PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO E SULLE COPERTURE ASSICURATIVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO E SULLE COPERTURE ASSICURATIVE"

Transcript

1 PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO E SULLE COPERTURE ASSICURATIVE La Parte I del Prospetto di offerta, da consegnare su richiesta all Investitore-Contraente, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. Data di deposito in Consob della Parte I: 07/03/2014 Data di validità della Parte I: dal 01/04/2014 A) INFORMAZIONI GENERALI 1. L IMPRESA DI ASSICURAZIONE UNIQA Life Società per Azioni, in forma abbreviata UNIQA Life S.p.A. (Società), è un impresa con Sede Legale in Italia e appartenente al Gruppo UNIQA, autorizzata all esercizio delle assicurazioni sulla vita con Provvedimento ISVAP n del 22/12/ Albo delle Imprese di Assicurazione n Gruppo UNIQA ITALIA (Albo Gruppi n. 007). - Codice Fiscale/Registro Imprese di Milano n R.E.A. di Milano n. MI Sede legale e della Direzione Generale: Via Carnia, Milano. - Telefono: Fax: Sito Internet: - Per ulteriori informazioni sulla Società e sul gruppo di appartenenza si rinvia alla Parte III, Sezione A, paragrafo 1, del Prospetto d offerta. 2. RISCHI GENERALI CONNESSI ALL INVESTIMENTO FINANZIARIO I rischi connessi all investimento finanziario collegato al presente contratto sono di seguito illustrati: a) Rischio di Prezzo: rappresenta il rischio connesso alla variazione del prezzo. Il prezzo di ciascun strumento finanziario dipende dalle caratteristiche peculiari dell emittente, dall andamento dei mercati di riferimento e dei settori di investimento, e può variare in modo più o meno accentuato a seconda della sua natura. In linea generale, la variazione del prezzo delle azioni è connessa alle prospettive reddituali degli emittenti e può essere tale da comportare la riduzione o addirittura la perdita del capitale investito, mentre il valore delle obbligazioni è influenzato dall andamento dei tassi di interesse di mercato e dalle valutazioni della capacità dell emittente di far fronte al pagamento degli interessi dovuti e al rimborso del capitale di debito a scadenza. b) Rischio di Liquidità: la liquidità degli finanziari, ossia la loro attitudine a trasformarsi prontamente in moneta senza perdita di valore, dipende dalle caratteristiche del mercato in cui gli stessi sono trattati. In generale i titoli trattati su mercati regolamentati sono più liquidi e, quindi, meno rischiosi, in quanto più facilmente smobilizzabili dei titoli non trattati su detti mercati. L assenza di una quotazione ufficiale rende inoltre complesso l apprezzamento del valore effettivo del titolo, la cui determinazione può essere rimessa a valutazioni discrezionali. c) Rischio di Cambio: o rischio connesso alla valuta di riguarda quegli investimenti denominati in valuta diversa dall Euro e gli OICR valorizzati in Euro che detengono in portafoglio finanziari denominati in valuta diversa dall Euro, occorre tenere presente la variabilità del rapporto di cambio tra la valuta di riferimento dell OICR e la valuta estera in cui sono denominati gli investimenti. A tal proposito si precisa che, con riferimento agli finanziari collegati al contratto denominati in valuta diversa dall Euro, la Società effettuerà la conversione degli importi investiti/disinvestiti/reinvestiti prendendo a riferimento tassi di cambio correnti accertati su mercati di rilevanza e significatività internazionali, rilevati il medesimo giorno adottato per le operazioni di assegnazione/disinvestimento/reinvestimento delle quote relative a detti finanziari. d) Rischio Settoriale o di Paese: un investimento predominante in singoli settori di mercato o in Paesi specifici ha maggiori probabilità di essere più volatile rispetto ad un investimento diversificato che investe in molteplici aree, settori e/o Paesi. Ad esempio un fondo che investe in settori specifici o in determinati Paesi può essere soggetto ai rischi associati ai suddetti settori e Paesi. Una strategia di investimento di questo tipo ha generalmente l obiettivo di ottenere maggiori rendimenti ma implica anche una limitazione nella diversificazione e può quindi comportare un livello di rischio più elevato. UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 1 di 421

2 e) Rischio di Controparte: è il rischio che la controparte di un operazione non adempia, entro i termini stabiliti, ai propri obblighi contrattuali. Si tratta di una forma specifica di rischio di credito, che caratterizza le transazioni in obbligazioni ed in derivati (in particolare quelli non scambiati su mercati regolamentati o over-the-counter ). f) Rischi d investimento in derivati: un investimento in derivati può comportare rischi aggiuntivi per gli investitori. Detti rischi aggiuntivi possono derivare da uno o da tutti i seguenti elementi: (i) il fattore leva associato alle operazioni in derivati, e/o (ii) il merito di credito delle controparti nelle operazioni in derivati in oggetto, e/o (iii) la potenziale illiquidità dei mercati per gli derivati. Laddove gli derivati siano utilizzati a fini speculativi, il rischio complessivo di perdita può risultare maggiore. Laddove gli derivati siano invece utilizzati a fini di copertura, il rischio di perdita può essere maggiore nel caso in cui il valore dello strumento derivato e il valore del titolo o della posizione oggetto della copertura siano insufficientemente correlati. g) Rischio di Credito: il rischio, tipico dei titoli di debito (es. obbligazioni), connesso all eventualità che l emittente, per effetto di un deterioramento della sua solidità patrimoniale, non sia in grado di pagare l interesse o di rimborsare il capitale (Rischio di Controparte); il valore del titolo risente di tale rischio variando al modificarsi delle condizioni creditizie dell emittente. h) Rischio Paesi Emergenti: le operazioni sui mercati emergenti potrebbero esporre l investitore a rischi aggiuntivi connessi al fatto che tali mercati potrebbero essere regolati in modo da offrire ridotti livelli di garanzia e protezione agli investitori. Sono poi da considerarsi i rischi connessi alla situazione politicofinanziaria del Paese di appartenenza degli emittenti. i) Rischio di Tasso d interesse: il rischio, tipico dei titoli di debito, collegato alla variabilità dei loro prezzi derivante dalle fluttuazioni dei tassi di interesse di mercato (rischio di interesse); queste ultime, infatti, si ripercuotono sui prezzi di tali titoli, e quindi sui rendimenti, in modo tanto più accentuato, soprattutto nel caso di titoli a reddito fisso, quanto più lunga è la loro durata residua: un aumento dei tassi di mercato comporterà una diminuzione del prezzo del titolo e viceversa. j) Rischi Politici e/o Normativi: il valore delle attività di un comparto può essere influenzato da incertezze come sviluppi politici internazionali, cambiamenti nelle politiche governative, cambiamenti nei regimi fiscali, restrizioni agli investimenti esteri ed al rimpatrio dei proventi, fluttuazioni di valuta ed altri sviluppi nelle leggi e nei regolamenti dei Paesi nei quali gli investimenti vengono effettuati. Inoltre, l infrastruttura legale e gli standard di contabilità, revisione e reporting in quei Paesi in cui possono essere effettuati gli investimenti, possono non fornire lo stesso grado di protezione per l investitore o di informazione per gli investitori che generalmente si applicherebbero nei mercati principali di valori mobiliari. k) Rischio di Mercato: alcune delle Borse riconosciute in cui un comparto può investire possono essere meno regolamentate rispetto a quelle nei mercati sviluppati e potrebbero dimostrarsi non liquide, non sufficientemente liquide o fortemente variabili di volta in volta. Questo può influenzare il prezzo al quale un comparto può liquidare posizioni per soddisfare richieste di rimborso o altre richieste sui fondi. l) Rischio investimento in Russia: gli investimenti in società organizzate o che sono in affari principalmente con gli stati indipendenti che una volta facevano parte dell Unione Sovietica, inclusa la Federazione Russa, possono comportare speciali rischi, incluse agitazioni politiche ed economiche, e potrebbero essere caratterizzate da una carenza di un sistema legale trasparente e solido che faccia rispettare i diritti di creditori e Azionisti di un comparto. Il concetto di responsabilità fiduciaria non è adeguatamente istituito e le norme che regolano i governi aziendali e la protezione dell investimento potrebbero non essere equivalenti a quelle fornite in altre giurisdizioni, pertanto potrebbero offrire poca protezione agli azionisti. Gli Azionisti possono, perciò, subire una diluizione o una perdita dell investimento causato da una senza una tutela legale soddisfacente. In Russia i titoli di capitale sono dematerializzati e l unica prova della proprietà è l inserimento del nome degli azionisti sulla quota registro degli emittenti. I conservatori del registro non sono soggetti a una vigilanza efficace del governo. C è la possibilità che un comparto possa perdere la sua registrazione a causa di frode, negligenza, svista o catastrofe come un incendio. I ricevitori del registro non sono tenuti ad avere un assicurazione contro questi eventi ed è improbabile che abbiano risorse sufficienti per risarcire il relativo comparto in caso di perdita. m) Rischio di Valutazione: un comparto può investire alcuni dei suoi beni in titoli o non liquidi e/o non quotati. Questi investimenti o saranno valutati dagli Amministratori o loro delegati in buona fede, in consultazione con il Gestore dell investimento, per quanto riguarda il loro probabile valore di realizzazione. Tali investimenti sono intrinsecamente difficili da valutare e sono oggetto di notevole incertezza. Non c è garanzia che la stima risultante dal processo di valutazione rifletta le vendite effettive o svenda i prezzi di tali titoli. n) Rischio Classi di Azioni con copertura in Valuta: per quanto un comparto o il rispettivo agente autorizzato possa adoperarsi per realizzare una copertura del rischio valutario, non vi è garanzia che tale UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 2 di 421

3 strategia avrà successo e le tecniche di copertura adottate potrebbero provocare discrepanze tra la posizione valutaria di quel comparto e la Classe di Azioni con Copertura. Possono essere adottate strategie di copertura in caso di cali o aumenti di valore della Valuta di Denominazione rispetto alla valuta della Classe di Azioni con Copertura e ove siffatta copertura sia adottata, può proteggere in misura significativa gli azionisti della Classe rilevante da un calo di valore della Valuta di Denominazione rispetto alla valuta della Classe di Azioni con Copertura, ma può anche impedire agli azionisti di beneficiare di un aumento di valore della stessa. Le Classi di Azioni con Copertura emesse in valute diverse dalle valute maggiori potrebbero essere compromesse dal fatto che la capacità del relativo mercato valutario possa essere limitata, il che potrebbe ulteriormente compromettere la volatilità delle Classi di Azioni con Copertura. Tutti gli utili/perdite o i costi derivanti da operazioni di copertura sono esclusivamente a carico degli azionisti delle rispettive Classi di Azioni con Copertura. Poiché non esiste separazione delle passività tra le Classi di Azioni, vi è il rischio che, in alcuni casi, le operazioni di copertura valutaria in relazione a una Classe di Azioni possano determinare passività tali da influenzare il Valore Patrimoniale Netto delle altre Classi di Azioni del comparto in oggetto. o) Rischio Discrezionalità del Gestore: per taluni comparti dove la politica d investimento e l obiettivo della lasciano un ampio spazio di manovra al gestore nella scelta degli investimenti, sussiste il rischio che l OICVM, in talune circostanze, non sia investito sui mercati con le migliori performance. La discrezionale si basa sulla previsione dell evoluzione dei mercati finanziari. Esiste il rischio che il patrimonio, in talune circostanze, non venga investito sui mercati più redditizi. p) Rischio legato alla capitalizzazione: sussiste quando il fondo è esposto prevalentemente a uno o più mercati azionari di società a media e bassa capitalizzazione. Essendo il volume di questi titoli quotati in borsa ridotto, le oscillazioni di mercato sono più marcate e rapide rispetto a quelle delle società ad alta capitalizzazione. Di conseguenza, il valore patrimoniale netto del fondo potrà avere lo stesso andamento. q) Rischio di Volatilità: il rialzo o il ribasso della volatilità, decorrelata dall andamento dei mercato tradizionali dei titoli in forma fisica, può innescare una contrazione del valore patrimoniale. Il fondo è esposto a tale rischio, in particolare per il tramite dei prodotti derivati che hanno proprio la volatilità come sottostante. r) Comparti obbligazionari, di debito e reddito fisso: per i comparti che investono in obbligazioni ed altri di debito il valore degli investimenti dipende dai tassi d interesse di mercato, dalla qualità del credito dell emittente e da fattori di liquidità. Il Valore Patrimoniale Netto dei comparti che investono in di debito varia in risposta a fluttuazioni dei tassi d interessi, qualità del credito dell emittente percepita, liquidità del mercato ed anche ai tassi di cambio (quando la valuta d investimento è diversa dalla valuta base del comparto che detiene l investimento). Alcuni comparti possono investire in di debito high yield, nei quali il livello di rendimento può essere relativamente alto (rispetto agli investimenti in titoli di debito investment grade) ma il rischio di deprezzamento e di minusvalenze con tali di debito è significativamente maggiore rispetto agli di debito a minor rendimento. s) Rischio Investment Grade : alcuni comparti possono investire in titoli di debito investment grade. A questi titoli di debito vengono assegnati rating a livello delle categorie di rating più elevati da parte delle agenzie di rating (Fitch, Moody s e/o Standard & Poor s) sulla base della qualità del credito o del rischio di default di un emissione obbligazionaria. In genere ai titoli a reddito fisso investment grade vengono assegnati rating BBB-/Baa3 o superiori da Standard & Poor s o rating equivalenti da altre agenzie di rating riconosciute a livello internazionale. I titoli di debito investment grade, come altri tipi di titoli di debito, comportano il rischio di credito e possono essere soggetti a revisioni al ribasso dei rating da parte delle agenzie di rating nel periodo intercorrente tra l emissione e la scadenza. Le revisioni al ribasso possono aver luogo nel periodo durante il quale il comparto investe in questi titoli. In caso di una o più revisione al ribasso del rating al di sotto del livello investment grade o altri rating i comparti potrebbero continuare a detenere i titoli in questione. t) Rischio Rating Basso o NA: la qualità del credito degli di debito viene spesso valutata dalle agenzie di rating. I titoli a rating medio-basso e quelli di qualità comparabile privi di rating possono essere soggetti a fluttuazioni di rendimenti più ampie, maggiori spread tra prezzo bid e prezzo offer, premi di liquidità più elevati e aspettative dei mercati accentuate, e di conseguenza a fluttuazioni dei valori di mercato maggiori rispetto ai titoli con rating più elevato. Le variazioni di rating, o le aspettative di variazione, possono comportare variazioni a livello di rendimenti e di valore di mercato, talora significativi. È importante tener presente, inoltre, che il valore del capitale investito in quote di OICR può variare in relazione alla tipologia di finanziari e ai settori di investimento, nonché ai diversi mercati di riferimento. UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 3 di 421

4 In virtù dei rischi connessi all investimento riconducibili all andamento del valore delle quote, al momento del rimborso non è garantita la restituzione integrale del capitale investito. 3. CONFLITTI D INTERESSE Il presente contratto non presenta situazioni in conflitto d interesse derivanti da rapporti di Gruppo o da rapporti di affari propri o di Società del Gruppo. Gli eventuali importi derivanti dalla retrocessione alla Società delle commissioni di verranno integralmente riconosciuti trimestralmente agli Investitori- Contraenti mediante attribuzione di quote di ciascuno degli OICR oggetto dell accordo di retrocessione. La Società è dotata di procedure per l individuazione e la delle situazioni di conflitto di interesse originate da rapporti di Gruppo o da rapporti di affari propri o di Società del Gruppo. In particolare, la Società ha istituito un Comitato di Controllo che effettua un monitoraggio continuativo della presenza di situazioni di conflitto di interessi. Tale Comitato si riunisce trimestralmente elaborando una relazione di aggiornamento delle suddette situazioni. La Società può effettuare operazioni in cui ha, direttamente o indirettamente, un interesse in conflitto, a condizione che sia comunque assicurato un equo trattamento degli Investitori-Contraenti avuto anche riguardo agli oneri connessi alle operazioni da eseguire. La Società assicura che il patrimonio degli OICR gestiti non sia gravato da alcun onere altrimenti evitabile o escluso dalla percezione di utilità ad essi spettanti. 4. RECLAMI Eventuali reclami, richieste di chiarimenti, di informazioni o di invio della documentazione riguardanti il rapporto contrattuale o la dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto: All attenzione dell Ufficio Reclami UNIQA Life SpA - Via Carnia, Milano Fax: 02/ Per eventuali consultazioni è inoltre possibile consultare il seguente sito internet: Nel caso in cui l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nei termini massimi previsti dalla normativa vigente, potrà rivolgersi, corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dall Impresa di assicurazione: - per questioni attinenti al contratto: all IVASS, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, Roma, telefono ; - per questioni attinenti alla trasparenza informativa: alla CONSOB, via G.B. Martini 3, Roma o via Broletto 7, Milano, telefono / ; - per ulteriori questioni: alle altre Autorità amministrative competenti. B) INFORMAZIONI SUL PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED 5. DESCRIZIONE DEL CONTRATTO E IMPIEGO DEI PREMI 5.1 Caratteristiche del contratto. Il prodotto consente di investire il Premio Unico Iniziale e gli eventuali versamenti aggiuntivi, al netto dei costi, nell acquisto di quote di uno o più OICR armonizzati, con un massimo di 12, sottoscrivibili sia singolarmente sia mediante combinazioni, che l Investitore-Contraente può liberamente scegliere tra quelli proposti dalla Società e dal cui valore dipendono le prestazioni finanziarie e assicurative previste dal contratto. Lo scopo della è quello di realizzare l incremento delle somme che vi affluiscono mediante il loro investimento in specifiche attività finanziarie secondo una strategia prestabilita, generalmente caratteristica di ogni OICR. L Investitore-Contraente può scegliere la tipologia di investimento secondo il profilo di rischio e la durata (orizzonte temporale) desiderati. Gli finanziari disponibili sono indirizzati a diverse tipologie di investitori e sono strutturati in modo da consentire l investimento su tutti i principali mercati mondiali senza richiedere particolari competenze finanziarie, con un diverso contenuto di rischio e di potenzialità di profitto, a seconda della propria particolare propensione od esigenza. Per le informazioni di dettaglio sugli OICR proposti dalla Società, si rinvia alla successiva Sezione B.1) Oltre all investimento finanziario, il prodotto offre la seguente copertura assicurativa: UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 4 di 421

5 - in caso di decesso dell Assicurato, una tutela economica che consiste in una maggiorazione dell 1% (0,01% nel caso in cui l età assicurativa dell Assicurato alla decorrenza superi i 70 anni) delle quote acquisite dal contratto. Qualora fosse stata attivata anche la copertura caso morte facoltativa, e il decesso dell Assicurato si verifichi entro la fine del primo quinquennio di durata del contratto, all importo sopra quantificato si aggiunge un ulteriore importo determinato moltiplicando il Premio Unico Iniziale, con il massimo di ,00 Euro, per un aliquota variabile in funzione dell età dell Assicurato alla decorrenza del contratto come da Tabella seguente: Età iniziale Aliquota Età iniziale Aliquota Fino a 50 anni 150% Fino a 60 anni 40% Fino a 55 anni 70% Fino a 65 anni 25% Si rimanda al successivo punto 17.2 e alla Sezione 3/C delle Condizioni Contrattuali per i dettagli ed i casi di esclusione. L Investitore-Contraente può inoltre richiedere, in qualsiasi momento dopo il primo mese di durata, la conversione del capitale rimborsabile, purché di importo almeno pari a Euro, in forma di rendita, offerta secondo diverse tipologie a scelta dell Investitore-Contraente (vitalizia, reversibile, o certa per un determinato numero di anni). 5.2 Durata del contratto. Il contratto è a vita intera, pertanto la durata coincide con la vita dell Assicurato. L età dell Assicurato alla decorrenza del contratto deve essere compresa tra 18 e 90 anni. L attivazione della copertura caso morte facoltativa è possibile solo fino all età di 65 anni. 5.3 Versamento dei premi. Il contratto prevede il versamento di un Premio Unico Iniziale, di importo non inferiore a Euro, con facoltà di versare premi unici aggiuntivi di importo non inferiore a 2.400,00 Euro ciascuno in ogni momento successivo alla data di conclusione del contratto. B. 1) INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO Progetto Unit Linked 151 consente di investire il Premio Unico Iniziale, e gli eventuali Premi Unici Aggiuntivi, in uno o più OICR armonizzati collegati al contratto e selezionati dall Investitore-Contraente tra quelli messi a disposizione dalla Società dal cui valore dipendono le prestazioni finanziarie e assicurative previste dal contratto. Il numero degli OICR sottoscrivibili, sia singolarmente sia mediante combinazioni che l Investitore-Contraente può liberamente scegliere (c.d. combinazioni libere), non potrà mai in ogni caso risultare superiore a 12. A fronte di ciascun Premio Unico corrisposto, iniziale o aggiuntivo, l importo da destinare all assegnazione di quote degli OICR selezionati non può risultare inferiore a 1.000,00 Euro per ogni singolo OICR, salvo eventuali limiti minimi superiori previsti nel Regolamento dell OICR. Ogni OICR identifica una Proposta d Investimento finanziario; l elenco degli OICR selezionabili ( Paniere ) e riservati dalla Società al contratto, aggiornato alla data di inizio validità della presente Parte I, è contenuto per esteso nell apposito allegato alla Scheda Sintetica, parte Informazioni Generali del Prospetto d offerta, ed è di seguito sinteticamente riportato: Num Codice Prop. Codice ISIN Nome OICR Div. Società di Gestione 001 DW05 LU DWS INVEST NEW RESOURCES NC ACC EUR DWS Investment GmbH 002 FI11 LU FIDELITY GLOBAL PROPERTY Y (USD) USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 003 DW04 LU DWS INVEST GLOBAL AGRIBUSINESS E2 USD Global Thematic Partners, LLC 004 PE01 IE00B2B35V72 JANUS CAP Fund PERKINS US STRATEGIC VALUE I (EUR) ACC EUR Janus Capital International Ltd 005 FI01 LU FIDELITY AMERICAN GROWTH Y (USD) ACC USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 006 BL07 LU BFG EURO BOND D2 EUR BlackRock Luxembourg SA 007 OD01 FR ODDO ASSET ODDO AVENIR C EUR Oddo Asset Management 008 ME01 IE BNY MELLON SMALL CAP EUROLAND FUND EUR A EUR BNY Mellon Global Management Limited 009 BL06 LU BGF JAPAN VALUE D2 EUR BlackRock Luxembourg SA 010 JP10 LU JPM JAPAN STRATEGIC VALUE A EURHDG EUR JPMorgan Asset Management Europe SARL 011 BL03 LU BGF WORLD ENERGY D2 ACC USD BlackRock Luxembourg SA UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 5 di 421

6 012 MO04 LU MSS US ADVANTAGE ZH EUR Morgan Stanley Investment Management 013 DW06 LU DWS INVEST EURO HIGH YIELD CORPORATES LC EUR DWS Investment GmbH 014 FN02 FR ECHIQUIER AGRESSOR ACC EUR Financiere de L Echiquier 015 FN01 FR ECHIQUIER AGENOR ACC EUR Financiere de L Echiquier 016 FN04 FR ECHIQUIER MAJOR ACC EUR Financiere de L Echiquier 017 OY02 LU OYSTER EUROPEAN OPPORTUNITIES (EUR) A EUR Oyster Asset Management S.A. 018 JP05 LU JPM EUROPE STRATEGIC VALUE B ACC EUR JPMorgan Asset Management Europe SARL 019 FR03 LU FRANKLIN MUTUAL EUROPEAN I (EUR) ACC EUR Franklin Mutual Advisers, LLC 020 LO05 LU LO FUNDS EUROPE HIGH CONVICTION I (EUR) ACC EUR Lombard Odier Funds (Europe) S.A. 021 FI08 LU FIDELITY EUROPEAN GROWTH Y ACC EUR FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 022 FI10 LU FIDELITY GLOBAL FINANCIAL SERVICES Y (EUR) ACC EUR FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 023 JP09 LU JPM US TECHNOLOGY B ACC USD JPMorgan Asset Management Europe SARL 024 FR04 LU FRANKLIN TECHNOLOGY I (EUR) ACC EUR Franklin Advisers, Inc. 025 CF01 FR CARMIGNAC INVESTISSEMENT LATITUDE CAP EUR Carmignac Gestion SA 026 CF04 FR CARMIGNAC INVESTISSEMENT A ACC EUR Carmignac Gestion SA 027 FN03 FR ECHIQUIER GLOBAL ACC EUR Financiere de L Echiquier 028 LO06 LU LO FUNDS GOLDEN AGE I (EUR) ACC EUR Lombard Odier Funds (Europe) S.A. 029 JU06 LU JULIUS BAER MULTISTOCK LUXURY BRANDS EUR Swiss & Global Asset Management Luxembourg SA 030 SC03 LU SCHRODER ISF ITALIAN EQUITY C ACC EUR Schroder Investment Management (Lux) 031 FI16 LU FIDELITY ITALY Y (EUR) ACC EUR FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 032 ED02 FR EDMOND DE ROTHSCHILD ASIA LEADERS E ACC EUR EDRAM Edmond de Rothschild Asset Management 033 IV02 LU INVESCO ASIA OPPORTUNITIES EQUITY C ACC USD Invesco Management SA 034 IV01 LU INVESCO ASIA INFRASTRUCTURE C ACC USD Invesco Management SA 035 FI22 LU FIDELITY SOUTH EAST ASIA Y (USD) ACC USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 036 FI02 LU FIDELITY ASIAN SPECIAL SITUATIONS Y USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 037 FI21 LU FIDELITY PACIFIC Y ACC USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 038 MO01 LU MSS ASIAN PROPERTY Z ACC USD Morgan Stanley Investment Management 039 FI17 LU FIDELITY JAPAN ADVANTAGE Y (JPY) ACC JPY FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 040 RA04 AT0000A0EYC8 RAIFFEISEN EURASIA EQUITIES I ACC EUR Raiffeisen KAGmbh 041 CF02 FR CARMIGNAC EMERGENTS ACC EUR Carmignac Gestion SA 042 ED05 FR EDMOND DE ROTHSCHILD AM GLOBAL EMERGING EDRAM Edmond de Rothschild Asset EUR A ACC Management 043 CO01 IE00B4VRKF23 COMGEST GROWTHEMERGING MARKET I EUR Comgest Asset Management International Ltd 044 JP07 LU JPM LATIN AMERICA EQUITY B ACC USD JPMorgan Asset Management Europe SARL 045 FR05 LU TEMPLETON ASIAN GROWTH I ACC USD Templeton Asset Management ltd 046 FR06 LU TEMPLETON EASTERN EUROPE I ACC EUR Templeton Asset Management ltd 047 DW02 LU DWS INVEST GLOBAL EMERGING MARKETS EQUITIES EUR DWS Investment GmbH 048 FR13 LU TEMPLETON LATIN AMERICA I ACC USD Templeton Asset Management ltd 049 LO02 LU LO FUNDS EMERGING EQUITY RISK PARITY (EUR) I ACC EUR Lombard Odier Funds (Europe) S.A. 050 CL02 LU CARMIGNAC EMERGING DISCOVERY A EUR ACC EUR Carmignac Gestion Luxembourg 051 FI19 LU FIDELITY LATIN AMERICA Y USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 052 JP03 LU JPM AFRICA EQUITY B (USD) ACC USD JPMorgan Asset Management Europe SARL 053 MO02 LU MSS EMERGING EUROPE MIDDLE EAST AND AFRICA EQUITY Z EUR Morgan Stanley Investment Management 054 FI06 LU FIDELITY EMERGING EUROPE MIDDLE EAST & AFRICA Y (USD) ACC USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 055 PI05 LU PICTET GENERICS I ACC USD Pictet Funds (Europe) S.A. 056 FR02 LU FRANKLIN BIOTECHNOLOGY DISCOVERY I ACC USD Franklin Advisers, Inc. 057 PI06 LU PICTET WATER I (EUR) ACC EUR Pictet Funds (Europe) S.A. 058 FI12 LU FIDELITY GLOBAL TELECOMMUNICATIONS Y EUR FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 059 RA02 AT0000A0QRR4 RAIFFEISEN 337 STRATEGIC ALLOCATION MASTER A.R. I VT ACC EUR Raiffeisen KAGmbh 060 CF05 FR CARMIGNAC PATRIMOINE A ACC EUR Carmignac Gestion SA 061 ED04 FR EDMOND DE ROTHSCHILD AM EUROPE EDRAM Edmond de Rothschild Asset EUR CONVERTIBLES A ACC Management 062 FN06 FR ECHIQUIER PATRIMOINE EUR Financiere de L Echiquier 063 FR01 LU FRANKLIN TEMPLETON GLOBAL BALANCED A ACC USD Franklin Advisers, Inc. 064 ET02 LU ETHNA- GLOBAL DEFENSIV- T EUR Ethenea Independent Investors SA 065 BL01 LU BGF GLOBAL ALLOCATION D2 (EUR HDG) ACC EUR BlackRock Luxembourg SA 066 ET01 LU ETHNA CAPI ETHNA- AKTIV E T EUR Ethenea Independent Investors SA 067 IV03 LU INVESCO BALANCED- RISK ALLOCATION C (EUR) ACC EUR Invesco Management SA 068 CL03 LU CARMIGNAC EMERGING PATRIMOINE A EUR ACC EUR Carmignac Gestion Luxembourg 069 CF03 FR CARMIGNAC EURO- PATRIMOINE ACC EUR Carmignac Gestion SA UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 6 di 421

7 070 ED01 FR EDMOND DE ELAN FRANCE INDICE BEAR EUR Rothschild & Cie Gestion 071 PI01 LU PICTET ABSOLUTE RETURN GLOBAL DIVERSIFIED I ACC EUR Pictet Funds (Europe) S.A. 072 SE01 LU SEB ASSET SELECTION FUND C (EUR) EUR SEB Asset Management SA 073 AM03 LU AMUNDI FUNDS VOLATILITY EURO EQUITIES CLASSIC/CAP EUR Amundi 074 DN01 LU DNCA INVEST EUROSE A ACC EUR DNCA Finance Luxembourg 075 AM02 LU AMUNDI FUNDS ABSOLUTE GLOBAL MACRO 4 (EUR) ME ACC EUR Amundi 076 JU05 LU JULIUS BAER MULTICASH MONEY MARKET SWISS Swiss & Global Asset Management Luxembourg CHF FRANC C ACC SA 077 JU04 LU JULIUS BAER MULTICASH MONEY MARKET DOLLAR Swiss & Global Asset Management Luxembourg USD C ACC SA 078 FI25 LU FIDELITY US DOLLAR CASH Y ACC USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 079 GO01 IE GS EURO LIQUID RESERVES I ACC EUR Goldman Sachs Asset Management International 080 JP04 LU JPM EURO LIQUIDITY B ACC EUR JPMorgan Asset Management Europe SARL 081 FI07 LU FIDELITY EURO CASH Y EUR FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 082 MG02 GB00B1VMD022 M&G OPTIMAL INCOME EUR M&G Investment Management Limited 083 FI26 LU FIDELITY GLOBAL CONSUMER INDUSTRIES EUR FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 084 FR12 LU TEMPLETON GLOBAL TOTAL RETURN I ACC USD Franklin Advisers, Inc. 085 FR11 LU TEMPLETON GLOBAL TOTAL RETURN I (EUR) ACC EUR Franklin Advisers, Inc. 086 FR10 LU TEMPLETON GLOBAL TOTAL RETURN I (EUR H1) ACC EUR Franklin Advisers, Inc. 087 AN01 IE ANIMA STAR HIGH POTENTIAL EUROPE EUR ANIMA Asset Management Limited 088 JA03 IE00B2B37881 JANUS US SHORT TERM BOND I (EUR) ACC EUR Janus Capital International Ltd 089 JA02 IE JANUS HIGH YIELD I (EUR) ACC EUR Janus Capital International Ltd 090 RA01 AT RAIFFEISEN 304 EURO CORPORATES I ACC EUR Raiffeisen KAGmbh 091 NO01 LU NORDEA GLOBAL STABLE EQUITY BP EUR Nordea Investment Funds S.A. 092 SC01 LU SCHRODER ISF EURO CORPORATE BOND C ACC EUR Schroder Investment Management (Lux) 093 OY01 LU OYSTER - EUROPEAN CORPORATE BONDS EUR Oyster Asset Management S.A. LO FUNDS EURO RESPONSIBLE CORPORATE BOND 094 LO04 LU EUR Lombard Odier Funds (Europe) S.A. I (EUR) ACC 095 MG03 GB00B39R2T55 M&G GLOBAL DIVIDEND EUR M&G Investment Management Limited 096 SC05 LU SCHRODERS JAPANESE EQUITY EUR Schroder Investment Management (Lux) 097 LO08 LU LO FUNDS SWISS FRANC CREDIT (FOREIGN) I (CHF) ACC CHF Lombard Odier Funds (Europe) S.A. 098 PI04 LU PICTET EUR INFLATION LINKED BONDS I ACC EUR Pictet Funds (Europe) S.A. 099 LO07 LU LO FUNDS INFLATION- LINKED BOND I (EUR) ACC EUR Lombard Odier Funds (Europe) S.A. 100 RA05 AT0000A0EY43 RAIFFEISEN EUROPEAN HIGHYIELD BOND I ACC EUR Raiffeisen KAGmbh 101 AB01 LU ABERDEEN GLOBAL II EURO HIGH YIELD BOND I2 ACC EUR Aberdeen Global Services S.A. 102 FN05 FR ECHIQUIER OBLIG EUR Financiere de L Echiquier 103 RA06 AT0000A0QQ31 RAIFFEISEN FUND CONSERVATIVE I ACC EUR Raiffeisen KAGmbh 104 FR14 LU TEMPLETON AFRICA I EUR Templeton Asset Management Ltd. 105 JA01 IE JANUS FLEXIBLE INCOME I (EUR) ACC EUR Janus Capital International Ltd 106 FR09 LU TEMPLETON GLOBAL BOND I (EUR) ACC EUR Franklin Advisers, Inc. 107 JP06 LU JPM INCOME OPPORTUNITY B EUR (HEDGED) ACC EUR JPMorgan Asset Management Europe SARL 108 FR08 LU TEMPLETON GLOBAL BOND I (EUR HDG) ACC EUR Franklin Advisers, Inc. 109 LO01 LU LO FUNDS EURO BBB- BB BOND I FUNDAMENTAL ACC EUR Lombard Odier Funds (Europe) S.A. 110 SC02 LU SCHRODER ISF GLOBAL CORPORATE BONDS C ACC USD Schroder Investment Management (Lux) 111 BA01 LU BANTLEON OPPORTUNITIES L IT EUR Bantleon Bank AG 112 OD03 FR ODDO PROACTIF EUROPE A EUR ODDO ASSET MANAGEMENT 113 PM02 IE PIMCO GLOBAL REAL RETURN I (EUR HDG) ACC EUR PIMCO Global Advisors (Ireland) Ltd 114 LM01 IE00B1Z6CS11 LOOMIS SAYLES HIGH INCOME EUR EUR NGAM S.A. 115 LM02 IE00B23XDT98 LOOMIS SAYLES HIGH INCOME I (USD) ACC USD NGAM S.A. 116 FR07 LU TEMPLETON GLB HIGH YIELD I (EUR) ACC EUR Franklin Advisers, Inc. 117 CF06 FR CARMIGNAC SECURITE ACC EUR Carmignac Gestion Luxembourg 118 DN02 LU DNCA INVEST - EVOLUTIF EUR DNCA Finance Luxembourg 119 PM04 IE PIMCO TOTAL RETURN BOND I (EURO HDG) ACC EUR PIMCO Global Advisors (Ireland) Ltd 120 LE01 IE00B23Z8121 LEGG MASON WESTERN ASSET GLOBAL MULTI STRATEGY FUND P EUR Legg Mason Investments (Europe) Ltd 121 LE02 IE00B23Z9533 LEGG MASON - GLOBAL FIXED INCOME EUR Legg Mason Investments (Europe) Ltd 122 JU01 LU JULIUS BAER MULTIBOND ABSOLUTE RETURN Swiss & Global Asset Management Luxembourg EUR BOND C ACC SA 123 JU02 LU JULIUS BAER MULTIBOND ABSOLUTE RETURN Swiss & Global Asset Management Luxembourg EUR BOND PLUS C (EUR) ACC SA 124 ED06 FR EDMOND DE ROTHSCHILD IM EMERGING BONDS EUR EDRAM Edmond de Rothschild Asset UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 7 di 421

8 C ACC Management 125 PM01 IE PIMCO EMERGING MARKETS BOND I ACC USD PIMCO Global Advisors (Ireland) Ltd 126 PI02 LU PICTET EMERGING LOCAL CURRENCY DEBT I USD Pictet Funds (Europe) S.A. 127 PI03 LU PICTET EMERGING LOCAL CURRENCY DEBT I (EUR) EUR Pictet Funds (Europe) S.A. 128 JU03 LU JULIUS BAER MULTIBOND ABSOLUTE RETURN Swiss & Global Asset Management Luxembourg EUR EMERGING BOND C (EUR) ACC SA 129 BL02 LU BGF LOCAL EM MARK SH DUR BD D2 (USD) USD BlackRock Luxembourg SA 130 LO03 LU LO FUNDS EMERGING LOCAL CURRENCIES & BOND I (EUR) ACC EUR Lombard Odier Funds (Europe) S.A. 131 HS01 LU HSBS GIF RMB FIXED INCOME USD HSBC Global Investment Funds 132 FI24 LU FIDELITY THAILAND Y ACC USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 133 FI14 LU FIDELITY IBERIA Y EUR FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 134 FI03 LU FIDELITY AUSTRALIA Y AU D FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 135 FI09 LU FIDELITY GERMANY Y ACC EUR FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 136 FI20 LU FIDELITY NORDIC Y ACC SEK FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 137 FI18 LU FIDELITY KOREA Y USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 138 PA03 LU PARVEST EQUITY BRAZIL P USD BNP Paribas Investment Partners Luxembourg SA 139 DW01 LU DWS INVEST BRAZILIAN EQUITIES LC EUR DWS Investment GmbH 140 ED03 FR EDMOND DE ROTHSCHILD AM CHINA A ACC EUR EDRAM Edmond de Rothschild Asset Management 141 JP01 LU JPM FUNDS - CHINA B ACC USD JPMorgan Asset Management Europe SARL 142 FI05 LU FIDELITY CHINA FOCUS Y USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 143 FI13 LU FIDELITY GREATER CHINA Y USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 144 FI04 LU FIDELITY CHINA CONSUMER Y (USD) ACC USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 145 JP02 LU JPM FUNDS INDIA B ACC USD JPMorgan Asset Management Europe SARL 146 FI15 LU FIDELITY INDIA FOCUS Y (USD) USD FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 147 DW03 LU DWS INVEST DWS RUSSIA EUR DWS Investment GmbH 148 SE02 LU SEB RUSSIA EUR SEB Asset Management SA 149 SC04 LU SCHRODER ISF SWISS EQUITY C ACC CHF Schroder Investment Management (Lux) 150 FI23 LU FIDELITY SWITZERLAND Y ACC CHF FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 151 PA02 LU PARVEST EQUITY TURKEY I ACC EUR BNP Paribas Investment Partners Luxembourg 152 CB01 // COMBINAZIONE LIBERA EUR // La Società comunicherà all Investitore-Contraente l avvenuta attivazione di altri OICR ed eventuali fusioni, liquidazioni e/o chiusure degli OICR sopra elencati. ATTIVITÀ DI GESTIONE Eventuali rimborsi commissionali derivanti da accordi di retrocessione di utilità tra UNIQA Life SpA e le società di degli OICR collegati al contratto, verranno riconosciuti al contratto sotto forma di assegnazione di un numero di quote di ciascuno degli OICR oggetto dell accordo di retrocessione e in cui il capitale è investito, in misura equivalente all ammontare dei rimborsi commissionali riconosciuti alla Società. L assegnazione avverrà con cadenza trimestrale. Qualora l importo delle commissioni disponibili in un trimestre non fosse sufficiente all acquisizione di nuove quote, l importo stesso verrà temporaneamente accantonato e integrato nelle commissioni del trimestre successivo. Un ulteriore aspetto peculiare dell attività di, diretta a tutelare le scelte e l interesse dell Investitore- Contraente, consiste in una periodica analisi finanziaria qualitativa e quantitativa degli OICR collegati al contratto, finalizzata all individuazione ed alla eventuale sostituzione di OICR che per qualunque motivo evidenziassero particolari criticità. In particolare è previsto, per ogni singolo fondo, un meccanismo automatico di stop loss, per effetto del quale la Società sostituirà, senza l applicazione di alcun costo, uno o più OICR che evidenziassero perdite superiori al 30% dal momento della loro attivazione con un OICR di tipo Monetario scelto dalla Società stessa. L operazione di sostituzione verrà tempestivamente comunicata sia al Distributore che all Investitore-Contraente interessati. Di seguito si riportano le caratteristiche di tutte le Proposte di Investimento Finanziario collegabili al contratto. Denominazione della Proposta di investimento finanziario/oicr Codice della Proposta di investimento finanziario DWS INVEST NEW RESOURCES NC ACC DW05 UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 8 di 421

9 Codice ISIN al portatore dell OICR Denominazione del gestore dell OICR Sede legale del gestore Nazionalità del gestore LU DWS Investment GmbH Mainzer Landstr Francoforte sul Meno, Germania Tedesca Finalità Lo scopo della dell OICR è quello di realizzare l incremento delle somme che vi affluiscono mediante il loro investimento in specifiche attività finanziarie secondo una strategia prestabilita. Le scelte d investimento saranno stabilite in funzione delle prospettive dei mercati di riferimento. Inoltre la selezione dei titoli azionari sarà effettuata sulla base dei fondamentali di lungo termine delle società emittenti. 6. TIPOLOGIA DI GESTIONE DELL OICR Tipologia di Obiettivo della A benchmark, di tipo attivo L obiettivo dell OICR è il conseguimento di una sostenuta rivalutazione del patrimonio in euro attraverso investimenti concentrati principalmente in azioni, altri titoli azionari e non certificati di emittenti appartenenti al settore Nuove risorse. Valuta di Euro 7. ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO: 7 anni. 8. PROFILO DI RISCHIO DELL OICR Grado di rischio connesso all investimento nell OICR Scostamento dal benchmark Grado di Rischio: Alto Il grado di rischio è calcolato secondo modelli quantitativi che forniscono una scala del livello di volatilità dei potenziali rendimenti della presente proposta d investimento. Tale scala è descritta in termini qualitativi dai seguenti aggettivi: basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto e molto-alto. L OICR è caratterizzato da una attiva che può comportare un contenuto scostamento dal benchmark. Nella scelta degli investimenti il comparto non si propone di replicare passivamente la composizione degli indici, ma selezionerà i titoli sulla base di proprie valutazioni con l obiettivo di massimizzare il rendimento. 9. POLITICA DI INVESTIMENTO E RISCHI SPECIFICI DELL OICR Categoria Azionario Altre Specializzazioni Principali tipologie degli finanziari e valuta di Investimento finanziario 1 : investimento principale, almeno il 70% del patrimonio complessivo dell OICR (escluse le liquidità), in azioni, altri titoli azionari e non certificati di emittenti appartenenti al settore Nuove risorse. In particolare sono inclusi: a) le aziende attive nel settore delle tecnologie del futuro, come le fonti energetiche rinnovabili (energia eolica, solare, idroelettrica, biologica, delle celle combustibili, dell energia geotermica e della geo-energia); b) le aziende attive nello sviluppo, nella produzione, nella distribuzione, nella commercializzazione o vendita di acqua, materiali grezzi, scorte (inclusi i prodotti agrochimici) ed energia, o che operano come aziende di pubblica utilità e nella loro operatività utilizzano principalmente tecnologie o prodotti innovativi, sostenibili oppure orientati verso il futuro (ossia l estrazione dell acqua attraverso la filtrazione, l osmosi inversa, la ionizzazione elettronica, tubazioni e pompe con disinfettante e attrito ridotto; pesticidi, fertilizzanti, semi transgenici o ibridi che rispettano l ambiente), nonché: 1 In linea generale, il termine principale qualifica gli investimenti superiori in controvalore al 70% del totale dell attivo del comparto / combinazione libera; il termine prevalente investimenti compresi tra il 50% e il 70%; il termine significativo investimenti compresi tra il 30% e il 50%; il termine contenuto tra il 10% e il 30%; infine, il termine residuale inferiore al 10%. I termini di rilevanza suddetti sono da intendersi come indicativi delle strategie gestionali del comparto / combinazione libera. UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 9 di 421

10 c) le aziende la cui principale attività consiste nell offrire servizi alle aziende descritte ai punti a) e b), oppure hanno interesse o finanziano le suddette aziende. È inoltre possibile impiegare tecniche e basati su titoli per conto del patrimonio del comparto, a condizione che ciò avvenga al fine di gestire il portafoglio del comparto in modo efficiente. Valuta di : Euro Aree geografiche / mercati di riferimento Categorie di emittenti e/o settori industriali Specifici Fattori di Rischio ove rilevanti Operazioni in derivati Tecnica di Tecniche di dei rischi Nord America, Europa, Asia/Pacifico, altri. Emittenti appartenenti al settore Nuove risorse. I principali fattori di rischio, specifici della presente Proposta e descritti in dettaglio all Art. 2, sono i seguenti: Rischio di Prezzo Rischio Settoriale connesso alle azioni Nuove Risorse Rischio Paesi Emergenti Rischio di Cambio Il comparto si riserva di investire in finanziari derivati allo scopo di ridurre il rischio di investimento, senza comunque alterare le finalità, il grado di rischio e le altre caratteristiche del comparto. Il comparto investe principalmente in azioni denominate Nuove Risorse allo scopo di ottenere una sostenuta rivalutazione del suo patrimonio. Il comparto utilizza tecniche di dei rischi di portafoglio in relazione agli obiettivi e alla politica di investimento prefissata. In particolare utilizza l approccio al Value-at-Risk (VaR) relativo per limitare il rischio di mercato all interno del comparto. Distribuzione dei proventi I proventi della non vengono distribuiti ai partecipanti ma vengono reinvestiti nell OICR che si caratterizza pertanto come comparto ad accumulazione. 10. GARANZIE DELL INVESTIMENTO Non è prevista alcuna garanzia di rendimento minimo, a scadenza e durante la vigenza del contratto, rilasciata direttamente dalla Società; in conseguenza di ciò l Investitore-Contraente si assume il rischio connesso all eventuale andamento negativo del valore delle quote, con la possibilità di ricevere al momento del realizzo un capitale inferiore ai premi versati. 11. PARAMETRO DI RIFERIMENTO (C.D. BENCHMARK) Di seguito si riporta la composizione del benchmark relativo all OICR collegato al contratto: 34% FTSE Environmental Opportunities All-Share Index (Ticker: EOAS Index) 33% DAX global Agribusiness Index (Ticker: DXAG Index) 33% S&P Global Water Index (Ticker: SPGTAQD Index) EOAS Index Il FTSE Environmental Opportunities Index Series misura le prestazioni delle aziende mondiali che hanno un significativo coinvolgimento in attività ambientali, comprese le energie rinnovabili e alternative, l efficienza energetica, la tecnologia dell acqua e dei rifiuti e il controllo dell inquinamento. Facente parte del FTSE Environmental Markets Serie Index generale, Il FTSE Environmental Opportunities Index annovera le aziende che hanno almeno il 20% dei proventi della loro attività derivanti da mercati e tecnologie (al contrario di almeno il 50% per l Environmental Technology Index Series FTSE) ambientali. Questo indice comprende tutte le imprese che soddisfano i requisiti di ammissibilità indicati. DXAG Index Il DAXglobal Agribusiness replica la performance delle aziende più importanti a livello globale operanti nel settore agroalimentare. Le società sono selezionati tra i seguenti sotto settori: Operazioni Agriproduct, Operazioni Bestiame, Agrochimici, Attrezzatura agricola, etanolo/biodiesel. L indice viene rivisto una volta UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 10 di 421

11 l anno nel mese di settembre. Il riequilibrio avviene su base trimestrale. A Giugno 2013, l indice consiste di 51 membri. È un indice Total Return e reinveste i dividendi. SPGTAQD Index L S&P Global Water Index fornisce un esposizione liquida e negoziabile a 50 aziende provenienti da tutto il mondo coinvolte in attività connesse al settore idrico. Per creare un esposizione diversificata in tutto il mercato mondiale dell acqua, i 50 componenti sono distribuiti equamente tra due gruppi distinti di attività legate all acqua: Servizi Idrici e Infrastrutture e Attrezzature e Materiali Idrici. 12. CLASSI DI QUOTE NC. La classe di azioni NC è dedicata alla clientela privata e non prevede la distribuzione dei dividendi. 13. RAPPRESENTAZIONE SINTETICA DEI COSTI La seguente tabella illustra l incidenza dei costi sull investimento finanziario riferita sia al momento della sottoscrizione sia all orizzonte temporale d investimento consigliato. Con riferimento al momento della sottoscrizione, il premio unico versato al netto dei costi delle coperture assicurative dei rischi demografici e delle spese di emissione, se previste dal contratto, rappresenta il capitale nominale; quest ultima grandezza al netto dei costi di caricamento e di altri costi iniziali rappresenta il capitale investito. Proposta di Investimento Finanziario MOMENTO DELLA SOTTOSCRIZIONE ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO (valori su base annua) VOCI DI COSTO A Costi di caricamento 0,00% 0,00% B Commissioni di (*) 2,79% C Costi delle garanzie e/o immunizzazione 0,00% 0,00% D Altri costi contestuali al versamento 0,00% 0,00% E Altri costi successivi al versamento 0,00% F Bonus, premi e riconoscimenti di quote 0,00% 0,00% G Costi delle coperture assicurative (**) 0,01% H Spese di emissione 0,00% 0,00% COMPONENTI DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO I Premio Versato 100,00% L = I - (G + H) Capitale Nominale 100,00% M = L - (A + C + D - F) Capitale Investito 100,00% (*) L aliquota riportata corrisponde alle spese di di cui al successivo punto 19.2, Sez. C), al netto dei costi delle coperture assicurative riportati alla voce G ; (**) I costi delle coperture assicurative sono finanziati mediante prelievo dalle spese di e non concorrono pertanto alla riduzione del Capitale Investito. Avvertenza: La tabella dell investimento finanziario rappresenta un esemplificazione realizzata con riferimento ai soli costi la cui applicazione non è subordinata ad alcuna condizione. Per una illustrazione completa di tutti i costi applicati si rinvia alla Sezione C). Denominazione della Proposta di investimento finanziario/oicr Codice della Proposta di investimento finanziario Codice ISIN al portatore dell OICR Denominazione del gestore dell OICR Sede legale del gestore Nazionalità del gestore FIDELITY GLOBAL PROPERTY Y (USD) FI11 LU FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 2a, rue Albert Borschette BP 2174, L-1021 Luxembourg Lussemburghese UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 11 di 421

12 Finalità Lo scopo della dell OICR è quello di realizzare l incremento delle somme che vi affluiscono mediante il loro investimento in specifiche attività finanziarie secondo una strategia prestabilita. Le scelte d investimento saranno stabilite in funzione delle prospettive dei mercati di riferimento. Inoltre la selezione dei titoli azionari sarà effettuata sulla base dei fondamentali di lungo termine delle società emittenti. 6. TIPOLOGIA DI GESTIONE DELL OICR Tipologia di Obiettivo della A benchmark, di tipo attivo L obiettivo dell OICR è l ottenimento di un reddito e la crescita del patrimonio attraverso investimenti in titoli azionari di società operanti nel settore immobiliare e altri investimenti di natura immobiliare. Valuta di USD. 7. ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO: 7 anni. 8. PROFILO DI RISCHIO DELL OICR Grado di rischio connesso all investimento nell OICR Scostamento dal benchmark Grado di Rischio: Alto Il grado di rischio è calcolato secondo modelli quantitativi che forniscono una scala del livello di volatilità dei potenziali rendimenti della presente proposta d investimento. Tale scala è descritta in termini qualitativi dai seguenti aggettivi: basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto e molto-alto. L OICR è caratterizzato da una attiva che può comportare un contenuto scostamento dal benchmark. Nella scelta degli investimenti il comparto non si propone di replicare passivamente la composizione degli indici, ma selezionerà i titoli sulla base di proprie valutazioni con l obiettivo di massimizzare il rendimento. 9. POLITICA DI INVESTIMENTO E RISCHI SPECIFICI DELL OICR Categoria Azionario Altre Specializzazioni Principali tipologie degli finanziari e valuta di Aree geografiche / mercati di riferimento Categorie di emittenti e/o settori industriali Specifici Fattori di Rischio ove rilevanti Investimento finanziario 1 : Il comparto investe almeno il 70% del patrimonio complessivo dell OICR, in titoli azionari di società operanti nel settore immobiliare e altri investimenti di natura immobiliare. La strategia d investimento è orientata alla crescita a lungo termine ed è caratterizzata da un elevata volatilità dei mercati. Vi è la possibilità di investire al di fuori delle principali aree geografiche, settori di mercato, industrie o classi di attività dell OICR. È inoltre possibile utilizzare derivati allo scopo di ridurre il rischio o i costi oppure di generare ulteriore capitale o reddito in linea con il profilo di rischio dell OICR. L OICR sceglie gli investimenti tra quelli previsti dagli obiettivi e dalle politiche d investimento ed il relativo reddito viene capitalizzato nel prezzo dell azione, venendo queste ultime acquistate e vendute in ogni giorno lavorativo. Valuta di : USD Nord America, Europa, Asia/Pacifico, altri. Società operanti nel settore immobiliare e altri investimenti di natura immobiliare. I principali fattori di rischio, specifici della presente Proposta e descritti in dettaglio all Art. 2, sono i seguenti: 1 In linea generale, il termine principale qualifica gli investimenti superiori in controvalore al 70% del totale dell attivo del comparto / combinazione libera; il termine prevalente investimenti compresi tra il 50% e il 70%; il termine significativo investimenti compresi tra il 30% e il 50%; il termine contenuto tra il 10% e il 30%; infine, il termine residuale inferiore al 10%. I termini di rilevanza suddetti sono da intendersi come indicativi delle strategie gestionali del comparto / combinazione libera. UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 12 di 421

13 Rischio di Cambio Rischio Settoriale connesso al Settore Immobiliare Rischio Paesi Emergenti Operazioni in derivati Tecnica di Tecniche di dei rischi Distribuzione dei proventi Il comparto si riserva di investire in finanziari derivati allo scopo di ridurre il rischio di investimento, senza comunque alterare le finalità, il grado di rischio e le altre caratteristiche del comparto. Il comparto investe principalmente in titoli azionari di società impegnate nel settore immobiliare con lo scopo di ottenere la crescita del capitale sul medio lungo periodo. Il comparto utilizza tecniche di dei rischi di portafoglio in relazione agli obiettivi e alla politica di investimento prefissata. I proventi della non vengono distribuiti ai partecipanti ma vengono reinvestiti nell OICR che si caratterizza pertanto come comparto ad accumulazione. 10. GARANZIE DELL INVESTIMENTO Non è prevista alcuna garanzia di rendimento minimo, a scadenza e durante la vigenza del contratto, rilasciata direttamente dalla Società; in conseguenza di ciò l Investitore-Contraente si assume il rischio connesso all eventuale andamento negativo del valore delle quote, con la possibilità di ricevere al momento del realizzo un capitale inferiore ai premi versati. 11. PARAMETRO DI RIFERIMENTO (C.D. BENCHMARK) Di seguito si riporta la composizione del benchmark relativo all OICR collegato al contratto: FTSE EPRA/NAREIT Developed Index (G) (RUGL Index) Il FTSE EPRA / NAREIT Developed Index è un indice composito formato da EPRA Europe Index, EPRA / NAREIT North America Index e EPRA / NAREIT Asia. L indice comprende le società immobiliari quotate in borsa che soddisfare le Regole EPRA in 21 Paesi in tutta Europa, Nord America e Asia. L indice è concepito per misurare la performance dei titoli di società impegnate in specifiche attività immobiliari in Nord America, Europa e nei mercati immobiliari asiatici. Per attività immobiliari rilevanti si intende la proprietà, il commercio e lo sviluppo di beni immobiliari che generano reddito. 12. CLASSI DI QUOTE Y-ACC-USD. La classe di azioni Y-ACC-USD è dedicata alla clientela privata non prevede la distribuzione dei dividendi. 13. RAPPRESENTAZIONE SINTETICA DEI COSTI La seguente tabella illustra l incidenza dei costi sull investimento finanziario riferita sia al momento della sottoscrizione sia all orizzonte temporale d investimento consigliato. Con riferimento al momento della sottoscrizione, il premio unico versato al netto dei costi delle coperture assicurative dei rischi demografici e delle spese di emissione, se previste dal contratto, rappresenta il capitale nominale; quest ultima grandezza al netto dei costi di caricamento e di altri costi iniziali rappresenta il capitale investito. Proposta di Investimento Finanziario MOMENTO DELLA SOTTOSCRIZIONE ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO (valori su base annua) VOCI DI COSTO A Costi di caricamento 0,00% 0,00% B Commissioni di (*) 2,79% C Costi delle garanzie e/o immunizzazione 0,00% 0,00% D Altri costi contestuali al versamento 0,00% 0,00% E Altri costi successivi al versamento 0,00% F Bonus, premi e riconoscimenti di quote 0,00% 0,00% G Costi delle coperture assicurative (**) 0,01% H Spese di emissione 0,00% 0,00% UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 13 di 421

14 COMPONENTI DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO I Premio Versato 100,00% L = I - (G + H) Capitale Nominale 100,00% M = L - (A + C + D - F) Capitale Investito 100,00% (*) L aliquota riportata corrisponde alle spese di di cui al successivo punto 19.2, Sez. C), al netto dei costi delle coperture assicurative riportati alla voce G ; (**) I costi delle coperture assicurative sono finanziati mediante prelievo dalle spese di e non concorrono pertanto alla riduzione del Capitale Investito. Avvertenza: La tabella dell investimento finanziario rappresenta un esemplificazione realizzata con riferimento ai soli costi la cui applicazione non è subordinata ad alcuna condizione. Per una illustrazione completa di tutti i costi applicati si rinvia alla Sezione C). Denominazione della Proposta di investimento finanziario/oicr Codice della Proposta di investimento finanziario Codice ISIN al portatore dell OICR Denominazione del gestore dell OICR Sede legale del gestore Nazionalità del gestore Finalità DWS INVEST GLOBAL AGRIBUSINESS E2 DW04 LU Global Thematic Partners, LLC 681 Fifth Avenue New York, NY USA Americana Lo scopo della dell OICR è quello di realizzare l incremento delle somme che vi affluiscono mediante il loro investimento in specifiche attività finanziarie secondo una strategia prestabilita. Le scelte d investimento saranno stabilite in funzione delle prospettive dei mercati di riferimento. Inoltre la selezione dei titoli azionari sarà effettuata sulla base dei fondamentali di lungo termine delle società emittenti. 6. TIPOLOGIA DI GESTIONE DELL OICR Tipologia di Obiettivo della A benchmark, di tipo attivo L obiettivo della dell OICR è il conseguimento un rendimento in euro superiore alla media attraverso l investimento in maniera flessibile sui mercati dei tassi dei Paesi Emergenti. Valuta di USD 7. ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO: 7 anni. 8. PROFILO DI RISCHIO DELL OICR Grado di rischio connesso all investimento nell OICR Scostamento dal benchmark Grado di Rischio: Alto Il grado di rischio è calcolato secondo modelli quantitativi che forniscono una scala del livello di volatilità dei potenziali rendimenti della presente proposta d investimento. Tale scala è descritta in termini qualitativi dai seguenti aggettivi: basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto e molto-alto. L OICR è caratterizzato da una attiva che può comportare un significativo scostamento dal benchmark. Nella scelta degli investimenti il comparto non si propone di replicare passivamente la composizione degli indici, ma selezionerà i titoli sulla base di proprie valutazioni con l obiettivo di massimizzare il rendimento. 9. POLITICA DI INVESTIMENTO E RISCHI SPECIFICI DELL OICR Categoria Azionario Altri Settori UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 14 di 421

15 Principali tipologie degli finanziari e valuta di Aree geografiche / mercati di riferimento Categorie di emittenti e/o settori industriali Specifici Fattori di Rischio ove rilevanti Operazioni in derivati Tecnica di Tecniche di dei rischi Investimento finanziario 1 : obiettivo della politica d investimento è il conseguimento della massima rivalutazione possibile degli investimenti patrimoniali. Almeno il 70% del patrimonio del comparto è investito in azioni, certificati azionari, titoli obbligazionari convertibili, obbligazioni convertibili e cum warrant, i cui warrant sottostanti sono su titoli, certificati di partecipazione, certificati di godimento e warrant su azioni di emittenti nazionali ed esteri che svolgano la propria attività principale nel settore agricolo o traggano benefici dallo stesso. Le società interessate operano nell ambito della catena multistrato del valore alimentare. Tra queste vi sono le società che si occupano di coltivazione, raccolta, pianificazione, produzione, lavorazione servizi e distribuzione di prodotti agricoli (aziende forestali, aziende agricole, produttori di attrezzi e macchinari agricoli, aziende che operano nell ambito dell industria alimentare, tra cui aziende vinicole, allevatori e produttori di carne, aziende per la lavorazione della carne, supermercati e aziende chimiche). Fino al 30% del patrimonio totale del comparto può essere investito in azioni, certificati azionari, titoli obbligazionari convertibili, obbligazioni convertibili e cum warrant, i cui warrant sottostanti sono su titoli, certificati di partecipazione, certificati di godimento di emittenti nazionali ed esteri che non soddisfano i requisiti del paragrafo precedente. Fino al 30% del patrimonio del comparto potrà essere investito in depositi a breve termine, del mercato monetario e saldi bancari. Valuta di : USD Nord America, Europa, Asia/Pacifico, Paesi Emergenti, altri. Nella scelta dei settori industriali e delle specifiche categorie degli emittenti si applica la massima diversificazione. I principali fattori di rischio, specifici della presente Proposta e descritti in dettaglio all Art. 2, sono i seguenti: Rischio di Mercato Rischio di Paese Rischio di concentrazione rischio di cambio dei tassi d interesse Rischio di credito Rischio di insolvenza dell emittente Rischio Strumenti Derivati Rischio Paesi Emergenti Il comparto si riserva di investire in finanziari derivati allo scopo di ridurre il rischio di investimento, senza comunque alterare le finalità, il grado di rischio e le altre caratteristiche del comparto. I derivati che corrispondono a posizioni short devono sempre avere un adeguata copertura e possono essere utilizzati esclusivamente a fini di copertura. L hedging è limitato al 100% del valore sottostante a scopo di copertura. Si potrà investire in derivati che, al contrario, corrispondano ad una posizione long e non dispongano di relativa copertura, fino ad un massimo del 35% del patrimonio netto del comparto. La politica di investimento è orientata alla scelta di titoli di società con ambito commerciale concentrato all interno della polivalente catena del valore aggiunto costituito dai generi alimentari. L approccio al Value-at-Risk (VaR) relativo viene utilizzato per limitare il rischio di mercato all interno del comparto. 1 In linea generale, il termine principale qualifica gli investimenti superiori in controvalore al 70% del totale dell attivo del comparto / combinazione libera; il termine prevalente investimenti compresi tra il 50% e il 70%; il termine significativo investimenti compresi tra il 30% e il 50%; il termine contenuto tra il 10% e il 30%; infine, il termine residuale inferiore al 10%. I termini di rilevanza suddetti sono da intendersi come indicativi delle strategie gestionali del comparto / combinazione libera. UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 15 di 421

16 Distribuzione dei proventi I proventi della non vengono distribuiti ai partecipanti ma vengono reinvestiti nell OICR che si caratterizza pertanto come comparto ad accumulazione. 10. GARANZIE DELL INVESTIMENTO Non è prevista alcuna garanzia di rendimento minimo, a scadenza e durante la vigenza del contratto, rilasciata direttamente dalla Società; in conseguenza di ciò l Investitore-Contraente si assume il rischio connesso all eventuale andamento negativo del valore delle quote, con la possibilità di ricevere al momento del realizzo un capitale inferiore ai premi versati. 11. PARAMETRO DI RIFERIMENTO (C.D. BENCHMARK) Di seguito si riporta la composizione del benchmark relativo all OICR collegato al contratto: MSCI World (MXWO Index) L indice MSCI World cattura la rappresentazione di società a grande e media capitalizzazione in 24 mercati sviluppati (DM). Con costituenti, l indice copre circa il 85% della capitalizzazione di mercato aggiustata per il flottante in ogni Paese. L indice si basa sulla metodologia MSCI Global Investable Indices (GIMI): un approccio globale e coerente per la costruzione dell indice che consente di vedere raffronti globali significativi e trasversali delle diverse regioni attraverso segmenti di mercati che comprendono tutte le dimensioni di capitalizzazione di mercato, di settore, di stile e combinazioni. Questa metodologia si propone di fornire una copertura esaustiva delle opportunità di investimento rilevanti ed è impostata con un forte accento sulla liquidità, investibilità e replicabilità dell indice. L indice viene rivisto trimestralmente-nel mese di febbraio, maggio, agosto e novembre, con l obiettivo di riflettere i cambiamenti nei mercati azionari sottostanti in modo tempestivo, limitando un turnover dell indice indebito ed eccessivo. Durante le revisioni di maggio e novembre, l indice viene ribilanciato e vengono ricalcolati le percentuali della grande e media capitalizzazione. 12. CLASSI DI QUOTE E2. La classe di quote E2è destinati agli investitori retail e prevede il reinvestimento dei dividendi. 13. RAPPRESENTAZIONE SINTETICA DEI COSTI La seguente tabella illustra l incidenza dei costi sull investimento finanziario riferita sia al momento della sottoscrizione sia all orizzonte temporale d investimento consigliato. Con riferimento al momento della sottoscrizione, il premio unico versato al netto dei costi delle coperture assicurative dei rischi demografici e delle spese di emissione, se previste dal contratto, rappresenta il capitale nominale; quest ultima grandezza al netto dei costi di caricamento e di altri costi iniziali rappresenta il capitale investito. Proposta di Investimento Finanziario MOMENTO DELLA SOTTOSCRIZIONE ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO (valori su base annua) VOCI DI COSTO A Costi di caricamento 0,00% 0,00% B Commissioni di (*) 2,79% C Costi delle garanzie e/o immunizzazione 0,00% 0,00% D Altri costi contestuali al versamento 0,00% 0,00% E Altri costi successivi al versamento 0,00% F Bonus, premi e riconoscimenti di quote 0,00% 0,00% G Costi delle coperture assicurative (**) 0,01% H Spese di emissione 0,00% 0,00% COMPONENTI DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO I Premio Versato 100,00% L = I - (G + H) Capitale Nominale 100,00% M = L - (A + C + D - F) Capitale Investito 100,00% (*) L aliquota riportata corrisponde alle spese di di cui al successivo punto 19.2, Sez. C), al netto dei costi delle coperture assicurative riportati alla voce G ; (**) I costi delle coperture assicurative sono finanziati mediante prelievo dalle spese di e non UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 16 di 421

17 concorrono pertanto alla riduzione del Capitale Investito. Avvertenza: La tabella dell investimento finanziario rappresenta un esemplificazione realizzata con riferimento ai soli costi la cui applicazione non è subordinata ad alcuna condizione. Per una illustrazione completa di tutti i costi applicati si rinvia alla Sezione C). Denominazione della Proposta di investimento finanziario/oicr Codice della Proposta di investimento finanziario Codice ISIN al portatore dell OICR Denominazione del gestore dell OICR Sede legale del gestore Nazionalità del gestore Finalità JANUS CAP Fund PERKINS US STRATEGIC VALUE I (EUR) ACC PE01 IE00B2B35V72 Janus Capital International Ltd 26th Floor, CityPoint 1 Ropemaker Street Londra EC2Y 9HT Regno Unito Inglese Lo scopo della dell OICR è quello di realizzare l incremento delle somme che vi affluiscono mediante il loro investimento in specifiche attività finanziarie secondo una strategia prestabilita. Le scelte d investimento saranno stabilite in funzione delle prospettive dei mercati di riferimento. Inoltre la selezione dei titoli azionari sarà effettuata sulla base dei fondamentali di lungo termine delle società emittenti. 6. TIPOLOGIA DI GESTIONE DELL OICR Tipologia di Obiettivo della A benchmark, di tipo attivo L obiettivo dell OICR è una crescita dell investimento nel lungo periodo attraverso l investimento in azioni di società statunitensi di qualsiasi dimensione (incluse quelle a bassa capitalizzazione; imprese di minori dimensioni ecc ) che vengono considerate sottovalutate. Valuta di EUR 7. ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO: 6 anni. 8. PROFILO DI RISCHIO DELL OICR Grado di rischio connesso all investimento nell OICR Scostamento dal benchmark Grado di Rischio: Alto Il grado di rischio è calcolato secondo modelli quantitativi che forniscono una scala del livello di volatilità dei potenziali rendimenti della presente proposta d investimento. Tale scala è descritta in termini qualitativi dai seguenti aggettivi: basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto e molto-alto. L OICR è caratterizzato da una attiva che può comportare un contenuto scostamento dal benchmark. Nella scelta degli investimenti il comparto non si propone di replicare passivamente la composizione degli indici, ma selezionerà i titoli sulla base di proprie valutazioni con l obiettivo di massimizzare il rendimento. 9. POLITICA DI INVESTIMENTO E RISCHI SPECIFICI DELL OICR Categoria Principali tipologie degli Azionario America Investimento finanziario 1 : Il comparto investe a livello internazionale in azioni di società statunitensi di qualsiasi dimensione (incluse quelle a bassa capitalizzazione o imprese di minori dimensioni) che vengono considerate sottovalutate. Si tratta di società in situazioni 1 In linea generale, il termine principale qualifica gli investimenti superiori in controvalore al 70% del totale dell attivo del comparto / combinazione libera; il termine prevalente investimenti compresi tra il 50% e il 70%; il termine significativo investimenti compresi tra il 30% e il 50%; il termine contenuto tra il 10% e il 30%; infine, il termine residuale inferiore al 10%. I termini di rilevanza suddetti sono da intendersi come indicativi delle strategie gestionali del comparto / combinazione libera. UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 17 di 421

18 finanziari e valuta di Aree geografiche / mercati di riferimento Categorie di emittenti e/o settori industriali Specifici Fattori di Rischio ove rilevanti Operazioni in derivati Tecnica di Tecniche di dei rischi Distribuzione dei proventi speciali con avvicendamenti in corso nel gruppo dirigente o che non godono temporaneamente del favore degli investitori. Il comparto non è focalizzato su alcun settore specifico. Il comparto potrà inoltre investire fino al 25% del suo valore in emittenti non statunitensi e potrà ricorrere a derivati ( finanziari complessi) allo scopo di ridurre il rischio o il costo nel portafoglio. È inoltre previsto il ricorso ai derivati, in misura minore, per generare rendimenti o ricavi ulteriori per il comparto. Il comparto può investire in altri tipi di investimenti idonei che sono comunicati nel Prospetto. Valuta di : EUR Nord America Nella scelta dei settori industriali e delle specifiche categorie degli emittenti si applica la massima diversificazione. I principali fattori di rischio, specifici della presente Proposta e descritti in dettaglio all Art. 2, sono i seguenti: Rischio di cambio Rischio concentrazione Paese USA Rischio Azionario L OICR potrà adottare tecniche e di investimento, quali la negoziazione in future, opzioni e swap e in altri finanziari derivati ai fini dell investimento, entro il limite massimo del 10% del suo valore patrimoniale netto ed in conformità alle condizioni ed entro i limiti stabiliti di volta in volta dall Autorità di Vigilanza. La selezione dei titoli azionari è guidata dal potenziale di crescita a lungo termine e dalla capacità delle società emittenti di generare utili operativi e valutazioni attrattive. In particolare il gestore farà riferimento a tecniche di value, ovvero considererà interessanti investimenti in azioni capaci di generare valore nel lungo termine. Il comparto utilizza tecniche di dei rischi di portafoglio in relazione agli obiettivi e alla politica di investimento prefissata. I proventi della non vengono distribuiti ai partecipanti ma vengono reinvestiti nell OICR che si caratterizza pertanto come comparto ad accumulazione. 10. GARANZIE DELL INVESTIMENTO Non è prevista alcuna garanzia di rendimento minimo, a scadenza e durante la vigenza del contratto, rilasciata direttamente dalla Società; in conseguenza di ciò l Investitore-Contraente si assume il rischio connesso all eventuale andamento negativo del valore delle quote, con la possibilità di ricevere al momento del realizzo un capitale inferiore ai premi versati. 11. PARAMETRO DI RIFERIMENTO (C.D. BENCHMARK) Di seguito si riporta la composizione del benchmark relativo all OICR collegato al contratto: Russell 3000 Value Index (RAV Index) Il Russell 3000 Value Index misura la performance dell ampio universo azionario statunitense. Esso comprende quelle aziende con bassi rapporti prezzo-valore e basse stime di crescita incluse nell indice Russell Il Russell 3000 Value Index è costruito per fornire un barometro completo, imparziale e stabile del mercato in tutta la sua ampiezza. L Indice viene completamente ricostituito annualmente per garantire che le nuove aziende rispondenti ai criteri di selezione vengano incluse e che le aziende rappresentate continuino a riflettere le caratteristiche di valore. Si tratta di un indice azionario ponderato per la capitalizzazione di mercato gestito dal Gruppo Investment Russell e sulla base dell indice Russell 3000, che misura come il comparto azionario degli Stati Uniti performa. 12. CLASSI DI QUOTE UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 18 di 421

19 I ACC. La Classe I Acc è destinata ad investitori retail e prevede l accumulo dei proventi. 13. RAPPRESENTAZIONE SINTETICA DEI COSTI La seguente tabella illustra l incidenza dei costi sull investimento finanziario riferita sia al momento della sottoscrizione sia all orizzonte temporale d investimento consigliato. Con riferimento al momento della sottoscrizione, il premio unico versato al netto dei costi delle coperture assicurative dei rischi demografici e delle spese di emissione, se previste dal contratto, rappresenta il capitale nominale; quest ultima grandezza al netto dei costi di caricamento e di altri costi iniziali rappresenta il capitale investito. Proposta di Investimento Finanziario MOMENTO DELLA SOTTOSCRIZIONE ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO (valori su base annua) VOCI DI COSTO A Costi di caricamento 0,00% 0,00% B Commissioni di (*) 2,79% C Costi delle garanzie e/o immunizzazione 0,00% 0,00% D Altri costi contestuali al versamento 0,00% 0,00% E Altri costi successivi al versamento 0,00% F Bonus, premi e riconoscimenti di quote 0,00% 0,00% G Costi delle coperture assicurative (**) 0,01% H Spese di emissione 0,00% 0,00% COMPONENTI DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO I Premio Versato 100,00% L = I - (G + H) Capitale Nominale 100,00% M = L - (A + C + D - F) Capitale Investito 100,00% (*) L aliquota riportata corrisponde alle spese di di cui al successivo punto 19.2, Sez. C), al netto dei costi delle coperture assicurative riportati alla voce G ; (**) I costi delle coperture assicurative sono finanziati mediante prelievo dalle spese di e non concorrono pertanto alla riduzione del Capitale Investito. Avvertenza: La tabella dell investimento finanziario rappresenta un esemplificazione realizzata con riferimento ai soli costi la cui applicazione non è subordinata ad alcuna condizione. Per una illustrazione completa di tutti i costi applicati si rinvia alla Sezione C). Denominazione della Proposta di investimento finanziario/oicr Codice della Proposta di investimento finanziario Codice ISIN al portatore dell OICR Denominazione del gestore dell OICR Sede legale del gestore Nazionalità del gestore FIDELITY AMERICAN GROWTH Y (USD) ACC FI01 LU FIL Investment Management (Luxembourg) S.A. 2a, rue Albert Borschette BP 2174, L-1021 Luxembourg Lussemburghese Finalità Lo scopo della dell OICR è quello di realizzare l incremento delle somme che vi affluiscono mediante il loro investimento in specifiche attività finanziarie secondo una strategia prestabilita. Le scelte d investimento saranno stabilite in funzione delle prospettive dei mercati di riferimento. Inoltre la selezione dei titoli azionari sarà effettuata sulla base dei fondamentali di lungo termine delle società emittenti. 6. TIPOLOGIA DI GESTIONE DELL OICR Tipologia di A benchmark, di tipo attivo UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 19 di 421

20 Obiettivo della Valuta di L obiettivo dell OICR è la crescita del capitale nel lungo periodo attraverso l investimento in Società che abbiano la sede principale o svolgano la maggior parte delle loro attività negli Stati Uniti. USD 7. ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO: 6 anni. 8. PROFILO DI RISCHIO DELL OICR Grado di rischio connesso all investimento nell OICR Scostamento dal benchmark Grado di Rischio: Alto Il grado di rischio è calcolato secondo modelli quantitativi che forniscono una scala del livello di volatilità dei potenziali rendimenti della presente proposta d investimento. Tale scala è descritta in termini qualitativi dai seguenti aggettivi: basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto e molto-alto. L OICR è caratterizzato da una attiva che può comportare un contenuto scostamento dal benchmark. Nella scelta degli investimenti il comparto non si propone di replicare passivamente la composizione degli indici, ma selezionerà i titoli sulla base di proprie valutazioni con l obiettivo di massimizzare il rendimento. 9. POLITICA DI INVESTIMENTO E RISCHI SPECIFICI DELL OICR Categoria Principali tipologie degli finanziari e valuta di Aree geografiche / mercati di riferimento Categorie di emittenti e/o settori industriali Specifici Fattori di Rischio ove rilevanti Operazioni in derivati Azionario America Investimento finanziario 1 : Il fondo investe almeno il 70% del patrimonio complessivo dell OICR, in un portafoglio di azioni di Società che abbiano la sede principale o svolgano la maggior parte delle loro attività negli Stati Uniti. È caratterizzato da una strategia d investimento orientata alla crescita del capitale nel lungo periodo e caratterizzata da un elevata volatilità dei mercati. Vi è la possibilità di investire al di fuori delle principali aree geografiche, settori di mercato, industrie o classi di attività proprie dell OICR; possono essere utilizzati derivati allo scopo di ridurre il rischio o i costi oppure di generare ulteriore capitale o reddito in linea con il profilo di rischio del comparto. L OICR ha inoltre la possibilità di scegliere gli investimenti tra quelli previsti dagli obiettivi e dalle politiche d investimento ed il relativo reddito viene capitalizzato nel prezzo dell azione. Di norma le azioni possono essere acquistate e vendute in ogni giorno lavorativo del comparto Valuta di : USD Nord America. Nella scelta dei settori industriali e delle specifiche categorie degli emittenti si applica la massima diversificazione. I principali fattori di rischio, specifici della presente Proposta e descritti in dettaglio all Art. 2, sono i seguenti: Rischio di cambio Rischio Paese Rischio Settore Growth Il comparto si riserva di investire in finanziari derivati allo scopo di ridurre il rischio di investimento, senza comunque alterare le finalità, il grado di rischio e le altre caratteristiche del comparto. 1 In linea generale, il termine principale qualifica gli investimenti superiori in controvalore al 70% del totale dell attivo del comparto / combinazione libera; il termine prevalente investimenti compresi tra il 50% e il 70%; il termine significativo investimenti compresi tra il 30% e il 50%; il termine contenuto tra il 10% e il 30%; infine, il termine residuale inferiore al 10%. I termini di rilevanza suddetti sono da intendersi come indicativi delle strategie gestionali del comparto / combinazione libera. UNIQA Life SpA Parte I Progetto Unit Linked 151 ed. 04/2014 Pagina 20 di 421

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo Schroder International Selection Fund Prospetto informativo (Società di investimento a capitale variabile (SICAV) di diritto lussemburghese) Febbraio 2015 Italia Schroder International Selection Fund

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018 Banco Popolare Società Cooperativa - Sede legale in Verona, Piazza Nogara, n. 2 Società capogruppo del Gruppo bancario Banco Popolare Iscritta all albo delle banche al n. 5668 Capitale sociale, al 31 marzo

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell art. 5 e dell art. 12 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e successivamente modificato

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

Modulo di sottoscrizione

Modulo di sottoscrizione Modulo di sottoscrizione Il presente Modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia di azioni di JPMORGAN INVESTMENT FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese a struttura multicomparto e multiclasse.

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli