Marca da bollo 16,00 Spett.le Comune di Porto S.Elpidio Via Umberto I n Porto S.Elpidio (FM)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Marca da bollo 16,00 Spett.le Comune di Porto S.Elpidio Via Umberto I n. 485 63821 Porto S.Elpidio (FM)"

Transcript

1 Domanda per l assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica sovvenzionata (L.R. 36/2005 e s.m.i. Regolamento Comunale approvato con atto di Consiglio n./2009) Avviso pubblico approvato con Determinazione Dirigente Area 1 p.g. 470 del 21/10/2014 Marca da bollo 16,00 Spett.le Comune di Porto S.Elpidio Via Umberto I n Porto S.Elpidio (FM) Il/La sottoscritto/a. nato/a a. il.., residente a. Via...n.. con recapiti telefonici ai nn. CODICE FISCALE CHIEDE di poter conseguire l assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica Sovvenzionata nel Comune di Porto Sant Elpidio. A tal fine, ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i., sotto la propria personale responsabilità, consapevole delle sanzioni amministrative e della responsabilità penale, cui può andare incontro ai sensi degli articoli 75 e 76 del citato decreto in caso di affermazioni false o contenenti dati non veritieri, DICHIARA DI POSSEDERE I SEGUENTI REQUISITI ALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: (barrare con una crocetta sull apposito quadratino la voce che interessa, completando gli spazi vuoti) Requisito a) barrare la casella a fianco del caso che ricorre di essere cittadino italiano di essere cittadino italiano residente all estero regolarmente iscritto all Anagrafe Italiani Residenti all Estero (AIRE) del Comune di Porto S.Elpidio di essere cittadino di un Paese appartenente all Unione europea in possesso di attestazione di regolarità di soggiorno e in possesso dei requisiti ai sensi del D.Lgs. 30/2007 di essere cittadino di un Paese appartenente all'unione europea in possesso dell'attestato di soggiorno permanente di essere cittadino di Paesi che non aderiscono all Unione europea titolare di carta di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo di essere cittadino di Paesi che non aderiscono all'unione europea titolare di permesso soggiorno di durata biennale rilasciato ai sensi del D.Lgs. 25/07/1998 n. 286 come modificato dalla Legge n

2 Requisito b) barrare la casella a fianco del caso che ricorre di avere la residenza nel Comune di Porto Sant Elpidio di prestare attività lavorativa nel Comune di Porto Sant Elpidio N.B.: allegare documentazione che attesti che si presta attività lavorativa nel Comune di Porto Sant Elpidio (ad es. copia contratto di lavoro, dichiarazione rilasciata dal datore di lavoro, documentazione che attesti che la sede della propria attività - in caso di lavoratori autonomi o liberi professionisti - ha sede a Porto Sant Elpidio). Requisito c) barrare la casella a fianco del caso che ricorre DI NON ESSERE titolare della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento in tutto il territorio nazionale, di un altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare DI ESSERE titolare di diritto reale di (spiegare quale diritto: proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento) di un altra abitazione, in tutto il territorio nazionale, ma che la stessa è inadeguata alle esigenze del nucleo familiare. N.B.: allegare planimetria completa di riferimenti catastali DI ESSERE titolare di diritto reale di (spiegare quale diritto: proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento) di un altra abitazione in tutto il territorio nazionale,ma che la stessa è stata dichiarata unità collabente ai fini del pagamento dell imposta comunale sugli immobili (ICI ora IMU) N.B.: allegare planimetria completa di riferimenti catastali CHE NESSUN ALTRO COMPONENTE DEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE E TITOLARE di diritto reale di proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento,in tutto il territorio nazionale di un altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare. CHE NEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE CI SONO ALTRI COMPONENTI TITOLARI di diritto reale di proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento di un altra abitazione in tutto il territorio nazionale, ma che la stessa è inadeguata alle esigenze del nucleo familiare. N.B.: allegare planimetria completa di riferimenti catastali CHE NEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE CI SONO ALTRI COMPONENTI TITOLARI di diritto reale di proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento di un altra abitazione in tutto il territorio nazionale, ma che la stessa è stata dichiarata unità collabente ai fini del pagamento dell imposta comunale sugli immobili (ICI ora IMU). N.B.: allegare planimetria completa di riferimenti catastali Requisito d) barrare la casella a fianco del caso che ricorre di avere un reddito del nucleo familiare definito mediante l Indicatore della Situazione Economica Equivalente e (ISEE) redditi anno non superiore ad ,00 come si evince dall allegataa certificazione ISEE N.B.: allegare attestazione e dichiarazione ISEE redditi 2013 di avere un reddito, in quanto famiglia monopersonale del nucleo familiare definito mediante l Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) redditi anno non superiore ad ,80 come si evince dall allegata certificazione ISEE N.B.: allegare attestazione e dichiarazione ISEE redditi 2013 di avere un reddito del nucleo familiare definito mediante l Indicatore della Situazione Economicaa Equivalente e (ISEE) redditi anno 2013 pari ad 0,00 come si evince dall allegata certificazionee ISEE N.B.: allegare attestazione e dichiarazione ISEE redditi 2013 e N.B.: compilare modello allegato comprovante le fonti di sostentamento (pag. 11) 2

3 Requisito e) barrare la casella a fianco del caso che ricorre DI NON AVER AVUTO PRECEDENTI assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da enti pubblici. DI AVER AVUTO PRECEDENTI assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da enti pubblici, ma che l alloggio non è più utilizzabile ovvero perito, senza aver dato luogo a indennizzo o a risarcimento del danno. N.B. allegare tutta la documentazione a supporto CHE NESSUN ALTRO COMPONENTE DEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE HA AVUTO assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da enti pubblici. CHE NEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE CI SONO COMPONENTI CHE HANNO AVUTO PRECEDENTI assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da enti pubblici, ma che l alloggio non è più utilizzabile ovvero perito, senza aver dato luogo a indennizzo o a risarcimento del danno N.B. allegare tutta la documentazione a supporto COMPOSIZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE (così come definito all art. 2 della L.R. n 36/2005 vd glossario pag. 12): Nr Cognome e Nome Stato civile Parentela Cittadinanza Luogo Data di nascita Per nucleo familiare si intende quello composto dal richiedente,dal coniuge non legalmente separato, dai soggetti con i quali convive e da quelli considerati a suo carico ai fini IRPEF, salva l ipotesi in cui un componente, ad esclusione del coniuge non legalmente separato, intenda costituire un nucleo familiare autonomo. Non fanno parte del nucleo familiare le persone conviventi per motivi di lavoro. La convivenza è attestata dalla certificazione anagrafica, che dimostra la sussistenza di tale stato di fatto da almeno due anni antecedenti la scadenza del presente Avviso. Tale limite temporale non è richiesto in caso di incremento naturale della famiglia ovvero derivante da adozione e tutela. N.B.: ai fini del calcolo del limite temporale di cui sopra, il ricongiungimento familiare di parenti in linea retta o collaterale o affini, di qualunque grado, derivante da trasferimento di residenza da altri Comuni italiani o da altri Stati comunitari o extracomunitari, non è da considerarsi incremento naturale ai fini dell attribuzione del punteggio e dell esercizio al diritto al subentro, ferma restando l applicazione delle disposizioni stabilite dal D.Lgs n.109/1998 e ss.mm.ii con riferimento all ISEE. Annotazioni e precisazioni: 3

4 APPARTENENZA ALLA CATEGORIA GIOVANI COPPIE Con la presente il sottoscritto dichiara di appartenere alla seguente categoria: Nucleo familiare di recente formazione, in cui i coniugi risiedono congiuntamente da almeno due anni alla data di scadenza del bando, e non hanno compiuto entrambi i 37 anni di età all apertura del bando IL/LA SOTTOSCRITTO/A INOLTRE CHIEDE 1) l attribuzione dei punteggi relativi alle condizioni barrate nelle pagine seguenti, corredati dalla documentazione probatoria, ove richiesta 2) che tutte le comunicazioni relative alla presente domanda siano inviate al seguente indirizzo: impegnandosi a comunicare eventuali variazioni di residenza e/o domicilio, dichiarando di essere a piena conoscenza che, conformemente a quanto stabilito nell art. 5- comma 4 del Regolamento comunale approvato con delibera.c.c. n 59/2009, la mancata comunicazione della variazione di residenza e /o domicilio esime il Comune da ogni e qualsiasi responsabilità relativa alla mancata comunicazione di notizie in ordine ai procedimenti attivati con riferimento alla domanda presentata. NOTA: Il Comune si riserva la facoltà di eseguire controlli, anche a campione, per verificare la veridicità delle dichiarazioni contenute nella presente domanda. L utente dichiara di aver ricevuto le informazioni di cui all art.13 del D.lgs. 196/2003 e s.m.i. ed in particolare che il conferimento dei dati è obbligatorio in quanto i medesimi sono raccolti e detenuti in base ad obblighi di legge, di regolamento ovvero necessari per l adempimento degli obblighi derivanti dalla presente. I medesimi dati saranno trattati con modalità cartacee ed informatizzate, ad opera di soggetti a ciò appositamente incaricati per l espletamento dei suddetti obblighi di legge o di regolamento. Firma del dipendente addetto Firma del richiedente * Allegare fotocopia non autenticata di un valido documento di identità Ai sensi dell art. 38, DPR 445/2000, la dichiarazione è sottoscritta dall interessato/a in presenza del dipendente addetto, ovvero sottoscritta e inviata all ufficio competente via fax, tramite un incaricato oppure a mezzo posta, unitamente a fotocopia, non autenticata, di un valido documento di identità. Sanzioni penali previste dall art.76 del DPR 28/12/2000 n. 445: 1. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente T.U. è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. 2. L esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale ad uso di atto falso. 3. Le dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli art. 46 e 47 e le dichiarazioni rese per conto delle persone indicate nell art.4, comma 2, sono considerate come fatte a pubblico ufficiale. 4. Se i reati indicati ai punti precedenti sono commessi per ottenere la nomina ad un pubblico ufficio o l autorizzazione all esercizio di una professione o arte, il giudice, nei casi più gravi, può applicare l interdizione temporanea dai pubblici uffici o della professione e arte. 4

5 DICHIARAZIONI PER L ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO Il sottoscritto dichiara, ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i., sotto la propria personale responsabilità, consapevole delle sanzioni amministrative e della responsabilità penale, cui può andare incontro ai sensi degli articoli 75 e 76 del citato decreto in caso di affermazioni false o contenenti dati non veritieri, di trovarsi nelle seguenti condizioni per le quali richiede l attribuzione di punteggio ai fini della formazione della graduatoria di assegnazione degli alloggi di ERP sovvenzionata nel Comune di Porto Sant Elpidio: (barrare ESCLUSIVAMENTE la casellina che interessa, senza compilare i campi riservati all ufficio) RISERVATO ALL UFFICIO A. CONDIZIONI SOGGETTIVE Istruttoria Definitivo 1.Reddito ISEE del nucleo familiare (assegno sociale anno ,90) FASCIA I ISEE 2013 non superiore a 2.874,95 nucleo familiare fino a 3 persone punti 4,50 nucleo familiare con 4 o più persone punti 5 FASCIA II ISEE 2013 fra 2.874,96 ed 5.749,90 nucleo familiare fino a 3 persone punti 4 nucleo familiare con 4 o più persone punti 4,50 FASCIA III ISEE 2013 fra 5.749,91 ed 8.624,85 nucleo familiare fino a 3 persone punti 3 nucleo familiare di 4 o più persone punti 3,5 FASCIA IV ISEE 2013 fra 8.624,86. ed ,00 nucleo familiare fino a 3 persone punti 2 nucleo familiare di 4 o più persone punti 2,25 N.B.: IN CASO DI COSTITUZIONE DI NUCLEO FAMILIARE AUTONOMO, L ISEE DI RIFERIMENTO E QUELLO DEL NUCLEO CHE SI COSTITUIRA DA ALLEGARE: - Copia dichiarazione e attestazione ISEE redditi 2013 del nucleo familiare; - Dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante le fonti di sostentamento del nucleo in caso di ISEE pari a 0 (utilizzando il modello fornito- pag. 11) 2. Numero dei componenti del nucleo familiare 1-2 persone punti 1 3 persone punti 1,5 4-5 persone punti 2 6 o più persone punti 3 3. Presenza di persone anziane (con età superiore ai 65 anni compiuti entro la data di scadenza del bando) nel nucleo familiare del richiedente almeno 1 componente anziano punti 2 2 o più componenti anziani di cui almeno 1 con età superiore ai 75 anni compiuti entro la data di scadenza del bando punti 3 5

6 4. Presenza di uno o più portatori di handicap, certificata dalle competenti Autorità, nel nucleo familiare del richiedente 4.1 Presenza di un componente con riconoscimento di invalidità (menomazione di qualsiasi genere) che comporti una diminuzione permanente della capacità lavorativa pari o superiore al 67% e fino al 99% o presenza di minorenne, affetto da menomazione di qualsiasi genere punti Presenza di un componente con riconoscimento di invalidità (menomazione di qualsiasi genere) che comporti una diminuzione permanente della capacità lavorativa pari al 100% punti Presenza di un componente con riconoscimento di invalidità (menomazione di qualsiasi genere) che comporti una diminuzione permanente della capacità lavorativa pari al 100% con riconoscimento di indennità di accompagno punti 3, Presenza di due o più componenti nel nucleo familiare con riconoscimento di invalidità di cui ai precedenti punti 4.1,4.2, 4,3 Aumento punti 1 per ogni ulteriore componente (sempre entro il massimo totale di punti 4) DA ALLEGARE: - certificazione riportante il grado di invalidità(n.b.: REQUISITO NON AUTOCERTIFICABILE) - certificazione attestante l assegnazione dell Indennità di accompagno 5. Presenza di minori di età non superiore a 10 anni (compiuti dopo la data di scadenza del bando )nel nucleo familiare del richiedente 1-2 minori punti 1 3 o più minori punti 2 6. Nuclei familiari monoparentali* con minori a carico 1 minore punti 2 2 o più minori punti 3 * nucleo familiare monoparentale: la condizione si verifica qualora sussista un solo genitore che provveda in maniera esclusiva alla cura e sostentamento di figlio/figli minore/i a causa di decesso/irreperibilità dell altro genitore o al riconoscimento della procreazione naturale da parte dell unica figura parentale richiedente l accesso all alloggio; tale situazione deve risultare anche anagraficamente con un nucleo costituito esclusivamente da un genitore con figlio/i minore/i di anni 18 a carico ai fini fiscali. Qualora il nucleo richiedente conviva con terze persone, la condizione è riconosciuta solo se sussista coabitazione anagrafica con terzi legati da vincoli di parentela o affinità con il genitore, E esclusa la convivenza con l altro genitore, con un nuovo coniuge o con nuovo convivente more uxorio e comunque con terze persone diverse da parenti o affini. 7. Nuclei familiari composti esclusivamente da giovani di età non superiore a 30 anni, anche soli punti 2 8. Nuclei familiari composti esclusivamente da persone anziane di età superiore a 65 anni, anche soli nuclei familiari composti da anziano/i di età superiore a 65 anni punti 2,5 nuclei familiari composti da anziani di cui almeno 1 di età superiore a 75 anni punti 3,5 nuclei familiari composti da due o più anziani di età superiore a 75 anni punti 4 6

7 9. Presenza continuativa in graduatoria (viene riconosciuto un punteggio in relazione alla presenza continuativa nelle graduatorie definitive per l assegnazione alloggi ERP del Comune di Porto S.Elpidio a partire dalla data di pubblicazione del presente bando) Dichiara di aver partecipato ai bandi di concorso per l assegnazione degli alloggi di ERP negli anni (0,5 per anno per un massimo di 10 anni) Max Punti 5 N.B. Le frazioni di anno uguali o superiori a 180 giorni sono considerate per intero, quelle inferiori non vengono considerate. Le graduatorie definitive pubblicate negli anni 2006 e 2012 sono consultabili presso gli uffici dei Servizi Sociali, disposte in ordine alfabetico per una più agevole consultazione 10.Residenza continuativa nel Comune di Porto S.Elpidio (viene attribuito un punteggio conteggiando la residenza continuativa a partire dalla data di pubblicazione dell Avviso pubblico) Dichiaro di essere residente nel Comune di Porto S.Elpidio dal 0,25 punti per ogni anno superiore al quinto fino al quindicesimo Max Punti 2,5 N.B. Le frazioni di anno uguali o superiori a 180 giorni sono considerate per intero, quelle inferiori non vengono considerate. NOTA BENE I punteggi di cui ai numeri 3 e 8, riferiti alle condizioni soggettive non sono cumulabili tra loro (barrare ESCLUSIVAMENTE la casellina che interessa, senza compilare i campi riservati all ufficio) RISERVATO ALL UFFICIO B. CONDIZIONI OGGETTIVE Istruttoria Definitivo 1. abitazione in un alloggio IMPROPRIO da almeno due anni dalla data di pubblicazione dell Avviso pubblico (DA ALLEGARE certificato dell ASUR zona territorialmente competente) punti 3 2. abitazione in un alloggio ANTIGIENICO da almeno due anni dalla data di pubblicazione dell Avviso pubblico (DA ALLEGARE certificato dell ASUR zona territorialmente competente) punti 2 3. abitazione in un alloggio INADEGUATO da almeno due anni dalla data di pubblicazione dell Avviso Pubblico (DA ALLEGARE: - certificato catastale e planimetria catastale dell unità immobiliare in originale o copia conforme oppure - certificato dell ASUR territorialmente competente) punti 2 7

8 3 bis) abitazione a titolo locativo in alloggio non accessibile, ai sensi della normativa vigente in materia di barriere architettoniche, da parte di un portatore di handicap che necessita per cause non transitorie dell ausilio della sedia a ruote. (DA ALLEGARE: copia del contratto di locazione in corso, debitamente registrato presso la competente Agenzia delle Entrate; attestazione ASUR territorialmente competente comprovante la necessità, per cause non transitorie, dell ausilio della sedia a rotelle; attestazione di un tecnico comunale (rivolgersi al Geom. Sauro Di Chiara Ufficio Urbanistica 0734/908238) circa la condizione oggettiva dell alloggio per la presenza di barriere architettoniche 4 sistemazione in locali procurati a titolo precario da organi preposti all assistenza pubblica punti 2 (DA ALLEGARE copia provvedimento se trattasi di altro organo assistenziale pubblico - non serve documentazione se l alloggio è stato concesso/assegnato dal Comune di Porto Sant Elpidio) punti 3 5. abitazione in un alloggio da rilasciarsi per uno dei seguenti motivi: a seguito di provvedimento esecutivo di rilascio, non intimato per inadempienza contrattuale, oppure a seguito di verbale esecutivo di conciliazione giudiziaria con rilascio entro 6 mesi dalla data di pubblicazione dell Avviso pubblico punti 4 a seguito di provvedimento esecutivo di rilascio, non intimato per inadempienza contrattuale, oppure a seguito di verbale esecutivo di conciliazione giudiziaria con rilascio entro un anno dalla data di pubblicazione dell Avviso pubblico punti 3 a seguito di provvedimento esecutivo di rilascio, non intimato per inadempienza contrattuale, oppure a seguito di verbale esecutivo di conciliazione giudiziaria con rilascio oltre un anno dalla data di pubblicazione dell Avviso pubblico punti 2 a seguito di ordinanza di sgombero punti 3 a seguito di sentenza esecutiva del Tribunale che sancisca la separazione tra coniugi e l assegnatario risulti essere la parte soccombente ai sensi dell art. 20 septies- comma 2, della L.R. n. 36/2005 punti 3 (DA ALLEGARE copia dei provvedimenti per i quali si invoca il riconoscimento del punteggio) Non sono cumulabili tra loro i punteggi di cui ai numeri , riferiti alle condizioni oggettive. 8

9 Documentazione obbligatoria DOCUMENTAZIONE ALLEGATA alla presente: (barrare la casella) copia fotostatica di documento di identità in corso di validità per i cittadini di altro Stato aderente all Unione Europea: attestazione di regolarità di soggiorno in possesso dei requisiti ai sensi del D. lgs 30/2007 OPPURE attestato di soggiorno permanente per i cittadini di altro Stato non aderente all Unione Europea: carta di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo OPPURE permesso soggiorno di durata biennale rilasciato ai sensi del D.Lgs. 25/07/1998 n. 286 come modificato dalla Legge n. 189 copia attestazione e dichiarazione ISEE in corso di validità (redditi anno 2013); in caso di valore ISEE pari a 0 unitamente alla dichiarazione specifica (modello da compilare pag. 11) planimetria, completa di riferimenti catastali, nel caso in cui il richiedente e/o altro/i componente/i del nucleo familiare siano titolari nel territorio nazionale della proprietà, uso,usufrutto o altro diritto reale di godimento di un altra abitazione non adeguata alle esigenze del nucleo familiare planimetria, completa di riferimenti catastali, nel caso in cui il richiedente e/o altro/i componente/i del nucleo familiare siano titolari nel territorio nazionale della proprietà, uso,usufrutto o altro diritto reale di godimento di un altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare, ma dichiarata collabente ai fini del pagamento dell imposta comunale sugli immobili (ICI ora IMU) PER I NON RESIDENTI: documentazione che attesti che si presta attività lavorativa nel Comune di Porto Sant Elpidio (ad es. copia contratto di lavoro, dichiarazione rilasciata dal datore di lavoro, documentazione che attesti che la sede della propria attività - in caso di lavoratori autonomi o liberi professionisti - ha sede a Porto Sant Elpidio). Ulteriore documentazione richiesta per ottenere particolare punteggio (barrare la casella in corrispondenza dello/degli specifico/i documento/i allegato/) Certificazione riportante il grado di invalidità (non autocertificabile) Alloggio improprio - attestazione rilasciata dall ASUR competente o istanza presentata Alloggio antigienico - attestazione rilasciata dall ASUR competente o istanza presentata Alloggio inadeguato - certificato e planimetria catastali dell unità immobiliare o istanza presentata Alloggio inadeguato - attestazione rilasciata dall ASUR competente o istanza presentata Abitazione a titolo locativo non accessibile ai sensi delle norme sulle barriere architettoniche: copia del contratto di locazione in corso, debitamente registrato presso la competente Agenzia delle Entrate; attestazione ASUR territorialmente competente comprovante la necessità, per cause non transitorie, dell ausilio della sedia a rotelle, attestazione da parte del Geom. Sauro Di Chiara Ufficio Urbanistica circa la condizione oggettiva dell alloggio 9

10 Sistemazione in locali procurati a titolo precario - copia provvedimento di concessione/assegnazione dell alloggio (non serve documentazione se l alloggio è stato concesso/assegnato dal Comune di Porto Sant Elpidio) Abitazione in alloggio da rilasciare - copia del provvedimento esecutivo di rilascio: convalida di sfratto verbale di conciliazione giudiziaria ordinanza di sgombero sentenza di separazione Firma del dipendente addetto Firma del richiedente Ai sensi dell art. 38, DPR 445/2000, la dichiarazione è sottoscritta dall interessato/a in presenza del dipendente addetto, ovvero sottoscritta e inviata all ufficio competente via fax, tramite un incaricato oppure a mezzo posta, unitamente a fotocopia, non autenticata, di un valido documento di identità. Sanzioni penali previste dall art.76 del DPR 28/12/2000 n. 445: 5. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente T.U. è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. 6. L esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale ad uso di atto falso. 7. Le dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli art. 46 e 47 e le dichiarazioni rese per conto delle persone indicate nell art.4, comma 2, sono considerate come fatte a pubblico ufficiale. 8. Se i reati indicati ai punti precedenti sono commessi per ottenere la nomina ad un pubblico ufficio o l autorizzazione all esercizio di una professione o arte, il giudice, nei casi più gravi, può applicare l interdizione temporanea dai pubblici uffici o della professione e arte. 10

11 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28/12/2000) Il/La sottoscritto/a, nato/a il a residente a in Via n. consapevole delle sanzioni penali previste dall art. 76 del D.p.r. 445/2000, nel caso di mendaci dichiarazioni, falsità negli atti, uso o esibizione di atti falsi, contenenti dati non più rispondenti a verità Essendo il valore ISEE del proprio nucleo familiare redditi anno pari a ZERO, al fine di ottenere l attribuzione del punteggio di cui al n 1, lett. a) dell alleg. A della L.R. n 36/2005 e s.m.i., DICHIARA che le fonti di sostentamento del proprio nucleo familiare sono come di seguito costituite: Porto Sant Elpidio, Firma del dipendente addetto Firma del richiedente Ai sensi dell art. 38, DPR 445/2000, la dichiarazione è sottoscritta dall interessato/a in presenza del dipendente addetto, ovvero sottoscritta e inviata all ufficio competente via fax, tramite un incaricato oppure a mezzo posta, unitamente a fotocopia, non autenticata, di un valido documento di identità. Sanzioni penali previste dall art.76 del DPR 28/12/2000 n. 445: 9. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente T.U. è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. 10. L esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale ad uso di atto falso. 11. Le dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli art. 46 e 47 e le dichiarazioni rese per conto delle persone indicate nell art.4, comma 2, sono considerate come fatte a pubblico ufficiale. 12. Se i reati indicati ai punti precedenti sono commessi per ottenere la nomina ad un pubblico ufficio o l autorizzazione all esercizio di una professione o arte, il giudice, nei casi più gravi, può applicare l interdizione temporanea dai pubblici uffici o della professione e arte. 11

12 GLOSSARIO Ai fini della presente domanda si intende per ALLOGGIO IMPROPRIO: Per alloggio improprio si intende l unità immobiliare avente caratteristiche tipologiche di fatto incompatibili con l utilizzazione ad abitazione o priva di almeno tre degli impianti igienici di cui all art. 7, ultimo comma, del D.M. 5 luglio Rientrano comunque in detta categoria le baracche, le stalle, le grotte, le caverne, i sotterranei, le soffitte, i bassi, i garages, le cantine e gli alloggi per i quali ricorrono tutte le fattispecie di alloggio antigienico. ALLOGGIO ANTIGIENICO Per alloggio antigienico si intende l abitazione per la quale ricorrono almeno una delle seguenti fattispecie: 1. altezza media interna utile di tutti i locali inferiore a metri 2,50 ridotti a metri 2,20 per vani accessori; 2. presenza di stanza da bagno carente di almeno due degli impianti di cui all art. 7, ultimo comma, del D.M. 5 luglio ALLOGGIO ADEGUATO Si considera abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare quella avente una superficie utile calpestabile non inferiore a: - mq 30 per nucleo familiare composto da una persona - mq 45 per nucleo familiare composto da due persone - mq 54 per nucleo familiare composto da tre persone - mq 63 per nucleo familiare composto da quattro persone - mq 80 per nucleo familiare composto da cinque persone - mq 90 per nucleo familiare composto da sei o più persone. NUCLEO FAMILIARE Si intende quello composto dal richiedente,dal coniuge non legalmente separato, dai soggetti con i quali convive e da quelli considerati a suo carico ai fini IRPEF, salva l ipotesi in cui un componente, ad esclusione del coniuge non legalmente separato, intenda costituire un nucleo familiare autonomo. Non fanno parte del nucleo familiare le persone conviventi per motivi di lavoro. La convivenza è attestata dalla certificazione anagrafica, che dimostra la sussistenza di tale stato di fatto da almeno due anni antecedenti la scadenza del presente Avviso. Tale limite temporale non è richiesto in caso di incremento naturale della famiglia ovvero derivante da adozione e tutela. NUCLEO FAMILIARE MONOPARENTALE La condizione si verifica qualora sussista un solo genitore che provveda in maniera esclusiva alla cura e sostentamento di figlio/figli minore/i a causa di decesso/irreperibilità dell altro genitore o al riconoscimento della procreazione naturale da parte dell unica figura parentale richiedente l accesso all alloggio; tale situazione deve risultare anche anagraficamente con un nucleo costituito esclusivamente da un genitore con figlio/i minore/i di anni 18 a carico ai fini fiscali. Qualora il nucleo richiedente conviva con terze persone, la condizione è riconosciuta solo se sussista coabitazione anagrafica con terzi legati da vincoli di parentela o affinità con il genitore, E esclusa la convivenza con l altro genitore, con un nuovo coniuge o con nuovo convivente more uxorio e comunque con terze persone diverse da parenti o affini. 12

Il/la sottoscritto/a... Nato/a a... il - residente in..., Via... n... cod. fisc... Tel...

Il/la sottoscritto/a... Nato/a a... il - residente in..., Via... n... cod. fisc... Tel... Applicare la marca da bollo da 6,00 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI 60 ACQUALAGNA DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI UN ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA SOVVENZIONATA (L.R. 6//005 n. 6 e successive

Dettagli

Comune di Frontone Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Frontone Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Frontone Provincia di Pesaro e Urbino Al Sig. Sindaco del Comune di FRONTONE Piazza Del Municipio n. 19 61040 FRONTONE (PU) Domanda per l assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale

Dettagli

Marca da bollo da 16.00= Al Comune di Via Mazzini N.3 61033 FERMIGNANO (PU)

Marca da bollo da 16.00= Al Comune di Via Mazzini N.3 61033 FERMIGNANO (PU) Marca da bollo da 16.00= Al Comune di Via Mazzini N.3 61033 FERMIGNANO (PU) Domanda per l assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica (L.R. n. 36/05 e smi Reg. com.le CC n. 122 del 30.12.2008

Dettagli

A tal fine fornisce la seguente dichiarazione obbligatoria per dimostrare di possedere i requisiti stabiliti dal bando di concorso:

A tal fine fornisce la seguente dichiarazione obbligatoria per dimostrare di possedere i requisiti stabiliti dal bando di concorso: Marca da bollo Al Comune di Servizio Edilizia Residenziale Pubblica P.zza Municipio 1 61020 Montecalvo in Foglia Domanda per l assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica (L.R. n. 36/2005

Dettagli

DICHIARA, ALLA DATA ODIERNA DI POSSEDERE I SEGUENTI REQUISITI

DICHIARA, ALLA DATA ODIERNA DI POSSEDERE I SEGUENTI REQUISITI Domanda per l assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica Sovvenzionata (L.R. 36/2005 e s.m.i. Regolamento approvato con Atto del Consiglio n.16 del 31 marzo 2009) Parte riservata al

Dettagli

Il sottoscritto... nato a... il... residente in... Via... n... codice fiscale:

Il sottoscritto... nato a... il... residente in... Via... n... codice fiscale: Domanda per l assegnazione di alloggi di Edilizia Convenzionata GIOVANI COPPIE COMPLESSO RESIDENZIALE BORGO DEI MOLINI PLC COMPARTO B3/a IN VIA LA FORMA Al Sig. Sindaco del Comune di 60020 S I R O L O

Dettagli

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Applicare Marca da bollo DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO DI E.R.P. ( EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA) (L.R. 36/2005 e succ. Integr. Modif. Regolamento Comunale d Ambito approvato con C.C n. 30 del

Dettagli

Al Comune di Gaggio Montano P.zza A. Brasa, 1 40041 Gaggio Montano

Al Comune di Gaggio Montano P.zza A. Brasa, 1 40041 Gaggio Montano Protocollo: Al Comune di Gaggio Montano P.zza A. Brasa, 4004 Gaggio Montano DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO GENERALE PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Legge regionale

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. il e residente in via/piazza. (giorno-mese-anno) n int. C.F.: n tel. CHIEDE

Il/La sottoscritto/a nato/a a. il e residente in via/piazza. (giorno-mese-anno) n int. C.F.: n tel. CHIEDE Approvato con Determinazione del Responsabile del Servizio n. 306 del 15/12/2015 ATTENZIONE si raccomanda di compilare la presente domanda in ogni sua parte e di controllare che sia debitamente firmata.

Dettagli

COMUNE DI FORCE (Provincia di Ascoli Piceno) PROT. N. 2513 del 29 maggio 2013 IL SINDACO In qualità di responsabile del Servizio

COMUNE DI FORCE (Provincia di Ascoli Piceno) PROT. N. 2513 del 29 maggio 2013 IL SINDACO In qualità di responsabile del Servizio COMUNE DI FORCE (Provincia di Ascoli Piceno) PROT. N. 2513 del 29 maggio 2013 IL SINDACO In qualità di responsabile del Servizio RENDE NOTO In esecuzione della Legge regionale n. 36/2005 e s.m.i., del

Dettagli

Settore Servizi alla Persona

Settore Servizi alla Persona BANDO DI CONCORSO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI ASPIRANTI ALL ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA SOVVENZIONATA NEL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO IL DIRIGENTE SETTORE

Dettagli

Art. 5 = ENTRO QUANTO TEMPO E POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA

Art. 5 = ENTRO QUANTO TEMPO E POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA Comune di SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino Settore Amministrativo Servizio Edilizia Residenziale Pubblica Allegato A all Atto Commissariale n. 32 del 09/03/2015 IL RESPONSABILE SEL SETTORE

Dettagli

MODELLO DI DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA. prov. indirizzo (via e n.civico)

MODELLO DI DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA. prov. indirizzo (via e n.civico) Protocollo Comune di Menfi Provincia di Agrigento Bando di Concorso pubblicato il Al Comune di Menfi Piazza Vittorio Emanuele 92013 Menfi (AG) MODELLO DI DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO DI EDILIZIA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE I REGOLAMENTO COMUNALE Per le assegnazioni di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica nel Comune di Castelfidardo Normativa di riferimento L.R. n 36 del 16/12/2005 e succ. modif. Delibera di Giunta Regionale

Dettagli

Il sottoscritto/a Nato/a a prov. il Residente prov. Via n. C.A.P. C.F.

Il sottoscritto/a Nato/a a prov. il Residente prov. Via n. C.A.P. C.F. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO GENERALE PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE SEMPLICE DI ALLOGGI DI EDILIZIA PUBBLICA NEL COMUNE DI MALETTO.(da presentare entro 60 gg. dalla pubblicazione del bando, pena

Dettagli

Città di RACCONIGI (Provincia di Cuneo) AREA SOCIO ASSISTENZIALE

Città di RACCONIGI (Provincia di Cuneo) AREA SOCIO ASSISTENZIALE Città di RACCONIGI (Provincia di Cuneo) AREA SOCIO ASSISTENZIALE RICEVUTA Domanda n. In data Bando di concorso per la formazione della graduatoria finalizzata all assegnazione di alloggi di edilizia sociale,

Dettagli

COMUNE DI MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE DI MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino COMUNE DI MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino Ufficio Tecnico IL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA Vista la legge regionale Marche n. 36 del 16/12/2005 e successive integrazioni e modificazioni; Visto l

Dettagli

Il/la sottoscritto/a CHIEDE

Il/la sottoscritto/a CHIEDE Bollo Al Comune di Cento Servizio Casa 44042 CENTO (Fe) OGGETTO: DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA (legge regionale n. 24 dell 8/08/2001) Il/la sottoscritto/a CHIEDE

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO. l sottoscritt nat a il residente a Prov. Via n.

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO. l sottoscritt nat a il residente a Prov. Via n. Marca da da bollo bollo 14,62 DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO l sottoscritt nat a il residente a Prov. Via n. CHIEDE l assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica adeguato al proprio

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI All. A IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI Vista la Legge Regionale 16 dicembre 2005 n. 36 e successive modifiche ed integrazioni; Visto il Regolamento recante Criteri e modalità di assegnazione

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Comune di Occhiobello Provincia di Rovigo 6,00 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA AI SENSI DELLA L.R. 0.04.996, N. 0, PUBBLICATO

Dettagli

DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI LOTTI IN DIRITTO DI PROPRIETA

DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI LOTTI IN DIRITTO DI PROPRIETA N. progr. Spett.Le COMUNE DI CUTROFIANO Prov. di Lecce Largo Resistenza n. 1 73020 Cutrofiano (Le) - Responsabile Settore Edilizia e Attività Produttive DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI LOTTI IN DIRITTO DI

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture Protocollo comunale Marca da Bollo Legge Regionale 28 novembre 2003, n. 23, art. 30 e ss.mm.ii. CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI E.R.P. (legge regionale n. 24 dell 8/08/2001 e succ. mod. ed int.) CHIEDE

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI E.R.P. (legge regionale n. 24 dell 8/08/2001 e succ. mod. ed int.) CHIEDE PROT. Al Comune di BONDENO DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI E.R.P. (legge regionale n. 24 dell 8/08/2001 e succ. mod. ed int.) La/Il sottoscritta/o CHIEDE DI PARTECIPARE AL CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO E.R.P. (Legge Regionale 8 agosto 2001, n.24)

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO E.R.P. (Legge Regionale 8 agosto 2001, n.24) C.S.C.S. 85/2001 TRIS AGG. 04/11/2002 Codice ISTAT: 35040 RISERVATO ALL UFFICIO Prot n... Data.. Nucleo familiare n COMUNE DI SCANDIANO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Marca da bollo 14,62 DOMANDA DI ASSEGNAZIONE

Dettagli

B) (compilare) di essere residente nel Comune di ;

B) (compilare) di essere residente nel Comune di ; RACCOMANDATA A/R Comune di Sant Agata de Goti (BN) Piazza Municipio, 1 Settore Servizi Sociali Oggetto: Domanda di partecipazione al bando di concorso Prot. N.14703 del 03.12.2014 per l assegnazione di

Dettagli

Il sottoscritto (cognome e nome ) nato a Prov. il stato civile codice fiscale

Il sottoscritto (cognome e nome ) nato a Prov. il stato civile codice fiscale Marca da bollo da 16,00 al Comune di Castelfranco di Sotto Prot. n. del DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO INTEGRATIVO DI CONCORSO - ANNO 2013 PER L'ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE SEMPLICE DI ALLOGGI DI EDILIZIA

Dettagli

REGIONE TOSCANA UNIONE DI COMUNI FIESOLE - VAGLIA

REGIONE TOSCANA UNIONE DI COMUNI FIESOLE - VAGLIA marca da bollo 14,62 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER CAMBI DI ALLOGGIO ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA, ANNO 2012-11-26 ai sensi della L.R.T. 96/96. Determinazione

Dettagli

! "!#$!#%#&''"!#$ #"!#(&$!## # $ "%% )$*#$ &$""#))# % "##$&!" #+( "

! !#$!#%#&''!#$ #!#(&$!## # $ %% )$*#$ &$#))# % ##$&! #+( La/Il sottoscritta/o! "!#$!#%#&''"!#$ #"!#(&$!## # $ "%% )$*#$ &$""#))# % "##$&!" #+( ",-/ 01-234 453-0,30-62052/1 di essere residente a Prov Via CAP Tel/Cell Codice Fiscale CHE IL NUCLEO FAMILIARE INTERESSATO

Dettagli

COMUNE DI ROMAGNANO AL MONTE Provincia di Salerno

COMUNE DI ROMAGNANO AL MONTE Provincia di Salerno Provincia di Salerno Raccomandata A.R. Al Comune di Romagnano al Monte Piazza della Libertà, s.n.c. 84020 ROMAGNANO AL MONTE /SA OGGETTO: Domanda di partecipazione al concorso n 1 del 15/01/2010 per l

Dettagli

Bando Generale Comune di Castelli anno 2011

Bando Generale Comune di Castelli anno 2011 1 Bando Generale Comune di Castelli anno 2011 SETTORE TECNICO Domanda di partecipazione per l assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (Legge Regionale 25 ottobre 1996, n. 96 e successive

Dettagli

Raccomandata A.R. Al Sig. Sindaco del Comune di San Tammaro (CE)

Raccomandata A.R. Al Sig. Sindaco del Comune di San Tammaro (CE) Raccomandata A.R. Al Sig. Sindaco del Comune di San Tammaro (CE) OGGETTO: Domanda di partecipazione al bando di concorso per l assegnazione di n. 5 alloggi disponibili di edilizia residenziale pubblica,

Dettagli

(L.R. 25.10.1996, n 96 e s.m.- Det. n 175 del 27.11.2013 )

(L.R. 25.10.1996, n 96 e s.m.- Det. n 175 del 27.11.2013 ) Spett.le Comune di Torino di Sangro Piazza Donato Iezzi 5 6600 Torino di Sangro (CH) ITALIA DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL COMUNE DI TORINO DI SANGRO (L.R. 5.0.996,

Dettagli

1) di essere residente nel Comune di. . Via... n.. telefono. 2) di prestare la propria attività lavorativa nel Comune di MASSA presso

1) di essere residente nel Comune di. . Via... n.. telefono. 2) di prestare la propria attività lavorativa nel Comune di MASSA presso Modulo di domanda per bando ERP 2013 Marca da bollo da 16,00 AL COMUNE DI MASSA SETTORE Politiche Sociali,per la Casa e Pari Opportunità Via Porta Fabbrica 1 Il/la sottoscritto/a.. nato/a a.... il......,

Dettagli

DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 20/07/2015. Il/la sottoscritto/a nato/a il. a Prov. e residente a SAN ROMANO IN G.NA. in Via n.

DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 20/07/2015. Il/la sottoscritto/a nato/a il. a Prov. e residente a SAN ROMANO IN G.NA. in Via n. Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di affitto (esente da bollo art. 8 - comma 3 - della Tabella, Allegato B, DPR n. 642/1972) DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE

Dettagli

di essere cittadino italiano o di Stato aderente all Unione Europea (indicare la nazionalità)

di essere cittadino italiano o di Stato aderente all Unione Europea (indicare la nazionalità) Al SINDACO COMUNE di CIVITANOVA MARCHE Domanda per la concessione di contributi finalizzati a sostenere l accesso alle abitazioni in locazione privata Legge 431/1998 Bando anno 2015 scadenza domande 15/07/2015

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI E.R.P. (legge regionale n. 24 dell 8/08/2001 e succ. mod. ed int.) CHIEDE

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI E.R.P. (legge regionale n. 24 dell 8/08/2001 e succ. mod. ed int.) CHIEDE (BOLLO) PROT. Al Comune di COMACCHIO DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI E.R.P. (legge regionale n. 24 dell 8/08/2001 e succ. mod. ed int.) La/Il sottoscritta/o CHIEDE DI PARTECIPARE AL CONCORSO

Dettagli

DAL 21 luglio al 12 agosto 2010

DAL 21 luglio al 12 agosto 2010 Sede operativa di Medicina via Saffi 73 AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO UBICATI NEL COMUNE DI MEDICINA Delibera del consiglio comunale di Medicina n 153 Del 07/11/2005 e

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Al BANDO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI OLLOLAI

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Al BANDO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI OLLOLAI Spazio riservato al COMUNE DI OLLOLAI Ufficio Protocollo Marca da bollo da,6 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Al BANDO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI A CANONE SOCIALE

Dettagli

Al COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO POLITICHE SOCIALI

Al COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO POLITICHE SOCIALI PRATICA N. Al COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO POLITICHE SOCIALI DOMANDA PER L ACCESSO ALLA GRADUATORIA PER L ASSEGNAZIONE A CANONE CALMIERATO DI N.25 ALLOGGI DI PROPRIETA DELLA VENERABILE ARCICONFRATERNITA

Dettagli

UNIONE TERRA di MEZZO. DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO E.R.P. (Legge Regione Emilia Romagna 8 Agosto 2001, n. 24)

UNIONE TERRA di MEZZO. DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO E.R.P. (Legge Regione Emilia Romagna 8 Agosto 2001, n. 24) RISERVATO ALL UFFICIO prot...... data.... nucleo familiare n... UNIONE TERRA di MEZZO Comuni di Bagnolo in Piano, Cadelbosco di Sopra, Castelnovo di Sotto Provincia di Reggio Emilia bollo 16,00 DOMANDA

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI ASPIRANTI ASSEGNATARI DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

BANDO DI CONCORSO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI ASPIRANTI ASSEGNATARI DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA C O M U N E D I S E N I G A L L I A BANDO DI CONCORSO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI ASPIRANTI ASSEGNATARI DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA I L D I R I G E N T E Visti: - la Legge

Dettagli

COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA

COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA I C I S A T I V T E M P L COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (C.A.P. 07029 - PIAZZA GALLURA N 3 - PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO) Codice Fiscale e Partita I.V.A. 00253250906 Tel. 079/679964-73 FAX 079/679963-29 Settore

Dettagli

DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO NON ERP IN LOCAZIONE A CANONE CALMIERATO NEL COMUNE DI CATTOLICA

DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO NON ERP IN LOCAZIONE A CANONE CALMIERATO NEL COMUNE DI CATTOLICA DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO NON ERP IN LOCAZIONE A CANONE CALMIERATO NEL COMUNE DI CATTOLICA da consegnarsi entro il 25 novembre, ore 13,00 Il/la sottoscritto/a (cognome/nome) residente a (provincia/nazione

Dettagli

RICHIESTA DI AGGIORNAMENTO DELLA DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO ERP N. La/Il sottoscritta/o.. nato a. Il.. Residente in in via n..

RICHIESTA DI AGGIORNAMENTO DELLA DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO ERP N. La/Il sottoscritta/o.. nato a. Il.. Residente in in via n.. bollo RICHIESTA DI AGGIORNAMENTO DELLA DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO ERP N La/Il sottoscritta/o.. nato a. Il.. Residente in in via n.. In qualità di rappresentante/componente del nucleo familiare..

Dettagli

Comune di Piobbico Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Piobbico Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Piobbico Provincia di Pesaro e Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL COMUNE DI PIOBBICO Normativa di riferimento: L.R. Marche n. 36 del

Dettagli

C O M U N E D I C A M P O B A S S O AREA N. 6 Settore Servizi Sociali

C O M U N E D I C A M P O B A S S O AREA N. 6 Settore Servizi Sociali C O M U N E D I C A M P O B A S S O AREA N. 6 Settore Servizi Sociali Bando di concorso speciale per la formazione della graduatoria per l assegnazione in locazione semplice di n. 0 alloggi di Edilizia

Dettagli

Alla VENERABILE ARCICONFRATERNITA DELLA MISERICORDIA DI PISTOIA

Alla VENERABILE ARCICONFRATERNITA DELLA MISERICORDIA DI PISTOIA PRATICA N. Alla VENERABILE ARCICONFRATERNITA DELLA MISERICORDIA DI PISTOIA DOMANDA PER L ACCESSO ALLA GRADUATORIA PER L ASSEGNAZIONE A CANONE CALMIERATO DI N.13 ALLOGGI DI PROPRIETA DELLA VENERABILE ARCICONFRATERNITA

Dettagli

Il sottoscritto... nato a... residente nel Comune di CASTEL MAGGIORE in Via/Piazza... n. tel... cell... e-mail..

Il sottoscritto... nato a... residente nel Comune di CASTEL MAGGIORE in Via/Piazza... n. tel... cell... e-mail.. DOMANDA DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE A CANONE CONCORDATO DI N. 1 ALLOGGIO PROTETTO PER ANZIANI, DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CASTEL MAGGIORE, SITUATO IN

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA MODELLO FAC SIMILE Spazio riservato all Ufficio Casa Domanda N. del Marca da Bollo 14,62 COMUNE DI CISTERNA DI LATINA SETTORE WELFARE UFFICIO CASA EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Via Zanella 2 04012 Cisterna

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia)

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) Timbro arrivo Timbro protocollo Marca da bollo Apporre marca da bollo da 14,62 DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO E.R.P. (Bando di concorso generale 2009) Scadenza per la consegna il 19 dicembre 2009 ore

Dettagli

COMUNE DI OBČINA MONRUPINO - REPENTABOR

COMUNE DI OBČINA MONRUPINO - REPENTABOR BANDO PER LA CORRESPONSIONE DEI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE DI IMMOBILI ADIBITI AD USO ABITATIVO, AI SENSI DELL ART. 11 DELLA L. 431/1998 E DELL ART. 6 DELLA L.R. 6/2003. Art.

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO E.R.P. Scadenza per la consegna il 30 settembre 2015 ore 13.00

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO E.R.P. Scadenza per la consegna il 30 settembre 2015 ore 13.00 Timbro arrivo Timbro protocollo Marca da bollo Apporre marca da bollo da 16,00 DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO E.R.P. Scadenza per la consegna il 30 settembre 2015 ore 13.00 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER I CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER I CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER I CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 Al Comune di Isola del Giglio Ufficio Segreteria Via V. Emanuele, 2 58012 Isola del Giglio (GR) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI

Dettagli

SCHEMA DI AVVISO RECANTE CRITERI E MODALITA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI FAMIGLIE IN DIFFICOLTA

SCHEMA DI AVVISO RECANTE CRITERI E MODALITA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI FAMIGLIE IN DIFFICOLTA Allegato A) SCHEMA DI AVVISO RECANTE CRITERI E MODALITA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI FAMIGLIE IN DIFFICOLTA In attuazione di quanto disposto dalla Deliberazione

Dettagli

DATI DA DICHIARARE AL FINE DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (AUTOCERTIFICAZIONE) Il RICHIEDENTE:

DATI DA DICHIARARE AL FINE DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (AUTOCERTIFICAZIONE) Il RICHIEDENTE: Il presente modulo N sostituisce la domanda di assegnazione che dovrà essere inserita nel sistema informatico appositamente predisposto dalla Regione Lombardia e sottoscritta esclusivamente presso la sede

Dettagli

Regione Veneto DOMANDA DI ALLOGGIO

Regione Veneto DOMANDA DI ALLOGGIO marca da bollo 6,00 Provincia di Venezia Regione Veneto DOMANDA DI ALLOGGIO parte riservata PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA -

Dettagli

Comune di Signa Provincia di Firenze

Comune di Signa Provincia di Firenze DOMANDA n. marca da bollo 14,62 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al BANDO DI CONCORSO PER CAMBI DI ALLOGGIO ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA, ANNO 2012 L.R.T. 96/96. - Determinazione

Dettagli

n. tel. cellulare n PRESENTA DOMANDA

n. tel. cellulare n PRESENTA DOMANDA Spazio riservato Al Comune di Flaibano P.zza Monumento, 39 33030 FLAIBANO UD all Ufficio PROTOCOLLO scadenza 06-05-2016 DOMANDA DI CONTRIBUTO ECONOMICO PER LE SPESE SOSTENUTE PER IL PAGAMENTO DI CANONI

Dettagli

Raccomandata A.R. Al Sig. Sindaco del Comune di Montoro Inferiore

Raccomandata A.R. Al Sig. Sindaco del Comune di Montoro Inferiore Raccomandata A.R. Al Sig. Sindaco del Comune di Montoro Inferiore OGGETTO: Domanda di partecipazione al Bando speciale di concorso n. 01/2012 per l assegnazione in locazione di n.14 alloggi di Edilizia

Dettagli

La/Il sottoscritta/o. nata/o a il. cittadinanza e residente nel Comune di. Via N C.F. CHIEDE

La/Il sottoscritta/o. nata/o a il. cittadinanza e residente nel Comune di. Via N C.F. CHIEDE COMUNE DI RAVENNA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CASA POPOLARE ( ART. 25 LEGGE REGIONALE N 24 DEL 08/08/2001 E SUCC. MODFICHE ED INTEGRAZIONI E DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO

Dettagli

REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI ROVIGO COMUNE DI POLESELLA DOMANDA DI ALLOGGIO

REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI ROVIGO COMUNE DI POLESELLA DOMANDA DI ALLOGGIO MARCA DA BOLLO 6,00 REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI ROVIGO Prot. Comunale COMUNE DI POLESELLA DOMANDA DI ALLOGGIO PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER L'ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER L ACQUISTO IN PROPRIETA DI ALLOGGI DI EDILIZIA CONVENZIONATA PRESSO IL COMPARTO PISCINA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER L ACQUISTO IN PROPRIETA DI ALLOGGI DI EDILIZIA CONVENZIONATA PRESSO IL COMPARTO PISCINA Marca da bollo 14,62 CITTA DI CASTELFRANCO DELL EMILIA PROVINCIA DI MODENA SETTORE PIANIFICAZIONE ECONOMICO-TERRITORIALE Ufficio Politiche Abitative Piazza Aldo Moro n 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO

Dettagli

N. domanda Ricevuta il Spedita il Protocollo n. Del Domanda ammessa si no Punteggio complessivo

N. domanda Ricevuta il Spedita il Protocollo n. Del Domanda ammessa si no Punteggio complessivo AL Sindaco del Comune di Montorio al V. Via Poliseo De Angelis, 4 64046 Montorio al V. (TE) N. domanda Ricevuta il Spedita il Protocollo n. Del Domanda ammessa si no Punteggio complessivo Graduatoria Provvisoria:

Dettagli

RISERVATO ALLA COMMISSIONE. Graduatoria provvisoria DOMANDA AMMESSA DOMANDA ESCLUSA. Punti. Causa dell esclusione... Data. ...

RISERVATO ALLA COMMISSIONE. Graduatoria provvisoria DOMANDA AMMESSA DOMANDA ESCLUSA. Punti. Causa dell esclusione... Data. ... COMUNE DI CASTELLALTO PROVINCIA DI TERAMO BANDO DI CONCORSO GENERALE N. /03 PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA pubblicato all Albo Pretorio in data 06/06/03 Numero Domanda:

Dettagli

COMUNE DI RIGNANO SULL ARNO (Provincia di Firenze)

COMUNE DI RIGNANO SULL ARNO (Provincia di Firenze) COMUNE DI RIGNANO SULL ARNO (Provincia di Firenze) MODULO PER LA DOMANDA DI CONTRIBUTO AD INTEGRAZIONE DEL CANONE DI LOCAZIONE ANNO 2015 DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 5 GIUGNO 2015 AL COMUNE

Dettagli

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI ART. 1: Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l assegnazione degli appartamenti di proprietà Comunale destinati

Dettagli

Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014

Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014 DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRAZIONE CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2014 Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014 Al SINDACO del COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA Il/La sottoscritto/a (cognome e nome) ai sensi dell art.

Dettagli

GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA (All.4) COMPOSIZIONE NUCLEO FAMILIARE

GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA (All.4) COMPOSIZIONE NUCLEO FAMILIARE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA (All.4) COMPOSIZIONE NUCLEO FAMILIARE Indicare cognome e nome, data e luogo di nascita dei singoli componenti il nucleo familiare e rapporto di parentela con il

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA. Via n. e residente a CAP Prov. Via n.

DOMANDA DI CONTRIBUTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA. Via n. e residente a CAP Prov. Via n. Allegato B ( domanda di contributo) Regione Toscana D.G. Diritti di cittadinanza e coesione sociale Settore politiche abitative Via di Novoli 26-50127 Firenze AVVERTENZE. Compilare la domanda in stampatello.

Dettagli

Acer Azienda Casa Emilia Romagna Piazza della Resistenza n. 4 40122 Bologna (BO)

Acer Azienda Casa Emilia Romagna Piazza della Resistenza n. 4 40122 Bologna (BO) Prot. Acer n. del Acer Azienda Casa Emilia Romagna Piazza della Resistenza n. 4 401 Bologna (BO) DOMANDA DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Regolamento

Dettagli

Prot.13693 del 17/09/2015 ASSESSORATO AFFARI GENERALI Ufficio CASA - PATRIMONIO

Prot.13693 del 17/09/2015 ASSESSORATO AFFARI GENERALI Ufficio CASA - PATRIMONIO Prot.13693 del 17/09/2015 ASSESSORATO AFFARI GENERALI Ufficio CASA - PATRIMONIO BANDO DI CONCORSO INDETTO AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE 07/04/2014, N 10 PERL ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE SEMPLICE DEGLI ALLOGGI

Dettagli

CONSAPEVOLE CHE CHIEDE

CONSAPEVOLE CHE CHIEDE MARCA DA BOLLO EURO 14,62 COMUNE DI BAGNO A RIPOLI REGIONE TOSCANA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO 2011 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE SEMPLICE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture Supplemento ordinario n. 2 al «Bollettino Ufficiale» - Serie Generale - n. 29 del 18 giugno 2014 9 Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture Protocollo comunale Marca

Dettagli

AL COMUNE DI MINUCCIANO. per l assegnazione in locazione semplice degli alloggi di edilizia residenziale pubblica.

AL COMUNE DI MINUCCIANO. per l assegnazione in locazione semplice degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Riservato all Ufficio Protocollo Marca da bollo da 16,00 AL COMUNE DI MINUCCIANO Piazza Chiavacci, 1 55030 Minucciano (LU) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO GENERALE ANNO 2015 per l assegnazione

Dettagli

Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella

Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella Protocollo Generale Data DOMANDA DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA APERTA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE CALMIERATO /CONCORDATO. Delibera

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Politiche Territoriali, Ambiente e Infrastrutture

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Politiche Territoriali, Ambiente e Infrastrutture Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Politiche Territoriali, Ambiente e Infrastrutture Protocollo comunale Marca da Bollo Legge Regionale 28 novembre 2003, n. 23, art. 30 CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE

Dettagli

Comune di San Lorenzo in Campo

Comune di San Lorenzo in Campo Comune di San Lorenzo in Campo BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L AFFITTO PER L ANNO 2015 LEGGE 431/1998 Art. 11 IL RESPONSABILE SERVIZI SOCIALI Rende noto VISTA la Legge 9 dicembre 1998 n. 431,

Dettagli

REGIONE TOSCANA COMUNE DI GAVORRANO

REGIONE TOSCANA COMUNE DI GAVORRANO REGIONE TOSCANA COMUNE DI GAVORRANO Al Sindaco del Comune di Gavorrano Il sottoscritto nato a Prov. il presa visione del bando di concorso pubblicato il 6 marzo 2013 per l assegnazione in locazione semplice

Dettagli

Comune di Ponte dell Olio

Comune di Ponte dell Olio Comune di Ponte dell Olio AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSEGNAZIONI DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIARIA PUBBLICA. Prot. n. 10300 del 26/10/2010 (L.R. 24/01 Regolamento comunale

Dettagli

PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO

PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 0026 Imola Tel. 052-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO Approvato con delibera C.C. n. 160 del 18.07.2005,

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE AL COMUNE DI POMEZIA SETTORE X POLITICHE SOCIALI P.ZA SAN BENEDETTO DA NORCIA, 25 00040 - POMEZIA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO EDUCATIVO 2016-2017 ( Da presentare entro e non oltre

Dettagli

COMUNE DI L'AQUILA PROVINCIA DI L AQUILA

COMUNE DI L'AQUILA PROVINCIA DI L AQUILA COMUNE DI L'AQUILA PROVINCIA DI L AQUILA UFFICIO CASA TIMBRO ARRIVO TIMBRO PROTOCOLLO Domanda n. Pervenuta il Domanda di assegnazione di alloggio di E.R.P. (Legge regionale 5/0/996, n. 96) DATI RELATIVI

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO. AL COMUNE di GROSSETO Servizio Politiche della Casa Via Colombo, n. 5 58100 GROSSETO

COMUNE DI GROSSETO. AL COMUNE di GROSSETO Servizio Politiche della Casa Via Colombo, n. 5 58100 GROSSETO COMUNE DI GROSSETO AL COMUNE di GROSSETO Servizio Politiche della Casa Via Colombo, n. 5 58100 GROSSETO Marca da bollo Domanda di partecipazione al bando di concorso per cambio alloggi di edilizia residenziale

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGIO ERP

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGIO ERP AL COMUNE DI POVIGLIO UFFICIO SERVIZI SOCIALI Via G. Verdi n. 1 42028 POVIGLIO DOMANDA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGIO ERP DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA Ai sensi

Dettagli

COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio

COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio Tel. 0731 786811 Fax 0731 786860 6003 Provincia di Ancona E-mail comune.cupramontana@provincia.ancona.it P.I. 00083907 PROTOCOLLO COMUNALE Bollo 1,6 Riservato

Dettagli

C O M U N E D I P O L V E R I G I PROVINCIA DI ANCONA

C O M U N E D I P O L V E R I G I PROVINCIA DI ANCONA AMBITO TERRITORIALE SOCIALE N.12 COMUNE DI POLVERIGI IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Vista la Legge Regionale 16 dicembre 2005 n 36 e successive modifiche ed integrazioni; Visto il Regolamento per le assegnazioni

Dettagli

Marca da bollo. 16,00

Marca da bollo. 16,00 DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA BANDO GENERALE ANNO 2015 ( L.R. n. 24/01 e ss.mm. e ii., Regolamento Consiglio Comunale delibera n. 44 del 13/11/2015 delibere del

Dettagli

(Cognome) (Nome) nata/o a il. cittadinanza e residente nel Comune di. C.F. Sesso M F. E-mail:

(Cognome) (Nome) nata/o a il. cittadinanza e residente nel Comune di. C.F. Sesso M F. E-mail: ACER RAVENNA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CASA POPOLARE (ART. 25 LEGGE REGIONALE N 24 DEL 08/08/2001 E SUCC. MODIFICHE ED INTEGRAZIONI E DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO

Dettagli

C O M U N E D I CASELLA P R O V I N C I A D I G E N O V A

C O M U N E D I CASELLA P R O V I N C I A D I G E N O V A Allegato 1 C O M U N E D I CASELLA P R O V I N C I A D I G E N O V A SERVIZI SOCIALI BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALLE LOCAZIONI ABITATIVE Il presente bando stabilisce i requisiti

Dettagli

CITTA DI CASTENASO Provincia di Bologna

CITTA DI CASTENASO Provincia di Bologna CITTA DI CASTENASO Provincia di Bologna Area Servizi alla Persona Servizi Sociali Informativa ai sensi dell art. del D.Lgs. 0 giugno 00, n. 96 Codice in materia di protezione dei dati personali. Il Codice

Dettagli

Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie

Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie Allegato A Città di Alghero Provincia di Sassari Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. nato/a prov. residente a prov. in Via n. cod. fiscale C H I E D E

Il/La sottoscritto/a. nato/a prov. residente a prov. in Via n. cod. fiscale C H I E D E AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI ARCEVIA - SEDE - OGGETTO: FONDO SOCIALE PER IL SOSTEGNO ALLE LOCAZIONI PRIVATE ANNO 2015. Il/La sottoscritto/a nato/a prov. residente a prov. in Via n cod. fiscale C H I E

Dettagli

2. CONTRIBUTI ECONOMICI E BENEFICI CONTINUATIVI

2. CONTRIBUTI ECONOMICI E BENEFICI CONTINUATIVI 2. CONTRIBUTI ECONOMICI E BENEFICI CONTINUATIVI I benefici che seguono sono continuativi. Potrebbero però modificarsi di anno in anno parte dei requisiti di accesso, periodo di raccolta delle domande e

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E LA GESTIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA. Titolo I Principi generali

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E LA GESTIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA. Titolo I Principi generali Allegato A alla deliberazione consiliare n. del AMBITO TERRITORIALE SOCIALE N. 8 ARCEVIA BARBARA CASTEL COLONNA CASTELLEONE DI SUASA CORINALDO MONTERADO OSTRA - OSTRA VETERE RIPE SENIGALLIA SERRA DE CONTI

Dettagli

COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI AI CONDUTTORI MENO ABBIENTI - ANNUALITA 2014. (CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2013) VISTA la Legge 9 dicembre

Dettagli

Regione Veneto TERMINE DI PRESENTAZIONE DOMANDA VENERDI 31 OTTOBRE 2014

Regione Veneto TERMINE DI PRESENTAZIONE DOMANDA VENERDI 31 OTTOBRE 2014 marca da bollo 16,00 Comune di LENDINARA PROVINCIA DI ROVIGO Regione Veneto DOMANDA DI ALLOGGIO parte riservata TERMINE DI PRESENTAZIONE DOMANDA VENERDI 31 OTTOBRE 201 PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO DI

Dettagli

Regolamento. Criteri e modalità di assegnazione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica Sovvenzionata

Regolamento. Criteri e modalità di assegnazione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica Sovvenzionata Regolamento Criteri e modalità di assegnazione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica Sovvenzionata (ex art. 20 quinques, c. 2, L.R. n. 36/2005) Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture Supplemento ordinario n. 2 al «Bollettino Ufficiale» - Serie Generale - n. 29 del 18 giugno 2014 9 Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture Protocollo comunale Marca

Dettagli

C H I E D E D I C H I A R A

C H I E D E D I C H I A R A AL COMUNE DI 84050 LAUREANA CILENTO Oggetto: domanda di partecipazione al bando di concorso del Comune di Laureana Cilento per l assegnazione di n. 1 (uno) alloggio di proprietà IACP Salerno di edilizia

Dettagli