Guida ai Servizi Sanitari per Immigrati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida ai Servizi Sanitari per Immigrati"

Transcript

1 Guida aiservizisanitari perimmigrati Unostrumentodilavoro destinatoatuttiglioperatoripubblicieprivati nell areametropolitanaditorino cheoffronoservizisanitariapersoneimmigrate chenonsonoiscrittealserviziosanitarionazionale Settembre2012

2 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 AcuradelLaboratoriodeiDirittiFondamentalidiTorino,conilPatrociniodellaRegionePiemonte LeattivitàdelLaboratoriodeiDirittiFondamentalisonointeramentesostenutedalla Autori Dott.StefanoDacquino MedicoChirurgo,MedicinaInternaconindirizzoinMedicinaD Urgenza,A.O.Città dellasaluteedellascienzaditorino,aousangiovannibattistaditorino Dott. ssa AnnalisaBergallo Ostetrica,LaboratoriodeiDirittiFondamentalidiTorino

3 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 Presentazione Presentoconsincerasoddisfazionequestasecondaedizionedella Guidaperoperatorisanitarichesioccupanodi personeimmigrate. Glioperatorisanitaricheoperanonell areaditorinoecintura,semprepiùspesso,sitrovanoadassisterepersone immigratechenonsonoiscrittealsistemasanitarioregionalemachesonoassistibilicomestranieri temporaneamentepresenti,ocomecittadinieuropeinoniscrivibili. I dati epidemiologici recenti confermano il fatto che molti immigrati, pur arrivando nel Paese ospite in buone condizionidisalute,tendonoasvilupparemalattielegateacondizionidivitaprecarie,chesiaggravanoacausa dellascarsacoperturasanitariadicuiquestepersonepossonofruire. Lamaggiorefrequenzadimalattieinfettivefragliimmigrati,acquisiteinItaliaacausadelledifficilicondizionidi vita, può dare origine a focolai epidemici di non facile controllo, (questo può avvenire, ad esempio, con la tubercolosipolmonarecheinaumentoinquestiultimianni). Sappiamo, inoltre, che la disponibilità di servizi sanitari di base per gli immigrati temporaneamente presenti è vantaggiosa da un punto di vista sanitario per la popolazione residente e conveniente da un punto di vista economicoperilsistemasanitarioregionale.infatti,èmoltopiùimpegnativotrattarelemalattieunavoltache sonogravi,(odiffuseapiùpersonecomeaccadenelcasodellemalattieinfettive). La guida nasce dalla constatazione che molti stranieri accedono ogni giorno ai Pronto Soccorso degli ospedali torinesiincercadiassistenzasanitariadibase,congestionandointalmodolestrutturededicateall emergenza, senzaperaltrotrovarerisposteadeguateailorobisogniecausandounnotevolesprecodirisorse. Per ridurre un utilizzo improprio dei servizi di emergenza è nata questa Guida, che raccoglie informazioni utili sullestrutture,siapubblichesiadelvolontariato,chesioccupanodiassistenzasanitariaaglistranieri. Credochesitrattidiunostrumentoutileperglioperatorisanitaripoichépermettedisapere chifacosa,dovee quando,aiutandoadindividuaredeipercorsiappropriatioveindirizzarequestipazienti,inmododasoddisfarein modoadeguatoetempestivoilorobisognidisaluteeridurreglisprechidirisorse. RingrazioperillorolavoroilDott.StefanoDacquino,autoredellaGuida,elaDott. ssa OstetricaAnnalisaBergallo, che ha ricercato le informazioni utili al suo aggiornamento, mettendo in luce la ricchezza e la generosità del nostrosistemapubblico privato. Sono grato infine al Laboratorio dei Diritti Fondamentali di Torino, che, sotto la direzione di Vladimiro Zagrebelsky,hapromossol aggiornamentoeladiffusionedellaguida. Ing.PaoloMonferino AssessoreallaTuteladellaSaluteeSanità,EdiliziaSanitaria,A.Re.S.S., PoliticheSocialiePoliticheperlaFamiglia dellaregionepiemonte 5

4 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 StrutturadellaGuida La Guida ai Servizi Sanitari per Immigrati è uno strumento di lavoro destinato a tutti gli operatori pubblici e privati che offrono servizi sanitari a persone immigrate che non sono iscritte al Servizio Sanitario Nazionale nell areametropolitanaditorino. LaGuidaècompostadatrerubriche,lequalipermettonounrapidoaccessoaicontenutidiciascunasezione. Sièusatoilcolorebluperidentificarelasezionechepermetteunarapidaconsultazione dell offertaassistenziale,suddivisaperareetematiche. Sièusatoilcolorearancioperidentificarelasezionechepermetteunarapidaconsultazione deiprofilideiservizi,tramitedelleschedeinformative. Sièusatoilcoloreverdeperidentificarelasezionechepermetteunarapidaconsultazione dell offertadeiservizipermenoabbienti. LaGuidanellasuareviewsiproponecomestrumentodicollaborazioneemezzoinformativoalfinediagevolare l interconnessione socio sanitaria, fornendo agli operatori sanitari uno strumento volto all attuazione del processodicareinmanieraglobale. Nell ottica dell attuale multiculturalità sociale, la review della Guida propone un approfondimento dell inquadramento normativo della figura del migrante con una sezione dedicata al Profilo Giuridico del Migrante. Per segnalare variazioni e richiedere l inserimento di Enti e/o Servizi all interno del documento è possibile inoltrareunarichiestaalseguenteindirizzoe Perfacilitarelaconsultazioneèstatoinseritoquestosimbolopermettereinevidenzachel accesso ad alcuni servizi è consentito tramite prenotazione o possesso di tessera; la modalità di accesso specificadiognisevizioèconsultabilenellasezionededicataaiprofilideiservizi.

5 Introduzione GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 Le migrazioni, le diversità etno culturali, il diritto alla salute e l assistenza sanitaria sono oggi strettamente correlate. Per effetto dell incremento delle emigrazioni nel mondo, della globalizzazione e dell ampliamento dell UnioneEuropea,lecomunitàsisonodifferenziateanchealivellolocale. Negliultimivent anniunodeigrandicambiamentiosservatinelnostropaeseèstatalatrasformazionedapaese diemigrazioneaterradiimmigrazione. OggilapresenzadiimmigrantiinItaliarappresentaunadimensionestrutturaledellanostrasocietà. Tracciandounapanoramicadellasituazioneitaliana,l Istat 1 affermache: glistranieriresidentiinitaliaal1 gennaio2011sono laquotadicittadinistranierisultotaledeiresidenti,(italianiestranieri),continuaadaumentare: al1 gennaio2011èsalitaal7,5%dal7%registratounannoprima nel2010sononaticirca78.000bambiniconalmenoungenitorestraniero,il13,9%deltotaledeinatida residentiinitalia L 86,5%deglistranieririsiedenelNordenelCentrodelPaese,ilrestante13,5%nelMezzogiorno,inlinea conl offertadilavoro. Al 1 gennaio 2011 i cittadini rumeni, con quasi un milione di residenti, (9,1% in più rispetto all anno precedente),rappresentanolacomunitàstranieraprevalenteinitalia,(21,2%sultotaledeglistranieri). Nelcorsodel2010ècresciutoilnumerodeicittadinideiPaesidell Europacentro orientale,(siauesianon Ue):oltreallagiàcitataRomania,soprattuttoMoldova,(+24,0%),FederazioneRussa,(+18,3%),Ucraina, (+15,3%), e Bulgaria, (+11,1%). Anche i cittadini dei Paesi del sud est asiatico hanno fatto registrare incrementi importanti: Pakistan, (+16,7%), India, (+14,3%), Bangladesh, (+11,5%), Filippine, (+8,6%), Sri Lanka,(+7,6%). LacittàdiTorino,conunapopolazionedipocopiùdi abitanti 2,contapiùdi stranieriresidenti. In termini percentuali, gli immigrati costituiscono il 14,1% della popolazione totale, valore molto più elevato rispettoallamediaregionale,(8,5%),enazionale,(7,5%). IgruppidicittadinistranieriregolaripiùconsistentiinTorinosonoquellorumeno,ilmarocchinoedilperuviano 3. Se la percentuale di immigrati residenti in Torino è pari a circa il 14% della popolazione totale, si stima che la quota di immigrati temporaneamente presenti, comunemente detti irregolari, oscilli tra il 5 e il 10% della popolazioneimmigrataregolarmentepresente. Neconseguecheincittàvisonocirca12.000personeprivedicoperturadapartedelSistemaSanitariopubblico. AllalucedelReportonInternationalMigrationdell OMS 4,lacrescentediversitàsocialecostituisceunasfidaperla qualità delle cure. Questo sia perché lo stato di salute degli immigrati e delle minoranze etniche è spesso peggiorerispettoaquellodellapopolazioneresidente,siaperchéquestepersonesonopiùfragiliperledifficoltà culturali e linguistiche, per le esperienze traumatiche di migrazione e per la mancanza di un sostegno sociale adeguato. In passato il fenomeno migratorio in Italia era sostenuto soprattutto da soggetti giovani, con un patrimonio di salute pressoché integro, frutto di una selezione che precedeva la partenza dal paese originario, ( effetto 1 LapopolazionestranieraresidenteinItalia,ISTAT, DatoIstatal31/12/2011,Fonte:http://demo.istat.it/bilmens2011gen/index.html(u.c.09/12) 3 Bilanciodemograficoepopolazioneresidentestranieraal31dicembre2010persessoecittadinanza Istat ReportInternationalMigration,HealthandHumanRights,WHO,2003 7

6 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 migrante sano ). Spesso il loro patrimonio di salute veniva indebolito e compromesso dalle condizioni di vulnerabilità e precarietà correlate allo svantaggio economico, sociale e culturale in cui si ritrovano, ( effetto migrante esausto ). Oggi invece il fenomeno migratorio interessa la popolazione straniera a più livelli, e negli ultimi anni si è assistito all aumento dei minori, delle donne e degli anziani, (questi ultimi sia per i ricongiungimentifamiliari,siaperl invecchiamentodeiprimiarrivati). Secondo il Rapporto ISS Percorso nascita e immigrazione in Italia 5 più della metà della popolazione straniera regolarmentepresenteinitalia,ormaidadiversianni,ècostituitadadonne,ancheseconnotevolidifferenzeper Paese di provenienza. La componente femminile è superiore tra gli immigrati provenienti dall Europa orientale rispettoaquellidiorigineafricanaoasiatica. Anche il tipo di migrazione si differenzia in base alla provenienza. Tra le cittadine dell Est Europa, prevalgono donne sole o con figli che migrano individualmente piuttosto che raggiungere le proprie famiglie, come invece capitaperledonnedelmaghreb.ledonnesudamericanesonospessoilprimoanellodellacatenamigratoriae vengonoraggiuntedailoroconnazionalimaschi. Per esemplificare quanto affermato sopra, è accertato che, complessivamente, gli indicatori di qualità dell assistenzaallanascitatraledonnestranieresonoleggermentepeggiori 6 diquellidelledonneitaliane. Inoltre permangono, specie per alcune etnie, problemi nell accesso ai servizi e nella fruizione di alcune opportunitàassistenziali. Infatti,perquantoriguardalasalutedelneonato,irisultatidelleindaginiISSrelativiaunamaggioreproporzione dipartipreterminetraledonnestraniere 7,sonostaticonfermatidaunostudioitalianocondottodaipediatrisu oltre neonati 8. In questo lavoro sono stati osservati, oltre a una maggiore incidenza di prematurità, di basso peso alla nascita e di asfissia, alti tassi di natimortalità, (2,5/1000 nati), e mortalità neonatale precoce, (5,7/1000nativivi),neifiglidipersoneimmigrate,specienellefamigliecompostedagenitorientrambiimmigrati einparticolaretrainomadi,(8,6/1000nativivi). Risultatianaloghisonostatiottenutialivellointernazionale:unrecentearticolo,(Bollinietal 9 ),hapresentatoi risultatidiunarevisionesistematicadellaletteraturainternazionale,(65studi,pubblicatitrail1966eil2004,per un totale di 18 milioni di gravidanze analizzate), riguardante i principali esiti di salute alla nascita tra le donne straniererispettoalledonneautoctone,in12paesieuropei. Gli esiti considerati dalla revisione di Bollini e colleghi hanno riguardato il basso peso alla nascita,(<2500 g.), i partipretermine,(<37 +0 settimanedietàgestazionale),lamortalitàperinatale,(entrolaprimasettimanadivita), elemalformazionicongenite:emergeunprofilodisalutepeggioreperlapopolazioneimmigrataconrischiodi basso peso alla nascita tra i figli di donne immigrate incrementato del 43%,(odds ratio= 1,43), rischio di parto pretermineaumentatodel24%,dimortalitàperinataleaumentatodel50%edimalformazionicongenitedel61%. 5 PercorsonascitaeimmigrazioneinItalia,ISS, PercorsonascitaeimmigrazioneinItalia:leindaginidel2009,RapportoIstisan11/12 7 SpinelliA,GrandolfoM,DonatiS,AndreozziA,LonghiC,BucciarelliM,BaglioG.,Assistenzaallanascitatraledonneimmigrate.InMorroneA,Spinelli A,GeraciS,TomaL,AndreozziS(Ed).ImmigratieZingari:saluteedisuguaglianze.Roma:IstitutoSuperiorediSanità;2003(RapportoISTISAN03/4). 8 BonaG,ZaffaroniM,CataldoF,SandriF,Salvioli,InfantsofimmigrantparentsinItaly.Anationalmulticentrecasecontrolstudy.PanminervaMed, 2001;43: BolliniP,PampallonaS,WannerP,Kupelnick,Pregnancyoutcomeofmigrantwomenandintegrationpolicy:Asystematicreviewoftheinternational literature.socialscience&medicine2009;68:

7 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 Unaltroesempio:ancheseincondizionid irregolarità,unadonnachescelgadiinterrompereunagravidanzapuò farlo, ai sensi della legge n.194/1978. Dall introduzione della pillola abortiva Ru486 il 10/12/2009, all Ospedale Sant AnnadiTorinoil23%degliaborti 10 circaunosuquattro èstatoeseguitoconlaru486. Tuttavia,daqualchetemposièassistitoadunaumentodegliaccessiinospedaledapartedidonneimmigrateper emorragiedaabortospontaneo,inseguitoall utilizzodifarmaciimpropri,ingradodiindurrel interruzionealla gravidanza 11. Risultainfineevidentelapresenzadilegamicomplessitralasaluteedidirittiumani 12,infattilaviolazioneola mancanzadiattenzionealdirittodisalutepossonoavereconseguenzegraviperlostatodisalutedellepersone 13. Comeriportatonelseguenteschema,giànel2002l OMS 15 definivaleseguentilineediconnessionetralasalute edidirittiumani: laviolazionedeidirittiumanipuòriflettersiinconseguenzenegativeperlasalute,attraversolamessain attodipratichetradizionalidannose,violenzacontrodonneebambini,tortura,schiavitùetratta. unariduzionedellavulnerabilità,chesirifletteincondizionidistatodisalutenonottimale,puòessere promossaattraversolagaranziadeldirittoallasalute,all educazione,allanutrizione,allalibertàdaogni discriminazione,finoaldirittoallaprivacyeallapartecipazione. L'interpretazione più autorevole del diritto alla salute è indicata nell'articolo n.12 del dell'icescr 14, la quale è stataratificatada145paesinelmaggiodel2002. IlcommentogeneraledelComitatosuiDirittiEconomici,SocialieCulturalidelleNazioniUnitehariconosciutoche ildirittoallasaluteèstrettamentelegatoesubordinatoallarealizzazionedialtridirittiumani,compresoildiritto al cibo, alloggio, lavoro, istruzione, partecipazione, godimento dei benefici del progresso scientifico e delle sue applicazioni, la vita, la non discriminazione, l'uguaglianza, la proibizione della tortura, la privacy, l accesso alle informazionielelibertàdiassociazione,diriunioneedimovimento. InoltreilComitatohainterpretatoildirittoallasalutecomeundirittochesiestendenonsoloallecuresanitarie tempestive ed appropriate, ma anche alle determinanti alla base della salute, quali la sicurezza, l'accesso ad acqua potabile e a servizi igienici adeguati, l adeguato approvvigionamento di cibo, l alloggio, le condizioni ambientalielavorative,l accessoaiservizisanitari,laformazioneel informazione. Problematiche legate alla disoccupazione e alla scarsa tutela nel contesto lavorativo, il degrado abitativo, la malnutrizione e la discriminazione si intrecciano in un quadro di disuguaglianza ed esclusione sociale, in cui spessolebarrieregiuridiche,burocratiche,organizzativeerelazionalisicoalizzanoinunfrontecomunedirischio di non ricevere dal sistema sanitario gli stessi servizi di prevenzione, diagnosi e cura di cui la media della popolazionebeneficia /(u.c.:09/12) 11 IndaginesuipercorsidisalutedeimigrantiaTorino,GruppoAbele,G.L.,UfficioperlaPastoraledeiMigranti,Sermig,Mosaico,CamminareInsieme, SIMM,GrISPiemonte,CCM, QuestionsandAnswersonHealthandHumanRights,Health&HumanRightsPublicationSeriesNo.1,2002,WHO 13 MannJ,GostinL,GruskinS,BrennanT,LazzariniZ,andFinebergHV, HealthandHumanRights, HealthandHumanRights:AnInternationalJournal, Vol.1,No.1, InternationalCovenantonEconomic,SocialandCulturalRights,NazioniUnite 15 MarcecaM,GeraciS,MartinoA.Esperienzamigratoria,saluteedisuguaglianze.In:OsservatorioItalianosullaSaluteGlobale OISG. Acaroprezzo. Secondorapportosulledisuguaglianze.Pisa:EdizioniETS,2006;

8 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 Questedisparitàsulpianodellasaluteedell accessoaiservizipossonotrovareunriequilibrionellacreazionedi sistemidicurachesianoingradodiriconoscerelediversitàetno culturaliedioltrepassarebarrierechetalvolta precludonol erogazionediappropriateprestazioni. Questeaffermazionisiriflettononell approcciodellamedicinatransculturale 16,attentaesensibileallediversitàdi cultura, di atteggiamento, di aspettative e di contesto, scevra da pregiudizi e realtà precostituite, dove nulla è ovvio,dovel'attenzionemassimaèperlapersonanelsuocomplessoenonpersingoliorgani,apparatiomalattie, dovenonesistonorigidiprotocolli,senoncomeriferimentiscientifici,edilnon standardèquasilaregola,dove avvieneunincontropluridisciplinareconl'antropologia,lapsicologia,lasociologia,esoprattuttodoveilsanitario edilsocialecamminanoinsieme. LaDichiarazionediAmsterdam 17 raccoglieunaseriediraccomandazioniperisistemisanitarinazionalieuropei utili a realizzare organizzazioni migrant friendly 18 e culturalmente competenti; sebbene rispecchiare tali competenze richieda una stretta collaborazione multidisciplinare, il raggiungimento di tali obiettivi risulta oggi attuabileenecessario. La Regione Piemonte promuove l attuazione di tali raccomandazioni attraverso la rete dei Centri I.S.I., (InformazioneSaluteImmigrati),ambulatoripubblicidiffusinelterritoriopiemontese,deputatiallecureprimarie, all informazione e all educazione sanitaria di tutti coloro che non risultano iscrivibili al Sistema Sanitario Regionale. In quest ottica di approccio multidisciplinare, la Guida ai Servizi Sanitari per Immigrati è volta ad accrescere il livello di health literacy, in particolare per quanto riguarda l uso appropriato dei sistemi di assistenza sanitaria, favorendol empowermentdell interconnessionesocio sanitaria,fornendoaglioperatorisanitariunostrumento utileperillorolavoroquotidiano. AcuradellaDott. ssa OstetricaAnnalisaBergallo 16 Immigrazioneesalute:undirittodicarta?Viaggionellanormativainternazionaleitalianaeregionale,SalvatoreGeraci,CaritasDiocesanadiRoma 17 DichiarazionediAmsterdam,CommissioneEuropea MFH MigrantFriendlyHospitals,un iniziativaeuropeaperlapromozionedellasaluteedella healthliteracydeimigrantiedelleminoranzeetniche. 18 Migrant FriendlyHospitals,ProgettoEuropeo,http://www.mfh eu.net/public/home.htm,(u.c.:09/12)

9 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 Indice Presentazione...5 StrutturadellaGuida...6 Introduzione...7 Indice...11 OFFERTAASSISTENZIALE ASSISTENZAINFERMIERISTICA TERAPIAINIETTIVA ASSISTENZAAMBULATORIALEDIMEDICINAGENERALE ASSISTENZAPSICHIATRICA,ASSISTENZAPSICOLOGICA,TERAPIAFAMILIARE,COUNSELLING ASSISTENZAAMBULATORIALEPEDIATRICA VACCINAZIONI GINECOLOGIAEDOSTETRICIA DIAGNOSIECURADELLEMALATTIEINFETTIVE PREVENZIONE,DIAGNOSIETRATTAMENTODELLATUBERCOLOSI ESAMIDIAGNOSTICIPERMALATTIEINFETTIVEESESSUALMENTETRASMESSE DIAGNOSTICASTRUMENTALEEDILABORATORIO DIAGNOSTICAECOGRAFICA AMBULATORISPECIALISTICI ANGIOLOGIA CARDIOLOGIA CHIRURGIAGENERALE DERMATOLOGIA NEUROLOGIA ODONTOIATRIA OFTALMOLOGIA ORTOPEDIAEFISIATRIA OTORINOLARINGOIATRIA PNEUMOLOGIA UROLOGIA ASSISTENZAPROTESICA SCHEDEINFORMATIVEDEISERVIZI

10 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 Focus:IlConsultorioFamiliare...95 Focus:IlConsultorioPediatrico...96 Focus:SpazieCentrid ascoltoperadolescenti...97 Elencoservizicheoffronopercorsidiaiutopsicologico,tutelalegaleeaccompagnamentoversol autonomia,asostegno delledonne SOSTEGNOPERNONABBIENTI MENSEGRATUITEPERPERSONESENZADIMORAESTRANIERI SERVIZIODISTRIBUZIONEALIMENTI: CASEDIPRIMAACCOGLIENZANOTTURNA BAGNIPUBBLICI VESTIARIO FORNITURADIAUSILIVISIVI SERVIZIDIURNI CONTATTIPEREMERGENZASOCIALE INFORMAZIONEEDASSISTENZA,PRATICHEAMMINISTRATIVEEBUROCRATICHE Servizioadultiindifficoltàesenzadimora UfficioStranieri UfficioMinoriStranieri UfficioNomadieInsediamentiinemergenza SportelliInformaStranieri PuntiInformativi ILPROFILOGIURIDICODELMIGRANTE STRANIERINONCOMUNITARI Iscrizioneobbligatoria Iscrizionevolontaria Ingressoesoggiornopercuremediche Senzapermessodisoggiorno STP(StranieriTemporaneamentePresenti) STRANIERICOMUNITARI Iscrizioneobbligatoria Iscrizioneomantenimentodell iscrizionecononereacaricodell Istituzioneesteracompetente Assicurazionesanitariapubblica CodiceENI BIBLIOGRAFIA...130

11 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 OFFERTAASSISTENZIALE 1. ASSISTENZAINFERMIERISTICA CITTA DITORINO CENTROI.S.I. ASLTO1eASLTO4 CENTROI.S.I. ASLTO2 CroceRossaItaliana ComunediTorinoe ASLTO1 SERMIG ViaMonginevro130 Torino Tel /4677 Orariodiapertura:dallunedìalvenerdì,(escluselefestività), dalleore8. 30 alle edalleore alle ViaAzuni,8 Torino Tel Orariodiapertura: illunedìdalleore alle18. 00,presenzamediatoreinterculturale ilmartedìeilmercoledìdalleore8. 30 alle12. 30,presenza mediatoreinterculturaleemedico ilgiovedìdalleore9. 00 alle12. 00,presenzamediatoreinterculturale ilvenerdìdalleore8. 30 alle11. 30,presenzamedico;dalleore alle12. 30,presenzamediatoreinterculturale LungoDoraSavona,24 Torino Tel Orariodiapertura: dallunedìalvenerdìinorario: e ,presenza mediatoreinterculturale,presenzamedicadallunedìalgiovedì. ViaBologna,171 Torino Tel /411/470 Orariodiapertura: dallunedìalvenerdìdalleore9. 00 alle11. 30,ilmartedìeil mercoledìaperturapomeridianadalleore alle ViaSacchi,49 Torino Tel Orariodiapertura:dallunedìalsabatoinorario ViaAndreis,18/44A Torino Tel Orariodiapertura: illunedìeilmercoledìapartiredalleore ilgiovedìapartiredalleore ilvenerdìdalleore9. 00 alle

12 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 PRIMACINTURA CENTROI.S.I. ViaSanGiorgio,17 Chieri(1 piano) ASLTO5 Tel /4678/3625 Orariodiapertura: ilmartedìeilmercoledìdalleore9. 00 alle ViaVittimediBologna,20 Moncalieri(2 piano) Tel Orariodiapertura: illunedìeilgiovedìdalleore alle PROVINCIADITORINO CENTROI.S.I. ASLTO3 SportelloRivoli ViaBalegno,6 Rivoli Tel Orariodiapertura:ilmartedìdalleore alle SportelloCollegno ViaTorino,1 Collegno(VillaRosa) Tel Orariodiapertura:ilmercoledìdalleore alle SportelloOrbassano ViaPapaGiovanniXXIII,11 Orbassano Tel Orariodiapertura:ilgiovedìdalleore9. 00 alle SportelloSusa ViaFell,5 Susa Tel Orariodiapertura:ilvenerdìdalleore alle SportelloPinerolo StradaleFenestrelle,72 Pinerolo Tel Orariodiapertura:ilgiovedìdalleore alle17. 00

13 2.TERAPIAINIETTIVA ServizioassistenzialegarantitointuttiiCentriI.S.I.,edinoltre: CITTA DITORINO CamminareInsieme CroceRossaItaliana SuoreCappuccine ComunediTorinoe ASLTO1 SERMIG Poliambulatorio GiovanniPaoloII ASLTO1 Pediatriapreventiva esociale 15 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 ViaCottolengo,24/A Torino Tel Orariodiapertura:dallunedìalvenerdìinorario e ,ilsabatodalleore9. 00 alle ViaBologna,171 Torino Tel /411/470 Orariodiapertura: dallunedìalvenerdìdalleore9. 00 alle11. 30,ilmartedìeil mercoledìaperturapomeridianadalleore alle ViaCaluso,18 Torino Tel Responsabile:SuoraLuisa Orariodiapertura: dallunedìalsabatodalleore8. 00 alle edalleore alle ,ladomenicasurichiestaspecifica.Ilserviziovieneofferto ancheadomicilioerichiedeuncontributominimodi partecipazioneallaspesadiacquistodeimateriali. ViaSacchi,49 Torino Tel Orariodiapertura:dallunedìalsabatoinorario ViaAndreis,18/44A Torino Tel Orariodiapertura: illunedìeilmercoledìapartiredalleore ilgiovedìapartiredalleore ilvenerdìdalleore9. 00 alle Consultoriopediatrico ViaCandiolo,79 Torino Tel OraridiaperturadelConsultorio: illunedìinorario ,suappuntamento,presenzapediatra ilmartedìinorario presenzapediatra ilmercoledìinorario ilgiovedìinorario presenzapediatra Ilservizioèrivoltoadutenzainetàpediatrica,accessotramite prenotazionitelefonichedurantel orariodiapertura.

14 3.ASSISTENZAAMBULATORIALEDIMEDICINAGENERALE CITTA DITORINO CENTROI.S.I. ASLTO1eASLTO4 CENTROI.S.I. ASLTO2 CroceRossaItaliana ASLTO1 AmbulatorioSottopassodi PortaNuova CamminareInsieme SERMIG GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 ViaMonginevro130 Torino Tel /4677 Orariodiapertura:dallunedìalvenerdì,(escluselefestività), dalleore8. 30 alle edalleore alle Orariopresenzamedica:dallunedìalvenerdì,(esclusele festività),dalleore8. 30 alle11. 30,ilmercoledìpomeriggio,a settimanealterne,inorario ViaAzuni,8 Torino Tel Orariodiapertura: illunedìdalleore alle18. 00,presenzamediatoreinterculturale ilmartedìeilmercoledìdalleore8. 30 alle12. 30,presenza mediatoreinterculturaleemedico ilgiovedìinorario ,presenzamediatoreinterculturale ilvenerdìdalleore8. 30 alle11. 30,presenzamedico;dalleore alle12. 30,presenzamediatoreinterculturale LungoDoraSavona,24 Torino Tel Orariodiapertura: dallunedìalvenerdìinorario e ,presenza mediatoreinterculturale,presenzamedicadallunedìalgiovedì. ViaBologna,171 Torino Tel /411/470 Orariodiapertura:dallunedìalvenerdìdalleore9. 30 alle ViaSacchi,49 Torino Tel Orariodiapertura:dallunedìalsabatoinorario ViaCottolengo,24/A Torino Tel Orariodiapertura:dallunedìalvenerdìdalleore9. 00 alle edalleore alle16. 30,ilsabatodalleore9. 00 alle ViaAndreis,18/44A Torino Tel Orariodiapertura:illunedìeilmercoledìdalleore15. 30,il giovedìdalleore edilvenerdìdalleore9. 00 alle10. 30

15 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 PRIMACINTURA CENTROI.S.I. ViaSanGiorgio,17 Chieri(1 piano) ASLTO5 Tel /4678/3625 Orariodiapertura: ilmartedìeilmercoledìdalleore9. 00 alle ViaVittimediBologna,20 Moncalieri(2 piano) Tel Orariodiapertura: illunedìeilgiovedìdalleore alle PROVINCIADITORINO CENTROI.S.I. ASLTO3 SportelloRivoli ViaBalegno,6 Rivoli Tel Orariodiapertura:ilmartedìdalleore alle SportelloCollegno ViaTorino,1 Collegno(VillaRosa) Tel Orariodiapertura:ilmercoledìdalleore alle SportelloOrbassano ViaPapaGiovanniXXIII,11 Orbassano Tel Orariodiapertura:ilgiovedìdalleore9. 00 alle SportelloSusa ViaFell,5 Susa Tel Orariodiapertura:ilvenerdìdalleore alle SportelloPinerolo StradaleFenestrelle,72 Pinerolo Tel Orariodiapertura:ilgiovedìdalleore alle

16 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati ASSISTENZAPSICHIATRICA,ASSISTENZAPSICOLOGICA,TERAPIA FAMILIARE,COUNSELLING CITTA DITORINO CentroFranzFanon AssociazioneMamre CentroMigranti MarcoCavallo Psicologia,Psichiatria, PsicoterapiaTransculturale UfficioPastorale Migranti DiocesidiTorino ProgettoPrisma SDI ServizioDisabilitàe Immigrazione Sedeassociazionec/oCentroSerenoRegis: ViaGaribaldi,13 Torino Tel Ambulatorio:ViaVassalliEandi,18 Torino Orariodiapertura:illunedìeilmercoledìinorario StradaMaddalene,336/B Torino Tel Orariodiapertura:illunedìeilmartedìdalleore alle , ilmercoledìeilgiovedìdalleore9. 30 alle ViaSaluzzo,30 Torino Tel Necessariaprenotazione Sedeoperativa:pressoilocalidell'HubMulticulturale CecchiPoint,ViaAntonioCecchi,17 Torino Contatti: NanniPepino: MirandaRalli: MichelaViscovich: FaxeCentralino: Orariodiapertura:dallunedìalvenerdìdalleore9. 00 alle Necessariaprenotazione ViaCeresole,42 Torino Cel E Orariodiapertura: ilmartedì,mercoledìevenerdìinorario ViaPalazzodiCittà,13 Tel, Orariodiapertura: illunedìeilvenerdìinorario ,dopoleore su appuntamento ilmartedìsuappuntamento ilmercoledìinorario pressoilcentrodiascolto ComunitàStraniereeDisabilità,C.soVigevanon.50,Torino ilgiovedìchiuso ilsabatoinorario pressoilcentrodiascolto ComunitàStraniereeDisabilità,C.soVigevanon.50,Torino

17 CentridiAscolto peradolescenti GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 ARIA ViaGiolitti,40/B Torino Tel Web:http://www.comune.torino.it/infogio/aria/index.htm E Orariodiapertura:dagiugnoafinesettembreilmartedìeil mercoledìdalleore alle18. 00,ilgiovedìinorario Offertaassistenziale: Ilservizioègratuitoesirivolgearagazzi/edietàcompresatra i13ei21anni.e possibilepresentarsidirettamentepressola strutturaoprenotaretelefonicamente. CENTROADOLESCENTI ViaMoretta,55/bis Torino Tel Web:http://www.asl102.to.it/centroadolescenti.htm E Orariodiapertura:illunedìeilmercoledìdalleore alle ,ilvenerdìdalleore alle Inaltriorarisiricevesuappuntamento. Offertaassistenziale: Ilservizioègratuito,adaccessodirettoedèrivoltoaragazzi/e dellecircoscrizione2e3ditorino,dietàcompresatrai12ei 21anniedailorogenitori,peroffrireascolto,consulenzae sostegnonellesituazionididifficoltà,disagio,criticitàlegate allafasedicrescita. AREAG ViaSilvioPellico,34 Torino Tel Cell ,ilvenerdìdalle9. 00 alle Web:http://www.areag.net E Offertaassistenziale: AreaGèun associazionedipsicoterapeuti,patrocinatada RegionePiemonte,ProvinciadiTorinoeCircoscrizione8,chesi occupadellostudiodelledinamichegiovanili. Nell ambito del Progetto Incidenti offre gratuitamente n.8 10 colloqui, garantendo la massima riservatezza, a giovani di età compresatrai16ei24anniconblocchiemotiviconseguentia eventitraumatici. 19

18 SedideiCentridiAscoltodelVolontariato 19 CittàdiTorino GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 PressoiCentridiAscolto,(C.d.A.),deiServizidiVolontariatoèpossibileaccedereasportelliepuntidiaccoglienza aperti a tutti in maniera gratuita, i quali offrono servizi di ascolto, supporto di base, (presso alcuni C.d.A. è possibile accedere a servizi mensa, distribuzione vestiario ed accoglienza notturna, per maggiori informazioni consultarelarubricadiriferimento),perfavorirel orientamento,l accompagnamentoel integrazionedell utenza all internodellaretesocialeterritoriale. Circoscrizione1: VidesLaurita:ViaC.I.Giulio,8 Torino CentroAscoltoSant Agostino:ViaS.Chiara,9 Torino CentroAscoltoSantaBarbara:ViaPerrone,11 Torino CentroAscoltoBarbaroux:ViaBarbaroux,28 Torino CentroAscoltoSanSecondo:ViaAssietta,9 Torino Bartolomeo&Co:ViaCamerana,10/A Torino CentroAscoltoMadonnadegliAngeli:ViaCarloAlberto,39 Torino Soc.S.VincenzoConf.SanGiorgio:ViaSpallanzani,7 Torino CentroAscoltoMadonnadiPompei:ViaSanSecondo,90 Torino Circoscrizione2: CentroAscoltoSant Ignazio:ViaMonfalcone,150 Torino GruppoVolontariatoVincenziano:ViaGorizia,44 Torino CentroAscoltoPentecoste:ViaFiladelfia,237/11 Torino CentroAscoltoMadreMariadellaChiesa:ViaBaltimora,85 Torino CentroAscoltoSantaRita:ViaVernazza,26/B Torino CentroAscoltoAscensione:ViaBonfante,3 Torino NataledelSignoreAscolto:ViaBoston,37 Torino CentroAscoltoGesùRedentore:P.zaGiovanniXXIII,26 Torino CentroAscoltoSanGiovanniBosco:ViaPaoloSarpi,117 Torino Circoscrizione3: AccoglienzaCaritas:PiazzadelMonastero,5 Torino CentroAscoltoGesùNazareno:ViaPalmieri,39 Torino CentroAscoltoGesùBuonPastore:ViaMonteVodice,11 Torino CentroAscoltoSanBenedettoAbate:ViaDelleani,24 Torino V.I.D.E.S.Main:ViaCumiana,2 Torino CentroAscoltoGesùAdolescente:ViaLusernadiRorà,16 Torino CentroAscoltoSanBernardino:ViaS.Bernardino,11 Torino Circoscrizione4: CentroAscoltoSantaMariaGoretti:ViaActis,20 Torino CentroAscoltoSant Anna:ViaBrione,40 Torino GruppoVolontariatoVincenziano:ViaSaccarelli,21 Torino 19

19 GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 Circoscrizione5: CentroAscoltoSanPaolo:ViaMacherione,23 Torino CentroAscoltoSantaCaterinadaSiena:ViaSansovino,85 Torino CentroAscoltoSant Ambrogio:C.soCincinnato,225 Torino CentroAscoltoSanVincenzo:ViaSospello,124 Torino CentroAscoltoBeatoP.G.Trassati:ViaPietroCossa,280/2 Torino CentroAscoltoN.SignoradellaSalute:ViaVibò,24 Torino Circoscrizione6: CentroAscoltoL Approdo:C.soVercelli,206 Torino CentroAscoltoSanGiacomo:ViaDamianoChiesa,23 Torino CentroAscoltoMariaSperanzaNostra:ViaDesana,18 Torino CentroAscoltoMariaReginadellaPace:ViaMalone,19 Torino CentroAscoltoSanDomenicoSavio:ViaPaisiello,37 Torino CentroAscoltoSanGaetano:ViaSanGaetanodaThiene,2 Torino Circoscrizione7: CentroAscoltoLeDueTuniche:ViaSaintBon,68 Torino CentroAscoltoCottolengo:ViaV.Andreis,18/5 Torino CentroAscoltoSanGioacchino:ViaS.G.B.delaSalle,11 Torino CentroAscoltoSantaGiulia:PiazzaS.Giulia,5/bis Torino CentroAscoltoSS.moNomediGesù:C.soReginaMargherita,7 Torino CentroAscoltoNS.SS.Sacramento:ViaCasalborgone,16 Torino GruppoSolidarietàdellaParrocchiaS.Giuliod Orta:C.soCadore,17/3 Torino PuntoAscoltoMadonnadelRosario:P.zaG.dalleBandeNere,20 Torino Circoscrizione8: CentroAscoltoSacroCuorediGesù:ViaBrugnone,3 Torino CentroAscoltoSacroCuore:ViaNizza,56 Torino GentesCdAperstranieri:C.soCasale,48 Torino CentroFaàdiBruno:C.soMoncalieri,494/16 Torino Circoscrizione9: CentroAscoltoPatrocinioS.Giuseppe:ViaBaiardi,8 Torino CentroZonaleAccoglienzaStranieri:ViaSpotorno,59/F Torino CentroAscoltoSantaMonica:ViaVado,9 Torino CentroAscoltoSanMarco:ViaEdoardoDaneo,19 Torino CentroAscoltoImmacolataConcezioneeS.GiovanniB.:ViaMonteCorno,36 Torino CentroAscoltoAssunzioneMariaVergine:ViaNizza,355 Torino Circoscrizione10: CentroAscoltoBeatiParroci:ViaMonteCengio,8 Torino CentroAscoltoSantiApostoli:ViaTogliatti,35 Torino CentroAscoltoSanBarnaba:Str.CastellodiMirafiori,42 Torino 21

20 SedideiCentridiAscoltodelVolontariato 20 ProvinciadiTorino GuidaaiServiziSanitariperImmigrati 2012 DistrettoTorinoNord: Ala di Stura, Balangero, Balme, Barbania, Benne, Borgaro torinese, Brandizzo, Busano, Cafasse, Canischio, Cantoira, Casalborgone, Caselle Torinese, Castagneto Po, Castiglione Torinese, Ceres, Chialamberto, Ciriè, Coassolo Torinese, Corio, Cuorgnè, Favria, Fiano, Forno Canavese, Front, Gassino Torinese, Germagnano, Grosso, Lanzo Torinese, Lauriano, Leinì, Lemie, Levone, Mathi, Mezzenile, Monastero di Lanzo, Monasterolo, Nole, Oglianico, Pertusio, Pessinetto, Prascorsano, Pratiglione, Rivalba, Rivara, Rivarossa, Robassomero, Rocca Canavese, Salassa, San Carlo Canavese, San Colombano Belmonte, San Francesco al Campo, San Maurizio Canavese, San Mauro Torinese, San Ponso, San Sebastiano Po, Sciolze, SettimoTorinese,Traves,Usseglio,ValloTorinese,Valperga,Varisella,VaudaCanavese,VillanovaCanavese,Viù,Volpiano CdAConAltriOcchi:ViaVilla,3 Valperga CdAEmmaus:ViaBraccini,4 Ciriè CaritasParrocchialeMadonnadegliAngeli:ViaLeinì,4 CaselleTorinese CdAN.S.delSacroCuorediGesù:ViaGeneraleDallaChiesa,26 Mappano CdASanGiuseppeArtigiano:ViaEinaudi,6/bis SettimoTorinese PuntoD AscoltoFamiglia:ViaPapaGiovanniXIII,26 SanMauroTorinese DistrettoTorinoOvest: Alpignano, Avigliana, Beinasco, Borgaretto, Bruino, Buttigliera Alta, Caselette, Coazze, Collegno, Druento, Giaveno, Rivoletto,Grugliasco,LaCassa,Orbassano,Pianezza,Piossasco,Reano,RivaltadiTorino,Rivoli,Rosta,SanGillio,Sangano, Trana,ValdellaTorre,Valgioie,VenariaReale,Villarbasse. CdALaStella:ViaRisorgimento,20 Druento CaritasParrocchialeNativitàdiMariaVergine:P.zaAnnunziata,8 VenariaReale CdASanVincenzo:ViaPianezza,67 Alpignano ARADOnlus:ViaS.Francesco,36 Giaveno CdAdiRivoli:ViaExInternati,1 Rivoli PuntoAscolto:ViaMarcoPolo,17 Grugliasco CdAPierGiorgioTrassati:ViaMessina,4 Collegno CdAInterparrocchialeS.FrancescoeS.Apostoli:ViaTenenteNicola,2 Piossasco CdASanGiovanniBattista:ViaGiovanniXXIII Orbassano CdADonLuigiBalbiano:ViaPonsati,23 Volvera

1. LA POPOLAZIONE 1.1. RALLENTA LO SPOPOLAMENTO DEL CAPOLUOGO

1. LA POPOLAZIONE 1.1. RALLENTA LO SPOPOLAMENTO DEL CAPOLUOGO 1. LA POPOLAZIONE 1.1. RALLENTA LO SPOPOLAMENTO DEL CAPOLUOGO Ormai da quasi vent anni il comune di Torino sta perdendo popolazione. Dopo il boom demografico durato fino alla metà degli anni settanta,

Dettagli

C./CL. A028/ED. ARTISTICA

C./CL. A028/ED. ARTISTICA POSTI DEL POTENZIAMENTO 2015/16 - FASE C SC. SEC. di I GRADO L. 107/2015 (ART. 1 CO. 98 LETT.C) C./CL. A028/ED. ARTISTICA I.C. ALBERTI TORINO A028 1 ALIGHIERI TORINO A028 1 ALVARO - MODIGLIANI TORINO A028

Dettagli

SOCIETA' METROPOLITANA ACQUE TORINO S.p.A. ELENCO SOCI AL 21 OTTOBRE 2015

SOCIETA' METROPOLITANA ACQUE TORINO S.p.A. ELENCO SOCI AL 21 OTTOBRE 2015 SOCIETA' METROPOLITANA ACQUE TORINO S.p.A. ELENCO SOCI AL 21 OTTOBRE 2015 TOTALE SOCI 297 N. SOCI tot. Azioni capitale -euro- % capitale 1 TORINO 3.195.579 206.274.624,45 59,69738 2 C.I.D.I.U. S.p.A. 585.047

Dettagli

Sezione Gruppo Descrizione intervento 95014 103419,74 Beneficiario

Sezione Gruppo Descrizione intervento 95014 103419,74 Beneficiario ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI Libro Verde 2010 NUMERO DONATORI DI SANGUE ATTIVI 167 inserire il numero dei donatori attivi nella casella rossa a sinistra Totale ore Totale somma Sezione Gruppo Descrizione

Dettagli

Prot.n. 9668/U/C32a Torino, 05 Novembre 2015

Prot.n. 9668/U/C32a Torino, 05 Novembre 2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ufficio IV Educazione Fisica e Sportiva Torino Via S.Tommaso 17 10121 Torino e-mail : uef.to@usrpiemonte.it

Dettagli

MIUR - Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ambito Territoriale per la provincia di Torino. Ore. Scuola di Completamento.

MIUR - Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ambito Territoriale per la provincia di Torino. Ore. Scuola di Completamento. Cattedre_PER MIUR - Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ambito Territoriale per la provincia di Torino Scuola capofila Comune Cl. concorso Cattedra Assegnazione Docente nominato Note Registrazione

Dettagli

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000 69. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto.

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000 69. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. SERVIZI DI TRASPORTO Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. 59 Un esempio: fino a 1.000 69 Per ulteriori informazioni rivolgiti a qualsiasi Banco Informazioni in ESPOSIZIONE MOBILI, al Servizio

Dettagli

5. ATTIVITA DI FINANZIAMENTO DELLA PROGETTAZIONE TERRITORIALE DELLE RACCOLTE DIFFERENZIATE E COSTI DELLA GESTIONE RIFIUTI

5. ATTIVITA DI FINANZIAMENTO DELLA PROGETTAZIONE TERRITORIALE DELLE RACCOLTE DIFFERENZIATE E COSTI DELLA GESTIONE RIFIUTI 5. ATTIVITA DI FINANZIAMENTO DELLA PROGETTAZIONE TERRITORIALE DELLE RACCOLTE DIFFERENZIATE E COSTI DELLA GESTIONE RIFIUTI 5.1. Introduzione Le difficoltà di spesa riscontrate negli anni passati, di seguito

Dettagli

Distretto pastorale Torino Città

Distretto pastorale Torino Città Dopo la fase sperimentale prevista nell avvio delle Unità pastorali e dopo una verifica della configurazione geografica e della funzionalità delle stesse, l Arcivescovo ha deciso di provvedere ad alcune

Dettagli

STATISTICHE DEMOGRAFICHE

STATISTICHE DEMOGRAFICHE STATISTICHE DEMOGRAFICHE Pag. 1 di 5 STATISTICHE DEMOGRAFICHE 1. FONTE DATI... 2 2. INDICATORI... 2 3. ASL E DITRETTI... 4 STATISTICHE DEMOGRAFICHE Pag. 2 di 5 1. Fonte Dati La fonte dei dati è. Per aggiornare

Dettagli

A cura del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'arte Contemporanea

A cura del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'arte Contemporanea Percorsi al Museo per le scuole Anno scolastico 2015-16 A cura del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'arte Contemporanea Parole a colori Scuole dell Infanzia e Primarie Dei molti universi

Dettagli

INCENTIVI ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E AL PASSAGGIO TASSA/TARIFFA

INCENTIVI ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E AL PASSAGGIO TASSA/TARIFFA Capitolo 6 Incentivi alla raccolta differenziata e al passaggio da tassa a tariffa 6. INCENTIVI ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E AL PASSAGGIO TASSA/TARIFFA Fin dal 2002 la Provincia di Torino, per far fronte

Dettagli

ESAMI DEL SANGUE GIORNI DEI PRELIEVI DISTRETTO SEDE MODALITÀ

ESAMI DEL SANGUE GIORNI DEI PRELIEVI DISTRETTO SEDE MODALITÀ ESAMI DEL SANGUE Per sottoporsi agli esami del sangue non è in genere necessaria la prenotazione (salvo dove diversamente indicato). Per eseguire gli esami è possibile recarsi, con la ricetta del medico

Dettagli

Autorita' d'ambito n. 3 Torinese - Torino Tariffe del Servizio Idrico Integrato (S.I.I.) - Anno 2012.

Autorita' d'ambito n. 3 Torinese - Torino Tariffe del Servizio Idrico Integrato (S.I.I.) - Anno 2012. REGIONE PIEMONTE BU7 16/02/2012 Autorita' d'ambito n. 3 Torinese - Torino Tariffe del Servizio Idrico Integrato (S.I.I.) - Anno 2012. Vista la deliberazione dalla Conferenza dell Autorità d ambito n. 443

Dettagli

FERMATE TPL AUTOLINEE EXTRAURBANE DI COMPETENZA DELL'AGENZIA (fonte OMNIBUS - 2008)

FERMATE TPL AUTOLINEE EXTRAURBANE DI COMPETENZA DELL'AGENZIA (fonte OMNIBUS - 2008) ALPIGNANO - PIAZZA VITTORIO - BIVIO ALPIGNANO - INCROCIO SS 24 - SP 177 CAMPAGNOLA ALPIGNANO - SCUOLE - VIA CAVOUR ALPIGNANO ALPIGNANO - PIAZZA CADUTI ALPIGNANO - VIA MIGLIARONE ALPIGNANO - VILLAGGIO BELVEDERE

Dettagli

Indagine conoscitiva Spostamenti casa-lavoro dei dipendenti della ASL TO1

Indagine conoscitiva Spostamenti casa-lavoro dei dipendenti della ASL TO1 1 A.S.L. TO1 Indagine conoscitiva Spostamenti casa-lavoro dei dipendenti della ASL TO1 QUESTIONARIO ON-LINE periodo 1-30 Dicembre 2008 Indagine conoscitiva Spostamenti casa lavoro dei dipendenti della

Dettagli

Biblioteche Civiche Provincia di Torino (Fonte: rilevazione del 2009)

Biblioteche Civiche Provincia di Torino (Fonte: rilevazione del 2009) Biblioteche Civiche Provincia di Torino (Fonte: rilevazione del 2009) Denominazione Indirizzo Comune Prov. Tel E_mail VIA CESARE BATTSTI, 9 AGLIE' TO 0124429253 aglie@ruparpiemonte.it SI VIA STAZIONE,

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di TORINO. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di TORINO. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

I SERVIZI DEL PERCORSO NASCITA

I SERVIZI DEL PERCORSO NASCITA I SERVIZI DEL PERCORSO NASCITA 1. SERVIZI PER LA GRAVIDANZA Revisione n. 15 del 15/09/2015 CONSULTORIO FAMILIARE Il Consultorio Familiare accoglie ed accompagna la donna/coppia durante tutto il percorso

Dettagli

INCENTIVI ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, ALLE INIZIATIVE PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI E AL PASSAGGIO TASSA/TARIFFA

INCENTIVI ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, ALLE INIZIATIVE PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI E AL PASSAGGIO TASSA/TARIFFA Capitolo 6 Incentivi alla raccolta differenziata, alle iniziative per la riduzione della produzione dei rifiuti e al passaggio da tassa a tariffa 6. INCENTIVI ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, ALLE INIZIATIVE

Dettagli

PENTENERO VIOTTI GARIGLIO

PENTENERO VIOTTI GARIGLIO voti PENTENERO VIOTTI GARIGLIO voti % voti % voti % 6 TORINO (CIRC 1) 1 Hotel Lancaster, corso Turati 215 60 27,91 39 18,14 116 53,95 6 TORINO (CIRC 1) 2 Sede PD, via Mazzini 259 102 39,38 48 18,53 109

Dettagli

7. TESSUTO PRODUTTIVO

7. TESSUTO PRODUTTIVO 7. TESSUTO PRODUTTIVO 7.1. ANCORA CRISI PER MOLTE IMPRESE Il 2014 è stato ancora un anno difficile, nel quale la crescita dell economia globale è stata inferiore alle aspettative. Alcuni Paesi, gli Stati

Dettagli

Concorso PICCOLOgrande SporT a.s. 2011/2012

Concorso PICCOLOgrande SporT a.s. 2011/2012 (Allegato A) - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Deve pervenire entro: Ven. 25/05/2012 Pag. 1 di 5 Data Prot. n. Alla Provincia di Torino Servizio Programmazione e Gestione Attività Turistiche e Sportive Ufficio

Dettagli

Villa Paolina - Asti

Villa Paolina - Asti Regione Denominazione STL Comuni interessati Tutta la provincia di Asti Piemonte Villa Paolina - Asti Provincia Responsabile Accordo WWF Asti Marco Travasino invio scheda SI NO Scadenza accordo 31/12/2014

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO EDUCATORIO DUCHESSA ISABELLA 54 edizione NOTA Con area metropolitana torinese si fa riferimento a Torino e ai comuni di Alpignano, Baldissero Torinese, Beinasco,

Dettagli

TARIFFE GTT PRONTUARIO 2015

TARIFFE GTT PRONTUARIO 2015 TARIFFE GTT PRONTUARIO 2015 RETE EXTRAURBANA E FERROVIE PTE.2015.4b COMMERCIALE & MARKETING ISTRUZIONI Questo prontuario fornisce le informazioni indispensabili e necessarie per l emissione, la vendita

Dettagli

L apertura è prevista entro fine 2017. The opening is expected by the end of 2017.

L apertura è prevista entro fine 2017. The opening is expected by the end of 2017. L apertura è prevista entro fine 2017. The opening is expected by the end of 2017. 24.860 mq GLA Torino Retail Park sqm Torino Retail Park GLA 1 Food Court (negozi/bar/ristoranti) Food Court (shops/bars/restaurants)

Dettagli

Provincia di Torino Assessorato Pianificazione Territoriale Area Territorio Ufficio Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale

Provincia di Torino Assessorato Pianificazione Territoriale Area Territorio Ufficio Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale Provincia di Torino Assessorato Pianificazione Territoriale Area Territorio Ufficio Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale Gli aiuti sociali ed economici del settore pubblico alle famiglie straniere

Dettagli

Determinazione del Dirigente del Servizio Istruzione e Orientamento

Determinazione del Dirigente del Servizio Istruzione e Orientamento Servizio Istruzione e Orientamento. Ufficio Diritto allo studio. Determinazione del Dirigente del Servizio Istruzione e Orientamento N. 2-2855 / 2015 Oggetto: Piano provinciale per il diritto allo studio

Dettagli

Edifici residenziali e terziario per complessivi Edifici residenziali per complessivi Edifici residenziali per complessivi

Edifici residenziali e terziario per complessivi Edifici residenziali per complessivi Edifici residenziali per complessivi ELENCO PRINCIPALI LAVORI ESEGUITI Progettazione Architettonica e Direzione Lavori Andezeno n. 1 Recupero ed ampliamento edificio rurale per 6 alloggi Caluso n. 2 Edifici residenziali per 36 alloggi Castellamonte

Dettagli

INTRODUZIONE AL RAPPORTO 2010 SULLA CONTRATTAZIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI TORINO Nel corso del 2010 i Comuni, come tutte le altre Istituzioni Locali si sono trovati a fare i conti con un crescente taglio

Dettagli

CARITAS PARROCCHIALI DIOCESI TORINO

CARITAS PARROCCHIALI DIOCESI TORINO NOME INDIRIZZO CAP COMUNE TELEFONO SS. GIOVANNI BATTISTA E PIETRO VIA BEATO CHERUBINO TESTA, 2 10051 AVIGLIANA 011/932.83.00 S. MARIA DELLA SPINA VIALE VITTORIO VENETO, 1 10020 BALDISSERO T.SE 011/940.88.68

Dettagli

Provincia di Torino Assessorato alla Pianificazione Territoriale Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale

Provincia di Torino Assessorato alla Pianificazione Territoriale Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale Provincia di Torino Assessorato alla Pianificazione Territoriale Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale Gli aiuti sociali ed economici del settore pubblico alle famiglie straniere nella provincia di

Dettagli

TIPO ISTITUTO DENOMINAZIONE ISTITUTO INDIRIZZO ISTITUTO CAP PREF. TEL. FAX COMUNE DIST.

TIPO ISTITUTO DENOMINAZIONE ISTITUTO INDIRIZZO ISTITUTO CAP PREF. TEL. FAX COMUNE DIST. TIPO ISTITUTO DENOMINAZIONE ISTITUTO INDIRIZZO ISTITUTO CAP PREF. TEL. FAX COMUNE DIST. CIRCOLO DIDATTICO CD M.COPPINO VIA COLOMBO 36 10129 011 5817369 596670 TORINO 001 CIRCOLO DIDATTICO PACCHIOTTI VIA

Dettagli

SEDE ALMESE RECAPITI ALMESE CHIVASSO - CALUSO SEDE CHIVASSO - CALUSO RECAPITI S. GILLIO VALDELLATORRE VILLARDORA VEROLENGO

SEDE ALMESE RECAPITI ALMESE CHIVASSO - CALUSO SEDE CHIVASSO - CALUSO RECAPITI S. GILLIO VALDELLATORRE VILLARDORA VEROLENGO ALMESE Via Roma, 35/2 Tel. 011/9350601 Martedì - Giovedì - Sabato ore 8,30-11,30 Venerdì ore 13,30-16,30 RECAPITI ALMESE Via Matteotti, 47 tel./fax 011/9679770 ALPIGNANO Martedì - Venerdì ore 14,30-18,00

Dettagli

Sedi accreditate a marzo 2006, degli Enti partner della Provincia di Torino. Comune Indirizzo Cap

Sedi accreditate a marzo 2006, degli Enti partner della Provincia di Torino. Comune Indirizzo Cap TORINO TORINO 0 TORINO TORINO 3 TORINO 3 TORINO 3 TORINO 90799002 SUSA CORSO COUVERT, 2 0059 0995 TORINO 90799002 CHIERI VIA VITTORIO EMANUELE I 0023 30493 TORINO 90799002 CIRIe' VIA BANNA 4 0073 830 TORINO

Dettagli

A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato 2 Serena Caruso Bavisotto 3 Anna Alessandra Massa 4

A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato 2 Serena Caruso Bavisotto 3 Anna Alessandra Massa 4 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Gli di nelle scuole della provincia di Torino 2013/2014 A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato

Dettagli

Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2

Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2 Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2 civili - CENTRO STORICO QUADRILATERO ROMANO SAN SALVARIO NORD 3.000 4.000 2.600 3.000 2.000 2.500 3.000 4.000 1.900 2.900 1.800 3.400

Dettagli

NESSUNA SCUSA, LA BORSA SI RIUSA! Elenco supermercati aderenti alla campagna promozionale. Catena commerciale Indirizzo Comune Prov

NESSUNA SCUSA, LA BORSA SI RIUSA! Elenco supermercati aderenti alla campagna promozionale. Catena commerciale Indirizzo Comune Prov NESSUNA SCUSA, LA BORSA SI RIUSA! Elenco supermercati aderenti alla campagna promozionale Catena commerciale Indirizzo Comune Prov CONAD Via Corso Asti 24 ALBA CN CONAD Via Matteotti 71 ANDORNO MICCA BI

Dettagli

Agenzia Mobilita Metropolitana Torino

Agenzia Mobilita Metropolitana Torino Agenzia Mobilita Metropolitana Torino Consorzio tra Enti Locali 1 Pont Canavese AOSTA Ivrea Campore Cuorgne NODO DI TORINO Ceres Valperga Salassa Rivarolo Favria Strambino Mercenasco Candia Chiomonte BARDONECCHIA

Dettagli

Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2

Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2 Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2 CENTRO STORICO QUADRILATERO ROMANO SAN SALVARIO NORD 3.000 4.000 2.600 3.000 2.000 2.500 3.000 4.000 1.900 2.900 1.800 3.400 2.900 3.300

Dettagli

Previsioni delle Ondate di Calore nella Provincia di Torino Proposta operativa anno 2007

Previsioni delle Ondate di Calore nella Provincia di Torino Proposta operativa anno 2007 Previsioni delle Ondate di Calore nella Provincia di Torino Proposta operativa anno 2007 Area Previsione e Monitoraggio Ambientale Arpa Piemonte Assessorato Solidarietà Sociale, Politiche Giovanili, Programmazione

Dettagli

Assegni di Studio. Elenco Sportelli accreditati per il rilascio delle credenziali di Sistema Piemonte

Assegni di Studio. Elenco Sportelli accreditati per il rilascio delle credenziali di Sistema Piemonte Assegni di Studio Elenco Sportelli accreditati per il rilascio delle credenziali di Sistema Piemonte Per ottenere il rilascio delle credenziali necessarie per utilizzare la procedura di presentazione degli

Dettagli

costruzione stampi per iniezione plastica e pressofusione Tecno Bajardi

costruzione stampi per iniezione plastica e pressofusione Tecno Bajardi Tecno Bajardi costruzione stampi per iniezione plastica e pressofusione L azienda La Tecno Bajardi s.r.l. di Torino da oltre 40 anni progetta e costruisce stampi (sia per prodotti prototipali che definitivi)

Dettagli

Convegno nazionale AIIT 2013 Mobilità nelle aree metropolitane. L esperienza della Area Metropolitana di Torino. Cesare Paonessa Torino, Marzo 2013

Convegno nazionale AIIT 2013 Mobilità nelle aree metropolitane. L esperienza della Area Metropolitana di Torino. Cesare Paonessa Torino, Marzo 2013 Convegno nazionale AIIT 2013 Mobilità nelle aree metropolitane L esperienza della Area Metropolitana di Torino Cesare Paonessa Torino, Marzo 2013 1. CHI SIAMO L AREA METROPOLITANA I comuni dell'area metropolitana

Dettagli

Il Sistema Ferroviario Metropolitano dell Area Torinese

Il Sistema Ferroviario Metropolitano dell Area Torinese Il Sistema Ferroviario Metropolitano dell Area Torinese Giugno 2008 Indice 1. Premessa.... 3 2. Il Sistema Ferroviario Metropolitano... 4 3. Gli Interventi necessari... 8 4. Le risorse per l esercizio...

Dettagli

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TORINO CALENDARIO Stagione sportiva 2015-2016 ESORDIENTI 1 ANNO 2004 FASE AUTUNNALE. Girone A

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TORINO CALENDARIO Stagione sportiva 2015-2016 ESORDIENTI 1 ANNO 2004 FASE AUTUNNALE. Girone A 5 Girone A 1 ACCADEMIA INTERTORINO SRL 2 BARCANOVA SALUS 3 CALCIO SETTIMO 4 CENTROCAMPO 5 GASSINOSANRAFFAELE 5 1^ Giornata GIRONE A (10 Ott) 6 LUCENTO BARCANOVA SALUS ACCADEMIA INTERTORINO SRL 7 POLISPORTIVA

Dettagli

Elenco immobili per ASSICURAZIONE

Elenco immobili per ASSICURAZIONE Elenco immobili per ASSICURAZIONE RIEPILOGO EDIFICI ISTITUZIONALI: 137.179.374,50 EDIFICI SCOLASTICI: 971.732.750,00 EDIFICI VARI: 141.767.124,75 EDIFICI VIABILITA': 25.697.900,00 TOTALE 1.276.377.149,25

Dettagli

ASSOCIAZIONI TURISTICHE PRO LOCO

ASSOCIAZIONI TURISTICHE PRO LOCO Residenza N. Isc. Data Nome Pro Loco Comune di Note Provvedimento Indirizzo Città Pro C.A.P Telef. 95 3/11/92 P.L. di Aglié Aglié P.za Castello Aglié TO 10010 Del. 108-46707/92 3/11/92 182 4/2/04 P.L.

Dettagli

CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI. C.I. di S. VERBALE DI DELIBERAZIONE

CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI. C.I. di S. VERBALE DI DELIBERAZIONE Copia CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI C.I. di S. BEINASCO - BRUINO - ORBASSANO PIOSSASCO - RIVALTA - VOLVERA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N.3 =====================================================

Dettagli

TIPO SCUOLA DENOMINAZIONE ISTITUTO INDIRIZZO ISTITUTO C.A.P. COMUNE

TIPO SCUOLA DENOMINAZIONE ISTITUTO INDIRIZZO ISTITUTO C.A.P. COMUNE SCUOLE DELL'INFANZIA CODICE TOIC83500A ISTITUTO COMPRENSIVO I.C. - AIRASCA VIA STAZIONE 37 10060 AIRASCA TOIC82100C ISTITUTO COMPRENSIVO I.C. - ALMESE PIAZZA DELLA FIERA 3/2 10040 ALMESE TOEE07500V CIRCOLO

Dettagli

Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2

Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2 ADERENTE 2 Torino CENTRO. Valori rispetto alla zona e al tipo di immobile. /m 2 NTN I SEM 15 () 798,76 signorili - civili civili - CENTRO STORICO 2.950 4.000 2.350 2.900 1.850 2.350 2.800 4.100 1.800 2.800

Dettagli

Determinazione del Dirigente del Servizio Politiche Sociali e di Parità

Determinazione del Dirigente del Servizio Politiche Sociali e di Parità Determinazione del Dirigente del Servizio Politiche Sociali e di Parità N. 58-7428/2014 Oggetto: Registro regionale delle Associazioni di promozione sociale (l.r. 7/2006) Sezione Provincia di rino iscrizione

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO ELENCO CENTRI COMMERCIALI ESERCIZI DI VICINATO STRUTTURE. GRANDI STRUTTURE Num. Sup. mq. TOTALE ESERCIZI Sup. mq.

PROVINCIA DI TORINO ELENCO CENTRI COMMERCIALI ESERCIZI DI VICINATO STRUTTURE. GRANDI STRUTTURE Num. Sup. mq. TOTALE ESERCIZI Sup. mq. PROVINCIA DI COMUNE SETTORE DI VICINATO INDIRIZZO MERCEOLOGICO Num Sup mq Num Sup mq Num Sup mq Num Sup mq PUBBLICI ALPIGNANO GS SPA Via Cavour, Non 00 00 0 ALPIGNANO LIDL SRL Via Venaria, Non 0 0 0 0

Dettagli

Riepilogo annuale procedimenti

Riepilogo annuale procedimenti SERVIZIO URBANISTICA - PROCEDIMENTI ISTRUITI DAL SERVIZIO URBANISTICA Riepilogo annuale procedimenti Varianti parziali - L.R. 56/77 art. 17 c. 7 - anno 2000 Numero Ente Descrizione ingresso Numero e data

Dettagli

011.9350201-3347523648 ALPIGNANO

011.9350201-3347523648 ALPIGNANO AIRASCA 2 Comune FRISOLI Donato 011/9909401 email: protocollo@comune.airasca.to.it ALMESE 3 COMUNE DI ALMESE BRUNATTI Luca 011.9350201 cultufa@comune.almese.to.it ALPIGNANO Rifugio il BAU Giovanna RISSONE

Dettagli

Il Prefetto di Torino

Il Prefetto di Torino Prot. n. 105736/Auto/Area III VISTO l art. 4 del D.L. 20.6.2002, n. 121, recante Disposizioni urgenti per garantire la sicurezza nella circolazione stradale come modificato dalla Legge di conversione 1.8.2002,

Dettagli

Valutazione Benefici-Costi del Sistema Ferroviario Metropolitano

Valutazione Benefici-Costi del Sistema Ferroviario Metropolitano Agenzia Mobilita Metropolitana Torino Valutazione Benefici-Costi del Sistema Ferroviario Metropolitano Torino, 04 Agosto 2011 10125 TORINO, Via Belfiore 23/C TEL.. 011 302.52.11/23 FAX: 011 302.52.00 Cod.

Dettagli

011/0561050 011/853012 procivicos@yahoo.it X X. 349/4263369 enrico.pise@libero.it X X X X 011/9340653 011/9340653

011/0561050 011/853012 procivicos@yahoo.it X X. 349/4263369 enrico.pise@libero.it X X X X 011/9340653 011/9340653 PROVINCIA DI LEGALE FA SITO INTERNET INDIRIZO E-MAIL "NUOVO RINASCIMENTO - VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE DELLA COMUNITA' DI SCIENTOLOGY" siglabile PRO.CIVI.COS Via Vittorio Bersezio 7 10152 011/0561050

Dettagli

6. L'energia idroelettrica

6. L'energia idroelettrica 6. L'energia idroelettrica 6.1 INTRODUZIONE In Italia, l energia idroelettrica ha giocato un ruolo particolarmente rilevante dalla metà degli anni venti fino agli anni cinquanta, mentre negli anni sessanta-ottanta

Dettagli

ass.e.pr.a "associazione esperti in procedure amministrative" ELENCO INAIL PER COMPETENZA ALA DI STURA Sede di CIRIE' CAP MONASTERO DI LANZO

ass.e.pr.a associazione esperti in procedure amministrative ELENCO INAIL PER COMPETENZA ALA DI STURA Sede di CIRIE' CAP MONASTERO DI LANZO INAIL ass.e.pr.a "associazione esperti in procedure amministrative" ELENCO INAIL PER COMPETENZA UFFICIO ALA DI STURA Sede di CAP 10121 ALPIGNANO BALANGERO BALME BARBANIA BORGARO T.SE CAFASSE CANTOIRA CASELLE

Dettagli

D.G.R. N. 1938 DEL 31.07.2015 COPIA NON UFFICIALE

D.G.R. N. 1938 DEL 31.07.2015 COPIA NON UFFICIALE D.G.R. N. 1938 DEL 31.07.2015 COPIA NON UFFICIALE Attuazione del Patto verticale incentivato per l'anno 2015. Secondo riparto e assegnazione delle quote a seguito del D.L. n. 78/2015. Premesso che: l art.

Dettagli

Recapiti SEDE ALMESE ALPIGNANO SUSA BORGONE SUSA CASELLETTE CONDOVE PIANEZZA S. GILLIO VAL DELLA TORRE VILLAR DORA

Recapiti SEDE ALMESE ALPIGNANO SUSA BORGONE SUSA CASELLETTE CONDOVE PIANEZZA S. GILLIO VAL DELLA TORRE VILLAR DORA ALMESE Corso Roma 35/2-10040 Almese Tel. 011/9350601 E-mail: pensionati.almese@cisl.it Orario: Martedì-Giovedì-Sabato ore 8.30-11.30 Venerdì ore 11.30-16.30 Via Matteotti 47 ALPIGNANO Tel. 011/9679770

Dettagli

Progetto TRIO - Elenco delle offerte di tirocinio 23/07/2008. Comune sede del tirocinio

Progetto TRIO - Elenco delle offerte di tirocinio 23/07/2008. Comune sede del tirocinio Addetta al banco con uso di coltelleria e affettatrici Commercio al dettaglio di pane Torino Via Duchessa Iolanda, 32 CSEA s.c.p.a. Addetta al confezionamento sartoriale ed allo stiro Produzione capi abbigliamento

Dettagli

Area Territorio, Trasporti e Protezione Civile Ufficio Fabbisogno Abitativo Sociale

Area Territorio, Trasporti e Protezione Civile Ufficio Fabbisogno Abitativo Sociale Area Territorio, Trasporti e Protezione Civile Ufficio Fabbisogno Abitativo Sociale OSSERVATORIO PROVINCIALE SUL SISTEMA INSEDIATIVO RESIDENZIALE E FABBISOGNO ABITATIVO SOCIALE RAPPORTO INFORMATIVO Aggiornamento

Dettagli

Elenco immobili per ASSICURAZIONE

Elenco immobili per ASSICURAZIONE Elenco immobili per ASSICURAZIONE RIEPILOGO DEMANIO CULTURALE: 62.681.000,00 4,87% FABBRICATI ISTITUZIONALI: 92.281.240,50 FABBRICATI SCOLASTICI: 991.088.650,00 FABBRICATI VARI: 115.315.108,08 FABBRICATI

Dettagli

Si comunicano le variazioni intervenute nell'organizzazione dell'istituto a seguito di scorporo o di collocazione sul territorio di Unità operative.

Si comunicano le variazioni intervenute nell'organizzazione dell'istituto a seguito di scorporo o di collocazione sul territorio di Unità operative. Organo: INAIL Documento: Circolare n. 25 del 22 marzo 1991 Oggetto: Variazione nell'organizzazione periferica dell'istituto. - Unità istituite in Roma e provincia. - Sede di Barletta (già Bari 3) - Sede

Dettagli

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE COLLEGNO: 011-4017271 URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE PINEROLO: 0121-233318

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE COLLEGNO: 011-4017271 URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE PINEROLO: 0121-233318 A.S.L. TO3 Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo Sede legale provvisoria Via Martiri XXX Aprile, 30 COLLEGNO Sede di Pinerolo Str. Fenestrelle, 72 PINEROLO CENTRALINO COLLEGNO: 011-95511 CENTRALINO

Dettagli

MIUR.AOODRPI.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOODRPI.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOODRPI.REGISTRO UFFICIALE(U).0012773.01-12-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. Piemonte - Ufficio V Ambito Territoriale Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva

Dettagli

CHE FINE FANNO I RIFIUTI CONFERITI IN ECOSTAZIONE?

CHE FINE FANNO I RIFIUTI CONFERITI IN ECOSTAZIONE? COS È UN ECOSTAZIONE? L ecostazione è un area recintata e custodita in cui è possibile conferire gratuitamente un ampia gamma di rifiuti riciclabili e smaltibili in modo selettivo. La sua funzione è quella

Dettagli

Progetto CoWorking M5S Gassino T.se 2014 PROGETTO COWO. Relazione a cura degli attivisti del Movimento 5 Stelle di Gassino Torinese.

Progetto CoWorking M5S Gassino T.se 2014 PROGETTO COWO. Relazione a cura degli attivisti del Movimento 5 Stelle di Gassino Torinese. PROGETTO COWO Relazione a cura degli attivisti del Movimento 5 Stelle di Gassino Torinese. Relazione del Movimento 5 Stelle di Gassino Torinese Pag. 1 Sommario Cos è il CoWorking?... 3 Il ruolo del comune

Dettagli

Prontuario delle infrazioni in materia di tutela del patrimonio ambientale (aggiornato al 15 luglio 2008)

Prontuario delle infrazioni in materia di tutela del patrimonio ambientale (aggiornato al 15 luglio 2008) Prontuario delle infrazioni in materia di tutela del patrimonio ambientale (aggiornato al 15 luglio 2008) Nuovo Prontuario leggi di competenza Gev aggiornato al 15 Luglio 2008 AMBIENTE 1 FUORI STRADA pag

Dettagli

Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale. REPORT giugno 2013

Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale. REPORT giugno 2013 P I A N O T E R R I T O R I A L E D I C O O R D I N A M E N T O P R O V I N C I A L E Osservatorio Fabbisogno Abitativo Sociale REPORT giugno 2013 Arch. Stefania Falletti Responsabile Osservatorio Fabbisogno

Dettagli

ANAGRAFICI N PROGR SESSO ETA' LAVORO NUCLEO FAM. TITOLO STUDIO T 1 M 19-30 dipendente 2 componenti università T 2 M 31-45 dipendente single superiori

ANAGRAFICI N PROGR SESSO ETA' LAVORO NUCLEO FAM. TITOLO STUDIO T 1 M 19-30 dipendente 2 componenti università T 2 M 31-45 dipendente single superiori ANAGRAFICI N PROGR SESSO ETA' LAVORO NUCLEO FAM. TITOLO STUDIO T 1 M 19-30 dipeente 2 componenti università T 2 M 31-45 dipeente single superiori T 3 M 45-65 nomo single superiori T 4 M 19-30 nomo single

Dettagli

IL SISTEMA FERROVIARIO METROPOLITANO

IL SISTEMA FERROVIARIO METROPOLITANO Agenzia Mobilita Metropolitana Torino Consorzio tra Enti Locali IL SISTEMA FERROVIARIO METROPOLITANO LA MOBILITA SOSTENIBILE Torino - novembre 2007 SFM La Regione Piemonte ha conferito all Agenzia per

Dettagli

ELENCO UFFICI POSTALI CON RITIRO APPARATO TELEPASS IMMEDIATO

ELENCO UFFICI POSTALI CON RITIRO APPARATO TELEPASS IMMEDIATO AL ACQUI TERME ACQUI TERME VIA ERMENEGILDO TRUCCO, 27 15011 0144-388211 AL ALESSANDRIA ALESSANDRIA 6 PIAZZA LORENZO PEROSI, 10 15121 0131-226461 AL ALESSANDRIA ALESSANDRIA 5 VIA LUIGI TESTORE, 28/30 15121

Dettagli

TARIFFARIO PER L APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI ALLA POSA DI MEZZI PUBBLICITARI

TARIFFARIO PER L APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI ALLA POSA DI MEZZI PUBBLICITARI TARIFFARIO PER L APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI ALLA POSA DI MEZZI PUBBLICITARI Approvato con Deliberazione della Giunta Provinciale n. 1232-1142681- del 30/10/2007 Art.

Dettagli

ASL 1 TORINO Via San Secondo, 29 - TORINO Tel 011.5662366 - Fax 011.5662460 Email: orazio.pirro@asl1.to.it - www.asl1.to.it

ASL 1 TORINO Via San Secondo, 29 - TORINO Tel 011.5662366 - Fax 011.5662460 Email: orazio.pirro@asl1.to.it - www.asl1.to.it ASL 1 TORINO Via San Secondo, 29 - TORINO Tel 011.5662366 - Fax 011.5662460 Email: orazio.pirro@asl1.to.it - www.asl1.to.it Direttore: Orazio PIRRO SEDE INDIRIZZO CITTÀ TELEFONO Distretto 1 Via San Secondo,

Dettagli

Autore. Hanno fornito contributi alla realizzazione della presente Guida

Autore. Hanno fornito contributi alla realizzazione della presente Guida Autore Patrizio Schinco Città della Salute e della Scienza di Torino Centro Demetra Direzione Sanitaria di Presidio Molinette Beatrice Pattarino Città della Salute e della Scienza di Torino -SVS Sant Anna

Dettagli

Effetti delle Olimpiadi Invernali del 2006 in Piemonte: i mercati hanno reagito in modo diverso

Effetti delle Olimpiadi Invernali del 2006 in Piemonte: i mercati hanno reagito in modo diverso ANALISI TECNOCASA Effetti delle Olimpiadi Invernali del 2006 in Piemonte: i mercati hanno reagito in modo diverso Le Olimpiadi Invernali del 2006 hanno sortito i loro effetti sul mercato immobiliare delle

Dettagli

--- ORARI DELLE LINEE -5TT. 2 sfm Pinerolo-Chivasso. tm Torino-Susa/Bardonecchia. A sfm Torino-Aeroporto-Ceres. servizio ferroviario metropolitano

--- ORARI DELLE LINEE -5TT. 2 sfm Pinerolo-Chivasso. tm Torino-Susa/Bardonecchia. A sfm Torino-Aeroporto-Ceres. servizio ferroviario metropolitano sfm 00 REGIONEPIEMONTE servizio ferroviario metropolitano ORARI DELLE LINEE Jtrsfm Pont-Rivarolo-Chieri 2 sfm Pinerolo-Chivasso A sfm Torino-Aeroporto-Ceres San Maurizio Caselle Aeroporto Caselle PONT

Dettagli

Aggiornamento GENNAIO 2015

Aggiornamento GENNAIO 2015 1 ASSOCIAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE INTERCOLLINARE ATO CHIERI VIA ROASCHIA 59 10023 CHIERI C/O TERZI TIZIANO CHIERI 3343060623 011 4230089 14-gen-02 2002 17-set-12 15 TERZI TIZIANO 2 ASSOCIAZIONE PROTEZIONE

Dettagli

Danni ai fabbricati e a terzi conseguenti a fuoriuscita di acqua e per ricerca e riparazione dei guasti relativi Elenco Condomìni al 16 luglio 2013

Danni ai fabbricati e a terzi conseguenti a fuoriuscita di acqua e per ricerca e riparazione dei guasti relativi Elenco Condomìni al 16 luglio 2013 Danni ai fabbricati e a terzi conseguenti a fuoriuscita di acqua e per ricerca e riparazione dei guasti relativi Elenco Condomìni al 16 luglio 2013 Descrizione Tipo RaggruppamentoAmministrazione Gestione

Dettagli

DIOCESI DI TORINO MONASTERI E COMUNITA DI RELIGIOSI/E

DIOCESI DI TORINO MONASTERI E COMUNITA DI RELIGIOSI/E DIOCESI DI RINO MONASTERI E COMUNITA DI RELIGIOSI/E PRESENZE al 1 GENNAIO 2016 1 MONASTERI presenti in Diocesi Torino al 1 gennaio 2016 CANONICHESSE REGOLARI DI S. AGOSTINO OVEST CARMELITANE SCALZE Monastero

Dettagli

PUNTI DI SOSTEGNO ALL ALLATTAMENTO AL SENO DELLA REGIONE PIEMONTE

PUNTI DI SOSTEGNO ALL ALLATTAMENTO AL SENO DELLA REGIONE PIEMONTE PUNTI DI SOSTEGNO ALL ALLATTAMENTO AL SENO DELLA REGIONE PIEMONTE Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio SOMMARIO PUNTI DI SOSTEGNO ALL'ALLATTAMENTO AL SENO NEI CONSULTORI FAMILIARI...3 PROVINCIA

Dettagli

Nuovo Servizio di Trasporto Pubblico Extraurbano a chiamata. nell Area Metropolitana Nord Ovest

Nuovo Servizio di Trasporto Pubblico Extraurbano a chiamata. nell Area Metropolitana Nord Ovest 08 aprile 2013 80018 1850 5084 Nuovo Servizio di Trasporto Pubblico Extraurbano a chiamata Comune di nell Area Metropolitana Nord Ovest Leinì ALPIGNANO CASELETTE COLLEGNO DRUENTO. GIVOLETTO. LA CASSA PIANEZZA

Dettagli

Servizio di Trasporto Pubblico a Chiamata

Servizio di Trasporto Pubblico a Chiamata Presìdi sanitari Servizio di Trasporto Pubblico a Chiamata Un nuovo servizio di collegamento comodo e flessibile tra i Presìdi Ospedalieri IRCC di Candiolo e SAN LUIGI di Orbassano e i comuni dell Area

Dettagli

ALLEGATO 07 ANALISI DEI TEMPI DI PERCORRENZA E DELLE VELOCITA COMMERCIALI

ALLEGATO 07 ANALISI DEI TEMPI DI PERCORRENZA E DELLE VELOCITA COMMERCIALI ALLEGATO 07 ANALISI DEI TEMPI DI PECOENZA E DELLE VELOCITA COMMECIALI 1 INTODUZIONE Il presente documento illustra l analisi dei tempi di percorrenza e delle velocità commerciali realizzata dall Agenzia

Dettagli

Bando di finanziamento per la realizzazione di piani di zonizzazione acustica

Bando di finanziamento per la realizzazione di piani di zonizzazione acustica AREA AMBIENTE, PARCHI, RISORSE IDRICHE E TUTELA DELLA FAUNA Servizio Qualità dell'aria, Inquinamento Atmosferico, Acustico ed Elettromagnetico Bando di finanziamento per la realizzazione di piani di zonizzazione

Dettagli

Sistema tariffario Formula

Sistema tariffario Formula Sistema tariffario Formula Documento di lavoro stampato in data 05/06/2009 Pagina 1 di 27 1. Abbonamenti integrati - Il sistema tariffario Formula 1.1 Tipo Formula è un sistema tariffario a zone applicato

Dettagli

Torino, 16 maggio 2014. Prot. n 8618 Circ. n 101 IL DIRIGENTE

Torino, 16 maggio 2014. Prot. n 8618 Circ. n 101 IL DIRIGENTE Ufficio Funzionamento e Reclutamento Personale Docente Scuola Primaria/Infanzia/ Educativo via Coazze, 18-10138 Torino - @ uspto@postacert.istruzione.it c.f.80089530010 Prot. n 8618 Circ. n 101 IL DIRIGENTE

Dettagli

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007).

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). Provincia di Torino Ufficio Statistica Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). di Franco A. Fava 1. La popolazione straniera residente. Secondo

Dettagli

STRALCIO GRADUATORIA D'ISTITUTO UNIFICATA - SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE 2 ^ FASCIA A.S. 2015/2016

STRALCIO GRADUATORIA D'ISTITUTO UNIFICATA - SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE 2 ^ FASCIA A.S. 2015/2016 STRALCIO GRADUATORIA D'ISTITUTO UNIFICATA - SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE 2 ^ FASCIA A.S. 2015/2016 ISTITUZIONI SCOLASTICHE PRESCELTE NEL MODELLO B FASCIA Tipo Posto Cod. Tipo Posto COGNOME NOME

Dettagli

ELENCO SOCIETA DIPENDENTI

ELENCO SOCIETA DIPENDENTI Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Settore Giovanile Scolastico DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TORINO C.so Re Umberto, 12 10121 TORINO Tel. 011/545117 5175143 Telefax 011/5623874

Dettagli

Progetto TRIO - Elenco delle offerte di tirocinio 21/07/2008. Comune sede del tirocinio

Progetto TRIO - Elenco delle offerte di tirocinio 21/07/2008. Comune sede del tirocinio Banconista Turismo Torino Via Buenos Aires, 38/a Cuoco Ristorazione Torino Corso Svizzera, 185 Barman Ristorazione Torino Corso Svizzera, 185 Addetto sala Ristorazione Torino Corso Svizzera, 185 Aiuto

Dettagli

CONSIGLIO PROVINCIALE DI TORINO

CONSIGLIO PROVINCIALE DI TORINO CONSIGLIO PROVINCIALE DI TORINO ESTRATTO DI VERBALE DELL ADUNANZA XLIV OGGETTO: SERVIZIO PUBBLICO NON DI LINEA: REGOLAMENTAZIONE DELL'OFFERTA DEI SERVIZI TAXI E NOLEGGIO CON CONDUCENTE, AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

ARCHITETTO DAVIDE CANNISTRARO

ARCHITETTO DAVIDE CANNISTRARO ARCHITETTO DAVIDE CANNISTRARO DATI ANAGRAFICI Nato a Torino il 28/07/2013 Residente a Grugliasco (To) Via Podgora 29 A STUDIO PROFESSIONALE Geom. Cannistraro Via Montenovegno 22-10137 Torino Tel. 011/5822225-3383158736

Dettagli

ELENCO PRESIDI ACCREDITATI IN PIEMONTE

ELENCO PRESIDI ACCREDITATI IN PIEMONTE ELENCO PRESIDI ACCREDITI IN PIEMONTE ASL Alpignano RSA Beato Giuseppe Allamano "Residenza Al Castello" via Collegno 27 10092 Alpignano (TO) email: direzione@residenzaalcastellorsa.it ufficio.ragioneria@residenzaalcastellorsa.it

Dettagli

I mercatini dell antiquariato in Piemonte

I mercatini dell antiquariato in Piemonte I mercatini dell antiquariato in Piemonte BIELLESE Mercatino dell antiquariato minore Biella (ultima domenica di marzo, giugno e settembre) Mercatino dell antiquariato Cossato (primo sabato del mese) CANAVESE

Dettagli

STRALCIO GRADUATORIA D'ISTITUTO UNIFICATA - SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUN 2 ^ FASCIA A.S. 2015/2016 CONVOCAZIONE DEL 29 OTTOBRE 2015

STRALCIO GRADUATORIA D'ISTITUTO UNIFICATA - SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUN 2 ^ FASCIA A.S. 2015/2016 CONVOCAZIONE DEL 29 OTTOBRE 2015 STRALCIO GRADUATORIA D'ISTITUTO UNIFICATA - SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUN 2 ^ FASCIA A.S. 2015/2016 CONVOCAZIONE DEL 29 OTTOBRE 2015 ISTITUZIONI SCOLASTICHE PRESCELTE NEL MODELLO B FASCIA Tipo Posto

Dettagli