AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA"

Transcript

1 REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 441 del 10/05/2013 OGGETTO: Affidamento Servizio Assicurativo per i rami di rischio FURTO, INFORTUNI e AUTO RISCHI DIVERSI, durata 1 anno dal al e dichiarazione di gara deserta per i rami INCENDIO E RCAuto. (Spesa prevista ,00) Il Direttore della SC Legale e Assicurazioni riferisce: - Con Deliberazione n. 263 del sono state indette le gare a mezzo procedura negoziata per la fornitura dei servizi assicurativi Incendio, Furto, Infortuni, R.C.A. e AUTO RISCHI DIVERSI, già in proroga come da condizioni di polizza e tutte in scadenza il , approvando la lettera d invito, lo schema di offerta, autodichiarazioni ed i rispettivi capitolati; - In applicazione del Regolamento Aziendale per la fornitura di beni e servizi in economia di valore inferiore alla soglia comunitaria, approvato con delibera n. 1054/2006, successivamente modificata con deliberazione n. 1003/2011, sono state invitate, con PEC, trasmesse il 3 e 4 aprile scorsi, le sottoelencate Compagnie assicurative a presentare offerta economica per ciascuna delle procedure di gara indette: ALLIANZ RAS Padova; CATTOLICA Livorno; FONDIARIA SAI - Padova; GENERALI Padova; ITAS - Pordenone; SOCIETA REALE MUTUA - Vicenza; UNIPOL Padova; UNIQA - Bolzano; - che in data 30 aprile 2013, presso gli Uffici della Sc. Legale e assicurazioni ha avuto luogo, in seduta pubblica, la riunione per l apertura delle buste contenenti le offerte economiche pervenute, nonché delle operazioni di accertamento della regolarità della documentazione prodotta, come registrato nei rispettivi Verbali, allegati e parte integrante e sostanziale del presente atto, le cui conclusioni in sintesi così si riassumono: rischio FURTO importo presunto base di gara ,00 : Sono pervenute due buste: 1. dalla Compagnia di assicurazioni FONDIARIA SAI di comunicazione deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 1 di 10

2 di non partecipazione alla procedura e di non quotazione economica, dichiarando la disponibilità a valutare il rischio nell ipotesi di gara deserta. 2. dalla Compagnia GENERALI ASSICURAZIONI S.p.a. di quotazione del servizio con offerta economica per complessivi Euro ,00 annui lordi. rischio INFORTUNI importo presunto base di gara ,00 : Sono pervenute due buste: 1. dalla Compagnia di assicurazioni FONDIARIA SAI di comunicazione di non partecipazione alla procedura e di non quotazione economica, dichiarando la disponibilità a valutare il rischio nell ipotesi di gara deserta. 2. dalla Compagnia GENERALI ASSICURAZIONI S.p.a di quotazione del servizio con un offerta economica per complessivi Euro ,00 annui lordi. rischio A.R.D. Veicoli Rischi Diversi (Kasko) importo presunto base di gara ,00 : è pervenuta un unica offerta economica dalla Compagnia FONDIARIA SAI per complessivi Euro ,00 annui lordi; - Per quanto finora esposto, si propone di procedere all assegnazione del Servizio assicurativo dei rischi FURTO, INFORTUNI E AUTO RISCHI DIVERSI, per il periodo di anni 1 dal al , previo esito positivo dei controlli prescritti dalla normativa, alle seguenti Compagnie, per l importo annuo lordo complessivo indicato a fianco di ciascuna, atteso che per ciascuno dei rami assicurativi le offerte economiche sono risultate in misura pari o inferiore alla base d asta proposta; Ramo assicurativo Compagnia Importo di aggiudicazione FURTO GENERALI ASSICURAZIONI S.p.a ,00 INFORTUNI GENERALI ASSICURAZIONI S.p.a ,00 AUTO RISCHI DIVERSI FONDIARIA SAI ,00 - Accertato che per la copertura del rischio INCENDIO non è pervenuta alcuna offerta economica, salvo una comunicazione della Compagnia deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 2 di 10

3 GENERALI ASSICURAZIONI S.p.a., che ha manifestato la propria disponibilità a partecipare ad una trattativa, attraverso un riesame delle condizioni economiche e normative poste a base del Capitolato, si rende pertanto necessario e urgente incaricare la S.C. Legale e Assicurazioni ad effettuare delle ricerche nel mercato assicurativo, con la consulenza del Broker aziendale, procedendo all invito a presentare nuove offerte economiche; - Accertato, inoltre, che a seguito della gara per la copertura del rischio RCAUTO Libro Matricola, non è pervenuta alcuna offerta economica, e quindi è andata deserta. Si rende pertanto necessario e urgente incaricare la S.C. Legale e Assicurazioni a ricercare nel mercato assicurativo, con la consulenza del Broker aziendale, Compagnie di assicurazioni disponibili a quotare detto rischio atteso l andamento tecnico negativo, monitorato nelle ultime due annualità - procedendo all invito a presentare nuove offerte economiche; - Tutto ciò premesso IL DIRETTORE GENERALE PRESO ATTO della suestesa proposta e accertato che il Direttore della SC Legale e Assicurazioni ha attestato la regolarità amministrativa della stessa in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione nazionale e regionale, nonchè la copertura della spesa prevista nel budget assegnato per l`anno in corso; RITENUTO di dover adottare in merito i provvedimenti necessari; VISTO il Decreto Legislativo n. 502/92 e successive modifiche ed integrazioni e le leggi regionali n. 55 e n. 56 del 1994 e successive modifiche ed integrazioni; ACQUISITO il parere favorevole del Direttore Amministrativo e del Direttore Sanitario per quanto di rispettiva competenza; IN BASE ai poteri conferitigli dal D.P.G.R. n. 220 del DELIBERA 1. di affidare, per le motivazioni riportate in premessa, il servizio di copertura assicurativa, per il periodo , per ciascuno dei sottoelencati rischi, alla Compagnia di assicurazione a fianco del medesimo indicata, alle condizioni normative contenute nei rispettivi capitolati allegati alle rispettive lettere d invito: Ramo assicur ativo Compagnia Importo di aggiudicaz io ne deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 3 di 10

4 FURTO GENERALI ASSICURAZIONI S.p.a ,00 INFORTUNI GENERALI ASSICURAZIONI S.p.a ,00 AUTO RISCHI DIVER SI FONDIARIA SAI ,00 2. di prendere atto che le procedure negoziate per l affidamento dei servizi assicurativi INCENDIO e RCA Libro Matricola sono andate deserte; 3. di incaricare la S.C. Legale e Assicurazioni, di procedere ad un indagine di mercato per l individuazione di Compagnie di assicurazioni disponibili a quotare i rischi INCENDIO e RCA LIBRO Matricola; 4. di dare atto che la spesa presunta, pari a ,00 rientra nella previsione del budget assegnato per il 2013, e per ,00 nel budget che verrà assegnato per l anno Il Direttore Generale Dott. Claudio Dario deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 4 di 10

5 Azienda Ospedaliera di Padova Verbale riunione apertura buste gara procedura negoziata Ramo INCENDIO: Il giorno 30 aprile 2013 presso l Ufficio Assicurazioni della S.C. Legale e Assicurazioni di Via degli Scrovegni, 14, Padova, alle ore 11.00, ha avuto luogo la riunione per l apertura delle buste contenenti le offerte per la gara di cui all oggetto. Sono presenti: l Avv. Arianna Gabriella Casotto, il Dott. Alessandro Dainese e partecipano alla seduta il Sig. Giorgio Bettocchi (in rappresentanza del Broker aziendale Assidoge S.r.l.) e il Dott. Marco Morelli (in rappresentanza della Compagnia Generali). Premesso che la procedura negoziata è stata indetta con deliberazione n. 263 del 22/3/2013 e che con PEC aziendale del 4 aprile 2013 sono state invitate a presentare offerta entro il 22 aprile 2013, per l affidamento del servizio assicurativo di cui all oggetto e per il periodo 31 maggio maggio 2014, le seguenti Compagnie assicurative: ALLIANZ RAS - Gerenza di Padova CATTOLICA Assicurazioni - Agenzia Livorno Accademia FONDIARIA SAI - Div. La Fondiaria - Agenzia Padova Antoniana GENERALI - ag. Generale di Padova Centro ITAS Assicurazioni - Agenzia di Pordenone SOCIETA REALE MUTUA - Agenzia di Vicenza UNIPOL - Ag. Generale di Padova UNIQA - c/o ASSICONSULT - Bolzano Preso atto inoltre che con nota prot del 23/4/2013, sono stati comunicati alle richiamate Compagnie la sede, il giorno e l orario di apertura delle buste delle offerte. Con nota, acquisita al prot. dell Azienda, n del 22/4/2013, la Compagnia Generali comunicava di non aderire alla gara in oggetto, esprimendo altresì la propria disponibilità a partecipare ad un eventuale successiva trattativa privata, attraverso un riesame delle condizioni economiche e normative proposte nel ns. invito. Preso atto pertanto che per il ramo in oggetto, entro i termini previsti dalla lettera d invito, non sono pervenute offerte economiche, la gara deve ritenersi deserta. Esaurito il lavoro della commissione, alle ore 11.30, viene redatto il presente verbale, letto, approvato e sottoscritto. Avv. Arianna Gabriella Casotto Dott. Alessandro Dainese 1/1 deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 5 di 10

6 Azienda Ospedaliera di Padova Verbale riunione apertura buste gara procedura negoziata Ramo FURTO: Il giorno 30 aprile 2013 presso l Ufficio Assicurazioni della S.C. Legale e Assicurazioni di Via degli Scrovegni, 14, Padova, alle ore 10.30, ha avuto luogo la riunione per l apertura delle buste contenenti le offerte per la gara di cui all oggetto. Sono presenti: l Avv. Arianna Gabriella Casotto, il Dott. Alessandro Dainese e partecipano alla seduta il Sig. Giorgio Bettocchi (in rappresentanza del Broker aziendale Assidoge S.r.l.) e il Dott. Marco Morelli (in rappresentanza della Compagnia Generali). Premesso che la procedura negoziata è stata indetta con deliberazione n. 263 del 22/3/2013 e che con PEC aziendale del 4 aprile 2013 sono state invitate a presentare offerta entro il 22 aprile 2013, per l affidamento del servizio assicurativo di cui all oggetto e per il periodo 31 maggio maggio 2014, le seguenti Compagnie assicurative: ALLIANZ RAS - Gerenza di Padova CATTOLICA Assicurazioni - Agenzia Livorno Accademia FONDIARIA SAI - Div. La Fondiaria - Agenzia Padova Antoniana GENERALI - ag. Generale di Padova Centro ITAS Assicurazioni - Agenzia di Pordenone SOCIETA REALE MUTUA - Agenzia di Vicenza UNIPOL - Ag. Generale di Padova UNIQA - c/o ASSICONSULT - Bolzano Preso atto inoltre che con nota prot del 23/4/2013, sono stati comunicati alle richiamate Compagnie la sede, il giorno e l orario di apertura delle buste delle offerte. Preso atto che per il ramo in oggetto, entro i termini previsti dalla lettera d invito, sono pervenute n. due buste, rispettivamente da Fondiaria-Sai e Generali. Si è proceduto all apertura della busta pervenuta dalla Compagnia Fondiaria-Sai, acquisita agli atti con prot del 22/4/2013, che conteneva una nota in cui la medesima Compagnia dichiarava di non poter produrre l offerta, data l esiguità del tempo tecnico assegnato per la predisposizione della quotazione di gara, ma che comunque dichiarava la propria disponibilità a valutare il rischio nell ipotesi di gara deserta. Si è proceduto all apertura della busta, previa verifica dell integrità della stessa, pervenuta, con prot. in arrivo n del 22/4/2013, dalla Compagnia Generali. Si è quindi provveduto: 1. all apertura della busta A, accertando la regolarità della documentazione ivi contenuta, rispetto a quella richiesta con la lettera d invito; 2. all apertura della busta B, contenente l offerta economica complessiva di ,00 annui lordi. Esaurito il lavoro della commissione, alle ore 11.00, viene redatto il presente verbale, letto, approvato e sottoscritto. Avv. Arianna Gabriella Casotto Dott. Alessandro Dainese deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 6 di 10

7 Azienda Ospedaliera di Padova Verbale riunione apertura buste gara procedura negoziata Ramo INFORTUNI: Il giorno 30 aprile 2013 presso l Ufficio Assicurazioni della S.C. Legale e Assicurazioni di Via degli Scrovegni, 14, Padova, alle ore 11.30, ha avuto luogo la riunione per l apertura delle buste contenenti le offerte per la gara di cui all oggetto. Sono presenti: l Avv. Arianna Gabriella Casotto, il Dott. Alessandro Dainese e partecipano alla seduta il Sig. Giorgio Bettocchi (in rappresentanza del Broker aziendale Assidoge S.r.l.), il Dott. Marco Morelli (in rappresentanza della Compagnia Generali) e il Sig. Enrico Stoppa (in rappresentanza della Compagnia Unipol). Premesso che la procedura negoziata è stata indetta con deliberazione n. 263 del 22/3/2013 e che con PEC aziendale del 3 aprile 2013 sono state invitate a presentare offerta entro il 22 aprile 2013, per l affidamento del servizio assicurativo di cui all oggetto e per il periodo 31 maggio maggio 2014, le seguenti Compagnie assicurative: ALLIANZ RAS - Gerenza di Padova CATTOLICA Assicurazioni - Agenzia Livorno Accademia FONDIARIA SAI - Div. La Fondiaria - Agenzia Padova Antoniana GENERALI - ag. Generale di Padova Centro ITAS Assicurazioni - Agenzia di Pordenone SOCIETA REALE MUTUA - Agenzia di Vicenza UNIPOL - Ag. Generale di Padova UNIQA - c/o ASSICONSULT - Bolzano Preso atto inoltre che con nota prot del 23/4/2013, sono stati comunicati alle richiamate Compagnie la sede, il giorno e l orario di apertura delle buste delle offerte. Preso atto che per il ramo in oggetto, entro i termini previsti dalla lettera d invito, sono pervenute n. due buste, rispettivamente da Fondiaria-Sai e Generali. Si è proceduto all apertura della busta pervenuta dalla Compagnia Fondiaria-Sai, acquisita agli atti con prot del 22/4/2013, che conteneva una nota in cui la medesima Compagnia dichiarava di non poter produrre l offerta, data l esiguità del tempo tecnico assegnato per la predisposizione della quotazione di gara, ma che comunque dichiarava la propria disponibilità a valutare il rischio nell ipotesi di gara deserta. Si è proceduto all apertura della busta, previa verifica dell integrità della stessa, pervenuta, con prot. in arrivo n del 22/4/2013, dalla Compagnia Generali. Si è quindi provveduto: 1. all apertura della busta A, accertando la regolarità della documentazione ivi contenuta, rispetto a quella richiesta con la lettera d invito; 2. all apertura della busta B, contenente l offerta economica complessiva di ,00 annui lordi. Esaurito il lavoro della commissione, alle ore 12.00, viene redatto il presente verbale, letto, approvato e sottoscritto. Avv. Arianna Gabriella Casotto Dott. Alessandro Dainese deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 7 di 10

8 Azienda Ospedaliera di Padova Verbale riunione apertura buste gara procedura negoziata Ramo RCA Il giorno 30 aprile 2013 presso l Ufficio Assicurazioni della S.C. Legale e Assicurazioni di Via degli Scrovegni, 14, Padova, alle ore 12,30, ha avuto luogo la riunione per l apertura delle buste contenenti le offerte per la gara di cui all oggetto. Sono presenti: l Avv. Arianna Gabriella Casotto, il Dott. Alessandro Dainese e partecipano alla seduta il Sig. Giorgio Bettocchi (in rappresentanza del Broker aziendale Assidoge S.r.l.), il Dott. Marco Morelli (in rappresentanza della Compagnia Generali) e il Sig. Enrico Stoppa (in rappresentanza della Compagnia Unipol). Premesso che la procedura negoziata è stata indetta con deliberazione n. 263 del 22/3/2013 e che con PEC aziendale del 3 aprile 2013 sono state invitate a presentare offerta per l affidamento del servizio assicurativo di cui all oggetto, per il periodo 31 maggio maggio 2014, le seguenti Compagnie assicurative: ALLIANZ RAS - Gerenza di Padova CATTOLICA Assicurazioni - Agenzia Livorno Accademia FONDIARIA SAI - Div. La Fondiaria - Agenzia Padova Antoniana GENERALI - ag. Generale di Padova Centro ITAS Assicurazioni - Agenzia di Pordenone SOCIETA REALE MUTUA - Agenzia di Vicenza UNIPOL - Ag. Generale di Padova UNIQA - c/o ASSICONSULT - Bolzano Che con lettere prott , 19971, 19974, 19976, 19981, 19985, 19988, del 15 aprile 2013, inviate alle sopra indicate compagnie, è stato prorogato il termine di presentazione dell offerta, fissandolo alle ore del 29 aprile Preso atto inoltre che con nota prot del 23/4/2013, sono stati comunicati alle richiamate Compagnie la sede, il giorno e l orario di apertura delle buste delle offerte. Entro i termini previsti dalla lettera di proroga,, non sono pervenute offerte; sono pervenute invece le seguenti comunicazioni: - con Pec acquisita al prot del 29 aprile 2013 la Compagnia Fondiaria Sai, Agenzia di Padova informava l indisponibilità a quotare il rischio, in considerazione degli andamenti tecnici negativi monitorati nelle due ultime annualità (192% nel 2012 e 78% nel 2013); - con nota prot del 15 aprile 2013, la Compagnia Allianz Milano declinava l invito a partecipare alla gara a causa delle condizioni economiche e contrattuali proposte dalla nostra Azienda. Preso atto pertanto che per il ramo in oggetto, entro i termini previsti dalla lettera d invito, non sono pervenute offerte economiche, la gara deve ritenersi deserta. Esaurito il lavoro della commissione, alle ore 12,45, viene redatto il presente verbale, letto, approvato e sottoscritto. Avv. Arianna Gabriella Casotto Dott. Alessandro Dainese deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 8 di 10

9 Azienda Ospedaliera di Padova Verbale riunione apertura buste gara procedura negoziata Ramo AUTO RISCHI DIVERSI Il giorno 30 aprile 2013, presso l Ufficio Assicurazioni della S.C. Legale e Assicurazioni di Via degli Scrovegni, 14, Padova, alle ore 12,00, ha avuto luogo la riunione per l apertura delle buste contenenti le offerte per la gara di cui all oggetto. Sono presenti: l Avv. Arianna Gabriella Casotto, il Dott. Alessandro Dainese e partecipano alla seduta il Sig. Giorgio Bettocchi (in rappresentanza del Broker aziendale Assidoge S.r.l.), il Dott. Marco Morelli (in rappresentanza della Compagnia Generali) e il Sig. Enrico Stoppa (in rappresentanza della Compagnia Unipol). Premesso che la procedura negoziata è stata indetta con deliberazione n. 263 del 22/3/2013 e che con PEC aziendale del 4 aprile 2013 sono state invitate a presentare offerta per l affidamento del servizio assicurativo di cui all oggetto, per il periodo 31 maggio maggio 2014, le seguenti Compagnie assicurative: ALLIANZ RAS - Gerenza di Padova CATTOLICA Assicurazioni - Agenzia Livorno Accademia FONDIARIA SAI - Div. La Fondiaria - Agenzia Padova Antoniana GENERALI - ag. Generale di Padova Centro ITAS Assicurazioni - Agenzia di Pordenone SOCIETA REALE MUTUA - Agenzia di Vicenza UNIPOL - Ag. Generale di Padova UNIQA - c/o ASSICONSULT Bolzano Che con lettere prott , 20019, 20021, 20022, 20023, 20025, 20026, del 15 aprile 2013, inviate alle sopra indicate compagnie, è stato prorogato il termine di presentazione dell offerta, fissandolo alle ore del 29 aprile Che con nota prot del 23/4/2013, sono stati comunicati alle richiamate Compagnie la sede, il giorno e l orario di apertura delle buste delle offerte. Preso atto, inoltre, che per il ramo in oggetto, entro i termini previsti dalla lettera di proroga, è pervenuta con Pec acquisita agli atti con prot. n del 29 aprile 2013 (ore 11,04) la documentazione e l offerta di gara da parte della sola Compagnia Fondiaria-Sai. Si è proceduto, pertanto, alla verifica della documentazione di cui alla busta A, accertandone la regolarità rispetto a quanto richiesto con la lettera d invito e, successivamente, all apertura della busta contenente l offerta, che reca l offerta economica complessiva di ,00 annui lordi. Esaurito il lavoro della commissione, alle ore 12,30, viene redatto il presente verbale, letto, approvato e sottoscritto. Avv. Arianna Gabriella Casotto Dott. Alessandro Dainese deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 9 di 10

10 ATTESTAZIONE DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione è stata pubblicata in copia all Albo di questa Azienda Ospedaliera di Padova per 15 giorni consecutivi dal Il Direttore S.C. AMMINISTRAZIONE E AFFARI GENERALI (Dott.ssa Maria Camilla Boato) CERTIFICAZIONE DI ESECUTIVITA La presente deliberazione è divenuta esecutiva il 10/05/2013 Il Direttore S.C. AMMINISTRAZIONE E AFFARI GENERALI (Dott.ssa Maria Camilla Boato) Copia composta di n 10 fogli ( incluso il presente ) della delibera n. 441 del 10/05/2013 firmata digitalmente dal Direttore Generale e conservata secondo la normativa vigente presso Infocert S.p.a. Padova, li Il Direttore S.C. AMMINISTRAZIONE E AFFARI GENERALI (Dott.ssa Maria Camilla Boato) deliberazione n. 441 del 10/05/2013 pagina 10 di 10

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 374 del 23/05/2013 OGGETTO: Affidamento Servizi Assicurativi per i rami di rischi FURTO, INFORTUNI, AUTO RISCHI

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 90 DEL 3-4-2014 Il Direttore Generale dell ARPAV, Dott. Carlo Emanuele Pepe, giusti i poteri conferiti con D.C.R.V. n. 3 del 20/01/2011, coadiuvato dal Direttore

Dettagli

226 del 23 GIUGNO 2003 PROT. N. 19879 1. OGGETTO: Rinnovo polizze assicurative scadenti il 30 Giugno 2003 Periodo 30 Giugno 2003-30 Giugno 2006.

226 del 23 GIUGNO 2003 PROT. N. 19879 1. OGGETTO: Rinnovo polizze assicurative scadenti il 30 Giugno 2003 Periodo 30 Giugno 2003-30 Giugno 2006. 226 del 23 GIUGNO 2003 PROT. N. 19879 1 OGGETTO: Rinnovo polizze assicurative scadenti il 30 Giugno 2003 Periodo 30 Giugno 2003-30 Giugno 2006. L anno duemilatre, addì ventitrè del mese di giugno in Macerata

Dettagli

COMUNE DI NUVOLENTO. VERBALE di DETERMINAZIONE del Responsabile del Servizio Ambiente e Cave

COMUNE DI NUVOLENTO. VERBALE di DETERMINAZIONE del Responsabile del Servizio Ambiente e Cave COMUNE DI NUVOLENTO Provincia di Brescia VERBALE di DETERMINAZIONE del Responsabile del Servizio Ambiente e Cave n 53 del 12/05/2010 OGGETTO: Procedura in economia per l appalto del servizio di PRESTAZIONE

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 433 del 12-6-2014 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 433 del 12-6-2014 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 433 del 12-6-2014 O G G E T T O Fornitura del servizio assicurativo a copertura di rischi vari, corrispondente ad una

Dettagli

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa Determinazione n. 196 del 22/05/2015 OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA SVOLTA CON MODALITA' TELEMATICA PER AFFIDAMENTO DELLE POLIZZE ASSICURATIVE R.C.T./O, FURTO, INCENDIO,

Dettagli

COMUNE DI PALMANOVA PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PALMANOVA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PALMANOVA PROVINCIA DI UDINE UFFICIO COMUNE GARE PER ACQUISTO BENI E SERVIZI DELL ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE PALMARINO DETERMINAZIONE N. 454 del Registro Generale del 2009. OGGETTO: Aggiudicazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Padova PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 1356/2011 Determina n. 820 del 21/04/2011 Oggetto: PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA

Dettagli

SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013

SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013 SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013 OGGETTO: Procedura in economia previa gara informale per l affidamento dei servizi assicurativi dal 31/12/2013

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli 1 - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 121 del 07-02-2011 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 122 del 02-02-2011 Repertorio Segreteria n. del Determinazione

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE ECONOMICO/FINANZIARIO Servizio Bilancio e Organizzazione DETERMINA N 27 DATA 30/01/2013 OGGETTO: POLIZZE ASSICURATIVE DIVERSE - RAMI

Dettagli

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N 6 ALESSANDRINO Associazione degli Enti Locali per l organizzazione del Servizio Idrico Integrato

AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N 6 ALESSANDRINO Associazione degli Enti Locali per l organizzazione del Servizio Idrico Integrato AUTORITA D AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N 6 ALESSANDRINO Associazione degli Enti Locali per l organizzazione del Servizio Idrico Integrato Prot. Gen. n 772 Data 05/07/2011 Prot. Det. n 114/2011 Determinazione

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 184/2012 Determ. n. 142 del 25/01/2012 Oggetto:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 138 del 09/02/2015 OGGETTO: Avviso di procedura comparativa per l'assegnazione di due incarichi di lavoro autonomo

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 377 del 16/05/2012 OGGETTO: Attività Dott. Stefano Pepe nell'ambito del magazzino di farmacia. Determinazioni.

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 173 del 30/03/2012

DETERMINAZIONE N. 173 del 30/03/2012 DETERMINAZIONE N. 173 del 30/03/2012 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI PRESTAZIONE COPERTURA ASSICURATIVA: TUTELA LEGALE, KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE E INCENDI - PERIODO 31.03.2012/31.03.2014 Il Responsabile

Dettagli

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce SETTORE 2 - AFFARI ECONOMICI FINANZIARI E SVIL. ECONOMICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 233 Registro Generale N. 33 Registro del Servizio DEL 25-06-2013

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 320 del 18/05/2012 OGGETTO: Regolazione premi Società Unipol Assicurazioni per il periodo dal 31.12.2011

Dettagli

OGGETTO: Appalto servizi assicurativi. Presa d atto esiti procedure di gara. Provvedimenti.

OGGETTO: Appalto servizi assicurativi. Presa d atto esiti procedure di gara. Provvedimenti. PAG. 1 OGGETTO: Appalto servizi assicurativi. Presa d atto esiti procedure di gara. Provvedimenti. L anno duemilanove, addì sette del mese di ottobre in Macerata e nella sede Municipale, alle ore 10,00

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE ECONOMICO/FINANZIARIO Servizio Bilancio e Organizzazione DETERMINA N 10 DATA 23/01/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO POLIZZE ASSICURATIVE

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE Economico/Finanziario Servizio BILANCIO E ORGANIZZAZIONE DETERMINA N 15 DATA 27/01/2015 OGGETTO: PROROGA AFFIDAMENTO POLIZZE RAMI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 177 del 12/02/2015 OGGETTO: Avviso di procedura comparativa per l'assegnazione di un incarico di lavoro autonomo

Dettagli

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce SETTORE 2 - AFFARI ECONOMICI FINANZIARI E SVIL. ECONOMICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 252 Registro Generale N. 46 Registro del Servizio DEL 24-06-2014

Dettagli

Comune di San Michele al Tagliamento

Comune di San Michele al Tagliamento Comune di San Michele al Tagliamento PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINAZIONE N 78 del 04/02/2016 OGGETTO: COPERTURE ASSICURATIVE TUTELA LEGALE, RCA LIBRO MATRICOLA, INFORTUNI CUMULATIVA, I/F/K PER MISSIONI

Dettagli

BIBLIOTECA FARDELLIANA TRAPANI

BIBLIOTECA FARDELLIANA TRAPANI BIBLIOTECA FARDELLIANA TRAPANI Verbale relativo alla gara d appalto, con procedura di cottimo fiduciario,ai sensi dell art. 125 del D.Lgs.163/2006, per l affidamento dei servizi assicurativi della Biblioteca

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 1328 del 15/10/2015 OGGETTO: Permessi retribuiti per motivi di studio anno scolastico / accademico 2015/2016.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 752 del 06/07/2012 OGGETTO: Avviso di procedura comparativa per l'assegnazione di n. 2 incarichi professionali a

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo AREA AFFARI GENERALI COPIA DETERMINAZIONE N.36/ 4 DEL 31/01/2013 OGGETTO: ACQUISIZIONE SERVIZI ASSICURATIVI - POLIZZE RCT/O E INCENDIO - PER IL PERIODO DAL 31.01.2013

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 6 SEDUTA DELIBERATIVA DEL 12/01/2012 OGGETTO RINNOVO DELL'AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA "TUTELA LEGALE" PER L'ATTIVITA' ISTITUZIONALE DELL'ARPA FVG PER

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE - -------------------------------------------------------------------- ----------------------------------------------------------- numero data Oggetto: Regolazione

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 353 Data: 09-05-2011 SETTORE : FINANZIARIO SOCIETA' PARTECIPATE GARE E CONTRATTI

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 353 Data: 09-05-2011 SETTORE : FINANZIARIO SOCIETA' PARTECIPATE GARE E CONTRATTI Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 353-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 353 Data: 09-05-2011 SETTORE : FINANZIARIO SOCIETA'

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 287 DEL 19-12-2014 Il Direttore Generale dell ARPAV, Dott. Carlo Emanuele Pepe, giusti i poteri conferiti con D.C.R.V. n. 3 del 20/01/2011, coadiuvato dal Direttore

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 620 del 20/08/2012 OGGETTO: Attività assistenziale presso il SUEM 118. Determinazioni. Il Direttore Amministrativo

Dettagli

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; 04.01.04 SERVIZIO PROVVEDITORATO DETERMINAZIONE PROT. N. 27187 - REP. N. 1490 DEL 24 LUGLIO 2012 Oggetto: Indizione di una procedura di gara aperta per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai

Dettagli

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce

COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce COMUNE DI ANDRANO Provincia di Lecce SETTORE 2 - AREA ECONOMICA E FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 305 Registro Generale N. 52 Registro del Servizio DEL 25-06-2015 OGGETTO: SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI CAMPOMARINO Provincia di Campobasso

COMUNE DI CAMPOMARINO Provincia di Campobasso COMUNE DI CAMPOMARINO Provincia di Campobasso ORIGINALE Determinazione N. Reg. generale 281 del 31-07-07 DETERMINAZIONE AFFARI GENERALI UFFICIO SEGRETERIA N. 48 Del 31-07-07 OGGETTO Affidamento dei servizi

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Servizio: Legale Data: Prot. n.: da citare nella risposta OVEST VICENTINO Vs. rif.: Oggetto: Richiesta di offerta per l affidamento delle coperture

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 356 del 16/04/2013 OGGETTO: Pagamento dei premi relativi al periodo di proroga del servizio di copertura

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 358 DEL 15/10/2013

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 358 DEL 15/10/2013 REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 358 DEL 15/10/2013 OGGETTO: Presa d'atto della revoca della gara n. 4186817, a procedura negoziata per la

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 139/2014 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 139/2014 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E COMUNE DI ZAMBANA PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 139/2014 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E Oggetto: Adesione alle convenzioni sottoscritta dal Consorzio in materia di polizze assicurative.

Dettagli

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE BILANCIO

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE BILANCIO PROVINCIA DI FERRARA SETTORE BILANCIO DETERMINAZIONE Determ. n. 2859 del 19/05/2015 Oggetto: PROCEDURE NEGOZIATE PER L'AFFIDAMENTO DELLE COPERTURE ASSICURATIVE "TUTELA LEGALE", "KASKO VEICOLI PERSONALE

Dettagli

OFFERTA PER L'ASSEGNAZIONE DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LOTTO N. 1 POLIZZA INCENDIO COMUNE DI ROTTOFRENO (PC)

OFFERTA PER L'ASSEGNAZIONE DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LOTTO N. 1 POLIZZA INCENDIO COMUNE DI ROTTOFRENO (PC) LOTTO N. 1 POLIZZA INCENDIO Il sottoscritto... nella sua qualità di... della Compagnia di Assicurazione..., con sede legale in..cf., in relazione alla gara Premio Annuo Lordo di Euro..... ( ) data... LOTTO

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA PROVINCIA DI SIENA COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA PROVINCIA DI SIENA ORIGINALE Determinazione n 5S/97 in data 07/09/2015 Determinazione del Funzionario Settore 5 PERSONALE (TRATTAMENTO ECONOMICO), BILANCIO, TRIBUTI, PROTOCOLLO,

Dettagli

COMUNE DI PREORE Provincia di Trento

COMUNE DI PREORE Provincia di Trento COPIA COMUNE DI PREORE Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 48 della Giunta Comunale OGGETTO: AFFIDO INCARICO FINO AL 31/10/2018 AL BROKER INSER SPA, CON SEDE IN TRENTO, PER LA GESTIONE DEL

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 536 del 11/05/2012 OGGETTO: Centro Regionale Specializzato per l'ipovisione Infantile e dell'età Evolutiva afferente

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 931 del 27/08/2012 OGGETTO: Avviso di procedura comparativa per l'assegnazione di un incarico professionale a favore

Dettagli

SERVIZIO AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 414 DEL 29/06/2015 OGGETTO SERVIZI ASSICURATIVI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PER IL PERIODO: ORE 24,00 DEL 60/06/2015-ORE 24,00 DEL 30/06/1916,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Proposta nr. 89 del 30/06/2015 - Determinazione nr. 1631 del 30/06/2015 SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi OGGETTO: Affidamento polizza All Risk

Dettagli

Città di Erice 1 SETTORE - AFFARI GENERALI, LEGALI E SERVIZI DEMOGRAFICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. SETTORIALE 111 del 24/04/2014

Città di Erice 1 SETTORE - AFFARI GENERALI, LEGALI E SERVIZI DEMOGRAFICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. SETTORIALE 111 del 24/04/2014 ORIGINALE Città di Erice 1 SETTORE - AFFARI GENERALI, LEGALI E SERVIZI DEMOGRAFICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. SETTORIALE 111 del 24/04/2014 Il Responsabile del Procedimento Dott. Di Benedetto Leonardo

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 648 DEL 30/12/2010 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI ASSICURAZIONI DEL COMUNE DI CUSANO MILANINO. CIG 0544221160

DETERMINAZIONE N. 648 DEL 30/12/2010 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI ASSICURAZIONI DEL COMUNE DI CUSANO MILANINO. CIG 0544221160 UFFICIO COMMERCIO 18760 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE DETERMINAZIONE N. 648 DEL 30/12/2010 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI ASSICURAZIONI DEL COMUNE DI CUSANO MILANINO. CIG 0544221160 La sottoscritta

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo AREA AFFARI GENERALI COPIA DETERMINAZIONE N.30/ 3 DEL 25/01/2013 OGGETTO: LIQUIDAZIONE POLIZZA ASSICURATIVA RCA LIBRO MATRICOLA PER IL PERIODO DAL 31.01.2013 AL 31.01.2014

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 908 del 26/06/2015 OGGETTO: Avviso di procedura comparativa per l'assegnazione di una borsa di studio a favore di

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 58

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI SETTORE AMMINISTRATIVO, AFFARI GENERALI E RISORSE UMANE VERBALE AGGIUDICAZIONE DELLE OFFERTE POLIZZE ASSICURATIVE

AREA AFFARI GENERALI SETTORE AMMINISTRATIVO, AFFARI GENERALI E RISORSE UMANE VERBALE AGGIUDICAZIONE DELLE OFFERTE POLIZZE ASSICURATIVE AREA AFFARI GENERALI SETTORE AMMINISTRATIVO, AFFARI GENERALI E RISORSE UMANE VERBALE AGGIUDICAZIONE DELLE OFFERTE POLIZZE ASSICURATIVE In data 22 Dicembre 2006, ore 14.30, presso la sede municipale del

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O ECONOMATO DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 376 del 22/04/2015

COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O ECONOMATO DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 376 del 22/04/2015 COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O ECONOMATO DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 376 del 22/04/2015 Oggetto: GARA SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI SENIGALLIA PER IL PERIODO

Dettagli

Visti gli artt. 183 e 191 del Decreto Legislativo n. 267 del 18.08.2000; D E T E R M I N A

Visti gli artt. 183 e 191 del Decreto Legislativo n. 267 del 18.08.2000; D E T E R M I N A Comune di Capannoli Provincia di Pisa DETERMINAZIONE DI REPERTORIO GENERALE N. 200 DEL 29-08-2014 COPIA Settore III: Oggetto: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATUIVO. ADESIONe AL

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA ECONOMICO FINANZIARIA E SOCIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA ECONOMICO FINANZIARIA E SOCIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA ECONOMICO FINANZIARIA E SOCIALE O BILANCIO CONTABILITA GENERALE ECONOMATO E PROVVEDITORATO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Determinazione nr. 1044 Data adozione: 17/12/2014

Dettagli

Il Direttore dell Area di Coordinamento. VISTO lo Statuto dell Agenzia, approvato con Delibera della Giunta Regionale n. 25/37 del PREMESSO CHE

Il Direttore dell Area di Coordinamento. VISTO lo Statuto dell Agenzia, approvato con Delibera della Giunta Regionale n. 25/37 del PREMESSO CHE Oggetto: Procedura negoziata per l affidamento del servizio biennale di assicurazione dei rischi della Responsabilità Civile derivante dalla circolazione delle autovetture di proprietà dell Agenzia ARGEA

Dettagli

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa ORIGINALE SERVIZIO II - ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE N. 60 DEL 14/03/2013 OGGETTO: POLIZZE ASSICURATIVE DELL'ENTE PERIODO 31 MARZO 2013-31 MARZO 2014 - AGGIUDICAZIONE

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 890 del 21/11/2012 OGGETTO: Avviso di procedura comparativa per l'assegnazione di una collaborazione occasionale

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE ECONOMICO/FINANZIARIO Servizio Bilancio e Organizzazione DETERMINA N 32 DATA 01/02/2013 OGGETTO: POLIZZE ASSICURATIVE INCENDIO E DI

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 70031 A N D

Dettagli

COMUNE DI FAEDO. Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 83 della Giunta comunale

COMUNE DI FAEDO. Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 83 della Giunta comunale COPIA COMUNE DI FAEDO Impegno n. Mandato n. CUP n. CIG n. ZB2117217A Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 83 della Giunta comunale Oggetto: Pacchetto assicurativo a tutela dell attività e del

Dettagli

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa OGGETTO: Svincolo cauzione provvisoria prodotta dalla UNIPOL SAI - Agente Generale De Meo Leonardo - per la procedura

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 855 del 26/07/2012 OGGETTO: Coordinamento Regionale delle Malattie Rare. Incarico professionale alla Dr.ssa Miriam

Dettagli

COMUNE DI TORRILE PROVINCIA DI PARMA

COMUNE DI TORRILE PROVINCIA DI PARMA DETERMINAZIONE N. 122 DEL 28/03/2014 SETT. AFFARI GENERALI SEGRETERIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE N. 18 Data 28/03/2014 Oggetto: AFFIDAMENTO SERVIZI ASSICURATIVI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 317 del 04/04/2014 OGGETTO: Regolazione premi relativi al servizio di copertura assicurativa dell'ente

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 677 del 12/06/2012 OGGETTO: Avviso di procedura comparativa per l'assegnazione di un incarico professionale nell'ambito

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 247 del 16/07/2013. Proposta n. 247

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 247 del 16/07/2013. Proposta n. 247 Estratto DETERMINAZIONE N. 247 del 16/07/2013 Proposta n. 247 Oggetto: POLIZZE ASSICURATIVE VARIE. LIQUIDAZIONE PREMI Area Servizi Civici e di Supporto Proposta n. 247 Settore Servizi Demografici - Affari

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo AREA AFFARI GENERALI COPIA DETERMINAZIONE N.13/ 1 DEL 08/01/2013 OGGETTO: AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA DELLA GARA, MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA - COTTIMO FIDUCIARIO -

Dettagli

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa Determinazione n. 132 del 15/04/2015 OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA PER AFFIDAMENTO POLIZZE ASSICURATIVE DIVERSE - INDIZIONE GARA. IL RESPONSABILE DEL SETTORE Premesso: -

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 1179 del 06/11/2012 OGGETTO: Avviso di procedura comparativa per l'assegnazione di un incarico professionale a favore

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO AFFARI GENERALI N. 17 DEL 20 FEBBRAIO 2014 OGGETTO: POLIZZE ASSICURATIVE RELATIVE A: DANNI DELL INCENDIO E ALTRI RISCHI, RISCHI DI FURTO

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA Area Finanziaria Determinazione nr. 88 Del 06/03/2012 Proposta nr. 3 Del 06/03/2012 OGGETTO: Determinazione a contrattare per l'affidamento di servizi assicurativi vari tramite cottimo fiduciario ai sensi

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE VIGILANZA

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE VIGILANZA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE VIGILANZA Raccolta particolare del Settore Determinazione n /20 RACCOLTA GENERALE DELLA SEGRETERIA COMUNALE DETERMINAZIONE N 824 DEL 23/09/2014 Oggetto: Indagine

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE ECONOMICO/FINANZIARIO Servizio Bilancio e Organizzazione DETERMINA N 136 DATA 01/07/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO POLIZZA ASSICURATIVA

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.. 421. del 26.09.2012 OGGETTO:Contratti di assicurazione per polizze varie all risks, infortuni

Dettagli

Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 322 ASSICURAZIONE INFORTUNI ALUNNI SCUOLE COMUNALI -

Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 322 ASSICURAZIONE INFORTUNI ALUNNI SCUOLE COMUNALI - ORIGINALE COMUNE DI TORINO DI SANGRO PROVINCIA DI CHIETI Determinazione del Responsabile del Servizio Settore Amministrativo Numero Generale 322 ASSICURAZIONE INFORTUNI ALUNNI SCUOLE COMUNALI - Numero

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 RAi/pg

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 RAi/pg AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 RAi/pg (Del-proroga Infortuni 2015-2016) DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N....33...

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli 1 - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 132 del 07-02-2012 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 142 del 07-02-2012 Repertorio Segreteria n. 24/SG del 07/02/2012

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI N. 2010_ del registro delle deliberazioni num. prop. 2169-10 Area Gestione del Patrimonio OGGETTO: Determinazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 61 DEL 11-3-2015 Il Direttore Generale dell ARPAV, Dott. Carlo Emanuele Pepe, giusti i poteri conferiti con D.C.R.V. n. 3 del 20/01/2011, coadiuvato dal Direttore

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 1420 del 19/12/2013 OGGETTO: Regolamento per l'affidamento di incarichi legali. Il Direttore della SC Legale e Assicurazioni

Dettagli

IL DIRIGENTE f.f. (incaricato con deliberazione della G.E. 18/2003 ex art. 3, L.R. 25/2001)

IL DIRIGENTE f.f. (incaricato con deliberazione della G.E. 18/2003 ex art. 3, L.R. 25/2001) Parco del Po Cuneese Regione Piemonte Ente di Gestione del Sistema delle Aree Protette della Fascia Fluviale del Po Tratto Cuneese (Ente di diritto pubblico L.R. 17/4/90, n. 28 e s.m.i.) Saluzzo, 21 aprile

Dettagli

DELIBERA N. 91 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 91 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 91 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROGETTO DI MOBILITA' SOSTENIBILE ED A BASSO CONSUMO ENERGETICO RIGUARDANTE IL PARCO VEICOLI - RINUNCIA AL NOLEGGIO AUTO ELETTRICA

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 249 in data 21/10/2013

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 249 in data 21/10/2013 COMUNE DI USSANA Area Giuridica DETERMINAZIONE N. 249 in data 21/10/2013 OGGETTO: Procedura in economia affidamento per cottimo fiduciario servizi assicurativi dell'ente. Approvazione verbale della gara

Dettagli

COMUNE DI PELUGO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PELUGO PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PELUGO PROVINCIA DI TRENTO Codice fiscale 86003230223 P.Iva 00350700225 Tel. 0465/801132 - Fax 0465/800326 e.mail comune@comune.pelugo.tn.it VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 68 della Giunta Comunale

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA SERVIZI AFFARI GENERALI SERVIZIO AMMINISTRATIVO - ORGANIZZAZIONE - TRASPARENZA - ANTICORRUZIONE

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA SERVIZI AFFARI GENERALI SERVIZIO AMMINISTRATIVO - ORGANIZZAZIONE - TRASPARENZA - ANTICORRUZIONE COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA AFFARI GENERALI O AMMINISTRATIVO - ORGANIZZAZIONE - TRASPARENZA - ANTICORRUZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON CONTESTUALE LIQUIDAZIONE Determinazione nr. 1165

Dettagli

Provincia di Ferrara ****** AREA AMMINISTRATIVA CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 69 / 2015

Provincia di Ferrara ****** AREA AMMINISTRATIVA CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 69 / 2015 Provincia di Ferrara ****** AREA AMMINISTRATIVA CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 69 / 2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PER AGGIUDICAZIONE DEI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economato DIRETTORE SECCHI dott.ssa TANIA Numero di registro Data dell'atto 71 26/01/2015 Oggetto : Approvazione del progetto e contestuale indizione

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-07 / 1276 del 15/11/2012 Codice identificativo 850151

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-07 / 1276 del 15/11/2012 Codice identificativo 850151 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-07 / 1276 del 15/11/2012 Codice identificativo 850151 PROPONENTE Avvocatura Civica - Supporto Giuridico OGGETTO AFFIDAMENTO MEDIANTE COTTIMO

Dettagli

A questo punto il Presidente, verificata l integrità dei sigilli e la conformità dei plichi presentati a quanto previsto nel bando, ammette alla gara

A questo punto il Presidente, verificata l integrità dei sigilli e la conformità dei plichi presentati a quanto previsto nel bando, ammette alla gara CITTA DI QUARRATA - PROVINCIA DI PISTOIA Servizio Affari Generali e Attività Negoziali * * * * * * * * * * * * * * * * * * PROCEDURA APERTA (art. 55 D. Lgs. n. 163/2006) * * * * * * * * * * * * * * * *

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE C.I.S.A.P. CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI ALLA PERSONA Comuni di Collegno e Grugliasco DETERMINAZIONE N 135/2013 DEL 24/12/2013 ORIGINALE Oggetto: Acquisizione in economia di servizi assicurativi

Dettagli

DELIBERA DI GIUNTA N. 155

DELIBERA DI GIUNTA N. 155 COMUNITA VALSUGANA E TESINO DELIBERA DI GIUNTA N. 155 OGGETTO : Adesione alle polizze assicurative in convenzione con il Consorzio dei Comuni Trentini - periodo 31.10.2014-31.10.2018 - affidamento del

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 98 del 29/01/2015 OGGETTO: Approvazione Regolamento per la gestione delle bacheche aziendali. Il Direttore della

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE - -------------------------------------------------------------------- ----------------------------------------------------------- numero data Oggetto: Regolazione

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra 18 MARZO 2010

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra 18 MARZO 2010 Determinazione Direttoriale i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2010\0467.doc Approvazione capitolato POLIZZA Infortuni /mg NUMERO GENERALE 467 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. 000 PRV 10

Dettagli

Proposta nr. 24 Del 20-12-2013 - Determinazione nr. 24 Del 23-12-2013 Ufficio Commercio IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Proposta nr. 24 Del 20-12-2013 - Determinazione nr. 24 Del 23-12-2013 Ufficio Commercio IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà 33010 CASSACCO (UD) Piazza A. Noacco, 1 Tel. 0432 852811 Fax. 0432 853412 Cod. Fiscale 80007390307 Partita IVA 01010880308 Proposta nr. 24 Del 20-12-2013 - Determinazione

Dettagli

COMUNE DI TELVE PROVINCIA DI TRENTO. Verbale di Deliberazione della GIUNTA COMUNALE N. 163

COMUNE DI TELVE PROVINCIA DI TRENTO. Verbale di Deliberazione della GIUNTA COMUNALE N. 163 COPIA COMUNE DI TELVE PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione della GIUNTA COMUNALE N. 163 OGGETTO: Adesione alle polizze assicurative stipulate dal Consorzio dei Comuni Trentini con il broker RTI

Dettagli