COMUNE DI FOLLONICA SERVIZI SOCIO EDUCATIVI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI FOLLONICA SERVIZI SOCIO EDUCATIVI"

Transcript

1 COMUNE DI FOLLONICA SERVIZI SOCIO EDUCATIVI ALLEGATO A CRITERI DI ATTRIBUZIONE PUNTEGGI E MODALITA DI REDAZIONE DELLE GRADUATORIE DI AMMISSIONE AL NIDO D INFANZIA A) NUCLEO FAMILIARE A. 1. Bambino disabile ammesso di diritto A. 2 Bambino con particolari problemi psico-fisici 8 (stato di grave malattia, problemi di ordine psicologico, rilevanti problemi di ordine familiare e sociale, certificati dalla A.S.L. o dai Servizi Sociali) A. 3. Bambino in affido famigliare 6 A. 4. Bambino in adozione o affido preadottivo 4 A. 5. Stati di permanente malattia di un genitore o di altro familiare convivente con il minore 4 (documentato con certificazione A.S.L.) A. 6. Invalidità di un genitore 3 (con riduzione della capacità lavorativa pari o superiore al 60%) A. 7. Figli riconosciuti da un solo genitore / orfani 8 A. 8. Separazioni legali o separazioni di fatto che comportino l affidamento a un solo 5 Genitore (debitamente documentate) La convivenza con nuovo/a compagno/a viene ritenuta come presenza nel nucleo famigliare dei due genitori A. 9. Situazioni particolari da cui derivi la completa e costante assenza della figura 6 materna o paterna. (allegare comprobante documentazione) (l attribuzione di tale punteggio è alternativa a quello derivante dalla condizione lavorativa del genitore assente) A. 10. Fratelli conviventi (il punteggio viene attribuito ad ogni fratello) (si considera il compimento dell età entro l anno solare di emissione del Bando) - da 0 a 3 anni 2 - da 4 a 10 anni 1 - da 11 a 14 anni 0,50 - oltre 14 anni 0,25 - fratello gemello 3 A. 11. La madre è in attesa di un altro bambino 0,50 (certificato medico)

2 A.12. Il bambino è inserito nella lista di attesa nella graduatoria dell anno precedente 3 B) SITUAZIONE LAVORATIVA GENITORI Madre Padre (Il punteggio viene attribuito ad ogni genitore) B. 1. Lavoratore dipendente / Lavoratore autonomo / occupato a tempo indeterminato o a tempo determinato (sono compresi: incarico annuale in ambito scolastico, lavoratori atipici, contratto di formazione lavoro, apprendistato, dottorato, borsista, specializzando, lavoro interinale, servizio civile con il seguente orario di lavoro settimanale: dalle 35 alle 40 ore 4 dalle 30 alle 34 ore 3 dalle 18 alle 29 ore 2 meno di 18 ore 1 B. 2. Lavoratore occupato in supplenze / lavori stagionali o temporanei 3.5 per un periodo non inferiore ai 4 mesi (nell anno in corso) B. 3. Disoccupato iscritto nelle liste del Centro per l Impiego 3 e che abbia rilasciato dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro da almeno 3 mesi prima della domanda di ammissione al Nido B. 4. Lavoratore non occupato in cassa integrazione o in mobilità 1 iscritto in graduatorie per supplenze e incarichi 1 B. 5. Disagi di lavoro (i punteggi dei relativi disagi di lavoro non si possono sommare) Se un attività presenta più caratteristiche di disagio, si procederà assegnando la caratteristica con il punteggio più alto): assente dalla famiglia per lavoro, studio, tirocinio, stage, servizio civile (con pernottamento fuori casa) - da 3 a 5 giorni la settimana per periodi complessivi non inferiori ai 3 6 mesi - da 1 a 2 giorni la settimana per periodi complessivi inferiori ai 2 6 mesi - assenza continuativa dalla famiglia per periodi complessivi 1 pari ad almeno 4 mesi pendolare (per almeno 4/settimana) - distanza kilometrica tra il Comune di residenza e il Comune del 1 luogo di lavoro (solo andata) fino a 25 km - distanza kilometrica tra il Comune di residenza e il Comune del 2 luogo di lavoro (solo andata) tra i 25 e i 50 km - distanza kilometrica tra il Comune di residenza e il Comune del 3 luogo di lavoro (solo andata) oltre i 50 km

3 Lavoratori senza sede fissa: spostamenti quotidiani e abituali a 4 distanze superiori ai 50 km (rappresentanti, agenti di commercio, assimilati) Lavoratore turnista 2 (con cambi di orario settimanale di servizio) Lavoratore turnista con impegno notturno 3 (compreso fra le ore 22,00 e le ore 6,00 almeno per 6 mesi l anno) Lavoratore con orario di lavoro spezzato e distribuito sia nella 2 mattina che nel pomeriggio per almeno tre giorni a settimana Lavoratore con reperibilità distribuita sulle 24 ore 2 (dal lunedì al venerdì) almeno 2 volte al mese Lavoratore part-time con orari disagiati 2 (con turni differenziati nell arco delle 24 ore) B. 6. Studente 2 (vengono considerati solo i corsi di scuola media superiore, pubblica o pareggiata, Università con attestazione di almeno n. 2 esami svolti nell ultimo Anno Accademico, o scuole di specializzazione, o formazione superiore) B. 7. Studente lavoratore ( al punteggio assegnato per la categoria di studente va sommato il punteggio previsto per la categoria di lavoratore) C) AFFIDABILITA EXTRA-FAMIGLIARE NONNI (Il punteggio viene attribuito ad ogni nonno) C.1. Condizione di impossibilità ad affidare il bambino per almeno uno dei seguenti motivi: deceduto, inesistente, impedito fisicamente con invalidità pari o superiore al 67%,affetto da gravi patologie(certificato di specialisti di strutture sanitarie pubbliche o convenzionate o del medico curante) ospite di struttura per anziani anziano oltre i 70 anni. (71 compiuti entro l anno solare di emissione del Bando) distante oltre i 20 Km occupato a tempo pieno (oltre le 26 ore settimanali) accudisce coniuge e/o parente convivente o non, con invalidità pari o superiore al 67 % da specificare Nominativo, Residenza e Grado di parentela Nonno mat. Nonna mat Nonno pat Nonna pat 1 C.2. Condizione di estrema difficoltà ad affidare il bambino per il seguente motivo: parzialmente impedito fisicamente perché affetto da patologie (certificato di specialisti di strutture sanitarie pubbliche o convenzionate o del medico curante) o con invalidità dal 33% al 66% residente dagli 11 ai 20 Km. Anzianità oltre i 65 anni (66 compiuti entro l anno solare di emissione del Bando) Occupato per lavoro part-time (entro le 26 ore settimanali) Accudisce il genitore e/o parente ultraottantenne

4 (da specificare: Nominativo, Residenza e Grado di parentela) Accudisce altro nipote non inserito in strutture scolastiche (da specificare: Nominativo, Età, Residenza) Nonno mat Nonna mat Nonno pat Nonna pat 0, 75 C.3. Condizione di difficoltà ad affidare il bambino per il seguente motivo: Con occupazione saltuaria Distante dai 5 ai 10 Km Non disponibile ad occuparsi del bambino Nonno mat Nonna mat 0,50 Nonno pat Nonna pat D. CONDIZIONE ECONOMICA DELLA FAMIGLIA D.1. D.2. D.3. D.4. Famiglia con reddito familiare non superiore al valore previsto per l accesso all Edilizia Residenziale Pubblica 5 Famiglia con ISEE non superiore alla soglia massima prevista annualmente per l accesso ai benefici relativi al Diritto allo Studio In caso di parità, prioritariamente si farà precedere in graduatoria la famiglia con l ISEE / reddito familiare più basso. La presentazione della certificazione ISEE / reddito familiare è facoltativa. Qualora non venga trasmessa, non sarà attribuito l eventuale diritto al punteggio e alla precedenza fra coloro che risulteranno a parità di punteggio. 4 D.5 I punteggi previsti alla lettera D.1 e D.2 sono da considerare come alternativi tra di loro e non sommabili. E. RESIDENZA E. 1. Bambino residente nel comune di Follonica 5 E. 2. Un genitore residente nel comune di Follonica 3 E. 3. Un genitore non residente con sede di lavoro nel comune di Follonica 2 Il punteggio relativo alla residenza, viene attribuito anche ai bambini residenti in comuni con i quali risultano in essere accordi tesi a garantire la copertura finanziaria della parte dei costi di gestione a carico dell Ente. Il punteggio riferito al punto E: Residenza non è sommabile, in caso di possesso di più requisiti viene attribuito quello di maggior favore.

5 Modalità di valutazione delle voci e punteggi e di redazione delle graduatorie Le graduatorie di ammissione vengono redatte annualmente dai Servizi Socio Educativi e saranno valide nell anno scolastico di riferimento fino al loro esaurimento. Le sezioni vengono composte con bambini di età eterogenea. L assegnazione alle sezioni di ciascun nido viene fatta in base all età, alla disponibilità di posti, alla tipologia di frequenza richiesta. I bambini vengono ammessi seguendo l ordine della graduatoria. A fronte di gravi situazioni di disagio famigliare, dietro richiesta dei Servizi Sociali, possono essere effettuate ammissioni urgenti di bambini anche se non inseriti nelle graduatorie di ammissione. I bambini disabili, sono ammessi di diritto secondo quanto previsto dall art. 12 legge 104/1992. Il punteggio complessivo in graduatoria è dato dalla somma dei punteggi parziali attribuiti con le voci ai punti A B C D E sopraesposti. Relativamente al punto C) Affidabilità extra-famigliare, qualora non ricorra alcuna delle condizioni previste alla voce impossibilità, estrema difficoltà, o difficoltà ad affidare il bambino, non sarà attribuito alcun punteggio. In caso di parità di punteggio, la successione in graduatoria sarà stabilita considerando la certificazione ISEE/reddito familiare della famiglia, facendo precedere in graduatoria la domanda con l ISEE più basso (vedi punto D).Qualora non venga presentata la certificazione ISEE,/reddito familiare non sarà attribuito l eventuale diritto di precedenza. In caso di ulteriore parità, o in assenza di certificazione ISEE /reddito familiare, si seguirà l ordine cronologico delle date di nascita dei bambini, dando precedenza al più grande. Verranno calcolati solo i punteggi rilevati da quanto dichiarato nelle domande o allegato alle stesse, presentate entro il termine indicato dal bando. Eventuali dati incompleti o documentazione mancante potranno essere completati esclusivamente entro tale termine. Qualora, nel tempo che intercorre tra la presentazione della domanda ed il termine fissato per gli eventuali ricorsi alla graduatoria redatta, intervengano cambiamenti tali da poter influire sulla collocazione in graduatoria del bambino, gli interessati possono autocertificare e/o documentare tali modifiche, entro i termini fissati dai Servizi Socio Educativi per la presentazione dei ricorsi. Le dichiarazioni debbono riferirsi a stati, fatti, qualità già presenti al momento in cui vengono presentate. Non si considereranno dichiarazioni che si riferiscono a fatti che dovranno ancora accadere. I bambini residenti in altri Comuni, saranno inseriti in graduatoria solo se il Comune di provenienza si impegna a sottoscrivere convenzione con il Comune di Follonica per la spesa in caso di ammissione alla frequenza. I punteggi vengono assegnati con le stesse modalità previste per i bambini residenti. Qualora nel corso dell anno scolastico l utente trasferisca la propria residenza in altro Comune, il mantenimento del posto-nido è subordinato alla stipula della stessa convenzione, in caso contrario l utente decade dal beneficio a partire dall anno scolastico successivo.

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO Settore 1 - Affari Generali Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it DOMANDA: di ammissione (da consegnare al Comune) MODULO PER LA

Dettagli

7. Domanda di ammissione al nido per figli gemelli p. 5. 9. Madre in gravidanza (con certificazione medica) p. 2

7. Domanda di ammissione al nido per figli gemelli p. 5. 9. Madre in gravidanza (con certificazione medica) p. 2 CRITERI, PUNTEGGI E MODALITA DI VALUTAZIONE PER LA REDAZIONE DELLA GRADUATORIA DI AMMISSIONE AL NIDO D INFANZIA Approvati con Deliberazione di Giunta Comunale n. 49 del 3 maggio 2007 A. COMPOSIZIONE NUCLEO

Dettagli

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO Settore 1 - Affari Generali Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it MODULO PER LA RICHIESTA DI AMMISSIONE AI SERVIZI EDUCATIVI PER

Dettagli

Domanda di ammissione al nido d infanzia anno scolastico 2015/2016 (in autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000)

Domanda di ammissione al nido d infanzia anno scolastico 2015/2016 (in autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000) COMUNE DI CONCORDIA SULLA SECCHIA Area Istruzione Cultura e Servizi alla persona Servizio Istruzione Piazza 29 maggio n. 2 Tel. 0535 412936-412934 Fax. 0535.412912 www.comune.concordia.mo.it Domanda di

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 88 in data: 20.12.2010 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE N. 88 in data: 20.12.2010 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SAN GIACOMO DELLE SEGNATE PROVINCIA DI MANTOVA ORIGINALE Codice ente Protocollo n. 10874 1150 DELIBERAZIONE N. 88 in data: 20.12.2010 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI

Dettagli

Allegato Sub.B) criteri di attribuzione dei punteggi per definizione graduatorie servizi comunali per l infanzia

Allegato Sub.B) criteri di attribuzione dei punteggi per definizione graduatorie servizi comunali per l infanzia Allegato Sub.B) criteri di attribuzione dei punteggi per definizione graduatorie servizi comunali per l infanzia A) CONDIZIONI DEL NUCLEO FAMIGLIARE A1) Bambino disabile con certificazione rilasciata dai

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER LE AMMISSIONI AGLI ASILI NIDO COMUNALI

C O M U N E D I C A S T E N A S O CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER LE AMMISSIONI AGLI ASILI NIDO COMUNALI P r o v i n c i a d i B o l o g n a CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER LE AMMISSIONI AGLI ASILI NIDO COMUNALI 1) SITUAZIONE DEL BAMBINO PUNTI a) Bambino portatore di handicap (certificato

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE ATTIVITA SOCIALI E SCOLASTICHE DOMANDA DI ISCRIZIONE SERVIZI PRIMA INFANZIA Anno Educativo 2015/2016 Al Sig. Sindaco del Comune di Altopascio Io sottoscritto

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DISCIPLINARE DI FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO NIDO D INFANZIA COMUNALE Art. Finalità Il nido d infanzia é un servizio educativo e sociale di interesse collettivo che garantisce alla prima infanzia le condizioni

Dettagli

Criteri per la formazione delle graduatorie per l accesso agli asili nido comunali.

Criteri per la formazione delle graduatorie per l accesso agli asili nido comunali. Settore Servizi educativi Criteri per la formazione delle graduatorie per l accesso agli asili nido comunali. I bambini sono accolti al nido, compatibilmente con le disponibilità dei posti, tenendo conto

Dettagli

CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO AGLI ASILI NIDO COMUNALI.

CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO AGLI ASILI NIDO COMUNALI. Settore Servizi educativi CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO AGLI ASILI NIDO COMUNALI. I criteri per la formazione delle graduatorie prendono in esame il contesto in cui è inserito

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE AI NIDI D'INFANZIA

DOMANDA DI AMMISSIONE AI NIDI D'INFANZIA COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO - SERVIZIO SCUOLA Via Giardini, 192 - Cap 41026 Pavullo nel Frignano Ufficio 0536/29912 29928 29921-29996 Fax 0536/29972 e-mail: servizio.scuola@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it

Dettagli

MODULO GRADUATORIA INFANZIA A.S. 2013/14

MODULO GRADUATORIA INFANZIA A.S. 2013/14 MODULO GRADUATORIA INFANZIA A.S. 01/1 SITUAZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE Barrare la casella che interessa Punteggio da assegnare Punti assegnati Il bambino è in situazione di handicap (se già disponibile

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Il sottoscritto (solo padre o madre) COGNOME NOME presenta domanda di ammissione per il minore: Cognome Nome nato/a il Residente a via n cap Tel. casa Tel. Cell. madre Tel. Cell.

Dettagli

Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30) A PENA DI ESCLUSIONE. DATI RELATIVI AL BAMBINO cognome nome

Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30) A PENA DI ESCLUSIONE. DATI RELATIVI AL BAMBINO cognome nome All ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Signa Oggetto: Iscrizione all Asilo Nido Comunale - Privato a convenzione a.e. 2015/2016 Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30)

Dettagli

Tel. casa Tel cell madre Tel cell padre

Tel. casa Tel cell madre Tel cell padre Modulo di domanda contributo per la frequenza di servizi educativi per la prima infanzia - nido estivo 2015 Allegato alla D.D. 1010 / 2015 Ricevuto dall ufficio Pratica n Consegnata il Il sottoscritto

Dettagli

COMUNITA MONTANA MONT EMILIUS. Regolamento. per il funzionamento del servizio di asilo nido

COMUNITA MONTANA MONT EMILIUS. Regolamento. per il funzionamento del servizio di asilo nido COMUNITA MONTANA MONT EMILIUS Regolamento per il funzionamento del servizio di asilo nido Approvato con deliberazione del Consiglio dei Sindaci n. 28 in data 14/04/2014 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASILO

Dettagli

ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE

ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE Spazio riservato al Protocollo Al Comune di Cremona Il/la sottoscritto/a C.F. M F Nazionalità padre nazionalità madre Tel.

Dettagli

Compilare in stampatello DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO

Compilare in stampatello DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO Compilare in stampatello Al Comune di Mira DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente a via n tel. abitazione cellulare indirizzo e-mail in qualità di : padre madre

Dettagli

Oggetto: richiesta ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA

Oggetto: richiesta ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA Al Sig. Sindaco del Comune di ISOLA DEL LIRI Oggetto: richiesta ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA Il/La sottoscritto/a... nato/a in... Prov. il././.. e residente in ISOLA

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE - ANNO SCOLASTICO 2010/2011

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE - ANNO SCOLASTICO 2010/2011 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE - ANNO SCOLASTICO 2010/2011 Il/La sottoscritto/a CHIEDE l ammissione alla Scuola dell Infanzia per il/la bambino/a nato/a

Dettagli

Al Direttore Generale Università di Siena SEDE

Al Direttore Generale Università di Siena SEDE Ufficio gestione risorse umane, relazioni sindacali e procedimenti disciplinari Domanda di ammissione ai permessi art. 33 L. 104/92 (per: - dipendenti portatori di handicap - genitori di figlio portatore

Dettagli

COMUNE DI LEDRO. Provincia di Trento SERVIZIO DI NIDO D INFANZIA COMUNALE

COMUNE DI LEDRO. Provincia di Trento SERVIZIO DI NIDO D INFANZIA COMUNALE . COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SERVIZIO DI NIDO D INFANZIA COMUNALE DISCIPLINARE recante criteri e modalità di presentazione delle domande di accesso e formazione della graduatoria Approvato con

Dettagli

Cognome Nome Sesso M / F

Cognome Nome Sesso M / F Al Sindaco del Comune di San Benedetto del Tronto Settore Servizi alla Persona DOMANDA DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA PER L ANNO EDUCATIVO 2011-2012 (da presentare all Ufficio Protocollo entro il 29

Dettagli

COMUNE DI CASALGRANDE

COMUNE DI CASALGRANDE COMUNE DI CASALGRANDE -REGGIO NELL EMILIA- SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI - Piazza Martiri della Libertà. 1 Casalgrande (RE) cap.42013 - C.F./P.I. 00284720356 tel 039.0522.998517 039.0522.998544 - fax

Dettagli

CRITERI PER L AMMISSIONE DELLE ISCRIZIONI ALLA SCUOLA DELL INFANZIA- PRIMARIA- SECONDARIA di 1 GRADO.

CRITERI PER L AMMISSIONE DELLE ISCRIZIONI ALLA SCUOLA DELL INFANZIA- PRIMARIA- SECONDARIA di 1 GRADO. ISTITUTO COMPRENSIVO COMO LAGO Scuola Infanzia Primaria Secondaria I Via Brambilla 49-22100 Como tel. 031/308552 e-mail: COIC809002@PEC.ISTRUZIONE.IT uffici coic809002@istruzione.it c.f. 95064880131 CRITERI

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE AL COMUNE DI POMEZIA SETTORE X POLITICHE SOCIALI P.ZA SAN BENEDETTO DA NORCIA, 25 00040 - POMEZIA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO EDUCATIVO 2016-2017 ( Da presentare entro e non oltre

Dettagli

Parte I - Dati del richiedente in qualità di: Padre Madre Tutore Affidatario

Parte I - Dati del richiedente in qualità di: Padre Madre Tutore Affidatario (SEZIONE DA STACCARE E UTILIZZARE COME MODELLO PER LA DOMANDA) N. PROGRESSIVO DATA Da compilare a cura della scuola che riceve la domanda N. PROTOCOLLO DATA Da compilare a cura del Municipio ALL ENTE SPECIALE

Dettagli

Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia - G.B. Chimelli

Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia - G.B. Chimelli Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia - G.B. Chimelli Spettabile ASIF CHIMELLI Piazza Garbari n. 5 38057 Pergine Valsugana Il/La sottoscritto/a Riservato Totale quadro b.1 Totale quadro b.2 Totale

Dettagli

C - SALUTE DEL BAMBINO PER CUI SI RICHIEDE L'INSERIMENTO AL NIDO MAX PUNTI 100 - rientrano in questa fattispecie:

C - SALUTE DEL BAMBINO PER CUI SI RICHIEDE L'INSERIMENTO AL NIDO MAX PUNTI 100 - rientrano in questa fattispecie: CRITERI DI AMMISSIONE CASISTICHE PUNTEGGIO A - CASO SOCIALE = ammissione di diritto. Rientrano in questa fattispecie i figli di genitori considerati non adeguati su segnalazione degli organismi pubblici

Dettagli

COMUNE DI MASSAROSA. Domanda n ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MASSAROSA. Io sottoscritto...

COMUNE DI MASSAROSA. Domanda n ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MASSAROSA. Io sottoscritto... COMUNE DI MASSAROSA RICHIESTA DI ISCRIZIONE AI SERVIZI EDUCATIVI 0/ ANNI Domanda n ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MASSAROSA Io sottoscritto.... consapevole della propria responsabilità penale, ai sensi

Dettagli

Scuole dell'infanzia Comunali, Fondazione Cresci@mo, Statali, Convenzionate, Fism

Scuole dell'infanzia Comunali, Fondazione Cresci@mo, Statali, Convenzionate, Fism Comune di Modena Assessorato Istruzione Iscrizioni anno scolastico 2016/17 20 Gennaio 2016 22 Febbraio 2016 Scuole dell'infanzia Comunali, Fondazione Cresci@mo, Statali, Convenzionate, Fism 1 Criteri,

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE C O M U N E D I T O D I Allegato D Domanda n.. DOMANDA DI ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE Dati anagrafici relativi al bambino/a. Cognome e nome...... nato/a a...il...residente a... cap...via... n... tel...

Dettagli

COMUNE DI REGGELLO Assessorato Pubblica Istruzione ISCRIZIONI ASILI NIDO

COMUNE DI REGGELLO Assessorato Pubblica Istruzione ISCRIZIONI ASILI NIDO PUNTEGGIO ATTRIBUITO (dati genitore) COMUNE DI REGGELLO Assessorato Pubblica Istruzione ISCRIZIONI ASILI NIDO Anno Educativo 2015/16 (Ai sensi del R. C. Servizi Educativi per la Prima Infanzia, approvato

Dettagli

Scuole dell'infanzia comunali, statali, convenzionate e fism

Scuole dell'infanzia comunali, statali, convenzionate e fism Comune di Modena Assessorato Istruzione Iscrizioni anno scolastico 2013/14 Scuole dell'infanzia comunali, statali, convenzionate e fism Criteri, procedure e tempi per l ammissione Perché alla scuola dell'infanzia?

Dettagli

PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN EMERGENZA ABITATIVA E L OSPITALITÀ TEMPORANEA

PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN EMERGENZA ABITATIVA E L OSPITALITÀ TEMPORANEA COMUNE DI DOLO PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN EMERGENZA ABITATIVA E L OSPITALITÀ TEMPORANEA Approvato con delibera C.C. n. 77 del 22.11.2012 Modificato con

Dettagli

Bando per l ammissione nei posti convenzionati ai servizi educativi inseriti nel sistema pubblico dell offerta

Bando per l ammissione nei posti convenzionati ai servizi educativi inseriti nel sistema pubblico dell offerta Bando per l ammissione nei posti convenzionati ai servizi educativi inseriti nel sistema pubblico dell offerta IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Premesso che - Il Comune di Casole d Elsa non possiede nidi di

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE ANNO SCOLASTICO 2015/16

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE ANNO SCOLASTICO 2015/16 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE ANNO SCOLASTICO 2015/16 DATI DEL BAMBINO PER CUI SI RICHIEDE ISCRIZIONE Cognome Nome Data di nascita Codice Fiscale Comune

Dettagli

PARTE PRIMA ISCRIZIONI. Art. 1 Accesso alla scuola dell infanzia

PARTE PRIMA ISCRIZIONI. Art. 1 Accesso alla scuola dell infanzia MODALITA OPERATIVE PER RACCOLTA ISCRIZIONI E FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA PER L ACCESSO ALLE SCUOLE DELL INFANZIA STATALI E COMUNALI DEL COMUNE DI BUDRIO (BO) Il Consiglio d Istituto nella seduta del 12/01/2015

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma AVVISO PUBBLICO BONUS ASILO NIDO Art. 1 Obiettivi generali Il presente Avviso Pubblico nasce dall idea progettuale di armonizzare i tempi delle città sostenendo, in particolare la conciliazione tra il

Dettagli

COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari ***** REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE DI VIAGGIO

COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari ***** REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE DI VIAGGIO COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari ***** REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE DI VIAGGIO Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 13 del 26.06.2003 IL Sindaco Dr.sa Vaquer Maria Efisia

Dettagli

CHIAVAZZA Alba Spina MASARONE Maria Bonino PAVIGNANO Virginia Maioli Faccio ROGGIE Lidia Lanza VERNATO Annalena Tonelli. (5 posti in Convenzione)

CHIAVAZZA Alba Spina MASARONE Maria Bonino PAVIGNANO Virginia Maioli Faccio ROGGIE Lidia Lanza VERNATO Annalena Tonelli. (5 posti in Convenzione) N Domanda Ammesso/a al nido....... Mese di.. Orario concordato di frequenza.... Parte riservata all Ufficio nidi ooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo Domanda

Dettagli

c h i e d o d i c h i a r o

c h i e d o d i c h i a r o COMUNE DI BOMPORTO UFFICIO SCUOLA c/o Il Tornacanale P.za Matteotti,34 -Bomporto Tel. 059/800721-737 Fax 059/800741 e.mail: tosca.chiossi@comune.bomporto.mo.it DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO NIDO D

Dettagli

VIALE MATTEOTTI, 30-50038 SCARPERIA (FI) - TEL. 055 846050 FAX

VIALE MATTEOTTI, 30-50038 SCARPERIA (FI) - TEL. 055 846050 FAX MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA ISTITUTO COMPRENSIVO SCARPERIA-SAN PIERO A SIEVE SCUOLA DELL'INFANZIA - PRIMARIA E SECONDARIA DI 1^

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO NIDI PER L ANNO EDUCATIVO 2012/2013

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO NIDI PER L ANNO EDUCATIVO 2012/2013 NUMERO DI PROTOCOLLO DEL N. PROGRESSIVO A ROMA CAPITALE - UFFICIO NIDI DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO NIDI PER L ANNO EDUCATIVO 2012/2013 Il sottoscritto Cognome Nome consapevole che tutte le dichiarazioni

Dettagli

Comune di Vallesaccarda (Av) Provincia di AVELLINO. Regolamento Comunale Ludoteca Prima Infanzia Il Chicco di Grano

Comune di Vallesaccarda (Av) Provincia di AVELLINO. Regolamento Comunale Ludoteca Prima Infanzia Il Chicco di Grano Comune di Vallesaccarda (Av) Provincia di AVELLINO Regolamento Comunale Ludoteca Prima Infanzia Il Chicco di Grano 1 art. 1 - finalità La Ludoteca infantile è un servizio educativo e sociale di interesse

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali

Assessorato alle Politiche Sociali C o m u n e d i S a r r o c h Assessorato alle Politiche Sociali AL COMUNE DI SARROCH Assessorato alle Politiche Sociali 09018 Sarroch DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLE SEZIONE SPERIMENTALE ANNO 2013/2014 Il

Dettagli

COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEI MINI ALLOGGI RISERVATI A PERSONE ANZIANE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale In data 08.02.2007 N 7 1 I N D I C E Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA COMUNALI (Ultima modifica con delibera di Consiglio d Amministrazione n 31 del 10/12/12)

REGOLAMENTO PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA COMUNALI (Ultima modifica con delibera di Consiglio d Amministrazione n 31 del 10/12/12) REGOLAMENTO PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA COMUNALI (Ultima modifica con delibera di Consiglio d Amministrazione n 31 del 10/12/12) ART. 1 Per accedere alla graduatoria l'utente deve presentare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "A. PACINOTTI" SAN CESARIO s/p (MO) P.zza A. Moro, 35 - - Tel./Fax - 059/ 93 01 79

ISTITUTO COMPRENSIVO A. PACINOTTI SAN CESARIO s/p (MO) P.zza A. Moro, 35 - - Tel./Fax - 059/ 93 01 79 ISTITUTO COMPRENSIVO "A. PACINOTTI" SAN CESARIO s/p (MO) P.zza A. Moro, 35 - - Tel./Fax - 059/ 93 01 79 REGOLAMENTO ISCRIZIONI SCUOLA DELL INFANZIA A. S. 2014-2015 Art. 1 Commissione Iscrizioni Al fine

Dettagli

1. PARAMETRI TERRITORIALI ( PRIMO LIVELLO DI SELEZIONE ARTICOLATO PER CRITERI PRIORITARI DI AMMISSIONE )

1. PARAMETRI TERRITORIALI ( PRIMO LIVELLO DI SELEZIONE ARTICOLATO PER CRITERI PRIORITARI DI AMMISSIONE ) REGOLAMENTAZIONE ISCRIZIONI SCUOLA INFANZIA Qualora il numero di iscritti fosse superiore a quello previsto dall organico assegnato in un determinato plesso si procederà alla costituzione della lista di

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA

AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA SETTORE Servizi Sociali, Sanitari, Pubblica Istruzione, Sport e Tempo Libero DISCIPLINARE

Dettagli

jjjo D INFANZIA "LA STELLA" MODULO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA LA STELLA COMUNE DI LUZZARA Anno scolastico 2015 / 2016

jjjo D INFANZIA LA STELLA MODULO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA LA STELLA COMUNE DI LUZZARA Anno scolastico 2015 / 2016 jjjo D INFANZIA "LA STELLA" MODULO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA LA STELLA COMUNE DI LUZZARA Anno scolastico 2015 / 2016 DA CONSEGNARE ALL URP DEL COMUNE dal 02 Febbraio al 31 Marzo 2015 per i nati

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'ISCRIZIONE ALLA BABY HOUSE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'ISCRIZIONE ALLA BABY HOUSE Comune di Castelnuovo di Val di Cecina Provincia Di Pisa REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'ISCRIZIONE ALLA BABY HOUSE Approvato con deliberazione di C.C. n. 59 del 24.09.2009 1 ART. 1 - FINALITA La Baby

Dettagli

Al Direttore Amministrativo Università degli Studi di Siena SEDE

Al Direttore Amministrativo Università degli Studi di Siena SEDE Domanda di ammissione ai permessi art. 33 L. 104/92 (per: - dipendenti portatori di handicap - genitori di portatore di handicap grave con età superiore a 18 anni - coniuge parenti/affini entro il 2 grado

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "ALVARO - GEBBIONE" 89100 REGGIO CALABRIA Via Botteghelle, 29. Tel. 0965/621049 - Fax 0965/591683 e-mail rcic870003@istruzione.

ISTITUTO COMPRENSIVO ALVARO - GEBBIONE 89100 REGGIO CALABRIA Via Botteghelle, 29. Tel. 0965/621049 - Fax 0965/591683 e-mail rcic870003@istruzione. ISTITUTO COMPRENSIVO "ALVARO - GEBBIONE" 89100 REGGIO CALABRIA Via Botteghelle, 29 C.F. 92031140806 C.M.RCIC870003 Tel. 0965/621049 - Fax 0965/591683 e-mail rcic870003@istruzione.it Allegato al POF I CRITERI

Dettagli

DIRETTIVE E CRITERI PER L ACCESSO AL BUONO DOMICILIARITÀ ANNO 2014

DIRETTIVE E CRITERI PER L ACCESSO AL BUONO DOMICILIARITÀ ANNO 2014 DIRETTIVE E CRITERI PER L ACCESSO AL BUONO DOMICILIARITÀ ANNO 2014 Art. 1 - Oggetto delle direttive Le presenti direttive disciplinano l erogazione del Buono Domiciliarità a favore di anziani non autosufficienti

Dettagli

Articolo 1 Finalità generali Articolo 2 Risorse finanziarie disponibili 9.000.000,00 Articolo 3 Destinatari

Articolo 1 Finalità generali Articolo 2 Risorse finanziarie disponibili 9.000.000,00 Articolo 3 Destinatari Unione Europea Fondo Sociale Europeo REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dell Igiene Sanità e dell Assistenza Sociale DIREZIONE GENERALE DELLE POLITICHE SOCIALI REPUBBLICA ITALIANA POR SARDEGNA

Dettagli

Comune di Albuzzano. Provincia di Pavia BANDO

Comune di Albuzzano. Provincia di Pavia BANDO Comune di Albuzzano Provincia di Pavia BANDO PER ACCESSO A TARIFFA AGEVOLATA ALLE UNITA D OFFERTA SOCIALI PER LA PRIMA INFANZIA DEL SISTEMA PRIVATO CONVENZIONATE (ASILI NIDO, MICRONIDI, NIDI FAMIGLIA)

Dettagli

Provincia di Lucca Servizio n. 1 Servizio Amministrativo

Provincia di Lucca Servizio n. 1 Servizio Amministrativo Comune di Borgo a Mozzano Provincia di Lucca Servizio n. 1 Servizio Amministrativo -SERVIZI EDUCATIVI PRIMA INFANZIA- Avviso pubblico per l attribuzione di Buoni Servizio alle famiglie secondo semestre

Dettagli

Comune di Viareggio Provincia di Lucca Settore Scuola Servizi Educativi 0-3 anni VOLO DI FAVOLA CHIEDE

Comune di Viareggio Provincia di Lucca Settore Scuola Servizi Educativi 0-3 anni VOLO DI FAVOLA CHIEDE 1\8 Comune di Viareggio Provincia di Lucca Settore Scuola Servizi Educativi 0-3 anni TIPOLOGIA DEL SERVIZIO: CENTRO BAMBINI E FAMIGLIE VOLO DI FAVOLA Il\La sottoscritto\a genitore di CHIEDE l'iscrizione,

Dettagli

I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia

I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia Indagine conoscitiva sulla condizione socio-occupazionale dei genitori che hanno fatto domanda al nido d infanzia

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO SCOLASTICO 2016/2017

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO SCOLASTICO 2016/2017 DOMANDA DI AMMISONE ALL ALO NIDO COMUNALE AN SCOLASTICO 2016/2017 Il sottoscritto Residente Via n. Tel. C. F. Indirizzo mail (obbligatorio) chiede l iscrizione del proprio bambino (cognome) (nome) nato/a

Dettagli

CITTA DI SAN GIOVANNI VALDARNO (Provincia di Arezzo) ISCRIZIONE AI SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI DELL INFANZIA. Io sottoscritto/a in.

CITTA DI SAN GIOVANNI VALDARNO (Provincia di Arezzo) ISCRIZIONE AI SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI DELL INFANZIA. Io sottoscritto/a in. CITTA DI SAN GIOVANNI VALDARNO (Provincia di Arezzo) ISCRIZIONE AI SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI DELL INFANZIA Al Sindaco della Città di San Giovanni Valdarno Io sottoscritto/a in qualità di codice fiscale:

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE ASILI NIDO

REGOLAMENTO COMUNALE ASILI NIDO REGOLAMENTO COMUNALE ASILI NIDO ART. 1 - FINALITA L Asilo Nido è un servizio educativo e sociale di interesse collettivo che garantisce alla prima infanzia le condizioni di un armonico sviluppo psico-fisico

Dettagli

(Barrare con X la risposta corrispondente)

(Barrare con X la risposta corrispondente) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO IL NIDO IN FIORE A. E. Istanza contenente dichiarazioni sostitutive dell atto di notorietà e di certificazioni rese ai sensi degli artt. 46 e 47, del DPR 28 dicembre

Dettagli

Comune di Gradara INFORMAZIONI PER LE FAMIGLIE

Comune di Gradara INFORMAZIONI PER LE FAMIGLIE .. Comune di Gradara NIDI D INFANZIA COMUNALI ISCRIZIONI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 INFORMAZIONI PER LE FAMIGLIE Per quanto non previsto nella seguente informativa si rinvia a quanto disposto nella seguente

Dettagli

Permessi retribuiti per motivi familiari /di carattere personale. giustificarsi al rientro in servizio con idonea documentazione:

Permessi retribuiti per motivi familiari /di carattere personale. giustificarsi al rientro in servizio con idonea documentazione: TUTTO SUI PERMESSI NEL GRUPPO INTESASANPAOLO- AGGIORNATO 2013 Permessi retribuiti per motivi familiari /di carattere personale 1) Al Personale possono essere concessi permessi retribuiti, da giustificarsi

Dettagli

ANFFAS Brescia Onlus SERVIZIO ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE SAI?

ANFFAS Brescia Onlus SERVIZIO ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE SAI? PERMESSI e CONGEDI PARENTALI (art. 33 L. 104/92) solo per genitori, parenti o affini di una persona riconosciuta in SITUAZIONE DI HANDICAP GRAVE (certificazione di gravità ex art. 3 c. 3 L104/92); solo

Dettagli

COMUNE DI PARMA SETTORE EDUCATIVO

COMUNE DI PARMA SETTORE EDUCATIVO COMUNE DI PARMA SETTORE EDUCATIVO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA (0/3 ANNI), AI SERVIZI PER L INFANZIA (3/6 ANNI), AI SERVIZI INTEGRATIVI E SPERIMENTALI (0/3ANNI) E AI SERVIZI

Dettagli

PARTE I OFFERTA COMPLESSIVA E TIPOLOGIE DI SERVIZI

PARTE I OFFERTA COMPLESSIVA E TIPOLOGIE DI SERVIZI SISTEMA PUBBLICO DI SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZI A PARTE I OFFERTA COMPLESSIVA E TIPOLOGIE DI SERVIZI L'offerta di servizi educativi per la prima Infanzia del Comune di Borgo San Lorenzo comprende:

Dettagli

Bando di iscrizione al Servizio Asilo nido comunale Anno educativo 2013-2014

Bando di iscrizione al Servizio Asilo nido comunale Anno educativo 2013-2014 Castel Focognano Castel San Niccolò Chitignano Chiusi della Verna Montemignaio Ortignano Raggiolo Poppi COMUNE DI POPPI Provincia di Arezzo Bando di iscrizione al Servizio Asilo nido comunale Anno educativo

Dettagli

CITTA DI LEGNAGO Ufficio Scuola

CITTA DI LEGNAGO Ufficio Scuola CITTA DI LEGNAG Ufficio Scuola Domanda di ammissione all Asilo Nido Comunale Un mondo tutto da scoprire - Porto ANN EDUCATIV 2016/2017 Il/La Sottoscritto/a Stato Civile ¹ nata/o a il Residente in Legnago

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO IL TRENO MAGICO PER L ANNO EDUCATIVO 2014/2015. Cognome e nome. nato/a a Prov il. residente a Prov Cittadinanza

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO IL TRENO MAGICO PER L ANNO EDUCATIVO 2014/2015. Cognome e nome. nato/a a Prov il. residente a Prov Cittadinanza DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO IL TRENO MAGICO PER L ANNO EDUCATIVO 2014/2015 I IL BAMBINO/ LA BAMBINA Punteggio Cognome e nome nato/a a Prov il residente a Prov Cittadinanza via n tel. Codice fiscale

Dettagli

COMUNE DI SAN GIUSTINO Provincia di Perugia servizi socio assistenziali educativi sportivi e ricreativi

COMUNE DI SAN GIUSTINO Provincia di Perugia servizi socio assistenziali educativi sportivi e ricreativi COMUNE DI SAN GIUSTINO Provincia di Perugia servizi socio assistenziali educativi sportivi e ricreativi Schema domanda d iscrizione con annessa Informativa ex art.13 d.lgs.196/03 Approvata con Deter. n.

Dettagli

ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO Per l a.s. 2012/2013

ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO Per l a.s. 2012/2013 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO VIA CASSIA KM 18.700 Largo C.V. Lodovici, n. 9 00123 Roma Tel.0630888160 Fax 0630888569

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA Provincia di Ancona

COMUNE DI SENIGALLIA Provincia di Ancona COMUNE DI SENIGALLIA Provincia di Ancona LEGGE REGIONALE 30/98 INTERVENTI A FAVORE DELLA FAMIGLIA ANNO 2014 IL DIRIGENTE - Richiamati: - La Legge Regionale n. 30 del 10.08.1998: Interventi a favore della

Dettagli

COMUNE DI CAROSINO Provincia di Taranto REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO CIVICO

COMUNE DI CAROSINO Provincia di Taranto REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO CIVICO COMUNE DI CAROSINO Provincia di Taranto ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N 43 bis DEL 30/11/2006 REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO CIVICO CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 IL SERVIZIO CIVICO L Amministrazione

Dettagli

I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ

I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ A cosa hanno diritto i lavoratori e le lavoratrici disabili o che assistono una persona disabile 1 A chi è rivolta la brochure? Destinatari La presente brochure sui

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016 COMUNE DI PAVIA Settore Istruzione, Politiche Giovanili e Comunicazione DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il / La sottoscritto/a Chiede l ammissione alla

Dettagli

BANDO PER L ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO DI VIA GARIBALDI, 143 PER L ANNO EDUCATIVO 2013/2014

BANDO PER L ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO DI VIA GARIBALDI, 143 PER L ANNO EDUCATIVO 2013/2014 COMUNE DI MONTELIBRETTI Provincia di Roma DIPARTIMENTO I - Affari generali ed Istituzionali, Socio-Culturale e Pubblica Istruzione SERVIZIO SOCIO-CULTURALE E PUBBLICA ISTRUZIONE Ufficio Servizi Sociali

Dettagli

COMUNE DI SASSUOLO (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER ANZIANI

COMUNE DI SASSUOLO (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER ANZIANI COMUNE DI SASSUOLO (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER ANZIANI (Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 43 in data 09/03/1995)

Dettagli

SCUOLA PARROCCHIALE DELL INFANZIA VILLA GAIA

SCUOLA PARROCCHIALE DELL INFANZIA VILLA GAIA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA PARROCCHIALE DELL INFANZIA VILLA GAIA DEDICATA A MADRE TERESA DI CALCUTTA ANNO SCOLASTICO 2015-16 Io sottoscritto/a (cognome richiedente) (nome richiedente) in qualità

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE Largo S.Giorgio 12

PROVINCIA DI PORDENONE Largo S.Giorgio 12 PROVINCIA DI PORDENONE Largo S.Giorgio 12 2 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI UNA TANTUM A SOSTEGNO DEGLI ONERI DERIVANTI DAI CONTRATTI DI MUTUO, ACCESI IN DATA ANTERIORE AL 26 FEBBRAIO 2009 E NON

Dettagli

POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE 2009-2010. Avviso pubblico per l erogazione di contributi per l acquisto di servizi alla prima infanzia

POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE 2009-2010. Avviso pubblico per l erogazione di contributi per l acquisto di servizi alla prima infanzia Spettabile COMUNE DI (indicare il proprio comune di residenza) ALLEGATO 1 - MODULO DI RICHIESTA CONTRIBUTO CONTRIBUTI RELATIVI AL PERIODO 01/09/2009-31/07/2010 POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE

Dettagli

BANDO DI MOBILITA PER CAMBI DI ALLOGGIO ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL COMUNE DI CASTELFIORENTINO RENDE NOTO

BANDO DI MOBILITA PER CAMBI DI ALLOGGIO ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL COMUNE DI CASTELFIORENTINO RENDE NOTO COMUNE DI CASTELFIORENTINO (Provincia di Firenze) BANDO DI MOBILITA PER CAMBI DI ALLOGGIO ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL COMUNE DI CASTELFIORENTINO IL RESPONSABILE DEL

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2012/2013 SCUOLA PRIMARIA

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2012/2013 SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA CASSIA KM 18.700 L.go C.V. Lodovici, n. 9 00123 Roma Tel.0630888160 Fax 0630888569 Cod. Mecc. RMIC 86000G C.F. 97198100584 http://www.soglianamaldi.org DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S.

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO

REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO (Comuni di Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola) REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO Art.1 TIPOLOGIA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO AI SENSI DELLA DGR 10/4/2015 N

AVVISO PUBBLICO AI SENSI DELLA DGR 10/4/2015 N ALLEGATO alla Delibera ASL n. 190 del 29/4/2015 AVVISO PUBBLICO AI SENSI DELLA DGR 10/4/2015 N. 3384 PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO A TUTELA DEI CONIUGI SEPARATI O DIVORZIATI, IN CONDIZIONE

Dettagli

La mancata accettazione entro i termini previsti oppure il recesso successivo, comportano la cancellazione dalla graduatoria. AMMISSIONI PRIORITARIE

La mancata accettazione entro i termini previsti oppure il recesso successivo, comportano la cancellazione dalla graduatoria. AMMISSIONI PRIORITARIE COMUNE DI CIMONE MODALITA DI FUNZIONAMENTO DELL ASILO NIDO CIMONE E DEFINIZIONE DELLE GRADUATORIE (approvato con Deliberazione della Giunta comunale n.38 dd. 10.06.2015) 1. SEDE La gestione del servizio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI VIA ANNA BOTTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI VIA ANNA BOTTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI VIA ANNA BOTTO Scuola dell Infanzia: Boschetti Alberti Scuola Primaria: V. Ramella Scuola Secondaria di Primo Grado Besozzi Via A. Botto, 2 27029 Vigevano tel. 0381/20034

Dettagli

Il Responsabile dei servizi alla persona

Il Responsabile dei servizi alla persona Bando per l assegnazione di n 4 posti nel Nido d Infanzia di Corsagna, indetto ai sensi della Determinazione n 598 del 07.09.2010 del Responsabile dei Servizi alla Persona. Il Responsabile dei servizi

Dettagli

Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92

Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92 Disabili e loro familiari Artt.3,4 e 33 L.104/92 La legge riconosce ai lavoratori disabili e ai loro familiari il diritto di fruire, in presenza di determinate condizioni, di permessi retribuiti o di congedi

Dettagli

SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI - INTERNATIONAL SCHOOL FOR ADVANCED STUDIES

SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI - INTERNATIONAL SCHOOL FOR ADVANCED STUDIES REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI INTERVENTI A CARATTERE ASSISTENZIALE A FAVORE DEL PERSONALE DIPENDENTE, DELL ALLIEVO, DEL BORSISTA DI POST- DOTTORATO E DELL ASSEGNISTA DI RICERCA ART. 1 GENERALITA 1.

Dettagli

Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n. 2247 del 15/09/2010

Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n. 2247 del 15/09/2010 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI TITOLI SOCIALI PER IL SOSTEGNO AL REDDITO DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n.

Dettagli

CRITERI PER LA VALUTAZIONE E IL FINANZIAMENTO DEI PIANI PERSONALIZZATI

CRITERI PER LA VALUTAZIONE E IL FINANZIAMENTO DEI PIANI PERSONALIZZATI Allegato A alla Delib.G.G.R. n. 9/15 del 12.2.2013 CRITERI PER LA VALUTAZIONE E IL FINANZIAMENTO DEI PIANI PERSONALIZZATI Per la predisposizione e valutazione dei Piani Personalizzati di sostegno relativi

Dettagli

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** AREA SERVIZI ALLA PERSONA Servizi Educativi e Scolastici

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** AREA SERVIZI ALLA PERSONA Servizi Educativi e Scolastici COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** AREA SERVIZI ALLA PERSONA Servizi Educativi e Scolastici DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 132 / 2014 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI BANDO DI ISCRIZIONE

Dettagli

Guida alla compilazione della domanda per il servizio asili nido

Guida alla compilazione della domanda per il servizio asili nido Città di Nichelino Provincia di Torino Assessorato all Istruzione Guida alla compilazione della domanda per il servizio asili nido La presente domanda compilata nelle parti richieste dovrà obbligatoriamente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO NIDO D INFANZIA

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO NIDO D INFANZIA COMUNE DI PIANORO Provincia di Bologna REGOLAMENTO DEL SERVIZIO NIDO D INFANZIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 5 del 28.02.2011 1 Art. 1- Orientamenti e principi generali L Amministrazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Art. 1 Oggetto dell Avviso

AVVISO PUBBLICO. Art. 1 Oggetto dell Avviso AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI VOUCHER SOCIALI A FINALITA MULTIPLA DI CUI ALL INTESA STATO REGIONI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO, AL PROGRAMMA ASSAP VOUCHER ASSISTENTI FAMILIARI E

Dettagli