272^ EDIZIONE DELLA FIERA DI OTTOBRE DI LARINO 8/12 OTTOBRE 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "272^ EDIZIONE DELLA FIERA DI OTTOBRE DI LARINO 8/12 OTTOBRE 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE"

Transcript

1 272^ EDIZIONE DELLA FIERA DI OTTOBRE DI LARINO 8/12 OTTOBRE 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il sottoscritto in qualità di della ditta Categoria : ARTIGIANATO COMMERCIO INDUSTRIA SERVIZI ALTRA Con sede in Via Tel codice fiscale Partita I.V.A. Prodotti da esporre CHIEDE di partecipare alla 272^ edizione della Fiera di Ottobre che si terrà a Larino (CB) dall 8 al 12 ottobre 2014 e richiede un area espositiva con le seguenti caratteristiche e condizioni di pagamento: TIPOLOGIA QUANTITA PREZZO UNITARIO IVA COMPRESA Stand 3x3 ml. 671,00 Stand 3x3 ml. angolare con due lati espositivi 793,00 Stand 3x3 ml. più spazio angolare chiuso 976,00 Stand modulare (es. 4x3, 6x3, 8x3 e succ. multipli di due). angolo ivato 74,42 al mq. Specificare misura... Area esterna per esposizioni di carattere commerciale 21,96 al mq Area esterna per esposizioni di automezzi agricoli al mq. Punto luce da 1,5 Kw per aree esterne 122,00 Kw aggiuntivi di energia elettrica per punti luce aree esterne 61,00 al Kw Allaccio trifase energia elettrica 244,00 Allaccio idrico 122,00 PREZZO TOTALE IVA COMPRESA Dichiara, a tal fine, di aver provveduto a versare, mediante bonifico bancario sul conto di tesoreria del Comune di Larino (CB) IBAN: IT 43 T , un ACCONTO con funzione risarcitoria in caso di inadempimento contrattuale pari al 40% dell importo complessivo dovuto e si impegna ad effettuare il pagamento del SALDO prima dell ingresso nell area fieristica. Lì Il rappresentante legale

2 DISCIPLINARE GENERALE DI PARTECIPAZIONE Art. 1 La sottoscrizione della presente domanda comporta accettazione delle sottoelencate clausole, l obbligo di osservare tutte le disposizioni normative attinenti alla disciplina della fiera, nonché il versamento dell importo dovuto nei termini indicati. Art. 2 Il rapporto si esaurisce con il periodo di decorrenza limitato alla durata della manifestazione; di conseguenza, al termine della Fiera,lo spazio espositivo ritorna in assoluta disponibilità dell organizzazione, anche se in esso l espositore abbia lasciato in opera l allestimento. Art. 3 Il pagamento dello stand nelle quote innanzi specificato deve avvenire nel seguente modo: acconto da versare unitamente all adesione e saldo prima dell ingresso nell area fieristica. In caso di mancato pagamento del saldo è vietato alla ditta espositrice l ingresso nell area fieristica e l organizzazione provvederà a riassegnare il posteggio ad altri espositori,trattenendo a titolo di risarcimento danni quanto versato dalla ditta espositrice a titolo di Acconto Art. 4 La direzione si riserva il diritto, a suo insindacabile giudizio e senza essere tenuta a fornire alcuna giustificazione di non accettare, qualora lo ritenga opportuno, la domanda di ammissione alla Fiera; in questo caso tale domanda è da ritenersi nulla e l Organizzazione svincolata da qualsiasi impegno. Si riserva, inoltre, di ridurre o di scambiare per esigenze tecniche, merceologiche o puramente organizzative e amministrative, il posteggio, già concesso, anche trasferendo in altro padiglione o zona, nonché il luogo di svolgimento della Fiera, ciò senzache l espositore abbia diritto ad indennità o risarcimento per qualsiasi motivo. Art. 5 I posteggi non occupati almeno 12 ore prima della manifestazione si intendono abbandonati e la Direzione della Fiera potrà disporreliberamente e senza nessun obbligo di rimborso e con l applicazione delle previste norme. Art. 6 Tutti i posteggi, anche se costituiti da chioschi o da padiglioni privati, sono messi a disposizione degli espositori due giorni primadell apertura della manifestazione fieristica; essi devono essere sgomberati e smontati entro un giorno ovvero quello successivo alla chiusura dellafiera. La consegna e l'allestimento dei posteggi avverràtassativamente lunedì 6 e martedì 7 Ottobredalle ore 8.30alle ore Lo smontaggio avverrà Lunedì 13 ottobre dalle ore 8.00 alle ore 18.00, salvo specifica diversa autorizzazione della Direzione della Fiera. Art. 7 Mancando autorizzazioni particolari e trascorsi 2 giorni dalla chiusura della manifestazione, gli oggetti e manufatti non ritirati si intendono abbandonati ed acquisiti dall Organizzazione. Art. 8 Il posteggio deve essere riconsegnato in perfetto stato di manutenzione e l Organizzazione ha la facoltà di rivalersi degli eventuali danni trattenendo quanto di proprietà dell espositore fino alla regolarizzazione della posizione. Art. 9 Qualsiasi variante allo stato originario dei posteggi dovrà essere autorizzato dalla direzione della Fiera e compiuta a spese dell espositore, che dovrà provvedere al ripristino, alla chiusura della manifestazione. È proibito la verniciatura del pavimento,pareti e stand preallestito nonché apporre su di esso materiale adesivo od altro che comunque alteri o deteriori la struttura degli stessi. Art. 10 I prodotti esposti devono figurare sotto il nome della ditta fabbricante, devono essere statidichiarati sulla domanda di partecipazione ed accettati dalla direzione della Fiera. Art. 11 Sono tassativamente proibiti, salvo preventiva autorizzazione scritta della Direzione, la cessione gratuita del posteggio a terzi, ilsubaffitto, sia pure parziale, la pubblicità per ditte diverse da quella titolare del posteggio. Art. 12 Gli espositori che si avvalgono di richiami fonici attraverso radio e televisori, si assumono direttamente l obbligo di pagare il relativo canone alla SIAE.

3 Art. 13 Ogni espositore,provvedendo all allestimento dello stand, deve tassativamente occupare lo spazio assegnato senza sconfinare. Art. 14 Ogni genere di imballo o di ingombro dovrà essere tolto in tempo utile e cioè 3 ore prima dell apertura della Fiera; in mancanzaprovvederà la Direzione a spese dell inadempiente. Art. 15 Gli stands non possono essere smantellati prima della chiusura della Fiera. Art. 16 È vietato accendere fuochi, introdurre materie esplosive, detonanti, illuminanti o comunque pericolose nei posteggi. Per quantoriguarda i bruciatori di riscaldamento ed ogni apparecchiatura afiamma viva vanno applicate le norme di sicurezza dei Vigili del Fuoco e, comunque, la Direzione declina tutte le responsabilità conseguenti ad eventuali incendi. È fatto obbligo agi espositori di usare materiali compatibili o almeno ignifugati per gli allestimenti. Nei padiglioni e fatto assoluto divieto di fumare. Art. 17 Fornitura energia elettrica: uso illuminazione e forza motrice. Tutta l areafieristica è illuminata dalla ditta organizzatrice; gli espositori potranno prelevare la corrente elettrica per il proprio stand, con l impianto a regola d arte secondo norme vigenti, usando cavi di sezione adeguata con grado di isolamento e installando al punto di prelevamento secondo le disposizione normative degli idonei sistemi diprotezione salvavita a tutte le apparecchiature di sicurezze di protezione del caso. L accertamento della potenza installata verrà effettuato nel corso della Manifestazione dal personale della Fiera. Eventuali reclami dovranno essere presentati un giorno prima della chiusura della Fiera. La ditta organizzatrice della fiera declina ogni responsabilità relativa alle conseguenze di eventuali danni causati da sbalzi di tensione o da altri incidenti a persone o cose derivanti dall impianto o dall energiaelettrica. Art. 18 ASSICURAZIONE La Organizzazione sottoscrive una polizza generale di incendio e responsabilità civile. Poiché comunque la Organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni e furti sofferti dagli espositori, ciascuno di questi può provvedere all assicurazione dei propri prodotti esposti e di qualunque materiale inerente. Tale assicurazione può farsi presso qualunque compagnia diassicurazioni. Art. 19 INGRESSI L orario ufficiale di apertura della manifestazione fieristica èfissato come segue: Mercoledì inaugurazione ore e dal giovedìal venerdì dalle ore 9,00 alle ore13.00 e dalle ore alle ore 22.00, e il sabato e la domenica orario continuato dalle ore 9.00 alleore L Organizzazione si riserva la facoltà di modificare tale orario. Gli espositori possono accedere nell area Fiera 30 minuti prima dell apertura e uscire entro 30 minuti dopo la chiusura. Art. 20PULIZA L Organizzazione provvede giornalmente alla pulizia generale dell area Fiera e gli espositori sono tenuti alla pulizia dei propri stands. Art. 21 VIGILANZA L Organizzazione provvede al servizio di vigilanza notturna e diurna, declinando ogni responsabilità sia per i rischi naturali e di forza maggiore che per furti. È assolutamente proibito, tranne speciale autorizzazione rilasciata dalla direzione, far effettuare il servizio di vigilanza da personale proprio. Art. 22 SERVIZI PUBBLICITARI Ad ogni espositore è concesso di svolgere nel proprio posteggio, per sé e per le case rappresentate, qualsiasi pubblicità seguendo le vigenti disposizioni di legge in materia. Detta pubblicità non dovrà, però, recare disturbo e molestia agli altri espositori ed ai visitatori. Ogni altra forma pubblicitaria all esterno del posteggio e nell ambito della Fiera, deve svolgersi solo attraverso l Organizzazione secondo le tariffe fissate. Art. 23 FORZA MAGGIORE In caso di forza maggiore e comunque per motivi indipendenti dalla volontà della direzione Fiera, la data della rassegna fieristica potrà essere cambiata o, addirittura, la rassegna stessa potrà essere soppressa; in tal caso, l Organizzazione non potrà essere citata per danni, a nessun titolo, ed avrà il solo obbligo della restituzione dell acconto versato. Art. 24 DIVIETI IN GENERALE A tutti i partecipanti è assolutamente vietato: a)la cessione totale o parziale, anche gratuita, dei posteggi; b)l attrazione del pubblico con apparecchi fonici musicali, ecc. o con mezzi vocali;

4 c)l esposizione dei prodotti non indicati almeno genericamente nella domanda di partecipazione; d)l esposizione, l uso e la diffusione di cartelli, manifesti, opuscoli, campioni, depliants o simili,che non abbiano carattere commerciale, ma facciano riferimento a programmi economico-politici o creino polemica concorrenziale con gli altri espositori; la raccolta di firme, dichiarazioni e giudizi; e)la distribuzione di volantini pubblicitari, di campioni, di articoli promozionali e similari nelle corsie dei padiglioni, nei viali del quartiere fieristico e nelle immediate adiacenze degli ingressi e delle biglietterie; f)l uso delle strutture portanti dei padiglioni a sostegno di tabelle e di allestimenti; g)lapropaganda e i giudizi che possono suonare critica ed offesa ad istituzioni politiche e sociali di altri Paesi; h)la permanenza di persone, anche dipendenti del partecipante nel quartiere fieristico dopo la chiusura serale di esso o nei singoli padiglioni osettori nelle ore di chiusura previste dall orario (tranne autorizzazioni particolari); i)la circolazione e la sosta nel quartiere fieristico di veicoli di qualsiasi genere, ad eccezione di quelli espressamente autorizzati o impiegati per il rifornimento dimerci, nei limiti delle apposite disposizioni; j)effettuare pubblicità per conto terzi; k)le dimostrazioni pratiche non specificatamente autorizzate su preventiva richiesta; l)smontare i propri allestimenti e rimuovere le merci esposte prima dell ora di chiusura della manifestazione e deteriorare o, comunque manomettere i materiali e le installazioni forniti dall Ente; m)effettuare lavori nel posteggio durante le ore dì visita del pubblico; n)l introduzione nel quartiere fieristico di materiale esplosivo, di prodotti detonanti e pericolosi o, comunque, suscettibili di provocare danno o molestia; o)fotografare, filmare, disegnare o, comunque riprodurre i prodotti e le merci esposte, nonché i posteggi che li ospitano, senza l autorizzazione scritta degli espositori interessati e dell organizzazione. Questa si riserva, in ogni caso, la facoltà di eseguire e far eseguire riprese, fotografie o registrazioni e di curarne la riproduzione e la vendita con espressa rinuncia ai diritti d autore da parte degli espositori. Art. 25 INOSSERVANZA DIVIETI L inosservanza di tali disposizioni, come la violazione di una qualunque clausola del presente Regolamento Generale, dà luogo alla risoluzione del contratto ed alla chiusura immediata del posteggio, senza alcun rimborso delle quote pagate e salvo le maggiori responsabilità relative. In ogni caso l Organizzazione non accoglierà le domande di ammissione delle Ditte inadempienti in occasioni di successive manifestazioni. Art. 26 DOMICILIO LEGALE Per il solo periodo di svolgimento dellamanifestazione, l Espositore elegge il proprio domicilio operativo presso la Direzione di questa Fiera. Art. 27FORO COMPETENTE Per qualsiasi controversia sia sorta dopo la chiusura delta Fiera sarà competente il Foro del Comune in cui si svolge la manifestazione; Art. 28 La partecipazione di Enti pubblici è soggetta a tariffe specificatamente definite dall Ente fieristico. Disciplinare GENERALE DI PARTECIPAZIONE Con la Firma della presente domanda di partecipazione dichiaro espressamente di accettare integralmente quanto previsto dagli artt. del Disciplinare Generale. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Lgs. 196/2003.

5 NOTA BENE FIERA DI LARINO DAL 8 AL 12 OTTOBRE 2014 LISTINO PREZZI : BOX 3X3 : 550,00 + iva ( IN ESAURIMENTO ) BOX 3X3 ANGOLARE 2 LATI ESPOSITIVI : 650,00 + iva BOX 3X3 + ANGOLO CHIUSO : 800,00 + iva MODULISTICA 4X3 6X3 8X3 ( MULTIPLO DI 2 IN 2 ) ANGOLO 122 IVATO PREZZO AL MQ : 61,00 + iva + SUPPLEMENTI ANGOLARI AREA ESTERNA COMMERCIALE AL MQ : 21,96 AREA ESTERNA AGRICOLA AL MQ : 14,64 PUNTO LUCE AREA ESTERNA : 100,00 + iva SUPPLEMENTO ENEL SUPERIORE A 1,5 KW : 50,00 + iva A KW INSTALLAZIONE TRIFASE : 200,00 + iva ALLACCIO ACQUA E FORNITURA EURO 100,00 + iva SI PRECISA TASSATIVAMENTE CHE GLI ACCONTI E IL SALDO DEVONO PERVENIRE A MEZZO BONIFICO BANCARIO INTESTATO AL COMUNE DI LARINO CAUSALE FIERA D OTTOBRE 2014, IBAN IT 43 T NB: IL SALDO DEGLI SPAZZI ESPOSITIVI DEVE ESSERE EFFETTUATO ENTRO TRE GIORNI PRIMA DELL INIZIO DELLA MANIFESTAZIONE, SI RAMMENTA CHE L ASSEGNAZIONE DEL POSTEGGIO PRENOTATO E VINCOLATO ALLA CONSEGNA DELLA COPIA DELLA RICEVUTA DELL AVVENUTO PAGAMENTO DA ESIBIRE AL PERSONALE INCARICATO PRESENTE NELL AREA FIERA, LA MANCATA CONSEGNA DELLA RICEVUTA DI AVVENUTO PAGAMENTO NON PERMETTERA AL PERSONALE ADDETTO DI FAR OCCUPARE GLI SPAZI PRENOTATI. L ISTALLAZIONE DI STRUTTURE DI PROPRIETA DEGLI ESPOSITORI TIPO GAZEBO VERRA AUTORIZZATO PREVIA CONSEGNA DI REGOLARE CERTIFICAZIONE E DOCUMENTAZIONE INERENTE LA SICUREZZA

AF 2012 Bando per la partecipazione a L ARTIGIANO IN FIERA 2012

AF 2012 Bando per la partecipazione a L ARTIGIANO IN FIERA 2012 AF 2012 Bando per la partecipazione a L ARTIGIANO IN FIERA 2012 Premessa Artigiano in Fiera è ormai da anni la più importante manifestazione dedicata all artigianato di tutta Europa. Con 2900 espositori,

Dettagli

MONTAGNANESE IN FIERA

MONTAGNANESE IN FIERA MONTAGNANESE IN FIERA FIERA DI PRIMAVERA fuori le mura 9-10 APRILE 2016 SCHEDA DI ADESIONE ALLA FIERA ll presente modulo va compilato in stampatello ed in forma leggibile. Da presentare al Comitato Organizzatore

Dettagli

Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009

Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009 Allegato A) Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009 Modificato con delibera di C.C. n. 79 del 21.12.2010 REGOLAMENTO GENERALE FIERA CAMPIONARIA

Dettagli

FERA DI USEI CANZO(CO) REGOLAMENTO GENERALE

FERA DI USEI CANZO(CO) REGOLAMENTO GENERALE FERA DI USEI CANZO(CO) REGOLAMENTO GENERALE ART. 1 - Manifestazione Fera di Usei La F.I.D.C. sezione di Canzo, nel rispetto e fatto salvo quanto previsto dalla normativa in materia di commercio, col presente

Dettagli

REGOLAMENTO ESPOSITORI

REGOLAMENTO ESPOSITORI REGOLAMENTO ESPOSITORI ART.1 Denominazione e organizzazione Il festival internazionale dell ambiente e dell ecologia Ecocity Expo 2014 è organizzata dall associazione no profit Città Ecocompatibile. La

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA FIERA PROVINCIALE DEL TARTUFO

REGOLAMENTO DELLA FIERA PROVINCIALE DEL TARTUFO COMUNE DI BORGOFRANCO SUL PO PROVINCIA DI MANTOVA AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO SVILUPPO SOCIOECONOMICO REGOLAMENTO DELLA FIERA PROVINCIALE DEL TARTUFO Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 27

Dettagli

Festa del vino 2015 - Regolamento Espositori

Festa del vino 2015 - Regolamento Espositori Pro Loco Castelvenere Via del Genio 15, 82037 Castelvenere (BN) Tel. 3407943165 e-mail prolococastelvenere@libero.it castelvenere@unplibenevento.it Sito: www.prolococastelvenere.org Festa del vino 2015

Dettagli

DATI PER FATTURAZIONE SE DIVERSI DALL ESPOSITORE

DATI PER FATTURAZIONE SE DIVERSI DALL ESPOSITORE DATI ESPOSITORE Ragione sociale Indirizzo CAP Città Prov. Nazione C.F. P.IVA Tel. Fax Email Insegna/ Marchi Scritta da apporre sul frontalino dello stand DATI PER FATTURAZIONE SE DIVERSI DALL ESPOSITORE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - HOBBISTA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - HOBBISTA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - HOBBISTA RAGIONE SOCIALE Indirizzo CAP Località Prov. C.F. E-mail Web Telefono Fax Responsabile Fiera Telefono E-mail Resp. Fiera Prodotti Esposti I moduli espositivi per gli

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE. I Fiera Nazionale del Libro all aperto a Reggio Calabria

REGOLAMENTO GENERALE. I Fiera Nazionale del Libro all aperto a Reggio Calabria REGOLAMENTO GENERALE XENÍA BOOK FAIR I Fiera Nazionale del Libro all aperto a Reggio Calabria POESIA, LETTERATURA, TEATRO, MUSICA, ARTE Gallico Superiore (Reggio Calabria) Parco della Mondialità, 4-5 luglio

Dettagli

58ª FIERA REGIONALE DI LONATO DEL GARDA AGRICOLA - ARTIGIANALE - COMMERCIALE (15-16 - 17 GENNAIO 2016)

58ª FIERA REGIONALE DI LONATO DEL GARDA AGRICOLA - ARTIGIANALE - COMMERCIALE (15-16 - 17 GENNAIO 2016) 58ª FIERA REGIONALE DI LONATO DEL GARDA AGRICOLA - ARTIGIANALE - COMMERCIALE (15-16 - 17 GENNAIO 2016) MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ART. 1 ACCETTAZIONE DELLE MODALITA DI PARTECIPAZIONE Con la sottoscrizione

Dettagli

Nipponbashi d estate 2015

Nipponbashi d estate 2015 Nipponbashi d estate 2015 MODULO PRENOTAZIONE SPAZIO ESPOSITIVO Treviso - 10, 11 e 12 Luglio 2015 Il presente modulo dovrà essere consegnato presso Ikiya (Via Manzoni 52, 31100 Treviso), inviato via fax

Dettagli

Regolamento di Partecipazione Fiere Agro-Alimentari 2008

Regolamento di Partecipazione Fiere Agro-Alimentari 2008 ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE SERVIZIO POLITICHE DI MERCATO E QUALITA Regolamento di Partecipazione Fiere Agro-Alimentari 2008 Art. 1 - Ente Organizzatore Assessorato Regionale

Dettagli

Di che Gusto Sei - (Padiglione espositivo Ex Cofa) Pescara, 31 maggio 1 e 2 Giugno Porto Turistico Marina di Pescara

Di che Gusto Sei - (Padiglione espositivo Ex Cofa) Pescara, 31 maggio 1 e 2 Giugno Porto Turistico Marina di Pescara Di che Gusto Sei - (Padiglione espositivo Ex Cofa) Pescara, 31 maggio 1 e 2 Giugno Porto Turistico Marina di Pescara DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - ESPOSITORE Ragione sociale., C.F........, P.IVA..., Reg.

Dettagli

Regolamento generale Buk Festival della piccola e media editoria Modena 20 21 febbraio 2016

Regolamento generale Buk Festival della piccola e media editoria Modena 20 21 febbraio 2016 Regolamento generale Buk Festival della piccola e media editoria Modena 20 21 febbraio 2016 AVVERTENZA PRELIMINARE: Raccomandiamo di leggere attentamente il seguente Regolamento e ricordiamo che la firma

Dettagli

COMUNE DI GAMBARA 72 FIERA DI S. GIUSEPPE

COMUNE DI GAMBARA 72 FIERA DI S. GIUSEPPE COMUNE DI GAMBARA PROVINCIA DI BRESCIA 72 FIERA DI S. GIUSEPPE AGRICOLA GASTRONOMICA COMMERCIALE ARTIGIANALE 17 18 MARZO 2012 Gambara, Gennaio 2012 SPETT/LE DITTA Anche quest anno riproponiamo LA FIERA

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA Indice Articoli: ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 PERIODO DI SVOLGIMENTO, LOCALIZZAZIONE E DEROGHE ART. 3 REQUISITI PER L AMMISSIONE E ASSEGNAZIONE ART. 4 DOMANDA

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA FIERA MAREDIMODA CANNES 2009: MarediModa e IntimodiModa.

REGOLAMENTO DELLA FIERA MAREDIMODA CANNES 2009: MarediModa e IntimodiModa. Como, Gennaio 2009 REGOLAMENTO DELLA FIERA MAREDIMODA CANNES 2009: MarediModa e IntimodiModa. 1. Denominazione e oggetto della fiera La denominazione della fiera è: MarediModa - IntimodiModa Cannes. Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO. XII Edizione. Luzzana 19-20 settembre 2015

REGOLAMENTO. XII Edizione. Luzzana 19-20 settembre 2015 REGOLAMENTO "Mercatino in Corte" XII Edizione Luzzana 19-20 settembre 2015 1. Area di svolgimento L area di svolgimento comprende la zona del centro storico del paese (piazza G. Meli, Largo Vitali, via

Dettagli

SOGGETTO ORGANIZZATORE DENOMINAZIONE

SOGGETTO ORGANIZZATORE DENOMINAZIONE SOGGETTO ORGANIZZATORE DENOMINAZIONE Art. 1 L Associazione Culturale "Amici di Liberi sulla Carta" (in seguito denominate Gli Organizzatori ) organizza Lib(e)ri sulla Carta Fiera dell editoria indipendente

Dettagli

"Mostra Antica Fiera del Tresto" Invito di partecipazione

Mostra Antica Fiera del Tresto Invito di partecipazione Ospedaletto Euganeo, 15 Luglio 2015 Alle aziende in indirizzo. 26/04 ottobre 2015 Invito di partecipazione Egregi Signori, Siamo lieti di comunicarvi che da sabato 26 a domenica 04 ottobre 2015, durante

Dettagli

Prot. n. 80/2014. 1. Giorni ed orari di presenza

Prot. n. 80/2014. 1. Giorni ed orari di presenza Prot. n. 80/2014 San Miniato (Pi), Ottobre 2014 Oggetto: Mercatino dell artigianato in occasione della 44^ Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato. Novembre 2014 Gentile Espositore, considerato

Dettagli

5Regolamento Generale AF L artigiano in Fiera Centro Assistenza CNA Liguria

5Regolamento Generale AF L artigiano in Fiera Centro Assistenza CNA Liguria 5Regolamento Generale AF L artigiano in Fiera Centro Assistenza CNA Liguria 1.Titolo e Oggetto della manifestazione, luogo data e orari La manifestazione ha il seguente titolo AF- L Artigiano in Fiera

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE ESPOSITORI LA CASOLARA Fiera delle migliori produzioni di Formaggio Trento, 5/6 marzo 2016

REGOLAMENTO GENERALE ESPOSITORI LA CASOLARA Fiera delle migliori produzioni di Formaggio Trento, 5/6 marzo 2016 1. TITOLO E OGGETTO DELLA MANIFESTAZIONE LA CASOLARA Fiera delle migliori produzioni di Formaggio è una rassegna delle produzioni lattiero / casearie del Trentino e delle zone montane. 2. LUOGO DATE ORARI

Dettagli

Mercato DiVino. Regolamento

Mercato DiVino. Regolamento Mercato DiVino Regolamento Art. 1 L'Associazione Culturale Vinuzziglia organizzatrice di ReWINE-Borgo DiVino si avvale della collaborazione della Pro loco di Moio della Civitella per la gestione operativa

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI SERVIZI PER VILLA E O APPARTAMENTO DELLA PUGLIA NEW LIFE S.r.l Bari I gentili clienti sono tenuti a leggere e a impegnarsi al rispetto del presente regolamento per il buon funzionamento

Dettagli

Iscrizione Partecipanti

Iscrizione Partecipanti Iscrizione Partecipanti Denominazione Impresa/Ente...... Indirizzo Sede Legale... Città... Provincia... Nazione.... C.F....... Partita Iva........... E-mail. Tel.... Fax.... Sito web..... Referente Tecnico...

Dettagli

BELLISSIMA 2016 Fiera del libro e della cultura indipendente

BELLISSIMA 2016 Fiera del libro e della cultura indipendente BELLISSIMA 2016 Fiera del libro e della cultura indipendente REGOLAMENTO DA FIRMARE E RISPEDIRE INSIEME ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Per Fiera si intende la 1 a edizione di Bellissima Fiera del libro

Dettagli

SPAZIO AUTORI PARTECIPA, CON GLI AUTORI E I LORO LIBRI, AL PREMIO BINDI 2011 (SANTA MARGHERITA LIGURE 8-9-10 LUGLIO

SPAZIO AUTORI PARTECIPA, CON GLI AUTORI E I LORO LIBRI, AL PREMIO BINDI 2011 (SANTA MARGHERITA LIGURE 8-9-10 LUGLIO SPAZIO AUTORI PARTECIPA, CON GLI AUTORI E I LORO LIBRI, AL PREMIO BINDI 2011 (SANTA MARGHERITA LIGURE 8-9-10 LUGLIO 2011) Promotore: Spazio Autori Realizzazione a cura di: STUDIO64 s.r.l. Manifestazione

Dettagli

REGOLAMENTO E NORME TECNICHE ALLESTIMENTO SPAZI ESPOSITIVI

REGOLAMENTO E NORME TECNICHE ALLESTIMENTO SPAZI ESPOSITIVI REGOLAMENTO E NORME TECNICHE ALLESTIMENTO SPAZI ESPOSITIVI 1. CONSEGNA DEGLI SPAZI ESPOSITIVI Gli spazi espositivi saranno messi a disposizione degli Espositori per l'introduzione e la sistemazione dei

Dettagli

CHIARISSIMA. Villa Mazzotti Chiari (Bs) REGOLAMENTO GENERALE (ultimo aggiornamento: 26 novembre 2015)

CHIARISSIMA. Villa Mazzotti Chiari (Bs) REGOLAMENTO GENERALE (ultimo aggiornamento: 26 novembre 2015) CHIARISSIMA Villa Mazzotti Chiari (Bs) REGOLAMENTO GENERALE (ultimo aggiornamento: 26 novembre 2015) AVVERTENZA PRELIMINARE Si raccomanda di leggere con attenzione il Regolamento seguente. L'Espositore

Dettagli

COMUNE DI GIAGLIONE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SALONE POLIVALENTE IN FRAZ. SAN GIUSEPPE N.115

COMUNE DI GIAGLIONE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SALONE POLIVALENTE IN FRAZ. SAN GIUSEPPE N.115 COMUNE DI GIAGLIONE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SALONE POLIVALENTE IN FRAZ. SAN GIUSEPPE N.115 Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. del 1 ART. 1 Oggetto 1.1. II presente

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE FOOD

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE FOOD 25/26/27 SETTEMBRE 2015 VILLA BOTTINI LUCCA Mostra Mercato dell'alto Artigianato e della Moda Italiana 4 Edizione Ingresso libero DOMANDA DI PARTECIPAZIONE FOOD DATI FISCALI ESPOSITORE compilare in stampatello

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI. ART. 1 - CAMPO DI APPLICAZIONE - Il presente regolamento disciplina l uso dei seguenti immobili di proprietà comunale:

Dettagli

DOLCEMENTE SPOSI 11,12 OTTOBRE

DOLCEMENTE SPOSI 11,12 OTTOBRE DATI PER LA FATTURAZIONE DA COMPILARE AL CONTRATTO DOLCEMENTE SPOSI 11,12 OTTOBRE RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO PARTITA IVA CONTATTI: MAIL SITO TELEFONO CELL STAND SCELTO N COSTO ACCONTO IN DATA SALDO APPUNTI

Dettagli

AF 2014 Bando per la partecipazione a L ARTIGIANO IN FIERA 2014

AF 2014 Bando per la partecipazione a L ARTIGIANO IN FIERA 2014 AF 2014 Bando per la partecipazione a L ARTIGIANO IN FIERA 2014 Premessa L Artigiano in Fiera è ormai da anni la più importante manifestazione dedicata all artigianato di tutta Europa. Con oltre 2.900

Dettagli

CHALLENGE RIMINI EXPO

CHALLENGE RIMINI EXPO CHALLENGE RIMINI EXPO RIMINI, 8-11 Maggio 2014 L area espositiva verrà allestita su Piazzale Fellini, nel cuore di Marina Centro di Rimini, e potrà accogliere non solo gli addetti ai lavori, ma anche cittadini,

Dettagli

MESTRE COMICS. SABATO 6 e DOMENICA 7 DICEMBRE 2014 MODULO DI ADESIONE ESPOSITORI

MESTRE COMICS. SABATO 6 e DOMENICA 7 DICEMBRE 2014 MODULO DI ADESIONE ESPOSITORI MESTRE COMICS SABATO 6 e DOMENICA 7 DICEMBRE 2014 MODULO DI ADESIONE ESPOSITORI RESPONSABILE ESPOSITORI Silvia stand@veneziacomix.com Tel. 3408564100 AREA ESPOSITIVA ANTARES Il Padiglione ANTARES (che

Dettagli

FIERA CAMPIONARIA D AUTUNNO

FIERA CAMPIONARIA D AUTUNNO FIERA CAMPIONARIA D AUTUNNO REGOLAMENTO GENERALE Indice: Art. 1: ORGANIZZAZIONE Art. 2: AMMISSIONE Art. 3: DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Art. 4: MODALITA DI ISCRIZIONE Art. 5: CESSIONE/RINUNCIA Art. 6: ASSEGNAZIONE

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI ENTE ORGANIZZATORE: Firenze Marathon S.C.R.L. SEDE OPERATIVA: Viale Manfredo Fanti,2 50137 Firenze c/o Stadio di Atletica Luigi Ridolfi Tel: 055/5522957 Fax: 055/5536823 www.firenzemarathon.it

Dettagli

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente ASSIST, società di Confindustria Bergamo con la Camera di Commercio di Bergamo, costituita per offrire assistenza alle PMI nel processo di internazionalizzazione organizza la partecipazione delle Imprese

Dettagli

Regolamento Generale - SAGRA DEL FUNGO CARDONCELLO

Regolamento Generale - SAGRA DEL FUNGO CARDONCELLO RUVO DI PUGLIA Regolamento Generale - SAGRA DEL FUNGO CARDONCELLO Art. 1 Organizzazione ed amministrazione 1.1 La manifestazione SAGRA DEL FUNGO CARDONCELLO è un iniziativa dell Associazione Turistica

Dettagli

REGOLAMENTO SALA VENDITE

REGOLAMENTO SALA VENDITE C.R.A.L. Azienda Ospedaliera Niguarda Ca Granda Tel. 02.6444.2327 - Fax 02.6444.4876 E-mail Segreteria: info@cralniguarda.com Sito: www.cralniguarda.com REGOLAMENTO SALA VENDITE INGRESSO AUTOVETTURE È

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA RIUNIONI DELLA RESIDENZA SITA IN CORTE MADDALENE N. 5.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA RIUNIONI DELLA RESIDENZA SITA IN CORTE MADDALENE N. 5. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA RIUNIONI DELLA RESIDENZA SITA IN CORTE MADDALENE N. 5. ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina la concessione in uso della sala

Dettagli

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL. MERCATINO DELLA SAGRA DEL CIPOLLINO (13 settembre 2015) Il/la sottoscritto/a. Nato/a il. Residente in ( ) C.A.P.

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL. MERCATINO DELLA SAGRA DEL CIPOLLINO (13 settembre 2015) Il/la sottoscritto/a. Nato/a il. Residente in ( ) C.A.P. Spett. le PRO LOCO via Val n 5 10010 QUINCINETTO RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL MERCATINO DELLA SAGRA DEL CIPOLLINO (13 settembre 2015) Il/la sottoscritto/a Nato/a il Residente in ( ) C.A.P. Indirizzo

Dettagli

SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARAdal 1 al 4 Maggio 2014

SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARAdal 1 al 4 Maggio 2014 SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARAdal 1 al 4 Maggio 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - PRIVATI Nome Cognome indirizzo c.a.p. località C.F. Email Telefono

Dettagli

Porta anche il TUO MARCHIO nella grande vetrina di Caorle

Porta anche il TUO MARCHIO nella grande vetrina di Caorle 14^ FIERA DELL ALTO ADRIATICO 44^ SETTIMANA ACQUISTI DELL ALBERGATORE CAORLE PALAEXPOMAR 9-12 MARZO 2014 Salone Professionale per Alberghi, Ristoranti e Pubblici Esercizi Spettabile Azienda, Inviamo la

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO ART. 1 - OGGETTO E FINALITA 1. Il presente Regolamento disciplina l utilizzo

Dettagli

DAL 28 LUGLIO AL 3 AGOSTO 2011

DAL 28 LUGLIO AL 3 AGOSTO 2011 P.L.C. PRO LOCO CERETTI c/o ex Scuola elementare- Piazza S. Domenico, 4 - Ceretti di Front (TO) Tel. 011/9243509-0119242095 Fax 011.22.85.695 Cell. 3404824063 Partita IVA 07575710012 C.F. 92025500015 28

Dettagli

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA. Area 6^ - Urbanistica DISCIPLINARE DI CONCESSIONE ART. 1 OGGETTO DELLA CONCESSIONE

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA. Area 6^ - Urbanistica DISCIPLINARE DI CONCESSIONE ART. 1 OGGETTO DELLA CONCESSIONE COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA Area 6^ - Urbanistica DISCIPLINARE DI CONCESSIONE ART. 1 OGGETTO DELLA CONCESSIONE 1. Il Comune di Nicolosi affida in concessione la gestione degli

Dettagli

INTERCHARM 2015 FIERA. Mosca Russia_dal 21 al 24 ottobre_2015 DOVE E QUANDO. Prot. n 549 del 11/05/2015

INTERCHARM 2015 FIERA. Mosca Russia_dal 21 al 24 ottobre_2015 DOVE E QUANDO. Prot. n 549 del 11/05/2015 Prot. n 549 del 11/05/2015 FIERA INTERCHARM 2015 Mosca Russia_dal 21 al 24 ottobre_2015 Gentile imprenditore, si informa che Marchet, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona, prevede di organizzare

Dettagli

Nipponbashi d Estate 2016

Nipponbashi d Estate 2016 Nipponbashi d Estate 2016 MODULO PRENOTAZIONE SPAZIO ESPOSITIVO Treviso - 15, 16 e 17 Luglio 2016 Il presente modulo dovrà essere consegnato presso Ikiya (Via Manzoni 52, 31100 Treviso), inviato via fax

Dettagli

SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARA dal 1 al 4 Maggio 2014

SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARA dal 1 al 4 Maggio 2014 SOTTOCOSTA APPUNTAMENTO CON LA NAUTICA, IL NATANTE E LA PESCA IN MARE MARINA DI PESCARA dal 1 al 4 Maggio 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - AZIENDE denominazione completa forma giuridica denominazione a

Dettagli

MODULO PRENOTAZIONE SALA MEETING Bto B INSIEME È MEGLIO ESPOSITORI OSPITI

MODULO PRENOTAZIONE SALA MEETING Bto B INSIEME È MEGLIO ESPOSITORI OSPITI MODULO PRENOTAZIONE SALA MEETING Bto B INSIEME È MEGLIO ESPOSITORI OSPITI Il soggetto NON espositore, definito ESPOSITORE OSPITE, dopo aver letto con attenzione il Regolamento Espositori Ospiti Fa la cosa

Dettagli

CONTRATTO DI ESPOSIZIONE - CONDIZIONI GENERALI

CONTRATTO DI ESPOSIZIONE - CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI ESPOSIZIONE - CONDIZIONI GENERALI Definizioni Nel testo del presente contratto i sottoindicati termini hanno il seguente significato: Manifestazione : si riferisce all annuale edizione della

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELLE MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DA FIERA DI VICENZA S.P.A.

REGOLAMENTO GENERALE DELLE MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DA FIERA DI VICENZA S.P.A. REGOLAMENTO GENERALE DELLE MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DA FIERA DI VICENZA S.P.A. Art. 1 - Oggetto del contratto di partecipazione alle Manifestazioni di Fiera (d ora in avanti anche Organizzatore ). Il

Dettagli

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente

Dettagli

INVITO 1 EDIZIONE NATURE SHOW Fiera NAZIONALE armi- caccia-pesca-outdoor

INVITO 1 EDIZIONE NATURE SHOW Fiera NAZIONALE armi- caccia-pesca-outdoor INVITO 1 EDIZIONE NATURE SHOW Fiera NAZIONALE armi- caccia-pesca-outdoor Spett.le AZIENDA Con la presente la Società Varraso Eventi Srl in collaborazione con Fiere e Congressi Srl è lieta di invitarla

Dettagli

Condizioni generali di Noleggio

Condizioni generali di Noleggio Condizioni generali di Noleggio 1. Oggetto del contratto Il Contratto ha per oggetto la fornitura del servizio di noleggio di articoli di puericultura e relativi accessori (di seguito Bene o Beni ) tra

Dettagli

Expo Montegrappa 2015 - Regolamento Espositori

Expo Montegrappa 2015 - Regolamento Espositori Expo Montegrappa 2015 - Regolamento Espositori ART.1 Denominazione e organizzazione La manifestazione Expo Montegrappa 2015 è organizzata dal Consorzio Turistico Vivere il Grappa (denominato d ora in poi

Dettagli

COMUNE DI ROGENO. Provincia di Lecco

COMUNE DI ROGENO. Provincia di Lecco COMUNE DI ROGENO Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CAMPO DA BEACH VOLLEY/BEACH TENNIS 1 Le presenti norme disciplinano la gestione e l uso del campo da Beach Volley/Beach tennis di Viale

Dettagli

2. L area prevista per gli stand e i moduli aperti può essere acquistata in numero superiore a uno anche in maniera contigua

2. L area prevista per gli stand e i moduli aperti può essere acquistata in numero superiore a uno anche in maniera contigua NORME GENERALI 1. L organizzazione dell Etruria Eco Festival non mette a disposizione gli stand, è possibile affittare solamente l area e allestirla autonomamente. La metratura massima obbligatoria dello

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER LO SVOLGIMENTO DELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE ORGANIZZATE DALLA RTC FIERE

REGOLAMENTO GENERALE PER LO SVOLGIMENTO DELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE ORGANIZZATE DALLA RTC FIERE REGOLAMENTO GENERALE PER LO SVOLGIMENTO DELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE ORGANIZZATE DALLA RTC FIERE Art. 1 AMMISSIONE ALLA FIERA Possono essere ammessi come espositori: a) Le aziende italiane ed estere

Dettagli

Contratto di partecipazione Mercatino di Natale città di Avezzano SECONDA EDIZIONE 2012

Contratto di partecipazione Mercatino di Natale città di Avezzano SECONDA EDIZIONE 2012 Contratto di partecipazione Mercatino di Natale città di Avezzano SECONDA EDIZIONE 2012 L anno 2012 il giorno il mese di, in Avezzano (AQ) tra, in persona del l.r.p.t, Sig.ra Anna Carbonelli, corrente

Dettagli

STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA. 2) Dovrà assicurare il completo allestimento delle aree espositive come segue:

STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA. 2) Dovrà assicurare il completo allestimento delle aree espositive come segue: STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA Allegato 1 Nell ambito della tradizionale fiera di San Settimio 2015, organizzata in economia dal Comune di Jesi, l affidatario dovrà provvedere

Dettagli

COMUNE DI LUCOLI. (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI

COMUNE DI LUCOLI. (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI SCHEMA CONTRATTO DI CONCESSIONE ALLEGATO - C COMUNE DI LUCOLI (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI PROPRIETÀ COMUNALE PER L'INSTALLAZIONE DI STRUTTURE MOBILI

Dettagli

SABATO 04 DOMENICA 05 OTTOBRE 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

SABATO 04 DOMENICA 05 OTTOBRE 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Dati per la fatturazione Telefono Fisso e Mobile Internet Telefax E-mail Codice fiscale Partita IVA N.B.: I dati anagrafici sopra riportati sono validi agli effetti della fatturazione.

Dettagli

Regolamento e norme di utilizzo sala Cinema Teatro S. Giovanni Bosco

Regolamento e norme di utilizzo sala Cinema Teatro S. Giovanni Bosco Regolamento e norme di utilizzo sala Cinema Teatro S. Giovanni Bosco Il presente regolamento ha lo scopo di disciplinare i rapporti fra il Cinema Teatro S. Giovanni Bosco (Teatro) e le Compagnie, i gruppi

Dettagli

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA POLIVALENTE PALAINCONTRO IN VIA A. MORO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 16 del 21.06.2007

Dettagli

L Assessore alla Cultura del Comune di Ascoli Piceno Dott. Andrea Maria Antonini

L Assessore alla Cultura del Comune di Ascoli Piceno Dott. Andrea Maria Antonini Comune di Ascoli Piceno Medaglia d Oro al V.M. per Attività Partigiane Assessorato alla Cultura Gentile Ceramista, è con grande piacere che Le comunico che l Amministrazione Comunale in collaborazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA CIVICA ARCHIMEDE PRIMO LEVI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA CIVICA ARCHIMEDE PRIMO LEVI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA CONFERENZE DELLA BIBLIOTECA CIVICA ARCHIMEDE PRIMO LEVI ART. 1 La Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana (qui di seguito Fondazione),compatibilmente

Dettagli

34ª edizione TRAVAGLIATOCAVALLI 25-28 aprile 2013 REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

34ª edizione TRAVAGLIATOCAVALLI 25-28 aprile 2013 REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 34ª edizione TRAVAGLIATOCAVALLI 25-28 aprile 2013 REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ART. 1 ORGANIZZAZIONE La XXXIV edizione di TRAVAGLIATOCAVALLI 2013 è organizzata dalla Società EQUISERV Srl (in seguito EQ)

Dettagli

DISCIPLINARE DEL MERCATINO DELLE PULCI

DISCIPLINARE DEL MERCATINO DELLE PULCI COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento DISCIPLINARE DEL MERCATINO DELLE PULCI Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 126 di data 14 ottobre 2010. Entrato in vigore in data 30 ottobre 2010. Modificato

Dettagli

CITTA DI FINALE LIGURE. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.114 del 08/10/2015

CITTA DI FINALE LIGURE. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.114 del 08/10/2015 Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.114 del 08/10/2015 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE SALE E DEGLI SPAZI COMUNALI Art. 1 Oggetto del Regolamento Pag. 2 Art. 2 Individuazione Immobili

Dettagli

SCHEDA RICHIESTA PREVENTIVO OASI DEL BENESSERE

SCHEDA RICHIESTA PREVENTIVO OASI DEL BENESSERE SCHEDA RICHIESTA PREVENTIVO OASI DEL BENESSERE Non impegnativa ai fini della partecipazione Da rinviare via email expo@riminifiera.it o fax 0541 744 740 DATI COMMERCIALI 1) Rag. Sociale* Partita IVA* Codice

Dettagli

QUARTA EDIZIONE 2014. Nome e cognome. Legale rappresentante. Codice Fiscale / P. Iva. Telefono e/o Cellulare. E-mail

QUARTA EDIZIONE 2014. Nome e cognome. Legale rappresentante. Codice Fiscale / P. Iva. Telefono e/o Cellulare. E-mail Contratto di partecipazione Mercatino di Natale Città di Avezzano QUARTA EDIZIONE 2014 L anno 2014 il giorno il mese di, in Avezzano (AQ) tra: Orizzonte degli Eventi S.r.l., in persona del l.r.p.t, Sig.ra

Dettagli

1.SOGGETTO ORGANIZZATORE La manifestazione è organizzata dall Associazione I-design che ha sede legale a Palermo in via Catania 15, 90144.

1.SOGGETTO ORGANIZZATORE La manifestazione è organizzata dall Associazione I-design che ha sede legale a Palermo in via Catania 15, 90144. I-Design è una manifestazione che si svolge annualmente a Palermo in varie sedi cittadine e che mira, attraverso la diffusione della cultura del design, a dare impulso allo sviluppo culturale ed economico

Dettagli

DICHIARAZIONI D.L. 626/94

DICHIARAZIONI D.L. 626/94 Montichiari - DICHIARAZIONI D.L. 626/94 Montichiari - DICHIARAZIONE DI COMPOSIZIONE DEGLI ALLESTIMENTI AI FINI DELLA PREVENZIONE INCENDI L azienda Pad. N. Stand Referente per la sicurezza In ottemperanza

Dettagli

MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI

MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI DA RESTITUIRE ENTRO E NON OLTRE IL 28 FEBBRAIO 2015 AL FAX 0532 976997 O ALLA MAIL info@ferraradroneshow.it Ragione sociale Padiglione Stand Indirizzo

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA

PROVINCIA DI COSENZA PROVINCIA DI COSENZA Settore Politiche Culturali - Pubblica Istruzione Regolamento per la concessione di spazi per l installazione di punti ristoro (bouvette) e/o distributori automatici di bevande ed

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di SAN GIOVANNI LIPIONI (Provincia di CHIETI) Via Roma, 35-66050 SAN GIOVANNI LIPIONI (CH) * Codice Fiscale e Partita IVA: 00249220690 Telefono e Fax: 0873/952231-0873/952244 * Indirizzo E Mail:

Dettagli

oltre 85.000 visitatori (comprese le altre fiere di primavera che si tengono in parallelo).

oltre 85.000 visitatori (comprese le altre fiere di primavera che si tengono in parallelo). Prot. n 2032 del 15/12/2014 MOSTRA MERCATO SLOWFOOD 2015 Stoccarda Germania_dal 9 al 12 aprile_2015 Gentile imprenditore, si informa che Marchet, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona, nella

Dettagli

TURISPORT. 36 Salone dello Sport, fitness wellness e pratica sportiva. Salone del Turismo Attivo Promozione Turistica e del territorio

TURISPORT. 36 Salone dello Sport, fitness wellness e pratica sportiva. Salone del Turismo Attivo Promozione Turistica e del territorio TURISPORT 36 Salone dello Sport, fitness wellness e pratica sportiva Salone del Turismo Attivo Promozione Turistica e del territorio Oggetto: 36 Turisport - Cagliari, quartiere fieristico, 9-11 ottobre

Dettagli

5/6 - MARZO 2016-9 Edizione

5/6 - MARZO 2016-9 Edizione PRESENTA: 5/6 - MARZO 2016-9 Edizione Palazzo dei Congressi - Via Matteotti, 1-56124 Pisa DOMANDA DI ISCRIZIONE: Condizioni di partecipazione e regolamento 1 STRUTTURA DEL PALAZZO DEI CONGRESSI COSTI E

Dettagli

CONTRATTO TIPO AFFITTO D AZIENDA

CONTRATTO TIPO AFFITTO D AZIENDA CONTRATTO TIPO di AFFITTO D AZIENDA CONTRATTO D AFFITTO D AZIENDA Tra i signori: A..., di seguito concedente, nato a..., il..., codice fiscale..., partita IVA..., residente in..., via..., nella sua qualità

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO PARZIALE O TOTALE DEI LOCALI POSTI AL PIANO TERRENO ED ALA SUD-EST DI VILLA VISCONTI BORROMEO LITTA.

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO PARZIALE O TOTALE DEI LOCALI POSTI AL PIANO TERRENO ED ALA SUD-EST DI VILLA VISCONTI BORROMEO LITTA. REGOLAMENTO PER L UTILIZZO PARZIALE O TOTALE DEI LOCALI POSTI AL PIANO TERRENO ED ALA SUD-EST DI VILLA VISCONTI BORROMEO LITTA. Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina l uso temporaneo

Dettagli

regolamento generale Artex via Sandro Botticelli 9r - 50132 Firenze (Italy) www.artex.firenze.it Tel. + 39 055 570627 Fax + 39 055 572093

regolamento generale Artex via Sandro Botticelli 9r - 50132 Firenze (Italy) www.artex.firenze.it Tel. + 39 055 570627 Fax + 39 055 572093 regolamento generale Artex via Sandro Botticelli 9r - 50132 Firenze (Italy) www.artex.firenze.it Tel. + 39 055 570627 Fax + 39 055 572093 REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 - DENOMINAZIONE - SOGGETTO ORGANIZZATORE

Dettagli

Regolamento Generale

Regolamento Generale Regolamento Generale TITOLO: NATALE IN MOSTRA Regali e Sapori MOSTRA-MERCATO del regalo artigianale e dei prodotti agro-alimentari DATA: 16-20 dicembre 2011 LUOGO: Mostra d Oltremare Padiglione 10 ORGANIZZAZIONE:

Dettagli

FOGLIO DELLE CONDIZIONI PER L UTILIZZO DI VILLA DEI LEONI A MIRA

FOGLIO DELLE CONDIZIONI PER L UTILIZZO DI VILLA DEI LEONI A MIRA FOGLIO DELLE CONDIZIONI PER L UTILIZZO DI VILLA DEI LEONI A MIRA PREMESSO CHE: con determinazione dirigenziale n. 614 del 07.04.2011 si stabilivano i criteri di seguito riportati per l uso di Villa dei

Dettagli

Preallestiti Su prenotazione è possibile usufruire di stand preallestiti, come da Kit Sponsor.

Preallestiti Su prenotazione è possibile usufruire di stand preallestiti, come da Kit Sponsor. - REGOLAMENTO - SPONSOR & AREE ESPOSITIVE Scadenziario 1. Lunedì 2 marzo 2009 - Invio alla Segreteria Organizzativa : 1) i nominativi dei rappresentanti delle Aziende Espositrici che saranno presenti in

Dettagli

SCHEDA TECNICA TECNARGILLA 2016

SCHEDA TECNICA TECNARGILLA 2016 SCHEDA TECNICA TECNARGILLA 2016 TARIFFE ESPOSITIVE TARIFFE ESPOSITIVE AL MQ. - AREA NUDA TARIFFA PRIMA FILA 1) TARIFFA REGOLARE Area con 1 fronte espositivo 159,00 151,00 Area con 2 fronti espositivi 164,00

Dettagli

Eventuale personalizzazione o richieste diverse dovranno pervenire alla Segreteria Organizzativa, che comunicherà il relativo costo.

Eventuale personalizzazione o richieste diverse dovranno pervenire alla Segreteria Organizzativa, che comunicherà il relativo costo. II REGOLAMENTO 1- TITOLO E OGGETTO DELLA MANIFESTAZIONE Il Pisa Book Festival è una manifestazione dedicata alla promozione della piccola e media editoria italiana e straniera organizzata il 7-8-9 novembre

Dettagli

Mostra Merceologica. 1.4 Segreteria congressuale - Orari Giovedì, 13 ottobre 8.00-18.00 Venerdì, 14 ottobre 8.00-18.00 Sabato, 15 ottobre 8.00-16.

Mostra Merceologica. 1.4 Segreteria congressuale - Orari Giovedì, 13 ottobre 8.00-18.00 Venerdì, 14 ottobre 8.00-18.00 Sabato, 15 ottobre 8.00-16. Mostra Merceologica 1. Informazioni generali La Mostra Merceologica verrà allestita nell'ambito del 47 Congresso Internazionale SIDO che si svolgerà a Firenze presso la Fortezza da Basso dal 13 al 15 ottobre

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO DI FRUIZIONE, USO, AGIBILITÀ DEL CENTRO VACANZE DEL TAGLIAMENTO

NUOVO REGOLAMENTO DI FRUIZIONE, USO, AGIBILITÀ DEL CENTRO VACANZE DEL TAGLIAMENTO COMUNE DI FLAIBANO PROVINCIA DI UDINE NUOVO REGOLAMENTO DI FRUIZIONE, USO, AGIBILITÀ DEL CENTRO VACANZE DEL TAGLIAMENTO Art. 1 - Caratteristiche del Regolamento del Centro Vacanze 1. Il presente Regolamento

Dettagli

Ragione Sociale.. Sede Legale.. Codice Fiscale Partita IVA..

Ragione Sociale.. Sede Legale.. Codice Fiscale Partita IVA.. MODULO DI RICHIESTA SPAZIO ESPOSITIVO Il presente modulo dovrà essere compilato in tutte le sue parti ed inviato alla, (Via R. Venuti, 73 00162 Roma tel. 0697605610; fax 06.97605650) entro il 31 luglio

Dettagli

12 CONGRESSO INTERNAZIONALE SOI Milano, 21 24 maggio 2014

12 CONGRESSO INTERNAZIONALE SOI Milano, 21 24 maggio 2014 12 CONGRESSO INTERNAZIONALE SOI Milano, 21 24 maggio 2014 REGOLAMENTO GENERALE DELL ESPOSIZIONE 1 LUOGO E DATA DI SVOLGIMENTO Il 12 Congresso Internazionale SOI avrà luogo a Milano presso il MiCo - Milano

Dettagli

Esposizione Internazionale delle Macchine, Impianti e Tecnologie per la Filiera Agricola. AGRILEVANTE 2015

Esposizione Internazionale delle Macchine, Impianti e Tecnologie per la Filiera Agricola. AGRILEVANTE 2015 delle Macchine, Impianti e Tecnologie per la Filiera Agricola. AGRILEVANTE 2015 Domanda di ammissione Bari 15-18 ottobre Organizzata da Federunacoma Surl. È un'iniziativa Fiera del Levante Regione Puglia

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEI LOCALI DEL CENTRO ESPOSITIVO DI SAN MICHELE DEGLI SCALZI

DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEI LOCALI DEL CENTRO ESPOSITIVO DI SAN MICHELE DEGLI SCALZI ALLEGATO A DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEI LOCALI DEL CENTRO ESPOSITIVO DI SAN MICHELE DEGLI SCALZI Art. 1) Ambito di applicazione Il presente disciplinare individua e regola i criteri

Dettagli

www.worldwinecentre.com

www.worldwinecentre.com www.worldwinecentre.com Arezzo International Wine Traders La Societa Iron3, organizzatrice degli inconti B2B nel padiglione DiVinoLounge all interno della Fiera Sapore di Rimini, vi comunica le date del

Dettagli

Comune di Avellino. Art. 1. Art. 2

Comune di Avellino. Art. 1. Art. 2 Comune di Avellino REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E PATROCINI PER ATTIVITÀ CULTURALI ORGANIZZATE DA ASSOCIAZIONI, ENTI PUBBLICI ED ISTITUZIONI Art. 1 I criteri e le modalità per la concessione

Dettagli