LA DOMANDA E L OFFERTA DI LAUREATI IN LOMBARDIA DATI Ricerca

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA DOMANDA E L OFFERTA DI LAUREATI IN LOMBARDIA DATI 2006 2007. Ricerca"

Transcript

1 Ricerca LA DOMANDA E L OFFERTA DI LAUREATI IN LOMBARDIA DATI A cura dell Area Ricerca Formaper, azienda speciale Camera di Commercio di Milano

2

3

4 Il rapporto contiene i risultati del progetto Specula Lombardia, finanziato da Unioncamere Lombardia e Camera di Commercio di Milano. Il progetto è stato realizzato dagli esperti dell Area Ricerca Formaper: Coordinamento a cura di Anna Soru Rilevazione dati e scrittura del rapporto a cura di Anna Soru, Cristina Zanni, Nicoletta Saccon, Eugenia Scandellari, Gianluca Viganò Analisi statistiche ed elaborazioni a cura di Andrée Pedotti e Susanna Serra Supporto informatico di Claudio Cerulli L attività di coordinamento operativo dell attività di ricerca, dell editing del rapporto e di segreteria è stata realizzata da Silvia Lupo, Adriana Mongelli e Paola Peletti. Le interviste sono state realizzate da Laura Checcacci, Martina Dozio, Sara Falbo, Francesca Gerosa, Paola Peletti, Gianluca Viganò. Si ringraziano per la collaborazione: Livio Lo Verso, Mario Enrico Brambilla e Laura Cannizzaro dell Osservatorio Mercato del Lavoro della Provincia di Milano i referenti delle Università per i preziosi contributi metodologici e per i suggerimenti forniti per la redazione del rapporto: Massimiliano Bruni, Giuseppe Vergani e Elisa Albetti, Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano; Marco Taisch, Maurizio Rea e Luigi Bissolotti, Politecnico di Milano; Luigi Rondanini e David Westmore, Università Carlo Cattaneo LIUC; Mario Gatti, Vito Moramarco, Lucia Scaglioni e Arturo Piacentini Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Alessandro Ciarlo, Mariangela Vago e Enrica Greggio, Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano; Mara Postiglioni, Maria Lambrughi e Simona Aquino, Università degli Studi dell Insubria; Silvia Biffignandi, Giovanni Maggioni e Roberto Nittoli, Università degli Studi di Bergamo; Giancarlo Provasi, Maurizio Carpita, Antonella Melito e Angelo Bissolo, Università degli Studi di Brescia; Nello Scarabottolo e Idilio Baitieri, Università degli Studi di Milano; Angelo Cavallin, Franca Tempesta, Nadia Creso e Giovanni Fanfoni, Università degli Studi di Milano Bicocca; Carlo Magni, Stefano Santucci e Maura Settembre, Università degli Studi di Pavia;; Renato Rovetta, Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia; Monica Muci e Paola Gerosa, Regione Lombardia Direzione Generale Sanità; tutti i referenti degli Enti intervistati per la fattiva collaborazione. Giusy Laganà CBM Italia Gilberto Sbarbini Gruppo La Strada Fondazione Cariplo in particolare Luigi Maruzzi Sergio Silvotti Arci 3

5 4 La domanda e l offerta di laureati in Lombardia aggiornamento 2006/2007 Giugno 2008

6 Indice 1 L OFFERTA DI LAUREATI IN LOMBARDIA PREMESSA METODOLOGICA EVOLUZIONE DELLA POPOLAZIONE UNIVERSITARIA Laureati per Università e titolo universitario Iscritti per Università e titolo universitario I nuovi iscritti Le scuole di specializzazione Gli indirizzi di laurea CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE UNIVERSITARIA La provenienza territoriale e la presenza di stranieri La presenza femminile Iscritti e laureati puri LA REGOLARITÀ DEI PERCORSI UNIVERSITARI Laureati in corso Abbandoni e transiti degli iscritti verso altre Università Età dei laureati Dopo la laurea Dopo la triennale I passaggi tra le Università lombarde: transiti dei triennalisti per l iscrizione alla laurea specialistica Dopo la laurea di secondo livello Dopo la scuola di specializzazione LA STIMA DELL OFFERTA DI LAUREATI NEL MERCATO DEL LAVORO LA DOMANDA DI LAUREATI IN LOMBARDIA LA DOMANDA DEL SETTORE PRIVATO LA DOMANDA DEL SETTORE PUBBLICO La domanda negli Enti locali La domanda negli altri Enti Pubblici in Lombardia I dati di stock I dati di flusso La domanda della sanità Lo stock nel servizio sanitario pubblico lombardo per l anno Flussi di personale laureato nel sistema sanitario lombardo per l anno La domanda nel Sistema giudiziario La domanda nell Associazionismo La domanda delle Università lombarde La domanda nel Sistema Istruzione I dati sul personale docente complessivo

7 I docenti nuovi inseriti nell anno scolastico I dati per corso di laurea Confronto domanda - offerta LA DOMANDA COMPLESSIVA L INCONTRO DOMANDA - OFFERTA DI LAUREATI CAUTELE NELL INTERPRETAZIONE IL CONFRONTO COMPLESSIVO EX ANTE DOMANDA-OFFERTA IN LOMBARDIA UN CONFRONTO SPERIMENTALE SU DATI EX POST Studenti e laureati imprenditori Il confronto sperimentale con i dati sugli avviamenti al lavoro in Provincia di Milano Gli avviamenti di laureati nel in Provincia di Milano I laureati 2006 che hanno avviato un attività lavorativa CONCLUSIONI

8 1 L offerta di laureati in Lombardia 1.1 Premessa metodologica Come già lo scorso anno, la raccolta dei dati sull insieme di coloro che hanno conseguito un titolo universitario è stata finalizzata alla stima dell offerta di laureati sul mercato del lavoro, ma è stata utile anche per tracciare un quadro delle caratteristiche della popolazione dei laureati della Lombardia. Con questa rilevazione, per la prima volta, sono stati utilizzati codici univoci per seguire i percorsi individuali degli studenti nel tempo e tra le diverse Università che hanno partecipato al progetto Specula Lombardia, ed è stato possibile stimare la dispersione universitaria e il fenomeno dei transiti da un Università all altra. L insieme di coloro che hanno conseguito un titolo di studio universitario in un dato anno naturalmente non equivale all offerta di laureati sul mercato del lavoro in tale anno, in quanto per molti il titolo conseguito rappresenta solo una tappa intermedia di un percorso più lungo (si veda lo schema successivo). All interno del proprio percorso universitario ogni laureato può accedere al mercato del lavoro in un qualunque momento, occorrerebbe conoscere quando esattamente ciò avviene, ma ciò non è possibile con i dati in nostro possesso. L offerta di lavoro è perciò una stima. Figura 1-1 Le tipologie di corsi universitari e post universitari CORSI I LIVELLO CORSI II LIVELLO CORSI POST UNIVERSITARI Diploma Universitario Master I livello Master II livello Laurea Triennale Laurea Specialistica Dottorato Laurea vecchio ordinamento Scuola di specializzazione Laurea Ciclo Unico SILSIS 7

9 Per realizzare questa stima abbiamo dovuto affrontare due problemi, che hanno richiesto distinti passaggi: 1. evitare di computare più volte chi dopo la laurea triennale si iscrive alla laurea specialistica o magistrale oppure chi segue un corso post-universitario (il laureato triennale o specialistico non concorre alla definizione dell offerta se rinvia l ingresso nel mercato del lavoro per completare il percorso di studi); 2. considerare che ci sono molti lavoratori studenti, cioè che molti laureati hanno iniziato a lavorare prima della laurea. Il primo problema è stato risolto assumendo che chi continua gli studi non entri nel mercato del lavoro. Confrontando i dati sui laureati triennali nel 2006 e gli iscritti all anno accademico abbiamo potuto individuare coloro che hanno continuato gli studi, che sono stati esclusi dall offerta di lavoro (v. paragrafo 1.4.4) 1. Particolarmente difficile risulta la risoluzione del secondo problema, ovvero individuare coloro che si laureano avendo già un occupazione. In mancanza di dati a riguardo, per cercare di depurare i dati sull offerta da questa distorsione, abbiamo ricalcolato l offerta, escludendo i laureati più anziani, nell ipotesi che essi abbiano iniziato a lavorare prima della laurea (v. paragrafo 1.5). Più precisamente abbiamo ipotizzato che abbiano già un lavoro tutti coloro che hanno superato un età soglia, individuata come 30 anni per la triennale, 31 per la quadriennale, 32 per la specialistica e 33 per il ciclo unico. Per il confronto con i dati della domanda saranno utilizzati in parallelo sia i dati sull offerta ottenuti come risultato del solo primo passaggio, sia quelli escludenti i laureati anziani (includendo il secondo passaggio): le due stime rappresentano gli estremi di un range entro cui dovrebbe situarsi l offerta reale. 1 Disponiamo dei dati sugli iscritti alle scuole di specializzazione e al SILSIS (corsi che preparano all insegnamento), ma non disponiamo dei dati sugli iscritti al dottorato e al master; per questi ultimi ipotizziamo che ci sia un bilanciamento tra quanti iniziano il master o il dottorato (rinviando l ingresso nel mondo del lavoro) e quanti hanno completato tale corso (ed entrano nel mercato). 8

10 1.2 Evoluzione della popolazione universitaria Laureati per Università e titolo universitario Nel 2006 il numero complessivo di laureati è di , in calo rispetto al 2005 (48.713) e in linea con il dato del 2004 (44.901), con un minore coinvolgimento degli atenei privati (che passano da nel 2004 a nel 2005 a nel 2066). Tavola 1-1 Laureati in Lombardia dal 2004 al 2006: distribuzione per Università Totale % su totale Università var. %04-06 Bicocca ,1 10,6 11,5 27,8 Milano Statale ,9 19,5 21,5 14,9 Cattolica ,1 15,0 13,5 4,4 Politecnico ,4 19,7 19,8 3,8 IULM ,6 4,2 3,1-33,3 Bocconi ,2 9,1 7,5-26,2 Pavia ,0 9,3 9,0-24,2 Bergamo ,8 4,1 4,7 26,1 Brescia ,4 4,5 4,8 10,7 LIUC ,4 1,4 1,3-6,5 Insubria ,0 2,7 3,3 13,1 Totale ,0 100,0 100,0 1,3 Università statali ,6 70,3 74,7 7,1 Università private ,4 29,7 25,3-12,7 Grafico 1-1 Distribuzione dei laureati 2006 in Lombardia Bergamo 4,7% Brescia 4,8% LIUC 1,3% Insubria 3,3% Bicocca 11,5% Pavia 9,0% Bocconi 7,5% Milano Statale 21,5% IULM 3,1% Politecnico 19,8% Cattolica 13,5% 9

11 Se analizziamo le tipologie di percorsi che si sono succeduti con le riforme del Sistema universitario, vediamo che nel 2006 il diploma universitario è sostanzialmente sparito, si laureano con il vecchio ordinamento studenti (la metà rispetto all anno precedente), triplicano i laureati specialistici (7.250 nel 2006) e crescono anche i laureati triennali (26.947). La crescita dei laureati con il nuovo ordinamento nel suo complesso (+6.931) non bilancia la diminuzione di laureati del vecchio ordinamento ( ). L effetto duplicazione della riforma, che negli anni scorsi aveva visto una costante crescita dei laureati, ha probabilmente esaurito il suo effetto. Tavola 1-2 Laureati in Lombardia nel per tipologia di titolo universitario e Università Diploma universitario Laurea vecchio ordinamento Laurea triennale Laurea specialistica Ciclo unico* Totale Milano Statale** Bicocca Politecnico** Cattolica** Bocconi IULM Bergamo Brescia Pavia Insubria*** LIUC Totale * Sono lauree a ciclo unico: medicina, odontoiatria, veterinaria, una specifica laurea che unisce ingegneria edile e architettura ** Università milanesi che hanno anche sedi lombarde fuori dalla provincia di Milano ***L Insubria è Università di Varese e Como Tavola 1-3 Laureati in Lombardia nel : confronto per tipologia di titolo universitario var. assoluta var. assoluta var. % var. % Diploma universitario ,6-56,7 Vecchio ordinamento ,9-49,8 Lauree nuovo ordinamento ,8 24,5 - Laurea triennale ,4 6,4 - Laurea specialistica ,5 235,0 - Ciclo Unico ,9 28,0 Totale ,5-6,7 10

12 I laureati in Lombardia 2 nel complesso restano sostanzialmente stabili (+1,3% tra 2004 e 2006), mentre a livello nazionale ( si veda tavola successiva) aumentano sensibilmente (+11,9% nello stesso intervallo), segno probabilmente di una più rapida applicazione della riforma in Lombardia. Tavola 1-4 Laureati in Lombardia e in Italia nel : confronto per tipologia di titolo universitario Lombardia Italia % Lombardia diploma universitario ,7 8,7 7,8 (vecchio ordinamento) laurea vecchio ,1 14,2 10,2 ordinamento laurea triennale ,6 18,3 16,7 laurea specialistica ,1 20,7 24,5 laurea ciclo unico ,7 10,3 11,8 Totale ,7 16,2 15,1 e su dati MIUR, Ottavo Rapporto sullo Stato del Sistema Universitario, Rilevazione Nuclei 2007, dicembre 2007 Grafico 1-2 Laureati con vecchio e nuovo ordinamento in Lombardia e Italia 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Lombardia Italia vecchio ordinamento nuovo ordinamento Il vecchio ordinamento include anche i diplomi universitari e su dati MIUR, Ottavo Rapporto sullo Stato del Sistema Universitario, Rilevazione Nuclei 2007, dicembre In realtà il dato della Lombardia per essere completo dovrebbe contenere anche il San Raffaele, che nel 2005 aveva prodotto 247 laureati. 11

13 1.2.2 Iscritti per Università e titolo universitario Anche l insieme della popolazione universitaria resta sostanzialmente stabile. Gli iscritti, infatti, aumentano nell anno 2005/2006 per poi tornare a diminuire nel 2006/2007, assestandosi sui valori del 2003/2004 con una costante riduzione degli iscritti nelle Università private e una crescita delle statali, ma si tratta di variazioni fortemente influenzate dall adattamento della riforma 3. Tavola 1-5 Iscritti al Sistema universitario della Lombardia negli anni accademici 2003/4, 2004/5, e A.a. 2003/4 A.a. 2004/5 A.a. 2005/06 A.a. 2006/07 Statale di Milano Bicocca Politecnico Cattolica Bocconi IULM Bergamo Brescia Pavia Insubria Liuc Totale Università statali Università private Grafico 1-3 Studenti iscritti al vecchio e nuovo ordinamento in Lombardia e Italia 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 2003/4 2004/5 2005/6 2006/7 2003/4 2004/5 2005/6 Lombardia Italia nuovo ordinamento vecchio ordinamento Il vecchio ordinamento include anche i diplomi universitari e su dati MIUR, Ottavo Rapporto sullo Stato del Sistema Universitario, Rilevazione Nuclei 2007, dicembre A partire dall anno accademico 2001/2 si era registrato un aumento delle immatricolazioni legato all introduzione della riforma, che aveva stimolato l iscrizione anche di giovani che si erano maturati 1-2 anni prima. Questo fenomeno è scemato negli anni successivi. 12

14 Tavola 1-6 Iscritti al Sistema universitario della Lombardia negli anni accademici 2003/4, 2004/5, e per tipologia di corso tipo corso 2003/4 2004/5 2005/6 2006/7 Diploma universitario Laurea vecchio ordinamento Laurea triennale Laurea specialistica Ciclo unico Totale Aumentano gli iscritti alle specialistiche e al ciclo unico, in parte per via della trasformazione di giurisprudenza da laurea 3+2 a laurea ciclo unico 4 (che si riflette anche sul calo degli iscritti alle triennali); resta uno zoccolo duro consistente di iscritti al vecchio ordinamento, che rappresenta oltre il 10% del totale della popolazione universitaria. Il vecchio ordinamento nella media nazionale mantiene un peso più rilevante che in Lombardia: nell anno accademico 2005/6 gli iscritti al vecchio ordinamento sono in Lombardia il 17% del totale e nell insieme Italia il 25,6%, conseguenza anche di un maggior peso degli studenti non in regola nelle altre regioni italiane. 4 Nella maggior parte delle Università Giurisprudenza è stata trasformata in ciclo unico nel Sopravvivono alcuni corsi di giurisprudenza triennali, che però non consentono l accesso alle più importanti carriere dei giuristi. 13

15 1.2.3 I nuovi iscritti Per valutare l evoluzione della popolazione universitaria abbiamo considerato gli iscritti al primo anno delle lauree triennali o delle lauree a ciclo unico 5, ovvero i nuovi entranti nel sistema universitario. Il numero complessivo degli iscritti al primo anno del percorso universitario è diminuito nell anno accademico di unità; l incidenza dei nuovi ingressi nel sistema universitario sul totale della popolazione è diminuito dal 21% del 2003 al 20,2% del Tavola 1-7 Ingressi nel mondo universitario: iscritti al primo anno triennale e ciclo unico 2003/4 2004/5 2005/6 2006/7 2003/4-2005/6-2006/7 2006/7 Bicocca ,1-6,8 Statale ,0-3,7 Cattolica ,4 1,9 Politecnico ,6-1,2 IULM ,2-16,6 Bocconi ,2 0,1 Pavia ,7-0,4 Bergamo ,8 1,7 Brescia ,1 0,3 LIUC ,7-7,6 San Raffaele Insubria ,6 1,6 Totale ,6-2,2 Totale senza S. Raffaele ,1-2,2 Gli iscritti in regola sono molto più numerosi nelle lauree a ciclo unico: la lunghezza dei percorsi e la difficoltà dei test di ingresso (con riferimento a Medicina) frenano l iscrizione dei giovani a più anni dal conseguimento della maturità. 5 Consideriamo triennali e ciclo unico nel loro insieme e non anche separatamente perché la trasformazione della laurea in giurisprudenza da 3+2 a ciclo unico rende non comparabili i dati del 2005 con quelli del

16 Tavola 1-8 Iscritti al primo anno delle lauree triennali e ciclo unico per età Triennale Ciclo unico età 2003/4 2004/5 2005/6 2006/7 Totale 2003/4 2004/5 2005/6 2006/7 Totale <=18 anni anni anni anni anni >22 anni Totale % ,5 60,2 59,6 60,8 59,7 72,6 72,8 72,0 74,2 73,2 Complessivamente gli iscritti con non più di 19 anni sono il 62%. Nella media nazionale è un po più alta la percentuale di minori di 20 anni (e di ragazzi con non più di 18 anni, i primini ), ma è anche molto più alta la percentuale di giovani con più di 22 anni. Tavola 1-9 Iscritti al primo anno per età età 2003/4 2004/5 2005/6 2006/7 <=18 anni 2,8 2,6 2,6 2,6 19 anni 56,4 58,2 57,7 59,8 20 anni 15,8 15,9 16,4 16,1 21 anni 5,8 5,9 6,0 6,0 22 anni 3,1 3,0 3,0 2,9 >22 anni 16,1 14,4 14,4 12,6 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 Grafico 1-4 Distribuzione per età degli iscritti al primo anno (a.a.2005/6) Italia <=18 anni 19 anni 20 anni 21 anni >=22 anni Lombardia 0% 20% 40% 60% 80% 100% Lombardia Italia >=22 anni 17,4 20,6 21 anni 6 4,4 20 anni 16, anni 57,7 56,4 <=18 anni 2,6 6,7 e su dati MIUR, Ottavo Rapporto sullo Stato del Sistema Universitario, Rilevazione Nuclei 2007, dicembre

17 1.2.4 Le scuole di specializzazione Per il 2006 disponiamo dei dati completi sulle scuole di specializzazione. Non tutte le Università hanno scuole di specializzazione, queste sono presenti soprattutto alla Statale di Milano, a Pavia e Bergamo. Nel 2006 hanno terminato la specializzazione persone, di cui hanno acquisito un titolo Silsis per l abilitazione all insegnamento, 290 un attestato Silsis di aggiornamento e un altra specializzazione, prevalentemente in ambito medico. Tavola 1-10 Specializzati nel 2006 Università Silsis Altre scuole di specializzazione Totale Bicocca Statale Cattolica Pavia Bergamo Brescia Insubria Totale Tavola 1-11 Iscritti alle scuole di specializzazione Totale Silsis Altre scuole di specializzazione Università 2005/6 2006/7 2005/6 2006/7 2005/6 2006/7 Bicocca Statale Cattolica Pavia Bergamo Brescia Insubria Totale I corsi Silsis hanno una durata media inferiore a quella degli altri corsi di specializzazione (in particolare rispetto alle specializzazioni mediche), di conseguenza il loro peso sul totale corsi di specializzazione è più elevato tra gli specializzati che tra gli specializzandi. 16

18 Tavola 1-12 Specializzati nel 2006 (esclusi Silsis) Corso N % Allergologia e immunologia clinica 9 0,6 Anatomia patologica 10 0,6 Anestesia e rianimazione 124 7,7 Applicazioni biotecnologiche 2 0,1 Audiologia e foniatria 2 0,1 Biochimica clinica 33 2,1 Cardiochirurgia 12 0,7 Cardiologia 59 3,7 Chemioterapia 11 0,7 Chirurgia dell'apparato digerente ed endoscopia digestiva chirurgica 5 0,3 Chirurgia generale 52 3,2 Chirurgia maxillo-facciale 6 0,4 Chirurgia pediatrica 5 0,3 Chirurgia plastica e ricostruttiva 12 0,7 Chirurgia toracica 3 0,2 Chirurgia vascolare 15 0,9 Criminologia clinica 7 0,4 Dermatologia e venereologia 12 0,7 Ematologia 16 1,0 Endocrinologia e malattie del ricambio 9 0,6 Farmacologia 33 2,1 Fisica sanitaria 9 0,6 Gastroenterologia 17 1,1 Genetica applicata 5 0,3 Genetica medica 18 1,1 Geriatria 21 1,3 Ginecologia e ostetricia 44 2,7 Idrologia medica 23 1,4 Igiene e medicina preventiva 24 1,5 Ispezione degli alimenti di origine animale 25 1,6 Malattie del fegato e del ricambio 7 0,4 Malattie dell' apparato respiratorio 22 1,4 Malattie infettive 10 0,6 Medicina del lavoro 42 2,6 Medicina dello sport 15 0,9 Medicina fisica e riabilitazione 33 2,1 Medicina interna 59 3,7 Medicina legale 18 1,1 Medicina nucleare 4 0,2 Medicina tropicale 5 0,3 Microbiologia e virologia 8 0,5 Microchirurgia e chirurgia sperimentale 2 0,1 Nefrologia 11 0,7 Neurochirurgia 12 0,7 Neurofisiopatologia 1 0,1 Neurologia 33 2,1 Neuropsichiatria infantile 20 1,2 Oftalmologia 20 1,2 Oncologia 25 1,6 Ortognatodonzia 32 2,0 Ortopedia e traumatologia 44 2,7 Otorinolaringoiatria 18 1,1 Patologia clinica 18 1,1 Pediatria 56 3,5 Psichiatria 38 2,4 Psicologia clinica 20 1,2 Psicologia del ciclo di vita 11 0,7 Radiodiagnostica 66 4,1 Radioterapia 16 1,0 Reumatologia 9 0,6 Tossicologia 5 0,3 Urologia 12 0,7 Specializzazioni sanitarie ,0 Professioni legali 129 8,0 Diritto e legislazione veterinaria 1 0,1 Diritto ed economia delle comunità europee 1 0,1 Discipline regolatorie 16 1,0 Farmacia industriale 6 0,4 Farmacia ospedaliera 19 1,2 Etologia applicata e benessere degli animali di interesse zootecnico e degli animali da affezione 23 1,4 Sanita' animale, allevamento e produzione zootecniche 30 1,9 Scienza e medicina degli animali da laboratorio 11 0,7 Scienza dell'alimentazione 13 0,8 Statistica sanitaria 4 0,2 Storia dell'arte 21 1,3 Archeologia 15 0,9 Totale ,0 17

19 Tavola 1-13 Iscritti alle scuole di specializzazione (esclusi Silsis) 2005/6 2006/7 % 2005/6 % 2006/7 allergologia e immunologia clinica ,4 0,4 anatomia patologica ,0 0,9 anestesia e rianimazione ,7 6,4 audiologia e foniatria 5 4 0,1 0,1 biochimica clinica ,4 2,4 cardiochirurgia ,1 1,1 cardiologia ,6 3,5 chemioterapia 10-0,2 chirurgia dell'apparato digerente ed endoscopia digestiva chirurgica ,3 0,3 chirurgia generale ,2 4,3 chirurgia maxillo-facciale ,4 0,4 chirurgia odontostomatologica ,0 1,4 chirurgia pediatrica ,4 0,4 chirurgia plastica e ricostruttiva ,9 0,9 chirurgia toracica ,4 0,3 chirurgia vascolare ,0 0,9 dermatologia e venereologia ,8 0,8 ematologia ,0 1,0 endocrinologia e malattie del ricambio ,1 1,2 farmacologia ,3 3,6 fisica sanitaria ,6 0,6 gastroenterologia ,7 0,6 genetica applicata 1-0,0 genetica medica ,5 1,6 geriatria ,2 1,1 ginecologia e ostetricia ,3 3,3 idrologia medica ,2 2,6 igiene e medicina preventiva ,5 1,3 malattie del fegato e del ricambio 7-0,1 malattie dell' apparato respiratorio ,2 1,2 malattie infettive ,7 0,7 medicina del lavoro ,1 1,9 medicina dello sport ,7 0,6 medicina fisica e riabilitazione ,8 1,7 medicina interna ,9 3,5 medicina legale ,9 1,0 medicina nucleare ,4 0,5 medicina tropicale ,2 0,3 microbiologia e virologia ,2 1,3 nefrologia ,3 1,5 neurochirurgia ,9 0,9 neurofisiopatologia 4 4 0,1 0,1 neurologia ,4 2,2 neuropsichiatria infantile ,5 1,6 oftalmologia ,1 1,1 oncologia ,6 1,6 ortognatodonzia ,9 1,9 ortopedia e traumatologia ,5 3,7 otorinolaringoiatria ,0 1,0 patologia clinica ,2 1,2 pediatria ,0 4,1 psichiatria ,1 1,8 psicologia clinica ,1 1,1 psicologia del ciclo di vita ,6 0,5 radiodiagnostica ,1 4,2 radioterapia ,0 0,9 reumatologia ,7 0,8 sanitario e della prevenzione ,3 tossicologia 4 3 0,1 0,1 urologia ,0 1,0 Specializzazioni sanitarie ,4 85,3 allevamento, igiene, patologia delle specie acquatiche e controllo dei ,5 0,5 etologia applicata e benessere degli animali di interesse zootecnico e ,5 0,5 prodotti derivati ispezione degli alimenti di origine animale ,4 0,6 degli animali da affezione sanità animale, allevamento e produzione zootecniche ,5 0,5 scienza e medicina degli animali da laboratorio ,3 0,3 tecnologia e patologia delle specie avicole, del coniglio e della ,5 0,5 patologia e clinica animali da affezione ,4 0,4 selvaggina Sanità animale ,2 3,4 diritto ed economia delle comunità europee 1-0,0 professioni legali ,9 6,1 archeologia ,2 1,1 storia dell'arte ,6 2,1 scienza dell'alimentazione ,1 1,1 statistica sanitaria ,6 0,8 Altre ,4 11,3 Totale ,0 100,0 18

20 1.2.5 Gli indirizzi di laurea Si conferma la composizione dei laureati del 2005: prevalenza degli indirizzi economici e ingegneristici, che insieme rappresentano un terzo dei laureati; l area giuridica e politico sociale rappresentano un altro 20%, l area umanistica in senso stretto il 16% e quella medico-psicologica il 10%. Grafico 1-5 Indirizzi universitari dei laureati Se confrontiamo i dati per singolo indirizzo di laurea tra il 2005 il 2006, notiamo tuttavia numerosi scostamenti che, seppur di lieve entità, vanno spesso nella direzione opposta a quelle che appaiono essere le indicazioni emerse dal mercato del lavoro: crescono i laureati in indirizzi poco richiesti dal mercato del lavoro: letterari, linguistici e psicologici; diminuiscono significativamente i più richiesti: economia (da a 7.387) e in misura minore ingegneria; Coerentemente con le indicazioni espresse dalla domanda di alte professionalità crescono invece i laureati ad indirizzo chimico scientifico, sanitario e paramedico e diminuiscono quelli in materie giuridiche. 19

21 Tavola 1-14 Laureati 2005 e 2006 per corso di laurea 2005 % 2006 % Agrario, alimentare, zootecnico 796 1, ,6 Altri indirizzi di ingegneria 274 0, ,6 Architettura urbanistica, territoriale , ,8 Bio-biotecnologiche , ,1 Chimico, farmaceutico 847 1, ,8 Difesa e sicurezza 54 0,1 67 0,1 Economico , ,2 Geologico 614 1, ,4 Giuridico , ,5 Ingegneria civile e ambientale , ,2 Ingegneria elettronica e dell'informazione , ,1 Ingegneria gestionale , ,2 Ingegneria industriale , ,7 Insegnamento e formazione , ,4 Letterario, filosofico, storico e artistico , ,9 Linguistico , ,3 Medico e odontoiatrico , ,4 Politico - sociale , ,8 Psicologico , ,7 Sanitario e paramedico , ,4 Scientifico e matematico , ,0 Scienze motorie 673 1, ,2 Statistico 189 0, ,5 Totale , ,0 L andamento degli iscritti al primo anno per le lauree triennali e ciclo unico non è sempre in linea con l andamento dei laureati: conferma l aumento di chimici, sanitari e paramedici e il calo degli indirizzi ingegneristici e giuridici; smentisce il calo di economia, che al contrario aumenta come nuove iscrizioni; smentisce anche l aumento di lettere, lingue, psicologia e degli indirizzi scientificomatematici. In particolare non sembrano aver funzionato i progetti finalizzati ad incoraggiare le immatricolazioni dei giovani alle facoltà scientifiche matematiche (Progetto lauree scientifiche del 2005, MIUR): gli iscritti agli indirizzi scientifico-matematico da nell anno accademico 2003/4 sono diminuiti a nel 2005/6 e a nel 2006/7 (-10% in 3 anni, contro la media complessiva del -3,5%) 6 6 I dati nazionali del MIUR invece indicano un aumento degli iscritti in scienze e tecnologie fisiche da 2040 nel 2004/5 a nel 2005/6 e in scienze matematiche da a (sito MIUR). Questo diverso andamento può essere spiegato da una più elevata "concorrenza" sul territorio lombardo dell'offerta di lauree in ingegneria (anche con gli indirizzi di ingegneria matematica e ingegneria fisica) e parallelamente di una forte domanda di laureati in ingegneria, ma anche da una minore sensibilità della popolazione lombarda all'abbassamento delle tasse universitarie. 20

LA DOMANDA E L OFFERTA DI LAUREATI IN LOMBARDIA DATI 2006 2007. Ricerca

LA DOMANDA E L OFFERTA DI LAUREATI IN LOMBARDIA DATI 2006 2007. Ricerca Ricerca LA DOMANDA E L OFFERTA DI LAUREATI IN LOMBARDIA DATI 2006 2007 A cura dell Area Ricerca Formaper, azienda speciale Camera di Commercio di Milano Il rapporto contiene i risultati del progetto

Dettagli

Il rapporto contiene i risultati del progetto Specula Lombardia, finanziato da Unioncamere Lombardia e dalla Camera di Commercio di Milano

Il rapporto contiene i risultati del progetto Specula Lombardia, finanziato da Unioncamere Lombardia e dalla Camera di Commercio di Milano Il rapporto contiene i risultati del progetto Specula Lombardia, finanziato da Unioncamere Lombardia e dalla Camera di Commercio di Milano Il progetto è stato realizzato dagli esperti dell Area Ricerca

Dettagli

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA

ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA ALLEGATO AL REGOLAMENTO DIDATTICO D ATENEO TABELLE DEGLI ORDINAMENTI DEGLI STUDI TABELLA - A - CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARI E DI LAUREA TABELLA I Facoltà di Architettura Diploma universitario in Disegno

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona TABELLA ALLEGATA Roma - Verona R O M A " S A P I E N Z A " Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 4 Anestesia e rianimazione 35 Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini provenienti

Dettagli

La domanda e l offerta di laureati in Lombardia

La domanda e l offerta di laureati in Lombardia Ricerca La domanda e l offerta di laureati in Lombardia A cura dell'area Ricerca Formaper, azienda speciale Camera di Commercio di Milano Il rapporto contiene i risultati di due progetti realizzati in

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE - REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO TABELLA "A" TABELLA "A" 1

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE - REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO TABELLA A TABELLA A 1 TABELLA "A" TABELLA "A" 1 a) FACOLTÀ 1) Corsi di laurea e di diploma universitario determinati dai precedenti ordinamenti didattici GIURISPRUDENZA - Corso di laurea in Giurisprudenza SCIENZE POLITICHE

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Genova - Napoli

TABELLA ALLEGATA. Genova - Napoli TABELLA ALLEGATA Genova - Napoli G E N O V A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 2 Anestesia e rianimazione 15 Cardiologia 4 Chirurgia generale

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013

MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2012/2013 DAL 1 AGOSTO 2012 E FINO AL 22 OTTOBRE 2012 SONO APERTE LE IMMATRICOLAZIONI E LE ISCRIZIONI AI SEGUENTI CORSI DI STUDIO

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Ancona - Firenze

TABELLA ALLEGATA. Ancona - Firenze TABELLA ALLEGATA Ancona - Firenze A N C O N A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed Immunologia Clinica 1 Anestesia e rianimazione 10 Cardiologia 3 Chirurgia generale 2 Chirurgia plastica

Dettagli

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia ALLEGATO F Codice DA UTILIZZARE Professione 1 Medico chirurgo si 2 Odontoiatra si 3 Farmacista 4 Veterinario 5 Psicologo si 6 Biologo si 7 Chimico si 8 Fisico 9 Assistente sanitario 10 Dietista 11 Educatore

Dettagli

Allegato E. Allegato F. Allegato G. Ruolo del partecipante Partecipante Relatore

Allegato E. Allegato F. Allegato G. Ruolo del partecipante Partecipante Relatore Allegato E Ruolo del partecipante Partecipante Relatore Codice P R Allegato F Professione Codice Medico chirurgo 1 Odontoiatra 2 Farmacista 3 Veterinario 4 Psicologo 5 Biologo 6 Chimico 7 Fisico 8 Assistente

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ALLEGATO 2 - Voto ottenuto negli esami fondamentali e caratterizzanti la singola scuola Punteggio massimo 5 punti. STUDENTI LAUREATI (DM 509/99 o DM 270/04) Ai fini dell attribuzione del punteggio, il

Dettagli

Personale laureato del ruolo sanitario

Personale laureato del ruolo sanitario TABELLA DI SUPPORTO per la compilazione della Sezione 3: Professionalità e Tipologia di rapporto della Scheda anagrafica Personale laureato del ruolo sanitario 1. MEDICI 1.01. Odontoiatria 1.02. Allergologia

Dettagli

MINISTERO DELLA SANITÀ

MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO MINISTERIALE 31 gennaio 1998 MINISTERO DELLA SANITÀ Tabella relativa alle specializzazioni affini previste dalla disciplina concorsuale per il personale dirigenziale del Servizio sanitario nazionale.

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Organi Accademici e Attività Istituzionali

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Organi Accademici e Attività Istituzionali CARICHE ACCADEMICHE Situazione al 9 dicembre 2015 DIRETTORI DELLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE Scuola di specializzazione Direttore e durata della carica Facoltà di Giurisprudenza 1 Professioni legali Prof.

Dettagli

PROFESSIONI SANITARIE

PROFESSIONI SANITARIE PROFESSIONI SANITARIE Le Professioni Sanitarie e le Arti Ausiliarie riconosciute dal Ministero della Salute. Farmacista Medico chirurgo Odontoiatra Veterinario Altri riferimenti normativi: D. Lgs. 08.08.1991,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Riduzione della durata delle scuole di specializzazione di area sanitaria La direttiva 93/16/CE, al fine di agevolare la libera circolazione dei medici, ha introdotto alcune disposizioni in materia di

Dettagli

Elenco Aree Organizzative Omogenee Caselle di posta elettronica certificata (PEC)

Elenco Aree Organizzative Omogenee Caselle di posta elettronica certificata (PEC) Elenco Aree Organizzative Omogenee Caselle di posta elettronica certificata (PEC) DENOMINAZIONE Amministrazione centrale Biblioteca Plinio Fraccaro Biblioteca di fisica A.Volta Biblioteca di scienze politiche

Dettagli

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI TABELLA RELATIVA ALLE PREVISTE DALLA DISCIPLINA CONCORSUALE PER IL PERSONALE DIRIGENZIALE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - D.Lgs. 502/92 COSI' COME MODIFICATO DAL D.Lgs. 254/2000 (MINISTERO DELLA SALUTE

Dettagli

CODICI ALTRI CORSI DI STUDIO TABELLA CODICI MASTER MASTER DI PRIMO LIVELLO COD. DESCRIZIONE 930 ACUSTICA E CONTROLLO DEL RUMORE 883 AMMINISTRATORE DI

CODICI ALTRI CORSI DI STUDIO TABELLA CODICI MASTER MASTER DI PRIMO LIVELLO COD. DESCRIZIONE 930 ACUSTICA E CONTROLLO DEL RUMORE 883 AMMINISTRATORE DI CODICI ALTRI CORSI DI STUDIO TABELLA CODICI MASTER MASTER DI PRIMO LIVELLO 930 ACUSTICA E CONTROLLO DEL RUMORE 883 AMMINISTRATORE DI SISTEMI INFORMATICI IN DIAGNOSTICA PER IMMAGINI 896 ATTIVITA' MOTORIA

Dettagli

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006)

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006) AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA' MEDICHE ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA ANGIOLOGIA CARDIOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA EMATOLOGIA ENDOCRINOLOGIA SCUOLE EQUIPOLLENTI ALLERGOLOGIA REUMATOLOGIA ANGIOLOGIA

Dettagli

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax Iscrizione Generale Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome Via N CAP Comune Provincia Email Tel. Cell. Fax Desidero partecipare alle giornate del 25 26 27 28 Novembre 2014 Iscrizione ECM (L iscrizione è obbligatoria

Dettagli

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006)

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006) AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA' MEDICHE ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA ANGIOLOGIA CARDIOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA EMATOLOGIA ENDOCRINOLOGIA SCUOLE EQUIPOLLENTI ALLERGOLOGIA REUMATOLOGIA ANGIOLOGIA

Dettagli

Iscrizione partecipante (ECM)

Iscrizione partecipante (ECM) Promosso da Iscrizione partecipante (ECM) AUDITORIUM SALA TESTORI palazzo lombardia MILANO 1-3 LUGLIO 2015 Dati Generali Azienda/Ente Uff./Dip. Nome* Cognome* Via* N * CAP* Comune* Provincia* Email* Tel.*

Dettagli

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento 201 3.667 771 - Medico 940 313 I003 Cardiologia 65 33 I005 Ematologia 4 3 I012 Malattie infettive 6 6 I013 Medicina e Chirurgia di accettazione e di

Dettagli

Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina

Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina Sono state presentate oggi dal ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Mariastella Gelmini e dal ministro

Dettagli

Il Ministro dellistruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dellistruzione, dell Università e della Ricerca Allegato C Numerosità studenti Tabella 1 Numerosità minime, massime e di per gruppi di classi di laurea e laurea magistrale Corsi di laurea A 50 75 10 B 100 150 20 C 180 230 36 D 250 300 50 Corsi di laurea

Dettagli

Mediterraneo in Sanità

Mediterraneo in Sanità Forum 2012 Mediterraneo in Sanità SOSTENIBILITÀ E DIRITTO ALLA SALUTE SICUREZZA EQUITÀ APPROPRIATEZZA 6 7 8 giugno Palermo - Teatro Politeama Piazza Ruggero Settimo, 15 LA PIAZZA DELLA SALUTE Modalità

Dettagli

(2) Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in nota all'art. 10, D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484. IL MINISTRO DELLA SANITÀ

(2) Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in nota all'art. 10, D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484. IL MINISTRO DELLA SANITÀ Pagina 1 di 25 Leggi d'italia D.M. 31-1-1998 Tabella relativa alle specializzazioni affini previste dalla disciplina concorsuale per il personale dirigenziale del Servizio sanitario nazionale. Pubblicato

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Allegato 1-bis Requisiti minimi - docenza di ruolo I requisiti minimi di docenza di ruolo sono stabiliti in relazione ai criteri, appresso indicati, sulla base dei documenti del Comitato doc. 17/01, doc.

Dettagli

CLASSI DI LAUREA MAGISTRALE

CLASSI DI LAUREA MAGISTRALE Allegato D CLASSI DI LAUREA MAGISTRALE CLASSI DI LAUREA MAGISTRALE INDIRIZZO DI LAUREA MACROAREA ASSEGNATA LM-1 ANTROPOLOGIA CULTURALE ED ETNOLOGIA LM-2 ARCHEOLOGIA LM-3 ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO LM-4

Dettagli

Allergologia e immunologia clinica

Allergologia e immunologia clinica Allergologia e immunologia clinica 1 Bari 2 0 0 1 Foggia 1 2 Cagliari 1 0 0 0 3 Firenze 3 0 0 0 Pisa 0 Siena 0 4 Genova 2 0 0 0 Torino 1 5 L'Aquila 2 0 0 0 Chieti 0 6 Messina 2 0 0 0 Catania 1 7 Milano

Dettagli

Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007

Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 Allegato 6 - Elenco delle principali professioni regolamentate Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 PROFESSIONE ACCONCIATORE ACCOMPAGNATORE TURISTICO Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dettagli

Tavola 1. Corrispondenza fra i capitoli di questa pubblicazione e le classi di laurea CAPITOLI CLASSI DI LAUREA

Tavola 1. Corrispondenza fra i capitoli di questa pubblicazione e le classi di laurea CAPITOLI CLASSI DI LAUREA Tavola 1 Corrispondenza fra i capitoli di questa pubblicazione e le classi di laurea CAPITOLI CLASSI DI LAUREA 1 Indirizzo medico e odontoiatrico 2 3 6 7 Indirizzo farmaceutico Indirizzo sanitario tecnico,

Dettagli

Elenco delle professioni regolamentate

Elenco delle professioni regolamentate Elenco delle professioni regolamentate Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 PROFESSIONE ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERICIO AGROTECNICO AGRONOMO FORESTALE JUNIOR

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara ELENCO DELLE CLASSI DI LAUREA Lauree SPECIALISTICHE Laurea Specialistica: 1/S (in antropologia culturale ed etnologia) Laurea Specialistica: 2/S (in archeologia) Laurea

Dettagli

Regione Toscana. Rapporto di sintesi sulla Programmazione del Fabbisogno di Personale sanitario 2013-2016

Regione Toscana. Rapporto di sintesi sulla Programmazione del Fabbisogno di Personale sanitario 2013-2016 Regione Toscana Rapporto di sintesi sulla Programmazione del Fabbisogno di Personale sanitario 2013-2016 Regione Toscana Rapporto di sintesi sulla Programmazione del Fabbisogno di Personale sanitario 2013-16

Dettagli

Bilancio di Missione 2007 allegati

Bilancio di Missione 2007 allegati 1 Bilancio di Missione 2007 allegati Policlinico S.Orsola-Malpighi 2 3 indice 1 pag. 5 allegati Discipline cliniche trattate secondo le classi ICD9CM 2 pag. 10 Numero studenti per corso di laurea (medicina

Dettagli

RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014

RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014 RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014 DESTINATARI V ANNO 295 VI ANNO 316 FUORICORSO 501 TOTALE 1112 RISPOSTE V ANNO 100 VI ANNO E FC 217 TOTALE

Dettagli

Anagrafe 2009 codice =... (attribuito dal sistema)

Anagrafe 2009 codice =... (attribuito dal sistema) QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Anagrafe 2009 codice =.. (attribuito dal sistema) Sezione A - OFFERTA

Dettagli

ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO

ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO AGROTECNICO AGRONOMO FORESTALE JUNIOR ALLERGOLOGIA E IMMUNOLOGIA

Dettagli

Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013

Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013 Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013 ANNO ACCADEMICO 2012/2013 ATENEO FACOLTA' Maschi Femmine Totale Aosta Classe non richiesta

Dettagli

Banca dati dell offerta e verifica del possesso dei requisiti minimi

Banca dati dell offerta e verifica del possesso dei requisiti minimi Dal sito del Ministero dell'istruzione, Universita' e Ricerca Decreto Ministeriale 27 gennaio 2005 prot. n. 15/2005 Banca dati dell offerta e verifica del possesso dei requisiti minimi VISTO il decreto

Dettagli

Classi di Laurea avvantaggiati e svantaggiati dalle numerosità previste nel DM 893/2014 (Costi Standard)

Classi di Laurea avvantaggiati e svantaggiati dalle numerosità previste nel DM 893/2014 (Costi Standard) Classi di Laurea avvantaggiati e svantaggiati dalle numerosità previste nel DM 893/2014 (Costi Standard) Numerosità massima immatricolati Costi Standard Numerosità massima immatricolati AVA Sconto L-22

Dettagli

dott. VINCENZO LUCIANI

dott. VINCENZO LUCIANI FNOMCeO Federazione Nazionale Ordini Medici Chirurghi e Odontoiatri dott. VINCENZO LUCIANI Bozen Bolzano 17.09.10 FONTI NORMATIVE Decreto Legislativo n. 368 del 17 agosto 1999 (G.U. n. 250 del 23/10/99)

Dettagli

COME CAMBIA L UNIVERSITA. Liceo Giulio Casiraghi

COME CAMBIA L UNIVERSITA. Liceo Giulio Casiraghi COME CAMBIA L UNIVERSITA Liceo Giulio Casiraghi La legislazione Decreto Quadro 509 del 3 novembre 1999 (G.U. 4 gennaio 2000) Decreto Ministeriale 245 del 4 agosto 2000 - Determinazione delle classi delle

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA. Decreto Ministeriale 27 gennaio 2005 prot. n. 15/2005

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA. Decreto Ministeriale 27 gennaio 2005 prot. n. 15/2005 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Decreto Ministeriale 27 gennaio 2005 prot. n. 15/2005 Banca dati dell offerta e verifica del possesso dei requisiti minimi VISTO il decreto legislativo

Dettagli

SPECIFICAZIONI SUL RICONOSCIMENTO DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI.

SPECIFICAZIONI SUL RICONOSCIMENTO DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI. SPECIFICAZIONI SUL RICONOSCIMENTO DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI. il Referente - Arch. Patrizia Ferrarotti Il DPR 16-04-, n.75 disciplina all art. 2 l

Dettagli

Oncologia medica 1 Chieti 3 0 Igiene e medicina preventiva 2 Radioterapia 1 Ferrara 26 22 Anestesia e rianimazione e terapia intensiva 2 Chirurgia

Oncologia medica 1 Chieti 3 0 Igiene e medicina preventiva 2 Radioterapia 1 Ferrara 26 22 Anestesia e rianimazione e terapia intensiva 2 Chirurgia Count of select_3 Row Labels Total variazione Ancona 5 0 Medicina legale 1 Bari 7 0 Chirurgia Maxillo- Facciale 1 Chirurgia Pediatrica 1 Radioterapia 1 Reumatologia 1 Bologna 5 1 Malattie dell\'apparato

Dettagli

Lauree di II livello

Lauree di II livello Lauree di I livello - Classe 15 delle lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali - Classe 31 delle lauree in scienze giuridiche - Classe 2 delle lauree in scienze dei servizi giuridici

Dettagli

Personale sanitario: Quante iscrizioni alle Università Toscane?

Personale sanitario: Quante iscrizioni alle Università Toscane? Regione Toscana Personale sanitario: Quante iscrizioni alle Università Toscane? Analisi storica e programmazione delle nuove iscrizioni Regione Toscana Personale sanitario: Quante iscrizioni alle Università

Dettagli

Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / Fax ACCOMPAGNATORE. Via della Ferratella, 51 00184 ROMA. Via Molise, 2 00187 - ROMA

Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / Fax ACCOMPAGNATORE. Via della Ferratella, 51 00184 ROMA. Via Molise, 2 00187 - ROMA AUTORITÀ COMPETENTE AL RICONOSCIMENTO DELLE QUALIFICHE PROFESSIONALI Professione Ministero Indirizzo Indirizzo Mail Telefono / ACCOMPAGNATORE Cons. Rossella Franchini TURISTICO r.franchini@governo.it AGENTE

Dettagli

Allergologia e immunologia clinica

Allergologia e immunologia clinica Allergologia e immunologia clinica 1 Bari 3 Foggia 2 Cagliari 2 3 Firenze 4 Pisa Siena 4 Genova 3 Torino 5 L'Aquila 2 Chieti 6 Messina 2 Catania 7 Milano 4 Brescia Pavia 8 Milano S. Raffaele 1 9 Milano

Dettagli

Codici Corsi Universitari

Codici Corsi Universitari Codici Corsi Universitari a.a. 20/2016 BIOLOGIA E FARMACIA 50 ex Farmacia 01 21 02 16 03 22 11 19 20 60 ex Chimica e tecnologia farmaceutiche L1 Corso di Laurea (ante riforma) 1971 2007 Chimica e tecnologia

Dettagli

Allergologia e immunologia clinica

Allergologia e immunologia clinica Allergologia e immunologia clinica 1 Politecnica delle Marche 3 3 1 Modena Parma 2 Bari 2 1 Puglia 3 1 Foggia 3 Cagliari 1 2 Sardegna 3 4 Firenze 3 3 Pisa Siena 5 Genova 2 2 Torino 6 L'Aquila 2 2 Chieti

Dettagli

COD CLASSE GRUPPOMIUR

COD CLASSE GRUPPOMIUR Gruppi di classi Tale classificazione ha valore esclusivamente ai fini della ripartizione del FFO in attesa che vengano definiti puntuali parametri di costo standard. COD CLASSE GRUPPOMIUR 46/S Specialistiche

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Tabella 1 - Raggruppamenti dei corsi di studio per Area disciplinare. CORSI DI LAUREA AREA CLASSE DENOMINAZIONE Sanitaria L/SNT1 L/SNT2 L/SNT3

Dettagli

CLASSI DI LAUREE SPECIALISTICHE (LS) (D.M. 28 novembre 2000. Supplemento ordinario alla G.U. n. 18 del 23 gennaio 2001 Serie generale)

CLASSI DI LAUREE SPECIALISTICHE (LS) (D.M. 28 novembre 2000. Supplemento ordinario alla G.U. n. 18 del 23 gennaio 2001 Serie generale) CLASSI DI LAUREE SPECIALISTICHE (LS) (D.M. 28 novembre 2000. Supplemento ordinario alla G.U. n. 18 del 23 gennaio 2001 Serie generale) 1/S - Antropologia culturale ed etnologia 2/S - Archeologia 3/S Architettura

Dettagli

EQUIPARATA ALLE LAUREE MAGISTRALI DELLA CLASSE:

EQUIPARATA ALLE LAUREE MAGISTRALI DELLA CLASSE: LAUREE DEL VECCHIO ORDINAMENTO EQUIPARATA ALLE LAUREE MAGISTRALI DELLA CLASSE: EQUIPARATA ALLE LAUREE TRIENNALI DELLA CLASSE: (4S) Classe delle lauree in disegno industriale (42) Architettura ed equipollenti

Dettagli

Scaricato da http://www.italiaoggi.it Tutti i diritti riservati ai legittimi titolari

Scaricato da http://www.italiaoggi.it Tutti i diritti riservati ai legittimi titolari D i s c i p l i n a C o r s i d i l a u r e a m a g i s t r a l i Art. 1 1. Il presente decreto definisce, ai sensi dell'articolo 4 del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270, le classi dei corsi

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO aprile Assegnazione alle universita' di contratti di formazione specialistica per l'ammissione di medici alle scuole di specializzazione,

Dettagli

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 cell. 335/6413321. Comunicati www.mi.camcom.it La ricerca: Il lavoro dei laureati in tempo di crisi LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL 12%

Dettagli

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005)

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Allegato 1 Funzione operativa (art.2, comma1, lett l l.r. 40/2005) Struttura organizzativa professionale (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Dipartimento interaziendale di Area Vasta Allergologia ed immunologia

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 39/36 DEL 10.10.2014

DELIBERAZIONE N. 39/36 DEL 10.10.2014 Oggetto: Contratti di Formazione Specialistica per la frequenza delle Scuole di Specializzazione in discipline mediche delle Facoltà di Medicina e Chirurgia delle Università degli Studi di Cagliari e di

Dettagli

BRANCHE ANGIOLOGIA ALLERGOLOGIA

BRANCHE ANGIOLOGIA ALLERGOLOGIA BRANCHE ANGIOLOGIA ALLERGOLOGIA 1) Allergologia 2) Allergologia e immunologia 3) Allergologia e immunologia clinica ANATOMIA PATOLOGICA 1) Anatomia ed istologia patologica 2) Anatomia ed istologia patologica

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A 678 Ufficio Esami di Stato e Scuole di Specializzazione IL RETTORE VISTO il D.Lgs. n. 368 del 17/08/1999, pubblicato in G.U. n. 250 del 23/10/1999 di attuazione della direttiva n. 93/16/CEE in materia

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI AREA DIDATTICA - UFFICIO OFFERTA FORMATIVA OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 DIPARTIMENTO DI AGRARIA Scienze agro-zootecniche * (classe L-25 Scienze e tecnologie

Dettagli

Area Medico Chirurgica e delle Professioni Sanitarie

Area Medico Chirurgica e delle Professioni Sanitarie Area Medico Chirurgica e delle Professioni Sanitarie FORUM DELL ORIENTAMENTO 2015 per Studenti delle Scuole Superiori 3 e 4 Febbraio 2015 Area Medico Chirurgica e delle Professioni Sanitarie Formazione

Dettagli

GUIDA PER L ACCESSO AL CORSO FAD AGGIORNAMENTI IN CURE PALLIATIVE 2015-2016. STEP 1. Accesso alla pagina di registrazione.

GUIDA PER L ACCESSO AL CORSO FAD AGGIORNAMENTI IN CURE PALLIATIVE 2015-2016. STEP 1. Accesso alla pagina di registrazione. GUIDA PER L ACCESSO AL CORSO FAD AGGIORNAMENTI IN CURE PALLIATIVE 2015-2016 STEP 1. Accesso alla pagina di registrazione. E possibile accedere alla pagina di registrazione: premendo il pulsante relativo

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2009/2010

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2009/2010 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIVISIONE STUDENTI OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2009/2010 FACOLTA DI AGRARIA Scienze agro-zootecniche (classe L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali) Scienze

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI ASSISTENTE SANITARIO) L2 1 46,00 42,00

ASSISTENZA SANITARIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI ASSISTENTE SANITARIO) L2 1 46,00 42,00 nell'anno solare 2014 dagli studenti a tempo pieno Articolo 3.6 tasse 2013/2014 2/56 AMMINISTRAZIONE E ORGANIZZAZIONE L2 1 33,00 2/56 AMMINISTRAZIONE E ORGANIZZAZIONE L2 2 43,00 42,00 2/56 AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Seconda Università degli Studi di Napoli

Seconda Università degli Studi di Napoli Seconda Università degli Studi di Napoli Nucleo di Valutazione Relazione annuale 2000 Relatori: Presidente: Thomas Schael Professori: Pasquale Belfiore Francesco Cammina Camillo Del Vecchio Blanco Michele

Dettagli

TRA L'Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina, con sede in Torino, C.so. , n., cap., cod. fisc.., in

TRA L'Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina, con sede in Torino, C.so. , n., cap., cod. fisc.., in CONVENZIONE QUADRO TRA L'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO - SCUOLA DI MEDICINA, E L A.S.O. PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DA PARTE DEGLI ISCRITTI ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA SCUOLA

Dettagli

Rettore: Prof. Alessandro Del Maschio Presidente: Dott. Roberto Mazzotta

Rettore: Prof. Alessandro Del Maschio Presidente: Dott. Roberto Mazzotta Rettore: Prof. Alessandro Del Maschio Presidente: Dott. Roberto Mazzotta Recapiti: Università Vita-Salute San Raffale Servizio Orientamento e Tutorato Via Olgettina, 58 20132 Milano Telefono 02 91751.556

Dettagli

LE FACOLTA DI FIRENZE 2008/2009

LE FACOLTA DI FIRENZE 2008/2009 LE FACOLTA DI FIRENZE 2008/2009 ATENEO FIORENTINO: DODICI FACOLTA' 71 CORSI DI LAUREA TRIENNALE E 64 CORSI DI LAUREA MAGISTRALE * Numero programmato Tutti i corsi a numero non programmato sono con test

Dettagli

Sede Legale: 81100 CASERTA Viale Beneduce n. 10

Sede Legale: 81100 CASERTA Viale Beneduce n. 10 TABELLA GENERALE CODICI CORSI DI STUDIO A.A. 2011/2012 TABELLA CODICI CORSI DI STUDIO L PRE: Corsi di Laurea Pre riforma L: Corsi di Laurea LS: Corsi di Laurea Specialistica LSCU: Corsi di Laurea Specialistica

Dettagli

Allergologia e immunologia clinica

Allergologia e immunologia clinica Allergologia e immunologia clinica regionali altri pubblici e/o 1 Bari 2 0 2 1 *Puglia 3 Foggia 2 Cagliari 1 1 2 2 3 Firenze 3 1 4 4 Pisa Siena 4 Genova 2 1 3 3 2 Torino 5 L'Aquila 2 0 2 2 Chieti 6 Messina

Dettagli

Relazione tecnica del Nucleo di Valutazione dell Università Politecnica delle Marche Riordino Ordinamenti didattici Scuole di Specializzazione c/o la

Relazione tecnica del Nucleo di Valutazione dell Università Politecnica delle Marche Riordino Ordinamenti didattici Scuole di Specializzazione c/o la Relazione tecnica del Nucleo di Valutazione dell Università Politecnica delle Marche Riordino Ordinamenti didattici Scuole di Specializzazione c/o la Facoltà di Medicina e Chirurgia NUCLEO DI VALUTAZIONE

Dettagli

D I C H I A R A. Di aver svolto attività di ricerca non pianificate da un Provider ma che hanno dato esito a pubblicazione scientifica.

D I C H I A R A. Di aver svolto attività di ricerca non pianificate da un Provider ma che hanno dato esito a pubblicazione scientifica. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (ai sensi dell art. 47 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) Per il riconoscimento dei crediti ECM per attività formative individuali per Pubblicazioni Scientifiche

Dettagli

Formazione Residenziale

Formazione Residenziale Formazione Residenziale ALIAS SRL 2806 95028 1 Ragione Sociale: Id Provider: Evento n Edizione n Si tratta di un Progetto Formativo Aziendale (PFA)? NO L'evento tratta argomenti inerenti l'alimentazione

Dettagli

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario I ANNO - I SEMESTRE CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015 CHIMICA APPLICATA ALLE SCIENZE BIOMEDICHE FISICA INFORMATICA E STATISTICA BIOLOGIA E GENETICA 8 SCIENZE UMANE I ANNO- I SEMESTRE AMBITI DISCIPLINARI 6

Dettagli

Sede Legale: 81100 CASERTA Viale Beneduce n. 10

Sede Legale: 81100 CASERTA Viale Beneduce n. 10 TABELLA GENERALE CODICI CORSI DI STUDIO A.A. 2011/2012 TABELLA CODICI CORSI DI STUDIO L PRE: Corsi di Laurea Pre riforma L: Corsi di Laurea LS: Corsi di Laurea Specialistica LSCU: Corsi di Laurea Specialistica

Dettagli

Posti destinati alle immatricolazioni degli studenti stranieri Università degli Studi di CATANIA

Posti destinati alle immatricolazioni degli studenti stranieri Università degli Studi di CATANIA Facoltà Classe Nome del corso Sede Posti previsti L-1 Beni culturali Beni culturali CATANIA 0 L-5 Filosofia Filosofia CATANIA 0 L-7 Ingegneria civile e ambientale L-8 Ingegneria dell'informazione L-8 Ingegneria

Dettagli

Formazione Residenziale

Formazione Residenziale Formazione Residenziale Ragione Sociale: ALIAS SRL Id Provider: 2806 Evento n 119781 Edizione n 1 Si tratta di un Progetto Formativo Aziendale (PFA)? NO L'evento tratta argomenti inerenti l'alimentazione

Dettagli

Come funzionano i corsi di studio universitari

Come funzionano i corsi di studio universitari Come funzionano i corsi di studio universitari Si illustra di seguito il quadro dei corsi attivati nelle Università e dei titoli rilasciati, così come delineato dalla recente riforma universitaria. PRIMO

Dettagli

MINISTERO DELLA SANITÀ. DECRETO MINISTERIALE 30 gennaio 1998

MINISTERO DELLA SANITÀ. DECRETO MINISTERIALE 30 gennaio 1998 MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO MINISTERIALE 30 gennaio 1998 Tabelle relative alle discipline equipollenti previste dalla normativa regolamentare per l accesso al secondo livello dirigenziale per il personale

Dettagli

LE FACOLTA DI FIRENZE 2010/2011

LE FACOLTA DI FIRENZE 2010/2011 LE FACOLTA DI FIRENZE 2010/2011 ATENEO FIORENTINO: DODICI FACOLTA' 69 CORSI DI LAUREA TRIENNALE E 71 CORSI DI LAUREA MAGISTRALE # Numero programmato Tutti i corsi a numero non programmato sono con test

Dettagli

80/73 CONSERVAZIONE DEI BENI ARCHITETTONICI E AMBIENTALI LM 1 34,50

80/73 CONSERVAZIONE DEI BENI ARCHITETTONICI E AMBIENTALI LM 1 34,50 nell'anno solare 2011 dagli 2/56 AMMINISTRAZIONE E ORGANIZZAZIONE L2 1 32,17 2/56 AMMINISTRAZIONE E ORGANIZZAZIONE L2 2 34,11 2/56 AMMINISTRAZIONE E ORGANIZZAZIONE L2 3 35,38 20/41 ARCHEOLOGIA E STORIA

Dettagli

I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari A.A. 2009/2010

I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari A.A. 2009/2010 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per la Didattica e le Attività Post Lauream SENATO DEL 28/09/2009 I test di valutazione/ammissione ai corsi triennali e a ciclo unico dell Ateneo di Cagliari

Dettagli

EQUIPOLLENZE TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPOLLENZE TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPOLLENZE TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI DIPLOMA DI LAUREA (DL) RIFERIMENTO NORMATIVO EQUIPARATO A LAUREE SPECIALISTICHE DELLA CLASSE (DM 509/99) Architettura

Dettagli

Igiene e medicina preventiva

Igiene e medicina preventiva Igiene e medicina preventiva Informazioni generali: Nome Scuola: Igiene e medicina preventiva Ateneo: Struttura: Facoltà di MEDICINA e CHIRURGIA Area: 3 - Area Servizi Clinici Classe: 14 - Classe della

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA: corsi integrati e coordinatori

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA: corsi integrati e coordinatori Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia - Guida dello studente A. A. 2014 / 2015 MANIFESTO DEGLI STUDI ORGANIZZAZIONE DIDATTICA: corsi integrati e coordinatori Primo anno Fisica (esame) 3 I

Dettagli

Art. 18 - NUMERO DEGLI ELIGENDI (allegato n 1 del Decreto di Indizione delle Elezioni) GRANDI ORGANI

Art. 18 - NUMERO DEGLI ELIGENDI (allegato n 1 del Decreto di Indizione delle Elezioni) GRANDI ORGANI Art. 18 - NUMERO DEGLI ELIGENDI (allegato n 1 del Decreto di Indizione delle Elezioni) GRANDI ORGANI NUMERO POSTI PREFE RENZE TOTALE STUDENTI SENATO ACCADEMICO: GRUPPO 1: GIURISPRUDENZA. SCIENZE POLITICHE,

Dettagli

Ruolo e prospettive delle società scientifiche

Ruolo e prospettive delle società scientifiche Ruolo e prospettive delle società scientifiche Dott. Nino Basaglia PastPresidentSIMFER Gorgo al Monticano (TV), 18 settembre 2015 RUOLO E PROSPETTIVE DELLE SOCIETÀ SCIENTIFICHE Motta di Livenza, 18 settembre

Dettagli

Al Presidente dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena. Il sottoscritto Dott.: cognome

Al Presidente dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena. Il sottoscritto Dott.: cognome MODULO di iscrizione con decreto ministeriale cittadini comunitari ed extracomunitari con titoli conseguiti in paesi comunitari e non comunitari (Fuori Italia) Al Presidente dell Ordine Provinciale dei

Dettagli

TABELLE. Presidi di ricovero a ciclo continuo e diurno per acuti di classe B

TABELLE. Presidi di ricovero a ciclo continuo e diurno per acuti di classe B ALLEGATO 1 TABELLE 1. Tipologie di presidi B1.a TIPOLOGIA PRESIDIO Presidi ambulatoriali: prestazioni di specialistica e diagnostica - classe 1 (extraospedaliero) B1.b Presidi ambulatoriali: prestazioni

Dettagli

DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI E SCIENZE PER LA SALUTE CORSI DI STUDIO EX D.M. 270/2004

DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI E SCIENZE PER LA SALUTE CORSI DI STUDIO EX D.M. 270/2004 ELENCO CORSI ATTIVATI A.A. 2015-2016 DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI E SCIENZE PER LA SALUTE 1. 056701 Biotecnologie (Classe L-2) Dipartimenti: Biotecnologie molecolari e scienze per la salute,

Dettagli

(IRCCRO_00877) Terapie cellulari

(IRCCRO_00877) Terapie cellulari (IRCCRO_00877) Terapie cellulari Crediti assegnati: 5.3 Durata: 7 ore Tipo attività formativa: Formazione Residenziale Tipologia: Conferenza, convegno/congresso Organizzato da: I.R.C.C.S. Centro di Riferimento

Dettagli