BD Diagnostics Preanalytical Systems. Catalogo PRODOTTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BD Diagnostics Preanalytical Systems. Catalogo PRODOTTI"

Transcript

1 BD Diagnostics Preanalytical Systems atalogo PRODOTTI

2 GAMMA OLORI E TIPOLOGIA HIUSURA A ATALOGO od.colore odice Tipologia di additivo Etichetta* Pag. rosso rosso giallo/rosso ruggine arancio lilla lilla rosa azzurro azzurro nero Senza additivo Senza additivo Senza additivo Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata Trombina Trombina Trombina Trombina Trombina/gel poliolefinico Edta k2 Edta k2 Edta k2 Edta k2 Edta k2 Edta k2 Edta k3 Edta k3 Edta k2 Edta k2 Edta k3 Edta k2 Edta k2 Edta k3 Edta k3 Edta k2 Edta k3 Edta k2 Edta k3 Edta k2 Edta k2 EDTA K3 aprotinina TAD TAD Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata SS S SS S S SS S SS S SS S od.colore odice Tipologia di additivo Etichetta Pag. bianco madreperla blu elettrico blu grigio grigio verde chiaro verde verde giallo chiaro beige kaki nero rosso/verde azzurro/nero giallo e giallo/rosso Gel polimerico - Edta K2 Gel polimerico - Edta K2 Urine/senza additivo Gel acrilico/silice micronizzata Gel acrilico/silice micronizzata per el. in tracce Edta K2 per el. in tracce Eparina di sodio Edta K2 Sodio floruro potassio ossalato Sodio floruro potassio ossalato Sodio floruro potassio ossalato Sodio floruro potassio ossalato Sodio floruro EDTA K2 Monoiodoacetato di litio Sodio floruro/eparina di sodio Sodio floruro EDTA K Gel acrilico/eparina di litio Gel acrilico/eparina di litio Gel acrilico/eparina di litio Gel acrilico/eparina di litio Gel acrilico/eparina di litio Eparina di litio Eparina di litio Eparina di litio Eparina di sodio Eparina di sodio Eparina di litio Eparina di litio Eparina di litio Eparina di litio edta k2 edta k2 AD sol B Urine/preservante liofilo Urine/senza additivo Urine/senza additivo Urine/senza additivo Urine/senza additivo Urine/batteriostatico liofilo Urine/batteriostatico liofilo Urine/batteriostatico liofilo Urine/batteriostatico liofilo Urine/senza additivo S S S S S S S Sodio eparina Urine/senza additivo * : etichetta in carta S: etichetta serigrafata 2 AVVERTENZA: Il sistema BD Vacutainer ottempera alle indicazioni contenute nello standard internazionale ISO 6710:95 in merito al codice colore identificativo dell'additivo contenuto nella provetta. Tuttavia, riconoscendo l'esigenza degli utilizzatori di differenziare tramite codice colore i diversi flussi operativi all'interno del laboratorio, mette a disposizione codici colori alternativi per le diverse tipologie di provetta/additivo. BD Diagnostics Prenalytical Systems, raccomanda a ciascun Ente che intenda avvalersi di tale scelta, di assicurasi che il personale prelevatore e di laboratorio sia a conoscenza dei codici colori adottati. L'impiego di una provetta errata rispetto all'analisi da eseguire può comportare importanti errori analitici.

3 BD Diagnostics Preanalytical Systems, settore applicativo di Becton Dickinson & o., si occupa della progettazione, produzione e vendita dei più avanzati sistemi di raccolta, trattamento e conservazione dei campioni biologici, in particolare ematici, destinati alla diagnostica di laboratorio. Il sistema BD Vacutainer, per il prelievo, il trattamento e la conservazione dei campioni ematici venosi, è costituito da tre componenti fondamentali: Le provette sottovuoto ad aspirazione precalibrata, pre-etichettate e sterili internamente. Per meglio assecondare le necessità analitiche del laboratorio, la gaa comprende provette con e senza additivi, in vetro rinforzato oppure in struttura polimera (PET), per tutte quelle tipologie di provette per le quali sussistono evidenze documentate di equivalenza analitica, rispetto alle corrispettive provette in vetro. La chiusura di sicurezza BD Hemogard riduce drasticamente l esposizione al rischio biologico sia nel momento del prelievo, sia durante il trattamento dei campioni ematici, consentendo agli Operatori Sanitari di operare nella massima sicurezza. Le diverse versioni di provette proposte, che differiscono per caratteristiche tecniche e vantaggi applicativi, sono tutte compatibili con la linea di prodotti per l accesso venoso (aghi e set da prelievo, adattatori luer, ecc.) e con gli accessori che completano il sistema di prelievo e ne garantiscono la migliore sicurezza e qualità operativa. I dispositivi per l accesso venoso comprendono gli aghi dedicati, anche disponibili con dispositivo di protezione integrato, l adattatore luer ed i set da prelievo con ago epicranico di sicurezza. Tutti i dispositivi sono sterili, in confezione singola con sigillo di sicurezza e classificati in relazione al diametro esterno misurato in gauge (G). L ampia gaa consente di adottare, in ogni situazione operativa, la soluzione più idonea sia per il comfort del Paziente, sia per la sicurezza degli Operatori. Gli accessori dedicati comprendono diverse tipologie di prodotti e di sistemi integrati per l appropriato utilizzo ed il sicuro smaltimento degli aghi. BD Diagnostics PreAnalytical Systems on il marchio BD Vacutainer vengono inoltre coercializzati sistemi di raccolta e trattamento dei campioni biologici di diversa origine (sangue arterioso, sangue capillare, urine) Ago per prelievo multiplo BD Eclipse con meccanismo di sicurezza integrato Valvola per prelievo multiplo Holder monouso hiusura di sicurezza BD Hemogard Provetta sterile sottovuoto BD Vacutainer

4 La qualità in Becton Dickinson Noi ci impegnamo a fornire con coerenza prodotti e servizi di qualità superiore in tutto il mondo. iò attraverso una costante attenzione ai nostri clienti, perseguendo un continuo miglioramento e con l obiettivo di aiutare la gente a vivere una vita migliore. Edward J.Ludwig, President and EO October 1, 2001 Becton Dickinson Italia S.p.A. ha deciso di adottare un sistema di gestione per la qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2008 al fine di ottemperare ai requisiti del liente, espliciti ed impliciti. Obiettivi generali di BD Italia S.p.A. riguardano: il continuo miglioramento dell attuale struttura organizzativa, in modo da pilotare lo sviluppo e la crescita dell azienda mediante la realizzazione e l aggiornamento di procedure di sistema; una costante focalizzazione dell attenzione alla soddisfazione del cliente e dei requisiti stabiliti; l impostazione e l implementazione di un Sistema di Gestione per la Qualità in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2008, tale da essere riconosciuto da Enti di ertificazione accreditati e valorizzato dai nostri clienti; il mantenimento della certificazione UNI EN ISO 9001 da parte dell ente ERTIQUALITY onde poter contare su un marchio di sicura qualità. 4

5 Etichette provette 1 Etichetta in carta La superficie libera, consente di scrivere i dati/informazioni salienti del Paziente direttamente sul corpo della provetta. onfezione provette 8 lmballo provette Serigrafia Le specifiche di sono impresse direttamente sul corpo della provetta e l indicatore di capacità nominale è apposto sull intera circonferenza della provetta. Il sistema consente sia di ridurre lo spessore della provetta a seguito dell apposizione di più etichette secondarie, talvolta fonte di incompatibilità strumentale, sia una migliore ispezione visiva del campione Volume di aspirazione 2 Indicatore di capacità nominale 3 odice 4 Etichetta V-Notch - con banda e tacca colorate in funzione del codice colore della chiusura, per il corretto allineamento delle etichette secondarie ed il riconoscimento della tipologia della provetta anche dopo la rimozione del tappo. 5 Numero di lotto e data di scadenza 6 Sterile per irraggiamento 7 Tipo di additivo 8 Officina produttiva 1 2 Indicatore di capacità nominale 1 Indica il volume di campione con il quale la provetta deve essere riempita, più il volume di qualsiasi additivo presente. 2 Le provette con sodio citrato in PET recano un indicatore di riempimento MINIMO goffrato sull intera circonferenza della provetta. 1 Tipo di provetta e additivo 2 Istruzioni d uso (pittograi) 3 odice 4 Quantità per confezione 5 Numero di lotto e data di scadenza 6 Simboli pertinenti al Produttore 7 8 Volume di aspirazione e dimensioni della provetta 1 Tipo di provetta e additivo 2 odice 3 Quantità per imballo 4 Simboli pertinenti al 5 Produttore 6 Volume di aspirazione e dimensioni della provetta 5Etichette e confezionamenti BD Vacutainer

6 6ONFORMItà ALLE NORME INTERNAZIONALI BD Vacutainer : conformità agli standard di riferimento internazionali * 1. L unità produttiva di Plymouth (UK), dalla quale provengono in larga maggioranza i prodotti elencati nel presente catalogo, ha ottenuto la piena conformità alle norme ISO e ISO In ottemperanza a quanto disposto dalla Direttiva per i Dispositivi Medici 93/42/EE recepita con DLgs. nr. 46 del i prodotti della linea BD Vacutainer ascrivibili a tale direttiva vengono classificati come segue: dispositivi medici sterili di lasse IIa: Aghi Vacutainer, Push Button Blood ollection Set, Safety Lok Blood ollection Set, BD Microtainer ontact Activated Lancet, Lancette Quikheel Siringhe per ritical are Panel (es. Emogasanalisi con ago); dispositivi medici sterili di lasse I: Adattatori Luer ; dispositivi non sterili di lasse I: tutti gli Holder Vacutainer. Tutti i dispositivi medici sopra elencati, indipendentemente dalla loro classificazione, hanno ottenuto l applicazione del marchio E. (*) Becton Dickinson è in grado, su specifica richiesta, di attestare in ogni momento quanto sopra esposto. 3. In conformità alla Direttiva Europea 98/79/E tutte le provette del sistema BD Vacutainer (comprese le provette SST II Advance, PST II, PPT, PT, Microtainer con chiusura Microgard, Microtainer MAP e Seditainer ) sono classificate come Dispositivi Diagnostici in Vitro ed hanno anch esse ottenuto la piena applicazione del marchio E. 4. Tutte le provette del Sistema Sottovuoto BD Vacutainer sono conformi alle norme ISO 6710 e EN14820 entrambe dedicate ai contenitori monouso per il prelievo di campioni ematici di origine venosa. 5. Tutti i prodotti BD Vacutainer dichiarati sterili sono conformi allo standard europeo ISO EN 556-1/2. Tale conformità è ottenuta attraverso l applicazione dei sistemi di sterilizzazione conformi agli standard EN ISO , EN ISO /2/3 ed EN ISO Tutti i simboli grafici e le sigle apposte sulle etichette e sulle confezioni dei prodotti BD Vacutainer ottemperano alla direttiva EN 980. Guida ai simboli e alle sigle riportate sulle etichette ed i confezionamenti BD Vacutainer REF SN Marchio E: talvolta seguito dal numero identificativo dell ente certificatore odice N. del lotto di produzione Utilizzare entro data di scadenza Monouso (non riutilizzare) Prima dell uso leggere le istruzioni Sterilizzazione per irraggiamento Sterilizzazione in autoclave Sterilizzazione con ossido di etilene Proteggere dalla luce diretta del sole (può riportare un indicazione di temperatura) Proteggere da qualsiasi fonte luminosa Temperatura di conservazione Fragile Riciclabile Alto Numero di serie Produttore K2E K3E N2E EDTA - sale dipotassico EDTA - sale tripotassico EDTA - sale dissodico 9N itrato tri-sodico rapporto sangue/additivo 9:1 4N itrato tri-sodico rapporto sangue/additivo 4:1 FX FE FH LH NH Z Fluoruro e Ossalato Fluoruro e EDTA Fluoruro e Eparina Litio eparina Sodio eparina Senza additivo Presenza di Ftalati (accompagnato dall'abbreviazione del tipo di ftalato utilizzato) hiusura di sicurezza BD Hemogard hiusura convenzionale

7 PRELIEVO VENOSO PRELIEVO VENOSO 7

8 PRELIEVO VENOSO Provette Gold Standard Le provette BD Vacutainer in vetro rinforzato USP Tipo III, grazie alla elevata resistenza idrolitica ed alla elevatissima inerzia chimica del materiale con il quale sono realizzate, costituiscono da oltre 60 anni il Gold Standard al quale ogni altra provetta (e soprattutto ogni altra nuova provetta) deve rapportarsi per avere validità diagnostica. Un ampia letteratura dimostra l impiego di tali provette per la validazione clinica sia delle provette stesse, sia di numerose metodiche e piattaforme analitiche. Tutte le provette Vacutainer Plus, realizzate in Polietilentereftalato (PET), sono testate e validate rispetto alle provette Gold Standard di riferimento*. hiusura odice x x x x x x x75 Materiale Descrizione Asp. odice olore Etichetta onf. Siliconata 5 ml Rosso arta 100 Siliconata 7 ml Rosso arta 100 Non Siliconata 5 ml Rosso arta 100 Trombina 1,4 N.I.H. 5,3 ml Arancio arta 100 Trombina 1,4 N.I.H. 7 ml Arancio arta 100 EDTA K3 0,072 ml Sol. 7,5% 0,5 ml Sol.0,129M Siliconata 3 ml Lilla arta 100 4,5 ml Azzurro arta x75 0,5 ml Sol.0,105M- Siliconata 4,5 ml Azzurro arta x100 0,65 ml Sol.0,105M- Siliconata 6 ml Azzurro arta x75 DIATUBE -H 0,3 ml Sol.TAD 0,109M Siliconata 2,7 ml Azzurro arta x75 DIATUBE -H 0,5 ml Sol.TAD 0,109M Siliconata 4,5 ml Azzurro arta x75 Monoiodoacetato di Litio 1,5 mg Litio Eparina 60 IU 3 ml Grigio arta x75 Sodio fluoruro (4 mg/ml) ed eparina di Sodio (28 IU/ml) (per omocisteina) 5 ml Grigio arta x x100 - VES 0,6 ml Sol.0,129M Siliconata 2,4 ml Nero arta 100 AD Soluzione B 1 ml 6 ml Giallo chiaro arta * data on file, disponibili su richiesta.

9 Provette con attivatore della coagulazione hiusura odice x75 PET x75 PET x75 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x75 PET x100 PET Materiale Descrizione Aspirazione odice olore Silice micronizzata Silice micronizzata Silice micronizzata Silice micronizzata Silice micronizzata Silice micronizzata Silice micronizzata Silice micronizzata Silice micronizzata Trombina 5 N.I.H. Trombina 6 N.I.H. Etichetta onf. 4 ml Rosso arta ml Rosso Serigrafata ml Rosa arta ml Rosso arta ml Rosso Serigrafata ml Beige arta ml Blu elettrico arta ml Rosa arta ml Rosso arta 100 4,8 ml Arancio arta ml Arancio arta 100 PRELIEVO VENOSO odice colore STD Rosso* Additivo attivatore della coagulazione ampione ottenuto Siero Raccomandazioni d uso (*) ISO 6710:1995 Single use containers for venous blood specimen collection Numero di inversioni: 5-6 volte. onservazione del campione di siero separato dal coagulo: 8h:22 ; >8h 48h:4 ; >48h: - 20 Tempo minimo prima della centrifugazione: 1h dal prelievo Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: 1300 g x 10 min a 25 Aliquote entro 2h dalla formazione del coagulo Arancio Trombina Siero Numero di inversioni: 5-10 volte. onservazione del campione di siero separato dal coagulo: 8h:22 ; >8h 48h:4 ; >48h: - 20 Tempo minimo prima della centrifugazione: 5 min dal prelievo Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: 1300g x 10 min a 25 9

10 10PRELIEVO VENOSO Provette con separatore di siero integrato SST ll Advance hiusura odice x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET odice colore STD Rosso* Additivo Silice micronizzata e gel acrilico Materiale Descrizione Aspirazione odice olore ampione ottenuto Siero SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico SST II Advance - Gel acrilico Raccomandazioni d uso Etichetta onf. 3,5 ml Rosso arta 100 3,5 ml Giallo/Rosso arta 100 3,5 ml Giallo/Rosso Serigrafata 100 3,5 ml Ruggine arta 100 3,5 ml Blu elettrico arta 100 3,5 ml Trasparente arta ml Rosso arta ml Giallo/Rosso arta ml Giallo/Rosso Serigrafata ml Ruggine arta ml Blu elettrico arta ml Trasparente arta 100 8,5 ml Rosso arta 100 8,5 ml Giallo/Rosso arta 100 8,5 ml Giallo/Rosso Serigrafata 100 Numero di inversioni: 5-6 volte onservazione del campione: dopo la centrifugazione a temperatura ambiente fino a 48h Tempo minimo prima della centrifugazione: 30 min. dal prelievo Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: tra 1300g g x 10 min a linicamente testate e validate per il dosaggio di farmaci e la determinazione di ormoni (*) ISO 6710:1995 Single use containers for venous blood specimen collection

11 Provette con separatore di plasma integrato PST ll hiusura odice x75 PET x75 PET x100 PET x100 PET x100 PET Materiale Descrizione Aspirazione odice olore PST II - Gel acrilico Eparina di litio PST II - Gel acrilico Eparina di litio PST II - Gel acrilico Eparina di litio PST II - Gel acrilico Eparina di litio PST II - Gel acrilico Eparina di litio Etichetta onf. 3 ml Verde chiaro arta ml Verde chiaro Serigrafata 100 4,5 ml Verde chiaro arta 100 4,5 ml Verde chiaro Serigrafata ml Verde chiaro arta 100 PRELIEVO VENOSO odice colore STD Verde chiaro Additivo Gel acrilico Eparina di litio ampione ottenuto Plasma Raccomandazioni d uso Numero di inversioni: 8-10 volte onservazione del campione: dopo la centrifugazione a temperatura ambiente fino a 24h Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: tra 1300 g g x 10 min a 25 11

12 12PRELIEVO VENOSO Provette con EDTA hiusura odice odice colore STD Lilla* x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x100 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET Additivo EDTA di-potassico o tri-potassico Materiale Descrizione Aspirazione odice olore ampione ottenuto Sangue intero Plasma EDTA K2 mg 5,4 oating EDTA K2 mg 5,4 oating EDTA K2 mg 5,4 oating EDTA K2 mg 7,2 oating EDTA K2 mg 7,2 oating EDTA K2 mg 7,2 oating EDTA K2 mg 10,8 oating EDTA K2 mg 10,8 oating EDTA K2 mg 10,8 oating EDTA K2 mg 10,8 oating EDTA K2 mg 18 oating EDTA K2 mg 18 oating EDTA K3 mg.5,4 oating EDTA K3 mg.5,4 oating EDTA K3 mg.7,2 oating EDTA K3 mg.7,2 oating Raccomandazioni d uso Numero di inversioni: 8-10 volte onservazione del campione: temperatura ambiente entrifugazione: 1300 g x 10 min Etichetta onf. 3 ml Lilla arta ml 3 ml Lilla Lilla arta 100 Serigrafata ml Lilla arta ml Lilla Serigrafata ml Rosa arta ml Lilla arta ml Lilla Serigrafata ml Rosa arta ml Giallo chiaro arta ml Lilla arta ml Giallo chiaro arta ml Lilla arta ml Lilla arta ml Lilla arta ml Lilla Serigrafata 100 (*) ISO 6710:1995 Single use containers for venous blood specimen collection

13 Provette sodio citrato hiusura odice x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x x x x100 Materiale Descrizione Aspirazione odice olore 0,2 ml Sol. 0,129M 0,2 ml Sol. 0,109M 0,2 ml Sol. 0,109M 0,3 ml Sol. 0,129M 0,3 ml Sol. 0,109M 0,3 ml Sol. 0,109M 0,5 ml Sol. 0,129M - Siliconata 0,5 ml Sol. 0,129M - Siliconata 0,5 ml Sol. 0,105M - Siliconata 0,65 ml Sol. 0,105M - Siliconata 1,8 ml 1,8 ml 1,8 ml Azzurro Azzurro Azzurro Etichetta onf. arta 100 arta 100 Serigrafata 100 2,7 ml Azzurro arta 100 2,7 ml Azzurro arta 100 2,7 ml Azzurro Serigrafata 100 4,5 ml Azzurro arta 100 4,5 ml Azzurro Serigrafata 100 4,5 ml Azzurro arta ml Azzurro arta 100 PRELIEVO VENOSO odice colore STD Azzurro* Additivo tamponato ampione ottenuto Plasma Raccomandazioni d uso Numero di inversioni: 3-4 volte onservazione del campione : temperatura ambiente fino a 2h Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno Tempo massimo prima della centrifugazione: variabile a seconda della tipologia di test (raccomandazioni NLS: rif NLS H21-A3 1998, 18, 20' pag 4 ) (*) ISO 6710:1995 Single use containers for venous blood specimen collection entrifugazione: 2000 g g; durata minuti. omunque a tempi e velocità in grado di assicurare un plasma povero di piastrine (< piastrine µl, raccomandazione NLS) Aliquote: fare riferimento alle note tecniche relative ai reagenti impiegati 13

14 14PRELIEVO VENOSO Provette con eparina hiusura odice x75 PET x75 PET x100 PET x100 PET x100 PET x75 PET x100 PET odice colore STD Verde* Additivo Eparina di sodio Eparina di Litio Materiale Descrizione Aspirazione odice olore ampione ottenuto Plasma Eparina di litio 68 IU oating Eparina di litio 68 IU oating Eparina di litio 102 IU oating Eparina di litio 102 IU oating Eparina di litio 170 IU oating Eparina di Sodio 68 IU oating Eparina di Sodio 102 IU oating Raccomandazioni d uso Etichetta onf. 4 ml Verde arta ml Verde Serigrafata ml Verde arta ml Verde Serigrafata ml Verde arta ml Verde arta ml Verde arta 100 Numero di inversioni: 8-10 volte onservazione del campione plasma separato dalla parte corpuscolata 8h: conservare il campione a 22 >8h 48h:conservare il campione a 4 >48h: conservare il campione a -20 Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: 1300 g x 10 min Aliquote entro 2h dal prelievo (*) ISO 6710:1995 Single use containers for venous blood specimen collection

15 Provette particolari Antiglicolitico Per la determinazione della glicemia, la gaa delle provette BD Vacutainer offre la scelta tra tre tipologie di additivo, tutte esercitanti una funzione di contrasto della glicolisi enzimatica, e di stabilizzatore dei valori di glucosio e lattato nel sangue: il Sodio Fluoruro, il Monoiodoacetato di Litio e il Sodio Fluoruro/Sodio EDTA, tutti combinati con un anticoagulante. Il Sodio Fluoruro/Sodio EDTA offre, inoltre, il vantaggio di poter determinare, dalla medesima provetta, l emoglobina glicata. PRELIEVO VENOSO hiusura odice Materiale Descrizione Asp. odice olore Grigio x75 PET Sodio Floruro 3 mg - Na2 EDTA 6 mg 2 ml Etichetta onf. arta x75 PET Sodio Floruro 3 mg - Na2 EDTA 6 mg 2 ml Grigio Serigrafata x75 PET Sodio Floruro 6 mg - Na2 EDTA 12 mg 4 ml Grigio arta x75 PET Sodio Floruro 5 mg Potassio Ossalato 4 mg 2 ml Grigio arta x75 PET Sodio Floruro 10 mg Potassio Ossalato 8 mg 4 ml Grigio arta x100 PET Sodio Floruro 12,5 mg Potassio Ossalato 10 mg 5 ml Grigio arta x75 Monoiodoacetato di Litio 1,5 mg Litio Eparina 60 IU 3 ml Grigio arta 100 Elementi in tracce e monitoraggio farmaci Le provette BD Vacutainer, per l analisi degli elementi in tracce ed il monitoraggio farmaci, sono le uniche provette in coercio testate per il rilascio di 11 oligoelementi estraibili con acqua (zinco, magnesio, ferro, piombo, calcio, rame, arsenico, manganese, cadmio, cromo ed antimonio). La certificazione riguarda ogni singolo lotto di produzione ed è disponibile su specifica richiesta. hiusura odice Materiale Descrizione Asp. odice olore Etichetta onf x100 PET Attivatore della coagulazione 6 ml Blu arta x100 PET EDTA K2 (10,8 mg) 6 ml Blu arta x100 Eparina di sodio 0,5 ml 119USP 7 ml Blu arta 100 odice colore STD Grigio* Grigio* Grigio* Additivo Sodio floruro EDTA Sodio Fluoruro Potassio Ossalato Monoiodoacetato di Litio Eparina di Litio ampione ottenuto Plasma Plasma Plasma Raccomandazioni d uso Numero inversioni: 8-10 volte onservazione del campione: a 25 entro le 24h; tra 2 e 8 entro le 48h Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno entrifugazione: 1300 g x 10 minuti Numero inversioni: 8-10 volte onservazione del campione: determinazione del glucosio entro le 72h dal prelievo Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno - entrifugazione: 1300 g x 10 minuti Numero di inversioni: 5-6 volte Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno entrifugazione: 1300 g x 10 minuti onservazione del campione centrifugato: entro 24h a 25, entro le 48h tra 2 e 8 Blu Nessuno Siero Numero inversioni: 4-5 volte onservazione del campione di siero separato dal coagulo: 8h:22 ; >8h 48h:4 ; >48h: -20 Tempo minimo prima della centrifugazione: 30 minuti dal prelievo Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: 1300 g x 10 minuti Effettuare la separazione del siero dal coagulo entro 2h dal prelievo Blu EDTA di potassico Eparina di Sodio Sangue Intero Plasma Numero inversioni: 8-10 volte onservazione del campione: temperatura ambiente Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: forza 1300 g x 10 minuti Separazione del plasma: fare riferimento ai reattivi impiegati (*) ISO 6710:1995 Single use containers for venous blood specimen collection 15

16 16PRELIEVO VENOSO Provette particolari Determinazione ormoni L Aprotinina, un inibitore della proteasi, è impiegato come stabilizzatore del campione di sangue in EDTA per la determinazione di ormoni ed enzimi polipeptidi instabili. hiusura odice odice colore STD Rosa x75 Additivo EDTA tri-potassico Aprotinina Materiale Descrizione Asp. odice olore ampione ottenuto Plasma EDTA K3 (1.5 mg/ml) ed Aprotinina (250 KIU) Raccomandazioni d uso Numero inversioni: 8-10 volte onservazione: senza centrifugazione, né decantazione: la durata dipendente dal substrato da dosare Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno entrifugazione: condizioni variabili secondo le analisi Etichetta Arancio Trombina e gel Siero Numero di inversioni: 5-6 volte onservazione del campione: temperatura ambiente Attesa per la formazione del coagulo: 5 minuti entrifugazione: 4000 g x 3 minuti, 2000 g x 4 minuti, g x 10 minuti onf. 5 ml Rosa arta 100 Rapid Serum Tube (RST) La provetta BD Vacutainer RST riassume in un unica innovativa soluzione i vantaggi della trombina e del siero separatore: la trombina è un potentissimo attivatore naturale della coagulazione che consente la completa retrazione del coagulo, di un campione di sangue normale, in meno di 5 minuti; il gel separatore, libero da ftalati, consente di mantenere nel tempo la stabilità di un ampio pannel di analiti e di conservare il campione direttamente in provetta madre. Il siero, ottenuto a seguito della centrifugazione del campione dopo soli 5 minuti dal prelievo, è assolutamente limpido, libero da fibrina latente e particolarmente adatto per l accesso strumentale diretto, assicurando un vantaggio per il miglioramento dell efficienza operativa e del TAT sia sulle piattaforme analitiche ad alta automazione, sia per il trattamento tempestivo di pazienti critici (es. pronto soccorso, terapia intensiva, dialisi). hiusura odice Materiale Descrizione Asp. odice olore new Etichetta x100 PET Trombina e gel poliolefinico 5 ml Arancio arta 100 onf.

17 Provette con sodio citrato tamponato per VES hiusura odice x x75 Materiale Descrizione Aspirazione odice olore - VES 0,4 ml Sol. 0,129 M Siliconata - VES 0,6 ml Sol.0,129M Siliconata Etichetta onf. 1,6 ml Nero arta 100 2,4 ml Nero arta 100 PRELIEVO VENOSO ,25x120 Seditainer - - VES 1,25 ml Sol. 0,105M Siliconata Test in tube manuale 5 ml Nero arta x100 Seditainer VES 1,8 ml Sol. 0,105M Siliconata Test in tube automatico 1,8 ml Nero arta ,25x120 Seditainer - - VES 1,25 ml Sol. 0,105M Siliconata Test in tube manuale 5 ml Nero arta 100 odice colore STD Nero* Additivo tamponato ampione ottenuto Sangue intero Raccomandazioni d uso (*) ISO 6710:1995 Single use containers for venous blood specimen collection Numero inversioni: 6-8 volte onservazione del campione: secondo le raccomandazioni dell'ish (onsiglio Internazionale per la Standardizzazione in Ematologia) la determinazione della velocità di eritrosedimentazione deve essere fatta entro le 4 h dal prelievo nei campioni conservati a temperatura ambiente. on le provette BD Seditainer il campione può essere conservato fino a 24h a +4 (Studio di Patton, Meyer e Stuart) 17

18 18PRELIEVO VENOSO Provette a micro-aspirazione hiusura odice Materiale Descrizione Aspirazione odice olore Etichetta x75 PET 2 ml Rosso arta x75 PET 2 ml x75 PET 2 ml x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 PET x75 SST II Advance - Gel acrilico EDTA K2 mg.3,6 oating EDTA K2 mg.3,6 oating EDTA K2 mg.3,6 oating EDTA K2 mg.3,6 oating EDTA K3 mg.3,6 oating EDTA K3 mg.3,6 oating EDTA K3 mg.3,6 oating 0,2 ml Sol. 0,129M 0,2 ml Sol. 0,109M 0,2 ml Sol. 0,109M Eparina di litio 34 IU oating Eparina di litio 34 IU oating - VES 0,4 ml Sol. 0,129 M Siliconata Per le raccomandazioni d'uso fare riferimento alle rispettive categorie di provette. Rosso Rosso onf. arta 100 Serigrafata 100 2,5 ml Giallo/Rosso arta ml Lilla arta ml 2 ml Lilla Lilla arta 100 Serigrafata ml Blu Serigrafata ml Lilla arta ml 2 ml 1,8 ml 1,8 ml 1,8 ml 2 ml 2 ml Lilla Lilla Azzurro Azzurro Azzurro Verde Verde arta 100 Serigrafata 100 arta 100 arta 100 Serigrafata 100 arta 100 Serigrafata 100 1,6 ml Nero arta 100

19 Provette per biologia molecolare hiusura odice x100 PET x100 PET Materiale Descrizione Aspirazione odice olore PPT Plasma Preparation Tube Gel polimerico EDTA K2 oating PPT Plasma Preparation Tube Gel polimerico EDTA K2 oating 5 ml 8,5 ml Bianco madreperla Bianco madreperla Etichetta onf. arta 100 arta 100 PRELIEVO VENOSO x125 PT ell Preparation Tube Sodio eparina 8 ml Rosso/verde arta x100 PT ell Preparation Tube Tamp. 4 ml Azzurro/ nero arta x125 PT ell Preparation Tube Tamp. 8 ml Azzurro/ nero arta 60 odice colore STD Madreperla Verde/rosso Additivo EDTA K2 e gel polimerico inerte Sodio eparina e FIOLL ampione ottenuto Plasma Plasma e cellule mononucleate Raccomandazioni d uso Numero inversioni: 8-10 volte onservazione del campione: <48h a temp.ambiente; <48h>72h: a+4 Dopo la centrifugazione conservabile fino a - 80 Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: 1100 g x 10 min Numero inversioni: 5-10 volte onservazione del campione: a temperatura ambiente fino a 24h Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: 1500g g x 20 min Azzurro/nero e FIOLL Plasma e cellule mononucleate Numero inversioni: 5-10 volte onservazione del campione: a temperatura ambiente fino a 24h Tempo minimo prima della centrifugazione: nessuno Tempo massimo prima della centrifugazione: 2h dal prelievo entrifugazione: 1500g g per 20 min 19

20 20PRELIEVO VENOSO Presidi monouso per l'accesso venoso periferico convenzionale BD Precision Glide lll Ago monouso, sterile, per prelievo multiplo ad alta penetrazione. Ago BD Vacutainer Flashback Ago monouso, sterile, per prelievo multiplo con camera di visualizzazione del flusso ematico. odice odice olore onf G 1½ Giallo G 1½ Verde G 1½ Nero 100 odice odice olore onf G 1 Verde G 1 Nero G 1¼ Nero 50

R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità

R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità Allegato 4 al Disciplinare di Gara R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE DI PRESIDI PER

Dettagli

Prezzo Complessivo (iva esclusa, massimo 4 cifre decimali) Q x Pu. Prezzo Unitario in lettere. Prezzo Totale in lettere

Prezzo Complessivo (iva esclusa, massimo 4 cifre decimali) Q x Pu. Prezzo Unitario in lettere. Prezzo Totale in lettere VOCE PROVETTA con DIM mm. VOLUME ml. Base d'asta K3 EDTA 13x75 2.0 (±0,2) 0,08 2 K3 EDTA 13X 100 6.0 0,08 3 K3 EDTA 13x75 3-4 0,08 4 LITIO EPARINA 13X100 6.0 (±1) 0,08 LITIO EPARINA con gel 5 separatore

Dettagli

Sistemi di sicurezza per il trasporto FARMACI ANTIBLASTICI

Sistemi di sicurezza per il trasporto FARMACI ANTIBLASTICI Sistemi di sicurezza per il trasporto FARMACI ANTIBLASTICI FARMACI CAMPIONI BIOLOGICI E SACCHE NTP di FISMEDICAL Srl 20032 CORMANO Via Po 146 info@fismedical.com www.fismedical.com Tel.0039 026152374 Fax.

Dettagli

IL TRASPORTO E LA SPEDIZIONE IN SICUREZZA DI CAMPIONI BIOLOGICI

IL TRASPORTO E LA SPEDIZIONE IN SICUREZZA DI CAMPIONI BIOLOGICI IL TRASPORTO E LA SPEDIZIONE IN SICUREZZA DI CAMPIONI BIOLOGICI Con l'aumento di collaborazioni tra i laboratori, così come la tendenza verso la centralizzazione in un unico grande laboratorio per le analisi

Dettagli

ERRORI IN LABORATORIO LA RESPONSABILITA' DELL'INFERMIERE NELLA FASE PREANALITICA

ERRORI IN LABORATORIO LA RESPONSABILITA' DELL'INFERMIERE NELLA FASE PREANALITICA ERRORI IN LABORATORIO LA RESPONSABILITA' DELL'INFERMIERE NELLA FASE PREANALITICA 1 2 Compito laboratori clinici FORNIRE: Informazioni clinicamente utili per la diagnosi,la terapia il monitoraggio e la

Dettagli

MACO BIOTECH. Sistemi di raccolta e lavorazione delle cellule staminali. Sangue da Cordone Ombelicale

MACO BIOTECH. Sistemi di raccolta e lavorazione delle cellule staminali. Sangue da Cordone Ombelicale MACO BIOTECH Sistemi di raccolta e lavorazione delle cellule staminali Sangue da Cordone Ombelicale MACO BIOTECH: SACCHE PER PRELIEVO DI SANGUE DA CORDONE OMBELICALE Le cellule ematopoietiche, la loro

Dettagli

DESCRIZIONE LOTTO 0,77000 308,00

DESCRIZIONE LOTTO 0,77000 308,00 ALLEGATO A6 - Procedura aperta per l affidamento della fornitura biennale in somministrazione, prorogabile di un ulteriore anno, di dispositivi medici non aggiudicati da SO.RE.SA. - Importo biennale a

Dettagli

ALLEGATO A Elenco prodotti PROVETTE PER CHIMICA E IMMUNOCHIMICA - ROUTINE E URGENZA

ALLEGATO A Elenco prodotti PROVETTE PER CHIMICA E IMMUNOCHIMICA - ROUTINE E URGENZA Allegato A ALLEGATO A Elenco prodotti PROVETTE PER CHIMICA E IMMUNOCHIMICA - ROUTINE E URGENZA 1 13x100 2 capillare Plastica Collettore incorporato ACD sol. B 6,0 giallo chiaro 11.600 Litio eparina gel

Dettagli

Applicazione linee guida nella fase preanalitica. Graziella Saccani

Applicazione linee guida nella fase preanalitica. Graziella Saccani Applicazione linee guida nella fase preanalitica Graziella Saccani Tra i maggiori problemi preanalitici, le procedure di raccolta, trasporto, trattamento e conservazione del campione rappresentano le maggiori

Dettagli

Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO

Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO La gara ha per oggetto la fornitura triennale di tamponi tradizionali con e senza terreno

Dettagli

1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2. RESPONSABILITÀ...2 3. DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI...2 4. MODALITÀ DI INVIO DEI CAMPIONI AL LABORATORIO...

1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2. RESPONSABILITÀ...2 3. DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI...2 4. MODALITÀ DI INVIO DEI CAMPIONI AL LABORATORIO... Pagina 1 di 8 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2. RESPONSABILITÀ...2 3. DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI...2 3.1 Definizioni...2 3.2 Abbreviazioni...2 4. MODALITÀ DI INVIO DEI CAMPIONI AL LABORATORIO...2

Dettagli

ILab ARIES. La nuova stella del laboratorio

ILab ARIES. La nuova stella del laboratorio La nuova stella del laboratorio Quando la Tossicologia incontra la Medicina del Lavoro Dal 1990 la IL progetta e sviluppa soluzioni per il laboratorio proponendo sistemi innovativi ed affidabili che permettano

Dettagli

CATALOGO delle PRESTAZIONI di DIAGNOSTICA. Dipartimento di Patologia Clinica. Introduzione

CATALOGO delle PRESTAZIONI di DIAGNOSTICA. Dipartimento di Patologia Clinica. Introduzione Pag. 1 di 10 della ASL2 Savonese: S.C. Laboratorio Patologia Clinica Sedi di Savona e Pietra Ligure; S.S.D. Servizio di Patologia Clinica Albenga, S.S.D. Patologia Clinica Cairo Montenotte, S.S.D. Microbiologia

Dettagli

POLYMED CATALOGO 2013 RUBINETTI IN POLICARBONATO RAMPE - RACCORDI

POLYMED CATALOGO 2013 RUBINETTI IN POLICARBONATO RAMPE - RACCORDI CATALOGO 2013 RUBINETTI IN POLICARBONATO RAMPE - RACCORDI Informazioni di carattere generale CONFORMITA PRODOTTO I raccordi conici Luer sono conformi agli standard ISO 594-1 per siringhe, aghi ed altra

Dettagli

CHEMIL srl Via Canada, 23 35127 PADOVA (ITALY) Tel. 0498792148 Fax 0498792405

CHEMIL srl Via Canada, 23 35127 PADOVA (ITALY) Tel. 0498792148 Fax 0498792405 CHEMIL srl Via Canada, 23 35127 PADOVA (ITALY) Tel. 0498792148 Fax 0498792405 S C H E D A T E C N I C A R.E.A. n.235881 PD P.IVA 02518990284 E-mail : info@chemil.it Web Site : www.chemil.com NOME COMMERCIALE:

Dettagli

Modalità di prelievo, conservazione e conferimento dei campioni

Modalità di prelievo, conservazione e conferimento dei campioni Modalità di prelievo, conservazione e conferimento dei campioni L applicazione di una corretta pratica di campionamento è essenziale per ottenere risultati affidabili nelle successive fasi analitiche.

Dettagli

SERVICE 2 3.0 08/2015-IT. MicroStop. Contenitori per sterilizzazione e accessori

SERVICE 2 3.0 08/2015-IT. MicroStop. Contenitori per sterilizzazione e accessori SERVICE 2 3.0 08/2015-IT MicroStop Contenitori per sterilizzazione e accessori Contenitori per sterilizzazione MicroStop Il ponte ideale tra sala operatoria, smaltimento, sterilizzazione e stoccaggio,

Dettagli

AO VALTELLINA VALCHIAVENNA AO LEGNANO AO MACCHI VARESE Q.TA' BIENNALE BIENNALE BIENNALE BIENNALE

AO VALTELLINA VALCHIAVENNA AO LEGNANO AO MACCHI VARESE Q.TA' BIENNALE BIENNALE BIENNALE BIENNALE LOTTO GR DESCRIZIONE SET PER CVC 1 Set catetere venoso centrale monolume in poliuretano sterile e radiopaco, non tunnellizzabile metodo Seldinger per adulti (CND: C01020201) 300 500 2 Set catetere venoso

Dettagli

RACCOLTA E CONSERVAZIONE CAMPIONI DI SANGUE PER DNA THE GEIRD PROJECT METODI DI RACCOLTA E CONSERVAZIONE DI CAMPIONI DI SANGUE PER LE ANALISI DI DNA

RACCOLTA E CONSERVAZIONE CAMPIONI DI SANGUE PER DNA THE GEIRD PROJECT METODI DI RACCOLTA E CONSERVAZIONE DI CAMPIONI DI SANGUE PER LE ANALISI DI DNA THE GEIRD PROJECT METODI DI RACCOLTA E CONSERVAZIONE DI CAMPIONI DI SANGUE PER LE ANALISI DI DNA Researchers using these materials are requested to inform the GEIRD Coordinating Centre and cite the source

Dettagli

DISEQUILIBRIO IDRO- ELETTROLITICO.

DISEQUILIBRIO IDRO- ELETTROLITICO. CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI COMPLETI PER EMODIALISI IN UNIONE D ACQUISTO FRA LE AZIENDE SANITARIE ASSOCIATE ALL AREA VASTA EMILIA NORD LOTTO 1 TRATTAMENTI DIALISI EXTRACORPOREA

Dettagli

HELIX TEST SYSTEM. Dispositivo per la valutazione della capacità di penetrazione del vapore all interno di carichi cavi

HELIX TEST SYSTEM. Dispositivo per la valutazione della capacità di penetrazione del vapore all interno di carichi cavi HELIX TEST SYSTEM Dispositivo per la valutazione della capacità di penetrazione del vapore all interno di carichi cavi DOCUMENTAZIONE Schede tecniche illustrative Certificati B.S. Export S.r.l. Via A.

Dettagli

COSTITUZIONE DELL ARCHIVIO BIOLOGICO NAZIONALE PER LA SICUREZZA DELLA RETE TRAPIANTOLOGICA ED ALLEGATO TECNICO.

COSTITUZIONE DELL ARCHIVIO BIOLOGICO NAZIONALE PER LA SICUREZZA DELLA RETE TRAPIANTOLOGICA ED ALLEGATO TECNICO. COSTITUZIONE DELL ARCHIVIO BIOLOGICO NAZIONALE PER LA SICUREZZA DELLA RETE TRAPIANTOLOGICA ED ALLEGATO TECNICO. (Consulta Nazionale per i Trapianti - 31 agosto 2004) 1. E costituito l Archivio Biologico

Dettagli

BI-O.K. STEAM INDICATORE BIOLOGICO per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo

BI-O.K. STEAM INDICATORE BIOLOGICO per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo BI-O.K. STEAM INDICATORE BIOLOGICO per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo INTRODUZIONE PROPPER BI-OK è un sistema per il controllo biologico dei cicli di sterilizzazione con

Dettagli

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO. Art. n. 1 Oggetto e quantità della fornitura

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO. Art. n. 1 Oggetto e quantità della fornitura ALLEGATO A GARA PER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI PER LA PURIFICAZIONE DI ACIDI NUCLEICI E PER L ALLESTIMENTO DI REAZIONI DI PRE-PCR E POST-PCR SU PIATTAFORMA ROBOTIZZATA Azienda Ospedaliera di Padova

Dettagli

sanfaustino the solution network PSFLABEL

sanfaustino the solution network PSFLABEL GRUPPO sanfaustino the solution network PSFLABEL PSFLabel è la divisione PSFlaBel del GruPPo Sanfaustino che da oltre trent anni si occupa di prodotti e soluzioni legate al mondo delle etichette industriali.

Dettagli

Per la conservazione viene aggiunta sodio azide a una concentrazione finale inferiore allo 0,1 %.

Per la conservazione viene aggiunta sodio azide a una concentrazione finale inferiore allo 0,1 %. Scheda Tecnica 0123 Technical File No.: 46 Prodotto: Categoria di prodotto secondo la classificazione CE: Anti-Xga coombsreactive Policlonale, umano IgG Allegato III Autocertificazione del produttore Struttura

Dettagli

WITNESS DIROFILARIA. Dirofilaria immitis.

WITNESS DIROFILARIA. Dirofilaria immitis. WITNESS DIROFILARIA WITNESS DIROFILARIA INFORMAZIONI GENERALI La dirofilariosi cardiaca del cane è una malattia a diffusione mondiale ed è causata da un nematode filariforme denominato Dirofilaria immitis.

Dettagli

Procedura di campionamento per clienti esterni

Procedura di campionamento per clienti esterni Procedura di campionamento per clienti esterni Rev Data emissione Motivo/Modifica 00 30/04/2013 Prima emissione 01 28/02/2014 Aggiunti riferimenti normativi sul campionamento, come da oss. ACCREDIA del

Dettagli

LINEA VACUTEST PRELIEVO VENOSO in plastica PET infrangibile sterili con tappo di sicurezza

LINEA VACUTEST PRELIEVO VENOSO in plastica PET infrangibile sterili con tappo di sicurezza LINEA VACUTEST PRELIEVO VENOSO in plastica PET infrangibile sterili con tappo di sicurezza Maggio 2014 PROVETTE CON GEL SEPARATORE E ATTIVATORE DELLA COAGUL. per siero 2910006 2910010 13x75 IN 2,0 13x

Dettagli

PROGETTO TECNICO SISTEMA DI GESTIONE QUALITA IN CONFORMITÀ ALLA NORMA. UNI EN ISO 9001 (ed. 2008) n. 03 del 31/01/09 Salvatore Ragusa

PROGETTO TECNICO SISTEMA DI GESTIONE QUALITA IN CONFORMITÀ ALLA NORMA. UNI EN ISO 9001 (ed. 2008) n. 03 del 31/01/09 Salvatore Ragusa PROGETTO TECNICO SISTEMA DI GESTIONE QUALITA IN CONFORMITÀ ALLA NORMA UNI EN ISO 9001 (ed. 2008) Revisione Approvazione n. 03 del 31/01/09 Salvatore Ragusa PROGETTO TECNICO SISTEMA QUALITA Il nostro progetto

Dettagli

Sistema per il prelievo di sangue sottovuoto Per uso diagnostico in vitro

Sistema per il prelievo di sangue sottovuoto Per uso diagnostico in vitro Sistema per il prelievo di sangue sottovuoto Per uso diagnostico in vitro Utilizzo previsto: Le provette per il prelievo di sangue, i portaprovette e gli aghi VACUETTE sono usati nel loro insieme quale

Dettagli

Analizzatore per urine cobas u 601. Automazione completa, precisa e affidabile

Analizzatore per urine cobas u 601. Automazione completa, precisa e affidabile Automazione completa, precisa e affidabile Risultati di laboratorio precisi e affidabili L analizzatore cobas u 601 per l esame delle urine è una piattaforma analitica modulare per test a strisce e offre

Dettagli

Prodotti: cavi speciali

Prodotti: cavi speciali Chi siamo Dal 1983, Agencavi è specializzata nella distribuzione di cavi speciali ed accessori per l automazione industriale. La continua evoluzione che caratterizza questo settore impone un continuo aggiornamento

Dettagli

LA SOLUZIONE PER LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO

LA SOLUZIONE PER LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO LA SOLUZIONE PER LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO Ci sono più di 500 Laboratori Analisi nel mondo informatizzati da un LIS NoemaLife. DNLab è presente in oltre 300 Laboratori Analisi. 2 DNLAB, la soluzione

Dettagli

Il Punto di vista dell Organismo notificato

Il Punto di vista dell Organismo notificato Il Punto di vista dell Organismo notificato II Conferenza Nazionale dei Dispositivi Medici 17/19 Marzo 2008 - Villa Erba - Cernobbio Relatore: Gabriele Lualdi - Istituto di Ricerche e Collaudi M. Masini

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CATETERI PER TERAPIA ENDOVENOSA PICC E MIDLINE E ACCESSORI DI POSIZIONAMENTO

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CATETERI PER TERAPIA ENDOVENOSA PICC E MIDLINE E ACCESSORI DI POSIZIONAMENTO CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CATETERI PER TERAPIA ENDOVENOSA PICC E MIDLINE E ACCESSORI DI POSIZIONAMENTO Gara (cottimo annuale) per la fornitura di cateteri a media permanenza per la terapia

Dettagli

DIABETE D I A B E T E S

DIABETE D I A B E T E S DIABETE D I A B E T E S Diabete 1 da 10 06/2011 DIABETE TEST & DIAGNOSTICA GLUCOMETRI 3 STRISCE DI CONTROLLO 4 SOLUZIONE DI CONTROLLO 4 PENNA PUNGIDITO 4 LANCETTE STERILI MONOUSO 5 LANCETTE DI SICUREZZA

Dettagli

LOTTO 1 - SIRINGHE STERILI MONOUSO CON E SENZA AGO

LOTTO 1 - SIRINGHE STERILI MONOUSO CON E SENZA AGO Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO AGHI E SIRINGHE Le caratteristiche contenute nel presente allegato non sono tassative, ma descrittive dei dispositivi utilizzati e/o del livello di qualità richiesto. L impresa

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Sacche da letto SAUER 2009-04-30-1/6. Registrazione NSIS

Sacche da letto SAUER 2009-04-30-1/6. Registrazione NSIS Sacche da letto SAUER 2009-04-30-1/6 1. Codice GMDN Codice: 14297 Denominazione: Unità di drenaggio urinario Definizione: Categoria 1: Kit di componenti, ad es. una sacca ed un tubo, progettati per raccogliere

Dettagli

GRAVIDANZA test. MODALITA' DI RICHIESTA: Pazienti interni: tramite modulo interno prestampato. Pazienti esterni: tramite richiesta del medico curante.

GRAVIDANZA test. MODALITA' DI RICHIESTA: Pazienti interni: tramite modulo interno prestampato. Pazienti esterni: tramite richiesta del medico curante. GRAVIDANZA test MODALITA' DI RICHIESTA: Pazienti interni: tramite modulo interno prestampato. Pazienti esterni: tramite richiesta del medico curante. PREPARAZIONE DEL PAZIENTE ALL'ESAME: Il paziente deve

Dettagli

GESTIONE DELLA FORMAZIONE E

GESTIONE DELLA FORMAZIONE E 08/02/2011 Pag. 1 di 7 GESTIONE DELLA FORMAZIONE E DELL ADDESTRAMENTO DEL PERSONALE 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 3.1. Norme... 2 3.2. Moduli / Istruzioni... 2 4.

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

CATALOGO GENERALE. COM.MED Di Nola G. Via Madonna delle Grazie, 10 82016 Montesarchio (BN) Italia

CATALOGO GENERALE. COM.MED Di Nola G. Via Madonna delle Grazie, 10 82016 Montesarchio (BN) Italia CATALOGO GENERALE COM.MED Di Nola G. Via Madonna delle Grazie, 10 82016 Montesarchio (BN) Italia Strutture Produttive Camere bianche certificate classe ISO 7 e ISO 8 sorvegliate e validate in accordo con

Dettagli

Come evitare gli errori della fase preanalitica in emogasanalisi

Come evitare gli errori della fase preanalitica in emogasanalisi Come evitare gli errori della fase preanalitica in emogasanalisi Gitte Wennecke e Gitte Juel, Radiometer Medical ApS. Copyright 2005 Radiometer Medical ApS, Denmark. Radiometer Medical ApS, DK-2700 Brønshøj,

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI COMPRENDENTI STRUMENTAZIONE, REAGENTI E MATERIALE DI CONSUMO PER L INDAGINE DIAGNOSTICA DI EMOCROMOCITOMETRIA,

Dettagli

La miscelazione automatica del campione per una standardizzazione delle operazioni manuali in ambito preanalitico

La miscelazione automatica del campione per una standardizzazione delle operazioni manuali in ambito preanalitico La miscelazione automatica del campione per una standardizzazione delle operazioni manuali in ambito preanalitico P.Allori S.C. Analisi Cliniche - Ospedale Regionale U. Parini- Aosta Direttore Dr. M. Di

Dettagli

Lavoro di gruppo su: scheda di rilevamento delle non conformità

Lavoro di gruppo su: scheda di rilevamento delle non conformità Azienda Ospedaliera di Cosenza UOC Microbiologia e Virologia Clinica e Molecolare CORSO TEORICO/PRATICO DI AGGIORNAMENTO La fase preanalitica del campione biologico: ottimizzazione delle procedure Lavoro

Dettagli

Impiego in laboratorio

Impiego in laboratorio Impiego in laboratorio Sommario Velcorin Impiego in laboratorio Pagina 3 5 Introduzione Pagina 3 Misure precauzionali Pagina 3 Procedimento (metodo sensoriale) Pagina 4 Procedimento (metodo microbiologico)

Dettagli

7900003 24 test Circulating Tumor Cell Control Kit

7900003 24 test Circulating Tumor Cell Control Kit 7900003 24 test Circulating Tumor Cell Control Kit 1 IMPIEGO PREVISTO Per uso diagnostico in vitro Il Kit CELLSEARCH Circulating Tumor Cell Control è stato formulato per essere utilizzato come controllo

Dettagli

RETTIFICA ALLEGATO C CAPITOLATO SPECIALE

RETTIFICA ALLEGATO C CAPITOLATO SPECIALE RETTIFICA ALLEGATO C CAPITOLATO SPECIALE A seguito di richiesta di chiarimenti in data 07.07.08 da parte di una Ditta si è proceduto, tramite atto deliberativo, alla modifica dell allegato C Caratteristiche

Dettagli

VAPOR LINE. Indicatore integratore per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo

VAPOR LINE. Indicatore integratore per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo VAPOR LINE Indicatore integratore per il controllo dei processi di sterilizzazione con vapore saturo DOCUMENTAZIONE Schede tecniche illustrative Certificati CARATTERISTICHE L indicatore integratore VAPOR

Dettagli

La centrifuga da banco IEC CL10 compatta e di ingombro ridotto, offre affidabilità, rapidità e sicurezza nelle separazioni.

La centrifuga da banco IEC CL10 compatta e di ingombro ridotto, offre affidabilità, rapidità e sicurezza nelle separazioni. SARIN sas di Leo Temin & C. Soluzioni Analitiche per la Ricerca e l Industria Via Giuseppe La Farina, 21 50132 Firenze (I) Tel +39 055 574 848 Fax +39 055 579 959 Strumentazione, consumabili, arredi da

Dettagli

XLMO015 Braccialetto identificazione colore bianco

XLMO015 Braccialetto identificazione colore bianco 2 XLMO013 Acqua bidistillata 10 lt XLMO074 Acqua deionizzata 10 lt Acqua distillata XLMO043 10 lt XLMO044 25 lt XLMO041 Acqua ossigenata 1000 ml conf. 15 pz XLMO015 Braccialetto identificazione colore

Dettagli

LAB GENETIC. La nostra passione per l eccellenza GENETICA MEDICA - DIAGNOSI PRENATALE - BIOLOGIA MOLECOLARE - MEDICINA PERSONALIZZATA

LAB GENETIC. La nostra passione per l eccellenza GENETICA MEDICA - DIAGNOSI PRENATALE - BIOLOGIA MOLECOLARE - MEDICINA PERSONALIZZATA CENTRO DIAGNOSTICO E SERVICE DI LABORATORIO SPECIALIZZATO IN GENETIC LAB La nostra passione per l eccellenza GENETICA MEDICA - DIAGNOSI PRENATALE - BIOLOGIA MOLECOLARE - MEDICINA PERSONALIZZATA Geneticlab

Dettagli

CODICE ASO CODICE ASL AT QUANTITA' ANNUA PRESUNTA ASO ASLAT ASLAL

CODICE ASO CODICE ASL AT QUANTITA' ANNUA PRESUNTA ASO ASLAT ASLAL DISPOSITIVI ELASTOMERICI E CATETERI VENOSI LOTTO DESCRIZIONE GRUPPO A: DISPOSITIVI ELASTOMERICI DISPOSITIVO DI TIPO ELASTOMERICO MONOUSO PER TERAPIA INFUSIONALE CONTROLLATA E CONTINUA requisiti minimi:

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE

PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE Proc. 19 Pag. 1 di 7 PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE DEGLI ADEMPIMENTI DELLA DIRETTIVA 93/42/CEE CONCERNENTE I DISPOSITIVI MEDICI 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Dettagli

Protocollo Aziendale Catena di Custodia Tossicologia

Protocollo Aziendale Catena di Custodia Tossicologia Protocollo Aziendale Catena di Custodia Data emissione: 08/06/15 Revisione: 01 Responsabile: Dr. Stefano Venarubea Pag. 0 di 7 Pag. 1 di 7 1.1 Introduzione Il prelievo del campione è il primo passo della

Dettagli

HELIX TEST ITALIANO HELIX TEST ISTRUZIONI PER L'USO. Since 1996 MEDICAL TRADING

HELIX TEST ITALIANO HELIX TEST ISTRUZIONI PER L'USO. Since 1996 MEDICAL TRADING Since 1996 MEDICAL TRADING ITALIANO I ISTRUZIONI PER L'USO Distributore Locale : MEDICAL TRADING S.R.L. Amministrazione / Administration / Administration / Verwaltung : Via F. Reina, 133 21047 - SARONNO

Dettagli

È il vostro turno. Eppendorf Centrifuge 5702, 5702 R e 5702 RH

È il vostro turno. Eppendorf Centrifuge 5702, 5702 R e 5702 RH È il vostro turno Eppendorf Centrifuge 5702, 5702 R e 5702 RH L approccio adottato da Eppendorf per lo sviluppo dei prodotti consiste, oggi come ieri, nell offrire ai suoi clienti sempre di più. Più qualità

Dettagli

SST2200. Stainless Steel Steam Sterilizer SST1700

SST2200. Stainless Steel Steam Sterilizer SST1700 SST2200 Stainless Steel Steam Sterilizer SST1700 Le tue nuove assistenti SST2200 & SST1700 Stainless Steel Steam Sterilizers SST2200 e SST1700 rappresentano la nuova e completa serie di piccole sterilizzatrici

Dettagli

TRASPORTO DEL SANGUE E DEI CAMPIONI BIOLOGICI MEDIANTE CONTENITORI IDONEI

TRASPORTO DEL SANGUE E DEI CAMPIONI BIOLOGICI MEDIANTE CONTENITORI IDONEI TRASPORTO DEL SANGUE E DEI CAMPIONI BIOLOGICI MEDIANTE Via San Carlo, 13 Arluno (Milano) 4 marzo 2014 2 Introduzione Le attività connesse con la spedizione ed il trasporto di sostanze infettive o potenzialmente

Dettagli

Aspetti pratici dell emogasanalisi

Aspetti pratici dell emogasanalisi ITINERANTE 2013 Le alterazioni elettrolitiche nel paziente in emodialisi 26 febbraio 2013 - Ospedale san Paolo Milano Aspetti pratici dell emogasanalisi Francesco Ragusa Tecnico di Emodialisi Qualificato

Dettagli

Guida all utilizzo dell autoiniettore. one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso.

Guida all utilizzo dell autoiniettore. one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso. Guida all utilizzo dell autoiniettore one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso. Introduzione a one.click Questa è una guida sintetica all

Dettagli

ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI

ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI 04/2015 GEFRAN SOLUZIONI Gefran Soluzioni progetta e realizza apparecchiature di automazione e quadri

Dettagli

Pacchetto Termodinamica

Pacchetto Termodinamica La Scienza del millennio Il kit è realizzato in modo tale da permettere agli insegnanti di poter eseguire una serie di semplici ma efficaci esperienze atte ad introdurre vari argomenti di Termodinamica.

Dettagli

Decreto Legislativo 152/2006 e Direttiva 94/62/CE, requisiti essenziali degli imballaggi in acciaio

Decreto Legislativo 152/2006 e Direttiva 94/62/CE, requisiti essenziali degli imballaggi in acciaio Decreto Legislativo 152/2006 e Direttiva 94/62/CE, requisiti essenziali degli imballaggi in acciaio Simona Fontana Responsabile Centro Studi - Area Prevenzione Rimini, 5 novembre 2014 Il Sistema CONAI,

Dettagli

ARPAT. Politica per la Qualità

ARPAT. Politica per la Qualità ARPAT Politica per la Qualità POLITICA PER LA QUALITÀ La missione di ARPAT L Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana (ARPAT) concorre alla promozione dello sviluppo sostenibile e contribuisce

Dettagli

La registrazione e la gestione delle non conformità del campione

La registrazione e la gestione delle non conformità del campione La registrazione e la gestione delle non conformità del campione Marco Nundini Laboratorio di Analisi Chimico Cliniche ed Ematologiche Ospedale Civile Maggiore Azienda Ospedaliera di Verona IL 70% DELLE

Dettagli

ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE

ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE ACCIAI PER STRUTTURE METALLICHE E STRUTTURE COMPOSTE Documentazione di conformità secondo le nuove Norme Tecniche delle Costruzioni (DM 14 Gennaio 2008) Ing. Lorenzo Di Gregorio PRESIDER Srl Bastia Umbra,

Dettagli

Conservazione, trasporto e archiviazione dei campioni chirurgici

Conservazione, trasporto e archiviazione dei campioni chirurgici Conservazione, trasporto e archiviazione dei campioni chirurgici Daniela Capirossi Coordinatore Tecnico U.O. Anatomia Patologica -Cesena 1 Vedremo insieme Sistema di trasporto e conservazione dei campioni

Dettagli

Incontro con ASSOBIOMEDICA Roma, 07 maggio 2012

Incontro con ASSOBIOMEDICA Roma, 07 maggio 2012 Il sistema BD/RDM: integrazione dei Dispositivi medico diagnostici in vitro La rilevazione degli IVD Incontro con ASSOBIOMEDICA Roma, 07 maggio 2012 Agenda Le attuali modalità di notifica per i dispositivi

Dettagli

Presso l Ospedale Manzoni di. Confezionamento dei dispositivi medici da sterilizzare: revisione critica delle istruzioni operative.

Presso l Ospedale Manzoni di. Confezionamento dei dispositivi medici da sterilizzare: revisione critica delle istruzioni operative. 01 Confezionamento dei dispositivi:il dolore da procedura nel bamb 28/06/11 11:04 Pagina 185 ARGOMENTI VARI Confezionamento dei dispositivi medici da sterilizzare: revisione critica delle istruzioni operative

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu CHI SIAMO Carmaconsulting nasce dall intuizione dei soci fondatori di offrire

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI LIVELLI DI RISCHIO DI ESPOSIZIONE AD AGENTI BIOLOGICI, IN RELAZIONE ALLE DIVERSE MANOVRE INVASIVE

CLASSIFICAZIONE DEI LIVELLI DI RISCHIO DI ESPOSIZIONE AD AGENTI BIOLOGICI, IN RELAZIONE ALLE DIVERSE MANOVRE INVASIVE Pagina 1 di 1 Emissione: 10.11.2000 PROCEDURA N. 69 Aggiornamento: 27.9.2001 CLASSIFICAZIONE DEI LIVELLI DI RISCHIO DI ESPOSIZIONE AD AGENTI BIOLOGICI, IN RELAZIONE ALLE DIVERSE MANOVRE INVASIVE Destinatari

Dettagli

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI Nel nostro Istituto sono attivi i seguenti indirizzi, articolati nelle classi e nei quadri orari di cui sotto. Meccanica, Meccatronica Elettrotecnica

Dettagli

Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici

Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici Sterilizzatrici per uso medico - Sterilizzazione UNI EN 285 Sterilizzazione

Dettagli

Torino 2012 Relatrice: Francesca Pollis

Torino 2012 Relatrice: Francesca Pollis Il trasporto, la conservazione e l etichettatura degli Emocomponenti Torino 2012 Relatrice: Francesca Pollis L ETICHETTATURA, IL CONFEZIONAMENTO, LA CONSERVAZIONE E IL TRASPORTO DEL SANGUE E DEGLI EMOCOMPONENTI

Dettagli

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo SC001 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO. 0.2 Documenti IGQ di riferimento. Edizione 2 06/10/10

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo SC001 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO. 0.2 Documenti IGQ di riferimento. Edizione 2 06/10/10 SCHEMA per la certificazione dei tubi di acciaio per il convogliamento di acqua e di altri liquidi acquosi, di cui alla norma UNI EN 10224 - Ed. Marzo 2006 Il presente documento è stato approvato dalla

Dettagli

Un sistema semplice ed efficace Per la tracciabilità dei dispositivi medici sterilizzati in ospedale

Un sistema semplice ed efficace Per la tracciabilità dei dispositivi medici sterilizzati in ospedale Gestione informatizzata della distribuzione e della tracciabilità dei prodotti sterilizzati Un sistema semplice ed efficace Per la tracciabilità dei dispositivi medici sterilizzati in ospedale Il programma

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR INTERNI DI S.G.Q.

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR INTERNI DI S.G.Q. Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH09 Pag. 1 di 4 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

Care at home. ELENCO BARCODE PRODOTTI Urologia Homecare

Care at home. ELENCO BARCODE PRODOTTI Urologia Homecare Care at home ELENCO BARCODE PRODOTTI Urologia Homecare 2 Gentile Cliente, Teleflex produce e distribuisce in tutto il mondo dispositivi medici che contribuiscono a ridurre il tasso di infezioni e ad aumentare

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria Cagliari Servizio Provveditorato ed Economato. Via Ospedale, 54 09124 Cagliari Tel. 070/6092130 - Fax 070/6092288

Azienda Ospedaliero Universitaria Cagliari Servizio Provveditorato ed Economato. Via Ospedale, 54 09124 Cagliari Tel. 070/6092130 - Fax 070/6092288 Capitolato Tecnico Caratteristiche generali valide per fornitura in oggetto: Offerta tecnica 1.strumentazione la Ditta dovrà indicare la strumentazione che intende proporre che deve essere nuova di ultima

Dettagli

Carta di Qualità dell offerta formativa

Carta di Qualità dell offerta formativa Carta di Qualità dell offerta formativa Livello strategico Politica della Qualità della HOLLYWOON & FASHION SRL La HOLLYWOON & FASHION SRL definisce la propria politica della Qualità come segue: essere

Dettagli

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 033 Look Back. Data: 20-01-2014

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 033 Look Back. Data: 20-01-2014 1 Prima Stesura Redattori: Cosenza Data: 20-01-2014 1 2 1 SCOPO Lo scopo della presente procedura è specificare i criteri da adottare per l effettuazione di indagini e valutazioni retrospettive relative

Dettagli

Sonicaid. Lactate Pro TM

Sonicaid. Lactate Pro TM Sonicaid Lactate Pro TM 1.IL PRODOTTO IN BREVE 1.I Descrizione Il Lactate Pro è un dispositivo che rileva la concentrazione di lattato nel sangue, per la sua precisione, praticità ed economia di esercizio

Dettagli

Ogni anno vengono utilizzate più di 500 milioni di borse. Sono necessari 1000 anni per smaltire una borsa in plastica. Proteggere l ambiente

Ogni anno vengono utilizzate più di 500 milioni di borse. Sono necessari 1000 anni per smaltire una borsa in plastica. Proteggere l ambiente Ogni anno vengono utilizzate più di 500 milioni di borse. Sono necessari 1000 anni per smaltire una borsa in plastica. Proteggere l ambiente riducendo il consumo delle borse in plastica, realizzando allo

Dettagli

1- Attività 2 2- Uso Separatore cellulare MCS+ Haemonetics 2 3- Uso Separatore cellulare AUTOAPHERESIS-C 11 3- Responsabilità 20

1- Attività 2 2- Uso Separatore cellulare MCS+ Haemonetics 2 3- Uso Separatore cellulare AUTOAPHERESIS-C 11 3- Responsabilità 20 1 Prima Stesura Data: 14-11-13 Redattori: Gabriele Mandarello SIMT-IO 038 Uso dei Separatori Cellulari Indice 1- Attività 2 2- Uso Separatore cellulare MCS+ Haemonetics 2 3- Uso Separatore cellulare AUTOAPHERESIS-C

Dettagli

Clinical Chemistry system

Clinical Chemistry system Clinical Chemistry system Dalla routine ai test specifici Ora, puoi eseguire le tue analisi con successo Fino a 400 test per ora con il modulo ISE 55 parametri on-board con possibilità di back-up Formato

Dettagli

PROSPETTO DI AGGIUDICAZIONE

PROSPETTO DI AGGIUDICAZIONE LOTTI ECONOMICAMENTE PIU' VANTAGGIOSI PROSPETTO DI AGGIUDICAZIONE LOTTO CIG FORNITORE DESCRIZIONE DA GARA NOME COMMERCIALE/DESCRIZIONE PRODOTTO OFFERTO CODICE PRODOTTO CODICE CND NUMERO DI REPERTORIO PREZZO

Dettagli

IL NUOVO SISTEMA MODULARE: eptips Box, eptips Reloads, eptips Set Il sistema ricaricabile privo di contaminazioni

IL NUOVO SISTEMA MODULARE: eptips Box, eptips Reloads, eptips Set Il sistema ricaricabile privo di contaminazioni CND W05030202 Puntali originali Eppendorf Il design perfetto di tutti i puntali, che si adatta in modo ottimale a tutte le pipette eppendorf, garantisce la massima precisione ed affidabilità durante l

Dettagli

Versione Nov -13. Lo specialista dell ortofrutta fresca e pronta al consumo. F o o d S e r v i c e IL FRESCO DI IV GAMMA

Versione Nov -13. Lo specialista dell ortofrutta fresca e pronta al consumo. F o o d S e r v i c e IL FRESCO DI IV GAMMA Versione Nov -13 Lo specialista dell ortofrutta fresca e pronta al consumo. F o o d S e r v i c e IL FRESCO DI IV GAMMA LO SPECIALISTA DEL FRESH-CUT: IL PARTNER IDEALE PER LA CRESCITA DEL TUO BUSINESS

Dettagli

Servizio di Prevenzione e Protezione Tel. 095/7262177 Tel/Fax 095/7262170

Servizio di Prevenzione e Protezione Tel. 095/7262177 Tel/Fax 095/7262170 1 Introduzione La puntura e il taglio accidentale rappresentano per diffusione, frequenza e rischio di infezione, le modalità di esposizione al rischio biologico più preoccupante e devono essere, conseguentemente,

Dettagli

PRODOTTI PER AEROSOL

PRODOTTI PER AEROSOL PRODOTTI PER AEROSOL SONO REALIZZABILI CON SISTEMA TINTOMETRICO 1735 SONO REALIZZABILI CON SISTEMA TINTOMETRICO 1195 SONO REALIZZABILI CON SISTEMA TINTOMETRICO SPRAY-FACTORY PRODOTTI PER AEROSOL Franchi&Kim

Dettagli

turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso.

turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso. turboinwall Caldaie murali a gas ad alto rendimento per riscaldamento e produzione di acqua calda. Per installazioni a incasso. turboinwall turboinwall Il calore... a scomparsa La tecnologia arriva in

Dettagli

Presentazione della Società

Presentazione della Società Presentazione della Società La Società G & A S.p.A. nasce dalla fusione dei rami d azienda trasporto prodotti petroliferi di AUTOSPED G S.p.A. e AGOGLIATI G. & B. S.r.l. G & A S.p.A. opera nel settore

Dettagli

SCHEDA TECNICA INFORMATIVA LOTTO 1

SCHEDA TECNICA INFORMATIVA LOTTO 1 SCHEDA TECNICA INFORMATIVA LOTTO 1 FORNITURA DI UN SISTEMA COMPLETO PER LA RACCOLTA, LA SEPARAZIONE E LA PRODUZIONE DI EMOCOMPONENTI AD USO TRASFUSIONALE (SACCHE IN PLASTICA, ACCESSORI ED APPARECCHIATURE)

Dettagli

Novara Giugno 2012 Facoltà di Farmacia Uni. Piemonte Orientale Autoanalisi del sangue e Farmacia dei servizi Pierluigi Daffra

Novara Giugno 2012 Facoltà di Farmacia Uni. Piemonte Orientale Autoanalisi del sangue e Farmacia dei servizi Pierluigi Daffra Novara Giugno 2012 Facoltà di Farmacia Uni. Piemonte Orientale Autoanalisi del sangue e Farmacia dei servizi Pierluigi Daffra Obiettivi del corso La Diagnostica di Laboratorio: I Cinesi e gli Indiani

Dettagli

A.O. MELLINO MELLINI CHIARI (BS) GESTIONE DELLE RISORSE 1. MESSA A DISPOSIZIONE DELLE RISORSE...2 2. RISORSE UMANE...2 3. INFRASTRUTTURE...

A.O. MELLINO MELLINI CHIARI (BS) GESTIONE DELLE RISORSE 1. MESSA A DISPOSIZIONE DELLE RISORSE...2 2. RISORSE UMANE...2 3. INFRASTRUTTURE... Pagina 1 di 6 INDICE 1. MESSA A DISPOSIZIONE DELLE RISORSE...2 2. RISORSE UMANE...2 2.1. GENERALITÀ... 2 2.2. COMPETENZA, CONSAPEVOLEZZA E ADDESTRAMENTO... 2 3. INFRASTRUTTURE...3 4. AMBIENTE DI LAVORO...6

Dettagli