Report Anno II villaggio Scuola Secondaria di I Grado G. B. Piranesi Via Luchino Dal Verme, 109 Roma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Report Anno II Cl@sse villaggio digit@le Scuola Secondaria di I Grado G. B. Piranesi Via Luchino Dal Verme, 109 Roma"

Transcript

1 Report Anno II villaggio Scuola Secondaria di I Grado G. B. Piranesi Via Luchino Dal Verme, 109 Roma

2 Scenario 23 alunni 12 Maschi 11 Femmine 2 Stranieri

3 Progetto Il progetto villaggio si propone di introdurre, nella didattica quotidiana di tutte le discipline, le tecnologie hardware, software e i nuovi mezzi di informazione e comunicazione quali strumenti utili al processo di apprendimento in un ambiente attrezzato. La tecnologia può potenziare l azione di insegnamento dei docenti e quella di apprendimento degli studenti. Gli alunni possono trovare più agevole la costruzione personalizzata dei saperi e avere l opportunità di arricchire le loro conoscenze, abilità e competenze in modo collaborativo e innovativo. I docenti hanno l opportunità di sperimentare nuovi strumenti, percorsi e risorse didattiche a vantaggio della loro azione di insegnamento e della funzione di facilitatori del processo di apprendimento degli studenti.

4 Obiettivi generali naturalizzazione delle tecnologie nelle attività quotidiane di studio, in classe e a casa; garanzia di accessibilità, per tutti, alle ICT principali, con uno stile comunicativo più manipolativo e immersivo; delocalizzazione dell apprendimento con l ausilio della telematica e delle piattaforme e-learning a fianco dell ordinaria didattica in classe; ICT per l'integrazione sociale dei giovani e l inclusività dei soggetti in condizione di disagio; ricerca costante dell equilibrio tra metodologia e tecnologia al servizio dell apprendimento dello studente;

5 Flusso di progetto anno I

6 Flusso di progetto anno II

7 Strumenti Kit LIM Interwrite notebook postazione cattedra con sistema 3 altoparlanti collegati alla LIM netbook per ogni studente e per i docenti del consiglio di classe microfono con cuffia per ogni studente 1 interwrite pad per comunicare con la LIM a distanza (utile in caso di disabilità) sistema valutazione risponditori interwrite PRS per ogni studente 2 stampanti multifunzione copiatrici e scanner microfono wireless tastiera muta general midi collegabile al notebook per la gestione di editor musicali mixer audio registratore digitale per le registrazioni audio-esterne e la creazione di file mp3 metronomi elettronici, accordatori e diapason casse attive microscopio digitale pen drive per i docenti 2 lettori/masterizzatori dvd per netbook Hard disk esterno fotocamera digitale videocamera digitale penna scanner lapbus completo di proiettore e casse acustiche acces Point per il collegamento alla rete Internet armadio blindato cablato per la ricarica dei netbook.

8 Strumenti di lavoro in rete

9 Strumenti di lavoro in rete

10 Strumenti di lavoro in rete gruppo 2.0 su facebook

11 Strumenti di lavoro in rete Sito web

12 Strumenti di lavoro in rete Classe virtuale Community Apprendere in rete

13 Maria Rosa Mazzola

14 Sito della Scuola

15 Piattaforma e-learning

16 Piattaforma d Istituto

17 Strumenti per la condivisione in rete DropBox

18 Strumenti per la condivisione in rete Box Maria Rosa Mazzola

19 Strumenti per la condivisione in rete SkyDrive https://skydrive.live.com

20 Canali Youtube

21 Canali Youtube

22 Setting della classe

23 Setting della classe

24 Setting della classe

25 Setting della classe

26 Setting della classe

27 Setting della classe LapBus

28 Setting della classe

29 Software in uso INTERWRITE WORKSPACE CMAPS FINALE NOTEPAD GEOGEBRA QUIZFABER GOOGLE DOCS GNU SOLFEGE NOTATION PLAYER VANBASCO S KARAOKE PLAYER KARAOKE 5 OPEN OFFICE WRITER OPEN OFFICE IMPRESS AVAST ANTIVIRUS MICROSOFT OFFICE POWER-POINT MICROSOFT OFFICE EXCEL MICROSOFT OFFICE VISIO MAGIX MUSIC MAKER SUONO SUBITO ORO MUSICA LIVE! HAPPY NOTE VLC MEDIA PLAYER CDEX MOVIE MAKER PHOTO FLASH MAKER YOUTUBE BASEBEAR.COM AUDACITY PHOTOFILTRE CAMTASIA 7 SOFTWARE DEI LIBRI DI TESTO IN ADOZIONE

30 Metodologia di tipo integrato, in blended learning, con fasi di: costruttivismo, costruzionismo sociale, apprendimento collaborativo, apprendimento cooperativo, learning by doing, metodo espositivo, induttivo-deduttivo, sperimentale della ricerca, dell esperienza e della comunicazione (nelle sue varie forme: musicale, mimica, iconica, verbale, grafica), apprendimento attivo con l uso delle TIC, intervento individualizzato, musica d insieme, didattica museale.

31 Elementi di successo Motivazione degli studenti allo studio Miglioramento dell attenzione e della concentrazione nelle attività didattiche da parte degli studenti Ottimizzazione ed efficacia del tempo di lavoro scolastico in aula e a casa quasi per tutti gli studenti Miglioramento della partecipazione alle attività scolastiche individuali e di gruppo degli studenti Migliore interazione docenti/studenti Sviluppo della ricerca-azione Efficace collaborazione di tutti i docenti del Consiglio di classe Sviluppo delle competenze tecnologiche di tutti gli studenti e dei docenti interessati Coinvolgimento del Dirigente scolastico e del personale ATA Assistenza di tutor scientifici per la progettazione e validazione del progetto.

32 Criticità Disomogeneità dei tempi di apprendimento degli studenti Tempi dilatati di lavoro in blended learning dei docenti Difficoltà di rifornimento dei contenuti digitali pronti Tempi lunghi per la realizzazione dei contenuti digitali personali da parte dei docenti Difficoltà di pronto intervento, da parte di tecnici qualificati, nei casi frequenti di emergenza tecnologica alle attrezzature e alla rete Difficoltà di integrazione dell innovazione digitale nel sistema tradizionale diffuso nella scuola.

33

Cre@tivi Digit@li. S.M.S. Don Milani - Genova. Liguria

Cre@tivi Digit@li. S.M.S. Don Milani - Genova. Liguria Cre@tivi Digit@li S.M.S. Don Milani - Genova Liguria S.M.S. Don Milani - Scuola sperimentale Progetto Nazionale Scuola Laboratorio don Milani, ex art.11 (iniziative finalizzate all innovazione), D.P.R.

Dettagli

Da nativi digitali a studenti digitali? 1. ANALISI DEI BISOGNI

Da nativi digitali a studenti digitali? 1. ANALISI DEI BISOGNI Da nativi digitali a studenti digitali? 1. ANALISI DEI BISOGNI Definizione del bisogno Parole chiave: verso una didattica innovativa per alunni e docenti Descrizione del bisogno: - Nella classe 1 D sono

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI:

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI: PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER è una società di studio e ricerca nell ambito dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro. OBIETTIVI: Supportare le istituzioni

Dettagli

CL@SSI 2.0. I l G u e r c i n o. I l P r o g e t t o d i C l a s s e 1A

CL@SSI 2.0. I l G u e r c i n o. I l P r o g e t t o d i C l a s s e 1A CL@SSI 2.0 I S T I T U T O C O M P R E N S I V O N. 9 B O L O G N A S c u o l a s e c o n d a r i a d i I g r a d o I l G u e r c i n o a. s. 2009-2 0 1 0 I l P r o g e t t o d i C l a s s e 1A F e b b

Dettagli

Il progetto classi 2.0

Il progetto classi 2.0 classe classe 2.0 2.0 Didattica innovativa Il progetto classi 2.0 Il progetto Cl@ssi 2.0, attivato nel 2009 dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca, ha l obiettivo di promuovere

Dettagli

Una esperienza didattica sviluppata in classi tecnologicamente avanzate.

Una esperienza didattica sviluppata in classi tecnologicamente avanzate. Cl@sse2.0 Una esperienza didattica sviluppata in classi tecnologicamente avanzate. Progetto di due anni disegnato per la 1Ac. (2010-2012) Cl@sse2.0 Perché questo progetto nazionale? 1. Per rispondere a

Dettagli

Fasi. Relazione finale della Progettazione Learning English through podcasting Docente Roberta Pizzullo Classe E12- Progettazione I anno Corso DOL-

Fasi. Relazione finale della Progettazione Learning English through podcasting Docente Roberta Pizzullo Classe E12- Progettazione I anno Corso DOL- Relazione finale della Progettazione Learning English through podcasting Docente Roberta Pizzullo Classe E12- Progettazione I anno Corso DOL- Contenuti I contenuti del progetto sono stati discussi e poi

Dettagli

Ragazzi nella Rete 1. ANALISI DEI BISOGNI

Ragazzi nella Rete 1. ANALISI DEI BISOGNI Istituto Comprensivo di Chiari Classe 1 A Ragazzi nella Rete 1. ANALISI DEI BISOGNI Definizione del bisogno Parole chiave: Ragazzi nella rete Socialità cognitiva. Descrizione del bisogno: Condividere lo

Dettagli

DA NATIVI DIGITALI A STUDENTI DIGITALI?

DA NATIVI DIGITALI A STUDENTI DIGITALI? SCUOLA SECONDARIA 1 GRADO DON MILANI CLASSE 1D DA NATIVI DIGITALI A STUDENTI DIGITALI? PROGETTO CL@SSI 2.0 1 Area di intervento: inclusione, integrazione, potenziamento Analisi del contesto L analisi del

Dettagli

Piazza Europa ( Progetto etwinning 2008 con il partner europeo del Portogallo)

Piazza Europa ( Progetto etwinning 2008 con il partner europeo del Portogallo) Scuola Media Statale G. B. PIRANESI Via Luchino Dal Verme, 109 00176 Roma Tel/fax 0621701558 e-mail: smspiranesi@tiscali.it Progetto scolastico A.S. 2007/2008 Titolo del Progetto Destinatari Piazza Europa

Dettagli

di Maria Rosa Mazzola Videoascolto collaborativo con la LIM Alunni della classe Prima Scuola Secondaria di I grado ...

di Maria Rosa Mazzola Videoascolto collaborativo con la LIM Alunni della classe Prima Scuola Secondaria di I grado ... L idea Una lezione di videoascolto con la LIM di Maria Rosa Mazzola Titolo del Progetto Destinatari La Primavera Concerto in Mi magg. I Mov. Allegro da Le quattro stagioni di A. Vivaldi Videoascolto collaborativo

Dettagli

QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE

QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE Caro collega, grazie per la tua disponibilità. Compilando questo questionario, che richiederà solo 5 10 minuti, ci aiuterai a calibrare meglio la scelta

Dettagli

www.recuperasulweb.org www.borgoweb.it Skype: fscarpellini Sesso Maschile Data di nascita 02/04/1962 Nazionalità Italiana

www.recuperasulweb.org www.borgoweb.it Skype: fscarpellini Sesso Maschile Data di nascita 02/04/1962 Nazionalità Italiana F O R M A T O E U R O P E O P E R IL C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome indirizzo Telefono E_mail Siti web Fabrizio Scarpellini fabrizio.scarpellini@istruzione.it www.recuperasulweb.org

Dettagli

ICT per la didattica

ICT per la didattica ICT per la didattica S2 progettare elearning Rizomatica.net Progettare un percorso e-learning Teorie e tecniche di Instructional design Macro e micro progettazione didattica Obiettivi formativi Strategie

Dettagli

Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE

Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE Pubblicazione AVVISO per la presentazione delle candidature delle azioni del Piano Nazionale Scuola Digitale previste per la regione Lazio dal 6 febbraio

Dettagli

La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria. Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara

La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria. Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara Lim in classe o in laboratorio? Il progetto suggeriva l introduzione della Lim nelle singole classi, ma

Dettagli

I CORSI FORMAZIONE FORMATORI CHE HANNO COINVOLTO L E-LEARNING O LE NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE ALLA DIDATTICA

I CORSI FORMAZIONE FORMATORI CHE HANNO COINVOLTO L E-LEARNING O LE NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE ALLA DIDATTICA ID. 274006 Realizzazione di percorsi innovativi per riqualificazione dell'offerta didattica attraverso l'integrazione tra diversi sistemi di istruzione, formazione tecnica, professionale, universitaria.

Dettagli

Scuola Media Statale Della Torre/Garibaldi

Scuola Media Statale Della Torre/Garibaldi PROGETTO CL@SSI2.0 Titolo: DIGITALI Finalità generale del Progetto Creare occasioni significative di formazione integrale della persona, per sviluppare in modo particolare la capacità di orientarsi nella

Dettagli

Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE. Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com

Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE. Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com IL CORSO L utilizzo sempre più frequente delle nuove tecnologie nella vita quotidiana

Dettagli

PROGETTO CL@SSI 2.0. Data: Settembre 2013 ITC ALDO MORO SUTRI

PROGETTO CL@SSI 2.0. Data: Settembre 2013 ITC ALDO MORO SUTRI PROGETTO CL@SSI 2.0 Data: Settembre 2013 ITC ALDO MORO SUTRI Contesto (1 di 2) L iniziativa Cl@ssi 2.0 si inquadra in un progetto più ampio Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) che comprende una pluralità

Dettagli

Relazione finale del progetto

Relazione finale del progetto Relazione finale del progetto Un percorso nella Cappella Palatina DOL 2009 classe E_13 tutor Domenico Franzetti Corsista: Vincenza Saia Il progetto Un percorso nella cappella Palatina nasce dall esperienza

Dettagli

E_mail Prof.scarpellini@borgoweb.it; fabrizio.scarpellini@istruzione.it ; Siti web www.recuperasulweb.org www.borgoweb.it

E_mail Prof.scarpellini@borgoweb.it; fabrizio.scarpellini@istruzione.it ; Siti web www.recuperasulweb.org www.borgoweb.it F O R M A T O E U R O P E O P E R IL C U R R I C U L U M VITAE Informazioni personali Nome Fabrizio Scarpellini indirizzo P.zza fratelli rosselli7 Telefono Cell 3495351212 Casa 0541 736408 E_mail Prof.scarpellini@borgoweb.it;

Dettagli

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie formative e le metodologie educative.

Dettagli

Progetto Cl@sse 2.0. - Strumenti e Metodologie -

Progetto Cl@sse 2.0. - Strumenti e Metodologie - M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E, D E L L U N I V E R S I T A E D E L L A R I C E R C A ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE JEAN MONNET Istruzione Tecnica e Liceale Via S. Caterina 3 22066 MARIANO

Dettagli

Tecnologie innovative per la Scuola

Tecnologie innovative per la Scuola Tecnologie innovative per la Scuola Apprendere In Rete Apprendere in Rete, la comunità online dedicata ai docenti delle Istituzioni scolastiche. Il sito rappresenta un punto di incontro virtuale che contribuisce

Dettagli

Corso PNSD. Progettazione di ambienti di apprendimento. Comunicazione e relazioni con la LIM, social

Corso PNSD. Progettazione di ambienti di apprendimento. Comunicazione e relazioni con la LIM, social Corso PNSD CORSO AVANZATO (durata 38 : A r e a tematica Contenuto Tutor per o g n i modulo CALENDA RIO 726 Progettazione di setting per la didattica: la classe laboratorio (attrezzata con LIM, document

Dettagli

Scuola digitale inclusiva dal dire al fare: esperienze e modelli operativi dalle scuole italiane

Scuola digitale inclusiva dal dire al fare: esperienze e modelli operativi dalle scuole italiane Scuola digitale inclusiva dal dire al fare: esperienze e modelli operativi dalle scuole italiane Prof.ssa Monica Fanizzi Organizzazione della scuola - Usi didattici del tutorial Prof.ssa Maria Bertoldini

Dettagli

Strumenti tecnologici a supporto dell apprendimento, dell autonomia, della comunicazione di alunni sordi in contesti di integrazione

Strumenti tecnologici a supporto dell apprendimento, dell autonomia, della comunicazione di alunni sordi in contesti di integrazione Fondazione Asphi Onlus Strumenti tecnologici a supporto dell apprendimento, dell autonomia, della comunicazione di alunni sordi in contesti di integrazione Cristina Manfredini cmanfredini@asphi.it www.asphi.it

Dettagli

La presenza di questo strumento in classe modifica l ambiente di apprendimento. La possibilità di andare alla

La presenza di questo strumento in classe modifica l ambiente di apprendimento. La possibilità di andare alla IV edizione Anno Accademico 2009/2010 Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie

Dettagli

Cl@sse 2.0 Modello di progettazione condiviso per una didattica inclusiva

Cl@sse 2.0 Modello di progettazione condiviso per una didattica inclusiva Cl@sse 2.0 Modello di progettazione condiviso per una didattica inclusiva ISTITUTO COMPRENSIVO CARPI 2 SCUOLA PRIMARIA «SANDRO PERTINI» CLASSE II SEZIONE B Gennaio/giugno 2014 Presentazione dell unità

Dettagli

RELAZIONI FINALE sul PROGETTO: MINI-LEZIONI per

RELAZIONI FINALE sul PROGETTO: MINI-LEZIONI per RELAZIONI FINALE sul PROGETTO: MINI-LEZIONI per piccoli matematici! Mini-lezioni per piccoli matematici! costituisce l evoluzione di un esperienza progettuale conclusasi a giugno 2008, attraverso un percorso

Dettagli

B) ELENCO ATTREZZATURE

B) ELENCO ATTREZZATURE B) ELENCO ATTREZZATURE Si riporta nella tabella seguente l elenco delle attrezzature da acquistare per la realizzazione del progetto PON FESR codice B-1-FESR-2008-1320. In tale elenco sono indicate le

Dettagli

Corso di giornalismo pomeridiano

Corso di giornalismo pomeridiano Corso di giornalismo pomeridiano TRACCIA 2 Progetto collaborativo finalizzato alla costruzione di un giornalino scolastico in una classe di scuola secondaria di I grado con possibile raccordo con una classe

Dettagli

Maria Vittoria Alfieri Head of Digital Teaching & Learning RCS Education. seguici e commenta su. #primariaday

Maria Vittoria Alfieri Head of Digital Teaching & Learning RCS Education. seguici e commenta su. #primariaday Maria Vittoria Alfieri Head of Digital Teaching & Learning RCS Education seguici e commenta su #primariaday Napoli 7 aprile 2014 Il nuovo ambiente RCS Education per la didattica digitale CONTENUTI e SERVIZI

Dettagli

Gli studenti sono immersi nelle tecnologie ma sono carenti nel loro utilizzo dal punta di vista metodologico. Tocca agli insegnanti avviare un

Gli studenti sono immersi nelle tecnologie ma sono carenti nel loro utilizzo dal punta di vista metodologico. Tocca agli insegnanti avviare un AULA 2.0 La sperimentazione aula 2.0, basata sulla didattica in rete o e_learning o FAD di III generazione, implica inevitabilmente la trasformazione della didattica che passa da una tipologia comunicativa

Dettagli

Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività

Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività MEDA, 10/09/2015 PROT. N. 9280 Alla c.a. Dirigenti scolastici Loro Sede Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività A seguire, si elencano i moduli formativi programmati

Dettagli

Il corso prevede attività sia on-line a distanza che in presenza, secondo una modalità didattica blended. Accanto ad insegnamenti teorici ampio

Il corso prevede attività sia on-line a distanza che in presenza, secondo una modalità didattica blended. Accanto ad insegnamenti teorici ampio Il corso prevede attività sia on-line a distanza che in presenza, secondo una modalità didattica blended. Accanto ad insegnamenti teorici ampio spazio sarà riservato ad approfondimenti di software base,

Dettagli

DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C (tecnologie dell informazione e della comunicazione) programma del corso avanzato OBIETTIVI L uso avanzato dei blog nella didattica delle discipline artistiche (inserimento

Dettagli

STRUMENTI COMPENSATIVI PER DSA

STRUMENTI COMPENSATIVI PER DSA Titolo STRUMENTI COMPENSATIVI PER DSA STRUMENTI COMPENSATIVI PER DSA Destinatari Docenti Primaria Docenti secondaria I e II Buona conoscenza e utilizzo del computer Buona conoscenza e utilizzo del computer

Dettagli

ovunque tramite cellulare/tablet

ovunque tramite cellulare/tablet ovunque tramite cellulare/tablet fare acquisti prenotare biglietti accedere a servizi bancari, postali partecipare al Social Network Consultare riviste e giornali online Consultare data base Fruire delle

Dettagli

Una port@ per l Europa e il Mondo

Una port@ per l Europa e il Mondo Una port@ per l Europa e il Mondo attraverso Qualità ed Eccellenza in ambiente didattico informatico avanzato Patto scuol@ 2.0 Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma Rettore-Dirigente Scolastico

Dettagli

PROGETTO SCUOLA DIGITALE

PROGETTO SCUOLA DIGITALE Sspg Croce-Morelli di Torino Classe 2 C a.s. 2011/2012 PROGETTO SCUOLA DIGITALE Un bilancio. I netbook sono stati consegnati ai ragazzi il 28 febbraio 2012 ad anno scolastico inoltrato. La classe 2 C era

Dettagli

Classi quarta e quinta. Obiettivi specifici di apprendimento. Scuola secondaria

Classi quarta e quinta. Obiettivi specifici di apprendimento. Scuola secondaria ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLONGO COMMISSIONE DIDATTICA CON LE NUOVE TECNOLOGIE Proposta di curriculum per l insegnamento dell informatica nella scuola primaria e secondaria di primo grado Si legge ne I

Dettagli

Progetto regionale Abruzzo Scuola Digitale Modello di Autovalutazione e supporto al Piano di Miglioramento

Progetto regionale Abruzzo Scuola Digitale Modello di Autovalutazione e supporto al Piano di Miglioramento Progetto regionale Abruzzo Scuola Modello di Autovalutazione e supporto al Piano di Miglioramento PARTE I - ANAGRAFICA Codice meccanografico Denominazione Scuola ISTITUTO TECNOLOGICO STATALE TRASPORTI

Dettagli

" L. A N N E O S E N E C A

 L. A N N E O S E N E C A MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFF. SCOL. REG. PER IL LAZIO I S T I T U T O D I I S T R U Z I O N E S U P E R I O R E L I C E O " L. A N N E O S E N E C A " Via F. Albergotti,

Dettagli

DidActive Box. Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva

DidActive Box. Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva DidActive Box Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva Laboratorio aperto Ogni classe, un laboratorio: questa prospettiva è possibile con DidActive Box, che unisce l ultima versione

Dettagli

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico ALLEGATO TECNICO Codice CIG: B-2-B FESR-2008-2 Primo Laboratorio Linguistico Attrezzature richieste o equivalenti Pezzi Prezzo unitario Prezzo totale Lavagna Interattiva multimediale con tecnologia infrarosso

Dettagli

Candidatura N. 16420 3-398 del 05/01/2016 - FESR - CPIA

Candidatura N. 16420 3-398 del 05/01/2016 - FESR - CPIA Candidatura N. 16420 3-398 del 05/01/2016 - FESR - CPIA Sezione: Anagrafica scuola Dati anagrafici Denominazione Codice meccanografico Tipo istituto Indirizzo Provincia Comune CPIA 1 LUCCA LUMM08300N SCUOLA

Dettagli

Welcome to ITC and Teaching. Lucia Giammario. Nuove tecnologie e loro impatto sulla didattica. Formazione Docenti Neoimmessi A.S.

Welcome to ITC and Teaching. Lucia Giammario. Nuove tecnologie e loro impatto sulla didattica. Formazione Docenti Neoimmessi A.S. Formazione Docenti Neoimmessi A.S.2015/16 Welcome to ITC and Teaching Lucia Giammario Formazione Docenti Neoimmessi A.S. 2015/16 Lucia Giammario lucia.giammario@gmail.com 1 Modalità di insegnamento attuale

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Tecnologie Educative Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Outline Formazione a distanza 1 Formazione a distanza 2 3 4 5 Outline Formazione a distanza 1 Formazione a

Dettagli

DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C

DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C (tecnologie dell informazione e della comunicazione) programma del corso base L uso dei blog nella didattica delle discipline artistiche Criteri per la selezione di software

Dettagli

Allegato C - OFFERTA ECONOMICA - Capitolato Tecnico 5 LOTTI Progetto E-1-FESR-2014-935 IISS G.M. SFORZA - PALAGIANO

Allegato C - OFFERTA ECONOMICA - Capitolato Tecnico 5 LOTTI Progetto E-1-FESR-2014-935 IISS G.M. SFORZA - PALAGIANO Allegato C - OFFERTA ECONOMICA - Capitolato Tecnico 5 LOTTI Progetto E-1-FESR-2014-935 IISS G.M. SFORZA - PALAGIANO LOTTO 1 - Sala Docenti - Sede: Max euro 6000,00 Palagiano - "Una finestra sul futuro"

Dettagli

INTERWRITE WORKSPACE (nel Kit di Vendita della lavagna)

INTERWRITE WORKSPACE (nel Kit di Vendita della lavagna) INTERWRITE WORKSPACE (nel Kit di Vendita della lavagna) COMPATIBILITÀ DEL SOFTWARE Compatibilità con i sistemi operativi Il software Interwrite Workspace è compatibile con i sistemi operativi: Windows

Dettagli

Il cloud learning e i nuovi ambienti di apprendimento collaborativo nelle tecnologie per una didattica per competenze Strumenti

Il cloud learning e i nuovi ambienti di apprendimento collaborativo nelle tecnologie per una didattica per competenze Strumenti dei corsi Il corso denominato G1 non compare in quanto le iscrizioni all incontro col prof. Tagliagambe sono stati diversamente contemplati. Il codice del corso, indicato sulla destra nella casella dei

Dettagli

3_DESCRIZIONE DELLE SCUOLE DI CADEO

3_DESCRIZIONE DELLE SCUOLE DI CADEO 3_DESCRIZIONE DELLE SCUOLE DI CADEO PLESSI ORARI SERVIZI DOTAZIONI BIBLIOTECHE SCUOLA DELL INFANZIA DI ROVELETO Via Liberazione, 4 Roveleto di Cadeo (PC) 0523 509796 INGRESSO dalle ore 8 alle ore 9 USCITA

Dettagli

SNODI FORMATIVI INTRODUZIONE AL PROGRAMMA

SNODI FORMATIVI INTRODUZIONE AL PROGRAMMA SNODI FORMATIVI TERRITORIALI SNODI FORMATIVI INTRODUZIONE AL PROGRAMMA Progetto gratuito per fare scuola in rete EIPASS ha creato il seguente programma per rispondere alle competenze richieste nell allegato

Dettagli

Centro di Supporto Territoriale. Didattica e tecnologia

Centro di Supporto Territoriale. Didattica e tecnologia Centro di Supporto Territoriale Nuove Tecnologie per le Disabilità Didattica e tecnologia CANTU 17/04/2012 Che cosa è il CST? Il CST (Centro di Supporto territoriale) è uno dei risultati del progetto ministeriale

Dettagli

Open Source Una Opportunità per le Didattiche Accessibili e Interoperabili

Open Source Una Opportunità per le Didattiche Accessibili e Interoperabili Una Opportunità per le Didattiche Accessibili e Interoperabili Creare videolezioni :: Cos' e' :: Caratteristiche dell'opensource :: Criteri di scelta del Software incluso :: Dove Funziona :: Quando la

Dettagli

Hardware & Software negli ambienti di apprendimento

Hardware & Software negli ambienti di apprendimento TEACHER Hardware & Software negli ambienti di apprendimento Hardware & Software negli ambienti di apprendimento Il modulo intende accertare nel candidato il possesso delle competenze digitali relative

Dettagli

LABORATORIO INFORMATICO/ PROGETTO GIORNALINO

LABORATORIO INFORMATICO/ PROGETTO GIORNALINO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A. S. 2013/14 ATTIVITA EXTRACURRICULARE LABORATORIO INFORMATICO/ PROGETTO GIORNALINO Denominazione del progetto/laboratorio A PORTATA DI MOUSE Responsabile di progetto Analisi

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

USR LOMBARDIA TAVOLO 6 LINEE PROGRAMMATICHE FORMAZIONE DIRIGENTI, DOCENTI E ATA BIENNIO 2013/2015. DOCUMENTO DI SINTESI (provvisorio)

USR LOMBARDIA TAVOLO 6 LINEE PROGRAMMATICHE FORMAZIONE DIRIGENTI, DOCENTI E ATA BIENNIO 2013/2015. DOCUMENTO DI SINTESI (provvisorio) USR LOMBARDIA TAVOLO 6 LINEE PROGRAMMATICHE FORMAZIONE DIRIGENTI, DOCENTI E ATA BIENNIO 2013/2015 DOCUMENTO DI SINTESI (provvisorio) Le linee programmatiche individuate rispondono alla esigenza di: intercettare

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER I GENITORI DI ALUNNI CON DSA

GUIDA OPERATIVA PER I GENITORI DI ALUNNI CON DSA GUIDA OPERATIVA PER I GENITORI DI ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO A cura della prof.ssa Anna Lombardo referente CRHeS/CTS Faenza STRUMENTI COMPENSATIVI E DIDATTICI INFORMATICI Sono ausili

Dettagli

DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE

DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE ORGANIGRAMMA DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE STAFF DI DIREZIONE Prof.ssa Anna Rochira (docente vicaria) Prof. Rosaria Conte (docente secondo collaboratore) Funzioni Strumentali:Proff.

Dettagli

Assessorato Pubblica Istruzione CENTRO @LL IN VILLACIDRO

Assessorato Pubblica Istruzione CENTRO @LL IN VILLACIDRO COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano ASSESSORATO ALLE POLITICHE CUTURALI Assessorato Pubblica Istruzione CENTRO @LL IN VILLACIDRO CATALOGO CORSI 1. Informatica di base Partendo dalla descrizione

Dettagli

Organizzazione del laboratorio:

Organizzazione del laboratorio: PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE PROVINCIALE UN ANNO PER ES.SER.CI. Denominazione Ente: ISTITUTO COMPRENSIVO TRENTO 5 Piazza Raffaello Sanzio 2 38122 Trento tel. 0461/233896 SEDE DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO:

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD Premessa Il presente piano è frutto della rielaborazione di un documento collaborativo condiviso mediante un gruppo pubblico di Animatori

Dettagli

Il progetto Cl@sse 2.0 alla SMS Don Milani di Genova: la sperimentazione nella sperimentazione

Il progetto Cl@sse 2.0 alla SMS Don Milani di Genova: la sperimentazione nella sperimentazione Il progetto Cl@sse 2.0 alla SMS Don Milani di Genova: la sperimentazione nella sperimentazione Lupi Valentina SMS Don Milani, Genova Salita Carbonara 51r, 16125, Genova vale.lupi@gmail.com Questo intervento

Dettagli

PLESSI ORARI SERVIZI DOTAZIONI BIBLIOTECHE

PLESSI ORARI SERVIZI DOTAZIONI BIBLIOTECHE 3_DESCRIZIONE SCUOLE DI CADEO PLESSI ORARI SERVIZI DOTAZIONI BIBLIOTECHE SCUOLA DELL INFANZIA DI ROVELETO Via Liberazione, 4 0523 509796 INGRESSO dalle ore 8 alle ore 9 USCITA La scuola prevede tre fasce

Dettagli

PON PER LA SCUOLA FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2014-2020

PON PER LA SCUOLA FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2014-2020 PON PER LA SCUOLA FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2014-2020 LA CLASSE OLTRE I CONFINI PER UNA DIDATTICA 3.0 Progetto dell Istituto Comprensivo Vittorio Veneto 1 Lorenzo Da Ponte NOME DEL PROGETTO: LA CLASSE

Dettagli

L uso delle nuove tecnologie nella Scuola Primaria a servizio della didattica

L uso delle nuove tecnologie nella Scuola Primaria a servizio della didattica L uso delle nuove tecnologie nella Scuola Primaria a servizio della didattica Mavi Ferramosca Scuola Primaria Gianni Rodari Via Caduti Partigiani s.n., 70126 Bari E-mail: mavi.ferramosca@alice.it Un uso

Dettagli

Una cannella per voltare pagina

Una cannella per voltare pagina Una cannella per voltare pagina Il contributo dei dipendenti e delle aziende HP Italiana s.r.l. ed EDS Italia s.r.l. 2008 Hewlett-Packard Development Company, L.P. 1 The information contained herein is

Dettagli

Diplomarsi on line. Adulti che apprendono in. Provincia di Grosseto

Diplomarsi on line. Adulti che apprendono in. Provincia di Grosseto Diplomarsi on line Adulti che apprendono in Provincia di Grosseto Un progetto che parte dai bisogni Bisogni delle persone Bisogni Risposte Scarsa accessibilità zone periferiche Condizioni di lavoro e

Dettagli

Indice ACQUISTI PREVISTI...15. Scuola Secondaria di Primo Grado Don Milani Colombo. Genova PROGETTO CL@SSI 2.0 CRE@TIVI DIGIT@LI

Indice ACQUISTI PREVISTI...15. Scuola Secondaria di Primo Grado Don Milani Colombo. Genova PROGETTO CL@SSI 2.0 CRE@TIVI DIGIT@LI Scuola Secondaria di Primo Grado Don Milani Colombo. Genova PROGETTO CL@SSI 2.0 CRE@TIVI DIGIT@LI Digit@l n@tives + enseign@nts bricoleurs S. Fedriani, 989 Indice FASE CONCEPT... 2.A ANALISI DELLA DOMANDA...2.B

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI CASERTA Sede centrale: Viale Cappiello, 23 81100 CASERTA (CE) Tel./fax 0823443641 Cod. Fiscale 93082920617 Codice Meccanografico Scuola CEEE100002 E-mail: ceee100002@istruzione.it

Dettagli

FORMULARIO DI PRESENTAZIONE MISURA 1 AZIONE 3.

FORMULARIO DI PRESENTAZIONE MISURA 1 AZIONE 3. MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Dipartimento dell Istruzione Direzione Generale per gli Affari Internazionali dell Istruzione Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale

Dettagli

Regolamento. sulla gestione e l utilizzo delle reti informatiche e sulle strutture multimediali. dell Istituto Comprensivo di Capraia e Limite

Regolamento. sulla gestione e l utilizzo delle reti informatiche e sulle strutture multimediali. dell Istituto Comprensivo di Capraia e Limite 1 Regolamento sulla gestione e l utilizzo delle reti informatiche e sulle strutture multimediali dell Istituto Comprensivo di Capraia e Limite 2 Premessa: Il presente regolamento deve essere un punto di

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. LOTTO 2 Il futuro dell'europa è in classe Arredi, fornitura di arredi specifici per la realizzazione di ambienti di apprendimento

CAPITOLATO TECNICO. LOTTO 2 Il futuro dell'europa è in classe Arredi, fornitura di arredi specifici per la realizzazione di ambienti di apprendimento CAPITOLATO TECNICO Oggetto della gara, suddivisa in sei Lotti, è la fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione del progetto PON A-1-FESR06_POR_CAMPANIA_2012_106 La scuola diventa 2.0 e Il futuro

Dettagli

DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie

DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie Report di inizio anno A cura dello staff di HOC-LAB, DEI Novembre 2008 Iscrizioni a.a. 2008/2009 Ad inizio anno accademico

Dettagli

INDICAZIONI SULL UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NELLA DIDATTICA CON I BES

INDICAZIONI SULL UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NELLA DIDATTICA CON I BES INDICAZIONI SULL UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NELLA DIDATTICA CON I BES a cura della F.S. Area 2 Maria De Francesco Nella stesura del PDP per gli alunni BES è richiesta la messa a punto di strategie didattiche

Dettagli

TIC e Lingue straniere

TIC e Lingue straniere TIC e Lingue straniere why Riflettere su "Il docente deve imparare a servirsi, a secondo della disciplina che insegna, di particolari caratteristiche tecniche e didattiche per un uso consapevole e proficuo

Dettagli

Livia Gereschi Pontasserchio

Livia Gereschi Pontasserchio Istituto Comprensivo Livia Gereschi Pontasserchio Anno scolastico 2009/2010 A.s. 2004/2005 Istituto Comprensivo Livia Gereschi Pontasserchio Progetto: "In viaggio con PICCI' " (avventura col computer dai

Dettagli

DOL Modular Formazione online per insegnanti della scuola italiana Offerta didattica

DOL Modular Formazione online per insegnanti della scuola italiana Offerta didattica DOL Modular Formazione online per insegnanti della scuola italiana Offerta didattica A cura dello staff DOL Formazione online per insegnanti della scuola italiana si rivolge a docenti di qualsiasi livello

Dettagli

Fondamenti di Informatica per l'apprendimento

Fondamenti di Informatica per l'apprendimento per l'apprendimento Outline Formazione a distanza 1 Formazione a distanza 2 3 4 5 Outline Formazione a distanza 1 Formazione a distanza 2 3 4 5 Le tecnologie educative Tecnologie digitali educative: Formazione

Dettagli

Prot. n. 5630 / C-24 Brindisi, 06/10/2015

Prot. n. 5630 / C-24 Brindisi, 06/10/2015 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore MARZOLLA SIMONE- DURANO BRINDISI Sede Centrale : LICEO CLASSICO B. MARZOLLA Via Nardelli, 2 - Tel./Fax 0831516102 - C.F. 80006060745 - e-mail: bris00200n@pec.istruzione.it

Dettagli

CLASSE 2.0 Progetto APPLE

CLASSE 2.0 Progetto APPLE CLASSE 2.0 Progetto APPLE L A MIGLIORE CLASSE 2.0 DEL MONDO! La classe ideale si basa sulle migliori tradizioni pedagogiche che insistono sul principio della partecipazione attiva dello studente. Partecipare

Dettagli

OGGETTO: PNSD - avvio dei percorsi formativi di base del personale scolastico/team digitale

OGGETTO: PNSD - avvio dei percorsi formativi di base del personale scolastico/team digitale Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale del Veneto Istituto Comprensivo di Bosco Chiesanuova Piazzetta Alpini 5 37021 Bosco Chiesanuova Tel 0456780521- Fax

Dettagli

PROGETTO DI LABORATORIO DI INFORMATICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGETTO DI LABORATORIO DI INFORMATICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO DI LABORATORIO DI INFORMATICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA SU E GIÚ... CON CHIP Anno scolastico 2008-09 PREMESSA...Il bambino si confronta con i nuovi media e con i nuovi linguaggi della comunicazione,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE. San Gavino Monreale REGOLAMENTO SULL USO DEI LABORATORI D INFORMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE. San Gavino Monreale REGOLAMENTO SULL USO DEI LABORATORI D INFORMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE San Gavino Monreale REGOLAMENTO SULL USO DEI LABORATORI D INFORMATICA Dotazioni Informatiche presenti nelle varie scuole dell Istituto Negli ultimi anni il nostro Istituto

Dettagli

Catalogo FORMAZIONE BLENDED. Aula + Pillole Formative. Finanziabile con Fondi Interprofessionali

Catalogo FORMAZIONE BLENDED. Aula + Pillole Formative. Finanziabile con Fondi Interprofessionali Catalogo FORMAZIONE BLENDED Aula + Pillole Formative Finanziabile con Fondi Interprofessionali 2 Indice CORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE Pag. 3 REVERSE MENTORING Pag. 5 STRUMENTI E METODI PER LA GESTIONE

Dettagli

Progetto Manipolare e creare l arte Linguaggi, creatività, espressione

Progetto Manipolare e creare l arte Linguaggi, creatività, espressione LOGOS Didattica della Comunicazione Didattica Comunicazione e comunità hanno la stessa radice linguistica: le comunità esistono attraverso la condivisione di significati comuni e di forme comuni di comunicazione(j.

Dettagli

Seminario Nazionale Il Liceo Economico-sociale italiano: una nuova opportunità per il futuro dei giovani e per il sistema Paese. Roma, 16 gennaio 2013

Seminario Nazionale Il Liceo Economico-sociale italiano: una nuova opportunità per il futuro dei giovani e per il sistema Paese. Roma, 16 gennaio 2013 Seminario Nazionale Il Liceo Economico-sociale italiano: una nuova opportunità per il futuro dei giovani e per il sistema Paese Roma, 16 gennaio 2013 Federico Militante Insegnante di lingua e letteratura

Dettagli

Anno scolastico 2013-2014 PROGETTO

Anno scolastico 2013-2014 PROGETTO SCUOLA PRIMARIA DI FOEN Anno scolastico 2013-2014 PROGETTO SCUOLA PRIMARIA DI FOEN Denominazione scuola Scuola Primaria Gino Allegri Foen di Feltre Anno scolastico di attuazione del progetto Anno scolastico

Dettagli

Classe G6 Piero Pelosi Relazione finale Esperienza Didattica Avanzata II Anno Moodle in Classe M.I.C.

Classe G6 Piero Pelosi Relazione finale Esperienza Didattica Avanzata II Anno Moodle in Classe M.I.C. Classe G6 Piero Pelosi Relazione finale Esperienza Didattica Avanzata II Anno Moodle in Classe M.I.C. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti http://moodlevarrone.netsons.org/moodle/

Dettagli

Istituto San Tomaso d Aquino

Istituto San Tomaso d Aquino Istituto San Tomaso d Aquino alba pratalia aràba Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella didattica a.s. 2013 2014 a.s. 2014 2015 0 Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella

Dettagli

PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD

PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD PROFILO DELL ANIMATORE DEL PNSD FORMAZIONE INTERNA: stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO 1.SEGNALAZIONE E/O PRESENTAZIONE DEL MEDICO AUSL

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO 1.SEGNALAZIONE E/O PRESENTAZIONE DEL MEDICO AUSL Istituto Comprensivo Castiglione Camugnano 40035 Castiglione dei Pepoli (BO) via Fiera 96 Presidenza: tel. 0534 93266 email: direzione@iccast.org Segreteria: tel. 0534 91120 fax 053493591 email: segreteria@iccast.org

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Telecomunicazioni Classe: 1BM A.S. 2015/16 Docenti: Lombino Giuseppe Codocente Gianello Annalisa ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è composta da 16 alunni maschi di cui quattro

Dettagli