ISTITUTO COMPRENSIVO A.CIUFFELLI MASSA MARTANA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO COMPRENSIVO A.CIUFFELLI MASSA MARTANA"

Transcript

1 Verbale n. 1 Il giorno 2 Settembre 2014 alle ore 11:30 presso la sede centrale dell Istituto Comprensivo di Massa Martana si riunisce il Collegio dei docenti per discutere i seguenti punti all Ordine del giorno: 1. Lettura e approvazione verbale seduta precedente 2. Saluti e comunicazioni DS 3. Insediamento Collegio docenti a.s. 2014/15 Modalità di funzionamento 4. Criteri per la composizione del Comitato di Presidenza 5. Elezione e Nomina Responsabile dei lavoratori per la sicurezza (RLS). 6. Nomina Fiduciari di Sede 7. Criteri nomina coordinatori e segretari dei Consigli di classe 8. Nomina commissioni: Orario, POF, Accoglienza, Visite d istruzione, Eventi culturali, Collaudo beni inventariabili (DSGA, tecnico), etc. 9. Nomina Docenti nell Organo di garanzia (docenti in Giunta Esecutiva) 10. Nomina Commissione elettorale (2 gen. 2 Ins., 1 Ata) 11. Elezione e Nomina Comitato Valutazione Docenti (3 docenti + 2 supplenti) 12. Criteri e Assegnazione docenti alle classi 13. Proposte, progetti, criteri di elaborazione per la struttura del POF 14/ Attività alternativa per chi non si avvale dell insegnamento della religione cattolica 15. Proposte di aggiornamento personale docente 16. Proposta aree funzioni strumentali all OF 17. Domanda per Funzione strumentale all OF (entro il termine del giorno di convocazione del II Collegio docenti di settembre) 18. Calendario Attività prima dell inizio delle lezioni 19. Calendario scolastico 2014/2015: proposte in relazione al POF e Piano attività funzionali all insegnamento 20. Inizio attività pomeridiane. 21. Criteri per formulazione dell orario nelle classi e carico di lavoro giornaliero dei docenti. 22. Dichiarazione personali per la ricezione delle comunicazioni al proprio domicilio. 23. Orario di apertura e chiusura della Scuola, inizio e fine lezioni, orario ricreazione/i. 24. Disponibilità alla sostituzione di colleghi assenti. Banca delle ore. 25. Scelta tra valutazione a scansione trimestrale o quadrimestrale. 26. Libretto docenti per l autocertificazione attività. 27. Costituzione Gruppo sportivo della Scuola 28. Divieto fumo in tutti gli spazi scolastici 29. Varie ed eventuali. Sono presenti i docenti: Agostino, Antonelli, Boscaino, Capitoli, Cari, Grazioli, Mazzini, Paolini, Pellicelli, Sabbatini, Salterini, Andreani, Andreucci, Bagli, Brandimarte, Carboni, Fiacchi, Giorgi, Guglielmini, Lanari, Liti, Morettini, Petruccioli, Piergentili, Torricelli, Bernardi, Catanzani, Sergi, Settembre, Valeroni, Pianelli, Magi. Risultano assenti i docenti: Durastanti, Lebano. Presiede la seduta il Dirigente Scolastico Prof. Silvio Improta, svolge le funzioni di segretario verbalizzante l insegnante Andreucci. All inizio della seduta il Dirigente Scolastico uscente Prof. Marcello Rinaldi porge i propri saluti all assemblea augurando buon lavoro al nuovo incaricato Prof. Improta e ai docenti. 1. Lettura e approvazione verbale seduta precedente Il Verbale è stato pubblicato in bozza nel sito internet dell Istituto e messo a disposizione dei componenti del Collegio. Dopo lettura da parte dei presenti il Collegio, con delibera (n.1) assunta all unanimità approva il Verbale della seduta del 30 giugno Pagina 1 di 5

2 2. Saluti e comunicazioni del Dirigente Scolastico Il Dirigente si presenta brevemente all assemblea, sottolineando la centralità della Scuola per lo sviluppo del territorio ed il successo formativo degli alunni; si augura quindi di poter svolgere un buon lavoro, a supporto della comunità professionale dei docenti, consapevole di intervenire in una realtà viva e qualificata. Il DS comunica che, a tutt oggi, nell Istituto risultano ancora scoperti alcuni incarichi di docenza, nello specifico: - un posto di sostegno più un ora di classe comune nella Scuola Primaria; - 9 ore di Matematica nella Scuola Secondaria di Primo Grado; - un posto di Scienze Motorie nella Scuola Secondaria di Primo Grado; - un posto di sostegno nella Scuola Secondaria di Primo Grado; - 6 ore di Lettere nella Scuola Secondaria di Primo Grado. 3. Insediamento Collegio docenti a.s. 2014/15 - Modalità di funzionamento Il Collegio ad oggi è composto da 34 docenti, oltre che dal Dirigente Scolastico; sarà integrato dai docenti nominati sui posti ancora vacanti nei prossimi giorni. Rispetto al suo funzionamento, il Dirigente fa presente al Collegio che nel Piano di attività proporrà di svolgere nel corso dell anno scolastico sei incontri plenari della durata di due ore ciascuno; mentre ulteriori incontri, in particolare fra i docenti della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di Primo Grado, saranno probabilmente necessari per lavorare sulle Indicazioni Nazionali e sul in riferimento al curricolo verticale. 4. Criteri per la composizione del Comitato di presidenza Il Dirigente ricorda all assemblea che tale Comitato è composto dai due docenti collaboratori del Dirigente Scolastico coadiuvati dagli insegnanti che rivestono i ruoli di Funzioni Strumentali e Fiduciari di plesso. 5. Elezione e nomina Responsabile dei lavoratori per la sicurezza (RLS) Il Dirigente fa presente che è necessario organizzare un assemblea plenaria dei dipendenti allo scopo di eleggere il docente che assumerà l incarico di responsabile lavoratori per la sicurezza (RLS); in alternativa si potrebbe confermare da parte dei docenti, approfittando della riunione odierna, l insegnante che ricopriva tale incarico nel corso dell anno scolastico precedente (Prof. Cari), in questa sede, salvo verificare l accordo con il personale ATA. Il Collegio vota quindi all unanimità a favore della conferma del suddetto docente (delibera n. 2). 6. Nomina fiduciari di sede I docenti che avranno questa responsabilità, come ricordato dal Dirigente, devono essere quattro, ovvero uno per ogni plesso di Scuola dell Infanzia più due per la sede centrale dell Istituto. Chiede quindi ai presenti di esprimere la disponibilità all incarico, auspicando ove possibile di poter contare su continuità e competenza. Si dichiarano disponibili l insegnante Pianelli per il plesso della Scuola dell Infanzia di Colpetrazzo, l insegnante Catanzani per il plesso dell Infanzia La Pace, la prof.ssa Salterini per il plesso di Scuola secondaria di primo grado della sede centrale, la docente Guglielmini per il plesso della Scuola Primaria della sede centrale. Il Dirigente assicura che le nomine saranno quindi disposte nel più breve tempo possibile. 7. Criteri nomina coordinatori e segretari dei Consigli di Classe Il Dirigente chiede al Collegio di esprimere un parere sulle figure da incaricare come coordinatori e verbalizzanti dei Consigli di classe. All unanimità dei presenti si propone (delibera n. 3) che per la Scuola Secondaria di Primo Grado i coordinatori siano individuati, salvo particolari esigenze, fra i docenti di Lettere o di Matematica, ovvero da coloro che svolgono più ore di lezione nelle classi interessate; nelle classi della Scuola Primaria tale funzione si propone sia ricoperta dagli insegnanti prevalenti o dai docenti che operano su classi parallele. Pagina 2 di 5

3 8. Nomina commissioni: Orario, POF, Accoglienza, Visite di Istruzione, Eventi culturali, Collaudo beni inventariabili, etc. Il Dirigente fa presente al Collegio che è opportuno mantenere in essere soltanto le commissioni realmente necessarie al funzionamento dell organigramma; si decide quindi all unanimità (delibera n. 4) di istituire le seguenti commissioni: - Orario - POF - Accoglienza / Continuità / Orientamento (commissione unica) - Visite d istruzione ed eventi culturali - Progetto COMENIUS - Teatro Rispondendo alla docente Lanari che ritiene opportuno predisporre una commissione che si occupi del Progetto Ambiente, il Dirigente ricorda agli insegnanti che, ultimamente, vi sono stati dei problemi, dovuti all esaurirsi dei finanziamenti regionali per il CRIDEA. Tali problemi hanno impedito, nel corso dell ultimo anno scolastico, il regolare svolgimento del progetto. E possibile, tuttavia, ovviare in parte a tale criticità utilizzando le opportunità della rete Natura e Cultura, cui l Istituto aderisce, che ha recentemente otttenuto un piccolo finanziamento per attività rivolte agli studenti con il supporto dei Centri di Educazione Ambientale. In generale poi, data l esiguità del Fondo d Istituto, è preferibile che i docenti interessati all attuazione di un progetto che possa arricchire l offerta formativa e, allo stesso tempo, la loro esperienza di insegnamento, partecipino ai diversi bandi rivolti alle scuole indetti dalla Regione o da altri Enti. Il Collegio quindi delibera (n. 5) all unanimità di rinviare la decisione definitiva rispetto a tale progetto al momento in cui saranno definite tutte le iniziative che andranno a integrare l offerta formativa nel corso dell anno scolastico, anche sulla base delle disponibilità del Fondo d Istituto,i cui dati dovrebbero essere noti presumibilmente entro la fine di Settembre. Il Dirigente, a questo punto, apre una parentesi dedicata alla Valutazione Interna, argomento legato alla qualità della scuola; la normativa vigente infatti obbliga ogni istituzione scolastica ad autovalutarsi, ne consegue che è necessario predisporre degli appositi strumenti, in particolare costituendo, a cura del Dirigente, un Nucleo di Valutazione interno ; invita quindi i presenti ad esprimere la propria disponibilità nei prossimi giorni. 9. Nomina Docenti nell Organo di Garanzia (docenti in Giunta esecutiva) Per quanto riguarda i docenti facenti parte della Giunta Esecutiva, il collegio decide all unanimità di confermare l incarico dell insegnante Valeroni (delibera n.6). 10. Nomina Commissione elettorale Viste le candidature si decide, all unanimità, di nominare per la componente docente della Commissione Elettoralegli insegnanti Brandimarte, Capitoli, Grazioli, Salterini (delibera n.7). 11. Elezione e nomina Comitato Valutazione Docenti Viste le candidature vengono eletti all unanimità dei voti dei presenti (delibera n.8) come membri del Comitato di valutazione gli insegnanti Fiacchi, Salterini e Settembre (effettivi) e i docenti Andreucci e Capitoli (supplenti). Il Dirigente fa presente che sarà necessario nominare anche gli insegnanti che affiancheranno i docenti impegnati nell anno di prova assumendo la funzione di tutor, chiedendo di presentare le disponibilità all incarico entro la prossima seduta del Collegio. 12. Criteri assegnazione docenti alle classi Dopo breve ma esauriente discussione il Collegio esprime il proprio parere sui criteri generali da utilizzare per l assegnazione delle classi ai docenti, sostenendo all unanimità dei presenti l opportunità di tenere conto in particolare, della continuità (delibera n.9). 18. Calendario attività prima dell inizio delle lezioni Pagina 3 di 5

4 Il Dirigente comunica al Collegio il calendario degli impegni dei docenti prima dell inizio dell anno scolastico, che è stato fissato dalla Giunta Regionale per il 15 Settembre 2014: 4 Settembre 2014 ore 9:00 Sede Centrale Incontro dei docenti della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di Primo Grado sulle Indicazioni Nazionali relative al curricolo verticale. 4 Settembre 2014 ore 13:00 Sede Centrale Incontro docenti di sostegno con DS 5 Settembre 2014 ore 9:00 Sede Centrale Commissione Orario 5 Settembre 2014 ore 11:00 Sede Centrale Commissione Accoglienza 9 Settembre 2014 ore 9:00 Sede Centrale Commissione P.O.F. 9 Settembre 2014 ore 11:00 Sede Centrale Commissione Accoglienza Continuità Orientamento 10 Settembre 2014 ore 10:00 Sede Centrale Incontro docenti coordinatori delle classi prime della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado. 10 Settembre 2014 ore 11:00 Sede Centrale Collegio docenti. 10 Settembre 2014 ore 18:00 Sede Centrale Incontro dei docenti della Scuola Primaria con genitori degli alunni delle prime classi. 11 Settembre 2014 ore 18:00 Plessi di Scuola dell Infanzia Incontro dei docenti con i genitori degli alunni. 19, Calendario scolastico 2014/15: proposte in relazione al POF e Piano attività funzionali all insegnamento Per quanto riguarda il calendario scolastico, il Dirigente ricorda all assemblea che le attività didattiche saranno interrotte in corrispondenza delle seguenti festività: 30 Ottobre 2014 Festa del Patrono 1 Novembre 2014 Festività di Ognissanti 8 Dicembre 2014 Immacolata Concezione dal 23 Dicembre 2014 al 6 Gennaio 2015 vacanze natalizie dal 2 Aprile 2015 al 7 Aprile 2015 vacanze pasquali 25 Aprile 2015 Anniversario della Liberazione 1 Maggio 2015 Festa del Lavoro 2 Giugno 2015 Festa della Repubblica L anno scolastico inizierà il 15 Settembre 2014 e terminerà il 10 Giugno Visto il Calendario il Collegio, con delibera (n. 10) assunta all unanimità dai presenti stabilisce di proporre al Consiglio di Istituto la sospensione delle attività didattiche per il giorno 31 ottobre 2014, compatibilmente con le possibilità di recupero delle lezioni in altra data. 21. Criteri per la formulazione dell orario nelle classi e carico di lavoro giornaliero dei docenti. Per quanto riguarda i criteri per la formulazione dell orario settimanale delle lezioni e del carico di lavoro giornaliero dei docenti, il Dirigente auspica un equa distribuzione delle discipline all interno della giornata lavorativa, facendo anche presente che gli insegnanti impegnati nel corso del pomeriggio dovrebbero beneficiare dell ingresso mattutino posticipato. Si deve altresì evitare, ricorda il Dirigente, che le ore della stessa materia vengano distribuite sempre ad inizio e fine giornata; è opportuna infine Pagina 4 di 5

5 la rotazione dei giorni liberi fra i docenti in caso di concorrenza di richieste. Il Collegio con delibera (n. 11) assunta all unanimità dai presenti approva i criteri generali come sopra illustrati. 22. Dichiarazione personale per la ricezione delle comunicazioni al proprio domicilio. Il Dirigente fa presente che la dichiarazione dell indirizzo di posta elettronica personale da parte dei docenti è utile in quanto rende più veloci le comunicazioni tra questi ultimi e la Segreteria. Per quanto riguarda le circolari interne e le varie comunicazioni che verranno emanate dalla Segreteria nel corso dell anno scolastico, gli insegnanti dovranno consultare frequentemente il sito web dell Istituto dove queste saranno pubblicate, fermo restando che una copia cartacea di tali documenti sarà sempre disponibile all ingresso ed in Sala docenti. 23. Orario di apertura e chiusura della Scuola, inizio e fine lezioni, orario ricreazione/i Sono confermati, con delibera (n. 12) assunta all unanimità dei presenti gli orari già in vigore nel precedente anno scolastico 2013/ Scelta tra valutazione a scansione trimestrale o quadrimestrale I docenti decidono all unanimità di confermare la valutazione a scansione quadrimestrale (delibera n. 13) in considerazione della necessità di avere tempi più distesi per lo svolgimento delle diverse unità didattiche, utili a rispondere alle esigenze formative degli alunni dell Istituto; la comunicazione dell andamento didattico e disciplinare per le famiglie sarà comunque assicurata attraverso la messa a disposizione dei dati nel registro elettronico ed i colloqui periodici con i docenti, dei quali due saranno realizzati in orario pomeridiano ed infraquadrimestrali. 26. Libretto docenti per l autrocertificazione attività Il Dirigente comunica che il libretto del docente, nel quale ciascun insegnante annoterà, nel corso dell anno scolastico, tutte le ore dedicate ad attività extracurricolari (progetti, partecipazione a corsi di formazione, gruppi di lavoro ecc.) sarà presto disponibile presso la Segreteria del personale. 27. Costituzione Gruppo Sportivo della Scuola Il Collegio, con delibera (n. 14) assunta all unanimità dai presenti, decide per quanto di propria competenza la costituzione del Gruppo Sportivo dell Istituto. 28. Divieto di fumo in tutti gli spazi scolastici Il Dirigente ricorda ai presenti che il divieto di fumo riguarda non solo i locali interni dei vari plessi dell Istituto, ma anche gli spazi di pertinenza (come ad esempio il cortile). Visti i tempi della seduta e la complessità degli argomenti da affrontare, il Collegio decide all unanimità (delibera n.10) di aggiornare la seduta al prossimo 10 settembre 2014, rinviando a quella data la discussione dei punti 13,14,15, 16, 17, 20, 24 dell Ordine del Giorno. Massa Martana, 10 Settembre 2014 Il Segretario Carlo Andreucci Il Dirigente Scolastico Prof. Silvio Improta Pagina 5 di 5

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE CIUFFELLI-EINAUDI TODI con sezioni associate ITA, IPSIA e ITCG anno scolastico 2013/14

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE CIUFFELLI-EINAUDI TODI con sezioni associate ITA, IPSIA e ITCG anno scolastico 2013/14 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE CIUFFELLI-EINAUDI TODI con sezioni associate ITA, IPSIA e ITCG anno scolastico 2013/14 Collegio dei Docenti del giorno 4 settembre 2013 Verbale n. 1 In data odierna, alle

Dettagli

VERBALE N 1 Collegio unitario Perotto-Orsini

VERBALE N 1 Collegio unitario Perotto-Orsini VERBALE N 1 Collegio unitario Perotto-Orsini Il giorno tre del mese di settembre Duemiladodici, alle ore nove e trenta, presso l Aula Magna del plesso Card. V. M. Orsini, sotto la presidenza della Dirigente

Dettagli

3 CIRCOLO DIDATTICO DI QUALIANO ( NA) PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/15

3 CIRCOLO DIDATTICO DI QUALIANO ( NA) PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/15 3 CIRCOLO DIDATTICO DI QUALIANO ( NA) PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/15 Il presente Piano delle attività, proposto dal Dirigente

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Anno Scolastico 2014/15

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Anno Scolastico 2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LITTARDI Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Viale della Rimembranza, 16 18100 IMPERIA Codice Fiscale/P. Iva 91037880084 Tel/Fax 0183 667430 ~ e-mail: imic81000q@istruzione.it

Dettagli

Istituto Comprensivo Rovigo 3 CALENDARIO SCOLASTICO 2015/2016

Istituto Comprensivo Rovigo 3 CALENDARIO SCOLASTICO 2015/2016 Istituto Comprensivo Rovigo 3 Scuola Infanzia Tassina Scuola Infanzia San Gaetano Scuola Primaria Colombo Scuola Primaria Giovanni XXIII Scuola Primaria Mattioli Scuola Primaria S.Apollinare Scuola Secondaria

Dettagli

O.D.G. COMPONENTI SCANSIONE

O.D.G. COMPONENTI SCANSIONE CALENDARIO ATTIVITA anno scolastico 2015-16 Suddivisione anno scolastico Primo quadrimestre: 14 settembre 23 gennaio Secondo quadrimestre: 25 gennaio 8 giugno DATA TIPO di RIUNIONE 1 settembre Collegio

Dettagli

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015.

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015. Prot. N 4024/C23 Ariano Irpino 26/08/2015 A tutti i docenti dell IISS Ruggero II Loro sedi Per quanto di competenza alla DSGA Al personale ATA Al sito internet dell Istituto OGGETTO : Comunicato impegni

Dettagli

19 ottobre Elezione rappresentanti di sezione dei genitori 21 ottobre Elezione rappresentanti di classe dei genitori

19 ottobre Elezione rappresentanti di sezione dei genitori 21 ottobre Elezione rappresentanti di classe dei genitori Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Vito Fabiano di Latina Via Don Vincenzo Onorati s.n.c., Borgo Sabotino, 04100 Latina

Dettagli

Piano delle attività del personale docente Anno scolastico 2014-2015

Piano delle attività del personale docente Anno scolastico 2014-2015 Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO COMPRENSIVO G. Deledda di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Via Elini, s.n.c. Tel. 0782 33048 Fax 0782 349128 08040 - ILBONO - (Ogliastra)

Dettagli

VERBALE COLLEGIO DOCENTI UNITARIO 1 settembre 2015

VERBALE COLLEGIO DOCENTI UNITARIO 1 settembre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI VIA MANIAGO Via Maniago, 30 20134 Milano C.F. 97154750158 - cod. mecc. MIIC8D4005 Tel. 02.88440293 - Fax: 02.88440294 - e-mail: miic8d4005@istruzione.it Scuola Primaria

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Approvato nel Collegio dei docenti 11/09/2015

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Approvato nel Collegio dei docenti 11/09/2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE DIDATTICA STATALE di CARDITO Gianni Rodari VIA G. PRAMPOLINI 80024 CARDITO (NA) C. M.:

Dettagli

art. 28, comma 4, CCNL/(2007)

art. 28, comma 4, CCNL/(2007) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA'' DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N.. INGANNAMORTE art. 28, comma 4, CCNL/(2007) Il Dirigente Scolastico, prima dell'inizio delle lezioni, ha sottoposto all approvazione

Dettagli

LA TRASPARENZA E PRIVACY. E assicurata ai genitori la massima trasparenza possibile nell accesso ai documenti

LA TRASPARENZA E PRIVACY. E assicurata ai genitori la massima trasparenza possibile nell accesso ai documenti LA TRASPARENZA E PRIVACY E assicurata ai genitori la massima trasparenza possibile nell accesso ai documenti della scuola che riguardano il percorso scolastico e formativo dei propri figli secondo le modalità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C

ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C Prot. n. del 25/09/2014 CIRCOLARE N. DOCENTI p.c. DSGA OGGETTO:

Dettagli

VERBALE COLLEGIO DOCENTI N. 1 SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA

VERBALE COLLEGIO DOCENTI N. 1 SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2013 2014 VERBALE COLLEGIO DOCENTI N. 1 SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA Il giorno Martedì 03 Settembre 2013 alle ore 10,00 si è riunito presso la Scuola Primaria IV Novembre di Marsciano

Dettagli

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Il giorno 22/09/ 2014, alle ore 16.30, nella sala riunioni della scuola Primaria di via Merlini 8, si è riunito, su convocazione ordinaria, il Consiglio d Istituto

Dettagli

CITTÀ DI IMOLA MEDAGLIA D ORO AL VALORE MILITARE PER ATTIVITA PARTIGIANA

CITTÀ DI IMOLA MEDAGLIA D ORO AL VALORE MILITARE PER ATTIVITA PARTIGIANA CITTÀ DI IMOLA MEDAGLIA D ORO AL VALORE MILITARE PER ATTIVITA PARTIGIANA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DELLA CITTÀ DI IMOLA Approvato con deliberazione C.C.

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITÀ PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16

PIANO DELLE ATTIVITÀ PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16 Organismo di Formazione accreditato Regione Veneto Cert. n. A0363 Istituto Tecnico Tecnologico FRANCESCO SEVERI 35129 PADOVA - Via L. Pettinati, 46 - Distretto n. 44 - Cod. Fisc. 80012040285 Tel. 049 8658111

Dettagli

VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016

VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016 VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016 Il giorno 1 del mese di settembre 2015, alle ore 09.00, giusta convocazione prot. n.419 del 12/08/2015 nella Biblioteca del Liceo Scientifico Statale Fermi, in seduta

Dettagli

art. 28, comma 4, CCNL/(2007)

art. 28, comma 4, CCNL/(2007) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA'' DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N.. INGANNAMORTE art. 28, comma 4, CCNL/(2007) Il Dirigente Scolastico, prima dell'inizio delle lezioni, ha sottoposto all approvazione

Dettagli

Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it

Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it IISTIITUTO COMPRENSIIVO STATALE CHIIAVARII IIII Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it Prot. n. 3413/ B17 CIRCOLARE INTERNA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE S. GIOVANNI BOSCO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE S. GIOVANNI BOSCO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE S. GIOVANNI BOSCO Via Trento, 36-81050 PORTICO DI CASERTA (CE) Distretto Scolastico 16 Codice Meccanografico: CEIC82900P Codice Fiscale: 80106720610 CONTATTI: Tel.DS 0823695009

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 47 DISTRETTO SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FOSCOLO - OBERDAN Cod. MPI NAIC8E900C - Piazza del Gesù Nuovo, 2-80134 - NAPOLI tel. e fax 081/5524731; www.scuolafoscoloberdan.gov.it ; naic8e900c@istruzione.it;

Dettagli

Allegato n. PIANO DELLE ATTIVITA' a.s. 2015-2016

Allegato n. PIANO DELLE ATTIVITA' a.s. 2015-2016 Allegato n. PIANO DELLE ATTIVITA' a.s. 15-16 PREMESSA Nel documento è riportato il Piano Annuale delle Attività a.s. 14/15 (approvato con delibera del Collegio Docenti.). Da esso consegue il calendario

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Città di Somma Lombardo Provincia di Varese REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 63 del 15 ottobre 2007 ) P.zza Vittorio

Dettagli

Oggetto: Convocazione Collegio dei Docenti Unitario n.1 e n.2 Settembre 2015

Oggetto: Convocazione Collegio dei Docenti Unitario n.1 e n.2 Settembre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORBOLO Via Garibaldi,29 43058 SORBOLO (PR) Tel 0521/697705 Fax 0521/698179 e-mail: pric81400t@istruzione.it pric81400t@pec.istruzione.it http://icsorbolomezzan.scuolaer.it codice

Dettagli

Via Tornura, C.F. 85007440184 27023 Cassolnovo - PV - E-mail: pvic80300l@istruzione.it

Via Tornura, C.F. 85007440184 27023 Cassolnovo - PV - E-mail: pvic80300l@istruzione.it Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CARLO DEL PRETE Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado (CON SEDI IN CASSOLNOVO MOLINO DEL CONTE -

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16 Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 Staff del Dirigente e Funzioni strumentali al POF 2 FS1 - Qualità e valutazione di sistema Gestisce la documentazione relativa

Dettagli

Verbale n. 1. COLLEGIO dei DOCENTI 1 settembre 2015

Verbale n. 1. COLLEGIO dei DOCENTI 1 settembre 2015 Verbale n. 1 COLLEGIO dei DOCENTI 1 settembre 2015 Il giorno 1 settembre 2015, alle ore dieci e trenta, presso i locali della Scuola Primaria sita in Via Mazzini a Tollo, in seguito a regolare convocazione

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO SETTEMBRE 2014

PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO SETTEMBRE 2014 PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO SETTEMBRE 2014 DAL 1 SETTEMBRE ALL'INIZIO DELLE LEZIONI (MERCOLEDI 17 SETTEMBRE 2014) - Anno Scolastico 2014-2015 Lunedì 1 Settembre 2014 - dalle ore 09.00:

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015 ATTIVITA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE 1) CALENDARIO SCOLASTICO Definito per le parti di propria competenza, dal Ministro dell Istruzione, dalla

Dettagli

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO STATUTO ART. 1 - COSTITUZIONE E FINALITA Il COMITATO GENITORI MONTEOLIMPINO dei PLESSI

Dettagli

5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI

5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI 5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI Famiglia e scuola devono collaborare per favorire insieme il processo di educazione dei ragazzi, nel reciproco rispetto di ruoli e compiti. La scuola non può

Dettagli

VI. RISORSE PROFESSIONALI

VI. RISORSE PROFESSIONALI VI. RISORSE PROFESSIONALI 1. Il personale di Istituto Dirigente Scolastico Reggente: ing. Carlo Giustizia Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi: Elisabetta Riva Collaboratori del dirigente scolastico.

Dettagli

CIRC. N. 28 NISCEMI 01.10.2014 A: SIGG. DOCENTI TUTTE LE CLASSI LICEO ITC IPAA DSGA ALBO - SEDE

CIRC. N. 28 NISCEMI 01.10.2014 A: SIGG. DOCENTI TUTTE LE CLASSI LICEO ITC IPAA DSGA ALBO - SEDE ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "LEONARDO DA VINCI" - NISCEMI Cod. Mecc. CLIS002004 C.F.: 82002400859 Liceo Scientifico Liceo Linguistico - Liceo Scienze Umane Istituto Professionale dei Servizi

Dettagli

Verbale n. 1 Collegio Docenti 3 settembre 2014

Verbale n. 1 Collegio Docenti 3 settembre 2014 Verbale n. 1 Collegio Docenti 3 settembre 2014 Il giorno 3 settembre 2014 alle ore 9,30 si riunisce il Collegio dei Docenti per discutere il seguente ordine del giorno: 1. Approvazione Verbale Collegio

Dettagli

P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016

P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016 P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016 Collegio Docenti del 09/09/2015 Il Piano delle Attività dell Istituto tiene conto: a) del calendario scolastico nazionale b) del calendario

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ RICERCA DIREZIONE REGIONALE TOSCANA UFFICIO TERRITORIALE DI AREZZO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA ELEMENTARE MEDIA DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA INFORMAZIONI ESSENZIALI

Dettagli

Lettura del verbale precedente Il Collegio approva all unanimità dei presenti il verbale precedente

Lettura del verbale precedente Il Collegio approva all unanimità dei presenti il verbale precedente Verbale Collegio dei docenti. n 3-2012/13 Il giorno 23 ottobre 2012, nei locali del Liceo Classico B. Marzolla di Brindisi, alle ore 17.00, si è riunito il Collegio dei docenti congiunto del Liceo Classico

Dettagli

STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI

STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI Statuto del Comitato Genitori I.C. Da Rosciate 2009 1 Istituto Comprensivo A. Da Rosciate STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI Il Comitato dei Genitori è uno degli organi che consente la partecipazione dei

Dettagli

ai docenti al personale ATA

ai docenti al personale ATA Carate Brianza, 11 settembre 2015 Circolare interna n. 16 agli studenti e ai loro genitori ai docenti al personale ATA Oggetto: Comunicazioni per l anno scolastico 2015-2016 1. FORME DI COMUNICAZIONE Tutte

Dettagli

ITIS HENSEMBERGER MONZA piano delle attività a.s. 2015/16

ITIS HENSEMBERGER MONZA piano delle attività a.s. 2015/16 PAG. 1/12 Legenda 1. Presa di servizio collegio docenti 20' 08.10-08.30 2. Comunicazioni del DS mar 1 set recupero debiti formativi dalle ore 08.30 mer 2 set recupero debiti formativi dallle ore 08.30

Dettagli

C.C.V. BS REGOLAMENTO

C.C.V. BS REGOLAMENTO ALLEGATO PROVINCIA DI BRESCIA COMITATO DI COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE C.C.V. BS REGOLAMENTO Art. 1 Costituzione Le Organizzazioni presenti sul territorio

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola.

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola. ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE Via Berchet 2-20900 Monza 039324607 - Fax 039322122

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Attività Data Orario Incontro con le famiglie. Elezione 24 settembre 2014 16.50:18.50

SCUOLA DELL INFANZIA Attività Data Orario Incontro con le famiglie. Elezione 24 settembre 2014 16.50:18.50 M.I.U.R - Ufficio scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Dal Verme Via Luchino Dal Verme, 109 00176 Roma XIV Distretto - C.M. RMIC8EV004- C.F. 97713260582 tel/fax 06-21701558 rmic8ev004@istruzione.it

Dettagli

Verbale CONSIGLIO DI ISTITUTO N. 23 DEL 11/12/2015

Verbale CONSIGLIO DI ISTITUTO N. 23 DEL 11/12/2015 PRSIDNT Verbale CONSIGLIO DI ISTITUTO N. 23 DL 11/12/2015 CONSIGLIO DI ISTITUTO VRBAL N23 L anno 2015, il giorno 11 del mese di dicembre, alle ore 16,30, su convocazione Prot. N. 2160 del 3/12/2015, presso

Dettagli

ELENCO COMUNICAZIONI A.S. 2013/14

ELENCO COMUNICAZIONI A.S. 2013/14 ELENCO COMUNICAZIONI A.S. 2013/14 Comun.n. O g g e t t o 1. Convenzione per l'acquisto abbonamento annuale ATAF con sconto 2. Desiderata a.s. 2013/14 3. Orario funzionamento classi dal 11.09.13 al 14.09.13

Dettagli

Anno scolastico 2014-15. Collegio Docenti

Anno scolastico 2014-15. Collegio Docenti Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Via Solferino, 45 25038 Rovato (BS) C.F. 80051780171 Tel: 030 7721457 Fax: 030 723130 email: bsic843007@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MONTE SAN PIETRO M.I.U.R. U.S.R. EMILIA ROMAGNA Ambito territoriale n.2

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MONTE SAN PIETRO M.I.U.R. U.S.R. EMILIA ROMAGNA Ambito territoriale n.2 Prot. N. 30180/C01 del 27/07/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALENDARIO DEGLI INCONTRI COLLEGIALI SETTEMBRE 2015 TUTTI GLI ORDINI DI SCUOLA Martedì 1 Ore 9.00 13.00 O.d.g Collegio dei docenti unitario

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Guido Monaco. Piano Annuale delle Attività a.s. 2015/16 SETTEMBRE

Istituto Comprensivo Statale Guido Monaco. Piano Annuale delle Attività a.s. 2015/16 SETTEMBRE Istituto Comprensivo Statale Guido Monaco SEDE: Largo Champcevinel 3 52016 RASSINA - CASTEL FOCOGNANO (AR) CF: 80003220516 cod. MIUR: ARIC82900L tel 0575 592051/591118 fax 0575 592821 email: icsrassina@casentino.toscana.it

Dettagli

Approvato dal Collegio docenti del giorno 9/09/2015

Approvato dal Collegio docenti del giorno 9/09/2015 28-ago ven 8,30 18,30 Docenti convocati Circ. 337-25/7/15 Prove scritte per gli studenti con giudizio sospeso e esami integrativi (circ. 339) 29-ago sab 8,30 18,30 Consigli di classe Circ. 338-25/7/15

Dettagli

Verbale n 4 Collegio dei docenti unitario Il Giorno 11 settembre 2014 alle ore 9.00 si è riunito il Collegio di settore scuola Primari per discutere

Verbale n 4 Collegio dei docenti unitario Il Giorno 11 settembre 2014 alle ore 9.00 si è riunito il Collegio di settore scuola Primari per discutere Verbale n 4 Collegio dei docenti unitario Il Giorno 11 settembre 2014 alle ore 9.00 si è riunito il Collegio di settore scuola Primari per discutere il seguente ordine del giorno: 1.Insediamento collegio

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA A.S. 2015-16

PIANO DELLE ATTIVITA A.S. 2015-16 PIANO DELLE ATTIVITA A.S. 2015-16 Riepilogo ore impegni collegiali: COLLEGIO : 01/09/15-1 ora; 18/09/15 3 ore; 30/09/15 3 ore; 30/10/15 3 ore; 20/11/2015 3 ore; 19/01/16 2 ore; 11/03/16 2 ore; 11/05/16

Dettagli

1) Attività funzionali all insegnamento (art. 27 C.C.N.L. 2003) a) Attività individuali (comma 2) preparazione lezioni

1) Attività funzionali all insegnamento (art. 27 C.C.N.L. 2003) a) Attività individuali (comma 2) preparazione lezioni PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA E DEGLI IMPEGNI DEL PERSONALE DOCENTE A.S. 2014/2015 ART. 26 COMMA 4 C.C.N.L. 2003 Approvato dal Collegio dei Docenti nella seduta del 2.9.2014 1) Attività funzionali all insegnamento

Dettagli

Risultano presenti 71 docenti e 1 assente giustificata: Maffezzoni Tiziana (impegnata nel collegio docenti di I.C. G.

Risultano presenti 71 docenti e 1 assente giustificata: Maffezzoni Tiziana (impegnata nel collegio docenti di I.C. G. VERBALE COLLEGIO DOCENTI N. 1 DEL 02 SETTEMBRE 2015 Alle ore 09.00 del 02/09/2015 si riunisce, presso i locali della scuola primaria Leonardo Da Vinci, il collegio dei docenti unitario dell Istituto Comprensivo

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO DEGLI ORGANI COLLEGIALI Scuola Secondaria di 1 e 2 Grado

REGOLAMENTO D ISTITUTO DEGLI ORGANI COLLEGIALI Scuola Secondaria di 1 e 2 Grado ISTITUTO SALESIANO - «Beata Vergine di San Luca» Scuole secondarie di primo e di secondo grado - Paritarie Scuola secondaria di primo grado ( D. USR n. 148 del 27-08-2001) Istituto Professionale settore

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO CAVA DE TIRRENI Via A. Salsano - CAVA DE TIRRENI 84013 (SA)

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO CAVA DE TIRRENI Via A. Salsano - CAVA DE TIRRENI 84013 (SA) Ministero dell Istruzione, dell Università, della Ricerca DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO CAVA DE TIRRENI Via A. Salsano - CAVA DE TIRRENI 84013 (SA) Scuola partecipante Progetti Europei Autonomia

Dettagli

Prot. n. 1035/c2 Nocera Superiore, 14/05/2014

Prot. n. 1035/c2 Nocera Superiore, 14/05/2014 Distretto Scolastico N 53 Nocera Inferiore (SA) Scuola Secondaria di 1 grado FRESA - PASCOLI Viale Europa ~ 84015 Nocera Superiore (SA) 081 933111 Telefax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mecc.: SAMM28800N

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2008-2009 I NOSTRI ALUNNI E LA NOSTRA SCUOLA SCUOLA ALUNNI CLASSI Infanzia 152 7 Primaria 133 (73 Deledda- 60 Morandi) Secondaria di 1^ grado 143 10 (5 Deledda-

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Consulta per lo sport e le attività ricreative e del tempo libero. Statuto

CITTÀ DI FOLIGNO. Consulta per lo sport e le attività ricreative e del tempo libero. Statuto CITTÀ DI FOLIGNO Consulta per lo sport e le attività ricreative e del tempo libero. Approvato con D.C.C. n. 150 del 30/10/2001 Modificato con D.C.C. n. 160 del 16/11/2004 con D.C.C. n. 120 del 22/12/2009

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO. Don Bosco

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO. Don Bosco ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Don Bosco via Platania, n 13 92016 Ribera(AG) C.F:83002130843 Tel. 0925/61162 Tel. presidenza 0925/540864 - Fax 0925/545604

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA

REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA ART. 1 - NATURA E FINALITA La Scuola comunale dell infanzia concorre, nell ambito del sistema scolastico, a promuovere la formazione integrale della personalità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA SUOR CELESTINA DONATI 27 Distretto - XIX Municipio Plesso Via Taggia, 70 Tel. 063017567 Fax 0635059455

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA SUOR CELESTINA DONATI 27 Distretto - XIX Municipio Plesso Via Taggia, 70 Tel. 063017567 Fax 0635059455 ISTITUTO COMPRENSIVO VIA SUOR CELESTINA DONATI 27 Distretto - XIX Municipio Plesso Via Taggia, 70 Tel. 063017567 Fax 0635059455 Prot.n Alle famiglie OGGETTO: Piano annuale a.s. 2014/2015 Nell augurare

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA 2015/2016. * Collabora con il Dirigente nella gestione e organizzazione dell'istituto

FUNZIONIGRAMMA 2015/2016. * Collabora con il Dirigente nella gestione e organizzazione dell'istituto FUNZIONIGRAMMA 2015/2016 COLLABORATORI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Collaboratore (Vicario) Collaboratore * Collabora con il Dirigente nella gestione e organizzazione dell'istituto collaborazione con il DS

Dettagli

IPS S. D Acquisto Bagheria

IPS S. D Acquisto Bagheria IPS S. D Acquisto Bagheria Anno scolastico 2015 2016 PIANO DELLE ATTIVITÀ COLLEGIALI DEI DOCENTI CON RELATIVI IMPEGNI AL PERSONALE DOCENTE AGLI ALUNNI E LORO GENITORI AL DSGA INIZIO ANNO SCOLASTICO CLASSI

Dettagli

Consiglio dell Istituto Comprensivo Alfonso Volpi

Consiglio dell Istituto Comprensivo Alfonso Volpi Consiglio dell Istituto Comprensivo Alfonso Volpi Verbale n. 2 Il giorno 10 dicembre 2014 alle ore 16,30, presso la Sala Professori della Scuola Secondaria di Primo Grado A. Volpi di Cisterna di Latina,

Dettagli

Istituto Comprensivo di Sedegliano. Tutti a scuola. Piccola guida alle nostre scuole primarie

Istituto Comprensivo di Sedegliano. Tutti a scuola. Piccola guida alle nostre scuole primarie Istituto Comprensivo di Sedegliano Tutti a scuola Piccola guida alle nostre scuole primarie gennaio 2010 Istituto Comprensivo di Sedegliano Presentazione Questo opuscolo contiene alcune informazioni utili

Dettagli

1. Approvazione progetti didattici; 2. Commissione di Garanzia per la disciplina degli alunni: designazione membri.

1. Approvazione progetti didattici; 2. Commissione di Garanzia per la disciplina degli alunni: designazione membri. ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO NUIC86500X VIA DANTE 1 tel. 0784/65196 fax 0784/65268 C.F. 81002190916-08030 ATZARA (NU) VERBALE N. 2 DEL 22/10/2012 Anno

Dettagli

TITOLO K ORGANI COLLEGIALI. Art. K 1. Competenze e composizione. Art. K 2. Calendario delle riunioni

TITOLO K ORGANI COLLEGIALI. Art. K 1. Competenze e composizione. Art. K 2. Calendario delle riunioni TITOLO K ORGANI COLLEGIALI I - COLLEGIO DOCENTI Art. K 1. Competenze e composizione Il Collegio docenti ha le competenze ad esso attribuite dalla legge (D.l.vo n. 297/1994 e successive modificazioni).

Dettagli

Comitato di Coordinamento

Comitato di Coordinamento Coomitaatoo t ddi i Coooorddi r i nnaamenntoo e t ddeel llee Orrggaannizzzaazioonni i z zi i ddi i Vooloonntaarri l t i aatoo t ddellaa PPrrootezioonnee Civvili ill ee Reggoolaameenntoo e l t Art. 1 Premessa

Dettagli

2014 SETTEMBRE 2013 DATA TIPO DI RIUNIONE DURATA

2014 SETTEMBRE 2013 DATA TIPO DI RIUNIONE DURATA Istituto comprensivo G. Rossi Vairo AGROPOLI - Calendario e Piano annuale delle attività a. s. 2013-2014 2014 SETTEMBRE 2013 DATA DURATA ATTIVITÀ PREVISTA 3 9,30 / 12,30 Saluti e benvenuto ai nuovi Nomina

Dettagli

D.S. Sandra Vignoli. Responsabili di plesso. Responsabili Sicurezza. Addetti Emergenza

D.S. Sandra Vignoli. Responsabili di plesso. Responsabili Sicurezza. Addetti Emergenza 5. RISORSE UMANE - ORGANIGRAMMA D.S. Sandra Vignoli COLLEGIO DOCENTI STAFF DI PRESIDENZA: 1 coll.: De Dominicis 2 coll.: Valletta D.S.G.A Rag.ra Nirvana Iermini CONSIGLIO D ISTITUTO Pres. Sig. Cacciamani

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA CORSI DI RECUPERO

ISTRUZIONE OPERATIVA CORSI DI RECUPERO Pag 1 di 7 1. SCOPO Scopo di questa IO è descrivere le modalità, i tempi e le responsabilità nell erogazione delle attività di recupero che vede l Istituto in relazione sia con le famiglie che con gli

Dettagli

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N.3

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N.3 ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VIA UGO BASSI Via U. Bassi n 30-62012 CIVITANOVA MARCHE Tel. 0733 772163- Fax 0733 778446 mcic83600n@istruzione.it, MCMM83600N@PEC.ISTRUZIONE.IT Cod. fiscale: 93068500433

Dettagli

"Falcone Borsellino" Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado

Falcone Borsellino Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado "Falcone Borsellino" Via Dante Alighieri 16-37011 Bardolino (VR)- Italia tel.045 7210155 - fax 045 6228114 - A tutti i docenti

Dettagli

LA DIRIGENTE SCOLASTICA DISPONE. PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA Anno scolastico 2013-2014

LA DIRIGENTE SCOLASTICA DISPONE. PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA Anno scolastico 2013-2014 Prot. n. /F1 Istituto Statale Comprensivo di Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria e Secondaria di I Grado M. BUONARROTI Marina di Carrara MS Via Felice Cavallotti, 4-540 Marina di Carrara (MS) Tel 0585/786575

Dettagli

COD. PRATICA: 2015-001-333. Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 351 DEL 23/03/2015

COD. PRATICA: 2015-001-333. Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 351 DEL 23/03/2015 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 351 DEL 23/03/2015 OGGETTO: Determinazione del Calendario scolastico per l anno 2015/2016 per la Regione Umbria. PRESENZE Marini

Dettagli

Comune di Lugo REGOLAMENTO CONSULTA COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE, DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE

Comune di Lugo REGOLAMENTO CONSULTA COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE, DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE Comune di Lugo REGOLAMENTO CONSULTA COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE, DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE Anno 2004-2005 REGOLAMENTO CONSULTA COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE, DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO H

REGOLAMENTO DEL GRUPPO H ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CAULONIA SCUOLA: dell infanzia - primaria secondaria di 1 grado via Corrado Alvaro, 2-89040 CAULONIA (RC) - Tel. 0964/82039 C.M. RCIC826001 C.F. 90011460806 Email: rcic826001@istruzione.it

Dettagli

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE PROVINCIA DI PORDENONE REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE PROVINCIA DI PORDENONE REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI COMUNE DI PRATA DI PORDENONE PROVINCIA DI PORDENONE REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Approvato con delibera consiliare n. 91 del 19 dicembre 2006 Comune di Prata di Pordenone Consiglio Comunale

Dettagli

L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado.

L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado. Offerta formativa L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado Vi operano Il dirigente scolastico La collaboratrice del

Dettagli

REGOLAMENTO del COMITATO GENITORI LICEO BOTTONI

REGOLAMENTO del COMITATO GENITORI LICEO BOTTONI REGOLAMENTO del COMITATO GENITORI LICEO BOTTONI Website: http://www.genitoriliceobottoni.it/ Codice: Statuto_13-04-2011 COMITATO GENITORI BOTTONI.doc Versione: 1.0 Milano, 13 Aprile 2011 Codice: Regolamento_13-04-2011

Dettagli

TERMINE DELLE LEZIONI

TERMINE DELLE LEZIONI REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIA DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO CARMINE Largo Peculio n 25 Tel. e fax 0935/646220 94014 N I C O S I A e-mail:enee061006@istruzione.it - pec:enee061006@pec.istruzione.it

Dettagli

Funzioni e competenze del Consiglio d Istituto e del Consiglio di classe

Funzioni e competenze del Consiglio d Istituto e del Consiglio di classe Funzioni e competenze del Consiglio d Istituto e del Consiglio di classe Che cos è il Consiglio di Istituto? Il C.d.I. è l organo di indirizzo e di gestione degli aspetti economici e organizzativi generali

Dettagli

Durante i periodi di sospensione delle attività didattiche i colloqui docenti-genitori non si svolgono.

Durante i periodi di sospensione delle attività didattiche i colloqui docenti-genitori non si svolgono. Carate Brianza, 13 settembre 2013 Comunicazione interna n. 15 agli studenti e ai loro genitori ai docenti al personale ATA Oggetto: Comunicazioni per l anno scolastico 2013-2014 1. COLLOQUI DOCENTI GENITORI

Dettagli

Prot. 6414/A19 Roma, 24.09.2015 Circolare interna All Albo Ai docenti della scuola primaria p.c. Al personale ATA LORO SEDI

Prot. 6414/A19 Roma, 24.09.2015 Circolare interna All Albo Ai docenti della scuola primaria p.c. Al personale ATA LORO SEDI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO M. CALDERINI - G. TUCCIMEI Sede operativa: Via Telemaco Signorini 78, 00125 ROMA

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA Ministero della Pubblica Istruzione I.P.S.I.A. L. Cremona Piazza Marconi, 6-27100 Pavia Tel: 0382 469271 Fax: 0382 460992 Email uffici: ipsia@telnetwork.it PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA A.S. 2014/15 Il

Dettagli

- La scuola è aperta dal mese di settembre al mese di giugno in piena sintonia con il calendario scolastico regionale;

- La scuola è aperta dal mese di settembre al mese di giugno in piena sintonia con il calendario scolastico regionale; REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA PRIMARIA Art. 1 Funzionamento della scuola - La scuola è aperta dal mese di settembre al mese di giugno in piena sintonia con il calendario scolastico regionale; - L orario

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE DELLE SCUOLE AUTONOME DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA ASA.BO

STATUTO ASSOCIAZIONE DELLE SCUOLE AUTONOME DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA ASA.BO STATUTO ASSOCIAZIONE DELLE SCUOLE AUTONOME DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA ASA.BO FINALITÀ E SCOPI Art. 1 L Associazione è costituita al fine di sostenere le scuole aderenti nel raggiungimento dei fini istituzionali

Dettagli

VERBALE DEL COLLEGIO DOCENTI N. 3

VERBALE DEL COLLEGIO DOCENTI N. 3 VERBALE DEL COLLEGIO DOCENTI N. 3 Il giorno 7 ottobre 2015, alle ore 17,00 nell aula magna (seminterrato) è convocato il Collegio dei Docenti per discutere il seguente Ordine del giorno: 1. Approvazione

Dettagli

VISTO l art. 3 della Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, che reca modifiche al Titolo V della parte seconda della Costituzione;

VISTO l art. 3 della Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, che reca modifiche al Titolo V della parte seconda della Costituzione; A.G.C. 17 - Istruzione - Educazione - Formazione Professionale - Politica Giovanile e del Forum Regionale della Gioventù - Osservatorio Regionale del Mercato del Lavoro (O.R.ME.L.) - Deliberazione n. 509

Dettagli

Funzionigramma d Istituto

Funzionigramma d Istituto Dirigente Scolastico Assicura la gestione unitaria dell istituzione È il rappresentante legale È responsabile della gestione delle risorse finanziare e strumentali e dei risultati del servizio Organizza

Dettagli

STITUTO COMPRENSIVO STATALE Mario Squillace

STITUTO COMPRENSIVO STATALE Mario Squillace Prot. 4125/A19 Montepaone Lido, 04.10.2014 Ai Sigg.ri Docenti della Scuola dell Infanzia dell Istituto Comprensivo di Montepaone All Albo di tutti i Plessi sezioni Staccate dell Istituto LORO SEDI VISTA

Dettagli

COLLEGIO DOCENTI PLENARIO VERBALE N 1 1 settembre 2014

COLLEGIO DOCENTI PLENARIO VERBALE N 1 1 settembre 2014 COLLEGIO DOCENTI PLENARIO VERBALE N 1 1 settembre 2014 L'anno duemilaquattordici il giorno 1 del mese di settembre alle ore 9.30, presso l aula mensa della Scuola Secondaria Statale di 1 grado F.Amalteo

Dettagli

Istituto Comprensivo San Giorgio di Mantova. REGOLAMENTO uscite didattiche, visite guidate e viaggi d istruzione. Premessa

Istituto Comprensivo San Giorgio di Mantova. REGOLAMENTO uscite didattiche, visite guidate e viaggi d istruzione. Premessa Istituto Comprensivo San Giorgio di Mantova REGOLAMENTO uscite didattiche, visite guidate e viaggi d istruzione Approvato dal Consiglio di Istituto con delibera n. 4 del 20/12/2012 Premessa Le uscite didattiche,

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA - A.S. 2015/16

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA - A.S. 2015/16 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA - A.S. 2015/16 CALENDARIO SCOLASTICO Inizio attività: 14 settembre 2015 Termine attività: 8 giugno 2016 Festività natalizie: dal 23 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 Santo Patrono:

Dettagli

PROPOSTE DI VOTO 1. Ogni docente definisce la propria PROPOSTA DI VOTO per ciascuna delle discipline insegnate e per il voto di condotta:

PROPOSTE DI VOTO 1. Ogni docente definisce la propria PROPOSTA DI VOTO per ciascuna delle discipline insegnate e per il voto di condotta: CRITERI DI VALUTAZIONE SCRUTINIO FINALE PROPOSTE DI VOTO 1. Ogni docente definisce la propria PROPOSTA DI VOTO per ciascuna delle discipline insegnate e per il voto di condotta: Partendo dalla media matematica

Dettagli

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIDATTICA DELLE SCIENZE PER INSEGNANTI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO: UNA FORMAZIONE QUALIFICATA PER

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SARROCH Via Dante, 17 09018 SARROCH (CA) Tel. 070.900183 Fax 070.901114 C.F.: 80014400925 e-mail: icsarroch@email.

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SARROCH Via Dante, 17 09018 SARROCH (CA) Tel. 070.900183 Fax 070.901114 C.F.: 80014400925 e-mail: icsarroch@email. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SARROCH Via Dante, 17 09018 SARROCH (CA) Tel. 070.900183 Fax 070.901114 C.F.: 80014400925 e-mail: icsarroch@email.it Prot.n. 5224/A2 Sarroch, 08.10.2014 Piano annuale delle

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Circ. n. 27 Prot. n. 2939/A4 Lucera, 01 ottobre 2015 All ALBO AL SITO WEB Oggetto: Elezioni Scolastiche : Rappresentanti GENITORI e STUDENTI nei consigli di classe A.S. 2015-2016; Rappresentanti degli

Dettagli