UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO"

Transcript

1 IAG/4 ET IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato approvato il nuovo Regolamento sull autonomia didattica degli Atenei, in sostituzione del D.M. 3 novembre 1999, n.509; - visto il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano emanato con decreto rettorale in data 12 giugno 2008; - visto in particolare l articolo 30 del Regolamento didattico recante la disciplina dei corsi di perfezionamento; - viste le delibere adottate dal Senato Accademico, nelle sedute del 16 giugno 2009 e del 7 luglio 2009, e dal Consiglio di Amministrazione, nelle sedute del 30 giugno 2009 e del 16 luglio 2009, con le quali i suddetti organi accademici hanno approvato, per le rispettive competenze, l attivazione dei corsi di perfezionamento relativi all anno accademico 2009/2010 DECRETA sono attivati, per l anno accademico 2009/2010 (con inizio nel mese di marzo), i seguenti corsi di perfezionamento: Healing gardens Progettazione del verde nelle strutture di cura; Farmacia oncologica; Farmacovigilanza; Notizie sulla salute e media; I cambiamenti climatici, il protocollo di Kyoto e la disciplina dell energia. Le nuove sfide per l Italia; Ricerca clinica applicata all area assistenziale ostetrica; Strumenti per la gestione del rischio clinico; Implantologia osteointegrata. Corso clinico pratico chirurgico; Medicine non convenzionali e tecniche complementari (modulo didattico triennale primo anno); Agopuntura Le fasi critiche dell età della vita (modulo didattico triennale terzo anno); Fondamenti razionali e critici per l utilizzo terapeutico delle piante medicinali e degli integratori alimentari; Tutor nella formazione di laureati delle professioni sanitarie; Citometria a flusso, II livello: applicazioni avanzate di diagnostica e ricerca; Innovazioni metodologiche e aspetti interdisciplinari in ortognatodonzia; Ortognatodonzia clinica;

2 Rene circolo respiro (un network di informazioni che si incrociano nella gestione del paziente critico necessità di un approccio graduale: dall analitico al sintetico, dal semplice al complesso, dall economico al costoso); Gli animali urbanizzati : ruolo e status nell assetto sociale attuale. Aspetti giuridici ed etici della convivenza; IT Governance: tecniche e strumenti di gestione per il miglioramento dell efficienza ed il controllo dei rischi nei sistemi informativi aziendali. Le informazioni relative a finalità, numero di posti, requisiti richiesti per l accesso e modalità di selezione, organizzazione didattica, contributo di iscrizione e ogni altra indicazione specifica riferita ai singoli corsi sono contenute nelle schede allegate al presente bando del quale costituiscono parte integrante. Possono presentare domanda di ammissione coloro i quali siano in possesso dei titoli di studio indicati per ciascun corso di perfezionamento ovvero di titoli equipollenti conseguiti presso Università straniere. La frequenza da parte degli iscritti alle varie attività di pertinenza dei corsi di perfezionamento è obbligatoria. La domanda di ammissione deve essere presentata a decorrere dal 18 gennaio 2010 al 15 febbraio 2010, con le seguenti modalità: a) I cittadini italiani e stranieri in possesso di codice fiscale, ad eccezione di coloro che hanno conseguito il titolo di studio all estero, dovranno presentare la domanda esclusivamente per via telematica, tramite l'accesso ai servizi on line SIFA, direttamente dal sito Internet dell'ateneo ovvero dai terminali self service dislocati presso le sedi dell'università. Per accedere al sistema di iscrizione telematica occorre scegliere nella sezione Servizi di Ammissione la voce Ammissione ai corsi post laurea e selezionare la descrizione Ammissione Master/Corsi di perfezionamento. La domanda potrà essere modificata sino alla scadenza dei termini per l'iscrizione e dovrà essere stampata a conferma dell'avvenuto inserimento nel sistema. b) I candidati sprovvisti di codice fiscale e quelli in possesso di un titolo di studio conseguito all estero dovranno presentare la domanda utilizzando il modulo Ammissione ai corsi disponibile sul sito Internet dell Ateneo all'indirizzo Il modulo, compilato e firmato, dovrà essere inviato a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno all'università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono n Milano, e pervenire entro il termine perentorio del 15 febbraio La domanda può essere presentata direttamente all Ufficio Formazione permanente (via Festa del Perdono n. 7, Milano - sportello aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore tel , fax , ). Alla domanda di iscrizione dovrà essere allegata in originale o in copia autenticata la documentazione utile per la valutazione del titolo accademico straniero (unicamente ai fini dell'ammissione al corso di perfezionamento al quale si intende partecipare): - titolo di studio tradotto da traduttori ufficiali e legalizzato dalla Rappresentanza italiana (Ambasciata o Consolato) nel Paese ove si è conseguito il titolo; - "dichiarazione di valore in loco da richiedere alla stessa Rappresentanza. Copia della domanda di ammissione e tutta la documentazione necessaria per partecipare alla selezione dovrà essere consegnata alla Segreteria organizzativa del singolo corso entro i termini di cui sopra (si raccomanda a tal fine di prendere attenta visione di quanto prescritto per ogni corso di perfezionamento relativamente ai requisiti di ammissione, alle modalità di selezione e all eventuale erogazione di borse di studio).

3 I candidati si avvarranno dell autocertificazione ai fini della dichiarazione dei requisiti di ammissione e della rispondenza alle condizioni per l ottenimento delle eventuali borse. La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata sul sito Internet dell Ateneo tramite il servizio on line SIFA. Per accedere alla graduatoria occorre scegliere nella sezione Graduatorie Ammissioni la voce Graduatorie Corsi di Perfezionamento. La pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti; ai candidati ammessi non sarà inviata alcuna comunicazione personale. Gli ammessi al corso sono tenuti ad iscriversi entro 5 giorni lavorativi dalla data di pubblicazione della graduatoria, a pena di decadenza; in tal caso subentrerà, secondo l ordine di merito, un altro candidato che verrà chiamato ad iscriversi tramite comunicazione personale, anche via . L iscrizione avviene con la consegna all Ufficio Formazione permanente (sportello aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00) dell apposito modulo di immatricolazione firmato (scaricabile accanto al proprio nominativo nella graduatoria pubblicata sul sito Internet d Ateneo), unitamente alla ricevuta di pagamento del contributo di iscrizione. Tale documentazione potrà essere inviata anche per posta o via fax all Ufficio Formazione permanente (Divisione Affari Generali, via Festa del Perdono n Milano; fax 02/ ); l Università non si assume alcuna responsabilità sull eventuale dispersione dei documenti inviati con questi mezzi. Il pagamento del contributo d iscrizione, da parte degli ammessi ai corsi, deve essere effettuato, nella misura indicata per ciascun corso, mediante versamento su conto corrente bancario BANCA INTESA SAN PAOLO (c/c n. 4639/71, ABI 03069, CAB 09400, codice CIN G, IBAN IT 97 G ) intestato all Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono n. 7, Milano. Nella causale del versamento deve essere indicato il titolo del corso di perfezionamento al quale si prende iscrizione, nonché nome e cognome della persona che intende partecipare al corso. Il tardivo versamento comporterà l applicazione di un contributo di mora pari a 30,00. La rinuncia al corso di perfezionamento deve essere manifestata con atto scritto e dà luogo al rimborso dell eventuale somma versata qualora avvenga prima dell inizio effettivo del corso; un importo corrispondente al 10% della quota di iscrizione, e comunque non inferiore alla cifra minima di 51,65, verrà in ogni caso trattenuto dall Università quale rimborso per spese generali e di segreteria. Il periodo di formazione non può essere sospeso per alcun motivo. A conclusione del corso agli iscritti che avranno adempiuto agli obblighi previsti verrà rilasciato un attestato di frequenza. Maggiori informazioni sull organizzazione e sulle procedure di iscrizione ai corsi di perfezionamento possono essere reperite sul sito Internet dell Università ( ). Ai sensi del Decreto legislativo 196/2003, l'università si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dai candidati: tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali al corso e all'eventuale gestione del rapporto con l'università, nel rispetto delle disposizioni vigenti. Milano, 18 gennaio 2010 Reg. n del IL RETTORE (Enrico Decleva) Firmato Giuseppe Zanetto

4 FACOLTÀ DI AGRARIA Corso di perfezionamento in Healing gardens Progettazione del verde nelle strutture di cura Coordinatore: prof. Alessandro Toccolini Il corso ha come obiettivo l approfondimento delle tematiche relative alla progettazione delle aree verdi annesse alle strutture di cura. In particolare si propone di: fornire le basi conoscitive fondamentali relativamente al processo di progettazione delle aree verdi; fornire i criteri guida per la progettazione del verde nelle strutture di cura; far conoscere le principali problematiche relative ai diversi settori di applicazione; fornire le basi conoscitive relative all ortoterapia; fornire la conoscenza relativa alle essenze vegetali da inserire in un giardino per strutture di cura; far conoscere alcuni casi esemplificativi di applicazione. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 40. L Università inferiore a 20. Il corso si rivolge ai possessori di laurea o laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi ex D.M. 270/2004, ovvero in una delle corrispondenti classi ex D.M. 509/99: L Geografia; L Ingegneria civile e ambientale; L Scienze dell architettura; L Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; L Scienze e tecniche dell edilizia; L Scienze e tecnologie agrarie e forestali; L Scienze e tecnologie agro alimentari; L Scienze e tecnologie per l ambiente e la natura; L Scienze geologiche; LM Architettura del paesaggio; LM Architettura e Ingegneria edile - architettura; LM Conservazione dei beni architettonici e ambientali; LM Ingegneria civile; LM Ingegneria dei sistemi edilizi; LM Ingegneria della sicurezza; LM Ingegneria per l ambiente e il territorio; LM Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale; LM Scienze della natura; LM Scienze e tecnologie agrarie; LM Scienze e tecnologie forestali ed ambientali; LM Scienze e tecnologie geologiche; LM Scienze e tecnologie per l ambiente e il territorio; LM Scienze geografiche. Possono inoltre partecipare i possessori di laurea, conseguita in base all ordinamento vigente prima dell applicazione del D.M. 509/99, in Architettura, Ingegneria, Scienze agrarie, Scienze forestali, Scienze naturali, Scienze ambientali, Scienze geologiche. Potranno essere ammessi anche laureati e diplomati universitari in

5 altre discipline previa valutazione del curriculum vitae et studiorum. I partecipanti saranno selezionati sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. La Commissione incaricata della selezione effettuerà i suoi lavori il giorno 22 febbraio 2010, alle ore 13.00, presso il Dipartimento di Ingegneria Agraria - via Celoria n. 2, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso la Facoltà di Agraria via Celoria n. 2, Milano - a partire dal 12 marzo 2010 e sino al 16 aprile Il percorso formativo prevede 40 ore di lezioni frontali. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 494,62 Dipartimento di Ingegneria Agraria via Celoria n. 2, Milano Dott.ssa Marta De Vitis Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

6 FACOLTÀ DI FARMACIA Corso di perfezionamento in Farmacia oncologica Coordinatore: prof. Alberto Corsini Il corso si prefigge di arricchire le conoscenze farmacologiche, tossicologiche, tecnico-farmaceutiche e legislative degli operatori sanitari, con il fine ultimo di gestire in modo esaustivo la terapia oncologica. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 30. L Università inferiore a 15. Il corso si rivolge ai possessori di laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi ex D.M. 270/2004, ovvero in una delle corrispondenti classi ex D.M. 509/99: LM Biologia; LM Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche; LM Farmacia e Farmacia industriale; LM Medicina e chirurgia; LM Medicina veterinaria. Possono inoltre partecipare i possessori di laurea, conseguita in base all ordinamento vigente prima dell applicazione del D.M. 509/99, in Farmacia, Chimica e tecnologia farmaceutiche, Scienze biologiche, Biotecnologie, Medicina e chirurgia e Medicina veterinaria. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); I partecipanti saranno selezionati attraverso un colloquio individuale e sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. Le prove di selezione si terranno il giorno 17 febbraio 2010, alle ore 9.30, presso il Dipartimento di Scienze Farmacologiche -via Balzaretti n. 9, Milano-. Il corso si svolgerà presso il Dipartimento di Scienze Farmacologiche - via Balzaretti n. 9, Milano - a partire dal 3 marzo 2010 e sino al 25 giugno Il percorso formativo è articolato in 96 ore di lezioni frontali. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 1.664,62 Dipartimento di Scienze Farmacologiche via Balzaretti n. 9, Milano Tel. 02/ Fax 02/ dott.ssa Daniela Galli

7 FACOLTÀ DI FARMACIA Corso di perfezionamento in Farmacovigilanza Coordinatore: prof. Alberto Catapano Il corso ha l obiettivo di fornire strumenti appropriati per poter comprendere i concetti di base della farmacovigilanza, nonché affrontare i problemi delle attuali strutture operanti in tale ambito. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 25. L Università inferiore a 12. Il corso si rivolge ai possessori di laurea. I partecipanti saranno selezionati attraverso un colloquio individuale e sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. Le prove di selezione si terranno il giorno 23 febbraio 2010, alle ore 10.30, presso il Dipartimento di Scienze Farmacologiche -via Balzaretti n. 9, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso il Dipartimento di Scienze Farmacologiche - via Balzaretti n. 9, Milano- a partire dal 24 marzo 2010 e sino a 26 giugno Il percorso formativo è articolato in 125 ore di lezioni frontali. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 1.314,62 Dipartimento di Scienze Farmacologiche via Balzaretti n. 9, Milano Tel. 02/ Fax 02/ Sig.ra Elena Loggia E mail:

8 FACOLTÀ DI FARMACIA Corso di perfezionamento dal titolo Notizie sulla salute e media Coordinatore: dott.ssa Flavia Bruno Il corso ha l obbiettivo di fornire alcuni elementi base dell informazione giornalistica nell ambito della salute. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 30. L Università inferiore a 9. Il corso si rivolge ai possessori di laurea. I partecipanti saranno selezionati attraverso un colloquio, una prova scritta e sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. Le prove di selezione si terranno il giorno 23 febbraio 2010, alle ore 9.30, presso l aula D del Dipartimento di Scienze Farmacologiche -via Balzaretti n. 9, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso il settore didattico dell Università degli Studi di Milano via Celoria n. 20, Milano - a partire dal 12 marzo 2010 e sino al 30 aprile Il percorso formativo si compone di 58 ore di attività didattica frontale ed esercitazioni. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 1.014,62 Dipartimento di Scienze Farmacologiche via Balzaretti n. 9, Milano Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

9 FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Corso di perfezionamento dal titolo I cambiamenti climatici, il protocollo di Kyoto e la disciplina dell energia. Le nuove sfide per l Italia Coordinatore: prof.ssa Barbara Pozzo Il corso ha l obiettivo di soddisfare i bisogni di formazione specialistica nel settore ambientale, specificamente in relazione alle problematiche dei cambiamenti climatici e alle politiche energetiche che rivestono un ruolo di primaria importanza nell agenda delle istituzioni politiche internazionali, comunitarie, nazionali e locali. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 50. L Università inferiore a 15. Il corso si rivolge ai possessori di laurea o laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi ex D.M. 270/2004, ovvero in una delle corrispondenti classi ex D.M. 509/99: L Scienze dei servizi giuridici; L Scienze dell economia e della gestione aziendale; L Scienze economiche; L Scienze politiche e delle relazioni internazionali; LMG/01 - Giurisprudenza; LM Relazioni internazionali; LM Scienze dell economia; LM Scienze della politica. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); La Commissione incaricata della selezione si riserva la facoltà di valutare l ammissione di candidati con lauree non appartenenti a quelle sopraelencate previa valutazione del curriculum vitae et studiorum. I partecipanti saranno selezionati sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. La Commissione incaricata della selezione effettuerà i suoi lavori il giorno 26 febbraio 2010, alle ore 10.00, presso il Centro Studi di Diritto Civile largo Richini n. 2/a, Milano-. Il corso si svolgerà presso l Aula 13 dell Università degli Studi di Milano via Mercalli n. 23, Milano- a partire dal 22 marzo 2010 e sino al 7 giugno Il percorso formativo è strutturato in 44 ore di didattica frontale. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 414,62 Presidenza della Facoltà di Giurisprudenza Segreteria didattica Via Festa del Perdono n.7, Milano Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

10 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di perfezionamento in Ricerca clinica applicata all area assistenziale ostetrica Coordinatore: prof. Walter Costantini Il corso ha l obiettivo di fornire le conoscenze necessarie ad affrontare i nuovi problemi clinico-assistenziali con particolare riferimento all assistenza alla gravidanza ed al parto. Il corso, in particolare ha l obiettivo di far sviluppare competenze nei seguenti ambiti: - Formulazione di precisi quesiti clinici; - Organizzazione di studi clinici; - Organizzazione della ricerca di fonti da cui trarre dati utili per la risposta ai quesiti; - Lettura critica delle revisioni sistematiche; - Valutazione della qualità delle informazioni disponibili; - Applicazione delle informazioni all ambito clinico assistenziale. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 15. L Università inferiore a 7. Il corso si rivolge ai possessori di laurea e laurea specialistica/magistrale conseguita in una delle seguenti classi (D.M. 509/99): SNT/1 Scienze infermieristiche e ostetriche (limitatamente alla laurea in Ostetricia); SNT-SPEC/1 Scienze infermieristiche e ostetriche (limitatamente alla laurea in Ostetricia). Possono inoltre partecipare i possessori di diploma, conseguito secondo l ordinamento vigente anteriormente all applicazione del D.M. 509/99, di ostetrica/o. I partecipanti saranno selezionati sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. La Commissione incaricata della selezione effettuerà i suoi lavori il giorno 22 febbraio 2010, alle ore 09.00, presso il Dipartimento di Scienze Materno-Infantili - via M. Fanti n. 6, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso il Dipartimento di Scienze Materno-Infantili - via M. Fanti n. 6, Milano - a partire dall 1 marzo 2010 e sino al 28 maggio Il percorso formativo si articola in 70 ore di didattica frontale ed esercitazioni. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 614,62 il Dipartimento di Scienze Materno-Infantili via M. Fanti n. 6, Milano

11 Sig.ra Sara Rossetti Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

12 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di perfezionamento in Strumenti per la gestione del rischio clinico Coordinatore: prof. Francesco Auxilia Il corso si pone i seguenti obiettivi: diffondere le conoscenze specifiche sugli strumenti da utilizzare; fornire ai partecipanti la conoscenza utile all uso alternativo di strumenti proattivi e reattivi; sensibilizzare gli operatori e diffondere una cultura del team; fornire conoscenze utili al reperimento di dati di letteratura. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 30. L Università inferiore a 20. Il corso si rivolge ai possessori di laurea o laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi ex D.M. 270/2004, ovvero in una delle corrispondenti classi ex D.M. 509/99: LM Biologia; LM Medicina e chirurgia. Il corso si rivolge, inoltre, ai possessori di laurea specialistica/magistrale conseguita in una delle seguenti classi (D.M. 509/99): SNT/1 - Scienze infermieristiche e ostetriche; SNT/3 - Scienze delle professioni sanitarie tecniche; SNT/4 - Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione; SNT-SPEC/1 - Scienze infermieristiche e ostetriche; SNT-SPEC/3 - Scienze delle professioni sanitarie tecniche; SNT-SPEC/4 - Scienze delle professioni sanitarie della Prevenzione. Possono inoltre partecipare i possessori di laurea, conseguita secondo l ordinamento vigente anteriormente all applicazione del D.M. 509/99, in Medicina e chirurgia, Scienze biologiche; nonché i possessori del diploma universitario per Infermiere, Tecnico sanitario di radiologia medica, Tecnico sanitario di laboratorio biomedico. I partecipanti saranno selezionati attraverso un colloquio e sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. Le prove di selezione si terranno il giorno 18 febbraio 2010, alle ore 14.00, presso l Aula Sanità Pubblica del Dipartimento di Sanità Pubblica, Microbiologia, Virologia - via Pascal n. 36, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso il Settore didattico dell Università degli Studi di Milano - via Celoria n. 20, Milano - a partire dal 3 marzo 2010 e sino al 30 giugno Il percorso formativo si articola in 120 ore di didattica frontale ed esercitazioni, suddivise in tre moduli: - Modulo Audit clinico; - Modulo Root Cause Analysis; - Modulo FMEA.

13 immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 814,62 Dipartimento di Sanità Pubblica Microbiologia Virologia via Pascal n. 36, Milano dott.ssa Carla Fortini Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

14 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di perfezionamento in Implantologia osteointegrata. Corso clinico pratico chirurgico Coordinatore: prof. Eugenio Romeo Il corso si pone l obiettivo di fornire una competenza approfondita in campo implantologico, tale che ogni partecipante possa poi essere in grado di eseguire personalmente le fasi chirurgiche di riabilitazioni semplici su impianti osteointegrati. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 5. L Università inferiore a 2. Il corso si rivolge a laureati in Medicina e chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria in possesso dei legali titoli di studio e di abilitazione per l esercizio della professione odontoiatrica. I partecipanti saranno selezionati sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. La Commissione incaricata della selezione effettuerà i suoi lavori il giorno 22 febbraio 2010, alle ore 10.00, presso il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria via Beldiletto n. 1, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria via Beldiletto n. 1, Milano - a partire dal 3 marzo 2010 e sino al 19 maggio Il percorso formativo prevede attività didattica frontale, attività pratica su simulatore e attività clinico - pratica in sala operatoria per un totale di 72 ore. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 4.014,62 Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria via Beldiletto n. 1, Milano Sig.ra Patrizia Fassi Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

15 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di perfezionamento in Medicine non convenzionali e tecniche complementari (modulo didattico triennale primo anno) Coordinatore: prof. Umberto Solimene Il corso intende fornire al medico un percorso formativo teorico-pratico che gli consenta di acquisire, secondo le direttive dell Organizzazione Mondiale della Sanità, le nozioni indispensabili, critiche e razionali, delle medicine non convenzionali per un loro utilizzo nella comprensione scientifica di alcune disfunzioni endocrino/metaboliche, immunologiche, psiconeuroimmunoendocrine, genitourinarie. Il corso intende fornire, inoltre, le conoscenze utili per la valutazione delle indicazioni e dei limiti di tale tecnica terapeutica, nonché le basi per la valutazione di una possibile integrazione della stessa nell ambito delle cure primarie relativamente alle disfunzioni e sindromi sopra citate. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 60. L Università inferiore a 15. Il corso si rivolge a laureati in Medicina e chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria, sia di nuovo che di vecchio ordinamento. I partecipanti saranno selezionati sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. La Commissione incaricata della selezione effettuerà i suoi lavori il giorno 19 febbraio 2010, alle ore 11.00, presso il Centro di ricerche in bioclimatologia medica, biotecnologie e medicine naturali via Cicognara n.7, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso il Dipartimento di Morfologia Umana e Scienze Biomediche Città Studi - via Mangiagalli n.31, Milano - a partire dal 6 marzo 2010 e sino al 28 novembre Il percorso formativo prevede 150 ore di attività didattica frontale, 50 ore di attività pratica e 160 ore di tirocini integrativi facoltativi. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 1.564,62 Centro di ricerche in Bioclimatologia medica, biotecnologie e medicine naturali via Cicognara n. 7, Milano Sig.ra Rosanna Balsamo Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

16 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di perfezionamento dal titolo Agopuntura le fasi critiche dell età della vita (modulo didattico triennale terzo anno) Coordinatore: prof. Umberto Solimene Il corso ha l obiettivo di fornire al medico, secondo le direttive dell Organizzazione Mondiale della Sanità, le nozioni indispensabili, critiche e razionali, dell agopuntura, nonché gli elementi fondamentali per il suo utilizzo. Il corso intende fornire, inoltre, le conoscenze utili per la valutazione delle indicazioni e dei limiti di tale tecnica terapeutica, nonché le basi per la valutazione di una possibile integrazione della stessa nell ambito delle cure primarie relativamente al tema Le fasi critiche dell età della vita. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 60. L Università inferiore a 15. Il corso si rivolge a laureati in Medicina e chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria, sia di nuovo che di vecchio ordinamento. I partecipanti saranno selezionati sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. La Commissione incaricata della selezione effettuerà i suoi lavori il giorno 9 marzo 2010, alle ore 11.00, presso il Centro di ricerche in Bioclimatologia medica, biotecnologie e medicine naturali -via Cicognara n. 7, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso il Dipartimento di Morfologia Umana e Scienze Biomediche Città Studi - via Mangiagalli n.31, Milano - a partire dal 20 marzo 2010 e sino al 28 novembre Il percorso formativo prevede 136 ore di attività didattica frontale e 50 ore di esercitazioni. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 1.214,62 Centro di ricerche in bioclimatologia medica, biotecnologie e medicine naturali via Cicognara n. 7, Milano Sig.ra Rosanna Balsamo Tel. 02/ Fax 02/ E mail: entro il 15 febbario 2010, la seguente documentazione:

17 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di perfezionamento in Fondamenti razionali e critici per l utilizzo terapeutico delle piante medicinali e degli integratori alimentari Coordinatore: prof. Umberto Solimene Il corso intende fornire al medico un percorso formativo teorico-pratico che gli consenta di acquisire, secondo le direttive dell Organizzazione Mondiale della Sanità: le nozioni indispensabili, nonché gli elementi fondamentali, per l utilizzo terapeutico delle piante medicinali; la conoscenza per l utilizzo razionale e critico degli integratori alimentari; le basi per la valutazione di una possibile integrazione di queste discipline nell ambito delle cure primarie relativamente ad alcune sindromi e disfunzioni di comune riscontro clinico. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 60. L Università inferiore a 15. Il corso si rivolge ai possessori di laurea o laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi ex D.M. 270/2004, ovvero in una delle corrispondenti classi ex D.M. 509/99: L Biotecnologie; L Scienze biologiche; L Scienze e tecnologie farmaceutiche; LM Biologia; LM Farmacia e farmacia industriale; LM Medicina e Chirurgia; LM Odontoiatria e protesi dentaria. Possono inoltre partecipare i possessori di laurea, conseguita in base all ordinamento vigente prima dell applicazione del D.M. 509/99, in Medicina e chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, Farmacia. I partecipanti saranno selezionati sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. La Commissione incaricata della selezione effettuerà i suoi lavori il giorno 9 marzo 2010, alle ore 15.00, presso il Centro di ricerche in bioclimatologia medica, biotecnologie e medicine naturali - via Cicognara n. 7, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso il Dipartimento di Morfologia Umana e Scienze Biomediche Città Studi - via Mangiagalli n.31, Milano - a partire dal 20 marzo 2010 e sino al 12 dicembre Il percorso formativo prevede 128 ore di attività didattica frontale e 50 ore di tirocini integrativi facoltativi. immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 1.514,62

18 Centro di ricerche in bioclimatologia medica, biotecnologie e medicine naturali via Cicognara n. 7, Milano Sig.ra Rosanna Balsamo Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

19 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di perfezionamento dal titolo Tutor nella formazione di laureati delle professioni sanitarie Coordinatore: prof.ssa Michela Matteoli Il corso mira a formare la figura del tutor per i laureti delle professioni sanitarie, la cui attività di facilitatore dell apprendimento, nelle sue componenti teoriche, relazionali, operative e progettuali, rappresenta uno strumento importante per garantire una adeguata preparazione al lavoro. Il corso, in particolare ha i seguenti obiettivi: sviluppare la conoscenza delle diverse tipologie e processi di apprendimento; sviluppare competenze nella progettazione formativa, dall analisi delle condizioni di partenza, alla valutazione; migliorare la capacità di utilizzo del colloquio, del lavoro di gruppo e di strumenti di didattica attiva finalizzati all esercizio della funzione di tutor; migliorare le capacità di organizzazione e coordinamento delle attività professionalizzanti. Il numero massimo di posti disponibili è determinato in 30. L Università inferiore a 20. Il corso si rivolge ai possessori di laurea conseguita in una delle seguenti classi (D.M. 509/99): SNT/1 - Scienze infermieristiche e ostetriche (limitatamente alla laurea in Infermieristica); SNT/2 - Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione (limitatamente alle lauree in: Educazione professionale, Terapia occupazionale, Tecnica della riabilitazione psichiatrica, Fisioterapia, Logopedia, Terapia della neuro e psicomotricità nell età evolutiva); SNT/4 - Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione (limitatamente alla laurea in Assistenza sanitaria). Possono inoltre partecipare i possessori di diploma, conseguito secondo l ordinamento vigente anteriormente all applicazione del D.M. 509/99, per Infermiere, di Fisioterapista, di Logopedista e di Tecnico dell educazione e della riabilitazione psichiatrica e psicosociale. I partecipanti saranno selezionati attraverso una prova scritta e un colloquio, nonché sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum. Le prove di selezione si terranno il giorno 26 febbraio 2010, alle ore 9.00, presso la Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus, Centro di Formazione, Orientamento e Sviluppo -via Gozzadini n. 7, Milano-. Periodo di svolgimento; Sede di svolgimento del corso; Ore (teoria, pratica, stage); Il corso si svolgerà presso la Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus, Centro di Formazione, Orientamento e Sviluppo -via Gozzadini n. 7, Milano - a partire dal 19 marzo 2010 e sino al 25 giugno Il percorso formativo si articola in 100 ore di didattica frontale.

20 immatricolazione, di un contributo d iscrizione pari a 864,62 Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus Centro di Formazione, Orientamento e Sviluppo via Gozzadini n. 7, Milano Tel. 02/ Fax 02/ E mail:

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2011/2012 (con inizio nel mese di marzo), i seguenti corsi di perfezionamento:

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2011/2012 (con inizio nel mese di marzo), i seguenti corsi di perfezionamento: FUFP/3 VB IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990,

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 VB IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO IAG/4 ET IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art.

Dettagli

CORSO di PERFEZIONAMENTO in FARMACIA

CORSO di PERFEZIONAMENTO in FARMACIA Obiettivo: Il Corso di perfezionamento in Farmacia Oncologica ed il Master in "Farmacia e Farmacologia Oncologica" si prefiggono di arricchire le conoscenze manageriali, farmacologiche, tossicologiche,

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 VB IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990,

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2011/2012 (con inizio nel mese di gennaio), i seguenti corsi di perfezionamento:

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2011/2012 (con inizio nel mese di gennaio), i seguenti corsi di perfezionamento: FUFP/3 VB IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990,

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 VB IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO IAG/4 ET IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004,

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2006/2007 (con inizio dal secondo semestre), i seguenti corsi per master:

IL RETTORE DECRETA. sono attivati, per l anno accademico 2006/2007 (con inizio dal secondo semestre), i seguenti corsi per master: IAG/4 ET IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato approvato

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 ET IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

CORSO di PERFEZIONAMENTO in FARMACIA

CORSO di PERFEZIONAMENTO in FARMACIA Obiettivo: Il Corso di perfezionamento in Farmacia Oncologica ed il Master in "Farmacia e Farmacologia Oncologica" si prefiggono di arricchire le conoscenze manageriali, farmacologiche, tossicologiche,

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 VB IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 VB IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 ET IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato

Dettagli

È stato pubblicato il Bando del corso di perfezionamento FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI IN CONTESTI MONTANI.

È stato pubblicato il Bando del corso di perfezionamento FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI IN CONTESTI MONTANI. È stato pubblicato il Bando del corso di perfezionamento FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI IN CONTESTI MONTANI. Sede del corso: Università della Montagna, via Morino n.8, 25048 Edolo (BS) Periodo di svolgimento:

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 ET IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Il corso si rivolge ai possessori di laurea conseguita nella classe 1SNT Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica.

Il corso si rivolge ai possessori di laurea conseguita nella classe 1SNT Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica. Corso per master di primo livello in Infermieristica e ostetricia legale e forense Coordinatore: prof. Antonio Farneti Obiettivi formativi del corso Al termine del corso per master lo studente: avrà acquisito

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 ET IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 VB IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 ET IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 VB IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/3 ET IL RETTORE visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO IAG/4 ET IL RETTORE - visto il DPR 10 marzo 1982, n. 162, e in particolare gli artt. 1 (comma 2, lettera c), 16 e 17, relativi ai corsi di perfezionamento; - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990,

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato approvato

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 IL RETTORE. la legge 29.12.2000 n. 401 (norme sull organizzazione e sul personale del settore sanitario);

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 IL RETTORE. la legge 29.12.2000 n. 401 (norme sull organizzazione e sul personale del settore sanitario); BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL PRIMO ANNO DELLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELL AREA SANITARIA (non medici) ADEGUATE AL D.M. N. 176 DEL 1.8.2005 ANNO ACCADEMICO 2011/2012 IL RETTORE VISTO D.P.R.

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Ufficio Segreteria Studenti Facoltà di Medicina e Chirurgia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL RETTORE DECRETA. Ufficio Segreteria Studenti Facoltà di Medicina e Chirurgia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Ufficio Segreteria Studenti Facoltà di Medicina e Chirurgia IL RETTORE VISTO lo Statuto di Ateneo; VISTO il Regolamento Didattico d Ateneo, emanato con D. R. n. 2440 del 16 luglio 2008; VISTO il Regolamento

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2010/2011 IL RETTORE. la legge 29.12.2000 n. 401 (norme sull organizzazione e sul personale del settore sanitario);

ANNO ACCADEMICO 2010/2011 IL RETTORE. la legge 29.12.2000 n. 401 (norme sull organizzazione e sul personale del settore sanitario); BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL PRIMO ANNO DELLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELL AREA SANITARIA (non medici) ADEGUATE AL D.M. N. 176 DEL 1.8.2005 ANNO ACCADEMICO 2010/2011 IL RETTORE VISTO D.P.R.

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali del 17 settembre 2008; DECRETA

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali del 17 settembre 2008; DECRETA IL RETTORE VISTO il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN

DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN MEDICINE COMPLEMENTARI A.A. 2013/2014 MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Prot. n. 29474-I/7 DEL 05/12/2013 Rep. AUA n. 400-2013

Dettagli

Master biennale di primo livello in Giornalismo a.a. 2009/2011

Master biennale di primo livello in Giornalismo a.a. 2009/2011 Master biennale di primo livello in Giornalismo a.a. 2009/2011 Obiettivi formativi del corso Il master è riconosciuto dall'ordine Nazionale dei Giornalisti quale struttura formativa finalizzata all'accesso

Dettagli

Università degli Studi di Cassino Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Economia- Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Cassino Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Economia- Facoltà di Ingegneria MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN SICUREZZA ALIMENTARE: SISTEMI DI GESTIONE, TECNOLOGIE PRODUTTIVE E STRUMENTI DI CONTROLLO a.a. 2008-2009 Bando di ammissione Art. 1 1. L Università degli Studi

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2013/2014 IL RETTORE. la legge 29.12.2000 n. 401 (norme sull organizzazione e sul personale del settore sanitario);

ANNO ACCADEMICO 2013/2014 IL RETTORE. la legge 29.12.2000 n. 401 (norme sull organizzazione e sul personale del settore sanitario); BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL PRIMO ANNO DELLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELL AREA SANITARIA (non medici) ADEGUATE AL D.M. N. 176 DEL 1.8.2005 ANNO ACCADEMICO 2013/2014 VISTO D.P.R. 10.03.1982,

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5765) dal 21 settembre 2015 al 13 novembre 2015 Il Rettore Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009;

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009; IL RETTORE VISTO il D.P.R. n. 162 del 10 marzo 1982, relativo al Riordinamento delle scuole dirette a fini speciali, delle scuole di specializzazione e dei corsi di perfezionamento ; VISTO il Regolamento

Dettagli

Decreto n. 65468 (997) Anno 2011. Il Rettore

Decreto n. 65468 (997) Anno 2011. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 65468 (997) Anno 2011 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'AQUILA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'AQUILA Decreto Rettorale Protocollo n. 31221 Repertorio n. 2561-2007 ISTITUZIONE E ATTIVAZIONE DEI DI I E II LIVELLO DELLA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 2007/2008 IL RETTORE VISTA la legge 9

Dettagli

IL RETTORE. lo Statuto dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 6243 del 11 giugno 2003 e successive modifiche;

IL RETTORE. lo Statuto dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 6243 del 11 giugno 2003 e successive modifiche; IL RETTORE VISTA il D.P.R. n. 162 del 10 marzo 1982, relativo al Riordinamento delle scuole dirette a fini speciali, delle scuole di specializzazione e dei corsi di perfezionamento, con particolare riferimento

Dettagli

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009;

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009; IL RETTORE VISTO il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2009/2010

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2009/2010 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIVISIONE STUDENTI OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2009/2010 FACOLTA DI AGRARIA Scienze agro-zootecniche (classe L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali) Scienze

Dettagli

Repertorio n. 4658/2015 IL RETTORE

Repertorio n. 4658/2015 IL RETTORE Università degli Studi di Palermo Titolo III Classe 5 Fascicolo N. 87010 Del 21/12/2015 UOR UOB03bis Master e Corsi di Perfezionamento CC RPA A.M. BUFFA IL RETTORE Repertorio n. 4658/2015 VISTA VISTA l

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI AREA DIDATTICA - UFFICIO OFFERTA FORMATIVA OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 DIPARTIMENTO DI AGRARIA Scienze agro-zootecniche * (classe L-25 Scienze e tecnologie

Dettagli

I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari A.A. 2009/2010

I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari A.A. 2009/2010 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per la Didattica e le Attività Post Lauream SENATO DEL 28/09/2009 I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 44409 (352) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 44409 (352) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 44409 (352) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

IL RETTORE. VISTO il Regolamento Didattico d Ateneo, emanato con D. R. n. 2440 del 16 luglio 2008;

IL RETTORE. VISTO il Regolamento Didattico d Ateneo, emanato con D. R. n. 2440 del 16 luglio 2008; Ufficio Segreteria Studenti Facoltà di Medicina e Chirurgia IL RETTORE lo Statuto di Ateneo; il Regolamento Didattico d Ateneo, emanato con D. R. n. 2440 del 16 luglio 2008; VISTA il Regolamento di funzionamento

Dettagli

IL RETTORE. l art. 19 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n. 2440 del 18.07.2008;

IL RETTORE. l art. 19 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n. 2440 del 18.07.2008; Area didattica di Scienze MM.FF.NN. Ufficio Segreteria Studenti IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; VISTO l art. 19 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Perfezionamento in Tecniche e tecnologie avanzate in chirurgia orale ed implantologia A.A. 2012/2013 Direttore: Prof.

Dettagli

D.R.n. 1197 IL RETTORE

D.R.n. 1197 IL RETTORE U N I V E R S I T A' D E G L I S T U D I D I G E N O V A DIPARTIMENTO FORMAZIONE POST LAUREAM SERVIZIO ALTA FORMAZIONE SETTORE II D.R.n. 1197 IL RETTORE - Visto l art. 31 dello Statuto dell Università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE DR/2015/3744 del 30/10/2015 Firmatari: MANFREDI Gaetano IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE DR/2015/3744 del 30/10/2015 Firmatari: MANFREDI Gaetano IL RETTORE Area Didattica di Scienze MM.FF.NN. Ufficio Segreteria Studenti IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli studi di Napoli Federico II ; VISTO VISTO l art. 19 del Regolamento Didattico di Ateneo

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 53053(764) Anno 2013

Il Rettore. Decreto n. 53053(764) Anno 2013 Il Rettore Decreto n. 53053(764) Anno 2013 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 19 settembre 2011; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 19 settembre 2011; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master IL RETTORE VISTO il Decreto del Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca del 22 ottobre 2004 n. 270 recante Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI E CLINICHE BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SCIENZE REGOLATORIE DEI FARMACI AD ALTA

Dettagli

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Dipartimento di Scienze Biomolecolari. Bando di selezione per l ammissione al

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Dipartimento di Scienze Biomolecolari. Bando di selezione per l ammissione al Decreto Rettorale n.324/13 Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Dipartimento di Scienze Biomolecolari Bando di selezione per l ammissione al Master Universitario di primo livello in RIEDUCAZIONE FUNZIONALE

Dettagli

Firenze. - Locali di Villa Ruspoli Piazza Indipendenza, 8 50129 - Firenze.

Firenze. - Locali di Villa Ruspoli Piazza Indipendenza, 8 50129 - Firenze. Il Rettore Decreto n. 2210 (12) Anno 2014 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO

AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA S. LUIGI GONZAGA IN COLLABORAZIONE CON ASL TO 3 ISTITUZIONE E istituito presso la, il Master di I livello

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE DEI LAUREATI NON MEDICI ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE DEI LAUREATI NON MEDICI ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A All. A BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE DEI LAUREATI NON MEDICI ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A. GEMELLI UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE - SEDE DI ROMA È

Dettagli

Art.2 - Domanda di ammissione -

Art.2 - Domanda di ammissione - Avviso ammissione Master - Anno accademico 2013/2014 Art.1 Ammissione - Per l'anno accademico 2013/2014 è indetta la procedura per l ammissione al master. La scheda, contenente gli elementi utili per l

Dettagli

AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Il Rettore

AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Il Rettore AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS Università degli Studi di Palermo Titolo III Classe 5 Fascicolo N. 68098 Del 06/10/2014 UOR U.O.A. Master e IFTS CC RPA L. Mortelliti

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 15 settembre 2008;

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 15 settembre 2008; IL RETTORE VISTO il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 2 marzo 2009; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 2 marzo 2009; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master IL RETTORE VISTO il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC Bando corso per master in Giornalismo per il biennio accademico 2016-2018 IL RETTORE - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato approvato il nuovo regolamento sull autonomia

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 120621 (1071) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 120621 (1071) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5771) dal 21 settembre 2015 al 15 ottobre 2015 Il Rettore Decreto n. 120621 (1071) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Il Rettore Decreto n. 64620 (718) Anno 2014

pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Il Rettore Decreto n. 64620 (718) Anno 2014 Il Rettore pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Decreto n. 64620 (718) Anno 2014 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LAUREATI Per la partecipazione al Master Universitario di I livello in: Micologia Ispettiva e Microscopia

BANDO DI CONCORSO PER LAUREATI Per la partecipazione al Master Universitario di I livello in: Micologia Ispettiva e Microscopia BANDO DI CONCORSO PER LAUREATI Per la partecipazione al Master Universitario di I livello in: Micologia Ispettiva e Microscopia ART. 1 DISPOSIZIONI GENERALI E indetto per l anno accademico 2007/2008 un

Dettagli

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA TABELLA I Facoltà di Architettura Diploma universitario in Disegno

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 2 marzo 2009; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 2 marzo 2009; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master IL RETTORE VISTO il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN FITOTERAPIA A.A. 2011/2012

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN FITOTERAPIA A.A. 2011/2012 Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN FITOTERAPIA A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena istituisce, per l A.A. 2011/2012, il Corso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E DELLE IMMAGINI MORFOLOGICHE E FUNZIONALI **************** MASTER DI I LIVELLO IN INFERMIERISTICA FORENSE Aspetti giuridici, bioetici,

Dettagli

BANDO. Master Universitario di primo livello. in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE.

BANDO. Master Universitario di primo livello. in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE. BANDO Master Universitario di primo livello in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE Sede di Nuoro Con il patrocinio di: Pag. 1 di 11 1. Il Master L Università

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 163651 (1611) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 163651 (1611) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 163651 (1611) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI MEDICINA E DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN STATISTICA PER LE SCIENZE BIO-MEDICHE A.A. 2008/2009 Nell'anno accademico 2008/2009 è attivato presso

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DI CONCERTO CON IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE Testo aggiornato al 10 ottobre 2012 Decreto ministeriale 11 novembre 2011 Gazzetta Ufficiale 22 febbraio 2012, n. 44 Equiparazione dei diplomi delle scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del

Dettagli

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009;

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009; IL RETTORE VISTO il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

Decreto n. 4577 (33) Anno 2014

Decreto n. 4577 (33) Anno 2014 Il Rettore Decreto n. 4577 (33) Anno 2014 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

Bando per il Master Universitario di II livello in Nutrizione, Nutraceutica e Dietetica Applicata

Bando per il Master Universitario di II livello in Nutrizione, Nutraceutica e Dietetica Applicata Bando per il Master Universitario di II livello in Nutrizione, Nutraceutica e Dietetica Applicata Anno accademico 2013/2014 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto di Ateneo, emanato con

Dettagli

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009;

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009; IL RETTORE VISTO il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009;

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009; IL RETTORE VISTO il D.P.R. n. 162 del 10 marzo 1982, relativo al Riordinamento delle scuole dirette a fini speciali, delle scuole di specializzazione e dei corsi di perfezionamento ; VISTO il Regolamento

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 19 settembre 2011; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 19 settembre 2011; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master IL RETTORE VISTO il Decreto del Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca del 22 ottobre 2004 n. 270 recante Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli

Dettagli

IL RETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli studi di Napoli Federico II ;

IL RETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli studi di Napoli Federico II ; Area Didattica di Scienze MM.FF.NN. Ufficio Segreteria Studenti IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli studi di Napoli Federico II ; VISTO l art. 19 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI ASSISTENTE SANITARIO) L2 1 46,00 42,00

ASSISTENZA SANITARIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI ASSISTENTE SANITARIO) L2 1 46,00 42,00 nell'anno solare 2014 dagli studenti a tempo pieno Articolo 3.6 tasse 2013/2014 2/56 AMMINISTRAZIONE E ORGANIZZAZIONE L2 1 33,00 2/56 AMMINISTRAZIONE E ORGANIZZAZIONE L2 2 43,00 42,00 2/56 AMMINISTRAZIONE

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Attivazione del Corso di Perfezionamento

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Attivazione del Corso di Perfezionamento IL RETTORE VISTO il D.P.R. n. 162 del 10 marzo 1982, relativo al Riordinamento delle scuole dirette a fini speciali, delle scuole di specializzazione e dei corsi di perfezionamento ; VISTO il Regolamento

Dettagli

IL RETTORE. lo Statuto dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 6243 del 11 giugno 2003 e successive modifiche;

IL RETTORE. lo Statuto dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 6243 del 11 giugno 2003 e successive modifiche; IL RETTORE VISTA il Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, emanato con D.M. n. 509 del 3 novembre 1999, e successive modifiche emanate con D.M. n. 270 del 22 ottobre

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004

Dettagli

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Norme per l ammissione al MASTER INTERNAZIONALE DI PRIMO LIVELLO IN BIOLOGIA MARINA A.A. 2012/13 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università Politecnica delle

Dettagli

D.R. n. 787 IL RETTORE

D.R. n. 787 IL RETTORE 787 IL RETTORE la legge 19 novembre 1999, n. 341, ed in particolare l art. 6; VISTA VISTE ACQUISITO il Decreto Ministeriale 22 Ottobre 2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4186 IL RETTORE

Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4186 IL RETTORE Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4186 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013. www.uniroma2.it

Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013. www.uniroma2.it Università degli Studi di Roma Tor Vergata OFFERTA FORMATIVA A.A. 2012/ 2013 www.uniroma2.it Macroaree: ECONOMIA GIURISPRUDENZA INGEGNERIA LETTERE E FILOSOFIA MEDICINA E CHIRURGIA SCIENZE MATEMATICHE FISICHE

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 Indicazioni generali L Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, ai sensi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. C al bando di ammissione pubblicato in data 18/10/2013 Art. 1 - Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva, per l a.a. 2013/2014, presso il Dipartimento di Medicina Interna e terapia Medica,

Dettagli

Master di primo livello biennale in Bioetica e Etica applicata Anno accademico 2010/2011 e 2011/2012

Master di primo livello biennale in Bioetica e Etica applicata Anno accademico 2010/2011 e 2011/2012 Master di primo livello biennale in Bioetica e Etica applicata Anno accademico 2010/2011 e 2011/2012 Presentazione Struttura del master Calendario Docenti Iscrizioni Modulo d iscrizione Brochure Presentazione

Dettagli

Il Rettore DECRETA. Art.1 Numero dei partecipanti

Il Rettore DECRETA. Art.1 Numero dei partecipanti Università degli Studi di Perugia Il Rettore Oggetto: D.R. n. 2627 Bando Master I livello in Progettazione, coordinamento e valutazione di interventi integrati di promozione ed educazione alla salute A.A.

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento

Dettagli