PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA. NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 28/01/2015 Pag. 1 di 6 CONTROLLO E SICUREZZA DEGLI ALUNNI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA. NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 28/01/2015 Pag. 1 di 6 CONTROLLO E SICUREZZA DEGLI ALUNNI"

Transcript

1 NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 28/01/2015 Pag. 1 di 6 CONTROLLO E DEGLI ALUNNI Indice 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA' 4. PROCEDURA 4.1 Rilascio del diario 4.2 Assenze Assenze sistematiche Assenze non giustificate 4.3 Ritardi 4.4 Entrate posticipate ed uscite anticipate 4.5 Permessi speciali 4.6 Controllo e sicurezza in ambito scolastico 4.7 Uscita dall edificio scolastico Rev. Natura modifica 0 Prima emissione 1 Modifica paragrafi 4.2.2,4.4. Aggiunta allegati 3 e 4. 2 Scorporo degli allegati 3 Modifica paragrafo Adeguamento alla norma UNI EN ISO 9001:2008; sostituzione logo; modifica paragrafi Modifica indice e paragrafi: 3; 4.1; 4.2; 4.4; 4.5; Modifica indice e paragrafi: 4.1; 4.6; Modifica paragrafo 4.7 Preparazione Verifica Approvazione

2 CONTROLLO E LO STUDENTE Data 28/01/2015 Pag. 2 di 6 1. SCOPO Lo scopo della presente procedura è definire le modalità di controllo dell alunno in ordine alla sua presenza a scuola, per garantirgli assistenza e sorveglianza all interno dell edificio scolastico e negli spostamenti e per assicurare alla famiglia un controllo sulla frequenza scolastica del figlio. 2. CAMPO DI APPLICAZIONE La presente procedura è applicabile a: verifica della presenza a scuola, delle giustificazioni delle assenze; sicurezza in ingresso ed uscita dall edificio scolastico; regolamentazione dei permessi di uscita assistita; monitoraggio delle entrate e uscite fuori orario. 3. RESPONSABILITA' Attività Rilascio diario archiviazione dei tagliandi e dei certificati medici Responsabilità Segreteria Giustificazione assenze, controllo sicurezza in ambito scolastico e uscite assistite dall edificio scolastico, entrate e uscite fuori orario Docenti Rilascio permessi speciali Dirigente Scolastico

3 CONTROLLO E LO STUDENTE Data 28/01/2015 Pag. 3 di 6 4. PROCEDURA 4.1 Rilascio del diario Nella Scuola Secondaria di I grado, il diario viene consegnato agli alunni e successivamente il genitore firma il diario in presenza di un addetto della segreteria. Nella Scuola Primaria, durante l assemblea di inizio anno, il genitore provvede a ritirare e firmare il diario scolastico. Nelle Scuole Primaria e Secondaria di I grado, i genitori firmano la ricevuta in cui dichiarano di aver letto il fascicolo Informazioni su rischi e sicurezza nella scuola, ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche e integrazioni. Nella scuola dell Infanzia i genitori vengono informati del piano di emergenza durante l assemblea del mese di ottobre. Per tutti e tre gli ordini di scuola vengono forniti dalla segreteria i recapiti telefonici da utilizzare in caso di urgenza. 4.2 Assenze Ogni volta che l alunno si assenta dalla scuola deve essere giustificato dai genitori. I bambini della Scuola dell Infanzia vengono riaccompagnati a scuola da un genitore che giustifica l assenza mediante apposito modulo (P.5.08 Mod.5/2006). Nella Scuola Primaria il genitore scrive sul diario scolastico la giustificazione che viene controfirmata dall insegnante. Nella Scuola Secondaria di I grado il giorno del rientro l alunno presenta la giustificazione al docente della prima ora che la firma e l annota sul registro di classe. I tagliandi delle giustificazioni vengono ritirati dalla segreteria e archiviati nel fascicolo personale dell alunno. La quinta assenza deve essere giustificata personalmente dal genitore che si presenta in segreteria dove viene apposto un timbro sulla relativa giustificazione.

4 CONTROLLO E LO STUDENTE Data 28/01/2015 Pag. 4 di Assenze sistematiche (frequenza irregolare) In caso di frequenza irregolare (assenze sistematiche o ripetute) il Dirigente Scolastico, su segnalazione dei docenti, contatta telefonicamente i genitori per informarli e/o chiedere motivazioni Assenze non giustificate Per assenze non giustificate, lo studente viene comunque riammesso alle lezioni e l insegnante si raccomanda di giustificarlo il giorno successivo. Se la giustificazione non viene ancora prodotta l insegnante avverte il Dirigente Scolastico per gli opportuni provvedimenti. 4.3 Ritardi L Istituto considera ritardo l ingresso posticipato fino a quindici minuti, rispetto all inizio delle lezioni. L alunno ritardatario viene in ogni caso ammesso in classe, ma il docente della prima ora annota sul registro di classe il ritardo. I casi di ritardo sistematico vengono segnalati dai docenti alla Dirigenza che può contattare la famiglia, valutando la situazione volta per volta. 4.4 Entrate posticipate ed uscite anticipate Le entrate posticipate vengono giustificate con il diario scolastico e annotate dal docente sul registro di classe. In caso di uscita anticipata il genitore ne dà comunicazione attraverso il libretto delle giustificazioni e all ora richiesta il minore viene affidato al genitore o ad un adulto da lui delegato. Per la Scuola dell Infanzia si utilizzano gli appositi moduli ( Mod. 3 e 4). 4.5 Permessi speciali di entrata o uscita anticipata In caso di: problemi di trasporto di salute in alternativa all ora di religione cattolica

5 CONTROLLO E LO STUDENTE Data 28/01/2015 Pag. 5 di 6 il genitore può chiedere un permesso speciale di entrata posticipata o uscita anticipata al Dirigente scolastico. Questi, valutata la specifica situazione, lo concede per iscritto ai genitori e ne dà comunicazione ai docenti interessati. Questa autorizzazione permette ai genitori di non compilare ogni volta il diario nella sezione entrate/uscite fuori orario, per tutta la durata del permesso speciale. 4.6 Controllo e sicurezza in ambito scolastico Durante le lezioni l uscita dalla scuola è vietata, se non in casi giustificati e motivati al Dirigente scolastico. Nell intervallo gli alunni devono uscire dalle aule e rimanere nei corridoi del piano, assistiti dai docenti (assegnati al turno di sorveglianza) e dai collaboratori scolastici. Nel cambio dell ora gli studenti, sorvegliati dal docente dell ora o da un collaboratore scolastico, rimangono nella loro classe, in attesa del docente successivo. Durante il periodo della mensa, tutti gli alunni i cui genitori hanno compilato il modulo per la mensa ( Mod.9) vengono accompagnati a pranzo dall insegnante incaricato. In caso di impossibilità di sostituzione di un insegnante, la classe viene controllata temporaneamente dal collaboratore scolastico e, in caso di necessità, si procede allo smistamento della classe. Nel caso di alunni infortunati, l insegnante della prima ora compila l apposito modulo inserito nel registro di classe ( Mod.6) e lo fa pervenire alla Dirigente tramite segreteria. La DS informa le collaboratrici del piano in cui si trova l aula dell alunno infortunato per provvedere agli spostamenti giornalieri o in caso di emergenza (schede gestione piano di emergenza).

6 CONTROLLO E LO STUDENTE Data 28/01/2015 Pag. 6 di Uscita dall edificio scolastico Negli spostamenti in palestra e nei laboratori gli alunni vengono accompagnati dal docente della materia, mentre, alla mensa, dai docenti incaricati. Le scuole dell Infanzia e Primaria, ad inizio d anno scolastico, consegnano ai genitori il modulo di dichiarazione di affidamento alunni all uscita dalle lezioni (P Mod.7) Per le uscite didattiche e le visite di istruzione autorizzate dal Collegio dei docenti e dal Consiglio d Istituto, il genitore viene informato mediante diario con un modulo appositamente predisposto in cui firma la propria autorizzazione. Nello svolgimento delle stesse, gli alunni vengono sorvegliati e assistiti dai docenti in un rapporto di uno a diciotto. Per le uscite a piedi sul territorio e per le riprese di foto e video le scuole Primaria e Secondaria invitano i genitori a compilare il modulo di autorizzazione presente nel diario che ha validità per l intero anno scolastico. Inoltre la scuola Primaria consegna ai genitori un modulo di autorizzazione alle riprese fotografiche e video ( Mod.11/2012). La scuola dell Infanzia, nel mese di settembre, consegna ai genitori un modulo ( Mod.10) di autorizzazione per le uscite a piedi sul territorio e per le riprese in foto e video. MODULI Mod.2 Modulo per le uscite didattiche e le visite di istruzione Mod.3 Richiesta di entrata o uscita fuori orario (Scuola dell Infanzia) Mod.4 Autorizzazione al ritiro dell alunno a persone non conosciute (Scuola dell Infanzia) Mod.6 Modello per ingresso alunni infortunati Mod.7 Dichiarazione affidamento alunni uscita dalle lezioni Mod.9 Permesso per la mensa (Secondaria di I grado) Mod.10 Autorizzazione uscite e riprese (Scuola dell Infanzia) Mod.11/2012 Autorizzazione alle riprese (Scuola Primaria)

REGOLAMENTO SULLA VIGILANZA DEGLI STUDENTI

REGOLAMENTO SULLA VIGILANZA DEGLI STUDENTI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo via Cittadini n. 1-20157 Milano Tel. 02/3575716/8 fax 02/39001523 E mail: paolofrisimi@tin.it - Sito web:www.ipsfrisi.it REGOLAMENTO SULLA VIGILANZA DEGLI STUDENTI

Dettagli

PROCEDURA DI SISTEMA GESTIONE REGISTRO ELETTRONICO

PROCEDURA DI SISTEMA GESTIONE REGISTRO ELETTRONICO Pagina 1 di 5 INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITÀ 4. PROCEDURA 4.1 Registro elettronico 4.1.1 Preparazione 4.1.2 Gestione 4.1.3 Istruzioni operative Prima emissione Gruppo Qualità Responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO VIA F.SANTI, 65 ROMA. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DELIBERATO DAL CdI DEL 24 SETTEMBRE 2014

REGOLAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO VIA F.SANTI, 65 ROMA. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DELIBERATO DAL CdI DEL 24 SETTEMBRE 2014 ISTITUTO VIA F. SANTI 65 Allegato Principi generali 1. Nel rispetto della normativa vigente in materia, il presente regolamento intende disciplinare il funzionamento dei servizi scolastici erogati dalle

Dettagli

PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA GESTIONE ISCRIZIONI, TRASFERIMENTI, CAMBI DI SEZIONE E RITIRI

PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA GESTIONE ISCRIZIONI, TRASFERIMENTI, CAMBI DI SEZIONE E RITIRI NORME UNI EN ISO 9001:2008 Pag. 1 di 5 GESTIONE, TRASFERIMENTI, CAMBI DI SEZIONE Indice 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA' 4 PROCEDURA 4.1 Iscrizioni 4.2 Trasferimenti 4.2.1 Trasferimenti

Dettagli

SEGRETERIA STUDENTI. Indice

SEGRETERIA STUDENTI. Indice SEGRETERIA STUDENTI Indice INDICE... 1 DEFINIZIONE DI PROCESSO... 2 INTERAZIONI CON GLI ALTRI PROCESSI... 2 ACRONIMI... 2 MODULI INTRODOTTI E MODALITÀ DI ARCHIVIAZIONE... 6 DATI DI EMISSIONE... 6 Rev.

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE REPUBBLICA DI SAN MARINO

SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE REPUBBLICA DI SAN MARINO SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE REPUBBLICA DI SAN MARINO REGOLAMENTO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ART. 1 NORME DI COMPORTAMENTO OGNI ALUNNO È TENUTO AL MASSIMO RISPETTO DELLE PERSONE E DELL AMBIENTE

Dettagli

R E G O L A M E N T O A S S E N Z E, R I T A R D I E U S C I T E A N T I C I P A T E D E G L I A L U N N I

R E G O L A M E N T O A S S E N Z E, R I T A R D I E U S C I T E A N T I C I P A T E D E G L I A L U N N I ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GONNESA Via Dettori, 10-09010 Gonnesa -CI Tel. e Fax 0781/45018 Codice Fiscale 90016590920- cod. meccanografico CAIC81400E e-mail caic81400e@istruzione.it CAIC81400E@Pec.istruzione.it

Dettagli

Oggetto: Disposizioni di inizio anno scolastico 2015/16

Oggetto: Disposizioni di inizio anno scolastico 2015/16 Circolare n. 6/15 Cesena, 12/09/2015 ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Oggetto: Disposizioni di inizio anno scolastico 2015/16 - Agli studenti e per loro tramite ai genitori E p.c.: ai Docenti dell Istituto

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE MAGENTA

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE MAGENTA ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE MAGENTA ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE MAGENTA ISO 9001/2000 Certificato n 9175.ISDM Sedi associate I.P.S.I.A."LEONARDO DA VINCI" Via Novara, 113 20013 MAGENTA (MI) tel.

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola.

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola. ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE Via Berchet 2-20900 Monza 039324607 - Fax 039322122

Dettagli

Durante i periodi di sospensione delle attività didattiche i colloqui docenti-genitori non si svolgono.

Durante i periodi di sospensione delle attività didattiche i colloqui docenti-genitori non si svolgono. Carate Brianza, 13 settembre 2013 Comunicazione interna n. 15 agli studenti e ai loro genitori ai docenti al personale ATA Oggetto: Comunicazioni per l anno scolastico 2013-2014 1. COLLOQUI DOCENTI GENITORI

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA Entrata 8.10 8.15 Chiusura cancelli: 8.20 Ingresso Gli alunni non possono accedere nei locali scolastici se non 5 minuti prima dell inizio delle lezioni. L ingresso

Dettagli

Oggetto: principali disposizioni regolamentari relative al funzionamento dell Istituto

Oggetto: principali disposizioni regolamentari relative al funzionamento dell Istituto Ai Sigg. Genitori della Scuola Primaria Oggetto: principali disposizioni regolamentari relative al funzionamento dell Istituto Si portano a conoscenza dei genitori degli alunni iscritti alla Scuola Primaria

Dettagli

Piano di sorveglianza

Piano di sorveglianza ISTITUTO COMPRENSIVO DON LORENZO MILANI Scuola dell infanzia Giovanni Paolo II Via Flaminio Plati 20029 Turbigo (Mi) Tel e Fax 0331871086 email infanziaturbigo@comprensivoturbigo.gov.it - http://www.comprensivoturbigo.gov.it

Dettagli

LISTA DI DISTRIBUZIONE

LISTA DI DISTRIBUZIONE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. TERMILOGIA E ABBREVIAZIONI 4. RESPONSABILITA 5. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA 6. RIFERIMENTI 7. ARCHIVIAZIONE 8. ALLEGATI LISTA DI DISTRIBUZIONE nome/funzione Preside

Dettagli

SCUOLA COMUNITÀ EDUCANTE

SCUOLA COMUNITÀ EDUCANTE ISTITUTO COLLEGIO DIMESSE PADOVA SCUOLE D INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA DI I GRADO SCUOLA COMUNITÀ EDUCANTE Premessa. Le scuole dell Istituto sono una comunità educante impegnata a collaborare con le

Dettagli

REGOLAMENTO TRIENNIO 2014 2017 18/08/2014 SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SACRA FAMIGLIA VIA SALUGA 7 38121 TRENTO

REGOLAMENTO TRIENNIO 2014 2017 18/08/2014 SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SACRA FAMIGLIA VIA SALUGA 7 38121 TRENTO 18/08/2014 REGOLAMENTO TRIENNIO 2014 2017 SCUOLA PRIMARIA PARITARIA VIA SALUGA 7 38121 TRENTO PREMESSA Le norme scritte in questo documento mirano a regolare la vita interna della Scuola primaria paritaria

Dettagli

Anno scolastico 2005-2006

Anno scolastico 2005-2006 LICEO ARTISTICO STATALE DI TREVISO Norme generali per i docenti Anno scolastico 2005-2006 1. Premessa. Il presente documento (Norme generali per i docenti) riporta le informazioni necessarie allo svolgimento

Dettagli

CIRCOLARE N. 148 A TUTTI I GENITORI DELLE FUTURE CLASSI PRIME SCUOLA PRIMARIA A.S. 2014/2015

CIRCOLARE N. 148 A TUTTI I GENITORI DELLE FUTURE CLASSI PRIME SCUOLA PRIMARIA A.S. 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI VIA MONTEBELLO Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di I grado Via Montebello, 18/a - 43123 Parma Tel. 0521 252877 fax 0521 962435 Cod. Fisc. 80010890343 C.M.

Dettagli

ai docenti al personale ATA

ai docenti al personale ATA Carate Brianza, 11 settembre 2015 Circolare interna n. 16 agli studenti e ai loro genitori ai docenti al personale ATA Oggetto: Comunicazioni per l anno scolastico 2015-2016 1. FORME DI COMUNICAZIONE Tutte

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO. Il tempo dell intervallo va trascorso nelle rispettive aule. Non è consentito spostarsi da un piano all altro.

REGOLAMENTO INTERNO. Il tempo dell intervallo va trascorso nelle rispettive aule. Non è consentito spostarsi da un piano all altro. REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DEGLI ALUNNI ISTITUTO COMPRENSIVO DI CALUSCO D ADDA 1 REGOLAMENTO INTERNO Entrata Gli alunni sono tenuti a presentarsi a scuola sia al mattino, sia al pomeriggio almeno cinque

Dettagli

LICEO ARTISTICO STATALE DI TREVISO Anno scolastico 2005-2006

LICEO ARTISTICO STATALE DI TREVISO Anno scolastico 2005-2006 LICEO ARTISTICO STATALE DI TREVISO Anno scolastico 2005-2006 REGOLAMENTO D ISTITUTO La Costituzione repubblicana, lo Statuto delle studentesse e degli studenti e il Regolamento dell autonomia delle Istituzioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOAVE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOAVE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOAVE R E G O L A M E N T O D I S T I T U T O Art. 1 Orario delle lezioni - calendario scolastico - entrata alunni a. L orario delle lezioni e il calendario scolastico, con eventuali

Dettagli

MODALITA DI COMUNICAZIONE SCUOLA-GENITORI

MODALITA DI COMUNICAZIONE SCUOLA-GENITORI Pag. 1 di pag. 5 NORME UNI EN ISO 9001 : 2008 MODALITA DI COMUNICAZIONE SCUOLA-GENITORI INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA 4. PROCEDURA 4.1 Obiettivi e tempi della comunicazione

Dettagli

-MODALITA DI DIFFUSIONE -MODALITA DI COMUNICAZIONE SCUOLA FAMIGLIA

-MODALITA DI DIFFUSIONE -MODALITA DI COMUNICAZIONE SCUOLA FAMIGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. GIUSTI E C. D ASSISI Via Giusti, 15-20154 Milano. Tel. 02-88446864/ Fax. 02-33603252 Codice Fiscale 80115050157 Codice Mecc. MIIC82400X Distr. Scol. 79 E-Mail Ministeriale

Dettagli

Circ. n.6 alunni San Zenone degli Ezzelini, 15 /09/2014

Circ. n.6 alunni San Zenone degli Ezzelini, 15 /09/2014 SAN ZENONE DEGLI EZZELINI Via A.Canova,2 Tel. 0423/567080 Fax0423/964574 e-mail tvic862003@istruzione.it TVIC862003@pec.istruzione.it - sito web www.comprensivosanzenone.gov.it CM.TVIC862003 CF.92026890266

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 1.ORARIO SCOLASTICO L orario delle lezioni è il seguente: CORZANO LONGHENA Entrata dalle ore 8.05 alle 9.00 Entrata

Dettagli

Regolamento Alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado

Regolamento Alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado Istituto Comprensivo Statale E. Fermi Via E. Fermi 400 21044 Cavaria con Premezzo (Va) Tel: 0331/212640-216284 Fax: 0331/217400 Sedi : scuole dell infanzia, primarie e secondarie 1 grado di Albizzate e

Dettagli

Regolamento di Istituto

Regolamento di Istituto Regolamento di Istituto 1. L iscrizione o la riconferma dell alunno è annuale ed è di competenza della Direzione della Scuola. Il termine per l iscrizione alla Scuola dell Infanzia e alla classe prima

Dettagli

GUIDA PER GENITORI STRANIERI

GUIDA PER GENITORI STRANIERI GUIDA PER GENITORI STRANIERI SUL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA IN ITALIA Prime informazioni per l'accoglienza dei vostri figli e delle vostre figlie a scuola pag. 2 BENVENUTI, BENVENUTE A E NELLE SUE SCUOLE

Dettagli

VIGILANZA ALUNNI ORGANIZZAZIONE ENTRATA ED USCITA DEGLI ALUNNI, CAMBIO ORA, INTERVALLO.

VIGILANZA ALUNNI ORGANIZZAZIONE ENTRATA ED USCITA DEGLI ALUNNI, CAMBIO ORA, INTERVALLO. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale A.Moro di SERIATE Corso Roma, 37 24068 SERIATE (BG) Tel. 035.295297 Fax 035.4240539 @-mail: bgic876002@istruzione.it

Dettagli

PROCEDURA DEL INSERIMENTO E FORMAZIONE DEL PERSONALE

PROCEDURA DEL INSERIMENTO E FORMAZIONE DEL PERSONALE NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 07/01/2015 Pag. 1 di 6 INSERIMENTO E FORMAZIONE PERSONALE Indice 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA' 4. PROCEDURA 4.1 Inserimento e valutazione del personale

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Padova, 22.09.2012. Agli alunni dell Istituto. Ai genitori degli alunni. Ai docenti dell Istituto. Al personale ATA dell Istituto

Padova, 22.09.2012. Agli alunni dell Istituto. Ai genitori degli alunni. Ai docenti dell Istituto. Al personale ATA dell Istituto ISTITUTO MAGISTRALE STATALE AMEDEO DI SAVOIA DUCA D AOSTA LICEO SCIENZE UMANE LICEO SCIENZE UMANE(Ec/S o c ) LICEO SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO LICEO DELLE SCIENZE SOCIALI Via del Santo, n. 57-35123 PADOVA tel.

Dettagli

PIANIFICAZIONE,EROGAZIONE E CONTROLLO SERVIZI

PIANIFICAZIONE,EROGAZIONE E CONTROLLO SERVIZI ISTITUTO PROFESSIONALE ALBERGHIERO PARITARIO (D.D. n. 799 dell 11.12.2003) Via Brambilla,15 21100 Varese TEL 0332-286367 FAX 0332-233686 www.istitutodefilippi.it www.defilippivarese.it segreteria@istitutodefilippi.it

Dettagli

il seguente regolamento con il fine di indicare le regole per creare nell'istituto un sereno ed ordinato ambiente di vita scolastica.

il seguente regolamento con il fine di indicare le regole per creare nell'istituto un sereno ed ordinato ambiente di vita scolastica. ISTITUTO VIA F. SANTI 65 IL CONSIGLIO D ISTITUTO VISTO l art. 10, comma 3, lettera a) del T.U. 16/4/94, n. 297; VISTI gli artt. 8 e 9 del DPR 8/3/99, n. 275; VISTO il D.I. 01/02/2001, n. 44; VISTO IL POF

Dettagli

lezioni, con la direttiva allegata intendo riportare alla Vostra attenzione alcune indicazioni sul tema

lezioni, con la direttiva allegata intendo riportare alla Vostra attenzione alcune indicazioni sul tema Circolare n.11 Laveno M., 7.9.2015 Ai Docenti Ai Collaboratori Scolastici E p.c. Ai Genitori Sito Web/Albo E p.c. al DSGA SEDI OGGETTO: Direttiva sulla vigilanza all interno dell Istituto Gentili Docenti

Dettagli

Istituto Comprensivo Adolfo GANDIGLIO Piazzetta Grimaldi, 3-61032 Fano (PU)

Istituto Comprensivo Adolfo GANDIGLIO Piazzetta Grimaldi, 3-61032 Fano (PU) Visto il D.M. n. 5843/A3 del 16 ottobre 2006 Linee di indirizzo sulla cittadinanza democratica e legalità ; Visti i D.P.R. n. 249 del 24/6/1998 e D.P.R. n. 235 del 21/11/2007 Regolamento recante lo Statuto

Dettagli

Istituto Comprensivo di Cologno al Serio SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A. G. BRAVI

Istituto Comprensivo di Cologno al Serio SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A. G. BRAVI Istituto Comprensivo di Cologno al Serio Via Rosmini, 12 24055 Cologno al Serio (BG) Tel. e Fax 035896031-0354872415 e-mail ministeriale: bgic89900p@istruzione.it http://www.iccolognoalserio.gov.it SCUOLA

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

SCUOLA M. TONOLI delle MINIME OBLATE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA Modulo COMUNICAZIONE ESTERNA

SCUOLA M. TONOLI delle MINIME OBLATE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA Modulo COMUNICAZIONE ESTERNA Da Dirigente scolastico A Genitori degli alunni iscritti della Scuola Infanzia, Primaria e Secondaria Oggetto Circolare n 1G 2011/2012 Prot. n. 112 /11G Gentili genitori, nel raggiungervi al termine di

Dettagli

SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST. Come funziona la scuola dell Infanzia

SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST. Come funziona la scuola dell Infanzia SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST VIA BELLAVER AVERE,, BAGNOLO EST Come funziona la scuola dell Infanzia 1 Informazioni utili per l accoglienza dei bambini con cittadinanza non italiana

Dettagli

1. Modalità per la vigilanza degli alunni durante l ingresso, l uscita e la permanenza a scuola.

1. Modalità per la vigilanza degli alunni durante l ingresso, l uscita e la permanenza a scuola. REGOLAMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA 1. Modalità per la vigilanza degli alunni durante l ingresso, l uscita e la permanenza a scuola. 1.1 La presenza degli alunni è obbligatoria, oltre che alle lezioni, a

Dettagli

Prot. 2860/A7a Napoli, 29.08.2013 CIRCOLARE N 4. Oggetto: Disposizioni per l a. s. 2013/2014 per il personale DOCENTE e ATA.

Prot. 2860/A7a Napoli, 29.08.2013 CIRCOLARE N 4. Oggetto: Disposizioni per l a. s. 2013/2014 per il personale DOCENTE e ATA. Prot. 2860/A7a Napoli, 29.08.2013 CIRCOLARE N 4 Al personale docente Al personale ATA Alle RSU d Istituto All ALBO Oggetto: Disposizioni per l a. s. 2013/2014 per il personale DOCENTE e ATA. Nell augurare

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE Via Potenza 85028 Rionero in Vulture (PZ)

DIREZIONE DIDATTICA STATALE Via Potenza 85028 Rionero in Vulture (PZ) DIREZIONE DIDATTICA STATALE Via Potenza 85028 Rionero in Vulture (PZ) P I C C O L O V A D E M E C U M P E R I G E N I T O R I D E G L I A L U N N I - S C U O L A P R I M A R I A Finalità della Scuola La

Dettagli

Pianificazione ed erogazione delle attività educative e didattiche

Pianificazione ed erogazione delle attività educative e didattiche Pag. 1 di 17 SOMMARIO Pag. 1. Scopo e campo di applicazione 2 2. Applicabilità 2 3. Riferimenti 2 4. Termini e definizioni 2 5. Modalità operative 3 5.1 Generalità 3 6 - Documentazione 16 7 - Indicatori

Dettagli

REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015

REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 - 1 - INDICE Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo 8 Articolo 9 Articolo 10 Articolo 11 Articolo 12 Articolo 13 Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO del Liceo Classico e Classico Europeo Marco Foscarini in Venezia

REGOLAMENTO D ISTITUTO del Liceo Classico e Classico Europeo Marco Foscarini in Venezia CONVITTO NAZIONALE MARCO FOSCARINI SCUOLE ANNESSE SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA 1 gr. ISTRUZIONE 2 gr. CLASSICO ED EUROPEO CANNAREGIO FOND.TA S. CATERINA 4941 4942 30131 VENEZIA tel. 0415221970 fax.0415239698

Dettagli

PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA GESTIONE DELL ATTIVITA DI SOSTEGNO (PER STUDENTI IN SITUAZIONE DI HANDICAP)

PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA GESTIONE DELL ATTIVITA DI SOSTEGNO (PER STUDENTI IN SITUAZIONE DI HANDICAP) NORME UNI EN ISO 9001:2008 Pag. 1 di 6 GESTIONE L ATTIVITA DI Indice 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA' 4 PROCEDURA 4.1 Definizione delle modalità procedurali 4.2 Modalità di verifica

Dettagli

Oggetto: Richiesta di trasferimento alla classe della scuola secondaria di primo grado di Dobbiaco

Oggetto: Richiesta di trasferimento alla classe della scuola secondaria di primo grado di Dobbiaco All Istituto Pluricomprensivo 39034 - D O B B I A C O Oggetto: Richiesta di trasferimento alla classe della scuola secondaria di primo grado di Dobbiaco I campi obbligatori sono indicati dal simbolo* INFORMATIVA

Dettagli

Asilo infantile T. A. GALIMBERTI

Asilo infantile T. A. GALIMBERTI La scuola dell Infanzia T.A. Galimberti ha come fine l educazione integrale dei bambini. Per un miglior funzionamento dei diversi momenti dell attività scolastica, riteniamo opportuno esplicitare alcune

Dettagli

Parte IV Area personale ATA

Parte IV Area personale ATA Sommario PARTE IV AREA PERSONALE ATA... 1 Art. 29 Norme di comportamento comuni a tutto il Personale A.T.A.... 1 Art. 30 - Norme di comportamento specifiche del Personale amministrativo agli sportelli

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

` Ç áàxüé wxääë\áàüâé ÉÇx? wxääëhç äxüá àõ x wxäät e vxüvt

` Ç áàxüé wxääë\áàüâé ÉÇx? wxääëhç äxüá àõ x wxäät e vxüvt ` Ç áàxüé wxääë\áàüâé ÉÇx? wxääëhç äxüá àõ x wxäät e vxüvt SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO D ALESSANDRO VOCINO VIA DEI SANNITI, 12 TEL./FAX 0882/473974 71015 SAN NICANDRO GARGANICO (FG) COD. MECC. FGMM141008;

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA CITTA DI TRAVAGLIATO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

DIRETTIVA DIRIGENZIALE OGGETTO: - PROCEDURA PER LA DENUNCIA DEGLI INFORTUNI IN AMBITO SCOLASTICO ED EXTRASCOLASTICO. -

DIRETTIVA DIRIGENZIALE OGGETTO: - PROCEDURA PER LA DENUNCIA DEGLI INFORTUNI IN AMBITO SCOLASTICO ED EXTRASCOLASTICO. - DISTRETTO SCOLASTICO N. 27 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO G. Rodari 80024 CARDITO (NA) - Via Prampolini - Tel. 081 8313317 Cod.Fiscale: 80103720639-Cod.Meccanog. NAEE 118005 e-mail naee118005@istruzione.it

Dettagli

CAPO V ALUNNI. Norme di comportamento

CAPO V ALUNNI. Norme di comportamento CAPO V ALUNNI Art. 8 Norme di comportamento 1. Gli alunni sono tenuti ad avere, nei confronti del Dirigente Scolastico, dei docenti, di tutto il personale e dei compagni, un atteggiamento rispettoso della

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PALAZZAGO

ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PALAZZAGO ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO Al Dirigente Scolastico Sig. Prezzati Al Presidente del Consiglio d Istituto A tutti i membri del Consiglio

Dettagli

Anno scolastico 2015-2016 REGOLAMENTO DI ISTITUTO

Anno scolastico 2015-2016 REGOLAMENTO DI ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO PIETRO MASCAGNI Presidenza e Segreteria Via Mascagni, 11-20066 Melzo MI tel & fax 029551673 C.M. MIIC8BM008 - Codice Fiscale 91539660158 - e-mail: segreteriamascagni@tiscali.it Anno

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER I CFP DI ABF corsi di qualifica e diploma professionale

REGOLAMENTO INTERNO PER I CFP DI ABF corsi di qualifica e diploma professionale REGOLAMENTO INTERNO PER I CFP DI ABF corsi di qualifica e diploma professionale Questo documento contiene le norme che regolano la vita interna dei Centri di Formazione Professionale di ABF; tutti devono

Dettagli

AI GENITORI DEI BAMBINI E DEGLI ALUNNI DEI DIVERSI ORDINI DI SCUOLA

AI GENITORI DEI BAMBINI E DEGLI ALUNNI DEI DIVERSI ORDINI DI SCUOLA ISTITUTO COMPRENSIVO DI OZZANO DELL EMILIA Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di primo grado Viale 2 Giugno, 49 40064 OZZANO DELL'EMILIA (Bologna) tel. 051/799271 fax 051/4695202 sito Internet

Dettagli

Istituto Scolastico Paritario G. Mazzini

Istituto Scolastico Paritario G. Mazzini Istituto Scolastico Paritario G. Mazzini Liceo delle Scienze Umane opzione Economico Sociale D.D.31/8/2010 31100 TREVISO Via Noalese 17/A - Tel. 0422.230028 * Fax 0422.305135 E_mail: info@itasmazzini.it

Dettagli

PR_MP6_02 INFORTUNI ALUNNI E PERSONALE

PR_MP6_02 INFORTUNI ALUNNI E PERSONALE Pagina 1 di 6 PR_MP6_02 INFORTUNI ALUNNI E PERSONALE revisione data Descrizione modifiche Redazione e verifica Approvazione 0 3/7/03 Prima emissione RSGQ 1 20/3/06 Aggiornamento riferimenti documentazione

Dettagli

-ingresso, per la scuola primaria, ore 8.30. -ingresso, per la scuola dell infanzia, è dalle 8.00 alle 9.00.

-ingresso, per la scuola primaria, ore 8.30. -ingresso, per la scuola dell infanzia, è dalle 8.00 alle 9.00. ISTITUTO VIA F. SANTI 65 IL CONSIGLIO D ISTITUTO VISTO l art. 10, comma 3, lettera a) del T.U. 16/4/94, n. 297; VISTI gli artt. 8 e 9 del DPR 8/3/99, n. 275; VISTO il D.I. 01/02/2001, n. 44; VISTO IL POF

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA C. COLLODI PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 20012/ 13 NORME ANNO SCOLASTICO 20012/2013 1. La divisa regolamentare della Scuola è il grembiule nero (per le femmine), la

Dettagli

Ai Docenti Ai Collaboratori scolastici Al DSGA Al sito web

Ai Docenti Ai Collaboratori scolastici Al DSGA Al sito web Scuola Secondaria di primo grado «A. Criscuolo» Via M. Ferrante n. 6-84016 - Pagani (Salerno) Tel. & Fax 081/916424 Autonomia Scolastica 57 www.scuolacriscuolopagani.gov.itt e-mail: samm13400c@istruzioni.it

Dettagli

Circ. n. 13 Prot. n 4485/A39 Montebello Vic.no, 23.09.2014 IAF/rc

Circ. n. 13 Prot. n 4485/A39 Montebello Vic.no, 23.09.2014 IAF/rc Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI MONTEBELLO VICENTINO (VI) 36054 - MONTEBELLO VIC.NO - Via G. Gentile, 7 Tel. 0444/649086 - Fax 0444/649016 - e-mail:

Dettagli

Utilizzo procedura «Scuola»

Utilizzo procedura «Scuola» Studio Filippo Albertini Cattolica (RN) Utilizzo procedura «Scuola» prontuario d uso rev. 1.7 Rimini, 12 settembre 2012 Il programma: funzionalità e caratteristiche Permette di stampare il registro di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO SANTO CALI Scuola dell

REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO SANTO CALI Scuola dell REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO SANTO CALI Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado Indirizzo

Dettagli

1.2 L atto d iscrizione comporta piena accettazione dell impostazione educativa dell Istituto (Progetto educativo lasalliano).

1.2 L atto d iscrizione comporta piena accettazione dell impostazione educativa dell Istituto (Progetto educativo lasalliano). SCUOLA PRIMARIA L Istituto Villa Flaminia è una istituzione educativo - scolastica cattolica, fondata e diretta dai Fratelli delle Scuole Cristiane. Sorta nel 1956, come sede distaccata del Collegio S.

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DELLA VIGILANZA DEGLI ALUNNI a.s. 2015/16

DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DELLA VIGILANZA DEGLI ALUNNI a.s. 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Antonio Genovesi SAIC87700C Via Domenico Amato, 2 c.a.p. 84099 SAN CIPRIANO PICENTINO (SA) Tel.e Fax 089861753 e.mail : saic87700c@istruzione.it www.icsanciprianopicentino.gov.it

Dettagli

OGGETTO: Regolamento interno

OGGETTO: Regolamento interno ISTITUTO COMPRENSIVO N. 16 - VALPANTENA Piazza Penne Mozze, 2 37142 Poiano - Verona 045/8700503 045/8700303 - fax 045/8700037 C.F. 93185540239 segreteria@ic16verona.gov.it - vric887003@pec.istruzione.it

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca

LICEO SCIENTIFICO G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca LICEO SCIENTIFICO G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca E-mail: cais01300v@istruzione.it e-mail certificata:cais01300v@pec.istruzione.it SITO WEB: www.liceoasproni.it R. Branca Circ. nr.34 Iglesias 21/09/2015

Dettagli

CIRCOLARE N. 157 A TUTTI I GENITORI DELLE FUTURE CLASSI DALLA SECONDA ALLA QUINTA SCUOLA PRIMARIA A.S. 2014/2015

CIRCOLARE N. 157 A TUTTI I GENITORI DELLE FUTURE CLASSI DALLA SECONDA ALLA QUINTA SCUOLA PRIMARIA A.S. 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI VIA MONTEBELLO Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di I grado Via Montebello, 18/a - 43123 Parma Tel. 0521 252877 fax 0521 962435 Cod. Fisc. 80010890343 C.M.

Dettagli

Art.22. Premesse. Art.23. Criteri generali. Art.24. Assegnazione ai plessi

Art.22. Premesse. Art.23. Criteri generali. Art.24. Assegnazione ai plessi Capo 3. Funzionamento delle scuole Art.22. Premesse a) Il processo di realizzazione dell autonomia deve essere inteso come l acquisizione graduale, da parte di tutti i plessi dell Istituto, di responsabilità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA SUOR CELESTINA DONATI 27 Distretto - XIX Municipio Plesso Via Taggia, 70 Tel. 063017567 Fax 0635059455

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA SUOR CELESTINA DONATI 27 Distretto - XIX Municipio Plesso Via Taggia, 70 Tel. 063017567 Fax 0635059455 ISTITUTO COMPRENSIVO VIA SUOR CELESTINA DONATI 27 Distretto - XIX Municipio Plesso Via Taggia, 70 Tel. 063017567 Fax 0635059455 Prot.n Alle famiglie OGGETTO: Piano annuale a.s. 2014/2015 Nell augurare

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A. G. BRAVI

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A. G. BRAVI Istituto Comprensivo di Cologno al Serio Via Rosmini, 12 24055 COLOGNO AL SERIO Tel. fax 0354872415-035896031 e-mail ministeriale: bgic89900p@istruzione.it http://www.iccolognoalserio.gov.it/ SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

Oggetto: pianificazione generale dell Organizzazione della vigilanza verso gli studenti.

Oggetto: pianificazione generale dell Organizzazione della vigilanza verso gli studenti. INISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Via Cilea, 4, 04100 Latina - Tel. 0773/606160-628184 fax 0773/621917

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca

LICEO SCIENTIFICO G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca LICEO SCIENTIFICO G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca E-mail: cais01300v@istruzione.it e-mail certificata:cais01300v@pec.istruzione.it SITO WEB: www.liceoasproni.it R. Branca Circ. nr.15 Iglesias 15/09/2014

Dettagli

Istituto comprensivo Arbe - Zara

Istituto comprensivo Arbe - Zara Istituto comprensivo Arbe - Zara Viale Zara n. 96-20125 MILANO - C.F. 80124730153 - Cod. mecc. MIIC8DG00L Milano tel 6080097 - fax 02 60730936 sito scuola: www.icarbezara.gov.it e-mail : SEGRETERIA : segreteria.arbezara@tiscali.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL PERSONALE SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI ALLIEVI SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO PER IL PERSONALE SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI ALLIEVI SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO PER IL PERSONALE SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI ALLIEVI SCUOLA PRIMARIA ENTRATA ED ACCOGLIENZA DEGLI ALLIEVI Il personale docente deve trovarsi sul luogo di lavoro almeno 5 minuti prima dell'orario

Dettagli

REGOLAMENTO DEL LICEO

REGOLAMENTO DEL LICEO REGOLAMENTO DEL LICEO Indice generale: 0. RIFERIMENTI NORMATIVI 1. PERSONALE DOCENTE 2. PERSONALE A.T.A. 3. ALUNNE E ALUNNI 4. GENITORI DELLE ALUNNE E DEGLI ALUNNI 5. ENTI E ORGANIZZAZIONI ESTERNE 6. CONTRATTAZIONE

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Statale Caterina da Siena per la Grafica ed il Sistema Moda Corsi Professionali Regionali di Grafica e Moda

Istituto di Istruzione Superiore Statale Caterina da Siena per la Grafica ed il Sistema Moda Corsi Professionali Regionali di Grafica e Moda REGOLAMENTO DI ISTITUTO INDICE ART. 1 FINALITA ART. 2 TEMPI 1. Orario di ingresso 2. Ritardi 3. Uscite anticipate 4. Uscite temporanee dall aula 5. Variazioni orario giornaliero 6. Assenze alunni ART.

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO

REGOLAMENTO D ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO N.14 Via Biancolelli 38-40132 Bologna (BO) Tel. e fax 051/406272 Pratiche Amministrative: via Emilia Ponente 311 Tel. 051/404810 051/381585 Fax 051/383759 e-mail: boic85800a@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE USCITE DIDATTICHE, LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI D ISTRUZIONE/ CAMPI SCUOLA

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE USCITE DIDATTICHE, LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI D ISTRUZIONE/ CAMPI SCUOLA REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE USCITE DIDATTICHE, LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI D ISTRUZIONE/ CAMPI SCUOLA ( Scuola Infanzia, Primaria, Secondaria I grado) ART.1. FINALITA ART.2. TIPOLOGIA ART.3. PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Liceo Classico Statale Marco Minghetti Via Nazario Sauro 18 40121 Bologna tel. 051-2757511 fax 051-230145 e-mail bopc030001@istruzione.

Liceo Classico Statale Marco Minghetti Via Nazario Sauro 18 40121 Bologna tel. 051-2757511 fax 051-230145 e-mail bopc030001@istruzione. Liceo Classico Statale Marco Minghetti Via Nazario Sauro 18 40121 Bologna tel. 051-2757511 fax 051-230145 e-mail bopc030001@istruzione.it Circolare n. 83 Bologna, 09.11.2015 - A tutti gli Studenti e i

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DI SORVEGLIANZA SUGLI ALUNNI

REGOLAMENTO INTERNO DI SORVEGLIANZA SUGLI ALUNNI ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO D. ALIGHIERI DI NOCERA UMBRA Scuola Primaria FULVIO SBARRETTI Casebasse ANNO SCOLASTICO 2013 2014 REGOLAMENTO INTERNO DI SORVEGLIANZA SUGLI ALUNNI Indice 1) Durante lo svolgimento

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO

REGOLAMENTO D ISTITUTO REGOLAMENTO D ISTITUTO Parte istituzionale Art. 1 OFFERTA FORMATIVA A novembre - dicembre, ogni Scuola programma attraverso la Commissione POF dell istituto, il Piano dell offerta formativa per l a.s.

Dettagli

ADEMPIMENTI CONNESSI ALLO SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' DIDATTICA

ADEMPIMENTI CONNESSI ALLO SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' DIDATTICA Ministero dell Istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo di Belgioioso Via F.lli Cervi, 4 27011 Belgioioso : 0382969143 : 0382960367 Uffici: pvic814003@istruzione.it sms.adanegri.belg@libero.it

Dettagli

APPLICAZIONE DELLO STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI E IRROGAZIONE DELLE SANZIONI

APPLICAZIONE DELLO STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI E IRROGAZIONE DELLE SANZIONI APPLICAZIONE DELLO STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI E IRROGAZIONE DELLE SANZIONI DOVERI MANCANZE SANZIONI ORGANI COMPETENTI Ritardo oltre i 5 minuti senza giustificazione Rispetto dell orario

Dettagli

Regolamento di Istituto

Regolamento di Istituto Regolamento di Istituto Art. 1 Criteri per la formazione delle classi Classi prime La commissione, designata dal Collegio dei Docenti, opererà secondo i seguenti criteri: Rispetto della scelta del genitore

Dettagli

- La scuola è aperta dal mese di settembre al mese di giugno in piena sintonia con il calendario scolastico regionale;

- La scuola è aperta dal mese di settembre al mese di giugno in piena sintonia con il calendario scolastico regionale; REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA PRIMARIA Art. 1 Funzionamento della scuola - La scuola è aperta dal mese di settembre al mese di giugno in piena sintonia con il calendario scolastico regionale; - L orario

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO

REGOLAMENTO D ISTITUTO MINISTERO DELL ISTRUZIONE,DELL UNIVERSITA, DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO SCIENTIFICO STATALE A. LABRIOLA Via Capo Sperone 50 00122 - Roma 065662275 fax 065662340 rmps010004@istruzione.it

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "ARCANGELO GHISLERI" Via Palestro, 35-26100- Cremona tel. 0372/20216-28788 fax. 0372/461140 Codice fiscale: 93008510195

Dettagli

PROCEDURE GESTIONE QUALITA GESTIONE ASSENZE DEL PERSONALE

PROCEDURE GESTIONE QUALITA GESTIONE ASSENZE DEL PERSONALE Questo Documento è emesso con distribuzione riservata e non può essere riprodotto senza il benestare del Liceo Artistico Statale Paolo Candiani. Revisione Data Capitolo/Paragrafo Modifiche modificato 01

Dettagli

1. creare nella nostra comunità scolastica un ambiente accogliente sereno ed ordinato;

1. creare nella nostra comunità scolastica un ambiente accogliente sereno ed ordinato; REGOLAMENTO D ISTITUTO (in fase di revisione) Il presente regolamento è stato deliberato dal Consiglio di Istituto ed è vincolante per tutte le componenti scolastiche; contiene le regole perché il complesso

Dettagli

Domande & Risposte sulle entrate posticipate e le uscite anticipate e le giustificazioni

Domande & Risposte sulle entrate posticipate e le uscite anticipate e le giustificazioni LICEO GINNASIO STATALE G. d Annunzio Distretto Scolastico n 12 Via Venezia,41 65121 PESCARA - Codice Scuola PEPC010009 Fax : 085-298198 Tel. 085-4210351 - Segreteria C.F. 80005590684 E-MAIL : pepc010009@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA ELEMENTARE e MEDIA STATALE PISACANE e POERIO. Via Pisacane, 9 20129 Milano Tel. 02.88448870 Fax. 02.

ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA ELEMENTARE e MEDIA STATALE PISACANE e POERIO. Via Pisacane, 9 20129 Milano Tel. 02.88448870 Fax. 02. ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA ELEMENTARE e MEDIA STATALE PISACANE e POERIO Via Pisacane, 9 20129 Milano Tel. 02.88448870 Fax. 02. 88448882 Elementare: Pisacane-Poerio Cod. Mecc. MIEE8B7001D Media: Locatelli-Oriani

Dettagli

Preparazione Verifica Approvazione

Preparazione Verifica Approvazione Pag. 1 di pag. 5 NORME UNI EN ISO 9001 : 2008 GESTIONE LE PULIZIE E LA MANUTENZIONE INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA 4. PROCEDURA 4.1 Pulizia 4.2 Manutenzione ordinaria e straordinaria

Dettagli

CIRCOLARE N. 13. Disposizioni sulla vigilanza. La vigilanza sugli alunni fa parte degli obblighi di servizio degli insegnanti.

CIRCOLARE N. 13. Disposizioni sulla vigilanza. La vigilanza sugli alunni fa parte degli obblighi di servizio degli insegnanti. CIRCOLARE N. 13 - Ai Sigg. Docenti (Copia individuale) e ai Collaboratori del D.S. - DSGA(Copia individuale) - Segreteria (Copia individuale) - Ai Collaboratori Scolastici (Copia individuale) - ALBO sede/succursale

Dettagli