Programma Conferenze 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma Conferenze 2014"

Transcript

1 Programma Conferenze 2014 CONFERENZA D APERTURA traduzione simultanea durante la sessione Managing Emergencies in New York City A Model for Public and Private Partnerships New York City (NYC) is a complex city where emergencies, both natural and man-made, are unfortunately common. It is a city of 8.3 million residents packed into 302 square miles on three islands and a peninsula. Indeed, emergencies in NYC, based on its characteristics, can turn into major disasters very fast. As head of the New York City Office of Emergency Management (OEM), Commissioner Joseph Bruno s job is to bring order to the chaos that disasters can bring by coordinating New York City s preparedness for and response to these events. OEM s mission is to plan and prepare for emergencies in New York City, educate the public, including the private sector, about preparedness, coordinate response and recovery efforts, and collect and disseminate emergency information to the government, private and public sectors. During the Safety and Security Forum, Commissioner Bruno will describe what OEM does as an emergency management organization and how the city has successfully developed an emergency preparedness, coordination, response, and recovery structure using examples from events ranging from September 11 th, 2001 to both Hurricanes Irene in 2011 and Super Storm Sandy in 2012 and the very recent December 2013 Metro-North train derailment that killed four people and injured more than 60. As the engine that powers NYC, the private sector is a critical partner in the city s preparedness and resiliency efforts. Commissioner Bruno will discuss how New York City OEM involves the private sector in each area of its mission to strengthen and increase the City s and the private sector s overall emergency preparedness. He will also detail some of New York City s innovative programs to facilitate relationships with the private sector that enhance preparedness and resiliency in both private sector organizations and New York City s communities. Joseph F. Bruno, Commissioner, New York City Office of Emergency Management Commissioner Bruno s career in public service began in 1971, when he joined the City s Law Department. In 1987, he became the City s Fire Commissioner. Bruno was elected to the New York City Civil Court in 1991 and to the New York State Supreme Court in In 2004, Mayor Bloomberg appointed him commissioner of the New York City Office of Emergency Management. Since his appointment, Commissioner Bruno has overseen New York City s implementation of the Citywide Incident Management System, managed the comprehensive revision of the City s, Coastal Storm Plan, and coordinated the City s responses to incidents such as the 2006 Queens blackout, the July 2007 steam pipe explosion, two crane collapses in 2008, the spring 2009 H1N1 flu outbreak, and Hurricane Irene in August In fall 2012, Bruno coordinated the City s response to Hurricane Sandy, the most devastating coastal storm in the city s history. Bruno currently serves as chair of the board of directors for the Big City Emergency Managers, Inc., a non-profit made up of emergency managers from 15 metropolitan jurisdictions representing almost 30% of the U.S. population.

2 SEMINARI L azienda e gli eventi calamitosi: come possiamo difenderci e come possiamo aiutare Considerando l'aumento del numero di disastri e di persone coinvolte da tali eventi, l'importanza della catastrofe come problema della società dovrebbe essere ampiamente riconosciuta. Troppo spesso gli eventi calamitosi possono sembrare estranei a chi si occupa di Safety&Security aziendale. Tuttavia è provato che il settore privato è grandemente coinvolto e non può esimersi dal portare avanti iniziative volte a rendere le comunità intere meno vulnerabili e più preparate ad affrontare eventi calamitosi ed allo stesso tempo a ridurre l impatto dei danni. L obiettivo del seminario è quello di fare conoscere le caratteristiche principali degli eventi maggiori e gli aspetti della loro gestione sanitaria. Durante il seminario si dibatterà sulle implicazioni del settore privato e, prendendo esperienza da modelli ed esempi internazionali, sugli interventi promuovibili volti ad aumentare la resilienza della comunità ed a migliorare la capacità di risposta della società. Pier Luigi Ingrassia, MD, Ph.D., EMDM CRIMEDIM - Università del Piemonte Orientale Laureato presso Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Ateneo di Palermo, specializzato in Anestesia e Rianimazione presso l Ospedale Maggiore della Carità di Novara, nel 2009 consegue il Dottorato di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale (Medicina dei Disastri) presso l Università A. Avogadro di Novara. Sviluppa competenza in strategie sanitarie direttamente sul campo sia a livello nazionale che internazionale, in Pakistan, in Indonesia, in Sri Lanka, sia in missioni di intervento umanitario che in progetti di capacity building. Consulente dell Organizzazione Mondiale della Sanità, Ufficio Regionale Europeo nel settore Emergency Medical Services and Hospital System, viene coinvolto in progetti finanziati dalla Comunità Europea ed in altri in Albania, Romania, Macedonia, e nella Repubblica del Kirghizistan. Oggi è ricercatore presso la Scuola di Medicina a Novara dove è vice-direttore del Centro di Ricerca in Medicina d Emergenza e dei Disastri (CRIMEDIM). Docente in Medicina dei Disastri con elevato interesse all uso di nuove metodologie didattiche e strumenti di simulazione è anche visiting professor della Vriet Universiteit Brussel in Belgio. Dopo avere ottenuto il Diploma dell European Masters in Disaster Medicine nel 2002/2003, è oggi membro della faculty e coordinatore del modulo dedicato alla formazione ed al training in Medicina dei Disastri. E inoltre Honouary Secretary dell Emergency Medicine and Disaster Management Academy (EMDM Academy). Choose life Può un azienda imporre ai lavoratori di adottare uno stile di vita sano? Certamente no - perché la sicurezza è un obbligo, la salute è una scelta. Ciò che può fare, tuttavia, è stimolarli a riflettere sul valore della salute e sull importanza della sua salvaguardia. Con questo obiettivo, nel maggio 2013 Saipem ha lanciato la campagna Choose Life: dopo un incontro dedicato, in cui il top management ha gettato le basi per la Health Vision - il documento che sancisce l impegno dell azienda a tutelare il benessere fisico e psichico delle persone che ne fanno parte - il programma ha iniziato la sua diffusione. Ad oggi, sono state coinvolte circa 2600 persone, in tutto il mondo Saipem. Tra gli strumenti di comunicazione prodotti per la campagna Choose Life, un ruolo centrale è affidato all omonimo film, vincitore di due premi miglior regia e miglior colonna sonora al Cannes Corporate Media & TV Awards Festival 2012 e Finalist Winner al New York International Television & Film Awards Il film racconta una vicenda emozionante, che porta lo spettatore a riconoscersi nei protagonisti e a condividere con loro l importanza di adottare uno stile di vita equilibrato, che ci aiuti a vivere bene e più a lungo possibile. Visione del film, momenti di riflessione personale, condivisione delle storie e attività di gruppo sono gli elementi chiave di un seminario che trascina i partecipanti in un esperienza interattiva ed introspettiva allo stesso tempo, da cui si esce con la motivazione per scegliere una vita più salutare. Perché, come dicono le parole della canzone sulle cui note il film si chiude, Life is beautiful.

3 Vito Ungherese, LiHS Project Coordinator, SAIPEM Laureato in ingegneria civile con indirizzo infrastrutture entra a far parte del gruppo Saipem dal 1999 dove, come coordinatore di disciplina, segue sia il progetto che le fasi di realizzazione dell Alta Velocità ferroviaria Milano-Bologna. Dalla fine del 2007 partecipa alle fasi di project management di progetti oil & gas delle aree Nigeria e Angola, sviluppando un particolare interesse al tema salute e sicurezza sul lavoro e alla sua effettiva applicazione in contesti lavorativi ad alto rischio. Nel 2010 si unisce al team di sviluppo Leadership in Health & Safety (LiHS) del dipartimento HSE corporate di Saipem dove coordina l implementazione e lo sviluppo del programma di cambiamento culturale LiHS nelle realtà Saipem nazionali ed internazionali, parallelamente alla supervisione delle iniziative promosse dalla Fondazione LHS (organizzazione no-profit creata con l obiettivo di promuovere e diffondere la cultura della salute e sicurezza del lavoro in tutto il mondo industriale) WORKSHOP Sfide e opportunità di una gestione del rischio integrata Le imprese per essere competitive devono oggi ottimizzare simultaneamente gli obiettivi di efficienza, economicità, innovazione ed efficace gestione. Rischio, sicurezza e controllo sono ambiti gestionali che devono coesistere ed armonizzarsi per favorire lo sviluppo aziendale e la crescita, e non per rallentarli. Molte vulnerabilità e rischi insiti dei processi chiave d azienda minacciano seriamente il perseguimento di questi obiettivi. Si tratta, frequentemente, di rischi a basso impatto, per questo talvolta sottovalutati. Tuttavia, essendo per loro natura molto frequenti, sono in grado di generare complessivamente - importanti perdite. Lo scopo del workshop è discutere dell importanza di un modello di risk management snello e flessibile, perfettamente integrabile con i framework di safety & security management. In particolare, si andrà ad approfondire l implementazione di un efficace identificazione delle aree di rischio, delle possibili azioni di prevenzione e protezione e dei fattori critici/di successo. Prof. Antonio Borghesi, Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese, Università degli Studi di Verona, Dipartimento di Economia Aziendale Nato a Bolzano nel Laureato nel 1972 in Economia e Commercio presso l'università degli Studi di Padova Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso il Dipartimento di Economia Aziendale dell'università di Verona. Presidente del CESRAS-Centro per gli Studi sul Rischio e l'assicurazione con sede a Verona. Membro del Comitato Direttivo della rivista SINERGIE, edita dal CUEIM-Consorzio Universitario per l'economia Industriale e Manageriale di Verona. Membro del Comitato di redazione della rivista "Journal of Marketing Channels", New York. Membro accademico dell'a.r.i.a. (American Risk and Insurance Association). Accademico ordinario dell'accademia Italiana di Economia Aziendale. Membro del Comitato Scientifico dell'unione delle Camere di Commercio del Veneto. Membro accademico del Council of Supply Chain Management Professionals USA Membro accademico della RIMS (Risk and Insurance Management Society)- New York Presidente della Commissione Tecnica del Gruppo Gestione del Rischio, Uni (Ente Nazionale Italiano di Unificazione), Milano Componente di Working Group on Risk Management in ambito ISO (International Standard Organisation)/TMB Componente della giuria del premio 2006 European Risk Manager Awards della rivista inglese Strategic Risk Componente del Comitato Scientifico di ARIMAS (Academic Risk Management Association), Verona Componente del Comitato Tecnico Scientifico di Retecamere - Roma Prof.ssa Barbara Gaudenzi, Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese, Università degli Studi di Verona, Dipartimento di Economia Aziendale E Professore Associato in Economia e Gestione delle Imprese presso il Dipartimento di Economia Aziendale dell Università degli Studi di Verona.

4 E Direttore del Corso di Perfezionamento in Risk Management e del Master in Supply Chain Management dell Università di Verona. Si occupa di ricerche e studi di risk management, in particolare in ambito strategico e di supply chain management. Ha pubblicato su primarie riviste nazionali ed internazionali. Nel 2013 ha ottenuto un finanziamento dal CAPS Research Institute (USA) per una ricerca internazionale sul tema della gestione dei rischi e della volatilità dei prezzi delle materie prime. Dal 2005 è membro italiano del Gruppo di Ricerca internazionale ISCRIM (International Supply Chain Risk Management) ed è rappresentante italiano del Progetto delle Nazioni Unite United Nations Environment Programme, Finance Initiative (UNEP FI). Trend e sfide della security: una lettura diversa del nuovo scenario e delle prospettive L obiettivo è fornire una panoramica sullo status della sicurezza aziendale, essenzialmente tramite tre domande: cosa significa sicurezza? Chi mantiene l ownership del rischio? Cosa e come fare? Troppo spesso, ci troviamo difronte a una inconsapevolezza dei rischi, non solo da parte delle funzioni specialistiche delle aziende, ma anche da parte dei Vertici e degli enti di controllo. Le regolamentazioni o i concetti sono infatti spesso inadeguati e non applicabili. Eppure, la sicurezza è un patrimonio fondamentale per abilitare il business di qualsiasi azienda che però deve fronteggiare aggressioni sempre più frequenti e sofisticate: rischio di non conformità rispetto alle normative, rischio operativo, rischio relazionale riguardo a immagine e reputazione, ecc.. Per questo serve un approccio avveniristico basato su un concetto innovativo del rischio che il workshop s impegnerà a definire. Genséric Cantournet, Security Cross Processes and Projects, Telecom Italia Dopo due esperienze Istituzionali, presso il Ministero della Difesa, dove ha imparato la strategia, affrontato temi di intelligence, di sicurezza nazionale, di ordine pubblico e successivamente presso il Ministero degli Affari Esteri, dove ha fatto esperienza nella diplomazia, Genséric Cantournet è passato al settore privato. Oggi è Vice President - Security Cross Processes and Projects di Telecom Italia, la più grande azienda di telecomunicazioni in Italia, presente anche in America Latina. Sulla base anche di questa duplice esperienza svolta a livello internazionale, si occupa di tutela degli interessi aziendale, contribuendo a ridurre le minacce e i rischi soprattutto per le infrastrutture considerate critiche in Europa, gestendo accordi di cooperazione per l Information and Communication Technology. I risultati dell attività si traducono in nuove opportunità di business, protezione degli asset, aspetti normativi e ottimizzazione in ambito P&L e investimenti. Promozione della salute in azienda Come rendere oggettivi i vantaggi per azienda e lavoratori La promozione della salute negli ambienti di lavoro è un efficace forma di prevenzione delle più comuni patologie delle popolazione generale.

5 Nel progettare l attività di prevenzione è indispensabile disporre di dati che indichino quali azioni attuare e verificarne nel tempo i risultati. La possibilità di indicizzare le variabili sulle quali si vuole intervenire permette la pianificazione di un efficace piano di promozione della salute in azienda, e la verifica dei vantaggi economici derivanti dal preservare le condizioni di benessere dei dipendenti. Francesco Bellico Nato a Verona il Laurea in medicina nel Specializzazione in medicina del lavoro nel Specializzazione in igiene e medicina preventiva nel Titolo di esperto in medicina interna nel Dal 2004 ha avviato la divisione di medica del lavoro di Leonardo srl e ne è diventato amministratore delegato dal Dal 2011 socio e amministratore di una società che si occupa di medina del lavoro e medicina preventiva. Medico competente e coordinatore di grandi aziende italiane (principali referenze: Sodexo italia spa, Decathlon Italia srl, Manutencoop facility management spa, Ferroli spa). The Citywide Incident Management System (CIMS) Making it Work in a Challenging Environment! Upon his appointment as Commissioner of the New York City Office of Emergency Management in April, 2004, Commissioner Bruno was tasked by then Mayor Michael Bloomberg to create and implement the Citywide Incident Management System (CIMS) which would define roles and responsibilities for City, state, and other government entities, and non-profit and private sector organizations that perform and support emergency response. Acceptance of this program was a clear challenge to NYC and to its OEM Commissioner. After much effort and perseverance, CIMS is now the universally accepted NYC standard for responding to and managing emergencies and planned events. Commissioner Bruno also recognized the importance of partnering with the private sector, OEM expanded its efforts to involve the private sector in all areas of emergency planning, preparedness, response, and recovery. Lessons learned in integrating the private sector with local government preparedness efforts in a true partnership that benefits organizations, governments, and citizens alike will also be part of the workshop discussions.. Joseph F. Bruno, Commissioner, New York City Office of Emergency Management Commissioner Bruno s career in public service began in 1971, when he joined the City s Law Department. In 1987, he became the City s Fire Commissioner. Bruno was elected to the New York City Civil Court in 1991 and to the New York State Supreme Court in In 2004, Mayor Bloomberg appointed him commissioner of the New York City Office of Emergency Management. Since his appointment, Commissioner Bruno has overseen New York City s implementation of the Citywide Incident Management System, managed the comprehensive revision of the City s, Coastal Storm Plan, and coordinated the City s responses to incidents such as the 2006 Queens blackout, the July 2007 steam pipe explosion, two crane collapses in 2008, the spring 2009 H1N1 flu outbreak, and Hurricane Irene in August In fall 2012, Bruno coordinated the City s response to Hurricane Sandy, the most devastating coastal storm in the city s history. Bruno currently serves as chair of the board of directors for the Big City Emergency Managers, Inc., a non-profit made up of emergency managers from 15 metropolitan jurisdictions representing almost 30% of the U.S. population.

6 Gianna Detoni, Presidente, Associazione HI CARE (Human & Infrastructure, Crisis Aid & Rescue in Emergency). Esperta di tecniche di Organizzazione e Risk Management. Dopo aver assunto importanti ruoli direttivi europei in JPMorgan Chase Bank, nel 2009 crea Panta Ray e sviluppa il programma di Crisis, Business Continuity e Fraud Management per offrire know-how e metodologie ad aziende e istituzioni. Dal 2007, inoltre, Detoni è iniziatrice e Presidente di Associazione HI CARE, che ha come mission la Social Continuity e la gestione trasversale della crisi. Gianna è una dei pochi professionisti in Italia con le certificazioni avanzate: CBCP (Certified Business Continuity Professional) del Disaster Recovery Institute americano e MBCI (Member del Business Continuity Institute). È inoltre Trainer autorizzata dei corsi di certificazione in Italia del BCI. Gianna Detoni è Vice Presidente Vicario dell Associazione Professionale AIAS Security & Safety, membro del Board di ASIS Italia e di OSDIFE (Osservatorio Difesa e Sicurezza CBNRe) ed è docente in molti corsi universitari di formazione sul Business Continuity Management System e sull Enterprise Risk Management. OFFICINE PER LA MENTE Sulla sicurezza non si scherza! Allora giochiamo... Noci di cocco. Un gioco epistemologico di problems & solutions. Divisi in squadre, sotto la guida di facilitatori, i giocatori riflettono sulla propria epistemologia e si confrontano con quella degli altri. In un atteggiamento di reciproca curiosità, i mondi dei diversi partecipanti vengono rappresentati e indagati con l'obiettivo di sollecitare nuove riflessioni sul tema della salute e della sicurezza sul lavoro e trovare nuove soluzioni possibili nella gestione della responsabilità verso i colleghi. Chiara Menozzi, Professional Counselor Laureata in Filosofia Indirizzo Comunicazioni Sociali all Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Diplomata Professional Counselor nel 2007, presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia; dal 2008 socio CNCP; dal 2012 iscritta al registro dei Counselor Professionisti di AssoCounseling (License REG- A ) Errica Maggio, Professional Counselor Laureata in Filosofia, Indirizzo Teoretico, all Università Statale di Milano, ha conseguito il diploma di counselor sistemico socio-costruzionista nel 2008, presso il Centro Panta Rei di Milano. Dal 2012 iscritta al registro dei Counselor Professionisti di AssoCounseling (License REG-A ).

7 Carriera, competenze e sviluppo della leadership di ruolo: Il Career management come leva di potenziamento. Educare alla Sicurezza? Cambiare mind-set? Generare fiducia? Rafforzare il proprio ruolo e la propria leadership per generare maggiore impatto sulla realtà, sulle persone, sui fatti? E' possibile ed è necessario per accompagnare se stessi nell evoluzione costante del ruolo che evolve insieme alle persone, agli scenari, ai cambiamenti di modelli manageriali. Il workshop di madigalia è un'occasione per riflettere su alcune skills "trasversali" strategiche per chi si occupa di S & S per entrare in contatto con la filosofia del Career Management e con un 'idea nuova di gestione della propria Carriera, fruibile, applicabile concretamente alla propria professionalità Manuela Prestipino, Executive & career Coach, madigalia Manuela Prestipino si occupa di sviluppo, people strategy e competenze da 22 anni. E' stata head-hunter in società di consulenza italiane e straniere, è stata HR Manager e start-upper in un'azienda di ICT. E' ideatrice di madigalia, un brand creato nel 2005, e oggi si occupa di Carriere e Sviluppo delle Competenze Manageriali, sia assistendo il singolo manager nell'ambito della sua progettualità individuale, sia proponendo le proprie soluzioni alle Organizzazioni su progetti di People Strategy. Possiamo fare ed essere tutto ciò che vogliamo. Noi siamo la nostra professione. L esperienza di Security Manager aziendale vista e vissuta a seguito di anni trascorsi in teatri quali Afghanistan e Iraq a svolgere ruoli operativi di sicurezza, tutela e training a militari e law enforcement. Che cosa c è di diverso tra la protezione di un civile in Iraq e in Italia? Solo il livello di rischio e le relative contromisure ma il mindset è il medesimo. Il nostro è un mestiere in cui la fiducia è fondamentale: non vendiamo prodotti, vendiamo affidabilità, pragmaticità, soluzioni, solido sostegno. Siamo la nostra figura professionale anche fuori dall'orario di lavoro. Ma dai soldati ho imparato anche che non bisogna prendersi troppo sul serio, c è sempre spazio per doversi fidare e affidare agli altri, e la rete di persone che ci creiamo attorno è fondamentale per la riuscita del nostro lavoro. Valeria Castellani, Regional Manager Asset and Profit Protection, European Retail, Burberry o Università di Giurisprudenza di Bologna o Progetto di scambio universitario in USA presso UCLA o Master in Business Law o Responsabile Legale di un'azienda nell'ambito Oil&Gas: contrattualistica internazionale; in India e in Est Europa o Cooperante: Afghanistan dove lavoro prima a Kabul e poi a Kandahar in un campo profughi o Cooperante: Angola nell'ambito del Mine risk education o US Department of Defence Security Contractor: Iraq o Government Training Institute, USA: istruttore in material antiterrorismo o Hilton International: Security Manager o Sunrise Hill: attivita di consulente in materia di procedure di security e training o Burberry: Asset and Profit Protection Regional Manager gestione impianti e procedure di security - training - controllo inventariale emergency response.

8 EXHIBITOR CORNER Sistemi di gestione della sicurezza: verso una nuova norma ISO L'ISO ha recentemente approvato la creazione del nuovo Project committee ISO/PC 283 "Occupational health and safety management systems - Requirements" per elaborare una norma internazionale relativa alla salute e alla sicurezza sul lavoro, che fornirà delle linee guida efficaci e concrete per migliorare la sicurezza dei lavoratori a livello mondiale. Il Project Committee 283 avrà il compito di trasformare lo standard OHSAS 18001,in una norma internazionale ISO. Allo scopo di monitorare i lavori parteciperanno ai tavoli anche alcuni esperti nazionali nominati dalla Commissione Sicurezza dell'uni.la futura norma ISO ha il potenziale per migliorare la gestione della sicurezza e della salute sul lavoro a livello globale". A cura di Gruppo EPC Risk Management e Sistemi di Gestione: da Blumatica il Sistema Integrato 1. Le opportunità offerte da un sistema informatico certificato per l implementazione ed il mantenimento di un modello di organizzazione nel rispetto dei requisiti cogenti e volontari 2. L implementazione di un modello di gestione a partire dall'importazione automatica di tutti i dati dai sistemi informatici già in uso (personale, formazione, dpi, ecc.), passando dall'analisi dei rischi alla gestione integrata della formazione e delle consegne automatizzate dei dispositivi di protezione individuale 3. Possibilità di includere tutte le revisioni di documenti già elaborati ed appartenenti a sistemi di gestione già implementati. A cura di Blumatica New Frontiers in the HSE World Monitoraggio H24, allarmi proattivi e sistemi predittivi per l HSE. Evolvea in aiuto degli HSE manager ed RSPP con Smart Platform. Sistema ad ausilio della L.231 e assistenza legale per il datore di lavoro. I nostri punti di forza: - Vigilanza sulla salute dei lavoratori e Monitoraggio dell ambiente del lavoro H24; - Raccolta in continuo di dati attraverso l internet of things per prendere decisioni in tempo reale; - Creazione di piani gestionali per il monitoraggio e il controllo che possono essere collegati direttamente ai sistemi Iso OSHAS e EMAS - Servizi Verticali (oil&gas, construction, Environment, ) supporto e formazione. Il Sistema HSE SMART è un prodotto di un SISTEMA SMART NETWORKING (fornito da una rete Mash Military Standard su uno standard IP ) da Evolvea società del Gruppo Filippetti. A cura di Evolvea

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Titolo: La Sicurezza dei Cittadini nelle Aree Metropolitane

Titolo: La Sicurezza dei Cittadini nelle Aree Metropolitane Titolo: La Sicurezza dei Cittadini nelle Aree Metropolitane L esperienza di ATM Il Sistema di Sicurezza nell ambito del Trasporto Pubblico Locale Claudio Pantaleo Direttore Sistemi e Tecnologie Protezione

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l.

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l. Balance GRC Referenze di Progetto Settembre 2013 Pag 1 di 18 Vers. 1.0 Project Management Anno: 2012 Cliente: ACEA SpA Roma Durata: 1 anno Intervento: Gestione dei progetti riguardanti l implementazione

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY.

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY. Profilo ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI CISCO NETWORKING ACADEMY Educazione e tecnologia sono due dei più grandi equalizzatori sociali. La prima aiuta le persone

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli