PANORAMICA SUI GRATTACIELI DEL MONDO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PANORAMICA SUI GRATTACIELI DEL MONDO"

Transcript

1 Via Lungarini Casteldaccia (PA) PANORAMICA SUI GRATTACIELI DEL MONDO A) Premessa [1] Il grattacielo è un edificio di grandi dimensioni espanso verso l alto, costituito da un gran numero di piani abitati. Il termine è un calco dell inglese skyscraper, che significa appunto che gratta il cielo. La parola skyscraper veniva utilizzata nel XVIII secolo per indicare gli altissimi alberi maestri che reggevano le vele delle navi inglesi. Sin dagli inizi del XX secolo e in tutta l era moderna e contemporanea, il termine skyscraper indica tuttavia una particolare tipologia di edificio: una torre moderna caratterizzata da una struttura interna in acciaio o calcestruzzo, con scansione in piani. Solitamente viene considerato un grattacielo qualsiasi edificio abitabile di altezza superiore ai 100 m. Costruzioni di questo tipo sono presenti più o meno in quasi tutte le città del mondo; pere questo motivo una serie di architetti di primo piano riunitisi in un consiglio internazionale dell architettura (il Council of Tall Building della Federazione mondiale delle grandi torri) hanno stabilito un ulteriore distinzione che permettesse di distinguere gli edifici aventi numerosi piani dai veri e propri grattacieli, ancora oggi pochissimi al mondo. Fu creata così una classificazione ulteriore denominata appositamente supergrattacelo (dall inglese supertall) e da riferirsi solamente alle mega strutture, cioè a quegli edifici che, per dimensioni e proporzioni, abbiano raggiunto o superato gli 80 piani o che comunque abbiano un altezza minima di 300 metri. Attualmente meno di venti edifici in tutto il pianeta possono essere definiti come supergrattacieli e fra questi solamente 10 (a partire dalle Twin Towers o Torri Gemelle di 1

2 New York completate nel 1973 e distrutte durante gli attentati dell 11 settembre) hanno superato i 400 metri di altezza, mentre solo 6 edifici superano attualmente i 100 piani. B) Perché costruire edifici così alti? [2] La scelta di realizzare edifici molto alti è dettata da motivi diversi. In primo luogo l alto costo delle aree fabbricabili nei centri delle nuove città americane: per sfruttare al massimo l area a disposizione si fece ricorso alle nuove tecnologie costruttive che, insieme all invenzione dell ascensore, consentivano di realizzare edifici con diverse funzioni concentrate (uffici, alberghi, negozi, abitazioni) che assicuravano ingenti guadagni. Al fattore economico è legato anche il prestigio: una grande impresa poteva sfoggiare un edificio rappresentativo per la tecnologia o semplicemente l altezza. Nel Novecento abbiamo assistito a una vera e propria gara nel realizzare l edificio più alto, simile a ciò che avveniva nelle città medievali, quando le famiglie più ricche cercavano di primeggiare, realizzando torri altissime. C) Il problema strutturale [2] Dopo le prime esperienze della scuola di Chicago, per tutto il Novecento sono progredite le ricerche strutturali per realizzare edifici sempre più alti. Il grattacielo deve avere una struttura solida per resistere al suo peggior nemico, il vento, che nei piani alti spinge sull edificio con un effetto paragonabile a quello di una vela. E come una barca a vela deve piegarsi, anche un grattacielo deve essere flessibile e quindi oscillare per evitare di spezzarsi: un grattacielo alto 400 m oscilla in punta anche un metro! Al tempo stesso però la sua struttura deve essere anche leggera e poco ingombrante, per lasciare spazio libero all interno e per evitare il fenomeno chiamato collassa mento, cioè il crollo delle strutture sotto il loro peso. D) L evoluzione delle strutture [2] Le prime strutture a gabbia d acciaio sono state rinforzate mediante l inserimento di nuclei centrali in cemento armato e anche rinforzi a tralicci d acciaio, funzionanti coem vere e proprie cinture che hanno la funzione di irrigidimento. 2

3 Sul finire degli anni Sessanta si sperimentò una nuova struttura, detta a guscio metallico, funzionante come la fusoliera degli aeroplani: una fitta maglia di travi e pilastri corre lungo tutta la superficie esterna dell edificio (in questo modo vennero realizzate le due torri gemelle del World Trade Center a New York). Attraverso un evoluzione ulteriore si mise a punto nel 1974 la struttura a fascio di gusci applicata nella Sears Tower di Chicago, con i nove tubi di altezza diversa riuniti a formare una gabbia solidissima. E) Chicago: qui nacquero i grattacieli [2] Nel 1871 il centro di Chicago fu distrutto da un violentissimo incendio: nessuno, allora, avrebbe pensato che a causa di quel tragico evento si sarebbe sviluppato un nuovo tipo di edificio, il grattacielo. Dopo, infatti, che gli edifici di Chicago realizzati in metallo (ghisa o ferro, che avrebbero dovuto resistere alle fiamme) vennero distrutti, ci si accorse che la struttura più adatta per i nuovi edifici doveva essere l acciaio; in tal modo, inoltre, una fitta trama di pilastri e travi avrebbe permesso di raggiungere altezze oltre i dieci piani e le facciate, ridotte alla pura funzione di chiusura, potevano essere realizzate quasi interamente in vetro. La ricostruzione del centro di Chicago fu quindi la prima occasione per realizzare i grattacieli. Un gruppo di architetti, noti come scuola di Chicago, si impegnò nei progetti dei nuovi edifici multipiano, ridisegnando l immagine della città. [1] Il primo grattacielo è generalmente considerato quello della Home Insurance Company, di tredici piani, costruito a Chicago nel 1885, superato cinque anni più tardi dal Manhattan Building (sedici piani), costruito sempre a Chicago. Nell arco di alcuni anni negli Stati Uniti si iniziò a costruire edifici sempre più alti, generando una vera e propria competizione, che coinvolse centinaia di società finanziarie e migliaia di persone fra architetti, operai ed ingegneri, per la costruzione dei più alti edifici del mondo. 3

4 F) L isola dei grattacieli [1] All inizio del secolo XX, negli anni che vanno dal 1910 al 1941 sono state costruite nel centro e nella parte meridionale di Manhattan altissime torri di tantissimi piani. In breve tempo, nel periodo in cui il mondo si avviava verso la Seconda guerra mondiale l isola principale di New York divenne un concentrato di scienza e tecnologia; il crogiolo in cui l umanità del XX secolo dava sfoggio della propria potenza e della tecnologia raggiunta dopo millenni di storia della civiltà. Fra gli edifici più importanti che vennero costruiti in quel periodo nel Midtown (parte centrale) di Manhattan sono: 1. Il Chrysler Building [3] La storia del Chrysler Building, inizia agli albori della fortuna di Walter Percy Chrysler, che da apprendista presso i laboratori della Union Pacific Railroad, divenne uno dei più famosi produttori di automobili. 4

5 Nel 1925 fondò la compagnia che ancora oggi porta il suo nome e per dare una sede degnamente rappresentativa decise di riprendere una vecchia idea costruendo un grattacielo sulla Lexington. Chrysler voleva però un edificio che fosse un simbolo perciò doveva essere il palazzo più alto della città, se non del mondo intero. L edificio fu progettato da William Van Alen, allievo dell Ecol des Beaux Arts di Parigi. Il Chrysler Building fu ideato in stile Art Decò, con una guglia in acciaio inox che con le sue campate a 3 archi e le finestre triangolari doveva riprendere il motivo dei radiatori delle auto d epoca. Terminato nel 1930 alto 77 piani, detenne per un breve periodo il primato di edificio più alto del mondo, e anche quando fu superato in altezza dall Empire State Building, continuò a restare un simbolo inconfondibile della città. La guglia che sovrasta la cima dell edificio fu mantenuta segreta fino all ultimo per riuscire a superare in altezza la sede della Bank of Manhattan che, progettata da Severance rivale di Van Alen, stava per essere terminata nello stesso periodo. Segni particolari Il Chrysler Building è alto 319 metri e ha 77 piani, oggi è la costruzione cittadina più alta soggetta a vincolo monumentale. Il 30 piano, riservato alle attrezzature tecniche, è senza finestre ed al loro posto vi è un fregio bicolore in mattoni che rappresenta ruote di automobile con tanto di parafanghi in metallo. Gli angoli dell edificio sono invece ornati da fregi che riproducono, enormemente ingranditi, i tappi dei radiatori delle vetture della Chrysler. La parte più alta del grattacielo, prima della punta in acciaio, è ornata agli angoli da enormi doccioni che riproducono una testa d aquila, anch essi in acciaio inox. Tutta la parte alta del grattacielo è rivestita in acciaio inox ed ha una forma tanto caratteristica da esser unica. 5

6 In puro stile Art Decò, è composta da una seri di archi sovrapposti per ogni lato con le caratteristiche finestre triangolari, che durante la notte vengono illuminate. Infine troviamo la guglia di 60 metri di altezza che fu montata per ultima in gran segreto, la leggenda vuole che ci si impegnasse meno di due ore. All interno della base della guglia fu realizzata una lussuosa suite di due piani per lo stesso Chrysler. Se l esterno di questo prestigioso edificio è tanto particolare, l internon non può essere da meno. L atrio fu progettato come un immenso salone per esporre le automobili, nel 1978 fu restaurato e ancora oggi si possono ammirare le decorazioni in marmo, granito e acciaio cromato. Notevoli sono i 18 ascensori le cui porte sono in legno pregiato decorate ad intarsio con motivi che ricordano un loto stilizzato. Si può anche ammirare un soffitto dipinto da Edwardrumball che rappresenta i mezzi di trasporto del XX secolo. Particolarità da notare del Chrysler Building è che al contrario di altri edifici d epoca, non presenta né una terrazza panoramica, né ristoranti nei piani alti. 2. Il General Electric Building [1] Il GE Building venne completato nel 1933 come parte del Rockefeller Center. La costruzione dell edificio venne guidata da un team di architetti, supervisionati da Raymond Hood. Venne chiamato inizialmente RCA Building per via del suo principale inquilino: la Radio Corporation of America, fondata nel 1919 dalla General Electric. L edificio è stato il primo ad essere fornito di ascensori raggruppati nella parte centrale. Durante la costruzione dell edificio, nel 1932, il fotografo Charles Clyde Ebbets scattò la celeberrima fotografia Lunch atop Skyscraper 6

7 Anche la NBC, sempre di proprietà della General Electric, affittò spazio nel palazzo. L ufficio della Rockefeller Family occupava la stanza 5600 del 56 piano; adesso la stanza è occupata dalla Rockefeller Family & Associates, che utilizza l edificio dal 54 al 56 piano. Nel 1988 l edificio venne rinominato GE Building, due anni dopo la General Electric riacquistò la RCA Corporation. Caratteristiche Il GE Building è uno dei più famosi grattacieli di New York. L edificio è ornato da un fregio, eseguito da Lee Lawrie raffigurante la Sapienza, nel quel è scritto: Sapienza e conoscenza dovranno essere la stabilità dei suoi tempi ; il verso è stato tratto dal Libro di Isaia 33:6. Il fregio della facciata, funzionalmente espressivo, si integra con lo stile perfettamente Art Decò dell edificio. Il grattacielo è contrassegnato esternamente dalle grandi lettere GE posizionate nella parte alta della torre. 7

8 Sotto l edifico si trova un atrio dello shopping, collegato alla hall tramite una scala mobile. Questo grattacielo conosciuto anche come top of the rock è uno dei più importanti osservatori di Manhattan. 3. Il 500 Fifth Avenue [1] Il 500 Fifth Avenue è un grattacielo situato nella West 42nd Street a Manhattan. Nonostante questo edificio Art Decò non sia conosciuto quanto l Empire State Building, le due costruzioni hanno in comune due particolari: entrambi sono stati completati nel 1931 e progettati dalla stessa società (Shreve, Lamb & Harmon Associates). 8

9 4. L Empire State Building [3] L edificio dell Empire State Building sorge dove un tempo c era la prima sede del Walford Astoria Hotel. Nel 1929 il Walford spostò la sua sede in quella attuale e al posto venne edificato l Empire. Gli scavi delle fondamenta di questo prestigioso edificio iniziarono poche settimane prima del terribile crollo della borsa dell ottobre 1929 e i lavori vennero ultimati nel 1931, non molti mesi dopo l inaugurazione del Chrysler, a cui rubò il primato di edificio più alto del mondo, superandolo di circa 60 metri. 9

10 Per innalzare l Empire State Building occorsero 14 mesi di lavori serrati, durante i quali fu battuto il record di costruzione di quattro piani alla settimana e, cosa mai successa prima di allora, le spese furono inferiori a quelle previste durante la progettazione. L inaugurazione avvenne il 1 maggio del 1931 anche se meno della metà degli spazi erano già stati affittati, cosa che gli valse il nomignolo di Empty (vuoto) State Building. Ma il vero successo dell edificio che si affaccia sulla Fifth Avenue furono le terrazze panoramiche aperte al pubblico. Per la prima volta infatti si pensò di dotare un edifico di quell altezza di un osservatori panoramico aperto ai turisti. Alle terrazze, come ai piani superiori, ci si accedeva con gli ascensori in grado di arrivare all 86 piano in meno di un minuto. In un secondo momento si pensò di dotare l edificio di un pennone di attracco per dirigibili, ma l operazione risultò essere più ardua del previsto e così questo divenne una torre per la ricezione dei programmi televisivi. Il pennone alto 46 metri ancora oggi trasmette i programmi di diverse reti tv e radio in altri 4 stati oltre New York. Nel 1933 l Empire fece la sua apparizione nel cinema, diventando celebre la sua scalata da parte di King Kong, che da lassù cercava di catturare gli aerei che lo attaccavano. Infatti, negli ascensori che portano all 80 piano è possibile incontrare King Kong che vi tiene compagnia lungo il percorso verso l alto. Nel 1945 questo celebre edificio fu protagonista di un triste incidente in cui un caccia bombardiere, persosi nella nebbia della città, volando troppo basso andò a schiantarsi all altezza del 78 piano. Era il 28 luglio del 1945 e il tenente Franklin Smith su un Bombardiere B 25 voleva atterrare all aeroporto di Newark, non avendo ottenuto immediatamente l autorizzazione deviò verso l aeroporto di La Guardia, e quindi la torre di Newark gli diede il permesso immediato. 10

11 A questo punto al La Guardia lanciò il suo messaggio: al momento non riusciamo a vedere la sommità dell Empire State Building poco dopo, alle 9:49 il suo aereo si schiantò sul 79 piano dell edificio. Smith morì nello schianto, insieme al copilota, e ad un giovane marinaio di 20 anni che era stato rimandato a casa per assistere i genitori che avevano appena perso un altro figlio nel Pacifico. L Empire oscillò di circa 1 metro, mentre l aereo provocò un foro di 7 metri nella parete, il carburante fuoriuscito dai serbatoi provocò un incendio su due piani, il motore di sinistra attraversò l edifico e uscì dalla parte opposta andando a distruggere un attico della 34th Street. Il motore di destra cadde nella tromba di uno degli ascensori, tranciandone i cavi, e facendolo precipitare per circa 300 metri, ma grazie ai freni di emergenza, l addetta all ascensore Betty Lou Olive riuscì a sopravvivere nonostante le ferite riportate. Nell incidente persero la vita altre dieci persone, e questo perché non era un giorno lavorativo normale, altrimenti le vittime sarebbero state molte di più. [1] Altri edifici di imponenti dimensioni vennero costruiti sempre in quegli anni nella parte sud di Manhattan, nei pressi di Wall Street. Fra i più importanti bisogna ricordare il Woolworth Building (1913, 241 metri, 57 piani), il numero 40 di Wall Street (1930, 281 metri, 70 piani), il Singer Building (1908, 205 metri, 45 piani) costruito dalla celebre ditta che fabbricava macchine per cucire e distrutto nel 1960 per far posto al più imponente Chose Manhattan Plaza di 70 piani, alto 260 metri. Attualmente (2010), a New Work vi sono 655 grattacieli con altezza di almeno 100 metri. 11

12 5. Il Trump Building [1] Questo splendido edificio del 1930 si innalza all inizio di Wall Street, in un isolato interamente composto da edifici neoclassici, a due passi dalla Borsa Valori di New York a sud di Manhattan. È stato l edificio più alto del mondo per poco più di 2 settimane. È stato costruito in soli 11 mesi ed è stato protagonista in prima persona di quella guerra di grandezza che nel XX secolo ha tanto imperversato a Manhattan. Progettato dall architetto H. Craig Severance e inaugurato proprio qualche settimana prima che fosse montata nel Chrysler Building la famosa guglia di acciaio Nirosta, il colosso, alto 281 m abilmente distribuiti su 70 piani è stato subito definito uno degli edifici più belli al mondo paragonabile al Louvre di Parigi o alla Cattedrale di Notre Dame. 12

13 Ad impressionare tutta la critica internazionale fu soprattutto lo stile gotico delle torre che sembra riportarci (ormai in piena era industriale) allo splendore dei castelli medievali della Borgogna o delle Fiandre. In particolare la guglia verde (realizzata con particolari leghe di rame) che termina con un altissimo pennacolo nel quale è presente una loggetta (come quelle che il Bramante e il Brunelleschi montavano sulle bellissime chiese del 400 e del 500) suggerisce al visitatore l inizio di una nuova classicità capace di innalzare a nuovi livelli di bellezza e di sublime gli assoluti e perfetti stilemi del passato. Grazie a quella guglia Severance credeva di vincere la sfida della grandezza ma presto fu deluso e amareggiato dal Chrysler Building di Van Allen che, grazie alla nuova cuspide di metallo incrementava di ben 40 metri l altezza della nuova torre in costruzione nel centro di Manhattan, vanificando cos ogni possibile e artificioso tentativo di prolungare il record di altezza del gigante di Wall Street. Tuttavia l edificio è da sempre celebre per la sua bellezza e per questo motivo viene soprannominato dagli abitanti di New York il gioiello della corona di Wall Street, come per sottolineare la sua posizione di assoluta preminenza nello skyline di Manhattan. In un giorno di nebbia di maggio del 1946 un aereo della guardia costiera degli Stati Uniti si schiantò all altezza del 58 piano dell edificio per un problema di visibilità. Vi furono delle vittime nell incidente ma l edificio non rimase compromesso e dopo qualche riparazione poté riaprire i battenti mostrando ai visitatori la maestà di sempre. Oggi il colosso di Wall Street è parte della Trump Organization (società dell immobiliarista miliardario Donald Trump che possiede alcuni fra gli edifici più prestigiosi di Manhattan) da cui prende il nome (era chiamato precedentemente, quando ancora occupato dalla Banca di New York, semplicemente n 40 di Wall Street) e presenta al primo piano uno degli interni più belli di tutta New York, con ampie sale affrescate e volte a crociera. 13

14 G) World Trade Center [4] Le torri gemelle furono progettate dal giapponese Minuro Yamasaki, che introdusse delle soluzioni rivoluzionarie nell ambito delle tecniche di costruzione dei grattacieli. I grattacieli convenzionali sono costituiti da una struttura in acciaio e le pareti esterne sono solo un sottile rivestimento. Nelle Twins, invece le pareti sostenevano il carico dell edificio ed erano costituite da colonne verticali molto strette collegate tra loro orizzontalmente ad ogni piano. Le uniche colonne interne si trovavano al centro e sono quelle degli ascensori. La loro struttura era in grado di resistere a venti di 160 km/h, velocità alla quale le torri oscillavano di circa un metro per ogni lato. 14

15 La costruzione del centro, iniziata nel 1966, terminò nell aprile del Le torri erano alte 411 metri per un totale di 110 piani. Le due torri si distinguevano in WTC1, ovvero la north tower (quella con l antenna) e WTC2, la south tower (quella con l osservatorio). I numeri delle Twins sono veramente impressionanti. Più di un milione di metri cubi di terra e roccia sono stati rimossi per costruire le fondamenta. In ogni torre vi erano 23 ascensori espressi, 72 ascensori locali e 4 ascensori giganti per le merci. Le torri avevano finestre per un totale di mq. I sette edifici che costituiscono il World Trade Center avevano una superficie di mq. All interno vi lavoravano persone ed il centro era visitato da migliaia di visitatori ogni girono. Gli impianti di condizionamento trattavano tonnellate di aria fredda, l equivalente potrebbe servire case. Esisteva un programma di riciclaggio che consentiva di recuperare ogni giorno dieci tonnellate di carta e questo, secondo una stima, avrebbe permesso di salvare ogni anno circa alberi. Il World Trade Center era costituito da uffici, banche, un centro commerciale di circa 60 negozi, un hotel (il New York Marriot World Trade Center) di circa 800 stanze, ristoranti tra cui il famoso The Restaurant at Windows on the World che si trovava al 107 piano della north tower (WTC1), una scuola (The W.T. Institute and Language), sale per riunioni, un parcheggio per duemila auto infine l Observation Deck. Il costo complessivo per la realizzazione dell ambizioso progetto fu di 1 miliardo e mezzo di dollari. Alte 417 e 415 metri per 110 piani, le due torri furono per un anno gli edifici (abitabili) più alti del mondo, poi superate nel 1973 dalla Sears Tower di Chicago. Manterranno comunque il primato tra gli edifici di New York fino alla loro distruzione. Ogni torre aveva un area calpestabile di ben metri quadrati; questo significa che sommando complessivamente le superfici calpestabili dei due edifici ( metri quadrati) ed aggiungendovi ad esse quelle degli altri edifici facenti parte del complesso (oggi anch essi distrutti) si giungeva ad ottenere una superficie calpestabile complessiva di tutto il complesso pari ad oltre di metri quadrati. 15

16 Si trattava in assoluto (insieme al Pentagono e alla Muraglia cinese) dell opera più imponente costruita dall uomo sulla Terra. Gli edifici del complesso erano divisi tra il world trade center e il world financial center. Ognuno di essi si sviluppava sia verso l alto che verso il basso. In alto c erano gli uffici, mentre nelle parti sotterranee trovava posto un centro commerciale con negozi. H) One World Trade Center [4] Il One World Trade Center, meglio conosciuto come Freedom Tower (Torre della Libertà), sarà il grattacielo centrale del New World Trade Center di New York, complesso attualmente in costruzione in Lower Manhattan, sul sito delle precedenti Torri Gemelle distrutte negli attentati dell 11 settembre L altezza prevista è di 1776 piedi, pari a 514 metri. Il numero 1776 non è casuale, è stato scelto poiché rappresenta l anno dell indipendenza degli Sati Uniti d America. La torre sarà collocata nell angolo nord est del sito per un area complessiva di m 2. La costruzione della torre è stata iniziata ufficialmente il 27 aprile 2006 e il 19 dicembre dello stesso anno è stata eretta la prima colonna. Di fatto la costruzione è iniziata nel Altre tre torri sono previste per il sito lungo Greenwich Street, più una torre residenziale; il tutto circonda il National September 11 Memorial & Museum che è attualmente in fase di costruzione. L area sarà inoltre sede di un museo, che evidenzia molti dei diversi aspetti del passato e del futuro World Trade Center. La ricostruzione del World Trade Center è al momento affidata all architetto Daniel Libeskind e al suo Master Plan for the New World Trade Center. Le date previste per la realizzazione del nuovo complesso sono però ancora incerte, visto l acceso (e spesso polemico) dibattito e le tante pastoie burocratiche e politiche che circondano il progetto. 16

17 I) Aon Center [1] Costruita con l intento di donare alla città più importante del centro Nord America la grandezza austera delle Torri Gemelle di New York, questa torre di 346 metri di altezza 17

18 costituisce di fatto l unico tentativo finora intrapreso nel mondo di riproporre, per dimensioni e proporzioni, lo stesso modello delle Torri del World Trade Center di New York. Aperto al pubblico nel 1972, e insinuatosi nella rosa delle costruzioni più grandi della terra, quest edificio di 83 piani progettato da Edward Durell Stone e costruito nel Loop di Chicago ha rappresentato per anni una sfida tecnologica e architettonica senza precedenti. Prima ancora di essere costruito, dopo che il terreno era stato opportunamente preparato per ospitare la torre, fu ordinato ad un elicottero di issarsi in volo sopra la zona dove sarebbe dovuto sorgere l edificio e di fermarsi nel cielo sul punto esatto in cui la torre sarebbe dovuta culminare. Da questa vicenda un po bizzarra tutti si resero conto che il progetto per il nuovo grattacielo di Chicago era molto opulento e grandioso. All inizio del 1972 il cielo di Chicago era già stato stravolto dalla torre dell Aon Center che presentava allora un rivestimento delle facciate in marmo bianco di Carrara che donava all edificio un aspetto lucidissimo che ben si adattava all illuminazione del Sole, fornendo alla città, nota per le lunghe giornate invernali in cui il sole è appena visibile dalle nuvole, un aspetto più luminoso e soleggiato, dato che le migliaia di metri quadrati di marmo ben riflettevano ed amplificavano la luce naturale. Tuttavia il marmo cominciò a dare i primi problemi già alla fine degli anni 80. Il clima freddo di Chicago non era assolutamente compatibile con l elemento predominante dell edificio e, dopo alcuni giorni in cui la temperatura era scesa di molto sotto lo zero, il marmo della torre, aggredito dal ghiaccio cominciò a staccarsi dalle ampie facciate e a cadere nel vuoto a più di 300 metri di altezza dal suolo. La piazza antistante l edificio venne immediatamente chiusa per ragioni di sicurezza presto si dovette pensare ad una soluzione. Nonostante la sua bellezza l edifico doveva cambiare veste, e, in un modo o nell altro si doveva riuscire nell impresa di revisione della facciata senza compromettere né l integrità né soprattutto l immagine che ormai aveva cambiato il volto della città. 18

19 La soluzione che fu adottata fu costosissima e radicale ma mantenne l aspetto dell edifico incredibilmente invariato rispetto a prima: tutto il marmo presente all esterno della torre fu rimosso e le facciate furono tutte rivestite di una particolare specie di granito bianco in grado di preservare l immagine precedente dell edificio ma capace allo stesso tempo di resistere allo stress termico caratteristico del clima di Chicago. Così verso la fine del 1992 il gigante bianco dell Illinois tornò a risplendere nel cielo di una Chicago quanto mai fredda e moderna. L edificio è anche noto in tutto il mondo per aver cambiato nome un numero enorme di volte. Fra i nomi che gli sono stati attribuiti dalle varie aziende che lo hanno posseduto vi sono: Standard Oil Building (dal nome della famosa compagnia petrolifera americana nata alla fine del XIX secolo), Amoco Building e infine Aon Center (l attuale nome con il quale l edificio viene indicato in tutte le cartine stradali e negli elenchi telefonici). La piazza in cui sorge la torre è particolarmente nota per le grandi luci a proiezione che vengono accese ed orientate sulle superfici del grattacielo. Questa torre detiene un altro particolare primato, essendo uno degli edifici più alto al mondo a non avere antenne e ripetitori televisivi sul suo coronamento. 19

20 J) Le Torri Petronas [5] Le Torri Gemelle Petronas sono l edificio simbolo della Malesia moderna, famose in tutto il mondo per i loro 451,9 metri di altezza che le posizionano al primo posto nella classifica mondiale tra gli edifici gemelli più alti. Appartengono al gruppo Petronas, l agenzia nazionale malese di idrocarburi, al 13 posto tra le aziende più ricche in Asia. Il progetto iniziale delle Torri appartiene alla fase di boom economico della Malesia conosciuto nel corso degli anni 90, sullo slancio delle Tigri Asiatiche (di cui comunque la Malesia non faceva parte); nonché alla volontà politica dell amministrazione di quel periodo di dotare il paese di megastrutture di richiamo internazionale, che rendessero 20

21 evidenti le potenzialità della Malesia e le aspirazioni del paese più maturo economicamente ed industrialmente. In un certo senso questo intento ha avuto successo, poiché ancora oggi, il paese viene associato ad immagini che ricalcano i progetti attuati in quel periodo, quali l aeroporto internazionale KLIA, divenuto un hub importante, il circuito di F1 si Sepang e, innanzitutto, le Torri. L architetto che ha progettato gli imponenti edifici è l argentino americano Cèsar Pelli, con il contributo degli ingegneri malesi e designer filippini. Dall approvazione del progetto, sono occorsi sette anni per completare e inaugurare l opera nel 1998 (periodo peraltro contrassegnato dal contraccolpo economico della crisi delle tigri asiatiche ). Il sito che ospita il grattacielo è l area ai margini del centro storico dove prima sorgeva l ippodromo della città. Rimangono ad oggi la struttura più alta della Malesia e di tutta l area dei paesi circostanti. L edificio è visibile pressoché da qualunque direzione nella capitale Kuala Lumpur. Non sono l edificio più alto del mondo, ma occupano ancora la prima posizione, per altezza, tra gli edifici gemelli accoppiati. Le Torri hanno assunto un carattere iconico che, a distanza di anni, ancora non è stato scalfito. A causa della conformazione rocciosa del terreno sottostante, le fondamenta dell edificio raggiungono una profondità record al mondo di 120 metri. Sono occorsi infatti 12 mesi solo per realizzare parte dell edificio. Gli 88 piani di ciascuna Torre sono costruiti in gran parte in cemento armato. Tuttavia, a causa dei costi delle materie prime in quel periodo, in particolare dell acciaio, è stato utilizzato uno speciale cemento ad alta resistenza, persino più efficace dell acciaio ma due volte più pesante. Questo ha reso le Torri tra gli edifici più pesanti al mondo. 21

The Solaire L ESEMPIO

The Solaire L ESEMPIO L ESEMPIO The Solaire The Solaire, situato nella Battery Park City di New York, su un area nella parte occidentale di Manhattan, direttamente adiacente a Ground Zero, è il primo edificio progettato in

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO

ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO - CASOLI CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS.

Dettagli

BENVENUTI NEL FUTURO DI ROMA

BENVENUTI NEL FUTURO DI ROMA BENVENUTI NEL FUTURO DI ROMA CITTÀ DEL SOLE È UN INNOVATIVO PROGETTO URBANO ED ARCHITETTONICO NATO CON L INTENTO DI CREARE UN LUOGO CAPACE DI CONCILIARE LA MISURA E LA VIVIBILITÀ DI QUARTIERE CON I CANONI

Dettagli

Alexandre Gustave Eiffel Digione, 15 dicembre 1832 Parigi, 27 dicembre 1923

Alexandre Gustave Eiffel Digione, 15 dicembre 1832 Parigi, 27 dicembre 1923 Alexandre Gustave Eiffel Digione, 15 dicembre 1832 Parigi, 27 dicembre 1923 BREVE BIOGRAFIA Nato in una famiglia agiata si diplomò come ingegnere chimico e successivamente sia affermò come imprenditore.

Dettagli

Proposta intitolazione parco interno residenze Parco Vittoria, Portello. Milano / 12 dicembre 2014

Proposta intitolazione parco interno residenze Parco Vittoria, Portello. Milano / 12 dicembre 2014 Proposta intitolazione parco interno residenze Parco Vittoria, Portello Milano / 12 dicembre 2014 INDICE 3 / TRE 4 / QUATTRO 6 / SEI 9 / NOVE 10 / DIECI 12 / DODICI 13 / TREDICI 14 / QUATTORDICI Storia

Dettagli

NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE

NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE AEROPORTI & FRANCOFORTE NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE Con la recente inaugurazione del nuovo terminal 2 il maggiore scalo tedesco guarda al futuro del trasporto aereo, affidandosi a un complesso

Dettagli

Sistema costruttivo ANPELWALL

Sistema costruttivo ANPELWALL Sistema costruttivo ANPELWALL Murature rinforzate in Lecablocco per edifici industriali e del terziario Guida alla progettazione ANPEL WALL Murature Certificate e Calcolate MURATURE IN LECABLOCCO nell

Dettagli

Nella Zona Industriale di Padova. nuovo Centro. Servizi. Consorzio Zona Industriale e Porto Fluviale di Padova

Nella Zona Industriale di Padova. nuovo Centro. Servizi. Consorzio Zona Industriale e Porto Fluviale di Padova Nella Zona Industriale di Padova nuovo Centro Servizi L edificio sorgerà nella zona industriale di Padova, a un centinaio di metri dal casello autostradale Padova Zona Industriale della A13, Pd-Bo. Il

Dettagli

PETRARCA 20 LA MAGIA DI IERI INCONTRA LA TECNOLOGIA DI OGGI

PETRARCA 20 LA MAGIA DI IERI INCONTRA LA TECNOLOGIA DI OGGI P REATR R PET C AA2 R 0 CA 20 P PETRARCA 20 LA MAGIA DI IERI INCONTRA LA TECNOLOGIA DI OGGI IL PROGETTO Petrarca 20 nasce da un armoniosa unione tra classicità e design. Inizialmente opificio con abitazione

Dettagli

L allarme scattò esattamente alle tredici e zero due. Il capo della polizia diramò personalmente l ordine con una telefonata giú al Sedicesimo

L allarme scattò esattamente alle tredici e zero due. Il capo della polizia diramò personalmente l ordine con una telefonata giú al Sedicesimo 1. L allarme scattò esattamente alle tredici e zero due. Il capo della polizia diramò personalmente l ordine con una telefonata giú al Sedicesimo distretto, e novanta secondi piú tardi i campanelli cominciarono

Dettagli

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007)

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Per problemi con il programma di calcolo si deve considerare principalmente la guida all uso della scheda operativa per il calcolo

Dettagli

EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl

EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl COMUNE DI VERONA PROVINCIA DI VERONA EDIFICIO RESIDENZIALE IN BIOEDILIZIA A BASSO CONSUMO ENERGETICO Piano di Lottizzazione loc. Bassone lotto B5 EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl

Dettagli

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi Lezione 1 - pag.1 Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi 1.1. Tutto si muove Tutto intorno a noi si muove. Le nuvole nel cielo, l acqua negli oceani e nei fiumi, il vento che gonfia le vele

Dettagli

LA CASA CHE SOGNI A 2 PASSI DA TE

LA CASA CHE SOGNI A 2 PASSI DA TE SENIGALLIA LA CASA CHE SOGNI A 2 PASSI DA TE RINASCE UN AREA DI SENIGALLIA Si chiama RESIDENZE SAN SEBASTIANO. Un nome che già appartiene all identità cittadina: San Sebastiano è il nome dell antistante

Dettagli

Le strutture di FONDAZIONE

Le strutture di FONDAZIONE Le strutture di FONDAZIONE Laboratorio di Tecnologia dell Architettura Prof.ssa Paola Gallo A.A. 2012-2013 Strutture di fondazione Le fondazioni sono elementi strutturali che trasferiscono i carichi delle

Dettagli

Tipologie edilizie e costi

Tipologie edilizie e costi Parcheggi 8-10-2007 11:46 Pagina 18 o- o PROGETTARE TECNOLOGIA Progetto Realizzazione Gestione 18 Tipologie edilizie e costi Parcheggi: quanto costa realizzarli Quanto costa realizzare un parcheggio fuori

Dettagli

La biblioteca universitaria di Brema

La biblioteca universitaria di Brema RISTRUTTURAZIONE ENERGETICA La biblioteca universitaria di Brema Veduta dal viale dell università L Università di Brema, fondata nel 1971 (l autore partecipò al relativo concorso architettonico con un

Dettagli

Nuova torre per uffici della Regione Emilia-Romagna

Nuova torre per uffici della Regione Emilia-Romagna Un sistema di controllo e supervisione integrato gestisce in modo automatico le funzionalità programmate degli impianti di climatizzazione e si pone come interfaccia con l operatore a cui fornisce in modo

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Ponti termici e Serramenti. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Ponti termici e Serramenti. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Ponti termici e Serramenti Novembre 2011 Cosa sono i ponti termici I Ponti Termici sono punti o zone dove il comportamento termico dell edificio è diverso

Dettagli

Il complesso edilizio NEGOZI. Il nuovo segno sul territorio della città di Udine

Il complesso edilizio NEGOZI. Il nuovo segno sul territorio della città di Udine Il complesso edilizio MERIDIANA si compone di 6 piani per un totale di 50 mila metri cubi con tre differenti destinazioni d uso: Spazi commerciali sono disponibili al piano terra e 1 piano Uffici e ambienti

Dettagli

La natura non è un posto da visitare, è casa nostra

La natura non è un posto da visitare, è casa nostra Una grande magnolia, un oasi verde in città, un corso d acqua, un foglio bianco. La natura non è un posto da visitare, è casa nostra gary Snider il progetto nasce così, con una sfida: dare vita a un nuovo

Dettagli

Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza. Monza, 18 novembre 2010. Aspetti Generali. prof. ing. Antonio Migliacci. Migliacci - 1

Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza. Monza, 18 novembre 2010. Aspetti Generali. prof. ing. Antonio Migliacci. Migliacci - 1 Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza Monza, 18 novembre 2010 Aspetti Generali prof. ing. Antonio Migliacci Migliacci - 1 Obiettivi generali (anche nell ottica della Sostenibilità ) fu unz. tà sta

Dettagli

Nuovo Municipio di Camparada (Mi)

Nuovo Municipio di Camparada (Mi) Progetti Roberto Gamba La Brianza, da Monza, si prolunga verso le Prealpi del Comasco e del Lecchese. Il suo nome pare derivi dalle parole celtiche brig e anth, monte e passaggio. Oggi la regione è ricca

Dettagli

CASTELLO MEDIEVALE, HOTEL CON SPA IN VENDITA IN PIEMONTE

CASTELLO MEDIEVALE, HOTEL CON SPA IN VENDITA IN PIEMONTE Rif 1192 - CASTELLO GRIFONE Trattativa riservata CASTELLO MEDIEVALE, HOTEL CON SPA IN VENDITA IN PIEMONTE Cuneo - Cuneo - Piemonte www.romolini.com/it/1192 Superficie: 2500 mq Terreno: 3 ettari Camere:

Dettagli

CASTELLO IN VENDITA IN UMBRIA. PERUGIA

CASTELLO IN VENDITA IN UMBRIA. PERUGIA Rif 374 - CASTELLO GALLENGA STUART Trattativa Riservata CASTELLO IN VENDITA IN UMBRIA. PERUGIA Perugia - Perugia - Umbria www.romolini.com/it/374 Superficie: 3500 mq Terreno: 6 ettari Camere: 28 Bagni:

Dettagli

TIPO D IMPIANTO STRISCIONE 1. TIPOLOGIA D USO Pubblicità Esterna PE. DURATA Temporaneo T

TIPO D IMPIANTO STRISCIONE 1. TIPOLOGIA D USO Pubblicità Esterna PE. DURATA Temporaneo T TIPO D IMPIANTO STRISCIONE 1 TIPOLOGIA D USO Pubblicità Esterna PE DURATA Temporaneo T DESCRIZIONE E CARATTERI DIMENSIONALI Elemento bidimensionale, situato trasversalmente su vie o piazze, sostenuto unicamente

Dettagli

Fabbricati per stabilimenti

Fabbricati per stabilimenti Impostazioni progettuali dello stabilimento Fabbricati per stabilimenti industriali Classificazione dei fabbricati e sistemi costruttivi Elementi principali dei fabbricati industriali Strutture varie Piano

Dettagli

Le attività del centenario

Le attività del centenario Le attività del centenario Il Comune di Milano, la Fondazione AEM ed A2A in occasione dei 100 anni della costituzione dell Azienda Elettrica Municipale (dicembre 1910), per ricordare l importante ricorrenza,

Dettagli

ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno.

ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno. ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno. ARCA il marchio di qualità degli edifici in legno ARCA, ARchitettura Comfort Ambiente è il primo sistema di certificazione dedicato alle costruzioni

Dettagli

LONDRA: The STRATA SE1 Razor bioedilizia all inglese

LONDRA: The STRATA SE1 Razor bioedilizia all inglese LONDRA: The STRATA SE1 Razor bioedilizia all inglese Per l'ennesima volta Londra cambia skyline. Ultimo ambizioso progetto un green building a Elephant & Castle, capolinea della Bakerloo Line. Nome ufficiale

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

IN RICORDO DEL WORLD TRADE CENTER E DELLE TWIN TOWERS

IN RICORDO DEL WORLD TRADE CENTER E DELLE TWIN TOWERS IN RICORDO DEL WORLD TRADE CENTER E DELLE TWIN TOWERS DIEGO DANIELI Studio Associato Vio Venezia A quasi otto mesi dal tragico evento, che ha cambiato la vita di noi tutti, anche se sembrerà retorica,

Dettagli

L intervento ricade all interno della cinta portuale del porto di Gioia Tauro. L area oggetto

L intervento ricade all interno della cinta portuale del porto di Gioia Tauro. L area oggetto RELAZIONE TECNICA L intervento ricade all interno della cinta portuale del porto di Gioia Tauro. L area oggetto dell intervento è individuata come Area Franca ed istituita dalla Regione Calabria con legge

Dettagli

Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE.

Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE. Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE. LA STORIA DELL EDIFICIO GENERALE La nuova sede dell Ospizio di Carità (Regio Istituto di Riposo per la Vecchiaia),

Dettagli

NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE

NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE Decreto Ministero dell interno 16 maggio 1987, n. 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 148 del 27 giugno 1987) Il testo del presente

Dettagli

Le scale di accesso alle zone soppalcate sono tutte in metallo a giorno, gli infissi esterni ed interni sono in legno e, nella generalità, originari.

Le scale di accesso alle zone soppalcate sono tutte in metallo a giorno, gli infissi esterni ed interni sono in legno e, nella generalità, originari. UNITÀ IMMOBILIARE: Sita in Roma via Giacomo Venezian, 22, piano primo interno 1 con asservito posto auto via Gaetano Sacchi,19 - DESTINAZIONE D USO: abitazione Prezzo Appartamento più Garage: 870.000 Euro

Dettagli

Domus Aventino. La tua residenza nel cuore di Roma. www.domusaventino.it

Domus Aventino. La tua residenza nel cuore di Roma. www.domusaventino.it Domus Aventino. La tua residenza nel cuore di Roma. www.domusaventino.it Aventino: la vita al centro della Storia. Vivere sul colle Aventino significa essere nel cuore della Storia. Le antiche famiglie

Dettagli

Abitare il Calcestruzzo

Abitare il Calcestruzzo AbitareilCalcestruzzo PietroMencagli,Architetto,DottorediricercainTecnologiadell Architettura Troppo spesso, e per troppo tempo, il calcestruzzo è sempre stato visto come materiale strutturale,utilizzatoesclusivamenteperlarealizzazionedipilastri,traviearchi,rinunciando

Dettagli

Sistemi per verande in alluminio

Sistemi per verande in alluminio Sistemi per verande in alluminio Luce e spazio per il vostro benessere Tecnologia verde per il Pianeta blu Energia pulita da Sistemi solari e Finestre 2 Schüco Indice Indice Sistemi per verande Schüco

Dettagli

ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno.

ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno. ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno. ARCA il marchio di qualità degli edifici in legno ARCA, ARchitettura Comfort Ambiente è il primo sistema di certificazione dedicato alle costruzioni

Dettagli

Cemento trasparente. Domande e Risposte

Cemento trasparente. Domande e Risposte Cemento trasparente Domande e Risposte 1. Cos è il cemento trasparente? Per cemento trasparente si intende un manufatto cementizio prefabbricato che, in virtù della presenza di inserti polimerici trasparenti

Dettagli

Viaggio di Gruppo con accompagnatore dal 26 Giugno al 1 Luglio (6 giorni/5notti)

Viaggio di Gruppo con accompagnatore dal 26 Giugno al 1 Luglio (6 giorni/5notti) Viaggio di Gruppo con accompagnatore dal 26 Giugno al 1 Luglio (6 giorni/5notti) PIANO VOLI 26 Giugno Firenze Parigi CDG 13.05 15.05 26 Giugno Parigi CDG New York 16.35 18.45 01 Luglio New York Parigi

Dettagli

Tecnologie edili per l ambiente. facciate continue serramenti - pareti mobili

Tecnologie edili per l ambiente. facciate continue serramenti - pareti mobili Certificato n. 4858 Tecnologie edili per l ambiente facciate continue serramenti - pareti mobili Progetto di ampliamento della sede Arnoldo Mondadori Editore con completa ristrutturazione della CASCINA

Dettagli

LONDRA. 23-27 Maggio 2012

LONDRA. 23-27 Maggio 2012 LONDRA 23-27 Maggio 2012 Il 23 maggio alle ore 11 prendiamo l aereo che da Pisa ci porta a Londra all aeroporto di Luton. Inizia così il nostro primo viaggio a Londra. Alle 13 atterriamo, sbrighiamo velocemente

Dettagli

Opere in cartongesso

Opere in cartongesso Rendering di opere in cartongesso realizzate grazie ai Sistemi Costruttivi a Secco Knauf Opere in cartongesso Leggero ma resistente, economico ma altamente performante, è un materiale sempre più utilizzato

Dettagli

10a - Chiusure e partizioni interne

10a - Chiusure e partizioni interne 10a - Chiusure e partizioni interne, infissi esterni verticali. Requisiti ed elementi. Modelli funzionali ed alternative tecniche. La chiusura di un edificio è quella parte dell organismo edilizio che

Dettagli

La Torre Eiffel Parigi, Francia

La Torre Eiffel Parigi, Francia La Torre Eiffel Parigi, Francia L architetto Nato il 15 dicembre 1832, a Digione, Gustave Eiffel era un ingegnere e costruttore eccezionalmente dotato. Si laureò presso l École Centrale des Arts et Manifatture

Dettagli

Guida Tecnica MEFA. Antisismica per: Impianti di Ventilazione Impianti Elettrici e Speciali Impianti di Distribuzione dei Fluidi Impianti Antincendio

Guida Tecnica MEFA. Antisismica per: Impianti di Ventilazione Impianti Elettrici e Speciali Impianti di Distribuzione dei Fluidi Impianti Antincendio Guida Tecnica MEFA Antisismica per: Impianti di Ventilazione Impianti Elettrici e Speciali Impianti di Distribuzione dei Fluidi Impianti Antincendio Rev.0 Marzo_2011 MEFA Italia S.r.l. Via G.B. Morgagni,

Dettagli

La struttura alberghiera inserita nel complesso del Nuovo Centro Congressi di Roma (quartiere Eur)

La struttura alberghiera inserita nel complesso del Nuovo Centro Congressi di Roma (quartiere Eur) La struttura alberghiera inserita nel complesso del Nuovo Centro Congressi di Roma (quartiere Eur) Premessa EUR S.p.A., società partecipata al 90% dal Ministero dell Economia e delle Finanze e al 10% dal

Dettagli

LE CENTRALI ELETTRICHE

LE CENTRALI ELETTRICHE Le centrali elettriche sono impianti industriali utilizzati per la produzione di corrente elettrica L 8 marzo 1833 è una data storica per la produzione di corrente elettrica in Italia, perché a Milano

Dettagli

L INCONFONDIBILE EST NEW YORK, WASHINGTON, CASCATE DEL NIAGARA E TORONTO 18-27 LUGLIO 2015

L INCONFONDIBILE EST NEW YORK, WASHINGTON, CASCATE DEL NIAGARA E TORONTO 18-27 LUGLIO 2015 Settore TURISMO 28 Gennaio 2015 Circolare n. 2036 Responsabile: Fracasso Alessandro Il Circolo Dipendenti della Banca Popolare Di Vicenza in collaborazione con l agenzia L Impronta viaggi e vacanze http://www.limprontaviaggi.it/

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

Casa unifamiliare a Morcote, Svizzera A. Paolella, WWF Ricerche e Progetti

Casa unifamiliare a Morcote, Svizzera A. Paolella, WWF Ricerche e Progetti Casa unifamiliare a Morcote, Svizzera A. Paolella, WWF Ricerche e Progetti Il laterizio costituisce il principale materiale da costruzione della casa. La scelta di adottare elementi naturali e sostenibili

Dettagli

STABILIMENTO INDUSTRIALE NOVELLO 87 pilastri di legno lamellare: una sfida costruttiva

STABILIMENTO INDUSTRIALE NOVELLO 87 pilastri di legno lamellare: una sfida costruttiva STABILIMENTO INDUSTRIALE NOVELLO 87 pilastri di legno lamellare: una sfida costruttiva. Quello che viene qui presentato è un edificio industriale senza precedenti, un nuovo modello di sviluppo per i progetti

Dettagli

Foto: Atelier2 Gallotti & Imperadori Associati

Foto: Atelier2 Gallotti & Imperadori Associati Edilizia industrializzata in acciaio Ing. Marco Clozza, Fondazione Promozione Acciaio Dall inizio della crisi nel 2008, il panorama economico è stato caratterizzato da una brusca caduta della domanda e

Dettagli

New York Wagner College 16 giorni / 14 notti

New York Wagner College 16 giorni / 14 notti New York Wagner College 16 giorni / 14 notti School and Vacation è un azienda certificata ISO 9001:2008 Stato/Nazione: Località: Età: Sistemazione: Corso di Lingua: Durata soggiorno: STATI UNITI NEW YORK

Dettagli

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca Milano - Monza - Cinisello Balsamo Residenza Universitaria denominata U10.2 Piazza dell Ateneo Nuovo, 2 Milano Superficie totale Alloggi

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Foglio Elettronico Claudio Marrocco Esercizio Completare il foglio elettronico fornito col file edifici.xls con le formule richieste. 1 2 3 4 5 6 7 8

Dettagli

La massima considerazione della tradizione edilizia, nel rispetto della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, con particolare

La massima considerazione della tradizione edilizia, nel rispetto della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, con particolare La massima considerazione della tradizione edilizia, nel rispetto della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, con particolare attenzione alla ricerca nel campo dell innovazione tecnologica,

Dettagli

RICOSTRUZIONE L AQUILA PROGETTO C.A.S.E. E OPERE FONDAZIONE

RICOSTRUZIONE L AQUILA PROGETTO C.A.S.E. E OPERE FONDAZIONE RICOSTRUZIONE L AQUILA PROGETTO C.A.S.E. E OPERE FONDAZIONE 1 Data di inizio dei lavori: 11 luglio 2009 Entità dell appalto affidato al Gruppo Orceana Wolf Haus ETS: costruzione di 21 edifici a struttura

Dettagli

Puntate in alto. Costruttori Immobiliaristi Gestori

Puntate in alto. Costruttori Immobiliaristi Gestori Puntate in alto. Costruttori Immobiliaristi Gestori Per un business di alto profilo. Il luogo ideale per far crescere la vostra attività è il Centro Polifunzionale Torri Bianche di Vimercate. Il Centro

Dettagli

Romantico Vecchio Sud. & New York. Viaggio di gruppo. Programma di viaggio:

Romantico Vecchio Sud. & New York. Viaggio di gruppo. Programma di viaggio: Romantico Vecchio Sud & New York Atlanta, Savannah, Charleston & New York Viaggio di gruppo Dal 6 al 16 giugno 2014 Non esiste un modo onorevole di uccidere, né esiste un modo gentile di distruggere. Non

Dettagli

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE Questionario per l assicurazione tutti i rischi della costruzione di opere civili (C.A.R.) E per l'assicurazione DECENNALE POSTUMA danni diretti all

Dettagli

1.04 FONDAZIONI ETEROGENEE STABILITÀ DELLE FONDAZIONI. Descrizione sommaria dell opera

1.04 FONDAZIONI ETEROGENEE STABILITÀ DELLE FONDAZIONI. Descrizione sommaria dell opera FONDAZIONI ETEROGENEE 1.04 Edificio uso magazzino costituito da un mantello cilindrico periferico in calcestruzzo armato precompresso e da un silo centrale. Fondazioni del mantello mediante pali e con

Dettagli

SCALE. Carlo Scarpa, particolari di una scala a Castelvecchio

SCALE. Carlo Scarpa, particolari di una scala a Castelvecchio SCALE / nomenclatura SCALE / segni convenzionali. TIPOLOGIE DI SCALE. Problemi geometrici fra rampe successive. SCALE / RAPPRESENTAZIONE elementi di completamento. SCHEMI STRUTTURALI COMPARATIVI PER SCALE

Dettagli

Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona

Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona Nel 2013 il comune di Carona si è aggregato alla Nuova Lugano. Carona è situata tra i monti

Dettagli

CASE BELLE DA VIVERE E DA GUARDARE IN PRONTA CONSEGNA

CASE BELLE DA VIVERE E DA GUARDARE IN PRONTA CONSEGNA CASE BELLE DA VIVERE E DA GUARDARE IN PRONTA CONSEGNA RESIDENZA I VIGNETI 10 MILANO VIA RIPAMONTI 234/a TEL. 02-33610415 email: informazioni@czcase.it IL PROGETTO La Residenza I Vigneti 10 si trova in

Dettagli

STRUTTURA: qualcosa che ha il compito di riportare i carichi al suolo e di sorreggere

STRUTTURA: qualcosa che ha il compito di riportare i carichi al suolo e di sorreggere Introduzione STRUTTURA STRUTTURA: qualcosa che ha il compito di riportare i carichi al suolo e di sorreggere l'intera costruzione. Per gli edifici di civile abitazione (residenziali), nei casi usuali

Dettagli

Umbria Domus. Il Castello sul Lago. Agenzia Immobiliare. www.umbriadomus.it - info@umbriadomus.it. 430 mq 8 8. Castello di origine medievale.

Umbria Domus. Il Castello sul Lago. Agenzia Immobiliare. www.umbriadomus.it - info@umbriadomus.it. 430 mq 8 8. Castello di origine medievale. Umbria Domus Agenzia Immobiliare Il Castello sul Lago 430 mq 8 8 Tipologia: Contratto: Superficie: Castello di origine medievale Vendita circa 430 mq Piani: 3 Terreno: Piscina: Stato: 65.068 mq no Abitabile

Dettagli

PREZZI, COSTI e DATI

PREZZI, COSTI e DATI SCUOLA MEDIA 29-02-2008 08:28 Pagina 50 PREZZI, COSTI e DATI PER COSTRUIRE Tipologie edilizie e costi Scuola Media Quanto costa costruire una scuola media composta da aule didattiche, aule speciali e spazi

Dettagli

Chiusure verticali. (Chiusure con intercapedine)

Chiusure verticali. (Chiusure con intercapedine) Chiusure verticali (Chiusure con intercapedine) generalità tamponamenti perimetrali infissi esterni attrezzature di completamento Sistemi in grado di regolare il rapporto tra le situazioni ambientali,

Dettagli

Il centro George Pompidou a Parigi

Il centro George Pompidou a Parigi CORSO DI PROGETTAZIONE ORGANIZZAZIONE E SICUREZZA NEL CANTIERE Prof. Renato Laganà Grandi strutture spaziali : Il centro George Pompidou a Parigi Prof. Renato Laganà Università degli Studi Mediterranea

Dettagli

NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE

NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE A due passi dal centro storico, immobili in fase di realizzazione con finiture di pregio. Possibilità di scegliere materiali e disposizione interna. Pannelli

Dettagli

RELAZIONE STATO DI FATTO

RELAZIONE STATO DI FATTO RELAZIONE STATO DI FATTO L intervento è localizzato principalmente nell area denominata Terrazzo del Garove, situata tra il Padiglione di Ponente e i fronti della Reggia esposti a sud. Negli ultimi anni,

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

I VIAGGI D AUTORE de laformadelviaggio 20-26 ottobre 2015

I VIAGGI D AUTORE de laformadelviaggio 20-26 ottobre 2015 I VIAGGI D AUTORE de laformadelviaggio 20-26 ottobre 2015 Per chi non conosce New York, ma anche per chi, come noi, pensa che sia necessario tornarci di continuo. Perché il vero centro del mondo occidentale

Dettagli

Programma Operativo Interregionale "Energie rinnovabili e risparmio energetico" 2007-2013 COMUNE DI CARMIANO

Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013 COMUNE DI CARMIANO Programma Operativo Interregionale "Energie rinnovabili e risparmio energetico" 2007-2013 COMUNE DI CARMIANO PROGETTO ESECUTIVO INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI E UTENZE ENERGETICHE

Dettagli

Pannelli in alluminio composito Rivestimenti Alulife Pale frangisole Sottostrutture Serramenti Controtelai

Pannelli in alluminio composito Rivestimenti Alulife Pale frangisole Sottostrutture Serramenti Controtelai L architettura è l espressione fisica di un modo di essere (Paul Pawson) Pannelli in alluminio composito Rivestimenti Alulife Pale frangisole Sottostrutture Serramenti Controtelai Rivestimenti in Alluminio

Dettagli

CASA IN LEGNO A BASSO CONSUMO ENERGETICO

CASA IN LEGNO A BASSO CONSUMO ENERGETICO CASA IN LEGNO A BASSO CONSUMO ENERGETICO Perché consumare meno Perché in legno Esempio concreto Costi IL CONSUMO ENERGETICO IL CONSUMO ENERGETICO IL CONSUMO MEDIO DEGLI EDIFICI E C.A. 18-21 L/mq a GLI

Dettagli

ORVILLE VIAGGI. Dal 3 al 4 giorno NEW YORK Giornate a disposizione

ORVILLE VIAGGI. Dal 3 al 4 giorno NEW YORK Giornate a disposizione PROGRAMMA DI VIAGGIO BRITISH 7 DICEMBRE MILANO LINATE / LONDRA 1545 1640 BRITISH 7 DICEMBRE LONDRA / NEW YORK 1800 2100 BRITISH 11 DICEMBRE NEW YORK / LONDRA 1835 0625 + 1 BRITISH 12 DICEMBRE LONDRA /

Dettagli

4 Azioni sulle costruzioni

4 Azioni sulle costruzioni 4 Azioni sulle costruzioni Classificazione delle azioni 1/2 Si definisce azione ogni causa o insieme di cause capace di indurre stati limite in una struttura. Si definisce sollecitazione ogni effetto interno

Dettagli

UNA COMETA SU MILANO

UNA COMETA SU MILANO UNA COMETA SU MILANO Domani, mercoledì 5 dicembre vede la luce la cometa progettata dall architetto Mario Bellini, che così ha voluto definire la sua creazione per il MiCo, il nuovo Centro congressi di

Dettagli

Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile

Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile Regione Lombardia Progetto RDB Casa- Sistema innovativo e flessibile di edilizia sociale idustrializzata Scheda Milano n. 23 Fonte

Dettagli

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE Riqualificare il patrimonio, contenere e ottimizzare la spesa Federico Della Puppa Università IUAV di Venezia Theorema sas Bergamo, 13 dicembre 2013 Imparare a farsi le giuste

Dettagli

Press Release Midfield Terminal, Abu Dhabi

Press Release Midfield Terminal, Abu Dhabi Oltre 6.000 tavoli per solai utilizzati a ciclo continuo per il Terminal aeroportuale di Midfield, Emirati Arabi Uniti Basiano, 7 aprile 2014 Ancora una prestazione vincente di PERI nella costruzione del

Dettagli

OBIETTIVO : RAFFORZARE LA COMPETITIVITÀ DEGLI OROLOGI SVIZZERI

OBIETTIVO : RAFFORZARE LA COMPETITIVITÀ DEGLI OROLOGI SVIZZERI OBIETTIVO : RAFFORZARE LA COMPETITIVITÀ DEGLI OROLOGI SVIZZERI I binari di guida lineari, sviluppati dal fabbricante di macchine utensili CNC Almac, garantiscono dei componenti di miglior qualità agli

Dettagli

5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE

5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE Il Manuale della Presagomatura 49 5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE La posa in opera delle armature è un operazione di grande importanza dal punto di vista della qualità, durabilità

Dettagli

Progetto per il Concorso per il Centro direzionale di Torino

Progetto per il Concorso per il Centro direzionale di Torino PROGETTO PER IL CONCORSO PER IL CENTRO DIREZIONALE DI TORINO 1 Progetto per il Concorso per il Centro direzionale di Torino B63f/1 Terzo premio Operazione 70-1970 L area destinata dal P.R.G. di Torino

Dettagli

Residenza San Michele - Via Pometta - 6500 Bellinzona. Tel: + 41 (0)91 826 23 14 Informazioni e Vendita: REMAX, 6500 Bellinzona Sig.

Residenza San Michele - Via Pometta - 6500 Bellinzona. Tel: + 41 (0)91 826 23 14 Informazioni e Vendita: REMAX, 6500 Bellinzona Sig. Residenza San Michele www.residenzasanmichele.ch Consegna: Estate 205 DOVE SI TROVA BELLINZONA 0 Stazione FFS 2 Asilo Comunale 6 5 9 4 7 2 3 3 4 5 6 7 8 Scuole Elementari Comunali Scuole Medie Liceo

Dettagli

Il ruolo della normativa tecnica nella progettazione e costruzione delle facciate

Il ruolo della normativa tecnica nella progettazione e costruzione delle facciate Workshop Questioni di facciata Facciate complesse per edifici @ Klimainfisso Bolzano, 7 marzo 2013 CATTEDRA UNCSAAL E POLITECNICO DI MILANO Progettazione dell involucro edilizio Il ruolo della normativa

Dettagli

Determinazione del valore di mercato

Determinazione del valore di mercato INAIL DIREZIONE REGIONALE PUGLIA Consulenza Tecnica per l Edilizia Settembre 2014 RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA Appartamento in Lecce Via Martiri d Otranto 2 piano quinto int. 10 RELAZIONE TECNICO - ESTIMATIVA

Dettagli

TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D. Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione

TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D. Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione RELAZIONE TECNICA DATI DEL PROGETTO Mappale no. 214-216-429-430(vedi nuovo piano parcellare) Superficie

Dettagli

g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria

g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria Possiamo considerare l architetto austriaco un pioniere dell architettura solare, avendo egli svolto da oltre venti anni attività di ricerca

Dettagli

Decreto Ministeriale n 246 del 16/05/1987 Norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione.

Decreto Ministeriale n 246 del 16/05/1987 Norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione. Decreto Ministeriale n 246 del 16/05/1987 Norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione. Sono approvate le norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione contenute

Dettagli

1.3. La nuova geografia economica mondiale

1.3. La nuova geografia economica mondiale 28 A cavallo della tigre 1.3. La nuova geografia economica mondiale Internet, elettronica, auto: da Occidente a Oriente Negli ultimi tre-cinque anni si sono verificati mutamenti molto profondi nell importanza

Dettagli

ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LE PROIEZIONI NATALIZIE PER IL BIENNIO 2008/9 E 2009/10.

ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LE PROIEZIONI NATALIZIE PER IL BIENNIO 2008/9 E 2009/10. ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LE PROIEZIONI NATALIZIE PER IL BIENNIO 2008/9 E 2009/10. P.ZZA XX SETTEMBRE: Proiezione di immagini natalizie, da concordare preventivamente con l Amm.ne

Dettagli

STUDIO TECNICO INGEGNERIA IMPIANTISTICA

STUDIO TECNICO INGEGNERIA IMPIANTISTICA via aspromonte, 29-23900 LECCO - tel. 0341-282334 / 365570 fax c.f. - p. i.v.a. via colonna, 29-22100 COMO - tel. 031-505548 / 505410 fax 01985140134 e-mail : scilecco@tin.it - scicomo@tin.it A.L.E.R.

Dettagli

APPLICAZIONE DI CARTONGESSI

APPLICAZIONE DI CARTONGESSI APPLICAZIONE DI CARTONGESSI Il cartongesso è uno dei materiale da costruzione più usati nell'edilizia leggera, in particolar modo per le partizioni verticali interne, data la sua velocità di applicazione

Dettagli

Strutture murarie. Lezione 2 L02

Strutture murarie. Lezione 2 L02 Strutture murarie Lezione 2 1 Cenni preliminari Nel passato veniva usata praticamente sempre la cosiddetta muratura continua. Dai tempi dei Romani, ad anche prima, si è sempre utilizzata, quindi è stata

Dettagli

ULTIMATI NEI TEMPI PREVISTI GLI ALBERGHI DI FIERAMILANO, RHO LE TORRI DI DOMINIQUE PERRAULT APRIRANNO NEL GENNAIO 2009

ULTIMATI NEI TEMPI PREVISTI GLI ALBERGHI DI FIERAMILANO, RHO LE TORRI DI DOMINIQUE PERRAULT APRIRANNO NEL GENNAIO 2009 ULTIMATI NEI TEMPI PREVISTI GLI ALBERGHI DI FIERAMILANO, RHO LE TORRI DI DOMINIQUE PERRAULT APRIRANNO NEL GENNAIO 2009 Rho-Pero, 3 ottobre 2008 Sono state ultimate nei tempi previsti, al ritmo di un piano

Dettagli