Università degli Studi di Foggia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Foggia"

Transcript

1 Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria Corsi Universitari Post-Laurea in Odontoiatria Coordinatore: Prof. Lorenzo Lo Muzio Anno Accademico

2

3 Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria CORSI ATTIVATI - ANNO ACCADEMICO Master Universitari in: - CHIRURGIA ORALE - ODONTOIATRIA FORENSE - ORTOGNATODONZIA Corsi di Perfezionamento in: - ENDODONZIA - Laser in Odontostomatologia - MEDICINA E PATOLOGIA ORALE - ODONTOIATRIA E MEDICINA ESTETICA - Ortodonzia - Tecnica Straight Wire di Roth - RIABILITAZIONI IMPLANTOPROTESICHE Corso di Perfezionamento Internazionale in: - IMPLANTOLOGIA SU CADAVERE International postgraduated course of Implantology on cadaver Corso di Aggiornamento Professionale in: - Assistente alla poltrona di Studio Odontoiatrico

4 Università degli Studi di Foggia via Rovelli, 48 - Foggia Segreteria Didattica: tel fax Progettazione grafica e stampa: Grafiche Grilli srl Foggia Via Manfredonia km 2,200 Tel

5 SOMMARIO 7 CHIRURGIA ORALE Master Universitario 11 ODONTOIATRIA FORENSE Master Universitario 15 ORTOGNATODONZIA Master Universitario 19 ENDODONZIA Corso di Perfezionamento 23 LASER in ODONTOSTOMATOLOGIA Corso di Perfezionamento 26 MEDICINA E PATOLOGIA ORALE Corso di Perfezionamento 29 ODONTOIATRIA E MEDICINA ESTETICA Corso di Perfezionamento 32 Ortodonzia - Tecnica Straight Wire di Roth Corso di Perfezionamento 36 RIABILITAZIONI IMPLANTOPROTESICHE Corso di Perfezionamento 40 IMPLANTOLOGIA SU CADAVERE Corso di Perfezionamento internazionale 43 Assistente alla poltrona DI Studio Odontoiatrico Corso di Aggiornamento Professionale 46 informazioni generali 47 domanda di ammissione

6

7 Master Universitario CHIRURGIA ORALE

8 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA Obiettivo formativo Il corso è finalizzato alla formazione ed all aggiornamento teoricopratico, in tema di chirurgia orale, dell odontoiatra o del medico chirurgo abilitato all esercizio dell odontoiatria. Le esigenze che si manifestano attualmente in merito alla necessità di formare odontoiatri con particolari competenze nell ambito della chirurgia orale sono connesse all evoluzione prodigiosa, sia dal punto di vista della ricerca di nuovi biomateriali sia dal punto di vista delle tecniche chirurgiche utilizzate, verificatasi negli ultimi anni in ambito di chirurgia orale ed implantare. Il corso è pensato in modo da offrire ai partecipanti una formazione teorica e pratica di alto livello specialistico nel settore della chirurgia orale ed implantare, accompagnata dall approfondimento di nozioni fondamentali in discipline odontoiatriche e maxillo-facciali, ponendo l attenzione su quelle che sono le più moderne metodologie, e dando particolare risalto agli aspetti maggiormente inerenti la pratica clinica. DOCENTI Dott. Pierluigi Avvanzo Prof. Fabrizio Bambini Università Politecnica delle Marche Prof.ssa Giuseppina Campisi Università degli Studi di Palermo Dott. Roberto Cocchi Casa Sollievo della Sofferenza San Giovanni Rotondo (FG) Prof. Giuseppe Colella Seconda Università di Napoli Prof. Ugo Covani Università degli Studi di Pisa Prof. Michele Dambrosio Dott. Luca Di Alberti Dott. Michele Di Cosola Dott. Lelio Fabrocini OO.RR. Foggia - Azienda Ospedaliero-Universitaria di Foggia Dott. Nicola Giannone Dott. Filippo Graziani Università degli Studi di Pisa Prof. Giuseppe Guglielmi Prof. Gregorio Laino Seconda Università di Napoli (SUN) Dott. Bartolomeo Lofano Villa Lucia di Conversano Prof. Lorenzo Lo Muzio Prof. Lucio Lo Russo Prof.ssa Angela B. Maffione Prof. Carlo Maiorana Università degli Studi di Milano Dott. Pier Michele Mandrillo Dott. Giovannino Muci Libero Professionista Dott. Alessandro Nisio Villa Lucia di Conversano Dott. Nicola Sgaramella Villa Lucia di Conversano Prof.ssa Luigia Trabace Dott. Giovanni Vantaggiato 8 -

9 CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA Sede Le lezioni si svolgeranno presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Foggia. Il tirocinio si svolgerà, a scelta dello studente, presso la Struttura Universitaria, la Struttura di Odontoiatria Ospedaliera - Divisione di Chirurgia Orale - OO.RR. Foggia - Azienda Ospedaliero - Universitaria, Casa Sollievo della Sofferenza, San Giovanni Rotondo (FG) e Villa Lucia di Conversano (BA) - Gruppo Villa Maria. Prerequisiti per l ammissione Al Corso sono ammessi i Laureati in Odontoiatria e Protesi Dentaria, i Laureati in Medicina e Chirurgia iscritti all Albo degli Odontoiatri. La quota di iscrizione è di 3.000,00 Euro. Numero posti disponibili Minimo 12, massimo 15. Criteri di selezione Nel caso si superi il numero massimo dei posti disponibili si provvederà alla stesura di una graduatoria in base alla valutazione dei titoli. Titoli valutabili Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Diploma di Master, Perfezionamento, pubblicazioni scientifiche ed attività di ricerca. Durata del corso Il Corso ha durata annuale e si articola in moduli formativi che prevedono un incontro di 2 giorni al mese per l attività teorica. I partecipanti svolgeranno, inoltre, attività di tirocinio. Attestazione finale Il riconoscimento dei crediti formativi (60 C.F.U.) è legato alla regolare frequenza che è obbligatoria per un monte ore non inferiore al 70% sia per le attività frontali che per le attività di tirocinio. Al termine del Corso, agli iscritti che a giudizio del Consiglio del Corso abbiano svolto le attività, superate le prove e discussa la tesi, verrà rilasciato il seguente titolo di studio: Diploma di Master Universitario. Anno Accademico

10 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA

11 Master Universitario ODONTOIATRIA FORENSE

12 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA Obiettivo formativo Il corso è finalizzato alla formazione teorica e pratica dell odontoiatra o del medico chirurgo che voglia approfondire le conoscenze in odontoiatria forense. Le esigenze che si manifestano attualmente in merito alla necessità di formare odontoiatri con particolari competenze nell ambito della odontoiatria forense sono connesse all incremento notevole, verificatosi negli ultimi anni, del contenzioso medico-legale per quanto riguarda l attività di odontoiatria a livello civile e penale. Il corso è pensato in modo da offrire ai partecipanti una formazione di alto livello specialistico nel settore delle tematiche forensi proprie dell odontoiatria ed in particolare quelle dell identificazione sul vivente e sul cadavere e quelle relative alla valutazione del danno alla persona di competenza odontoiatrica, fornendo elementi per redigere relazioni di Consulenza d Ufficio e/o pareri di parte. Altro obiettivo è fornire adeguate conoscenze relative agli aspetti di responsabilità professionale in ambito odontoiatrico. Infine, di recente notevole interesse è stato rivolto alla identificazione personale in campo odontostomatologico, a problematiche di abuso e lesioni di pertinenza odontoiatrica/maxillo-facciale sui minori, ed alla diagnosi di età su soggetti in vita, anche ai fini della valutazione della imputabilità. DOCENTI Prof. Massimo Amato Università di Napoli Federico II Dott. Mario Aversa Prof. Claudio Buccelli Università di Napoli Federico II Avv.ssa Valeria Caccavo Libero Professionista Dott. Antonio Della Valle Libero Professionista Dott. Pierpaolo Di Lorenzo Università di Napoli Federico II Dott. Pietro Di Michele ASL Modena Avv.ssa Danila Fantasia Libero Professionista Prof. Vittorio Fineschi Prof. Lorenzo Lo Muzio Prof. Lucio Lo Russo Avv. Luigi Miranda Libero Professionista Avv.ssa Nicoletta Miranda Libero Professionista Prof.ssa Margherita Neri Prof. Bernardo Perea Pérez Universidad Complutense de Madrid Prof. Cristoforo Pomara Dott.ssa Irene Riezzo Prof.ssa Emanuela Turillazzi

13 CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA Argomenti trattati: - Odontologia Forense: ambiti applicativi. - La professione odontoiatrica ed i suoi profili professionali. - Le strutture odontoiatriche: studi e ambulatori. - Quadri normativi di riferimento: autorizzazione sanitaria, principi di prevenzione delle infezioni, gestione e trattamento dei rifiuti sanitari e non, definizione delle normative relative alla pubblicità sanitaria, radioprotezione e L. 81/08. - Cartella clinica e certificazione sanitaria: principi di riferimento in attività pubblica e privata. - L archivio odontoiatrico. - Segreto professionale, riservatezza e privacy. - Obblighi giuridici e deontologici dell odontoiatra. - Principi di bioetica: interesse in odontoiatria. - Aspetti psicologici del rapporto odontoiatra-paziente. - Informazione e consenso. - Nesso causale e stato anteriore. - Consulenza tecnica di ufficio e di parte, consulenza e accertamento tecnico preventivo, attività di conciliazione nel precontenzioso, perizia. - La responsabilità professionale odontoiatrica penale, civile, ordinistica, amministrativa e contabile. - Valutazione del danno in ambito penalistico. - Valutazione del danno in ambito civilistico. - Valutazione del danno in assistenza, previdenza e assicurazioni private. - Patologia medico-legale di interesse odontoiatrico. - Identificazione personale: aspetti generali. - Identificazione personale: aspetti specialistici. - Identificazione nei disastri di massa. - Il contenzioso in conservativa ed endodonzia. - Il contenzioso in protesi. - Il contenzioso in chirurgia orale ed in implantologia. - Il ritardo diagnostico e/o l omessa diagnosi in oncologia del cavo orale. - Le lesioni neurologiche dei rami del nervo trigemino: significato clinico e medico-legale. - Il contenzioso in ortodonzia: funzione ed estetica. - Il contenzioso nella gestione delle osteonecrosi dei mascellari. - Traumatologia dell ATM e del distretto maxillo-facciale. - Il contenzioso nelle malocclusioni e nei disordini cranio-mandibolari. - I trattamenti parodontali: contenziosi tra finalità funzionali ed estetiche. - Sperimentazioni cliniche, chirurgiche e di dispositivi medici. Anno Accademico

14 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA SEDE Le lezioni si svolgeranno presso la Clinica Odontoiatrica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell. Il tirocinio si svolgerà presso la medesima struttura. Prerequisiti per l ammisione Al Corso sono ammessi i Laureati in Odontoiatria e Protesi Dentaria, i Laureati in Medicina e Chirurgia iscritti all Albo degli Odontoiatri. La quota di iscrizione è di 3.500,00 Euro. Numero posti disponibili Minimo 10, massimo 20. Criteri di selezione Nel caso si superi il numero massimo dei posti disponibili si provvederà alla stesura di una graduatoria in base alla valutazione dei titoli. TITOlI VAluTAbIlI Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Diploma di Master, Perfezionamento, pubblicazioni scientifiche ed attività di ricerca. Durata del corso Il Corso ha durata annuale e si articola in moduli formativi che prevedono un incontro di 2 giorni al mese per l attività teorica. I partecipanti svolgeranno, inoltre, attività di tirocinio. Attestazione finale Il riconoscimento dei crediti formativi (60 C.F.U.) è legato alla regolare frequenza che è obbligatoria per un monte ore non inferiore al 70% sia per le attività frontali che per le attività di tirocinio. Al termine del Corso, agli iscritti che a giudizio del Consiglio del Corso abbiano svolto le attività, superate le prove e discussa la tesi, verrà rilasciato il seguente titolo di studio: Diploma di Master Universitario. -

15 Master Universitario Ortognatodonzia

16 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA Obiettivo formativo Il corso di Master è finalizzato alla formazione teorica e pratica dell odontoiatra, o del medico chirurgo abilitato all esercizio dell odontoiatria, che voglia approfondire le conoscenze in Ortodonzia. Le esigenze che si manifestano attualmente in merito alla necessità di formare odontoiatri con particolari competenze nell ambito della Ortodonzia sono connesse all evoluzione prodigiosa, sia dal punto di vista della ricerca di nuovi materiali sia dal punto di vista delle tecniche ortodontiche utilizzate, verificatasi negli ultimi anni in ambito della Ortodonzia. Il corso è pensato in modo da offrire ai partecipanti una formazione di alto livello specialistico nel settore della ortodonzia, accompagnata dall approfondimento di nozioni fondamentali in discipline odontoiatriche e maxillo-facciali che interagiscono con essa, ponendo l attenzione su quelle che sono le più moderne metodologie e dando particolare risalto agli aspetti maggiormente inerenti la pratica clinica. Pertanto risponde alle esigenze di aggiornamento culturale e di approfondimento professionale da parte degli odontoiatri di base e dei medici chirurghi specialisti in Odontostomatologia per quanto riguarda i moderni orientamenti della Ortognatodonzia. 16 DOCENTI Prof.ssa Ersilia Barbato Università di Roma La Sapienza Prof. Pietro Bracco Università degli Studi di Torino Dott.ssa Angela Pia Cazzolla Università degli Studi di Bari Prof. Claudio Chimenti Università degli Studi de L Aquila Prof. Domenico Ciavarella Prof.ssa Paola Cozza Università di Roma Tor Vergata Dott. Vito Crincoli Università degli Studi di Bari Dott. Claudio De Nuccio Libero Professionista Dott. Federico De Nuccio Libero Professionista Dott. Domenico Diella Dott. Ettore Gaudiosi Libero Professionista Prof. Alberto Laino Università di Napoli Federico II Dott. Giovanni Manes Gravina Dott. Antonio Manni Prof. Roberto Martina Università di Napoli Federico II Dott. Mario Mastrovincenzo Università Politecnica delle Marche Dott. Sergio Paduano Università degli Studi di Catanzaro Dott. Vincenzo Parziale Dott. Gioacchino Pellegrino Libero Professionista Prof.ssa Letizia Perillo Seconda Università di Napoli (SUN) Prof.ssa Antonella Polimeni Università di Roma La Sapienza -

17 CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA SEDE Le lezioni si svolgeranno presso la Clinica Odontoiatrica Universitaria della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell. Il tirocinio si svolgerà presso la medesima struttura. Prerequisiti per l ammissione Al Corso sono ammessi i Laureati in Odontoiatria e Protesi Dentaria, i Laureati in Medicina e Chirurgia iscritti all Albo degli Odontoiatri. La quota di iscrizione è di 4.000,00 Euro. Numero posti disponibili Minimo 12, massimo 15. Criteri di selezione Nel caso si superi il numero massimo dei posti disponibili si provvederà alla stesura di una graduatoria in base alla valutazione dei titoli. Titoli valutabili Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Diploma di Master, Perfezionamento, pubblicazioni scientifiche ed attività di ricerca. Durata del corso Il Corso ha durata annuale e si articola in moduli formativi che prevedono un incontro di 2 giorni al mese per l attività teorica. I partecipanti svolgeranno, inoltre, attività di tirocinio. Attestazione finale Il riconoscimento dei crediti formativi (60 C.F.U.) è legato alla regolare frequenza che è obbligatoria per un monte ore non inferiore al 70% sia per le attività frontali che per le attività di tirocinio. Al termine del Corso, agli iscritti che a giudizio del Consiglio del Corso abbiano svolto le attività, superate le prove e discussa la tesi, verrà rilasciato il seguente titolo di studio: Diploma di Master Universitario. Anno Accademico

18 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA

19 CORSO DI PERFEZIONAMENTO ENDODONZIA

20 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA Obiettivo formativo L endodonzia in questi ultimi anni è cresciuta velocemente, subendo una profonda trasformazione soprattutto a livello strumentale, con l introduzione di materiali e metodiche operative in continua evoluzione. Il Corso di Perfezionamento intende fornire indicazioni cliniche dettagliate su tali moderne metodiche in ambito endodontico, sulla base delle più recenti evidenze della ricerca scientifica. Pertanto il Corso risponde alle esigenze di aggiornamento culturale e di approfondimento professionale da parte degli odontoiatri di base e dei medici chirurghi specialisti in Odontostomatologia per quanto riguarda i moderni orientamenti dell Endodonzia. DOCENTI Prof. Elio Berutti Università degli Studi di Torino Prof. Lorenzo Breschi Università degli Studi di Trieste Prof. Giuseppe Cavalleri Università degli Studi di Verona Dott. Alfonso D'Alessandro Dott. Mario Dioguardi Prof. Piero Alessandro Marcoli Università degli Studi di Brescia Prof. Marco Martignoni Università di Roma Tor Vergata Dott. Pasquale Pracella Prof. Francesco Riccitiello Università di Napoli Federico II Prof. Sandro Rengo Università di Napoli Federico II Dott. Giuseppe Squeo Dott.ssa Michela Suriano SEDE Le lezioni si svolgeranno presso la Clinica Odontoiatrica Universitaria della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell. Durata del corso Il Corso si articola su 6 moduli formativi, per ogni modulo è previsto un incontro di 2 giorni. Alle lezioni teoriche seguirà una parte pratica su denti estratti

21 CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA PROGRAMMA del corso I incontro Cenni di anatomia/embriologia endodontica. Malattie della polpa, eziopatogenesi, diagnosi e trattamento di emergenza. La radiografia e l anestesia in endodonzia. L isolamento del campo operatorio. Il pre-trattamento. Cavità d accesso (Pracella, Rengo, Riccitiello). Attività dimostrative (D'Alessandro, Suriano). II incontro Preparazione dei canali radicolari con la tecnica simultanea: la metodica MTwo (Marcoli). Attività dimostrative (Squeo, Suriano) III incontro Cenni di detersione e sagomatura del sistema canalare. Preparazione endodontica con la nuova metodica Wave-One (Berutti). Attività dimostrative (Dioguardi). IV incontro Tecnica ibrida di preparazione canalare: uso dei Protaper e dei GT Rotary Files (Cavalleri). Attività dimostrative (Suriano). V incontro L otturazione dei canali radicolari con guttaperca calda secondo Buchanan: l onda continua di condensazione; la tecnica thermafil. Ritrattamento. Principi di chirurgia endodontica (Martignoni). Attività dimostrative (Dioguardi, Suriano). VI incontro La ricostruzione del dente trattato endodonticamente (Breschi). Attività dimostrative (D Alessandro, Suriano). Prerequisiti per l ammisione Al Corso sono ammessi i Laureati in Odontoiatria e Protesi Dentaria, i Laureati in Medicina e Chirurgia iscritti all Albo degli Odontoiatri, gli Specialisti in Odontostomatologia. La quota di iscrizione è di 1.800,00 Euro. Numero posti disponibili Minimo 10, massimo 20. Criteri di selezione Nel caso si superi il numero massimo dei posti disponibili si provvederà alla stesura di una graduatoria in base alla valutazione dei titoli. Titoli valutabili Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Diploma di Master, Perfezionamento, pubblicazioni scientifiche ed attività di ricerca. Anno Accademico

22 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA -

23 CORSO DI PERFEZIONAMENTO laser in ODONTOSTOMATOLOGIA

24 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA Obiettivo formativo La finalità del Corso è fornire le nozioni relative ai principi biofisici dei laser, le interazioni tra le radiazioni ed i tessuti orali e le possibili applicazioni delle differenti tecniche laser in odontostomatologia. Il Corso propone un approfondita formazione nel campo della Odontoiatria, dal protocollo diagnostico alle basi semeiologiche, cliniche ai principi di terapia medica delle principali affezioni odontostomatologiche mediante la scelta adeguata delle tecnologie laser oggi disponibili e la loro corretta applicazione. Gli insegnamenti previsti intendono ampliare le conoscenze teoriche e metodologiche utilizzando i più aggiornati contributi della letteratura scientifica internazionale e promuovere l applicazione delle diverse tecniche laser nel campo dell odontostomatologia sia a livello diagnostico che terapeutico. DOCENTI Dott. Enrico Bernè Libero Professionista Prof. Stefano Benedicenti Università degli Studi di Genova Dott. Paolo Calvani Università degli Studi di Firenze Dott. Alessandro Del Vecchio Università di Roma La Sapienza Dott. Giovanni Gaeta Libero Professionista Prof. Romano Grandini Università degli Studi di Firenze Dott. Roly Kornblit Prof. Umberto Romeo Università di Roma La Sapienza Dott. Nunzio Tempesta SEDE Le lezioni si svolgeranno presso la Clinica Odontoiatrica Universitaria della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell. Durata del corso Il Corso si articola su 4 moduli formativi, per ogni modulo è previsto un incontro di 2 giorni

25 CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA PROGRAMMA del corso I incontro Introduzione alle applicazioni del Laser in Odontostomatologia: fisica, componenti di un laser, effetti biologici sui tessuti, panoramica sull utilizzo delle principali lunghezze d onda. Laser in chirurgia orale ed in parodontologia (Calvani). Er-YAG Laser in restaurativa: protocolli e tecniche operative (Grandini). Filmati, discussione e prove pratiche su paziente e/o tessuto animale sui principali argomenti trattati nel 1 incontro. (Tempesta). II incontro Il Laser: strumento indispensabile capace di offrire grandi vantaggi all operatore (dalle più sofisticate applicazioni cliniche alla routine di studio) (Gaeta). Filmati, discussione e prove pratiche su paziente e/o tessuto animale sui principali argomenti trattati nel 2 incontro (Tempesta). III incontro Moderna Endodonzia Laser Assistita: protocolli e tecniche per garantire un più elevato grado di decontaminazione dei canali infetti (Benedicenti). Laser e trattamenti estetici: periorale e volto (Bernè). Filmati, discussione e prove pratiche su paziente e/o tessuto animale sui principali argomenti trattati nel 3 incontro. (Tempesta). IV incontro Dall Odontoiatria Laser Assistita all Odontoiatria Laser: quando il Laser si rivela strumento d elezione nella Clinica e nella Chirurgia Odontostomatologica (Romeo). Er-YAG Laser: approcci mini invasivi in Pedodonzia (Kornblit). Attualità e prospettive future della Low Level Laser Therapy in Odontostomatologia (Del Vecchio). Filmati, discussione e prove pratiche su paziente e/o tessuto animale sui principali argomenti trattati nel 4 incontro. (Tempesta). Prerequisiti per l ammisione Al Corso sono ammessi i Laureati in Odontoiatria e Protesi Dentaria, i Laureati in Medicina e Chirurgia, gli Specialisti in Odontostomatologia. La quota di iscrizione è di 1.600,00 Euro. Numero posti disponibili Minimo 10, massimo 20. Criteri di selezione Nel caso si superi il numero massimo dei posti disponibili si provvederà alla stesura di una graduatoria in base alla valutazione dei titoli. Titoli valutabili Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Diploma di Master, Perfezionamento, pubblicazioni scientifiche ed attività di ricerca. Anno Accademico

26 CORSO DI PERFEZIONAMENTO MEDICINA E PATOLOGIA ORALE

27 CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA Obiettivo formativo La diagnosi ed il trattamento delle patologie orali risultano spesso di difficile esecuzione per l odontoiatra generico, con grave danno per la sanità pubblica. Spesso, infatti, le patologie orali presentano importanti implicazioni sistemiche; una loro corretta e tempestiva diagnosi e l esecuzione di una adeguata terapia, quindi, rappresentano sicuramente un importante contributo alla salute pubblica. Il trattamento odontoiatrico di pazienti a rischio, che presentano, cioè, patologie siste- miche concomitanti che ne compromettono gravemente lo stato di salute generale, richiede competenze ed accortezze mediche indispensabili nella pratica della odontoiatria moderna. Con il presente Corso di Perfezionamento si intende fornire all odontoiatra esaustive competenze nell ambito della medicina orale e del trattamento di pazienti a rischio, con ricaduta immediata nella sua clinical practice. DOCENTI Dott. Gianni Albanese Prof. Lorenzo Lo Muzio Igienista dentale Prof.ssa Giuseppina Campisi Prof. Lucio Lo Russo Università degli Studi di Palermo Dott. Leonardo Cavallo Prof. Michele Mignogna Libero professionista Università degli Studi di Napoli Federico II Prof. Giuseppe Colella Dott. Giuseppe Pannone Seconda Università Napoli (SUN) Dott. Michele Giuliani Dott. Luca Pastore Università degli Studi Cattolica-Roma Dott. Giacomo La Torretta Dott. Mauro Scarpa Università degli Studi di Foggia Igienista dentale SEDE Le lezioni si svolgeranno presso la Clinica Odontoiatrica Universitaria della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell. Durata del corso Il Corso si articola in 6 moduli formativi, per ogni modulo è previsto un in- di 2 giorni. contro Col patrocinio di: Anno Accademico

28 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA PROGRAMMA del corso I modulo Principi di semiotica in medicina orale. Lesioni orali fondamentali. Procedure diagnostiche cliniche e strumentali tradizionali e non invasive. Pigmentazioni orali (Lo Muzio, Mignogna, Pannone, Cavallo). II modulo Diagnosi differenziale delle lesioni rosse, lesioni bianche, lesioni vescicolo-erosive, lesioni ulcerative. Flow chart diagnostici. (Lo Muzio, Lo Russo, Pastore). Il paziente a rischio in odontostomatologia. Stomatopatie allergiche. Manifestazioni orali di malattie sistemiche (Campisi, Pastore). III modulo Infezioni odontogene: fattori di rischio, eziopatogenesi, gestione delle infezioni e delle possibili complicanze. Manifestazioni orali in corso di immunodeficit (Campisi, Giuliani). IV modulo Lesioni orali precancerose, il carcinoma orale (Lo Russo, Lo Muzio, Pastore, Colella, Scarpa). V modulo Lesioni orali su base immunopatogenetica (Mignogna, Lo Muzio, Lo Russo). VI modulo Effetti collaterali da farmaci: bifosfonati, eritema multiforme, pemfigo indotto, iperplasia gengivale. Diagnosi e trattamento. (Lo Russo, Pastore, Albanese). Le ghiandole salivari: fisiopatologia. BMS. Xerostomia. Dolore cranio-facciale cronico e disestesie orali (Mignogna). Prerequisiti per l ammissione Al Corso sono ammessi i Laureati in Odontoiatria e Protesi Dentaria, i Laureati in Medicina e Chirurgia, gli Specialisti in Odontostomatologia, i Laureati in Igiene Dentale. La quota di iscrizione è di 700,00 Euro. Numero posti disponibili Minimo 10, massimo 50. Criteri di selezione Nel caso si superi il numero massimo dei posti disponibili si provvederà alla stesura di una graduatoria in base alla valutazione dei titoli. Titoli valutabili Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Diploma di Master, Perfezionamento, pubblicazioni scientifiche ed attività di ricerca. -

29 CORSO DI PERFEZIONAMENTO odontoiatria E MEDICINA ESTETICA

30 UNIVERSITà DEGLI STUDI DI FOGGIA Obiettivo formativo L aumentata richiesta di correzione degli inestetismi del volto dopo interventi odontoiatrici richiede conoscenza di ulteriori competenze dell Odontoiatra. Il Corso mira a fornire ai medici ed agli odontoiatri le conoscenze scientifiche, cliniche e tecnologiche della medicina estetica ed in particolare, della medicina estetica del viso. DOCENTI Prof. Tommaso Addonisio Università di Roma Tor Vergata Dott. Pasquale Alibrandi Libero Professionista Prof. Gianluigi Bertuzzi Università di Roma Tor Vergata Prof. Lorenzo Breschi Università degli Studi di Trieste Dott.ssa Roberta Ceresini Prof. Domenico Ciavarella Dott. Antonio della Valle Dott.ssa Gabriella Giunco Libero Professionista Prof. Giovanni Iannucci Università di Roma Tor Vergata Prof. Lucio Lo Russo Dott. Pier Michele Mandrillo Prof. Aurelio Portincasa Dott.ssa Luciana Pini Prof. Antonio Scarano Università degli Studi di Chieti Dott.ssa Deborah Subissati Dott. Pietro Vicenti Libero Professionista Prof. Umberto Vitiello Università di Roma Tor Vergata SEDE Le lezioni si svolgeranno presso la Clinica Odontoiatrica Universitaria della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell. Durata del corso Il Corso si articola in 6 moduli formativi, per ogni modulo è previsto un incontro di 2 giorni. Con il patrocinio di

31 CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA PROGRAMMA del corso I incontro: Anatomia, Psicologia, Comunicazione, Marketing. Ortodonzia funzionale ed estetica. Anatomia del distretto oro-facciale. Armonia dento-facciale. Estetica del viso e del sorriso: determinanti morfologiche. Estetica del viso e del sorriso: implicazioni psicologiche e relazionali. Valutazione clinica del volto e degli inestetismi. Management dello studio odontoiatrico-medico estetico. II incontro: Principi e tecniche della Medicina Estetica. Implantologia ed Odontoiatria estetica. La Medicina Estetica. La visita in Medicina estetica. Correlazioni tra Medicina estetica e Odontoiatria. Invecchiamento generale ed invecchiamento cutaneo. Il ceck-up cutaneo. Tessuto connettivo ed acido ialuronico. Tecniche di biostimolazione, biorivitalizzazione e terapia cellulare. Implantologia ed implantoprotesi dei settori anteriori. III incontro: Ringiovanimento del volto. Protocolli ambulatoriali, materiali, tecniche e tecnologie innovative. Inestetismi cutanei e trattamenti clinici ambulatoriali. Peeling, filler, tossina botulinica ed autologous growth factor. Odontoiatria estetica conservativa e restaurativa. IV incontro: Hi tech in odontoiatria e medicina estetica. Protocolli ambulatoriali, materiali, tecniche e tecnologie innovative. Diagnosi e trattamento degli inestetismi dei tessuti cutanei del volto. Nuove tecnologie: lo stato dell arte. Laser e Skin resurfacing. Protocolli integrati e sinergie tecnologiche. Water peel, radiofrequenza, ultrasuoni, infrarossi. Cosmetica dentale laser assistita: tecniche di sbiancamento dentale ambulatoriale. V incontro: Medicina estetica naturale. Ausili cosmeceutici e metodiche complementari nel trattamento degli inestetismi del volto. La prescrizione cosmetologica. Ausili cosmeceutici. Elettroporazione cutanea. Ossigeno terapia del volto e massaggio endorfinico. VI incontro: Responsabilità medico-legale in odontoiatria e medicina estetica. Interventi su pazienti e discussione di casi clinici. Prerequisiti per l ammissione Al Corso sono ammessi i Laureati in Odontoiatria e Protesi Dentaria, i Laureati in Medicina e Chirurgia. La quota di iscrizione è di 2.000,00 Euro. Numero posti disponibili Minimo 10, massimo 20. Criteri di selezione Nel caso si superi il numero massimo dei posti disponibili si provvederà alla stesura di una graduatoria in base alla valutazione dei titoli. Titoli valutabili Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Diploma di Master, Perfezionamento, pubblicazioni scientifiche ed attività di ricerca. Anno Accademico

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione Fondazione Prof. Luigi Castagnola Presidente: Dott. Nicola Perrini 20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione 60 Corso Gratuito Fondazione Prof. Luigi Castagnola Evoluzioni tecnologiche in Chirurgia

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

La semplicità è la vera innovazione

La semplicità è la vera innovazione La semplicità è la vera innovazione Vi siete mai sentiti frustrati dalla complessità di certe cose? Un unico strumento NiTi per il trattamento canalare utilizzabile nella maggior parte dei casi Efficacia

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE

Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la PUGLIA Direzione Generale Ufficio IX Ambito Territoriale Foggia Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE

Dettagli