"Come funzionano le carte di credito?" Sommario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""Come funzionano le carte di credito?" Sommario"

Transcript

1 "Come funzionano le carte di credito?" Sommario 2 Editoriale 3 5 Che cos'è una carta di credito? 6 I vantaggi della carta di credito 7 Chi paga cosa? 8 9 Come funziona una carta di credito? 9 14 Ciò che avreste sempre voluto sapere 9-10 Limite di spesa Verifica della solvibilità Protezione dei dati - Conversione dinamica delle valute Controllo dinamico delle spese Addebiti errati Monete estere Termine di disdetta Addebiti supplementari Codice NIP Assicurazione del debito residuo Chiarimenti e reclami Indebitamento Mora Pagamento/Opzione di pagamento rateale Servizi supplementari Sicurezza 17 Swisscard 18 Procedura transazione con carta di credito 18 Sigla editoriale

2 pag. 2 Editoriale Colmare le lacune Comfort e sicurezza, flessibilità finanziaria e assistenza: i circuiti di carte di credito moderni garantiscono tutto questo e molto altro. Il mercato svizzero delle carte di credito è in costante movimento, la gamma dei prodotti viene di continuo ampliata e i tipi di carte di credito si adattano sempre più alle diverse esigenze dei titolari. La sfida per i consumatori di oggi consiste nell'individuare la carta di credito ideale per loro, e la presente pubblicazione nasce appunto come ausilio per la scelta. Swisscard, unica azienda nel suo genere in Svizzera, si occupa delle tre principali marche di carte di credito: American Express, MasterCard e Visa. L'offerta di carte di credito di Swisscard vanta oltre 30 diversi prodotti, spaziando dalla semplice carta di credito senza tassa annua, alla carta di credito per clienti esigenti con innumerevoli servizi aggiuntivi. Questo ci consente di fornire informazioni complete su funzioni e possibilità di impiego delle moderne carte di credito. Nell'opuscolo "Come funzionano le carte di credito?" è illustrata la meccanica dei pagamenti senza contanti, sono mostrate le procedure e i servizi e spiegati i termini tecnici. Se questa pubblicazione contribuisce a rendere gli svizzeri più consapevoli nell'uso delle carte di credito, allora abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Marcel Bührer CEO Swisscard AECS AG Ufficio stampa Swisscard AECS AG, Neugasse 18, CH-8810 Horgen Tel. (+41) , Fax (+41)

3 pag. 3 Che cos'è una carta di credito? Con le carte di credito è possibile acquistare merci e servizi senza contanti e pagarli successivamente, anche a rate, con una fattura collettiva. Il presupposto essenziale è che l'acquirente sia affiliato a un circuito di carte di credito (ad es. American Express, MasterCard o Visa). La carta consente di identificare l'acquirente (tramite nome e firma o codice NIP) e di imputargli i relativi crediti all'interno dell'organizzazione della carta (mediante numero di carta di credito). Le molteplici esigenze dei clienti richiedono la creazione di prodotti diversi. Sul mercato sono pertanto presenti carte diverse, con differenze anche sostanziali e che, a seconda delle esigenze del cliente, presentano altri vantaggi. Carte di credito e carte charge Il titolare di una carta di credito può effettuare pagamenti senza contanti o prelevare denaro contante presso i partner convenzionati in qualsiasi momento e in tutto il mondo, entro un limite di spesa definito. Il pagamento avviene solo in un momento successivo ed eventualmente a rate, quindi al titolare della carta di credito viene concesso un credito. I principali circuiti di carte di credito sono MasterCard e Visa. La carta charge non prevede né un'opzione di credito/conteggio né garantisce una tale opzione tramite un conto bancario collegato. Le carte charge sono prodotti Premium e non sono soggette a un limite di spesa predefinito. Nel linguaggio comune si parla comunque di "carte di credito", perché diversamente dal pagamento in contanti, sussiste comunque un credito almeno fino alla scadenza. I circuiti di carte charge più noti sono American Express e Diners Club. Differenza tra carte semplici e carte Premium Le carte semplici non prevedono funzionalità supplementari, o solo in misura ridotta, e sono particolarmente economiche o addirittura senza tassa annua. Le carte semplici più importanti sono Coop SUPERCARDplus ed M-Budget MasterCard. A queste si contrappongono i prodotti Premium, che offrono, oltre alla funzione di base come mezzo di pagamento, numerosi vantaggi aggiuntivi come offerte lifestyle, assicurazioni, servizi di assistenza e programmi a punti. Il precursore in questo settore è stata American Express con le carte Centurion e Platinum. I prezzi, le caratteristiche dei prodotti e i servizi supplementari vengono definiti da Swisscard e da altri emittenti. Pertanto le carte dello stesso marchio presentano profili abbastanza diversi in un Paese a seconda dell'emittente ma restano comunque internazionali: le carte Visa non sono tutte uguali! Carte private e carte aziendali Le carte private sono rivolte a persone che utilizzano la carta per pagare le proprie spese personali. Sul mercato sono disponibili vari tipi di carte di credito contenenti pacchetti di servizi differenti che rispondono alle singole esigenze dei clienti. Le carte aziendali sono

4 pag. 4 prodotti specifici per le aziende che desiderano fornirle al loro personale sempre in viaggio. Hanno funzioni supplementari specifiche, in particolare nell'ambito della Management Information per il controllo delle spese. Le carte aziendali si possono suddividere in carte Business e Corporate. Mentre le carte Business sono concepite per le piccole e medie imprese (PMI), le carte Corporate si orientano verso aziende di grandi dimensioni attive a livello nazionali e internazionale e sono strutturate come sistemi di gestione delle spese. Carte principali o carte supplementari I titolari delle carte principali hanno la possibilità di richiedere carte supplementari e a seconda del tipo di prodotto possono beneficiarne una o più persone. Le carte supplementari offrono le stesse prestazioni della carta principale: ad esempio i punti per i programmi bonus possono essere raccolti anche con la carta supplementare e ogni carta dispone di un numero proprio (per il prelevamento di contanti è fornito un codice NIP per ciascuna). Le carte supplementari vengono offerte a un prezzo particolarmente conveniente oppure senza costi aggiuntivi. Solitamente le spese della carta principale e di quella supplementare vengono addebitate in un'unica fattura, inviata al titolare principale della carta, che quindi è in linea di massima responsabile del pagamento. Members only Le carte co-branding vengono emesse dall'emittente in collaborazione con un'altra azienda oppure con un'associazione e pertanto recano anche il logo di quest'ultima. Solitamente queste carte offrono maggiori servizi e agevolazioni ma sono, per contro, correlate a condizioni speciali come ad esempio una relazione di clientela oppure l'appartenenza all'associazione (ad es. Miles & More).

5 pag. 5 Non sono carte di credito Le carte di debito sebbene erroneamente considerate carte di credito, non lo sono. Si tratta invece di carte di pagamento attraverso le quali la somma corrisposta viene detratta immediatamente dal conto corrente bancario correlato. A tal fine la carta è sempre collegata direttamente al conto del titolare. Tra le carte di debito più comuni figurano le carte Maestro e le PostCard. Un'altra modalità di pagamento è offerta dalla carta valore. Questa contiene un chip che può essere caricato prima del pagamento con una somma di denaro. Questa funzione consente il pagamento senza contanti di piccoli importi di denaro. In Svizzera la carta più nota di questo tipo è CASH (funzione supplementare sulle carte di debito). Le carte valore specifiche per aziende consentono, ad esempio di pagare il posto auto nel parcheggio di proprietà dell'azienda. Le aziende offrono sempre più spesso programmi di punti bonus come strumento di fidelizzazione dei clienti. I partecipanti raccolgono i punti acquistando merci o servizi presso i partner affiliati al programma. I punti possono essere scambiati in un momento successivo presso l'offerente del programma in cambio di una prestazione. Queste carte non sono mezzi di pagamento. Le singole aziende emettono una carta cliente, che può essere utilizzata come mezzo di pagamento solo presso l'azienda, ed eventualmente presso alcuni partner, e offre alcune funzioni bonus. Le carte cliente più note sono AVIAmat (carta carburante) e la Media Markt Shopping Card.

6 pag. 6 I vantaggi della carta di credito per il titolare: - pagamento senza contanti e prelevamento di denaro contante in tutto il mondo; - valute straniere all'occorrenza e senza bisogno di riconvertirle; - vantaggio in termini di interessi grazie alla fatturazione posticipata; - opzione di pagamento rateale possibile (tranne che per le carte charge); - riepilogo e controllo grazie alla fattura mensile; - prenotazioni garantite e condizioni speciali a seconda del prodotto (noleggio vetture, alberghi ecc.); - tutela assicurativa e assistenza in viaggio (tranne che per le carte semplici); - nessuna responsabilità personale, o solo in misura limitata, in caso di furto o abuso se sono stati rispettati gli obblighi di diligenza; - sostituzione in caso di perdita, solitamente entro 48 ore; - agevolazioni tramite programmi di raccolta punti; - assistenza con servizio clienti 24 ore su 24 e messa a disposizione di contante d'emergenza. per il rivenditore: - garanzia di pagamento; - spese e costi degli interessi decadono all'incasso della fattura; - meno denaro contante in cassa = meno spese sostenute + minori rischi di sicurezza; - maggiore soddisfazione del cliente grazie al comfort di pagamento e alla sicurezza; - apertura a nuovi segmenti dei clienti; - più vendite spontanee e supplementari; - soluzione sicura e confortevole per gli acquisti a distanza (acquisti per corrispondenza o su internet); - partecipazione a promozioni e programmi di marketing locali o internazionali.

7 pag. 7 Chi paga cosa? La tassa annua viene corrisposta in anticipo dal titolare della carta. Questa consente, tra le altre cose, di coprire le spese amministrative e informatiche, le prestazioni di servizio e i rischi di assicurazione e di finanziare i programmi bonus. I clienti che utilizzano maggiormente la carta spesso ottengono come riconoscimento un'esenzione (parziale) della tassa annua (automaticamente o mediante punti bonus). Non è dovuta alcuna tassa annua per i tipi di carte di credito che praticamente non offrono alcun servizio supplementare, mentre per gli emittenti delle carte e le aziende co-branding vengono concordate partnership speciali. Come funzione supplementare, le carte di credito consentono anche il prelevamento di contanti presso i distributori automatici. Per via dei costi che ne derivano, per i prelevamenti di contante vengono solitamente addebitate delle commissioni aggiuntive in fattura. I rivenditori corrispondono all'acquirer una commissione su tutte le transazioni effettuate con carte di credito. Questa copre, tra le altre cose, le spese amministrative e informatiche nonché i costi per autorizzazione, cash management, ordine di pagamento e garanzia di pagamento. In particolare l'acquirer o l'emittente delle carte si assume il rischio in caso di frodi connesse alle carte di credito oppure insolvenza o mancato pagamento da parte del titolare della carta di credito. Le commissioni dipendono solitamente dal fatturato e variano a seconda del fatturato annuo e del settore di attività.

8 pag. 8 Come funziona una carta di credito? 5. L'emittente della carta invia la fattura al titolare Titolare carta 6. Il titolare paga l'intero importo 1. Transazione 8. L'acquirer indennizza l'esercente al netto di una commissione Esercente 2. L'esercente trasmette la transazione in via elettronica o fisica all'acquirer Emittente (Issuer) 7. L'emittente indennizza l'acquirer al netto dell'interchange Acquirer 4. La rete trasmette la transazione all'emittente Transazione autorizzato Rete di carte di credito Autorizzazione 3. L'acquirer trasmette la transazione nella rete Flusso informativo Flusso finanziario Titolare della carta I titolari delle carte di credito sono persone che hanno stipulato un contratto con l'emittente della carta di credito (anche detto issuer) e che ricevono una carta a loro intestata. Rivenditore I rivenditori (anche detti merchant, partner convenzionati o partner commerciali) sono aziende che hanno stipulato un contratto con l'acquirer (vedere sotto) e che accettano le carte dei rispettivi marchi come mezzi di pagamento presso i loro punti vendita e segnalandolo ai titolari delle carte con logo in prossimità della cassa o all'entrata. Acquirer Gli acquirer, in qualità di banche con cui gli esercenti hanno stipulato il contratto, inseriscono questi ultimi in una rete di carte internazionale e sono responsabili della loro assistenza. Gli acquirer principali in Svizzera sono Swisscard AECS AG (American Express), Aduno (Visa, MasterCard) e Telekurs Multipay (MasterCard, Visa).

9 pag. 9 Emittenti Gli emittenti delle carte sono i soggetti che emettono carte di credito di un determinato marchio. Solitamente gli emittenti dispongono di una licenza nazionale per l'emissione di carte di un marchio. In Svizzera i principali emittenti di carte sono: Credit Suisse AG/Swisscard AECS AG, Cornèr Bank, UBS, Viseca. Rete di carte di credito Le reti di carte di credito attive in tutto il mondo si occupano di trasmettere transazioni dall'acquirer al rispettivo emittente. L'accredito della transazione dall'emittente all'acquirer avviene sempre tramite la rete di carte di credito. Ciò che avreste sempre voluto sapere Limite di spesa L'emittente della carta di credito definisce l'importo massimo mensile disponibile per le transazioni con la carta, basandosi sulle esigenze e sulla capacità di rischio del titolare della carta. Attenzione: talvolta vengono detratti (non addebitati) anche importi che non sono stati effettivamente spesi ma che tuttavia sono stati "prenotati" da un partner convenzionato (ad es. al check-in degli hotel o alla consegna di veicoli noleggiati). Se tutte le fatture sono state pagate, il limite di spesa viene ripristinato ogni mese al valore iniziale. Invece le schede di addebito solitamente non prevedono alcun limite di spesa prefissato. Verifica della solvibilità Prima dell'emissione di una carta di credito, l'emittente verifica la solvibilità del richiedente, per evitare rischi di credito, anche nell'interesse della tutela del consumatore, degli altri titolari e dell'azienda, che potrebbero causare un indebitamento non sostenibile. Il richiedente compila la domanda di carta di credito fornendo le informazioni necessarie e acconsente a ulteriori ricerche (ad es. presso la Centrale per l'informazione sui crediti, ZEK). In media vengono rifiutate dal 20% al 30% delle richieste. Per quanto concerne le richieste di carte di credito rateale, dal 2003 le organizzazioni di carte di credito sono tenute per legge a verificare la capacità di credito del richiedente mediante consultazione presso la Centrale di informazione per il credito al consumo (IKO).

10 pag. 10 Protezione dei dati Per il trattamento dei dati personali dei titolari di carte di credito vige la Legge sulla protezione dei dati, la quale comporta, in particolare, che i dati personali possano essere utilizzati solo per i servizi per i quali sono effettivamente necessari oppure nel caso in cui esista un consenso esplicito della persona interessata. Conformemente alle norme contabili del Codice delle obbligazioni, tutti i dati delle transazioni devono essere archiviati per almeno dieci anni. I titolari delle carte di credito devono essere consapevoli del fatto che ogni pagamento lascia necessariamente delle "tracce". Conversione dinamica delle valute Da diverso tempo gli esercizi commerciali (merchant) offrono ai clienti possessori di carte di credito svizzeri la possibilità di pagare direttamente in franchi svizzeri le transazioni effettuate all'estero. Questa procedura è detta "Dynamic Currency Conversion" (conversione dinamica delle valute) e viene offerta con MasterCard e Visa. Finora American Express non offre questa soluzione da parte dei merchant. Questa procedura permette al merchant di calcolare automaticamente l'importo di acquisto presso il terminale nella valuta delle carte di credito del cliente. Solitamente la ricevuta (sales slip) mostra, oltre al prezzo di acquisto (in franchi svizzeri o nella valuta locale) anche il corso di cambio da applicare. La conversione dinamica è un servizio opzionale del rivenditore. Il cliente può pertanto decidere in ogni momento se desidera farne uso. Le reazioni dei clienti presso gli emittenti di carte svizzeri mostrano che la conversione sul posto risulta più cara nella maggior parte dei casi rispetto al pagamento in valuta locale.

11 pag. 11 Controllo dinamico delle spese I singoli emittenti offrono ai propri clienti la possibilità di visualizzare in ogni momento, tramite internet, le spese effettuate e i punti bonus acquisiti. Con l'accesso tramite Internet, il titolare della carta di credito può visualizzare direttamente in dettaglio lo stato attuale del conto della sua carta e verificare le singole transazioni effettuate con la carta di credito. Questo servizio online garantisce trasparenza al titolare della carta e consente ulteriore flessibilità nel controllo delle spese. L'accesso elettronico al conto è protetto da una password personale, che può essere richiesta all'emittente della carta. Addebiti errati Nel caso di addebiti errati, eventuali reclami vanno presentati all'emittente della carta entro 30 giorni dalla data della fattura. In base alla procedura di accertamento, viene eseguito un accredito provvisorio già alla presentazione del reclamo oppure si attende il termine degli accertamenti del caso per un eventuale riaccredito. Monete estere Per la conversione di transazioni in valuta estera vengono adottate procedure diverse a seconda degli emittenti: viene definito un corso di cambio proprio della carta oppure vengono applicati supplementi in percentuale sul corso presentato dai prestatori di servizi finanziari (ad es. corso di vendita delle divise, corso delle reti di carte di credito internazionali). Solitamente i corsi delle carte di credito si attestano tra il corso di vendita delle divise (concepito solo per grandi transazioni nel settore bancario e adeguato più volte al giorno) e il corso delle banconote (per prelevamento di contanti allo sportello). Per la conversione occorre tenere a mente che non è rilevante la data di acquisto, bensì la data di ricezione del giustificativo relativo alla transazione dal rivenditore all'acquirer. Per gli addebiti non elettronici di transazioni effettuate con carte di credito (con un cosiddetto "imprinter") possono verificarsi differenze di alcuni giorni tra la data effettiva della transazione e la ricezione del giustificativo da parte dell'emittente, in casi molto rari la differenza può essere addirittura di settimane. Ciò dipende dalla tempestività con cui gli esercenti inoltrano le transazioni. Chi effettua regolarmente transazioni di importi molto elevati in una valuta straniera e dispone di un relativo conto in moneta estera, evita il rischio di cambio e i costi di conversione con una carta di credito nella valuta di tali transazioni. Tali prodotti vengono inoltre offerti anche da emittenti di carte di credito svizzeri (ad es. per euro, US$).

12 pag. 12 Termine di disdetta I titolari di carte di credito possono disdire le proprie carte in ogni momento e in tal caso il canone annuo non viene restituito. Gli emittenti possono disdire in ogni momento il contratto, bloccare la carta e richiederne la restituzione senza dover indicare motivo alcuno. Sono tuttavia tenuti a restituire proporzionalmente la tassa annua. Addebiti supplementari In generale il titolare della carta è tenuto al pagamento soltanto se egli ha firmato personalmente la relativa ricevuta di addebito o se ha autorizzato la transazione con il codice NIP. Solo per gli acquisti a distanza, come quelli effettuati per corrispondenza e su internet, sono previste delle eccezioni. In alcuni settori, ad esempio in quello alberghiero o del noleggio vetture, gli esercenti si riservano il diritto di addebitare costi aggiuntivi successivi senza una nuova firma, per esempio nel caso in cui sia stato dimenticato di addebitare i costi del minibar o se il veicolo noleggiato è stato restituito con serbatoio vuoto. I contratti di noleggio delle auto prevedono solitamente questa clausola. Quando si firma il contratto di noleggio di veicoli, si dà il proprio assenso a questa pratica. Codice NIP Con un codice NIP (Numero Identificazione Personale) i titolari di carte di credito possono prelevare denaro contante presso i distributori automatici in tutto il mondo e in qualsiasi momento. In determinati casi, l'immissione del codice NIP sostituisce la firma di una ricevuta di addebito (ad es. presso i distributori di benzina). Il numero segreto personale può essere richiesto all'emittente; si consiglia di modificarlo immediatamente. Per motivi di sicurezza, il codice segreto non dovrebbe contenere nessuna combinazione di numeri facilmente ricostruibile, come ad esempio la data di nascita. Prevenzione Nell'ambito della lotta alle truffe, gli emittenti a volte contattano i titolari della carta nel caso di transazioni atipiche. Queste telefonate non hanno nulla a che vedere con la solvibilità del cliente, ma vengono effettuate soprattutto per verificare che la carta sia nelle mani del proprietario. Chi desidera essere sicuro che una telefonata di controllo sia davvero effettuata dall'emittente, può richiamare il call center (numero hotline gratuito stampato sul retro della carta) e farsi mettere di nuovo in contatto con il responsabile.

13 pag. 13 Se il cliente non è responsabile della transazione anomala, l'emittente applicherà un codice di sicurezza nel sistema. In questi casi, all'acquisto successivo verrà visualizzato il messaggio "Referral", "Call Issuer" o simile sul terminale dell'esercente, il quale provvederà a mettere il cliente in contatto con l'emittente della carta. Talvolta, soprattutto all'estero, si incontrano commessi disinformati o impazienti che sono tentati di rifiutare la carta e dire semplicemente che essa non funziona o non è valida. Assicurazione del debito residuo L'assicurazione del debito residuo garantisce i titolari di carte di credito che fanno uso dell'opzione di pagamento rateale. In situazioni di difficoltà finanziaria, l'assicurazione aiuta a rispettare gli impegni mensili e assicura i debiti relativi alla carta di credito. Chiarimenti e reclami I chiarimenti o i reclami in relazione a una fattura vanno solitamente indirizzati all'emittente della carta di credito, il cui indirizzo è riportato di regola sulla fattura oppure sul sito Web. I problemi segnalati riguardo a merci o ad altri servizi (difetti di qualità, ritardi nella consegna ecc.) vanno segnalati direttamente all'esercente e/o fornitore di servizi anche in caso di pagamento con la carta. Per non incorrere in un ritardo nel pagamento è tuttavia necessario saldare la fattura entro la scadenza. L'emittente della carta non ha alcuna possibilità di verificare e valutare l'operazione di base. Invece le manipolazioni fraudolente o le pratiche illegali devono essere notificate, poiché in caso di controversie ripetute l'acquirer può prendere contatto con gli esercenti o interrompere addirittura la relazione commerciale. Indebitamento Da un lato la Legge del credito a consumo (LCC), a cui è sottoposta la gestione delle carte di credito, tutela i titolari di carte da un indebitamento eccessivo. Dall'altro lato la gestione delle carte di credito punta sui volumi. I costi medi di una sola perdita del credito sono pari a quelli al ricavo annuo derivante da 200 clienti. Pertanto gli emittenti non hanno alcun interesse a un indebitamento non sostenibile dei loro clienti e controllano costantemente i rischi di credito anche nel corso delle relazioni con la clientela. Mora Se il titolare della carta non salda la fattura entro il termine di pagamento indicato, incorre in una mora. Fino al saldo della fattura gli vengono addebitati gli interessi di mora sull'importo scoperto nonché una tassa amministrativa.

14 pag. 14 Pagamento/Opzione di pagamento rateale Le fatture delle carte di credito vengono inviate mensilmente per posta e devono essere saldate entro la scadenza definita mediante polizza di versamento o addebitamento diretto (LSV). Firmando un contratto di credito speciale, i titolari di carte di credito possono utilizzare l'opzione di pagamento rateale e beneficiare in tal modo di una flessibilità finanziaria superiore. Utilizzando l'opzione di pagamento rateale, alla scadenza della fattura basta effettuare un pagamento minimo del 5-10% o di 50CHF dell'importo in fattura. Per l'importo residuo da saldare viene addebitato un interesse. La funzione di pagamento rateale è più interessante per i clienti rispetto a un credito al consumo (rimborso flessibile, talvolta con un livello di interessi più basso). Nota bene: il punto di partenza per il calcolo dei termini di pagamento, del limite di spesa e degli interessi di credito è solitamente la data stampata sulla fattura, che non corrisponde necessariamente alla fine del mese. Servizi supplementari I titolari di carte di credito possono beneficiare di diversi servizi supplementari come ad esempio il lifestyle service, le assicurazioni di viaggio o di shopping, i programmi di raccolta punti o offerte vantaggiose per pernottamenti in albergo o noleggio di veicoli. Le singole carte di credito propongono offerte diverse appositamente concepite per le esigenze dei titolari. Fanno sempre fede le Condizioni generali (CG) nonché eventuali polizze di assicurazione e regolamenti.

15 pag. 15 Sicurezza Le carte di credito sono mezzi di pagamento straordinariamente sicuri. Oggi nessuno potrebbe immaginarsi di partire per un viaggio con la borsa piena di contanti, sempre con il timore di restare senza mezzi in un paese straniero. Per le carte di credito vale il seguente principio: chi si attiene agli obblighi di diligenza non viene ritenuto responsabile di eventuali danni. Sono sempre valide le Condizioni generali (CG) più aggiornate, che variano a seconda dell'emittente. Obblighi di diligenza - Per quanto possibile, non perdere di vista la carta per un periodo di tempo troppo lungo. - In caso di perdita o furto provvedere immediatamente al blocco. - Non portare mai con sé il codice NIP annotato per iscritto, non lasciarlo in giro in modo che sia liberamente accessibile, né comunicarlo a una terza persona. - Controllare sempre le fatture mensili e comunicare immediatamente eventuali discordanze. - Una volta ricevuta una carta nuova, apporvi subito la firma e tagliare in due la carta scaduta. In altre parole, una carta deve essere trattata sostanzialmente con la stessa cura che si ha per i contanti! Responsabilità Se il titolare della carta ha adempiuto agli obblighi di diligenza, non può essere ritenuto responsabile per i danni causati da un eventuale abuso. Solitamente all'emittente spetta l'obbligo di dimostrare o rendere attendibile il fatto che sussista una violazione all'obbligo di diligenza. Anche in caso di dubbio il titolare della carta non ha la responsabilità del danno. A seconda dell'emittente viene imposta solo una franchigia. In caso di ripetuti incidenti con lo stesso cliente, l'emittente deciderà eventualmente se proseguire la relazione o meno.

16 pag. 16 Internet è sicuro? Se si rispettano i consueti obblighi di diligenza, l'uso della carta di credito su internet non è più rischioso di quanto non lo sia nel "mondo reale". Ecco sette consigli per uno shopping online sicuro. 1. Esercenti affidabili: gli acquisti andrebbero effettuati presso fornitori conosciuti e che offrono un circolo di dati chiuso (icona a forma di lucchetto nella homepage). Gli esercenti seri pubblicano sempre un indirizzo di contatto in rete. 2. Leggere attentamente le condizioni di fornitura: controllare i tempi di consegna, le possibilità di cambi merce o eventuali commissioni mensili. 3. Uso della crittografia: se in internet vengono proposte procedure di crittografia, come ad esempio VbV (verified by Visa), è opportuno utilizzarle. 4. Non fornire troppe informazioni: non divulgare dati non necessari relativi a se stessi e alla carta di credito. Non indicare mai il codice NIP e il numero di carta in internet a puro scopo di informazione. 5. Evitare le offerte speciali: prestare particolare attenzione alle occasioni offerte in internet troppo convenienti per essere vere. 6. Registrare le transazioni: occorre stampare e conservare per circa tre mesi indirizzo della homepage, condizioni generali nonché modulo di ordine ed eventualmente conferma dell'offerente. Annotate la data e l'ora dell'ordine sulla stampa. 7. Controllare gli addebiti: di conseguenza è bene controllare sempre le fatture delle carte di credito e, in caso di dubbi, occorre mettersi immediatamente in contatto con l'emittente della carta. Misure degli emittenti per garantire la sicurezza delle carte di credito Gli emittenti applicano misure preventive contro l'abuso delle carte ed effettuano costantemente investimenti per ridurre al minimo i casi di frode. Tra queste misure figurano la formazione dei rivenditori e del personale, sistemi di preallarme delle società di carte di credito internazionali o l'aggiunta di caratteristiche di sicurezza supplementari alle carte, come ad esempio ologrammi o chip. Con misure di sicurezza diverse gli emittenti fanno in modo di rendere le carte di credito il mezzo di pagamento più sicuro.

17 pag. 17 Swisscard Swisscard è stata fondata nel 1998 come joint venture di American Express e Credit Suisse AG. Swisscard è l unico fornitore di servizi finanziari a offrire a nome e su incarico del Credit Suisse AG le tre principali marche di carte di credito a livello mondiale da un unica fonte: American Express, MasterCard e Visa. Swisscard è responsabile in Svizzera del product management, marketing e vendita, assistenza ai clienti, acquisti, elaborazione carte nonché dello sviluppo e dall'assistenza dei programmi di fidelizzazione dei clienti delle carte di credito. Swisscard è leader di mercato nel settore Premium e per le carte co-branding. Procedura di transazione con carta di credito Procedura di transazione con carta di credito Esempio di transazione elettronica di un associato svizzero con carta American Express a New York e programma bonus Membership Rewards.

18 pag. 18 Cliente Swisscard Calcolatore centrale American Express American Express USA Rivenditore Utilizzo carta Carta valida? SÌ NO Inserimento carta e importo Possibile autorizzazione elettronica? Valutazione del rischio da parte di un esperto NO SÌ Transazione autorizzata? SÌ NO Transazione respinta e/o istruzioni supplementari Firma Stampa ricevuta Restituzione carta e copia ricevuta Addebito Accredito Archiviazione ricevuta Addebito tramite LSV o polizza di versamento (addebito mensile) Accredito programma bonus Membership Rewards Versamento secondo termine di pagamento contrattuale Sigla editoriale La documentazione può essere reperita in formato elettronico sul sito Web Editore: Swisscard AECS AG, Horgen Concept/Redazione: Farner Consulting AG Swisscard AECS AG, 2012

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte DIRETTIVE Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte Version: 3.0, 10. Dezember 2013 INDICE INDICE 1 Carte di debito: Maestro e VPAY 3-6 1.1 Segni distintivi di sicurezza 3-4 1.1.1 Maestro

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Conti e carte Panoramica delle condizioni

Conti e carte Panoramica delle condizioni Conti e carte Panoramica delle condizioni Situazione 1.4.2015 Indice Note generali 3 Offerte pacchetti: Bonviva 4 Offerte pacchetti: Viva 5 Gamma dei Conti privati 6 Gamma dei Conti di risparmio 6 Traffico

Dettagli

Uso del conto NETELLER

Uso del conto NETELLER Uso del conto NETELLER Grazie per l'interesse dimostrato nel nostro conto NETELLER. Questa guida contiene le istruzioni relative alle funzioni più utili e più utilizzate del conto NETELLER. Abbiamo cercato

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT E-Commerce Qui Pago è l offerta di Key Client per il Commercio Elettronico: un Pos virtuale altamente affidabile ed efficiente che prevede diverse modalità d utilizzo: Payment (integrazione col sito del

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso.

Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso. Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso. Terminali stazionari Avete un punto vendita fisso e volete svolgere la procedura di pagamento in modo semplice e

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Appendice 6 Partecipazione a Swiss Lotto tramite la PGI

Appendice 6 Partecipazione a Swiss Lotto tramite la PGI Appendice 6 Partecipazione a Swiss Lotto tramite la PGI A.6.1 Accesso a Swiss Lotto tramite PGI...2 A.6.2 Rischi...5 A.6.3 Blocco dell'accesso a Swiss Lotto tramite la PGI sia da parte del partecipante

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO ------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO Gli Stati firmatari della presente convenzione, coscienti della

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 INTRODUZIONE Vodafone Omnitel B.V. adotta la presente Carta dei Servizi in attuazione delle direttive e delle delibere

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine

Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine Informazioni sull'applicazione della regolamentazione sul consumo proprio in relazione al sistema svizzero delle garanzie di origine 2 Introduzione

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Nel 2014 l'ai ha avviato indagini in 2200 casi per sospetto abuso assicurativo e ne ha concluse 2310. In 540

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Data decorrenza 15/06/2009 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Sezione 1 Informazioni sulla Banca Popolare Sant Angelo S.c.p.a. La Banca Popolare Sant Angelo è un istituto di credito con forma

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del mittente Sistema Express Import di TNT Un semplice strumento on-line che consente a mittente e destinatario di organizzare le spedizioni in importazione. Il sistema Express

Dettagli

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs 3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a una rendita di vecchiaia le persone che hanno raggiunto l'età ordinaria

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. BMW Financial Services Piacere di guidare UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia da lei riposta in BMW Financial Services

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0004509.09-06-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Fideiussione Corporate (la "Garanzia")

Fideiussione Corporate (la Garanzia) Fideiussione Corporate (la "Garanzia") OGGETTO: A ciascun detentore di obbligazioni convertibili in azioni della società Sacom S.p.A. denominati "Sacom 2013 2018 Obbligazioni Convertibili" (ciascun Obbligazionista,

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli