LE SCUOLE PER IMPARARE LA BUONA AMMINISTRAZIONE. In questo numero: Speciale. Il consulente finanziario si mette in proprio.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE SCUOLE PER IMPARARE LA BUONA AMMINISTRAZIONE. In questo numero: Speciale. Il consulente finanziario si mette in proprio."

Transcript

1 Anno 2 / N 9 Novembre 2007 Mensile per Laureati sulle opportunità di Carriera e di Formazione MERCURIUS MAGAZINE Testata registrata al Tribunale di Torino il 16/09/05 al n ,5 a copia Direttore Responsabile Luigi Dell Olio, Publisher Franco De Rosa Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art.1 comma 1 DCB Torino In caso di mancato recapito rinviare all ufficio CMP/CPO di Torino Nord per la restituzione al mittente previo pagamenti resi In questo numero: Le prove di gruppo per la selezione Il licenziamento: giusta causa e giustificato motivo Specializzarsi on line nell area sanitaria Speciale LE SCUOLE PER IMPARARE LA BUONA AMMINISTRAZIONE Professione Il consulente finanziario si mette in proprio Dall Università al LAVORO Fiere e congressi a caccia di professionisti con capacità organizzative Aziende che assumono Company profile di: Gruppo Henkel Prysmian Cables & Systems Master Post-Laurea School Profile di: Accademia di Comunicazione PerForm

2

3 18 31 S OMMARIO 5 Carriere 5 Fiere e congressi a caccia di professionisti con capacità organizzative 7 Le nostre interviste Flessibilità e conoscenza delle lingue le armi vincenti 8 Il consulente finanziario si mette in proprio 10 Lingue straniere e master le chiavi di volta per conquistare l azienda Aziende che assumono 12 Prysmian Cables & Systems PRYSMIAN investe sullo sviluppo manageriale delle sue risorse 14 Gruppo HENKEL Lavorare in HENKEL significa percorrere una strada innovativa 16 Offerte di lavoro I focus del mese 18 Career building Maturo o no per il colloquio con i grandi capi? 20 Colloquio di lavoro Le prove di gruppo per la selezione 22 Retribuzioni Trend negativo per gli stipendi degli amministrativi 24 Contratti di lavoro Il licenziamento: giusta causa e giustificato motivo 26 E-Learning Specializzarsi al servizio della vita 28 Opportunità all estero Studiare e lavorare in India Master e corsi 31 Le scuole per imparare la buona amministrazione 34 Costruirsi una professionalità al servizio della cultura Enti di formazione 36 Accademia di Comunicazione Formare esperti di comunicazione grazie ai professionisti del settore 38 PerForm Valorizzare risorse e competenze nell università per fornire concreti sbocchi nel lavoro 40 Eventi Le aziende incontrano gli studenti 42 Master in scadenza Novembre

4 Mercurius Magazine 4,5 a copia Editore: Formazione e Carriere sas Registrazione: 5906 del 16/09/05 Tribunale di Torino Direttore Responsabile: Luigi Dell Olio Direzione Redazione Amministrazione: Via Valperga Caluso, Torino Tel.: Fax: Progetto grafico: Costantino Seminara Stampa: Graphart snc Via Galimberti, Manta (CN) Dello stesso Editore: Rivista "Master in..." Rivista "Carriera in..." Website: mercurius.it NEWS.mercurius.it HR.mercurius.it IFPIweb.org carrierain.it masterin.it laureain.it interinalein.it formazionein.it informagiovaniin.it MODULO DI ABBONAMENTO Modalità di pagamento: A mezzo as se gno ban ca rio non trasferibile in te sta to a: Formazione e Car rie re sas E DITORIALE È consueto accendere la televisione ed ascoltare dibattiti su tematiche relative al mondo del lavoro, ma in queste ultime settimane l argomento sembra ancor più caldo per le trattative in corso sulla riforma del welfare. Ho sentito definire il precariato, il male del millennio. Non del secolo, tengo a precisare, ma addirittura del millennio. Inoltre viene sempre sottolineato che i salari sono troppo bassi. Presentare il precariato come una condizione angosciante per il giovane, che non vede nel suo futuro nessuna prospettiva, e definire la paga mensile sempre, salario e mai stipendio mi fa, forse maliziosamente, pensare che ai più sia poco chiaro quanto siano cambiate le aspettative dei giovani. Forse hanno in mente il diciassettenne che negli anni sessanta aveva esclusivamente l ambizione di un posto in fabbrica. A me capita di incontrare molto, ripeto, molto spesso, giovani laureati con un progetto di crescita professionale decisamente più ambizioso, che considerano gli stage, o i contratti a tempo determinato, mattoni importanti per la loro formazione. Persone per le quali, in questa fase iniziale della loro carriera, lo stipendio è un fattore meno determinante di altri. Persone quindi che, probabilmente, restano qualche anno in più con mamma e papà perchè hanno bisogno di più tempo per costruire un futuro migliore di quello sognato dai loro genitori e non perchè sono bamboccioni. Ad maiora Franco De Rosa Fondatore e Amministratore Mercurius Network srl A mezzo ver sa men to sul c/c po sta le N in te sta to a: Formazione e Carriere sas Via Valperga Caluso, To ri no 11/07 Compilare e inviare, allegando copia del versamento postale, al seguente indirizzo: Formazione e Carriere Via Valperga Caluso, TO RI NO oppure via fax al numero Per ogni informazione sul vostro abbonamento non esitate a contattare la nostra segreteria al numero di telefono Si, desidero abbonarmi per 1 anno a mercurius magazine [10 numeri + tutti i supplementi]. Sono studente / laureato e non ho bisogno di fattura. Pagherò pertanto solo 39 Lavoro in un Informagiovani / Scuola / Azienda, e ho bisogno di fattura. Pagherò pertanto 69 Indirizzo per la spedizione della rivista: Nome Ente [Informagiovani, Scuola, Azienda, Biblioteca, etc.] Cognome / Nome Partita IVA Presso Prefisso N Telefono Via Numero C.A.P. Città Prov I dati inviati compilando il presente coupon saranno trattati in conformità a quanto disposto dalla D.Lgs 196/03 e successive modifiche in materia di trattamento dei dati personali. Luogo: data: Firma del cliente 4 Mercurius magazine

5 P rofessioni Fiere e congressi a caccia di professionisti con capacità organizzative Lo sviluppo del settore ha favorito la nascita di nuovi mestieri e rinnovato quelli classici dell organizzazione a cura di Luigi Dell Olio Al vertice c è il manager della fiera, chiamato a sovrintendere l intera organizzazione e coordinare decine di collaboratori. Quindi ci sono gli specialisti nell organizzazione dell ospitalità, gli addetti ai rapporti con il mercato, il travel coordinator e gli amministrativi. Il boom di fiere e congressi registrato negli ultimi anni ha fatto impennare le richieste di professionisti in questo settore, portando alla nascita di nuovi mestieri e al rinnovamento di quelli esistenti. Entrare nell organizzazione di questi eventi è l aspirazione di molti neolaureati, che possono così mettere alla prova le conoscenze apprese sui banchi di scuola, cimentandosi in una professione in continuo movimento. Le professioni dell ospitalità Il primo ambito di lavoro del sistema fieristico riguarda l ospitalità, con l emergere della professione di travel manager. In sostanza un esperto di viaggi e spostamenti chiamato a coordinare tutti gli aspetti logistici dei partecipanti vip. In particolare il suo lavoro si svolge nei confronti di ospiti, relatori ed espositori che giungono dall estero. Garantirne l ospitalità in modo confortevole significa creare un precedente positivo per un ritorno l anno successivo o magari una sponsorizzazione. Una volta che l ente organizzatore ha stabilito un budget per ciascun Novembre

6 partecipante, compito del travel manager è mettere a punto ogni aspetto del viaggio, cercando il miglior equilibrio tra qualità del servizio e costi. La laurea in Economia è valutata con particolare favore dai selezionatori, ma non è indispensabile. Fondamentale è, invece, la conoscenza di una seconda lingua straniera oltre all inglese, una certa familiarità con la reportistica e i budget e una grande capacità organizzativa. Oltre, naturalmente, alla resistenza a situazioni di stress che puntualmente si verificano durante il lavoro. Di solito l ingresso nella professione avviene tramite il contatto con un agenzia di organizzazione fieristica, mentre alcuni travel manager senior lavorano come free-lance. Marketing e commerciale tra vecchie e nuove professioni Il marketing è probabilmente il settore che ha registrato le maggiori novità negli ultimi anni. Una figura professionale sconosciuta fino a poco tempo fa è il mailing and database manager, vale a dire colui che cura i rapporti con le associazioni, le aziende e gli espositori implementando azioni di direct marketing e mailing via Internet. La laurea in Economia o quella in Statistica sono i percorsi di studio più indicati, anche se non sono precluse occasioni di crescita per chi ha studiato Lingue e Scienze della Comunicazione. Al di là del percorso di studio, è fondamentale per fare carriera una predisposizione per il lavoro in team e la capacità di relazionarsi con altre figure impiegate nel settore. È il caso, ad esempio, del marketing manager e il product manager. Il primo sovrintende tutta la promozione dell evento fieristico, mentre il secondo stabilisce le strategie di successo del prodotto fiera. Passando dal marketing all area commerciale, un ruolo sempre più importante è svolto dallo specialista dei rapporti con il mercato, che di solito arriva da una formazione economica. Il suo compito è di assicurare all organizzazione nuovi clienti e di fidelizzare quelli già acquisiti. La conoscenza delle tecniche di contrattazione è fondamentale per svolgere questa professione così come la conoscenza dell inglese e di un altra lingua straniera, che consentono di entrare a contatto con il maggior numero possibile di portatori di interessi. L area amministrativa Al vertice dell organizzazione c è il manager della fiera, al quale è affidata la responsabilità di garantire il perfetto funzionamento di tutta la macchina organizzativa. L esperienza richiesta nel settore taglia fuori da questo profilo i neolaureati. Si tratta della posizione apicale, che si può raggiungere dopo una decina di anni di lavoro in una qualsiasi delle altre mansioni. Nell ambito amministrativo opera anche l esperto tecnico della segreteria, che si occupa delle attività organizzative a supporto degli espositori. Le sue attività possono variare in funzione della struttura organizzativa, passando da funzioni puramente gestionali e contabili ad attività di customer care. Requisiti fondamentali per svolgere la professione sono una conoscenza avanzata dell inglese, la padronanza dei principali software di gestione e la capacità di coordinare gruppi di persone al lavoro su singoli progetti. Negli ultimi anni è in forte crescita anche la domanda di manager congressuali. Si tratta dei professionisti chiamati ad assicurare il pieno successo di un evento, in termini di partecipazione, qualità dei relatori e seguito da parte dei media. Per diventare manager congressuali è fondamentale da una parte conoscere l argomento oggetto della conferenza, dall altra possedere l esperienza necessaria per gestire tutti gli aspetti organizzativi. 6 Mercurius magazine

7 I manager delle fiere Travel manager Professione Mansioni Competenze/Qualità richieste Mailing and database manager Specialista dei rapporti con il mercato Organizzazione degli aspetti logistici legati all ospitalità Responsabilità dei rapporti con associazioni ed espositori coinvolti nell evento Acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti attraverso azioni di marketing Conoscenza di due lingue straniere Capacità di lavorare sotto stress Familiarità con la reportistica e il budget Conoscenza delle tecniche di marketing Capacità di lavorare in gruppo Abilità nella contrattazione Conoscenza di due lingue straniere Manager della fiera Assicurare la buona riuscita della fiera Esperienza nel mondo fieristico Capacità di ottimizzare le risorse e coordinare i collaboratori Esperto tecnico della segreteria Manager congressuale Gestione, contabilità e attività di customer care Assicurare la perfetta riuscita del congresso in termini di partecipazione e qualità dei relatori Padronanza dei software di gestione Capacità di coordinamento del team di lavoro Conoscenza della materia oggetto della conferenza Abilità organizzative Le nostre interviste Flessibilità e conoscenza delle lingue le armi vincenti Delle professioni legate all organizzazione di fiere abbiamo parlato con Gabriella Pedroletti, coordinatrice dell Accademia Fondazione Fiera Milano. D: Quali sono le figure professionali più richieste in questo periodo? R: Abbiamo analizzato e mappato circa 45 figure professionali che gravitano intorno all universo Fiera. Tra le più richieste oggi ci sono le hostess, i progettisti di allestimenti, l exhibition manager, allestitori, addetti al servizio catering, esperti in comunicazione e traduttori. D: Cosa serve per lavorare in Fiera? R: Le competenze professionali per lavorare con il massimo profitto nel settore fieristico sono: la perfetta conoscenza delle lingue, saper utilizzare tutti i mezzi che la moderna tecnologia ci mette a disposizione, una visione allargata del proprio lavoro. Spesso, infatti, chi opera in fiera o per la fiera si trova a dover svolgere dei ruoli che possono essere differenti da quelli per i quali è stato assunto. Una hostess, ad esempio, deve trasformarsi in traduttrice per incontri d affari. La versatilità, unita a una buona preparazione, costituisce un ideale mix che in un settore in continua trasformazione come quello delle fiera spesso si rivela l arma vincente. Infine la massima disponibilità. La fiera ha orari precisi, ma spesso chi vi lavora deve essere disponibile anche a spingersi oltre. Novembre

8 Professioni Il consulente finanziario si mette in proprio Le nuove normative europee aprono la strada della libera professione in un settore a lungo dominato dai grandi gruppi a cura di Luigi Dell Olio Consigliare i clienti sugli investimenti più profittevoli e farsi pagare dagli stessi per la consulenza prestata. In totale autonomia, senza alcun obbligo di compiacere le richieste di una banca o sim. È il sogno di molti consulenti finanziari, destinato a trasformarsi in realtà nel giro di qualche mese. A cambiare lo scenario sarà la prossima adozione in Italia della Mifid, direttiva europea che apre le porte alla consulenza indipendente, fissando lo status della professione, fin qui rimasta ai margini del mercato per via dello strapotere dei grandi gruppi finanziari. Una professione di impronta anglosassone Negli Stati Uniti e in Gran Bretagna esiste da tempo la professione di independent financial adviser, che opera alla stregua di un qualsiasi libero professionista, come un avvocato, un commercialista o un consulente. Per diventare consulente indipendente non è necessaria una laurea in materia economica, anche se la conoscenza delle tematica finanziaria è fondamentale. Il lavoro del consulente indipendente inizia con la conoscenza del cliente: quali sono le sue aspettative nel medio lungo periodo? Quali le necessità alle quali potrà andare incontro negli anni a venire? Qual è il suo livello di propensione al rischio? Dopo aver risposto a queste domande, compito del professionista sarà costruire un portafoglio ad hoc per il cliente, in grado di puntare al migliore risultato possibile. Nessun conflitto d interessi A differenza del promotore finanziario, il consulente indipendente non è un agente mono o pluri mandatario. Non è collegato ad alcun gruppo creditizio, per cui la sua retribuzione non è legata alla quantità di polizze sottoscritte o alle quote di fondi investite dal proprio cliente. Si tratta di un imprenditore che 8 Mercurius magazine

9 analizza i mercati e gli strumenti finanziari nella loro evoluzione ed è quindi in grado di consigliere chi si rivolge a loro in maniera del tutto disinteressata, mosso solo dall interesse a massimizzare i profitti della clientela, in modo da fidelizzarla e acquisirne di nuova attraverso il passaparola. Inoltre, il consulente finanziario indipendente non entra mai direttamente in contatto col patrimonio del proprio cliente. Quest ultimo potrà mantenere i propri risparmi presso la banca di fiducia o presso l intermediario che preferisce, continuando a operare come prima. Il primo passo per aspirare a un ruolo da consulente indipendente è acquisire una buona conoscenza degli strumenti finanziari. Studiare come si muovono i mercati, le caratteristiche dei prodotti più Lo Spirito imprenditoriale prima di tutto È un requisito essenziale per fare strada nella consulenza secondo Saverio Scelzo, presidente di Copernico Sim comuni (azioni, obbligazioni, etf e fondi comuni di investimento), analizzare le caratteristiche dei produttori e distributori finanziari. Per avviare l attività, la soluzione più agevole è aggregarsi a uno dei network già esistenti in Italia: il vantaggio è di poter contare su analisi periodiche, consigli di investimento e una rete di contatti costruita da chi lavora da tempo nel settore. Innanzitutto uno spiccato spirito imprenditoriale. Quindi un innata capacità di relazionarsi con gli altri. Infine la conoscenza degli strumenti e dei prodotti finanziari più comuni. Sono i tre requisiti fondamentali per fare carriera nel mondo della consulenza finanziaria indipendente secondo Saverio Scelzo, alle spalle una carriera da promotore e manager nel campo della finanza e oggi presidente di Copernico Sim. D: Consiglierebbe a un giovane che si avvicina alla laurea di intraprendere l attività di consulente a parcella? R: Direi proprio di sì. Le normative internazionali in via di applicazione apriranno nuovi interessanti spazi per questa professione, ma i risultati non si vedranno nel breve. Occorrerà un periodo di rodaggio prima che la professione entri a regime, per cui i laureandi o neolaureati appaiono i più adatti per cominciare a seminare. D: Sta dicendo che non occorre farsi illusioni in merito alle prospettive di guadagno? R: È probabile che sia così, anche se non è detto. In Italia non esiste un mercato sviluppato della consulenza indipendente, come in Gran Bretagna o negli Stati Uniti. È pur vero, però, che un mercato in via di sviluppo rappresenta un ottima occasione per i più giovani. È fondamentale essere animati da spirito imprenditoriale e non attendere che le occasioni di business arrivino da sole. D: Ritiene indispensabile una laurea finanziaria per avviarsi alla professione? R: Non conta tanto la specializzazione universitaria, quanto la conoscenza degli strumenti del mestiere. È indispensabile una conoscenza avanzata dei meccanismi che dominano la finanza e dei principali prodotti sul mercato. Un buon consulente deve innanzitutto saper distinguere tra slogan e contenuti, mirando al massimo della soddisfazione per il proprio cliente. D: È fondamentale aver già lavorato nel settore? R: Un esperienza lavorativa, seppur breve, aiuta a capire le dinamiche e i processi del mondo aziendale, ma non è necessario che venga svolta nell area della finanza. D: Cosa consiglia a un giovane che si avvia ad aprire un proprio ufficio di consulenza? R: Di essere paziente perchè, se è bravo, i risultati arriveranno. E poi di legarsi a un network già esistente per far leva sulle competenze di analisi e studio di chi già da tempo opera nel settore. Novembre

10 Ricerca Lingue straniere e master le chiavi di volta per conquistare l azienda Internet il media più utilizzato per la ricerca di candidati da parte delle aziende. Economia e Ingegneria al top delle richieste di mercato. Lo rivela un indagine di Gidp/Hrda a cura di Luigi Dell Olio La conoscenza avanzata di una lingua straniera, una seppur breve esperienza lavorativa durante il corso di laurea e un diploma di master. Sono i tre valori aggiunti che servono al neolaureato per fare colpo sul selezionatore. A dirlo sono gli stessi direttori del personale, coinvolti nell Ottava indagine sui neolaureati di Gidp/HRDA (Gruppo Intersettoriale Direttori del Personale), network di 1950 direttori risorse umane di imprese medie e grandi. I quali mettono in cima alle preferenze i laureati in Economia, davanti a quelli in Ingegneria gestionale e a Ingegneria meccanica. Internet per la ricerca dei candidati Smentendo i luoghi comuni che vogliono le università poco attrezzate nella ricerca di lavoro, i direttori del personale indicano proprio negli atenei il principale serbatoio per reperire candidati a un posto di lavoro (si è espresso così il 33,1% degli intervistati). Internet è il media emergente per le aziende a caccia di candidati promettenti. Un intervistato su cinque chiede agli gli atenei di creare siti ad hoc per la ricerca/offerta di lavoro, liberamente consultabili dai direttori del personale. L incidenza di Internet è cresciuta notevolmente rispetto alle indagini degli anni scorsi, spiega Paolo Citterio, presidente di Gidp/Hrda. I selezionatori cominciano ad apprezzare la rapidità con cui questo strumento riesce a raggiungere un target giovanile. Conseguenza di ciò è 10 Mercurius magazine

11 la disponibilità a investire nel canale anche somme importanti. Un altro consistente 13,9% di selezionatori utilizza il proprio sito aziendale per mettere le inserzioni ed entrare in contatto con potenziali candidati. Al terzo posto si piazzano, in coabitazione, i portali specializzati in recruiting e l attività delle agenzie per il lavoro (10,8%), mentre a poca distanza ci sono le società di consulenza e selezione (9,3%). Meno utilizzate le inserzioni stampa (vi fa ricorso il 6,2% dei selezionatori) e le segnalazioni di amici e conoscenti (5,1%). Le lauree più gettonate Non sorprendono i dati relativi alle lauree più richieste dal mercato. Alla domanda: Quali sono i quattro tipi di laurea che ricercate, il 21% ha risposto Economia e Commercio. Nettamente più indietro ci sono Ingegneria Gestionale (11,9%) e Ingegneria Meccanica (7,3%). Seguono Ingegneria ed Economia senza differenze di specializzazione (rispettivamente con il 5,9% e il 5,5%), Giurisprudenza (4,1%), Chimica (3,6%), Informatica (3,2%), Fisica (2,3%), Lingue (2,3%) e Scienze Politiche (1,8%). La tipologia di laurea prediletta è la specialistica (quinquennale), mentre il fatto che il candidato si sia laureato nei tempi previsti è ritenuto importante da otto intervistati su dieci. Meno rilevante, invece, risulta il voto di laurea. A parità di laurea, l elemento in più per conquistare il posto di lavoro è la conoscenza avanzata di una lingua straniera (35,19%) o l aver già fatto esperienza nel mondo del lavoro durante gli studi (20,1), mentre il master conta per il 19,50% degli intervistati. Quello che i selezionatori vorrebbero - ma faticano a trovare - nei neolaureati è soprattutto una maggiore preparazione tecnico/pratica, oltre che l attitudine a lavorare in team (27,5%) e la flessibilità (21,3%) nell adattarsi alle diverse esigenze che il mondo del lavoro richiede. Sei mesi per lavorare a regime Una volta entrato in azienda, di solito il neolaureato è seguito dal capo diretto, mentre più rari sono i casi di affiancamento da parte di un tutor o di un collega esperto. Mediamente ci vogliono sei mesi per carburare e iniziare a svolgere le mansioni per le quali si è stati assunti. Durante questo periodo sperimentale, le aziende effettuano momenti di verifica dei progressi svolti. Quanto ai compensi, non c è da illudersi: i neolaureati devono accontentarsi di un compenso annuo lordo di poco superiore ai 23mila euro, se sono inquadrati nel contratto dei metalmeccanici, somma che sale di un migliaio di euro nel caso di attività nel credito o nell industria. In realtà, però, queste somme riguardano chi ottiene un contratto di assunzione. Nella maggior parte dei casi, invece, l ingresso nel mondo del lavoro avviene ormai tramite stage. Lo stage è vissuto da molte aziende come una necessità per conoscere il candidato, spiega Citterio, considerato che il periodo di prova previsto dai contratti nazionali dell industria e del commercio è veramente esiguo: non si può valutare una risorsa importante come il laureato in un solo mese di prova o poco più. Ecco quindi che si utilizza lo stage, che peraltro è meno costoso. Novembre

12 Aziende che assumono PRYSMIAN investe sullo sviluppo manageriale delle sue risorse La multinazionale leader nell industria dei cavi favorisce il potenziale personale e lo sviluppo individuale a cura di Franco De Rosa Prysmian Cables & Systems è l azienda leader mondiale nell industria dei cavi e sistemi ad elevata tecnologia per il trasporto di Energia e per le Telecomunicazione. Ex Pirelli Cavi, ha cambiato la sua ragione sociale dopo il passaggio di proprietà al Gruppo Goldman Sachs, avvenuto nel luglio Oltre alla produzione di accessori e componenti per sistemi di cavi, eroga servizi ad alto valore aggiunto, quali la progettazione di prodotti e sistemi, anche personalizzati, secondo le richieste del cliente, e la realizzazione di progetti chiavi in mano svolgendo inoltre attività di coordinamento e gestione dei lavori, nonché servizi di installazione e di manutenzione preventiva. Le business unit Il Gruppo Prysmian è suddiviso in due business unit: Cavi e Sistemi Energia, che si occupa della produzione di cavi per la trasmissione e distribuzione di elettricità sia a livello terrestre che sottomarino, e Cavi e Sistemi Telecom, specializzata invece in fibre e cavi ottici per la trasmissione di video, dati e voce oltre che cavi in rame per le telecomunicazioni. Vanta una presenza globale con 54 stabilimenti, oltre dipendenti distribuiti in 20 paesi ed un fatturato che nel 2006 ha superato i 5 miliardi di Euro. Prysmian fornisce soluzioni tecnologiche avanzate, ma anche integrazioni ai sistemi complessi, con un portafoglio prodotti tra i quali un ampia gamma di cavi energia da Bassa ad Altissima Tensione, cavi per applicazioni speciali ed 12 Mercurius magazine

13 CO N I L CO N T R I B U TO D E G L I E S P E R T I D I : industriali (es. petrolchimico, navale, minerario, ferroviario, elettromedicale), progetti di interconnessioni terrestri e sottomarine, cavi per telecomunicazioni sia ottici che in rame, fibre ottiche, progetti di installazione e servizi di gestione di reti e asset. L innovazione In Prysmian l innovazione è un elemento basilare nelle strategie di sviluppo: per questa ragione sono stati investiti in questo ambito complessivamente circa 42 milioni di Euro ed una equipe di oltre 400 professionisti tra ricercatori puri e tecnologi lavora a tempo pieno nei 6 Centri di Ricerca del Gruppo dislocati in Europa, Stati Uniti e Sud America, oltre all headquarter di Milano. Consolidati rapporti di collaborazione con importanti centri universitari e di ricerca ed un portafoglio di circa 3000 brevetti e tecnologie proprietarie completano il profilo innovativo del Gruppo. Le risorse umane Prysmian ritiene che la qualità delle risorse umane sia un importante fattore di successo ed un elemento di eccellenza, e per questo motivo basa le proprie politiche di gestione del personale sullo sviluppo manageriale e sulla formazione. Il Gruppo Prysmian conta più di dipendenti, tra impiegati e personale operativo, ed essendo un azienda operante nel settore dell industria, pone grande attenzione nel recrutamento di giovani di talento. Il 13% dei dipendenti ha infatti massimo due anni di esperienza e molto spesso proviene da settori diversi da quello dell energia e delle telecomunicazione. Inoltre, Prysmian vanta un alta percentuale di laureati al suo interno (circa il 53 % degli impiegati). La società offre ai neo-assunti percorsi di inserimento integrati da momenti di training sia tecnico che manageriale, focalizzati sulla consapevolezza del potenziale personale e sull importanza dello sviluppo individuale. Per favorire una visione globale del business del Gruppo, vengono organizzati continui confronti con il Top Management, collaborazioni con colleghi di altri Paesi e numerose opportunità di mobilità internazionale, il tutto al fine di creare una ge- Per lavorare in Prysmian Prysmian è interessata ad entrare in contatto con giovani laureati dotati di forte orientamento al risultato, dinamicità, flessibilità, spirito d innovazione e buone capacità relazionali. Il requisito fondamentale è l ottima conoscenza della lingua inglese applicata in tutto il contesto internazionale nel quale la società si inserisce e opera, mentre i titoli di studio preferenziali sono le lauree in Ingegneria, Economia e Giurisprudenza. In particolare, lo stage rappresenta uno dei più efficaci canali d ingresso per i neolaureati. Le principali modalità di reclutamento sono il costante contatto con Università, Business Schools e Istituti di formazione post laurea e la gestione dei curricula spontanei pervenuti tramite il sistema di recruiting online. Per proporre la propria candidatura è possibile inviare il curriculum a Per informazioni sull Azienda: nerazione di manager di elevato profilo personale, professionale e gestionale. La Selezione Il processo di selezione si articola in diverse fasi: inizialmente viene organizzato un colloquio con la Direzione del Personale, dove vengono testate attitudini e motivazioni del candidato. Se l esito è positivo, viene fissato un incontro con i Manager di linea per la valutazione delle effettive competenze tecniche. Per completare il profilo dei candidati si utilizzano anche tecniche di selezione quali assessments di potenziale e dinamiche di gruppo. Novembre

14 Aziende che assumono Lavorare in HENKEL significa percorrere una strada innovativa L ambiente di lavoro incoraggia e premia l iniziativa e lo sviluppo individuali a cura di Franco De Rosa La storia di questo Gruppo ha inizio nel 1876, quando Fritz Henkel fondò, nei pressi di Aquisgrana, la società Henkel & Cie con l obiettivo di realizzare il suo ambito sogno: creare prodotti che rendessero la vita più facile e più semplice. Il primo prodotto commercializzato fu un detersivo in polvere a base di silicato, il primo detersivo auto attivo al mondo, con il quale le casalinghe potevano finalmente dimenticare il faticoso bucato quotidiano. Quest a idea trasformò un azienda di tre persone in un gruppo mondiale ora rappresentato in oltre 75 Paesi. Il Gruppo ha sede a Düsseldorf, vanta circa dipendenti e di questi circa 1600 lavorano in Italia. Henkel è un gruppo con forte caratterizzazione multinazionale e detiene posizioni di leadership sul mercato dei prodotti di marca e delle tecnologie. La mission attuale punta su marchi di qualità e tecnologie avanzate che rendano più facile, piacevole e bella la vita delle persone. L attività del Gruppo si suddivide in tre settori operativi: Detersivi e detergenti per uso domestico, Cosmetica/Cura del corpo e Adesivi al consumo e per uso professionale. Le risorse umane Lavorare in Henkel garantisce un vantaggio reciproco: al dipendente quello di approfittare delle opportunità offerte da un azienda multinazionale e di successo, e all azienda quello di mettere a frutto tutte le potenzialità dei dipendenti stessi. Con stage e progetti stimolanti, Henkel offre numerose possibilità di crescita professionale: fin dal primo giorno di lavoro il contributo del dipendente sarà determinante per il raggiungimento del successo dell azienda. Lavorare con Henkel significa imparare, crescere e partecipare direttamente al successo globale di un azienda leader a livello internazionale. Henkel rispetta la personalità e lo stile individuale dando spazio a chi desidera di percorrere una strada innovativa e accumulare un ricco ventaglio di esperienze in campo professionale. L ambiente di lavoro incoraggia e premia l iniziativa e 14 Mercurius magazine

15 CO N I L CO N T R I B U TO D E G L I E S P E R T I D I : lo sviluppo individuali, purché siano coerenti con la filosofia del lavoro di squadra. Tutti i Dirigenti sono impegnati nel mantenimento di questa atmosfera, promuovendo una politica di apertura che si estende oltre i confini della Azienda stessa. Il Management Development rappresenta inoltre un elemento fondamentale della strategia delle Risorse Umane di tutte le società del Gruppo Henkel. La gestione del management si focalizza sulle competenze e sulle abilità distintive che rappresentano i fattori chiave di successo per garantire l ulteriore sviluppo dell azienda. Per garantire questo successo sono stati messi a punto specifici strumenti che associano allo sviluppo delle competenze lo sviluppo della dinamica retributiva: la Performance Assessment e i Sistemi di incentivazione. Performance assessment Per lo sviluppo del management, Henkel utilizza periodicamente strumenti che aiutano ad analizzare le competenze individuali e i comportamenti organizzativi. Alcuni strumenti mirano a supportare i collaboratori nella loro crescita professionale e a riconoscere nelle aree di debolezza nuove opportunità di ulteriore crescita e sviluppo. Altri strumenti invitano i manager a confrontarsi con i propri collaboratori per un continuo miglioramento delle sinergie di squadra. Prestazione lavorativa, risultati raggiunti, potenziale, comportamenti organizzativi, sia a livello individuale che di squadra, rappresentano la chiave di accesso per definire le Per lavorare in HENKEL Henkel ritiene che possa esser più stimolante sviluppare un proprio e personale percorso di carriera professionale piuttosto che seguirne uno già predefinito. Questo approccio permette ai manager dell azienda di essere più flessibili ed aperti al cambiamento, e nello stesso tempo di sfruttare al meglio le nuove opportunità. Capita spesso che i dipendenti Henkel cambino Divisione commerciale, Funzione o Paese nel corso della loro carriera. Per il Gruppo queste opportunità di diversificare le esperienze hanno un valore inestimabile perché contribuiscono fortemente a sviluppare l azienda a livello strategico. Per prendere visione delle opportunità di lavoro attualmente offerte dal Gruppo o per inviare la propria candidatura spontanea, occorre connettersi al portale ed accedere alla sezione Risorse Umane. azioni necessarie per il continuo miglioramento individuale e dell intera organizzazione aziendale. Sistemi di incentivazione In Henkel le politiche di incentivazione economica legate al raggiungimento degli obiettivi non appartengono soltanto alle strutture commerciali. In qualsiasi area di lavoro alla crescita di responsabilità si affiancherà un sistema di incentivazione legato ad obiettivi. La definizione degli obiettivi è un momento particolarmente importante perché evidenzia l impegno di tutto il management nei confronti della crescita aziendale. Gli obiettivi vengono concordati ogni anno, devono essere concreti, stimolanti e misurabili, e definiti in base a priorità ed importanza. Henkel Innovation Challenge In concomitanza con l inizio dell anno accademico, Henkel Per informazioni sull Azienda: ha lanciato in sei nazioni Europee Italia, Belgio, Germania, Francia, Olanda e Spagna una competizione rivolta agli studenti provenienti da tutte le discipline, dal titolo How will we be living in 2050?. Scopo della sfida è trovare idee innovative su prodotti e concetti di business nel campo della cura della casa e della pulizia. Gli autori delle migliori creatività saranno invitati alla finale che avrà luogo a Barcellona nel mese di aprile I vincitori parteciperanno ad un viaggio a Istanbul interamente spesato ma soprattutto avranno la possibilità di prendere i primi contatti per eventuali opportunità professionali con questo grande Gruppo. Maggiori informazioni sono disponibili sul portale Novembre

16 Offerte di lavoro CERCASI 800 NEOLAUREATI PER LA CONSULENZA ALLE IMPRESE Opportunità per giovani motivati, flessibili e dinamici PriceWaterhouseCoopers, multinazionale operante nei servizi professionali alle imprese, intende inserire circa 800 neolaureati nel corso dell autunno 2007 nelle sue sedi in tutta Italia.Le aree di inserimento saranno revisione di bilancio e organizzazione contabile, system e process assurance, transaction /global capital markets, dispute analysis&investigations. È richiesta una laurea in uno degli indirizzi di economia, in ingegneria gestionale o informatica. Per candidarsi a tutte le posizioni sono richieste alta motivazione, capacità di lavorare in gruppo, orientamento al cliente, flessibilità e dinamismo. Le figure ricercato dovranno inoltre possedere capacità di analisi, orientamento ai risultati, solida preparazione tecnica, spirito d iniziativa, integrità, disponibilità a viaggi e trasferte, conoscenza della lingua inglese. Per ulteriori informazioni e per inviare la propria candidatura utilizzando l apposito format, collegarsi al sito (Europe/Italy/career) oppure contattare lo Human resources dept, allo 02/ ACCENTURE PUNTA SUI NEOLAUREATI DI TALENTO Opportunità di inserimento nella workforce Services per giovani laureati in Ingegneria, Informatica, Economia, Matematica e Fisica Accenture, azienda globale di Management Consulting, Systems Integration & Technology e Outsourcing, supporta i propri clienti, aziende private e pubbliche nella definizione delle strategie e nell implementazione dei processi, disegnando soluzioni informatiche efficienti e gestendo in outsourcing intere aree funzionali e infrastrutture tecnologiche. Per le sedi di Milano, Torino, Verona e Roma sono alla ricerca di Neolaureati in Ingegneria, Informatica, Economia, Matematica e Fisica, persone di talento per la workforce Services, composta da professionisti che operano in modo stabile presso i clienti nella gestione in outsourcing di progetti e processi in aree funzionali quali Information Technology, Finance, HR, CRM, e Supply Chain. La Posizione prevede la realizzazione, la manutenzione e l evoluzione di complesse applicazioni e architetture software per conto di clienti, dall analisi dei requisiti tecnico-funzionali fino all avviamento e all Application Maintenance del sistema. Ai candidati sono richiesti, oltre alla laurea in Ingegneria, Informatica, Economia, Matematica e Fisica, soprattutto interesse per le nuove tecnologie, attitudine al problem solving, spiccata propensione al lavoro in team, intraprendenza, spirito di iniziativa e autonomia organizzativa, buona capacità di comunicazione, scritta e orale. Ai nuovi assunti verrà garantito un rapido sviluppo professionale, attraverso una formazione che comincerà sin dal primo giorno e sarà inizialmente finalizzata a conoscere l organizzazione e ad apprendere la metodologia di gestione dei progetti. Il successivo piano formativo sarà personalizzato, concordato con il counselor e accrescerà ulteriormente le competenze tecniche, metodologiche, di mercato e manageriali. È prevista la partecipazione a corsi in Italia e all estero, l utilizzo di sistemi avanzati di knowledge sharing e lo sviluppo on the job di competenze funzionali e di industry. L ambiente dinamico, la formazione continua, l eccellenza dei colleghi, l organizzazione multinazionale e la complessità dei progetti favoriranno la rapida crescita manageriale. Il sistema di rewarding di Accenture è fra i più competitivi del settore e prevede il riconoscimento di bonus e benefit già nelle prime fasi del percorso di carriera. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito professioni.accenture.it, mentre per candidarsi occorre collegarsi al sito e inviare il proprio curriculum citando il riferimento Responsabile Accenture. 16 Mercurius magazine

17 CO N I L CO N T R I B U TO D E G L I E S P E R T I D I : STAGE RETRIBUITI IN CEVA LOGISTICS Training on the job e formazione manageriale alcuni dei benefit assicurati CEVA Logistics Italia (prima TNT Logistics Italia), azienda leader nella logistica integrata che progetta, realizza e implementa soluzioni complesse di Supply Chain Management e che impiega in Italia circa 5000 dipendenti con un fatturato di Milioni di Euro, nell ambito del proprio processo d crescita e sviluppo ricerca NEOLAUREATI/E di PRIMO e SECONDO LIVELLO in INGEGNERIA ed ECONOMIA AZIENDALE motivati ad operare nella LOGISTICA, da inserire in STAGE RETRIBUITI con assegno di studio, ticket o mensa. Gli inserimenti sono finalizzati al potenziamento delle più importanti Funzioni Aziendali: Operations Rif. NEO7-OPS Ingegneria Logistica Rif.NEO7-IL Business Development Rif. NEO7-BD Controllo di Gestione Rif.NEO7-CG Le sedi di lavoro saranno: Milano, Torino (e loro hinterland), Roma, Padova, Bologna, Livorno, Melfi, Cassino. I candidati scelti avranno la possibilità di lavorare in un ambiente giovane, stimolante, dinamico, saranno affiancati da tutors aziendali che garantiranno un percorso di training on the job costruttivo e concreto, oltre ad una fase di formazione d aula affidata alle più importanti scuole di formazione manageriale. Saranno inoltre offerte opportunità di mobilità interna tra le diverse Funzioni aziendali e verrà data a tutti la possibilità di sviluppo e crescita professionale all interno dell azienda. Costituiranno titolo preferenziale: età massima 28 anni, la buona conoscenza della lingua inglese, la padronanza dei principali strumenti di office automation, buone capacità relazionali, l essere automuniti, la disponibilità di eventuali trasferte e trasferimenti. Ai/alle candidati/e realmente interessati/e si richiede di inviare il proprio curriculum vitae con autorizzazione al trattamento dei dati personali (D.Lgs. 194/03), all indirizzo citando il Rif. di interesse. GIOVANI LAUREATI CON ESPERIENZA CERCASI A SUZZARA Opportunità nel settore meccanico per ingegneri e tecnici Piusi, azienda elettromeccanica di medie dimensioni, leader internazionale nel fluid handling, certificata ISO 9001, con sede a Suzzara (Mn), per sostenere il processo di forte e continua espansione, ricerca: RESPONSABILE QUALITÀ PRODOTTO (settore meccanico) Rif. C-596 La figura riporta al Direttore Tecnico ed è responsabile della qualità del prodotto, che assicura attraverso il presidio del sistema qualità in tutte le sue fasi (fornitori, accettazione, produzione, qualità finale). La ricerca si rivolge preferibilmente ad un ingegnere sui 30/35 anni, con una qualificata esperienza in posizione analoga, o comunque nel presidio di una o più fasi del processo di qualità, maturata nell ambito di aziende meccaniche o elettromeccaniche certificate e con un servizio qualità strutturato. BUYER LAUREATO TECNICO (settore meccanico) Rif. C-899 Nell ambito di una funzione acquisti strutturata, alla figura verranno gradualmente assegnate crescenti ed ampie responsabilità nella gestione di una parte dei fornitori sia nazionali che esteri, e nell azione continua di marketing, anche verso nuovi mercati esteri. La ricerca si rivolge ad un laureato tecnico sui 30/33 anni, con una buona conoscenza della lingua inglese, e con un esperienza analoga di almeno 2/3 anni, maturata in un contesto industriale strutturato, caratterizzato preferibilmente da prodotti ad elevato tasso di tecnologia e di innovazione. Inviare dettagliato curriculum, citando il riferimento di interesse, all oppure a: Eurolabour SpA Divisione SINTEX Via Londra Porto Mantovano (MN) Tel Fax Oppure (sez. candidati). I candidati, ambosessi (L.903/77), sono invitati a leggere sul sito l informativa sulla Privacy. Rubrica Offerte di lavoro per laureati a cura di Cristina Bonamin Esercitando il diritto di cronaca, in questa rubrica vengono segnalate alcune offerte di lavoro di cui si ha avuto notizia e reputate particolarmente interessanti. Ogni offerta si intende rivolta a uomini e donne. Novembre

18 Career building MATURO O NO PER IL COLLOQUIO CON I GRANDI CAPI? Nelle selezioni vale in fondo ancora la buona regola che diceva nei colloqui sii te stesso a cura di Gin Martinez In questo numero non è del colloquio in sé che intendo parlarvi, ma vi passerò invece qualche mezzo consiglio non tradizionale fondato su esperienze fatte sulla mia pelle. Ad esempio: il manager (o quel che è) che decide della vostra assunzione è un uomo (donna) come gli altri, che di solito si piace com è e vorrebbe collaboratori simili a lui (anche se con competenze diverse e magari complementari alle sue). Ed ha richieste ed esigenze diverse dal selezionatore professionista che ha vagliato la vostra candidatura nei colloqui iniziali. Molti anni fa fui selezionato per una posizione di responsabile d area (si trattava nientemeno che del continente americano) per una grande e notissima impresa alimentare-dolciaria: la Ferrero. Fare il capo della Ferrero per le due Americhe era sicuramente un opportunità fantastica e garantisco che mi preoccupai di fare faville nei colloqui di selezione affidati ad un bravo head hunter. Alla fine della storia mi viene comunicato che sono stato scelto, ma che l ultimo e decisivo incontro è con Michele Ferrero (per chi sia fuori dal giro, Michele Ferrero è un mito, imprenditore geniale, manager infaticabile, grande mecenate e straordinario innovatore). Chiamo amici e conoscenti, assumo informazioni. Come tutti i grandi manager il personaggio è chiacchierato, di lui si dice di tutto. Nessuno ne misconosce le straordinarie capacità ma molti sottolineano un certo suo provincialismo. Dicono di lui: Altro che inglese, non parla nemmeno italiano, solo piemontese e fioriscono miti sullo stile di gestione. Mi preparo, ma ho la sensazione netta che non serviranno trucchi o artifici dialettici, il personaggio è troppo intelligente, sarà probabilmente un problema di sensibilità umana. Appuntamento a metà mattina di un giorno qualunque, nella vecchia sede della Ferrero su una collina piena di nebbia (doveva essere ottobre). Mi aspetto uffici galattici ma dopo una breve attesa vengo fatto entrare in una microscopica stanza spoglia (la interpreto subito come provvisoria, non certo il suo ufficio) con un tavolino e due sedie. Si presenta e parliamo. Di cose banali, senza nessun riferimento 18 Mercurius magazine

19 al lavoro, alle mie esperienze, alla posizione da ricoprire. Senza le solite clamorose trappole ( sta leggendo qualche bel libro? ). Dieci secondi di silenzio segnano lo stacco. Poi lui mi dice: Senta, Lei ha superato tutte le selezioni, non ho niente da chiederle per accertarmi della Sua idoneità da un punto di vista tecnico. Ma c è un requisito di altra natura che per me è importante, assolutamente vitale. A me non piacciono i manager rampanti pronti a cambiare azienda ogni 2 o 3 anni. Io voglio lavorare con persone che conosco bene. Voglio manager che vengano qui per finire con noi la loro vita professionale. Le capacità manageriali non c entrano, ci sono ottimi manager che semplicemente non sono ancora pronti. Se Lei venisse da noi io non la manderei subito negli Stati Uniti, La terrei qui per conoscerla meglio per qualche mese, poi potrebbe fare per un anno il direttore generale della nostra società in Spagna, e solo allora diventato uno dei nostri potrebbe prendere le Americhe. Perciò tutto quello che ho da chiederle è: Lei si sente in questo stadio della vita, si sente pronto? Che ne dite, è una battaglia già vinta? Una lettera d impegno che è solo da accettare o rifiutare? Avevo 35 anni e non corrispondevo affatto al profilo che lui stava cercando. Avevo buone prospettive anche alla L Oréal, dove stavo ottenendo ottimi risultati. L offerta era comunque molto allettante, ma mi convinsi in un attimo che la risposta Sì, sono pronto avrebbe platealmente dimostrato che non lo ero, e non mi sarebbe piaciuto Gin Martinez Capo Divisione Nuovi Prodotti in Nestlé Italia, direttore di una Divisione autonoma dell Oréal Italia, direttore internazionale d asse (Lancôme) per L Oréal a Parigi. Docente di marketing, strategie e gestione d impresa, AD di Karma, presidente di Gruppo Prospecta (pianificazione carriere e formazione). Autore di Il salto nel nulla il lavoro che (non) ci sarà. scendere a un compromesso con me stesso per poi essere rifiutato. Come dire cornuto e mazziato. Perciò risposi che capivo perfettamente la sua richiesta e avevo bisogno di qualche giorno di riflessione. Era la risposta giusta. Disse che avrebbe aspettato una mia decisione. Per la cronaca la mia decisione fu no (anche L Oréal mi fece in quel periodo una splendida offerta), ma tornai lassù per dirglielo di persona e lo feci raccontandogli che la decisione era stata molto sofferta (ciò che era piuttosto vero perché il personaggio mi era piaciuto) e che la sola ragione del no era che non mi sentivo ancora abbastanza maturo. Mi guardò quasi con commozione e mi disse: Vede? Avevo ragione. Lei era la persona giusta per noi. Quando si sentirà pronto per questa decisione non avrà che da chiamarmi. (Una fantastica assicurazione sulla vita che peraltro non ho mai più riscosso). Per quanto dunque possa essere importante mettersi in sintonia con l interlocutore, vale in fondo ancora la buona regola che diceva nei colloqui sii te stesso. In effetti non c è nulla di più squallido che mentire e essere scoperti. Mi capitò una volta di aver bisogno di assumere un giovane destinato a viaggiare molto che vantava dissennatamente la conoscenza di 5 o 6 lingue, una delle quali però era quella, ben poco parlata, del paese d origine di mia moglie. Una brutta figura e un occasione perduta. Ma il principale suggerimento è ancora quello di prepararsiprepararsi-prepararsi. Sapere quanto più possibile dell azienda e dei suoi manager e giocare queste informazioni di rimessa, senza esagerare, senza forzature, senza pretendere di saperne davvero più del nostro interlocutore. Ho selezionato persone che si preoccupavano di spiegarmi tutto il bene e il male della mia azienda, ed erano le sole a cui dicevo con soddisfazione che l incontro non avrebbe avuto seguito. Ancora: il packaging. La cosa più banale. Mi considero un anticonformista e non ho alcun interesse per il modo di vestirsi e di atteggiarsi, ma c è un limite anche alla sconsideratezza: in fondo clienti, partner, fornitori, potrebbero non essere spiriti altrettanto liberi. Ultimo: l arte sublime della conversazione. Badate che a far cadere la vostra candidatura non sia la domanda di esprimervi sull ultimo libro che avete letto, un buon film visto di recente, ciò che pensate del capitalismo all italiana (ne avete mai pensato qualcosa?). Novembre

20 Colloquio di lavoro LE PROVE DI GRUPPO PER LA SELEZIONE In questi ultimi anni si stanno sempre più diffondendo i metodi di selezione di gruppo. Questo tipo di selezione comporta la partecipazione contemporanea alla prova di un certo numero di candidati osservati e valutati da uno o più selettori. A cura di Maria Carmen Monda BeMore Le situazioni di gruppo si sono sviluppate in funzione di due obiettivi: porre i soggetti in condizioni avvicinabili a quelle reali della vita di azienda, quindi in situazione di simulazione; il secondo obiettivo è costituito dalla possibilità di individuare nel comportamento dei candidati indici di performance, che sarebbe molto difficile focalizzare durante l intervista individuale (es. le capacità di leadership). È possibile che vi troviate davanti ad una selezione di gruppo soprattutto quando vi siete candidati per posizioni professionali che necessitano di alcune capacità, difficilmente individuabili attraverso un singolo colloquio individuale (capacità di lavorare in team, capacità negoziali, capacità di leadership, capacità di integrazione di gruppo etc). Esempio sono tutti quei lavori che sono svolti in modo diretto e continuativo con clientele di vario tipo, le attività di servizio al pubblico, tutte quelle mansioni in cui è necessaria l integrazione nel gruppo di lavoro, quindi tutte le attività interne ma svolte insieme ad altri, le attività commerciali e di vendita, pubbliche relazioni, marketing, etc Come si svolge una prova di gruppo? Lo svolgimento di una prova di gruppo in genere prevede quattro fasi: 1. Accoglimento dei candidati, presentazione del/degli esaminatore/i e informazioni sull organizzazione della prova 2. Autopresentazione dei candidati, durante la quale l esaminatore ascolta, ma può intervenire per chiedere ulteriori informazioni 3. Discussione libera su un argomento scelto dal gruppo dei candidati; da questo momento l esaminatore, osserverà i comportamenti messi in atto dai candidati, ascolterà e prenderà appunti su ciò che succede. 4. Assegnazione di un compito al gruppo: la scelta del compito è fortemente legata alle dimensioni comportamentali che si ritiene utili osservare (es. un compito di Problem Solving) 20 Mercurius magazine

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro EXECUTIVE SUMMARY 2 Executive Summary La ricerca si è proposta di indagare il tema del rapporto Giovani e Lavoro raccogliendo il punto di vista di

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP)

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT.75 CONFERIMENTO E REVOCA DI INCARICHI AL PERSONALE DELLA CATEGORIA EP E 76 RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E RETRIBUZIONE DI RISULTATO DEL CCNL 16.10.2008

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA POLIZZA D ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE I social media impattano praticamente su ogni parte

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli