NEWS TRIESTE. giornale laboratorio.notebook. June 10, 2013 A SCUOLA PER DIVENTARE... Cartuccio Gaspare. mar 8 15:09

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEWS TRIESTE. giornale laboratorio.notebook. June 10, 2013 A SCUOLA PER DIVENTARE... Cartuccio Gaspare. mar 8 15:09"

Transcript

1 NEWS TRIESTE AL VIA I LABORATORI Offrire delle opportunità agli studenti: questo lo scopo dei laboratori. Rispetto all'anno precedente, sono meno i ragazzi che partecipano, ma "il lavoro" è sempre garantito! Si impara molto,a volte anche i professori, come alcuni hanno dichiarato, imparano dagli alunni. Non mi ero mai fermato a riflettere su come si fa un giornale e quante persone lavorano ad un giornale. Averne preso coscienza è stato un imput per frequentare assiduamente il laboratorio. A SCUOLA PER DIVENTARE... Cartuccio Gaspare mar 8 15:09 1

2 INTERVISTA AI "LABORATORISTI LATINISTI" L'anno scolastico sta per terminare e con esso anche il laboratorio di Latino. Frequentarlo è stato utile perché ci ha permesso di acquisire nuove conoscenze ed essere,perciò,già preparati per l'anno "liceale" che ci aspetta. All'inizio sconoscevamo il latino,ma grazie alla prof.massaro abbiamo compreso e capito la bellezza di questa lingua,considerata da molti "lingua morta". La prof. è stata brava a comprendere le nostre problematiche adolescenziali e con i suoi insegnamenti ci ha trasmesso non solo "nozioni" ma anche "lezioni" di vita. Durante l'iter (cammino) ci siamo ritrovati con ragazzi di altre classi che si sono rivelati,con il tempo,simpatici e con loro abbiamo fatto amicizia. Imparare,socializzare,divertirsi: queste sono state le parole d'ordine che ci hanno accompagnato in questo "cammino conoscitivo." Giusy Lopresti Flavia Felice Mariapia Cagnino Carola Giordano Carlo D'Amore Classi III D e III B Quest'anno ho intrapreso l'avventura con il latino. La scelta, ad occhi altrui, potrebbe sembrare folle, perché il latino,per molti,è sinonimo di "terrore". Mi dispiace contraddirli, perché è stata la migliore scelta che potessi fare! Il latino è fantastico! Questa lingua mi è servita a comprendere meglio l'italiano e a saper ragionare criticamente. E' stato bello "scervellarmi" su alcune versioni...certe volte è stato un tantino noioso con tutte le declinazioni, i verbi...ma alla fine c'è l'abbiamo fatta. Vorrei aggiungere una cosa: i ragazzi che ci hanno mollato hanno fatto un grosso errore, perchè con la prof. Massaro ci siamo "sbellicati" dalle risate e abbiamo imparata tante cose. Perciò vi dico: EGO LATINUM AMO!!! Barone Ruggiero Classe III A mag 2 18:42 2

3 INTERVISTA AI "LABORATORISTI INGLESI" All'inizio, ho cominciato a frequentare il laboratorio mettendoci poco impegno, ma poi conoscendo meglio la prof. Virginia Di Marco e i miei compagni, mi sono interessata sempre di più e mi è piaciuto. Lo sviluppo delle abilità espressive sono state migliorate grazie all'ascolto di CD, alla visione di film, a dialoghi tra noi " corsisti". Frequentare il laboratorio ha significato imparare una lingua sia a scopo personale sia per un futuro scopo lavorativo. Anche se molti ragazzi pensano che è noioso e impegnativo, io consiglio di provare questa esperienza e mettersi in gioco. I speak english. And you? Riccobono Marialuce Classe II A mag 16 15:26 3

4 I NOSTRI LAVORI DICONO CIO' CHE NON DICIAMO CON LE PAROLE mag 20 20:31 4

5 CHE MUSICA MAESTRO! giu

6 NON SI VIVE PER IMPARARE MA SI IMPARA PER VIVERE Cosa è la scuola? Se farei questa domanda a qualche ragazzo risponderebbe: "E' un luogo in cui i genitori ci costringono ad andare". Se poi continuassi con la domanda "Cosa fai a scuola?" risponderebbe: "Imparo e mi diverto". La scuola fa parte della vita di ciascuno di noi, non solo perchè si "acquistano" conoscenze, ma si può anche socializzare, innamorare, confrontarsi e scoprire cose nuove. Essa ci istruisce rispondendo, anche, alle esigenze della società che tecnologicamente va sempre avanti. Ed è per questo che nella nostra scuola sono presenti e funzionanti vari ambienti: laboratorio informatico, laboratorio scientifico, laboratorio linguistico, laboratorio artistico, laboratorio musicale e la biblioteca multimediale, il tutto in mezzo a piante fiorite, che danno l'impressione di essere in Primavera nonostante sia Inverno. L'esempio del saper "vivere democraticamente" ci è dato dagli insegnati che quotidianamente costruiscono insieme alle nostre famiglie, la nostra personalità. Laboratorio informatico Laboratorio scientifico Laboratorio linguistico Laboratorio artistico Laboratorio musicale Biblioteca multimediale Dolcimascolo Danila Classe II C mag 3 16:19 6

7 WELCOME TO LERCARA FRIDDI Lercara sorge alle falde del Colle Madore, ha le sue tradizioni,le sue caratteristiche e la sua storia,è dunque un paese da visitare. Legata alla storia di Lercara è la vecchia zolfara che in passato diede lavoro e "sofferenze" ai cittadini lercaresi. Il tempo sembra non essere fermato.se visitiamo il Colle Madore,davanti ai nostri occhi, sfilano,ancora,i vagoni pieni di zolfo che i nostri avi faticosamente a forza di braccia,portavano da dentro a fuori le miniere. La concorrenza dello zolfo americano decretò la chiusura delle miniere nel Nella Biblioteca Comunale sono conservati i reperti archeologici ritrovati nelle miniere. A Lercara si trovano diversi palazzi monumentali: Villa Rose,Palazzo Palagonia,Palazzo Sartorio,Palazzo Ferrara, Piazza Duomo. Antiche tradizioni e usi ogni anno sono celebrati: la festa di San Giuseppe con le "tavolate",il Carnevale con una sfilata di carri e maschere caratteristiche,pasqua con l'incontro di Cristo,la Madonna e l'angelo. Venite a Lercara e "mettete" anzi mangiate la "Pantofola" più grande fatta dai nostri pasticcieri ed entrata nel Guinnes World Record. A chi piace mangiare cibo genuino,lercara offre il meglio della cucina che c'è stata tramandata dai nostri nonni. Passeggiare per le vie di Lercara significa ritornare indietro e trovare in ognuna di essa un pezzo di storia. Licata Anita apr 5 15:27 7

8 UN CITTADINO FAMOSO DI LERCARA Un cittadino famoso del mio paese è Giuseppe Lo Buglio,un uomo che è riuscito a fare tanto,non nella politica e in arti sofisticate, ma nell'arte della pasticceria. Giuseppe era l'amico di tutti e seppe da solo impiantare un laboratorio e un negozio per la vendita dei suoi dolci. Si fece un nome con la genuinità dei suoi prodotti:le prelibate torte e le gustose pantofole,ormai divenute i dolci di Lercara, che passarono lo stretto di Messina con i nostri numerosissimi immigrati. Il suo sorriso,la sua voce leggera e dolce come la materia dei suoi "dolci" ci fanno capire che ci vuole tanto amore e sacrificio in questo mestiere. Un maestro,autodidatta nell'arte della "dolcezza",la sua Lercara lo ricorda sempre per i suoi meriti,tanto che è stato annoverato tra le persone illustri. mag 17 15:23 8

9 GI0VANI E......HOBBY, SPORT E PASSIONI mag 2 18:26 9

10 DANZA E NON SOLO Faccio danza da quando avevo cinque anni e non ho più smesso. Mi piace la danza moderna e ritmata (hip-hop, funky...). E' stata mia madre a propormi di praticarla e dal quel momento non l'ho più lasciata andare. Alessandra, la mia insegnante, ogni anno porta in scena un musical ispirato ad una favola o ad un cartone e, a volte, individua "delle voci" e poichè io sono brava, mi sceglie sempre. Dopo mesi di preparazione, a Giugno, giunge il momento del saggio e tante persone ci guardano mentre balliamo e apprezzano il talento di ognuna di noi. Quale sarà il posto della danza nel mio futuro? Per il momento, mi basta ballare, ballare, ballare!!! Dolcimascolo Danila Classe II C mag 2 18:13 10

11 ANCORA DANZA E NON SOLO Danzo da quando avevo 6 anni. Non ricordo se ho cominciato per un mio desiderio o spinta da mamma,ma ora è diventata la mia passione. Le insegnanti sono due ragazze che con il loro modo di fare,riescono a farci amare,sempre di più la danza e ci invogliano a non mollare. Anche tra noi compagne ci incoraggiamo a non preoccuparci quando sbagliamo i passi. Come dire... per me la danza è un orientamento, una strada inesplorata da seguire per andare alla scoperta di nuovi orizzonti. In futuro non so se farò del ballo la "mia ragione di vita",devo ancora studiare. Nulla,comunque,mi impedisce di sognare per diventare "Carla Fracci". Licata Anita Classe II C apr 11 15:17 11

12 SPORT E NON SOLO... Da quando avevo 5 anni pratico Jiu-Jitsu... Ho comiciato grazie a un compagno di scuola. Negli anni ho partecipato a molte gare e molte volte mi sono classificato primo. Non è impegnativo conciliare scuola e "disciplina" e ora aspiro a diventare cintura nera. Quanti esercizi e allenamenti ho affrontato, ma tutti con voglia di migliorarmi e andare sempre avanti. Mi sono allenato con serietà ma anche con divertimento, specie quando c'erano delle gare esterne che mi hanno permesso di confrontarmi con altri ragazzi e mi hanno fatto sognare di diventare un campione. Cartuccio Gaspare Classe III B apr 19 15:56 12

13 MUSICA E NON SOLO Una delle mie passioni principali è la "musica". Ho imparato ad apprezzarla grazie a mio zio che mi ha, anche avviato, a saper suonare qualche strumento musicale. Già ad 11 anni suonavo il basso, succesivamente ho avututo la curiosità di provare altri strumenti e "mi sono avvicinato"alla chitarra e alla batteria. Sono stato in 3 band, l'ultima é la migliore: mio zio chitarrista, mio cugino batterista ed io bassista. Suoniamo blues, rock,pop, e musica leggera degli anni 80 per diletto. Non so se in futuro continuerò a coltivare questa passione e se potrò entrare a far parte di un gruppo musicale. Ma forse le più grandi band non hanno iniziato cosi? Manuel Scarpulla Classe III D mag 3 15:45 13

14 28 FEBBRAIO 2013: dalle ore 20, la sede di Pietro è vacante NON HABEMUS PAPAM HABEMUS PAPAM mag 20 18:56 14

15 "Laudate e benedicete mi' Signore et rengratiate e serviateli cum grande humiltate." Tutti gli occhi dei fedeli sono rivolti al comignolo della Cappella Sistina. Prima fumata:nera! Seconda fumata:nera! Terza fumata:nera! Quarta fumata:nera! Quinta fumata ore 19,06:bianca!! HABEMUS PAPAM. La folla esulta e aspetta prima l'annuncio del cardinale protodiacono e poi l'affacciarsi,finalmente,alle 20:15,del Papa, che saluta e da la benedizione. La gioia della gente è doppia, sia per la nazionalità argentina, sia per il nome preso: Francesco, come Francesco d'assisi, il Santo dei poveri. Un uomo che sta in mezzo agli altri uomini, un uomo che ha rinunciato alle "ricchezze", un uomo buono "dentro", un pò padre e un pò nonno:ecco perché, per me, sarà un grande Papa. Anita Licata mag 17 15:43 15

16 LA SCUOLA "INCONTRA" DANTE Venerdì 12 Aprile alle ore 15:30 tutte le seconde classi si sono recate nell'aula verde dell'istituto Comprensivo Trieste per un incontro/formativo su Dante Alighieri curato dal Prof.re Abbruscato. Sapeva tutto su Dante e la Divina Commedia, ne parlava così bene da farci credere di averlo conosciuto personalmente. Con il "cuore in mano" ci ha recitato i versi e mi sono commossa quando ci ha fatti "volare abbracciati" come Paolo e Francesca, i due innamorati condannati nell'inferno per l'eternità. Ci ha fatto "viaggiare" tra le cornici infernali e ci ha fatto da guida come Virgilio lo è stato per Dante. Ha ascoltato e dialogato con noi studenti con entusiasmo e ci ha spronati a studiarlo sempre di più per trarre insegnamenti e moralità ormai dimenticati in un mondo materialista nel quale noi viviamo. Danila Dolcimascolo Classe II C apr 26 15:53 16

17 L'Italia è senza "nocchiero". La nave con il tricolore che sventola dall'albero di maestra, è abbandonata. Ma ecco in lontananza la salvezza: Napolitano è eletto ed è per la seconda volta Presidente della Repubblica italiana. Avrebbe voluto evitarlo, ma ha ceduto alle varie componenti politiche che credevano in lui, nella sua esperienza e nella sua saggezza come l'ancora di salvezza di in'italia in piena crisi politica ed economica. Le imprese chiudono i "battenti". La disoccupazione aumenta: i lavoratori vanno in cassa integrazione, i giovani non trovano lavoro. I prezzi sono alle "stelle" e le famiglie non "arrivano" a fine mese. Chi pagherà l'imu? A quali altri sacrifici il POPOLO ITALIANO dovrà ancora sottostare? La nuova classe dirigente saprà agire per il bene del "Paese reale"? Noi giovani guardiamo a Napolitano con occhi fiduciosi, come i nipoti guardano ai nonni e chiedono protezione e sicurezza. CHI SALVERA' L'ITALIA'? giu 4 17:42 17

18 LA SCUOLA IN VIAGGIO IN GIRO PER LA SICILIA La gita delle seconde medie quest'anno si è svolta a Siracusa e Noto insieme alle due classi della scuola di Castronovo. Il raduno a Lercara è stato alle 6:30 e dopo 4 piacevoli ore di viaggio, eccoci a Siracusa, già pronti per la "visita". Una bella passeggiata al porto, ci ha fatto rimettere in movimento dopo il viaggio. La nostra vista ha goduto nel guardare il mare che era così fresco e il sole così raggiante che la gente addirittura ci si tuffava!!! Il pranzo alla "Panoramica" ci ha dato energie per continuare la visita alle costruzioni romane, greche e turche ormai crollate tranne il famoso orecchio di Dionisio le cui caratteristiche acustiche ampliano molto i suoni. La serata si è conclusa al teatro greco per assistere alla rappresentazione della commedia "Le donne in parlamento" di Aristofane, modernizzata, ma sempre divertente. Noto ci aspettava per la notte e ci ha accolti un grazioso albergo con cibi prelibati e morbidi materassi su cui mi sono distesa in "tarda serata". Così come mi sono,anzi ci siamo, svegliati in "tarda mattinata" grazie alle urla degli insegnanti che ci "torturavano" per farci sbrigare e ultimare il programma a Noto e la visita alle sue numerose chiese barocche. Abbiamo girovagato liberi nella città fino ad un orario prestabilito dagli insegnanti. Un veloce pranzo e poi pronti per ritornare a Lercara, stanchi ma soddisfatti del piccolo angolo siciliano che abbiamo conosciuto. Danila Dolcimascolo Classe II C I 18

19 LA SCUOLA IN VIAGGIO IN GIRO PER l'italia Terza Media addio! Ma prima si parte... Eccoci sulla nave Palermo-Napoli pronti per divertirci e, forse, fare "scorribande". La nave era molto grande e completa di tutto, anche di sala giochi dove abbiamo trascorso una parte del nostro tempo. Le cabine con i letti a castello, ma comode e pulite, ci hanno fatto da "culla" per la notte e essere pronti la mattina per sbarcare a Napoli e a seguire nel pomeriggio Sorrento con visita alla città. Ma Capri, è Capri! Era bello vedere il suo riflesso nel Mar Tirreno, con tre i Foraglioni che sembravano i guardiani dell'isola. Caserta ci ha accolti nella sua splendida Reggia preceduta da un ampio parco diviso tra giardino all'italiana con diverse fontane e un giardino all'inglese con fitti boschi. Per la sua bellezza è stato dichiarata patrimonio dell'unesco, così come lo è anche Pompei. Andare in giro per la città antica significa rivivere la sua distruzione per l'eruzione del Vesuvio. Amalfi ha concluso la nostra gita. Siamo stati contenti di ritornare a casa e di aver portato con noi un "pezzo" della nostra Italia. Cartuccio Gaspare Classe III B mag 31 15:53 19

20 GIOVANI, MAFIA E LEGALITA' La MAFIA non è un fatto tipico, quasi folkloristico, della Sicilia. La Mafia è un atteggiamento, una malattia dell'animo umano che sotto la spinta di certe condizioni economiche e sociali dilaga e diventa malattia sociale, come la violenza, il fascismo e il razzismo. mag 26 12:53 20

21 A SCUOLA DI LEGALITA' Con le idee e il coraggio di...noi continuiamo. 9 Maggio Maggio anniversario della morte di Peppino Impastato Striscioni, manifestazioni, cortei: si sfila per ricordare Peppino Impastato. E proprio in occasione dell'anniversario della sua morte, la scuola ci ha preparati a "Vivere la legalità", attraverso un percorso informativo/formativo. Gli insegnanti si sono adoperati a farci conoscere la figura di quest'"eroe" e ciò ci ha permesso di essere preparati alla visione del film "I CENTO PASSI" che c'erano tra la casa di Peppino e quella del boss Tano Badalamenti. Attraverso Radio-aut e il giornale"l'idea comunista", da lui fondati, ha denunciato la mafia pur appartenendo a una famiglia di mafiosi. Solo il tritolo, con cui è stato fatto esplodere sui binari, ha potuto fermare la sua voce. Chi non ha paura delle "mele marce" muore non ogni giorno ma una volta sola, come diceva il giudice Paolo Borsellino. E Peppino è morto una volta sola ma vive ancora tra noi Scarpulla Manuel Classe III D mag 26 12:48 21

22 PER NON DIMENTICARE: LE PAROLE E LE IMMAGINI 23 Maggio Maggio anniversario della morte di Giovanni Falcone 19 Luglio Luglio anniversario della morte di Paolo Borsellino mag 26 12:51 22

23 PADRE PINO PUGLIESI...HA VINTO!!! 15 Settembre Settembre anniversario della morte di padre Pino Pugliesi mag 23 13:28 23

24 LA PAGINA DELLA POESIA AMORE In fondo al cuore, c'è un pò d'amore: dagli esseri umani, agli animali strani. Anche l'amicizia non è una malizia: se vuoi bene ad un amico, non conta l'aspetto fisico; se vuoi bene ai genitori, non trattarli come accessori; se ti piacciono i bambini, da loro tanti bacini; se vuoi bene ad un gatto, abbi uno stretto contatto. L'amore è favoloso, anche se è faticoso! Danila Dolcimascolo mag 3 14:44 24

25 LA PAGINA DEL RELAX: L'ACROSTICO A ppassionata N ell' I nglese T anto A mato L e I nteressa C ostantemente A vere e T rovare A mici nuovi! D ivertente A michevole N on I mpaziente L avora A nimosamente G entile A ttento S empre P resente All' appello R ide E nergicamente PROVA ANCHE TU! A L E S S A N D R A G I U S E P P E A N T O N I O A N G E L A apr 11 15:17 25

26 DIVENTIAMO DETECTIVE: CACCIA ALL'AUTORE Unite con un tratto di penna ciascuna opera all'autore corrispondente mag 27 09:25 26

27 LA REDAZIONE VI SALUTA E VI AUGURA BUONE VACANZE!!!! Cartuccio Gaspare Dolcimascolo Danila Licata Anita Scarpulla Manuel mag 20 20:34 27

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio Quell imbroglione di Mazalorsa Autori e illustratori CAMPOSTRINI GABRIELE MABBONI EMILIANO

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Esistono ancora moltissimi malintesi circa cos è un kahuna hawaiano. Scrivo questo articolo per

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

Esempi di utilizzazione dell ADVP

Esempi di utilizzazione dell ADVP Esempi di utilizzazione dell ADVP G. Cappuccio Ipssar P. Borsellino ESERCIZIO DI REALIZZAZIONE IL VIAGGIO Guida per l insegnante Questo esercizio è un modo pratico per coinvolgere l alunno nel progetto

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli