Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a"

Transcript

1 Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a Agosto 2015

2

3 Regolamento Regolamento In base dell art. 8 dello statuto della J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a (qui di seguito chiamata Fondazione), viene emanato il seguente regolamento: Al fine di migliorare la comprensibilità linguistica, tutte le designazioni di persone riguardano ambedue i sessi. Il termine «coniuge/partner» utilizzato nel testo si riferisce alle persone coniugate e alle/ai partner registrati ai sensi della Legge sul partenariato (Lpart). A Disposizioni generali Art. 1 Scopo La Fondazione espleta la previdenza individuale e vincolata per chiudere le lacune nella previdenza del 1º e del 2º pilastro. A tale scopo la Fondazione accetta dei pagamenti da parte degli assicurati fino agli importi massimi previsti dall articolo 82 della Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP) e della relativa ordinanza (OPP3). Art. 2 Contenuto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l organizzazione e la gestione della Fondazione e i diritti e gli obblighi degli assicurati nei confronti della Fondazione. Art. 3 L assicurato L assicurato si associa alla Fondazione con la firma dell accordo di previdenza. Affinché possa essere concluso un accordo di previdenza, l assicurato deve esercitare un attività professionale ed essere assicurato presso il 1º pilastro (AVS/AI). Se l assicurato è disoccupato temporaneamente egli può versare degli importi alla Fondazione fintanto che riceve delle indennità dall assicurazione contro la disoccupazione. Non è possibile associarsi alla Fondazione: se l assicurato non percepisce alcun reddito da lavoro; se il suo reddito imponibile è costituito unicamente da ricavi da titoli, ricavi da immobili o da prestazioni alimentari; se non è ancora assicurato presso la AVS (minorenni prima del compimento dei 17 anni) oppure se ha già raggiunto l età AVS; se è domiciliato all estero (ciò è possibile se esercita un attività professionale in Svizzera ed è assicurato al 1º pilastro). La Fondazione accetta pure versamenti da altri istituti di previdenza individuale e vincolata, se l assicurato avente diritto lo desiderasse. Regolamento 3

4 B Organizzazione della Fondazione Art. 4 Consiglio di fondazione Secondo l atto della Fondazione, la direzione della Fondazione spetta al Consiglio di fondazione. Esso è composto da almeno 4 membri nominati dalla società fondatrice. Il Consiglio di fondazione nomina al suo seno il presidente e il vicepresidente. Il Consiglio di fondazione si costituisce da sé. Il Consiglio di fondazione si riunisce secondo necessità e su invito del presidente. Ogni membro può chiedere al presidente per iscritto la convocazione di una riunione del Consiglio di fondazione. Il Consiglio di fondazione si riunisce almeno una volta all anno. La durata della carica del Consiglio di fondazione è di 3 anni. Il Consiglio di fondazione raggiunge il quorum se la maggioranza dei suoi membri è presente. Le decisioni vengono prese dalla maggioranza dei voti dei membri presenti. Il presidente vota pure. In caso di parità dei voti, il voto del presidente vale il doppio. Le decisioni possono essere prese per corrispondenza se nessuno dei membri richiede la discussione orale. Tutte le decisioni vengono iscritte in un verbale da firmare dal presidente e dal verbalista. Il Consiglio di fondazione si occupa di tutti gli affari della Fondazione, in modo particolare anche della gestione partrimoniale e decide definitivamente su tutte le questioni concernenti la Fondazione sotto osservanza delle disposizioni legali sempre che questo regolamento non preveda un altra regolamentazione. In singoli casi motivati, e tutelando le pretese degli aventi diritto e le disposizioni legali, esso può prendere delle decisioni che derogano dal regolamento. Esso nomina la direzione, l amministrazione e le commissioni speciali. Il Consiglio di fondazione può delegare determinati compiti alla direzione, all amministrazione oppure a commissioni speciali, in modo particolare ad una commissione degli investimenti. Il Consiglio di fondazione trasmette la conduzione degli affari correnti alla direzione e all amministrazione secondo l articolo 5 che segue. Esso fissa il regolamento interno per la commissione investimenti e le relative direttive d investimento per la gestione patrimoniale. Art. 5 Direzione Il Consiglio di fondazione può incaricare anche dei terzi per l amministrazione della Fondazione che non devono essere membri del Consiglio di fondazione. Gli affari correnti vengono evasi dalla direzione e dall amministrazione sotto sorveglianza del Consiglio di fondazione. Al direttore spetta in modo particolare l esecuzione delle decisioni del Consiglio di fondazione in collaborazione con l amministrazione. Il direttore presiede l amministrazione e controlla le sue attività. Il Consiglio di fondazione incarica e designa le persone aventi diritto di rappresentare la Fondazione e ne regola le modalità del diritto di firma. Art. 6 Organo di revisione La Fondazione designa un organo di revisione per la verifica annua della gestione, della contabilità e dell investimento patrimoniale. Il mandato all organo di revisione viene conferito ogni volta per un esercizio. Art. 7 Copertura delle spese Le spese amministrative della Fondazione sono coperte: a) dai contributi della società fondatrice b) dai contributi alle spese da parte degli assicurati; c) dall impiego del patrimonio libero della Fondazione Per lo svolgimento del prelevamento anticipato o della costituzione in pegno di mezzi di previdenza per l acquisto di proprietà abitative, la Fondazione mette in conto una tassa supplementare di elaborazione di CHF 300. (situazione ). Art. 8 Esercizio L esercizio della Fondazione è l anno civile. La contabilità viene chiusa ogni anno il 31 dicembre e, dopo essere stata approvata dal Consiglio di fondazione e verificata dall organo di revisione, dovrà essere sottoposta alla competente autorità di vigilanza. 4 Regolamento

5 C Gestione dei conti Art. 9 Gestione del patrimonio Per ogni assicurato viene tenuto un conto separato. Gli averi vengono costituiti da versamenti dell assicurato, da trasferimenti da altri istituti riconosciuti della previdenza individuale vincolata e da bonifici di ricavi da investimenti dopo la deduzione di eventuali costi come da art. 7. L assicurato riceve annualmente un estratto conto sullo stato del suo avere e i relativi certificati per le autorità fiscali. L assicurato può concludere al massimo due accordi previdenziali con la Fondazione e la somma massima dei versamenti annui non può essere superata. Non è possibile la ripartizione posticipata di averi già esistenti. Art. 10 Versamenti e interessi L assicurato può determinare il momento e l ammontare dei suoi versamenti fino al massimo dell importo di imposizione agevolata nel suo caso. Dal giorno di valuta viene pagato un interesse sui versamenti, conforme al mercato. Il tasso d interesse viene fissato dal Consiglio di fondazione. Gli interessi saranno accreditati sul conto dell assicurato ogni volta il 31 dicembre, inglobati nell avere di previdenza sul quale matureranno di nuovo gli interessi. Art. 11 Libero passaggio Nell ambito delle disposizioni legali e degli accordi tra l assicurato e la Fondazione esiste il libero passaggio per il capitale vincolato per quanto riguarda la scelta ed eventualmente il cambiamento secondo le forme di previdenza riconosciute legalmente. Art. 12 Investimento del patrimonio della Fondazione L investimento del patrimonio della Fondazione avviene da parte del Consiglio di fondazione nell ambito delle prescrizioni legali in materia. I versamenti dell assicurato vengono investiti dalla Fondazione quale avere fruttifero. Quando l avere individuale raggiunge un determinato ammontare che sarà fissato dal Consiglio di fondazione, l assicurato potrà acquistare quote in un portafoglio comune di titoli oppure, nell ambito delle disposizioni legali, egli potrà acquistare dei titoli propri. I dettagli sono fissati nell appendice «investimento in titoli» del presente regolamento. Art. 13 Diritto all avere individuale di previdenza L assicurato può disporre del suo avere quando avrà raggiunto l età del pensionamento secondo l AVS. L avere diventa pure disponibile al decesso dell assicurato. Inoltre, egli ha il diritto di sciogliere questo accordo al più presto 5 anni prima del raggiungimento dell età del pensionamento AVS, o 5 anni dopo, fino a quando si lavoro, mediante una comunicazione scritta. Inoltre esiste la possibilità di utilizzare l avere per l acquisto e la costruzione di proprietà abitative ad uso proprio, per partecipazioni ad una proprietà abitativa ad uso proprio oppure per l ammortamento di un ipoteca su proprietà abitative ad uso proprio. Di questa prestazione si può fare uso soltanto ogni cinque anni ed è necessario il consenso scritto del coniuge/partner. Una liquidazione anticipata è possibile soltanto nei seguenti casi: a) se l assicurato percepisce una rendita completa di invalidità dell Assicurazione federale di invalidità e se il rischio dell invalidità non è assicurato in aggiunta; b) se l assicurato utilizza l avere di previdenza per fare un acquisto in un istituto di previdenza professionale esente da imposte o se chiede il versamento ad un altro 3º pilastro; c) se l assicurato lascia la Svizzera definitivamente; d) se l assicurato inizia un attività lucrativa indipendente e non sottostà più alla previdenza professionale obbligatoria; e) se l assicurato cessa la sua attività lucrativa indipendente ed inizia un altra attività lucrativa indipendente; f) in caso di un avere inferiore e al di sotto dell importo massimo attuale, a tassazione agevolata. Gli assicurati coniugati e i partner registrati devono presentare, per il pagamento come da articolo 13, lit c fino a f), il consenso scritto del coniuge/partner. La firma del coniuge/partner deve essere autenticata pubblicamente (notaio, comune). Il pagamento della prestazione di previdenza sottostà all imposizione, secondo le disposizioni valide al momento del pagamento imposta federale, imposta sul reddito, imposta alla fonte, ecc. In caso di pagamento dell avere, la Fondazione adempierà all obbligo fiscale mediante notifica della prestazione imponibile all autorità fiscale e, se del caso, effettuerà una deduzione dell imposta alla fonte. Regolamento 5

6 Art. 14 Ordine dei beneficiari Sono ammesse quali beneficiari le seguenti persone: a) in caso di vita l assicurato; b) dopo il suo decesso le seguenti persone nell ordine che segue: 1. il coniuge/partner superstite 2. i discendenti diretti e le persone fisiche che hanno beneficiato di un sostentamento considerevole da parte dell assicurato oppure la persona che negli ultimi cinque anni prima del suo decesso ha vissuto in comunione di vita oppure che deve provvedere al sostentamento di uno o più dei loro figli in comune; 3. i genitori; 4. i fratelli e le sorelle; 5. i rimanenti eredi legali. L assicurato ha il diritto di modificare l ordine dei beneficiari come da art. 14, lit. b, cifra 3 a 5 e di designare in modo più preciso i loro diritti. L assicurato può determinare una o più persone beneficiarie fra i beneficiari indicati negli art. 14, lit. b, cifra 2 e designare in modo più preciso i loro diritti. La regolamentazione dei beneficiari deve essere depositata dall assicurato per iscritto presso la Fondazione. Sempre che l assicurato non debba designare meglio i diritti dei beneficiari di uno stesso gruppo, la Fondazione suddividerà l avere in parti uguali, a seconda del numero dei beneficiari. D Rapporti tra assicurati e Fondazione Art. 15 Cessione, compensazione e costituzione in pegno Prima della sua scadenza, l avere di previdenza individuale non può essere né ceduto né compensato con altri crediti, né costituito in pegno. Rimangono riservate le eccezioni come dalle disposizioni sul promovimento della proprietà abitativa. In questi casi è pure imperativo il consenso scritto del coniuge/partner. Se il regime dei beni, a causa di divorzio o di un altra circostanza viene sciolto, l avere può essere ceduto completamente o parzialmente da parte dell assicurato oppure può essere attribuito dal giudice. Il tribunale, in questo caso, informa d ufficio la Fondazione dell importo da trasferire con le indicazioni necessarie sul mantenimento della protezione previdenziale. Art 16 Assicurazione Per la copertura dei rischi invalidità e decesso, la Fondazione non offre alcuna protezione assicurativa propria. Su richiesta, essa procura un assi-curatore specializzato in materia e, su richiesta dell assicurato, chiede le relative offerte. Art. 17 Dati personali degli assicurati Gli assicurati comunicano alla Fondazione i cambiamenti di elementi rilevanti dell accordo di previdenza e l indirizzo postale. La Fondazione declina qualsiasi responsabilità per le conseguenze relative ad una comunicazione insufficiente, ritardata o inesatta. Tutta la corrispondenza deve essere indirizzata alla sede della Fondazione. La stessa invia le comunicazioni e le pezze giustificative agli assicurati al loro ultimo indirizzo notificato. Art. 18 Responsabilità La Fondazione non risponde delle conseguenze risultanti dal fatto che un assicurato non rispetta gli obblighi contrattuali e regolamentari. Art. 19 Modifica Il Consiglio di fondazione può modificare questo regolamento osservando i diritti acquisiti dagli assicurati. Le modifiche importanti del regolamento e delle condizioni quadro legali, vengono comunicate dalla Fondazione in modo adeguato agli assicurati. 6 Regolamento

7 Art. 20 Lacune nel regolamento Per quanto il presente Regolamento non contenga disposizioni per fattispecie particolari, il Consiglio di fondazione emana una regolamentazione corrispondente allo scopo della Fondazione. Art. 21 Controversie, foro competente In caso di controversie sul diritto alle prestazioni, la Fondazione è autorizzata a depositare l avere secondo gli art. 96 e 472 e ss CO. Il luogo di adempimento e il foro competente per tutti i procedimenti è il luogo della sede della Fondazione. La Fondazione ha tuttavia il diritto di istruire una causa presso qualsiasi altro tribunale competente. Art. 22 Entrata in Vigore Questo regolamento entra in vigore il 7 giugno 2007 e sostituisce tutti i precedenti regolamenti. Cambiamento come da decisione del Consiglio di Fondazione del 26 Settembre 2013 ed entrata in vigore il 1 gennaio Adattamento del nome della Fondazione conformemente della decisione del Consiglio di fondazione del 3 giugno 2015 ed entrata in vigore il 1º agosto Basilea, agosto 2015 Regolamento 7

8

9 Appendice: Investimento Appendice: Investimento In base all art. 12 del Regolamento della J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a, vengono emanate le seguenti disposizioni: Art. 1 Scopo All assicurato è data la possibilità di investire il suo patrimonio di previdenza completamente o parzialmente in quote dei relativi gruppi d investimento LPP della Fondazione d investimento J. Safra Sarasin (qui di seguito chiamata SAST). Si possono acquistare quote complete, respettivamente delle frazioni. La SAST è una Fondazione d investimenti soggetta alle direttive dell Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (OPP2). La società cofondatrice è la J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a (qui di seguito chiamata Fondazione). Art. 2 I diritti La Fondazione acquista a suo nome e per conto degli assicurati, secondo gli ordini ad essa impartiti dagli assicurati, le relative quote nei gruppi di investimento LPP. Le quote vengono gestite in un deposito attribuito al conto dell assicurato. I diritti dell assicurato valgono nei confronti della Fondazione. Le quote non hanno alcun valore fisso nominale e non sono certificate da titoli. Per le quote valgono le stesse disposizioni regolamentari come per gli averi individuali di previdenza. Per la parte dell avere di previdenza investita in quote, non esiste alcun diritto né ad un interesse minimo né ad un mantenimento del valore del capitale. Il rischio dell investimento è a carico dell assicurato. Art. 3 Acquisto e riscatto di quote L assicurato può acquistare e restituire le quote nei giorni di riferimento fissati dal Consiglio di fondazione (ad eccezione della prima ed ultima settimana dell esercizio finanziario). Gli ordini di acquisto/vendita dell assicurato devono essere presentati alla Fondazione per iscritto. Si trattano quote intere, respettivamente delle frazioni. All acquisto delle quote SAST viene riscossa una tassa che viene addebitata sul conto pilastro 3a. I prezzi di acquisto e di riscatto corrispondono al relativo valore di inventario. Il ricavo del riscatto viene in ogni caso accreditato sul conto individuale pilastro 3a dell assicurato, per tutta la durata dell accordo di previdenza. Art. 4 Valutazione Il valore di una quota viene calcolato mediante suddivisione del valore d inventario del patrimonio complessivo al giorno del calcolo per il numero di quote già esistenti. Questa valutazione avviene il giorno di valutazione prestabilito e alla fine dell esercizio contabile. Il conteggio dell acquisto avviene al prezzo d acquisto accertato nel giorno successivo di riferimento per la valutazione, il conteggio della vendita al prezzo di riscatto accertato in ultimo, prima dell accredito sul conto. Art. 5 Estinzione del conto L estinzione del conto comporta automaticamente l alienazione delle quote SAST esistenti. Art. 6 Modifica del regolamento Questo regolamento aggiuntivo può essere modificato dal Consiglio di fondazione della Fondazione pilastro 3a, tutelando i diritti acquisiti degli assicurati. Le modifiche essenziali saranno comunicate agli assicurati in modo adeguato e per iscritto. Art. 7 Altre disposizioni Per quanto applicabili valgono il regolamento della Fondazione e il regolamento della SAST. Basilea, agosto 2015 Appendice: Investimento 9

10

11

12 J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a Elisabethenstrasse 62 Casella postale CH-4002 Basilea Telefono + 41 (0) Telefax + 41 (0) rl360ch0815it

Regolamento di previdenza

Regolamento di previdenza Regolamento di previdenza Liberty 3a Fondazione di previdenza Sommario Art. 1 Scopo Art. 2 Oggetto del regolamento Art. 3 Stipulazione dell accordo di previdenza Art. 4 Contributi Art. 5 Imposte Art. 6

Dettagli

Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio

Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio valevoli dal 06.06.2011 Tellco fondazione di libero passaggio Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6413 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione dicembre 2009) La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Regolamento

Dettagli

Convenzione di previdenza

Convenzione di previdenza (per uso interno, lasciare in bianco p.f.) Numero del conto di previdenza Originale per la Fondazione Convenzione di previdenza Visto l art. 82 LPP, l intestatario/a della previdenza stipula con la la

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio

Dettagli

Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008

Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008 Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008 1. Ordinamento dei beneficiari I contratti del pilastro 3a devono comprendere obbligatoriamente

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.

Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia. Condizioni generali d assicurazione Polizze di libero passaggio Edizione 2013 Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Indice 1 Stipulazione dell assicurazione 3 2 Prestazioni

Dettagli

Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP

Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP Copia la fondazione di libero passaggio Freizügigkeitsstiftung der Migros Bank Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP Il conto verrà aperto dopo di che la sua prestazione di

Dettagli

Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo. Regolamento di previdenza La fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo

Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo. Regolamento di previdenza La fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo Regolamento di previdenza La fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo Indice ------------ Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4

Dettagli

Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio

Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio valevoli dal 01.03.2013 Tellco fondazione di libero passaggio Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6413 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest

Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest valevoli dal 24.07.2012 Tellco Pensinvest Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2009) Il Consiglio

Dettagli

Convenzione di previdenza Domanda di apertura di un conto / deposito di previdenza (pilastro 3a)

Convenzione di previdenza Domanda di apertura di un conto / deposito di previdenza (pilastro 3a) Convenzione di previdenza Domanda di apertura di un conto / deposito di previdenza (pilastro 3a) Intestatario/a della previdenza Cognome Nome Via / N. CAP / Luogo Sesso Stato civile Data di nascita N.

Dettagli

STATUTO. della Fondazione AROMED

STATUTO. della Fondazione AROMED STATUTO della Fondazione AROMED 2 Articolo 1 Denominazione, sede, scopo, durata 1.1 Ragione sociale Con la denominazione Fondazione di previdenza professionale a favore di AROMED, la comparente fondatrice

Dettagli

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro validi dallo 01.01.2011 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

La polizza di libero passaggio della Basilese

La polizza di libero passaggio della Basilese La polizza di libero passaggio della Basilese Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2012 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione sul prodotto Informazione sul prodotto

Dettagli

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015 Guida all assicurazione sociale per i dipendenti Edizione 2015 Indice Introduzione...3 Cambiamento di impiego...4 Disoccupazione...6 Congedo non pagato, perfezionamento professionale, soggiorni linguistici,

Dettagli

L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale. Promozione della proprietà di abitazioni

L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale. Promozione della proprietà di abitazioni L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale Promozione della proprietà di abitazioni Promozione della proprietà di abitazioni L acquisto di una proprietà di

Dettagli

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione (Legge sulla CPC) Disegno del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 34 quater e 85 numeri 1 e 3 della Costituzione

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 203 Numero della/del candidata/o: Previdenza professionale (PP) con soluzioni Durata

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Edizione dicembre 2009 2 Regolamento Indice I. Oggetto

Dettagli

Promozione della proprietà di abitazione e previdenza professionale. Edizione 2013 Consigli e suggerimenti

Promozione della proprietà di abitazione e previdenza professionale. Edizione 2013 Consigli e suggerimenti Promozione della proprietà di abitazione e previdenza professionale Edizione 2013 Consigli e suggerimenti 2 Promozione della proprietà di abitazione e previdenza professionale Informazioni generali Informazioni

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

Regolamento d investimento

Regolamento d investimento Regolamento d investimento Liberty Fondazione di libero passaggio Sommario Art. 1 Scopo Art. 2 Principi d investimento degli averi Art. 3 Direttive di gestione degli investimenti patrimoniali Art. 4 Investimenti

Dettagli

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA GLOBALE TRE È IL NUMERO PERFETTO In Svizzera la previdenza globale si fonda su tre pilastri Come lavoratori dipendenti siete assicurati

Dettagli

Convenzione di previdenza N. Relazione

Convenzione di previdenza N. Relazione Fondazione di Previdenza Cornèr Terzo Pilastro Via Canova 16 6901 Lugano Switzerland Convenzione di previdenza N. Relazione compilato dalla banca Domanda per l apertura di un conto vincolato di previdenza

Dettagli

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Fondazione SEF Konsumstrasse 22A 3000 Berna 14 www.eev.ch Promozione della proprietà dell abitazione mediante i fondi della previdenza professionale

Dettagli

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale. (Edizione gennaio 2014)

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale. (Edizione gennaio 2014) Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione gennaio 2014) 2 Regolamento d investimento Indice 1. Basi 3 2. Gestione del patrimonio 3 3. Obiettivi

Dettagli

Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza

Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale Il certificato di previdenza Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale Il certificato di previdenza contiene molte informazioni preziose

Dettagli

del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008)

del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008) Ordinanza sul «Fondo di garanzia LPP» (OFG) 831.432.1 del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 56 capoversi 3 e 4, 59 capoverso 2 e 97 capoverso 1 della

Dettagli

Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich. Regolamento Piano di risparmio supplementare 1 valido dal 1 0 gennaio 2015

Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich. Regolamento Piano di risparmio supplementare 1 valido dal 1 0 gennaio 2015 Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich Regolamento Piano di risparmio supplementare valido dal 0 gennaio 05 Indice DISPOSIZIONI GENERALI... 3. Cerchia delle persone assicurate... 3. Scopo... 3.3

Dettagli

MAGGIO 2010 STATUTI PAX, SOCIETÀ SVIZZERA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA SA

MAGGIO 2010 STATUTI PAX, SOCIETÀ SVIZZERA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA SA MAGGIO 2010 STATUTI PAX, SOCIETÀ SVIZZERA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA SA STATUTI PAX, SOCIETÀ SVIZZERA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA SA Indice I. Ragione sociale, forma giuridica, scopo e sede... 3 II. Capitale

Dettagli

Convenzione di previdenza N. Relazione

Convenzione di previdenza N. Relazione Fondazione di Previdenza Cornèr Terzo Pilastro Via Canova 16 6901 Lugano Switzerland Convenzione di previdenza N. Relazione Domanda per l apertura di un conto vincolato di previdenza presso la Fondazione

Dettagli

La vostra previdenza presso PUBLICA

La vostra previdenza presso PUBLICA La vostra previdenza presso PUBLICA Versione ridotta del Regolamento di previdenza per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Il presente opuscolo vi fornisce

Dettagli

Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro.

Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Inizio

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015 Cassa pensione Macellai (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015 Prima parte del piano di previdenza: S5 o S5U Per la previdenza professionale descritta

Dettagli

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale.

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza, allestito e spedito dal vostro istituto di previdenza del personale (fondazione) ogni

Dettagli

Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA ... 2008. 1 Consiglio di amministrazione

Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA ... 2008. 1 Consiglio di amministrazione Page 1 de 5 Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA... 2008 1 Consiglio di amministrazione Art. 1 Compiti e poteri Al Consiglio di amministrazione spettano ai sensi dell art. 15 degli statuti la

Dettagli

2 1 0 2 E L IA C O S O T N E M A L O G E R REGOLAMENTO SOCIALE

2 1 0 2 E L IA C O S O T N E M A L O G E R REGOLAMENTO SOCIALE REGOLAMENTO SOCIALE 2012 REGOLAMENTO SOCIALE valido a partire dal 1 o gennaio 2012 S U I S A Regolamento sociale 3 Indice 1 Scopo 5 2 Finanziamento della fondazione 5 3 Prestazioni della fondazione 5

Dettagli

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione (RPIC) Modifica del 26 giugno 2012 Approvata dal Consiglio federale

Dettagli

La Cassa pensioni Posta

La Cassa pensioni Posta La Cassa pensioni Posta Perché un opuscolo? Con questo opuscolo desideriamo aiutarla a comprendere meglio la complessa materia della previdenza professionale e del regolamento di previdenza. L opuscolo

Dettagli

Regolamento sulla previdenza

Regolamento sulla previdenza Fondazione di previdenza indipendente 3a Zurigo Regolamento sulla previdenza Fondazione di previdenza indipendente 3a Zurigo Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10

Dettagli

05.4 Assicurazione lavoro a turni. Assicurazione lavoro a turni

05.4 Assicurazione lavoro a turni. Assicurazione lavoro a turni 05.4 Assicurazione lavoro a turni Assicurazione lavoro a turni Cassa pensione Novartis Regolamento per l Assicurazione lavoro a turni Pubblicato dalla Cassa pensione Novartis Basilea Valido dal 1 o gennaio

Dettagli

Promozione della proprietà d abitazioni

Promozione della proprietà d abitazioni Promozione della proprietà d abitazioni Chi vuole realizzare il sogno di una casa propria, può utilizzare per il relativo finanziamento anche i fondi risparmiati con la previdenza professionale. Di seguito

Dettagli

01.2008 REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA LIQUIDAZIONE PARZIALE O TOTALE DI ISTITUTI DI PRVIDENZA

01.2008 REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA LIQUIDAZIONE PARZIALE O TOTALE DI ISTITUTI DI PRVIDENZA 01.2008 REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA LIQUIDAZIONE PARZIALE O TOTALE DI ISTITUTI DI PRVIDENZA Pax, Fondazione per il promoviemento della previdenza in favore del personale Edizione 01.2008 Regolamento riguardante

Dettagli

Istituto di previdenza del Cantone Ticino

Istituto di previdenza del Cantone Ticino Indirizzo tel e-mail url Via Dogana 16 6501 Bellinzona +41 91 814 40 61 ipct@ti.ch www.ti.ch/ipct Istituto di previdenza del Cantone Ticino Statuto dell Istituto di previdenza del Cantone Ticino del 17

Dettagli

2 pilastro, LPP Previdenza professionale

2 pilastro, LPP Previdenza professionale 2 pilastro, LPP Previdenza professionale La previdenza professionale è parte integrante del secondo pilastro e serve a mantenere il tenore di vita abituale. 1. Contesto In Svizzera la previdenza per la

Dettagli

Atto di fondazione. Atto di fondazione 1/6

Atto di fondazione. Atto di fondazione 1/6 Atto di fondazione Atto di fondazione 1/6 Indice Art. 1 Nome e sede...3 Art. 2 Scopo...3 Art. 3 Patrimonio...4 Art. 4 Consiglio di fondazione...4 Art. 5 Revisione...5 Art. 6 Successione giuridica, scioglimento

Dettagli

Tellco fondazione d investimento

Tellco fondazione d investimento Regolamento della Tellco fondazione d investimento valevoli dal 01.01.2011 Tellco fondazione d investimento Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6431 Svitto t + 41 41 819 70 30 f + 41 41 819 70 35 tellco.ch

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita (Ordinanza sull assicurazione vita, OAssV) Modifica del 24 marzo 2004 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza sull assicurazione vita del 29

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento. Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento. Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014 Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014 La Sua Assicurazione svizzera. Premessa Gentile cliente,

Dettagli

Temi specifici della Cassa pensione Coop. 1 Gennaio 2015

Temi specifici della Cassa pensione Coop. 1 Gennaio 2015 Temi specifici della Cassa pensione Coop 1 Gennaio 2015 Informazioni sull affiliazione alla CPV/CAP 2 Tema Informazioni essenziali Informazioni sull affiliazione alla CPV/CAP Che cos è la CPV/CAP? La CPV/CAP

Dettagli

Cassa pensione del Credit Suisse Group (Svizzera) Spiegazioni sul certificato d assicurazione Assicurazione di risparmio

Cassa pensione del Credit Suisse Group (Svizzera) Spiegazioni sul certificato d assicurazione Assicurazione di risparmio Cassa pensione del Credit Suisse Group (Svizzera) Spiegazioni sul certificato d assicurazione Assicurazione di risparmio In vigore dal 1 gennaio 2015 FACSIMILE Personale Signor Gianni Modello Via Modello

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SULLA PROMOZIONE DELLA PROPRIETÀ D'ABITAZIONI

SCHEDA INFORMATIVA SULLA PROMOZIONE DELLA PROPRIETÀ D'ABITAZIONI SCHEDA INFORMATIVA SULLA PROMOZIONE DELLA PROPRIETÀ D'ABITAZIONI ART. 1 DISPOSIZIONI GENERALI Disposizioni regolamentari 1 La scheda informativa della CPE Cassa Pensione Energia Società Cooperativa (detta

Dettagli

Ordinanza sulla promozione della proprietà d abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale

Ordinanza sulla promozione della proprietà d abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale Ordinanza sulla promozione della proprietà d abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale (OPPA) 831.411 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visti gli

Dettagli

Previdenza privata. Pianificate la vostra qualità di vita/

Previdenza privata. Pianificate la vostra qualità di vita/ Previdenza privata Pianificate la vostra qualità di vita/ Il vostro futuro poggia già su tre pilastri?/ Un futuro finanziario all altezza delle aspettative poggia su tre pilastri. Per questo vale sempre

Dettagli

Certificato di previdenza

Certificato di previdenza www.allianz.ch Certificato di previdenza Marzo 2014 Scheda informativa per l assicurato Il certificato di previdenza del singolo lavoratore viene creato annualmente. Il documento fornisce importanti informazioni

Dettagli

com Plan Informazione Promozione della proprietà d abitazione 1.1 Limiti temporali / periodi di blocco

com Plan Informazione Promozione della proprietà d abitazione 1.1 Limiti temporali / periodi di blocco Informazione Promozione della proprietà d abitazione com Plan La Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP) vi consente di utilizzare il vostro denaro

Dettagli

05.3 Assicurazione Incentive/Bonus. Assicurazione Incentive/Bonus

05.3 Assicurazione Incentive/Bonus. Assicurazione Incentive/Bonus 05.3 Assicurazione Incentive/Bonus Assicurazione Incentive/Bonus Cassa pensione Novartis Regolamento dell assicurazione Incentive/Bonus Pubblicato dalla Cassa pensione Novartis Valido dal 1 o gennaio 2005

Dettagli

Le prestazioni previdenziali della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse Conto complementare (gennaio 2011)

Le prestazioni previdenziali della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse Conto complementare (gennaio 2011) PKS CPS Le prestazioni previdenziali della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse Conto complementare (gennaio 2011) Il presente documento, che completa il prospetto informativo sul primato delle prestazioni,

Dettagli

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale. Edizione gennaio 2015

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale. Edizione gennaio 2015 Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale Edizione gennaio 2015 2 Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza

Dettagli

Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U

Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Cassa pensione Macellai (proparis - Previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO 2009 Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Per la previdenza professionale descritta nelle Disposizioni

Dettagli

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG 2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG Stato al 1 gennaio 2016 In breve L assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS), l assicurazione invalidità (AI)

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi 2.09 Stato al 1 gennaio 2010 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014 Cassa pensione Macellai (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014 Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Per la previdenza professionale

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Cassa pensione PANVICA (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Prima parte: piano di previdenza BB A partire dal 1 luglio 2013 entra in vigore per le

Dettagli

Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria

Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria Ordinanza concernente l esercizio a titolo professionale dell attività di intermediazione finanziaria (OAIF) 955.071 del 18 novembre 2009 (Stato 1 gennaio 2010) Il Consiglio federale svizzero, visto l

Dettagli

Promozione della proprietà d abitazioni secondo la

Promozione della proprietà d abitazioni secondo la Temi specifici della Cassa pensione Coop 1 Gennaio 2014 Promozione della proprietà d abitazioni secondo la LPP 30ss e CO 331d/331e TEMA Promozione della proprietà d abitazioni se Che cosa si intende per

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES ********************* TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE Articolo 1 QUOTE DI COMPROPRIETA I diritti dei comproprietari sono espressi

Dettagli

PIANO DI PREVIDENZA F10

PIANO DI PREVIDENZA F10 REGOLAMENTO 1 a PARTE PIANO DI PREVIDENZA F10 A partire dal 1 gennaio 2012, per tutte le persone assicurate nel piano di previdenza F10 entra in vigore l ordinamento per la previdenza professionale ai

Dettagli

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP) (Finanziamento degli istituti di previdenza

Dettagli

2.09 Stato al 1 gennaio 2013

2.09 Stato al 1 gennaio 2013 2.09 Stato al 1 gennaio 2013 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Regolamento di previdenza Gennaio 2014

Regolamento di previdenza Gennaio 2014 Istituto di previdenza Regolamento di previdenza Gennaio 2014 In caso di divergenze giuridiche tra il testo originale e la traduzione in italiano è determinante quello in lingua tedesca. Copyright by Profond

Dettagli

Il vostro attestato di previdenza spiegato in modo semplice. Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni

Il vostro attestato di previdenza spiegato in modo semplice. Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni Il vostro attestato di previdenza spiegato in modo semplice Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni Il vostro attestato di previdenza A prima vista, il vostro

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Cassa pensione Coiffure & ESTHÉTIQUE (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Prima parte: piano di previdenza B3 A partire dal 1 luglio 2013 entra in

Dettagli

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ A prima vista il certificato della cassa pensione sembra incomprensibile. Basta però qualche nozione in più per sapersi districare fra tutti

Dettagli

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013 dicembre 2012 Agli Assicurati dell Istituto di previdenza del Cantone Ticino INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

Dettagli

Regolamento concernente la previdenza professionale Sistema misto dei primati

Regolamento concernente la previdenza professionale Sistema misto dei primati com Plan Regolamento concernente la previdenza professionale Sistema misto dei primati Valido dal 1 gennaio 2015 Il presente regolamento è ottenibile anche in tedesco, francese e inglese. Indice 4 Nome

Dettagli

Ordinanza contro le retribuzioni abusive nelle società anonime quotate in borsa

Ordinanza contro le retribuzioni abusive nelle società anonime quotate in borsa Ordinanza contro le retribuzioni abusive nelle società anonime quotate in borsa (OReSA) del 20 novembre 2013 Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 95 capoverso 3 e 197 numero 10 della Costituzione

Dettagli

Statuto e regolamento. Helvetia Fondazione d investimento. Edizione 2013. La Sua Fondazione d investimento svizzera.

Statuto e regolamento. Helvetia Fondazione d investimento. Edizione 2013. La Sua Fondazione d investimento svizzera. Statuto e regolamento Helvetia Fondazione d investimento Edizione 2013 La Sua Fondazione d investimento svizzera. Statuto Art. 1 Nome e sede Con i nomi Helvetia Anlagestiftung Helvetia Fondation de placement

Dettagli

del 2 dicembre 1996 (Stato 1 gennaio 2011) Capitolo 1: Organi Sezione 1: Consiglio d amministrazione

del 2 dicembre 1996 (Stato 1 gennaio 2011) Capitolo 1: Organi Sezione 1: Consiglio d amministrazione Ordinanza concernente l amministrazione dei fondi di compensazione dell assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti, dell assicurazione per l invalidità e dell ordinamento delle indennità per perdita

Dettagli

Codice civile svizzero (Conguaglio della previdenza professionale in caso di divorzio)

Codice civile svizzero (Conguaglio della previdenza professionale in caso di divorzio) Decisioni del Consiglio degli Stati del 12.6.2014 Codice civile svizzero (Conguaglio della previdenza professionale in caso di divorzio) Disegno Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Promozione della proprietà di abitazioni

Promozione della proprietà di abitazioni Promozione della proprietà di abitazioni Direttive della Cassa pensioni (CPS) sul finanziamento di abitazioni Requisiti per la promozione della proprietà di abitazioni con i mezzi della previdenza professionale

Dettagli

Statuto BSI SA BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873. Indice. I. Ragione sociale, sede e scopo della società 1. II. Capitale azionario, azioni 1

Statuto BSI SA BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873. Indice. I. Ragione sociale, sede e scopo della società 1. II. Capitale azionario, azioni 1 BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873 Statuto BSI SA 19 aprile 2012 Indice I. Ragione sociale, sede e scopo della società 1 II. Capitale azionario, azioni 1 III. Organi della società 2 IV. Conti annuali, riserve

Dettagli

Trattamento fiscale dei contributi e delle prestazioni di previdenza del pilastro 3a

Trattamento fiscale dei contributi e delle prestazioni di previdenza del pilastro 3a Dipartimento federale delle finanze DFF Amministrazione federale delle contribuzioni AFC Divisione principale imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Imposta federale diretta Imposta

Dettagli

Cassa pensione Mikron Regolamento. 1 gennaio 2014

Cassa pensione Mikron Regolamento. 1 gennaio 2014 Cassa pensione Mikron Regolamento 1 gennaio 2014 Indice 1. Denominazioni 1 2. Prefazione 2 3. Affiliazione alla Cassa 2 Art. 1 Principio 2 Art. 2 Inizio 2 Art. 3 Informazioni all inizio del rapporto di

Dettagli

Domanda di prelievo anticipato Promozione della proprietà d abitazioni (PPA) mediante i fondi della previdenza professionale

Domanda di prelievo anticipato Promozione della proprietà d abitazioni (PPA) mediante i fondi della previdenza professionale Promozione della proprietà d abitazioni (PPA) mediante i fondi della previdenza professionale Tutte le definizioni relative al sesso si riferiscono sia al sesso femminile, sia a quello maschile. 1. Persona

Dettagli

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni Decisioni del Consiglio degli Stati dell 8.9.2015 Proposta della Commissione del Consiglio nazionale del 9.9.2015: adesione Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni (LAINF) (Organizzazione

Dettagli

Titelbild: Illustration Foto, first level imagery Objekt. Performance. Recognition. Reward. ABB Cassa pensione. A better world begins with you

Titelbild: Illustration Foto, first level imagery Objekt. Performance. Recognition. Reward. ABB Cassa pensione. A better world begins with you Titelbild: Illustration Foto, first level imagery Objekt Regolamento, edizione 2016 Performance. Recognition. Reward. ABB Cassa pensione A better world begins with you Fa fede la versione originale in

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA LIQUIDAZIONE PARZIALE

REGOLAMENTO SULLA LIQUIDAZIONE PARZIALE REGOLAMENTO SULLA LIQUIDAZIONE PARZIALE Settore previdenza LPP Ai sensi della risoluzione del Consiglio di fondazione del maggio 00 Approvato dal Consiglio federale l'8 settembre 00 Il presente Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Ifangstrasse 8, Casella postale, 8952 Schlieren, Tel. 044 253 93 80, Fax 044 253 93 94 info@vorsorge-gf.ch, www.vorsorge-gf.ch (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012 1. Informazioni di carattere generale A partire dall anno 2012 nel nostro Cantone entrerà in vigore un nuovo

Dettagli

2011 / 3 Direttive sugli investimenti fiduciari

2011 / 3 Direttive sugli investimenti fiduciari 2011 / 3 Direttive sugli investimenti fiduciari Preambolo Le seguenti direttive sono state adottate dal Consiglio di amministrazione dell Associazione svizzera dei banchieri allo scopo di conservare e

Dettagli

RISPARMIO E PREVIDENZA

RISPARMIO E PREVIDENZA RISPARMIO E PREVIDENZA 1 RISPARMIO E PREVIDENZA RISPARMIARE CON IL CONTO DI RISPARMIO Pagina 3 RISPARMIARE CON IL CONTO DI RISPARMIO 60+ Pagina 4 RISPARMIARE CON IL DEPOSITO A TERMINE Pagina 5 PREVIDENZA

Dettagli

Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali

Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (OPGA) 830.11 dell 11 settembre 2002 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 81 della legge federale

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Regolamento della Cassa pensione Novartis 2

Regolamento della Cassa pensione Novartis 2 Regolamento della Cassa pensione Novartis 2 Cassa pensione Novartis Regolamento della Cassa pensione Novartis 2 Pubblicato da: Cassa pensione Novartis valido dal 1 o gennaio 2011 Panoramica delle prestazioni

Dettagli

Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.»

Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.» Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.» Helvetia Previdenza per i quadri. Un complemento brillante alla previdenza professionale. La Sua Assicurazione svizzera. 1/8 Helvetia Previdenza

Dettagli