NEW YORK... Chi viene con noi?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEW YORK... Chi viene con noi?"

Transcript

1 Sopralluogo Siamo andati a pedalare quella che sarà la prova jolly del Prestigio La Grande Mela ci aspetta con un evento... mondiale Si corre il 19 maggio e le emozioni sono assicurate Maglia in regalo e percorso da 177 chilometri (per passisti) Beato chi ci sarà... di Daniele Simonetti NEW YORK... Chi viene con noi? 1 Tracciato suggestivo (con stile italiano) 2 L Expo? All ombra del Madison Sq. Garden 28 3 E ora le (6) proposte per entrare nel mito...

2 1 Un unico tracciato agonistico Lo start sospesi sul ponte George Washington poi tanti saliscendi (dislivello insidioso) prima di rivedere New York dalle rive dell Hudson Partecipare costa circa 190 euro Un po tanto ma ne vale la pena... Tracciato suggestivo (con stile italiano) N EW YORK - Magari in testa te lo sei immaginato più di una volta, ma trovarsi in mezzo a questo tourbillon di luci, colori e gente chiassosa che si muove frenetica ma ordinata, rigorosamente con il bicchiere di caffè in mano, fa tutto un altro effetto. Sarà stata la nebbia e le nuvole basse al nostro arrivo, che hanno nascosto allo sguardo i grattacieli imponenti di Manhattan fino all ultimo istante. Non si vedeva nulla all orizzonte, poi tutto d un tratto sono apparsi come ovattati. Successivamente si sono mostrati in tutta la loro lucentezza. E stato come entrare di colpo nel cast di un film e anche se il jet lag è traditore e tenta di chiuderti gli occhi, d un tratto hai energie a sufficienza per lasciare il bagaglio in albergo e catapultarti fuori, attirato dal richiamo della gente in fila per entrare nei teatri di Broadway. Lo sguardo? Quello di un bambino che non crede ai propri occhi e che rimane come esterrefatto dalla bellezza e dalla diversità di quello che vede. Cosa ci facciamo noi di Cicloturismo nella Grande Mela. Presto detto: siamo venuti a scoprire i segreti della prossima edizione della Gran Fondo New York, perché saranno in tanti quelli che hanno in mente il Prestigio e vorranno impreziosirlo con questa perla particolare. Non una Gran Fondo come le altre, qui non si viene per caso. E una gara giovane, ma sarà una delle prove internazionali più importanti dell anno, una delle più belle. Il fascino, la storia, le tragedie dell 11 settembre, l orgoglio americano, si mischieranno alle due ruote di chi avrà il coraggio e la possibilità di attraversare l Altantico e raccogliere questa sfida affascinante. La notte passa veloce e la mattina seguente si parte alla scoperta. Una veloce pedalata intorno a Central Park, con il suo giro di 10 chilometri utile per scaldare le gambe, poi prima tappa al George Washington Bridge, il ponte più at- Le colline della gara (ora imbiancate) non superano i 465 metri di quota

3 Prima di tutto, una bella panoramica Poi, si parte per le colline fuori città Primissimi chilometri in New Jersey E si arriva al paesino di Piermont La trasferta americana sarà anche l occasione per una vacanza traversato al mondo (circa 300 mila passaggi al giorno). E un opera di alta ingegneria sopra al fiume Hudson ed è ancora più incredibile il fatto che sia a due piani. Da qui, dal piano inferiore del ponte, nelle ultime due edizioni sono state allestite le griglie della Gran Fondo ed è incredibile come il serpentone dei ciclisti del 2012 l abbia riempito in tutti i suoi metri di lunghezza. Per arrivarci facciamo lo slalom tra i classici tombini fumanti e seguiamo le orme delle nostre due guide d eccezione, i giovanissimi organizzatori della Gran Fondo, Ulrich e Lidia Fluhme, che ci spiegano che si stanno anche vagliando idee alternative per lo start, ma il passaggio sul GWB, come lo chiamano qui, è in ogni modo obbligato per prendere il largo verso le montagne. E all imbocco ci sarà un grosso punto assistenza per i ciclisti, uno dei più frequentati. Entriamo nello stato del New Jersey e sarà l unica eccezione che la Gran Fondo farà, solo per pochissime migliaia di metri, poi ritorneremo tra i confini di New York. Possiamo solo immaginare l emozione della partenza sospesi sul fiume dai racconti di chi l ha vissuta veramente, ma questo è solo all inizio... Il fiume Hudson sarà uno dei protagonisti del percorso. Subito dopo il Start dal ponte come nel 2012 Lo start della corsa newyorkese sarà come lo scorso anno dal piano inferiore del George Washington Bridge. Uno start fascinoso, con i ciclisti sospesi sul ponte, con la città alle spalle, anche se gli organizzatori non hanno nascosto il desiderio di poter partire da Central Park. Nella foto a destra, una vista del ponte, il più trafficato del mondo. C è anche una corsia esterna per le biciclette. Nella foto sopra, una sosta a Central Park, nel cuore di Manhattan. ponte, infatti, giriamo a destra per costeggiarlo e dirigerci verso Nord. C è ancora un po di neve sulla strada. Gli alberi sono spogli e ci sono ancora i segni del passaggio dell uragano Sandy, che poco prima della Maratona, in novembre, ha causato moltissimi danni. Si costeggia il fiume sulla strada litoranea, ma forse per la gara si potrà percorrere una parte di superstrada, che sentiamo con l udito sopra di noi. E solo un ipotesi, ma potrebbe agevolare il tragitto di partenza del gruppo, che qui sarà a ranghi molto compatti. Seguiamo il corso della Palisades Interstate Parkway, una strada che ai più può sembrare piatta perché ripercorre in sostanza il tragitto del fiume verso le colline, ma che di pianura vera e propria ne presenta davvero poca. Saliscendi a non finire che terranno i muscoli dei granfondisti sempre in tiro. Qui il ritmo sarà altissimo, sopra i 40 orari, soprattutto per chi vorrà tenere le ruote del gruppo principale. Subito una collina, fino a 539 piedi (circa 170 metri di quota), poi ancora mangia e bevi. Si esce in direzione del Lamont Doherty Earth Observatory, poi costeggiando da sinistra il Tallman Mountain State Park, si passa dalla piccola Piermont, caratterizzata da case arroccate sul costone della riva. 32

4 Si sale seguendo il Palisades Park Entriamo nel centro di Nyack evitando il ponte che attraversa il fiume. Ancora pochi chilometri di saliscendi, poi chi ha scelto il percorso cicloturistico potrà fare inversione e addentrarsi verso le colline di Nyack Ovest, superando un tratto interlocutorio senza troppe difficoltà e ripercorrendo il percorso che abbiamo fatto fino a questo momento per tornare verso Manhattan. Noi tiriamo dritto, ovviamente verso Nord. Superiamo la cittadina fluviale di Haverstraw, poi verso il lago Rockland, spesso ghiacciato in questo periodo, pedaliamo sulla sinistra lo Stony Point State Park, per la roccia che le dà il nome. Qui inizia la prima vera salita della corsa, anche se, come detto, di pianura ne abbiamo fatta davvero poca. Arriva il Passo del Daino, la prima salita cronometrata, che sicuramente prende il nome dalla tanta quantità di fauna presente da queste parti. E una salita corta, poco più di mille metri che arrivano dopo circa 35 miglia (56 chilometri) nelle gambe. Le pendenze crescono pro- Seguendo il corso dell Hudson... E si transita per il centro di Nyack Salita decisa sulla Bear Mountain gressiva- mente fino al 14 per cento e sarà importante gestire le energie per non ritrovarsi con le gambe doloranti nell ultima parte, quando la mano destra sarà costretta a cercare i rapporti più agili. Discesa tecnica, poi il bivio per invertire la rotta, ma prima Partenza nervosa con saliscendi a non finire Dislivello duro di metri Nonostante la gara non presenti vette altissime (la cima più alta, la Montagna dell Orso, scollina a 465 metri), il dislivello dei 177 chilometri è di metri. Questo perché non esistono veri tratti di pianura, ma il tragitto è un continuo saliscendi. Del resto, il territorio di New York non possiede grandi montagne, ma solo vaste colline. L'Hudson sarà il dominatore incontrastato della corsa. c è la Cima Coppi da dominare e si chiama Montagna dell Orso. Giriamo a destra e passiamo di fianco all isola di Iona, poi finalmente la catena potrà scendere decisa sul 39 per affrontare l ascesa. I cartelli che indicano Bear Mountain si susseguono, ma la scalata inizia dopo la rotonda che segna anche l ultimo vero momento per tirare il fiato. Qui nelle edizioni passate era posto un punto di ristoro, ma quasi sicuramente verrà spostato in cima perché la strada potrebbe creare problemi per il blocco del traffico. Bear Mountain ha molte cose in comune con il passo del Daino. Inizio 34 35

5 Un unica opzione per chi vuole aspirare allo scudetto di CT C è anche un tracciato cicloturistico Il percorso Gran Fondo misura 177 chilometri e sarà l unico agonistico. Dall altimetria sottostante si può notare come manchino totalmente i tratti di pura pianura. Lo si intuisce dal dislivello, che raggiunge quota metri. Quattro saranno le salite, tutte con il traffico chiuso alle automobili. La Cima Coppi è la Montagna dell Orso che misura meno di sei chilometri di lunghezza. Le pendenze massime raggiungeranno il 14 per cento. Per chi vuole solo fare una pedalata in allegria, ci sarà un tracciato cicloturistico di 60 miglia (96 chilometri) che non prevede classifica finale. Scollinamento a 465 metri di quota PERCORSO LUNGO: 177 CHILOMETRI - DISLIVELLO: METRI 0 New York 170 Passo del Daino 465 Montagna dell Orso 251 Colle di Formaggio Chilometri New York 0 chilometri 177 Un caffé in uno dei tanti coffee shop Poi si riparte verso Tallman Park Bisogna sfruttare le ruote veloci... leggero, poi gradualmente la pendenza aumenta, anche se è molto più lunga, circa 5 chilometri e mezzo, da zero a 465 metri. È uno dei punti di riferimento dei ciclisti della zona e non è raro incontrare gruppi che la affrontano in allenamento. L atmosfera adesso è natalizia, con la neve abbondante ammucchiata al bordo della carreggiata, ma regala uno scenario da favola. C è una quiete surreale. Il prossimo 19 maggio il panorama sarà tutto diverso. Altri colori, altre temperature. Qualche daino oggi ci fa compagnia, poi sparisce tra gli alberi spogli, quegli stessi alberi che tra quattro mesi saranno di un verde rigoglioso. Si sale disegnando un anello attorno alla montagna, con le rocce vive sulla destra e la folta vegetazione di rimpetto che spesso si apre per permettere di apprezzarne i panorami. Di contro, la pendenza non è mai altissima e non supera il 10 per cento. Dalla cima, la vista può spaziare a 360 gradi. Da qui, nelle giornate più limpide, lo sguardo può spingersi fino a New York, che si intravede in mezzo alle colline, quelle stesse colline che saranno il nostro obiettivo da qui in avanti e che si intrometteranno tra noi e la conquista della Grande Mela. Dietro front, un piccolo anello e ritorniamo sui nostri passi, scendendo dalla stessa strada. Uno strappo, poi inizia il Colle Andrea Pinarello. «Andrea è stato un grande amico - ci dice Lidia - e uno dei primi ambasciatori in Italia della nostra corsa. Avevamo le stesse idee, era un appassionato di bicicletta prima ancora di essere un uomo marketing e tra noi è nata subito un amicizia vera. Per questo abbiamo deciso di intitolargli una salita all interno della corsa e di mettere il suo logo sulle nuove maglie». Per i ciclisti newyorkesi questa ascesa è famosa come Gate Hill Road, una collina di circa tre chilometri con pendenze abbordabili e con un piccolo tratto di trecento metri dove poter respirare, ma molti potrebbero pagare dazio in considerazione del fatto che subito dopo sarà la volta di un altro colle. Si chiama cheesecote, letteralmente Colle di Formag- Una zona expo ancora più grande Festeggerà il 3 anno anche il New York Bike Expo, l importante zona esposizione della Gran Fondo che allieterà ciclisti e accompagnatori nei due giorni precedenti alla corsa (17 e 18 maggio). Sarà organizzato in una zona centralissima di Manhattan, alla fine del Madison Square Garden, tra la 33ª strada e la 7ª Avenue. Più di sessanta espositori, con i brand più importanti del mondo (tanti italiani) settore ciclismo e non, che esporranno le loro novità. gio e così è stato soprannominato dall organizzazione. Un ascesa quasi nascosta, tanto che gli abitanti del luogo l hanno soprannominata anche overlook road. E in un certo senso l ultima vera asperità, dall alto, si fa per dire, dei suoi 824 piedi di quota (251 metri). Sulla cima, come successo per la Montagna dell Orso, si farà inversione e si ritornerà a valle sulla stessa strada per riprendere la via verso New York City. Abbiamo percorso circa 112 chilometri e ne restano una sessantina per tornare a casa. Sembra facile, ma il percorso ha ancora molte insidie nascoste, con dossi a non finire e una piccola salitella (affrontata in senso inverso all andata) all interno del Palisades Interstate Park. Manca veramente poco ormai. La brezza dell Oceano inizia a farsi sentire e funge da richiamo. Ultimi chilometri. La strada sembra uscire dalla città, che scompare dietro le curve e non ti rendi conto di dove sei, fino a quando Manhattan e il suo skyline non ti fanno stropicciare gli occhi. Ci arrivi da una via secondaria che passa sulla costa ovest e forse è meglio così. Hai il tempo di vederla, di emozionarti. Arrivando direttamente nella City avresti potuto ammirarne lo sfarzo, la 36 37

6 C è neve, ma a maggio sarà diverso sua imponenza, ma non la sua vera bellezza. La nebbia e le nuvole si sono alzate e ora il sole si riflette nei vetri specchiati dei grattacieli. E un emozione incredibile, difficile da spiegare. Sei ad un passo e sembra di poter toccare l Empire State Building con un dito. Più giù c è la Statua della Libertà che fa bella mostra di sé e attende tutti i granfondisti per una visita, ma solo dopo aver gustato il pasta party ed essere ritornati sull isola di Manhattan con il traghetto. C è da visitare Wall Street, Broadway, il Moma e tanto altro. Il resto? Decidetelo voi, avete solo l imbarazzo della scelta. New York è una città fuori dal comune, di quelle che ti sorprende ad ogni angolo. Ci prendiamo il giorno successivo per fare un giro ed ammirarla. L odore delle ciambelle riscaldate dai venditori ambulanti che inebriano Manhattan si sente ad ogni curva. Signorotti in giacca e cravatta che aspettano alla hall dell hotel per aprire la porta del taxi alla gente d affari, i tipici taxi gialli e i camion dei pompieri E tutto una novità. Strade larghe e sicurezza al top L arrivo è sulla riva destra del fiume E questa è la maglia ufficiale Spazio anche alla solidarietà La prova è gemellata con la Gran Fondo Campagnolo Roma ed entrambe sono associate con la stessa charity. A New York ci sarà spazio per la solidarietà: si costruiranno venti minisquadre, capitanate da un vip, che raccoglieranno fondi per Operation Smile, la Onlus che aiuta i bambini con malformazioni al volto. La gara ha ricevuto il patrocinio della Federazione Italiana, con il presidente Di Rocco che si è complimentato per lo stile tricolore della manifestazione. La corsa sarà impegnativa, con metri di dislivello. Non come la Nove Colli, ma non pensate che sia facile. Arriveranno da tutto il mondo per disputarla, da più di 70 paesi. Troveranno una popolazione simpatica, sempre pronta allo scherzo. Molti qui sono di origine italiana e un po ci assomigliano. Gente che parla in modo un po strano, con uno slang particolare, ma sempre pronta al sorriso, una popolazione frenetica che però ha un suo ordine. Così lontani, eppure così vicini. La benzina si conta in galloni, si ragiona in miglia e si paga in dollari. Ma tra 5 mesi parleranno tutti la stessa lingua, quella della bicicletta. Segnate questa data: 19 maggio. Il sogno americano di molti ciclisti inizierà proprio quel giorno Daniele Simonetti 39

7 40 2 Gli organizzatori Lidia e Ulrich Fluhme ci hanno raccontato tutti i segreti della prova newyorkese Dai costi altissimi dell allestimento di un evento mondiale fino alla ricercatezza dello stile italiano Sarà la terza edizione e al via sono attesi pedalatori Di questi almeno saranno italiani... L Expo? All ombra del Madison Sq. Garden N EW YORK - Simpatici, giovani e con le idee chiare. Ulrich e Lidia Fluhme, prima di essere gli organizzatori della Gran Fondo, sono grandi appassionati di sport. Ulrich è di origine tedesca, ha un passato da corridore e da vent anni è un profondo conoscitore delle Gran Fondo italiane; Lidia ha alle spalle prove sportive di durata (ironman). Li abbiamo fatti parlare della loro creazione : la storia, le curiosità e le prospettive della prossima edizione. «Faccio Gran Fondo in Italia - ci dice Ulrich - da quando avevo venti anni. Poi cinque anni fa sono arrivato a New York. Lidia abita qui da 22 anni». «La mia prima Gran Fondo - ribatte Lidia - l ho fatta nel 2010, ovviamente in Italia. La ricordo ancora adesso. Era la Stockalper e l abbiamo terminata con la classifica Lui e Lei. Ne sono rimasta affascinata. Siamo tornati a New York e abbiamo detto dobbiamo organizzare una Gran Fondo». Una novità incredibile nella Grande Mela e alla prima edizione (nel 2011) ha totalizzato già iscritti. Poi è arrivata la consacrazione dello scorso anno. Ulrich lavorava in banca a Wall Street, ma ora si dedica a tempo pieno alla manifestazione. «E stato il giusto premio per il nostro impegno, perché non abbiamo lesinato energie. E una mossa che dovevamo fare, dovevamo rischiare. A New York tutto ha un costo, è una sorta di mentalità. Quando ci siamo buttati in questa impresa sapevamo che avrebbe avuto un costo enorme. Per farsi apprezzare da Manhattan, dovevamo metter su un evento pressoché perfetto e pensiamo di esserci riusciti. Ma lo vogliamo migliorare sempre di più, per questo giriamo il mondo per promuoverlo». - Saranno 70 i Paesi rappresentati. Un trend positivo delle iscrizioni che toccherà quota settemila. Sono numeri da capogiro. - Sono i numeri che merita un evento di New York. Abbiamo deciso di esportare dall Italia un prodotto che gli americani non conoscevano. Qui esistevano solo due specialità: o le gare criterium o le cicloturistiche. E abbiamo scelto lo stile italiano perché ci piace il vostro modo di correre, la vostra mentalità. - E quali saranno gli obiettivi della prossima edizione? - Prima di tutto far divertire i ciclisti, poi la sicurezza. Tutto il percorso deve essere sicuro ed è per questo che stiamo lavorando. La sicurezza e la chiusura delle strade è certamente la voce di spesa che incide di più sul costo finale, ecco spiegato il prezzo del pettorale. Solo chiudere la strada che porta a Bear Mountain ha un costo di dollari, potete immaginare tutto il resto. - Ma ci sono anche i volontari - Sì, e sono indispensabili. Ci aiuta- La prima edizione nel Allo start si presentarono granfondisti

8 Strade ad hoc per chi pedala... Tutte le bici hanno l adesivo della corsa Il costo più alto: la chiusura delle strade Manhattan è una città con regole ferree no nei ristori e nella zona expo. I volontari guidano i ciclisti, la polizia guida e chiude il traffico automobilistico. - Le strade saranno chiuse? - Le salite saranno tutte chiuse al traffico, così come lo sarà anche la prima e l ultima parte del percorso, a cui stiamo lavorando. Tutto il resto del percorso sarà a traffico moderato, controllato dalla polizia. - E impensabile realizzare, come è stato fatto per la Gran Fondo di Roma, un giro turistico della città prima di prendere il via? - Quasi certamente si partirà di nuovo dal George Washington Bridge. E uno start particolare, sospesi sul ponte con Manhattan alle spalle, ma non nascondo che ci piacerebbe poter partire da Central Park. Credo sia il posto ideale, anche se dopo l 11 settembre la città ha regole molto strette. Non si possono più organizzare nuovi eventi a Manhattan e questo è un problema perché per New York la Gran Fondo può rappresentare una ricchezza da sfruttare. E una lotta politica, ma ci stiamo lavorando ormai da tre anni. Stesso discorso per quanto riguarda fare un giro della città. Le regole sono molto ferree. - Il vostro slogan è in italiano, la corsa la fanno i corridori. Perché? - Questa per noi è una cosa molto importante. E scritto in italiano non a caso. Significa che ognuno deve sentirsi il E c è anche il consolato italiano Gli italiani a New York sono molto numerosi (c è anche un quartiere che si chiama Little Italy ). La gara sarà preceduta anche da un evento di benvenuto dedicato all Italia, con la collaborazione del consolato italiano a New York. Sopra, l incontro dei due organizzatori Lidia e Ulrich Fluhme con il console Natalia Quintavalle (seconda da destra) e il vice console Sabato Sorrentino (il secondo da sinistra). In apertura, a sinistra, il pacco gara. protagonista della corsa. Ci sono tante storie, tante vittorie. Le motivazioni sono fondamentali e con questo slogan vogliamo dimostrarlo a tutti. Saranno imprese, tutte uniche, sia per portare all arrivo la bici in 8 ore, sia per arrivare nei primissimi posti. - Può la Gran Fondo diventare un evento simile della portata della Maratona di New York? - Senza fare troppi paragoni, credo che nonostante la giovane età, la Gran Fondo sia già molto importante. Una bicicletta ingombra come quattro corridori (sorride, ndr) quindi già ci siamo vicini - Ci potrebbe essere qualche altra sorpresa a maggio? - Ci piacerebbe, sullo stesso tracciato, poter far disputare una corsa professionistica, da far partire con 15 minuti di anticipo. L abbiamo proposta all Uci e stiamo aspettando una risposta. Può essere un bel biglietto da visita e aiutare a coinvolgere molti più tifosi. Si parla di Italia e America e l accostamento non può essere evitato. I newyorkesi che praticano ciclismo sono davvero tanti. Ce lo fa notare Lidia parlando di quante persone s incontrano la mattina a Central Park, tutta gente che si allena in bicicletta all alba, prima del lavoro. - Ma in cosa differiscono i ciclisti italiani da quelli statunitensi? - Fino a qualche anno fa - continua Lidia - si praticava un ciclismo diverso, fatto di gare di durata e cicloturismo. Per questo motivo per noi era importante che gli americani conoscessero il termine Gran Fondo. Adesso ci sono molti più granfondisti e la vittoria più grande è stata in campo femminile. Mentre nelle corse italiane, infatti, la quota femminile è molto bassa, da noi il 15 per cento dei partecipanti sono donne. - Si trattava solo di cambiare la mentalità dei ciclisti di Manhattan - E venuto naturale. Ora sono tutti più preparati. - Cosa significa per voi essere parte del Prestigio, che in Italia è il circuito più importante e impegnativo? - Il Prestigio riflette il nostro modo di pensare: corse dure, di resistenza. Una sfida contro se stessi e poi con gli altri. Ci piacerebbe portarlo a termine (lo scorso anno hanno fatto 5 prove, ndr), ma purtroppo vivendo a New York è difficile. Fare parte del Prestigio ci inorgoglisce e ci permette di dare ulteriore visibilità alla Gran Fondo. Siamo i primi in America, la prima prova extraeuropea che ci riesce. Questo conta tantissimo per noi. In più, è una grande occasione per esportare il Made in Italy. Dopo gli americani, gli italiani saranno la componente più importante della Gran Fondo. - Torniamo al percorso: sarà riproposto anche il tracciato ridotto? - Come nel 2012, ci saranno un corto, cicloturistico, e un tracciato Gran Fondo. - E la classifica? - Nel 2012 la classifica era in base ai tempi impiegati sulle salite, mentre la graduatoria con il tempo di arrivo era in ordine alfabetico. Quest anno stiamo vagliando due ipotesi: lasciare tutto inalterato, oppure fare una classifica classica in base al tempo totale, con la cronoscalata speciale della Bear Mountain. Riguardo alle iscrizioni, invece, vi possiamo dire che saranno aperte fino all ultimo giorno e al momento di andare in stampa erano già più di tremila i ciclisti iscritti. La zona expo, poi sarà ancor più estesa. Una vera festa della bici, con protagonisti i marchi più importanti e una location d eccezione, alla fine del Madison Square Garden. Il rientro poi, dopo il pasta party nella zona di Weehawken, sarà con un battello sul fiume Hudson (gratuito per i ciclisti e le famiglie). Non resta che seguire il consiglio di Ulrich e Lidia: «Venite a New York. Sarà una festa dello sport, ma godetevi tutta la città che a maggio è stupenda!». Daniele Simonetti 42

9 3 Tanti tour operator proporranno idee e pacchetti per visitare la città e pedalare. Ecco alcune offerte da non perdere utili anche per tutta la famiglia E ora le (6) proposte per entrare nel mito... F ino ad ora vi abbiamo mostrato tutte le bellezze che vi aspettano nella Grande Mela e siamo sicuri di aver accresciuto il vostro desiderio. Nove ore di viaggio, sei di fuso che ti fanno arrivare a destinazione tre ore dopo esser partito. Ma gli italiani che desiderano partecipare alla Gran Fondo newyorkese, cosa devono fare per essere al via? Molte importanti agenzie di viaggi organizzano voli e pernottamenti per l evento. Ci sono servizi esclusivi per chi desidera pedalare e pacchetti pensati appositamente per chi verrà solo da accompagnatore. I pacchetti permetteranno ai tantissimi italiani di essere al via per la terza edizione della Gran Fondo, valida anche come prova jolly del Prestigio. Lo scorso anno sono stati più di 500 i partecipanti provenienti dal nostro Paese e quest anno se ne prevedono almeno mille. Andiamo a vedere nel dettaglio qualche offerta. 1) Bike Division Lo scorso anno è stato premiato come il tour operator che ha portato più italiani: ben 150, di cui 90 ciclisti ai nastri di partenza. E partner ufficiale della manifestazione e quest anno chi si iscriverà con loro avrà diritto alla prima griglia, subito dietro alla griglia Vip. «Il nostro staff - ci ha detto Michela Matteucci, responsabile di Bike Division - è formato da personale molto qualificato, tra cui accompagnatori, massaggiatore e un meccanico, tutti con esperienza in squadre ciclistiche. Con il gruppo pedalerà anche Andrea Tonti (ex pro ). «Le nostre offerte si caratterizzano per la flessibilità. Non ci sono pacchetti né giorni predeterminati. Tutto sarà disegnato su misura dei ciclisti, per offrire la massima personalizzazione. Per chi non vuole portare la propria specialissima, offriremo la possibilità di noleggiare bici con telaio in carbonio, perché sappiamo quanto i ciclisti ci tengono a questo. Abbiamo pensato anche a offerte per le famiglie, ideali anche per gli accompagnatori». A fine gara, poi, Bike Division organizzerà una cena per tutti i propri partecipanti, con gadget per i migliori atleti e tanti premi a sorteggio, tra cui bellissimi viaggi (per info: 2) Terramia La vista notturna di Manhattan... Un immagine indimenticabile E un tour operator storico per chi si vuole recare a New York per correre la Maratona. Per la Gran Fondo offre tantissime forme di assistenza, che vanno dallo studio di un pacchetto completo fino singolarmente al volo o all hotel. «Principalmente le offerte per il tutto incluso 44

10 Il tipico tombino fumante della città Il ponte di Brooklyn, un classico Muoversi in metro è semplice e veloce Questa, invece, è Columbus Circle - ci ha detto Antonio Baldisserotto di Terramia - sono della durata di 3 o 7 notti. Mettiamo tutta la nostra esperienza maturata in tanti anni di maratone a disposizione dei ciclisti, con servizi dedicati. Le quote sono assolutamente personalizzabili e c è la possibilità di noleggiare la valigia rigida per il trasporto della bicicletta, al costo di 79 euro. Inoltre, ai clienti che usufruiscono dei nostri servizi regaliamo il case al terzo noleggio». Sul sito internet potrete trovare consigli e guide per muoversi in città e piani per le famiglie, perché anche gli accompagnatori la faranno da padrone. Quindi consigli su cosa c è da vedere in base alle proprie passioni e su dove mangiare. Si organizzano, inoltre, visite con guida italiana e apposito pullman di accompagnamento. L hotel campo base di Terramia sarà il New Yorker, ma i pacchetti includono anche altre sistemazioni. Sul sito Terramia troverete un comodo prospetto informativo che vi permetterà di calcolare facilmente il preventivo con le quote suddivise in base all hotel, al tipo di camera e alle date di arrivo e di partenza dalla City. L iscrizione alla Gran Fondo con Terramia costa 190 euro, in cui è compreso anche il kit Terramia, con zaino e cappello personalizzati (per informazioni: 3) Effetto Italy E nata solo tre anni fa e si è orientata subito verso un turismo sportivo che ha modificato le esigenze dei clienti. Si compone di un team di circa 25 addetti, specializzato soprattutto sugli eventi della città di New York (tra cui la New York City Marathon). Le proposte, anche se i programmi della trasferta non sono stati ancora svelati ma saranno disponibile a breve, si basano su pochi essenziali punti cardine: comodità di viaggio, sicurezza e affidabilità. Saranno resi disponibili pacchetti che comprendono solo il viaggio in aereo, solo alloggio, oppure entrambi, ed avranno tutti compreso nel prezzo l assistenza ai partecipanti e le polizze per la sicurezza, nonché tutte le informazioni sulla città e sulla Gran Fondo. Per prenotare basta compilare il facile modulo online e attendere la risposta, di solito velocissima (per informazioni: 4) Xplorenewyork Specializzata nei viaggi in America Settentrionale, Xplorenewyork seguirà la Gran Fondo con i due titolari Federico Giacomelli e Claudio Morrano, il primo appassionatissimo di ciclismo e l altro conoscitore della città di New York. Inoltre, con loro ci sarà anche Alessandro Ippolito della Ghost Bike, che accompagnerà i ciclisti e sarà il loro angelo custode lungo il percorso, nonché prima e dopo la manifestazione. Massima assistenza, quindi, con consigli preziosi dalle prime operazioni, quelle dell imballaggio della bicicletta, fino ovviamente all assistenza meccanica e alle dritte per come affrontare la gara. Per chi non pedala, invece, verrà messo a punto un piano parallelo che gli permetterà di godersi le bellezze della città. Si parte il 17 maggio e si rientra il 22 (6 giorni, 4 notti) con partenze dagli aeroporti di Torino e Milano. L hotel sarà in centro a Manhattan, ma c è anche l opportunità di alloggiare in appartamento, una soluzione perfetta per chi vorrà la massima libertà. I pacchetti partono da 990 euro, senza il costo dell iscrizione, e tutte le informazioni utili, nonché il dettagliato programma di viaggio, le potete trovare sul sito dedicato (per informazioni: 5) Largo Sole Un agenzia tutta italiana, capitanata da Nico- langiolo Zoppo, uno dei responsabili del Trofeo Centro d Italia e di altre manifestazioni che vedranno la bicicletta protagonista, come la randonnée Il Ritorno dell Arrotino e la Gran Fondo del Matese. Questo a garanzia di servizi studiati ad hoc per chi pedala e che terranno conto delle esigenze più strette dei ciclisti. Più che tour operator si definiscono sport partner, una sorta di ambasciatori dell evento perché nel viaggio di avvicinamento organizzeranno anche dei meeting e degli stage per la preparazione della Gran Fondo newyorkese. «Ci saranno due opportunità di viaggio - ha dichiarato Zoppo - della durata di 4 e 7 giorni. L alloggio sarà in hotel oppure in appartamento e il costo che andremo a proporre sarà completo di pettorale, trasporto della bicicletta in aereo e gadget esclusivo. «Gli stage di allenamento saranno aperti a tutti e, oltre ad una simulazione della Gran Fondo, stiamo pensando anche di creare una maglietta personalizzata per tutti coloro che parteciperanno con noi. Serviranno per entrare nel clima della manifestazione e per non lasciare nulla al caso». Sul sito di riferimento (www.largosole.com) saranno presto disponibili anche tabelle e consigli di allenamento e per la gara per conquistare la città sulle rive dell Hudson. 6) Born2Run Il tour operator Born2Run è nato per i runner di tutto il mondo, con l obiettivo di creare un forte connubio tra lo sport e il turismo, e ha deciso di mettere a disposizione la sua esperienza per tutti i ciclisti che vogliono recarsi in America. Il programma dà massima libertà ai partecipanti. Quattro notti, con pettorale garantito per la Gran Fondo e l obbligo di prenotare con Born2Run almeno due servizi. Le date di partenza e ritorno saranno flessibili, a richiesta del cliente. Inoltre, il tour operator consiglia di noleggiare sul posto la bicicletta, primo per i costi del trasporto in aereo, secondo poi per l ottimo servizio che svolgono i noleggiatori convenzionati. Il noleggio per due giorni costa circa 80 euro. Ovviamente, casco, pedali e scarpe le dovrete portare voi (per informazioni: Servizi ultra specializzati, quindi, curati nei minimi dettagli. La parola d ordine sembra essere Il grattacielo più alto è la Freedom Tower costruita dove sorgevano le Torri Gemelle Sognare New York e il suo skyline... Nella foto sopra, la vista della Down Town. Il grattacielo più alto è la Freedom Tower. Nella foto a sinistra, il cartello che riassume tutte le bellezze di Central Park, vero polmone della città. Pensate che il giro completo del parco misura una lunghezza di dieci chilometri e molti newyorkesi si allenano qui all alba, prima di recarsi in ufficio. Nelle pagine di apertura, la Statua della Libertà e una vista notturna dei grattacieli di Manhattan. la flessibilità, ma dipende sempre da cosa si cerca. Aderire ad offerte già studiate ci consentirà di contenere un po i costi finali, ma chi non vuole farsi mancare nulla può studiare nel dettaglio il proprio viaggio per essere libero di girare la città con calma e secondo le proprie esigenze. Questa piccola carrellata serve solo da spunto per iniziare ad entrare in clima Gran Fondo New York, il resto dovrete farlo voi. Vi aspettano una partenza all alba sotto il George Washington Bridge, 177 chilometri e quattro salite non tenere, prima di vedere di nuovo lo skyline di Manhattan. Daniele Simonetti 46 47

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort l hotel hi-tech R obotica Se siete persone indipendenti e cercate un ambiente alternativo davvero easy, potete organizzare un giro intercontinentale a New York. Non solo per la città pulsante di vita e

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità :

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : 1. Stiletto in gel ed in acrilico ; 2. Scultura/ Tip pink & white in Gel/acrilico Principianti ; 3. Scultura/ Tip pink & white in

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli