La pianificazione finanziaria personale!

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La pianificazione finanziaria personale!"

Transcript

1 ! 1 La pianificazione finanziaria personale 1. L importanza della pianificazione finanziaria La pianificazione finanziaria viene rappresentata, in estrema sintesi, dall insieme degli obiettivi di vita, delle preferenze e dei vincoli dell investitore. Parlando di pianificazione finanziaria infatti, si fa riferimento alla rappresentazione degli obiettivi che l investitore ha, ai mezzi finanziari, intesi in senso quantitativo e qualitativo, ed ai diversi modi possibili di combinare tali mezzi al fine di raggiungere l obiettivo. Quando parlo di mezzi finanziari in senso quantitativo e qualitativo mi riferisco, da un lato, alle possibilità economiche che l investitore ha e, dall altro, alle diverse tipologie di strumenti finanziari utilizzabili per raggiungere l obiettivo fissato. Esisteranno sicuramente decine, forse centinaia di possibili combinazioni tra la molteplicità di strumenti finanziari per raggiungere l obiettivo, ma una soltanto che emergerà dal gruppo e che sarà definita la combinazione ideale. Per comprendere appieno l importanza della pianificazione personale, si può far riferimento ad uno strumento che ormai è di uso comune: il navigatore satellitare. Già pensando al momento in cui decidiamo di avvalerci di tale strumento si comprende la valenza della pianificazione finanziaria. Infatti, nel caso in cui decidessimo di fare una passeggiata senza meta, una gita domenicale senza una meta precisa, molto probabilmente saliremmo in auto e partiremmo senza particolari pensieri, fermandoci nei posti che durante il tragitto ci attraggono e decidendo al momento ogni cambio di direzione. In questo caso ogni luogo dovessimo raggiungere andrà sicuramente bene, perché non avevamo in mente un luogo ideale cui arrivare. Neanche l ora di arrivo costituirà un problema, trattandosi di una passeggiata domenicale rilassante, andando a zonzo qua e là. E evidente che nella situazione descritta non sapremmo cosa farne di un navigatore satellitare; è ovvio infatti che mai avremmo bisogno di uno strumento che ci indichi la strada se nemmeno noi sappiamo dove andare. Diversamente invece sarà nel caso in cui dovessimo raggiungere un determinato luogo ad uno specifico orario. Supponiamo ad esempio che il nostro migliore amico, trasferitosi da anni in una lontana città, si sposi e che ci abbia chiamati ad essere i testimoni di nozze. Subito dopo aver scelto il vestito, le scarpe, gli accessori (anche questa è pianificazione, pensateci bene!), il pensiero successivo sarà quello relativo al viaggio. Non conosciamo la città, non conosciamo la strada per raggiungerla, non abbiamo idea di quanto tempo ci possa volere, ma abbiamo un obiettivo preciso e misurabile: arrivare a destinazione almeno un ora prima dell inizio della funzione. In questa situazione il navigatore sarà di fondamentale importanza; imposteremmo quindi il luogo di partenza, la destinazione, le nostre preferenze e lui, valutando tutte le possibili combinazioni di percorso possibili in base alle preferenze indicate ci indicherà il percorso da seguire e, particolarmente importante, l ora di arrivo ed il tempo di percorrenza, in base ai quali sapremmo a che ora dovremmo partire per raggiungere l obiettivo di arrivare almeno un ora prima dell inizio della funzione.

2 ! 2 Il parallelismo con la pianificazione finanziaria è evidente: dovremmo avere innanzitutto un obiettivo di investimento (nell esempio del viaggio, raggiungere la città dove il nostro amico si sposa), altrimenti non avremmo modo di sapere se l investimento è andato bene o male, dovremmo sapere entro quanto tempo l obiettivo dovrà essere raggiunto (arrivare in città almeno un ora prima dell inizio della funzione), dovremmo sapere quanto denaro ci occorrerà per realizzare l obiettivo che abbiamo in mente e quanto denaro abbiamo a disposizione al momento (tempo di percorrenza ed orario di partenza). Diversamente ci limiteremmo ad investire di volta in volta somme di denaro casuali, per tempi di investimento casuali, su strumenti di investimento casuali e raggiungendo obiettivi...casuali. Un viaggio ideale di investimento quindi dovrà avere particolari requisiti: l obiettivo di investimento in base alle esigenze di vita, la quantificazione monetaria di tale obiettivo, l identificazione del tempo d investimento, la stima patrimoniale di partenza. Analizziamoli ora uno alla volta. A. Esigenze di vita ed obiettivo dell investimento. Per comprendere meglio cosa si intende per obiettivo di investimento ed arrivare quindi ad identificarlo correttamente, non si può prescindere dall analizzare prima le esigenze finanziarie che normalmente si hanno nelle diverse fasi della vita. Per far ciò ci viene in aiuto la teoria del Ciclo di vita elaborata dal premio Nobel Franco Modigliani. La sua teoria del ciclo vitale mette in relazione l analisi del risparmio delle famiglie ed i mercati finanziari, rappresentando uno schema di riferimento per l analisi delle scelte di consumo e di risparmio delle famiglie. Secondo Modigliani i consumatori hanno una forte preferenza per la stabilità del flusso di consumo, che li porta quindi a risparmiare nelle fasi di vita dove producono più reddito al fine di mantenere costanti i consumi nelle fasi di vita dove la produzione di reddito cesserà. Seguendo tale teoria deriverebbe uno schema temporale all interno del quale, determinati comportamenti portano ad altrettante determinate esigenze. Suddividendo quindi un ipotetica vita in fasce temporali saremmo concordi nel definire che, mediamente: tra 0 e 25 anni non si produce reddito, si resta quindi a carico dei propri genitori che pensano al sostentamento e mantenimento dei figli. Non si hanno esigenze finanziarie particolari. Generalmente tutto si risolve nella costituzione di una scorta finanziaria per le spese correnti. tra i 25 ed i 35 anni, a seconda del periodo destinato allo studio, generalmente si ha l ingresso nel mondo del lavoro con il conseguente aumento dei flussi di denaro a disposizione, dovuti appunto alla produzione di reddito. Le esigenze che normalmente affiorano in questo periodo riguardano in particolare l acquisto di mezzi di trasporto e l accumulo in vista della costituzione di una nuova famiglia. tra i 35 ed i 65 anni si ha in genere un progressivo aumento nella produzione di reddito, ma anche il massimo impegno economico per far fronte a bisogni derivanti dalle esigenze familiari o dal miglioramento dello standard qualitativo. Esempi possono esserne l acquisto della prima casa, il mantenimento dei figli, programmare le spese per il loro percorso di studio, migliorare il proprio standard di vita magari acquistando una casa per le vacanze, programmare un risparmio per aiutare i figli nel momento in cui decideranno di intraprendere un attività lavorativa o di formare una nuova famiglia, pianificare la propria pensione. Infine gestire in vita la propria successione. Ma, come è stato detto, capire le esigenze che possono derivare dall applicazione del ciclo di vita di Modigliani ha senso quanto più da queste esigenze scaturiranno degli obiettivi di investimento veri e propri.

3 ! 3 Si potrebbe obiettare che, una volta emerse le esigenze, queste sono già automaticamente un obiettivo. In realtà un obiettivo per essere tale deve avere delle caratteristiche particolari e cioè: Specifico: dovrà essere chiaro cosa, dove e come dovrò realizzarlo. Misurabile: dovrà essere possibile quantificarlo. Accessibile: dovrà essere possibile raggiungerlo. Realistico: dovrà essere possibile raggiungerlo non tanto in assoluto, ma rispetto al tempo stabilito. Temporalmente limitato: dovrà essere stabilito un tempo in cui l obiettivo dovrà essere raggiunto. Il definire in modo dettagliato tutte queste caratteristiche realizza diversi vantaggi, primo tra tutti il capire se l obiettivo è stato raggiunto o meno. Sembra abbastanza banale questo, anche se nella realtà non lo è affatto. Se infatti non si è stabilito un obiettivo specifico e misurabile ad esempio, si tenderà a valutare il risultato ottenuto non in base a ciò che sarebbe stato necessario ottenere, ma in base al paragone con altri investimenti magari fatti da persone che conosciamo. E evidente che in questo caso non avremmo mai raggiunto l obiettivo, o meglio la soddisfazione dall investimento, perché ci sarà sempre un investimento che sarà risultato migliore del nostro. Altro vantaggio della creazione di un obiettivo con le caratteristiche elencate è la possibilità di fare un punto nave una volta tracciata la rotta. Riprendendo il paragone con il navigatore satellitare, è vero che una volta stabilito il punto di arrivo, fissato il punto di partenza, il navigatore traccia il percorso andando anche a determinare un orario presunto di arrivo. Ma è altrettanto vero che, se durante il tragitto dovessimo imbatterci in un ingorgo, il navigatore ristabilirà la rotta, suggerendo se possibile un percorso alternativo o semplicemente aggiornando l ora di arrivo. Stessa cosa accade in un obiettivo di investimento specifico, misurabile, e temporalmente limitato: qualora durante il percorso dovessero presentarsi degli ingorghi (un calo dei mercati, un periodo di disoccupazione, altre spese impreviste, ecc...) sarà possibile creare dei percorsi alternativi, sapendo in ogni momento (grazie alle caratteristiche viste sopra) se si sta seguendo la rotta o se ci si è allontanati dal percorso. Un esempio chiarirà forse meglio cosa intendo. Supponendo che, essendo genitori, sentissimo l esigenza di accumulare denaro per provvedere agli studi universitari dei nostri figli, si potrebbe erroneamente pensare che avere necessità di accumulare denaro per l università dei figli sia già un obiettivo. In realtà, se questo fosse un obiettivo, sarebbe agevole comprendere che, qualsiasi sia la cifra con cui arriveremmo al momento dell iscrizione all università, ci riterremo soddisfatti qualora fossimo persone ottimiste/positive (diremmo per fortuna sono riuscito ad accumulare denaro, altrimenti oggi avrei dei pensieri ) o insoddisfatti qualora fossimo persone pessimiste/negative (diremmo infatti se invece di questo investimento avessi investito come Tizio, oggi avrei sicuramente di più). Entrambi gli esempi tralasciano totalmente il fatto se l obiettivo sia stato raggiunto o meno perché...non c era nessun obiettivo, ma solo delle esigenze non approfondite. Vediamo ora invece come, nella medesima situazione, si definirebbe un obiettivo. Abbiamo detto che si ha l esigenza di accumulare denaro per l università dei figli. Supponiamo che al momento il ragazzo abbia dieci anni, per cui andrà all università tra nove anni. Molto probabilmente, viste le aspirazioni, si iscriverà all Università Politecnica. La durata del corso di studi sarà di 5 anni ma, si sa come vanno le cose, feste, bagordi, mettiamo in conto un anno fuori corso. Mancando soltanto nove anni, supponiamo di non avere risorse sufficienti o di non avere intenzione di accendere un mutuo per acquistare un monolocale da far usare a nostro figlio per il periodo degli studi e quindi di ipotizzare

4 ! 4 che abiterà in affitto con altri ragazzi per dividere le spese. Per i pasti provvederà o in mensa o, facendo la spesa e cucinando a casa. Una volta stabiliti i parametri, chiederemo aiuto alla tecnologia e ad internet. Diversi siti danno indicazioni e strumenti per stabilire orientativamente i costi che si dovranno sostenere per completare un piano formativo universitario, ma quello che personalmente preferisco ed uso è quello reperibile nel sito de Il Sole 24 Ore, il Calcola Spese Università. Mettendo i parametri che si sono definiti nel calcolatore, quello che ne esce lo vediamo in figura: Immediatamente sapremo che per portare nostro figlio alla laurea avremo bisogno di circa ,00 in valore odierno che, dato che mancano ancora nove anni all iscrizione, a causa dell inflazione diventeranno ,00. Definita la cifra e sapendo che dovremo raggiungerla in nove anni, usando una normalissima calcolatrice finanziaria ed ipotizzando che, ad esempio, investissimo ad un rendimento netto del 4%, qualora non avessimo altre risorse iniziali con cui partire, dovremmo mettere da parte ogni mese 307,10 per raggiungere l obiettivo. A questo punto si potranno affrontare, con cognizione di causa, tutte le diverse valutazioni, in merito, ad esempio, alla sopportabilità o meno di un risparmio mensile di oltre 300,00 euro, sulla possibilità o meno di aggiungere un capitale iniziale anziché partire da zero, in modo da diminuire l accantonamento mensile, oppure valutare la possibilità di investire in mercati più performanti (se il tempo a disposizione lo permette); una serie di valutazioni che solo nel caso in cui si sa precisamente cosa voler ottenere e quando volerlo, possono essere realmente affrontate.

5 ! 5 B. La stima patrimoniale di partenza Una volta definito l obiettivo da raggiungere prima di mettere in atto il piano per raggiungerlo, c è una cosa fondamentale da fare: come in ogni viaggio occorre sapere...da dove si parte! Sembra una banalità, ma conoscere alla perfezione la propria situazione di partenza costituisce la base fondamentale per ogni buon piano finanziario. Per questo è di fondamentale importanza una attenta redazione del proprio conto economico e del proprio stato patrimoniale. 1. Il Conto Economico Il conto economico rappresenta la situazione economica personale. Vengono registrate in attivo le entrate (redditi, donazioni, ecc..) ed in passivo i consumi (acquisti di beni di ogni tipo, abbigliamento, elettronica, arredamento, vacanze, alimentazione, svago, ristorante, carburante, libri, abbonamenti, ecc...) e gli impegni finanziari (rate di mutui, prestiti, carte revolving, ecc). La differenza tra le voci attive e passive rappresenta innanzitutto l adeguatezza del tenore di vita. Infatti un saldo negativo indica che si sta spendendo più di quanto si stia guadagnando, un saldo positivo indica invece la quantità di reddito che si riesce a risparmiare. Da ciò deriva l importanza di redigere un attento conto economico come base fondamentale di ogni piano di investimento: solo attraverso questo infatti si saprà se il piano che si sta per affrontare è realizzabile, è possibile, è sostenibile o se è solo un bellissimo piano teorico senza purtroppo possibilità di essere applicato. Se ad esempio, prendendo l obiettivo di investimento descritto al paragrafo 1, si decidesse di intraprendere il piano di investimento per lo studio del proprio figlio accantonando i 300,00 euro mensili, è evidente come non si possa prescindere dall analisi del proprio conto economico. Le modalità di applicazione del piano saranno infatti diverse a seconda che dal conto economico derivi, ad esempio, un risparmio annuo di ,00 euro, un risparmio di 3.500,00 euro o, magari un deficit di 500 euro all anno. Nel primo caso è evidente che il piano possa essere affrontato senza problemi, mentre negli altri due casi non si può prescindere da un preventivo riesame delle spese allo scopo di trovare le risorse necessarie. Uno dei vantaggi del conto economico, infatti, è proprio l attenta analisi delle voci di spesa. Molto spesso infatti, analizzando nel dettaglio le spese, ci si accorge che sarebbe stato possibile mantenere il medesimo tenore di vita spendendo molto meno, cercando ad esempio di ottimizzare le spese non necessarie (ad esempio scegliendo di fare il pieno di carburante nei distributori che applicano sconti, o rinegoziando il contratto telefonico, o facendo più preventivi per l assicurazione auto anzichè rinnovare in automatico, ecc...) ed eliminando i momenti in cui...si buttano letteralmente via i soldi (ad esempio parcheggio a pagamento o multe per divieto di sosta per evitare di fare due passi in più, penale per ritardata consegna del dvd noleggiato, mora per il ritardato pagamento della bolletta, ecc...). Sotto viene riportata una tabella rappresentativa di un Conto Economico. Ovviamente è soltanto un esempio; le voci che vi sono rappresentate non sono esaustive ed ognuno può personalizzarlo a propria scelta plasmandolo più possibile su quella che è la propria reale situazione. Più il conto economico sarà personalizzato e dettagliato infatti, maggiore sarà la sua utilità e migliori saranno i risultati che permetterà di ottenere. Non dovrà inoltre essere uno strumento statico, ma in continuo aggiornamento, andando ad aggiungere nuove voci a cui non si aveva pensato o che al momento della redazione non erano

6 ! 6 presenti e togliendo quegli elementi che non sono più attuali. Ora che si sa dove va a finire il proprio denaro e quanto ne rimane per i risparmi, si potranno fare una miriade di considerazioni: dove e quanto risparmiare, come investire il denaro risparmiato e, finalmente, come far partire il proprio piano di investimento per il corso di studi universitari di nostro figlio. Tabella A. Esempio di Conto Economico CONTO ECONOMICO Attività Passività Voce Importo Voce Importo Reddito da lavoro Straordinari Premi Produzione Regali Affitti Affitto/Mutuo Alimentari Assicurazioni Auto - Manutenzione Auto - Assicurazione Auto - Tassa Possesso Auto - Carburante Casa - acqua Casa - gas Casa - elettricità Casa - abbonamenti Tv Personali - abbigliamento Personali - svago Personali - Ristoranti Personali - lavanderia Personali - libri, cd Personali - investimenti Multe - Penali TOTALE (A) TOTALE (P) SALDO (A - P)

COMUNICATO STAMPA. (anno di riferimento 2012)

COMUNICATO STAMPA. (anno di riferimento 2012) San Marino, 26 Giugno 2013 COMUNICATO STAMPA Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi (anno di riferimento 2012) L Ufficio Statistica comunica la sintesi dell indagine sui consumi

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. (anno di riferimento 2013)

COMUNICATO STAMPA. (anno di riferimento 2013) San Marino, 4 Novembre 2014 COMUNICATO STAMPA Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi (anno di riferimento 2013) L Ufficio Statistica comunica la sintesi dell indagine sui consumi

Dettagli

l presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e

l presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e l presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO Sommario In questo capitolo scoprirà alcune cose su come - gestire il suo denaro - identificare alcune questioni economiche collegate al gioco - cominciare ad operare dei

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi. (anno di riferimento 2014)

COMUNICATO STAMPA. Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi. (anno di riferimento 2014) San Marino, 2 Settembre 2015 COMUNICATO STAMPA Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi (anno di riferimento 2014) L Ufficio Statistica comunica la sintesi dell indagine sui consumi

Dettagli

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico.

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. Calcola la tua Libertà Finanziaria Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. 1 Prima ci presentiamo. Siamo Antonella Lamanna - Business Coach e Trainer e Amedeo Marinelli Networker

Dettagli

Calcolo del Valore Attuale Netto (VAN)

Calcolo del Valore Attuale Netto (VAN) Calcolo del Valore Attuale Netto (VAN) Il calcolo del valore attuale netto (VAN) serve per determinare la redditività di un investimento. Si tratta di utilizzare un procedimento che può consentirci di

Dettagli

FEDERCONSUMATORI FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI

FEDERCONSUMATORI FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI 17 Novembre 2014 V Rapporto sui costi degli Atenei italiani II parte: lo studente fuori sede Introduzione Gli studenti universitari in Italia sono circa 1.663.800 1. Questo significa che ci sono altrettante

Dettagli

Indice p. 1. Introduzione p. 2. I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia elettrica p. 3

Indice p. 1. Introduzione p. 2. I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia elettrica p. 3 Energia elettrica: a quanto ammontano i risparmi aggiuntivi che derivano dai servizi accessori offerti con Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia

Dettagli

IL GENIO DEL SALVADANAIO

IL GENIO DEL SALVADANAIO IL GENIO DEL SALVADANAIO L importanza di un Fondo Pensione per i giovani. Al tuo fianco, ogni giorno 6 ANNI L ISCRIZIONE AL FONDO PENSIONE Chiara ha 6 anni e il padre ha deciso di regalarle il Genio del

Dettagli

Tasso fisso o tasso variabile?

Tasso fisso o tasso variabile? Tasso fisso o tasso variabile? Questa guida ti spiega perché è una decisione importante e ti suggerisce le domande da farti per scegliere al meglio LOGO BANCA 2 Tasso fisso o tasso variabile? CARO CLIENTE,

Dettagli

Esercizio 1 Calcolare il montante F di 10.000 con un interesse semplice del 15% annuo, dopo 4 anni. [16.000 ]

Esercizio 1 Calcolare il montante F di 10.000 con un interesse semplice del 15% annuo, dopo 4 anni. [16.000 ] Esercizio 1 Calcolare il montante F di 10.000 con un interesse semplice del 15% annuo, dopo 4 anni. [16.000 ] Esercizio 2 Del precedente esercizio calcolare il montante in regime di capitalizzazione composta.

Dettagli

a) 1670 b) 2285 c) 4520 d) 1300 b a) 865000 b) 640000 c) 725000 d) 645000 d a) 1 b) 2 c) 3 d) Non è possibile calcolarlo

a) 1670 b) 2285 c) 4520 d) 1300 b a) 865000 b) 640000 c) 725000 d) 645000 d a) 1 b) 2 c) 3 d) Non è possibile calcolarlo RB00001 Una banca offre un interesse sui suoi conti correnti a) 1.5 euro b) 3 euro c) 150 euro d) 300 euro b dello 0.05% annuo in capitalizzazione semplice. Quanto si ottiene di interessi investendo per

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014 Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici Università degli Studi di Bari Aldo Moro Corso di Macroeconomia 2014 1. Assumete che = 10% e = 1. Usando la definizione di inflazione attesa

Dettagli

BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI

BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI Il costo per le casse pubbliche non dovrebbe superare i 150 milioni di euro. Secondo un sondaggio della CGIA, negli ultimi 10 anni la quota di spesa

Dettagli

LA SURROGA FACILE (Guida n.2)

LA SURROGA FACILE (Guida n.2) LA SURROGA FACILE (Guida n.2) KreditOnline Mediazione Creditizia Srl Iscrizione Oam M301 - Ivass E000585138 P.Iva 10471761006 Sede Legale: Via F. S. Correra, 11-80135 Napoli Sede Op.: Prima Trav. Paolo

Dettagli

Capitolo 20: Scelta Intertemporale

Capitolo 20: Scelta Intertemporale Capitolo 20: Scelta Intertemporale 20.1: Introduzione Gli elementi di teoria economica trattati finora possono essere applicati a vari contesti. Tra questi, due rivestono particolare importanza: la scelta

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Capitolo 22: Lo scambio nel mercato dei capitali

Capitolo 22: Lo scambio nel mercato dei capitali Capitolo 22: Lo scambio nel mercato dei capitali 22.1: Introduzione In questo capitolo analizziamo lo scambio nel mercato dei capitali, dove si incontrano la domanda di prestito e l offerta di credito.

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO DIPLOMA UNIVERSITARIO TELEDIDATTICO Polo di Torino

POLITECNICO DI TORINO DIPLOMA UNIVERSITARIO TELEDIDATTICO Polo di Torino POLITECNICO DI TORINO DIPLOMA UNIVERSITARIO TELEDIDATTICO Polo di Torino COSTI DI PRODUZIONE E GESTIONE AZIENDALE A.A. 1999-2000 (Tutore: Ing. L. Roero) Scheda N. 10 ANALISI DEGLI INVESTIMENTI In questa

Dettagli

Per CONOSCERE uno STRUMENTO UTILE a migliorare l Efficienza ed ottenere Espansione vedi nel mio sito la sezione intitolata: Migliorare i Risultati.

Per CONOSCERE uno STRUMENTO UTILE a migliorare l Efficienza ed ottenere Espansione vedi nel mio sito la sezione intitolata: Migliorare i Risultati. Per CONOSCERE uno STRUMENTO UTILE a migliorare l Efficienza ed ottenere Espansione vedi nel mio sito la sezione intitolata: Migliorare i Risultati. Esiste un metodo semplice per ottenere i Costi sotto

Dettagli

Relatori. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales. Tel 06.45.48.10.63

Relatori. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales. Tel 06.45.48.10.63 Relatori Dott.ssa Donatella Cajano Dott. Paolo Pepe Dott. Enrico Ales Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63 1 Analisi & Mercati Fee Only s.r.l. è una società di consulenza finanziaria indipendente

Dettagli

UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET

UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET CARATTERISTICHE DEL TARGET Un analisi effettuata sul portafoglio ha permesso di tracciare il profilo del cliente tipo: età compresa fra i 35 e i 45 anni con appartenenza ai

Dettagli

RythmoCapital Previdenza individuale. Pianificate la vostra previdenza, ritmate il vostro risparmio

RythmoCapital Previdenza individuale. Pianificate la vostra previdenza, ritmate il vostro risparmio RythmoCapital Previdenza individuale Pianificate la vostra previdenza, ritmate il vostro risparmio RythmoCapital Vaudoise Le carte vincenti di RythmoCapital Nessuno può dire come sarà il futuro. È per

Dettagli

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di Gli indici per l analisi di bilancio Relazione di Giorgio Caprioli Gli indici di solidità Gli indici di solidità studiano il rapporto tra le parti alte dello Stato Patrimoniale, ossia tra Capitale proprio

Dettagli

ESERCITAZIONI per il corso di ECONOMIA DELL ARTE E DELLA CULTURA 1 1 MODULO (prof. Bianchi) a.a. 2007-2008

ESERCITAZIONI per il corso di ECONOMIA DELL ARTE E DELLA CULTURA 1 1 MODULO (prof. Bianchi) a.a. 2007-2008 ESERCITAZIONI per il corso di ECONOMIA DELL ARTE E DELLA CULTURA 1 1 MODULO (prof. Bianchi) a.a. 2007-2008 A. Il modello macroeconomico in economia chiusa e senza settore pubblico. A.1. Un sistema economico

Dettagli

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici Giorgio Ricchiuti Cosa abbiamo visto fin qui Abbiamo presentato e discusso alcuni concetti e fenomeni aggregati: 1) Il PIL, il risparmio e il debito pubblico.

Dettagli

Azimut Previdenza A CIASCUNO IL SUO FUTURO.

Azimut Previdenza A CIASCUNO IL SUO FUTURO. Azimut Previdenza A CIASCUNO IL SUO FUTURO. CON AZIMUT PREVIDENZA IL FUTURO TIENE SEMPRE IL TUO STESSO PASSO. Il tuo futuro previdenziale è un cammino che inizia già da oggi. Scegli di affrontarlo con

Dettagli

Valore attuale, obiettivi dell impresa e corporate governance. dott. Matteo Rossi

Valore attuale, obiettivi dell impresa e corporate governance. dott. Matteo Rossi Valore attuale, obiettivi dell impresa e corporate governance dott. Matteo Rossi Prospetto F/I Happy Finance Conto Economico 2008 2009 Reddito Netto 350-500 Ammortamenti 800 800 Accantonamenti 2000 300

Dettagli

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p.

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p. Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p.

Dettagli

Guida alla. ristrutturazione. della casa

Guida alla. ristrutturazione. della casa Guida alla ristrutturazione della casa 1 Guida alla ristrutturazione della casa La ristrutturazione della casa può essere considerata un vero e proprio investimento e a volte costituisce un alternativa

Dettagli

Appunti di contabilità del condominio approfondimento

Appunti di contabilità del condominio approfondimento Appunti di contabilità del condominio approfondimento I documenti contabili obbligatori ai sensi del codice civile sono il bilancio preventivo con relativo riparto ed il bilancio consuntivo. Necessari,

Dettagli

Azimut Previdenza. A ciascuno il suo futuro.

Azimut Previdenza. A ciascuno il suo futuro. Azimut Previdenza A ciascuno il suo futuro. con Azimut PrevidenzA il futuro tiene sempre il tuo stesso PAsso. Il tuo futuro previdenziale è un cammino che inizia già da oggi. Scegli di affrontarlo con

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Capitolo 21. Risparmio e formazione di capitale. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S. Bernanke

Capitolo 21. Risparmio e formazione di capitale. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S. Bernanke Capitolo 21 Risparmio e formazione di capitale In questa lezione Risparmio individuale: risparmio e ricchezza moventi del risparmio (tasso di interesse, ciclo di vita, precauzionale, profili consumo) Risparmio

Dettagli

Quanto costa il mio fondo pensione?

Quanto costa il mio fondo pensione? Quanto costa il mio fondo pensione? Le differenze con il mercato e i nostri punti di forza Uno dei temi principali su cui il mercato della previdenza complementare si confronta è quello relativo ai costi

Dettagli

MICROECONOMIA La teoria del consumo: Alcuni Arricchimenti. Enrico Saltari Università di Roma La Sapienza

MICROECONOMIA La teoria del consumo: Alcuni Arricchimenti. Enrico Saltari Università di Roma La Sapienza MICROECONOMIA La teoria del consumo: Alcuni Arricchimenti Enrico Saltari Università di Roma La Sapienza 1 Dotazioni iniziali Il consumatore dispone ora non di un dato reddito monetario ma di un ammontare

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al

Dettagli

Il comportamento economico delle famiglie straniere

Il comportamento economico delle famiglie straniere STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Il comportamento economico delle straniere Redditi, consumi, risparmi e povertà delle straniere in Italia nel 2010 Elaborazioni su dati Banca d Italia Perché

Dettagli

Il ruolo dei Consulenti del Credito nel rapporto Banca Cliente. Samuele Lupidii Vice Presidente Nazionale FIAIP Mediazione Creditizia

Il ruolo dei Consulenti del Credito nel rapporto Banca Cliente. Samuele Lupidii Vice Presidente Nazionale FIAIP Mediazione Creditizia Il ruolo dei Consulenti del Credito nel rapporto Banca Cliente Samuele Lupidii Vice Presidente Nazionale FIAIP Mediazione Creditizia DI COSA PARLIAMO Il mercato del Credito: Scenario ante crisi Scenario

Dettagli

Tutorial. al Piano di Miglioramento

Tutorial. al Piano di Miglioramento Tutorial al Piano di Miglioramento Il presente documento è protetto ai sensi della vigente normativa sul diritto d'autore Legge 6 del 9 e ss.mm.ii. Come definito nell introduzione il Piano di Miglioramento

Dettagli

Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo

Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo Intesa Sanpaolo S.p.A. Banco di Napoli S.p.A. Cassa di Risparmio del Veneto S.p.A. Banca CR Firenze S.p.A. Cassa di Risparmio in Bologna

Dettagli

Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi. Tutte le risposte che cerchi

Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi. Tutte le risposte che cerchi UnipolSai Assicurazioni è la compagnia del Gruppo Unipol, nata dalla fusione di tre importanti e storiche compagnie assicurative italiane: Unipol Assicurazioni, FondiariaSai e Milano Assicurazioni. Leader

Dettagli

zurich open flex i passi giusti per il futuro

zurich open flex i passi giusti per il futuro zurich open flex i passi giusti per il futuro zurich open flex i passi giusti per il futuro Zurich Open Flex è la polizza unit linked pensata da Zurich Investments life per rispondere alle tue domande

Dettagli

I mercati assicurativi

I mercati assicurativi I mercati NB: Questi lucidi presentano solo parzialmente gli argomenti trattati ttati in classe. In particolare non contengono i modelli economici per i quali si rinvia direttamente al libro di testo e

Dettagli

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia?

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia? Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 p. 2 p. 5 p. 6 Single di 30 anni: investimento di 10mila euro p.

Dettagli

INVESTIRE NEGLI STATI UNITI

INVESTIRE NEGLI STATI UNITI INVESTIRE NEGLI STATI UNITI L attuale periodo è caratterizzato da un forte disagio economico. Come sempre se da un lato c è crisi, dall altro esistono opportunità di investimento e di guadagno. Come non

Dettagli

1.4 Risposte alle domande di ripasso

1.4 Risposte alle domande di ripasso Pensare da economisti 1 1.4 Risposte alle domande di ripasso 1. Il costo opportunità di leggere un romanzo questa sera consiste nel non poter fare qualsiasi altra cosa avreste voluto fare in alternativa.

Dettagli

La Teoria Moderna del Consumo

La Teoria Moderna del Consumo La Teoria Moderna del Consumo Alessandro Scopelliti Università di Reggio Calabria e University of Warwick alessandro.scopelliti@unirc.it Spesa per consumi Il consumo è la componente predominante della

Dettagli

WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA

WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA ZIMMERMANNUNDKOLL.IT PAG. 1 DI 8 INDICE INTRODUZIONE AL WEB MARKETING MIX PAG. 03 LE FASI CHIAVE PAG. 04 RISCHIO DI INVESTIMENTO PAG. 05 DETTAGLIO SERVIZI PAG. 07 BUDGET

Dettagli

BILANCIO PARTECIPATIVO Incontro del 1 febbraio 2011

BILANCIO PARTECIPATIVO Incontro del 1 febbraio 2011 BILANCIO PARTECIPATIVO Incontro del 1 febbraio 2011 Assessorato al Bilancio Comune di Ostra (AN) 1 - Premessa Con queste diapositive si vuol tentare di illustrare come funziona il bilancio di un comune

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento dell Autorità

Dettagli

Calcolo del valore attuale e principi di valutazione delle obbligazioni

Calcolo del valore attuale e principi di valutazione delle obbligazioni PROGRAMMA 0. Introduzione 1. Valore: Pianificazione finanziaria Valore attuale Valutazione delle obbligazioni e delle azioni, Valore attuale netto ed altri criteri di scelta degli investimenti 2. Valutazione

Dettagli

CALCOLO PIANO DI AMMORTAMENTO TASSO FISSO RATA COSTANTE

CALCOLO PIANO DI AMMORTAMENTO TASSO FISSO RATA COSTANTE CALCOLO PIANO DI AMMORTAMENTO TASSO FISSO RATA COSTANTE L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro sufficiente a soddisfare

Dettagli

Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online

Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online Secondo recenti indagini i conti correnti italiani sono tra i più cari d Europa, con costi di gestione

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro

Dettagli

Informazioni di base...3. Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO...

Informazioni di base...3. Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO... GUIDA SUI MUTUI Sommario Informazioni di base...3 Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO...7 MUTUO A DUE TIPI DI TASSO...8 MUTUO A TASSO

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

IL MODELLO DI LAVORO UNICABROKER INSURANCE SOLUTION

IL MODELLO DI LAVORO UNICABROKER INSURANCE SOLUTION IL MODELLO DI LAVORO Consulente e Indipendente Ci sono ottimi motivi per parlare delle vostre polizze con un Insurance Advisor Unicabroker Un Insurance Advisor Unicabroker permette di scegliere A differenza

Dettagli

Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56%

Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56% Product pack BG Previdenza Attiva per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56% La pensione oggi La classifica delle pensioni dalla Relazione Annuale

Dettagli

Epoca k Rata Rk Capitale Ck interessi Ik residuo Dk Ek 0 S 0 1 C1 Ik=i*S Dk=S-C1. n 0 S

Epoca k Rata Rk Capitale Ck interessi Ik residuo Dk Ek 0 S 0 1 C1 Ik=i*S Dk=S-C1. n 0 S L AMMORTAMENTO Gli ammortamenti sono un altra apllicazione delle rendite. Il prestito è un operazione finanziaria caratterizzata da un flusso di cassa positivo (mi prendo i soldi in prestito) seguito da

Dettagli

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo Depressione e comportamento suicidario Opuscolo informativo Depressione La vita a volte è difficile e sappiamo che fattori come problemi di reddito, la perdita del lavoro, problemi familiari, problemi

Dettagli

5 Risparmio e investimento nel lungo periodo

5 Risparmio e investimento nel lungo periodo 5 Risparmio e investimento nel lungo periodo 5.1 Il ruolo del mercato finanziario Il ruolo macroeconomico del sistema finanziario è quello di far affluire i fondi risparmiati ai soggetti che li spendono.

Dettagli

Il prezzo al consumo è il risultato finale di queste componenti:

Il prezzo al consumo è il risultato finale di queste componenti: E notizia di tutti i giorni l inarrestabile corsa dei prezzi al consumo e, in particolare, quella dei prodotti appartenenti ai capitoli Prodotti Alimentari e Bevande Analcoliche, Abitazione, Acqua, elettricità

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

Scelta intertemporale. Lezione 9. Valori presenti e futuri. Valore futuro

Scelta intertemporale. Lezione 9. Valori presenti e futuri. Valore futuro Scelta Lezione 9 Scelta Di solito il reddito arriva ad intervalli, per esempio lo stipendio mensile. Quindi si pone il problema di decidere se (e quanto) risparmiare in un periodo per consumare più tardi.

Dettagli

Tutte le risposte che cerchi

Tutte le risposte che cerchi Tutte le risposte che cerchi Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi Quando pensi alla pensione, è normale farsi tante domande cui è difficile rispondere. Quando potrò andare in pensione? Quale sarà

Dettagli

Negoziazione Assistita

Negoziazione Assistita Olgiate Molgora 8 maggio 2015 Negoziazione Assistita Sezione I Il contesto economico di base delle situazioni familiari, imprese o lavoro in genere, la scelta degli attori per seguire I processi 1 Attività

Dettagli

Presentazione 3. Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4. Progetto Borse Lavoro 6

Presentazione 3. Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4. Progetto Borse Lavoro 6 Presentazione 3 Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4 Progetto Borse Lavoro 6 2 Comunità Oklahoma Onlus Milano Buongiorno, Il progetto Borsa Lavoro che vi presentiamo, mira a creare nuove opportunità

Dettagli

CICLO DELLE PRENOTAZIONI

CICLO DELLE PRENOTAZIONI CICLO DELLE PRENOTAZIONI UNA SFIDA ANTICA Quando nuove tecnologie raggiungono un alto livello di diffusione, si aprono solitamente nuovi campi di applicazione. La combinazione della diffusione della Telefonia

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI

GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI I pensionati vivono meglio e più a lungo. Sono sempre più una parte rilevante della popolazione italiana, un segmento demografico fiorente,

Dettagli

Economia del Lavoro 2010

Economia del Lavoro 2010 Economia del Lavoro 2010 Capitolo 6-3 Il capitale umano -Il modello dell istruzione 1 Il capitale umano Il modello dell istruzione L istruzione, come abbiamo visto, è associata a tassi di disoccupazione

Dettagli

Il ROI del consolidamento dei Server

Il ROI del consolidamento dei Server Il ROI del consolidamento dei Server Sul lungo periodo, un attività di consolidamento dei server è in grado di far scendere i costi IT in modo significativo. Con meno server, le aziende saranno in grado

Dettagli

INDAGINE SUI CONSUMI FAMIGLIE SAMMARINESI E LO STILE DI VITA DELLE (ANNO DI RIFERIMENTO 2011)

INDAGINE SUI CONSUMI FAMIGLIE SAMMARINESI E LO STILE DI VITA DELLE (ANNO DI RIFERIMENTO 2011) REPUBBLICA DI SAN MARINO UFFICIO INFORMATICA, TECNOLOGIA, DATI E STATISTICA INDAGINE SUI CONSUMI E LO STILE DI VITA DELLE FAMIGLIE SAMMARINESI (ANNO DI RIFERIMENTO 2011) 1 Indagine sui consumi e lo stile

Dettagli

Comunicato stampa. Edizione autunnale dell Osservatorio ANIMA - GfK sul risparmio delle famiglie italiane

Comunicato stampa. Edizione autunnale dell Osservatorio ANIMA - GfK sul risparmio delle famiglie italiane Comunicato stampa Edizione autunnale dell Osservatorio ANIMA - GfK sul risparmio delle famiglie italiane Calano i progetti di spesa ma crescono quelli di risparmio I prodotti finanziari guadagnano ancora

Dettagli

ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale

ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale ASSICURAZIONE MALATTIA (primi 30 giorni) I Regali di Natale Cari colleghi, in queste settimane sono state diffuse notizie,sulla Assicurazione Malattia per i primi trenta giorni,che hanno creato dapprima

Dettagli

I costi per crescere un figlio/a da 0 a 18 anni. 3 rapporto Osservatorio Nazionale Federconsumatori (su dati 2015)

I costi per crescere un figlio/a da 0 a 18 anni. 3 rapporto Osservatorio Nazionale Federconsumatori (su dati 2015) I costi per crescere un figlio/a da 0 a 18 anni. 3 rapporto Osservatorio Nazionale Federconsumatori (su dati 2015) Quadro generale Le famiglie si trovano in un quadro economico nazionale che risulta sconfortante:

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili

LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili Non può mancare in una azienda, anche se di piccole dimensioni, una pianificazione finanziaria. La pianificazione finanziaria è indispensabile per tenere sotto

Dettagli

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40.1 NOZIONI GENERALI I numerosi interventi legislativi in materia di previdenza e le varie fusioni aziendali, hanno reso necessaria una continua contrattazione

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

ANALISI COSTI-BENEFICI

ANALISI COSTI-BENEFICI ANALISI COSTI-BENEFICI ANALISI COSTI BENEFICI Fondamento dell ANALISI COSTI BENEFICI è l idea che un progetto o una politica possono essere considerati validi dal punto di vista della società se i benefici

Dettagli

Realizzate i vostri sogni: assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia.

Realizzate i vostri sogni: assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia. Realizzate i vostri sogni: assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia. Ognuno di noi ha i propri sogni: una vita a due, dei bambini, una casa propria, un pensionamento senza

Dettagli

SPERIMENTAZIONI. LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale. Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti»

SPERIMENTAZIONI. LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale. Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti» Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti» SPERIMENTAZIONI LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale GREEN JOBS Formazione e Orientamento L idea Si tratta di un esperienza di ricerca

Dettagli

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa Economia La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa DIECI PRINCIPI DELL ECONOMIA Così come in una famiglia, anche in una economia si devono affrontare molte

Dettagli

LINEA DIRETTA. La soluzione LeasePlan per le piccole e medie imprese e le partite IVA

LINEA DIRETTA. La soluzione LeasePlan per le piccole e medie imprese e le partite IVA LINEA DIRETTA La soluzione LeasePlan per le piccole e medie imprese e le partite IVA INDICE Perchè noleggiare un auto a lungo termine? Che cosa fa LeasePlan per te? Formula pronta Confronto proprietà noleggio

Dettagli

PENSARE AL FUTURO LO SAPEVATE CHE...?

PENSARE AL FUTURO LO SAPEVATE CHE...? LO SAPEVATE CHE...? PENSARE AL FUTURO Si potrebbe anche pensare che, vista l attuale situazione economica nazionale e mondiale, l argomento possa essere anacronistico, sbagliato, non aderente alla situazione

Dettagli

Scelta fra lavoro e tempo libero con un po di matematica e qualche esercizio Appendice al capitolo 3 Mario

Scelta fra lavoro e tempo libero con un po di matematica e qualche esercizio Appendice al capitolo 3 Mario Scelta fra lavoro e tempo libero con un po di matematica e qualche esercizio Appendice al capitolo 3 Mario Mario frequenta la facoltà di Biologia dell Università di Vattelapesca. Vuole avere un buon voto

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

NON PIÙ SOGNO, LA CASA È UNA NECESSITÀ

NON PIÙ SOGNO, LA CASA È UNA NECESSITÀ NON PIÙ SOGNO, LA CASA È UNA NECESSITÀ I RISULTATI DI UN SONDAGGIO CONDOTTO DA CASA.IT IN COLLABORAZIONE CON L'ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI Luglio 2013 La crisi ha tolto

Dettagli

Il ruolo del Credito in Sardegna

Il ruolo del Credito in Sardegna Il ruolo del Credito in Sardegna Seminario del 16 luglio 2007 Vorrei circoscrivere il perimetro del mio intervento alle problematiche che coinvolgono il target di clientela di Artigiancassa. Noi infatti

Dettagli

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Il Piano Economico Finanziario Il piano economico-finanziario costituisce la porzione più

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER Settembre 2012

Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER Settembre 2012 1 Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER Settembre 2012 DISDETTA SERVIZIO ADSL: ANALISI DEI COSTI DI DISATTIVAZIONE SERVIZIO ADSL INDICE p. 1 1. Introduzione p.2 2. Le motivazioni che portano alla disdetta

Dettagli

APPENDICE 2 Proposta di creazione di un fondo condiviso interest-free interno a Banca Etica di Giorgio Simonetti

APPENDICE 2 Proposta di creazione di un fondo condiviso interest-free interno a Banca Etica di Giorgio Simonetti APPENDICE 2 Proposta di creazione di un fondo condiviso interest-free interno a Banca Etica di Giorgio Simonetti In qualità di socio di Banca Etica vorrei lanciare la proposta di offrire un servizio simile

Dettagli

Assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia

Assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia Assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia I motivi per risparmiare sono tanti: la sicurezza per la propria famiglia, la formazione, una casa di proprietà o la previdenza di

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato

Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato La Gestione Separata INPS Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato Silvestro De Falco Roma aprile 2011 www.actainrete.it Che cos è la Gestione Separata La gestione

Dettagli

SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE

SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE Nell attuale mercato, è sempre più difficile soddisfare i clienti ed instaurare con loro una relazione di lungo periodo. L utilizzo delle tecniche di promozione

Dettagli