Eric Salerno. Rossi a Manhattan. Comunisti nel paese sbagliato. La mia famiglia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Eric Salerno. Rossi a Manhattan. Comunisti nel paese sbagliato. La mia famiglia"

Transcript

1 Eric Salerno Rossi a Manhattan Comunisti nel paese sbagliato. La mia famiglia

2 Sito & estore Twitter twitter.com/ilsaggiatoreed Facebook il Saggiatore S.p.A., Milano 2013

3 Rossi a Manhattan Ai miei figli

4

5 Sommario Il fascicolo 11 La deportazione 33 Mike 45 Betty 57 Campi e streghe 69 Bolscevichi a New York 105 Neri e rossi 141 Paese Sera, Italia 165 Russia bianca 207 Ieri, oggi. E domani? 215 Ringraziamenti 223

6

7 New York City 1. Residenza di Mike, 1738 di Crotona Park East, Bronx 2. Direct Pleating Company 3. Bronx Park South 4. Crotona Park East 5. Ellis Island 6. Astor Place, Union Square 8. Madison Square Garden 9. Rosebank, Staten Island

8

9 Il fascicolo Well, I was feelin sad and feelin blue, I didn t know what in the world I wus gonna do, Them Communists they wus comin around, They wus in the air, They wus on the ground. They wouldn t gimme no peace Bob Dylan, Talkin John Birch Paranoid Blues Roma, 30 luglio L Fbi alla porta. La busta, gonfia di fogli formato A4, è arrivata con la posta nel primo pomeriggio. È il giorno del mio compleanno, mi accingo a festeggiare con amici e parenti, per un attimo penso a un regalo. E di un regalo in fondo si tratta, e anche speciale, ma chi l ha fatto recapitare proprio oggi, anche se certamente poteva saperlo, non ci aveva fatto caso. Il plico è beige, colore tipico delle amministrazioni pubbliche americane. L intestazione non lascia dubbi: U.S. Department of Justice Federal Bureau of Investigation 170 Marcel Drive, Winchester, VA Sotto, più piccolo, a uso e consumo di dipendenti potenzialmente «disonesti»: Official Business, Penalty for private use $300. Mesi prima l Fbi si era limitato a confermare con una lettera una di quelle anonime su cui il computer d ufficio aveva indicato destinatario e alcune considerazioni di aver ricevuto la mia richiesta di accedere ai documenti riservati riguardanti mio padre, e a promettere di evadere la pratica al più presto, non oltre i tempi tecnici. Questa volta però i «tempi tecnici», sottolineava il Justice s

10 12 Rossi a Manhattan Department (Ministero della Giustizia degli Stati Uniti) con il tono di chi in qualche modo chiede scusa per possibili ritardi, potevano essere anche lunghi data la quantità di persone che richiedevano fascicoli di ogni tipo, approfittando della Freedom of Information Act, quella legge che gli americani hanno conquistato per conoscere il contenuto dei loro archivi anche quando possono dare fastidio a qualche politico o militare o all intero sistema. Mike, comunista cacciato dall America dopo ventotto anni trascorsi a combattere capitalismo e imperialismo, ha sempre riconosciuto e difeso una parte del sistema d oltreoceano. Una democrazia imperfetta ma con molti elementi positivi da non sottovalutare, diceva quando litigava con Alberto Jacoviello, giornalista giovane dell Unità che riteneva di sapere tutto sul paese nemico, imperialista, capitalista, razzista perché i neri erano ancora messi da una parte, i linciaggi erano all ordine del giorno negli stati del Sud, e un Barack Obama alla Casa Bianca sarebbe stato impensabile. Il collega del quotidiano ufficiale del Partito comunista italiano non era mai stato negli States e ricordo quando in Italia, nonostante l atmosfera da compromesso storico, demoliva per principio tutto ciò che odorava di stelle e strisce. Salvo cambiare tono e sostanza appena ebbe la ventura di partire per New York e Washington, primo inviato di un giornale comunista italiano. La perestrojka non era nemmeno vicina ma la convenzione di Helsinki sanciva la libertà di stampa e imponeva ai paesi aderenti di aprire le porte ai giornalisti. Seppure con numerose restrizioni simili a quelle che ho dovuto subire quando, chiedendo un visto turistico per gli Stati Uniti, mi fu concesso un permesso con molte limitazioni per aver cominciato la mia carriera al vecchio «comunista» Paese Sera.

11 Il fascicolo 13 Mi ero spesso domandato se dalle pagine del fascicolo di Mike sarebbero emerse sorprese. Poteva essere stato, a mia insaputa, una spia dei sovietici? E se, come tanti comunisti americani minacciati e ricattati, avesse lavorato per l Fbi? Avrebbe potuto, per paura o convinzione, aver «tradito» qualcuno tra i suoi amici e colleghi, genitori dei miei compagni di gioco? Ora ho in mano il file, mi preparo a sfogliarlo. Probabilmente le carte arrivate da Washington confermeranno ciò che già so della sua vita da comunista in America. Forse, se quelli dell Fbi sono stati veramente bravi, leggerò dettagli inediti sulla sua attività. Mike aveva sempre evitato di sciorinare storie sui suoi anni in America. Viveva il presente, studiava il passato, guardava decisamente al futuro. È morto prima della caduta del Muro di Berlino. Non credo che avesse mai preso in considerazione la sconfitta totale del comunismo sovietico. E mi chiedo cosa direbbe oggi nel sapere che l Fbi ha inviato a casa di suo figlio a Roma il fascicolo completo della sua storia di sovversivo negli States, senza nemmeno fargli pagare la fotocopiatura o i quattordici dollari di francobollo per la spedizione. «Centoventidue pagine sono state viste e centoventidue pagine vengono spedite» si legge nella lettera di accompagnamento, un prestampato sul quale il funzionario dell archivio ha annotato alcuni limiti a ciò che è lecito rivelare. Frasi e nomi coperti dal bianchetto elettronico, è spiegato, riguardano questioni relative al personale dell Fbi e alla gestione dell agenzia di polizia federale; informazioni che potrebbero essere considerate invasione di privacy; difesa di fonti e agenti federali e «traditori» all interno del movimento operaio; cartelle cliniche. Una censura lecita per una democrazia imperfetta dove molti,

12 14 Rossi a Manhattan oggi, si ribellano contro la corsa a preparare nuovi fascicoli e la violazione della privacy da parte dei vari servizi segreti americani in nome della lotta all estremismo islamico. All indomani dell attacco alle Torri gemelle e al Pentagono, quelli dell Fbi (e della Cia) si sono accorti di avere dietro le scrivanie e in giro per il mondo centinaia di esperti di comunismo, grandi conoscitori della lingua russa e delle lingue del mondo dietro la vecchia «cortina di ferro», ma di aver appena due traduttori dall arabo e pochi veri analisti del mondo dell Islam. Una sorpresa salta fuori dalla prima cartella. Il file numero MB, redatto da John F. Higgins, datato 10 dicembre 1944, ha come oggetto: «Questione di sicurezza». Soltanto a ridosso della fine della Seconda guerra mondiale gli agenti dell Fbi si erano messi ad approfondire l attività «sovversiva» di mio padre negli Stati Uniti, dove era arrivato più di venti anni prima. Il suo nome e il suo pseudonimo Tito Nunzio erano ben noti all ufficio di New York che, almeno fino all entrata in guerra dell Italia, aveva collaborato con la polizia fascista e con il suo rappresentante del Consolato di Roma nella metropoli americana; solo nel 1944 l alleato sovietico diventa il nuovo nemico e, con lui, comunisti, fiancheggiatori o anche soltanto chi, con un pensiero eccessivamente liberal, sembra mettere in dubbio «the American way of life», almeno quella versione conservatrice che spesso si scontrava con la Costituzione e con il Bill of Rights, pilastri fondamentali della democrazia d oltreoceano. Dopo aver riempito alcuni fogli con i dati anagrafici di Mike, la storia del suo arrivo nel 1923 e della sua attività di giornalista, dettagli sulla vita privata (il nome della moglie, Betty, e il fatto

13 Il fascicolo 15 che i due avessero un «figlio giovane»), l agente mette insieme una lunga relazione copiando, estrapolando e collazionando fascicoli di altri indagati che si trovavano a New York. In una lettera all ufficio di New York, in data 2 giugno 1941, l informatore confidenziale T-1 fa sapere che tale Carlos Contreras (nome per il partito), il cui vero nome è Sormenti, ha guidato i comunisti italiani negli Stati Uniti dal 1925 al Più tardi è tornato in Spagna e poi in Messico per lavorare per Mosca. Successivamente Tito Nunzio (nome per il partito) ha occupato il posto di Contreras. L informatore ha fatto sapere che Nunzio scriveva per L Unità Operaia nel 1940 e nel 1941 e che stava anche scrivendo per L Unità del Popolo. Curiosamente l agente sbaglia affermando che Nunzio si trovava negli Stati Uniti illegalmente. Penseranno altri a rettificare l errore. L ufficio di New York possiede prove documentali dell associazione attiva del soggetto, nel passato e nel presente, con l International Workers Order, come membro dell esecutivo e come persona sempre presente ai congressi dell Iwo dal 1941 al Risulta attivo nella sezione italoamericana dell Iwo come membro residente dell esecutivo della sezione italoamericana. Il 7 febbraio 1942 ha partecipato con un ruolo di primo piano alla seduta plenaria dell Iwo e come membro dell esecutivo ha partecipato alla formulazione di una risoluzione in cui si chiedeva al presente Roosevelt di «liberare il nostro amato fratello Earl Browder» all epoca in carcere ad Atlanta.

14 16 Rossi a Manhattan Browder era il leader del Partito comunista americano. Per avere ulteriori notizie su Sormenti, noto anche come Vittorio Vidali, vale la pena leggere il rapporto dello spionaggio militare fascista (Sim) dell 8 giugno 1938: Svolge attiva propaganda comunista nelle file dell esercito rosso, nelle sue qualità di commissario politico, il connazionale Vittorio Vidali di Giovanni, nato a Muggia il 3 marzo 1901, alias Enea Sormenti, meglio conosciuto tra le truppe rosse come «comandante Carlos». Sul suo conto risulta: è un rivoluzionario che ha conosciuto tutte le carceri, ha visto tutti i paesi e ha combattuto un po ovunque; il padre era operaio nel cantiere San Marco di Trieste, ed egli trascorse la sua giovinezza e svolse la sua prima attività sovversiva in detta città; prese parte ai moti del 1920 nel cantiere San Marco; si recò poi in Germania, ad Algeri e infine a New York dove divenne amico di Vanzetti; organizzò, nel 1926, in America, il I Congresso antifascista; continuando i suoi viaggi si recò in Russia e poi in Messico; nel 1934 giunse in Spagna; all inizio del movimento nazionale s interessò per organizzare le prime truppe e fra queste il 5 reggimento; prese parte a tutte le operazioni e combattimenti come commissario politico e come capo della sezione operazioni e organizzazione dello stato maggiore centrale; fu commissario politico della divisione Lister e partecipò alla battaglia di Guadalajara come commissario ispettore;

15 Il fascicolo 17 dopo Guadalajara fu nominato commissario addetto alla propaganda nel campo nemico. È iscritto a pagina 689 delle persone ricercate e sospette col provvedimento «da arrestare». I capitoli successivi dell ampia relazione messa insieme dallo Special employee investigator (manca il nome del funzionario addetto all indagine) riguardano dati sugli spostamenti di Mike e sul suo matrimonio con Betty Esbinsky. Si fa riferimento a un viaggio intrapreso il 18 maggio 1937: aveva lasciato New York a bordo della SS Berengaria per la Francia, da dove sarebbe tornato in agosto. Nessun accenno, però, al fatto che Mike dalla Francia, varcando clandestinamente i Pirenei, aveva raggiunto la Spagna in guerra per incontrare capi e combattenti della Brigata internazionale. Gli agenti dell Fbi e soprattutto i loro numerosi informatori, per quanto «vicini» a Mike, non erano poi così bravi. In un documentato saggio Fraser Ottanelli ricorda che i volontari italoamericani in Spagna avevano, in media, trentacinque anni, che le loro esperienze formative erano legate al vivace movimento operaio dopo la Prima guerra mondiale, alla crescita e consolidamento del fascismo in Italia, alla difesa di Sacco e Vanzetti, alla Grande depressione e alla crescita del nazismo in Germania: «Chiaramente, dunque, per la maggioranza dei volontari italoamericani, la decisione di rischiare le loro vite in un paese straniero non era né un segno di ardore giovanile, né l ultimo slancio di anziani radicali. Piuttosto si trattava di un passo serio che rifletteva esperienze personali e politiche, e una maturazione avvenuta con il passare del tempo».

16 18 Rossi a Manhattan Gli agenti indagavano. Parlavano con amici e conoscenti del «sospettato». Setacciavano il quartiere del Bronx dove abitava, per riuscire a sapere qualcosa del suo comportamento casalingo, del suo carattere. Paradossalmente lo osservano da lontano, più attenti alla sua vita familiare che ai suoi incontri di lavoro. Un inquilino il suo nome è stato coperto dalla censura dell edificio al 1738 di Crotona Park East, nel Bronx, la residenza di Mike e la sua piccola famiglia, ha riferito agli agenti che «il soggetto» vi abitava da circa un anno; che vi «risiedeva tranquillo con la moglie un ebrea, e un figlio». L inquilino sapeva che Mike era coinvolto nell attività di un giornale italiano, ma non ne conosceva il nome e, soprattutto, «non era in grado di fornire informazioni negative sul soggetto in funzione dell indagine». Una donna, probabilmente la proprietaria del palazzo, ha riferito che Mike pagava 40 dollari al mese di affitto, che non aveva «mai fatto venire sospetti riguardo la natura o la portata dell attività sovversiva in cui poteva essere coinvolto». Da un altra inquilina gli agenti hanno scoperto che Mike era abbonato al Daily Worker. Lei aveva ammesso di «non conoscere la natura» del quotidiano comunista. Crotona Park. Ci sono tornato di recente. La prima volta con un amico nato e cresciuto anch egli negli anni quaranta in quell affascinante quartiere laico e liberal, tra ebrei e italiani, tra ortodossi e gente di sinistra. Una visita carica di nostalgia per scoprire che il Bronx del degrado, il Fort Apache degli anni sessanta e settanta, è stato riscoperto. La gentrificazione ha colpito anche dalle parti della nostra vecchia casa di fronte al parco. Per ora in modo non massiccio, ma tanto da renderlo raggiun-

17 Il fascicolo 19 gibile dalla metropolitana; oggi lo si può girare a piedi, quantomeno di giorno, senza avere paura, e ammirare ordine, pulizia e le nuove case che hanno soppiantato quelle devastate dall incuria e, in alcuni casi, dalla violenza dei «padroni», che incassavano l assicurazione dopo aver mandato a fuoco i loro palazzi fatiscenti affittati ai poveri. Il secondo viaggio è stato ancora più emotivo. Spero che anche voi, Michele e Anna, pronipoti di Mike, conserverete qualche ricordo di quella breve passeggiata nel parco dove giocavo oltre sessanta anni fa. Vi aiuterà a seguire questo racconto quando sarete abbastanza grandi per leggerlo e per mettere a confronto, nel bene e nel male, quel mondo e il vostro. La panchina davanti a casa non c è più. Leggendo le relazioni degli agenti dell Fbi viene da chiedersi come mai, nonostante avessero gironzolato nel Crotona Park per mantenere la vigilanza su Mike, malato di cuore e costretto a non uscire, non avessero mai segnalato e fotografato l andirivieni dei soliti sovversivi che per mesi complottarono nel nostro piccolo appartamento per far uscire più o meno puntualmente L Unità del Popolo e per gestire la protesta contro la minacciata deportazione di Mike e degli altri giornalisti comunisti dei quotidiani «etnici». Da uno dei numerosi archivi della burocrazia americana passati al setaccio dai federali oltre a quello fondamentale del servizio immigrazione era saltata fuori una scheda firmata da Mike in cui parlava del lavoro che faceva per guadagnarsi da vivere, perché l attività giornalistica militante non bastava a mantenere la famiglia. E così gli agenti sono andati a cercare la Direct Pleating Company al 323 West 39th Street dove Mike aveva lavorato come sarto di abiti da uomo, chino su una mac-

18 20 Rossi a Manhattan china per cucire: lo stabilimento non esisteva più, ma in un altra fabbrica della grande industria dell abbigliamento hanno rintracciato un lavoratore che mesi prima aveva conosciuto il «soggetto». Nel fascicolo c è anche la scheda riempita da Mike per la registrazione («Alien registration») degli stranieri nemici. Non ha avuto problemi ad ammettere la sua iscrizione fino al 1939 al Comitato antifascista italiano e, fino al 1940, al Partito comunista: «Ho lasciato l Italia a causa delle restrizioni politiche nel 1923, subito dopo l arrivo al potere del Partito fascista». Quindi torna in campo il misterioso T-1 per fornire informazioni su Salerno: Nel 1928, l organo ufficiale dei comunisti italiani a New York era Il Lavoratore e il direttore era Sormenti, che è andato in Russia nel 1928; in seguito la direzione del settimanale fu assunta da certo Vanni Montana, all epoca feroce comunista che era stato attivo per il comunismo in Francia. Montana ha lasciato gli Stati Uniti nel 1928 circa a causa di alcune difficoltà incontrate per il suo ingresso nel paese. A quel punto, Salerno divenne direttore del Lavoratore e vi rimase fino al 1937 quando i comunisti si accordarono con tale Valenti, all epoca identificato con il giornale antifascista La Stampa Libera, e Il Lavoratore si unì alla Stampa Libera e Salerno divenne direttore della Stampa Libera. Nel marzo 1938, ci furono nuove manipolazioni e il risultato fu la nascita dell Unità del Popolo come veicolo ufficiale in italiano per la disseminazione della propaganda del Partito comunista, con Salerno come uno dei suoi maggiori esponenti. L informatore T-1 ha proseguito affermando che circa due anni

19 Il fascicolo 21 fa, Salerno è stato messo in una posizione inferiore nel giornale o addirittura allontanato dal giornale; molto di recente, però, l informatore confidenziale T-1 ha rilevato che Salerno è di nuovo con il giornale come assistant manager e feature writer ed è attualmente impegnato nel proiettare nell Unità del Popolo le politiche e le scelte del Partito comunista, in particolare riguardo le elezioni presidenziali del Non sono riuscito a ricostruire l identità di quel T-1. Secondo la relazione, conosceva Mike da almeno dieci anni. Chiese di restare anonimo e il suo nome, fornito in una segnalazione dell Fbi, è stato eliminato nella copia arrivata fino a me. Il censore, però, ha lasciato il suo recapito: Il Mondo, 80 Fourth Avenue, New York City. Un altro giornale italoamericano, apparentemente di sinistra. Ieri come oggi i sognatori non riescono a marciare insieme e cedono il passo a una destra sempre compatta. Le pagine successive del fascicolo contengono le relazioni di uffici distaccati dell Fbi e di altre agenzie governative. Così da Washington confermano che Mike non ha mai avuto un passaporto americano; da Harrisburg che nel 1931 è rimasto un anno con lo zio Vincenzo, «convincendolo a pensare come i comunisti», mentre cercava di convertire l elemento italiano della città della Pennsylvania per creare un gruppo comunista. Discorsi, interventi pubblici, «prediche comunistiche». Dagli agenti sguinzagliati a Harrisburg, Mike è descritto come «un ottimo scrittore nella lingua italiana», dotato di «una conoscenza meravigliosa della lingua inglese per una persona che all epoca dell inchiesta è stata nel paese appena sette otto anni». E poi, riguardo al famoso viaggio in Francia, viene confermata

20 22 Rossi a Manhattan la sua partenza dagli States e il suo rientro definito «legale» da ogni punto di vista. Mike aveva giustificato il viaggio solo con la parola «expedition»: spedizione. Il 13 gennaio 1945, l Fbi si dichiara soddisfatto e il caso viene formalmente chiuso e archiviato. Pochi giorni dopo, il 26 gennaio, l ufficio newyorkese dell Fbi raccomanda a quelli di Washington di non abbassare la guardia e di creare una scheda su Mike, inserendolo tra gli indagati per «motivi di sicurezza»: l agente-impiegato doveva mettere una crocetta su un modulo prestampato indicando il tipo di «pericolo» rappresentato dal «soggetto». Un anno più tardi un altro appunto fu spedito a tutti gli uffici dell Fbi per segnalare la riapertura del «caso» perché «l individuo citato» era stato eletto membro del Comitato centrale del Partito comunista di New York: «Michael Salerno è considerato una figura comunista chiave». Le indagini prendono un improvvisa accelerazione. L agente John Griffin, con l aiuto di informatori e traduttori italoamericani, passa in rassegna la raccolta delle copie arretrate dell Unità del Popolo e mette in evidenza come Mike denunci chi critica la «Russia sovietica e favorisce tutto ciò che è comunista o tendente verso il comunismo», con articoli che appaiono «in quasi tutti i numeri» del giornale, «definendosi un figlio d Italia, il soggetto suggerisce agli attuali leader italiani come dovrebbero gestire l Italia». Continuo a sfogliare il fascicolo. Ritorna T-1, ma non è lo stesso di prima. La sigla è passata di mano, nasconde un altro informatore, uno più attivo sul campo. Ormai all Fbi non interessano soltanto le pericolose dichiarazioni di Mike, la sua posizione sull Urss. Mike viene costantemente sorvegliato come

21 Il fascicolo 23 un altra persona il cui nome è stato oscurato dal bianchetto elettronico che abitava al 946 di Bronx Park South, un caseggiato enorme dove ancora oggi ci si perde e i vicini si salutano appena. Il mestiere dello spione non è sempre quello romantico alla James Bond, con belle bionde e vetture di lusso, ristoranti ultimo grido e champagne d annata. Non lontano dalla nostra abitazione di fronte al parco, gli agenti americani sono andati a frugare nell immondizia di quell inquilino anonimo, sicuramente un altro sovversivo. Tra ossa di pollo, lattine e altri rifiuti casalinghi, hanno scovato nomi e recapiti dei funzionari del Circolo italiano della contea del Bronx e del Partito comunista. Un bottino incredibile: su alcune carte appariva «il nome e l indirizzo del soggetto». Mike. Mi viene da sorridere. Poco. L Fbi si vanta di aver scoperto una spia sovietica ai tempi della Guerra fredda grazie ad agenti che si erano infilati nei bidoni della spazzatura. Di recente si è saputo che ex agenti federali tengono corsi per i netturbini. «Dato che il nostro lavoro consiste nel raccogliere l immondizia dalle abitazioni e da uffici e aziende, siamo una risorsa utile per l identificazione di attività illegali» spiega Ken Bevis, manager distrettuale dei rifiuti di Albany, capitale dello stato di New York. Al-Qaida e spie varie state attenti. Il 19 novembre 1947, Fbi e Ministero della Giustizia degli Stati Uniti puntano alla deportazione. Una cartella con tutte le informazioni raccolte su Mike e sulla sua attività sovversiva fa il giro degli uffici competenti e il 21 settembre le autorità giudiziarie affermano che, dal punto di vista legale, l italiano può essere deportato. Un telegramma «urgente» avvisa tutti gli interessati: dopo aver ricevuto il mandato per la sua cacciata dagli

22 24 Rossi a Manhattan Stati Uniti, Mike, che soffre di cuore, «si è arreso» al servizio immigrazione alle 9:30 del mattino del 24 settembre accompagnato dal suo avvocato e, poche ore dopo aver pagato una cauzione di mille dollari, è tornato a casa in attesa dell udienza. Da un informativa datata 12 gennaio 1949: Vari noti comunisti e gruppi fiancheggiatori dei comunisti difendono il soggetto dalla deportazione. Il soggetto ha fatto una dichiarazione in occasione della morte di Cacchione. Ha anche firmato una dichiarazione per denunciare l intervento americano nella politica interna italiana. Per il soggetto, c è stata una cena di sostegno il 23 ottobre 1947, alla quale Vito Marcantonio è stato l oratore principale. Un giornale comunista a Roma, Italia, ha pubblicato dichiarazioni del soggetto per denunciare il tentativo di assassinio di Togliatti. Peter Cacchione era un leader sindacale italoamericano. Eletto due volte al consiglio comunale di New York sulla lista del Partito comunista, è stato anche il responsabile del partito per l importante distretto di Harlem. La risposta all arresto di Mike e al processo per la sua deportazione è stata, secondo un altra relazione dell Fbi, «frenetica»: protesta davanti agli uffici dell immigrazione e articoli sui giornali comunisti. «Viaggiando sulla cresta della più grave caccia alle streghe e paura rossa che questo paese abbia conosciuto, le forze della reazione vanno nella direzione della soppressione della stampa e di altre pubblicazioni in lingua straniera che sono contrarie alla marshalizzazione dell Europa» scriveva L Unità del Popolo. Il Daily Worker aggiungeva: «Si sta formando un

23 Il fascicolo 25 comitato nazionale per difendere Salerno. Il comitato per la protezione dei nati all estero ha condannato il suo arresto come parte di una campagna di paura e isteria provocata dal Dipartimento di Giustizia [ ]. Gli arresti in questo momento sanno di persecuzione politica dato che tutti quelli che sono nel mirino vivono in questo paese da molti anni e la loro attività è conosciuta da tutti». Un editoriale firmato dai direttori di diciassette giornali in lingua straniera apparso sull Armenian Tribune definisce l arresto di Mike il primo colpo per l attacco contro altri direttori del National Group Press e chiede al «popolo americano e alle sue organizzazioni di protestare contro questi arresti ingiustificati». Da una delle relazioni dell Fbi, scopro che il loro ufficio di New York era regolarmente abbonato bontà loro all Unità del Popolo. La traduzione in inglese di tutti gli articoli di Mike e quelli sulla sua deportazione fu eseguita da un agente di nome Alessio Savoia. Parecchi «amici» o conoscenti di Mike erano informatori dell Fbi. I loro nomi restano segreti. Va notato che fino all edizione del 22 ottobre 1949, L Unità del Popolo era un periodico di quattro pagine formato quotidiano. Le prime tre pagine erano in italiano e la quarta pagina consisteva nella sezione in inglese del giornale. Dall edizione del 29 ottobre 1949, L Unità del Popolo usava il formato tabloid con otto pagine, di cui la sezione inglese alle pagine sette e otto. Le altre sei pagine erano in italiano. Con il passare delle settimane, il fascicolo si riempie delle traduzioni dei discorsi e degli interventi scritti di Mike e dei suoi

24 26 Rossi a Manhattan sostenitori, di petizioni contro il Piano Marshall. Una frase di un articolo firmato da Mike e pubblicato il 5 marzo 1949 sull Unità del Popolo sembra aver preoccupato informatori e analisti dell Fbi: è stata sottolineata con un tratto nero. E dunque, un atto di sano patriottismo è svolto da chiunque metta in guardia che, se contro la volontà del popolo affamato per la pace i banchieri di Wall Street spingono gli Stati Uniti a una guerra senza senso di aggressione antisovietica, antimperialista e antinazionale, gli italoamericani avranno e sapranno svolgere il dovere elementare di fraternizzare con i soldati sovietici a fianco dei quali hanno combattuto e sanguinato copiosamente nella recente lotta antifascista. Non è più soltanto l Fbi a indagare sul pericoloso sovversivo. Leggendo una relazione del 1949 si scopre che un informatore lavora per la Cia, probabilmente in Italia. Erano anni in cui gli agenti americani non avevano scrupoli a interagire con mafiosi, vecchi fascisti, monarchici, Vaticano, servizi segreti britannici e i loro colleghi del nascente Mossad israeliano, se l obiettivo era frenare l avanzata del Partito comunista e, naturalmente, combattere il «pericolo bolscevico». Dieci anni più tardi, all apice del maccartismo, nell ufficio dell Fbi di New York quattrocento agenti controllavano i movimenti di comunisti e sovversivi vari sospettati di avere legami con Mosca o di essere al soldo dell Urss. Soltanto quattro agenti si occupavano di crimine organizzato. Il 21 dicembre 1950 l ufficio dell Fbi di New York informa il direttore John Edgar Hoover, uno dei massimi artefici della caccia alle streghe:

25 Il fascicolo 27 Salerno è partito da New York City a bordo della MS Saturnia. In considerazione della partenza del soggetto dagli Stati Uniti, viene eliminato dalla lista delle «figure chiave» dell ufficio di New York. La scheda della sezione «Sicurezza» sarà distrutta e lo status di questo caso sarà definito chiuso. Tutto finito? No. Nel 1956 la caccia alle streghe, spinta al massimo dal parlamentare Joe McCarthy, era lo sport preferito della destra americana e pochi riuscivano a opporsi, per paura di essere indicati come parte della «sovversione politica comunista», o peggio. Dagli atti della Commissione parlamentare d inchiesta sulle attività antiamericane, nel fascicolo sono trascritti due interrogatori. Il primo a Zoltan Deak, giornalista, direttore dell Hungarian Daily Journal. Mike era partito da cinque anni, viveva ormai in Italia e L Unità del Popolo apparteneva al passato. L inquisitore principale è Richard Arens, direttore della Commissione. Nel primo interrogatorio l inquisito invoca il Quinto emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, che consente di tacere davanti al magistrato se la risposta in qualche modo potrebbe contribuire alla propria incriminazione. Arens Poco fa, rispondendo alle domande poste dal deputato Scherer, lei ha sottolineato la sua ostilità alle leggi sull immigrazione. Vorrei chiederle se conosce una persona di nome Michele Salerno? Deak Mi rifiuto di rispondere. Arens Era un comunista che stava per essere deportato, non è vero?

26 28 Rossi a Manhattan Deak Mi rifiuto di rispondere per lo stesso motivo. Arens Lei, secondo questa prova che le mostriamo, era uno degli sponsor di una cena di sostegno (26 ottobre 1947) come tributo a questo comunista che è stato poi deportato. Guardi la prova e veda se serve a rinfrescare la sua memoria Deak Questo è accaduto dieci anni fa ed è possibile che fossi tra gli sponsor o che il mio nome sia stato utilizzato senza che io lo sapessi, come qualche volta accade. Nel secondo interrogatorio, l inquisito è Michael Tkach, a lungo leader della sezione ucraina dell Iwo, il sindacato affiliato ai comunisti americani, e direttore del quotidiano comunista Ukrainian Daily News. Arens Chi era Michael Salerno? [Il testimone parla con il proprio avvocato e risponde appellandosi al Quinto ammendamento.] Arens Nel 1948, lei e un certo numero di altri direttori comunisti vi siete uniti in un attacco contro la deportazione dell agente comunista Michael Salerno. Non è vero? Tkach Quinto ammendamento. Arens Vogliamo mostrarle ora una riproduzione fotografica del Daily Worker del 12 ottobre 1948, in cui è elencato tra i direttori (diciannove in totale) uniti in questo attacco contro il governo a causa del processo di deportazione intentato contro Michael Salerno, agente comunista. Per favore, osservi il documento e ci dica se rinfresca o meno la sua memoria. Tkach Mi appello al Quinto ammendamento.

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

DOMANDE FREQUENTI (FAQ) DOMANDE FREQUENTI (FAQ) Per la sua convenienza, le seguenti informazioni sono fornite in italiano. La preghiamo di prender nota che ogni transazione od ulteriore comunicazione verrà condotta solamente

Dettagli

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI 934 QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI R. Brunetta per Il Giornale 14 giugno 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà -

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente Buongiorno, mi chiamo Tatsiana Shkurynava. Sono di nazionalità bielorussa, vivo in Italia a Reggio Calabria. In questo breve articolo vorrei raccontare della mia esperienza in Italia. Tutto è cominciato

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

N on discuterò qui l idea di Patria in sé. Non mi piacciono queste

N on discuterò qui l idea di Patria in sé. Non mi piacciono queste L obbedienza non è più una virtù di Lorenzo Milani lavorare per la pace leggere scrivere TESTO INFORMATIVO- ESPOSITIVO livello di difficoltà Lorenzo Milani (Firenze, 1923-1967) Sacerdote ed educatore,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 20/15 Lussemburgo, 26 febbraio 2015 Stampa e Informazione Sentenza nella causa C-472/13 Andre Lawrence Shepherd / Bundesrepublik Deutschland

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI

STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI L ASSEMBLEA GENERALE Vista la propria risoluzione 319 A (IV) in data 3 dicembre 1949, 1. Adotta l allegato alla presente risoluzione

Dettagli

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde 1 STRUTTURA FABULA: Primi esperimenti del Dr Jekyll -Jekyll nasce nel 18.. Jekyll ha divergenze con Lanyon -Poole comincia a lavorare come maggiordomo da Jekyll nel 1860 circa Jekyll scopre la dualità

Dettagli

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Esistono ancora moltissimi malintesi circa cos è un kahuna hawaiano. Scrivo questo articolo per

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Procedura per i reclami da parte degli inquilini e imposizione delle norme sulle abitazioni (Property Standards) negli appartamenti in affitto

Procedura per i reclami da parte degli inquilini e imposizione delle norme sulle abitazioni (Property Standards) negli appartamenti in affitto Procedura per i reclami da parte degli inquilini e imposizione delle norme sulle abitazioni (Property Standards) negli appartamenti in affitto Abbiamo cura delle nostre abitazioni. Avete un reclamo da

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Il Numero e la Tessera Social Security

Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Avere un numero di Social Security è importante perché è richiesto al momento di ottenere un lavoro, percepire sussidi dalla

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE

REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO PUBBLICAZIONI DELLA DIREZIONE

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA Comprensione della lettura Es. 1 Leggere il testo LA SIGNORINA MONICA e rispondere alle domande Tempo previsto per lo svolgimento : 1 h Punteggio massimo:

Dettagli

Email: cose da fare e cose da non fare

Email: cose da fare e cose da non fare OUCH! Marzo 2012 IN QUESTO NUMERO Auto-completamento Cc: / CCn: Liste di distribuzione Emozioni e privacy Email: cose da fare e cose da non fare L AUTORE DI QUESTO NUMERO Fred Kerby ha collaborato a questo

Dettagli

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3 Indice Premessa... 2 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3 1.1. L esperienza vissuta... 3 1.2. Opinioni e percezioni dei guidatori italiani... 4 2. La guida

Dettagli

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort l hotel hi-tech R obotica Se siete persone indipendenti e cercate un ambiente alternativo davvero easy, potete organizzare un giro intercontinentale a New York. Non solo per la città pulsante di vita e

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli