azienda Sanitaria: l esperienza dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Achille Rizzo Responsabile Area Informatica Gestionale Direzione Sistemi

Dettagli

La sicurezza professionale resa semplice

La sicurezza professionale resa semplice GE Security La sicurezza professionale resa semplice La nuova serie di centrali Comfort g GE imagination at work Nuova serie Comfort Così semplici, è quasi un gioco da ragazzi Le centrali ibride della

Dettagli

MANUALE D USO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET CONNESSIONE WIRELESS

MANUALE D USO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET CONNESSIONE WIRELESS COMUNE DI PEGLIO PROVINCIA DI PESARO E URBINO PIAZZA PETRANGOLINI, N. 6-61049 PEGLIO (PU) TEL. 0722/310100 FAX 0722/310157 indirizzo e-mail comune.peglio@provincia.ps.it MANUALE D USO PER L UTILIZZO DEL

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

TECNOCELL-PRO PL TRASMETTITORE TELEFONICO GSM PER COMUNICAZIONI DATI, TI, VOCE E SMS

TECNOCELL-PRO PL TRASMETTITORE TELEFONICO GSM PER COMUNICAZIONI DATI, TI, VOCE E SMS 11. COLLEGAMENTO SULLA LINEA SERIALE TECNOCELL-PRO PL TRASMETTITORE TELEFONICO GSM PER COMUNICAZIONI DATI, TI, VOCE E SMS I due connettori per la linea seriale sono intercambiabili. Sono presenti due connettori

Dettagli

Software di gestione della stampante

Software di gestione della stampante Questo argomento include le seguenti sezioni: "Uso del software CentreWare" a pagina 3-11 "Uso delle funzioni di gestione della stampante" a pagina 3-13 Uso del software CentreWare CentreWare Internet

Dettagli

Creare una Rete Locale Lezione n. 1

Creare una Rete Locale Lezione n. 1 Le Reti Locali Introduzione Le Reti Locali indicate anche come LAN (Local Area Network), sono il punto d appoggio su cui si fonda la collaborazione nel lavoro in qualunque realtà, sia essa un azienda,

Dettagli

Un tecnico in locale macchina. SEMPRE

Un tecnico in locale macchina. SEMPRE Un tecnico in locale macchina. SEMPRE INTERNET & WELIFT WEB SERVER Desktop, Notebook, Tablet, Smartphone dotati Browser Web compatibile MONITORAGGIO DA REMOTO Accesso stato impianto H24 Esecuzione di telecomandi

Dettagli

" Soluzioni avanzate di telecontrollo con componenti standard di automazione: tecnologie Internet, M2M, IEC60870 "

 Soluzioni avanzate di telecontrollo con componenti standard di automazione: tecnologie Internet, M2M, IEC60870 " Soluzioni avanzate di telecontrollo con componenti standard di automazione: tecnologie Internet, M2M, IEC60870 " Obiettivi Prevenzione malfunzionamenti riduzione disservizi conformità a standard minimi

Dettagli

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 FileMaker Pro 13 Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054

Dettagli

La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO

La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO NEW Gestione illuminazione pubblica da remoto e La soluzione innovativa CONSUMI IN TEMPO REALE SU CLOUD SEMPLICE E VELOCE DA INSTALLARE PER TUTTI I TIPI DI CONTATORE BASSO COSTO per controllare i consumi

Dettagli

SolarMax Serie MT. Massima potenza per rendimenti elevati.

SolarMax Serie MT. Massima potenza per rendimenti elevati. SolarMax Serie MT Massima potenza per rendimenti elevati. Tre fasi sono il numero perfetto. Da oltre 20 anni Sputnik Engineering produce inverter senza trasformatore. I nostri ricercatori e ingegneri hanno

Dettagli

Domotica -Impianti elettrici

Domotica -Impianti elettrici al ber to tar l ari ni Commessa numero: Committente: Titolo lavoro: Località: Redatto da: File: Rel.Tarlarini 2 incontro casa Titolo lavoro :Ospedali Riuniti di Bergamo - U.O. Recupero e Rieducazione Funzionale

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER ARGOMENTO: La presente relazione tecnica ha come scopo la descrizione dettagliata del sistema Solar Defender di MARSS, relativamente alla protezione di un impianto

Dettagli

UTC Fire & Security. Centrali antincendio analogiche indirizzate serie 2X-F Guida Introduzione Prodotto

UTC Fire & Security. Centrali antincendio analogiche indirizzate serie 2X-F Guida Introduzione Prodotto UTC Fire & Security Centrali antincendio analogiche indirizzate serie 2X-F Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Centrali analogiche antincendio serie 2X-F. Codice Prodotto: Vedere la parte finale

Dettagli

Supporto. Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR.

Supporto. Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Per iniziare Supporto Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo

Dettagli

Booster Box. Manuale utente. FAPr-hsp 5110

Booster Box. Manuale utente. FAPr-hsp 5110 Booster Box Manuale utente FAPr-hsp 5110 Booster box : un segnale forte e affidabile in ambienti interni Manuale utente La confezione contiene: una Booster box un cavo di rete (Ethernet) un cavo di alimentazione/usb

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

Selettore Porta Ethernet 5/8 Gigabit

Selettore Porta Ethernet 5/8 Gigabit Selettore Porta Ethernet 5/8 Gigabit Manuale Utente Certificazione Attestato di FCC Questo equipaggiamento è stato testato ed è risultato a norma con i limiti di Classe B dei dispositivi digitali, come

Dettagli

Dichiarazione sull uso previsto. Declinazione di responsabilità

Dichiarazione sull uso previsto. Declinazione di responsabilità Come può un paziente condividere i suoi dati con me? Come posso collegare l invito di un paziente al relativo record nel mio Come posso trasferire i dati condivisi di un paziente dal sistema online di

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI IN TECNOLOGIA LONWORKS

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI IN TECNOLOGIA LONWORKS SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI IN TECNOLOGIA LONWORKS I principali vantaggi del sistema di controllo accessi Apice in Tecnologia Lonworks sono: Interoperabilità: perfetta interazione tra i dispositivi standard

Dettagli

11 (9 dipendenti, 2 tirocinanti) FATTURATO ANNUO: 1 milione

11 (9 dipendenti, 2 tirocinanti) FATTURATO ANNUO: 1 milione Profilo Aziendale L azienda data-complex GmbH è stata fondata nel 1999 da Thomas Horn a Halberstadt. Dopo un attività pluriennale di successo in qualità di fornitore di servizi nel campo dell allestimento

Dettagli

CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTE LE LINEE

CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTE LE LINEE CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTE LE LINEE Il cuore del prodotto di alta tecnologia che abbiamo studiato e realizzato per il Settore Medicale è rappresentato dal nuovo termostato / termometro digitale HACCP

Dettagli

Saving your Energy wirelessly

Saving your Energy wirelessly Gli esperti ZigBee Missione 4-noks progetta e sviluppa dispositivi ZigBee senza fili per il monitoraggio, il controllo ed il risparmio energetico Saving your Energy wirelessly Linee di Prodotto Monitoraggio

Dettagli

Pubblicazione informazioni integrative e correttive

Pubblicazione informazioni integrative e correttive Gara per la fornitura dei servizi di assistenza tecnica e manutenzione per i sistemi dipartimentali e per gli impianti LAN ubicati presso gli uffici centrali e periferici della Regione Basilicata. CIG:

Dettagli

TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS. DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA

TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS. DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA La scelta intelligente per l ufficio moderno Efficienza in ufficio significa lavorare in modo razionale, tenere sotto controllo

Dettagli

Guida all installazione per VDSL

Guida all installazione per VDSL Sommario 1 Introduzione... 2 2 Aree di connessione... 3 2.1 Qualità dei cavi... 4 3 Trasformazioni... 4 3.1 Zona salita e area di connessione... 4 3.2 Installazione BB internet (DSL)... 4 4 Legenda abbreviazioni...

Dettagli

CATALOGO. Antifurti. SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067

CATALOGO. Antifurti. SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067 CATALOGO Antifurti SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067 REA AL-257670 www.secur-point.it Centralina at-01 (868 MHz) Centralina di nuova generazione, con schermo a colori 7 touch

Dettagli

NETWORKING: SEMINARIO DI STUDIO 1

NETWORKING: SEMINARIO DI STUDIO 1 NETWORKING: SEMINARIO DI STUDIO 1 Obiettivi: 1. Fornire una panoramica sulle reti di calcolatori, tecnologie, potenzialità, limiti, servizi, internet. 2. Fornire una panoramica sulle capacità di base per

Dettagli

CLEVER BOX. Radio 868 MHz. WiFi TA1 (POWER SENSOR CLEVER) TA2 LAN. Radio 868 MHz CLEVER VIEW

CLEVER BOX. Radio 868 MHz. WiFi TA1 (POWER SENSOR CLEVER) TA2 LAN. Radio 868 MHz CLEVER VIEW Energy Manager CLEVER l Energy Manager per impianti fotovoltaici monofase di piccola taglia da 1 a 6 kwp. Un sistema di supervisione e gestione di impianto completo, facile da installare e facile da usare.

Dettagli

Diode Array 7440 SD. Apparecchio NIR per analisi in linea. Affidabile, Accurato, Immediato

Diode Array 7440 SD. Apparecchio NIR per analisi in linea. Affidabile, Accurato, Immediato Diode Array 7440 SD Apparecchio NIR per analisi in linea Tutti i tipi di Snack Food Umidità, Grassi, sale Design industriale e sanitario Interfaccia basata su Web Affidabile, Accurato, Immediato Il controllo

Dettagli

Introduzione al sistema di telemetria MONEYTOR

Introduzione al sistema di telemetria MONEYTOR Introduzione al sistema di telemetria MONEYTOR è Un sistema bi-direzionale di telemetria e controllo a distanza per Distributori Automatici 2 I vantaggi principali derivanti dall uso di MONEYTOR Maggiore

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

I COMPONENTI DI UNA RETE

I COMPONENTI DI UNA RETE I COMPONENTI DI UNA RETE LE SCHEDE DI RETE (O INTERFACCE 'NIC') Tutti I PC, per poterli utilizzare in rete, devono essere dotati di schede di rete (NIC). Alcuni PC sono dotati di NIC preinstallate. Nello

Dettagli

TP8-88. Sistema d allarme con architettura BUS espandibile

TP8-88. Sistema d allarme con architettura BUS espandibile Sistema d allarme con architettura BUS espandibile A. 90mm Ingressi CPU ESP 4IN 8 STD 4 8 ALM8 4 PLUS 8 PLUS ALM8 PLUS CONVENZIONALI* 8 8 4 ZONE BUS No No 4 8 8 4 No No Configurazione di sistema A. 445mm

Dettagli

Programmatore scenari

Programmatore scenari Programmatore scenari scheda tecnica ART. MH00 Descrizione Questo dispositivo permette la gestione di scenari semplici e evoluti fino ad un numero massimo di 300. Grazie al programmatore scenari il sistema

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata. La protezione è disinserita

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata. La protezione è disinserita La protezione è disinserita Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza wireless (wlsn, Local SecurityNetwork) 2 La sicurezza

Dettagli

Software per la gestione delle stampanti MarkVision

Software per la gestione delle stampanti MarkVision Software e utilità per stampante 1 Software per la gestione delle stampanti MarkVision In questa sezione viene fornita una breve panoramica sul programma di utilità per stampanti MarkVision e sulle sue

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GESTIONE PUNTO VENDITA Vendita al banco GESTIONE PUNTO VENDITA, modulo funzionale del gestionale ERP Business Linea Net, è stato progettato per rispondere alle esigenze delle

Dettagli

Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti

Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti 2 Centrale di Controllo Easy Series La sicurezza diventa facile ed affidabile Aggiungete valore ai

Dettagli

Le Reti di Computer. Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione. I.S.I.S.S. Sartor CASTELFRANCO V.TO. Prof. Mattia Amadori

Le Reti di Computer. Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione. I.S.I.S.S. Sartor CASTELFRANCO V.TO. Prof. Mattia Amadori I.S.I.S.S. Sartor CASTELFRANCO V.TO Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione Le Reti di Computer Prof. Mattia Amadori Anno Scolastico 2015/2016 COS È UNA RETE DI COMPUTER? Rete di computer è

Dettagli