IL RETTORE DECRETA. Area III Didattica e Ricerca Ufficio Formazione Post Laurea, Scuole, Master, IFTS, Perfezionamento REP. N.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL RETTORE DECRETA. Area III Didattica e Ricerca Ufficio Formazione Post Laurea, Scuole, Master, IFTS, Perfezionamento REP. N."

Transcript

1 Area III Didattica e Ricerca Ufficio Formazione Post Laurea, Scuole, Master, IFTS, Perfezionamento REP. N. 778 / 2015 PROT. N del 25/ 02 / 2015 ALLEGATI: IL RETTORE VISTI VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTE VISTA gli artt. 17 e 39 dello Statuto dell Università degli Studi di Salerno; il D.M. 22 ottobre 2004, n 270, contenente modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei approvato con D.M. 3 novembre 1999, n 509; il D.R. D.R. 23 gennaio 2015, Rep.n 287, Prot. n 5023, con il quale è stato emanato il Regolamento di Ateneo per la disciplina dei Corsi di Master; l art. 8 del Regolamento Didattico di Ateneo, emanato con D.R. 1 aprile 2008, Rep. n 1043, Prot. n 19161; il D.R. 2 luglio 2009, n 3260, Prot. n 34003, con il quale è stato emanato il Regolamento Studenti; la deliberazione con la quale il Consiglio del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, nella seduta del 9 ottobre 2013, ha proposto l istituzione della I a edizione del Corso di Master Universitario, di I livello; denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA ; le deliberazioni con le quali il Senato Accademico ed il Consiglio di Amministrazione, rispettivamente nelle sedute del 22 settembre 2014 e del 23 settembre 2014, hanno espresso parere favorevole in ordine all attivazione del suddetto Corso di Master Universitario; la nota del 18 febbraio 2015, con la quale il Nicola MAFFULLI, Direttore del Corso, ha espressamente richiesto l emanazione del bando di concorso; DECRETA È istituito, per l anno accademico 2014/2015, presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell Ateneo, con durata annuale, il Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA, e ne è attivata la I a edizione. E nominato Direttore del Corso il prof. Nicola MAFFULLI, professore ordinario per il settore scientifico-disciplinare MED/34 (Medicina Fisica e Riabilitativa) presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell Ateneo. E emanato il bando di concorso per l ammissione al predetto Corso di Master Universitario, nel testo di seguito indicato: Art. 1 (Disposizioni generali) E indetto, per l Anno Accademico 2014/2015, un concorso pubblico, per titoli e colloquio, a n 40 posti per l ammissione alla I a edizione del Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA, istituito presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Salerno. Per l attivazione del Corso è necessario un numero di iscritti non inferiore a 15. Ai sensi dell art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n 270, il Master si configura come Corso di Perfezionamento Scientifico e di Alta Formazione Permanente e Ricorrente, al termine del quale, previo superamento di un esame finale, è rilasciato il diploma di Master Universitario di I livello. Art. 2 (Destinatari dell azione) Il Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA è rivolto principalmente ai laureati interessati ad una formazione approfondita Area III Didattica e Ricerca Ufficio Formazione Post Laurea Responsabile del procedimento: Giovanni Salzano Responsabile dell istruttoria: Giovanni Salzano Ufficio Formazione Post Laurea Università degli Studi di Salerno via Giovanni Paolo II, Fisciano (SA) tel fax

2 ed ultraspecialistica nel settore della riabilitazione sportiva, in possesso dei requisiti di cui al successivo articolo 3. Art. 3 (Requisiti generali di ammissione) Possono partecipare al concorso pubblico per l'ammissione al Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA i cittadini italiani e stranieri che, al momento della presentazione della domanda di partecipazione, siano in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, oppure Laurea di primo livello in Fisioterapia (Classe SNT2- Professioni sanitarie della riabilitazione) e titoli equipollenti ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/2004. Possono, altresì, partecipare al concorso anche coloro i quali conseguiranno il titolo di studio di cui al comma precedente entro e non oltre la data fissata per l esame di ammissione. In tal caso l ammissione al concorso verrà disposta con riserva e il candidato sarà tenuto a presentare ovvero a spedire, a pena di decadenza, entro e non oltre quindici giorni dalla scadenza del predetto termine, la dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi dell art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445, che attesti il conseguimento del diploma di laurea. Art. 4 (Obiettivi formativi e profili professionali) Il Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA Il master ha lo scopo di: 1. promuovere l apprendimento teorico-pratico delle più recenti e valide tecniche nel campo della riabilitazione sportiva, medicina dello sport e metodologia della ricerca applicata allo sport; 2. far acquisire conoscenze relative alla prevenzione del trauma sportivo acuto e cronico; 3. far acquisire ragionamento clinico e abilità terapeutiche per valutare gli infortuni sportivi e progettare, eseguire e verificare il programma riabilitativo del paziente sportivo di ogni livello (amatoriale, professionistico) e fascia di età (giovanile, adulta, senior). Le suddette finalità sono in accordo con le indicazioni delle competenze e degli standard professionali emanate dall IFSP (International Federation of Sport Physiotherapy) nell ambito del progetto internazionale SPA (Sport Physiotherapy for All) e del WCPT (World Confederation for Physical Therapy) che definisce, in Europa, i livelli di competenza del fisioterapista in ambito sportivo. Art. 5 (Articolazione del percorso formativo) Il Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA ha una durata complessiva di un anno. Le attività formative prevedono un totale di 1500 ore, pari a 60 crediti formativi (CFU), La frequenza al Corso è obbligatoria per i formandi ed eventuali assenze dovranno essere adeguatamente giustificate. Gli insegnamenti saranno impartiti attraverso: a) ATTIVITÀ D AULA (didattica frontale, attività formative integrate finalizzate all acquisizione di competenze avanzate attraverso lavoro di gruppo b) ATTIVITÀ APPLICATIVE (laboratorio e ricerca, progettazione sul campo e simulazioni didattiche, visite di studio, stage, attività di valutazione dell apprendimento). Sia per le attività d aula che per quelle applicative è richiesto un congruo numero di ore riservate allo studio o ad altre attività formative di tipo individuale. I crediti acquisibili per ciascuna attività e per la prova finale sono di seguito riassunti: ATTIVITA DIDATTICA che include: 444 ore di attività d aula 132 ore di attività di laboratorio 300 ore di ricerca,seminari,stage,

3 200 ore di consolidamento apprendimento 50 ore di verifica apprendimento Le suddette attivita risultano equivalenti a 48 CFU. TIROCINIO universitario o aziendale, o presso strutture specializzate : 250 ore, 10 CFU ELABORATO FINALE: 50 ore, 2 CFU. L attività didattica è organizzata in moduli didattici con verifiche in itinere e verifiche finali. Sono previsti esami finali finalizzati a verificare le conoscenze e le competenze acquisite nell ambito dei singoli moduli e l'acquisizione dei relativi CFU. I moduli didattici del Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA sono: Modulo n. 1 Scienza della Riabilitazione in ambito sportivo, Modulo n. 2 Medicina sportiva, Modulo n. 3 Ortopedia e Traumatologia sportiva, Modulo n. 4 Esercizio fisico e biomeccanica muscolo articolare nell atleta, Tirocinio e stage verranno svolti presso strutture pubbliche, private accreditate, private e società sportive. Per l acquisizione dei crediti relativi è previsto un report delle attività svolte controfirmato da un tutor fisioterapista ed un tutor docente del Master. Le attività di tirocinio, per coloro che sono in servizio presso strutture idonee, potranno essere svolte nell organizzazione di appartenenza. La sede del tirocinio è concordata dal discente con la Direzione del Master all interno di un elenco di strutture convenzionate con l Ateneo di Salerno. Art. 6 (Termini per la presentazione domanda di ammissione al concorso) La presentazione della domanda di ammissione al concorso è articolata nelle fasi di seguito indicate: PRIMA FASE (REGISTRAZIONE) Non sono tenuti alla registrazione al sistema informatico di Ateneo i candidati che siano già in possesso dei codici di accesso, in quanto precedentemente iscritti presso l Università degli Studi di Salerno. I candidati in possesso dei codici che non ricordassero nome utente o password dovranno attenersi alle indicazioni pubblicate sul sito web di ateneo per il recupero della password dimenticata. I candidati italiani e stranieri che non siano già titolari dei codici di accesso dovranno, invece, preliminarmente, registrarsi al sistema informatico di Ateneo,con le seguenti modalità: 1) collegarsi al sito internet di Ateneo: selezionare di seguito i link Studenti e Segreterie Studenti Servizi On-Line e cliccare infine su Area utente per accedere all area riservata; 2) selezionare dal menù sulla sinistra della pagina l opzione: Registrazione e compilare in ogni sua parte il modulo che verrà proposto. In fase di registrazione verrà richiesto un indirizzo personale da utilizzare per il recupero della password. 3) al termine della registrazione il candidato riceverà una coppia di codici ( nome utente e password ) da stampare o annotare con cura nel rispetto dei caratteri maiuscoli. Tale coppia di codici consentirà,in seguito,di accedere all Area Riservata ( Login ). La procedura on-line descritta è accessibile da qualunque postazione informatica connessa alla rete web. L Università degli Studi di Salerno, inoltre, mette a disposizione il proprio internet point ubicato presso l Edificio Segreterie Studenti. SECONDA FASE (PRE-ISCRIZIONE AL CONCORSO) Una volta effettuata la procedura di registrazione, il candidato dovrà pre-iscriversi al concorso, collegandosi al sito internet di Ateneo: servizi on line studenti

4 area utente di ciascuno studente, alla quale si ha accesso utilizzando la coppia di codici ( nome utente e password ) ottenuti con la registrazione. In particolare dovrà: a) collegarsi al sito internet di Ateneo: selezionare dal menu alla sinistra della pagina il link: STUDENTI e, successivamente, dall Area Utente, selezionare il link: accedi ai servizi studenti on line; b) selezionare dal menu alla sinistra della pagina l opzione: Login : la procedura proporrà una maschera nella quale inserire la predetta coppia di codici; c) inseriti i codici, alla sinistra della nuova pagina, verrà indicato un elenco completo di tutte le operazioni che è possibile effettuare: selezionare Test per corsi ad accesso programmato e compilare la domanda di ammissione seguendo le istruzioni fornite dalla procedura. Sarà richiesto, tra l altro, di inserire i dati del proprio documento di riconoscimento, che dovrà essere lo stesso che sarà portato in sede di concorso per l identificazione. d) terminato l inserimento dei dati richiesti, stampare la ricevuta dell istanza di preiscrizione presentata on line nonché il bollettino di pagamento MAV relativo al Contributo per la partecipazione a concorsi pubblici, per un importo di 30,00; e) pagare il predetto Contributo, previa esibizione del bollettino di pagamento interbancario MAV, presso lo sportello di un qualsiasi Istituto Bancario ed allegare la ricevuta di pagamento, unitamente alla ricevuta dell istanza di pre-iscrizione, alla domanda di ammissione al concorso reperibile nel sito Internet dell Ateneo alla voce: aurea/master/offertaformativabandi entro il termine perentorio di seguito indicato. Il Contributo per la partecipazione ai concorsi pubblici non verrà restituito in nessun caso. Al riguardo, si precisa che non sono consentite altre modalità di pagamento. TERZA FASE (DOMANDA DI AMMISSIONE AL CONCORSO) Le domande di ammissione al concorso, reperibili nel sito Internet dell Ateneo così come indicato nella precedente seconda fase, dovranno essere consegnate a mano o spedite a mezzo posta all Università degli Studi di Salerno Area III Didattica e Ricerca, Via Giovanni Paolo II, n Fisciano (SA) entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 30 Aprile Qualora il termine per la presentazione delle domande di ammissione coincida con un giorno festivo, esso è prorogato di diritto al primo giorno feriale utile. In caso di consegna a mano, le domande dovranno essere presentate personalmente dai candidati entro il termine indicato presso gli Uffici competenti della predetta Area. La consegna dovrà essere effettuata nella fascia oraria compresa tra le ore 9:00 e le ore 12:00. In caso di invio a mezzo posta, si considerano prodotte in tempo utile le domande spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il predetto termine. A tal fine, farà fede il timbro dell Ufficio Postale accettante. Si precisa che, per la partecipazione ai concorsi, i candidati stranieri, qualora non residenti in Italia,non sono tenuti alla registrazione nel sistema informatico di Ateneo ed alla presentazione dell istanza di pre-iscrizione, né al pagamento del Contributo per la partecipazione a concorsi pubblici, ma sono tenuti alla presentazione della sola domanda di ammissione con le modalità ed entro i termini di cui al presente articolo (terza fase). Art.7 (Contenuto della domanda di ammissione al concorso) Nella domanda, il candidato deve dichiarare, sotto la propria responsabilità ed a pena di esclusione: 1) cognome e nome, luogo e data di nascita; 2) cittadinanza; 3) residenza; 4) possesso dei titoli di studio di cui al precedente articolo 3, data di conseguimento ed Istituzione universitaria presso la quale lo stesso è stato conseguito; 5) elenco generale di tutti i documenti e titoli che verranno presentati in sede di concorso;

5 6) recapito presso il quale egli desidera che vengano effettuate eventuali comunicazioni relative al concorso e ad impegnarsi a segnalare tempestivamente le variazioni che dovessero intervenire successivamente. Ai sensi dell articolo 39 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445, la sottoscrizione della domanda per la partecipazione al concorso non è soggetta ad autenticazione. L Amministrazione non assume alcuna responsabilità in caso di smarrimento di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione ovvero da mancata o tardiva comunicazione della variazione del recapito, nonché da disguidi postali o telegrafici o da fatti imputabili a terzi, a caso fortuito o a forza maggiore. Ai fini della valutazione dei titoli, prevista dal successivo articolo 10, i candidati dovranno presentare gli stessi, in plico chiuso, direttamente alla Commissione Esaminatrice presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell Ateneo, nel giorno fissato per la prova concorsuale. Il plico, con l annessa documentazione, dovrà recare, a pena di esclusione, le generalità del candidato (nome, cognome e indirizzo) e la denominazione del concorso al quale egli intende partecipare. Le generalità del candidato dovranno, inoltre, essere apposte su ciascun lavoro presentato o, in caso di più autori di uno stesso lavoro, dovrà essere evidenziato il cognome del candidato. Ai sensi dell art. 19 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445, la dichiarazione di conformità all originale delle copie di atti e/o documenti conservati o rilasciati da una Pubblica Amministrazione, la copia di una pubblicazione ovvero la copia di titoli di studio o di servizio può essere resa nei modi e con le forme di cui all art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445. Alla domanda dovrà infine essere allegata, a pena di esclusione dal concorso, la seguente documentazione: a) ricevuta della domanda di pre-iscrizione presentata on line; b) ricevuta attestante il pagamento del Contributo per la partecipazione a concorsi pubblici; Qualsiasi difformità fra la domanda e la documentazione presentata e tra la documentazione presentata e quella richiesta dal presente bando costituirà motivo di esclusione. Art.8 (Ritiro dei titoli) I candidati dovranno provvedere, a loro spese ed entro sessanta giorni dalla data del provvedimento di approvazione degli atti concorsuali, all eventuale ritiro di titoli e di pubblicazioni presentati alla Commissione Esaminatrice. In caso di inutile decorso del termine stabilito, l Università si riserva il Dipartimento di provvedere o meno alla conservazione dei predetti documenti. Art.9 (Commissione Esaminatrice) La Commissione Esaminatrice viene nominata, su proposta del Comitato Scientifico del Corso di Master, dal Rettore con proprio Decreto. Essa è composta da tre professori di ruolo appartenenti al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell Ateneo. Essa definisce la graduatoria finale di merito secondo l'ordine decrescente delle votazioni complessive riportate da ciascun candidato, con distinto elenco di candidati dichiarati vincitori (ovvero utilmente collocati) e distinto elenco di candidati dichiarati idonei (ovvero non utilmente collocati). Art. 10 (Prove concorsuali e graduatoria finale di merito) Il concorso pubblico per l ammissione al Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA è per titoli e esame. La valutazione complessiva è espressa in centesimi. L esame consiste in una prova scritta, diretta ad accertare la cultura generale nelle aree di formazione del Corso. Il candidato, ove il Comitato Scientifico del Corso di Master lo richieda, dovrà dare, inoltre, prova di conoscenza strumentale di una lingua straniera. Il superamento di tale

6 prova è condizione indispensabile per l ammissione al Master, ma non comporta punteggio suppletivo. Il punteggio massimo attribuibile alla prova d esame è di 60/100. La votazione minima per il superamento della prova d esame è di 35/60. I titoli sono valutati secondo i criteri di seguito indicati. Il punteggio massimo attribuibile ai titoli è 40/100, così suddivisi: a) VOTO DI LAUREA - Punteggio massimo da attribuire: punti 10 secondo la tabella sotto riportata: 110 e lode/ /110 punti 10.0 punti /110 punti / /110 punti 5.5 punti /110 punti /110 99/110 punti 1 punti 0,0 b) ESAMI DI PROFITTO SOSTENUTI NEL CORSO DI LAUREA, ad insindacabile giudizio della Commissione Esaminatrice, attinenti l area cosmetica, - punteggio massimo da attribuire: punti 5 secondo i seguenti parametri: 30 e lode/30 punti 0,75 (per esame) 30/30 punti 0,50 (per esame) 29/30, 28/30, 27/30 punti 0,25 (per esame) 26/30 punti 0,00 c) TESI LAUREA - Punteggio massimo: punti 10. La Commissione esaminatrice verificherà preliminarmente se la tesi del candidato è di tipo compilativo o sperimentale, o è stata svolta in disciplina attinente al percorso formativo del Master. L elaborato potrà essere valutato, ad insindacabile giudizio della Commissione, fino ad un massimo di 10 punti, secondo la qualità del lavoro svolto dal candidato. d) PUBBLICAZIONI - Punteggio massimo: punti 5. La Commissione esaminatrice potrà attribuire, a suo insindacabile giudizio, un punteggio fino ad un massimo di 10 punti, alle pubblicazioni. La tesi di laurea, se pubblicata, potrà essere valutata una sola volta, come tesi o come pubblicazione. e) ALTRI TITOLI - Punteggio massimo: punti 10. La Commissione esaminatrice potrà attribuire, a suo insindacabile giudizio e in base all attinenza al Master, un punteggio fino ad un massimo di 10 punti, ad altri titoli di studio quali Dottorato di Ricerca, Specializzazione, seconda laurea e Corsi di perfezionamento universitario post-laurea, in particolare se attinenti al Master. Potranno essere, inoltre, valutati quali titoli: i) eventuali esperienze pregresse in strutture pubbliche, o private accreditate, in settori inerenti le tematiche del Master; ii) attestati di frequenza a corsi linguistici o informatici. La Commissione Giudicatrice definirà la graduatoria finale di merito secondo l'ordine decrescente delle votazioni complessive riportate da ciascun candidato. Ai sensi dell art. 3, comma 7, della L. 15 maggio 1997, n 127, come modificato dall art. 2 della L. 16 giugno 1998, n 191, se due o più candidati ottengono, a conclusione delle operazioni di valutazione dei titoli, pari punteggio, è preferito il candidato più giovane d età. Con Decreto del Rettore saranno approvati gli atti concorsuali nonché la graduatoria finale di merito, e proclamati i vincitori del concorso.

7 In caso di rinuncia o decadenza dei vincitori, si procederà allo scorrimento della graduatoria finale di merito in favore di coloro che risultino utilmente collocati nella stessa. Art.11 (Data della prova scritta) La prova scritta per l ammissione al Corso di Master Universitario, di I livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA si svolgerà presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Salerno, sito in Baronissi (SA) alla Via Salvador Allende, il giorno 7 maggio 2015, alle ore 09:00. La presente comunicazione ha valore legale di notifica a tutti gli effetti di legge. Art. 12 (Documentazione per l immatricolazione) I candidati che risultino utilmente collocati nella graduatoria finale di merito dovranno presentare domanda di immatricolazione, a pena di decadenza, entro il termine perentorio di giorni 10, decorrenti dalla ricezione dell invito, utilizzando esclusivamente la procedura informatizzata, attivata previo accesso al sito internet di Ateneo: servizi on line studenti area utente di ciascuno studente, ed avvalendosi della coppia di codici ( nome utente e password ) ottenuti con la registrazione. In particolare, dovranno: 1. collegarsi al sito internet di Ateneo: e selezionare il link: Servizi on line studenti; successivamente, dalla barra degli strumenti, selezionare: Area Utente ; 2. selezionare dal menu alla sinistra della pagina l opzione: Login : la procedura proporrà una maschera nella quale inserire la predetta coppia di codici; 3. inseriti i codici, alla sinistra della nuova pagina, verrà indicato un elenco completo di tutte le operazioni che è possibile effettuare: selezionare Immatricolazione e compilare la relativa domanda seguendo le istruzioni fornite dalla procedura; 4. terminato l inserimento dei dati richiesti, stampare la domanda di immatricolazione corredata dai bollettini di pagamento interbancario MAV relativi alla Tassa Regionale per il Diritto allo Studio Universitario ed alla prima rata delle Tasse di iscrizione al Master, personalizzati in base ai dati immessi in precedenza. Il pagamento delle predette Tasse dovrà essere effettuato, a pena di decadenza dall immatricolazione, entro il termine perentorio di cui al comma 1 del presente articolo. La domanda di immatricolazione dovrà essere presentata personalmente o fatta pervenire all Amministrazione Universitaria unitamente alla seguente documentazione: a) fotocopia del documento di riconoscimento debitamente sottoscritta; b) n 2 fotografie recenti e di uguale formato,una delle quali da apporre sulla domanda di immatricolazione; c) le ricevute di versamento delle tasse nei termini come previsto nel successivo Art. 13. Gli studenti portatori di handicap con invalidità uguale o superiore al 66% sono tenuti al rispetto della medesima procedura di immatricolazione on line, dichiarando lo stato di studente portatore di handicap. I predetti sono tenuti al solo pagamento della Tassa Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, pari ad 140,00, il cui bollettino di pagamento interbancario sarà stampato unitamente alla domanda di immatricolazione, sulla quale dovrà essere applicata una marca da bollo da 16. Il pagamento dovrà effettuarsi presso lo sportello di un qualsiasi Istituto Bancario. La domanda di immatricolazione dovrà essere presentata personalmente o fatta pervenire all Amministrazione Universitaria unitamente alla seguente documentazione: I) fotocopia del documento di riconoscimento debitamente sottoscritta; II) n 2 fotografie recenti e di uguale formato,una delle quali da apporre sulla III) domanda di immatricolazione; la ricevuta di versamento della predetta tassa (nonché della ricevuta di versamento della prima rata prevista di Euro 1016). Si informa, infine, che sulla domanda di immatricolazione e sul relativo bollettino di versamento è riportato il numero di matricola assegnato a ciascuno studente. I candidati stranieri devono anche presentare:

8 i) diploma originale di Laurea con traduzione, legalizzazione e dichiarazione di valore del Consolato o Ambasciata Italiana del Paese ove lo stesso é stato conseguito; ii) documento di soggiorno: iii) iv) per i cittadini comunitari: carta di soggiorno; per i cittadini extracomunitari: permesso di soggiorno per lavoro subordinato o lavoro autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, per motivi religiosi e di studio per il periodo di almeno un anno, rinnovabile sino al termine degli studi. I candidati ammessi che non avranno provveduto all immatricolazione entro il termine previsto saranno considerati rinunciatari. Si procederà, quindi, ad ammettere al Corso i candidati immediatamente successivi secondo l ordine della graduatoria finale di merito; a tal fine, l iscrizione dei subentranti dovrà avvenire entro 5 giorni dalla comunicazione dell Amministrazione Universitaria. Coloro i quali non pagheranno le rate successive nelle scadenze previste saranno considerati rinunciatari. In caso di rinunzia non è consentito il rimborso delle tasse già corrisposte. Art. 13 (Tasse universitarie) La Tassa Regionale per il Diritto allo Studio Universitario in favore della Regione Campania, dovuta da tutti gli studenti iscritti Corso di Master, ammonta ad 140,00 annui, dovrà essere corrisposta all atto dell immatricolazione; il relativo pagamento potrà essere effettuato, previa esibizione del bollettino di pagamento interbancario MAV, presso lo sportello di qualsiasi Istituto Bancario. La Tassa d iscrizione, versata da tutti gli studenti iscritti al Corso di Master, ammonta ad 4.500,00. Essa dovrà essere corrisposta alle scadenze di seguito indicate; il relativo pagamento potrà essere effettuato, previa esibizione del bollettino di pagamento interbancario MAV, presso lo sportello di qualsiasi Istituto Bancario. Copia della ricevuta attestante il pagamento dovrà essere, infine, trasmessa all Area III Didattica e Ricerca Ufficio Formazione Post-Laurea dell Ateneo. Anno Accademico Anno di corso Rata Importo Scadenza 1 a rata ,00 1 all atto dell immatricolazione 2014/ a rata ,00 entro e non oltre il 31 luglio a rata ,00 entro e non oltre il 31 dicembre (di cui 16 a titolo di imposta di bollo assolta in modo virtuale) I termini di cui al presente articolo sono perentori: gli studenti che non corrispondono le rate entro le scadenze previste sono tenuti al pagamento di un indennità di mora per un importo di 50,00. E fatto obbligo agli studenti utilmente collocati in graduatoria ed ammessi alla frequenza del Master, di dimostrare di avere provveduto al pagamento delle rate nei termini previsti dall art. 13, trasmettendo in Segreteria copia delle ricevute di versamento. Gli studenti che non risultano in regola con il pagamento delle tasse universitarie di cui al presente articolo non possono compiere atti di carriera scolastica né richiedere certificati. Lo studente che ha ottenuto l iscrizione al Corso non ha diritto in alcun caso alla restituzione delle tasse e dei contributi universitari corrisposti.

9 Articolo 14 (Borse di studio) In base ai finanziamenti disponibili per eventuali contributi esterni, potranno essere attribuite borse di studio, in numero di una o più, connesse alla frequenza al Corso di Master. Le borse saranno assegnate ai candidati, utilmente classificato nella graduatoria finale di merito, secondo l ordine della stessa. Ai beneficiari delle borse di studio, sarà richiesto un congruo numero di ore di approfondimento sperimentale nell ambito delle discipline del Corso. L erogazione delle borse sarà decurtata in caso di assenze che comportino una presenza effettiva del formando inferiore all 80% del monte ore complessivo di formazione. Art. 15 (Piano didattico) Il piano degli studi previsto per il Corso di Master Universitario, di I Livello, denominato SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA, è il seguente: ATTIVITÀ DIDATTICA DI BASE (Moduli di Insegnamento e settori scientificodisciplinari) BIO/16 ISTOLOGIA DEL TESSUTO MUSCOLARE BIO/16 ECOGRAFIA DEI TESSUTI MOLLI MUSCOLARE ED ARTICOLARE MED/26 NEUROFISIOLOGIA DEL MOVIMENTO E DEL GESTO ATLETICO MED/33 BIOMECCANICA MUSCOLARE ED ARTICOLARE DEL MOVIMENTO MED /34 BIOMECCANICA MUSCOLARE ED ARTICOLARE DEL GESTO ATLETICO MED/42 GESTIONE DELL ATLETA NEL TEAM ORGANIZZAZIONE SPORTIVA IN ITALIA ED IN EUROPA CORE COMPETENCE SPT MED/09 ESERCIZIO FISICO IN UN OTTICA DI SALUTOGENESI MED /09 GESTIONE PROBLEMATICHE IN MEDICINA DELLO SPORT MED/37 DIAGNOSTICA PER IMMAGINI IN TRAUMATOLOGIA SPORTIVA ESERCIZIO TERAPEUTICO PER LA PROGRAMMAZIONE DEL MOVIMENTO E DEL GESTO ATLETICO M-PSI 04 NEUROPSICOLOGIA DELL ATLETA M-PSI 04 - NEUROPSICOLOGIA DELL ATLETA MED /33 34 VALUTAZIONE ORTOTRAUMATOLOGICA E TRATTAMENTO DELLE LESIONI MUSCOLARI ORE DI ATTIVITÀ FRONTALE (in presenza del docente) ORE DI ATTIVITÀ DI LABORATORIO (in presenza del docente) CONSOLIDAMENTO APPRENDIMENTO ORE CF U

10 MED/33 VALUTAZIONE ORTOTRAUMATOLOGICA E TRATTAMENTO DELLE LESIONI MUSCOLARI MED/41 GESTIONE DEL DOLORE NELLA PRATICA SPORTIVA MED/34 VALUTAZIONE FUNZIONALE E TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELLE LESIONI MUSCOLARI VALUTAZIONE FUNZIONALE E TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELLE LESIONI MUSCOLARI MED/33-34 VALUTAZIONE ORTOTRAUMATOLOGICA E TRATTAMENTO DELLE LESIONI TENDINEE MED/33 34 VALUTAZIONE ORTOTRAUMATOLOGICA E TRATTAMENTO DELLE LESIONI TENDINEE VALUTAZIONRE FUNZIONALE E TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELLE LESIONI TENDINEE MED/34 MEDICINA FISICA NELLA PRATICA SPORTIVA (CON FINALITÀ PREVENTIVE, ADATTIVE E DI RECUPERO) TAPING FUNZIONALE (SUPPORTO ALLA PREPARAZIONE E PRESTAZIONE- APPLICAZIONE NELLA TRAUMATOLOGIA SPORTIVA) MED/46 SCIENZE E TECNICHE DI MEDICINA DI LABORATORIO METODOLOGIA DELLA RICERCA BIO/10 METODOLOGIA DELLA RICERCA METODOLOGIA DELLA RICERCA APPLICATA ALLO SPORT MED/33-34 METODOLOGIA DELLA RICERCA APPLICATA ALLO SPORT MED/33 METODOLOGIE DELLA RICERCA APPLICATA ALLO SPORT MED/33-34 VALUTAZIONE ORTOPEDICA E TRATTAMENTO DELLE LESIONE OSTEOARTICOLARI MED/33 VALUTAZIONE ORTOPEDICA E TRATTAMENTO DELLE LESIONE OSTEOARTICOLARI MED/34 VALUTAZIONE FUNZIONALE E TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELLE LESIONI OSTEOARTICOLARI

11 VALUTAZIONE FUNZIONALE E TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELLE LESIONI OSTEOARTICOLARI IUS/01 PRIVACY CONSENSO INFORMATO E ASPETTI LEGALI NELLO SPORT MARKETING PROFESSIONALE STRETCHING GLOBALE ATTIVO PREPARAZIONE TESI E/O PROGETTO DI RICERCA 2 TOTALE ATTIVITÀ DI TIROCINIO STAGE E SEMINARI TOTALE Art. 16 (Carriera accademica, divieto di contemporanea iscrizione e sospensione ed interruzione della carriera) Sino al conseguimento del titolo accademico, lo studente deve iscriversi senza soluzione di continuità a tutti gli anni di corso previsti dal programma didattico di cui al precedente articolo 14. Lo studente che, entro la durata legale del Master non abbia conseguito il titolo, viene iscritto come studente fuori corso. Ai sensi del combinato disposto degli articoli 3 e 16 del Regolamento Studenti, non è consentita l iscrizione contemporanea a più Corsi di Laurea, di Laurea Specialistica e Magistrale, di Specializzazione, di Dottorato di Ricerca e di Master. Tuttavia, lo studente iscritto a un corso di studio può chiedere la sospensione della carriera per uno o più anni accademici qualora intenda iscriversi ad una Scuola di Specializzazione, a un Master Universitario, a un Dottorato di Ricerca fino al conseguimento dei relativi titoli, ovvero per frequentare corsi di studio presso Università estere, Accademie o Istituti di formazione militari italiani fino al completamento dei relativi corsi. La sospensione della carriera è disciplinata dall articolo 16 del Regolamento Studenti. L interruzione della carriera è disciplinata dall articolo 16 del Regolamento Studenti. Art. 17 (Gestione amministrativo-contabile) La gestione amministrativo contabile dei fondi compete al Distretto Dipartimentale composto dai Dipartimenti di Medicina e Chirurgia e di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Salerno. Art. 18 (Pubblicità) Il presente bando di concorso ed il fac-simile della domanda di ammissione sono affissi nell Albo Ufficiale di Ateneo e consultabili nel sito Internet dell Ateneo alla voce: rea/master/home Art. 19 (Trattamento dei dati personali) Ai sensi dell art. 2, comma 1, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n 196, l Università degli Studi di Salerno garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dei candidati, con particolare riferimento alla riservatezza, all identità personale e al diritto alla protezione dei dati stessi.

12 Al riguardo, secondo quanto previsto dall art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n 196, tutti i dati personali forniti dai candidati saranno trattati, nel rispetto delle modalità di cui all art. 11 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n 196, esclusivamente per le finalità connesse e strumentali al presente bando di concorso ed all eventuale gestione del rapporto con l Ateneo. In particolare, il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: informatizzato e cartaceo. Il conferimento è obbligatorio per l espletamento della procedura concorsuale di cui al presente bando di concorso e per l eventuale gestione della carriera accademica dello studente; conseguentemente, l eventuale rifiuto a fornire i dati non consentirà lo svolgimento della predetta procedura concorsuale e la gestione della carriera accademica. I dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici o privati, anche mediante inserimento nel sito internet di Ateneo, per adempimenti imposti da disposizioni di legge; a tal fine, il trattamento sarà curato da personale dell Ateneo. Ai sensi dell art. 18 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n 196, l Università degli Studi di Salerno raccoglie, utilizza e tratta i dati personali nel rispetto dei seguenti principi: liceità, necessità, pertinenza e non eccedenza. Ai sensi degli artt. 7, 8, 9 e10 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n 196, i candidati hanno diritto di esercitare in ogni momento i seguenti diritti: ottenere la conferma dell esistenza o meno di propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; avere conoscenza dell origine dei dati nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati in violazione del codice nonché l aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l integrazione degli stessi; opporsi per motivi legittimi al loro trattamento. Titolare del trattamento dei dati è l Università degli Studi di Salerno, in persona del Magnifico Rettore pro-tempore, nella qualità di legale rappresentante dell Ente. Responsabile amministrativo del procedimento, secondo quanto previsto dagli artt. 4 e ss. della L. 7 agosto 1990, n 241, e dall art. 29 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n 196, è il dott. Giovanni SALZANO, - Ufficio Formazione Post-Laurea dell Università degli Studi di Salerno Via Giovanni Paolo II, n 132, Fisciano (Sa) tel. 089/966242, fax 089/969892, Art. 20 (Norme finali) Per tutto quanto non previsto dal presente bando di concorso, si applicano le norme contenute nel Regolamento di Ateneo per la disciplina dei Corsi di Master, nel D.P.R. 9 maggio 1994, n 487,e le altre disposizioni vigenti in materia. Fisciano, 25 febbraio 2015 IL RETTORE F.to Aurelio TOMMASETTI

13 SCADENZA: 30 Aprile 2015 AL MAGNIFICO RETTORE Università degli Studi di Salerno Area III Didattica e Ricerca Ufficio Formazione Post - Laurea Via Giovanni Paolo II, n F I S C I A N O (SA) Il/La sottoscritto/a (cognome e nome), nato/a a (prov. ), il, residente in (prov. ) alla via n, c.a.p., Tel:, Cell., C.F., C H I E D E di partecipare al concorso pubblico, per titoli ed esame, per l ammissione al Corso di Master Universitario, di I livello, denominato: SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SPORTIVA <I EDIZIONE> Il sottoscritto, consapevole delle sanzioni penali per il caso di dichiarazioni mendaci nonché per il caso di formazione e/o uso di atti falsi, previste dall art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445, D I C H I A R A sotto la propria responsabilità e a pena di esclusione: a) di essere cittadino/a ; b) di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di ; c) di essere in possesso del diploma di laurea / laurea specialistica o magistrale in, conseguito in data presso l Università degli Studi di con la seguente votazione ; (indicare i servizi eventualmente prestati alle dipendenze di una Pubblica Amministrazione e le eventuali cause di risoluzione del rapporto di impiego); d) di eleggere, ai fini del presente concorso, il seguente domicilio: e di impegnarsi a comunicare tempestivamente ogni eventuale variazione.

14 Il/La sottoscritto/a specifica, secondo quanto previsto dall art. 20, comma 2, della L. 5 febbraio 1992, n 104, l ausilio necessario in relazione al proprio handicap nonché l eventuale necessità di tempi aggiuntivi Il/La sottoscritto/a dichiara, sotto la propria responsabilità, che quanto sopra affermato corrisponde a verità, e si obbliga a comprovarlo con la presentazione dei documenti richiesti nei termini e con le modalità stabilite nel bando di concorso. Si allega: 1. ricevuta attestante il pagamento del Contributo per la partecipazione a concorsi pubblici; 2. ricevuta della domanda di pre-iscrizione presentata on line; 3. dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi dell art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445, relativa all avvenuto conseguimento del diploma di laurea con l indicazione delle votazioni riportate nei singoli esami di profitto, della votazione riportata nell esame di laurea e della data in cui quest ultimo è stato sostenuto; 4. curriculum vitae et studiorum completo dell autorizzazione al trattamento dei dati personali i sensi del D.L.vo 196 del elenco generale di tutti i documenti e titoli che verranno presentati in sede di concorso; 6. fotocopia firmata del documento di identità. Data Firma (non soggetta ad autenticazione)

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto):

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto): Prot. n. di data Riservato all Ufficio Al Direttore Generale dell'università degli Studi di Trieste Ripartizione Reclutamento e Formazione Piazzale Europa, 1-34127 Trieste Il/la sottoscritto/a chiede di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTÙ E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Ufficio per il servizio civile nazionale Bando per la selezione di n.18.793 volontari da impiegare in progetti

Dettagli

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato IL DIRETTORE GENERALE Premesso che: Puglia Sviluppo S.p.A. è

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto.

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto. BANDO DI SELEZIONE N.. 35/2014 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 ASSEGNO DI RICERCA POST-DOT TTORATO SCADENZA BANDO: ore 12.000 del 15 gennaio 2015 DOMANDA DI AMMISSIONE Al Direttore del CIMeCC IL/LA SOTTOSCRITTO/A

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DI ARCHIVI DIGITALI IN AMBITO PUBBLICO E PRIVATO Anno Accademico 2014/2015 VIII edizione BANDO

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Bando per la selezione di 1.526 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli