Guida per l investimento immobiliare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida per l investimento immobiliare"

Transcript

1 Guida per l investimento immobiliare

2 CHI SIAMO CESCOITALIA Sarl è una società di consulenza per lo sviluppo di progetti d investimento nei più importanti mercati internazionali, con una provata e collaudata esperienza nei paesi arabi, in particolare Marocco e Qatar, paesi in pieno boom economico e dove la certezza del diritto e la normativa fiscale sono estremamente favorevoli in particolar modo per l investitore straniero. CESCOITALIA si avvale della collaborazione di un network di consulenti con provata esperienza nel settore del marketing operativo, nel real estate, nel risk management, nel diritto internazionale e tributario. APPROCCIO ANALITICO L approccio analitico al singolo mercato, con la ricerca e l analisi dei rischi e benefici inerenti lo sviluppo dello specifico progetto di business, caratterizza l attività dei consulenti CESCOITALIA: l obiettivo resta quello di offrire a chiunque, dal piccolo al grande investitore, l opportunità di operare in tutta tranquillità, avendo sempre chiara la situazione e l andamento delle proprie operazioni finanziarie. CESCOITALIA non vende sogni ne promette rendite miracolose : siamo fermamente convinti che l attenzione e l analisi preventiva di tutte le informazioni di mercato ed il monitoraggio continuo dell andamento dell investimento sia l unico modo per proteggere e mettere al sicuro l investimento dalle insidie di nuove variabili, di un mondo sempre più globalizzato e quindi ogni giorno più pesantemente influenzabile. UN TEAM CON ESPERIENZA DECENNALE SUL TERRITORIO I consulenti d investimento CESCOITALIA realizzano studi e progetti, assicurando all investitore un supporto stabile e direttamente sul campo, nei più svariati settori, dall industriale alla distribuzione commerciale, dall agricoltura alle energie rinnovabili, fino all immobiliare. CESCOITALIA REAL ESTATE Un team di professionisti CESCOITALIA con esperienza decennale nel settore immobiliare selezionano proposte d investimento nei luoghi più redditizi al mondo, al fine di offrire sempre nuove opportunità di business immobiliare alla propria clientela e garantendo l assistenza completa al singolo investitore.

3 L investimento immobiliare implica l acquisto, il possesso, la gestione, l affitto e/o la vendita di immobili per ricavare profitto. Il miglioramento della proprietà di immobili come parte della strategia di investimento immobiliare è generalmente considerato una sotto specialità dell investimento immobiliare, chiamata sviluppo immobiliare. L investitore viene supportato in tutte le fasi dell operazione: dal primo contatto, alla gestione della trattativa, dall acquisto (con assistenza legale e rogito) alla gestione delle unità immobiliari (riscossione affitto, pagamento utenze, pagamento spese condominiali, manutenzione, pulizie ecc.) e agli aspetti fiscali (contabilità, bilancio annuo, pagamento imposte e property tax, ecc). I RISCHI DELL INVESTIMENTO IMMOBILIARE Anche la messa a reddito dell immobile viene garantita da un contratto di GESTIONE LOCATIVA, con un periodo minimo garantito, senza commissioni aggiuntive, offerto ai propri investitori direttamente da CESCOITALIA Real Estate. La garanzia contrattuale di un reddito da locazione, che consente ad esempio di coprire agevolmente le rate dell eventuale mutuo acceso per l acquisto, rappresenta per l investitore la testimonianza reale di avere tra le mani un ottimo business immobiliare anche sul lungo periodo. L immobile è una forma di proprietà con liquidità limitata rispetto ad altri investimenti, è ad alta intensità di capitale (sebbene il capitale possa essere guadagnato attraverso un mutuo) ed è molto dipendente dalla liquidità di denaro. Se questi fattori non vengono ben compresi e gestiti con intelligenza dall investitore, l immobile può trasformarsi in un investimento rischioso. In passato non sono rari i casi dove le cosiddette bolle immobiliari hanno attratto flotte di investitori, anche importanti, verso investimenti immobiliari rivelatisi in breve tempo fallimentari.

4 CESCOITALIA real estate: INVESTIMENTO IMMOBILIARE a RISCHIO ZERO! L esperienza insegna che chi acquista solo perché la quotazione è in tendenza al rialzo è facile vittima di meccanismi speculativi che lascia inevitabilmente qualcuno con il cerino acceso in mano. In particolar modo l investimento immobiliare necessita di un approfondita analisi di mercato ma soprattutto di una chiara strategia gestionale che garantisca interventi correttivi al fine di compensare qualsiasi fluttuazione del mercato. I mercati immobiliari, infatti, nella maggior parte dei paesi, non sono organizzati od efficienti come i mercati per altri strumenti di investimento più liquidi, come i titoli borsistici, le valute ed i metalli preziosi. Il mattone resta comunque un investimento, agli occhi dei più, che garantisce meglio il capitale, soprattutto in un ottica di medio e lungo periodo. Inoltre spesso le proprietà immobiliari individuali, già realizzate, sono uniche e non direttamente intercambiabili, il che presenta una grossa sfida per un investitore che sta cercando di valutare prezzi e opportunità di investimento. RENDIMENTI A BREVE MEDIO e LUNGO TERMINE Per questa ragione, scovare le proprietà su cui investire può richiedere un lavoro e una competizione considerevoli tra gli investitori, per acquistare proprietà che possono essere altamente variabili, a seconda delle informazioni commerciali e della disponibilità. Gli investitori immobiliari di solito usano una varietà di tecniche di valutazione per determinare il valore della proprietà prima dell acquisto, come ad esempio il luogo, le dimensioni dell immobile, la prossimità ai servizi (strade, ferrovie, ospedali ecc), la qualità delle finiture, il valore delle proprietà limitrofe, le tendenze del mercato. La regola fondamentale per la corretta valutazione dell investimento, non importa quale esso sia, se lingotti d oro o d argento, titoli di stato o immobili, è sempre stata quella di considerare unicamente la rendita in rapporto al rischio, niente di più niente di meno. Quindi a meno che non si desideri abitare in un immobile acquistato con lo scopo di investire il proprio capitale, prima che la posizione geografica o il numero di camere, occorre valutare che tipo di rendita l investimento garantisce a breve, medio e lungo termine.

5 Piattaforma d Analisi GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT Gli investimenti immobiliari gestiti e proposti da CESCOITALIA REAL ESTATE, rispondono innanzitutto a queste richieste, semplici e basilari. L investitore interessato ad investire su un prodotto al fine di ottenerne un benefit nel breve termine, deve valutarne non solo il costo, ma e soprattutto la sua facile vendibilità ad un prezzo superiore a quello d acquisto. I prodotti d investimento proposti dalla Borsa, rispondono a questa esigenza, per quanto riguarda la velocità di transazione, anche se questa caratteristica li porta ad essere alquanto volatili per quanto riguarda i profitti, che possono facilmente trasformarsi in perdite, in pochissimo tempo. Grazie alla Piattaforma GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT, CESCOITALIA Real Estate ha trasformato anche l investimento immobiliare in un comodo investimento a breve termine, eliminando peraltro i rischi di perdita di valore legata alla volatilità del prodotto finanziario, in quanto garantito da un solido e concreto progetto d investimento immobiliare, che diventa ancora più interessante a medio e lungo termine. Business marker Qualità e design italiano degli immobili realizzati chiavi in mano REALIZZAZIONI Chiavi in Mano 100% MADE IN ITALY La Piattaforma d analisi GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT (GBPI) offre sempre una chiara visione dell andamento del progetto di business, anche per investitori meno esperti, soprattutto in rapporto al mercato immobiliare di riferimento. Tutti i progetti immobiliari CESCOITALIA sono realizzati da Imprese italiane, con provata esperienza ed organizzate per cantieri all estero, in quanto sono ancora le uniche a garantire una qualità nel settore dell edilizia riconosciuto in tutto il mondo. I costi di realizzazione, sicuramente superiori se paragonati a quelli delle imprese locali, sono calmierati dalla migliore organizzazione, che garantiscono tempi certi di consegna oltre che migliore qualità. Quest ultimo aspetto, ovvero i tempi certi di consegna, è un punto molto importante ed al tempo stesso critico, se l immobile viene guardato sotto l ottica di investimento. Poter prevedere con certezza i tempi e le rispettive fasi di realizzazione, consente ai consulenti CESCOITALIA, di realizzare prospetti d investimento affidabili e certi.

6 Business marker Tempi rapidi e certi di realizzazione Proponendo alla propria clientela piani di investimento immobiliare con rendite monitorate, i consulenti CESCOITALIA offrono anche al piccolo investitore la possibilità di avere sempre sotto mano la situazione per poter scegliere, sempre in piena libertà, le proprie strategie. Ciò è reso possibile grazie all esclusiva piattaforma di analisi e monitoraggio dell investimento denominata GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT (GBPI) UN SOLO BUSINESS PER PIU INVESTITORI In pratica, senza entrare nei tecnicismi che regolano gli investimenti finanziari, per semplicità si può dire che il GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT scompone ed analizza il business nelle sue fasi principali, offrendo sempre una chiara visione del progetto globale di business, sia in fase di Start up che durante tutte le sue principali FASI di sviluppo. Tutti sanno che gli investimenti immobiliari più proficui, sono quelli che prevedono la costruzione di immobili a partire dal terreno in attesa di autorizzazioni, e offrono quindi da subito un alto ritorno economico. Le grandi società di immobiliari hanno sempre guadagnato molto con questa attività e per questo motivo sono sempre alla ricerca di nuove zone dove aprire nuovi cantieri. Business marker Commercializzazione su progetto Il GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT si preoccupa quindi di analizzare e monitorare in tempo reale le FASI principali che compongono il business immobiliare, offrendo a tutti, piccoli e grandi investitori, libertà di accesso ma anche di uscita dall investimento in modo semplice, rapido e soprattutto riducendo al massimo i rischi. Nella pratica quotidiana succede spesso, che lo stesso progetto immobiliare subisce numerosi cambi di proprietà, man mano che progredisce, in funzione delle peculiari specificità delle società investitrici. Esistono società immobiliari specializzate nel disbrigo delle pratiche per l ottenimento dei permessi di costruzione, altre che sono interessate ad acquistare terreni già autorizzati, altre ancora che guadagnano sulla costruzione, ed infine troviamo società immobiliari per la commercializzazione. Con la Piattaforma d analisi dell Investimento GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT di CESCOITALIA, TUTTI possono entrare attivamente nel business immobiliare, senza avere specifiche competenze nel settore immobiliare e delle costruzioni: possono

7 GBPI: ANALISI DINAMICA scegliere quando e come partecipare ai singoli Progetti d investimento immobiliare, in piena autonomia, avendo la possibilità di monitorare in ogni sua fase le performance del proprio investimento. La Piattaforma d analisi GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT fornisce a tutti gli investitori in tempo reale l andamento economico del progetto immobiliare, ed al tempo stesso elabora proiezioni di mercato, comparando tutte le informazioni utili in arrivo dal mercato per generare nuove previsioni attendibili. Come già accade infatti sul mercato borsistico, le previsioni di mercato delle singole azioni sono il risultato di analisi e proiezioni statistiche-matematiche ma anche di informazioni sull andamento dei mercati reali: i titoli più sicuri ovvero che vanno incontro a minor oscillazioni sono da sempre stati considerati dagli analisti, quelli industriali, in quanto basati su dati di bilancio e sull andamento delle Aziende. Al contrario, quelli legati alla new economy vengono definiti dagli esperti del settore borsistico, i più volatili, in quanto spesso il valore di mercato è la risultante di pure e semplici speculazioni. La Piattaforma d analisi GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT si basa sugli stessi principi, ma a differenza di quanto accade in borsa, un maggior utile non significa necessariamente un rischio più elevato, anzi. Con CESCOITALIA infatti, l investitore non è un puro e semplice finanziatore, che è costretto ad affidare i propri risparmi ad altri, ma è lui stesso attore e gestore del proprio business: questo significa avere il 100% degli utili e soprattutto decidere autonomamente del proprio investimento, in base alle proprie esigenze. Inoltre trattandosi di business immobiliari, diventare proprietario di un immobile, su magari un mercato in piena espansione, con la stipula di regolare atto notarile di compravendita mette al riparo, in tutti i sensi, il proprio capitale da ogni possibile sorpresa, e rischio di volatilità dell investimento L esperienza insegna che le stesse società di gestione dei Fondi Comuni d investimento preferiscono diversificare sul mercato immobiliare per ridurre il rischio d investimento e soprattutto poter garantire di assorbire eventuali perdite sul mercato azionario!

8 GBPI: BLOCCARE il TEMPO! Ma la vera novità che caratterizza la Piattaforma GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT elaborata da CESCOITALIA è la sua capacità di gestire il fattore TEMPO: come in una sorta di macchina del tempo, l investitore può simulare l andamento del proprio investimento, decidendo meglio in quale momento entrare o uscire dal business. A differenza di qualsiasi altro investimento, dove si può solo stimare nel tempo l andamento del business, con la piattaforma GBPI l investitore può letteralmente BLOCCARE il TEMPO ovvero fissare in un dato momento (FASE d INGRESSO) le future condizioni d acquisto (ovvero le rispettive quote di pagamento dell immobile da versare ad avanzamento lavori) in base ai parametri del momento. Questo significa garantirsi condizioni vantaggiose lungo tutte le FASI dell investimento successive, ed avere quindi delle condizioni d acquisto finali molto favorevoli, bloccate nel tempo. Un investitore che per qualsivoglia motivo, desideri rientrare velocemente delle quote già versate potrà farlo senza problemi, in quanto basterà cedere a terzi, a titolo oneroso, ancora prima della FASE 5 CONSEGNA dell IMMOBILE, il proprio contratto d acquisto: le condizioni vantaggiose di prezzo finale bloccate saranno un valido argomento per ottenere dall acquirente un margine di utile sufficiente a garantire il buon esito dell investimento, anche se non portato fino in fondo. LE FASI dell INVESTIMENTO Per comodità gestionali e soprattutto per facilitare la comparazione dell andamento tra Progetti immobiliari differenti da parte anche del piccolo investitore privato, il GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT (GBPI) viene rappresentato in FASI successive, che tiene fondamentalmente conto delle fasi chiave al raggiungimento delle quali, per esperienza pratica, il business immobiliare classico genera un valore aggiunto apprezzabile. Trattandosi per lo più di progetti inerenti immobili ancora da progettare e costruire, le FASI sono state sincronizzate con le differenti tappe che usualmente caratterizzano la realizzazione in opera degli immobili, qualsiasi essi siano. E facilmente intuibile come ciò offra agli analisti del business CESCOITALIA una base concreta, che si affida a dati derivati da esperienze di mercato decennali, sia in termini economici che temporali, consentendo loro quindi di elaborare proiezioni future e stime di valore assai precise e a bassissimo rischio di fluttuazione.

9 Ma la Piattaforma GBPI offre un altro grande vantaggio: è il singolo investitore che aderisce a progetti di business e schemi di investimento prefissati, e si garantisce la piena libertà di gestire come meglio crede i propri affari. Ognuno di noi infatti conosce le proprie possibilità, ed ha peculiari esigenze: senza dover rendere conto a nessuno ogni investitore può decidere di entrare o uscire, anche più volte, addirittura nello stesso progetto, salvaguardando in ogni caso il proprio investimento! Tutti gli investitori sono assolutamente indipendenti: non deve sottoscrivere quote sociali né associarsi a cooperative edilizie, né discutere sul da farsi con altri soci. Di fronte al lancio di un nuovo Progetto di business da parte di CESCOITALIA, ciascuno decide di valutare l opportunità che gli si offre, semplicemente acquistando o vendendo delle singole unità immobiliari (magari sotto forma di semplici Contratti d Opzione) e realizzando così i propri utili, garantiti dal GBPI di riferimento. FASE 0 MANIFESTAZIONE d INTERESSE La maggior parte dei Progetti di business immobiliare proposti da CESCOITALIA prendono origine da quella che viene definita FASE 0 ovvero la Fase di Start Up. Ogni buon business nasce da un idea imprenditoriale: in particolar modo nel settore immobiliare avere la capacità di prevedere la nascita ad esempio di una nuova area urbanizzata in una zona magari non edificabile, rappresenta sicuramente un vantaggio competitivo ed economico da non perdere. Notamente le modifiche ai piani regolatori, così come le concessioni edilizie in deroga, rappresentano una straordinaria fonte di reddito di società immobiliari che hanno, per così dire, la capacità di prevedere lo sviluppo di un territorio. È intuibile per chiunque comprendere quale valore aggiunto può portare l ottenimento di un autorizzazione ad edificare su un terreno acquistato ancora senza permessi. Con CESCOITALIA questa grande occasione di business viene resa disponibile anche al piccolo investitore, in modo chiaro e senza rischi. Chi decide di entrare nel business in FASE 0, ovvero in un momento dove non esiste ancora una certezza sulle possibilità di concretizzare l operazione, ma si riserva solo la possibilità, qualora lo studio di fattibilità preliminare dia esito positivo, di entrare nel business garantendosi il diritto di prelazione sull investimento, a condizioni esclusive e molto vantaggiose.

10 Sulla MANIFESTAZIONE D INTERESSE sono indicate tutte le a quali condizioni l investitore è interessato all acquisto dell immobile: non è tenuto quindi a versare alcun acconto o caparra, in quanto non sta assumendo alcun obbligo, né resta vincolato alla partecipazione futura. Come abbiamo già detto, in questa fase, i consulenti CESCOITALIA stanno ancora analizzando la fattibilità, nonché la redditività del progetto, e quindi non è possibile assumere alcun impegno reciproco, se non il puro e semplice interesse alla partecipazione e disponibilità al business. IMPORTANTE: a differenza di tutti i contratti stipulati nelle FASI successive, va chiarito che la MANIFESTAZIONE d INTERESSE, non può essere ceduta a terzi, sia a titolo oneroso che gratuito, in quanto non rappresenta in alcun modo un atto di compravendita, nemmeno preliminare, ma solo la formale disponibilità a partecipare al Progetto di business immobiliare qualora possibile. FASE 1 OPZIONE d ACQUISTO / CONTRATTO PRELIMINARE Qualora tutte le verifiche documentali andassero a buon fine, il progetto di business entra automaticamente nella fase successiva ovvero la FASE 1 OPZIONE d ACQUISTO. A questo punto l investitore sarà tenuto ad esprimere formalmente la propria OPZIONE d ACQUISTO, sottoscrivendo l apposito modulo dove sono riportate tutte le clausole sospensive inerente la futura compravendita immobiliare: non è tenuto a versare alcun acconto o caparra, in quanto si è ancora in attesa delle verifiche da parte del notaio della documentazione per poter formalizzare un regolare Contratto di Compravendita, ma lascia semplicemente un Assegno Bancario (o qualsiasi altro Titolo) infruttifero, di un importo pari normalmente al 5% dell importo totale della futura compravendita, presso il notaio incaricato, come deposito cauzionale. NB: In alcuni Progetti immobiliari, dove la proprietà del terreno è già stata acquisita da CESCOITALIA Real Estate, e quindi è subito possibile stipulate il COMPROMESSO di VENDITA, in attesa del disbrigo delle pratiche inerenti, si preferisce stipulare preventivamente un CONTRATTO PRELIMINARE d ACQUISTO, con il contestuale versamento di una Caparra, al fine di riservare formalmente l acquisto.

11 Business marker POSSIBILITA di CESSIONE del CONTRATTO d OPZIONE a TERZI Nella Fase 1 OPZIONE d ACQUISTO, il dossier del progetto di business immobiliare che ha superato l analisi di fattibilità e redditività dei consulenti CESCOITALIA, passa finalmente nelle mani del Notaio incaricato, per completare la verifica legale della documentazione. Come spesso accade riguardo a terreni ed aree edificabili dove sono necessarie autorizzazione di cambiamento d uso o altre pratiche catastali, il Notaio espleta tutte le pratiche burocratiche per conto dell acquirente al fine di ottenere la documentazione legalmente valida e necessaria al rogito: la parte acquirente per contro si impegna quindi formalmente all acquisto a fronte di ben dettagliate clausole sospensive che ne tutelano l integrità del bene oggetto della compravendita. Quindi l investitore con la sottoscrizione del CONTRATTO di OPZIONE d ACQUISTO assume un impegno concreto nello specifico business immobiliare esprimendo la propria seria e valida intenzione di acquistare qualora tutte le clausole sospensive vengano soddisfatte. Per contro se il progetto sarà validato dal notaio, l investitore avrà diritto a condizioni d acquisto privilegiate, che la piattaforma GBPI proietterà automaticamente su tutte le FASI successive e quindi si rifletterà positivamente sull importo finale d acquisto. Come abbiamo già detto, a partire da questa Fase l investitore può decidere di rivendere a terzi il proprio CONTRATTO d OPZIONE, monetizzando subito il vantaggio economico realizzato partecipando dall inizio al business: nella pratica quotidiana del settore immobiliare si assiste non di rado alla rivendita di terreni da parte di società che hanno il proprio core business nel rilascio delle autorizzazioni ad edificare in aree dove era difficile ottenerle. Con CESCOITALIA anche il piccolo investitore può approfittare concretamente di questa occasione di business, realizzando subito, grazie al proprio tempestivo investimento, un margine di guadagno certo, veloce ed economicamente interessante.

12 FASE 2 CONTRATTO di COMPROMESSO di VENDITA Il CONTRATTO di OPZIONE d ACQUISTO, una volta soddisfatte tutte le clausole sospensive, e con il disbrigo di tutta la documentazione necessaria, si trasforma automaticamente in un classico CONTRATTO di COMPROMESSO di VENDITA, entrando nella FASE 2. Nell ottica dell investimento è chiaro che la cessione a terzi di un CONTRATTO di COMPROMESSO consente di ottenere un margine di guadagno più interessante, in quanto non si tratta più di una sola e semplice OPZIONE d ACQUISTO. Il business adesso è reale: tutta la documentazione inerente l area, a cominciare da quella catastale, certifica che il business immobiliare non solo è realizzabile, ma che si tratta di un occasione, che garantisce condizioni di acquisto estremamente favorevoli rispetto al mercato, facilmente valutabili e da non perdere. A cominciare da questa FASE, quindi per l investitore diventa veramente interessante valutare se uscire dal business, incassando subito il surplus ricavato, (differenza tra PREZZO d ACQUISTO bloccato in FASE 0 Start Up o in FASE 1 Opzione ed il valore di mercato acquisito dal bene nella FASE 2 Compromesso) o in alternativa attendere di realizzare in fasi successive un maggior utile. Se si tiene conto del fatto che l investitore si è riservato delle condizioni d acquisto molto favorevoli semplicemente avendo lasciato un assegno a garanzia di importo minimo, ed al momento di versare la caparra relativa al CONTRATTO di COMPRAVENDITA ha già rivenduto a terzi l immobile, diventa palese quale potente strumento d investimento a bassissimo rischio, può rappresentare, soprattutto per piccoli investitori privati, la Piattaforma GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT di CESCOITALIA! Per contro, l investitore per così dire più prudente che lascia ad altri l espletamento delle pratiche iniziali, e preferisce attendere la concretizzazione del progetto, ha comunque la possibilità di acquistare su progetto il proprio immobile, a prezzi sicuramente interessanti. Infatti nonostante il valore stimato dell immobile a questo punto sarà chiaramente superiore a quello definito in FASE 0 e FASE 1, la Piattaforma GBPI gestisce la ripartizione dell UTILE GLOBALE generato dalla realizzazione dell immobile (ovvero la differenza tra VALORE di MERCATO e COSTI di TERRENO e COSTRUZIONE) in modo che in tutte le sue FASI resti interessante la compravendita.

13 Al contrario di quanto accade quindi sul mercato tradizionale dove è la SOCIETA IMMOBILARE proprietaria dell intero progetto a guadagnare l intero utile dell operazione, lasciando all acquirente finale solo un piccolo vantaggio economico, con il GBPI tutti gli investitori partecipano alla ripartizione degli utili. Resta comunque inteso che qualsiasi transazione tra investitori resta comunque una libera compravendita tra privati, dove la Piattaforma GBPI di CESCOITALIA ha solo il ruolo di indicare valori di riferimento, in base a proiezioni di mercato: tutti sappiamo che è poi il mercato a fissare il reale valore con tutte le sue variabili. Nulla impedisce quindi ad un investitore di rivendere ad un prezzo superiore a quello stimato nel GBPI il proprio CONTRATTO di COMPROMESSO qualora trovasse un cliente disposto ad acquistarlo! FASE 3 FASE 4 FASE 5: COSTRUZIONE Modifiche al Progetto: personalizzare la propria casa in base alle esigenze CESCOITALIA per la realizzazione dei propri progetti, si affida a primarie Società di Costruzione Partner, di provata esperienza, che utilizzano le più moderne tecnologie certificate nel campo del risparmio energetico, isolamento acustico e rispetto delle norme costruttive ed antisismiche. Il valore aggiunto apportato dalla qualità delle realizzazioni CESCOITALIA rappresenta un vantaggio competitivo sul mercato da non trascurare, soprattutto in un momento di crisi strutturale come quello che stiamo vivendo attualmente. I maggiori costi dovuti all utilizzo di materiali ed impianti di prima qualità, vengono ampliamente calmierati dall abbattimento dei costi di intermediazione che normalmente gravano su tutti gli immobili realizzati da società private di costruzione. La realizzazione chiavi in mano consente inoltre di apportare modifiche anche significative già in fase progettuale: la rivendita a potenziali clienti risulta quindi più semplice essendo ancora possibile adattare l immobile alle esigenze specifiche dell acquirente finale. Già in fase progettuale gli architetti CESCOITALIA prevedono differenti personalizzazioni in funzione dell utilizzo degli spazi e dello standard richiesto.

14 RIASSUMENDO CESCOITALIA Real Estate è una società specializzata nella ricerca e gestione a 360 di progetti di business immobiliare. L obiettivo è sempre quello di riuscire a proporre alla propria clientela investimenti immobiliari che offrono ampi margini di ricavo e soprattutto grande elasticità nella gestione del capitale investito. Questo obiettivo è stato raggiungo grazie alla elaborazione di una innovativa ed esclusiva Piattaforma di analisi e gestione finanziaria chiamata GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT (GBPI), che consente anche ad investitori meno esperti di comprenderee monitorare in ogni momento l andamento del proprio investimento. Il GBPI infatti rielabora in tempo reale tutte le informazioni provenienti dal mercato di riferimento, e genera automaticamente proiezioni nel breve e medio termine, al fine di mantenere economicamente vantaggioso l investimento durante tutte le sue fasi. In pratica la condivisione dei rischi riduce l impatto delle fluttuazioni di mercato sul singolo investitore, ed in questo modo ci si garantisce sempre un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza. Se si pensa infatti che qualsiasi società immobiliare, per poter garantirsi un margine operativo lordo sufficiente a sostenere da sola tutti i costi ed i rischi d impresa è costretta, già in fase preliminare di business plan, ad applicare un ricarico sulle proprie realizzazioni di almeno il Grazie alla gestione diretta del progetto, dall inizio alla fine, CESCOITALIA Real Estate, invece ripartisce questo margine su tutti gli investitori, arrivando a garantire un risparmio sul prezzo finale dell immobile (margine netto) che può arrivare anche al 35-40% del prezzo di mercato per gli investitori entrati in FASE 0 - START UP, e fino al 10% per chi acquista in FASE 5 CONSEGNA! Con la Piattaforma GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT di CESCOITALIA tutti gli investitori, anche piccoli, beneficiano di questi utili: la percentuale di risparmio (e quindi di utile nella rivendita) varia a seconda della FASE d ingresso nel business! Al momento del suo ingresso l investitore blocca il prezzo finale dell immobile, garantendosi la percentuale di risparmio su tutto l importo: ad avanzamento lavori l investitore verserà la quota corrispondente, già stabilità al momento dell ingresso. In ogni momento ha facoltà di vendere a terzi, il proprio contratto, alle condizioni pattuite con l acquirente in trattativa privata, che giustamente terranno conto non solo dei valori stimati sul GBPI, ma

15 anche delle eventuali modifiche e migliorie apportate all immobile, dalla disponibilità e relative quotazioni della zona, oltre a tutte le altre variabili peculiari del mercato immobiliare. L investitore che decide di realizzare il proprio investimento su periodi più lunghi, e che preferisce un reddito annuale fisso, può decidere di mettere a reddito il proprio immobile, in modo semplice ed automatico, grazie alla GESTIONE LOCATIVA offerta direttamente da CESCOITALIA. GESTIONE LOCATIVA CESCOITALIA In pratica CESCOITALIA è disponibile, da subito, a prendere in carico la gestione delle locazioni dell immobile per un periodo minimo di 3 anni, garantendo all investitore una rendita di locazione annuale che varia a seconda dell immobile gestito. CESCOITALIA offre la GESTIONE LOCATIVA ai propri investitori gratuitamente, ovvero senza commissioni di intermediazione e nel pieno rispetto delle legislazioni fiscali locali sulla locazione. La qualità garantita dei materiali utilizzati nella realizzazione dell immobile, nonché le location delle realizzazioni immobiliari CESCOITALIA, garantisce infatti una facile collocazione sul mercato delle locazioni, oltre a bassi costi di gestione (basso consumo energetico) e di manutenzione. Il proprietario dell immobile, oltre alla certezza di un valido investimento immobiliare, si garantirà anche un reddito, che potrà ad esempio utilizzare per pagare eventuali mutui ipotecari: l importo annuale di locazione riconosciuto da CESCOITALIA è pari al 4-6% del valore dell immobile. E possibile inoltre concordare condizioni particolari di gestione locativa, qualora ad esempio, il proprietario decidesse di riservare per sé l immobile per alcuni periodi dell anno e lasciare in gestione a CESCOITALIA la locazione per i restanti periodi.

16 I NUOVI MERCATI EMERGENTI Il MAROCCO Gli avvenimenti degli ultimi anni, che hanno modificato profondamente la geopolitica del Maghreb, così come la profonda crisi che sta attraversando tutta l Europa ed il Nord America, hanno reso particolarmente vantaggiosi gli investimenti in Marocco, unico paese dell area del mediterraneo che garantisce stabilità politica ed una economia in forte crescita. In particolar modo l investimento immobiliare ha rappresentato un ottimo affare, grazie soprattutto agli incentivi fiscali accordati a tutti gli investitori stranieri. Non a caso, CESCOITALIA Sarl ha installato la propria sede sociale a CASABLANCA, capitale economica del Marocco, dove opera attivamente da anni, sostenendo gli investimenti privati di molte Aziende italiane, e non solo, nei più svariati settori. La normativa fiscale particolarmente favorevole e la stabilità socioeconomica sta attirando enormi investimenti stranieri, in tutti i settori produttivi, elevando considerevolmente il tenore di vita ed il benessere della popolazione. business marker grande richiesta di immobili sul mercato locale con prezzi in crescita Come facilmente prevedibile migliorare le proprie condizioni di vita si concretizza spesso nella volontà di acquistare un abitazione nuova, che possa rispondere alle esigenze di tutta la famiglia. Ecco quindi che la grande richiesta di abitazioni, sia di tipo economico-popolare che di alto livello, sta movimentando un mercato immobiliare interno che dimostra di non dipendere più solo dagli acquisti di seconde case da parte della clientela straniera, per lo più francese e tedesca, come era successo in un recente passato. Non solo. Nell ultimo anno, in questo quadro di forte sviluppo interno, sempre più famiglie del cosiddetto ceto medio marocchino possono permettersi di acquistare la seconda casa per le vacanze, o magari anche la villa come residenza principale. In questo mercato CESCOITALIA si posiziona come attore primario, ed è in prima fila sul territorio, al fine di realizzare ed offrire chiavi in mano immobili, in particolare ville e appartamenti di pregio, con progettazione, finiture e qualità di realizzazione Made in Italy. La valorizzazione del MADE IN ITALY è la chiave del successo di CESCOITALIA: come spesso accade all estero, tutti i prodotti di importazione, in particolare quelli italiani, vengono riconosciuti dal cliente, come sinonimo di qualità e di design.

17 Se per un marocchino le automobili devono essere tedesche, la casa, compresi gli arredi interni, è sinonimo di Italia. Acquistare e vivere in una casa italiana 100% rappresenta un plus che chi ha le possibilità economiche non si fa sfuggire. Questo valore aggiunto si traduce in un aumento del valore percepito dal cliente che è quindi disposto a spendere qualcosa in più pur di diventare proprietario di un immobile esclusivo, perché progettato da un architetto italiano e realizzato con materiali e impianti tecnologici d importazione. Per queste motivazioni, la realizzazione chiavi in mano di immobili di pregio, rappresenta sicuramente un investimento garantito in Marocco, offrendo ampi margini di profitto all investitore. Se quindi il Cliente finale per eccellenza è rappresentato dal consumatore locale, l investitore ideale, come abbiamo già detto, in virtù degli incentivi fiscali, è lo straniero. Ecco la vera chiave del successo! CESCOITALIA, grazie al proprio pool di esperti multidisciplinare, riesce a proporre piani d investimento elaborati su basi concrete e non solo su prospezioni di mercato. Su questo specifico mercato gli analisti CESCOITALIA identificato 3 principali fattori chiavi: hanno 1. Agevolazioni fiscali per gli investitori stranieri 2. Alto fabbisogno di abitazioni sul mercato locale 3. Carenza di immobili di qualità sul mercato locale Nel 1995 il Governo marocchino ha promulgato un documento chiamato Charte de l Investisseur, dove vengono stabiliti i principi fondamentali per l incentivazione e protezione degli investimenti stranieri in Marocco. Una serie di importanti incentivazioni fiscali e snellimento di pratiche burocratiche ha attratto in questi anni molti investitori, da ogni parte del mondo. In particolar modo la possibilità offerta agli stranieri che investono in qualsiasi settore, anche nell acquisto di un solo immobile, di poter liberamente rimpatriare tutti i capitali (compresi gli utili ricavati) beneficiando di un regime fiscale molto vantaggioso, ha attratto investimenti da tutto il mondo.

18 Nelle ZONE FRANCHE istituite in diverse regioni si sono installate multinazionali di tutti i settori produttivi, mentre l esonero totale dal pagamento delle Imposte accordate agli insediamenti produttivi in aree svantaggiate del paese ha portato un rapido sviluppo e progresso economico. Il rimpatrio dei capitali è garantito da un particolare regime di cambio, che offre la possibilità allo straniero di aprire uno speciale conto corrente presso tutte le Banche marocchine, detto Conto in Dirham convertibile : da questo conto l investitore straniero può liberamente trasferire fondi dal proprio conto straniero e rimpatriare allo stesso modo i fondi, anche on line. Inoltre grazie agli accordi di NON DOPPIA IMPOSIZIONE, che il Marocco ha stipulato con numerosi paesi stranieri, tra cui l Italia, l investitore che rimpatria i propri capitali, non è tenuto a versare alcuna imposta sul reddito ottenuto in Marocco, avendo peraltro beneficiato di numerosi vantaggi fiscali sul posto. Lo snellimento delle pratiche burocratiche ha favorito la creazione di migliaia di nuove imprese in tutti i settori produttivi: per costituire una società non occorre avere un socio marocchino, dalla sua costituzione passano soli 7 giorni per renderla operativa. Le numerose agevolazioni fiscali incentivano l investimento di capitali stranieri: basti pensare che tutte le società del settore export sono esonerate dal pagamento della Imposta sulle Società (IS) per i primi 5 anni di attività, e hanno diritto ad una riduzione del 50% per i successivi 5 anni. Nel settore immobiliare esistono poi tutta una serie di agevolazioni fiscali per incentivare l investimento in questo settore ritenuto dal governo prioritario per il Paese. Si calcola che per colmare il deficit abitativo occorre costruire non meno di 250 mila appartamenti all anno per i prossimi 15 anni: le famiglie più povere ricevono dallo stato una garanzia bancaria che consente loro di ottenere il mutuo per l acquisto della prima casa, e ciò ha messo ha permesso l apertura di cantieri in tutto il Marocco. Nonostante sul mercato, siano già all opera imprese di tutto il mondo, che hanno trovato nella realizzazione di immobili economici un vero e proprio eldorado, l anno scorso sono stati realizzati solo 140 mila immobili, e spesso di scarsa qualità.

19 Per contro una fascia di popolazione, appartenente al cosiddetto ceto medio-alto, ha difficoltà a trovare immobili di qualità superiore, in grado di soddisfare le nuove esigenze della famiglia. Persino gli appartamenti dei quartieri più esclusivi e le ville delle zone residenziali nonostante gli alti costi, sono deficitari rispetto a tutto ciò che riguarda le tecnologie inerenti ad esempio il risparmio energetico passivo, la sicurezza degli impianti e la tossicità dei materiali utilizzati. Non a caso il cittadino marocchino che può permetterselo preferisce acquistare tutti i prodotti di importazione europea, dall abbigliamento all alimentari. CESCOITALIA ha per la prima volta importato in Marocco il meglio delle tecnologie europee in ambito immobiliare, riuscendo a realizzare chiavi in mano, dal progetto alla consegna, case al 100% Made in Italy! La garanzia di acquistare un immobile costruito con materiali di prima qualità, certificati e sicuri per tutta la famiglia, sono argomenti vincenti che stanno riscontrando notevole interesse nella clientela più esclusiva. inoltre la serietà e l esperienza delle imprese italiane di costruzione offrono un ulteriore garanzia sulla qualità dei manufatti, sulla puntualità di realizzazione, sui bassi costi di gestione e manutenzione futuri. Non per ultimo la ricerca del design e le capacità progettuali degli architetti italiani rappresentano un plus che CESCOITALIA può permettersi di offrire, compreso nel prezzo.

20 ESEMPIO di APPLICAZIONE GBPI CESCOITALIA Come si può vedere dal prospetto sottostante, il GBPI offre all investitore la visione chiara dell andamento del progetto di business: il valore di mercato dell immobile ancora da realizzare tiene conto delle quotazioni aggiornate nel mercato immobiliare di riferimento. L investitore che entra nel progetto in FASE 0 blocca automaticamente il prezzo finale dell immobile su una quotazione di ,00 euro, ovvero circa il 35% meno del suo attuale valore di mercato. Se invece decide di aspettare ed entrare in FASE 1, il costo finale sarà di ,00 euro, con un risparmio del 30% circa. GLOBAL BUSINESS PLAN INVESTMENT Progetto immobiliare XXX - Appartamento 1 FASI D'INVESTIMENTO - VERSAMENTI % TOTALE % versato STIMA VALORE FASE 0 FASE 0 APPARTAMENTO START UP 5% 5% MERCATO ATTUALE FASE 1 FASE 1 OPZIONE 15% 10% PRENOTAZIONE FASE 2 FASE 2 COMPROMESSO 30% 15% FONDAZIONI FASE 3 FASE 3 50% 20% COSTRUZIONE FASE 4 FASE 4 COSTRUZIONE 2 70% 20% FASE 5 FASE 5 CONSEGNA 100% 30% TOTALE COSTO

21 PROSPETTO D'INVESTIMENTO - appartamento 1 UTILI D'USCITA / FASE D'INGRESSO: START UP QUOTA D'INGRESSO UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA FASE 1 FASE 2 FASE 3 FASE 4 FASE 5 MERCATO UTILI D'USCITA / FASE D'INGRESSO: OPZIONE QUOTA D'INGRESSO UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA FASE 2 FASE 3 FASE 4 FASE 5 MERCATO UTILI D'USCITA / FASE D'INGRESSO: COMPROMESSO QUOTA D'INGRESSO UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA FASE 3 FASE 4 FASE 5 MERCATO UTILI D'USCITA / FASE D'INGRESSO: COSTRUZIONE 1 QUOTA D'INGRESSO UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA FASE 4 FASE 5 MERCATO UTILI D'USCITA / FASE D'INGRESSO: COSTRUZIONE 2 QUOTA D'INGRESSO UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA UTILE USCITA FASE 4 FASE 5 MERCATO

22 Leggere attentamente. Il presente documento fornisce importanti indicazioni sulle tipologie di investimento immobiliare proposte da CESCOITALIA Sarl, sulle modalità, normative fiscali e vantaggi economici. L'investitore è comunque tenuto a informarsi e ad osservare le leggi e i regolamenti applicabili nella relativa giurisdizione. ll contenuto delle pagine del sito non costituisce un'offerta né una sollecitazione all'investimento nei progetti immobiliari in oggetto, in quelle giurisdizioni in cui tale offerta, sollecitazione o distribuzione sia illecita oppure in cui la persona che propone tale offerta o sollecitazione non sia autorizzata ad agire oppure nei confronti dei soggetti ai quali non sia consentito proporre tale offerta o sollecitazione. La Direzione CESCOITALIA Sarl

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania)

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Business Plan KIG RE - DIOMA Valore acquisizioni immobiliari, gestione, sviluppo e ricollocazione assets immobiliari della società veicolo di investimento

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

Via Petrarca, 32 38122 Trento Tel. 0461/984751 Fax 0461/265699

Via Petrarca, 32 38122 Trento Tel. 0461/984751 Fax 0461/265699 L acquisto della casa: le novità, le regole, i suggerimenti e le nuove opportunità. Provincia autonoma di Trento Assessorato all agricoltura, al commercio e turismo. Programma generale d intervento 2007-2008

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4

INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4 INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4 2. VALUTAZIONI DI CARATTERE ECONOMICO... 6 2.1 COSTO DI PRODUZIONE DI UN FABBRICATO... 6 2.2 INCIDENZA DEL VALORE DEL TERRENO SUL FABBRICATO...

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO in collaborazione con Il contesto di riferimento BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO L obiettivo fissato dall Unione Europea che si prefiggeva di raggiungere una ricettività del 33% dei nidi e in generale

Dettagli

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014 RISOLUZIONE N. 20/E Direzione Centrale Normativa Roma, 14 febbraio 2014 OGGETTO: Tassazione applicabile agli atti di risoluzione per mutuo consenso di un precedente atto di donazione articolo 28 del DPR

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property e facility management Roma 28 febbraio 2015 Relatore: Ing. Juan Pedro Grammaldo Argomenti trattati nei precedenti incontri Principi di Due Diligence

Dettagli

L acquisto della casa:

L acquisto della casa: L acquisto della casa: le novità, le regole, i suggerimenti e le nuove opportunità. n 1/2008 Supplemento gratuito al numero odierno del giornale l Adige Provincia autonoma di Trento Programma generale

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Introduzione al corso 1 Inquadramento del corso 1996: Gruppo di ricerca sulle metodologie di analisi, sugli

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli