Anno Scolastico INDIRIZZO: Manutenzione e assistenza tecnica DISCIPLINA:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno Scolastico 2014-2015. INDIRIZZO: Manutenzione e assistenza tecnica DISCIPLINA:"

Transcript

1 ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO E. BERNARDI PADOVA Anno Scolastico INDIRIZZO: Manutenzione e assistenza tecnica DISCIPLINA: TECNOLOGIE E TECNICHE DI INSTALLAZIONE E DI MANUTENZIONE DI APPARATI E IMPIANTI CIVILI E INDUSTRIALI CLASSI: Terza Quarta Quinta IPAI 1

2 CONTENUTI Classi Terze Blocchi tematici e contenuti (*) Periodo Saperi minimi Collegamenti interdisciplinari Conoscenze Competenze-abilità Omogeneizzazione della classe: Idrodinamica: grandezze caratteristiche portata equazione di continuità equazione di Bernoulli liquidi ideali e reali perdite di carico venturimetro Trasmissione del calore: conduzione convezione irraggiamento 1 * Sapere le formule delle aree e di alcune grandezze fisiche. * Conoscere le relative unità di misura. * Saper fare le equivalenze 1 Conoscere le grandezze caratteristiche idrauliche, riconoscere la differenza tra liquidi ideali e reali, saper quali sono le perdite di carico che si possono avere in un impianto idraulico. 1 Conoscere i principi di trasmissione del calore Saper eseguire equivalenze, esplicitare funzioni, calcolare aree e volumi, conoscere le unità di misura e il significato di alcune grandezze fisiche Saper calcolare le portate; saper applicare il principio di Bernoulli tenendo conto anche delle perdite di carico; riconosce i principi fondamentali dell'idrodinamica e trovare i riscontri pratici negli impianti idraulici Conoscere i principi di trasmissione del calore applicati al caso di un impianto di produzione acqua calda sanitaria Pompe idrauliche: tipi di pompe e caratteristiche: pompe a stantuffo pompe centrifughe scelta e utilizzo 1 Conoscere i tipi di pompe e il loro funzionamento Conoscere i tipi di pompe, il loro funzionamento, utilizzo e saper effettuare la scelta opportuna in funzione dell'uso Grandezze caratteristiche di un impianto di produzione di acqua calda sanitaria: potere calorifico potenza termica rendimento pressione massima e minima 1 Conoscere le grandezze caratteristiche di una caldaia Conoscere e saper leggere le grandezze caratteristiche di una caldaia 2

3 portata temperatura dei fumi Specifiche tecniche e funzionali dei componenti e dei dispositivi di una caldaia: componenti e dispositivi funzioni simbologia utilizzata negli schemi idraulici individuazione pratica all interno della caldaia Riconoscere i componenti di un caldaia, la loro funzione e saperli individuare Riconoscere i componenti di un caldaia, la loro funzione e saperli individuare. saper rappresentare lo schema funzionale della caldaia con simbologia tecnica Tecniche e procedure di montaggio, smontaggio e installazione di componenti, dispositivi e apparati di diversa natura in un impianto idraulico sanitario e di riscaldamento Norme sulla sicurezza e sulla tutela ambientale: scheda di sicurezza per impiantista termo-idraulico legge n. 46 del 1990 norme per la sicurezza degli impianti rischio elettrico prevenzione e raccomandazioni principali infortuni e malattie specifiche Saper leggere la scheda tecnica, conoscere la sequenza di installazione dei componenti e il primo collaudo di un impianto idraulico sanitario e di riscaldamento Conoscere la cartellonistica di sicurezza, le raccomandazioni da rispettare per lavorare in sicurezza Saper leggere la scheda tecnica, conoscere la sequenza di installazione dei componenti e il primo collaudo di un impianto idraulico sanitario e di riscaldamento. Riconoscere le eventuali anomale e suggerirne la proposta di intervento Conoscere la cartellonistica di sicurezza, le raccomandazioni da rispettare per lavorare in sicurezza, le norme di sicurezza e relativa leggislazione per impiantista termoidraulico Diagnostica del guasto e procedure di intervento nei processi di manutenzione di un impianto idraulico sanitario e di riscaldamento Saper effettuare analisi e ricerca dei guasti di un impianto idraulico sanitario e di riscaldamento Saper effettuare analisi e ricerca dei guasti di un impianto idraulico sanitario e di riscaldamento Intervenire secondo quanto riportato nel manuale di installazione del prodotto Documentazione tecnica di apparati, macchine ed impianti idraulici Saper leggere le schede tecniche di prodotto e il manuale di installazione Saper leggere le schede tecniche di prodotto e il manuale di installazione Saper compilare una 3

4 dichiarazione di conformità e il libretto di centrale termica Struttura dei manuali di manutenzione Esposizione e lettura di manuali di manutenzione in dotazione alle caldaie Esposizione e lettura di manuali di manutenzione in dotazione alle caldaie 4

5 CONTENUTI Classi Quarte Blocchi tematici e contenuti (*) Periodo Saperi minimi Collegamenti interdisciplinari Conoscenze Competenze-abilità Riconoscere e designare i principali componenti: 1) impianti di riscaldamento autonomi e centralizzati; 2) impianti di climatizzazione estiva; 3) impianti solari per la produzione di acs e di integrazione riscaldamento; 4) impianti gas metano e scarico fumi 1 Conoscere il funzionamento di semplici impianti tradizionali e rinnovabili Conoscere i componenti ed il relativo funzionamento all interno di un impianto o macchina; Individuare la causa di eventuale anomalia di funzionamento; Saper designare i componenti facente parte degli impianti Interpretare i dati e le caratteristiche tecniche dei componenti di apparati e impianti: lettura di schede tecniche di componenti costituenti gli impianti riportati al punti precedenti 1,2,3,4. 1 Saper leggere le schede tecniche di prodotto ed interpretarne le caratteristiche dei principali componenti necessari al funzionamento dell impianto Saper leggere le schede tecniche di prodotto ed interpretarne i dati e le caratteristiche. Assemblare e installare impianti, dispositivi e apparati: 1) realizzazione impianto termico di centrale; 2) impianto idrico sanitario; 3) impianto elettrico; 4) impianto di ventilazione forzata. 1 Saper leggere semplici schemi di impianto e conoscerne le procedure di assemblaggio ed installazione. Saper leggere e proporre alternative a schemi di impianto e conoscere le procedure di assemblaggio ed installazione. Manutenzione ordinarie e straordinarie : impianti di riscaldamento/raffrescamento, impianto gas metano, ventilazione /aerazione dei locali di installazione, impianti antincendio. 1 -II Conoscere le principali normative vigenti in materia di manutenzione e le relative prescrizioni per operare secondo la regola dell arte. Conoscere le normative vigenti in materia di manutenzione e le relative prescrizioni per operare secondo la regola dell arte. 5

6 Norme di tutela della salute e dell ambiente nelle operazioni di collaudo, esercizio e manutenzione: valutazione dei rischi e stesura del POS per le opere di installazione e manutenzione degli impianti. 1 -II Conoscere le norme di tutela della salute e sicurezza e saper valutare i potenziali rischi nell ambito dell installazione e manutenzione. Conoscere e saper leggere le grandezze caratteristiche di una caldaia Collaudo degli impianti termo meccanici: criteri per l esecuzione dei collaudi dei dispositivi. 2 Conoscere le principali normative vigenti in materia di e le relative prescrizioni per operare secondo la regola dell arte. Conoscere le normative vigenti in materia e le relative prescrizioni per operare secondo la regola dell arte. Norme sulla sicurezza e sulla tutela ambientale: scheda di sicurezza per impiantista termo-idraulico legge n. 81/08 norme per la sicurezza degli impianti rischio elettrico prevenzione e raccomandazioni principali infortuni e malattie specifiche Conoscere la cartellonistica di sicurezza, le raccomandazioni da rispettare per lavorare in sicurezza Conoscere la cartellonistica di sicurezza, le raccomandazioni da rispettare per lavorare in sicurezza, le norme di sicurezza e relativa leggislazione per impiantista termoidraulico Gestione dei processi globali di installazione e manutenzione: sopralluogo, identificazione dell attività, organizzazione, definizione di strumentazione e materiali, preventivazione, intervento manutentivo e procedure nella sicurezza operativa, redazione dichiarazione di conformità dell intervento, fatturazione. 2 Conoscere le procedure per la gestione completa dell incarico per l installazione e la manutenzione degli impianti. Conoscere le procedure per la gestione completa dell incarico per l installazione e la manutenzione degli impianti. 6

7 CONTENUTI Classi Quinte Blocchi tematici e contenuti (*) Ore Collegamenti interdisciplinari DISPERSIONE DEL CALORE DIMENSIONAMENTO RETE DI DISTRIBUZIONE Meccanica, macchine e tecnologia, Meccanica, macchine e tecnologia Obiettivi delle leggi fondamentali per il calcolo delle dispersioni di un edificio tipo delle proprietà di dimensionamento delle tubazioni in base alle varie tipologie impiantistiche Strument i didattici Verifiche previste Parziale durante Fotocopie tematico IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENT O TRENTA Meccanica, macchine e tecnologia,, delle proprietà di dimensionamento degli impianti per il riscaldamento e raffrescamento degli ambienti NORMATIVE VIGENTI SUL RISPARMIO ENERGETICO meccanica e CENTRALI TERMICHE meccanica e IMPIANTI A VAPORE DIECI Meccanica, macchine e tecnologia,, delle normative in merito al risparmio energetico delle capacità di dimensionare una centrale termica in base alla raccolta R D.M.1/12/75 delle caratteristiche di funzionamento degli impianti a vapore mediante cicli termodinamici Parziale durante Fotocopie tematico Fotocopie e libro di testo Parziale durante 7

8 Blocchi tematici e contenuti (*) Ore Collegamenti interdisciplinari IMPIANTI A PANNELLI RADIANTI A PAVIMENTO E A SOFFITTO IMPIANTI CON FONTI RINNOVABILI: GEOTERMIA ELENCO MATERIALI E COMPUTO METRICO CARICHI TERMICI ESTIVI IMPIANTI TRATTAMENTO ARIA TEORIA DELLA PREVENZIONE INCENDI DIECI DIECI TRENTA meccanica e meccanica e meccanica e Meccanica, macchine e tecnologia,, TRENTA meccanica e meccanica e Obiettivi delle capacità di dimensionamento degli impianti a pannelli radianti delle capacità di dimensionamento degli impianti geotermica delle capacità di compilare un elenco materiali e un computo metrico delle nozioni per il calcolo dei carichi termici estivi mediante metodo Carrier delle tipologia di impianti aeraulici e loro applicazione delle normative vigenti in materia di prevenzione incendi Strument i didattici Verifiche previste 8

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ( modulo redatto da prof. A. Rossi)

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ( modulo redatto da prof. A. Rossi) DISCIPLINA...IMPIANTI TERMOTECNICI... A.S. 2012/2013 di dipartimento individuale del/i docente/i...... per la/e classe/i 4^ TSE 1) PREREQUISITI Saper eseguire dei semplici calcoli matematici. Saper invertire

Dettagli

ELETTROCLIMA SRL Presentazione attività 2009

ELETTROCLIMA SRL Presentazione attività 2009 ELETTROCLIMA SRL Presentazione attività 2009 VIA PALAZZETTO, 169 SAN FELICE SUL PANARO MO Tel: 0535 85205 Fax: 0535 81469 http://www.elettroclima.info info@elettroclima.info PRESENTAZIONE E RELATIVI SERVIZI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ( modulo redatto da prof. A. Rossi)

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ( modulo redatto da prof. A. Rossi) DISCIPLINA: IMPIANTI TERMOTECNICI A.S. 2012-2013 di dipartimento individuale del/i docente/i...... per la/e classe/i 5^ TSE 1) PREREQUISITI Avere acquisito gli obiettivi dichiarati per il corso della stessa

Dettagli

OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI

OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI Descrizione sintetica della figura L operatore di impianti termo-idraulici interviene, a livello esecutivo, nel processo di realizzazione e manutenzione dell impiantistica

Dettagli

FAQ NUOVI LIBRETTI DI IMPIANTO, MANUTENZIONE E CONTROLLI DI EFFICIENZA ENERGERTICA

FAQ NUOVI LIBRETTI DI IMPIANTO, MANUTENZIONE E CONTROLLI DI EFFICIENZA ENERGERTICA FAQ NUOVI LIBRETTI DI IMPIANTO, MANUTENZIONE E CONTROLLI DI EFFICIENZA ENERGERTICA I - LIBRETTO DI IMPIANTO PER LA CLIMATIZZAZIONE Cos è il nuovo libretto di impianto? Il libretto di impianto per la climatizzazione

Dettagli

Produzione di calore ad alto rendimento

Produzione di calore ad alto rendimento Produzione di calore ad alto rendimento Negli edifici di nuova costruzione e in quelli in cui è prevista la completa sostituzione dell'impianto di riscaldamento o del solo generatore di calore, è obbligatorio

Dettagli

Corso avanzato CasaClima per artigiani e piccole imprese

Corso avanzato CasaClima per artigiani e piccole imprese Corso avanzato CasaClima per artigiani e piccole imprese Il Corso avanzato CasaClima per artigiani e piccole imprese è organizzato in modo da formare contemporaneamente le imprese e gli operatori che intervengono

Dettagli

Qualificazione dell installatore, gestore e manutentore di impianti solari termici: Livello 4

Qualificazione dell installatore, gestore e manutentore di impianti solari termici: Livello 4 Qualificazione dell installatore, gestore e manutentore di impianti solari termici: Livello 4 REQUISITI MINIMI DI ACCESSO E CORSI E LEARNING/VIDEO LEZIONI DISPONIBILI CONOSCENZE CONTENUTI FORMATIVI SUGGERITI

Dettagli

Qualificazione dell installatore, gestore e manutentore di sistemi di climatizzazione invernale ed estiva a pompe di calore: Livello 4

Qualificazione dell installatore, gestore e manutentore di sistemi di climatizzazione invernale ed estiva a pompe di calore: Livello 4 Qualificazione dell installatore, gestore e manutentore di sistemi di climatizzazione invernale ed estiva a pompe di calore: Livello 4 REQUISITI MINIMI DI ACCESSO E CORSI E LEARNING/VIDEO LEZIONI DISPONIBILI

Dettagli

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Serata informativa L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Puoi rivolgerti allo Sportello Energia per ottenere informazioni su aspetti tecnici, economici e normativi in materia

Dettagli

CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1

CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1 CALDAIE E RISCALDAMENTO: Gli incentivi possibili. 06/05/2008 1 Caldaia a condensazione 06/05/2008 2 Lo scambio termico è tale da raffreddare i fumi ben oltre il loro punto di rugiada (t = 55 C in eccesso

Dettagli

INTERVENTO SUGLI INVOLUCRI DEGLI EDIFICI ESISTENTI

INTERVENTO SUGLI INVOLUCRI DEGLI EDIFICI ESISTENTI 1 RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI ESISTENTI Legge finanziaria 2007 (L.296/2006 art. 1 comma 344-348); prorogata dalla Finanziaria 2008 (ART. 1, COMMA 20 e 24, 286, L.244 del 24 dicembre 2007) DM del

Dettagli

Piano di formazione Progettista nella tecnica della costruzione riscaldamento AFC Lista di controllo degli obiettivi di formazione aziendali

Piano di formazione Progettista nella tecnica della costruzione riscaldamento AFC Lista di controllo degli obiettivi di formazione aziendali Obiettivo operativo Organizzazione dell'azienda Spiegare e applicare le procedure nell'azienda Obiettivo di valutazione Descrivere il piano direttivo e l'organigramma dell'azienda Spiegare e applicare

Dettagli

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 14/078/CR08bis/C9

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 14/078/CR08bis/C9 CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 14/078/CR08bis/C9 STANDARD FORMATIVO PER L ATTIVITÀ DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI IMPIANTI ENERGETICI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI

Dettagli

Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT):

Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): Referenziazioni della Figura nazionale di riferimento Nomenclatura delle Unità Professioni (NUP/ISTAT): 6 Artigiani, operai specializzati e agricoltori. 6.1.3.7 Elettricisti nelle costruzioni civili ed

Dettagli

Marzio Quadri Product Manager di Daikin Air Conditioning Italy 26 Gennaio 2013

Marzio Quadri Product Manager di Daikin Air Conditioning Italy 26 Gennaio 2013 Marzio Quadri Product Manager di Daikin Air Conditioning Italy 26 Gennaio 2013 OBIETTIVI, CAMPO DI APPLICAZIONE E STRATEGIA Impegno preso dagli stati membri dell unione europea. Target raggiungibile tramite

Dettagli

Laboratorio di Impianti energetici, Disegno e Progettazione (A020-C320) esperienza competenze Competenze trasversali.

Laboratorio di Impianti energetici, Disegno e Progettazione (A020-C320) esperienza competenze Competenze trasversali. DISCIPLINA: Impianti energetici, Disegno e Progettazione (A020-C320) QUADRO ORARIO Secondo Biennio terzo anno: 3 (2) quarto anno: 4 (3) Quinto anno: 5 (3) Secondo Biennio E1 E2 E3 E4 E5 E6 E7 E8 E9 E10

Dettagli

La matrice EQF per installatore, gestore e manutentore di impianti solari termici

La matrice EQF per installatore, gestore e manutentore di impianti solari termici La matrice EQF per installatore, gestore e manutentore di impianti solari termici Il modello ENEA Per il progetto COMPENER Gennaio 2013 Pagina 1 di 11 Sommario Autori e contesto di riferimento... 3 La

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale Mondovì IISS G. CIGNA ITIS MONDOVI ANNO SCOLASTICO 2015-2016

Istituto Tecnico Industriale Statale Mondovì IISS G. CIGNA ITIS MONDOVI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 IISS G. CIGNA ITIS MONDOVI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE MATERIA: IMPIANTI ENERGETICI, DISEGNO E PROGETTAZIONE CLASSE: 4 A MME DOCENTI: DHO MARCO - PIZZO ALDO TESTO: DAL PROGETTO

Dettagli

RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI IMPIANTISTICHE ACCOPPIATO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI IMPIANTISTICHE ACCOPPIATO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Obiettivi: Lo studio si propone di valutare la convenienza economica ed ambientale di un nuovo sistema VRF ad espansione diretta negli edifici di nuova costruzione: RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI

Dettagli

Energia Geotermica a Trieste

Energia Geotermica a Trieste Energia Geotermica a Trieste Ing. Fabio Morea Ufficio Risparmio Energetico ed Energie Alternative Settore Ambiente ed Energia Comune di Trieste Impianti geotermici in edifici esistenti Gli impianti di

Dettagli

Tetto isolato e ventilato. Tutti questi interventi possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 55%.

Tetto isolato e ventilato. Tutti questi interventi possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 55%. 1. Diagnosi energetica La prima cosa da fare è ovviamente la diagnosi energetica dell edificio, sia sotto il profilo energetico che del comfort ambientale. La diagnosi dell edificio è necessaria per valutare

Dettagli

ISIS C.Facchinetti Sede: via Azimonti, 5 21053 Castellanza Modulo Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 : 2008 CONTENUTI UDA

ISIS C.Facchinetti Sede: via Azimonti, 5 21053 Castellanza Modulo Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 : 2008 CONTENUTI UDA PIANO DELLE DEL TERZO ANNO classe 3 BIP DOCENTI: PILI ORNELLA-PAGANINI RINALDO COMPETENZE della ABILITA n. 1 Titolo: Componentistica elettrico -elettronica utilizzare strumenti e tecnologie specifiche

Dettagli

Installatore e manutentore impianti termo-idraulici e di condizionamento

Installatore e manutentore impianti termo-idraulici e di condizionamento identificativo scheda: 09-011 stato scheda: Validata Descrizione sintetica L programma ed esegue l'assemblaggio e la messa a punto di un impianto termo-idraulico e di condizionamento in tutti i suoi dettagli,

Dettagli

Operatore di impianti termo-idraulici. Standard della Figura nazionale

Operatore di impianti termo-idraulici. Standard della Figura nazionale Operatore di impianti termo-idraulici Standard della Figura nazionale Denominazione della figura professionale OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate

Dettagli

Programmazione modulare per il percorso di qualifica al terzo anno

Programmazione modulare per il percorso di qualifica al terzo anno Programmazione modulare per il percorso di qualifica al terzo anno Secondo l'accordo stato regioni per ottenere la qualifica al termine del terzo anno devono essere acquisite delle competenze. I tre ambiti

Dettagli

INDUSTRIALE Ideale l installazione delle pompe di calore anche per grandi opere industriali

INDUSTRIALE Ideale l installazione delle pompe di calore anche per grandi opere industriali GUARDARE AL FUTURO SI PUO Le nuove caldaie in pompa di calore sono quanto di meglio il presente può offrire in termini di rendimento e di efficienza. In tutta Europa queste nuove tecnologie verdi a salvaguardia

Dettagli

Studio Associato di Consulenza Aziendale. Rosa Baranzini Brambilla. Bonus energia

Studio Associato di Consulenza Aziendale. Rosa Baranzini Brambilla. Bonus energia Bonus energia PREMESSA La Finanziaria per il 2007 ha previsto una serie di interventi piuttosto ampia a favore delle persone fisiche e giuridiche che effettuano investimenti volti a ridurre il consumo

Dettagli

Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la

Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la climatizzazione estiva e invernale Obblighi e prescrizioni di legge

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche Ing Giovanni Di Giacomo Giovanni.digiacomo7@tin.it g.digiacomo@pec.ording.roma.it 1 Ristrutturazioni edilizie Tipologia

Dettagli

LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Soggetti beneficiari Per gli interventi di cui all art. 1, commi da 2 a 5 del Decreto 19 febbraio 2007, la detrazione dall imposta

Dettagli

MODULO PREREQUISITI OBIETTIVI CONTENUTI ORE

MODULO PREREQUISITI OBIETTIVI CONTENUTI ORE 1 POTENZA ED ENERGIA Conoscenze di fisica del primo biennio biennio Lettura di schemi elettrici di potenza e di comando per impianti industriali Uso di internet per ricerca materiali e cataloghi. Concetto

Dettagli

Finanziaria e detrazioni del 55%

Finanziaria e detrazioni del 55% Finanziaria e detrazioni del 55% Le detrazioni del 55% saranno valide fino al 31 dicembre 2012 alle stesse condizioni. In dettaglio ecco cosa prevede la normativa a sostegno degli interventi di risparmio

Dettagli

1. Premessa Il progetto mira a operare una rivalutazione generale delle architetture impiantistiche, volendo dare peso non solo all efficientamento energetico, ma piuttosto ripensando in toto gli impianti,

Dettagli

DISCIPLINA IMPIANTI A.S. 2012/2013

DISCIPLINA IMPIANTI A.S. 2012/2013 DISCIPLINA IMPIANTI A.S. 2012/2013 X di dipartimento individuale del docente Cavallaro Giuseppe per la classe 5^ Geo 1) PREREQUISITI Saper eseguire dei semplici calcoli matematici. Saper invertire una

Dettagli

OPERATORE DI IMPIANTI TERMOIDRAULICI

OPERATORE DI IMPIANTI TERMOIDRAULICI AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO MECCANICA, IMPIANTI E COSTRUZIONI Denominazione della figura OPERATORE DI IMPIANTI TERMOIDRAULICI Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT):

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO 8. OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO 8. OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 8. OPERATORE DI IMPIANTI TERMO- Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): 6. Artigiani, operai specializzati

Dettagli

40 Anniversario GRUPPO. itieffe. itf QUALITÀ E PROFESSIONALITÀ

40 Anniversario GRUPPO. itieffe. itf QUALITÀ E PROFESSIONALITÀ 40 Anniversario QUALITÀ E PROFESSIONALITÀ 40 DA ANNI QUALITÀ E PROFESSIONALITÀ DA ANNI SPECIALISTI IN: IMPIANTI TERMOIDRAULICI IMPIANTI ELETTRICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE IMPIANTI

Dettagli

Art. 1 "A partire dal 1 giugno 2014, gli impianti termici sono muniti di un libretto di impianto per la climatizzazione"

Art. 1 A partire dal 1 giugno 2014, gli impianti termici sono muniti di un libretto di impianto per la climatizzazione Art. 1 "A partire dal 1 giugno 2014, gli impianti termici sono muniti di un libretto di impianto per la climatizzazione" QUESITO N. 2 Quali impianti devono essere muniti del libretto? Ad esempio se ho

Dettagli

basso consumo energetico

basso consumo energetico Impianti radianti a pavimento negli edifici a basso consumo energetico Verona, 4 ottobre 2012 Prof. Michele De Carli Dipartimento di 2 Dipartimento di Edifici a basso consumo, definizione: Edifici a basso

Dettagli

FAHRENHEIT 451 COMUNE DI MARANELLO CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA

FAHRENHEIT 451 COMUNE DI MARANELLO CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA FAHRENHEIT 451 COMUNE DI MARANELLO CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA La progettazione nasce dalla necessità che l intervento formuli una presenza riconoscibile come

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA Tecnologie e Tecniche di Installazione e Manutenzione Classi QUARTE A.S. 2014/2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA Tecnologie e Tecniche di Installazione e Manutenzione Classi QUARTE A.S. 2014/2015 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore ETTORE MAJORANA 24068 SERIATE (BG) Via Partigiani 1 -Tel. 035-297612 - Fax 035-301672 e-mail: majorana@ettoremajorana.gov.it - sito internet: www.ettoremajorana.gov.it

Dettagli

Servizi per gli specialisti. Master Division. Formazione, consulenza e supporto per gli specialisti.

Servizi per gli specialisti. Master Division. Formazione, consulenza e supporto per gli specialisti. Servizi per gli specialisti Master Division Formazione, consulenza e supporto per gli specialisti. Un team di veri esperti al servizio della vostra evoluzione professionale. Nasce Master Division, il team

Dettagli

Certicazione Energetica degli Edifici

Certicazione Energetica degli Edifici Certicazione Energetica degli Edifici Accreditato ERMES ENERGIA - Emilia Romagna Obiettivi Fornire una panoramica della legislazione e normativa vigente sulla qualificazione e certificazione degli edifici

Dettagli

Presentazione 28 marzo 2012, Hotel NH Fiera Rho Pero (Milano)

Presentazione 28 marzo 2012, Hotel NH Fiera Rho Pero (Milano) Presentazione 28 marzo 2012, Hotel NH Fiera Rho Pero (Milano) Soci fondatori: Le aziende consorziate si riconoscono nell obiettivo di contribuire alla diffusione della conoscenza dei vantaggi dei sistemi

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi

Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi MADE IN ITALY Energie RINNOVABILI Gruppi Termici Ibridi solare termico SOLARdens aerotermico pompe di calore HPdens SOLARfryo geotermico GEOsolar UN REFERENTE E TANTE SOLUZIONI INTEGRATE PER LE ENERGIE

Dettagli

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE Gli oneri economici relativi al riscaldamento invernale e alla climatizzazione estiva di un edificio residenziale sono da considerarsi tra le componenti di spesa principali

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI T.T.I.M. CLASSE IV. Opzione Manutentore Impianti Elettrici e Domotici

PROGRAMMAZIONE DI T.T.I.M. CLASSE IV. Opzione Manutentore Impianti Elettrici e Domotici PROGRAMMAZIONE DI T.T.I.M. (TECNOLOGIE E TECNICHE DELL'INSTALLAZIONE E DELLA MANUTENZIONE ) CLASSE IV Opzione Manutentore Impianti Elettrici e Domotici 1 0 SICUREZZA Normativa fondamentale sulla sicurezza

Dettagli

FORMULARIO PER LA PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO

FORMULARIO PER LA PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO FORMULARIO PER LA PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI PAG. 1 CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO A.1 - SOGGETTO PROMOTORE: ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO CARLO CATTANEO

Dettagli

MODULO TECNICO PROFESSIONALE

MODULO TECNICO PROFESSIONALE CENTRO PER L IMPIEGO MODULO TECNICO PROFESSIONALE ORE: 60 COMPARTO: IMPIANTISTICA AREA PROFESSIONALE: Impianti idro-termo-sanitari U.F.1 PRINCIPI TEORICI DI BASE (termoidraulica). Esegue trasformazioni

Dettagli

Gruppi energetici nella realizzazione sistemi Tiemme

Gruppi energetici nella realizzazione sistemi Tiemme COMPONENTI ENERGETICI NELLA STRUTTURAZIONE DEGLI IMPIANTI: 1.LE CALDAIE AD ALTA TEMPERATURA 2.LE CALDAIE A CONDENSAZIONE 3.LE POMPE DI CALORE 4.IL GEOTERMICO 5.I PANNELLI SOLARI 6.I SISTEMI A BIOMASSA

Dettagli

Dosso, 6 febbraio 2012. Oggetto: Comunicato stampa ixwall HP

Dosso, 6 febbraio 2012. Oggetto: Comunicato stampa ixwall HP Dosso, 6 febbraio 2012 Oggetto: Comunicato stampa ixwall HP Lamborghini Calor presenta ixwall HP, un innovativa pompa di calore multifunzione ad incasso per la climatizzazione e la produzione di acqua

Dettagli

DOTT. ING. FABRIZIA GIORDANO PROGETTAZIONE TERMOTECNICA

DOTT. ING. FABRIZIA GIORDANO PROGETTAZIONE TERMOTECNICA DOTT. ING. FABRIZIA GIORDANO PROGETTAZIONE TERMOTECNICA via Crosa 7 10011 Agliè (TO) Telefono: 0124 491054 Fax: 0124 570200 Cellulare: 348 8225246 Contatto Skype: fabrizia.giordano Sito web: www.fabriziagiordano.it

Dettagli

SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE

SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE Il presente documento si propone di approfondire i sistemi di generazione del fluido termovettore per riscaldare e raffrescare le civili abitazioni, con

Dettagli

Percorso in Energia Solare: termica e fotovoltaica

Percorso in Energia Solare: termica e fotovoltaica Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici secondo l European Qualification Framework - EQF matrice EQF del Percorso in Energia Solare: termica e fotovoltaica

Dettagli

EOLO NETTUNO POMPE DI CALORE

EOLO NETTUNO POMPE DI CALORE Linee EOLO NETTUNO POMPE DI CALORE Ed. 07/2013 La storia: 20 anni di successi Seppelfricke SD è uno dei più prestigiosi marchi nel settore della termoidraulica. Introdotta in Italia nel 1992, trae origine

Dettagli

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO I CONSUMI ED IL RENDIMENTO E buona prassi che chiunque sia interessato a realizzare un impianto di riscaldamento, serio, efficiente ed efficace, si rivolga presso uno Studio di ingegneria termotecnica

Dettagli

La SCUOLA che fa SCUOLA inaugurata il 28 novembre 2009 Rimini, 27/02/2012 Relatore: Per. Ind. Lorenzo Grilli 1 Tutto ha inizio con un progetto Rimini, 27/02/2012 Relatore: Per. Ind. Lorenzo Grilli 2 Obiettivo

Dettagli

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI Premessa Da una recente ricerca risulta che circa 3 su 4 delle abitazioni italiane sono state costruite prima del 1976, anno in cui per la

Dettagli

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema Work shop tecnico: Edifici Impianti a pompa di calore per la climatizzazione annuale e la produzione di acqua calda sanitaria: soluzioni per edifici polifunzionali, residenziali, uffici. Giampiero Colli

Dettagli

Disposizioni per l esercizio, il controllo e la manutenzione degli impianti termici. Incontro Asl 27 marzo 2015

Disposizioni per l esercizio, il controllo e la manutenzione degli impianti termici. Incontro Asl 27 marzo 2015 Disposizioni per l esercizio, il controllo e la manutenzione degli impianti termici. Incontro Asl 27 marzo 2015 Relatore : Teresa Mauri - Responsabile Servizio Energia RUOLO PROVINCIA La Provincia, mediante

Dettagli

Tornato dall Africa ho superato l esame di Stato e successivamente mi sono iscritto all albo degli ingegneri della Provincia di Torino.

Tornato dall Africa ho superato l esame di Stato e successivamente mi sono iscritto all albo degli ingegneri della Provincia di Torino. Mi presento Mi sono diplomato nel 2001 come Perito Meccanico Capotecnico all ITIS Amedeo Avogadro di Torino presentando una tesina sul funzionamento degli impianti di condizionamento. Non ho voluto proseguire

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Cagliari Viale Regina Elena, 23 09124 CAGLIARI I CORSO 2011

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Cagliari Viale Regina Elena, 23 09124 CAGLIARI I CORSO 2011 I CORSO 2011 FORMAZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE DEL SOGGETTO CERTIFICATORE ENERGETICO IN EDILIZIA SECONDO LINEE GUIDA NAZIONALI Soggetto organizzatore: Collegio Periti Industriali e Periti Industriali

Dettagli

Hybrid Technology by Solar Ter. Eccellenza nei sistemi tecnologici per l edilizia

Hybrid Technology by Solar Ter. Eccellenza nei sistemi tecnologici per l edilizia Hybrid Technology by Solar Ter Eccellenza nei sistemi tecnologici per l edilizia 1 Edilizia «4» passaggi per la nuova costruzione o ristrutturazione Isolamento: primo importante intervento per ridurre

Dettagli

DA OGGI I NUOVI LIBRETTI PER LA CLIMATIZZAZIONE

DA OGGI I NUOVI LIBRETTI PER LA CLIMATIZZAZIONE DA OGGI I NUOVI LIBRETTI PER LA CLIMATIZZAZIONE 01 Giugno 2014 Con il nuovo Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (DECRETO 10 febbraio 2014 Modelli di libretto di impianto per la climatizzazione

Dettagli

Istruzioni d uso e manutenzione degli impianti termici a gas con portata termica fino a 35 kw

Istruzioni d uso e manutenzione degli impianti termici a gas con portata termica fino a 35 kw Istruzioni d uso e manutenzione degli impianti termici a gas con portata termica fino a 35 kw Allegati alla Dichiarazione di conformità n data Committente. Le presenti istruzioni d uso e manutenzione dell

Dettagli

SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)]

SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)] SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)] A seguito dell incontro del 20 marzo u.s. e degli accordi presi a maggioranza dei presenti, si trasmette la modifica del calendario

Dettagli

FORUM BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO ING. LUCIANO ACETI

FORUM BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO ING. LUCIANO ACETI FORUM BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO ING. LUCIANO ACETI Salone del Collegio Saronno 16 marzo 2013 IL SOGNO DI COSTRUIRE DIVERSAMENTE DALLA L. 373/1976 ALLA L. REG. DGR 8745/2008 ATTUALMENTE IN LOMBARDIA

Dettagli

M841 ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE. Indirizzo: IPM9 MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA CURVATURA MECCANICA

M841 ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE. Indirizzo: IPM9 MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA CURVATURA MECCANICA Pag. 1/5 Sessione ordinaria 2015 A T T E N Z I O N E La presente prova è costituita dalle seguenti tracce relative a: IPM9 MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA IPS9 MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA Si invita

Dettagli

M842 ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE. Indirizzo: IPS9 - MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA CURVATURA SISTEMI ENERGETICI

M842 ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE. Indirizzo: IPS9 - MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA CURVATURA SISTEMI ENERGETICI Pag. 1/5 Sessione ordinaria 2015 A T T E N Z I O N E La presente prova è costituita dalle seguenti tracce relative a: IPS9 MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA IPM9 MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA Si invita

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

soluzioni ad alta efficienza Company Profile

soluzioni ad alta efficienza Company Profile soluzioni ad alta efficienza Company Profile HITEC L Azienda HITEC nasce nel 1997 come azienda specializzata nella vendita di sistemi solari termici a circolazione forzata e naturale. Da sempre la sua

Dettagli

Prefazione...III. 2.2.6 Impianto idrico con o senza serbatoio di compenso...18 2.2.7 Macchine e attrezzature produttive di riserva...

Prefazione...III. 2.2.6 Impianto idrico con o senza serbatoio di compenso...18 2.2.7 Macchine e attrezzature produttive di riserva... Indice Prefazione...III CAPITOLO 1 GENERALITÀ SUGLI IMPIANTI MECCANICI DI SERVIZIO PER L INDUSTRIA 1.1 Contenuti e finalità...2 1.2 Definizione e classificazione degli impianti industriali...2 1.3 Definizione

Dettagli

Figura Professionale codice FP225 TERMOIDRAULICO

Figura Professionale codice FP225 TERMOIDRAULICO settore Comparto descrizione COSTRUZIONI COSTRUZIONI Persona che garantisce la messa in opera, la manutenzione e l adeguamento di impianti termoidraulici. La figura professionale in esame ha la funzione

Dettagli

LA DIAGNOSI ENERGETICA e le PRINCIPALI TIPOLOGIE di INTERVENTO negli EDIFICI COMITATO SCIENTIFICO. Ing. Valerio DABOVE Direttore Comitato Scientifico

LA DIAGNOSI ENERGETICA e le PRINCIPALI TIPOLOGIE di INTERVENTO negli EDIFICI COMITATO SCIENTIFICO. Ing. Valerio DABOVE Direttore Comitato Scientifico INCONTRO TAVOLA ROTONDA 14 luglio 2008 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA E RISPARMIO ENERGETICO: COME ATTUARE GLI INTERVENTI NEGLI IMMOBILI LA DIAGNOSI ENERGETICA e le PRINCIPALI TIPOLOGIE di INTERVENTO negli

Dettagli

Comuni di Sirolo e Numana

Comuni di Sirolo e Numana Progettista: Arch. Giorgio Pagnoni LUGLIO 2012 RELAZIONE TECNICA IMPIANTO RISCALDAMENTO I STRALCIO FUNZIONALE Service & Consulting Immobiliare s.r.l. - Via Trieste n. 21-60124 Ancona - tel 071 3580027

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE -TERMOIDRAULICO (Manutentori impianti: termoidraulico, caldaie,

Dettagli

NORDOVEST. energie rinnovabili ONTI ENERGETICHE

NORDOVEST. energie rinnovabili ONTI ENERGETICHE NORDOVEST energie rinnovabili NORDOVEST ONTI ENERGETICHE Chi Siamo: Nord Ovest sul territorio. Nord Ovest Energie Rinnovabili è impegnata sul territorio nella realizzazione di impianti civili ed industriali.

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica. Indirizzo Generale

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica. Indirizzo Generale SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica Indirizzo Generale ISTITUTI TECNICI - Settore: Industria e artigianato.- Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica. ISTITUTI

Dettagli

Delibera di Giunta Regionale 20 dicembre 2013, n. X/1118

Delibera di Giunta Regionale 20 dicembre 2013, n. X/1118 Delibera di Giunta Regionale 20 dicembre 2013, n. X/1118 Aggiornamento delle disposizioni per l esercizio, il controllo, la manutenzione e l ispezione degli impianti termici. Recepimento D.P.R. 16 aprile

Dettagli

PROGETTO HOME SOLAR IL SOLE : UN AMICO PER IL RISPARMIO. www.homesolar.it

PROGETTO HOME SOLAR IL SOLE : UN AMICO PER IL RISPARMIO. www.homesolar.it PROGETTO HOME SOLAR IL SOLE : UN AMICO PER IL RISPARMIO HOME SOLAR Il progetto è un abitazione monofamiliare con superficie pari a 220 m² totalmente ristrutturata, nel periodo 2010-2011, volto ad un risparmio

Dettagli

FONTI RINNOVABILI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI IMPIANTI MECCANICI MANUTENZIONE OPERE EDILI

FONTI RINNOVABILI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI IMPIANTI MECCANICI MANUTENZIONE OPERE EDILI FONTI RINNOVABILI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI IMPIANTI MECCANICI MANUTENZIONE OPERE EDILI OG1 OG10 OG11 OS19 OS28 OS30 III^ III^ IV^ II^ II^ III^ : 2008 - - 56121 Z.I. Est Ospedaletto Pisa FONTI RINNOVABILI

Dettagli

58 27.3.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 13

58 27.3.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 13 58 27.3.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 13 - interventi agevolativi di cui all art. 5 comma 1 lettera c) per 1.220.000,00; Preso atto che, ad oggi, nessuna domanda è stata presentata

Dettagli

COMPONENTI D IMPIANTO IN REGIME INVERNALE Dispositivi termici atti alla Distribuzione del Calore

COMPONENTI D IMPIANTO IN REGIME INVERNALE Dispositivi termici atti alla Distribuzione del Calore Dispositivi termici atti alla Distribuzione del Calore Distribuzione del calore E della portata idraulica Tipologie: A velocità fissa A 3 velocità regolabili A velocità variabile o elettronica modulante

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale Il sottoscritto Dott. Ing. Ezio Combi, in qualità di responsabile della Co-Energy (Ingegneria degli Impianti e delle Energie Alternative), nato ad Anzio il 21-12-1980 con studio

Dettagli

Istituto d Istruzione Secondaria Superiore Carlo Emilio Gadda

Istituto d Istruzione Secondaria Superiore Carlo Emilio Gadda Istituto d Istruzione Secondaria Superiore Carlo Emilio Gadda Presidenza e Segreteria: v. Nazionale 6 43045 Fornovo di Taro (PR) Tel. 0525 400229 Fax 0525 39300 E-mail: pris00800p@istruzione.it Sito web:

Dettagli

nzeb NEARLY ZERO ENERGY BUILDING La scuola e l energia sostenibile, un primo passo verso il 2020

nzeb NEARLY ZERO ENERGY BUILDING La scuola e l energia sostenibile, un primo passo verso il 2020 Impiantistica in case ad energia quasi zero Architetto Stefano Belcapo Consulente esperto Agenzia Casaclima PREMESSE L approccio progettuale integrato al sistema edificio-impianto Potenza ed energia Temperatura

Dettagli

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA San Giovanni in Persiceto, 11 giugno 2014 Studio Tecnico Co.Pro.Ri LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIFERIMENTI NORMATIVI DETRAZIONI FISCALI 65% Legge 296/2006 e ss.mm.

Dettagli

TARIFFE COLLAUDI IMPIANTI

TARIFFE COLLAUDI IMPIANTI TARIFFE COLLAUDI IMPIANTI Il Consiglio dell' Ordine ha distinto con due tariffe diverse i collaudi relativi alla sola sicurezza degli impianti e quelli relativi sia alla sicurezza che alle prestazioni

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DOCENTI

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DOCENTI ISS IPSIA SILVIO CECCATO di MONTECCHIO MAGGIORE ( VI ) classe QUINTA A e B PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DOCENTI Anno scolastico 2015/16 Materia: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI Indirizzo :

Dettagli

Gli impianti geotermici

Gli impianti geotermici Gli impianti geotermici Valutazioni generali Nell ambito della provincia di Verona, qualunque sia il contesto geologico in cui realizzare l impianto geotermico, il criterio generale prevede di utilizzare

Dettagli

CORSO BASE modulo 1 4 h

CORSO BASE modulo 1 4 h ALLEGATO I - CB 1/5 CORSO BASE modulo 1 4 h Introduzione Protezione climatica ed ambientale Effetto serra naturale e di derivazione antropogena Emissioni con effetti sul clima Effetti sui cambiamenti climatici

Dettagli

Gli ambiti di intervento

Gli ambiti di intervento Le imprese del Club Eccellenza Energetica di OMEGA S.r.l. di OMEGA ASSOCIATI società cooperativa RAGIONE SOCIALE:OMEGA S.r.l. DATA DI COSTITUZIONE: Bologna 23/01/2006 SEDE: Via Isonzo n. 14/3 40033 CASALECCHIO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M758 ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M758 ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Pag. 1/13 Sessione ordinaria 2015 M758 ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Indirizzo: IPAS - MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA Tema di: TECNOLOGIE TECNICHE INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE APPARATI,

Dettagli

Elenco dei Corpi d'opera. Corpo d'opera 03OPERE IMPIANTISTICHE. Unità tecnologiche 03 OPERE IMPIANTISTICHE

Elenco dei Corpi d'opera. Corpo d'opera 03OPERE IMPIANTISTICHE. Unità tecnologiche 03 OPERE IMPIANTISTICHE Elenco dei Corpi d'opera 03 OPERE IMPIANTISTICHE Corpo d'opera 03OPERE IMPIANTISTICHE Unità tecnologiche 01 Impianto riscaldamento 02 Impianto smaltimento acque usate e meteoriche 03 Impianto antincendio

Dettagli

Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali

Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali Progettazioni e Consulenze Termotecniche Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali Presentazione in Milano - 19 novembre 2010 Per garantire il confort indoor negli Edifici Evoluti Bertelli gli impianti

Dettagli

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO UNI EN 215-1:1990 31/03/90 Valvole termostatiche per radiatori. Requisiti e metodi di prova. UNI EN 255-1:1998 31/10/98 Condizionatori, refrigeratori di liquido e pompe di calore con compressore elettrico

Dettagli

Paradigma è: Solare Libra: più soluzioni in un unico prodotto Bollitori / Accumuli inerziali La Luna: satellite naturale della Terra Biomassa

Paradigma è: Solare Libra: più soluzioni in un unico prodotto Bollitori / Accumuli inerziali La Luna: satellite naturale della Terra Biomassa Pompe di calore La Luna: satellite naturale della Terra La Luna, come il Sole, è un elemento che ha importanti effetti sulla Terra: il movimento sincronico tra la Terra e la Luna determina ad esempio l

Dettagli