MEDIANTE LA CORRESPONSIONE PECUNIARIA DEI COSTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MEDIANTE LA CORRESPONSIONE PECUNIARIA DEI COSTI"

Transcript

1 REGOLAMENTO per l utilizzo delle LIM Premessa 1. Compiti dei Docenti 2. Compiti degli alunni 3. Divieti 4. Compiti del Referente 5. Compiti dei Collaboratori scolastici

2 Premessa L Istituto Comprensivo Comprensivo Catanoso - De Gasperi di Reggio Calabria ha realizzato il Piano Integrato PON FESR Asse I Società dell Informazione e della conoscenza - Obiettivo A) Dotazioni tecnologiche e reti delle istituzioni scolastiche del Programma Operativo Nazionale Ambienti per l apprendimento - Azione A1 Dotazioni tecnologiche per gli ambienti di apprendimento per le scuole del primo ciclo - FESR IT161PO009 della Regione Calabria. Annualità 2013 e Attuazione POR FESR Regioni Obiettivo Convergenza - Attuazione dell Agenda digitale - Bando n. AOODGAI/10621 del 05/07/ Progetto Nuove tecnologie nella pratica didattica - codice A-1-FESR04_POR_CALABRIA Il plesso De Gasperi, sede centrale dell Istituto dispone, dalla data del 16/ di n. 12 (dodici) lavagne interattive multimediali (LIM), pertanto tutte le classi ed i laboratori sono fomiti di tale supporto multimediale. All'interno delle aule con LIM ogni Kit è costituito da: N. 1 lavagna interattiva ed annesse dotazioni (penna interattiva estensibile e casse acustiche) N. 1 computer portatile N. 1 videoproiettore munito di telecomando N. 1 cassetta di custodia. Le Lavagne Interattive Multimediali (LIM) costituiscono un BENE di proprietà dell Istituto, il cui utilizzo è destinato ai docenti ed agli alunni. Pertanto docenti ed alunni sono responsabili del buon utilizzo di questo costoso strumento da utilizzare con cura e accortezza. Facendo parte delle risorse dell Istituto, le LIM sono disponibili alla sua utenza e, innanzitutto, a ciascun alunno, di cui sussidiano il miglioramento della qualità degli apprendimenti e che deve sentirsi responsabile in prima persona dell apportare alle apparecchiature il dovuto rispetto. L'uso della LIM e delle annesse dotazioni del kit è riservato ai docenti della classe/laboratorio. L'uso da parte degli alunni è consentito esclusivamente per scopi didattici e sempre con la guida del docente. Per salvaguardare le apparecchiature informatiche in dotazione a ciascuna classe / laboratorio dovrà essere osservato il presente Regolamento. In caso di guasto o rottura dovuti ad errato utilizzo delle apparecchiature e/o al mancato rispetto del presente Regolamento, le spese di riparazione/sostituzione dovranno essere sostenute dal diretto responsabile. Nel caso in cui non si risalga a quest ultimo, le spese saranno sostenute dagli alunni e dai docenti della classe coinvolta MEDIANTE LA CORRESPONSIONE PECUNIARIA DEI COSTI. 1. Compiti dei Docenti Durante la lezione il docente è responsabile della funzionalità delle apparecchiature e deve controllare scrupolosamente che gli alunni utilizzino il kit con la massima cura ed in modo appropriato, secondo le norme del presente regolamento. Il docente che utilizza il Kit LIM è responsabile del comportamento degli alunni e di eventuali danni provocati dall uso scorretto delle apparecchiature. Eventuali lavori di qualsiasi tipo, creati dagli alunni e dagli insegnanti, vanno salvati in un'apposita cartella sul desktop a cura del docente che l'ha creata. Si consiglia comunque un salvataggio su supporto removibile in quanto, all occorrenza e a giudizio tecnico, il computer potrà essere riportato alle condizioni iniziali. Tutti i lavori, lezioni registrate, se significativi o utili, alla fine dell'anno potranno essere salvati su supporti removibili e consegnati al coordinatore di classe al fine della creazione di un archivio specifico d'istituto. 2

3 Entro il termine delle lezioni (mese di giugno) di ogni anno i docenti dovranno salvare in apposite USB le proprie cartelle, in quanto il personale addetto all assistenza tecnica potrebbe procedere, ove ritenuto opportuno, al ripristino delle condizioni iniziali con conseguente cancellazione di file e/o cartelle personali. La navigazione durante le ore di lezione avviene sotto la diretta responsabilità del docente. OGNI DOCENTE DEVE: condividere le informazioni riportate di seguito con i propri alunni; prenotare l utilizzo delle apparecchiature sull apposito registro in consegna ai collaboratori scolastici del piano, indicando il proprio nome e l aula/classe ove intende utilizzare la LIM; richiedere la chiave di accesso alla cassetta contenente il PC portatile ai collaboratori scolastici in servizio al piano (il docente della prima ora) e riconsegnarla ai collaboratori scolastici in servizio al piano (il docente dell ultima ora); sincerarsi delle condizioni delle attrezzature connesse alla LIM all'inizio e alla fine del suo utilizzo; documentare l'uso della LIM sul registro di classe (aggiungendo all'argomento della lezione la dicitura "uso della LIM"); custodire personalmente il notebook durante la ricreazione; salvare i file utilizzati durante le sessioni di lavoro in una cartella personale creata dentro la cartella DOCENTI predisposta sul dekstop; salvare prima sulla LIM (meglio nella propria cartella) i file d interesse e poi leggerli; non leggere i file direttamente da cd o da chiavetta; non lasciare che gli alunni utilizzino la LIM in autonomia, ma supervisionare sempre che essa venga usata nel modo appropriato; segnalare al referente eventuali problemi tecnici e/o di altra natura riscontrati; dopo aver utilizzato la penna, riporla nella scatola del Kit della LIM (laddove presente); fare in modo che il kit della LIM (laddove presente) sia conservato integro in tutte le sue componenti e non permettere l accesso ad esso da parte di alcun alunno; al termine della sessione di lavoro controllare la piena funzionalità; alla fine della lezione consegnare le apparecchiature e la chiave della cassetta contenitore al collega dell ora successiva (solo in questo caso è consentito lasciare pc e proiettore accesi), nel caso il collega dell ora successiva non intenda servirsi della LIM, o non sia già presente in aula, è obbligatorio spegnere le apparecchiature e consegnare la chiave ai collaboratori scolastici in servizio al piano; al termine della quinta ora assicurarsi di aver spento LIM e proiettore (dal telecomando) avendo cura di spegnere anche la multipresa (sempre 5 minuti dopo il proiettore); sovrintendere e vigilare, in collaborazione con gli altri docenti, alla effettuazione (da parte del personale addetto) della pulizia dei filtri del proiettore, necessaria per salvaguardare l efficienza della lampada nonché la sua durata nel tempo, annotando sul registro di classe la data in cui viene effettuata; in caso di particolari esigenze d utilizzo della LIM e con adeguate motivazioni, il docente le segnalerà compilando il modulo Richiesta intervento tecnico LIM ; nell evenienza di qualunque evento di malfunzionamento, il docente deve cessare immediatamente l utilizzo della LIM ed informare il referente. 2. Compiti degli alunni Ogni alunno: è tenuto a chiedere sempre il permesso al docente prima di poter accendere ed utilizzare la LIM; 3

4 durante le sessioni di lavoro è responsabile dell'attrezzatura che gli è messa a disposizione e risponde di eventuali danni arrecati: per questo motivo deve usare la LIM unicamente sotto la supervisione di un insegnante; salvare i file utilizzati durante le sessioni di lavoro in una cartella personale, creata dentro cartella ALUNNI predisposta sul dekstop. Gli alunni che danneggino le LIM o compiano atti di qualunque natura che determinano la manomissione e/o alterazione delle condizioni di regolarità delle stesse, ricevono una sanzione disciplinare grave in caso di prima infrazione e gravissima se recidivi. In ogni caso si attiveranno le procedure per il rimborso del danno. 3. DIVIETI È fatto assoluto divieto di modificare la configurazione originaria della LIM e dei suoi componenti; ogni variazione del sistema va eventualmente richiesta al Dirigente tramite il docente referente; spostare da un aula all altra il notebook o altro componente; installare, rimuovere, copiare programmi senza l'autorizzazione del docente referente; spostare, modificare, cancellare file altrui; utilizzare le apparecchiature a scopi personali; inserire password aggiuntive per bloccare o disabilitare qualsiasi funzione o documento (L unica password consentita è quella relativa al proprio account, pertanto tutti i documenti dovranno essere salvati in chiaro, non protetti e non criptati); in caso di navigazione in internet è vietato scaricare programmi senza l'autorizzazione del docente referente, nonché visitare siti impropri; scaricare e/o copiare programmi, cd musicali e tutti gli altri prodotti protetti dalla normativa sulla tutela del copyright; utilizzare LIM e videoproiettore per vedere film o filmati in streaming e/o masterizzati, in violazione alla normativa sulla tutela del copyright; lanciare oggetti che potrebbero colpire accidentalmente lo schermo della LIM; consumare cibi e/o bevande nelle aule in cui sia presente una LIM; toccare i supporti elettrici di connessione delle LIM; utilizzare nelle vicinanze liquidi di qualsivoglia genere/toccare la LIM e/o i supporti con le mani bagnate. 4. Compiti del REFERENTE Il referente per le LIM, non essendo un tecnico, ha la funzione di supervisione, coordinamento e verifica della corretta applicazione di quanto indicato nel presente regolamento. Egli ha il compito di: vigilare, compatibilmente con il proprio orario di servizio, sul corretto funzionamento delle attrezzature; quando richiesto e in orario compatibile con le esigenze didattiche, assistere i docenti nell utilizzo delle attrezzature; riferire le eventuali anomalie riscontrate all ufficio amministrativo, tramite il quale sarà suo compito contattare l assistenza tecnica alla Ditta designata; provvedere affinché la pulizia dei filtri del proiettore venga effettuata con regolarità. Il docente referente delle LIM rileverà settimanalmente lo stato delle attrezzature presenti nel plesso per facilitare l individuazione delle classi che si rendano responsabili di irregolarità, come pure quelle che eccellano per una lodevole tenuta delle apparecchiature. 4

5 Il docente referente non è responsabile della perdita di file lasciati sui desktop né di eventuali software installati in modo non corretto o senza licenze o senza autorizzazione del Dirigente Scolastico. 5. Compiti dei Collaboratori scolastici I Collaboratori scolastici ritireranno, prima dell inizio delle lezioni, le chiavi delle cassette di custodia presso l Ufficio di Segreteria, al fine di consegnarle, alla prima ora, ai docenti richiedenti, nonché ritirarle, all ultima ora, dai docenti che le riconsegnano. I Collaboratori scolastici non hanno responsabilità alcuna in merito ad eventuali danni riscontrati alle apparecchiature. È compito di tutto il personale della scuola segnalare tempestivamente al Dirigente Scolastico atti vandalici che possano compromettere il regolare funzionamento delle attrezzature. La trasgressione al presente regolamento comporterà la richiesta di interventi disciplinari. Atti di vandalismo saranno perseguiti nelle forme previste, compreso il risarcimento dei danni arrecati. È ESPRESSAMENTE RICHIESTA L ANNOTAZIONE DELLA LETTURA INTEGRALE DEL PRESENTE REGOLAMENTO SUL REGISTRO DI CIASCUNA CLASSE. IL PRESENTE REGOLAMENTO È STATO APPROVATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO N. 100 DEL 26/01/2015. IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa Domenica Fava 5

Norme di Utilizzo dell Aula Informatica

Norme di Utilizzo dell Aula Informatica ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CASTELLARANO Via Fuori Ponte 23 42014 Castellarano (RE) Tel. 0536 850113 Fax 0536 075506 www.iccastellarano.gov.it Norme di Utilizzo dell Aula Informatica 1. Componenti

Dettagli

MODALITA DI ACCESSO E DI UTILIZZAZIONE DEI LABORATORI DI INFORMATICA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO E DELLA SCUOLA PRIMARIA

MODALITA DI ACCESSO E DI UTILIZZAZIONE DEI LABORATORI DI INFORMATICA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO E DELLA SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO OLGA ROVERE DI RIGNANO FLAMINIO (RM) A.S. 2011-2012 MODALITA DI ACCESSO E DI UTILIZZAZIONE DEI LABORATORI DI INFORMATICA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO E DELLA SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

Norme e linee guida (regolamento) per un uso corretto delle Risorse Tecnologiche e di Rete dell Istituto Comprensivo Teodoro Ciresola.

Norme e linee guida (regolamento) per un uso corretto delle Risorse Tecnologiche e di Rete dell Istituto Comprensivo Teodoro Ciresola. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA LOMBARDIA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO TEODORO CIRESOLA V.LE BRIANZA

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Statale di Bosisio Parini Via A. Appiani, 10-23842 BOSISIO PARINI (LC) Tel.: 031 865644 Fax: 031 865440 e-mail: lcic81000x@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LABORATORI E DELLE POSTAZIONI MULTIMEDIALI PRESENTI NEI PLESSI DELL ISTITUTO

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LABORATORI E DELLE POSTAZIONI MULTIMEDIALI PRESENTI NEI PLESSI DELL ISTITUTO Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO G. VERGA Via della Libertà s.n.c. - 04014 PONTINIA (LT) 0773/86085 fax 0773/869296 Ltic840007@istruzione.it CF. 80006850590

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELL AULA INFORMATICA

REGOLAMENTO PER L USO DELL AULA INFORMATICA MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ANTONINO CAPONNETTO Via Socrate, 11 90147 PALERMO 091-533124 Fax 091-6914389 - c.f.: 97164800829 cod. Min.: PAIC847003 email: paic847003@istruzione.it

Dettagli

Istituto Comprensivo "F. Pappalardo" di Vittoria (RG) Allegato al Piano dell'offerta Formativa 2014/2015

Istituto Comprensivo F. Pappalardo di Vittoria (RG) Allegato al Piano dell'offerta Formativa 2014/2015 Istituto Comprensivo "F. Pappalardo" di Vittoria (RG) Allegato al Piano dell'offerta Formativa 2014/2015 REGOLAMENTO per L UTILIZZO dei DISPOSITIVI INFORMATICI e dei LABORATORI MULTIMEDIALI 2014/2015 Premessa

Dettagli

Regolamento Laboratori di Informatica, Rete Internet e Utilizzo LIM

Regolamento Laboratori di Informatica, Rete Internet e Utilizzo LIM MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO VIA DEL CALICE Via del Calice 34/i - 00178 Roma - Tel. 06.7188500 - Fax 06.71299259 PEC rmic8gf005@pec.istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO DI ACCESSO E UTILIZZO DEI LABORATORI MULTIMEDIALI

REGOLAMENTO DI ACCESSO E UTILIZZO DEI LABORATORI MULTIMEDIALI REGOLAMENTO DI ACCESSO E UTILIZZO DEI LABORATORI MULTIMEDIALI (Art. 1) Individuazione dei laboratori Multimediali Il presente regolamento ha validità per le seguenti aule attrezzate, di seguito denominate

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI LABORATORI E L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI LABORATORI E L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI LABORATORI E L UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE Ogni laboratorio di informatica avrà un regolamento secondo le esigenze: Scuola primaria via Guspini REGOLAMENTO DI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL LABORATORIO MULTIMEDIALE

REGOLAMENTO DEL LABORATORIO MULTIMEDIALE allegato n. 2 LICEO SCIENTIFICO STATALE Galileo Galilei Liceo Scientifico, Liceo Linguistico, Liceo delle Scienze Sociali, Liceo Socio-Pedagogico Trav. Galileo Galilei - 81034, Mondragone (CE) Tel. 0823

Dettagli

ALLEGATO 5 REGOLAMENTO DEI LABORATORI, DELLE APPARECCHIATURE MULTIMEDIALI E DELLA NAVIGAZIONE SU INTERNET

ALLEGATO 5 REGOLAMENTO DEI LABORATORI, DELLE APPARECCHIATURE MULTIMEDIALI E DELLA NAVIGAZIONE SU INTERNET ALLEGATO 5 REGOLAMENTO DEI LABORATORI, DELLE APPARECCHIATURE MULTIMEDIALI E DELLA NAVIGAZIONE SU INTERNET LABORATORI DI INFORMATICA La supervisione e la responsabilità in via generale dei laboratori è

Dettagli

3. Ogni insegnante è tenuto a procedere all accensione dei computer e all iniziale verifica dell integrità dei sistemi.

3. Ogni insegnante è tenuto a procedere all accensione dei computer e all iniziale verifica dell integrità dei sistemi. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA,PRIMARIA, SECONDARIA I E II GRADO 03030 ROCCASECCA (Fr)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Comprensivo Regina Margherita Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di primo

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE VITTORIA COLONNA ANNO SCOLASTICO 2015 2016

SCUOLA MEDIA STATALE VITTORIA COLONNA ANNO SCOLASTICO 2015 2016 SCUOLA MEDIA STATALE VITTORIA COLONNA ANNO SCOLASTICO 2015 2016 Regolamento per l utilizzo delle strutture e dei dispositivi dell informatica F UNZIONE STRUMENTALE A REA 2 Premessa: L inserimento delle

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DI ACCESSO E USO DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE

REGOLAMENTO GENERALE DI ACCESSO E USO DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE REGOLAMENTO GENERALE DI ACCESSO E USO DELLE DOTAZIONI INFORMATICHE 1. L accesso alle attrezzature avviene solo con account, dopo aver accettato e sottoscritto un patto di corresponsabilità e sostenuto

Dettagli

I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA

I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA Norme di accesso: 1) l accesso al laboratorio di informatica è subordinato all accettazione del presente

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA. Norme di accesso:

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA. Norme di accesso: REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA Norme di accesso: 1) L accesso al laboratorio di informatica è subordinato all accettazione del presente regolamento; 2) L accesso è riservato ai

Dettagli

REGOLAMENTO AULA INFORMATICA

REGOLAMENTO AULA INFORMATICA REGOLAMENTO AULA INFORMATICA Le strumentazioni informatiche, la rete internet e la posta elettronica devono essere utilizzati dai docenti e dagli studenti unicamente come strumenti di lavoro e studio.

Dettagli

Multimediale e Informatico

Multimediale e Informatico M.I.U.R. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto d Istruzione Superiore U.Midossi Via F. Petrarca s.n.c. 01033 Civita Castellana (VT)

Dettagli

REGOLAMENTO DEI LABORATORI

REGOLAMENTO DEI LABORATORI REGOLAMENTO DEI LABORATORI Il Dirigente Scolastico prof.ssa Concetta Carrozzo PREMESSA I laboratori dell Istituto sono patrimonio comune, pertanto si ricorda che il rispetto e la tutela delle attrezzature

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei Laboratori di Informatica

Regolamento per l utilizzo dei Laboratori di Informatica ISTITUTO SUPERIORE DI TRESCORE BALNEARIO Lorenzo Lotto Istituto Tecnico Commerciale Istituto Professionale per i servizi Commerciali, Turistici e Sociali Via dell'albarotto - 24069 TRESCORE BALNEARIO (Bg)

Dettagli

Regolamento Laboratori Multimediali

Regolamento Laboratori Multimediali M i n i s t e r o d e l l I s t r u z i o n e, d e l l U n i v e r s i t à e d e l l a R i c e r c a I s t i t u t o C o m p r e n s i v o di M o n t e c o m p a t r i P a o l o B o r s e l l i n o Via

Dettagli

REGOLAMENTO DI ACCESSO E USO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA

REGOLAMENTO DI ACCESSO E USO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA REGOLAMENTO DI ACCESSO E USO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA FINALITA Il laboratorio di Informatica è una risorsa didattica e formativa indirizzata a tutte quelle materie che ne prevedano l uso. In esso

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA BRAVETTA

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA BRAVETTA REGOLAMENTO LABORATORIO D INFORMATICA I laboratori della scuola sono patrimonio comune, pertanto si ricorda che il rispetto e la tutela delle attrezzature sono condizioni indispensabili per il loro utilizzo

Dettagli

DISPOSIZIONI SULL ACCESSO AL LABORATORIO E UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE

DISPOSIZIONI SULL ACCESSO AL LABORATORIO E UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO Via Matteotti, 9 12084 MONDOVI (Cn) - Tel. 0174 43144 - Fax n.0174 553935e-mail: cnee03700g@istruzione.it Sito: www.2circolomondovi.it ALLEGATO n 3 DISPOSIZIONI SULL

Dettagli

I.S.I.S.S. L. Scarambone REGOLAMENTI LABORATORI

I.S.I.S.S. L. Scarambone REGOLAMENTI LABORATORI I.S.I.S.S. L. Scarambone REGOLAMENTI LABORATORI a.s. 2010/2011 REGOLAMENTO LABORATORI DI INFORMATICA (Sede Lecce) I laboratori di informatica sono uno strumento indispensabile e privilegiato per lo svolgimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE. San Gavino Monreale REGOLAMENTO SULL USO DEI LABORATORI D INFORMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE. San Gavino Monreale REGOLAMENTO SULL USO DEI LABORATORI D INFORMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE San Gavino Monreale REGOLAMENTO SULL USO DEI LABORATORI D INFORMATICA Dotazioni Informatiche presenti nelle varie scuole dell Istituto Negli ultimi anni il nostro Istituto

Dettagli

Regolamento utilizzo Laboratori di Informatica

Regolamento utilizzo Laboratori di Informatica Allegato K-4 Regolamento utilizzo Laboratori di Informatica Art.1 Premessa L istituto promuove la piena e completa fruizione dei laboratori informatici da parte degli studenti e dei docenti. Tale utilizzo

Dettagli

Regolamento. sulla gestione e l utilizzo delle reti informatiche e sulle strutture multimediali. dell Istituto Comprensivo di Capraia e Limite

Regolamento. sulla gestione e l utilizzo delle reti informatiche e sulle strutture multimediali. dell Istituto Comprensivo di Capraia e Limite 1 Regolamento sulla gestione e l utilizzo delle reti informatiche e sulle strutture multimediali dell Istituto Comprensivo di Capraia e Limite 2 Premessa: Il presente regolamento deve essere un punto di

Dettagli

Regolamento per l'utilizzo della rete informatica

Regolamento per l'utilizzo della rete informatica Regolamento per l'utilizzo della rete informatica Articolo 1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina le modalità di accesso e di uso della rete informatica dell Istituto, del

Dettagli

LICEO REGINA MARGHERITA

LICEO REGINA MARGHERITA LICEO REGINA MARGHERITA Indirizzi: Linguistico Scienze Umane Economico Sociale - Scienze Applicate Tel 089224887 fax 089250588 Via Cuomo n.6 84122 -SALERNO Cod. mecc. SAPM050003 C. F. 80027420654 e-mail

Dettagli

Prot. 3806 /A23 del 3/12/2015. Ai Responsabili dei Laboratori di Fisica, Informatica, Chimica. Oggetto: divulgazione regolamenti di laboratorio.

Prot. 3806 /A23 del 3/12/2015. Ai Responsabili dei Laboratori di Fisica, Informatica, Chimica. Oggetto: divulgazione regolamenti di laboratorio. Oggetto: divulgazione regolamenti di laboratorio. Ai Responsabili dei Laboratori di Fisica, Informatica, Chimica In ottemperanza alle indicazioni relative alla sicurezza nei posti di lavoro (D.Lgs. 81/08),

Dettagli

REGOLAMENTO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA

REGOLAMENTO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA REGOLAMENTO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA 1. Il LICEO Madre Mazzarello promuove la piena e completa fruizione del laboratorio di informatica da parte degli alunni e dei docenti. Tale utilizzo deve garantire

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SARMEDE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SARMEDE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SARMEDE SCUOLA ELEMENTARE DI SARMEDE LABORATORIO D INFORMATICA Regolamento per l accesso e l uso DESTINAZIONE D USO ED UTENTI Il laboratorio d informatica è collocato in un aula

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE MARCO FANNO - CONEGLIANO (TV)

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE MARCO FANNO - CONEGLIANO (TV) APPENDICE II Regolamento laboratori informatici/linguistici SEZIONE I: Norme per l accesso ai laboratori informatici/linguistici Art.1 -Attività curriculare e di progetto L accesso ai laboratori è riservato,

Dettagli

l emanazione del Regolamento per l accesso alla Aule Multimediali dell Ateneo nel testo di seguito riportato:

l emanazione del Regolamento per l accesso alla Aule Multimediali dell Ateneo nel testo di seguito riportato: Decreto n. 401.09 Prot. 12305 IL RETTORE Viste le Leggi sull Istruzione Universitaria; Visto lo Statuto dell Università per Stranieri di Siena emanato con D.R. del 26.01.1995 e successive modificazioni

Dettagli

TITOLO VII : REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI INFORMATICA

TITOLO VII : REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI INFORMATICA TITOLO VI : REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA Art.71 (Norme generali).la biblioteca è luogo finalizzato alla consultazione e al prestito dei testi, all uso didattico con sussidi multimediali e di rete, allo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI ATTREZZATURE DIDATTICHE FORMAPER CCIAA di Milano VIA SANTA MARTA 18 20123 MILANO

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI ATTREZZATURE DIDATTICHE FORMAPER CCIAA di Milano VIA SANTA MARTA 18 20123 MILANO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI ATTREZZATURE DIDATTICHE FORMAPER CCIAA di Milano VIA SANTA MARTA 18 20123 MILANO PREMESSA ACCESSO E NORME DI COMPORTAMENTO GESTIONE ATTREZZATURE DIDATTICHE SPAZI ADIBITI AD

Dettagli

Regolamento dei laboratori: multimediale-informatico multimediale-linguistico

Regolamento dei laboratori: multimediale-informatico multimediale-linguistico MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE - UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Classico Statale Sperimentale JAMES JOYCE INDIRIZZO LINGUISTICO E SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO 00040 Ariccia (Rm) Via Alcide

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO AI LABORATORI INFORMATICI

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO AI LABORATORI INFORMATICI ISTITUTO TECNICO STATALE " ATERNO - MANTHONE' " Pescara REGOLAMENTO PER L'ACCESSO AI LABORATORI INFORMATICI Regole generali 1. L'accesso ai Laboratorio Informatici è subordinato all'accettazione incondizionata

Dettagli

Sede legale: Via Spalato, 87075 Trebisacce (CS) Tel. e Fax 0981 51725

Sede legale: Via Spalato, 87075 Trebisacce (CS) Tel. e Fax 0981 51725 1 Sede legale: Via Spalato, 87075 Trebisacce (CS) Tel. e Fax 0981 51725 TITOLO VI LABORATORI E BIBLIOTECA Capo I Disciplina comune a tutti i laboratori Art. 74 Laboratori dell Istituto L Istituto dispone

Dettagli

Regolamento laboratori e aule speciali

Regolamento laboratori e aule speciali Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE PACIOLO-D ANNUNZIO LICEO CLASSICO LINGUISTICO SCIENTIFICO E TECNICO PER RAGIONIERI E GEOMETRI Via

Dettagli

REGOLAMENTO LABORATORI

REGOLAMENTO LABORATORI Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore Luigi Scarambone Via Pozzuolo, 85-73100 - LECCE Tel. 0832/305919 - fax 0832/305911 e-mail: scuolasuperiore@scarambone.it- sito web: www.scarambone.it Codice

Dettagli

Regolamento del Centro di Ricerca ed Elaborazione Audiovisiva (CREA) del Conservatorio Statale di Musica Licinio Refice di Frosinone

Regolamento del Centro di Ricerca ed Elaborazione Audiovisiva (CREA) del Conservatorio Statale di Musica Licinio Refice di Frosinone Prot. n. 4668/A-2 Frosinone, 15 luglio 2015 Regolamento del Centro di Ricerca ed Elaborazione Audiovisiva (CREA) del Conservatorio Statale di Musica Licinio Refice di Frosinone Art. 1 Il presente Regolamento

Dettagli

Direzione didattica Pinerolo IV Circolo

Direzione didattica Pinerolo IV Circolo Direzione didattica Pinerolo IV Circolo (Approvato dal Consiglio di Circolo il 27/02 /2012) Presentazione Il presente documento denominato PUA (Politica d Uso Accettabile e Sicuro della Scuola) è stato

Dettagli

Non è consentito ad estranei l utilizzo del laboratorio di informatica.

Non è consentito ad estranei l utilizzo del laboratorio di informatica. Il patrimonio strumentale presente nel laboratorio è un bene comune: come tale ogni utente è tenuto a rispettare le regole descritte per garantirne al meglio il funzionamento e l efficienza. Sarà inoltre

Dettagli

I.S.I.S.S. G.B.CERLETTI CONEGLIANO

I.S.I.S.S. G.B.CERLETTI CONEGLIANO ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "G.B. Cerletti" I.T.A. G.B. Cerletti - con ordinamento speciale per la viticoltura e l enologia di CONEGLIANO TV I.P.A.A. G. Corazzin di CONEGLIANO TV

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA ART. 1. Obiettivi del servizio 1. La biblioteca riconosce l'utilità dell'informazione fornita da mezzi telematici per il soddisfacimento

Dettagli

POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURO DELLA RETE A SCUOLA

POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURO DELLA RETE A SCUOLA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI VICCHIO Viale B. Angelico, 22 50039 VICCHIO (FI) Tel. 055.844254 FAX 055.8448641 E-mail scuolavicchio@tiscali.it POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURO DELLA RETE A SCUOLA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE DEL LICEO VITTORINI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE DEL LICEO VITTORINI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE DEL LICEO VITTORINI 1) Politica di gestione Le nuove tecnologie informatiche rappresentano per la scuola un importante strumento per rinnovare ed ampliare

Dettagli

Prot. n. 829/A12 Rende, 23 febbraio 2012 D E C R E T A

Prot. n. 829/A12 Rende, 23 febbraio 2012 D E C R E T A Prot. n. 829/A12 Rende, 23 febbraio 2012 LA DIRIGENTE SCOLASTICA Visto il D.P.R. n. 275/99; Visto il D.L.vo n. 165/2001; Visto il T.U. delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative

Dettagli

REGOLAMENTO LABORATORIMULTIMEDIALE INFORMATICO MULTIMEDIALE LINGUISTICO SCIENTIFICO LIM

REGOLAMENTO LABORATORIMULTIMEDIALE INFORMATICO MULTIMEDIALE LINGUISTICO SCIENTIFICO LIM ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO L. PIRANDELLO SCUOLA INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO E LICEO SCIENTIFICO VIA ENNA n 7 -Tel.0922/97043992010 LAMPEDUSA E LINOSA (AG) C.F. 8000670084 C. M. AGIC81000E REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI BREMBILLA BIBLIOTECA COMUNALE

COMUNE DI BREMBILLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI BREMBILLA BIBLIOTECA COMUNALE REGOLAMENTO DI ACCESSO A INTERNET ART.1 OBIETTIVI DEL SERVIZIO Il servizio Internet consente al Servizio Bibliotecario del comune di soddisfare i bisogni informativi

Dettagli

MODALITÀ PER L ACCESSO AL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA

MODALITÀ PER L ACCESSO AL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA Biblioteca Universitaria di Pisa MODALITÀ PER L ACCESSO AL SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA 1. Obiettivi del servizio La biblioteca riconosce l'utilità dell'informazione fornita da mezzi telematici per

Dettagli

Biblioteca PIO XII Regolamento per la fornitura del servizio di accesso a internet 1. A. Obiettivi del servizio

Biblioteca PIO XII Regolamento per la fornitura del servizio di accesso a internet 1. A. Obiettivi del servizio Biblioteca PIO XII Regolamento per la fornitura del servizio di accesso a internet 1 A. Obiettivi del servizio In considerazione della progressiva ibridazione dei servizi bibliotecari e per fornire strumenti

Dettagli

REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI INFORMATICA E DELLE ATTREZZATURE. Adempimenti preliminari ART. 1

REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI INFORMATICA E DELLE ATTREZZATURE. Adempimenti preliminari ART. 1 Istituto d Istruzione Superiore A. Oriani L. Tandoi Via S. Faustina Kowalska, 1 70033 CORATO (BA) ITALIA Codice M.I.U.R.: BAIS054008 C.F.: 93437770725 - Tel: 0808721047 Fax: 0808722199 Sito web: www.orianitandoi.gov.it

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER I CFP DI ABF corsi di qualifica e diploma professionale

REGOLAMENTO INTERNO PER I CFP DI ABF corsi di qualifica e diploma professionale REGOLAMENTO INTERNO PER I CFP DI ABF corsi di qualifica e diploma professionale Questo documento contiene le norme che regolano la vita interna dei Centri di Formazione Professionale di ABF; tutti devono

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL UTILIZZO DELLE POSTAZIONI INFORMATICHE DA PARTE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL UTILIZZO DELLE POSTAZIONI INFORMATICHE DA PARTE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA COMUNE DI CADONEGHE (Provincia di Padova) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL UTILIZZO DELLE POSTAZIONI INFORMATICHE DA PARTE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA - Approvato con deliberazioni del Consiglio

Dettagli

Parte III Area Docenti

Parte III Area Docenti Sommario PARTE III AREA DOCENTI... 1 Art. 25 Diritti e doveri... 1 Art. 26 - Regole generali di utilizzo della rete wi - fi... 2 Art. 27 Regole generali di utilizzo del Registro elettronico e del notebook

Dettagli

LICEO GINNASIO F. PETRARCA - AREZZO con sezione musicale annessa --------- --------- REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LABORATORI

LICEO GINNASIO F. PETRARCA - AREZZO con sezione musicale annessa --------- --------- REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LABORATORI LICEO GINNASIO F. PETRARCA - AREZZO con sezione musicale annessa --------- --------- REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LABORATORI SCIENTIFICI E MULTIMEDIALI NORME GENERALI 1. Questo regolamento ha la funzione

Dettagli

REGOLAMENTO AULA INFORMATICA

REGOLAMENTO AULA INFORMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di MALCESINE Scuola dell Infanzia- Scuola Primaria e Scuola Secondaria di I Grado Via Campogrande, 1-37018 Malcesine VR Telefono 045-7400157 Fax 045-6570669 www.icsmalcesine.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE MODALITÀ DI ACCESSO E DI USO DELLA RETE INFORMATICA DELL ITIS P. LEVI E ACCESSO E DI USO ALLA RETE INTERNET INDICE

REGOLAMENTO PER LE MODALITÀ DI ACCESSO E DI USO DELLA RETE INFORMATICA DELL ITIS P. LEVI E ACCESSO E DI USO ALLA RETE INTERNET INDICE Pagina 2 di 6 INDICE Articolo 1 - OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 Articolo 2- PRINCIPI GENERALI DIRITTI E RESPONSABILITÀ... 3 Articolo 3 - ABUSI E ATTIVITÀ VIETATE... 3 Articolo 4 - ATTIVITÀ CONSENTITE...

Dettagli

LABORATORIO AUTOMAZIONI INDUSTRIALI

LABORATORIO AUTOMAZIONI INDUSTRIALI I.T.I.S. Max Planck Lancenigo di Villorba (TV) LABORATORIO AUTOMAZIONI INDUSTRIALI A) Aspetti generali REGOLAMENTO DEL LABORATORIO 1) Tutti i docenti che, a qualsiasi titolo, utilizzano il laboratorio

Dettagli

TITOLO I PRINCIPI GENERALI

TITOLO I PRINCIPI GENERALI COMUNE DI ADRO - BIBLIOTECA DI ADRO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE MULTIMEDIALI E DI INTERNET DA PARTE DEI CITTADINI ISCRITTI ALLA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1 Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DEL LABORATORIO INFORMATICO

REGOLAMENTO D USO DEL LABORATORIO INFORMATICO REGOLAMENTO D USO DEL LABORATORIO INFORMATICO ISTITUTO COMPRENSIVO SCORRANO SCUOLA DELL INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA I GRADO Via G. D Annunzio 157-73020 SCORRANO (LE) Tel. (+39) 0836/466074 Fax (+39) 0836/465052

Dettagli

CRITERI E MODALITA OPERATIVE PER L ACCESSO E L UTILIZZO DEI SERVIZI INFORMATICI E TELEMA- TICI DELLA RETE DELL ISTITUTO AGRARIO S.

CRITERI E MODALITA OPERATIVE PER L ACCESSO E L UTILIZZO DEI SERVIZI INFORMATICI E TELEMA- TICI DELLA RETE DELL ISTITUTO AGRARIO S. ISTITUTO AGRARIO DI SAN MICHELE ALL ADIGE CRITERI E MODALITA OPERATIVE PER L ACCESSO E L UTILIZZO DEI SERVIZI INFORMATICI E TELEMA- TICI DELLA RETE DELL ISTITUTO AGRARIO S.MICHELE ALL ADIGE INFORMATIVA

Dettagli

Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289

Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289 Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289. DISPOSIZIONI PER L ACCESSO AI SERVIZIO INTERNET - Approvato con delibera C.C. n. 294 del 25.11.1999 CO.RE.CO.

Dettagli

REGOLAMENTO. di gestione e utilizzo delle reti informatiche e delle strutture multimediali. I.I.S. F.Orioli di Viterbo sede centrale via Villanova snc

REGOLAMENTO. di gestione e utilizzo delle reti informatiche e delle strutture multimediali. I.I.S. F.Orioli di Viterbo sede centrale via Villanova snc REGOLAMENTO di gestione e utilizzo delle reti informatiche e delle strutture multimediali I.I.S. F.Orioli di Viterbo sede centrale via Villanova snc I.I.S. F.Orioli di Viterbo sede Liceo Artistico via

Dettagli

Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. / in data / /

Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. / in data / / REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. / in data / / INDICE CAPO I FINALITA - AMBITO DI APPLICAZIONE - PRINCIPI GENERALI

Dettagli

REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI ESERCITAZIONI ELETTRICO/ELETTRONICHE E DI MISURE ELETTRICHE

REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI ESERCITAZIONI ELETTRICO/ELETTRONICHE E DI MISURE ELETTRICHE ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE POLO DI FELTRE sez. I.T.C. Colotti Viale Mazzini, 12-0439/302480 - Fax 0439/317937 sez. I.P.I.A. Rizzarda Via Martiri della Libertà, 5-0439/840313 - Fax 0439/840932

Dettagli

COMUNE DI MONTE ARGENTARIO

COMUNE DI MONTE ARGENTARIO COMUNE DI MONTE ARGENTARIO Piazzale dei Rioni, 8-58019 P.S.Stefano (GR) - ( Tel. 0564/811903) (Fax 0564/812044) Internet: www.comunemonteargentario.it e-mail: urp@comunemonteargentario.it Regolamento per

Dettagli

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D'ISTITUTO

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D'ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO C. ALVARO TREBISACCE APPENDICE D REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D'ISTITUTO ALLEGATO AL REGOLAMENTO DI ISTITUTO IL DIRIGENTE SCOLASTICO PROF. LEONARDO RAGO 0 ISTITUTO COMPRENSIVO C. ALVARO

Dettagli

Regolamento INTERNET POINT pag.1

Regolamento INTERNET POINT pag.1 Regolamento INTERNET POINT pag.1 ART. 1 - FINALITÀ DEL SERVIZIO La biblioteca riconosce l utilità dell informazione elettronica per il soddisfacimento delle esigenze informative della propria utenza. L

Dettagli

REGOLAMENTO BIBLIOTECA

REGOLAMENTO BIBLIOTECA REGOLAMENTO BIBLIOTECA di INGEGNERIA Art. 1) Art.2) Art. 3) Art. 4) Art. 5) Art. 6) Art. 7) Art. 8) La Biblioteca di Ingegneria mette a disposizione dell utenza un organica raccolta di periodici, libri

Dettagli

Allegato delibera G.C. n. 52 del 29.5.2014

Allegato delibera G.C. n. 52 del 29.5.2014 BIBLIOTECA COMUNALE DI BUDONI Allegato delibera G.C. n. 52 del 29.5.2014 Informazioni e regole per l'utilizzo dei servizi multimediali e di Internet Art.1 Principi generali a) Il presente disciplinare

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI LURATE CACCIVIO

REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI LURATE CACCIVIO REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI LURATE CACCIVIO INDICE DEI CONTENUTI: Regolamento del servizio internet della biblioteca Modulo per la richiesta di accesso alla rete internet Modulo di autorizzazione

Dettagli

MODALITÀ DI UTILIZZO DELLA SALA PROVE MUSICALE del Centro d Aggregazione Giovanile Via Giardini n. 31- Zoppola

MODALITÀ DI UTILIZZO DELLA SALA PROVE MUSICALE del Centro d Aggregazione Giovanile Via Giardini n. 31- Zoppola MODALITÀ DI UTILIZZO DELLA SALA PROVE MUSICALE del Centro d Aggregazione Giovanile Via Giardini n. 31- Zoppola (approvate con delibera della Giunta Comunale n. 190 del 28.09.2009) Premessa Il Comune di

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI 84 REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI ADOTTATO DALLA GIUNTA COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 310/215 PROP.DEL. NELLA SEDUTA

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO N 1 ETTORE PAIS SSMM027002 - C.F. 91015270902 - tel. 0789/25420 Via A. Nanni - 07026 OLBIA

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO N 1 ETTORE PAIS SSMM027002 - C.F. 91015270902 - tel. 0789/25420 Via A. Nanni - 07026 OLBIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO N 1 ETTORE PAIS SSMM027002 - C.F. 91015270902 - tel. 0789/25420 Via A. Nanni - 07026 OLBIA Circ n 6 Olbia, lì 18.09.2015 - Ai Docenti - Al DSGA - All Ufficio Amministrativo

Dettagli

REGOLAMENTO LABORATORI AULA MAGNA INFORMATICA/MODA/FOTOGRAFIA/GRAFICA

REGOLAMENTO LABORATORI AULA MAGNA INFORMATICA/MODA/FOTOGRAFIA/GRAFICA REGOLAMENTO LABORATORI AULA MAGNA INFORMATICA/MODA/FOTOGRAFIA/GRAFICA SEZIONE I: Norme Generali All interno di ciascun laboratorio sono riconosciute le seguenti figure: a) Responsabile del Laboratorio,

Dettagli

Prot. n. 2297/C41 Cunardo, 27 OTTOBRE 2013

Prot. n. 2297/C41 Cunardo, 27 OTTOBRE 2013 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CUNARDO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria I grado Via Vaccarossi, 17-21035 Cunardo (VA) Codice Fiscale 93012080128 Tel. 0332 71 65 80 Fax 0332 71 60 58 E-mail

Dettagli

COMUNE di AFFILE REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET POINT. Provincia di Roma. Via L. Naddeo 1 Tel.:0774-804400 804401 Fax: 0774-808983

COMUNE di AFFILE REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET POINT. Provincia di Roma. Via L. Naddeo 1 Tel.:0774-804400 804401 Fax: 0774-808983 COMUNE di AFFILE Provincia di Roma Via L. Naddeo 1 Tel.:0774-804400 804401 Fax: 0774-808983 REGOLAMENTO UTILIZZO INTERNET POINT Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 10 del 28 aprile 2010

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DI TELEFONI CELLULARI ED ALTRI DISPOSITIVI ELETTRONICI IN AMBITO SCOLASTICO

REGOLAMENTO SULL USO DI TELEFONI CELLULARI ED ALTRI DISPOSITIVI ELETTRONICI IN AMBITO SCOLASTICO REGOLAMENTO SULL USO DI TELEFONI CELLULARI ED ALTRI DISPOSITIVI ELETTRONICI IN AMBITO SCOLASTICO PREMESSA L'uso improprio del cellulare e di altri dispositivi elettronici di comunicazione o di intrattenimento

Dettagli

ORDINE degli AVVOCATI di MILANO. Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI

ORDINE degli AVVOCATI di MILANO. Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI ORDINE degli AVVOCATI di MILANO Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI Approvato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Milano in data 15 ottobre 2009 DISPOSIZIONI GENERALI L accesso

Dettagli

M inist e ro della Pubblica Istruz io n e

M inist e ro della Pubblica Istruz io n e Linee guida per il TRATTAMENTO E GESTIONE DEI DATI PERSONALI Articolo 1 Oggetto e ambito di applicazione e principi di carattere generale 1. Il presente documento disciplina le modalità di trattamento

Dettagli

VADEMECUM DEL DOCENTE

VADEMECUM DEL DOCENTE Istituto di Istruzione Superiore S. Ceccato P.le Collodi, 1 36075 Montecchio Maggiore (VI) VADEMECUM DEL DOCENTE Assemblee di classe: Sono autorizzate dal Dirigente Scolastico compilando l apposita modulistica

Dettagli

Regolamento per l uso accettabile e sicuro della rete a Scuola

Regolamento per l uso accettabile e sicuro della rete a Scuola Regolamento per l uso accettabile e sicuro della rete a Scuola Il presente documento è stato redatto per consentire un uso sicuro della rete all interno della scuola. Nella compilazione del documento si

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 14.9.2006 INDICE DEGLI

Dettagli

CITTA di PONTIDA Regolamento per l utilizzo del Servizio Internet della Biblioteca comunale

CITTA di PONTIDA Regolamento per l utilizzo del Servizio Internet della Biblioteca comunale CITTA di PONTIDA Regolamento per l utilizzo del Servizio Internet della Biblioteca comunale Approvato con delibera consiliare n. 13 in data 13.02.07 1. Obiettivi del servizio 1.1 Il Sistema bibliotecario

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DON ANGELI REGOLAMENTO LABORATORIO INFORMATICO SECONDARIA MICHELANGELO Parte prima Accesso al laboratorio 1.

ISTITUTO COMPRENSIVO DON ANGELI REGOLAMENTO LABORATORIO INFORMATICO SECONDARIA MICHELANGELO Parte prima Accesso al laboratorio 1. ISTITUTO COMPRENSIVO DON ANGELI REGOLAMENTO LABORATORIO INFORMATICO SECONDARIA MICHELANGELO Parte prima Accesso al laboratorio 1. L accesso al laboratorio e l uso delle attrezzature multimediali è riservato

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO d USO. L anno 2013, il giorno del mese di marzo con la presente scrittura privata da valere a tutti gli effetti di legge TRA

CONTRATTO DI COMODATO d USO. L anno 2013, il giorno del mese di marzo con la presente scrittura privata da valere a tutti gli effetti di legge TRA CONTRATTO DI COMODATO d USO L anno 2013, il giorno del mese di marzo con la presente scrittura privata da valere a tutti gli effetti di legge TRA il Liceo Scientifico Statale Paolo Frisi di Monza (via

Dettagli

I N D I C E. E.1.1. Accesso al personale dell'istituto nelle ore extrascolastiche...8

I N D I C E. E.1.1. Accesso al personale dell'istituto nelle ore extrascolastiche...8 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PROF. VITO CARLOMAGNO I N D I C E PREMESSA... 3 A. STRATEGIE PER GARANTIRE LA SICUREZZA... 4 B. DISPOSIZIONI PER I DOCENTI... 5 C. DISPOSIZIONI PER GLI ALUNNI... 6 D. DISPOSIZIONI

Dettagli

COMUNE DI CAIVANO PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI CAIVANO PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI CAIVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO INTERNET (allegato Sub. A) delibera di C.C. n103 del 28.11.2011 INTRODUZIONE Gli utenti di Internet sono obbligati ad usare questa risorsa in modo

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE PER GEOMETRI ENRICO FERMI Via Como, 435 97019 - VITTORIA (RG) Cod. Mecc.: RGTD020007 Cod.Fiscale: 82000540888

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LOCALI DELL ORDINE

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LOCALI DELL ORDINE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI LOCALI DELL ORDINE Il Consiglio dell OMCeO Ve disciplina le modalità di utilizzo della sala riunioni dell Ordine, al fine di favorire e promuovere lo svolgimento di attività

Dettagli

REGOLAMENTO di POLITICA DI USO ACCETTABILE di INTERNET P.U.A.

REGOLAMENTO di POLITICA DI USO ACCETTABILE di INTERNET P.U.A. Allegato n. 9 del Regolamento d Istituto REGOLAMENTO di POLITICA DI USO ACCETTABILE di INTERNET P.U.A. REGOLAMENTO LABORATORIO DI INFORMATICA E UTILIZZO DI INTERNET SECONDO LE LINEE GUIDA DEL GARANTE (DM

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO ANTONIO DE CURTIS

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO ANTONIO DE CURTIS Circ. n. 10 Ai docenti Al personale ATA Albo Sito web Prot. N.3657/S2 Oggetto: disposizioni in materia di sicurezza e prevenzione rischi (D. Lgs. 81/08 ex legge 626/94). Per opportuna conoscenza e per

Dettagli

SCUOLA COMUNITÀ EDUCANTE

SCUOLA COMUNITÀ EDUCANTE ISTITUTO COLLEGIO DIMESSE PADOVA SCUOLE D INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA DI I GRADO SCUOLA COMUNITÀ EDUCANTE Premessa. Le scuole dell Istituto sono una comunità educante impegnata a collaborare con le

Dettagli

1. I laboratori e le aule speciali sono assegnati dal Dirigente Scolastico all'inizio di ogni anno alla

1. I laboratori e le aule speciali sono assegnati dal Dirigente Scolastico all'inizio di ogni anno alla TITOLO V Art.1 Uso dei laboratori e delle aule speciali NORME GENERALI Art.2 Regolamento del laboratorio di informatica Art. 3 Regolamento del laboratorio scientifico Art. 4 Regolamento palestra (in via

Dettagli