REGOLAMENTO AZIENDALE rev.1 del

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO AZIENDALE rev.1 del 15.10.2014"

Transcript

1 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva REGOLAMENTO AZIENDALE rev.1 del PER IL CORRETTO UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI Approvato dal Consiglio di Gestione con delibera del

2 INDICE 1. AMBITO DI APPLICAZIONE DEFINIZIONI UTILIZZO DEL PERSONAL COMPUTER UTILIZZO DEL NOTEBOOK UTILIZZO DELLA RETE AZIENDALE UTILIZZO DELLA AZIENDALE UTILIZZO DEI TELEFONI AZIENDALI (FISSI E MOBILI) UTILIZZO DEI SOFTWARE AZIENDALI NAVIGAZIONE SUL WEB GESTIONE DELLE PASSWORD PROTEZIONE ANTIVIRUS RISORSE CONDIVISE FURTI, SMARRIMENTI E DANNEGGIAMENTI DEI NOTEBOOK E ACCESSORI NON OSSERVANZA DELLA NORMATIVA AZIENDALE... 8 NORMATIVA... 9

3 La progressiva diffusione delle nuove tecnologie informatiche, ed in particolare il libero accesso alla rete Internet dai personal computer, espone l Azienda a rischi di un coinvolgimento sia patrimoniale che penale, creando problemi alla sicurezza e alla sua immagine. Premesso che l'utilizzo delle risorse informatiche e telematiche aziendali deve sempre ispirarsi a diligenza e correttezza, principi basilari nel rapporto di lavoro, la S.E.U.S. ScpA, ha adottato il presente regolamento per contribuire alla massima diffusione della cultura della sicurezza ed evitare che comportamenti, anche inconsapevoli, possano innescare problemi o minacce alla sicurezza. Il Regolamento aziendale di seguito riportato viene incontro quindi alla necessità di disciplinare le condizioni per il corretto utilizzo degli strumenti informatici da parte dei dipendenti e contiene informazioni utili per comprendere cosa può fare ogni dipendente per contribuire a garantire la sicurezza informatica di tutta l'azienda.

4 1. Ambito di applicazione Il presente Regolamento è applicato a tutti i dipendenti della S.E.U.S. SCpA che utilizzano gli strumenti informatici aziendali. 2. Definizioni Per sistema informatico si intende un insieme di computer, composti da hardware e software che elaborano dati e informazioni per restituire altri dati e informazioni utili. Nello specifico, per hardware si intende tutto ciò che è palpabile e visibile (Personal Computer; notebook; stampanti; server). Software è invece, un termine utilizzato per definire i programmi necessari a far funzionare la macchina o lo strumento (ovvero l hardware). Sono Software sia i sistemi operativi (es. Windows) sia le applicazioni o i programmi (es. excel). 3. Utilizzo del Personal Computer I Personal Computer (PC) sono strumenti di lavoro; i PC fissi sono assegnati agli uffici mentre i PC portatili, i tablet e gli Ipad sono affidati al dipendente. Ogni dipendente deve avere un suo login sul sistema operativo. Ognuno è responsabile dell utilizzo delle dotazioni informatiche ricevute in assegnazione. Ogni utilizzo non inerente all attività lavorativa è vietato se può determinare disservizi, costi di manutenzione e minacce alla sicurezza. Il PC deve essere spento ogni sera prima di lasciare gli uffici, o in caso di assenze prolungate dall ufficio. Le informazioni archiviate informaticamente devono essere quelle previste dalla legge o necessarie all attività lavorativa. Costituisce buona regola la pulizia periodica (almeno ogni sei mesi) degli archivi, con cancellazione dei file obsoleti o inutili. Particolare attenzione deve essere prestata alla duplicazione dei dati. È, infatti, assolutamente da evitare un archiviazione ridondante sui client (es. PC). La tutela della gestione locale di dati su stazioni di lavoro personali (PC che gestiscono localmente documenti e/o dati) è demandata all utente finale che dovrà eseguire, ove non previsto diversamente, con frequenza al più settimanale, copie di backup dei dati presenti nel proprio PC su supporti di rete o su supporti rimuovibili (Pen drive, CD, DVD ecc.) curando in tal caso la conservazione degli stessi in luoghi aziendali idonei. Ogni utente dovrà inoltre verificare il buon esito della copia provando a campione il ripristino di file dalla copia al PC. È comunque vietato l installazione di programmi diversi da quelli autorizzati e la riproduzione o la duplicazione di programmi informatici ai sensi della legge n. 128 del Non si possono memorizzare file non pertinenti l attività produttiva. L utilizzo di tali indispensabili risorse informatiche deve avvenire nell ambito dei doveri di diligenza, fedeltà e correttezza che devono caratterizzare l operato del lavoratore all interno del rapporto di lavoro, in modo che siano adottate tutte le cautele e le precauzioni necessarie per evitare le possibili conseguenze dannose che un utilizzo non avveduto degli strumenti in questione può provocare. L inosservanza è passibile di sanzione penale e/o disciplinare. Gli operatori dell Ufficio ICT possono in qualunque momento procedere alla rimozione di ogni file o applicazione che riterranno essere pericolosi per la sicurezza sia sui PC degli incaricati sia sulle unità di rete.

5 4. Utilizzo del Notebook L utente è responsabile del Notebook assegnatogli dall Azienda e deve custodirlo con diligenza sia durante gli spostamenti, sia durante l utilizzo nel luogo di lavoro. Ai Notebook si applicano le regole di utilizzo previste per i PC connessi in rete. I Notebook utilizzati all esterno (convegni, trasferte) devono essere custoditi in luogo protetto. Il Notebook non deve mai essere lasciato incustodito e sul disco devono essere conservati solo i file strettamente necessari. E necessario collegarsi periodicamente alla rete interna per consentire il caricamento dell'aggiornamento dell'anti virus ed eventuali sistemi di backup. 5. Utilizzo della Rete Aziendale È vietato utilizzare la rete aziendale per fini non espressamente autorizzati. È vietato monitorare ciò che transita in rete. È vietato connettere in rete apparati non aziendali, ivi compresi tablet e smartphone, se non dietro esplicita e formale autorizzazione. E vietato usare la rete e le attrezzature aziendali per memorizzare e/o scambiare materiale non pertinente le attività lavorative, a maggior ragione se questo materiale è protetto da copyright (MP3, film in DivX o DVD, software commerciale, ecc ) ciò è vietato per legge e soggetto a sanzioni penali. 6. Utilizzo della aziendale La casella di posta, assegnata dalla Società all utente, è uno strumento di lavoro. Le persone assegnatarie delle caselle di posta elettronica sono responsabili del corretto utilizzo delle stesse (art. 615 comma 5 e segg. c.p.). La personalizzazione dell indirizzo anche se nominativo (es. non comporta la sua privatezza, in quanto trattasi di strumento di esclusiva proprietà aziendale, messo a disposizione del dipendente al solo fine dello svolgimento delle proprie mansioni lavorative. Il sistema di posta non è concepito per costituire un archivio delle mail ricevute e inviate, pertanto la casella di posta deve essere mantenuta in ordine, cancellando documenti inutili e soprattutto allegati ingombranti. In caso di importanti da conservare si deve fare ricorso all archiviazione in locale della posta. Nel caso in cui si debba inviare un documento sia all interno sia all esterno della Società, è preferibile utilizzare un formato protetto da scrittura e effettuare eventuali scansioni ponendo attenzione alla risoluzione, al colore..etc..in caso di invio di file pesanti si prega di utilizzare i formati compressi (ad es. zip). E importante limitare il numero dei destinatari allo stretto indispensabile; è sconsigliato, inoltre, l inserimento di destinatari in copia conoscenza riservata. Limitare anche l utilizzo della ricevuta di ritorno e l utilizzo della funzione risposta con cronologia.

6 Nel caso in cui si debba rispondere con cronologia, eliminare gli allegati presenti nella ricevuta. Si deve anche evitare che la diffusione incontrollata di Catene di Sant Antonio (messaggi a diffusione capillare e moltiplicata) limiti l efficienza del sistema di posta. Nel caso di mittenti sconosciuti o messaggi insoliti, per non correre il rischio di essere infettati da virus occorrerà cancellare i messaggi senza aprirli. Nel caso di messaggi provenienti da mittenti conosciuti ma che contengono allegati sospetti (file con estensione.exe.scr.pif.bat.cmd), questi ultimi non devono essere aperti. E vietato inviare messaggi offensivi o utilizzare linguaggio scurrile, tramite posta elettronica. L'iscrizione a "mailing list" esterne è concessa solo per motivi professionali, prima di iscriversi occorre verificare in anticipo se il sito è affidabile. 7. Utilizzo dei telefoni aziendali (fissi e mobili) Il telefono è uno strumento di lavoro, pertanto deve essere utilizzato solo per fini professionali. L utilizzo per fini personali è consentito solo nel caso di necessità ed urgenza. L utente cui è assegnato un cellulare aziendale è responsabile del suo utilizzo e della sua custodia. Si consiglia di limitarne l uso alle comunicazioni urgenti e di contenuto breve, oppure nei casi in cui è utile un confronto professionale dialettico per prendere una decisione. In tutti gli altri casi si consiglia di utilizzare la posta elettronica aziendale. In particolare quando si deve fornire un informazione, oppure formulare una domanda che non richiede una risposta urgente. L , infatti, rappresenta spesso lo strumento più efficace nella comunicazione aziendale, poiché consente di esporre in modo diffuso, ordinato e completo gli argomenti, non determina interruzioni nelle attività del destinatario e fornisce informazioni consultabili anche successivamente. 8. Utilizzo dei Software aziendali Tutti i Software installati sui PC aziendali rappresentano uno strumento di lavoro, pertanto è vietato ogni utilizzo non inerente all attività lavorativa che può determinare disservizi e costi di manutenzione. Non è consentita l installazione o la duplicazione di software non coperti da regolare licenza. Non è consentita l installazione di software open source non soggetti a licenza d uso, senza autorizzazione. Non è consentita infine, l inibizione o la sospensione, anche temporanea, del funzionamento del software antivirus installato. 9. Navigazione sul Web Il PC abilitato alla navigazione in internet costituisce uno strumento aziendale necessario allo svolgimento della propria attività lavorativa. È assolutamente vietata la navigazione in internet per motivi diversi da quelli strettamente legati all attività lavorativa stessa.

7 Non possono essere utilizzati modem privati per il collegamento alla rete. I software gratuiti (freeware) e shareware prelevati da siti internet possono essere scaricati solo su specifica autorizzazione da parte dell Ufficio ICT. È vietata la partecipazione a Forum non professionali, l utilizzo di chat-line (esclusi gli strumenti autorizzati), di bacheche elettroniche, le registrazioni in guest books anche utilizzando pseudonimi (o nicknames). È vietato accedere ai social network, quale ad esempio, Facebook tranne se non sia legato a esigenze di lavoro. 10. Gestione delle Password L utente è tenuto a conservare nella massima segretezza le password di accesso e qualsiasi altra informazione legata al processo di autenticazione. Le password, quando previste dal sistema di autenticazione, devono essere composte da almeno otto caratteri alfanumerici ed è consigliabile l utilizzo di caratteri speciali oppure, nel caso in cui lo strumento elettronico non lo permetta, da un numero di caratteri pari al massimo consentito. È opportuno fare in modo che le password non contengano riferimenti agevolmente riconducibili all utente. Le password devono essere modificate immediatamente nel caso si sospetti che le stesse abbiano perso la segretezza. In ogni caso devono essere modificate almeno ogni tre mesi. Copia della password va consegnata in busta chiusa datata e con il riferimento all utente e al codice macchina (es ID 54) al proprio responsabile che ne cura la custodia, al fine di consentire, in caso di assenza dall ufficio prolungata, l accesso all archivio di posta ed ai dati aziendali. Nella fattispecie per quanto riguarda la gestione delle password di accesso, essendosi dotata l azienda di Documento Programmatico sulla Sicurezza e relativo manuale, si rimanda alla lettura dei seguenti punti: Dal DPS: 4A7: misure di prevenzione e protezione; tabella: misure fisiche e logistiche: registrazione e autenticazione accessi. 4A10: misure di sicurezza suppletive. Dal manuale: Pag 9, 04, c Inoltre, vengono esposte precisamente le modalità di gestione nella lettera di nomina per incaricato al trattamento che ogni dipendente amministrativo ha dovuto sottoscrivere. 11. Protezione antivirus Ogni utente deve tenere comportamenti tali da ridurre il rischio di attacco al sistema informatico aziendale di virus o di qualsiasi altro software aggressivo (es. non aprire mail o relativi allegati sospetti, non navigare su siti non professionali).

8 Ogni utente è tenuto a controllare la presenza e il regolare funzionamento del software antivirus aziendale. Nel caso in cui il software antivirus rilevi la presenza di un virus che non è riuscito a pulire, l utente dovrà immediatamente sospendere ogni elaborazione in corso senza spegnere il PC e segnalare l accaduto all Ufficio ICT. Fermo restando che l utilizzo di supporti removibili personali sono vietati, ogni dispositivo di archiviazione di provenienza esterna all azienda dovrà essere verificato mediante il programma antivirus prima del suo utilizzo e, nel caso sia rilevato un virus non eliminabile dal software, non dovrà essere utilizzato. 12. Risorse Condivise Si definisce risorsa condivisa tutto ciò che può essere utilizzato da uno o più utenti, quali: Stampanti, Fax, Server, Stampanti, Spazio Disco. Per l utilizzo di ognuna di queste risorse condivise valgono le regole del buon senso: ogni utilizzo non inerente all attività lavorativa può contribuire a innescare disservizi e costi di manutenzione. Non è consentito ai singoli modificare le caratteristiche impostate previa autorizzazione esplicita. E opportuno evitare di inviare per fax documenti in chiaro contenenti dati sensibili se non si è certi della presenza del destinatario sul luogo di ricezione. In caso contrario è opportuno comunicare un codice identificativo del soggetto interessato e quindi di inviare la copia della documentazione contrassegnata dal codice, senza il nominativo dell interessato. 13. Furti, smarrimenti e danneggiamenti dei Notebook e accessori In caso di furto o smarrimento si dovrà fare la denuncia alle autorità competenti e avvisare l Ufficio ICT, al quale dovrà essere inviata una copia della denuncia. In caso di danneggiamento si dovrà informare l Ufficio ICT ed inviargli il Notebook. L Ufficio ICT valuterà i danni, effettuerà, se possibile, il back up dei dati e provvederà a sostituire o riparare la macchina. 14. Non osservanza della normativa aziendale L ufficio preposto al controllo e alla vigilanza è l ICT. Il mancato rispetto o la violazione delle regole contenute nel presente regolamento è perseguibile con provvedimenti disciplinari previsti dal CCNL (richiamo verbale, scritto, multa, sospensione dal lavoro e dalla retribuzione, licenziamento) nonché con le azioni civili e penali previste dalle leggi e di seguito riportati. Tutti gli utenti possono proporre, quando ritenuto necessario, integrazioni al presente Regolamento. Le proposte verranno esaminate dal Ufficio ICT. Il presente Regolamento è soggetto a revisione con frequenza annuale.

9 NORMATIVA Legge 22 aprile 1941, n. 633, articoli 171, 171 bis e 171 ter. Allegato B al D. Lgs. 196/03 Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. Cod. Penale: - Art.594: Ingiuria - Art.595: Diffamazione - Art.600 ter: Pornografia minorile - Art.600 quarter: Detenzione di materiale pornografia - Art.600 quater bis: Pornografia virtuale - Art.600 sexies: Circostanze aggravanti ed attenuanti - Art.600 septies: Confisca e pene accessorie - Art.615 ter: Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico - Art.615 quarter: Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici - Art.615 quinques: Diffusione di apparecchiature, dispositivi o programmi informatici diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico o telematico - Art.617 quarter: Intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche - Art.617 quinquies: Installazione di apparecchiature atte ad intercettare, impedire o interrompere comunicazioni informatiche o telematiche. - Art.617 sexies: Falsificazione, alterazione o soppressione del contenuto di comunicazioni informatiche o telematiche - Art.618: Rivelazione del contenuto di corrispondenza - Art.635 bis: Danneggiamento di informazioni, dati e programmi informatici - Art. 635-quater c.p. (Danneggiamento di sistemi informatici o telematici) - Art.640: Truffa - Art.640 ter: Frode informatica

COMUNE DI PAGLIETA. Regolamento per la sicurezza e l'utilizzo delle postazioni di informatica individuale

COMUNE DI PAGLIETA. Regolamento per la sicurezza e l'utilizzo delle postazioni di informatica individuale COMUNE DI PAGLIETA Regolamento per la sicurezza e l'utilizzo delle postazioni di informatica individuale Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 19 del 01/02/2013 Regolamento per la sicurezza

Dettagli

Regolamento informatico

Regolamento informatico Regolamento informatico Premessa La progressiva diffusione delle nuove tecnologie informatiche ed, in particolare, il libero accesso alla rete Internet dai Personal Computer, espone Ismea ai rischi di

Dettagli

LE REGOLE PER L UTILIZZO DEI SISTEMI

LE REGOLE PER L UTILIZZO DEI SISTEMI LE REGOLE PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI Approvato con Deliberazione della Giunta Provinciale n. 107 del 21 maggio 2009 Indice Premessa... 2 1. Entrata in vigore del regolamento e pubblicità...

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI 84 REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI ADOTTATO DALLA GIUNTA COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 310/215 PROP.DEL. NELLA SEDUTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE E DEI SERVIZI INFORMATICI AZIENDALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE E DEI SERVIZI INFORMATICI AZIENDALI 1 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE E DEI SERVIZI INFORMATICI AZIENDALI PREMESSA La progressiva diffusione delle nuove tecnologie ICT ed in particolare l utilizzo della posta elettronica ed il libero

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI REGOLAMENTO INTERNO PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI E TELEFONICI DELIBERA DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 230 DEL 18.11.2010 Pag.1/13 Indice Premessa Art. 1 Campo di applicazione del regolamento

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA REGOLAMENTO PER IL CORRETTO UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE E TELEMATICHE

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA REGOLAMENTO PER IL CORRETTO UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE E TELEMATICHE PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA REGOLAMENTO PER IL CORRETTO UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE E TELEMATICHE Assessore: Vincenzo Insalaco Dirigente: Angela Maria Vizzini Dicembre 2008 1 INDICE Art.

Dettagli

Comune di Conegliano

Comune di Conegliano Comune di Conegliano Regolamento per l'utilizzo dei sistemi informatici dell'ente - Approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 308 del 21.07.2004; - Data entrata in vigore: 27.07.2004. Indice Contenuto

Dettagli

SIA Area Sistemi Informativi Aziendali

SIA Area Sistemi Informativi Aziendali SIA Area Sistemi Informativi Aziendali PROGETTAZIONE E SVILUPPO REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELL'ESERCIZIO DELLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E DI UTILIZZO DEI DATI Ottobre 2014 (Ver.2.0) 1 Sommario 1.

Dettagli

Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. / in data / /

Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. / in data / / REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. / in data / / INDICE CAPO I FINALITA - AMBITO DI APPLICAZIONE - PRINCIPI GENERALI

Dettagli

12. Osservanza delle disposizioni in materia di Privacy

12. Osservanza delle disposizioni in materia di Privacy Regolamento Aziendale per l utilizzo delle STAZIONI DI LAVORO Indice Premessa 1. Utilizzo del Personal Computer 2. Utilizzo della rete 3. Gestione delle Password 4. Utilizzo dei PC portatili 5. Uso della

Dettagli

Risorse Sabine S.p.A. - Regolamento Informatico Interno

Risorse Sabine S.p.A. - Regolamento Informatico Interno Regolamento Informatico Interno ai sensi del D.Lgs 196/2003 e delle Linee guida del Garante della privacy per posta elettronica ed internet (Gazzetta Ufficiale n. 58 del 10 Marzo 2007). Pagina 1 di 12

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI E DEGLI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE DEL C.I.S.A.

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI E DEGLI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE DEL C.I.S.A. REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI E DEGLI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE DEL C.I.S.A. Approvato con deliberazione dell Assemblea Consortile n. 8 del 20.04.2010 PREMESSE La progressiva diffusione

Dettagli

PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI INFORMATICI Approvato. Data. Rev C.d.A 02/01/2012

PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI INFORMATICI Approvato. Data. Rev C.d.A 02/01/2012 . PROT. 8 Pag 1/7 PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI E DEL TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI, PER LA PREVENZIONE DEI DELITTI IN MATERIA DI VIOLAZIONE DEL DIRITTO D AUTORE E DEI DELITTI CONTRO

Dettagli

PRIVACY E GUIDA SISTEMI INFORMATICI LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI

PRIVACY E GUIDA SISTEMI INFORMATICI LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI PRIVACY E GUIDA SISTEMI INFORMATICI LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI Premessa E possibile per l azienda controllare il corretto uso da parte dei propri dipendenti del personal

Dettagli

Energy Auditing S.r.l.

Energy Auditing S.r.l. Energy Auditing S.r.l. Regolamento per l utilizzo delle risorse informatiche e telefoniche (redatto dal U.O. Sistemi Informativi di AMG Energia S.p.a.) 1 Indice: Premessa Riferimenti normativi Definizioni

Dettagli

Regolamento per l'utilizzo del Sistema Informatico del Comune di Andria

Regolamento per l'utilizzo del Sistema Informatico del Comune di Andria Allegato A) Regolamento per l'utilizzo del Sistema Informatico del Comune di Andria Responsabile del Settore Dott.ssa Loredana PRIMO Responsabile Servizio Sistemi Informativi Dott.ssa Riccardina DI CHIO

Dettagli

REGOLAMENTO INFORMATICO

REGOLAMENTO INFORMATICO Pag. 1 a 1 REGOLAMENTO INFORMATICO In vigore dal: 31/07/14 Precedenti versioni: Prima emissione Approvazione: Decisione dell Amministratore Unico n 3 del 31/07/14 Pag. 1 di 1 - Pag. 2 a 2 Sommario 1. PREMESSA...3

Dettagli

REGOLAMENTO Revisione. Attività Funzione Responsabile Firma. Pierpaolo SOMMA Andrea NARDI GianLuca GIRANI. Uffico Personale. Riccardo Napolitano

REGOLAMENTO Revisione. Attività Funzione Responsabile Firma. Pierpaolo SOMMA Andrea NARDI GianLuca GIRANI. Uffico Personale. Riccardo Napolitano Attività Funzione Responsabile Firma Redazione Ufficio Sistemi Informatici: Pierpaolo SOMMA Andrea NARDI GianLuca GIRANI Uffico Personale Verifica Anna VALERIANI Coordinamento Sistemi Informativi Riccardo

Dettagli

COMUNE DI GUSSAGO Via Peracchia, 3 25064 Gussago BS Tel 0302522919 Fax 0302520911 Email uffurp@gussago.com

COMUNE DI GUSSAGO Via Peracchia, 3 25064 Gussago BS Tel 0302522919 Fax 0302520911 Email uffurp@gussago.com COMUNE DI GUSSAGO Via Peracchia, 3 25064 Gussago BS Tel 0302522919 Fax 0302520911 Email uffurp@gussago.com Gussago, Disciplinare tecnico ad uso interno per l utilizzo degli strumenti informatici e in materia

Dettagli

DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DELLA PRIVACY DEL 01/03/2007

DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DELLA PRIVACY DEL 01/03/2007 DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DELLA PRIVACY DEL 01/03/2007 Premessa Gentile Signora/Egregio Signor., L utilizzo delle

Dettagli

REGOLAMENTO INFORMATICO DELL ATER DI LATINA

REGOLAMENTO INFORMATICO DELL ATER DI LATINA REGOLAMENTO INFORMATICO DELL ATER DI LATINA Testo approvato dal Commissario Straordinario con delibera n 27 del 29 luglio 2014 Via Curtatone, 2 04100 LATINA - C.F. e P.I. 00081960593 Pag. 1 10 Sommario

Dettagli

Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA

Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA Approvato con deliberazione di Giunta comunale n. 170 del 07.11.2011 Indice

Dettagli

Disciplinare Interno per l utilizzo delle Risorse Informatiche

Disciplinare Interno per l utilizzo delle Risorse Informatiche Disciplinare Interno per l utilizzo delle Risorse Informatiche Indice Premessa 1. Utilizzo del Personal Computer 2. Utilizzo della rete dell ASL 3. Gestione delle Password 4.Gestione Banche Dati Locali

Dettagli

Regolamento per l'utilizzo dei sistemi informatici della Asl Provinciale di Foggia (ASL FG)

Regolamento per l'utilizzo dei sistemi informatici della Asl Provinciale di Foggia (ASL FG) Regolamento per l'utilizzo dei sistemi informatici della Asl Provinciale di Foggia (ASL FG) Indice Premessa 1. Entrata in vigore del regolamento e pubblicità 2. Campo di applicazione del regolamento 3.

Dettagli

COMUNE TERTENIA DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI MESSI A DISPOSIZIONE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE TERTENIA DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI MESSI A DISPOSIZIONE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE TERTENIA Allegato G.C. 32/2013 DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI MESSI A DISPOSIZIONE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE Finalità Il presente disciplinare persegue

Dettagli

Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina Comune di Cisterna di Latina Regolamento Interno per l utilizzo del sistema informatico ai sensi del D.Lgs 196 del 30 Giugno 2003 e della Delibera N. 13 del 1 Marzo 2007 del Garante per la Protezione dei

Dettagli

AI DOCENTI CIRCOLARE N. 26 AL PERSONALE ATA CIRCOLARE N. 79 AI CO.CO.CO. AGLI ALUNNI CIRCOLARE N. 6

AI DOCENTI CIRCOLARE N. 26 AL PERSONALE ATA CIRCOLARE N. 79 AI CO.CO.CO. AGLI ALUNNI CIRCOLARE N. 6 Roma, 30/09/2013 AI DOCENTI CIRCOLARE N. 26 AL PERSONALE ATA CIRCOLARE N. 79 AI CO.CO.CO. AGLI ALUNNI CIRCOLARE N. 6 Oggetto : Utilizzo delle strumentazioni informatiche, della rete internet e della posta

Dettagli

Regolamento per la sicurezza. e l'utilizzo delle postazioni di informatica. sul luogo di lavoro

Regolamento per la sicurezza. e l'utilizzo delle postazioni di informatica. sul luogo di lavoro Regolamento per la sicurezza e l'utilizzo delle postazioni di informatica sul luogo di lavoro Rev. 2 06/11/2007 Preparato: Segreteria Generale Verificato: Dirigente Responsabili di Servizio Approvato:

Dettagli

Regolamento Aziendale per l utilizzo degli Strumenti Informatici. Sommario

Regolamento Aziendale per l utilizzo degli Strumenti Informatici. Sommario REGOLAMENTO AZIENDALE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI Data di emissione: 4 marzo 2009 Rev. 2.1 Autore: Sistema Informativo Distribuzione: a tutti i dipendenti UTILIZZO PC GESTIONE PASSWORD UTILIZZO

Dettagli

CITTÁ DI SPINEA REGOLAMENTO COMUNALE SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI. Regolamento comunale per l utilizzo degli strumenti informatici

CITTÁ DI SPINEA REGOLAMENTO COMUNALE SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI. Regolamento comunale per l utilizzo degli strumenti informatici CITTÁ DI SPINEA Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI Parte seconda Regolamento comunale per l utilizzo degli strumenti informatici 1 Introduzione Le realtà

Dettagli

COMUNE DI PONTEDERA Provincia di Pisa

COMUNE DI PONTEDERA Provincia di Pisa COMUNE DI PONTEDERA Provincia di Pisa REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE E TELEMATICHE Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le condizioni per il corretto utilizzo degli

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L UTILIZZO DEI SERVIZI AZIENDALI DI INTERNET, DI POSTA ELETTRONICA, DEI FAX, DEI TELEFONI E DELLE STAMPANTI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L UTILIZZO DEI SERVIZI AZIENDALI DI INTERNET, DI POSTA ELETTRONICA, DEI FAX, DEI TELEFONI E DELLE STAMPANTI COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L UTILIZZO DEI SERVIZI AZIENDALI DI INTERNET, DI POSTA ELETTRONICA, DEI FAX, DEI TELEFONI E DELLE STAMPANTI (approvato con Deliberazione

Dettagli

M inist e ro della Pubblica Istruz io n e

M inist e ro della Pubblica Istruz io n e Linee guida per il TRATTAMENTO E GESTIONE DEI DATI PERSONALI Articolo 1 Oggetto e ambito di applicazione e principi di carattere generale 1. Il presente documento disciplina le modalità di trattamento

Dettagli

Procedure Standard Applicazione Misure Minime Sicurezza

Procedure Standard Applicazione Misure Minime Sicurezza PROCEDURE STANDARD MISURE MINIME DI SICUREZZA DEFINIZIONE E GESTIONE DELLE USER ID Autorizzazione informatica al trattamento Gli Incaricati del trattamento sono autorizzati a livello informatico singolarmente

Dettagli

Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti

Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti Approvato con deliberazione commissariale n 38 del 11/04/2011

Dettagli

Regolamento per l utilizzo della rete informatica

Regolamento per l utilizzo della rete informatica Istituto di Istruzione Superiore Piero Martinetti Caluso Regolamento per l utilizzo della rete informatica 1 Sommario Art. 1 - Oggetto e ambito di applicazione... 3 Art. 2 - Principi generali Diritti e

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA RETE INFORMATICA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA RETE INFORMATICA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA RETE INFORMATICA Revisione n. 001 Data emissione 30 gennaio 2009 Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 5 del 30.01.2009 INDICE ART. 1 ART. 2 ART.

Dettagli

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E DI INTERNET ( Norme di sicurezza conformi alla normativa vigente in tema di trattamento dei dati personali,

Dettagli

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese MODALITA PER IL CORRETTO UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE Approvato con delib. G.C. n. 9 del 21.01.2006 - esecutiva Per l utilizzo corretto del sistema informatico,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI Indice Premessa 1. Entrata in vigore del regolamento e pubblicità 2. Campo di applicazione del regolamento 3. Utilizzo del Personal Computer 4. Gestione ed assegnazione delle credenziali di autenticazione

Dettagli

32 8.10.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 41 DELIBERAZIONE 22 settembre 2008, n. 721

32 8.10.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 41 DELIBERAZIONE 22 settembre 2008, n. 721 32 8.10.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 41 DELIBERAZIONE 22 settembre 2008, n. 721 Disciplinare per l utilizzo della posta elettronica e di Internet. LA GIUNTA REGIONALE Visto l

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO INDICE

REGOLAMENTO INTERNO INDICE INDICE 1. REVISIONI... 3 2. SCOPO... 4 3. CAMPO DI APPLICAZIONE... 5 4. RIFERIMENTI NORMATIVI... 6 5. REGOLE GENERALI... 7 5.1 ACCESSO AI LOCALI DELLA SEDE DEI DIPENDENTI E DEI COLLABORATORI 7 5.2 ACCESSO

Dettagli

COMUNE DI SAN STINO DI LIVENZA Provincia di Venezia. Regolamento per l utilizzo degli strumenti informatici e telematici

COMUNE DI SAN STINO DI LIVENZA Provincia di Venezia. Regolamento per l utilizzo degli strumenti informatici e telematici COMUNE DI SAN STINO DI LIVENZA Provincia di Venezia Regolamento per l utilizzo degli strumenti informatici e telematici INDICE ANALITICO PREMESSA...3 Art. 1 - UTILIZZO DEL PERSONAL COMPUTER...3 Art. 2

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. FERRARIS Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di I Grado Tel. 0742 651248-301635. Fax. 0742 651375

ISTITUTO COMPRENSIVO G. FERRARIS Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di I Grado Tel. 0742 651248-301635. Fax. 0742 651375 DISCIPLINARE INTERNO PER L UTILIZZO DI INTERNET E POSTA ELETTRONICA DA PARTE DEI DIPENDENTI. 1. OGGETTO Il presente disciplinare, adottato sulla base delle indicazioni contenute nel provvedimento generale

Dettagli

RETE INFORMATICA SEDE IPSIA COMUNICAZIONE

RETE INFORMATICA SEDE IPSIA COMUNICAZIONE 29 settembre 2015 RETE INFORMATICA SEDE IPSIA COMUNICAZIONE ISTRUZIONI: Ad ogni utente abilitato all'utilizzo della rete d'istituto sono state inviate le opportune credenziali di accesso : Login e Password.

Dettagli

disciplinare per l utilizzo degli strumenti informatici

disciplinare per l utilizzo degli strumenti informatici Direzione Generale Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Risorse Umane Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 03/12/2012 Circolare n. 135 Ai Dirigenti centrali e periferici

Dettagli

Mansionario del trattamento dei dati

Mansionario del trattamento dei dati Allegato 9 Mansionario del trattamento dei dati CRITERI GENERALI DI COMPORTAMENTO E NORME PROCEDURALI In questo documento si forniscono alcune regole sulle modalità più convenienti per l attuazione delle

Dettagli

Comune di Nola Provincia di Napoli. Disciplinare interno per l utilizzo di Internet e posta elettronica da parte dei dipendenti

Comune di Nola Provincia di Napoli. Disciplinare interno per l utilizzo di Internet e posta elettronica da parte dei dipendenti Comune di Nola Provincia di Napoli Disciplinare interno per l utilizzo di Internet e posta elettronica da parte dei dipendenti Sommario 1. Oggetto... 2 2. Modalità di utilizzo delle postazioni di lavoro...

Dettagli

Regolamento. per l utilizzo della rete informatica. delibera del Consiglio di Istituto 29 aprile 2010

Regolamento. per l utilizzo della rete informatica. delibera del Consiglio di Istituto 29 aprile 2010 Regolamento per l utilizzo della rete informatica delibera del Consiglio di Istituto 29 aprile 2010 Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Il presente regolamento disciplina le modalità di accesso, di

Dettagli

DISCIPLINARE INTERNO PER UTILIZZO INTERNET E POSTA ELETTRONICA

DISCIPLINARE INTERNO PER UTILIZZO INTERNET E POSTA ELETTRONICA DISCIPLINARE INTERNO PER UTILIZZO INTERNET E POSTA ELETTRONICA 1 INTRODUZIONE Il presente disciplinare interno sostituisce il precedente Regolamento Aziendale Utilizzo Internet e recepisce le indicazioni

Dettagli

BOZZA D.P.S. Documento Programmatico sulla Sicurezza. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P.

BOZZA D.P.S. Documento Programmatico sulla Sicurezza. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P. BOZZA D.P.S. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P.iva Documento Programmatico sulla Sicurezza Indice finalità del documento inventario dei beni in dotazione

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEGLI STUDI LEGALI (DPS) Redatto ai sensi e per gli effetti dell art. 34, c. 1, lett. g) del D.Lgs 196/2003 e del

Dettagli

Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali

Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali Pagina 1 di 5 Introduzione Il presente documento costituisce un manuale con istruzioni operative per il corretto utilizzo dei

Dettagli

CODICE ETICO INFORMATICO DI GEWISS S.P.A.

CODICE ETICO INFORMATICO DI GEWISS S.P.A. CODICE ETICO INFORMATICO DI GEWISS S.P.A. Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 25 luglio 2012 SOMMARIO PREMESSA... 3 1. DEFINIZIONI... 3 2. I SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI NORME GENERALI...

Dettagli

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI DA PARTE DEL PERSONALE DELL ACI. Art. 1 Oggetto, finalità ed ambito di applicazione

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI DA PARTE DEL PERSONALE DELL ACI. Art. 1 Oggetto, finalità ed ambito di applicazione DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI DA PARTE DEL PERSONALE DELL ACI Art. 1 Oggetto, finalità ed ambito di applicazione 1. Il presente Disciplinare regolamenta l utilizzo degli strumenti

Dettagli

Parte speciale Reati informatici

Parte speciale Reati informatici Parte speciale Reati informatici Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs 231/2001 L Amministratore delegato APPROVAZIONE Il Presidente del CdA STATO DEL DOCUMENTO Redazione Revisione Modifica

Dettagli

Modello di organizzazione gestione e controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001

Modello di organizzazione gestione e controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 Modello di organizzazione gestione e controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 Parte Speciale Sezione Delitti informatici e trattamento illecito di dati ELENCO DELLE REVISIONI REV. DATA NATURA DELLE MODIFICHE

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO IN MATERIA DI MISURE MINIME DI SICUREZZA ANNO 2015

DISCIPLINARE TECNICO IN MATERIA DI MISURE MINIME DI SICUREZZA ANNO 2015 DISCIPLINARE TECNICO IN MATERIA DI MISURE MINIME DI SICUREZZA ANNO 2015 Approvato dall Amministratore Unico di Metro con determina n. 5 del 9 marzo 2015 1 Disciplinare tecnico 2015 in materia di misure

Dettagli

Regolamento per l'utilizzo dei Sistemi Informativi del Comune di Trani

Regolamento per l'utilizzo dei Sistemi Informativi del Comune di Trani CITTÀ DI TRANI Medaglia d Argento Settore Sistemi Informativi Centro Elaborazione Dati Regolamento per l'utilizzo dei Sistemi Informativi del Comune di Trani Indice 1. Entrata in vigore del regolamento

Dettagli

Regolamento aziendale per l utilizzo dei sistemi informatici (Rev. 1.5) Sommario. Premessa

Regolamento aziendale per l utilizzo dei sistemi informatici (Rev. 1.5) Sommario. Premessa Regolamento aziendale per l utilizzo dei sistemi informatici (Rev. 1.5) Sommario Premessa 1. Utilizzo del Personal Computer 2. Utilizzo della rete 3. Gestione delle Password 4. Utilizzo dei supporti magnetici

Dettagli

COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PRE REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI MESSA ART. 1 Caratteri generali Il presente regolamento viene emanato in base al provvedimento

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Statale di Bosisio Parini Via A. Appiani, 10-23842 BOSISIO PARINI (LC) Tel.: 031 865644 Fax: 031 865440 e-mail: lcic81000x@istruzione.it

Dettagli

Disciplina per il Corretto Utilizzo degli Strumenti Informatici e Telematici INDICE

Disciplina per il Corretto Utilizzo degli Strumenti Informatici e Telematici INDICE Disciplina per il Corretto Utilizzo degli Strumenti Informatici e Telematici INDICE Premessa 1) Utilizzo del Personal Computer 2) Utilizzo della rete 3) Gestione delle Password 4) Utilizzo dei supporti

Dettagli

REGOLAMENTO AULA INFORMATICA

REGOLAMENTO AULA INFORMATICA REGOLAMENTO AULA INFORMATICA Le strumentazioni informatiche, la rete internet e la posta elettronica devono essere utilizzati dai docenti e dagli studenti unicamente come strumenti di lavoro e studio.

Dettagli

(PROVINCIA DI CATANIA) N. 292 del 03.12.2010 Reg. Gen. Anno 2010

(PROVINCIA DI CATANIA) N. 292 del 03.12.2010 Reg. Gen. Anno 2010 COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 292 del 03.12.2010 Reg. Gen. Anno 2010 OGGETTO: Linee direttive per l utilizzo degli strumenti informatici. L anno duemiladieci addì tre del mese

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELL AULA INFORMATICA

REGOLAMENTO PER L USO DELL AULA INFORMATICA MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ANTONINO CAPONNETTO Via Socrate, 11 90147 PALERMO 091-533124 Fax 091-6914389 - c.f.: 97164800829 cod. Min.: PAIC847003 email: paic847003@istruzione.it

Dettagli

Regolamento per l utilizzo della rete informatica

Regolamento per l utilizzo della rete informatica IRCCS Centro Neurolesi Bonino-Pulejo ISTITUTO DI RILIEVO NAZIONALE CON PERSONALITA GIURIDICA DI DIRITTO PUBBLICO Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Regolamento per l utilizzo della rete

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA

REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore "LUDOVICO GEYMONAT" http://www.itisgeymonat.va.it - email: info@itisgeymonat.va.it Via Gramsci 1-21049 TRADATE (VA) Cod.Fisc. 95010660124 - Tel.0331/842371

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SELVAZZANO DENTRO II - M. Cesarotti Via Cesarotti, 1/A - 35030 Selvazzano Dentro (PADOVA) Telefono 049/638633 Telefax 049/638716 Distretto n. 45 Codice M.P.I. PDIC89800Q Codice

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET POSTA ELETTRONICA REGISTRO ELETTRONICO

REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET POSTA ELETTRONICA REGISTRO ELETTRONICO Istituto Comprensivo Statale Don Camagni Via Kennedy, 15 20861 Brugherio (MB) Codice Fiscale 85018350158 REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET POSTA ELETTRONICA REGISTRO ELETTRONICO REDATTO AI SENSI E PER GLI

Dettagli

DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DEL 01.03.

DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DEL 01.03. DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DEL 01.03.2007 Premessa Gentile Signora xxxxxx, l ORDINE AVVOCATI DI MODENA, nella qualità

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET e POSTA ELETTRONICA

REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET e POSTA ELETTRONICA agicom@pec.agicomstudio.it POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA FIRAS-SPP Federazione Italiana Responsabili e Addetti alla Sicurezza Servizio di Prevenzione e Protezione REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET e POSTA

Dettagli

Istituto Comprensivo di Fonzaso Provincia di Belluno

Istituto Comprensivo di Fonzaso Provincia di Belluno Prot. N. 4379 Istituto Comprensivo di Fonzaso Provincia di Belluno Regolamento per l utilizzo della rete informatica Fonzaso, 15-12-2009 1 Sommario Art. 1 - Oggetto e ambito di applicazione... 3 Art. 2

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle risorse informatiche dell Istituto delibera del Consiglio di Istituto del 14 febbraio 2013 Visto il provvedimento

Regolamento per l utilizzo delle risorse informatiche dell Istituto delibera del Consiglio di Istituto del 14 febbraio 2013 Visto il provvedimento Regolamento per l utilizzo delle risorse informatiche dell Istituto delibera del Consiglio di Istituto del 14 febbraio 2013 Visto il provvedimento del GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Linee

Dettagli

ALL P.E. e Internet. DISCIPLINARE AZIENDALE SULL USO DELLA POSTA ELETTRONICA, DELLA RETE INTERNET E INDICAZIONI SULL UTILIZZO DI Personal Computer

ALL P.E. e Internet. DISCIPLINARE AZIENDALE SULL USO DELLA POSTA ELETTRONICA, DELLA RETE INTERNET E INDICAZIONI SULL UTILIZZO DI Personal Computer ALL P.E. e Internet DISCIPLINARE AZIENDALE SULL USO DELLA POSTA ELETTRONICA, DELLA RETE INTERNET E INDICAZIONI SULL UTILIZZO DI Personal Computer Indice Generalità pag. 2 Regole generali sull uso degli

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA

REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Martino Longhi di VIGGIÙ Via Indipendenza 18, Loc. Baraggia 21059 VIGGIU (VA) Tel. 0332.486460 Fax 0332.488860 C.F.

Dettagli

Regolamento attuativo delle linee guida del Garante in tema di utilizzo e controllo degli strumenti elettronici

Regolamento attuativo delle linee guida del Garante in tema di utilizzo e controllo degli strumenti elettronici Azienda Pubblica Servizi alla Persona Città di Siena Regolamento attuativo delle linee guida del Garante in tema di utilizzo e controllo degli strumenti elettronici Testo adottato con delibera del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET E POSTA ELETTRONICA

REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET E POSTA ELETTRONICA REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET E POSTA ELETTRONICA (Provvedimento del Garante per la Privacy pubblicato su G.U. n. 58 del 10/3/2007 - Circolare Presidenza Consiglio dei Ministri Dipartimento Funzione Pubblica

Dettagli

Regolamento per l'utilizzo dei Sistemi Informativi del Comune di Trani

Regolamento per l'utilizzo dei Sistemi Informativi del Comune di Trani Approvato con Delibera di Consiglio Comunale nr.24 del 28/05/2009 CITTÀ DI TRANI Medaglia d Argento Settore Sistemi Informativi Centro Elaborazione Dati Regolamento per l'utilizzo dei Sistemi Informativi

Dettagli

Regolamento per l utilizzo della rete informatica secondo la Direttiva n.02/09 del Dipartimento della Funzione Pubblica

Regolamento per l utilizzo della rete informatica secondo la Direttiva n.02/09 del Dipartimento della Funzione Pubblica Regolamento per l utilizzo della rete informatica secondo la Direttiva n.02/09 del Dipartimento della Funzione Pubblica 1 Il dirigente scolastico Visto il D.lvo n.165/2001, art. 25 Visto il D.lvo n.196/2009

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI E DEGLI APPARATI DI TELEFONIA

REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI E DEGLI APPARATI DI TELEFONIA REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI E DEGLI APPARATI DI TELEFONIA Oggetto: Informativa e autorizzazione all utilizzo della strumentazione elettronica; informazioni ed istruzioni

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI POZZUOLO DEL FRIULI

REGOLAMENTO SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI POZZUOLO DEL FRIULI REGOLAMENTO SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI POZZUOLO DEL FRIULI Approvato con deliberazione consigliare n. 58 del 25.11.2004 Esecutivo dal 25.11.2004 Art. 1 OBIETTIVI DEL SERVIZIO La biblioteca

Dettagli

GUIDA AL SERVIZIO INTERNET

GUIDA AL SERVIZIO INTERNET ASSESSORADU DE S ISTRUTZIONE PÙBLICA, BENES CULTURALES, INFORMATZIONE, ISPETÀCULU E ISPORT ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT Direzione Generale dei

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET, DELLA POSTA ELETTRONICA, DEI TELEFONI E DEI FAX (POLICY DELLA SCUOLA)

REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET, DELLA POSTA ELETTRONICA, DEI TELEFONI E DEI FAX (POLICY DELLA SCUOLA) LICEO SCIENTIFICO CLASSICO STATALE ISAAC NEWTON Via Paleologi, 22-10034 CHIVASSO Tel 011/9109663 fax 011/9102732 e-mail: liceo@liceonewton.it REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET, DELLA POSTA ELETTRONICA,

Dettagli

DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DEL 01.03.

DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DEL 01.03. Pag. 1/ 5 DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DEL 01.03.2007 Gentile Signora/Egregio Signor, Premessa Lo Studio Legale Avv.ti

Dettagli

Biblioteca Giuseppe Dossetti

Biblioteca Giuseppe Dossetti Biblioteca Giuseppe Dossetti NORME PER L'ACCESSO IN INTERNET PER GLI STUDIOSI ESTERNI Il servizio di accesso ad Internet è parte integrante delle risorse messe a disposizione della Biblioteca. L uso di

Dettagli

DISPOSIZIONI SULL ACCESSO AL LABORATORIO E UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE

DISPOSIZIONI SULL ACCESSO AL LABORATORIO E UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO Via Matteotti, 9 12084 MONDOVI (Cn) - Tel. 0174 43144 - Fax n.0174 553935e-mail: cnee03700g@istruzione.it Sito: www.2circolomondovi.it ALLEGATO n 3 DISPOSIZIONI SULL

Dettagli

LE REGOLE AZIENDALI PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI E LE FORME DI CONTROLLO DEI LAVORATORI

LE REGOLE AZIENDALI PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI E LE FORME DI CONTROLLO DEI LAVORATORI LE REGOLE AZIENDALI PER L UTILIZZO DEI SISTEMI INFORMATICI E LE FORME DI CONTROLLO DEI LAVORATORI Le realtà aziendali sono andate caratterizzandosi in questi ultimi anni per l elevato uso delle tecnologie

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LABORATORI E DELLE POSTAZIONI MULTIMEDIALI PRESENTI NEI PLESSI DELL ISTITUTO

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LABORATORI E DELLE POSTAZIONI MULTIMEDIALI PRESENTI NEI PLESSI DELL ISTITUTO Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO G. VERGA Via della Libertà s.n.c. - 04014 PONTINIA (LT) 0773/86085 fax 0773/869296 Ltic840007@istruzione.it CF. 80006850590

Dettagli

REGOLAMENTO INFORMATICO INTERNO VALIDO AI SENSI DEL D.LG. 196/03

REGOLAMENTO INFORMATICO INTERNO VALIDO AI SENSI DEL D.LG. 196/03 REGOLAMENTO INFORMATICO INTERNO VALIDO AI SENSI DEL D.LG. 196/03 Utilizzo strumentazione 1. E fatto divieto installare sulla strumentazione in uso, hardware fisso o removibile (ad esempio modem) qualora

Dettagli

Disciplinare interno per l utilizzo della posta elettronica ed Internet nel rapporto di lavoro e nel rapporto formativo

Disciplinare interno per l utilizzo della posta elettronica ed Internet nel rapporto di lavoro e nel rapporto formativo Disciplinare interno per l utilizzo della posta elettronica ed Internet nel rapporto di lavoro e nel rapporto formativo per l utilizzo delle apparecchiature informatiche per l amministrazione delle risorse

Dettagli

TITOLO I PRINCIPI GENERALI

TITOLO I PRINCIPI GENERALI COMUNE DI ADRO - BIBLIOTECA DI ADRO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE MULTIMEDIALI E DI INTERNET DA PARTE DEI CITTADINI ISCRITTI ALLA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1 Oggetto

Dettagli

Regolamento per l utilizzo della rete informatica

Regolamento per l utilizzo della rete informatica LICEO STATALE GIORGIO DAL PIAZ - FELTRE Sezione Scientifica e Sezione Classica Via Boscariz, 2 32032 FELTRE (Belluno) Tel.. 0439301548 Fax 0439/310506 - C.F. 82005420250 PE blps020006@istruzione.it e-mail

Dettagli

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123 COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123 N. 30 Reg. Delib. G.C. Seduta del 17/03/2006 OGGETTO: REVISIONE DEL DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI PER L

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE MODALITÀ DI ACCESSO E DI USO DELLA RETE INFORMATICA DELL ITIS P. LEVI E ACCESSO E DI USO ALLA RETE INTERNET INDICE

REGOLAMENTO PER LE MODALITÀ DI ACCESSO E DI USO DELLA RETE INFORMATICA DELL ITIS P. LEVI E ACCESSO E DI USO ALLA RETE INTERNET INDICE Pagina 2 di 6 INDICE Articolo 1 - OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 Articolo 2- PRINCIPI GENERALI DIRITTI E RESPONSABILITÀ... 3 Articolo 3 - ABUSI E ATTIVITÀ VIETATE... 3 Articolo 4 - ATTIVITÀ CONSENTITE...

Dettagli

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio La sicurezza dei sistemi informatici Tutti i dispositivi di un p.c.

Dettagli

REGOLAMENTO PREMESSA

REGOLAMENTO PREMESSA REGOLAMENTO PREMESSA Il Laboratorio Informatico di Architettura è una risorsa preziosa per gli studenti, per tale ragione è opportuno che ognuno lo utilizzi con coscienza e responsabilità. Ogni danneggiamento

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA. Norme di accesso:

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA. Norme di accesso: REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA Norme di accesso: 1) L accesso al laboratorio di informatica è subordinato all accettazione del presente regolamento; 2) L accesso è riservato ai

Dettagli

Norme e linee guida (regolamento) per un uso corretto delle Risorse Tecnologiche e di Rete dell Istituto Comprensivo Teodoro Ciresola.

Norme e linee guida (regolamento) per un uso corretto delle Risorse Tecnologiche e di Rete dell Istituto Comprensivo Teodoro Ciresola. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA LOMBARDIA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO TEODORO CIRESOLA V.LE BRIANZA

Dettagli