CRITERI DI MASSIMA PER LA VALUTAZIONE DEL CURRICULUM COMPLESSIVO DEI CANDIDATI E DELLE LORO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CRITERI DI MASSIMA PER LA VALUTAZIONE DEL CURRICULUM COMPLESSIVO DEI CANDIDATI E DELLE LORO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE"

Transcript

1 ALLEGATO A CRITERI DI MASSIMA PER LA VALUTAZIONE DEL CURRICULUM COMPLESSIVO DEI CANDIDATI E DELLE LORO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE La Commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di professore universitario di ruolo di prima fascia per il settore scientifico-disciplinare BIO09 presso la Facoltà di Scienze Motorie dell Università degli Studi di Napoli Parthenope, codice identificativo del bando O/03/2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 50 del 27/06/2008, determina i seguenti criteri di massima: Per quanto riguarda la valutazione del curriculum, dei titoli e delle pubblicazioni scientifiche, stabilisce quanto segue: 1) curriculum complessivo del candidato e pubblicazioni scientifiche a) originalità ed innovatività della produzione scientifica e rigore metodologico; b) apporto individuale del candidato, analiticamente determinato nei lavori in collaborazione; c) congruenza della attività del candidato con le discipline ricomprese nel settore scientifico disciplinare BIO/09, ovvero con tematiche interdisciplinari che le comprendono; d) rilevanza scientifica della collocazione editoriale delle pubblicazioni e loro diffusione all'interno della comunità scientifica; e) continuità temporale della produzione scientifica anche in relazione all evoluzione delle conoscenze nello specifico settore disciplinare. Verranno prese in esame solo le pubblicazioni risultanti nell elenco dei titoli sottoposti alla valutazione e allegato al curriculum presentato con la domanda di partecipazione. Al fine di valutare il curriculum scientifico complessivo la commissione farà anche ricorso a parametri bibliometrici riconosciuti in ambito scientifico internazionale. La Commissione, inoltre, stabilisce che riguardo alle pubblicazioni in collaborazione con uno dei Commissari o con terzi si terranno in considerazione elementi di giudizio che permettano di valutare l autonomia scientifica del candidato, quali l ordine dei nomi, la posizione di corresponding author, il documentato ruolo di coordinatore di progetti di ricerca, la titolarietà di fondi per la ricerca assegnati da enti nazionali ed internazionali, nonché la coerenza delle pubblicazioni presentate con il resto della produzione scientifica del candidato. Si terrà inoltre conto delle dichiarazioni di Commissari e di terzi coautori di lavori dei candidati. 2) Costituiscono, in ogni caso, titoli da valutare specificamente quelli di cui all art. 4 comma 4 del regolamento di cui al D.P.R. 23/03/2000 n. 117 ed in particolare: a. L attività didattica svolta anche all estero; b. I servizi prestati negli atenei e negli enti di ricerca italiani e stranieri; c. L attività di ricerca, comunque svolta, presso soggetti pubblici e privati, italiani e stranieri; d. I titoli di dottore di ricerca e la fruizione di borse di studio finalizzate all attività di ricerca; e. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca; f. Il coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico svolte in ambito nazionale ed internazionale; g. Il servizio prestato nei periodi di distacco presso soggetti di cui all art.3 comma 2, del D.Lgs. 27/07/99 n Verranno inoltre valutati: 1) La capacità di saper eseguire autonomamente ricerca scientifica di elevata qualità nell ambito delle discipline comprese nel settore BIO/09; 2) Il riconoscimento delle pubblicazioni prodotte in ambito internazionale; 3) L attribuzione diretta al candidato di finanziamenti per l attività di ricerca; 4) L attività documentata di peer review per giornali scientifici internazionali ed Agenzie di finanziamento della ricerca. Per quanto riguarda la prova didattica, si proporrà a ciascun candidato la scelta di un tema nell ambito dei tre temi estratti a sorte tra cinque predisposti dalla Commissione. Il tema scelto, che riguarderà argomenti

2 fondamentali di Fisiologia, formerà l oggetto di una lezione di 45 minuti da tenersi a distanza di 24 ore dall assegnazione. La prova sarà giudicata in base alla validità, alla completezza e all aderenza del contenuto al tema scelto, nonché alla chiarezza e alla precisione della esposizione.

3 ALLEGATO B CURRICULA CANDIDATO: PROF. ABRESCIA PAOLO Nato a Salerno l 11/7/1948. Laureato in Chimica nel 1972 (Università di Napoli). Contrattista dal 1975 ed in seguito ricercatore confermato dal 1982 presso l Università di Napoli. Professore associato di Fisiologia (settore BIO/09) presso la Facoltà di Scienze MFN dell Università di Napoli Federico II dal 1992, confermato dal Ha svolto attività didattica istituzionale nel Settore BIO/09 presso la Facoltà di Scienze MFN (Corso di Laurea in Scienze Biologiche e Biotecnologie) e di Medicina (CdL di Tecnico di Laboratorio Biomedico). Un periodo di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. AICARDI GIORGIO Nato a Bologna il 25/9/1955. Laureato con lode in Farmacia nel 1979 (Università di Bologna). Specialista in Farmacologia Applicata nel Ricercatore in Fisiologia Generale dal 1983 (confermato nel 1986) e successivamente Professore Associato di Fisiologia Generale dal 1992 (confermato nel 1995) presso la Facoltà di Farmacia dell Università di Bologna. Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Farmacia e Chimica e Tecnologia Farmaceutiche. Periodo di un anno di ricerca all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. BABILONI FABIO Nato a Roma il 21/2/1961. Laureato con lode in Ingegneria Elettronica nel 1986 (Università di Roma La Sapienza). Tecnico Laureato presso l Istituto di Fisiologia Umana dell Università di Roma La Sapienza dal 1989 al 1999, Ricercatore dal 2000 al 2002 e successivamente Professore Associato di Fisiologia Umana presso il Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia dell Università di Roma La Sapienza, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea della Facoltà di Medicina dell Università di Roma. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. BALLERINI LAURA Nata a Firenze il 24/3/1961. Laureata con lode in Medicina e Chirurgia nel 1988 (Università di Firenze). Specialista in Farmacologia nel Ricercatore nel settore E06A Fisiologia Umana nel 1995 presso la SISSA. Professore Associato presso la Facoltà di Psicologia dell Università di Trieste dal Attività didattica istituzionale nel SSD BIO/09 presso la stessa Facoltà. Lungo soggiorno di ricerca all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. BATTAGLIA MAYER ALESSANDRA Nata a Roma il 7/6/1965. Laureata in Matematica nel 1991 (Università di Roma La Sapienza). Dottore di Ricerca in Neurofisiologia nel Ricercatore per il settore BIO/09 presso l Università di Roma La Sapienza dal 2001 e successivamente Professore Associato di Fisiologia dal 2005, confermato nel 2008 presso l Università di Roma La Sapienza. Ha svolto attività didattica istituzionale di Fisiologia nei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, nel Corso di Laurea delle Professioni Sanitarie (Infermieristica) e in Scuole di Specializzazione (Psichiatria, Farmacologia, Medicina Aerospaziale). Periodo di due anni di ricerca all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. BIAGINI GIUSEPPE Nato a Sassuolo (MO) il 10/7/1962. Laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 1988 (Università di Modena). Specializzato in Endocrinologia nel Ricercatore per il settore BIO/09 presso l Università di Modena dal 1995, confermato nel Professore Associato di Fisiologia dal 2005 presso l Università di Modena, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Dietistica, Tecnico di Laboratorio Biomedico, Igienisti Dentali) e nel Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria. Lunghi periodi di ricerca all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. BOSCO GIANFRANCO Nato a Militello V.C. (CT) il 16/1/1966. Laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 1990 (Università di Catania). Dottore di Ricerca in Fisiopatologia del sistema nervoso periferico nel Ricercatore presso l Università di Roma Tor Vergata dal 2000 e successivamente Professore Associato nel Ha svolto attività didattica istituzionale di Fisiologia nei Corsi di Laurea in Ingegneria Medica, Medicina e Chirurgia, Logopedia e Scienza e Tecnica dello Sport. Lunghi periodi di lavoro all estero presso l University of Minnesota

4 ( ). Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. BUCHERELLI CORRADO Nato a Firenze il 3/8/1949. Laureato con lode in Farmacia nel 1972 ed in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche nel 1973 (Università di Firenze). Assistente ordinario presso la cattedra di Fisiologia Generale della Facoltà di Farmacia dell Università di Firenze dal 1980 al Professore Associato dal 1987 per l insegnamento di Fisiologia Generale presso la Facoltà di Farmacia dell Università di Firenze. Ha svolto attività didattica istituzionale di Fisiologia Generale nei Corsi di Laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, Controllo di Qualità nel Settore Industriale Farmaceutico,Tossicologia dell Ambiente. Vari soggiorni di ricerca all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. DE STEFANO MARIA EGLE Nata a Napoli il 23/1/1963. Laureata con lode in Scienze Biologiche nel 1986 (Università di Roma La Sapienza). Dottore di Ricerca in Biologia Evoluzionistica nel Ricercatore per il settore E04A-Fisiologia Generale nel Professore Associato per il settore BIO/09 Fisiologia Generale nel 2006 presso la Facoltà di Scienze MFN dell Università di Roma La Sapienza. Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Chimica, in Neurobiologia, in Scienze Biologiche. Lungo periodo di studio all estero dal 1991 al Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. FABBRI ELENA Nata a Varese il 19/4/1958. Laureata con lode in Scienze Biologiche nel 1980 (Università di Ferrara). Diploma post-universitario di perfezionamento in Chimica nel Tecnico Laureato presso l Istituto di Fisiologia Generale dell Università di Ferrara nel Ricercatore della Facoltà di Farmacia nel Professore Associato per il settore E04A - Fisiologia Generale presso l Università di Bologna nel Ha svolto attività didattica istituzionale per il Corso di Laurea in Scienze Ambientali dell Università di Bologna, sede di Ravenna, dall A.A. 1998/99 ad oggi. Periodi di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: DOTT.SSA. FABRI MARA Nata a Pisa il 19/12/1957. Laureata con lode in Scienze Biologiche nel 1981 (Università di Pisa). Dottore di Ricerca in Discipline Neurologiche e Neurosensoriali nel Ricercatore della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Ancona nel 1988, confermato nel Ricercatore per il settore BIO/09 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università Politecnica delle Marche dal Ha svolto attività didattica istituzionale per i Diplomi universitari (e poi per i Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie) e per le Scuole di Specializzazione della Facoltà di Medicina per quanto riguarda l insegnamento di Fisiologia presso l Università di Ancona; per il Corso di Laurea specialistica in Scienza degli Alimenti e della Nutrizione per la Facoltà di Agraria. Lungo periodo di lavoro all estero dal 1989 al Presenta 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. FELICI FRANCESCO Nato a Tripoli (Libia) il 4/11/1957. Laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 1982 (Università di Roma La Sapienza). Specializzazione in Medicina dello Sport nel Ricercatore Universitario gruppo di discipline n. 69 nel 1983, confermato nel Professore associato per il settore BIO/09 nel 2002, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale per i Corsi di Laurea in Scienze Motorie, Medicina e Chirurgia, Scuole di Specializzazione e Scuole dirette a fini speciali presso l Università di Roma La Sapienza. Periodi di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. FUCILE SERGIO Nato a Roma il 29/9/1967. Laureato in Fisica nel 1992 (Università di Roma La Sapienza). Dottore di Ricerca in Medicina Sperimentale nel Ricercatore per il settore BIO/09 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Roma La Sapienza nel 2000, confermato nel Professore associato dal 2007 per il settore BIO/09 presso la Prima Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Roma La Sapienza. Ha svolto attività didattica istituzionale per i Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia e delle Professioni Sanitarie, Scuole di Specializzazione. Vari periodi di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. GRASSI SILVAROSA Nata a Carrara (Massa-Carrara) il 2/1/1954. Laureata in Scienze Biologiche nel 1977 (Università di Pisa). Ricercatore confermato presso l Istituto di Fisiologia Umana dell Università di Perugia dal 1980 al 2000 e successivamente Professore Associato nel settore BIO/09 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Perugia nel 2000, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale per i Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria, Professioni Sanitarie e Scuole di Specializzazione presso l Ateneo di appartenenza. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini.

5 CANDIDATO: PROF. IMERI LUCA Nato a Monza (Milano) il 28/3/1960. Laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 1986 (Università di Milano). Tecnico Laureato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Milano dal 1988 al 1994, successivamente Ricercatore nel 1994, confermato nel Professore Associato per il settore BIO/09 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Milano dal 2001, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria, Professioni sanitarie e Scuole di specializzazione medico-chirurgiche. Lungo periodo di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. LEANZA GIAMPIERO Nato a Catania il 23/2/1959. Laureato con lode in Scienze Biologiche nel 1983 (Università di Catania). Dottore di Ricerca in Fisiologia e Biochimica Comparata nel Ricercatore presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Catania nel 2000 e successivamente Professore Associato nel SSD BIO/09 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Trieste nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Biotecnologie Mediche, Scienze della Riabilitazione, Psicologia e Lauree delle professioni sanitarie. Lunghi soggiorni di ricerca all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: DOTT. MELONE MARCELLO Nato a Fano (PS) l 8/1/1970. Laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 1994 (Università di Ancona). Specializzazione in Psichiatria nel Ricercatore presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Ancona nel 1998, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria, delle Professioni sanitarie e di Bioingegneria. Periodo di lavoro all estero. Presenta n. 24 pubblicazioni nei termini CANDIDATO: PROF. MONDA MARCELLINO Nato a Napoli il 12/1/1959. Laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 1983 (Università di Napoli). Specializzazione in Medicina Interna nel 1988 ed in Medicina dello Sport nel Tecnico Laureato presso la prima Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Napoli dal 1987 al 2001, successivamente Professore Associato per il settore E04B presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia della Seconda Università di Napoli nel 2001, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea delle Professioni sanitarie ed in Scuole di Specializzazione medico-chirurgiche presso l Università Parthenope di Napoli. Lungo periodo di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. MORENO MARIA Nata a Napoli il 27/6/1965. Laureata in Scienze Biologiche nel 1989 (Università di Napoli). Dottore di Ricerca in Fisiologia nel Ricercatore presso la Facoltà di Scienze MFN dell Università del Sannio nel 1996, Professore Associato per il settore BIO/09 nel 2002, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Scienze Biologiche presso l Ateneo di appartenenza. Vari periodi di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. MULE FLAVIA RITA Nata a Palermo l 1/11/1957. Laureata con lode in Scienze Biologiche nel 1980 (Università di Palermo). Ricercatore presso la Facoltà di Scienze MFN dell Università di Palermo dal Professore associato presso la Facoltà di Farmacia dell Università della Calabria nel 1998 e dal 2001 presso la Facoltà di Scienze MFN dell Università di Palermo. Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Scienze Biologiche, Scienze Ambientali, Conservazione e valorizzazione delle biodiversità, Biotecnologie, Farmacia, CTF e Scuola di Specializzazione in Scienza dell Alimentazione nelle Università di appartenenza. Ha svolto un periodo di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. NEGRI CESI PAOLA Nata a Milano il 4/3/1954. Laureata in Farmacia nel 1977 (Università di Milano). Specializzata in Endocrinologia Sperimentale nel Ricercatore confermato per il settore BIO/09 presso la Facoltà di Farmacia dell Università di Milano nel 1980, Professore associato nel 2001, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Biotecnologie Farmaceutiche, Tecniche Erboristiche, CTF. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. PALMERI AGOSTINO Nato a Misterbianco (CT) il 24/11/1957. Laureato con lode in Medicina e Chirurgia presso l Università di Palermo. Specializzato in Neurologia nel 1987 ed in Medicina dello Sport nel Dottore di Ricerca in

6 Scienze Biomediche Applicate nel Collaboratore Tecnico presso l Università di Catania dal 1990, Ricercatore presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Catania per il settore E04B nel 1996, confermato nel Professore associato nel 2001 per il settore BIO/09 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Catania, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Scienze Motorie, Professioni sanitarie, Scuole di specializzazione medicochirurgiche. Periodo di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. PESSIA MAURO Nato a Isola del Liri (FR) il 20/4/1961. Laureato in Farmacia nel 1986 (Università di Roma La Sapienza). Specialista in Ricerca Biomedica nel 1993 presso l Istituto Mario Negri. Professore a contratto per il corso di Fisiologia Umana della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Udine dal 2000 al Professore associato presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Perugia dal Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Scienze infermieristiche e Biotecnologie mediche. Lungo periodo di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. STANZANI STEFANIA Nata a Roma il 5/1/1948. Laureata con lode in Scienze Biologiche nel 1970 (Università di Catania). Professore stabilizzato di Fisiologia Generale nel 1978, professore associato di Fisiologia Generale presso la Facoltà di Scienze MFN dell Università di Catania nel Ha svolto attività didattica istituzionale nei Corsi di Laurea in Scienze Biologiche presso l Ateneo di appartenenza. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini. CANDIDATO: PROF. TANCREDI VIRGINIA Nata a Roma il 23/8/1956. Laureata con lode in Medicina e Chirurgia nel 1980 (Università di Roma La Sapienza). Assegnista CNR dal 1982 al Ricercatore presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Roma Tor Vergata nel 1984, confermato nel Professore associato nel 2001, confermato nel Ha svolto attività didattica istituzionale per i Corsi di Laurea in Odontoiatria, Medicina e Chirurgia, Scienze Motorie, Professioni sanitarie, Ingegneria medica e Scuole di Specializzazione medicochirurgiche. Lungo periodo di lavoro all estero. Presenta n. 25 pubblicazioni nei termini.

7 ALLEGATO C GIUDIZI INDIVIDUALI CANDIDATO: PROF. ABRESCIA PAOLO Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati, tutti in collaborazione, sono quasi sempre attinenti al settore BIO/09. La ricerca riguarda prevalentemente il ruolo della aptoglobina e della apolipoproteina A-1, lo stress ossidativo, l apoptosi, i radicali liberi, gli antiossidanti, il liquido e le proteine dello sperma e il follicolo ovarico. Le metodiche utilizzate sono adeguate e i risultati ottenuti significativi. I lavori sono pubblicati su riviste internazionali con un buon IF. L apporto scientifico del candidato si evince sia dalla continuità dei temi trattati che dalla collocazione del suo nome come primo o ultimo autore nella quasi totalità dei lavori presentati. Dall esame del curriculum e da quanto detto sopra, il candidato dimostra una ampia attività didattica, una personalità scientifica ben delineata, dotata di un buon livello di maturità e autonomia. Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico del Prof. Abrescia si è principalmente concentrato su tematiche di biologia molecolare, chimica biologica e fisiologia veterinaria, come testimoniato da numerose pubblicazioni su riviste internazionali di buon livello ed in un caso di prestigio. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali sottoposte a peer review), riguardano, tra l altro, lo studio dei processi di trascrizione e traduzione dei geni codificanti per proteine presenti nel liquido spermatico, del corredo proteico ed antigenico del liquido seminale e dei meccanismi coinvolti nel controllo della fertilità e del danno ossidativo.. Gli argomenti trattati sono solo in parte pertinenti con il SSD BIO/09 Fisiologia. Nelle pubblicazioni presentate, le tematiche di ricerca sono svolte con competenza ed è possibile evidenziare un chiaro contributo del candidato, pur nella molteplicità dei temi affrontati, dalla sua presenza come 1 (in una pubblicazione) e soprattutto come ultimo autore in 23 delle 25 pubblicazioni presentate, dall attribuzione di finanziamenti per attività di ricerca da parte di agenzie nazionali e dall attività di revisore. Nel complesso, dai titoli presentati si deduce che il candidato è un ricercatore serio e preparato, dotato di notevole esperienza ed in grado di affrontare linee di ricerca autonome di buon livello e coordinare un gruppo di ricerca. Giudizio: molto buono, ma con parziale pertinenza al settore. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato i meccanismi di regolazione della sintesi proteica; la struttura funzionale del DNA, in particolare la regolazione della sintesi e il ruolo fisiologico di una proteina (RSV IV) secreta dalle vescichette seminali di ratto; e la relazione tra antigeni tipo-rsv IV e lo stato ormonale androgeno nell uomo. Si è occupato anche dello studio delle difese antiossidanti nei liquidi corporei. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, molto spesso come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata dalla numerosità delle citazioni. La collaborazione con altri gruppi, quasi esclusivamente locali, non è rilevante. Ha coordinato progetti di ricerca locali. Ha ottenuto fondi di ricerca dal CNR, dalla Regione Campania, dal Ministero della salute e da altre agenzie di finanziamento locali. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca, solo locali. Ha svolto attività di valutatore per riviste scientifiche e in commissioni di concorso per ricercatori. Sulla base di questa analisi il candidato è considerato meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca Le ricerche sono incentrate sullo studio del liquido seminale e stato redox. Produzione continua e di discreto livello, quasi sempre rientrante nei canoni del settore BIO/09. Il candidato è spesso posizionato in posizione preminente tra gli autori. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica del candidato riguarda essenzialmente alcuni aspetti della biologia della funzione riproduttiva. Nel sesso maschile sono stati oggetto di studio la regolazione della sintesi ed il ruolo fisiologico

8 della proteina RSV IV e di antigeni ad essa correlati nel plasma seminale e negli spermatozoi sia nell animale da esperimento che nell uomo e il ruolo della proteina gp17, antigene di rivestimento spermatico umano affine ad un antigene secreto da cellule tumorali mammarie. Per quanto riguarda il sesso femminile, sono stati indagati il ruolo e le funzioni della aptoglobina nella sintesi degli steroidi follicolari e nella genesi dell ipercolesterolemia, la sintesi e l utilizzo da parte follicolare di sostanze antiossidanti e la risposta a livello ematico, follicolare e del latte allo stress ossidativo. Oggetto di studio recente, infine, il ruolo dell aptoglobina nei processi di immunosoppressione e neurodegenerativi. L attività scientifica del candidato è di buon livello, omogenea per quanto attiene alle linee di ricerca e di buona collocazione editoriale delle pubblicazioni. La continuità temporale della produzione scientifica, la sua congruità con le discipline del settore e l evidente apporto individuale del candidato permettono di delineare una buona personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. AICARDI GIORGIO Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati sono tutti in collaborazione e pertinenti al settore BIO/09. L ambito della sua ricerca è vario e va dalla percezione visiva del movimento alla modulazione dei canali ionici voltaggio-dipendenti, dalla plasticità sinaptica alla formazione della memoria e alla dipendenza da alcool e cocaina. Le metodiche utilizzate sono adeguate e i risultati ottenuti significativi. I lavori sono pubblicati su riviste internazionali, alcune prestigiose e con buon IF totale. Dall esame della carriera scientifica e dal fatto che appare come primo od ultimo nome in un buon numero delle pubblicazioni presentate risulta il contributo individuale del candidato. L attività didattica svolta è molto ben documentata. Dall esame del curriculum e da quanto detto sopra il candidato dimostra di avere una buona personalità scientifica, autonomia di ricerca ed adeguata esperienza didattica. Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico del Prof. Aicardi si è principalmente concentrato su tematiche di neurofisiologia cellulare ed integrativa, ed il candidato ha ottenuto numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello molto buono e talora di prestigio come EMBO J. o PNAS. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali sottoposte a peer review) riguardano inizialmente lo studio della percezione visiva e del movimento e, successivamente, la modulazione dei canali ionici voltaggio-dipendenti, i meccanismi della plasticità sinaptica a livello dell ippocampo e la loro modulazione ad opera di segnali extracellulari come le neurotrofine o di diete chetogeniche. Gli argomenti trattati sono pertinenti con il SSD BIO/09 Fisiologia. Nelle pubblicazioni presentate, le tematiche di ricerca, non sempre omogenee, sono tuttavia svolte con competenza ed è possibile evidenziare il contributo autonomo del candidato sia dalla sua presenza come 1 (5 lavori) o ultimo (6 lavori) autore, sia dall attribuzione di diversi finanziamenti da agenzie di ricerca nazionali. Nel complesso, dai titoli presentati si deduce che il candidato è un ricercatore serio e preparato, dotato di notevole esperienza ed in grado di affrontare linee di ricerca autonome di buon livello e coordinare un gruppo di ricerca. Giudizio: molto buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato lo studio della percezione visiva del movimento; la modulazione dei canali ionici voltaggio dipendenti; la plasticità sinaptica in relazione alla formazione della memoria e la dipendenza da sostanze d abuso. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, ma raramente come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata dalla numerosità delle citazioni. Ha ottenuto fondi di ricerca nazionali. Ha svolto attività didattica anche all estero. Ha svolto per un anno attività di ricerca in un ateneo straniero. Ha organizzato e diretto gruppi di ricerca locali. Ha svolto attività di revisore per progetti di ricerca, per articoli scientifici e in concorsi di associati e ricercatori. Sulla base di questa analisi, il candidato è considerato meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca

9 Il candidato si è interessato di canali ionici e plasticità sinaptica, La produzione scientifica del candidato è di buon livello, la posizione del candidato tra gli autori in alcune delle pubblicazioni presentate ne dimostra il ruolo spesso trainante. La produzione rientra nei canoni della disciplina per cui concorre. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica del candidato riguarda principalmente, oltre ad alcuni aspetti della percezione visiva del movimento, la modulazione dei canali ionici voltaggio-dipendenti, la plasticità sinaptica, la formazione della memoria e la dipendenza da sostanze di abuso. L attività scientifica del candidato è di buon livello, benché non sempre si evinca in modo evidente l entità del contributo personale. La collocazione editoriale delle pubblicazioni, la congruità con le discipline del settore e la continuità temporale della produzione permettono di delineare una discreta personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. BABILONI FABIO Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati, tutti in collaborazione spesso con un elevato numero di altri autori, sono quasi sempre pertinenti al settore BIO/09. Il campo della ricerca è quello della neurofisiologia e della bioingegneria in cui utilizza principalmente tecniche di EEG ad alta risoluzione. Le metodiche utilizzate sono adeguate e i risultati ottenuti significativi. I lavori presentati hanno un IF totale molto buono e sono in parte pubblicati su riviste internazionali prestigiose. Il contributo individuale ai lavori presentati risulta evidente dall esame della carriera scientifica e dal fatto che il suo nome risulta primo o ultimo in un buon numero di essi. L attività didattica svolta è documentata e rivolta principalmente a corsi per master e dottorato. Dall esame del curriculum e da quanto sopra mostrato risulta evidente che il candidato ha acquisito una buona personalità scientifica, una buona autonomia di ricerca ed una adeguata esperienza didattica. Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico del Prof. Babiloni si è principalmente concentrato su tematiche di neurofisiologia corticale, come testimoniato da numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello molto buono e talora di prestigio. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali indicizzate) riguardano, tra l altro, lo studio di vari aspetti della fisiologia corticale (functional connectivity, ritmogenesi, memoria, capacità predittiva, motor planning) in condizioni fisiologiche e patologiche (m. di Alzheimer, tetraplegia) utilizzando metodiche innovative volte a migliorare la risoluzione spaziale dei segnali EEGrafici, alla loro fusione multimodale con le informazioni contestuali ottenute con fmri e magnetoencefalografia ed alla creazione di algoritmi per ricostruire relazioni funzionali tra diverse aree cerebrali. Gli argomenti trattati sono pertinenti con il SSD BIO/09 Fisiologia. Nelle pubblicazioni presentate, le tematiche di ricerca e le tecniche utilizzate sono innovative e svolte con competenza e rigore; il contributo del candidato alle ricerche svolte, nonché la sua capacità di condurre progetti autonomi risulta dalla continuità delle tematiche svolte e dal fatto che figura come primo autore in 4 ed ultimo autore in 8 dei 25 lavori presentati anche se sempre in collaborazione con numerosi altri autori. Il candidato è inoltre titolare di finanziamenti nazionali ed internazionali e svolge attività di revisore e di membro di editorial board di riviste internazionali. Nel complesso, dai titoli presentati si deduce che il candidato è un ricercatore molto preparato e conosciuto, in grado di coordinare un gruppo di ricerca. Giudizio: più che buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato le tecniche necessarie a fornire le informazioni sull attività cerebrale ottenute con registrazioni EEG; i metodi per l integrazione multimodale dei dati di brain imaging acquisiti con diverse modalità; la valutazione del possibile legame funzionale tra le singole aree corticali in determinati momenti di attività. Si è occupato anche del riconoscimento di attività mentali con l uso di pochi elettrodi per l EEG. Ha prodotto numerose pubblicazioni di grande rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di alto prestigio, talvolta come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero molto elevato di citazioni. Le relazioni su invito sono state molto numerose, quasi tutte internazionali. Ha coordinato numerosi progetti di ricerca. Ha ottenuto numerosi e abbondanti fondi di ricerca nazionali e internazionali. Ha conseguito un PhD in Finlandia. È associate editor di 4 journal internazionali ed è reviewer di numerose riviste scientifiche e di numerose agenzie di finanziamento.

10 Sulla base di questa analisi il candidato è considerato meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca L attività scientifica, di buon livello, riguarda l attività EEG ad alta risoluzione, l integrazione EEG-risonanza magnetica. Con queste metodiche è stata studiata la connettività e la funzionalità della corteccia cerebrale. Produzione in linea con le declaratorie della disciplina, la sua posizione tra gli autori dimostra un effetto talvolta trainante. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica del candidato riguarda essenzialmente alcuni aspetti dell attività elettrica corticale in rapporto al movimento, l integrazione multimodale tra dati elettroencefalografici ad alta risoluzione e dati di risonanza magnetica cerebrale e, soprattutto, lo studio delle connessioni funzionali tra diverse aree cerebrali. La produzione scientifica presentata si caratterizza per continuità temporale, congruità con le discipline del settore e buona collocazione editoriale delle pubblicazioni. Non sempre evidente l entità del contributo personale. Nel complesso, è possibile delineare una personalità scientifica discreta. CANDIDATO: PROF. BALLERINI LAURA Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati sono tutti in collaborazione e sono pertinenti al settore BIO/09. Si è prevalentemente occupata di studi elettrofisiologici sull attività e la plasticità delle sinapsi a livello del sistema nervoso centrale in fettine di ippocampo e nel midollo spinale durante lo sviluppo o in seguito a lesioni e patologie neurodegenerative. Le tecniche e le metodologie usate sono innovative e adeguate e i risultati ottenuti significativi. I lavori presentati hanno un buon IF totale e sono pubblicati su riviste internazionali prestigiose. Il contributo personale della candidata alla ricerca risulta evidente dall esame della carriera scientifica e dal fatto che il suo nome è primo od ultimo nella maggior parte delle pubblicazioni presentate. L attività didattica è molto ben documentata. Dall esame del curriculum e da quanto sopra mostrato risulta evidente che la candidata ha acquisito una ottima personalità scientifica, una buona autonomia di ricerca ed una adeguata esperienza didattica. Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico della Prof.ssa Ballerini si è principalmente concentrato su tematiche di neurofisiologia dei circuiti spinali e, più di recente, di neurotecnologia, ottenendo numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello molto buono e talora di prestigio. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali indicizzate) riguardano, tra l altro lo studio degli effetti dei sistemi glutamatergici e serotonergici nella trasmissione e plasticità sinaptica a livello ippocampale, i meccanismi fisiologici e farmacologici dell attività spontanea nel midollo spinale isolato del ratto neonato o in culture organotipiche di interneuroni spinali, con particolare riferimento ai meccanismi di ritmogenesi spontanea ed al ruolo dei sistemi glutamatergici, GABAergici e glicinergici. Pubblicazioni più recenti riguardano studi innovativi e molto originali su interfacce neuroelettroniche ottenute crescendo neuroni primari su nanotubi di carbonio e la caratterizzazione dell attività elettrica e del trasferimento dei segnali in queste condizioni. Gli argomenti trattati sono pertinenti con il SSD BIO/09 Fisiologia. Nelle pubblicazioni presentate, le tematiche di ricerca sono innovative e svolte con competenza e rigore; il contributo del candidato alle ricerche svolte e la sua capacità di condurre progetti autonomi e di coordinare un gruppo di ricerca risultano evidenti dalla continuità delle tematiche svolte, dal fatto che figura come primo autore in 5 ed ultimo autore in 10 dei 25 lavori presentati e dalla sua notorietà nel campo a livello internazionale. Il candidato è titolare di finanziamenti nazionali ed internazionali, revisore e membro di editorial board di riviste internazionali. Nel complesso, i titoli presentati documentano una personalità scientifica di livello elevato, matura e pienamente autonoma. Giudizio: ottimo. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato la caratterizzazione immunocitochimica di markers caratteristici dello sviluppo (in vitro) del tessuto spinale; l espressione dei canali del potassio ERG negli interneuroni immaturi del midollo spinale; lo sviluppo ontogenetico dell attività elettrica delle reti spinali endogene. Si è anche occupata dei meccanismi funzionali responsabili del potenziamento neuronale. Ha prodotto numerose pubblicazioni di grande rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di alto prestigio

11 e spesso come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero elevato di citazioni. Ha tenuto relazioni su invito, anche internazionali. Ha ottenuto fondi di ricerca anche internazionali. Ha svolto attività di ricerca in atenei italiani e in uno straniero. Sulla base di questa analisi la candidata è considerata meritevole di alta considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca L attività scientifica riguarda la plasticità sinaptica, la generazione dell attività ritmica nel midollo e l interazione tra nano-tubi di carbonio e neuroni in coltura. Produzione di livello molto buono rientrante nei canoni del settore BIO/09. La posizione delle candidata tra i coautori indica un ruolo trainante della medesima. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica della candidata riguarda alcuni aspetti dell attività sinaptica dell ippocampo, il ruolo dell uptake del glutammato nelle sinapsi del sistema nervoso centrale e l indagine in vitro dello sviluppo del midollo spinale e dell attività ritmica dei suoi circuiti neuronali. Interessanti gli studi di sviluppo neuronale su griglia di nanotubi di carbonio. La produzione scientifica presentata si caratterizza per continuità temporale, congruità con le discipline del settore e buona collocazione editoriale delle pubblicazioni. Evidente il contributo personale. Nel complesso, la candidata mostra di possedere una personalità scientifica più che buona. CANDIDATO: PROF. BATTAGLIA MAYER ALESSANDRA Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati, pertinenti al settore BIO/09, sono tutti in collaborazione, spesso con ricercatori molto esperti, La sua ricerca è principalmente rivolta allo studio della neurofisiologia della corteccia cerebrale con particolare attenzione al controllo del movimento e delle funzioni cognitive superiori durante l attuazione di compiti motori nei primati. Gli studi sono effettuati con tecniche e metodologie adeguate e con modelli innovativi. I lavori hanno un IF totale molto buono e sono pubblicati su riviste internazionali che occupano un ottima posizione nella tematica di ricerca. Dall esame della carriera scientifica e dal fatto che la candidata è primo od ultimo autore in un discreto numero dei lavori presentati si capisce il suo contributo personale alla ricerca. L attività didattica è ben documentata. Si può quindi concludere che la candidata ha buona personalità scientifica, discreta autonomia e preparazione didattica. Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico della Prof.ssa Battaglia-Mayer si è principalmente concentrato su tematiche di neurofisiologia integrativa, ottenendo numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello molto buono. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali sottoposte a peer review), riguardano, tra l altro, lo studio delle trasformazioni visuo-motorie ed i meccanismi della pianificazione dei movimenti di raggiungimento, la coordinazione tra movimenti degli occhi e della mano e come questi movimenti vengono codificati nella corteccia parietale posteriore. Gli argomenti trattati sono pienamente pertinenti al SSD BIO/09 Fisiologia. Nelle pubblicazioni presentate, pubblicate su riviste di livello molto buono ma tutte in collaborazione con ricercatori molto esperti, le tematiche di ricerca sono svolte con competenza e rigore metodologico, anche se il contributo determinante del candidato risulta evidente solo in una parte dei lavori (primo o ultimo autore in 10 dei 25 lavori). La capacità di coordinare un gruppo autonomo di ricerca non è facilmente valutabile, anche se di recente il candidato ha ricevuto un finanziamento nazionale (PRIN). Nel complesso, dai titoli presentati si deduce la figura di una ricercatrice di solida preparazione, con una delineata personalità scientifica ed in grado di condurre linee di ricerca autonome. Giudizio: buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca della candidata ha riguardato la neurofisiologia della corteccia cerebrale, in particolare le basi nervose del controllo visivo del movimento e le funzioni cognitive superiori, l analisi dei substrati anatomici delle funzioni corticali. Si è anche occupata dei modelli corticali relativi ai comandi motori. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, ma raramente come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero elevato di citazioni.

12 Ha collaborato con vari gruppi anche a livello internazionale. Ha tenuto numerose relazioni su invito a livello internazionale. Ha avuto fondi di ricerca di Facoltà e PRIN. Come attività didattica all estero, partecipa a scuole e collabora con enti. Ha svolto attività di ricerca anche all estero come postdoctoral. È Dottore di ricerca. Sulla base di questa analisi la candidata è considerata meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca L attività di ricerca riguarda la neurofisiologia della corteccia cerebrale ed il controllo visivo del movimento. La produzione è di buon livello nei canoni della disciplina a concorso. L apporto della candidata è dimostrato dalla sua posizione talvolta preminente tra gli autori. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica della candidata riguarda essenzialmente lo studio della neurofisiologia della corteccia cerebrale. In particolare, sono stati oggetto di studio nei primati le basi nervose del controllo visivo del movimento e di funzioni cognitive superiori utilizzando come metodica tecniche di registrazione extracellulare dell attività corticale durante lo svolgimento di compiti di tipo cognitivo-motorio. Inoltre, la candidata si è occupata dell analisi dei substrati anatomici delle funzioni corticali per mezzo di tecniche di neuro-anatomia basate sul trasporto assoplasmatico di sostanze traccianti. Infine, allo studio sperimentale delle basi nervose del movimento è stato affiancato un lavoro di modellizzazione dei processi corticali che intervengono nella determinazione di comandi motori. La produzione scientifica della candidata è di buon livello, si caratterizza per l omogeneità delle linee di ricerca, per il rigore metodologico e per l originalità, benché non sempre sia possibile evincere in modo chiaro il contributo personale. La congruità con le discipline del settore, la rilevanza scientifica della collocazione editoriale delle pubblicazioni e la loro continuità temporale permettono di delineare una discreta personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. BIAGINI GIUSEPPE Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati, tutti in collaborazione, spesso con ricercatori esperti e noti a livello internazionale, sono in larga misura pertinenti al settore BIO/09. La sua ricerca si occupa della regolazione dei principali sistemi neuroendocrini tra cui l asse ipotalamo-ipofisi-corticosurrene, delle interazioni tra neuroni e cellule gliali nell invecchiamento e in risposta a stimoli lesivi, ha inoltre studiato i meccanismi coinvolti nell epilettogenesi. Le metodiche utilizzate sono adeguate e i risultati ottenuti significativi. I lavori sono pubblicati su riviste di buono e anche ottimo livello, come risulta dal buon IF totale. Il contributo del candidato si evince dalla continuità dei temi trattati, più che dalla posizione del suo nome come primo o ultimo autore nei lavori presentati. L attività didattica svolta è ampia. Dall esame del curriculum e da quanto detto sopra si evince che il candidato ha una personalità scientifica di buon livello tecnico-culturale, discreta autonomia e preparazione didattica. Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico del Prof. Biagini si è principalmente concentrato su tematiche di neurofisiologia, neurochimica e, più di recente di epilessia sperimentale, ottenendo numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello molto buono. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (di cui 24 in riviste internazionali indicizzate) riguardano, tra l altro, lo studio della regolazione dell asse ipotalamo-ipofisi-surrene in relazione alla risposta allo stress ed alle azioni centrali degli steroidi e lo studio dei meccanismi cellulari e molecolari coinvolti nell epilettogenesi, con particolare riferimento all epilessia del lobo temporale ed alle modificazioni trascrizionali indotte dall epilessia. Gli argomenti trattati sono pertinenti con il SSD BIO/09 Fisiologia. Nelle pubblicazioni presentate, le tematiche di ricerca sono svolte con competenza e rigore; il contributo del candidato risulta sia dalla continuità delle tematiche svolte, soprattutto nel campo dell epilettogenesi, dal fatto che egli figura come primo autore in una parte dei lavori presentati, dai finanziamenti nazionali acquisiti e dall attività di reviewer per riviste scientifici e agenzie di finanziamento nazionali ed internazionali. L unica pubblicazione in cui il prof. Benfenati appare tra gli autori assieme al candidato, è un lavoro di revisione della letteratura multiautore al quale il candidato ha collaborato alla redazione del testo.

13 Nel complesso, dai titoli presentati si deduce che il candidato è un ricercatore molto preparato e conosciuto nel campo dell epilettogenesi ed in grado di condurre linee di ricerca autonome. Giudizio: molto buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato l analisi del rapporto tra la disfunzione dei sistemi regolatori rilevanti per l omeostasi del tessuto nervoso e i fenomeni neurodegenerativi o riparativi. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, ma molto raramente come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero elevato di citazioni. Ha ottenuto fondi di ricerca nazionali, come unità di ricerca. Ha svolto attività di ricerca anche in atenei stranieri come visiting researcher. Ha svolto attività di revisore in commissione per posti di Ricercatore, per riviste scientifiche e per progetti di ricerca. Sulla base di questa analisi il candidato è considerato meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca Produzione scientifica continuativa e di livello quasi buono, concernente la neuro rigenerazione e l epilettogenesi rientrante nel settore BIO/09. Il candidato appare talvolta in posizione trainante tra gli autori. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica del candidato si sviluppa su alcuni temi di fisiologia e fisiopatologia del sistema nervoso quali la regolazione dei principali sistemi neuroendocrini, soprattutto dell asse ipotalamo-ipofisi-surrene, e della risposta allo stress in relazione a fenomeni neurodegenerativi e l interazione fra neuroni e cellule gliali nell invecchiamento cerebrale e in modelli di neurodegenerazione. Buona parte della produzione scientifica presentata, per altro, si riferisce allo studio dei meccanismi cellulari e molecolari coinvolti nell epilettogenesi, con particolare riferimento all epilessia del lobo temporale mesiale. La produzione scientifica del candidato, di buon livello, benché spesso riferita ad aspetti di tipo fisiopatologico, si caratterizza per il rigore metodologico, la continuità temporale e la rilevanza scientifica della collocazione editoriale delle pubblicazioni. Nel complesso, essa permette di delineare una più che discreta personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. BOSCO GIANFRANCO Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati, sono tutti in collaborazione e pertinenti al settore BIO/09. L attività di ricerca si è incentrata prima sullo studio delle caratteristiche anatomo-funzionali del cervelletto e successivamente sullo studio delle rappresentazioni neurali dei parametri cinematici coinvolti a livello sensori-motorio. Le tecniche usate, sia di psicofisica che di imaging funzionale sono adeguate e i risultati ottenuti significativi. I lavori hanno un buon IF totale e sono pubblicati su riviste internazionali di buono o ottimo livello. Dall esame della carriera scientifica e dal fatto che il candidato è primo autore in buona parte dei lavori presentati si evince il contributo personale alla ricerca. L attività didattica è ben documentata. Dall esame del curriculum e da quanto sopra mostrato risulta evidente che il candidato ha acquisito una ottima personalità scientifica, una buona autonomia di ricerca ed una adeguata esperienza didattica. Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico del Prof. Bosco si è principalmente concentrato su tematiche di neurofisiologia del sistema motorio, ottenendo numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello buono e molto buono. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali indicizzate), riguardano, tra l altro, la fisiologia del sistema spino-cerebellare, la rappresentazione della posizione degli arti a livello cerebellare, i modelli interni e la codificazione di atti motori, gli adattamenti del modello interno di gravità. Si tratta di argomenti pertinenti al SSD BIO/09 Fisiologia. Nelle pubblicazioni presentate, tutte con buona collocazione editoriale, le tematiche di ricerca sono svolte con molta competenza e rigore; il contributo del candidato risulta molto evidente sia dalla continuità ed approfondimento delle tematiche svolte, dal fatto che egli figura come primo o ultimo autore in 14 dei 25 lavori presentati ed anche dalla capacità di reperire finanziamenti nazionali e di stabilire collaborazioni con istituzioni straniere. Nel complesso, dai titoli presentati si deduce che il candidato è un ricercatore brillante e dotato di una seria

14 preparazione scientifica e culturale in grado di condurre linee di ricerca autonome. Giudizio: molto buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato la neurofisiologia del controllo motorio mediante l analisi degli aspetti funzionali dei meccanismi di elaborazione del feedback propriocettivo da parte dei nuclei di proiezione cerebellare. Si è anche occupato della problematica della possibile elaborazione da parte del SNC di rappresentazioni interne di invarianti fisiche. Ha prodotto numerose pubblicazioni di grande rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di alto prestigio, talvolta come autore principale La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata dalla numerosità delle citazioni. Ha ottenuto fondi di ricerca nazionali, Prin e Agenzia spaziale. Ha svolto attività didattica e di ricerca all estero, come visiting professor. È Dottore di ricerca. Sulla base di questa analisi il candidato è considerato meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca L attività di ricerca del candidato riguarda il controllo motorio, elaborazione del feed-back propriocettivo. Produzione di buon livello, rientrante nei canoni della disciplina messa a concorso, l apporto del candidato è dimostrato dalla sua posizione tra gli autori, comparendo in buona parte degli articoli come primo o ultimo autore. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica del candidato è incentrata essenzialmente sullo studio della neurofisiologia del controllo motorio. In particolare, sono stati oggetto di indagine alcuni aspetti funzionali dei meccanismi di elaborazione del feedback propriocettivo da parte di nuclei di proiezione cerebellare e l elaborazione da parte del sistema nervoso centrale di rappresentazioni interne di varianti fisiche quali, ad esempio, la forza di gravità. L attività scientifica presentata dal candidato è di buona qualità e si caratterizza per omogeneità delle linee di ricerca, continuità temporale, congruità con le discipline del settore e rilevanza scientifica della collocazione editoriale. Documentato il contributo personale, ancorché non sempre del tutto evidente. Nel complesso è possibile delineare nel candidato una più che discreta personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. BUCHERELLI CORRADO Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati, sono tutti in collaborazione e pertinenti al settore BIO/09. L attività di ricerca ha sempre riguardato la neurofisiologia e in particolare la memoria, il comportamento e l apprendimento. Risultati molto importanti sono stati ottenuti per mezzo della tecnica delle inattivazioni neuronali circoscritte e reversibili di sedi cerebrali diverse che ha permesso di definire la topografia funzionale e la partecipazione sequenziale di più gruppi neuronali in questi processi. Le metodiche utilizzate sono adeguate e i risultati ottenuti significativi. L attività didattica è molto ben documentata. Dalla continuità dei temi trattati e dalla posizione che il nome del candidato ha nella quasi totalità dei lavori, pubblicati su riviste internazionali di larga diffusione e di livello buono od ottimo, si evince il suo ruolo di ideatore e capo gruppo della ricerca. Si può quindi affermare che il candidato rivela una personalità scientifica dotata di un ottimo grado di maturità e indipendenza. Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico del Prof. Bucherelli si è principalmente concentrato sullo studio delle basi nervose del comportamento animale, come testimoniato dalle numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello molto buono. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali indicizzate), riguardano, tra l altro, il ruolo di varie aree cerebrali quali amigdala, ippocampo, corteccia peririnale, nuclus basalis, substantia nigra nella memorizzazione di risposte condizionate di evitamento e nel consolidamento della memoria a lungo termine ed i sistemi di neurotrasmettitori e recettori coinvolti. Gli argomenti trattati sono pertinenti al SSD BIO/09 Fisiologia. Le pubblicazioni presentate sono tutte in collaborazione e mostrano buona e occasionalmente ottima collocazione editoriale. Le tematiche di ricerca sono svolte con originalità e rigore. L autonomia scientifica e il ruolo direttivo nella ricerca del candidato sono indicati dalla sua molto frequente posizione di ultimo autore (in 15 lavori), dalla titolarità di finanziamenti per la ricerca e dalle collaborazioni con accreditate istituzioni internazionali.

15 Nel complesso, i titoli documentano un ricercatore maturo dotato di una solida preparazione fisiologica e di una delineata personalità scientifica. Giudizio: buono/molto buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato il comportamento nel ratto mediante l esame dei riflessi condizionati e delle strutture del sistema nervoso centrale coinvolte nei meccanismi di apprendimento e di memoria. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, spesso come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero elevato di citazioni. Ha ottenuto fondi di ricerca nazionali, ex-60 e 40%. Sulla base di questa analisi il candidato è considerato meritevole di per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca L attività scientifica del candidato riguarda il condizionamento e le sedi di memorizzazione delle risposte condizionate. Produzione continua e di buon livello, rientrante nei canoni del settore BIO/09, il contributo personale si evince dalla sua posizione preminente tra gli autori. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica del candidato riguarda essenzialmente lo studio nell animale da esperimento dei processi di apprendimento e memoria. Oltre al ruolo del PACAP sulla memoria e alle strategie procedurali nella soluzione di compiti che implicano memoria spaziale, è stata oggetto di indagine approfondita la funzione delle diverse aree cerebrali sulla memorizzazione di risposte condizionate, spesso utilizzando come metodica l inattivazione funzionale per lo studio dei meccanismi neurofisiologici implicati. Interessanti i lavori che analizzano alcuni aspetti della funzionalità dell ippocampo nel processo di apprendimento ed il ruolo dell amigdala basolaterale nel riconsolidamento mnemonico. La produzione scientifica presentata dal candidato si caratterizza per la continuità temporale, l omogeneità delle linee di ricerca e la congruità con le discipline del settore. La rilevanza scientifica della collocazione editoriale delle pubblicazioni e l evidente apporto individuale permettono di delineare nel candidato una buona personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. DE STEFANO MARIA EGLE Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati, sono tutti in collaborazione e tutti pertinenti al settore BIO/09. L attività di ricerca ha riguardato e riguarda diverse tematiche di neurobiologia cellulare e molecolare, come ad esempio il rimodellamento sinaptico in condizioni fisiologiche e patologiche, l innervazione della coroide dell occhio degli uccelli e il ruolo della distrofina nell organizzazione delle sinapsi intra-gangliari del ganglio cervicale superiore di roditore. Le tecniche e le metodiche usate sono diverse, raffinate ed adeguate. Alcuni dei risultati ottenuti sono pubblicati su riviste internazionali prestigiose. Le pubblicazioni presentate hanno un buon IF totale. Il contributo individuale alla ricerca si evince dall esame della carriera scientifica e dal fatto che la candidata appare come primo od ultimo nome in un discreto numero delle pubblicazioni presentate. L attività didattica svolta è ben documentata. La candidata, dall esame del curriculum e da quanto sopra riportato, dimostra di avere una buona personalità scientifica, una buona autonomia di ricerca ed una adeguata esperienza didattica. Prof. Fabio Benfenati L attività scientifica della Prof.ssa De Stefano è incentrata sullo studio della fisiologia cellulare del sistema nervoso ed è accompagnata da numerose pubblicazioni su riviste internazionali di buon livello qualitativo. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali sottoposte a peer review) riguardano, principalmente l ontogenesi dei sistemi colinergici e peptidergici dei neuroni gangliari, le risposte neuronali all assotomia, la neurobiologia della distrofina in condizioni normali ed in modelli animali di distrofia muscolare. Gli argomenti trattati risultano pertinenti al SSD BIO/09 Fisiologia. Le tecniche e le metodologie utilizzate sono adeguate ai protocolli sperimentali ed i risultati interessanti ed originali. Nei lavori svolti in collaborazione con altri autori, il contributo autonomo della candidata emerge dall ambito omogeneo della ricerca, dalla presenza della candidata come primo o ultimo autore in 10 delle 25 pubblicazioni presentate ai fini del concorso, dai finanziamenti nazionali acquisiti e dall attività di revisore per riviste scientifiche internazionali.

16 Dall esame globale dei titoli scientifici si delinea la figura una ricercatrice attiva e matura con una buona produzione scientifica e ben conosciuta nello specifico settore. Giudizio: più buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato la neurobiologia cellulare e molecolare mediante lo studio dei meccanismi che sono alla base della plasticità neuronale e della genesi, della stabilizzazione e della plasticità delle sinapsi interneurali. Si è occupata anche del possibile ruolo che proteasi extracellulari possono avere nelle genesi e nella progressione degli stadi infiammatori associati a patologie neurodegenerative. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, ma raramente come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero elevato di citazioni. Ha collaborato con vari gruppi nazionali internazionali. Ha tenuto relazioni su invito, in maggioranza all estero. Ha avuto fondi di ricerca nazionali. Ha svolto attività di ricerca in atenei stranieri. È Dottore di ricerca. Ha svolto attività di peer review per riviste scientifiche. Sulla base di questa analisi la candidata è considerata meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca L attività di ricerca della candidata è incentrata sulla neurobiologia cellulare e molecolare. Produzione continua di livello più che discreto nell ambito del settore BIO/09 la posizione della candidata tra gli autori ne dimostra il ruolo trainante. Prof. Giovanni Vacca L attività di ricerca della candidata riguarda essenzialmente lo studio di alcuni aspetti della struttura e dell innervazione dell occhio degli uccelli, lo studio dei fattori che regolano i rapporti neurone-organo bersaglio, influenzando la sopravvivenza ed il differenziamento neuronali, effettuato in modelli patologici sperimentali e genetici e lo studio del ruolo di proteasi extracellulari nella genesi e progressione di stati infiammatori associati a patologie neurodegenerative. La produzione scientifica presentata dalla candidata è continua nel tempo, congrua con le discipline del settore, abbastanza omogenea relativamente alle linee di ricerca e di buona collocazione editoriale delle pubblicazioni. Non sempre evidente il contributo personale. Nel complesso, la candidata mostra di possedere una discreta personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. FABBRI ELENA Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati sono tutti in collaborazione e tutti pertinenti al settore BIO/09. Nella sua attività di ricerca ha affrontato diverse tematiche, tra le quali: la trasduzione del segnale di neuromodulatori e ormoni correlati allo stress, l espressione di geni e proteine sensibili ai fattori di stress nei pesci o altri animali acquatici come pure di cellule umane in coltura. Le tecniche impiegate sono moderne ed adeguate, i risultati significativi. I lavori hanno un buon IF totale e sono pubblicati su riviste internazionali di buon prestigio. Dall esame della carriera scientifica e dal fatto che il candidato appare come primo od ultimo nome nella quasi totalità. delle pubblicazioni presentate si evince non soltanto il contributo individuale ma il ruolo di ideatore ed organizzatore della candidata all interno del proprio gruppo di ricerca. L attività didattica svolta è ampia e molto ben documentata. Dall esame del curriculum e da quanto sopra riportato è evidente che la candidata è una ricercatrice molto valida che ha una ottima personalità scientifica, grande autonomia di ricerca ed una più che adeguata esperienza didattica. Prof. Fabio Benfenati L attività scientifica della Prof.ssa Fabbri è incentrata su argomenti di fisiologia comparata ed è accompagnata da numerose pubblicazioni su riviste internazionali di buon livello qualitativo. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali sottoposte a peer review) riguardano principalmente l espressione e la funzione di proteine citoprotettive, i processi di trasduzione adrenergica e le risposte cellulari a vari tipi di stress nei pesci e molluschi e gli effetti biologici di rame, mercurio e cadmio.

17 La produzione, pertinente al SSD BIO/09 Fisiologia, è tematicamente coerente e temporalmente continua, con una collocazione editoriale di buon livello nel settore, con risultati interessanti ed originali. Tutte le pubblicazioni presentate sono in collaborazione con altri autori; tuttavia il contributo autonomo e determinante della candidata emerge dall omogeneità e continuità dei temi principali della ricerca, dalla costante presenza della candidata come primo autore in 10 e come ultimo autore in 13 delle 25 pubblicazioni presentate ai fini del concorso, dai finanziamenti ottenuti sia a livello nazionale che europeo e dall attività di referee e componente di editorial board per riviste internazionali. Dal complesso dei titoli presentati emerge una personalità scientifica solida e matura e di buon livello scientifico, completamente autonoma e ben conosciuta nello specifico settore. Giudizio: molto buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato i meccanismi di trasduzione del segnale di ormoni, di neurotrasmettitori e di regolatori autocrini/paracrini a livello cellulare di mammiferi, di altri vertebrati e di invertebrati. Si è anche occupata di problematiche di maggior interesse ambientale con lo studio degli effetti cellulari e molecolari di fattori di stress sull espressione genica e sulla trasduzione del segnale in cellule umane in coltura. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, molto spesso come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero molto elevato di citazioni. Ha ottenuto numerosi fondi di ricerca nazionali e internazionali. Ha svolto attività didattica all estero come relatore di tesi. Ha svolto ripetutamente attività di ricerca in atenei ed enti di ricerca stranieri: per periodi più o meno lungh. Ha svolto attività di peer review per riviste endocrinologiche e biologico-ambientali. Sulla base di questa analisi la candidata è considerata meritevole della più alta considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca La produzione scientifica della candidata è di buon livello, riguarda principalmente la fisiologia ambientale. Le pubblicazioni sono nell ambito della disciplina BIO/09. La candidata è quasi sempre in posizione preminente rispetto agli altri autori. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica della candidata riguarda soprattutto i meccanismi di trasduzione cellulare del segnale di neurotrasmettitori ed ormoni, quali adrenalina e noradrenalina. In particolare, sono stati presi in considerazione, in vertebrati ed invertebrati acquatici, gli effetti di fattori di stress ambientali fisici e chimici sulla traduzione del segnale neuro-endocrino. L influenza di fattori di stress ambientale è stata analizzata anche in relazione all espressione genica e alla traduzione del segnale in cellule umane. La produzione scientifica presentata dalla candidata si caratterizza per originalità, continuità temporale, rilevanza della collocazione editoriale delle pubblicazioni e congruità con le discipline del settore. Ben documentato il contributo personale. Nel complesso, la candidata dimostra di possedere una buona personalità scientifica. CANDIDATO: DOTT.SSA. FABRI MARA Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati sono tutti in collaborazione e pertinenti al settore BIO/09. La ricerca della candidata è sempre stata nell ambito della Neurofisiologia e in particolare ha riguardato la rappresentazione, l organizzazione e le connessioni del corpo calloso e delle aree corticali sensoriali, per le quali si è avvalsa di tecniche all avanguardia. La sua ricerca, in particolare gli studi sull uomo, le ha inoltre permesso di avviare importanti collaborazioni sia in Italia che all estero e di ottenere risultati significativi. Tutti i lavori presentati sono su riviste internazionali importanti. Dall analisi della carriera scientifica della candidata e dalla posizione del suo nome che è primo o ultimo nella maggior parte delle pubblicazioni presentate risulta evidente l individualità e l importanza del suo contributo nei lavori presentati. L attività didattica svolta è ampia e ben documentata. Dall esame del curriculum e da quanto sopra riportato risulta evidente che la candidata ha una personalità scientifica molto buona, autonomia di ricerca ed esperienza didattica. Prof. Fabio Benfenati L attività scientifica della Dott.ssa Fabri è incentrata sullo studio della neurofisiologia cellulare ed integrativa della corteccia cerebrale ed è accompagnata da numerose pubblicazioni su riviste internazionali di buon livello qualitativo.

18 Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali sottoposte a peer review) riguardano principalmente il mapping neurochimico della corteccia cerebrale, lo studio delle connessioni intracorticali nella scimmia, ed il ruolo funzionale del corpo calloso nell attivazione della corteccia somatosensoriale, studiando il modello dello split brain ed i processi di integrazione interemisferica. Gli argomenti trattati risultano pertinenti al SSD BIO/09 Fisiologia. La produzione scientifica è tematicamente coerente e temporalmente continua, con una collocazione editoriale di buon livello e risultati interessanti ed originali. Tutte le pubblicazioni presentate sono in collaborazione con altri autori; tuttavia il contributo autonomo della candidata emerge dall omogeneità e continuità dei temi principali della ricerca, dalla presenza della candidata come primo autore in 10 e come ultimo autore in 5 delle 25 pubblicazioni presentate ai fini del concorso, dai finanziamenti ottenuti sia localmente che a livello nazionale (PRIN). Dall esame globale dei titoli scientifici si delinea la figura di una ricercatrice attiva e matura con una buona produzione scientifica e ben conosciuta nello specifico settore. Giudizio: più che buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato lo studio delle aree corticali attivate dalla stimolazione tattile e nocicettiva con identificazione dei neurotrasmettitori e dell organizzazione delle connessioni cortico-corticali associative. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, spesso come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata dalla numerosità delle citazioni. Ha avuto collaborazione con alcuni gruppi locali e uno internazionale. Ha svolto attività di ricerca anche all estero come visiting researcher. Ha svolto attività di revisore come componente di commissioni per Ricercatore. Sulla base di questa analisi la candidata è considerata meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca La candidata ha studiato la modulazione sinaptica e le connessioni callosali. La produzione è di buon livello, nell ambito della disciplina BIO/09. Il suo ruolo è trainante, infatti la candidata appare spesso in posizione preminente tra gli autori delle pubblicazioni presentate. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica della candidata riguarda lo studio delle connessioni cortico-corticali associative e callosali tra le aree SI e SII nei primati e nel ratto, indagini elettrofisiologiche, anatomiche e funzionali sulla rappresentazione delle linee mediane del corpo nell area SI e la topografia dei collegamenti callosali nella scimmia e nell uomo, l identificazione dei neurotrasmettitori dei neuroni cortico-corticali delle aree somestesiche del ratto e del gatto, lo studio delle aree corticali attivate dalla stimolazione tattile e nocicettiva della mano nella corteccia cerebrale dell uomo ed il ruolo del corpo calloso nel trasferimento interemisferico delle informazioni sensoriali. La produzione scientifica presentata dalla candidata si caratterizza per congruità con le discipline del settore, omogeneità delle linee di ricerca, continuità temporale e buona collocazione editoriale delle pubblicazioni. Abbastanza evidente il contributo personale. Nel complesso, la candidata dimostra di possedere una personalità scientifica più che discreta. CANDIDATO: PROF. FELICI FRANCESCO Prof.ssa Maria Angela Bagni Dei 25 lavori presentati è unico nome in 2 e primo od ultimo autore in buona parte degli altri, tutti sono pertinenti al settore BIO/09. Si è sempre occupato dello studio del movimento nell uomo nei suoi diversi aspetti: dal controllo neuromuscolare alla biomeccanica di atti motori, alla fisiologia dell esercizio in condizioni e soggetti con caratteristiche diverse. Importanti i risultati ottenuti con la tecnica non invasiva di prelievo del segnale elettromiografico con schiere lineari di elettrodi, da lui consolidata ed adeguatamente utilizzata come dimostrato dai risultati ottenuti e pubblicati in riviste internazionali. I lavori presentati hanno un discreto IF totale. L attività didattica è ampia e ben documentata. Dall esame della carriera scientifica e da quanto sopra riportato si evince il ruolo del candidato all interno dei diversi gruppi di ricerca a cui ha partecipato e il suo contributo individuale. Si può quindi concludere che il candidato presenta nel complesso una personalità scientifica matura e indipendente, una buona autonomia di ricerca ed una più che buona esperienza didattica.

19 Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico del Prof. Felici si è principalmente concentrato su tematiche di fisiologia del movimento e dell esercizio, ottenendo numerose pubblicazioni su riviste internazionali di buon livello nel settore della fisiologia applicata e dello sport. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (23 in riviste internazionali sottoposte a peer review), riguardano, tra l altro, gli aggiustamenti locomotori durante il cammino, l applicazione di tecniche quali la fonomiografia, ultrasonografia o EMG non lineare di superficie allo studio del lavoro muscolare in varie condizioni sperimentali, studi sulla riabilitazione al cammino di pazienti paraplegici e sulla performance in atleti di tennis o di judo o sugli adattamenti a grandi altezze. Gli argomenti trattati sono pertinenti con la Fisiologia. Nelle pubblicazioni presentate, le tematiche di ricerca sono svolte con competenza e rigore metodologico e con il contributo del candidato evidente in numerosi lavori come dimostrato dal fatto che egli figura come primo o ultimo autore in 10 dei 23 lavori pubblicati su riviste ed unico autore di un articolo di revisione della letteratura, nonché dall attività editoriale e dall attribuzione di finanziamenti a livello locale e nazionale. Nel complesso, dai titoli presentati si deduce che il candidato è un ricercatore preparato e dotato di notevole esperienza nel campo della fisiologia applicata ed in grado di condurre linee di ricerca autonome. Giudizio: buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato il controllo neuromuscolare del movimento in soggetti adulti e anziani, esteso alla biomeccanica della deambulazione e alle risposte cardiache e circolatorie nell esercizio fisico. Ha prodotto numerose pubblicazioni di rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di prestigio, talvolta come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero elevato di citazioni. Ha avuto collaborazione con vari gruppi italiani e stranieri. Ha ottenuto numerosi fondi di ricerca nazionali: la maggior parte dal proprio Istituto. Ha svolto attività di ricerca all estero: come visiting reseacher. Ha svolto attività di peer review per riviste scientifiche. Sulla base di questa analisi il candidato è considerato meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca L attività di ricerca del candidato riguarda il controllo del movimento, la biomeccanica e le risposte circolatorie all esercizio. La produzione è omogenea e di livello discreto, rientrante nei canoni della disciplina Fisiologia. L azione trainante del candidato appare evidente per la sua posizione talora preminente tra gli autori delle pubblicazioni. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica del candidato riguarda soprattutto il controllo neuromuscolare del movimento in soggetti di diverse età, sedentari o sportivi, sani o portatori di patologie e la fisiologia dell esercizio sia in soggetti sani che nel paraplegico. La produzione scientifica presentata dal candidato si caratterizza per continuità temporale, congruità con le discipline del settore, omogeneità delle linee di ricerca. Discreta la collocazione editoriale delle pubblicazioni. Non sempre evidente il contributo personale. Nel complesso il candidato dimostra di possedere una discreta personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. FUCILE SERGIO Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati sono tutti in collaborazione tranne uno e tutti pertinenti al settore BIO/09. L attività di ricerca riguarda principalmente il ruolo dei recettori GABAergici e glicinergici, le proprietà dei recettori per l acetilcolina, i flussi di ioni calcio attraverso differenti tipi di recettori per l acetilcolina e la differenziazione di cellule staminali in coltura. Le tecniche impiegate sono di alto livello e i risultati raggiunti sono molto interessanti e sono apparsi su riviste internazionali di livello ottimo e in taluni casi di grande prestigio. I lavori hanno un IF totale molto buono. Il contributo individuale si evince dall esame della carriera scientifica e dal fatto che il candidato appare come primo nome nella maggior parte delle pubblicazioni presentate. L attività didattica svolta è ben documentata. Dall esame del curriculum e da quanto sopra riportato si evince che il candidato ha acquisito una buona personalità scientifica, una buona autonomia di ricerca ed una adeguata esperienza didattica.

20 Prof. Fabio Benfenati L interesse scientifico del Prof. Fucile si è principalmente concentrato su tematiche di neurofisiologia cellulare e biofisica dei canali ionici con numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello molto buono e ottimo come Neuron o PNAS (Track I). Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (25 in riviste internazionali indicizzate) riguardano principalmente le caratteristiche e la modulazione dei canali nicotinici per l acetilcolina centrali e periferici, dei canali AMPA per il glutammato e di quelli associati ai recettori per la glicina. Gli argomenti trattati sono pertinenti con il SSD BIO/09 Fisiologia. Le pubblicazioni presentate hanno un ottima collocazione editoriale e le tematiche di ricerca sono svolte con molta competenza e rigore; il contributo del candidato risulta evidente sia dalla continuità ed approfondimento delle tematiche svolte, e sia dal fatto che egli figura, nei 25 lavori presentati, come primo autore in 16 e singolo autore in 1 review article. Nel complesso, dai titoli presentati si deduce che il candidato è un ricercatore brillante e molto preparato in grado di condurre linee di ricerca autonome. Giudizio: molto buono. Prof. Arnaldo Cassini L attività di ricerca ha riguardato lo studio delle variazioni della concentrazione di calcio intracellulare. Si è anche occupato della caratterizzazione funzionale di recettori nicotinici dell acetilcolina di tipo muscolare e neuronale e dei recettori della glicina, del glutammato e del GABA. Ha prodotto numerose pubblicazioni di grande rilievo, molte delle quali su riviste internazionali di alto prestigio, spesso come autore principale. La rilevanza della produzione scientifica è testimoniata da un numero molto elevato di citazioni. Ha svolto attività di ricerca anche in atenei stranieri. È Dottore di ricerca. Sulla base di questa analisi il candidato è considerato meritevole di considerazione per l idoneità a professore di ruolo di prima fascia in questa valutazione comparativa. Prof. Bruno De Luca La produzione scientifica del candidato riguarda i recettori per: glicina, acetilcolina glutammato e gaba. La produzione è di livello più che buono, nei canoni del settore Fisiologia, l autore è spesso in posizione preminente tra gli altri autori. Prof. Giovanni Vacca L attività scientifica del candidato riguarda lo studio delle variazioni della concentrazione intracellulare di calcio libero e la caratterizzazione funzionale dei recettori nicotinici dell acetilcolina di tipo muscolare e neuronale, del recettore del glutammato di tipo AMPA e del recettore GABAA. La produzione scientifica presentata dal candidato si caratterizza per continuità temporale, congruità con le discipline del settore, omogeneità delle linee di ricerca e buona collocazione editoriale delle pubblicazioni. Evidente il contributo personale. Nel complesso, è possibile delineare una buona personalità scientifica. CANDIDATO: PROF. GRASSI SILVAROSA Prof.ssa Maria Angela Bagni I 25 lavori presentati sono tutti in collaborazione e tutti pertinenti al settore BIO/09. La produzione scientifica riguarda il campo della neurofisiologia. Tra i diversi argomenti trattati si è occupata ad esempio, del ruolo funzionale della contrazione del muscolo stapedio associata alla vocalizzazione degli uccelli, dei meccanismi di plasticità sinaptica dipendenti dai recettori metabotropi del glutammato nel nucleo vestibolare di ratto e del ruolo dei recettori NMDA. I lavori presentati hanno un buon IF totale, sono svolti con metodiche adeguate e i risultati ottenuti sono significativi; alcuni di essi sono pubblicati su importanti riviste internazionali. Dall esame della carriera scientifica e dal fatto che la candidata appare come primo od ultimo nome nella maggior parte delle pubblicazioni presentate risulta chiaro il suo contributo individuale. Buona l attività didattica. Dall esame del curriculum e da quanto sopra riportato si evince che la candidata ha una buona personalità scientifica, autonomia di ricerca ed una adeguata esperienza didattica. Prof. Fabio Benfenati L attività scientifica della Prof.ssa Grassi è incentrata sullo studio della fisiologia dell apparato vestibolare, ottenendo numerose pubblicazioni su riviste internazionali di livello qualitativo buono e talora molto buono. Le pubblicazioni presentate ai fini della valutazione comparativa (24 in riviste internazionali sottoposte a peer

Allegati dal n. 1.1 al n. 1.14 al Verbale n. 4. Giudizi Collegiali. Allegato 1.1 Giudizio Collegiale candidato: Annaluisa COGO

Allegati dal n. 1.1 al n. 1.14 al Verbale n. 4. Giudizi Collegiali. Allegato 1.1 Giudizio Collegiale candidato: Annaluisa COGO Allegati dal n. 1.1 al n. 1.14 al Verbale n. 4 Giudizi Collegiali Allegato 1.1 Giudizio Collegiale candidato: Annaluisa COGO La Prof.ssa Cogo è nata a Milano il 20/03/1951. Ha conseguito la laurea in Medicina

Dettagli

PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 05/E1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12

PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 05/E1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12 PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 05/E1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12 (Decreto del Rettore n. 1322 del 22/12/2014 - avviso pubblicato

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE PRELIMINARE

VERBALE DELLA RIUNIONE PRELIMINARE VALUTAZIONE COMPARATIVA PER UN POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PRESSO LA CLASSE ACCADEMICA DI SCIENZE SPERIMENTALI - SETTORE DI MEDICINA DELLA SCUOLA SUPERIORE DI STUDI UNIVERSITARI E DI PERFEZIONAMENTO

Dettagli

RELAZIONE. La Commissione, nominata con decreto rettorale n 1209 del 2.11.2004 e composta dai Signori:

RELAZIONE. La Commissione, nominata con decreto rettorale n 1209 del 2.11.2004 e composta dai Signori: l Università degli Studi di Genova, Facoltà di FARMACI settore scientifico disciplinare CHIM/09- RELAZIONE La Commissione, nominata con decreto rettorale n 1209 del 2.11.2004 e composta dai Signori: Prof.

Dettagli

La Commissione, nominata con decreto rettorale n.1432 del21/2/2003.e composta dai Signori:

La Commissione, nominata con decreto rettorale n.1432 del21/2/2003.e composta dai Signori: Procedura di valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di Ricercatore universitario presso l Università degli Studi di Genova, Facoltà di Medicina e Chirurgia.settore scientifico disciplinare

Dettagli

Sandro BANFI Gabriella DE VITA

Sandro BANFI Gabriella DE VITA RELAZIONE FINALE Il giorno 25.10.2011 alle ore 15,00, presso la sede dell Università degli Studi Parthenope di Napoli, in Via Acton 38, si riunisce in sesta seduta la Commissione Giudicatrice, nominata

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE PRELIMINARE

VERBALE DELLA RIUNIONE PRELIMINARE VALUTAZIONE COMPARATIVA A N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO PRESSO LA CLASSE ACCADEMICA DI SCIENZE SPERIMENTALI - SETTORE DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE DELLA SCUOLA SUPERIORE DI STUDI

Dettagli

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER IL SETTORE SCIENTIFICO - DISCIPLINARE BIO/10 BIOCHIMICA PRESSO LA FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE

Dettagli

1/2. Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale Settore concorsuale 09/D3 Impianti e Processi Chimici Codice Selezione PA2014/21 SSD ING-IND/27

1/2. Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale Settore concorsuale 09/D3 Impianti e Processi Chimici Codice Selezione PA2014/21 SSD ING-IND/27 Verbale della procedura comparativa ai sensi del Regolamento di Ateneo per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia in attuazione degli articoli 18 e 24 della legge 240/2010.

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA

RELAZIONE RIASSUNTIVA VALUTAZIONE COMPARATIVA per n. 1 posto di ricercatore universitario di ruolo per il settore scientifico-disciplinare BIO/10 BIOCHIMICA presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi

Dettagli

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12 BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA AREA 05

Dettagli

RELAZIONE CONCLUSIVA. - Prof. Riccardo LEONARDI, professore ordinario di Telecomunicazioni presso l Università degli Studi di Brescia, Presidente;

RELAZIONE CONCLUSIVA. - Prof. Riccardo LEONARDI, professore ordinario di Telecomunicazioni presso l Università degli Studi di Brescia, Presidente; Valutazione comparativa per la copertura di n. _1_ posto di ricercatore universitario per il settore scientifico disciplinare ING-INF/03 (Telecomunicazioni) presso la Facoltà di Ingegneria dell Università

Dettagli

Prof. Oliviero DANNI (Professore Ordinario Università degli Studi di Torino) (settore scientificodisciplinare:

Prof. Oliviero DANNI (Professore Ordinario Università degli Studi di Torino) (settore scientificodisciplinare: Procedura di valutazione comparativa per la copertura di n.1 posto di Professore ordinario presso l Università degli Studi di Genova, Facoltà di Farmacia, settore scientifico - disciplinare F04A Patologia

Dettagli

Pag 1 di 41. BUSACCA Alessandro

Pag 1 di 41. BUSACCA Alessandro BUSACCA Alessandro Giudizio del Prof. Castagnolo Il candidato ha svolto un attività di ricerca di buon livello ed arricchita da periodi di ricerca all estero, come testimoniato dalla produzione scientifica.

Dettagli

PARTHENOPE DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE

PARTHENOPE DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE PROCEDURA SELETTIVA PUBBLICA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE STIPULA

Dettagli

V E R B A L E N. 2 (PRESA VISIONE DEI DOCUMENTI INVIATI DAI CANDIDATI)

V E R B A L E N. 2 (PRESA VISIONE DEI DOCUMENTI INVIATI DAI CANDIDATI) Valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di ricercatore universitario per il settore scientifico disciplinare n. MED/25 (Psichiatria) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università

Dettagli

Letto, approvato e sottoscritto. La Commissione. Prof. Andrea Taroni, Presidente. Prof. Dario Petri, Componente

Letto, approvato e sottoscritto. La Commissione. Prof. Andrea Taroni, Presidente. Prof. Dario Petri, Componente Valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di Ricercatore Universitario per il Settore Scientifico Disciplinare ING-INF/07 presso la Facoltà d Ingegneria dell Università degli Studi di Brescia,

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA

RELAZIONE RIASSUNTIVA Procedura di valutazione comparativa per la copertura di 1 posto di ricercatore universitario presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Salerno - Settore scientifico disciplinare ING-IND/16

Dettagli

VERBALE n.1 Riunione telematica -Predeterminazione dei criteri generali di valutazione

VERBALE n.1 Riunione telematica -Predeterminazione dei criteri generali di valutazione 339 del 8.06.2008, pubblicato sulla G.U. n. 50 del 27.06.2008 VERBALE n. Riunione telematica -Predeterminazione dei criteri generali di valutazione Il giorno 0.2.200, alle ore 2.30, si riunisce la Commissione

Dettagli

RELAZIONE CONCLUSIVA. Prof. Pier Franco Spano ordinario di Farmacologia, presso l'università degli Studi di Brescia Presidente

RELAZIONE CONCLUSIVA. Prof. Pier Franco Spano ordinario di Farmacologia, presso l'università degli Studi di Brescia Presidente Valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di ricercatore universitario per il settore scientifico disciplinare BIO/14 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università degli Studi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUL CURRICULUM E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUL CURRICULUM E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI, FACOLTÀ DI ECONOMIA, AREA

Dettagli

VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DELLA COMMISSIONE (n. 1)

VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DELLA COMMISSIONE (n. 1) VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DEL (n. 1) A seguito della nomina e della relativa comunicazione i sottoscritti commissari della valutazione comparativa citata in epigrafe prof. ELIO FALCHI presidente

Dettagli

Candidato Walter BALDUINI

Candidato Walter BALDUINI Allegato A GIUDIZI SUI CURRICULA, SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PRESENTATE Giudizi Individuali Commissario prof. Giacinto Bagetta Candidato Walter BALDUINI La produzione scientifica del

Dettagli

RELAZIONE FINALE. La Commissione ha tenuto complessivamente n. 3 riunioni iniziando i lavori il 14 settembre 2011 e concludendoli il 17 ottobre 2011.

RELAZIONE FINALE. La Commissione ha tenuto complessivamente n. 3 riunioni iniziando i lavori il 14 settembre 2011 e concludendoli il 17 ottobre 2011. RELAZIONE FINALE RICERCATORE PRESSO LA FACOLTA' DI AGRARIA DELL'UNIVERSITÀ' DI PISA - SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE AGR/03, ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREE, BANDITA CON D.R. n. 1/15931

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia. LAUREA MAGISTRALE IN Biotecnologie mediche

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia. LAUREA MAGISTRALE IN Biotecnologie mediche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Medicina e Chirurgia LAUREA MAGISTRALE IN Biotecnologie mediche REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE Il Corso di Laurea Magistrale

Dettagli

La seduta ha termine alle ore 13,30.

La seduta ha termine alle ore 13,30. VALUTAZIONE COMPARATIVA PER N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO PRESSO IL POLITECNICO DI MILANO DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE, PER

Dettagli

BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE

BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE Aggiornato il 6 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA...

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA DIVISIONE PERSONALE DOCENTE UFFICIO CONCORSI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA DIVISIONE PERSONALE DOCENTE UFFICIO CONCORSI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA DIVISIONE PERSONALE DOCENTE UFFICIO CONCORSI D.R. n. 597-2010 - OGGETTO: Approvazione atti procedura di valutazione comparativa n. 1 posto di Ricercatore Universitario SSD

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA

RELAZIONE RIASSUNTIVA Procedura di selezione per un posto di ruolo di Seconda Fascia da ricoprire mediante chiamata, ai sensi dell articolo 18, comma 1, della Legge 30 dicembre 2010, numero 240 - Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA

RELAZIONE RIASSUNTIVA Procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore associato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Salerno - Settore scientifico disciplinare IUS07

Dettagli

La Commissione giudicatrice della procedura, nominata con decreto rettorale n. 33709 (Rep. 1020) del 09/09/2015, e composta dai seguenti professori:

La Commissione giudicatrice della procedura, nominata con decreto rettorale n. 33709 (Rep. 1020) del 09/09/2015, e composta dai seguenti professori: Verbale della procedura selettiva ai sensi del Regolamento di Ateneo per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia in attuazione degli articoli 18 e 24 della legge 240/2010.

Dettagli

Roma, 21 Giugno 2013. I Dottorati. Giuseppe Tonini Oncologia Medica. Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma. g.tonini@unicampus.

Roma, 21 Giugno 2013. I Dottorati. Giuseppe Tonini Oncologia Medica. Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma. g.tonini@unicampus. Roma, 21 Giugno 2013 I Dottorati Giuseppe Tonini Oncologia Medica Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma g.tonini@unicampus.it I Dottorati: cosa sono ll dottorato di ricerca, costituito in

Dettagli

La Commissione, nominata con decreto rettorale n. 3115 del 31.10.2003, e composta dai Signori:

La Commissione, nominata con decreto rettorale n. 3115 del 31.10.2003, e composta dai Signori: Procedura di valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di Ricercatore universitario presso l Università degli Studi di Genova, Facoltà di Ingegneria, settore scientifico disciplinareicar/09-

Dettagli

RISPOLI VINCENZO BREVE CURRICULUM VITAE

RISPOLI VINCENZO BREVE CURRICULUM VITAE 1 RISPOLI VINCENZO BREVE CURRICULUM VITAE Nome e cognome: Rispoli Vincenzo POSIZIONI ACCADEMICHE: Professore Aggregato Contatti: Ente: Università degli Studi Magna Græcia di Catanzaro Via: Campus Universitario

Dettagli

Gianna Ferretti. Dal 1 Novembre 2012 è Professore Associato (BIO 10) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell UNIVPM.

Gianna Ferretti. Dal 1 Novembre 2012 è Professore Associato (BIO 10) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell UNIVPM. Gianna Ferretti Curriculum universitario e laurea Nata in Ancona il 7 Settembre 1957, ha frequentato la Facoltà di Scienze Biologiche dell'università degli Studi di Bologna dall'anno accademico 1975/76

Dettagli

VERBALI DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA PROCEDURA DI

VERBALI DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA PROCEDURA DI VERBALI DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PRESSO LA II FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA DELL

Dettagli

Nato a Napoli (NA) e residente attualmente ad Altavilla Silentina (SA).

Nato a Napoli (NA) e residente attualmente ad Altavilla Silentina (SA). DOTT. GERMANO GUERRA CURRICULUM VITAE Nato a Napoli (NA) e residente attualmente ad Altavilla Silentina (SA). Ha conseguito il Diploma di Maturità Classica nel 1987. Ha conseguito la laurea in Medicina

Dettagli

Decreto del Rettore n. 1322 del 22 Dicembre 2014, avviso pubblicato nella G.U. n. 101 Serie Speciale Concorsi ed Esami del 30 /12/ 2014

Decreto del Rettore n. 1322 del 22 Dicembre 2014, avviso pubblicato nella G.U. n. 101 Serie Speciale Concorsi ed Esami del 30 /12/ 2014 PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 05/G1 FARMACOLOGIA, FARMACOLOGIA CLINICA E FARMACOGNOSIA SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/14 FARMACOLOGIA

Dettagli

DI SCIENZE MORFOLOGICHE CON INTERESSE TRAPIANTOLOGICO, ONCOLOGICO E DI MEDICINA RIGENERATIVA

DI SCIENZE MORFOLOGICHE CON INTERESSE TRAPIANTOLOGICO, ONCOLOGICO E DI MEDICINA RIGENERATIVA AL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO CHIRURGICO, MEDICO, ODONTOIATRICO E DI SCIENZE MORFOLOGICHE CON INTERESSE TRAPIANTOLOGICO, ONCOLOGICO E DI MEDICINA RIGENERATIVA OGGETTO: RELAZIONE FINALE DELLA COMMISSIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA PRESSO LA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE

Dettagli

Anno 2007 - dati aggiornati al 3 settembre 2008

Anno 2007 - dati aggiornati al 3 settembre 2008 IMT ALTI STUDI LUCCA ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA/ISTITUTO DI ASTROFISICA SPAZIALE ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA/ISTITUTO DI RADIOASTRONOMIA SEDE BOLOGNA ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA/OSSERVATORIO

Dettagli

SU CURRICULUM COMPLESSIVO E PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

SU CURRICULUM COMPLESSIVO E PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER IL SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE GEO/04 - GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA PRESSO LA FACOLTA' DI SCIENZE

Dettagli

PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N.R. N.U.

PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N.R. N.U. PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N. 240/2010 - PER IL MACRO SETTORE 06/F1 SETTORE CONCORSUALE 06/F1 MALATTIE

Dettagli

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI BARI Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI Agraria 37 41 52 Economia 53 49 64 Farmacia 17 29 41 Giurisprudenza 49 32 82 Lettere e Filosofia 53 41 65 Lingue e Letterature straniere

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA A UN POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE ING-IND/23 FACOLTA DI INGEGNERIA RELAZIONE FINALE

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 ET IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

c CANDIDATO: Antonietta Anna Melchini La Dott.ssa Antonietta Anna Melchini presenta i seguenti titoli che sono considerati per la valutazione comparativa: Laurea Specialistica in Farmacia (2005); Dottorato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA A UN POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE MAT/05 FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELAZIONE FINALE La Commissione

Dettagli

Relazione riassuntiva

Relazione riassuntiva RELAZIONE RIASSUNTIVA dei lavori svolti dalla commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa a 1 posto di ricercatore universitario, indetta con D.R. 13223 del 23.12.2009, pubblicato,

Dettagli

VERBALE I RIUNIONE. Ai fini della valutazione dell'attività di ricerca scientifica la Commissione prenderà in considerazione i seguenti aspetti:

VERBALE I RIUNIONE. Ai fini della valutazione dell'attività di ricerca scientifica la Commissione prenderà in considerazione i seguenti aspetti: Verbale della procedura selettiva ai sensi del Regolamento di Ateneo per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia in attuazione degli articoli 18 e 24 della legge 240/2010.

Dettagli

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO PER IL SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE SECS-P/11 ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI FACOLTA DI ECONOMIA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Prot. n 10549 del 19/05/2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA IL PRESIDENTE il vigente Statuto di questo Ateneo; VISTA la Legge del 30 dicembre 2010, n. 240, in particolare

Dettagli

FACOLTÀ di FARMACIA E MEDICINA

FACOLTÀ di FARMACIA E MEDICINA FACOLTÀ di FARMACIA E MEDICINA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI II LIVELLO IN STRESS, SPORT, NUTRIZIONE: NUOVI APPROCCI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI PER WELLNESS,FITNESS, PREVENZIONE

Dettagli

Estratto dal verbale della Commissione giudicatrice riunitasi alle ore 10.30 del giorno martedì 19 aprile 2016.

Estratto dal verbale della Commissione giudicatrice riunitasi alle ore 10.30 del giorno martedì 19 aprile 2016. Procedura selettiva per un posto di professore universitario di seconda fascia ex art. 18 legge 30 dicembre 2010 n. 240, presso il Dipartimento di giurisprudenza (sede di Roma), settore scientifico disciplinare

Dettagli

Anno accademico 1997/98 CORSI DI LAUREA:

Anno accademico 1997/98 CORSI DI LAUREA: ARCHITETTURA Anno accademico 1997/98 POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE PREVISTO PER GLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI, UTILI ALLE RICHIESTE DI RIASSEGNAZIONE. CORSI DI LAUREA: BARI POLITECNICO 8 CAMERINO 4 CATANIA

Dettagli

Candidato Domenico Cotroneo

Candidato Domenico Cotroneo VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE ING-INF/05 DELLA FACOLTA' DI INGEGNERIA DELL'UNIVERSITA'

Dettagli

Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013

Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013 Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013 ANNO ACCADEMICO 2012/2013 ATENEO FACOLTA' Maschi Femmine Totale Aosta Classe non richiesta

Dettagli

Presa visione del Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di

Presa visione del Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI D INSEGNAMENTO DELLE DISCIPLINE DEI CORSI DI LAUREA PER L ANNO ACCADEMICO 2013-2014

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree magistrali in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9)

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree magistrali in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9) La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 00-0. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013 DAL 1 AGOSTO 2012 E FINO AL 22 OTTOBRE 2012 SONO APERTE LE IMMATRICOLAZIONI E LE ISCRIZIONI AI SEGUENTI CORSI DI STUDIO

Dettagli

LA QUALITÀ DELLA RICERCA NELLE 14 AREE: DIPARTIMENTI E SOTTOSTRUTTURE

LA QUALITÀ DELLA RICERCA NELLE 14 AREE: DIPARTIMENTI E SOTTOSTRUTTURE dipartimenti delle università e delle sottostrutture degli enti Salerno Informatica 1,49 78,9 Roma La Sapienza Informatica 1,39 68,8 Pavia Matematica F. Casorati 1,39 61,9 MEDIE Trieste SISSA *** n.d.

Dettagli

Roma 29 marzo 2011. L'applicazione del DM 270 del 2004 nella formazione universitaria dell'infermiere: sviluppi, criticità e aspettative

Roma 29 marzo 2011. L'applicazione del DM 270 del 2004 nella formazione universitaria dell'infermiere: sviluppi, criticità e aspettative Roma 29 marzo 2011 L'applicazione del DM 270 del 2004 nella formazione universitaria dell'infermiere: sviluppi, criticità e aspettative Prof. ROSARIA ALVARO Associato Scienze Infermieristiche Università

Dettagli

Relazione riassuntiva

Relazione riassuntiva PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA AD UN POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/10, Biochimica FACOLTÀ DI SCIENZE MOTORIE Relazione riassuntiva La Commissione giudicatrice

Dettagli

FORMAT PROPOSTA COSTITUZIONE DIPARTIMENTO

FORMAT PROPOSTA COSTITUZIONE DIPARTIMENTO FORMAT PROPOSTA COSTITUZIONE DIPARTIMENTO DENOMINAZIONE del Dipartimento Medicina molecolare e dello sviluppo PROGETTO SCIENTIFICO E DIDATTICO che abbia una sostenibilità al 31.12.2016 Il Dipartimento

Dettagli

DATI FINALI 1. UNIVERSITÀ DI BARI:

DATI FINALI 1. UNIVERSITÀ DI BARI: DATI FINALI. UNIVERSITÀ DI BARI: Agraria Farmacia Lettere e filosofia Lingue e lett. Straniere Medicina e Chirurgia Medicina veterinaria Biotecnologie Sc Formazione Sc Politiche Agraria: : Farmacia: :

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Divisione Personale Docente Ufficio Concorsi

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Divisione Personale Docente Ufficio Concorsi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Divisione Personale Docente Ufficio Concorsi DECRETO RETTORALE n. 2649/2008 OGGETTO: Approvazione atti procedura di valutazione comparativa per la copertura di n.1 posto

Dettagli

(D.R. n. 337 del 18 giugno 2008, il cui avviso è stato pubblicato nel supplemento ordinario alla G.U. - 4 serie speciale - n. 50 del 27 giugno 2008)

(D.R. n. 337 del 18 giugno 2008, il cui avviso è stato pubblicato nel supplemento ordinario alla G.U. - 4 serie speciale - n. 50 del 27 giugno 2008) VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA PER IL SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE ING-INF/04 DELLA FACOLTA' DI INGEGNERIA DELL'UNIVERSITA'

Dettagli

VERBALE N. 3 RELAZIONE RIASSUNTIVA

VERBALE N. 3 RELAZIONE RIASSUNTIVA PROCEDURA SELETTIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA DIPARTIMENTO DELLE CULTURE EUROPEE E DEL MEDITERRANEO:

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA Verbale n. 9

RELAZIONE RIASSUNTIVA Verbale n. 9 UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA - POTENZA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO DI RUOLO PER IL SETTORE SCIENTIFICO- DISCIPLINARE SECS-P/08 DELLA FACOLTA'

Dettagli

g) Coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico svolte in ambito nazionale ed internazionale

g) Coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico svolte in ambito nazionale ed internazionale Procedura di valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di Ricercatore universitario presso l Università degli Studi di Genova, Facoltà di Medicina e Chirurgia, settore scientifico disciplinare

Dettagli

DOSSIER. Laurea Magistrale in

DOSSIER. Laurea Magistrale in DOSSIER Laurea Magistrale in Biologia e Tecnologie Cellulari Siti attuali: http://elearning2.uniroma1.it/course/index.p hp?categoryid=640 http://corsidilaurea.uniroma1.it/biologia-etecnologie-cellulari/il-corso

Dettagli

Verbale n. 2 (valutazione dei titoli e delle pubblicazioni scientifiche)

Verbale n. 2 (valutazione dei titoli e delle pubblicazioni scientifiche) Procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore ordinario per il settore scientifico-disciplinare ING INF/05 Sistemi di Elaborazione delle Informazioni presso la Facoltà

Dettagli

DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA'

DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA' DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA' Nº DIPLOMA UNIVERSITARIO NOME UNIVERSITA' 1 ANCONA 2 Diploma Universitario in FISIOTERAPISTA ANCONA 3 Diploma Universitario in INFERMIERE ANCONA 4 Diploma Universitario

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE GENERALI CONCORSO STRAORDINARIO SEDI FARMACEUTICHE REGIONE LAZIO

CRITERI DI VALUTAZIONE GENERALI CONCORSO STRAORDINARIO SEDI FARMACEUTICHE REGIONE LAZIO CRITERI DI VALUTAZIONE GENERALI CONCORSO STRAORDINARIO SEDI FARMACEUTICHE REGIONE LAZIO Criteri di carattere generale da far valere per l esame dei titoli relativi all esercizio professionale: 1 in tutti

Dettagli

Facoltà di Farmacia e Medicina e Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

Facoltà di Farmacia e Medicina e Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di laurea triennale in Biotecnologie Università di Roma LA Sapienza Facoltà di Farmacia e Medicina e Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Presidente: Prof. Giuseppe Macino Vice Presidente:

Dettagli

RELAZIONE FINALE ultimo aggiornamento: 03.07.2009

RELAZIONE FINALE ultimo aggiornamento: 03.07.2009 RELAZIONE FINALE ultimo aggiornamento: 03.07.2009 PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER UN POSTO DI RICERCATORE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO NEL SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE ING-IND/34 - BIOINGEGNERIA

Dettagli

Art.2- Le commissioni per la seguenti valutazioni comparative sono rinviate ad elezioni suppletive per insufficiente numero di eletti:

Art.2- Le commissioni per la seguenti valutazioni comparative sono rinviate ad elezioni suppletive per insufficiente numero di eletti: IL RETTORE VISTA la legge 3 luglio 1998, n. 210; VISTO il D.P.R. 19 ottobre 1998, n. 390 modificato con D.P.R. 23 marzo 2000, n. 117; VISTA la Legge 9 gennaio 2009, n. 1 di conversione e modifica del D.L.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI Parthenope

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI Parthenope UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI Parthenope PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA A DUE POSTI DI RICERCATORE UNIVERSITARIO SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE M-EDF/01-METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA MOTORIE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI FALCONI BRUNO 9 VIA LORESCHI 24060 VILLONGO (BG) bruno.falconi@alice.it. Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI FALCONI BRUNO 9 VIA LORESCHI 24060 VILLONGO (BG) bruno.falconi@alice.it. Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FALCONI BRUNO 9 VIA LORESCHI 24060 VILLONGO (BG) Telefono 347 243 21 73 Fax 035 927304 E-mail bruno.falconi@alice.it Nazionalità Italiana Data di

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013. www.uniroma2.it

Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013. www.uniroma2.it Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013 www.uniroma2.it Macroaree: ECONOMIA GIURISPRUDENZA INGEGNERIA LETTERE E FILOSOFIA MEDICINA E CHIRURGIA SCIENZE MATEMATICHE FISICHE

Dettagli

CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA

CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA di ORAZIO CASCIO ricercatore confermato di medicina legale (MED/43) presso la Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento di Anatomia, Patologia Diagnostica,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE DR/2015/3744 del 30/10/2015 Firmatari: MANFREDI Gaetano IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE DR/2015/3744 del 30/10/2015 Firmatari: MANFREDI Gaetano IL RETTORE Area Didattica di Scienze MM.FF.NN. Ufficio Segreteria Studenti IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli studi di Napoli Federico II ; VISTO VISTO l art. 19 del Regolamento Didattico di Ateneo

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA (L-13 Classe delle lauree in scienze biologiche)

CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA (L-13 Classe delle lauree in scienze biologiche) UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA, ECOLOGIA E SCIENZE DELLA TERRA CORSO DI LAUREA IN BIOLOGIA (L-13 Classe delle lauree in scienze biologiche) Manifesto degli Studi A.A. 2014/2015 ART.

Dettagli

Università degli Studi di FIRENZE. Laurea Magistrale in SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE

Università degli Studi di FIRENZE. Laurea Magistrale in SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE Università degli Studi di FIRENZE Laurea Magistrale in SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE attivato ai sensi del D.M. 22/10/2004, n. 270 valido a partire dall anno accademico 2012/2013 1 Premessa Denominazione

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA. Dipartimento di chimica. Dipartimento di biologia. Dipartimento di farmacia - scienze del farmaco

OFFERTA FORMATIVA. Dipartimento di chimica. Dipartimento di biologia. Dipartimento di farmacia - scienze del farmaco OFFERTA FORMATIVA Dipartimento di biologia Scienze biologiche classe L-13 (a numero Scienze della natura classe L-32 Biologia ambientale classe LM-6 Scienze della natura classe LM-60 Dipartimento di bioscienze,

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELLA TUSCIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Procedura di valutazione comparativa a n. 1 posto di ricercatore universitario indetta con D.R. n. 1127/10 del 3 dicembre 2010 avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9)

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9) La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 202-203. Per ulteriori informazioni si rimanda al numero telefonico : 032 660 63 Sig.ra Stefania Perasso. Corso

Dettagli

ALLEGATO A AL VERBALE N. 2 Giudizi sui titoli e le pubblicazioni dei candidati

ALLEGATO A AL VERBALE N. 2 Giudizi sui titoli e le pubblicazioni dei candidati ALLEGATO A AL VERBALE N. 2 Giudizi sui titoli e le pubblicazioni dei candidati N. 1 - CANDIDATO: Francesco AULETTA Data di nascita: 19.04.1975 Laurea conseguita nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell

Dettagli

PUBBLICATO SU SITO WEB D ATENEO IN DATA 07.07.2015

PUBBLICATO SU SITO WEB D ATENEO IN DATA 07.07.2015 PROCEDURA SELETTIVA PUBBLICA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE STIPULA DI UN CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO DELLA DURATA DI TRE ANNI AI SENSI DELL

Dettagli

RELAZIONE. E stato nominato Presidente il Prof. Lorenzo Frediani; ha svolto le funzioni di Segretario il Prof. GianMario Raggetti.

RELAZIONE. E stato nominato Presidente il Prof. Lorenzo Frediani; ha svolto le funzioni di Segretario il Prof. GianMario Raggetti. PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA, FACOLTÀ DI ECONOMIA - SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/11,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI A. A. 01 / 01 (scadenza della presentazione alla/e Facoltà :1 marzo 01) Parte A Informazioni generali Proposta d istituzione del seguente Corso di Aggiornamento professionale

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM E DELL ATTIVITA DIDATTICA DEL CANDIDATO Prof. Carlo Fundarò

VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM E DELL ATTIVITA DIDATTICA DEL CANDIDATO Prof. Carlo Fundarò PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N. 240/2010 - PER L AREA 06 SCIENZE MEDICHE, IL MACRO SETTORE 06/G CLINICA

Dettagli

I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari A.A. 2009/2010

I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari A.A. 2009/2010 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per la Didattica e le Attività Post Lauream SENATO DEL 28/09/2009 I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari

Dettagli

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO, FACOLTÀ DI INGEGNERIA, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

Allegato 6/B Giudizi individuali complessivi finali

Allegato 6/B Giudizi individuali complessivi finali Allegato 6/B Giudizi individuali complessivi finali CANDIDATA: Dott.ssa Giovanna Brancato Giudizio del Prof. Stefano Maria Giulini La candidata si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1989 con il massimo

Dettagli

Ricognizione sullo stato di attuazione del DM 270/2004

Ricognizione sullo stato di attuazione del DM 270/2004 Ricognizione sullo stato di attuazione del DM 270/2004 Vito Pascazio Università di Napoli Parthenope 1 Commissione Didattica GTTI Riccardo Raheli Università di Parma (Coordinatore) Francesco De Natale

Dettagli

Area Medico Chirurgica e delle Professioni Sanitarie

Area Medico Chirurgica e delle Professioni Sanitarie Area Medico Chirurgica e delle Professioni Sanitarie FORUM DELL ORIENTAMENTO 2015 per Studenti delle Scuole Superiori 3 e 4 Febbraio 2015 Area Medico Chirurgica e delle Professioni Sanitarie Formazione

Dettagli

VERBALE N. 2 VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM, DELL ATTIVITA DIDATTICA

VERBALE N. 2 VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM, DELL ATTIVITA DIDATTICA PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N.240/2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/B1, SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015-2016 aggiornata al 20 maggio 2015

OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015-2016 aggiornata al 20 maggio 2015 OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015-2016 aggiornata al 20 maggio 2015 In nero sono indicati i corsi a libero accesso. In rosso sono indicati i corsi per i quali è previsto il numero programmato deciso a livello

Dettagli