ISTITUTO SUPERIORE DON LORENZO MILANI. Romano di Lombardia. Progetto Generazione Web Lombardia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO SUPERIORE DON LORENZO MILANI. Romano di Lombardia. Progetto Generazione Web Lombardia"

Transcript

1 Romano Lombara Progtto Gnrazion Wb Lombara FINALITA. Espandr al massimo l possibilità sprinz multisnsoriali nll apprnmnto, collgando tal itinrario al paragma l intllignz multipl (Gardnr),-crar un ambint apprnmnto favorvol allo sviluppo l abilità rlazionali positiv (mpatia),-stimolar ngli alunni la traduzion in snso razional l propri prconoscnz tramit la scussion, il confronto collttivo la cooprazion con pari adulti; -stimolar l acquisizion mccanismi collttivi cooprativi riflssion- utilizzar la natural familiarità padronanza l giovani gnrazioni ni confronti l TIC; Il cuor progtto consist nlla trasformazion l aula in agorà informatica, ambint apprnmnto multimal,coniugando l uso l ICT l innovazion dattica, dotando ciascun alunno strumnti informatici inviduali collgati in rt, in modo da strutturar rlazioni comunicativ intrn (intrant) d strn (intrnt). La trasformazion l aula in luogo srcizio la conoscnza ffusa, convisa, aprta all influnz strn, capac riflttr su sé stssa, avvin adottando strumnti informatici facil accssibilità com sono i spositivi portatili, affiancati da strumnti comunicazion cntralizzata; partndo dall hardwar (notbook inviduali connssi in rt, Lim, proittori) si progtta un itinrario dattico ch sia ad un tmpo laboratorio srcizio comptnz palstra ducazion all motività positiva, mpatia, solidarità, collaborazion, travaso sapri, mtodologi, casstt dgli attrzzi inviduali ch vngono collttivi. RISULTATI ATTESI. Lo scopo il risultato attso è la rt (nt), parola chiav ch implica la costant rlazion tra no comunicativi coaching rciproco supporto mpatico. 1. insrimnto training dgli strumnti informatici multimali nlla pratica dattica; 2. strutturazion ristrutturazion matrial cognitivo in bas a modalità vrsificat fruizion: tsti d immagini, suoni vido; 3. laborazion prcorsi inviduali/ gruppo, con il docnt in vst facilitator, ch rapprsntino altrttanti capitoli un tsto collttivo 2.0, flssibil, aprto scondo critri costruzion continua; 4. rstituzion suprvision costant puntual di procssi acquisizion l conoscnz / comptnz, nl corso attività inviduali /o collttiv; Rv /10/2013 GL gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion

2 Romano Lombara Progtto Gnrazion Wb Lombara 5. sviluppo nl corpo docnt la consapvolzza comptnz cognitiv, rlazionali, dattich ispirat fondat sulla multimalità, unitamnt all ncssari comptnz informatich. PROGRAMMA DI ATTUAZIONE TIPOLOGIA DESTINATARI - DURATA Il progtto è rivolto agli studnti la I B lico scintifico l scinz applicat, I B lico conomico social agli studnti la III A lico linguistico. Il progtto avrà inizio nl corrnt anno scolastico /2013 prosguirà ni du anni succssivi com richisto dal bando. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO Il progtto prvd la ralizzazion 5 azioni. La loro succssion i tmpi attuazion sono incativi non vincolanti poiché occorrrà considrar l abilità l comptnz iniziali dgli studnti di docnti nll uso l ICT. I docnti di singoli Consigli Class potranno agir sprimntar concordando l azioni da attuar con tutto il gruppo lavoro. L prim tr azioni saranno comuni a tutti i consigli class progtto Gnrazion WEB. Azion 1. PREPARAZIONE DELL AMBIENTE DI APPRENDIMENTO. (a.s. /2013) Azion 2. ESPLORAZIONE E CONOSCENZA DEGLI USI DIDATTICI DELLE ICT. (a.s. /2013) Azion 3. SPERIMENTAZIONE E COSTRUZIONE GUIDATA DI PERCORSI DISCIPLINARI. (a.s. /2013) Azion 4. AGIRE PER GENERARE CONOSCENZE E COMPETENZE. (a.s. 2013/2014) Azion 5. FARE RETE. (a.s. 2014/2015) Rv /10/2013 GL gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion

3 Romano Lombara Progtto Gnrazion Wb Lombara Azion 1. PREPARAZIONE AMBIENTE DI APPRENDIMENTO. Prparazion l ambint apprnmnto lgato all ICT; Azioni/contnuti Tmpi Soggtti Matriali Mtodologi Mssa a ralizzazion coinvolti (tcnologi modalità dgli siti rgim altri) ncssari pr il ralizzazion progtto Ricrcar i Agosto Rfrnt Matrial Consulnza Incontro pr Sclta di prodotti migliori sttmbr Progtto; cartaco tcnica confronto. matriali. sul mrcato in Gruppo Computr pr sprti nl funzion l progttazion, ricrca in intrnt sttor propri signz Tcnici la Matrial auo, vido progttuali scuola alcuni illustrato durant informatica. assgnato alla docnti un incontro a Docnt class consiglio Brgamo. funzion class strumntal ICT; Consultazion sprinz altr scuol. Sclta l albo di fornitori pr Stsura invio Vrifica Vrifica Procdr con DSGA; invio prvntivo: capitolato l avvnuto offrt la slzion Sttmbr Rsponsabil tt già prsnti matrial invio di prvnut. dgli strumnti /ottobr progtto; nll albo fornitori sclto scondo prvntivi. Invio richista con gli acquisti Gruppo pr l acquisto in l incazion fornitura lavoro. rt la PA MEPA la all tt conformità prsclt pr l richist. LIM + PROIETTORE + LAPBUS NOTEBOOK Allstir l aula Ottobr Gruppo Prsposizion Collaudo Installazion con la lavoro; Rt informatica matrial matrial matrial. strumntazion Tcnici scuola 3 LIM + tcnologico tcnologico Approvazion tcnologica, PROIETTORE + l rsponsabili NOTEBOOK pr attrzzatur in sicurzza. docnt. aula 3 LAPBUS 78 NOTEBOOK Firma accordo ottobr Gnitori Rgolamnto Vision Accordo pr Dirignt lin guida uso matrial firma firmato la dfinizion Sgrtria notbook in documnto accordo da agli atti la Rv /10/2013 GL gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion

4 Romano Lombara Progtto Gnrazion Wb Lombara l Docnti class accordo. part scuola. rsponsabilità di soggtti rlativ all intrssati. attrzzatur. Azion 2. ESPLORAZIONE E CONOSCENZA DEGLI USI DIDATTICI DELLE ICT. : organizzazion contsto di contnuti ch n favoriscano la lggibilità la problmatizzazion; fdback continuo ch si sostanzia in un sistma flssibil adattabil all signz formativ l alunno. Ciascun docnt invidua nlla propria progttazion dattica l modalità lavoro più opportun pr ralizzar l finalità progtto l comunica al Consiglio Class. In qusta fas il docnt lo studnt familiarizzano con i nuovi strumnti tcnologici. Azioni/contnuti Tmpi ralizzazion Soggtti coinvolti Matriali (tcnologi Mtodologi modalità dgli altri) ralizzazion siti ncssari pr il progtto Mssa a rgim Prsntazion Ottobr Studnti; Proittor Prsntazion da part Vrifica Incontro con progtto Famigli; Prsntazion rsponsabil prsnz l famigli; all famigli Dirignt progtto l Entusiasmo famigli. gnitori Inviduar l Ottobr Studnti; Qustionario, Somministrazion Corrzion Analisi siti comptnz docnti la qustionario/tst inizial gli class d ingrsso trasvrsali, strumnti sciplinari sull informatici in comptnz posssso dgli informatich studnti Dotar gli alunni Marzo- Tutti i docnti Softwar Lzioni in class sull uso Attività l Giugno dattici o Opn offic prioco sciplinari conoscnz programmi attravrso l attività lavoro con ICT. informatich prsposti dai dattica prodotto minim. docnti Familiarizzar con nuovi strumnti hardwar pr i docnti corso formazion Novmbr Docnt tcnici sprti LIM docnti CdC. 3 or Esprti MIUR; Laboratorio Softwar LIM Programmi Corso LIM, Autoaggiornamnto; Corso formazion organizzato dalla Dirzion Rgional Lombara su Valutazion in itinr Prov utilizzo LIM frqunza corso formazion Gnrazion WEB Rv /10/2013 GL gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion

5 Romano Lombara Progtto Gnrazion Wb Lombara Azion 3. SPERIMENTAZIONE E COSTRUZIONE GUIDATA DI PERCORSI DISCIPLINARI. L azion è basata su attività ch favoriscano gradatamnt la scoprta dgli strumnti dattici applicabili all ICT, l iniziativa prsonal soggtto, la crazion prcorsi autonomi, guida orintamnto all autoapprnmnto (slf-coaching); l impigo costant smpi mapp concttuali, la circolazion sapr, l accsso circolar all informazioni; E larning; prsntazioni PowrPoint prparat dall insgnant con link a siti Wb o ad altri documnti. Azioni/contnuti Tmpi Soggtti Matriali Mtodologi dgli Mssa a ralizzazion coinvolti (tcnologi modalità siti rgim altri) ncssari ralizzazion pr il progtto Mostrar agli Programmati Docnti I notbook in Crazion Pr i docnti: Utilizzo di alunni il funzionamnto l potnzialità l ICT dai docnti con il Consiglio class. Consiglio class studnti. class, la Lim gli altri strumnti multimali in dotazion Collgamnto prcorsi sciplinari dbitamnt documntati nl quadrno progttazion; attività 1. vrifica convision prcorso sciplinar in Consiglio class programmi prsntati l attività sciplinari prspost. intrnt; cooprazion tra Softwar studnti, applicativi accsso all altri softwar informazioni su dattici intrnt. sciplinari. Uso la LIM Uso attività dattica strumnti costruttivista. multimali in dotazion ai libri tsto. Sprimntar la Dicmbr Il docnt I notbook in Autoaggiornamnto Pr gli studnti: Produzion dattica avvia class, la Lim di docnti, Valutazion in la sciplinar con maggio l attività gli altri sprimntazion itinr progttazion l utilizzo l 2013 dattica strumnti guidata orintata prov vrifica l unità ICT con un multimali in l apprnmnto prvist nll dattica. Modulo dotazion. in class dgli Unità sciplinar studnti. apprnmnto ch ha sciplinari dciso sprimntat. sprimntar Pr i docnti: con l ICT. 1. considrazioni sull attività svolta inviduando punti forza Rv /10/2013 GL gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion

6 Romano Lombara Progtto Gnrazion Wb Lombara punti attnzion. Azion 4. AGIRE PER GENERARE CONOSCENZE E COMPETENZE a.s. 2013/2014 Scambi tra invidui gruppi, coincidnza tra applicazion stuo in un ottica intgrazion fra sapr far (larning by doing); lzion intrattiva tramit l uso la LIM, dattica laboratorial mtacognitiva (larning by doing, cooprativ larning, rol playng); problm posing problm solving; dattica mtacognitiva; Uso L.O. (larning objct) o sprimntazion iprtsti ch trattano spcifici argomnti; Azioni/contnuti Tmpi Soggtti coinvolti Matriali Mtodologi dgli Avvio (tcnologi modalità siti altri) ncssari ralizzazion pr il progtto Prsporr attività Programmati dai Alunni docnti Computr prsonal Lzion intrattiva Pr gli studnti lavori in class con docnti ni rt local con Lim; rol prov vrifica circolazion Consiglio class playng; cooprativ prvist ni Moduli. sapr costruzion larning; problm Vrifica lavoro comptnz. posing problm fatta dal consiglio solving; dattica class. mtacognitiva Corso formazion Novmbr Alcuni docnti di Computr Conoscnza d Partcipazion Il ruolo docnt cmbr 2013 consigli class matriali mssi a utilizzo dgli una nlla formazion di GW rlatori sposizion dalla strumnti rapprsntanza nuovi nativi gitali strni Rt scuol tcnologici bas docnti al corso collaborar co- (wb, app) pr la aggiornamnto crar ni nuovi classificazion, la costruzion una ambinti apprnmnto convision la conoscnza, l laborazion la piattaforma intrna con il matrial fruibil da tutti i produzion UA docnti. Costruzion matriali sciplinari gitali attravrso lavori collaborativi. Convision di Fin anno scolastico Alunni docnti I propri strumnti Apprndr l uso Vrifica ffttuata matriali prodotti dai 2013/2014 gruppo lavoro lavoro corrtto, dgli spazi dai docnti dal docnti dagli class dcati l gruppo lavoro. studnti. piattaform. (s. googl driv) Rv /10/2013 GL gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion

7 Romano Lombara Progtto Gnrazion Wb Lombara Azion 5. FARE RETE. Avvalndosi l tcnologi Wb 2.0 prparazion uno spazio-blog com ario bordo pr una miglior intrazion rciproca dgli alunni la class con il docnt; rapprsntazion tal spazio com piattaforma apprnmnto su cui scaricar lzioni altri strumnti utili agli alunni. Mtodologi: La logica cui si ispira tal soluzion è strttamnt costruttivista, finalizzandosi alla costruzion collttiva comptnz, costantmnt ispirata alla mtodologia la pr ducation. La mtodologia utilizzata prligrà la mnsion laboratorial (logistica dattica) pr prmttr ad ogni giovan studnt un far ch può aiutarlo a suprar la sua saffzion ni confronti la formazion scolastica attrzzarlo pr rispondr mglio all richist suo probabil futuro. Il Lico don Lornzo Milani fonda la sua dattica privilgiando il molo costruttivista, attravrso il qual la conoscnza è vista com una costruzion attiva namica ch nasc dallo ngoziazion (studnt raltà social ) in un procsso continua ristrutturazion la propria mappa concttual ch vntrà gnrativa altra conoscnza. La maggior part di lavori di gruppi avvrrà utilizzando l vrs mtodologi lavoro cooprativo con l uso l TIC. I partcipanti vivono in un clima scambio rciproco dov prcorrono con vrs vlocità l strad l apprnmnto. L ambint ducativo è visto com una virtual intrscazion zon sviluppo prossimali in cui vngono a sporr possibili impalcatur (scaffolng) ch assistono, stimolano, orintano in vario modo, lasciando ampio spazio alla rsponsabilizzazion autonoma soggtto. STRUMENTI ORGANIZZATIVI Il Coornator Progtto Gnrazion WEB Il coornator prsia la funzion programmazion vrifica promuovndo un incontro a quadrimstr con la prsnza tutti i docnti gli opratori coinvolti; sovrintnd il procsso monitoraggio archiviazion la documntazion l aggiornamnto sito intrnt; tin i rapporti con la sgrtria con i coornatori class. GL Gruppo lavoro pr la Progttazion la Valutazion Il gruppo Progttazion Valutazion è formato dal Dirignt Scolastico, dal docnt Coornator Progtto Gnrazion WEB dal docnt rfrnt progtto ni singoli consigli class, ch può non coincidr con il coornator class, dai docnti sponibili di consigli class, dal rapprsntant prsonal amministrativo (DSGA pr la prsposizion Piano Economico sguir tutt l fasi contabili rlativ ai progtti). Rv /10/2013 GL gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion

8 Romano Lombara Progtto Gnrazion Wb Lombara Il gruppo ha il compito riflttr sui risultati intrm finali l sprinz di singoli consigli class riflttr sulla documntazion prcorso progttar vntuali prcorsi futuri, migliorando vntuali criticità mrs. Consiglio class Progtto Gnrazion WEB Il gruppo lavoro è formato dai docnti ogni singolo consiglio class, dagli assistnti tcnici laboratorio intrssati. Il gruppo ha il compito lavorar sul campo, ralizzar gli obittivi prsposti nlla propria sciplina, valutarn i risultati d vntualmnt documntarli scondo l modalità ch ritin più opportun (vntuali prodotti i matriali ralizzati al trmin l sprinza). MONITORAGGIO, MODALITA DI DOCUMENTAZIONE VALUTAZIONE In bas al POF istituto la valutazion avvrrà pr critri, raffinando lo strumnto tramit la mtodologia l rubrich valutativ. Pr valutar la situazion partnza la class vrrà sottoposta a tst d ingrsso trasvrsali, sciplinari sull comptnz informatich. La valutazion riguarda soprattutto i progrssi in trmini acquisizion apprnmnto comptnz sciplinari da part dgli alunni sarà ffttuata con prov vrifica prvist nll Unità apprnmnto sciplinari. L prov vrifica saranno svolt scondo l sgunti tipologi: produzion su moli /o crativa, qustionari, tst comprnsion, prov con risposta a sclta multipla, vro falso, corrispondnz, srcizi compltamnto, tst al computr anch autovalutazion. La prparazion dgli strumnti misurazion l apprnmnto avvrrà utilizzando alcuni ambinti ad alta intrattività (s. quiz fabr); l impigo tal risorsa / strumnto pr prparar prov valutazion d conomizzar i tmpi laborazion prmtt: una corrzion automatica; l autocorrzion lo studnt, ch può sguir prov nl contsto scolastico da casa. L impigo un softwar pr costruir tst profitto prmtt inoltr al docnt : stabilir il puntggio,scglir tra vrs tipologi, fornir aiuti ad allivi in fficoltà, laborar analizzar risultati, costruir un databas domand ch si arricchisc nl tmpo anch con la collaborazion di collghi, ffrnziar l prov pr livlli profitto, stribuir casualmnt l domand, intragir con l allivo a stanza utilizzando intrnt d mail, sottoporr alla stssa prova allivi classi paralll. Gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion I docnti: proff. Scaccabarozzi Carlla Rv /10/2013 GL gruppo lavoro pr la progttazion la valutazion

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE PIANO DIDATTICO ANNUALE A.S. 2015/2016 Matria: Tcnologi Informatich Class (docnt) 1^ACH - Prof. Musumci

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA 1. Dati gnrali ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chsotti PIANO DI MATERIA Indirizzo lttronica Matria Rligion Cattolica o att. alt. Class quinta Anno scolastico: 2015/2016 2. : Sulla bas dll Indicazioni

Dettagli

Le 4 tappe del processo

Le 4 tappe del processo Sistma Rifrimnto Vnto pr la Sicurzza nll Scuol Il Piano vacuazion scolastico CORSO DI FORMAZIONE PER 6.1b DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI L 4 tapp dl procsso

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA Anno scolastico 2015/ Allgato al Piano dll Offrta Formativa Dlibra dl Consiglio di Istituto n.4 dl 14/10/2015 PRIMA SEZIONE ANAGRAFICA

Dettagli

SCUOLE PRIMARIE CLASSI QUINTE

SCUOLE PRIMARIE CLASSI QUINTE ISTITUTO COMPRENSIVO N 5 SANTA LUCIA UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 o QUADRIMESTRE SCUOLE PRIMARIE CLASSI QUINTE UNITA DI APPRENDIMENTO Dnominazion Compito-prodotto Comptnz mirat Comuni /cittadinanza LA CIVILTA

Dettagli

DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO

DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO NOME COGNOME ANNO SCOLASTICO 05/06 a) PRIMO AMBITO QUALITA DELL INSEGNAMENTO E DEL CONTRIBUTO AL MIGLIORAMENTO DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA, NONCHÉ

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE EDITH STEIN

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE EDITH STEIN PIANO DI LAVORO DELLA DISCIPLINA: ESTIMO SPECIALE CLASSI: V, sz A CORSO: Costruzioni, Ambint, Trritorio AS 2015-2016 Moduli Libro Di Tsto Comptnz bas Abilità Conoscnz Disciplina Concorrnti Tmpi Critri,

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli.

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli. VERSO LA COSTRUZIONE CONDIVISA DEL PIANO DIDATTICO DI SCUOLA 21 s. Istituto Tcnico Commrcial L'obittivo dl prsnt documnto è qullo di smplificar la compilazion dl Piano Didattico di Scuola 21 ch è riportato

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO ULTIMO ANNO In cornza con i critri di validazion dlla programmazion di ass (o

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia,

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia, BANDO AMMISSIONE AL TRIENNIO 2008/2011 ITACA, Ent di Formazion accrditato prsso Rgion Puglia, apr l iscrizioni alla La Scuola Trinnal pr Attori Rgisti è finalizzata alla formazion di profssionalità autosufficinti

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

Alcune definizioni correnti di curricolo. Umberto Margiotta

Alcune definizioni correnti di curricolo. Umberto Margiotta Alcun dfinizioni corrnti Umbrto Margiotta Di cosa è fatto intanto un? Di una squnza apparntmnt smplic linar lmnti ch, anch s vrsamnt dfiniti d splicitati, ricorrono in ogni contsto istruzion o progtto

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DON LORENZO MILANI DI. Amministrazione/Ufficio RANDAZZO (CT) CTEE073005

CIRCOLO DIDATTICO DON LORENZO MILANI DI. Amministrazione/Ufficio RANDAZZO (CT) CTEE073005 CIRCOLO DIDATTICO DON LORENZO MILANI DI Amministrazion/Ufficio RANDAZZO (CT) CTEE073005 Prot. n. 3602/B28 dl 18 ottobr 2014 1 Prsntazion dll Amministrazion La tipologia di amministrazion/sttor Il Circolo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA MANIFESTO DEGLI STUDI DELLA SCUOLA POLITECNICA AREA ARCHITETTURA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA MANIFESTO DEGLI STUDI DELLA SCUOLA POLITECNICA AREA ARCHITETTURA IVRSITÀ DGLI STUDI DI GNOVA MANIFSTO DGLI STUDI DLLA SCUOLA POLITCNICA ARA ARCHITTTURA Anno Accadmico 204/205 CORSI DI LAURA MAGISTRAL (D.M. 270/2004) Corso di studi in DSIGN NAVAL - class LM-2 - Sd didattica

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 303 Bari, 16 gnnaio 2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico VISTO

Dettagli

Programmazione Individuale a.s. 2015-2016 DISCIPLINA SCIENZE UMANE. LIBRO DI TESTO Scienze umane(autori vari Ed.Marietti). DOCENTE Roberta Maltese

Programmazione Individuale a.s. 2015-2016 DISCIPLINA SCIENZE UMANE. LIBRO DI TESTO Scienze umane(autori vari Ed.Marietti). DOCENTE Roberta Maltese Programmazion Individual a.s. 2015-2016 DISCIPLINA SCIENZE UMANE LIBRO DI TESTO Scinz uman(autori vari Ed.Maritti) DOCENTE Robrta Malts Class V Szion D Lico Scinz Uman A.s. Class Indirizzo Disciplina Prof.

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 Srvizi di informatica Procsso Sviluppo gstion di prodotti srvizi informatici Squnza di procsso Gstion

Dettagli

La scuola Secondaria Superiore Profili e quadri orari

La scuola Secondaria Superiore Profili e quadri orari La scuola Scondaria Suprior Profili quadri orari Lici Profssionali Tcnici Profili quadri orari dlla nuova Scuola Scondaria Suprior Dott.ssa Giovanna Boda, Miur - Dirzion gnral pr lo Studnt, l Intgrazion,

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1305 Bari, 21 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

Scuole ed Enti di Formazione Professionale Sociologa!Docente/Orientatore

Scuole ed Enti di Formazione Professionale Sociologa!Docente/Orientatore FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nom Indirizzo STEFANIA TROISI Cllular Tlfono abitazion E-mail -D, L C.F. Nazionalità Data luogo di nascita -ITALIANA 07/04/1975 SALERNO ESPERIENZE

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI EDUCATIVI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2014/2015 1 Prmssa Dnominazion

Dettagli

DISFOR - DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

DISFOR - DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE DISFOR - DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE PSICOLOGIA DELLE DISABILITÀ 67727: disciplina 67728; laboratorio 67730 Corso di Laura SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA A.A. 2015/2016 DOCENTE Mirlla Zanobini

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1176 Bari, 15 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cepina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE

ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cepina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Scuola Primaria di Cpina Valdisotto PROGETTO IMPARA L ARTE E FAI DA TE Classi coinvolt: prima A B Tmpi di ffttuazion: 19-20-21 novmbr 2015 Obittivi trasvrsali gnrali:

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

Programmazione Disciplinare: Sistemi Classe: Quarte - Quinte

Programmazione Disciplinare: Sistemi Classe: Quarte - Quinte Istituto Tcnico Tcnologico Basilio Focaccia Salrno Programmazion Disciplinar: Sistmi Class: Quart - Quint I Docnti dlla Disciplina Salrno, sttmbr 2012 1 CONTENUTI MINIMI Class Quarta Istruzioni di controllo

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese Normativ strumnti pr una Tlsanità al srvizio dll imprs M.Carnillo Dirzion Mrcato - PAL Cntro Nord info.lgalmail@infocamr.it lgaldoc@infocamr infocamr.it www.lgalmail lgalmail.it www.lgaldoc lgaldoc.it

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1

AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1 AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1 Il Programma di Sviluppo Rural (PSR) 2007-2013 dlla Sardgna prvd ch i Gruppi di Azion

Dettagli

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte Cod. 01 Laboratorio di Didattica Musal a cura dl dll Associazion Cultural RArt La musica di Orfo ATTIVITÀ: Visita guidata laboratorio didattico. FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da dfinir in bas alla

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE

CRITERI DI VALUTAZIONE CRITERI DI VALUTAZIONE Poiché nl nostro prcorso si darà ampio spazio all mtodologi finalizzat a sviluppar l comptnz dgli allivi ( attravrso la dattica laboratorio, l sprinz in contsti applicativi, l analisi

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR) PROTOCOLLO D INTESA fra Il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr l Istruzion (di sguito MIUR) Il Ministro pr i Bni l Attività Culturali Dirzion Gnral pr lo Spttacolo dal Vivo

Dettagli

La gestione della sicurezza nel settore del trattamento rifiuti dal punto di vista europeo: l esperienza INAIL nell ambito del progetto SAF RA

La gestione della sicurezza nel settore del trattamento rifiuti dal punto di vista europeo: l esperienza INAIL nell ambito del progetto SAF RA Convgno IL RISCHIO DI INCIDENTE RILEVANTE NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI Rimini, 4 novmbr 2015 La gstion dlla nl sttor dl trattamnto rifiuti dal punto vista uropo: l sprinza INAIL nll ambito dl progtto SAF

Dettagli

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16 Laboratori Scinz Pdagogich dll Educazion in Scinz Pdagogich a.a. 2015/16 L'organizzazion didattica di laboratori pr l'aa 2015-2016 è qulla indicata nll tabll sottostanti. iscrizioni (salvo divrsa indicazion)

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

3. AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI.

3. AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI. MANFESTO DEGL STUD A.A. 201/2014 CORSO D LAUREA MAGSTRALE N BOLOGA DELLA SALUTE Class LM- FACOLTÀ D SCENZE MM.FF.NN. 1.ASPETT GENERAL Pr consguir la Laura Magistral in Biologia dlla Salut lo studnt dv

Dettagli

Sistema Qualità UNI ENI ISO 90001 ED 2008

Sistema Qualità UNI ENI ISO 90001 ED 2008 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE "GINO ZAPPA" cod. mccanografico VATD08000G -codic fiscal 94000170129 Via Achill Grandi - 21047 SARONNO (VA) - Tl. 02/960.31.66 - fax 02/967.01.431 -mail itczappa@itczappa.it

Dettagli

DIRIGENZA NEL PUBBLICO IMPIEGO. Dirigente Scolastico c/o IIS Sassetti Peruzzi di Firenze

DIRIGENZA NEL PUBBLICO IMPIEGO. Dirigente Scolastico c/o IIS Sassetti Peruzzi di Firenze Curriculum Vita Informazioni prsonali Cognom/Nom E-mail privata Indirizzo istituzional Tlfono istituzional Fax istituzional DEGL INNOCENTI BARBARA b.dglinnocnti1961@libro.it COMUNE DI SCANDICCI PIAZZALE

Dettagli

provider Security Service Provider End User CCS Operator

provider Security Service Provider End User CCS Operator Fdrazion di sistmi informativi suprvisionati pr la tlmatica ni trasporti P. Baglitto Final usrs /stakholdrs Polic Scurity Bodis Local Authoritis Civil Protction Logistic cntrs Transportation Authoritis

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

5.6 Le Università Telematiche

5.6 Le Università Telematiche 5.6 L Univrsità Tlmatich 5. Univrsità in Italia 552 La crazion dgli atni on-lin rispond all signza sodsfar, com richisto dal Piano d azion -larning dll Union uropa, un fascia studnti sclusa pr vrs ragioni

Dettagli

Il Mago di Oz - Laboratorio di teatro in inglese

Il Mago di Oz - Laboratorio di teatro in inglese Il Mago Oz - Laboratorio tatro in ingls Inviato da Raffal martdì 06 ottobr 2015 Ultimo aggiornamnto martdì 06 ottobr 2015 TAURIANO - Il Pas, la storia, l nws la sua gnt Con po ritardo pubblichiamo con

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009 C.I.F.I.R. Istituto Antoniano Maschil Via A. Manzoni, 3-72024 ORIA (BR) 0831 848178 0831 846252 E-mail: cfp.oria@cifir.it C.F. / P.Iva: 02486990720 Schda Progtto Corso Oprator Socio Sanitario Cod. Corso

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

PROGETTO MORDRAUD 2014

PROGETTO MORDRAUD 2014 PROGETTO MORDRAUD 2014 IL PRIMO LIBRO Mordraud Mordraud è è ilil titolo titolo a a sri sri romanzi romanzi Fantasy Fantasy scritti da Fabio Scalini. scritti da Fabio Scalini. IlIl primo primo libro libro

Dettagli

Prot. 30 /14D Fondazione IMC Centro Marino Internazionale ONLUS PIANO DELLE ATTIVITA ISTITUZIONALI ANNUALITA 2014

Prot. 30 /14D Fondazione IMC Centro Marino Internazionale ONLUS PIANO DELLE ATTIVITA ISTITUZIONALI ANNUALITA 2014 Prot. 30 /14D Fondazion IMC Cntro Marino Intrnazional ONLUS PIANO DELLE ATTIVITA ISTITUZIONALI ANNUALITA 2014 Torrgrand, 25/02/2014 L attività istituzionali dlla Fondazion IMC pr l anno 2014 possono ssr

Dettagli

SCHEDE TECNICHE. di http://banting.fellowships-bourses.gc.ca/about-a_propos/details-eng.html

SCHEDE TECNICHE. di http://banting.fellowships-bourses.gc.ca/about-a_propos/details-eng.html Programmi finanziamnto SCHEDE TECNICHE Govrno dl Canada: Finanziamnti pr bors progtti ricrca Il Govrno dl Canada offr vrs opportunità finanziamnto rivolti a cittani straniri pr svolgr soggiorni /o attività

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

LICEO CLASSICO TITO LIVIO - PADOVA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE FILOSOFIA E STORIA. Anno scolastico 2014/2015 COMPETENZE CHIAVE

LICEO CLASSICO TITO LIVIO - PADOVA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE FILOSOFIA E STORIA. Anno scolastico 2014/2015 COMPETENZE CHIAVE LICEO CLASSICO TITO LIVIO - PADOVA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE DI FILOSOFIA E STORIA Anno scolastico 2014/2015 COMPETENZE CHIAVE 1) Comunicazion nlla madrlingua, 2) comunicazion in lingu stranir, 3)

Dettagli

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro 1 Task Forc dlgh al trritorio Scondo incontro Roma 03 novmbr 2008 2 Immobili acquisti Esignz rilvat Strumnti gstionali Stratgia intrvnto Attività di gruppi lavoro trritoriali Prossimi Ambiti Analisi: S&S

Dettagli

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framwork ITIL gli Standard di PMI : possibili sinrgi Milano, Vnrdì, 11 Luglio 2008 L voluzion di Srvizi IT vista dall du disciplin di Projct Srvic Managmnt Christian

Dettagli

MODULO DI ACCOMPAGNAMENTO RAV

MODULO DI ACCOMPAGNAMENTO RAV MODULO DI ACCOMPAGNAMENTO RAV La compilazion dl prsnt modulo è a cura dl Dirignt scolastico. Il modulo dbitamnt compilato è da insrir nlla Piattaforma INDIRE in formato pdf, firmato in original, unitamnt

Dettagli

RELAZIONE FINALE E MONITORAGGIO DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO

RELAZIONE FINALE E MONITORAGGIO DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO Istituto Comprnsivo Giovanni Calò Ginosa RELAZIONE FINALE E MONITORAGGIO DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO LA COMUNICAZIONE SENZA FRONTIERE a.s. 2014-2015 A cura dlla Prof.ssa 1 Maria Rosaria Castria F.S. Coordinamnto

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

Integrazione e Integratori delle Informazioni

Integrazione e Integratori delle Informazioni SC.S.I. A.S.O. Ordin Mauriziano Workshop intrrgional sui sistmi informativi pr la gstion la valutazion dll rti oncologich Torino 24-25 maggio 2007 Intgratori dll Andra Bo - A.S.O. Ordin Mauriziano - S.C.

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

L Agenda del DS. di Dario Cillo

L Agenda del DS. di Dario Cillo 2015 2016 L Agnda dl DS di Dario Cillo Indic 2 Anno Scolastico 2015-2016 Calndario Scolastico Nazional 2015-2016 Calndario Scolastico Rgional 2015-2016 Admpimnti Sttmbr 2015 Ottobr 2015 Novmbr 2015 Dicmbr

Dettagli

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario Moduli -larning ABB Istruzioni pr la frqunza ai corsi Il prsnt documnto ha lo scopo di dscrivr l principali carattristich di corsi -larning: com rgistrarsi d accdr al sistma, iscrivrsi ad un corso, frquntarlo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ ANNO ACCADEMICO 2006/2007 Mastr Univrsitario

Dettagli

Linee guida. Eventi di formazione di primo livello per le specialità di Simulazione e Trucco

Linee guida. Eventi di formazione di primo livello per le specialità di Simulazione e Trucco CROCE ROSSA ITALIANA ISPETTORATO NAZIONALE PIONIERI Lin guida Evnti di formazion di primo livllo pr l spcialità di Simulazion Trucco Mod. TS I livllo Rv. 0 dl giugno 2007 ISPETTORATO NAZIONALE PIONIERI

Dettagli

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA (D.Lgs. n. 517/1999 - Art. 3 L.R.Vnto n. 18/2009) SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE Dirttor: Ing. Maurizio Lornzi Sd di Borgo Roma P.l L.A. Scuro, 10-37134

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della provincia di Bergamo

Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della provincia di Bergamo Corso: Crtificatori Enrgtici dgli difici La crtificazion nrgtica in accordo con l procdur dlla rgion Lombardia Corso in fas di accrditamnto CENED Sriat (BG) maggio/giugno 2015 Corso organizzato da: In

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI Univrsità dgli Studi di Firnz Laura Magistral in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 201/2017 1 Prmssa Dnominazion dl corso Dnominazion

Dettagli

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO Titolo dl progtto: PROMUOVERE IL BENESSERE PSICO FISICO AREA D INTERVENTO Minori, famiglia, gnitorialità Anziani Disabili Inclusion social LINEE STRATEGICHE NELLE QUALI IL PROGETTO

Dettagli

LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI

LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI INNOVAZIONE E ACCOUNTABILITY NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Polo Multifunzional RGS Sala Confrnz Roma 22 april 2008 LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI Onna Gabrovc

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2015/201 ART. 1 Prmssa Dnominazion dl corso

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2015/201 ART. 1 Prmssa Dnominazion dl corso

Dettagli

Istituti Tecnici Industriali. Le curvature dei percorsi scolastici verso. Robotica/Meccatronica avanzata

Istituti Tecnici Industriali. Le curvature dei percorsi scolastici verso. Robotica/Meccatronica avanzata Istituti Tcnici Industriali L curvatur di prcorsi scolastici vrso Robotica/Mccatronica avanzata MACRO-COMPETENZE IN USCITA VERSO LA ROBOTICA/MECCATRONICA AVANZATA Quattro Macro-Comptnz Spcialistich: 1.

Dettagli

progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target

progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target progtto obittivo rsp codic obittivo gstional indicatori targt azioni a sostgno dlla famiglia Collla/Bru sati 3.01.01 accsso a finanziamnti rgionali pr l'attivazion di misur contro la violnza di gnr spltamnto

Dettagli

Il verde in architettura: per abitare in modo più ecosostenibile e confortevole

Il verde in architettura: per abitare in modo più ecosostenibile e confortevole CORSO_ Il vrd in architttura: pr abitar in modo più cosostnibil confortvol L vnto è costituito da un corso formativo in tr lzioni: è rivolto a profssionisti dl sttor dil, ad archittti, inggnri, agronomi,

Dettagli