2 a EDIZIONE. di un evento di grande successo: 21 Relatori 12 Case Study

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 a EDIZIONE. di un evento di grande successo: 21 Relatori 12 Case Study"

Transcript

1 2 a EDIZIONE di un evento di grande successo: 21 Relatori 12 Case Study Relatori di alto livello e notevole esperienza Merchant Banking - Impresa & Finanza, Banca Popolare Friuladria - Partecipante alla scorsa edizione, gen. 08 Il private equity piace agli investitori italiani: la raccolta del 2008 ha superato nel primo semestre i 2 miliardi di euro, raggiungendo una soglia di 150 operazioni (Fonte: Aifi, settembre 2008) Con il prezioso contributo di Anna Gervasoni Direttore Generale Aifi Docente LIUC - Università Carlo Cattaneo Roberto Del Giudice Responsabile Private Equity Monitor - PEM LIUC - Università Carlo Cattaneo Elena Goos Italy & Continental Europe Primary Markets Borsa Italiana Marco De Benedetti Managing Director The Carlyle Group Emanuele Cairo Managing Director e Membro del comitato di investimento dei fondi pan-europei gestiti da BPE Barclays Private Equity Marco Fumagalli e 3i Marco Pinciroli Innogest Sgr Antonio Corbani ABN AMRO Capital Enrico Duranti BCC Private Equity SGRpa Alberto Franzone Consigliere Delegato Management & Capitali Gian Maurizio Agenziano Mid Industry Capital Paolo Mariani Ver Capital Sgr Alessandro Falconi Head of European Institutional Sales IBS Securities Limited Lorenzo Parrini Deloitte Financial Advisory Services S.p.A. Stefano Valerio D Urso Gatti & Associati Studio Legale Paolo Ludovici Studio Maisto e Associati Domenico Fanuele Shearman & Sterling Come investire oggi in Italia: opportunità (e rischi) del mercato e case study di successo 28 e 29 Gennaio Milano, Starhotel Ritz Un momento indispensabile di confronto per aggiornarsi su: Processo di valutazione e due diligence delle portfolio company Problematiche organizzative e di corporate governance della target Operazioni di buyout, venture capital e turnaround Incentivazione ai manager Rapporto private equity e Istituti di Credito Investment company, SPAC e fondi di mezzanino Modifiche Art del codice civile Profili fiscali dell acquisition finance Opportunità di investimento Exit strategy e ruolo di Borsa Italiana nell attività di Private Equity Workshop post-convegno Investire nelle imprese in crisi: situazione attuale e prospettive del turnaround a cura di Luca Annibaletti,, Ernst & Young Financial Business Advisors 30 Gennaio 2009 Matteo Carlotti Argos Soditic Italia Eugenio Romita Di Tanno e Associati Studio Legale Tributario Media : Sponsor Mauro Roversi Ambienta Sgr Andrea Canale AD ALTER EXE Piemonte In collaborazione con: Carlo Mammola Managing Argan Capital Maurizio Belli AD ALTER EXE Srl Informazioni e iscrizioni: tel. 02/ fax 02/

2 Milano, Ottobre 2008 Gentile Dottoressa / Egregio Dottore, il private equity in Italia si sta rivelando una risposta efficace alla crisi di liquidità e alla crescita delle piccole e medie imprese; contribuisce al rafforzamento manageriale e accompagna il ricambio generazionale. Un numero sempre maggiore di imprenditori cerca nuove strade di sviluppo e vede con favore l ingresso di fondi di private equity, in quanto, tra l altro, favoriscono l accesso ai mercati di Borsa e supportano l azienda nel processo di internazionalizzazione. Non solo: negli ultimi cinque anni il private equity si sta diffondendo anche tra i principali gruppi bancari, i quali dedicano sempre più risorse a questa forma di investimento, creando risultati interessanti e coerenti con il profilo di rischio. Il convegno di Istituto Internazionale di Ricerca mira a coinvolgere i principali player del settore, illustra il processo di acquisizione, la gestione del portafoglio post-acquisizione, la definizione delle exit strategy, tra cui l identificazione di potenziali compratori. Nello specifico, l iniziativa prevede la collaborazione del Private Equity Monitor (PEM), nonché la partecipazione di Borsa Italiana, di Aifi e la presenza di Relatori provenienti da: The Carlyle Group Barclays Private Equity 3i Innogest Sgr BCC Private Equity SGRpa ABN AMRO Capital Argos Soditic Italia Ambienta Sgr Argan Capital Management & Capitali Mid Industry Capital Ver Capital Sgr IBS Securities Limited Deloitte Financial Advisory Services S.p.A. Studio Maisto e Associati Shearman & Sterling D Urso Gatti & Associati Studio Legale Di Tanno e Associati Studio Legale Tributario Alter Exe Un occasione unica di approfondimento in merito a tematiche di estrema attualità nel panorama del private equity: Affrontare il processo di valutazione e due diligence dell impresa target Fronteggiare le problematiche organizzative e di corporate governance delle portfolio company Gestire fiscalmente l acquisition finance Valutare l opportunità di un Leveraged Buyout Creare valore nelle operazioni di Turnaround Analizzare le diverse modalità di disinvestimento Stabilire le diverse opportunità di collocamento offerte dai mercati di Borsa Italiana Selezionare e sostenere le giovani imprese più promettenti: definire le principali aspettative in merito alle operazioni di venture capital Comprendere le principali differenze tra gli investimenti di Private Equity svolti da una banca, un fondo chiuso, un fondo indipendente o un fondo estero Prendere in esame case study di diverse industy, dalla moda all ambiente Incentivare il management con modalità che differiscono dalle stock options Recepire le modifiche dettate dalla Normativa Ue relative all Art sul divieto di assistenza finanziaria Capire come funzionano i fondi di mezzanino, le Special Purpose Acquisition Companies e le investment companies La invito quindi a prendere in esame il programma delle due giornate, certa che troverà molti argomenti di Suo interesse. Per qualsiasi informazione, resto a Sua disposizione al numero Cordiali saluti, Martina Francesconi Conference Manager

3 MERCOLEDÌ, 28 GENNAIO Coffee break Colazione di lavoro Institute for International Research (IIR) BV, 1995 Chairman della prima giornata: Anna Gervasoni Direttore Generale Aifi Dottore Commercialista e Revisore Contabile presso l Università Carlo Cattaneo di Castellanza - LIUC, è Professore Associato di Economia e Gestione delle imprese nonché Direttore del Master Universitario in Merchant Banking e Direttore del Centro di Ricerca sul Management dei Trasporti e delle Infrastrutture. È Direttore Generale di AIFI, Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Registrazione dei Partecipanti 9.00 Apertura dei lavori e intervento a cura del Chairman Analizzare il mercato italiano del private equity e del venture capital: stato dell arte del settore ed evoluzione dei modelli di business degli operatori Prospettive di mercato: private equity, il nuovo protagonista della scena finanziaria L attività di fundrising: provenienza dei capitali raccolti e caratteristiche dei sottoscrittori Scenario del private equity in Europa 9.30 Private Equity per la moda: l analisi del progetto Moncler Overview del private equity nel settore moda Quali i presupposti dell operazione: fase di valutazione dell azienda Quali gli obiettivi prefissi in seguito al controllo sulla società Come investire in un management team competente e motivato Marco De Benedetti Managing Director The Carlyle Group Laureato in Storia ed Economia presso la Wesleyan University (Middletown, CT - US) nel Nel 1987 ha conseguito un Master in Business Administration presso la Wharton Business School (Philadelphia, PA - US). Dal luglio 1999 al luglio 2005 ha ricoperto la carica di di TIM S.p.A., e dal luglio 2005 all ottobre 2005 di di Telecom Italia S.p.A. A partire da marzo 1994 fa parte del Consiglio di Amministrazione di Cofide S.p.A. Dal novembre 2005 è Managing Director del gruppo Carlyle e siede nel Consiglio di Amministrazione di Parmalat S.p.A Il processo di investimento del private equity: impresa target, valutazione e due diligence La fase di selezione - L impresa target - Le diverse modalità di ingresso nel capitale dell impresa La valutazione dell impresa target - Tecniche di valutazione - I driver di creazione del valore - L IRR (Internal rate of return) Il processo di due diligence - Il processo di due diligence - Le aree di analisi Lorenzo Parrini Deloitte Financial Advisory Services S.p.A. In seguito alla Laurea in Economia e Commercio presso l Università di Firenze e un primo impiego presso lo Studio Bompani & Associati di Firenze, il Dott. Parrini ha svolto l attività professionale presso Ernst & Young Corporate Finance Srl occupandosi di M&A, privatizzazioni, business planning, finanza agevolata e controllo di gestione. Dal luglio 2001 entra in Deloitte Financial Advisory Services S.p.A diventandone nel giugno del In Deloitte ha seguito numerosi progetti di private equity, M&A e financial advisory ed è responsabile a livello nazionale dei servizi di IPO. Dottore Commercialista, revisore contabile e professore a contratto di Finanza Straordinaria presso la Facoltà di Economia di Firenze, è docente al Master di Amministrazione Finanza e Controllo e Banche e Finanza de Il Sole 24 ORE, nonché autore di svariate pubblicazioni in ambito finanziario. Socio ordinario dell AIAF ne è il coordinatore della sezione Centro Italia Le problematiche organizzative e di corporate governance nelle portfolio companies La corporate governance come strumento essenziale per la creazione di valore Il rapporto tra investitore istituzionale e management: - Ruoli e deleghe - I meccanismi di incentivazione - I sistemi di supervisione e controllo Gli strumenti di governance in caso di partecipazione di minoranza - I patti parasociali - L exit strategy Gli strumenti di governance in caso di partecipazione di maggioranza: - I meccanismi decisionali - L interazione con il mercato: l importanza della comunicazione La centralità del fattore umano nelle operazioni di private equity Carlo Mammola Managing Argan Capital Laureato, summa cum laude, in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Torino. MBA, presso la Scuola di Direzione Aziendale dell Università Bocconi e Specializzazione in Decision Analysis e Business Policy presso la Stanford Business School. Founding e Managing di Argan Capital, Fondo pan-europeo di Private Equity nato dallo spin-off di Bank of America Capital s Europe. Managing Director di Bank of America Capital s Europe dal 2001 al Dal 1998 al 2000 è stato Managing Director e di Paribas Affaires Industrielles, la divisione di Private Equity del Gruppo Paribas. Nello stesso periodo è stato membro del Comitato Esecutivo di Paribas Italia. In precedenza, ha svolto la propria attività per sette anni come Managing Director e in Sopaf, una società italiana di Private Equity e per sei anni all interno del Gruppo Olivetti. Professore incaricato di Economia e Gestione delle Imprese presso l Università Bocconi. Membro del Consiglio Direttivo di Aifi Cicli economici e strategie operative per il Private Equity Le Investment Company Quando puntare su società target quotate Gian Maurizio Argenziano Managing Mid Industry Capital Gian Maurizio Argenziano, ha trascorso la maggior parte della sua carriera lavorando nel settore del private equity, dove ha realizzato e/o gestito investimenti di controllo in circa 30 imprese. Fondatore e socio di riferimento di MId Industry Capital, Investment Company attualmente quotata presso la Borsa di Milano, Argenziano ha ricoperto cariche di Presidente o presso primari operatori internazionali ed italiani operanti nel Private Equity tra cui: ABN AMRO Capital, Heller Financial (ora parte di General Electric), il Gruppo IMI-Sige. Laureato in Economia con lode all Università di Pavia, Argenziano è Professore a Contratto presso il Master dell Università di Castellanza (LIUC) La dimensione e la tipologia delle operazioni di buyout: dal buyout primario al secondario. Le principali differenze tra un buyout primario e un buyout secondario in relazione a: ruolo del management team leve di creazione del valore strategia per vincere il deal exit strategy Marco Fumagalli e 3i In 3i dal 1996, Marco ha lavorato sia presso gli uffici di Londra che quelli di Milano fino a diventare nel 2005 e Amministratore Delegato di 3i in Italia. Ha diretto operazioni di buyout tra le quali AP Bags, Global Garden Products, Giochi Preziosi e Azelis. Laureato in Economia Aziendale presso l Università Bocconi di Milano e abilitato all esercizio della professione di Dottore Commercialista, prima di arrivare in 3i, Fumagalli ha lavorato presso KPMG. Attualmente fa parte anche del Consiglio di Amministrazione di Global Garden Products e di AP Bags ed è membro del Consiglio Direttivo di AIFI La creazione di valore nelle operazioni di Turnaround L impresa in crisi Il ruolo dell investitore Le azioni necessarie Il contesto attuale dei mercati del credito Casi aziendali Alberto Franzone Consigliere Delegato Management & Capitali Laureato in Economia e Commercio presso l Università L. Bocconi nel Dopo esperienze industriali in Pirelli e gruppo Honeywell, passa nel 1986 alla SOPAF, dove si occupa di investimenti in partecipazioni e buy-out prima e di M&A successivamente. Nel 1989 passa in Warburg (oggi UBS), dove si occupa di M&A e collocamenti azionari e obbligazionari. Nel 1996 diventa responsabile dell Investment Banking in Italia. Sotto la sua direzione UBS diventa una delle più attive investment banks in Italia. Nel 2002, diventa Responsabile Investment Banking in Italia del gruppo Calyon (Crédit Agricole), che lascia a fine Nel 2005 ha gestito come una media azienda del settore fashion, successivamente ad una operazione di leveraged buy-out. Da settembre 2006, è consigliere delegato di Management& Capitali, la più grande società italiana quotata di investimenti in special situations e turnaround Il Private Equity e il riposizionamento di successo dell attività aziendale. Il caso Global Garden Products: da produttore di marchi per conto terzi a consumer product company con brand propri e leader in Europa Cambiare le regole del gioco per affrontare con successo un mercato sempre più complesso Mercato, prodotti e marchi - I nuovi mercati dell Est Europa - Integrazione dell offerta prodotto: ricambi e assistenza, prodotti professionali, prodotti di piccola dimensione - La strategia distributiva ed il posizionamento dei singoli marchi Investimenti ed innovazione - Gli investimenti in impianti produttivi - Gli investimenti in innovazione di prodotto L approvvigionamento dei materiali critici: utilizzare il mercato cinese senza esserne travolti Antonio Corbani ABN AMRO Capital Laureato magna cum laude in Economia e Commercio presso l Università di Bergamo nel Nel 1988 ha conseguito un MBA presso la Scuola di Direzione Aziendale dell Università Bocconi. Dal 1986 al 1990 è stato Treasurer delle attività italiane di Cargill Inc. multinazionale attiva nel trading e nella trasformazione primaria di materie prime agricole. È entrato nel gruppo ABN AMRO nel 1990 dove ha ricoperto diversi incarichi in Italia ed all estero sino a diventare Country Representative con la responsabilità di coordinare tutte le attività di investment banking per l Italia. Dal 2002 al 2007 membro del Private Equity European Investment Committee di ABN AMRO, con delega alla identificazione, strutturazione, gestione e cessione di operazioni di buy out sul mercato italiano. Nel 2008 ha rilevato il portafoglio italiano di private equity di ABN AMRO, dando vita ad un iniziativa indipendente Tea break Private equity e Quotazione: un analisi dei portafogli degli investitori italiani Il profilo del portafoglio investimenti in Italia - Caratteristiche qualitative - Caratteristiche quantitative Quali mercati di borsa per il private equity italiano? - L MTA e il Mercato Expandi - L AIM Italia Per iscriversi: tel

4 Borsa e portafoglio: quali le imprese potenzialmente quotabili? - Il profilo delle imprese quotabili attualmente in portafoglio ai fondi Quali investitori per Borsa Italiana? - caratteristiche e propensione alla quotazione degli investitori istituzionali attivi in Italia Roberto Del Giudice Responsabile Private Equity Monitor - PEM LIUC - Università Carlo Cattaneo Roberto Del Giudice è Direttore dell Ufficio Studi dell Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital (AIFI), dove dal 1995 svolge attività di ricerca in materia di investimenti istituzionali nel capitale di rischio. Presso l Università Carlo Cattaneo - LIUC è responsabile del Private Equity Monitor - PEM, oltre che professore a contratto per l insegnamento di Economia e Gestione delle Imprese e docente al Master Universitario in Merchant Banking, come responsabile dell area di Finanza Strutturata e di Progetto. Nell ambito della sua attività professionale e accademica ha realizzato diversi studi in materia di finanza d impresa, private equity e venture capital, partecipando alla realizzazione di numerose pubblicazioni specializzate. Elena Goos Italy & Continental Europe Primary Markets Borsa Italiana, London Stock Exchange Group Responsabile del Segmento Blue Chip di Borsa Italiana dal 2005, in precedenza, sempre per Borsa Italiana, ha gestito le relazioni con gli investitori istituzionali. Dal 1996 al 2002 ha lavorato per la McKinsey & Company come Asset Management Specialist Consultant nelle sedi di Milano e Londra. Ha ottenuto il diploma di Master alla MIB School of Management di Trieste. Docente alla MIB School of Management e alla ESCP-EAP European School of Management di Torino Il ruolo dei fondi di mezzanino nel private equity Caratteristiche generali del Mezzanine Financing - Subordinazione strutturale e/o contrattuale - Equity o Debito? - Determinanti della redditività del Mezzanino (la componente cash, la componente Pik e l Equity kicker) Tipologie delle operazioni di Mezzanine Financing - Sponsor Driven - Large Buy-Out - Small-Mid Buy-out - Sponsorless Modalità e tempi d intervento dei Fondi di Mezzanino - Modalità d intervento: il mercato primario e secondario - Modalità di strutturazione - Il rapporto con lo Sponsor - Financial vs Industrial Sponsor - Il rapporto con i Senior Lenders Vantaggi del Mezzanine Financing - Per le aziende - Per gli Equity Sponsors - Per i Senior Lenders Paolo Mariani Ver Capital Sgr Laureato summa cum laude in Economia Aziendale all Univesità Bocconi, da oltre 18 anni svolge la sua attività professionale nel campo del Private Equity e del Leverage Finance. Dal 2006 è di Ver Capital SGR, società di gestione di Ver Capital Mezzanine s. Precedentemente è stato in Sanpaoloimi Private Equity, Head of Investment in Fidia SGR (Mediobanca, Intesa Sanpaolo, Unicredit), Investment Director in Sanpaolo Finance, merchant bank del Gruppo Sanpaolo Imi. Nel corso della sua vita lavorativa, è stato dapprima impegnato nella strutturazione, sindacazione e underwriting della componente debito di operazioni di Leverage Buy-Out per poi dedicarsi all attività di Private Equity, realizzando numerose operazioni di Buy- Out e Growth Capital (tra cui ARGENTA, DMT, SEDIVER, OLIO SASSO, BIOCHIMICI, FARMABIOS, MARCOLIN, ELNAGH, CODAP) Chiusura della prima giornata GIOVEDÌ, 29 GENNAIO 2009 Chairman della seconda giornata: Emanuele Cairo Managing Director e membro del comitato di investimento dei fondi pan-europei gestiti da BPE Barclays Private Equity Emanuele Cairo entra in Barclays Private Equity nel 1997, con il compito di fondare e dirigere la sede italiana. È laureato con lode in Economia Aziendale presso l Università Commerciale Luigi Bocconi. È stato Responsabile del team M&A di Citicorp per l Italia, per poi dedicarsi al private equity come Founding di Europa Investimenti Apertura dei lavori e intervento a cura del Chairman Il Private Equity quale strumento per favorire il ricambio generazionale nelle aziende Sviluppo del P.E. in Italia: potrebbe crescere di più con i Family Buy Out (FBO) - N di operazioni con famiglie minori alle aspettative degli operatori: alcuni dati - Un industria consolidata offre un alternativa eccellente alle family companies _Ampia offerta _Know how sviluppato _Affidabilità/professionalità specifica Ruolo del P.E. nei passaggi di proprietà - Come apportatore di capitale - Come propulsore di un piano di crescita accelerato per il tramite di aggregazioni di altre aziende - Come tutor della nuova generazione - Come accompagnatore alla Borsa Fattori critici nelle operazioni di Family Buy Out - Maggioranza o minoranza: la differenza si può attenuare - Tempi e modalità della negoziazione - La governance - L exit - Il ruolo dei manager non appartenenti alla famiglia Considerazioni conclusive sui fattori che frenano lo sviluppo delle operazioni di Family Buy Out: - L imprenditore e le sue motivazioni non dichiarate - I limiti dei fondi di P.E. - Le disfunzioni del mercato di Borsa Emanuele Cairo Managing Director e Membro del comitato di investimento dei fondi pan-europei gestiti da BPE, Barclays Private Equity 9.30 Venture capital: overview di mercato e analisi di alcuni casi Situazione del mercato Italiano del Venture Capital Early Stage - Capitali disponibili, numerosità operatori attivi e loro distribuzione geografica - Attività annue: numero operazioni e capitale investito - Il Polo del Venture Capital Le principali caratteristiche delle operazioni di Early Stage Come selezionare e sostenere le giovani imprese più promettenti - L importanza del presidio del territorio - Lo scouting: dove e come lavorare per cercare le opportunità - Criteri di selezione delle opportunità - Aiuto alla strutturazione delle imprese di portafoglio e supporto alla crescita - Il sostegno del network e la preparazione per i gli investimenti successivi Esempi di operazioni in Italia: alcune buone opportunità Le sfide per lo sviluppo del mercato del Venture Capital Early Stage in Italia - Criticità del mercato Italiano rispetto ad altri mercati Europei - Possibili iniziative di supporto per favorire la crescita dell offerta di capitali (operatori) - Suggerimenti per il sostegno alla qualità della domanda (giovani imprese ad alto potenziale) Marco Pinciroli Innogest Sgr Marco Pinciroli è Fondatore e di Innogest SGR, promotrice del fondo Innogest Capital, il maggior fondo italiano di Venture Capital con oltre 80 milioni in gestione. Innogest Capital nei primi 2,5 anni di attività ha investito 20 milioni in 11 imprese. Innogest SGR ha uffici a Milano, Torino e Padova. L Ing. Pinciroli è membro del CDA di Prima Industrie, società leader nel settore del taglio laser quotata al segmento Star. Prima di fondare Innogest, è stato Excutive Vice President della società Lombardini Motori di Reggio Emilia, leader mondiale nei piccoli motori diesel (?250 milioni di fatturato; dipendenti; 5 siti produttivi in Italia, Slovacchia ed India). Precedentemente, è stato Director di BC s, principale operatore europeo del Private Equity. L Ing. Pinciroli ha iniziato il proprio percorso professionale in Bain & Company. È laureato con lode in Ingegneria Aerospaziale presso il Politecnico di Milano, e ha conseguito il Master in Business Administration presso l INSEAD di Fontainebleau Il contributo del Private Equity ai percorsi di sviluppo di un azienda: presentazione di un case study con la presenza di un Imprenditore La domanda chiave: locuste o motori per lo sviluppo? Qualche interessante statistica su cui riflettere Quali le metodologie per creare valore: il tridente EBITDA-multiplo-deleverage I driver del valore: immagine e credibilità - supporto tecnico e manageriale - networking Qualche caso esemplificativo Matteo Carlotti Argos Soditic Italia - con la testimonianza di un Imprenditore Matteo Carlotti - Laureato in Economia aziendale all Università di Venezia - Ca Foscari, è stato Investment Manager in Chase Capital Italia SpA, già Chase Gemina Italia SpA. Dal 1997 è partner del network Argos Soditic, per il quale siede nel comitato di investimento europeo, oltre che essere Presidente di Argos Soditic Italia SpA. Responsabile del gruppo di lavoro sul private equity e venture capital costituito nell ambito della Commissione AIAF sull analisi fondamentale. Autore di diverse pubblicazioni in materia di private equity, è docente ai corsi EVCA e AIAF di formazione per investitori istituzionali nel capitale di rischio Coffee break Il controllo delle performance aziendali in una società partecipata da un fondo di private equity L importanza della gestione finanziaria nelle società controllate Condivisione con il management interno e l investitore delle stesse informazioni Metodologie per il miglioramento delle performance aziendali e contenimento dei costi finanziari a vantaggio dell investitore e della società partecipata Andrea Canale Ad di Alter Exe Piemonte Maurizio Belli AD di Alter Exe srl fax Visita

5 11.45 La fiscalità dei piani di incentivazione per i manager della target e del fondo I regimi applicabili nel 2008 e dal 2009 Il trattamento dei piani azionari in corso Gli aspetti contributivi Il trattamento di alcune forme alternative di incentivazione Eugenio Romita Di Tanno e Associati Studio Legale Tributario Dottore Commercialista e Revisore Contabile, si occupa prevalentemente di fiscalità internazionale, fondi di private equity e di mezzanino, operazioni di M&A. In Di Tanno e Associati dal 1993, dal Membro della Commissione Tax & Legal dell AIFI. Presidente del collegio sindacale di Alkimis SGR, Clessidra Infrastrutture SGR, Negri Bossi, Nokia Siemens Networks, sindaco effettivo di Vodafone Servizi e Tecnologie, Genextra. Docente al Master Tributario dell Università Bocconi e del Sole 24 Ore, al Master in Mechant Banking dell Università di Castellanza, alla Scuola di Formazione dei Dottori Commercialisti dell Ordine di Roma. Autore di numerosi articoli e di libri in materia tributaria; co-autore del Manuale del Management Buy Out. Relatore abituale in convegni e seminari tributari Differenze strategiche e operative tra Sgr indipendenti e quelle appartenenti a Gruppi Bancari Il fund raising e la tipologia di sottoscrittori del fondo chiuso L origination delle operazioni di investimento. Ruolo della rete: opportunità e problematiche La tipologia degli investimenti rispetto ai rendimenti attesi La governance della SGR La partecipazione del management al capitale della SGR Chinese walls vs. cross selling nel gruppo bancario di appartenenza Enrico Duranti AD BCC Private Equity SGRpa Laurea in Economia e Commercio presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza e Master in Business Administration presso la Manchester Business School. Abilitazione alla professione di Dottore Commercialista e Revisore dei Conti. In seguito ad una prima esperienza in San Paolo e McKinsey, entra nel Dipartimento di Corporate Finance di Bank of America Int Ltd. come Responsabile dell Europa Meridionale. Dal 1990 al 2001 in Sofipa S.p.A è Direttore del Dipartimento di Corporate Finance. Fra il 2001 ed il 2003 fonda BCC Capital SpA (Gruppo Bancario Iccrea), divenendone. Nel 2003, fonda BCC Private Equity SGRpa, con il ruolo di. Dal 2005 è Direttore della Divisione Finanziaria Straordinaria di Banca Agriliesing SpA. In BCC Private Equity ha guidato, fra le altre, le operazioni di investimento in Cirio De Rica, HS Penta, Sigma, Edizioni Master, Margaritelli Italia Profili fiscali dell acquisition finance Limiti alla deducibilità degli interessi passivi Effetti della fusione tra Bidco e Target Imposta sostitutiva e ritenuta alla fonte Paolo Ludovici Studio Maisto e Associati Paolo Ludovici ha iniziato la propria collaborazione con Maisto e Associati dal 1991 ed è socio dal Le sue aree di specializzazione comprendono la pianificazione fiscale dei gruppi societari e dei patrimoni personali, le operazioni di finanza strutturata, i fondi di investimento e i piani di remunerazione per i dipendenti. Ha pubblicato significativi contributi nelle materie indicate. Scrive regolarmente per il Il Sole 24 Ore, e per importanti riviste tributarie. È coautore del capitolo sull Italia dell Investment Funds pubblicato dall IBFD. Partecipa regolarmente come relatore a convegni in materia fiscale ed è docente in materia tributaria in corsi di specializzazione post-universitari Colazione di lavoro Private equity e settore ambientale: rischi e opportunità Il Fondo Ambienta e il settore ambientale L analisi di un case study nel settore delle energie rinnovabili - Il panorama di mercato Italiano: operatori e mercato La società e il progetto industriale - La metodologia di valutazione adottata - Il ruolo di Ambienta nella predisposizione del business plan e nella ridefinizione dell assetto organizzativo - Possibili scenari di exit Mauro Roversi Ambienta Sgr Dal 2008 di Ambienta, la più importante iniziativa italiana di Private Equity nel settore ambientale. Precedentemente ha lavorato per il fondo mid-cap SG Capital Europe, diventandone nel 2004 e concludendo in Italia operazioni di successo quali Lince, AEB, CO. Import e Moleskine. Come membro del comitato investimenti di SG ha inoltre partecipato all analisi ed esecuzione di operazioni in Germania e Francia in svariati settori industriali e terziari. Laureato in Economia e Commercio ha iniziato la sua carriera nel Gruppo Zodiac dapprima a Parigi e poi negli USA con responsabilità nell area business development. Ha conseguito un MBA presso la SDA Bocconi nel Le modifiche legislative all Art cod. civile Stefano Valerio D Urso Gatti & Associati Studio Legale Socio dello Studio Legale d Urso Gatti e Associati, ha acquisito una particolare esperienza in operazioni di ammissione a quotazione in borsa di società e nell assistenza di società e fondi di investimento in operazioni di private equity e a Banche e società quotate in operazioni straordinarie. È stato collaboratore dell Istituto di diritto commerciale ed industriale della Facoltà di Giurisprudenza dell Università Statale di Milano e della Facoltà di Giurisprudenza dell Università dell Insubria (Como), dove ha tenuto alcuni seminari monografici, ed autore di alcuni articoli e pubblicazioni su riviste giuridiche (Giurisprudenza Commerciale e Il Corriere Giuridico), nonché di vari contributi redazionali. È co-autore del libro Tecniche di Private Equity Come operano le Special Purpose Acquisition Companies (SPAC): aspetti legali e case study Origini e funzione delle SPACs - Le blank check companies - SPACs, IPO e private equity Struttura delle SPACs - Il management team - Il ruolo degli azionisti - Orizzonte temporale e profili operativi dell investimento - SPACs e Investment Companies italiane Principali differenze tra private equity e SPAC Domenico Fanuele Shearman & Sterling Laureato in Giurisprudenza presso la LUISS Libera Università degli Studi Sociali - Guido Carli di Roma nel 1993, ha poi conseguito un Master of Laws - LLM presso la Columbia University School of Law nel Socio dello Studio legale Shearman & Sterling LLP presso la sede di Roma, è specializzato nell assistere società, banche d investimento e fondi di private equity in acquisizioni, joint venture ed in operazioni di finanza straordinaria. È abilitato all esercizio della professione forense in Italia e nello Stato di New York. È stato uno dei fondatori dello Studio di Roma di Shearman & Sterling LLP dopo aver lavorato per circa tre anni presso la sede di New York e precedentemente a Londra con un altro prestigioso studio legale internazionale. È autore di numerose pubblicazioni in lingua italiana ed inglese ed ha recentemente contribuito alla sezione italiana del rapporto della Commissione Europea sul principio di proporzionalità e sugli strumenti di controllo delle società quotate. Alessandro Falconi Head of European Institutional Sales IBS Securities Limited Master in Marketing presso l Università Bocconi di Milano (1986). Assunto in Popolare di Lecco, primo impiego (1986). Responsabile Marketing di filiale (1990). In Deutsche Bank prima Vice Direttore di filiale con mansioni di Marketing, poi Direttore di Filiale a Cernobbio (1992). L incarico del Dott.Falconi prevedeva l apertura di nuovi sportelli (Sportelli Leggeri), portandoli a Breack Even, per poi passarli ad altro Direttore; nel contempo cambiava zona ed apriva una nuova Filiale (1994). Dal 1997 in I Bankers Staff da VP European Marketing (Svizzera ed Italia) a Head of European Istitutional Investment (Coordinator di tutta l Europa) Chiusura dei lavori te il nostro sito: Workshop post-convegno Investire nelle imprese in crisi: situazione attuale e prospettive del turnaround VENERDÌ 30 GENNAIO 2009 Investire nelle imprese in crisi: situazione attuale e prospettive del turnaround La crisi delle imprese italiane: aziendale o finanziaria? Il piano di turnaround aziendale e il ruolo del management Il ruolo dei fondi di turnaround alla luce del turmoil dei mercati finanziari La riforma della legge fallimentare: abbiamo colmato il gap rispetto ai mercati finanziari più evoluti? I casi attuali di investimento in turnaround e le prospettive future per l Italia Luca Annibaletti Ernst & Young Financial Business Advisors Luca Annibaletti è partner di Ernst e Young Financial Business Advisors presso l ufficio di Roma con oltre dieci anni di esperienza nell attività di mergers and acquisitions e valutazioni. Ha iniziato la propria carriera professionale nel Responsabile del Corporate Restructuring per l Italia, vanta significative esperienze di assistenza per la ristrutturazione del debito, la redazione di piani di turnaround aziendale ed altre assistenze nell ambito delle procedure concorsuali. Agenda Workshop: 9.15 Registrazione dei Partecipanti 9.30 Inizio dei lavori Coffee break Chiusura dei lavori Non puoi partecipare al Convegno? Arricchisci comunque le tue conoscenze acquistando gli Atti dell evento, una esaustiva raccolta degli interventi dei nostri relatori. Contatta il nostro Customer Service al numero Fax Inoltre visitando il nostro sito troverai l elenco degli Atti delle Conferenze già disponibili per l acquisto. Potrai utilizzare questa preziosa documentazione come materiale formativo e come opportunità di aggiornamento per te e per i tuoi colleghi! Ecco 5 buoni motivi per cui diventare Sponsor: best in class: il convegno è promosso da IIR, leader nell organizzazione di eventi per il mercato di riferimento promotion: il database IIR non ha rivali nell industria degli eventi top management: il programma si rivolge ai decision maker che non incontrereste in una fiera communication: un team di professionisti dedicato al progetto vi garantirà la massima visibilità prima, durante e dopo l evento tailored solutions: la vostra partecipazione risponderà esattamente ai vostri obiettivi di business Contatta: Eleonora Pagliuso

6 Step 1 Sì, desidero partecipare a: Titolo Data Codice CONVEGNO: 28/29 gennaio 2009 D 4025 C WORKSHOP: 30 gennaio 2009 D 4025 W Step 2 Iscrizione ENTRO il 19/11/2008 PREZZO SAVE EVENTO COMPLETO: !! CONVEGNO: ENTRO il 19/12/2008 PREZZO EVENTO COMPLETO: CONVEGNO: DOPO il 19/12/2008 PREZZO EVENTO COMPLETO: CONVEGNO: WORKSHOP: % IVA per partecipante Le offerte sono valide esclusivamente per i pagamenti pervenuti entro la data di scadenza della promozione SPECIALE ISCRIZIONI MULTIPLE al Convegno 2 persone % IVA SCONTO persone % IVA SCONTO 900 È necessario l invio di una scheda per ogni partecipante. Offerta NON cumulabile con altre promozioni in corso. SAVE 100!! PRIVATE EQUITY CONFERENCE Speciale Sconto 20% sulla quota di iscrizione singola al convegno Se rimuove riservato ai l etichetta, soci PEM per favore inserisca qui sotto il codice riportato in etichetta. Grazie KKCZCRK PRIORITY CODE:... La quota di iscrizione comprende la documentazione, la colazione e i coffee break. Per circostanze imprevedibili, IIR si riserva il diritto di modificare senza preavviso il programma e le modalità didattiche, e/o cambiare i relatori e i docenti IIR si riserva la facoltà di operare eventuali cambiamenti di sede dell evento Fax: Web: Posta: Via Forcella, Milano Telefono: Step 3 NOME: Dati del Partecipante (è necessario l invio di una scheda per ogni partecipante) COGNOME: FUNZIONE: TEL.: CELL.: SÌ, DESIDERO ESSERE AGGIORNATO SU FUTURE INIZIATIVE VIA (segnalare eventuale preferenza): FAX: Step 4 Dati dell Azienda RAGIONE SOCIALE: SETTORE MERCEOLOGICO: INDIRIZZO: CITTÀ: CAP: PROV.: CONSENSO ALLA PARTECIPAZIONE DATO DA: FUNZIONE: PARTITA IVA: TEL.: FAX: INDIRIZZO DI FATTURAZIONE (SE DIVERSO): CITTÀ: CAP: PROV.: FATTURATO IN EURO: Mil Mil Mil Mil Mil Mil N DIPENDENTI: G 1-10 F E D C B A MODALITA DI PAGAMENTO Il pagamento è richiesto a ricevimento fattura e in ogni caso prima della data di inizio dell evento. Copia della fattura/contratto di adesione verrà spedita a stretto giro di posta. versamento sul ns. c/c postale n assegno bancario - assegno circolare bonifico bancario (Banca Popolare di Sondrio Ag. 10 Milano) c/c x07 ABI CAB CIN Z intestato a Istituto Internazionale di Ricerca; IBAN: IT29 Z X07; Swift POSOIT22 indicando il codice prescelto carta di credito: Diners Club EuroCard/MasterCard CartaSi Visa American Express N Scadenza / Titolare:... Firma del Titolare:... DOVE STARHOTEL RITZ Via Spallanzani, 40 - (MM1-P.ta Venezia o Lima) MILANO - Tel Ai partecipanti saranno riservate particolari tariffe per il pernottamento TUTELA DATI PERSONALI - INFORMATIVA Si informa il Partecipante ai sensi del D. Lgs. 196/03; (1) che i propri dati personali riportati sulla scheda di iscrizione ( Dati ) saranno trattati in forma automatizzata dall Istituto Internazionale di Ricerca (I.I.R.) per l adempimento di ogni onere relativo alla Sua partecipazione alla conferenza, per finalità statistiche e per l invio di materiale promozionale di I.I.R. I dati raccolti potranno essere comunicati ai partner di I.I.R. e a società del medesimo Gruppo, nell ambito delle loro attività di comunicazione promozionale; (2) il conferimento dei Dati è facoltativo: in mancanza, tuttavia, non sarà possibile dar corso al servizio. In relazione ai Dati, il Partecipante ha diritto di opporsi al trattamento sopra previsto. Titolare e Responsabile del Trattamento è l Istituto Internazionale di Ricerca, via Forcella 3, Milano nei cui confronti il Partecipante potrà esercitare i diritti di cui al D. Lgs. 196/03 (accesso, correzione, cancellazione, opposizione al trattamento, indicazione delle finalità del trattamento). La comunicazione potrà pervenire via: - fax: telefono: L eventuale disdetta di partecipazione al convegno dovrà essere comunicata in forma scritta all Istituto Internazionale di Ricerca entro e non oltre il 10 giorno lavorativo precedente la data d inizio dell evento. Trascorso tale termine, sarà inevitabile l addebito dell intera quota d iscrizione. Saremo comunque lieti di accettare un Suo collega in sostituzione purché il nominativo venga comunicato via fax almeno un giorno prima della data dell evento. TIMBRO E FIRMA MODALITA DI DISDETTA Stampa n. 163

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 175 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso extrauniversitario TIPO DI CORSO: Workshop & Corsi di aggiornamento TITOLO: Professione Property

Dettagli

HR Audit. Come valutare la produttività del personale per ottimizzare i costi e migliorare le performance aziendali NUOVO CORSO

HR Audit. Come valutare la produttività del personale per ottimizzare i costi e migliorare le performance aziendali NUOVO CORSO NUOVO CORSO Come valutare la produttività del personale per ottimizzare i costi e migliorare le performance aziendali 2 giorni di formazione operativa per: I docenti del corso: Individuare le metodologie

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Il risparmio degli italiani. Le sfide per l industria finanziaria: rischi ed opportunità 4 Dario Focarelli, ANIA Carlo

Dettagli

Energy Derivatives ENERGY FUTURES ENERGY SWAPS ENERGY OPTIONS

Energy Derivatives ENERGY FUTURES ENERGY SWAPS ENERGY OPTIONS CORSO Come valutare le diverse tipologie di Derivati e impostare una corretta gestione dei rischi per operare in sicurezza nel mercato energetico Energy Derivatives ENERGY FUTURES ENERGY SWAPS ENERGY OPTIONS

Dettagli

MODELLI di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE CONTROLLO INTERNO

MODELLI di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE CONTROLLO INTERNO Come impostare i Con ben 6 esperienze a confronto MODELLI di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE CONTROLLO INTERNO e Stampa propagandistica n. 161 - Novembre 2002 - Spedizione in abbonamento postale vendita per corrispondenza

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011 AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI Lecco, 23 marzo 2011 Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Agenda Il mercato

Dettagli

Seminario. L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite. Milano, 3 dicembre 2002 Westin Palace Hotel

Seminario. L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite. Milano, 3 dicembre 2002 Westin Palace Hotel Milano, 3 dicembre 2002 Seminario L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle perdite con il patrocinio di L Enterprise Risk Management ERM valido strumento di mitigazione delle

Dettagli

Private Equity: Management and investment opportunity. Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007

Private Equity: Management and investment opportunity. Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007 Private Equity: Management and investment opportunity Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007 Obiettivo Realizzare un ritorno sul capitale significativamente maggiore rispetto ad altri strumenti: 25-30% IRR

Dettagli

La Pianificazione Strategica e i riflessi sul Budget Annuale

La Pianificazione Strategica e i riflessi sul Budget Annuale Percorso formativo specifico per il Settore Gas & Power La Pianificazione Strategica e i riflessi sul Budget Annuale 14 Settembre ANALISI STRATEGICA Nuove logiche per definire e monitorare efficacemente

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Ottobre 2013. Chi Siamo La Storia Obiettivi integrazione industriale L Offerta di ADVAM Partners SGR Management Contatti

CARTELLA STAMPA. Ottobre 2013. Chi Siamo La Storia Obiettivi integrazione industriale L Offerta di ADVAM Partners SGR Management Contatti CARTELLA STAMPA Ottobre 2013 IR Top Consulting Media Relations & Financial Communication Via C. Cantù, 1 Milano Domenico Gentile, Antonio Buozzi Tel. +39 (02) 45.47.38.84/3 d.gentile@irtop.com ufficiostampa@irtop.com

Dettagli

Valorizzare e gestire gli Asset Immobiliari

Valorizzare e gestire gli Asset Immobiliari PREZZO SPECIALE PER CHI SI ISCRIVE ENTRO IL 21/12/2004 L E C O N F E R E N Z E...e altre opportunità di Sconto all interno! Valorizzare e gestire gli Asset Immobiliari Vendita per corrispondenza di servizi.

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Il MERCATO. PREZZI, TRADING, TRASPORTO e DISTRIBUZIONE OBIETTIVO RELATORI CASE STUDY

Il MERCATO. PREZZI, TRADING, TRASPORTO e DISTRIBUZIONE OBIETTIVO RELATORI CASE STUDY OBIETTIVO Trovare Soluzioni e Opportunità per Trader, Distributori, Società di Vendita e di Stoccaggi Gestire e Risolvere le criticità operative dopo l avvio del Mercato del Bilanciamento Speciale Workshop

Dettagli

Come gestire la rete di ASSISTENZA TECNICA

Come gestire la rete di ASSISTENZA TECNICA Come gestire la rete di ASSISTENZA TECNICA per razionalizzare i costi e aumentare le vendite Milano, UNA Hotel Mediterraneo 18 e 19 giugno 2013 MODULO 1 - RETE DIRETTA Strutturare e impostare un servizio

Dettagli

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag.

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag. Agenda Chi siamo 1.1 Società, valori di fondo e approccio 1.2 Partner Pag. 2 Pag. 3 I nostri servizi 2.1 Aree di attività 2.2 Servizi Pag. 4 Pag. 5 Contatti 3.1 Contatti Pag. 8 1 Chi siamo 1.1 Società,

Dettagli

invito Firenze, mercoledì 13 giugno 2012 La conservazione del patrimonio e gli strumenti per la sua detenzione

invito Firenze, mercoledì 13 giugno 2012 La conservazione del patrimonio e gli strumenti per la sua detenzione invito La conservazione del patrimonio e gli strumenti per la sua detenzione Dettagli dell evento La conservazione del patrimonio e gli strumenti per la sua detenzione Rischi e opportunità nell attuale

Dettagli

DOCUMENTI MANUALI DATI TECNICI

DOCUMENTI MANUALI DATI TECNICI SISTEMI e SOLUZIONI per gestire con efficacia DOCUMENTI MANUALI DATI TECNICI e Approcci, Metodi e Sistemi per: Integrare i dati tecnici in tutte le fasi di vita del prodotto Ottimizzare il flusso documentale

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

Stoccaggio del Gas. Conoscere le modalità operative dello. per una corretta valutazione economico finanziaria di approvvigionamento

Stoccaggio del Gas. Conoscere le modalità operative dello. per una corretta valutazione economico finanziaria di approvvigionamento Corso Programma Aggiornato Conoscere le modalità operative dello Stoccaggio del Gas per una corretta valutazione economico finanziaria di approvvigionamento 2 giorni di approfondimento per: Conoscere la

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA 7 e 21 giugno 2013 Assogestioni, Via Andegari 18 Milano Chi è Assogestioni Assogestioni è l'associazione

Dettagli

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare

I CONVEGNI di Quotidiano Immobiliare Fondi Immobiliari per la Ristrutturazione del Debito Martedì 11 maggio 2010 NCTM - Studio Legale Associato Via Agnello, 12 - MILANO > Le opportunità offerte dai Fondi Immobiliari per la ristrutturazione

Dettagli

MAP Global Partners. Mergers - Acquisitions - Private Equity

MAP Global Partners. Mergers - Acquisitions - Private Equity MAP Global Partners Mergers - Acquisitions - Private Equity Overview Società di consulenza finanziaria indipendente con una forte connotazione internazionale Competenze e valori dei propri partner maturati

Dettagli

Finanza per le aziende green

Finanza per le aziende green COMPANY PROFILE Finanza per le aziende green VedoGreen, la società appartenente al Gruppo IR Top specializzata sulla finanza per le aziende green quotate e private, nasce nel 2011 dall ideazione del primo

Dettagli

Aspetti Normativi e Patrimoniali per la valorizzazione e gestione dei. Portafogli NPL

Aspetti Normativi e Patrimoniali per la valorizzazione e gestione dei. Portafogli NPL II edizione con nuove tematiche e approfondimenti specifici Aspetti Normativi e Patrimoniali per la valorizzazione e gestione dei Portafogli NPL Alla luce delle definizioni EBA (2/2015) e della Raccomandazione

Dettagli

GLI APPROFONDIMENTI SULLE RIFORME E LE NOVITÀ CON GLI ESPERTI DEL SOLE 24 ORE

GLI APPROFONDIMENTI SULLE RIFORME E LE NOVITÀ CON GLI ESPERTI DEL SOLE 24 ORE www.professionisti24.formazione.ilsole24ore.com MASTER24 DIRITTO GLI APPROFONDIMENTI SULLE RIFORME E LE NOVITÀ CON GLI ESPERTI DEL SOLE 24 ORE 4 INCONTRI PER AVVOCATI E GIURISTI D IMPRESA 16 CREDITI FORMATIVI

Dettagli

CURRICULUM VITAE - LAURO BUORO

CURRICULUM VITAE - LAURO BUORO CURRICULUM VITAE - LAURO BUORO Lauro Buoro è il fondatore e il Presidente di Nice S.p.A. ed è altresì il Presidente di tutte le filiali commerciali di Nice S.p.A. ed è stato anche Amministratore Delegato

Dettagli

Guida all informativa societaria sul mercato AIM Italia

Guida all informativa societaria sul mercato AIM Italia Guida all informativa societaria sul mercato AIM Italia Milano, 15 ottobre 2015 In partnership con Le linee guida sugli adempimenti informativi delle Società quotate e in fase di quotazione sul Mercato

Dettagli

s.r.l. international consulting equity finance auditing

s.r.l. international consulting equity finance auditing s.r.l. international consulting equity finance auditing perchè scegliere mvb Team di elevata esperienza Conoscenza approfondita e specialistica Approccio consulenziale pragmatico Competente network professionale

Dettagli

BANKING BUSINESS SCHOOL 2015

BANKING BUSINESS SCHOOL 2015 BANKING BUSINESS SCHOOL 2015 AISM Associazione Italiana Marketing Via Olmetto,3 20123 Milano Tel/fax 02/863293 e-mail info@aism.org www.aism.org Corso di Formazione organizzato dal Dipartimento di Marketing

Dettagli

S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO. all impresa CARLO PESARO. 15 dicembre 2011 - Milano

S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO. all impresa CARLO PESARO. 15 dicembre 2011 - Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Come il Private equity aggiunge valore all impresa CARLO PESARO 15 dicembre 2011 - Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il mercato di Private

Dettagli

Comunicazione ex artt. 23 del Provvedimento Post Trading

Comunicazione ex artt. 23 del Provvedimento Post Trading Succursale di Milano Comunicazione ex artt. 23 del Provvedimento Post Trading Intermediario che effettua la comunicazione ABI 03479 CAB 1600 denominazione BNP Paribas Securities Services Intermediario

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Verona 25 Novembre 2010 Le principali tappe del progetto Il Progetto del Fondo Italiano di Investimento (FII) è nato nel mese di dicembre 2009, su iniziativa del Ministero

Dettagli

PRAGA, Czech Republic Belgicka 13 Prague 2 j.guidi@viadvisors.com. PALO ALTO California, USA 300 Princeton Road a.tomasi@viadvisors.

PRAGA, Czech Republic Belgicka 13 Prague 2 j.guidi@viadvisors.com. PALO ALTO California, USA 300 Princeton Road a.tomasi@viadvisors. MILANO Via Borgonuovo 5 milano@viadvisors.com ROMA Via Vittoria Colonna 27 roma@viadvisors.com PRAGA, Czech Republic Belgicka 13 Prague 2 j.guidi@viadvisors.com PALO ALTO California, USA 300 Princeton

Dettagli

OSSERVATORIO AIPB. Strategie di innovazione e strategie di distribuzione nel Private Banking

OSSERVATORIO AIPB. Strategie di innovazione e strategie di distribuzione nel Private Banking Associazione Italiana Private Banking OSSERVATORIO AIPB Strategie di innovazione e strategie di distribuzione nel Private Banking Martedì 10 giugno 2008, ore 14.00 Palazzo Bovara C.so Venezia, 51 - Milano

Dettagli

Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità,

Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità, Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità, condividendo il rischio d impresa. Caro Imprenditore, Ho trascorso

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia Il ruolo degli investitori istituzionali Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Roma,

Dettagli

La realtà del Private Equity in Italia: quando investire, quali i mezzi per il successo e quali i nuovi ruoli di questo strumento

La realtà del Private Equity in Italia: quando investire, quali i mezzi per il successo e quali i nuovi ruoli di questo strumento 20 Relatori 20 interventi 7 case study Iscrivendoti entro il 24 novembre risparmi 200 Euro!!! Con la presenza di ben 19 autorevoli e prestigiosi operatori del settore, professionisti di studi legali, accademici

Dettagli

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI 15 maggio 2015 3 luglio 2015 Circolo della Stampa Corso Venezia, 48 Milano CHI È ASSOGESTIONI www.assogestioni.it Assogestioni è

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Milano 15 Novembre 2010 Le principali p tappe del progetto Il Progetto del Fondo Italiano di Investimento (FII) è nato nel mese di dicembre 2009, su iniziativa del Ministero

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE SOCIETà quotate 20 e 27 febbraio 2015 Assogestioni Via Andegari, 18 Milano Chi è Assogestioni www.assogestioni.it Assogestioni è l associazione

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Analisi e Strategie Bernd Geilen, ING DIRECT Italia Servizi di

Dettagli

Private Banking Wealth Management Forum

Private Banking Wealth Management Forum Private Banking Wealth Management Forum 2-3 aprile 2007 Motivi di valore Il Private Banking/Wealth Management Forum è un occasione di incontro e di confronto tra gli esperti qualificati, professionisti

Dettagli

Come adempiere agli aspetti CONTABILI e ai PROFILI FISCALI nel redigere il bilancio e evitare di incorrere in sanzioni BILANCIAMENTO ENERGETICO

Come adempiere agli aspetti CONTABILI e ai PROFILI FISCALI nel redigere il bilancio e evitare di incorrere in sanzioni BILANCIAMENTO ENERGETICO Energy Utilities IL BILANCIO dellesocietà ENERGETICHE Come adempiere agli aspetti CONTABILI e ai PROFILI FISCALI nel redigere il bilancio e evitare di incorrere in sanzioni CONGUAGLI CERTIFICATI AMBIENTALI

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Previdenza e Welfare Dalla crisi dello Stato Sociale allo sviluppo del mercato della previdenza complementare 6 4 Sergio Spaccavento,

Dettagli

Private Equity: Manager o Investitore. Michel Cohen, Sirmione, 21 Settembre 2007

Private Equity: Manager o Investitore. Michel Cohen, Sirmione, 21 Settembre 2007 Private Equity: Manager o Investitore Michel Cohen, Sirmione, 21 Settembre 2007 Michel Cohen - BIO ESPERIENZA INDUSTRIALE Procter & Gamble - Marketing Manager Galbani - Direttore Marketing Autogrill -

Dettagli

Il DATA BASE di MARKETING

Il DATA BASE di MARKETING Un aggiornamento imperdibile!!! Il DATA BASE di MARKETING Nuovi sistemi, tendenze e strategie innovative per una gestione efficiente Al convegno incontrerà e conoscerà i responsabili di GRANDI AZIENDE

Dettagli

Sella Corporate Finance

Sella Corporate Finance Sella Corporate Finance AREE DI OPERATIVITA ADVISORY F Acquisizioni, fusioni, cessioni di aziende, rami d azienda, marchi. F F Accordi strategici / Joint Ventures. Perizie/studi di congruità. CAPITAL RAISING

Dettagli

LE AREE D AFFARI DEL CORPORATE & INVESTMENT BANKING

LE AREE D AFFARI DEL CORPORATE & INVESTMENT BANKING LE AREE D AFFARI DEL CORPORATE & INVESTMENT BANKING Giuseppe G. Santorsola Università Parthenope - Napoli 1 SOMMARIO La finanza mobiliare Il corporate finance Il merchant banking La finanza strutturata

Dettagli

Corso di formazione per Negoziatori

Corso di formazione per Negoziatori Corso di formazione per Negoziatori I edizione 16, 17 e 18 marzo 2015 II edizione 22, 23 e 24 settembre 2015 Un corso sviluppato, organizzato e tenuto dagli esperti di Borsa Italiana per conoscere i mercati

Dettagli

LA SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO

LA SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO LA SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO Oggetto sociale, capitale e soci La SGR esercita, nell interesse dei sottoscrittori del Fondo (partecipanti) e nel rispetto delle vigenti disposizioni normative e regolamentari

Dettagli

Patent Asset Management, Brevetto Unitario e Patent Box

Patent Asset Management, Brevetto Unitario e Patent Box CORSO NUOVO Speciale Sessione: CONFRONTATI CON L ESPERTO FISCALE SUL NUOVO REGIME OPZIONALE DI AGEVOLAZIONE DEGLI ASSET IMMATERIALI! Patent Asset Management, Brevetto Unitario e Patent Box alla luce del

Dettagli

16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa

16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa 16 Corso di Formazione in Finanza d Impresa Rilascio del diploma Aiaf di Consulente in Finanza d Impresa Milano, dal 2 ottobre al 28 novembre 2015 1 Modulo: 2-3 ottobre 2 Modulo: 9-10 ottobre 5 Modulo:

Dettagli

Company Profile. Gennaio 2012

Company Profile. Gennaio 2012 Company Profile Gennaio 2012 Indice dei contenuti APREA COMPANY PROFILE APREA I PARTNER SERVIZI CLIENTI I NOSTRI CONTATTI 2 APREA è una società di consulenza in ambito immobiliare. APREA opera in ambito

Dettagli

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013 MPS Capital Services - Direzione Investment Banking Luglio 2013 1. Il Gruppo Montepaschi 2 Il Gruppo Montepaschi Overview Filiali in Italia Il Gruppo Montepaschi, terzo gruppo bancario Italiano, è attivo

Dettagli

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII Prefazione, di Tancredi Bianchi Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XIII XVII Parte prima Il mercato, le istituzioni e gli strumenti di valutazione 1 Il sistema finanziario e

Dettagli

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati FINANZA PER LA CRESCITA GLI STRUMENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Perugia,

Dettagli

Guida all informativa societaria sul mercato AIM Italia

Guida all informativa societaria sul mercato AIM Italia Guida all informativa societaria sul mercato AIM Italia Milano, 14 ottobre 2014 In partnership con Le linee guida sugli adempimenti informativi delle Società quotate e in fase di quotazione sul Mercato

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. MC2 Impresa è un Fondo Comune d Investimento Mobiliare chiuso e riservato (ex testo unico D.Lgs 58/98) costituito per iniziativa di

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Innovare i modelli distributivi e di relazione cliente nel Retail Banking 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Innovare i modelli distributivi e di relazione cliente nel Retail Banking 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Strategie e Analisi Innovare i modelli distributivi e di relazione cliente nel Retail Banking 4 Ugo Cotroneo, The Boston Consulting Group

Dettagli

Company Profile AGGIORNATO A GIUGNO 2014

Company Profile AGGIORNATO A GIUGNO 2014 Company Profile AGGIORNATO A GIUGNO 2014 AGENDA LO STUDIO LE ATTIVITÀ I PROFESSIONISTI LE SEDI LO STUDIO Lo Studio BOCG Associati nasce dall iniziativa di un gruppo di Professionisti provenienti da ambienti

Dettagli

Come pianificare e attuare l E-COMMERCE

Come pianificare e attuare l E-COMMERCE SEMINARIO Nuovo Programma PRATICO Come pianificare e attuare l E-COMMERCE per diventare un azienda Total Retail e aumentare l Engagement del Cliente Novità 2014 FOCUS CLIENTE STRANIERO Speciale testimonianza

Dettagli

17 Corso di Formazione in Finanza d Impresa

17 Corso di Formazione in Finanza d Impresa con il patrocinio di e in collaborazione con: 17 Corso di Formazione in Finanza d Impresa Rilascio del diploma Aiaf di Consulente in Finanza d Impresa Evento accreditato all ODCEC di Modena Modena, dal

Dettagli

Percorso formativo Mercati e strumenti finanziari

Percorso formativo Mercati e strumenti finanziari Percorso formativo Mercati e strumenti finanziari Milano, 29 ottobre 4 dicembre 2015 IV EDIZIONE Apprendere le caratteristiche e le tecniche di negoziazione degli strumenti finanziari Academy Gli strumenti

Dettagli

Professionisti al Tuo Servizio

Professionisti al Tuo Servizio Professionisti al Tuo Servizio Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore. Albert Einstein I nostri Valori I nostri tratti distintivi sono la dedizione verso il cliente

Dettagli

TRASMISSIONE DEL PATRIMONIO FAMILIARE E SUCCESSIONE D AZIENDA

TRASMISSIONE DEL PATRIMONIO FAMILIARE E SUCCESSIONE D AZIENDA TRASMISSIONE DEL PATRIMONIO FAMILIARE E SUCCESSIONE D AZIENDA IL NUOVO REGOLAMENTO COMUNITARIO SULLE SUCCESSIONI TRANSFRONTALIERE ASPETTI CIVILISTICI, SOCIETARI E FISCALI IL PATTO DI FAMIGLIA E LE IPOTESI

Dettagli

FORUM ANNUALE AIPB 2008

FORUM ANNUALE AIPB 2008 Associazione Italiana Private Banking FORUM ANNUALE AIPB 2008 MERCOLEDÌ 22 OTTOBRE Ore 08:30 Milano Banca Popolare di Milano in collaborazione con 08.30-9.00 Registrazione dei Partecipanti -- 9.00-9.20

Dettagli

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017 Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL OGGI (1/2) First Capital è un operatore italiano specializzato in Private Investment in Public Equity (

Dettagli

Transfer pricing: i rapporti BEPS e l analisi del rischio fiscale

Transfer pricing: i rapporti BEPS e l analisi del rischio fiscale Transfer pricing: i rapporti BEPS e l analisi del rischio fiscale Milano, 28 ottobre 2015 Casi pratici per la gestione ottimale del transfer price risk assessment nel settore finanziario e nel settore

Dettagli

FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE

FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE AREA FINANZA MERCATO: I CORSI DI FORMAZIONE FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE Milano, 21 e 22 settembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and Training Centre Piazza

Dettagli

Turnaround e Crisi Aziendali

Turnaround e Crisi Aziendali Turnaround e Crisi Aziendali Agenda > Chi è EOD > Modalità di intervento > Valori Condivisi > Team > Contatti 2 Chi è Executive On Demand Temporary Manager specializzati nella gestione di Crisi Aziendali

Dettagli

MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE

MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE La società, i soci, la mission pag. 2 Come operiamo, dove siamo, Clairfield International pag. 3 La partnership, le Associazioni,

Dettagli

Il Private Equity: un approccio alternativo al finanziamento d impresa

Il Private Equity: un approccio alternativo al finanziamento d impresa Il Private Equity: un approccio alternativo al finanziamento d impresa presentazione a Roma, 15 Dicembre 2010 I. L Industria del Private Equity Totale Fondi raccolti worldwide Nonostante i fondi raccolti

Dettagli

Mostra Convegno con Area Espositiva ad Ingresso Gratuito. Esperti coinvolti nell utilizzo nelle nuove tecnologie che rivoluzioneranno

Mostra Convegno con Area Espositiva ad Ingresso Gratuito. Esperti coinvolti nell utilizzo nelle nuove tecnologie che rivoluzioneranno 14 Esperti coinvolti nell utilizzo nelle nuove tecnologie che rivoluzioneranno il modo di pagare, comunicare e vendere Mostra Convegno con Area Espositiva ad Ingresso Gratuito Stefania Gentile Responsabile

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE Divisione Ricerche Claudio Dematté PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE 2014 Sponsor: www.sdabocconi.it/privateequity OBIETTIVI - Dare una chiave di lettura sistematica sempre aggiornata del mercato (trend, tipologia

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4 Set Consulting srl 00152 Roma - Via di Monteverde, 74 Ph. +39 06 58 23 14 37 - Fax +39 06 53 80 89 - consulenti@setconsulting.it Cap. Soc. 52.000 Cod. Fisc. e P. IVA 06095671001 C.C.I.A.A. 951256 Trib.

Dettagli

F A B R I Z I O M I C O Z Z I

F A B R I Z I O M I C O Z Z I F A B R I Z I O M I C O Z Z I DATI PERSONALI Nome: Fabrizio Cognome: Micozzi Nazionalità: italiana Data di nascita: 10/04/1971 Luogo di nascita: Macerata Residenza: Osimo via Cagiata n. 23 Recapiti: tel.

Dettagli

Il nuovo scenario delle Concessioni per il Servizio di Distribuzione del Gas alla luce delle più recenti evoluzioni normative

Il nuovo scenario delle Concessioni per il Servizio di Distribuzione del Gas alla luce delle più recenti evoluzioni normative AMBIENTE UTILITIES URBANISTICA IMMOBILIARE FINANZA LEGALE DISTRIBUZIONE E LOGISTICA GDO MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE PERSONALE E FORMAZIONE COMMERCIALE E VENDITE COMUNICAZIONE E MARKETING PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Lezioni di economia degli intermediari finanziari II semestre

Lezioni di economia degli intermediari finanziari II semestre Lezioni di economia degli intermediari finanziari II semestre Prof. Alessandro Berti Istituto di studi aziendali Facoltà di Economia Università di Urbino Carlo Bo alessandro.berti@uniurb.it Urbino, a.a.

Dettagli

INDUCTION SESSION - FOLLOW UP

INDUCTION SESSION - FOLLOW UP INDUCTION SESSION - FOLLOW UP LE RESPONSABILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI E DEI SINDACI NELLE SOCIETÀ QUOTATE 26 settembre 2014 7 novembre 2014 Assogestioni - Via Andegari, 18 - Milano Chi è Assogestioni Assogestioni

Dettagli

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b PER Polo Tecnologico di Andrea Galvani Via Roveredo, 0/b Innovazione, Innovazione per il business è un ciclo di incontri di formazione breve indirizzati ai decisori aziendali per stimolare le capacità

Dettagli

GAS TRADING. Come gestire il portafoglio e approfondire le tecniche del. Iscriviti ora! 02.83847627 iscrizioni@iir-italy.it www.iir-italy.

GAS TRADING. Come gestire il portafoglio e approfondire le tecniche del. Iscriviti ora! 02.83847627 iscrizioni@iir-italy.it www.iir-italy. NUOVO CORSO Come gestire il portafoglio e approfondire le tecniche del SPECIALE: 2 case study di successo di Trading e Portfolio management Docenti delle 2 giornate: 2 giornate esclusive per: Comprendere

Dettagli

Distribuzione del Gas

Distribuzione del Gas Evento unico per comprendere: i riflessi economico/finanziari delle novità regolatorie, i nuovi investimenti, i canali alternativi di finanziamento, le opportunità di crescita del settore CONVEGNO Distribuzione

Dettagli

SALES MANAGEMENT MASTER DI SPECIALIZZAZIONE. ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59. 8 fine settimana non consecutivi

SALES MANAGEMENT MASTER DI SPECIALIZZAZIONE. ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59. 8 fine settimana non consecutivi MASTER DI SPECIALIZZAZIONE INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA SALES MANAGEMENT 1 a edizione ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59 FORMULA WEEKEND 8 fine settimana non consecutivi FOCUS

Dettagli

D.lgs. 231/01: approfondimenti in tema di organismo di vigilanza, modelli organizzativi e reati presupposto nella prospettiva degli intermediari

D.lgs. 231/01: approfondimenti in tema di organismo di vigilanza, modelli organizzativi e reati presupposto nella prospettiva degli intermediari D.lgs. 231/01: approfondimenti in tema di organismo di vigilanza, modelli organizzativi e reati presupposto nella prospettiva degli intermediari Milano, 21 maggio 2014 In partnership con Un occasione di

Dettagli

MERCATO del GAS. www.somedia.it. L evoluzione di regole, sfide e opportunità nel UTILITIES. Milano, 25 ottobre 2007 - Westin Palace Hotel

MERCATO del GAS. www.somedia.it. L evoluzione di regole, sfide e opportunità nel UTILITIES. Milano, 25 ottobre 2007 - Westin Palace Hotel AMBIENTE L evoluzione di regole, sfide e opportunità nel UTILITIES MERCATO del GAS URBANISTICA IMMOBILIARE FINANZA LEGALE Milano, 25 ottobre 2007 - Westin Palace Hotel DISTRIBUZIONE E LOGISTICA GDO MANAGEMENT

Dettagli

APC partners PROFILO BUSINESS STRATEGY & FINANCE. Turning ideas into results

APC partners PROFILO BUSINESS STRATEGY & FINANCE. Turning ideas into results BUSINESS STRATEGY & FINANCE Turning ideas into results PROFILO CHI SIAMO Siamo un operatore finanziario indipendente attivo nel campo della finanza straordinaria d'impresa, con particolare competenza nel

Dettagli

Marketing. e Finanza

Marketing. e Finanza Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Quanto è ancora attrattivo il Retail Banking nella nuova normalità? 4 Walter Lironi, McKinsey Enrico Lucchinetti,

Dettagli

Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010

Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 Allegato B1 Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 1. Intermediario che effettua la comunicazione ABI 03069 CAB 9780 denominazione

Dettagli

MDA Consulting Srl. Affiancamento e supporto nella gestione d impresa

MDA Consulting Srl. Affiancamento e supporto nella gestione d impresa Affiancamento e supporto nella gestione d impresa Per chi abbiamo lavorato Chi Siamo MDA CONSULTING Srl è una società di consulenza, fondata nel 1991, che offre la propria assistenza alle imprese nella

Dettagli

LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI

LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI AREA MERCATI: I CORSI DI FORMAZIONE LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI Milano, 13 e 14 dicembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and

Dettagli

Laboratorio di Project Management La comprensione e l organizzazione del team di lavoro per raggiungere gli obiettivi di un progetto

Laboratorio di Project Management La comprensione e l organizzazione del team di lavoro per raggiungere gli obiettivi di un progetto La comprensione e l organizzazione del team di lavoro per raggiungere gli obiettivi di un progetto 18-19 novembre, 25-26 novembre 2013 Sconto Early Bird per iscrizioni entro il 04/11/2013 Hotel Meliã Sala

Dettagli

In collaborazione con: CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA

In collaborazione con: CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA In collaborazione con: CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2008 Scenario La Cina rappresenta un nuovo fattore competitivo per lo sviluppo strategico delle aziende del territorio, sia in termini di dimensione

Dettagli

Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06)

Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) 31/01/06 Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) KPMG Corporate Governance Financial Services cerca Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) Per l inserimento nella propria struttura di consulenza dedicata

Dettagli

Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore. Albert Einstein

Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore. Albert Einstein Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore. Albert Einstein I Professionisti al Tuo Servizio Attenzione al Cliente Esperienza Impegno Professionalità I nostri tratti

Dettagli

Presentazione istituzionale

Presentazione istituzionale Presentazione istituzionale 2014 Sponsor: www.sdabocconi.it/privateequity OBIETTIVI Nell ottica di creare valore e di supportare l attività degli operatori, il centro si occupa di produrre studi e ricerche

Dettagli

Presentazione di Intermonte

Presentazione di Intermonte Presentazione di Intermonte Offerta di servizi dedicati alle medie imprese nazionali per favorire l accesso al mercato borsistico Novembre 2013 Sommario 1. Descrizione dell intermediario: Presentazione

Dettagli

Guida all informativa societaria

Guida all informativa societaria Guida all informativa societaria Milano, 25 e 26 maggio 2015 Un vademecum dedicato agli adempimenti informativi delle società quotate Academy Gli strumenti della formazione Metodologia didattica Le sessioni

Dettagli