CERIMONIA INAUGURALE. Mercoledì 3 ottobre 2012 dalle 17:30 alle 18:00. Presidente Alessandro Maida. Moderatore: Rosa Cristina Coppola

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CERIMONIA INAUGURALE. Mercoledì 3 ottobre 2012 dalle 17:30 alle 18:00. Presidente Alessandro Maida. Moderatore: Rosa Cristina Coppola"

Transcript

1 CERIMONIA INAUGURALE Mercoledì 3 ottobre 2012 dalle 17:30 alle 18:00 Presidente Alessandro Maida Moderatore: Rosa Cristina Coppola Saluti delle Autorità Consegna premio "Bruno Angelillo Consegna del Premio Lucio Pintus RELAZIONI Mercoledì 3 ottobre 2012 dalle 18:30 alle 20:00 Moderatori: Pietro Crovari, Gaetano Maria Fara Relazione del Presidente S.It.I. Antonio Boccia Impatto della ricerca sulla prevenzione oncologica nella pratica di Sanità Pubblica. Silvio De Flora I Dipartimenti di Prevenzione: presente e futuro Sandro Cinquetti 1

2 PL-01 Sessione plenaria. L Igienista e l Assistenza Primaria Giovedì 4 ottobre 2012 dalle 08:45 alle 11:00 Moderatori: Giovanni Renga, Adriano Marcolongo LA RIORGANIZZAZIONE DELLE RETI DI OFFERTA: L'IGIENISTA E L'ASSISTENZA PRIMARIA Fulvio Moirano (AGENAS, Roma) MONITORARE I PERCORSI ASSISTENZIALI: IL RUOLO DEL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Silvio Brusaferro (Udine), G. Miglio (Udine) LA GESTIONE DELLO SCOMPENSO CARDIACO NELL AMBITO DEL DISTRETTO SANITARIO A. Rossi (Imola) RIDISEGNARE L ASSISTENZA PRIMARIA BASE DI UN MODERNO SSN, DUE ANNI DI ASSISTENZA PRIMARIA NELLA CITTÀ DI MILANO Alberto Aronica, Giorgio Tarassi (Milano) VALUTAZIONE DELL ASSISTENZA PRIMARIA Paolo Villari P01 La promozione e l'educazione alla salute Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 11:00 alle 13:00 Moderatori: Paolo Contu, Giorgio Carlo Steri FORMAZIONE E ACCREDITAMENTO IN PROMOZIONE DELLA SALUTE: PROSPETTIVE INTERNAZIONALI Mereu A.*, Sotgiu A., Sardu C., Cantu P. Dipartimento di Sanità Pubblica Medicina Clinica e Molecolare ~ Cagliari NUOVE ORGANIZZAZIONI E STRATEGIE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE IN BAMBINI ANCHE CON DISABILITÀ: CENTRO ESTIVO "SETTIMANA VERDE IN SCUDERIA Sanson S.* [2], Brana M. [2], Croci E. [3], Pugliese R., De Ponte G., Maggiore A. [2], Samani F. [2] ADS Equilandia-aiastrieste ~ Trieste [2] ASS n.1 "Triestina" ~ Trieste [3] Università degli Studi di Udine ~ Udine 2

3 RAGAZZI NELLA RETE: INDAGINE CONOSCITIVA DI UN CAMPIONE DI NATIVI DIGITALI PER PROMUOVERE UN UTILIZZO CONSAPEVOLE DELLE NUOVE TECNOLOGIE Burro F.*, Glielmo N., Porrazzo D. ASL Benevento ~ Benevento UTILIZZO DI INTERNET IN GRAVIDANZA: RISULTATI PRELIMINARI DI UN INDAGINE MULTICENTRICA SU UN CAMPIONE DI GESTANTI. Bert F.* [5], Gualano M.R. [5], La Torre G. [4], Todros T. [3], Vitale F. [6], De Waure C. [8], De Vito E. [7], Nante N., Brusaferro S. [9], Manzoli L. [2], Viglianchino C. [5], Galis V. [5], Siliquini R. [5] Dipartimento di Fisiopatologia, Medicina Sperimentale e Sanità Pubblica, Università di Siena ~ Siena [2] Dipartimento di Medicina e Scienze dell'invecchiamento, Università G. d Annunzio di Chieti-Pescara ~ Chieti [3] Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia, Università di Torino ~ Torino [4] Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive, Sapienza Università di Roma ~ Roma [5] Dipartimento di Sanità Pubblica e Microbiologia, Università di Torino ~ Torino [6] Dipartimento di Scienze per la Promozione della Salute G.D Alessandro, Università di Palermo ~ Palermo [7] Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Salute, Università di Cassino ~ Cassino [8] Istituto di Igiene, Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma ~ Roma [9] Istituto di Igiene, Università di Udine ~ Udine ATTIVITA' DI PREVENZIONE DEL TABAGISMO A SCUOLA Momo L.*, Brichese A., Chermaz E., Cinquetti S. ULSS 7 ~ Pieve di Soligo LA PERCEZIONE DEL RISCHIO Grillo O.C.*, Labruto A. [2], Anzalone C. Dipartimento di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica ~ Messina [2] Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva ~ Messina 3

4 P02 L'Igienista, le emergenze sanitarie e l'assistenza ai migranti Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 11:00 alle 13:00 Moderatori: Giuseppe Ferrera, G. Capelli L IGIENISTA E L ASSISTENZA AI MIGRANTI: QUALI EMERGENZE? Marceca M.*, Civitelli G., Rinaldi A. Sapienza Università di Roma - Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive ~ Roma EMERGENZE INFETTIVE - GESTIONE DEGLI EVENTI EPIDEMICI DI TBC NELLA ASL ROMA E Di Rosa E.* [2], Bisti A. [2], De Marchis A. [2], Nappi M.R. [2], Pendenza A. [2], Pierangelini A. [2], Sacerdote M.T. Direttore Sanitario ASL Roma E ~ Roma [2] Servizio Igiene e Sanità Pubblica ASL Roma E ~ Roma SVILUPPO DI UN MODELLO INTERREGIONALE DI INTERVENTO PER LE EMERGENZE IN SANITÀ PUBBLICA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE MALATTIE INFETTIVE DIFFUSIVE Tomasini M. [2], Pellizzari B.* [2], Menegon T., Groppi V. [2], Cinquetti S. Azienda ULSS 7 Pieve di Soligo ~ Treviso [2] Coordinamento regionale per la prevenzione e il Controllo delle Malattie (CCMR) ~ Venezia EMERGENZA IMMIGRAZIONE DAL NORD AFRICA. RISULTATI DELLA SORVEGLIANZA SINDROMICA IN ITALIA: MAGGIO APRILE Napoli C.* [2], Riccardo F., De Santis S., Rizzo C., Rota M.C., Dente M.G., Sane Schepisi M., Pompa M.G., Declich S., Bella A., Gruppo Di Lavoro Sorveglianza Sindromica Migranti G. CNESPS-Istituto Superiore di Sanità ~ Roma [2] Università di Bari/CNESPS-Istituto Superiore di Sanità ~ Bari L AMBULATORIO DI PRIMA ACCOGLIENZA PER GLI STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI. L ESPERIENZA DELLA ASL DI CAGLIARI Tilocca S.*, Gorgoni M.T., Deplano P., Crabu E., Carcangiu M., Cardia L., Lisci M.F., Pilia U., Tremulo P., Anedda F.M. ASL Cagliari SC Promozione della Salute ~ Cagliari LE VACCINAZIONI NEL MIGRANTE: BISOGNI DI SALUTE, ASPETTI ORGANIZZATIVI E IMPLEMENTAZIONE Castiglia P. [11], Affronti M. [8], Bisoffi Z. [5], Bonanni P. [6], Chiamenti G. [9], El-hamad I. [12], Ferro A.* [2], Geraci S. [3], La Torre G. [4], Nicosia V. [13], Panebianco R. [10], Scarcella C., Tosatto R. [10], Vitale F. [7] ASL Brescia ~ Brescia [2] Azienda Ulss17 Este ~ Padova [3] Caritas Area Sanitaria ~ Roma [4] Dip. di Igiene Pubblica e Malattie Infettive, Università Sapienza ~ Roma [5] Dip. di Malattie Tropicali, Osp. Di Negrar ~ Verona [6] Dip. di Sanità Pubblica, Università di Firenze ~ Firenze [7] Dip. di Scienze per la Promozione della Salute, sez. Igiene, Università di Palermo ~ Palermo [8] Dip. Migranti & Viaggi, Università di Palermo ~ Palermo [9] Federazione Italiana Medici Pediatri ~ Verona [10] GlaxoSmithKline S.p.A. ~ Verona [11] Igiene, Dip. Scienze Biomediche, Università-AOU di Sassari ~ Sassari [12] Servizio di Medicina del disagio, ASL ~ Brescia [13] Società di Medicina dei Viaggi ~ Milano 4

5 P03 L'organizzazione dei percorsi assistenziali dall'ospedale al territorio Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 11:00 alle 13:00 Moderatori: G. Pellissero, Luigi Minerba L ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ANZIANI TRA OSPEDALE E TERRITORIO Azara A.* [2], Piana A. [2], Castiglia P. [2], Pesapane L., Muresu E. [2], Maida A. [2] Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari ~ Sassari [2] Università di Sassari - Dipt. Scienze Biomediche - Igiene e Medicina Preventiva ~ Sassari MONITORAGGIO DELL IMPATTO DEI PROGETTI REGIONALI PER IL MIGLIORAMENTO DELL ASSISTENZA FORNITA SUL TERRITORIO ASSISTENZA H 24 E RIDUZIONE DEGLI ACCESSI IMPROPRI AL PRONTO SOCCORSO. QUALI DETERMINANTI ORGANIZZATIVI E PROFESSIONALI DI RILIEVO? Damiani G.* [3], Silvestrini G. [3], Vena V. [3], Bugliari Armenio L., Catania S., Bellentani M., Caputo P. [2], Panuccio A. [2], Ricciardi W. [3], Moirano F., Bevere F. [2], Gruppo Di Lavoro Interregionale Del P. Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS) ~ Roma [2] Ministero della Salute. Direzione della Programmazione Sanitaria. ~ Roma [3] Università Cattolica del Sacro Cuore, Istituto di Igiene ~ Roma "OSPEDALE TERRITORIO SENZA DOLORE": LA COSTRUZIONE DEL PERCORSO DEL PAZIENTE CON DOLORE NELLA ASL 4 LANUSEI Cattina G.* [9], Ferrai P., Sinatra S. [10], Rubiu S. [2], Seoni A. [6], Cabras G. [5], Lara M. [4], Melis R. [3], Mulas A. [8], Piredda P. [7] asl4lanusei-cacpcd ~ Lanusei(OG) [2] asl4lanusei-direttore di distretto ~ Lanusei(OG) [3] asl4lanusei-mmg ~ Barisardo [4] asl4lanusei-mmg ~ Baunei [5] asl4lanusei-mmg ~ Seui [6] asl4lanusei-mmg ~ Villgrande Strisaili [7] asl4lanusei-oncologia ~ Lanusei(OG) [8] asl4lanusei-pls ~ Tortolì [9] asl4lanusei-quality, clinical risk e training manager ~ Lanusei(OG) [10] asl4lanusei-responsabile CACPCD ~ Lanusei(OG) PERCORSO DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER I PAZIENTI AFFETTI DA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA: RISULTATI De Angelis F.*, Pichezzi M. [2] ASL RM/A ~ Roma [2] Ass.ne Viva la Vita ~ Roma IL MIGLIORAMENTO DELL APPROPRIATEZZA DEI RICOVERI ATTRAVERSO LA GESTIONE INTEGRATA DEL PAZIENTE ANZIANO FRAGILE NELL AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Nesoti M.V.*, Bellamoli C., Terranova L., Bozzini C., Bovo C., Bonavina M. AZIENDA ULSS 20 VERONA ~ VERONA ANALISI DELLA FUNZIONE CURE INTERMEDIE NELLA PROGRAMMAZIONE DELLA LUNGO ASSISTENZA: IL CASO DELLE RESIDENZE SANITARIO ASSISTENZIALI (RSA) DI ASL MILANO Maestroni A.M.* [4], Rapuzzi S.R. [3], Vighi V. [2], Bassino P. [4], Sileo C. Direttore sociale ASL Milano ~ Milano [2] Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, Università degli Studi di Milano ~ Milano [3] Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, Università degli Studi di Milano Bicocca ~ Milano [4] Struttura Complessa Controlli Area Socio Sanitaria, Dipartimento Programmazione, Acquisto e Controllo, ASL Milano ~ Milano 5

6 P04 L'Igienista nell'organizzazione ospedaliera Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 11:00 alle 13:00 Moderatori: Gaetano Pierpaolo Privitera, Francesco Talarico LA RELAZIONE TRA VOLUMI DI ATTIVITÀ CHIRURGICA ONCOLOGICA ED ESITI CLINICI A BREVE E LUNGO TERMINE, UN POSSIBILE STRUMENTO DI PROGRAMMAZIONE SANITARIA IN BACINI SOVRAZIENDALI Altini M.* [3], Carretta E. [3], Morgagni P. [2], Ciotti E., Prati E. [3], Falcini F. [3], Garcea D. [2], Nanni O. [3] Azienda AUSL di Bologna ~ Bologna [2] Dipartimento di Chirurgia generale, Ospedale GB Morgagni ~ Forlì [3] IRCCS Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (I.R.S.T.) ~ Meldola NUOVO POLO CHIRURGICO OSPEDALE ULSS7. RIORGANIZZAZIONE OSPEDALIERA PER INTENSITÀ DI CURA: NOVITÀ STRUTTURALI, FUNZIONALI O COSA?. Salemi M.* [2], Carraro M.G., Toffolon G. [3] Direttore Ospedale - Ospedali ULSS 7 Pieve di Soligo - Regione Veneto ~ Conegliano [2] Dirigente Medico - Direzione Medica Ospedaliera - ULSS 7 Pieve di Soligo - Regione VENETO ~ Conegliano (TV) [3] Dirigente Medico Presidio Opedaliero - ULSS 7 Pieve di Soligo - Regione Veneto ~ Vittorio Veneto IL DAY SERVICE COME STRUMENTO DI ANALISI ORGANIZZATIVA E MIGLIORAMENTO DELL APPROPRIATEZZA Egidio R.*, Passaro M., De Pascale T., Barbarino A., Ricciardi P., Maccarone S., Triassi M. ~ napoli LA FORMAZIONE ON THE JOB NELL AZIENDA SANITARIA DI FIRENZE: UN ESPERIENZA DI TRE ANNI PER VALORIZZARE LE BUONE PRATICHE NEI LUOGHI DI ASSISTENZA. Rosseti R.*, Pacciani C., Capanni P., Mondini P., Turco L. azienda sanitaria di firenze ~ firenze LA VALUTAZIONE ED IL MIGLIORAMENTO DELLA CUSTOMER SATISFACTION : UNA PROPOSTA COSTRUITA SULL EMPOWERMENT DEI CITTADINI E DEGLI OPERATORI SANITARI. Argiolas F.* [2], Fiori B. [3], Mascia E. [3], Pretta F. [4], Campagna M., Piga A. [3], Coppola R.C., Addis M.T. [2] Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Clinica e Molecolare, Università degli Studi di Cagliari ~ Cagliari [2] Direzione Sanitaria, Ospedale Oncologico di Riferimento Regionale Businco, ASL Cagliari ~ Cagliari [3] Oncologia Medica, Ospedale Oncologico di Riferimento Regionale "Businco", Cagliari ~ Cagliari [4] Tribunale dei diritti del malato - Cittadinanzattiva ~ Cagliari 6

7 LE INFEZIONI DELLE VIE URINARIE ASSOCIATE A CATETERISMO VESCICALE NEI PAZIENTI ANZIANI DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI RICERCA INRCA I.R.C.C.S. DI ANCONA Vincitorio D.* [2], Pennacchietti L. [3], Marigliano A., David S. [2] Dipartimento di Scienze Biomediche e Sanità Pubblica Sezione di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica Università Politecnica delle Marche ~ Ancona [2] Direzione Medica di Presidio Ospedaliero di Ricerca, INRCA I.R.C.C.S. ~ Ancona [3] Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva - Università Politecnica delle Marche ~ Ancona PL02- Prevenzione delle malattie infettive e cronico-degenerative Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 14:00 alle 16:00 Moderatori: Francesco Blangiardi, Carlo Signorelli ATTUAZIONE DEL NUOVO PIANO NAZIONALE PREVENZIONE VACCINALE Giuseppe Ruocco (Ministero della Salute) ATTIVITÀ DEL GRUPPO VACCINI DELLA SITI E CALENDARIO VACCINALE PER LA VITA Michele Conversano (Taranto), Paolo Castiglia (Sassari) VACCINAZIONI PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CRONICHE: PROSPETTIVE FUTURE Paolo Bonanni (Firenze) SCREENING ONCOLOGICI E PREVENZIONE ATTIVA DELLE MALATTIE CARDIO VASCOLARI Antonio Ferro (Este), Massimo Valsecchi (Verona) 7

8 P05 Organizzazione e sviluppo del Dipartimento di Prevenzione Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 16:00 alle 18:00 Moderatori: Italo Francesco Angelillo, Fausto Francia SVILUPPO COMPETENZE IN AMBITO DIETETICO-NUTRIZIONALE DEI SIAN DELLA REGIONE SARDEGNA? Arras P.* [2], Cattina G., Campus D. [3] ASL n 4 ~ Lanusei [2] ASL n 1 ~ Sassari [3] Reg.Sardegna ~ Cagliari DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE: INDAGINE CONOSCITIVA E SVILUPPO DELLE COMPETENZE MANAGERIALI DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE Russo C.*, Bonamin M.A. [3], Cinquetti S. [2], Baldo V. [4] Coordinatore Didattico Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria-Università Studi Padova ~ Padova [2] Direttore Sanitario - Azienda ULSS 7 del Veneto ~ Pieve di Soligo [3] Docente a contratto in Statistica, Università degli studi di Padova ~ Padova [4] MD Professore Straordinario in Igiene ~ Università di Padova ~ Padova LA PREVALENZA DEI TUMORI NELLA ASL DI CAGLIARI: UNA ANALISI DI 10 ANNI DI RICOVERI. Steri G.C.* [2], Marras V. [2], Argiolas F., Santus S. [2], Porcu S. [2], Saderi L. [2], Spada L. [2], Senis G. [2] Direzione Sanitaria, Ospedale Oncologico di Riferimento Regionale Businco, ASL Cagliari ~ Cagliari [2] Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, Dipartimento di Prevenzione, ASL Cagliari ~ Cagliari LO SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON RETTO IN UMBRIA Passamonti B.U.* [2], Malaspina M., Tintori B., Mariotti L., Di Dato E., Amati A., Broccolini M. USL2 UO CITOLOGIA ~ PERUGIA [2] USL2 UOC DIAGNOSTICA DI LABORATORIO ~ PERUGIA QUALE EPIDEMIOLOGIA NEI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE? PARLIAMONE Filippetti F.* [3], Fiacchini D., Biondi M. [2], Mancini C. [3] DIPARTIMENTO PREVENZIONE AV 2 ASUR MARCHE ~ FABRIANO [2] DIPARTIMENTO PREVENZIONE AV 3 ASUR MARCHE ~ CAMERINO [3] OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO REGIONALE ARS MARCHE ~ ANCONA LA VALUTAZIONE DELLE ATTIVITÀ COMUNICATIVE DEI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE Fiacchini D.* [4], Damiani N. [3], Cimini D. [4], Capezzone G. [4], Filippetti F., Tagliavento G. [2] Agenzia Regionale Sanitaria, Osservatorio Epidemiologico, Regione Marche ~ Ancona [2] Agenzia Regionale Sanitaria, PF Prevenzione e Promozione della Salute nei luoghi di vita e di lavoro ~ Ancona [3] Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, Università Politecnica delle Marche ~ Ancona [4] Servizio Igiene e Sanità Pubblica, ASUR Marche Area Vasta 2 ~ Fabriano 8

9 P06 Health Technology Assessment Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 16:00 alle 18:00 Moderatori: Paolo Bonanni, Carlo Favaretti PROGETTO DI RADIOLOGIA DOMICILIARE DELLA REGIONE PIEMONTE: 3 ANNI DI SPERIMENTAZIONE Minniti D.* [4], Grosso M., Papalia R. [3], Lovato E. [3], Beux A. [5], Tibaldi V. [2], Aimonino Ricauda N. [6], Gianino M.M. [3], Davini O. [7], Siliquini R. [3] Customer Care Service, AOU San Giovanni Battista di Torino ~ Torino [2] Dipartimento di Discipline Medico-Chirurgiche, Ospedale San Giovanni Battista di Torino ~ Torino [3] Dipartimento di Sanità Pubblica e Microbiologia Università degli Studi di Torino ~ Torino [4] Direzione Sanitaria OO.RR. Rivoli ~ Torino [5] HTA ARESS, Regione Piemonte ~ Torino [6] SC Geriatria, AOU San Giovanni Battista di Torino ~ Torino [7] SC Radiologia 2 DEA AOU San Giovanni Battista di Torino ~ Torino HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT DI ADVATE (OCTOCOG ALFA) PER LA PROFILASSI DEL SANGUINAMENTO NEI PAZIENTI CON EMOFILIA A Capizzi S.*, Capri S., Specchia M.L., De Waure C., Veneziano M.A., Kheiraoui F., Gualano M.R., Nicolotti N., Sferrazza A., Cadeddu C., Di Nardo F., Di Pietro M.L., La Torre G. [2], Ricciardi W. Centro di Ricerca in Health Technology Assessment, Istituto di Igiene dell Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma ~ Roma [2] Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive, Sapienza Università di Roma ~ Roma L ACIDO TRANEXAMICO PER LA PREVENZIONE DELLE TRASFUSIONI NEGLI INTERVENTI DI ARTROPLASTICA: UNA PRATICA COSTO/EFFICACE Brambilla R.* [2], Vigna-taglianti F. [2], Rolfo P. [3], Vaccari F. [3], Basso L. [3], Lanci G. [3], Russo R. Dipartimento di Sanità Pubblica e Microbiologia, Università degli Studi di Torino ~ Torino [2] Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Università degli Studi di Torino San Luigi Gonzaga, Regione Gonzole 10, ~ Orbassano (Torino) [3] Ospedale Cottolengo, via Cottolengo 9 ~ Torino DEFIBRILLATORI IMPIANTABILI IN LOMBARDIA: ASPETTI CLINICI ED ECONOMICI Madotto F.*, Fornari C., Conti S., Borghetti F. [2], Cesana G. Centro di Studio e Ricerca sulla Sanità Pubblica, Università degli Studi di Milano-Bicocca ~ Monza [2] Medtronic Italia S.p.A. ~ Sesto San Giovanni (MI) VIHTA 2: VALORE IN HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT. UN PROGETTO DI FORMAZIONE E CONDIVISIONE Agostinelli A.*, Kheiraoui F., Gensini G.F. [8], Tringali M. [6], Tarricone R. [7], Terzi A. [3], Patarnello F. [4], Palombella O. [4], Zamparelli B. [5], Vihta Project Team: Cadeddu C, De Belvis Ag, D.W.C.P.A.S.T.S.M. [2], Ricciardi W. Centro di Ricerca in Valutazione delle Tecnologie Sanitarie, Istituto di Igiene, Università Cattolica di Roma ~ Roma [2] Centro di Ricerca in Valutazione delle Tecnologie Sanitarie, Istituto di Igiene, Università Cattolica di Roma/GlaxoSmithKline Verona ~ Roma/Verona [3] Cittadinanza Attiva ~ Roma [4] GlaxoSmithKline ~ Verona [5] Ospedale SS. Annunziata ~ Napoli [6] Regione Lombardia ~ Milano [7] Università Bocconi ~ Milano [8] Università di Firenze ~ Firenze 9

10 UTILIZZO DELL HTA IN PREVENZIONE VACCINALE: APPLICAZIONE ALLE VACCINAZIONI CONTRO LE MALATTIE INVASIVE Panatto D. [3], Gasparini R.* [3], De Waure C. [4], Ricciardi W. [4], Castiglia P. [2], Piana A. [2], Amicizia D. [3], Lai P.L. [3], Boccalini S., Bonanni P. Dipartimento di Sanità Pubblica, Università degli studi di Firenze ~ Firenze [2] Dipartimento di Scienze Biomediche, Igiene e Medicina Preventiva-Università degli Studi di Sassari ~ Sassari [3] Dipartimento di Scienze della Salute, Università degli Studi di Genova ~ Genova [4] Istituto di Igiene, Università Cattolica del Sacro Cuore ~ Roma 10

11 P07 Gli screening organizzati nel SSN Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 16:00 alle 18:00 Moderatori: Antonio Gattinoni, Cinzia Germinario VARIAZIONI DI INCIDENZA, MORTALITÀ E SOPRAVVIVENZA DEL CARCINOMA MAMMARIO IN UMBRIA PER CLASSE D ETÀ E STADIO: EFFETTI DELLO SCREENING MAMMOGRAFICO ORGANIZZATO? Petrucci M.S.*, Stracci F., Cioccoloni F. [2], Dolciami F. [2], Stigliani A. [2], La Rosa F. REGISTRO TUMORI UMBRO DI POPOLAZIONE-UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PERUGIA ~ PERUGIA [2] SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA-UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PERUGIA ~ PERUGIA UTILIZZO DEL TEST HPV-DNA NEL PRIMO LIVELLO DELLO SCREENING CERVICALE. RISULTATI DI TRE ANNI DI ATTIVITÀ NELL AZIENDA ULSS 17 DI ESTE (PD) Penon M.G., Farruggio A. [3], De Bartolomeis F. [4], Fedato C. [2], Frayle H. [5], Del Ministro A. [5], Bertazzo A., Meris G., Zorzi M. [2], Ferro A.* Dipartimento di Prevenzione, Azienda ULSS 17 Este [2] Registro Tumori del Veneto, IOV IRCCS Padova [3] UO Anatomia Patologica, Azienda ULSS 17 Este [4] UO Ostetricia e Ginecologia, Azienda ULSS 17 Este [5] UOC Immunologia Diagnostica Molecolare Oncologica, IOV IRCCS Padova LO SCREENING CITOLOGICO NELLE DONNE STRANIERE IN VENETO Valsecchi M.* [4], Cogo C. [4], Saugo M. [5], Fedato C. [4], Michieletto F. [3], Russo F. [3], Braggion M. [2], Campostrini S. [2], Ferro A., Zorzi M. [4] Dipartimento di Prevenzione, Azienda ULSS 17 Este [2] Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica, Università Ca' Foscari Venezia [3] Direzione Prevenzione, Regione Veneto [4] Registro Tumori del Veneto (RTV) [5] Servizio Epidemiologico Regionale (SER) I PROGRAMMI DI SCREENING MAMMOGRAFICO IN EUROPA: VALUTAZIONE DEGLI ESITI E PRIMO BILANCIO BENEFICI/DANNI. Paci E.* [3], Broeders M. [2], Hofvind S., Duffy S. [4] N [2] NL [3] SC Epidemiologia Clinica e Descrittiva, ISPO-Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica - Firenze [4] UK VALUTAZIONE DEL PROGRAMMA DI SCREENING MAMMOGRAFICO NELL AZIENDA ULSS7 DEL VENETO - PERIODO Moretto T.*, Baldo V. [3], Cocchio S. [3], Fedato C. [2], Cinquetti S., Bolzan S., Toffolon G. Azienda ULSS 7 Pieve di Soligo [2] RTV IOV [3] Università di Padova PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITÀ DEI PROGRAMMI DI SCREENING ITALIANI Grazzini G.*, Zappa M., Zorzi M., Giorgi Rossi P. [2], Mantellini P., Federici A. [3] ISPO - Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica, Firenze [2] Laziosanità - Agenzia di Sanità Pubblica, Roma [3] Ministero della salute, Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria 11

12 P08 La genomica al servizio della prevenzione Giovedi 04 Ottobre 2012 dalle 16:00 alle 18:00 Moderatori: Stefania Boccia, Luca Gino Sbrogiò STRATEGIE FORMATIVE SUI MEDICI POTENZIALI PRESCRITTORI PER IL CORRETTO USO DEI TEST GENOMICI: L'ESPERIENZA ITALIANA Mazzucco W.* [6], Baroncini A. [13], Brignoli O. [11], Calzolari E. [5], Capoluongo E. [10], Carrera P. [9], Dagna Bricarelli F. [3], Dallapiccola B. [7], Di Maria E. [2], Federici A. [4], Ferrari M. [8], Sangiorgi L. [12], Torricelli F., Ricciardi W. [6], Boccia S. [6] Dipartimento di Diagnostica Genetica, Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi ~ Firenze [2] Dipartimento di Scienze della Salute, Università degli Studi di Genova EO Ospedali Galliera di Genova ~ Genova [3] Dipartimento Ligure di Genetica ~ Genova [4] Direzione generale per la Prevenzione, Ministero della Salute ~ Roma [5] Istituto di Genetica Medica, Università di Ferrara ~ Ferrara [6] Istituto Igiene Università Cattolica del Sacro Cuore ~ Roma [7] Ospedale Bambino Gesù, IRCCS ~ Roma [8] Patologia Clinica, Università Vita Salute; Laboraf Istituto Scientifico San Raffaele ~ Milano [9] Prof ~ Centro di Genomica Traslazionale e Bioinformatica; Laboraf Istituto Scientifico San Raffaele [10] Servizio di Biochimica Clinica e Diagnostica Molecolare Clinica, Policlinico A. Gemelli ~ Roma [11] Società Italiana Medicina Generale ~ Brescia [12] SSD di genetica Medica, Istituto Ortopedico Rizzoli ~ Bologna [13] Unità Operativa di Genetica Medica, Azienda Unità Sanitaria Locale di Imola ~ Imola DIETA MEDITERRANEA E RISCHIO DI SOVRAPPESO/OBESITÀ: RUOLO DEL POLIMORFISMO TNFALPHA -308 G/A E POTENZIALI IMPLICAZIONI PER LA PREVENZIONE PRIMARIA Agodi A.*, Barchitta M., Quattrocchi A., Valenti G., Lodato F. [2], Marchese A.E. [2] Dipartimento GF Ingrassia, Università degli Studi di Catania ~ Catania [2] UO Patologia Clinica - Laboratorio Analisi PO S. Bambino, Azienda Ospedaliero - Universitaria "Policlinico - Vittorio Emanuele" ~ Catania STUDIO DI PREVALENZA DI UN POLIMORFISMO DEL KIF6: PREDITTIVO DI AUMENTO DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE INDIVIDUALE NELLA POPOLAZIONE PUGLIESE. Fracchiolla D.* [2], Daleno A. [2], Carbonara D. [2], Larocca A.M.V., Germinario C. Dipartimento di Scienze Biomediche ed Oncologia Umana, Università degli Studi di Bari Aldo Moro ~ Bari [2] Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Bari Aldo Moro ~ Bari QUALITÀ METODOLOGICA DELLE LINEE GUIDA PER LO SCREENING E LA GESTIONE DEL CANCRO EREDITARIO DELLA MAMMELLA: UNA VALUTAZIONE TRAMITE L USO DELLO STRUMENTO AGREE. Ianuale C.*, Simone B., De Feo E., Nicolotti N., Boccia S., Ricciardi W. Istituto di Igiene, Università Cattolica del Sacro Cuore ~ Roma MRNA: QUALE CONTRIBUTO IN UN PROGRAMMA DI SCREENING ORGANIZZATO Passamonti B. [4], Gustinucci D. [5], Cesarini E. [5], D'amico M.R. [5], Bulletti S. [5], Martinelli N. [5], Spita N. [5], Carlani A. [5], D'angelo V. [5], Bulibasa L. [5], D'angelo V. [5], Manzanares L. [5], Buonora N. [2], Giaimo M.D. [3], Minelli L.* DIP SPECIALITA MEDICO CHIRURGICHE E SANITA PUBBLICA UNIVERSITA PERUGIA ~ PERUGIA [2] scuola specializzazione in igiene e medicina preventiva ~ perugia [3] Servizio Prevenzione, Sanità Veterinaria e Sicurezza Alimentare Regione Umbria ~ PERUGIA [4] USL 2 U.O.C. DIAGNOSTICA DI LABORATORIO ~ PERUGIA [5] USL 2 UMBRIA U.O.CITOLOGIA ~ PERUGIA 12

13 IDENTIFICAZIONE DELL HLA-B*5701 IN CAMPIONI DI SOGGETTI ANTI-HIV POSITIVI MEDIANTE REALTIME PCR ALLELE SPECIFICA Bruzzone B. [5], Schiaffino S.* [3], Barresi R. [5], Nigro N. [5], Sticchi L. [4], Botti G. [4], Setti M., Di Biagio A. [2], Nolvesu L. [2], Icardi G. [4] Clinica di Medicina Interna ad orientamento immunologico-irccs San Martino IST ~ Genova [2] Clinica Malattie Infettive IRCCS San Martino IST ~ Genova [3] Dip. Salute e Servizi Sociali-Settore Prevenzione, Sanità Pubblica e Fasce Deboli-Regione Liguria ~ Genova [4] Dip. Scienze della Salute, Università di Genova ~ Genova [5] U.O. Igiene IRCCS San Martino IST ~ Genova 13

14 PL03 ALIMENTI E SALUTE Venerdì 05 Ottobre 2012 dalle 09:00 alle 11:00 Moderatori: Vittorio Carreri, Maria Triassi L' ALIMENTAZIONE NELL ANZIANO Guglielmo Bonaccorsi (Firenze) LA SICUREZZA ALIMENTARE Alberto Mantovani, (Ist.Sup. San, Roma) LE BUONE PRATICHE NELLA LOTTA ALL'OBESITÀ Elena Alonzo, (Catania) LE RETI DEL CONTROLLO UFFICIALE IN CAMPO ALIMENTARE IN ITALIA, IN UN CONTESTO EUROPEO Emilia Guberti (Bologna) P09 Igiene Ospedaliera Venerdi 05 Ottobre 2012 dalle 11:00 alle 13:00 Moderatori: Francesco Auxilia, Ida Iolanda Mura DISSEMINAZIONE CLONALE E FATTORI DI RISCHIO PER L'ACQUISIZIONE DI ACINETOBACTER BAUMANNII MULTI-RESISTENTE NELLA TERAPIA INTENSIVA NEONATALE DELL'A.O.U. "FEDERICO II" DI NAPOLI. Zarrilli R.* [3], Di Popolo A. [3], Bagattini M. [3], Giannouli M. [3], Martino D. [3], Barchitta M. [4], Quattrocchi A. [4], Iula V.D., De Luca C., Scarcella A. [2], Triassi M. [3], Agodi A. [4] Dipartimento di Biologia e Patologia Cellulare e Molecolare "L. Califano", Università di Napoli Federico II ~ Napoli [2] Dipartimento di Pediatria, Università di Napoli Federico II ~ Napoli [3] Dipartimento di Scienze Mediche Preventive, Università di Napoli Federico II ~ Napoli [4] Dipartimento G.F. Ingrassia, Università di Catania ~ Catania VAP E NON SOLO: PROPOSTA PER UNA NUOVA STRATEGIA DI SORVEGLIANZA Prospero E.* [2], Barbadoro P. [2], Illuminati D. [2], Marigliano A. [2], D'errico M. [2], Vap Wcg (pelaia P, Munch C, Nataloni S, Carletti P L.G.P.R.M.M. Azienda Ospedaliero-Universitaria "Ospedali Riuniti" ~ Ancona [2] Dipartimento di Scienze Biomediche e Sanità Pubblica Sezione di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica, Università Politecnica delle Marche ~ Ancona 14

15 SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI NOSOCOMIALI NELLE UNITÀ DI TERAPIA INTENSIVA. RISULTATI DI UN MONITORAGGIO NELLE UTI DEI PRESIDI DELLA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI CAGLIARI NEL QUADRIENNIO Campagna M. [2], Loddo F. [2], Cerulla L.* [2], Scalas N., Locci D. [2], Musu M., Coppola R.C. [2] Dipartimento di Anestesia e Rianimazione, Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari ~ Cagliari [2] Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Clinica e Molecolare. Università di Cagliari. ~ Cagliari LEGIONELLA E PSEUDOMONAS SPP, I MAGGIORI DETERMINANTI DI INFEZIONI DI ORIGINE IDRICA IN OSPEDALE: DIFFERENZE NELLA CONTAMINAZIONE E NELLA RISPOSTA AI SISTEMI DI DISINFEZIONE Borella P.*, Marchesi I., Marchegiano P. [2], Bargellini A., Ferranti G., Campagna A. [2] Dipartimento di Scienze di Sanità Pubblica Università di Modena e Reggio Emilia ~ Modena [2] Direzione Sanitaria Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico di Modena ~ Modena IMPIANTO DI VENTILAZIONE E CONDIZIONAMENTO A CONTAMINAZIONE CONTROLLATA (VCCC), CONTAMINAZIONE MICROBICA DELL'ARIA E INFEZIONE DEL SITO CHIRURGICO IN INTERVENTI DI ARTROPROTESI: IL PROGETTO ISCHIA DEL GISIO-SITI Pasquarella C.* [7], Agodi A. [3], Auxilia F. [5], Barchitta M. [3], Cristina M.L. [4], D'alessandro D., Moscato U. [2], Mura I. [8], Nobile M. [5], Rossi F., Tardivo S. [9], Torregrossa M.V. [6], Et Gisio. Sapienza Università di Roma ~ Roma [2] Università Cattolica del Sacro Cuore ~ Roma [3] Università degli Studi ~ Catania [4] Università degli Studi ~ Genova [5] Università degli Studi ~ Milano [6] Università degli Studi ~ Palermo [7] Università degli Studi ~ Parma [8] Università degli Studi ~ Sassari [9] Università degli Studi ~ Verona EPIDEMIOLOGIA DELLE INFEZIONI/COLONIZZAZIONI DA KLEBSIELLA PNEUMONIAE PRODUTTRICI DI CARBAPENEMASI NELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA. Casini B.*, Vecchione A., Battisti F. [2], Buzzigoli A., Valentini P., Uccelli F. [2], Tascini C. [3], Menichetti F. [3], Privitera G. Dipartimento Patologia sperimentale BMIE, Università di Pisa ~ Pisa [2] U.O. Igiene ed Epidemiologia Universitaria, Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana ~ Pisa [3] U.O. Malattie Infettive, Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana ~ Pisa 15

16 P10 Le Società Scientifiche impegnate nella prevenzione e nella Sanità Pubblica Venerdi 05 Ottobre 2012 dalle 11:00 alle 13:00 Moderatori: Michele Conversano, Augusto Panà LA CONSULTA DELLE PROFESSIONI SANITARIE: UN NUOVO ORGANO DELLA SITI PER LA PROMOZIONE E L INTEGRAZIONE DELLE FIGURE PROFESSIONALI CHE OPERANO NEL CAMPO DELLA PREVENZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Bissoli P.*, Russo C. [2], Cinquetti S. [3], Donato F. [4] Assistente Sanitario Coordinatore - Servizio Igiene e Sanità Pubblica Ulss 6 Vicenza ~ vicenza [2] Assistente Sanitario Coordinatore CdL Assistenza Sanitaria- Università Studi Padova ~ Padova [3] Direttore Sanitario - Azienda ULSS 7 del Veneto ~ Pieve di Soligo (TV) [4] Professore Ordinario di Igiene - Sezione di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica, Università degli Studi di Brescia ~ Brescia CUBA E ITALIA: STUDIO COMPARATIVO SUI DETERMINANTI DI SALUTE IN CONTESTI DI RISORSE LIMITATE Falvo R. [2], Silenzi A. [2], Parente P. [2], Ziglio A., Mazzucco W.* [2] Dipartimento di Sanità Pubblica e Medicina di Comunità - Università degli Studi di Verona ~ Verona [2] Istituto di Igiene e Sanità Pubblica, Università Cattolica del Sacro Cuore ~ Roma LA RETE ITALIANA CULTURE DELLA SALUTE CIPES/AIES UNA NUOVA PROPOSTA NELLA TRADIZIONE DELLA PROMOZIONE DELLA SALUTE IN ITALIA Tarsitani G.*, Rinaldi A. Università Sapienza ~ Roma GLI ORIZZONTI DELLA SANITÀ PUBBLICA ALL INTERNO DELLA COCHRANE COLLABORATION: ANALISI DESCRITTIVA Tagliabue L.* [2], Banzi R. [7], Bertizzolo L. [6], Bodina A. [6], Castaldi S. [7], Cereda D., Gianola S. [7], Gonzalez Lorenzo M. [7], Mantovani W. [4], Moja L. [7], Odone A. [3], Pecoraro V. [7], Piatti A., Randazzo C. [5], Tedesco D. [5], Visco F. [6], Auxilia F. [7] ASL Milano 1 ~ Milano [2] Centro Cardiologico Monzino ~ Milano [3] Dipartimento di Sanità Pubblica, Università di Parma ~ Parma [4] Dipartimento Sanità Pubblica e Medicina di Comunità, Università di Verona ~ Verona [5] Scuola di specializzazione in Igiene e Medicina preventiva, Università di Bologna ~ Bologna [6] Scuola di specializzazione in Igiene e Medicina preventiva, Università di Milano ~ Milano [7] Università di Milano ~ Milano LA SOCIETÀ ITALIANA DI MEDICINA GENERALE PARTNER PER LA RICERCA EPIDEMIOLOGICA Sardu C.* [2], Mereu A. [2], Massa R. [2], Cuccu A. [2], Contu P. [2], Serra A.R. Società Italiana di Medicina Generale ~ Cagliari [2] Università degli Studi di Cagliari ~ Cagliari ANALISI DELL'ATTIVITÀ DELLA CONSULTA DEGLI SPECIALIZZANDI SITI: OPPORTUNITÀ E CRESCITA Franchino G.*, Cereda D., Di Gregori V., Gimigliano A., Graceffa F., Tantucci L., Torri E. Consulta dei Medici in formazione specialistica-siti ~ Italia 16

17 P11 L'Igienista nella tutela della salute e della sicurezza negli ambienti di lavoro Venerdi 05 Ottobre 2012 dalle 11:00 alle 13:00 Moderatori: Margerita Ferrante, N. Nante PERCEZIONE DELLA IMPORTANZA DELLA VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE TRA GLI SPECIALIZZANDI IN IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA ITALIANI. STUDIO CONOSCITIVO DELLA CONSULTA DEI MEDICI IN FORMAZIONE SPECIALISTICA DELLA S.IT.I. Costantino C.*, Ricciardi A., Pennacchietti L., Guaccero A., Di Gregori V., Marcantoni C., Battaglia A., D'asta M., Micò R., Biafiore A., Capasso L., Russo M.R., Pasqua C., Mallamace N., Nobile M., Ferretti V., La Maestra G., Sironi S., Romani G., Licitra G., Palladino R., Passaro M., Pelullo P., Deris B., Montante A., Parisi S., Manotti P., Odone A., Campanella F., Rossi L., Bernardini I., Simone B., Poscia A., Sanasi S., Rinaldi A., Gilardi F., Azzolini E., D'ippolito E., Papalia R., Baldini C., Gobbo S., Franchino G. Consulta dei Medici in Formazione Specialistica in Igiene e Medicina Preventiva S.It.I. ~ Italia LA VALUTAZIONE DEI RISCHI LAVORATIVI: PROBLEMATICHE E POSSIBILI SOLUZIONI. PROPOSTA DI LINEE GUIDA DEL GRUPPO DI LAVORO PREVENZIONE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO. Carducci A.*, Messineo A. [5], Ortis M. [2], Sartini M. [3], Sernia S. [2], Triassi M. [4] Dipartimento di Biologia - Università di Pisa ~ Pisa [2] Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive - Università "Sapienza" ~ Roma [3] Dipartimento di Scienze della Salute -Università degli Studi ~ Genova [4] Dipartimento di Scienze Mediche Preventive - Università "Federico II" ~ Napoli [5] Università di Tor Vergata ~ Roma CONOSCENZE ED ATTITUDINI NEI CONFRONTI DELLE VACCINAZIONI: UN'INDAGINE CONDOTTA IN AMBITO LAVORATIVO Rampini A.*, Pistelli E. [2], Lalic T., Faccini L., Camia P., Signorelli C., Riccò M. Dipartimento di Sanità Pubblica, Università degli Studi di Parma ~ Parma [2] RSSP Industria "Abrasivi Parmensi" ~ Parma INQUINAMENTO DA VAPORI ALOGENATI IN DUE SALE OPERATORIE PEDIATRICHE: IL CONTRIBUTO DELLA TECNICA MULTI-PUNTO NEL MONITORAGGIO AMBIENTALE. Moscato U.* [2], Poscia A. [2], Camisa V., Wachocka M. [2], Cerabona V. [2], Mazzetta E. [2], Colaiacomo G. [2], Tucci G., Pomponi M., Montaldi V., Ricciardi W. [2], Zaffina S. Ospedale Pediatrico "Bambino Gesù" ~ Roma [2] Università Cattolica del Sacro Cuore ~ Roma IL RUOLO DELL IGIENISTA NELLA SORVEGLIANZA DI TERME E PISCINE COME AMBIENTE DI LAVORO: TRA VUOTI NORMATIVI E NUOVE TECNOLOGIE. Valeriani F.*, Giampaoli S., Romano Spica V. Università degli studi di Roma "Foro Italico" ~ Roma LA GESTIONE DELLA SICUREZZA NELLA "FILIERA" DELLA NAUTICA DA DIPORTO Petrilli F.* Safety Flag - Genova 17

18 P12 L'attività fisica nella promozione della salute. Venerdi 05 Ottobre 2012 dalle 11:00 alle 13:00 Moderatori: Giorgio Liguori, Antonio Saba LA VALUTAZIONE SANITARIA E RELAZIONALE DEL GUADAGNO DI SALUTE NEI GRUPPI DI CAMMINO DELL ASL DI LECCO Gattinoni A.*, Tortorella F.P., Valter V., Colombo A., Ravizza P. [3], Moretti R. [2], Salaroli R., Gandolfi A. ASL della provincia di Lecco ~ Lecco [2] ASL della provincia di Bergamo ~ Bergamo [3] Azienda Ospedaliera della provincia di Lecco ~ Lecco VALUTAZIONE DELLO STRESS OSSIDATIVO IN SOGGETTI ADULTI IN RELAZIONE ALL ATTIVITÀ FISICA E ALLO STILE DI VITA Carraro E.*, Schilirò T., Alfero C., Biorci F., Nicosia N. [2], Gilli G. Dipartimento di Sanità Pubblica e Microbiologia- Università di Torino ~ Torino [2] ISEF A.S.D. ~ Torino ADVOCACY PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA DEL MOVIMENTO PER LA RIDUZIONE DELLA SEDENTARIETÀ: ESPERIENZA DELLA ASL ROMA E Di Rosa E.*, Brandimarte M.A., Pierangelini A., Tamorri S., Montuori E. [2], Romano Spica V. [2] Servizio Igiene e Sanità Pubblica ASL Roma E ~ Roma [2] Unità di Sanità Pubblica Università di Roma Foro Italico ~ Roma AMPA ATTIVITA MOTORIA PERSONALIZZATA ADATTATA - AZ. ULSS 7 DEL VENETO Lamberti V.*, Brino A. [2], Ciot E. [2], Lamberti V., Romano P., Cinquetti S. [2] Istituto di Medicina dello Sport ~ Vittorio Veneto [2] ULSS 7 ~ Pieve di Soligo IL RUOLO DELL ATTIVITÀ MOTORIA NELLA PREVENZIONE DELL OSTEOPOROSI E NELLA PROMOZIONE DELLA SALUTE MUSCOLO-SCHELETRICA. Frangella C.*, Giampaoli S., Romano Spica V. Università degli studi "Foro Italico" ~ Roma IDONEITÀ PER ATTIVITÀ MOTORIO-RICREATIVE E SPORTIVE NON AGONISTICHE: NORMA OBSOLETA O PRATICA UTILE? INDAGINE SUI QUADRI NORMATIVI REGIONALI. Camia P.* [2], Lalic T. [2], Riccò M. [2], Barani R., Pasquarella C. [2], Signorelli C. [2] Comune di Parma ~ Parma [2] Università degli Studi di Parma - Dipartimento di Sanità Pubblica - Sezione di Igiene ~ Parma 18

19 PL04 AMBIENTE E SALUTE Venerdì 05 Ottobre 2012 dalle 14:00 alle 16:00 Moderatori: Domenico Lagravinese, Salvatore Sciacca LEUCEMIE E PREDISPOSIZIONI GENETICHE NELLE AREE CON PREGRESSE ENDEMIE MALARICHE: ANEMIE DI FANCONI E TUMORI EMOLINFOPOIETICI IN PROVINCIA DI SIRACUSA Anselmo Madeddu (Catania) SISTEMI SMALTIMENTO RIFIUTI: PROBLEMI IGIENICO SANITARI Giorgio Gilli (Torino) NUOVI CRITERI PER LA CASA SANA, LINEE GUIDA SITI Daniela D Alessandro (Roma), Antonio Faggioli (Bologna) GESTIONE DEI RIFIUTI IN UNA REALTÀ VIRTUOSA Maria Grazia Panico (Salerno) P13 Igiene dell ambiente e dell edilizia Venerdi 05 Ottobre 2012 dalle 16:30 alle 18:30 Moderatori: Stefano Capolongo, Roberto Fallico L IMPIEGO DI BIOMARCATORI DI ESPOSIZIONE, EFFETTO PRECOCE E SUSCETTIBILITÀ PER LO STUDIO DEI RAPPORTI TRA AMBIENTE E SALUTE: DALLA RICERCA DI BASE ALLE POLITICHE PER LA SALUTE Donato F.*, Zani C., Covolo L., Feretti D. Sezione di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica, Università degli Studi di Brescia ~ Brescia IL MONITORAGGIO DEGLI INQUINANTI CHIMICI IN AREE MARINO-COSTIERE. NUOVI APPROCCI PER LA TUTELA AMBIENTALE E LA GESTIONE DELLE EMERGENZE Schintu M.*, Marrucci A., Marras B., Campisi S.S., Atzori M., Cocco E., Vacca D., Meloni P., Contu A. Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Clinica e Molecolare- Università di Cagliari ~ Cagliari 19

20 EDIFICIO E SALUTE: SISTEMA MULTICRITERIALE DI VALUTAZIONE SANITARIA DEI PROGETTI EDILIZI Capolongo S.*, Buffoli M., Carli P., Oppio A. BEST Politecnico di Milano ~ Milano VALUTAZIONE DEGLI EFFETTI SULLA SALUTE DEL BORO NELLA SICILIA ORIENTALE Fiore M., Ledda C., Copat C., Arena G., Furnari R.*, Oliveri Conti G.M., Maieli Diaz J.A., Grasso A., Fallico R., Ferrante M., Sciacca S. Dipartimento "G.F. Ingrassia" Igiene e Sanità Pubblica Università degli Studi di Catania ~ Catania IDONEITÀ ALLOGGIATIVA NEL XX MUNICIPIO DI ROMA. ANDAMENTO DEL FENOMENO NEL TRIENNIO Raffo M.*, Laurita V., Decorato A., Di Rosa E., Bordi L., D'alessandro D. [2] ASL Roma E Dipartimento di Prevenzione UOC Servizio Igiene e Sanità Pubblica ~ ROMA [2] Dip. Architettura ed Urbanistica per Ingegneria Sapienza, Università di Roma ~ ROMA RISCHIO DI MALFORMAZIONI CONGENITE ASSOCIATO ALL INQUINAMENTO DA TRAFFICO IN UNA COMUNITA ITALIANA: UNO STUDIO DI MODELLISTICA IN AMBIENTE GIS Vinceti M.* [3], Malagoli C. [3], Rodolfi R., Cherubini A. [5], Maffeis G. [5], Signorelli C. [2], Martino A. [3], Astolfi G. [4], Calzolari E. [4], Nicolini F. AUSL di Reggio Emilia ~ Reggio Emilia [2] Dipartimento di Sanità Pubblica, Università di Parma ~ Parma [3] Dipartimento di Scienze di Sanità Pubblica, Università di Modena e Reggio Emilia ~ Modena [4] Registro delle Malformazioni Congenite dell Emilia-Romagna IMER, Università di Ferrara ~ Ferrara [5] TerrAria ~ Milano 20

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare STRUTTURE, SPESA, ATTIVITÀ Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare PROGRAMMI LE STRUTTURE, LA SPESA, LE ATTIVITÀ AL 31.12.2008 I PROGRAMMI, I MODELLI ORGANIZZATIVI MODELLI

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Ancona Ente regionale per il diritto allo studio universitario (Ersu), Vicolo della Serpe 1, 60121 Ancona, tel. 071-227411 (centr.),

Dettagli

+ + + Servizi e Risorse Umane. per Aziende Private e Pubbliche

+ + + Servizi e Risorse Umane. per Aziende Private e Pubbliche c o r d u s i o + + + Servizi e Risorse Umane per Aziende Private e Pubbliche La Nostra Storia e i nostri Servizi Con oltre 250 professionisti la Cordusio Servizi S.C.P.A. opera su tutto il territorio

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE ASO S. Croce e Carle di Cuneo C.I.O. COMITATO INFEZIONI OSPEDALIERE DOCUMENTO DESCRITTIVO TITOLO CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE Data di emissione: 20 aprile 2004 revisione n

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

0.414.994.541. Accordo

0.414.994.541. Accordo Testo originale 0.414.994.541 Accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema I CAS DELLE AZIENDE OSPEDALIERE DOTT. A. CAPALDI I.R.C.C.s Candiolo Regione

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati)

Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati) Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati) LAUREE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Rapporto Mastrillo anno 21 Dati sull accesso ai corsi e programmazione

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli