Arch. Valeria Lorenzelli marzo 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Arch. Valeria Lorenzelli marzo 2012"

Transcript

1 marzo 2012 via Fara 8, Milano

2 VL Progetti nasce dalla volontà e dall esperienza maturata da Valeria Lorenzelli, architetto che dal 2001 lavora nel campo del commercio e della pianificazione urbanistica sviluppando, Distretti del Commercio, Piani Urbani del Commercio, normativa commerciale per PGT e progetti di sviluppo territoriale, riqualificazione urbana, marketing e sviluppo immobiliare. La ricerca dell innovazione e la crescita personale, l acquisizione di competenze ed esperienze professionali nell ambito della comunicazione, gestione delle relazioni, qualità, sostenibilità economica e processi di valorizzazione delle risorse, ha portato ad una competenza complessa e articolata, capace di fornire consulenza strategica ad Amministrazioni Pubbliche, Aziende e Associazioni di categoria. Alcune referenze: Camera di Commercio di Cremona, Camera di Commercio di Venezia, Comune di Cremona, Unione Confcommercio Milano. Il ruolo che viene svolto nei diversi incarichi ha l obiettivo di fondo di aiutare i committenti a comunicare efficacemente, a raggiungere obiettivi, a risolvere problemi e gestire conflitti tra le parti sociali realizzando cambiamenti territoriali progressivi e misurabili. La formazione urbanistica e commerciale da un lato e la forte propensione alla progettazione partecipata hanno determinato la crescita di una professionalità che trae origine dalla conoscenza degli strumenti di pianificazione del TOWN CENTRE MANAGEMENT, ovvero la gestione del centro città secondo una logica interdisciplinare e strategica, tra gli attori del territorio. Queste esperienze negli anni hanno generato la capacità di delineare scenari di sviluppo e Strategie di valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e privato fortemente radicate agli specifici aspetti strutturali e alle esigenze commerciali del territorio. Infine, considero la gestione della Comunicazione un aspetto essenziale e strategico di ogni progetto, in quanto si tratta di una leva verso l innovazione capace di migliorare sensibilmente le relazioni e il dialogo dentro e fuori l ambito del progetto. 2

3 I principali incarichi in corso: Arch. Valeria Lorenzelli Manager del Distretto Urbano del Commercio di Cremona. Attività di Town Centre Management, nell ambito del quale ho curato: _2009 Progettazione Programma di intervento per la partecipazione al Bando Regionale finanziato al 100%. _ 2010 Gestione del partenariato; attuazione programma di intervento, creazione Brand Identity del DUC e sistema di monitoraggio. _ 2010 progettazione e realizzazione Bike sharing in Comune. _ 2011 attivazione programma di valorizzazione immobiliare strategica: partecipazione a Mapic, l unico salone immobiliare commerciale internazionale, che riunisce oltre key player mondiali. Cura e sviluppo dei contatti acquisiti. _ 2012 attivazione processo di certificazione europea di Qualità per il Duc si Cremona, riconoscimento di TOCEMA EUROPE rete europea di Town Centre Management (gestione dei centri città) creata nell'ambito del programma europeo INTERREG IIIC, partnership composta da amministrazioni locali, regionali ed enti parastatali. Consulente Urbanistico di Unione Confcommercio Milano per le provincie di Milano, Monza e Brianza e Lodi / oggi _ Consulenza urbanistica strategica per la rappresentazione delle esigenze della categoria nei rapporti con le Amministrazioni comunali. _ Piano del Commercio di Monza, Cormano Cassano d Adda e Cinisello Balsamo (poi allegati al PGT). _ Osservazioni ai PGT e accompagnamento alle Conferenze di Servizi dei 250 comuni delle tre Province rappresentate. _ Messa a punto di proposte alternative di valorizzazione immobiliare per le Aree ex Falck di Sesto San Giovanni, Ex SNIA di Varedo; in entrambi i casi le proposte sono state accolte e l iter variato. _ Elaborazione di progetti alternativi per il Piano del Traffico e della sosta di Lodi, Bollate, Seveso. 3

4 Arch. Valeria Lorenzelli CURRICULUM VITAE Architetto pianificatore territoriale urbanistico e ambientale. Nata a Milano, il 21 dicembre Residente in via Cenisio 23, Milano Studio in via Fara, Milano c.f. LRNVLR76T61F205T Partita IVA Associazione Nazionale Urbanisti: socio n 416 Iscritta all Albo dell Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Milano nel gennaio 2003, con il titolo di Pianificatore Territoriale, matr. n _ STUDI a.a. 2001/2002 _ Master di I livello per Tecnico della progettazione e gestione di sistemi commerciali urbani, Borsa di Studio, organizzato da Politecnico di milano, con il patrocinio e finanziamenti di Regione Lombardia e della Comunità Europea 2002 _ Esame di Stato per l abilitazione all esercizio della professione di Pianificatore Territoriale _ Laurea in pianificazione territoriale urbanistica ambientale Tesi progettuale: La riqualificazione delle aree dismesse nel settore ovest di Cremona attraverso l insediamento di strutture e funzioni volte al rilancio economico della città. Relatore: Arch. Stefano Storchi votazione di 95/100 Politecnico di milano, Facoltà di architettura 1995 _ Diploma di Maturità Umanistica Sociale, presso l istituto A. Greppi di Monticello Brianza, Lecco. Lingue Straniere: buona conoscenza della lingua inglese e francese, parlato e scritto. _ CORSI DI SPECIALIZZAZIONE _ Corso di Agile Project Management, European School of Project Management _ Formazione professionale in Chue Style Feng Shui _ Corso Da Studio ad Impresa: come organizzarsi?, Ordine degli architetti di Milano 2009 _ Corso di formazione Aprire una nuova impresa: dall idea al piano di marketing, dal budget commerciale alle prime vendite, Servimpresa, camera di commercio Cremona 2009 _ Corso di specializzazione Illuminazione dei Beni Culturali, accademia della Luce 2008 _ Master per Organizzatori di eventi artistici, culturali e dello spettacolo, Team Management Consulting 4

5 _ATTIVITÀ DIDATTICA a.a. 2004/2005 _ Scuola Superiore del Commercio e Teatro del Buratto assistente dell architetto Angelo Patrizio, docente del corso di Principi di marketing nel Corso di specializzazione per interventi di promozione e spettacolo in ambito turistico e commerciale. a.a. 2002/2003 _ Università Cattolica del Sacro Cuore di Cremona CO-Docente di Logistica Urbana nell ambito del Progetto Dispositivi IFTS per Tecnici superiori esperti nella gestione della logistica e delle piattaforme distributive. a.a. 2002/2003 _ Politecnico di milano, dipartimento di architettura e pianificazione restituzione di casi studio, assistente dell architetto Angelo Patrizio docente di Riqualificazione delle reti commerciali urbane, Master di I Livello per Tecnico della progettazione e gestione di sistemi commerciali urbani _MOSTRE E PUBBLICAZIONI _ premiazione al concorso nazionale Comuni Fioriti 2010, organizzato da Asproflor in collaborazione con Atl Distretto Turistico dei Laghi e Coldiretti per la partecipazione al concorso con il Distretto del Commercio di Pizzighettone, Crotta d Adda, Formigara e San Bassano _ Pubblicazione dell asse di intervento 1 Percorso turistico di Corso Garibaldi a Cremona e dell asse di intervento 3 Accessibilità alle aree di mercato settimanale di Cremona nell ambito del progetto ECO in città: Laboratorio delle commesse con le operatrici dei settori commercio e artigianato; Cremona tra eventi, Cantieri e Orari del commercio, cofinanziato dalla Regione Lombardia (l.r. 28/2004) _ Pubblicazione integrale nell ambito del progetto ECO in città: Laboratorio delle commesse con le operatrici dei settori commercio e artigianato; Cremona tra eventi, Cantieri e Orari del commercio, cofinanziato dalla Regione Lombardia (l.r. 28/2004) _ premiazione al concorso nazionale Comuni Fioriti 2008, organizzato da Asproflor in collaborazione con Atl Distretto Turistico dei Laghi e Coldiretti per la partecipazione al concorso con il Comune di Cremona _progettazione e realizzazione della Mostra Commercio a Cremona: passato + presente + futuro2. Testimonianze e identità dal 28 agosto al 18 ottobre 2008 presso la Sala Alabardieri del Palazzo Comunale di Cremona _ Pubblicazione integrale del Piano Urbano del Commercio di Cinisello Balsamo nel libro pratiche di governo per il commercio nelle città, per Confcommercio Nazionale, Commissione Consiliare Politiche per le Aree Urbane. 5

6 Arch. Valeria Lorenzelli CURRICULUM PROFESSIONALE Luglio 2011 Giugno 2011 Aprile 2011 _ PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E MARKETING TERRITORIALE valutazione asset best practice per l area Ex Falck di sesto San Giovanni per Confcommercio Milano rinnovo incarico Manager del Distretto Urbano del Commercio di Cremona brevetto e attivazione del sistema bike sharing Bar & bike, nei sei comuni del Distretto di Soresina (progettazione, gestione e organizzazione evento inaugurale) Dicembre 2010 progettazione monitoraggio e report del mix merceologico del centro storico di Cremona, per i settori SIT e SUAP del Comune di Cremona. Giugno 2010 Giugno 2010 progettazione e gestione del sistema bike sharing IN BICI, del Comune di Cremona; affidamento incarico MANAGER del Distretto Urbano del Commercio di Cremona Maggio 2010 affidamento incarico MANAGER del Distretto Urbano del Commercio di Sospiro. aprile 2010 Bando Regionale integrato per lo sviluppo degli insediamenti produttivi artigiani, (DGR 3 febbraio 2010, n.8/iii72) Comune di Casalmaggiore, Cremona. gennaio 2010 Progetto per la partecipazione al Bando Regionale per il Distretto Diffuso del Commercio di Casalmaggiore, con la partecipazione dei comuni di Casalmaggiore, Gussola, Torricella del Pizzo, Casteldidone per il 3 Bando Regionale Distretti, (DGR 9 novembre 2009, n.8/10478). ottobre 2009 Progetto per la partecipazione al Bando Regionale per il Distretto Diffuso del Commercio di Sesto San Giovanni, per il 3 Bando Regionale Distretti, (DGR 9 novembre 2009, n.8/10478). Progetto per la partecipazione al Bando Regionale per il Distretto Diffuso del Commercio di Pandino, con la partecipazione dei comuni di Pandino, Dovera, Spino d Adda, Rivolta d Adda per il 3 Bando Regionale Distretti. Progetto per la partecipazione al Bando Regionale per il Distretto Diffuso del Commercio di Sospiro, con la partecipazione dei Comuni di Cella Dati, Malagnino, San Daniele Po, Bonemerse, per il 3 Bando Regionale Distretti. Coordinamento e gestione del progetto per la partecipazione al Bando Regionale di rilancio per il Distretto Diffuso del Commercio di Casalbuttano, con la partecipazione dei comuni di Bordolano, Corte de cortesi, Castelverde, per il 3 Bando Regionale Distretti. settembre 2010 affidamento incarico MANAGER del Distretto Urbano del Commercio di Soresina, Cr luglio 2009 affidamento incarico MANAGER del Distretto Urbano del Commercio di Pizzighettone, Cr Coordinamento e gestione del progetto per la partecipazione al Bando Regionale di rilancio per il Distretto Diffuso del Commercio di Soresina, con la partecipazione dei 6

7 comuni di Annicco, Castelleone, Genivolta, Soncino e Trigolo; di cui alla dgr VIII/7730 del 24 luglio Ottenuto Punteggio di 79 su 83 punti in graduatoria. luglio 2009 Coordinamento e gestione del progetto per la partecipazione al Bando Regionale di rilancio per il Distretto Diffuso del Commercio di Pizzighettone, con la partecipazione dei comuni di Crotta D Adda, Formigara e San Bassano; di cui alla dgr VIII/7730 del 24 luglio Ottenuto Punteggio di 72 su 83 punti in graduatoria. gennaio 2009 Coordinamento e gestione del progetto per la partecipazione al Bando Regionale di rilancio per il Distretto Urbano del Commercio di Cremona di cui alla dgr VIII/7730 del 24 luglio ottobre 2008 Coordinamento e stesura del progetto per la partecipazione al Bando Regionale di rilancio per il Distretto Urbano del Commercio dei Navigli a Milano di cui alla dgr VIII/7730 del 24 luglio novembre 2004 Progettazione di 14 domande di ammissione al finanziamento dei progetti/azioni compresi nei PLI di cui al d.d.g. 28 luglio 2004 n di Regione Lombardia, per i comuni di Monza, Bresso, Cassano d Adda e Cinisello Balsamo, di cui 12 finanziati. _ PIANIFICAZIONE COMMERCIALE aprile 2010 ottobre 2009 marzo 2009 Piano Urbano del Commercio del Comune di Soresina. In corso di adozione. Progetto di rilancio e rivitalizzazione della Galleria Gandhi di Rho, per Confcommercio, associazione territoriale. Progetto di riqualificazione e messa a norma del mercato di RHO, per Confcommercio, associazione territoriale. aprile 2008 Progettazione del Mercato ambulante itinerante nei quartieri del Comune di Cremona ottobre 2007 Indagine sul commercio su aree pubbliche Quaderno 3 Mercati e città, per il Laboratorio di Progettazione Partecipata sulla relazione città-commercio del Comune di Cremona. maggio 2007 Indagine sui luoghi di commercio Quaderno 2 I sistemi commerciali urbani, appunti per un metodo, per il Laboratorio di Progettazione Partecipata sulla relazione cittàcommercio del Comune di Cremona. marzo 2007 Piano Urbano del Commercio del Comune di Alessandria. Approvato. dicembre 2006 Piano Urbano del Commercio del Comune di Cinisello Balsamo (mi), adottato dalla Giunta, in fase di conversione nel PGT. novembre 2006 Norme sul procedimento di rilascio delle autorizzazioni commerciali, per il Comune di Alessandria. ottobre 2006 Adeguamento del Piano Regolatore Generale Comunale di Alessandria ai sensi del D.Lgs n.114/98 e della Legge Regionale n. 28/99. 7

8 marzo 2006 Arch. Valeria Lorenzelli Arcore città e Commercio, studio per impostare, redigere, realizzare piani programmi, progetti nel Comune di Arcore. aprile 2006 Piano Urbano del Commercio e Progetti urbani per il Comune di Albiate (MI), approvato. marzo 2006 Città e Commercio. Tracciati per programmare commercio e pianificare città Studio di inquadramento territoriale finalizzato a fornire ai Comuni della provincia di Venezia, contributi operativi in materia di governo della piccola, media e grande distribuzione per la Camera di Commercio di Venezia. gennaio 2006 dicembre 2004 aprile 2004 giugno 2001 marzo 2003 Piano Urbano del Commercio del Comune di Cassano d Adda (mi), approvato. Piano Urbano del Commercio del Comune di Monza (mi), approvato. Piano Urbano del Commercio del Comune di Cormano (mi), approvato. ADEGUAMENTO AI SENSI DEL D.LGS 114/98 E DISPOSIZIONI DI URBANISTICA COMMERCIALE per 70 COMUNI NELLA REGIONE LOMBARDIA, tra cui in provincia di Como: Erba, Merone; in provincia di Lodi: Montanaso Lombardo, San Rocco al Porto; in provincia di Milano: Segrate, Cernusco sul Naviglio, Buccinasco, Busnago, Desio, Lissone, Pogliano Milanese, Vaprio d Adda; in provincia di Pavia: Vigevano; in provincia di Varese: Castellanza, Lavena Ponte Tresa, Cardano al Campo. _ PIANI DI SETTORE gennaio Percorso turistico tra beni culturali e presenze commerciali su corso Garibaldi entro il progetto ECO in città: Cremona tra eventi, Cantieri e Orari del commercio, cofinanziato dalla Regione Lombardia (l.r. 28/2004) dicembre 2008 Piano dei pubblici esercizi per il Comune di Sedriano (MI). ottobre 2008 novembre 2006 novembre 2005 aprile 2004 settembre 2008 Piano dei pubblici esercizi per il Comune di Albiate (MI). Regolamento di polizia annonaria per il Comune di Alessandria. Piano dei pubblici esercizi per il Comune di Cassano d Adda (MI). Piano delle edicole e delle rivendite di giornali per il Comune di Cassano d Adda (MI). Piano dei pubblici esercizi per il Comune di Albiate (MI). Regolamento per la disciplina del commercio al dettaglio su aree pubbliche del Comune di Cormano (mi). Disciplina in materia di punti vendita di giornali, quotidiani e periodici del Comune di Cormano (mi). Regolamento per la disciplina delle attività di parrucchiere ed estetista del Comune di Cormano (mi). Progettazione del re-styling e rilancio del mercato comunale coperto nel comune di Valenza per Confesercenti di Alessandria.

9 _TAVOLI DI CONCERTAZIONE E CO-PROGETTAZIONE giugno 2008 giugno 2006 marzo 2005 giugno 2004 Coordinamento del processo di concertazione tra commercianti e Amministrazione durante l avvio del cantiere per le opere di riqualificazione della Piazza San Martino nel Comune di Inveruno. Attivazione del Laboratorio di Progettazione Partecipata sulla relazione cittàcommercio per il Comune di Cremona. Carta di Mantova, documento d intenti per nuove politiche urbane e commerciali, sottoscritta dai candidati sindaco e l Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi della Provincia di Mantova. Commercio & Città, documento d intenti per nuove politiche urbane e commerciali, finalizzato alla firma della Carta di Cremona, sottoscritta dai candidati sindaci e l Associazione Commercianti della Provincia di Cremona. _ PROGETTAZIONE POLITICHE TEMPORALI luglio 2008 maggio 2008 novembre 2007 incarico del Comune di Cremona per la realizzazione del Laboratorio delle commesse con le operatrici dei settori commercio e artigianato nell ambito del progetto ECO in città: Cremona tra eventi, Cantieri e Orari del commercio, cofinanziato dalla Regione Lombardia (l.r. 28/2004) Realizzazione e gestione dei tavoli di concertazione per l azione Tempo al Centro per l'armonizzazione del sistema degli orari delle attività commerciali e la riqualificazione delle centralità urbane sul territorio comunale, in attuazione del Piano Territoriale degli Orari per il Comune di Cinisello Balsamo, cofinanziato dalla Regione Lombardia (l.r. 28/2004). Progettazione dell azione sperimentale Tempo al Centro per l'armonizzazione del sistema degli orari delle attività commerciali e la riqualificazione delle centralità urbane sul territorio comunale, in attuazione del Piano Territoriale degli Orari per il Comune di Cinisello Balsamo, per la partecipazione al Bando della Regione Lombardia progetto vincitore di finanziamenti - (l.r. 28/2004). _ PROGETTAZIONE ATTUATTIVA settembre 2010 maggio 2008 marzo 2008 Progetto definitivo- esecutivo di Pista ciclabile in Golena di Po per il Comune di Martignana di Po, Cremona. Piano del verde e delle fioriture per la valorizzazione turistica e ambientale della città di Cremona documento di sintesi e programmazione degli interventi di riqualificazione del patrimonio arboreo e dei giardini pubblici del Comune di Cremona, costruito per la candidatura al Concorso nazionale Comuni Fioriti Progetto di Fioritura per la riqualificazione dell arredo urbano di via Mercatello e del Centro storico di Cremona. 9

10 _PIANIFICAZIONE URBANISTICA dicembre 2008 Piano della Segnaletica e dell orientamento urbano del Comune di Cinisello Balsamo per il Consorzio Trasporti Pubblici dei sette Comuni del Nord est di Milano. Riqualificazione dei percorsi di accesso e mobilità tra le piazze interessate dal mercato bisettimanale durante il cantiere di piazza Marconi. Macro Azione A Muoversi in centro durante i Cantieri, del Progetto ECO in città: Cremona tra Eventi, Cantieri e Orari. gennaio 2008 Studio di fattibilità del Programma Integrato di Intervento delle dieci Parrocchie di Sesto San Giovanni, Milano, ai sensi della L.R. 12/2005. _PROGETTI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA gennaio 2009 Progetto di Valorizzazione dei Portici e della Strada Basolata Romana, Via Solferino Cremona, per la Camera di Commercio di Cremona. ottobre 2008 novembre 2007 Progetto di valorizzazione dei portici commerciali del centro storico di Cremona, per il Comune di Cremona. Coprogettazione al tavolo tecnico con i settori Mobilità, Arredo Urbano e Tecnico del Comune di Milano per l elaborazione del Progetto di pedonalizzazione dei Navigli a Milano. settembre 2007 Progetto Navigli. Attese e proposte del Commercio. Linee guida per la progettazione e la realizzazione dell isola pedonale. Documento per la partecipazione dell Unione del Commercio al tavolo tecnico con i settori Mobilità, Arredo Urbano e Tecnico del Comune di Milano. settembre 2005 settembre 2002 Linee di azione per costruire qualità urbana, per l Assessorato alla Riqualificazione Urbana, Comune di Cinisello Balsamo (MI). Documento di rilievo delle criticità più urgenti e delineazione di buone pratiche per la manutenzione e il rinnovamento urbano. Milano: Progetto di riqualificazione urbana e rivitalizzazione commerciale di viale Aretusa. _ LIGHT DESIGN, EDILIZIA COMMERCIALE, STANDS Dicembre 2009 CAMERA DI COMMERCIO DI CREMONA Progetto di illuminazione dei portici della Camera di Commercio Tipo di incarico: progettazione preliminare e definitivo. Descrizione: riqualificazione e rivitalizzazione. Entità progetto: ,00 euro 10

11 Dicembre 2009 CAMERA DI COMMERCIO DI CREMONA Riqualificazione Portici e restauro strada Romana di via Solferino Tipo di incarico: progettazione preliminare e definitiva. Descrizione: riqualificazione e rivitalizzazione. Entità progetto: ,00 euro settembre 2009 _ progettazione e realizzazione dello Stand promozionale della provincia e della città di Cremona nell ambito della fiera Mondomusica dal 28 agosto al 18 ottobre 2008, commissionato da: Botteghe del Centro, Aemcom, Ascom, Regione Lombardia. gennaio 2008 _ Mercato coperto di Valenza Tipo di incarico: studio di fattibilità e progettazione preliminare. Descrizione: riqualificazione e ristrutturazione. Dati di progetto: mq per ,00 euro _ CONSULENZE PROFESSIONALI IN ESSERE da maggio 2007 Consulenza per l Unione Confcommercio imprese per l Italia della Provincia di Milano Confcommercio Milano Lodi, Monza e Brianza, per l assistenza alla Direzione centrale e alle Associazioni territoriali su temi urbanistici, architettonici e cantieristici per l interlocuzione con il Comune di Milano, i Comuni della Provincia di Milano, Lodi e Monza Brianza. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Urbanistica, enti locali e personale CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA SETTEMBRE 2010 Dipartimento Urbanistica e ambiente Servizio Urbanistica e tutela

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO

COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO 6 Allegato 1 COMUNE DI FORLI' AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Servizio Pianificazione e Programmazione del Territorio Via delle Torri n. 13 47100 Forlì Unità Segreteria mariateresa.babacci@comune.forli.fo.it

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Il bando relativo all iniziativa URSA AWARD: Best project for a better tomorrow si modifica e integra come segue: 1) la partecipazione viene prorogata fino

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Corso Programmare e progettare la biblioteca pubblica Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Angelo Marchesi con la collaborazione di Alessandro Agustoni e Giulia Villa Il contesto Vimercate

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

IL DIRIGENTE. Premesso che:

IL DIRIGENTE. Premesso che: REGIONE PIEMONTE BU49 04/12/2014 Codice DB1614 D.D. 26 novembre 2014, n. 814 D.G.R. n. 20-587 del 18/11/2014. Programmazione 2014-15. Misura 5: sostegno ai Comuni per la realizzazione di "Programmi di

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 1. Quale è l indirizzo web per la presentazione della domanda di accreditamento? L indirizzo della

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

COMUNE DI MENCONICO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI MENCONICO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI MENCONICO PROVINCIA DI PAVIA Via Capoluogo, 21-27050 Menconico (PV) Tel. 0383574001 - Fax 0383574156 P. IVA/C.F. 01240140184 Prot. n. 797 Menconico, 15 luglio 2010 Spett.le - COMUNE DI VARZI

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 Fiorire del Secchia La costruzione di un Parco Aperto Obbiettivi: Salvaguardare l ambientale;

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO.

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. Provincia di BERGAMO Comune di Arzago d'adda. Provincia di CREMONA Comuni di Agn adello, Pandino, Palazzo Pignano, Monte Cremasco,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Buone prassi di conservazione del patrimonio. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Buone prassi di conservazione del patrimonio. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Buone prassi di conservazione del patrimonio BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando con scadenza 9 aprile 2015 Buone prassi di conservazione del

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 27.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 26 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO ACCORDI EXPO PER IL LAVORO Milano, 27 aprile 2015 Il 26 marzo scorso tra Unione Confcommercio Milano e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL di Milano e di

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione 20 novembre 2013 Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione PRINCIPALI INTERVENTI SU GOMMA PREVISTI NELLA REGIONE URBANA MILANESE La rete in gestione:

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli