colorstuk 0-4 Scheda tecnica Applicazioni consigliate: Materiali Supporti Caratteristiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "colorstuk 0-4 Scheda tecnica Applicazioni consigliate: Materiali Supporti Caratteristiche"

Transcript

1 Scheda tecnica colorstuk 0-4 colorstuk 0-4 è un materiale da giunti per finitura fine, tipo CG 2, in base alla EN 13888, per sigillare giunti fino a 4 mm. Caratterizzato da facile applicazione, resistenza e stabilità del colore del giunto, è consigliato soprattutto per piastrelle ceramiche rettificate. Malta tecnica colorata di finitura fine per la sigillatura di giunti di posa da 0 a 4 mm. Adeguata per ogni genere di piastrelle ceramiche e pietre naturali. Interni ed esterni. Applicazioni consigliate: Giunti di posa fino a 4 mm. Rivestimenti interni. Consigliata soprattutto per piastrelle rettificate. Pavimenti interni, anche locali pubblici. Nelle applicazioni successive, sostituire l'acqua di impasto con l'additivo cl-stuk. Pavimenti e rivestimenti esterni. Pavimenti ad alto traffico. Pavimenti su riscaldamento radiante. Piscine e ambienti con umidità permanente. Materiali Piastrelle ceramiche assorbenti e inassorbenti, gres porcellanato compreso. Mosaico vitreo. Pietre naturali e marmi senza rischio di macchie. Nelle applicazioni successive, sostituire l'acqua di impasto con l'additivo cl-stuk. Rivestimenti con design tipo mosaico. Lastre di DQS e altri tipi di agglomerati di marmo Prima di applicare il colorstuk 0-4 n su qualche rivestimento ceramico non indicato nell'elenco precedente, realizzare una prova o consultare l'ufficio tecnico di butech. Supporti Tutti i supporti abituali per la posa ceramica. Caratteristiche Malta colorata cementizia monocomponente. Malta fine, adeguata per giunti da 0 a 4 mm. Facile applicazione e pulizia. Resistente al calore e alla radiazione UV Resistente al gelo. Vasta gamma di colori.

2 Certificati / normative EN CG2 Modalità d'uso Preparazione della malta per fughe. colorstuk 0-4 n è un materiale per fughe di tipo cementizio che si mescola con acqua o additivo liquido appena prima dell'uso e si impasta fino a formare una malta. Le istruzioni per la preparazione di questo adesivo sono le seguenti: Usare strumenti e recipienti puliti. Mescolare con acqua pulita con una proporzione di: Colorstuk 0-4 blanco: 34% 1,6-1,8 litri / sacco di 5 kg. 8,4-8,6 litri / sacco da 25 kg. Colorstuk 0-4 colore: 26% 1,2-1,4 litri / sacco di 5 kg. 6,4-6,6 litri / sacco di 25 kg. Versare prima l'acqua nel recipiente, quindi aggiungere poco a poco il materiale delle fughe. Mescolare con un miscelatore elettrico a basso numero di giri ( 500 rpm ) fino ad ottenere una pasta cremosa, omogenea e senza grumi. Lasciare riposare 2-3 minuti. Mescolare con la cazzuola a mano e applicare. Non aggiungere acqua alla miscela una volta iniziata l'asciugatura della malta per fughe. Applicazione del materiale per fughe. Prima di iniziare la sigillatura delle fughe, verificare che l'adesivo utilizzato nella posa del rivestimento abbia completato l'asciugatura e che sia stata eliminata l'umidità presente sul dorso della piastrella, soprattutto quando si tratta di pose di mosaici o di piastrelle di grande formato e scarso assorbimento con una fuga minima. Si consiglia di adottare le seguenti precauzioni: Verificare che nelle fughe non ci sia nessun elemento che possa interferire con il materiale di sigillatura dei giunti. Le fughe devono essere pulite di resti di materiali adesivi e presentare una profondità uniforme in tutta la linea di almeno 2/3 dello spessore della piastrella. Pulire qualsiasi resto di polvere o sporcizia presente sul rivestimento con cui si lavorerà. In caso di temperature elevate o forti correnti d'aria o piastrelle ceramiche molto assorbenti, inumidire precedentemente le fughe con acqua pulita prima di applicare la malta per fughe. Proteggere tutti gli elementi presenti nel rivestimento sensibili all'attacco delle malte cementizie. Non utilizzare strumenti metallici che possano graffiare la superficie delle piastrelle. La tecnica di posa consigliata è la seguente:

3 Stendere il prodotto e premere utilizzando un frattazzo di gomma dura, fino a rfiempire completamente le fughe, raccogliere i resti con lo stesso frattazzo, con movimenti in senso diagonale rispetto ai pezzi. Prima di pulire le fughe, attendere qualche minuto fino a quando la malta si inizia a indurire. Il tempo di attesa può variare a seconda dell'assorbimento d'acqua, della temperatura ambientale e della ventilazione. Pulire l'eccesso di materiale delle fughe con una spugna dura di rifinitura fine leggermente inumidita. Applicare la spugna in senso diagonale alla trama delle fughe e sciacquare in acqua pulita tutte le volte che sia necessario. Prima di usare la spugna, sciacquare al massimo possibile. Ripassare le fughe con un panno asciutto per evitare che la presenza di umidità superficiale causi dei cambiamenti di tono lungo la fuga. Rispettare sempre i tempi di pulizia Come norma generale non si consiglia di lasciare fughe inferiori a 1,5 mm negli interni e a 5 mm negli esterni. Attualmente esiste una vasta gamma di crocette e distanziatori che agevolano il lavoro del posatore di ceramica, ma consigliamo in particolar modo i distanziatori autolivellanti di butech che, oltre a definire la larghezza della fuga, evitano la comparsa di dislivelli tra le piastrelle e difetti di posa. Messa in servizio. Lasciare asciugare la malta un minimo di 24 ore prima di calpestare un pavimento posato. Eventuali fattori ambientali avversi possono ritardare l'asciugatura dell'adesivo per cui, in caso di dubbio, lasciare trascorrere 36 ore. Esistono molti fattori esterni che possono influenzare il tono del colore della malta per fughe: diverse larghezze delle fughe, quantità e qualità dell'acqua utilizzata nell'impasto e nella pulizia, l'umidità e temperatura ambientale e il sistema di pulizia. Questi fattori sfuggono al controllo del fornitore per cui non si può garantire il tono della malta per fughe. L'efflorescenza (polvere biancastra o crosta che si forma sulla superficie) può apparire con qualsiasi prodotto di cemento Portland. Per questo, nel caso in cui si utilizzi della malta per fughe che includa nella sua composizione del cemento Portland, non si può garantire che non appaia un'efflorescenza. Se ciò dovesse avvenire, si deve realizzare una pulizia di cantiere. Rendimento Il consumo di materiale per fughe dipende delle dimensioni della piastrella, dalla larghezza della fuga e dalla densità del materiale per fughe. La formula matematica per realizzare questo calcolo è la seguente: Dimensioni della piastrella: Lunghezza Larghezza Spessore Larghezza della fuga: a (mm) b (mm) c (mm) j (mm) Coefficiente d (gr/cm 3 ) (A+B) x C x J x 1,55 (A+B) = Kg/m 2

4 Tabella dei consumi in base alla piastrella ceramica Mosaico 20 x 20 x gr / m 2 e millimetro di fuga Mosaico 50 x 50 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 100 x 100 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 200 x 200 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 200 x 316 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 316 x 446 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 316 x 59,6 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 316 x 900 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 316 x 316 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 446 x 446 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 446 x 66 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 596 x 596 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 596 x 1200 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 800 x 800 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 193 x 1200 x gr / m 2 e millimetro di fuga Piastrella 180 x 659 x gr / m 2 e millimetro di fuga Pulizia e manutenzione Prima di iniziare l'applicazione del materiale per fughe, e ai fini di evitare problemi in seguito, si consiglia di consultare la scheda tecnica del fornitore del tipo di rivestimento utilizzato e verificare: 1. Presenza di irregolarità o micropori nella superficie della piastrella che rendano difficile la pulizia della malta delle fughe. Ad ogni modo, si consiglia di realizzare prima una prova. 2. Presenza di applicazioni decorative sulla superficie della piastrella sensibili all'azione delle malte per fuga. 3. Resistenza chimica ai prodotti alcalini come le malte cementizie. Resistenza chimica ai detergenti acidi di cantiere. 4. Resistenza ai graffi con malte cementizie. Ad ogni modo, si consiglia di realizzare prima una prova. Pulire tutti i resti di malta prima che si indurisca. Prestare particolare attenzione nel caso di pavimenti antiscivolo, pietre assorbenti o piastrelle con superficie in rilievo. In caso di macchie di malta, usare acid net prodotto pulente di resti di cantiere. Si consiglia di sciacquare bene il rivestimento una volta utilizzato l'acid net e di verificare che non rimangano dei resti di acqua o prodotto pulente sulla superficie della fuga. Ad ogni modo, si consiglia di realizzare prima una prova. Una volta effettuato il lavoro, pulire l'utensile con abbondante acqua prima che si indurisca. Consultare le istruzioni per la manutenzione del fornitore del tipo di rivestimento utilizzato.

5 Conservazione La conservazione del materiale per fughe nella sua confezione originale cambia a seconda del tipo di imballaggio utilizzato: 24 mesi in confezione da 5 kg in foglio di alluminio 12 mesi in confezione da 25 kg in carta. Conservare in un luogo asciutto, coperto e protetto dalle intemperie, dall'umidità e dalla luce solare diretta. Prodotto conforme alle disposizioni della direttiva 2003/53/CE e regolamento N. 1907/2006/CE Allegato XVII Sicurezza e igiene Contiene leganti idraulici che, a contatto con il sudore o altri fluidi corporali, possono produrre una reazione alcalina, leggermente irritante. Schede di dati di sicurezza a disposizione dell'utente professionista che le richieda. Istruzioni complementari Si consiglia di applicare colorstuk 0-4 n solo con frattazzo di gomma dura. Non si consiglia l'uso di spatole di gomma morbida o di qualsiasi tipo di utensile metallico. colorstuk 0-4 n è un materiale di fughe d'uso professionale. Seguire scrupulosamente tutte le indicazioni sulla preparazione e applicazione dell'adesivo. L'uso di maggiore quantità di acqua nell'impasto del materiale per fughe riduce le prestazioni meccaniche e genera dei cambiamenti di colore nella fuga. Non usare colorstuk 0-4 n in fughe di larghezza superiore a 4 mm. Può causare la fessurazione, screpolatura o foratura della malta per fughe I tempi di lavoro dipendono dalle condizioni di vento, umidità, temperatura presenti nel luogo di lavoro, per cui i tempi di lavoro indicati in questa scheda possono cambiare rispetto a quelli del punto doverealizzando la posa. Proteggere dalla pioggia e dalle gelate almeno per le prime 24 h Non applicare quando la temperatura è inferiore a +5ºC o superiore a + 35ºC. In pavimenti e rivestimenti esterni, pavimenti con riscaldamento radiante, alto transito, ambienti con presenza di umidità o piscine, sostituire l'acqua di impasto con il lattice cl-stuk. Prestare particolare attenzione nelle pose di piastrelle assorbenti no smaltate, marmo e altre pietre naturali. Non applicare in pose in cui è necessaria una speciale resistenza meccanica o chimica. In questi casi usare epotech. Non applicare mai in giunti di dilatazione, sia di tipo strutturale che perimetrale o di divisione. La disposizione, larghezza e i particolari costruttivi delle fughe perimetrali e intermedie, nonché i materiali da usare, si devono includere nel progetto di posa ceramica. Rispettare tutti i giunti strutturali presenti nel supporto. Realizzare dei giunti di dilatazione perimetrali in corrispondenza degli spigoli, cambiamenti di piano del pavimento e passaggi tra materiali diversi. Come norma generale, realizzare dei giunti di dilatazione intermedi che delimitino delle zone il più quadrate possibili di m 2 in esterni e di 50 m 2-70 m 2 in interni. Avranno una larghezza minima di 8 mm. Le informazioni tecniche di questa scheda tecnica sono state tratte da test in laboratori omologati e nelle condizioni indicate dalla normativa applicabile. Per ulteriori informazioni su questo prodotto, consultare l'ufficio tecnico di butech.

6 Condizioni della scheda tecnica Questa scheda tecnica non riguarda un prodotto finito; si tratta di un materiale per fughe che, assieme ad altri prodotti e materiali, costituisce un sistema di posa ceramica. Le indicazioni di questa scheda tecnica sono state redatte sulla base della nostra esperienza e know-how, ma devono essere considerate solo come raccomandazioni di carattere generale che, assieme a quelle del resto dei prodotti del sistema, possono orientare il professionista della posa nella realizzazione del suo lavoro. Dal momento che non è possibile conoscere tutte le caratteristiche e condizioni dei lavori, spetta al professionista la valutazione delle stesse e, se del caso, la realizzazione di una prova preliminare per confermare che il prodotto sia adeguato al lavoro da svolgere. La scheda tecnica non può indicare tutte le applicazioni e condizioni che possono intervenire nell'uso di un materiale, per cui di fronte a situazioni non descritte in questa scheda, si consiglia di effettuare una prova preliminare e consultare il nostro ufficio tecnico. Questa scheda è stata aggiornata nel mese di gennaio del 2013.

7 Dati tecnici Aspetto Pericolosità Polvere fine colorata Irritante (vedi scheda di sicurezza) Infiammabilità Tempo di conservazione in sacco di 5 KG Tempo di conservazione in sacco di 25 KG No Proporzione d'acqua 26% Peso specifico della polvere 1,3 g/cm 3 Peso specifico della miscela 1,9 g/cm 3 Temperatura di applicazione Vita utile Attesa per il riempimento delle fughe nel pavimento Attesa per il riempimento delle fughe nel pavimento con posa tradizionale Attesa per il riempimento delle fughe nel rivestimento 24 mesi in un luogo asciutto 12 mesi in un luogo asciutto +5º C e +35º C 2 ore h 15 giorni h Resistenza Abrasione EN mm 3 Flessione a secco EN > 3,5 N/mm 2 Flessione (ghiaccio/disgelo) EN > 3,5 N/mm 2 Compressione a secco Compressione (ghiaccio/disgelo) EN > 15 N/mm 2 > 15 N/mm 2 EN Assorbimento d'acqua Dopo 30 min. Dopo 240 min EN EN g 5 g Ritrazione EN mm/m Resistenza termica da -30º C a + 80º C Dati ottenuti in condizioni normalizzate di laboratorio, a 23º C e 50% di umidità relativa.

8 Riferimenti KEA SAP Descrizione prodotto Imballaggio Pallettizzazione B colorstuk 0-4 bianco Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 manhattan Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 bahama Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 cemento Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 antracite Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 nero Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 avorio Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 marrone Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 beige Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 caramello Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 moka Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 grigio Sacco 5 kg 400 Kg B colorstuk 0-4 bianco Sacco 25 kg 1000 Kg B colorstuk 0-4 manhattan Sacco 25 kg 1000 Kg B colorstuk 0-4 antracite Sacco 25 kg 1000 Kg butech building technology, S.A. Carretera Villarreal - Puebla de Arenoso (cv-20) km 2, Villarreal - Castellón - España. Apartado de correos: Teléfono (+34) Fax (+34)

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne DESCRIZIONE DI-CLASS è un sistema composito a base resina caratterizzato da elevata flessibilità di intervento ed

Dettagli

Realizzazione di nuove pavimentazioni levigate all interno di centri commerciali, show-room, negozi, ristoranti e appartamenti.

Realizzazione di nuove pavimentazioni levigate all interno di centri commerciali, show-room, negozi, ristoranti e appartamenti. Ultratop CT MASSETTI CEMENTIZI C40-F10 A9-A2 fl-s1 CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Malta autolivellante a base di speciali leganti idraulici, ad indurimento ultrarapido, per realizzare pavimentazioni resistenti

Dettagli

Ultratop Living. Il nuovo sistema cementizio per pavimentazioni in continuo. Sistemi di pavimentazioni a base cementizia

Ultratop Living. Il nuovo sistema cementizio per pavimentazioni in continuo. Sistemi di pavimentazioni a base cementizia Ultratop Living Il nuovo sistema cementizio per pavimentazioni in continuo Sistemi di pavimentazioni a base cementizia Ultratop Living Malta cementizia autolivellante ad indurimento ultrarapido per realizzare

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5 recupero calcestruzzo MALTE TECNOLOGICHE STRUTTURALI ad alta resistenza chimica LINEA costruzioni kerabuild Malta tecnologica strutturale colabile monocomponente per inghisaggi a rapida messa in servizio.

Dettagli

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE N NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI elastico e resistenza a trazione, per il riempimento degli scavi effettuati nel

Dettagli

Scheda tecnica StoColor Puran Satin

Scheda tecnica StoColor Puran Satin Pittura bicomponente poliuretanica ad elevata resistenza, classe 1 resistenza all abrasione umida, classe 2 di potere coprente secondo EN 13300 Caratteristiche Applicazione Caratteristiche interni per

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

Il ripristino. delle facciate

Il ripristino. delle facciate Il ripristino delle facciate C.P. MK 715110 (I) 10/10 Il ripristino delle facciate SEDE MAPEI SpA Via Cafiero, 22-20158 Milano Tel. +39-02-37673.1 Fax +39-02-37673.214 Internet: www.mapei.com E-mail: mapei@mapei.it

Dettagli

MapeWrap Resilient System

MapeWrap Resilient System C.P. MK707910 (I) 12/13 INNOVATIVO SISTEMA DI PROTEZIONE PASSIVA DEGLI EDIFICI NEI CONFRONTI DELLE AZIONI SISMICHE L unione delle tecnologie Mapei per la protezione in caso di sisma Applicazione di un

Dettagli

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO Mariano Paganelli Expert System Solutions S.r.l. L'Expert System Solutions ha recentemente sviluppato nuove tecniche di laboratorio

Dettagli

Fonterra Base. Progettazione. Fonterra Base Progettazione. Descrizione del sistema

Fonterra Base. Progettazione. Fonterra Base Progettazione. Descrizione del sistema Fonterra Base Progettazione Fonterra Base Progettazione Descrizione del sistema Fonterra Base è il sistema che consente la realizzazione di un riscaldamento efficiente delle superfici in edifici nuovi

Dettagli

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Scheda Tecnica Edizione14.10.11 Sikadur -31CFNormal Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Indicazioni generali Descrizione Sikadur -31CFNormalèunamaltaepossidicabicomponente,contenenteaggregatispeciali,perincollaggieriparazionistrutturali,tolleral

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002

REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002 Pag. 1 di 5 REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione della sostanza

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Costruzioni. Massetto a base di poliuretano-cemento colorato, di facile lavorabilità, ad alta resistenza

Costruzioni. Massetto a base di poliuretano-cemento colorato, di facile lavorabilità, ad alta resistenza Scheda Tecnica Edizione 05.03.14 Identification no. 02 08 02 02 001 0 000001 1088 Sikafloor -20 PurCem Sikafloor -20 PurCem Massetto a base di poliuretano-cemento colorato, di facile lavorabilità, ad alta

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina: 1/6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura.

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura. Nelle figure seguenti illustriamo la tecnica di applicazione dei nostri gel con l'uso della tip. Da questa dimostrazione si può apprezzare come il Gel System sia semplice e veloce da usare, in quanto non

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 * 1 dentificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 dentificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono

Dettagli

6.1 6.2 6.3 STAGIONATURA E DISARMO DISARMO E TEMPISTICHE MATURAZIONE DEI GETTI E PROTEZIONE FINITURE SUPERFICIALI

6.1 6.2 6.3 STAGIONATURA E DISARMO DISARMO E TEMPISTICHE MATURAZIONE DEI GETTI E PROTEZIONE FINITURE SUPERFICIALI Il calcestruzzo e le strutture armate Stagionatura e disarmo INDICE 6.1 6.3 DISARMO E TEMPISTICHE FINITURE SUPERFICIALI 6 STAGIONATURA E DISARMO 6.2 MATURAZIONE DEI GETTI E PROTEZIONE STAGIONATURA E DISARMO

Dettagli

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI Premessa 1. I materiali per la posa. 2. Il falso telaio. 3. Il fissaggio del serramento. 4. Istruzioni per la posa in opera

Dettagli

Quaderno Tecnico SISTEMI PER LA POSA DEL GRÈS PORCELLANATO SOTTILE

Quaderno Tecnico SISTEMI PER LA POSA DEL GRÈS PORCELLANATO SOTTILE Quaderno Tecnico DEL GRÈS PORCELLANATO SOTTILE Quaderno Tecnico DEL GRÈS PORCELLANATO SOTTILE pag. 06 1. INTRODUZIONE pag. 06 2. LE TIPOLOGIE DEI MATERIALI pag. 08 3. MOVIMENTAZIONE DELLE LASTRE pag. 09

Dettagli

212312 Tween 20 QP 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

212312 Tween 20 QP 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Tween 20 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A. E 08110

Dettagli

cimosa di sormonto autoadesiva

cimosa di sormonto autoadesiva Polietilene reticolato fisicamente sp. 8 mm nominale cimosa di sormonto autoadesiva. Massa elastoplastomerica Lato posa CARATTERISTICHE TECNICHE Acustic System 10, è un manto bistrato con cimosa adesiva,

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

nuovimuri murogeopietra. ogni muro in pietra è unico

nuovimuri murogeopietra. ogni muro in pietra è unico murogeopietra. ogni muro in pietra è unico Geopietra offre l emozione autentica della muratura superando i limiti d utilizzo della pietra naturale. L unicità e la naturalezza, che consideravamo ormai archiviate

Dettagli

StoVerotec. Verotec GmbH Facciata. Più di una facciata ventilata. Azienda del gruppo Sto.

StoVerotec. Verotec GmbH Facciata. Più di una facciata ventilata. Azienda del gruppo Sto. StoVerotec Verotec GmbH Facciata Più di una facciata ventilata StoVerotec Azienda del gruppo Sto. Facciata Verotec Futur, La facciata leggera Quando il tempo, gli agenti atmosferici e l'utilizzo lasciano

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

ECO PLA Form Futura Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Form Futura Semi trasparente 1250 Kg/m³ 180 C - 200 C -- 1 Kg ± 2%

ECO PLA Form Futura Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Form Futura Semi trasparente 1250 Kg/m³ 180 C - 200 C -- 1 Kg ± 2% Materiale Venduto da Trasparenza Densità (21.5 ) Temperatura di fusione Velocita' consigliata Bobina (peso netto) ECO PLA Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Semi trasparente 1250

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 Consigli di prudenza Consigli di prudenza di carattere generale P101 P102 P103 In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l etichetta del

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO In conformità con il D.L.65/03 e i suoi relativi emendamenti.

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO In conformità con il D.L.65/03 e i suoi relativi emendamenti. 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome commerciale : Fornitore : Dow Corning S.A. Parc Industriel - Zone C B-7180 Seneffe Belgio Servizio : Dow

Dettagli

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA IT Sistema a soffitto Il rivoluzionario sistema a soffitto Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA Il rivoluzionario sistema a soffitto Resa certificata Adduzione inserita nella

Dettagli

PROGETTO PAIKULI - IRAQ

PROGETTO PAIKULI - IRAQ Dario Federico Marletto PROGETTO PAIKULI - IRAQ RAPPORTO TECNICO SUI LAVORI PER IL CORSO DI FORMAZIONE PRESSO LA SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI OSTIA ANTICA Intervento sul mosaico pavimentale del Cortile

Dettagli

SILESTONE. Scheda di Dati di Sicurezza 01 IDENTIFICAZIONE DEL ARTICOLI E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA

SILESTONE. Scheda di Dati di Sicurezza 01 IDENTIFICAZIONE DEL ARTICOLI E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 9ª Versione, data revisione: Dicembre 2013, sostituisce la versione del por luglio 2010. Aggiornato con A.St.A. Europe (Agglomerated Stones Association of Europe) SILESTONE Scheda di Dati di Sicurezza

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Codice: 190683 Denominazione 1.2 Uso della

Dettagli

Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE

Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE Il Ripristino DELLE Strutture Interrate NIDI DI GHIAIA E DISTANZIATORI PLASTICI RIPRESE DI GETTO Strutture Interrate RIPRESE

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/09 Denominazione commerciale: SILIFIM ROSSO ALTE TEMPERATURE

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/09 Denominazione commerciale: SILIFIM ROSSO ALTE TEMPERATURE Pagina: 1/ 5 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Denominazione commerciale: SILIFIM ALTE TEMPERATURE Articolo numero: art.01004/01004a Utilizzazione della Sostanza / del

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

Manuale per la corretta POSA in OPERA

Manuale per la corretta POSA in OPERA Manuale per la corretta POSA in OPERA LINEA MAKE by Tecnasfalti SECONDA EDIZIONE MANUALE PER LA CORRETTA POSA IN OPERA DEI MATERIALI PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NUOVE COSTRUZIONI PAVIMENTO 1. L ISOLAMENTO

Dettagli

LA POSA DEI MATERIALI LAPIDEI

LA POSA DEI MATERIALI LAPIDEI LA POSA DEI MATERIALI LAPIDEI Materiali e sistemi per la posa corretta di materiali lapidei naturali e ricomposti C.P. MK 837710 - (I) 10/10 Quaderno Tecnico SEDE MAPEI Spa Via Cafiero, 22-20158 Milano

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO

TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO VOCI DI CAPITOLATO 1 TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO CT1) TRATTAMENTO PREFUGATURA trattamento della superficie in cotto,da effettuarsi a superficie perfettamente asciutta mediante stesura con

Dettagli

Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico

Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico lindab ventilation Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico TÜV ha testato cinque sistemi di canali e documentato i vantaggi delle diverse soluzioni. Cos è TÜV TÜV (Technischer ÜberwachungsVerein

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Resistenza agli urti Acoustichoc e sistemi Impact

Resistenza agli urti Acoustichoc e sistemi Impact Resistenza agli urti Acoustichoc e sistemi Impact Nuova dimensione : pannello 600 x 600 mm Assorbimento Acustico Elevato Una scelta di 7 colori Resistenza al Ball Test www.eurocoustic.com Un offerta dedicata

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

Scotchcal serie 100 Pellicola autoadesiva decorativa per intaglio

Scotchcal serie 100 Pellicola autoadesiva decorativa per intaglio 3M Italia, Novembre 2010 Scotchcal serie 100 Pellicola autoadesiva decorativa per intaglio Bollettino Tecnico 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello Fax: 02 70058174 E-mail itgraphics@mmm.com

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Sistema con compluvio integrato

Sistema con compluvio integrato Sistema con compluvio integrato NUOVO! Compluvio standard 1.5 % Ancora più semplice. Ancora più conveniente. La forza naturale della roccia Isolamento termico e compluvio in un unico sistema 2 I sistemi

Dettagli

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS Membrane impermeabilizzanti L L ERFLEX HELASTO M INERAL LIGHTERFLEX HELASTO LIGHTERFLEX HPCP SUPER

Dettagli

Scotchcal serie IJ 20

Scotchcal serie IJ 20 3M Italia, Dicembre 2010 Scotchcal serie IJ 20 Bollettino Tecnico 3M Italia Spa COMMERCIAL GRAPHICS 3M, Controltac, Scotchcal, Comply and MCS sono marchi 3M Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello Fax:

Dettagli

Istruzioni per l'uso Guida alla carta

Istruzioni per l'uso Guida alla carta Istruzioni per l'uso Guida alla carta Per un uso corretto e sicuro, leggere le Informazioni sulla sicurezza riportate nel manuale "Leggere prima di iniziare" prima di utilizzare la macchina. SOMMARIO

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo EDIZIONE 1 / Volume 1 Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo Sezione Blocchi e Pavimenti Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Dettagli

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio

Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio Costruire, ristrutturare e risanare Quando un pavimento è ben fatto: Un brevetto esclusivo ne preserva il valore e garantisce l igiene dell aria interna all edificio GEV spiega gli aspetti da considerare

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

BBC Betonrossi Basic Concrete a cura di Luigi Coppola e del Servizio Tecnologico di Betonrossi S.p.A.

BBC Betonrossi Basic Concrete a cura di Luigi Coppola e del Servizio Tecnologico di Betonrossi S.p.A. 22 IL CONTROLLO DELLA QUALITA DEL CALCESTRUZZO IN OPERA S e i risultati del controllo di accettazione dovessero non soddisfare una delle disuguaglianze definite dal tipo di controllo prescelto (A o B)

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Guida agli Oblo e Osteriggi

Guida agli Oblo e Osteriggi Guida agli Oblo e Osteriggi www.lewmar.com Introduzione L installazione o la sostituzione di un boccaporto o oblò può rivelarsi una procedura semplice e gratificante. Seguendo queste chiare istruzioni,

Dettagli

CHE COS E IL CALCESTRUZZO

CHE COS E IL CALCESTRUZZO Il calcestruzzo e le strutture armate Che cos'è il calcestruzzo INDICE 1. CHE COS'È IL CALCESTRUZZO 1.1 DEFINIZIONE DEL CALCESTRUZZO 1.3 IL LEGANTE 1.5 L'ACQUA 1.7 IL CALCESTRUZZO ARMATO 1.2 LA RICETTA

Dettagli

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non 2 Soluzioni Antigelo Ensto, niente ghiaccio anche in caso di temperature molto basse. I sistemi elettrici Ensto per la protezione dal

Dettagli

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500 Scheda di sicurezza del 4/12/2009, revisione 2 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Codice commerciale: 2544 Tipo di prodotto ed impiego: Agente antimuffa

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO In conformità con il D.L.65/03 e i suoi relativi emendamenti.

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO In conformità con il D.L.65/03 e i suoi relativi emendamenti. 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome commerciale : Società : Dow Corning S.A. rue Jules Bordet - Parc Industriel - Zone C B-7180 Seneffe Belgio

Dettagli

Originali Bosch! La prima livella laser

Originali Bosch! La prima livella laser Originali Bosch! La prima livella laser per superfici al mondo NOVITÀ! La livella laser per superfici GSL 2 Professional Finalmente è possibile rilevare con grande facilità le irregolarità su fondi in

Dettagli

Resistenza a compressione (EN 196-1) 80 N/mm 2 Resistenza a flessione (EN 196-1) 17 N/mm 2 Densità 1,65 Kg/dm 2

Resistenza a compressione (EN 196-1) 80 N/mm 2 Resistenza a flessione (EN 196-1) 17 N/mm 2 Densità 1,65 Kg/dm 2 MIT-SE Plus 300 e 400 Ancorante Chimico Strutturale Vinilestere/Epossiacrilato certificato ETA/CE DESCRIZIONE Mungo MIT-SE Plus è un ancorante chimico strutturale ad alte prestazioni e rapido indurimento,

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

2.1 Classificazione della sostanza o della miscela Il prodotto è classificato come pericoloso ai sensi della direttiva 1999/45/CE

2.1 Classificazione della sostanza o della miscela Il prodotto è classificato come pericoloso ai sensi della direttiva 1999/45/CE (Regolamento n 453/2010/UE) Data emissione: 09-05-2005 Numero revisione: 07.13 Data revisione: 07 giugno 2013 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Catalizzatore Kjeldahl(Se) pastiglie 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli