LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11*

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11*"

Transcript

1 LA SITUAZIONE DELL ECONOMIA DEL VENETO

2 LAVORO 1/6 POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Assunzioni 521,2 6,9% 6,5% -20,6% Cessazioni 478,6 8,7% 0,4% -13,6% ASSUNZIONI DI LAVORO DIPENDENTE PER SETTORE E NAZIONALITA V.a. III trim. '11* (migliaia) Agricoltura 43,5 1,4% 1,4% 0,2% Industria 152,7 9,8% 20,0% -14,9% Servizi 325,0 6,3% 1,9% -16,6% V.a. III trim. '11* (migliaia) Italiani 371,7 5,9% 5,5% -21,1% Stranieri 149,5 9,4% 9,3% -19,4% 1 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Veneto Lavoro

3 LAVORO 2/6 ASSUNZIONI DI LAVORO DIPENDENTE PER TIPOLOGIA DI LAVORO V.a. III trim. '11* (migliaia) Lavoro dipendente 521,2 6,9% 6,5% -20,6% Tempo indeterminato 81,8 4,5% -4,9% -37,0% Apprendistato 32,9 3,5% 9,7% -34,1% Tempo determinato 309,9 4,4% 3,8% -9,8% Somministrazione 96,5 19,4% 31,2% -28,1% Lavoro intermittente 55,3 23,4% 42,3% n.d. Lavoro parasubordinato 44,0-8,7% 2,2% n.d. 2 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Veneto Lavoro

4 LAVORO 3/6 APERTURE DI CRISI AZIENDALI E ACCORDI CONCLUSI IN VENETO Aperture di crisi V.a. III trim. '11* (migliaia) Aziende ,5% 19,8% Lavoratori coinvolti ,2% -5,0% Accordi conclusi Aziende ,9% 7,9% Lavoratori coinvolti ,6% -10,8% INGRESSI IN LISTA DI MOBILITA IN VENETO V.a. III trim. '11* (migliaia) Legge 223/ ,7% 1,7% 46,4% Legge 236/ ,4% -1,5% 82,2% Totale ,0% -0,6% 69,7% 3 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Veneto Lavoro

5 LAVORO 4/6 SOSPENSIONI NELLE AZIENDE ARTIGIANE ADERENTI ALL EBAV: LAVORATORI COINVOLTI E GIORNATE DI SOSPENSIONE PREVISTE PER SETTORE I SEM Categorie Aziende che hanno attivato una procedura di sospensione Lavoratori coinvolti al I sem. '11 Giornate di sospensione nel I sem. '11 Metalmeccanico Abbigliamento Legno Alimentare Orafo Ceramica Vetro Marmo lapidei Concia Chimica, gomma, plastica Occhiali Grafici cartotecnici Autotrasporti Odontotecnici Acconciatori Panificatori Pulitintolavanderie Imprese di pulizia Altro/non noto Totale La situazione dell economia del Veneto Dati Osservatorio Ebav

6 LAVORO 5/6 SERIE STORICA DEI TASSI DI OCCUPAZIONE, DISOCCUPAZIONE, ATTIVITA ED INATTIVITA IN VENETO III trim Occupazione 66,4 64,6 64,5 65,3 Occupazione ,2 30,2 28,1 n.d. Occupazione ,2 79,7 77,9 n.d. Disoccupazione 3,5 4,8 5,8 4,5 Disoccupazione ,7 14,4 19,1 n.d. Disoccupazione ,0 5,7 7,2 n.d. Attività 76,9 76,1 75,3 74,2 Inattività 31,1 32,1 31,6 31,6 5 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati ISTAT Rcfl

7 LAVORO 6/6 ORE AUTORIZZATE DI CASSA INTEGRAZIONE IN VENETO VARIAZIONI % '07/'08 '10/'11 Cassa integrazione ordinaria 73,7% 565,3% -39,5% -27,7% Cassa integrazione straordinaria 50,9% 112,0% 221,7% -33,4% Cassa integrazione in deroga -28,8% 1131,2% 134,4% -28,2% Cassa integrazione totale Veneto 44,6% 392,2% 54,3% -30,4% Cassa integrazione totale Italia 23,9% 301,5% 31,7% -20,8% 6 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati INPS

8 FLUSSI COMMERCIALI 1/3 Export VALORE ASSOLUTO E VARIAZIONI % DEI FLUSSI COMMERCIALI DELL EXPORT VENETO V.a. III trim.'11* (in Mln di Euro) Veneto ,4% 16,2% -21,5% Italia ,5% 15,6% -20,9% Import VALORE ASSOLUTO E VARIAZIONI % DEI FLUSSI COMMERCIALI DELL IMPORT VENETO V.a. III trim.'11* (in Mln di Euro) Veneto ,9% 25,1% -22,5% Italia ,7% 23,4% -22,1% 7 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati ISTAT

9 FLUSSI COMMERCIALI 2/3 EXPORT VENETO PER SETTORI DI PRODUZIONE V.a. III trim.'11* Export (in Mln di Euro) Alimentare ,3% 13,5% -4,2% Tessile, abbigliamento e concia ,5% 10,7% -18,4% Legno, carta e stampa 930 4,6% 21,5% -12,1% Chimica, gomma e plastica ,0% 17,4% -19,2% Metalli ,1% 19,6% -30,9% Meccatronica ,9% 17,5% -25,2% Altre attività manifatturiere ,3% 16,0% -19,0% Totale ,4% 16,2% -21,5% IMPORT VENETO PER SETTORI DI PRODUZIONE V.a. III trim.'11* Import (in Mln di Euro) Alimentare ,4% 6,5% -11,1% Tessile, abbigliamento e concia ,3% 19,8% -15,3% Legno, carta e stampa ,2% 33,5% -22,3% Chimica, gomma e plastica ,8% 35,4% -14,7% Metalli ,0% 46,6% -41,1% Meccatronica ,2% 22,7% -26,6% Altre attività manifatturiere ,0% 16,7% -12,1% Totale ,9% 25,1% -22,5% 8 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati ISTAT

10 FLUSSI COMMERCIALI 3/3 Export EXPORT VENETO PER PRINCIPALI MERCATI DI DESTINAZIONE V.a. III trim.'11* (in Mln di Euro) Peso % Europa ,2% 12,6% 14,1% -22,2% di cui UE ,7% 10,7% 13,7% -21,3% America Settentrionale ,6% -4,1% 30,6% -28,1% America Centro Meridionale ,9% 21,7% 27,9% -31,7% Medio Oriente ,0% 9,1% 11,9% -17,9% Asia ,1% 25,5% 22,1% -12,1% Africa ,0% -7,3% 7,4% -13,5% 9 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati ISTAT

11 IMPRESE 1/2 IMPRESE ATTIVE IN VENETO PER SETTORI V.a '10/'11 '09/'11 Agricoltura ,2% -2,8% -4,9% Industria ,3% -1,5% -2,8% Costruzioni ,7% -0,9% -1,6% Comm., alb. e rist ,1% 0,9% 1,0% Trasporto ,9% -1,7% -3,6% Servizi ,9% 2,4% 4,3% Totale Veneto ,3% -0,2% -0,5% Totale Italia ,1% 0,0% -0,2% TASSO DI CRESCITA DELLE IMPRESE IN VENETO IV trim. III trim. II trim. I trim ,72% 0,24% 0,66% -0,43% -0,24% 0,05% -0,71% -0,68% 10 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Infocamere

12 IMPRESE 2/2 ANDAMENTO DEI DISTRETTI INDUSTRIALI DEL TRIVENETO DISTRETTI INDUSTRIALI DEL VENETO Milioni di euro (2010) I-III trim. '08 / I-III '11 Totale distretti del Veneto ,3% Mobile del Livenza e Quartiere del Piave ,0% Occhialeria di Belluno ,9% Concia di Arzignano ,4% Tessile/abbigl. di Schio-Thiene-Valdagno ,2% Oreficeria di Vicenza ,2% Termomeccanica Scaligera ,2% Materie plastiche di Treviso, Vicenza, Padova ,1% Elettrodomestici di Inox Valley ,9% Tessile e abbigliamento di Treviso ,2% Meccanica strumentale di Vicenza 950-0,1% Calzatura sportiva di Montebelluna 875-2,2% Vini del Veronese ,4% Calzature della Riviera del Brenta 617 1,8% Calzatura Veronese 376 3,8% Marmo e granito della Valpolicella ,2% Mobile d'arte del Bassanese ,8% Vini prosecco di Conegliano/Valdobbiadene ,7% Dolci e pasta veronesi 276 0,6% Carni di Verona ,7% Mobili in stile Bovolone ,1% Vetro artistico di Murano 95-6,9% Grafico veronese 79 21,5% Ceramica artistica di Bassano del Grappa 38-15,2% 11 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Intesa San Paolo

13 COMMERCIO 1/2 IMPRESE ATTIVE DI COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO * Escluso commercio di autoveicoli V.a '10/'11 '09/'11 Commercio all'ingrosso ,9% 0,0% -0,9% Commercio al dettaglio ,3% 0,9% 1,2% Commercio Veneto* ,3% 0,5% 0,2% VALORE DELLE VENDITE DEL COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO Comm. all'ingrosso Comm. al dettaglio Totale vendite Territorio V.a (in Mln di Euro) '08/'10 Veneto ,1% -1,0% 0,1% Italia ,7% 0,5% 1,2% Veneto ,9% -2,9% -2,0% Italia ,3% -2,5% -2,9% Veneto ,0% -1,9% -0,9% Italia ,1% -1,3% -1,2% 12 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Infocamere e Ministero dello Sviluppo Economico

14 COMMERCIO 2/2 Tipologia GDO Grandi magazzini Ipermercati Supermercati Minimercati VALORE ASSOLUTO E ADDETTI PER TIPOLOGIA DI GRANDE DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA Territorio V.a Numero Addetti Numero Addetti Numero Addetti Veneto ,5% -17,2% -27,3% -15,7% Italia ,0% 2,2% 4,7% 2,5% Veneto ,5% 5,3% 7,0% 0,7% Italia ,2% 0,2% 3,3% 0,6% Veneto ,4% -0,7% 1,5% 1,3% Italia ,8% 1,6% 3,8% 3,8% Veneto ,0% -2,3% -3,1% 1,7% Italia ,5% 2,4% 2,6% 4,8% 13 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Ministero dello Sviluppo Economico

15 VALORE AGGIUNTO 1/1 V.a. 2011* VALORE AGGIUNTO PER SETTORI Inc. % Previsione settori '10/'11 '11/'12 '12/'13 Agricoltura ,5% -1,3% 1,4% 1,3% -0,3% 0,7% Industria ,4% -15,9% 5,9% 1,5% -0,3% 1,5% Commercio ,6% -9,6% -2,8% -0,1% -1,1% 0,5% Servizi ,5% -2,3% 2,0% 0,8% -0,1% 0,6% Totale ,0% -6,6% 2,5% 0,9% -0,2% 0,9% * Milioni di Euro, valori concatenati, anno di riferimento La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Prometeia

16 DEMOGRAFIA 1/2 SERIE STORICA (AL 1 GENNAIO) DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE IN VENETO Residenti Residenti stranieri Peso % stranieri 8,4% 9,3% 9,8% 10,2% VARIAZIONI % (AL 1 GENNAIO) DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE IN VENETO '07/'08 10/'11 Residenti 1,2% 1,1% 0,6% 0,5% Residenti stranieri 15,4% 12,5% 5,8% 5,0% 15 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Istat

17 DEMOGRAFIA 2/2 INDICATORI DEMOGRAFICI ,8 138,2 139,0 125,7 51,8 49,4 Indice di dipendenza Indice di vecchiaia Indice di ricambio Indice di dipendenza Indice di vecchiaia Indice di ricambio E' il rapporto percentuale avente a numeratore la somma tra la popolazione 0-14 anni e quella di 65 anni e più e a denominatore la popolazione in età da 15 a 64 anni E' il rapporto percentuale avente a numeratore la popolazione di 65 anni e più e a denominatore quella di 0-14 anni E' il rapporto percentuale avente a numeratore la popolazione anni e a denominatore la popolazione in età anni 16 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Istat

18 DINAMICA ECONOMICA 1/1 DEPOSITI ED IMPIEGHI V.a. 31/12/2010 '09 / '10 '08 / '09 Depositi ,26 8,0% 17,3% Impieghi ,92 14,8% -4,5% IMPIEGHI PER TIPOLOGIA CLIENTELA V.a. 30/09/2011 '10 / '11** '09 / '10 Clientela residente totale* ,88 5,4% 10,0% Erogazioni alle imprese per attrezzature varie * Clientela residente escluse le istituzioni finanziarie ** Primi nove mesi 1.451,46-27,6% 27,7% 17 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Banca d Italia

19 TURISMO 1/1 * Gennaio - Novembre ARRIVI E PRESENZE DEL TURISMO IN VENETO PER NAZIONALITA V.A. 2011* (in migliaia) Arrivi V.A. 2011* (in migliaia) Presenze Italiani ,4% 0,8% -0,5% ,8% -1,8% -1,6% Stranieri ,7% 7,1% -1,8% ,4% 2,3% 0,6% Totale ,0% 4,6% -1,3% ,8% 0,6% -0,3% * Gennaio - Novembre ARRIVI E PRESENZE DEL TURISMO IN VENETO PER COMPRENSORIO V.A. 2011* (in migliaia) Arrivi Peso % V.A. 2011* (in migliaia) Presenze Peso % Mare ,4% 5,2% -2,2% 0,6% ,7% 2,6% -1,8% 0,6% Città d'arte ,6% 11,6% 9,8% -4,7% ,3% 10,0% 4,5% -5,1% Lago ,3% 6,1% 2,9% 6,2% ,3% 4,4% 2,9% 5,7% Montagna 885 5,8% 2,3% 0,2% 0,8% ,1% -1,0% -1,8% 0,3% Terme 585 3,9% 3,2% 2,6% -1,0% ,6% -0,7% -0,8% -1,7% 18 - La situazione dell economia del Veneto Elaborazioni su dati Regione Veneto

Osservatorio & Ricerca. La BUSS

Osservatorio & Ricerca. La BUSS La BUSS LA Il mercato del lavoro veneto nel terzo trimestre 212 1. IN SINTESI...2 2. IL CONTESTO ECONOMICO...3 3. IL LAVORO DIPENDENTE...7 4. IL LAVORO INTERMITTENTE...23 5. IL LAVORO DOMESTICO...25 6.

Dettagli

Il mercato del lavoro in provincia di Padova

Il mercato del lavoro in provincia di Padova Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Provincia di Padova Il mercato del lavoro in provincia di Padova Anno 2011 e I semestre 2012 1 ottobre 2012 A cura di Anna Basalisco 1 Fonti proprie - Cubi OLAP

Dettagli

Monitor dei Distretti Triveneto Direzione Studi e Ricerche Marzo 2015

Monitor dei Distretti Triveneto Direzione Studi e Ricerche Marzo 2015 Monitor dei Distretti Triveneto Direzione Studi e Ricerche Le Banche sopra citate distribuiscono questo studio realizzato da Monitor dei Distretti del Triveneto Executive summary 1 I 34 distretti tradizionali

Dettagli

Aspetti epidemiologici nella regione del Veneto

Aspetti epidemiologici nella regione del Veneto Lavoratore Autonomo SANO SICURO INFORMATO Padova 23 novembre 2012 Aspetti epidemiologici nella regione del Veneto Roberto Agnesi Michela Veronese Lucia Calciano La crisi economica - PIL La crisi economica

Dettagli

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Venezia, 10 novembre 2008 COMUNICATO STAMPA Indagine congiunturale di Unioncamere del Veneto sulle imprese manifatturiere III trimestre 2008 L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Trimestre negativo

Dettagli

Monitor dei Distretti Triveneto Servizio Studi e Ricerche Aprile 2014

Monitor dei Distretti Triveneto Servizio Studi e Ricerche Aprile 2014 Monitor dei Distretti Triveneto Servizio Studi e Ricerche Le Banche sopra citate distribuiscono questo studio realizzato da Monitor dei Distretti del Triveneto Executive summary 2 I 34 distretti tradizionali

Dettagli

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari NORDEST: QUASI IL 25 DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari ==================== Quasi il 25 per cento delle merci prodotte nel Nordest prende la

Dettagli

Nota semestrale sul mercato del lavoro degli immigrati a cura della Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione

Nota semestrale sul mercato del lavoro degli immigrati a cura della Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione Nota semestrale sul mercato del lavoro degli immigrati a cura della Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione 2013 A cura dello Staff Statistica Studi e Ricerche sul mercato

Dettagli

Benevento. Settembre 2013. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Benevento. Settembre 2013. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche Benevento Settembre 213 Principali indicatori Società, lavoro e ricchezza indicatori Indicatori strutturali La provincia nella regione Economia e competitività Indicatori strutturali Valore aggiunto e

Dettagli

Presentazione del Settimo Rapporto Annuale Economia e finanza dei distretti industriali

Presentazione del Settimo Rapporto Annuale Economia e finanza dei distretti industriali Presentazione del Settimo Rapporto Annuale Economia e finanza dei distretti industriali Direzione Studi e Ricerche Milano, 23 febbraio 2015 Agenda 1 I contenuti del Rapporto 2 I bilanci del 2013, stime

Dettagli

Crisi e mercato del lavoro in provincia di Bergamo. Manuela Samek Lodovici Bergamo, 1 dicembre 2009

Crisi e mercato del lavoro in provincia di Bergamo. Manuela Samek Lodovici Bergamo, 1 dicembre 2009 Crisi e mercato del lavoro in provincia di Bergamo Manuela Samek Lodovici Bergamo, 1 dicembre 009 Gli indicatori strutturali Nel I semestre 009 la crisi colpisce soprattutto l occupazione maschile Tasso

Dettagli

Monitor dei Distretti Triveneto Servizio Studi e Ricerche Gennaio 2014

Monitor dei Distretti Triveneto Servizio Studi e Ricerche Gennaio 2014 Monitor dei Distretti Triveneto Servizio Studi e Ricerche Le Banche sopra citate distribuiscono questo studio realizzato da Monitor dei Distretti del Triveneto Executive summary 2 I 34 distretti tradizionali

Dettagli

Internazionalizzazione delle imprese

Internazionalizzazione delle imprese Internazionalizzazione delle imprese italiane: contesto ed opportunità 3 Marzo 2015 Business Analysis Pio De Gregorio, Responsabile Anna Tugnolo, Senior Analyst Dopo un 2013 difficile, le esportazioni

Dettagli

Articoli Selezionati ... 1 ... 2

Articoli Selezionati ... 1 ... 2 Articoli Selezionati VENETO 14/11/15 Gazzettino 4 Veneto, l'industria cresce ( +1,5%) ma rallenta. Boom micro imprese 14/11/15 Nuova Venezia 13 Veneto, l'industria cresce ma decelera nel terzo trimestre

Dettagli

Reggio Emilia. Settembre 2013. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Reggio Emilia. Settembre 2013. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche Reggio Emilia Settembre 213 Principali indicatori Società, lavoro e ricchezza indicatori Indicatori strutturali La provincia nella regione Economia e competitività Indicatori strutturali Valore aggiunto

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

Giovani chimici per quale industria?

Giovani chimici per quale industria? Giovani chimici per quale industria? Fabbisogni formativi e opportunità nella chimica l Industria incontra l Università Milano, 13 aprile 2005 Vittorio Maglia Direzione Centrale Analisi Economiche - Internazionalizzazione

Dettagli

BOLLETTINO TRIMESTRALE SUI DATI DELL OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI TREVISO

BOLLETTINO TRIMESTRALE SUI DATI DELL OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI TREVISO Giugno 2015 Sintesi +4,2% ordinativi estero +1,7% produzione (1 trim. 2015) +4,6% le esportazioni (2014 su 2013) 30.860 nuove assunzioni di tipo dipendente nel 1 trim 2015; 26.420 nel 1 trim. 2014; 3.190

Dettagli

Tab. 1 - Domande cigd per provincia, sede legale aziendale, tipologia di impresa, num. massimo lavoratori coinvolti e fabbisogno. Valori assoluti.

Tab. 1 - Domande cigd per provincia, sede legale aziendale, tipologia di impresa, num. massimo lavoratori coinvolti e fabbisogno. Valori assoluti. Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga e APPROFONDIMENTO del consuntivato decretato della Cigd. 30 giugno 2013 1 Nota introduttiva Alla data del 30 giugno 2013,

Dettagli

Nota introduttiva. 1 Veneto Lavoro, Unità di crisi aziendali, settoriali e territoriali. 1

Nota introduttiva. 1 Veneto Lavoro, Unità di crisi aziendali, settoriali e territoriali. 1 Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga e APPROFONDIMENTO del consuntivato decretato della Cigd. 30 aprile 2013 1 Nota introduttiva Alla data del 30 aprile 2013,

Dettagli

Il settore metalmeccanico veneto aziende e lavoratori nella crisi (2009-2012)

Il settore metalmeccanico veneto aziende e lavoratori nella crisi (2009-2012) Il settore metalmeccanico veneto aziende e lavoratori nella crisi (2009-2012) report marzo 2013 IX congresso regionale Veneto Dal lavoro rinasce il futuro Dolo (Venezia) 4-5 aprile 2013 - 2 - Il quadro

Dettagli

Un analisi storica e comparativa dell apertura internazionale delle imprese venete

Un analisi storica e comparativa dell apertura internazionale delle imprese venete Il modello di internazionalizzazione del Veneto Gli argomenti trattati Il commercio estero le esportazioni e le importazioni Gli investimenti diretti esteri le partecipazioni delle imprese venete all estero

Dettagli

OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MODENA

OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MODENA OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MODENA NUMERO 14 DATI 2009 E PRIMO TRIMESTRE 2010 Modena, 22 Giugno 2010 1 LA DOMANDA DI LAVORO: GLI ADDETTI ALLE UNITA LOCALI DELL INDUSTRIA E SERVIZI

Dettagli

L'Italia delle province. Pescara. Dicembre 2012

L'Italia delle province. Pescara. Dicembre 2012 Dicembre 212 Principali indicatori Società, lavoro e ricchezza indicatori Indicatori strutturali La provincia nella regione Stime e previsioni dei principali indicatori socio-economici Economia e competitività

Dettagli

TORINO CONGIUNTURA 1 SEMESTRE 2007

TORINO CONGIUNTURA 1 SEMESTRE 2007 TORINO CONGIUNTURA 1 SEMESTRE 2007 (fonte: Camera di Commercio di Torino) 1 ANDAMENTO PRODUZIONE INDUSTRIALE La produzione industriale torinese nel 2 trimestre del 2007 ha avuto un tasso di crescita del

Dettagli

I processi di internazionalizzazione delle imprese distrettuali italiane. Osservatorio TeDIS

I processi di internazionalizzazione delle imprese distrettuali italiane. Osservatorio TeDIS I processi di internazionalizzazione delle imprese distrettuali italiane Osservatorio TeDIS Indice I processi di internazionalizzazione delle imprese distrettuali in Italia Internazionalizzazione commerciale

Dettagli

La vitalità dei territori La vetrina delle eccellenze territoriali italiane

La vitalità dei territori La vetrina delle eccellenze territoriali italiane La vitalità dei territori La vetrina delle eccellenze territoriali italiane Seconda edizione Febbraio 2011 Aspen Institute Italia Studio curato da IMT Alti Studi Lucca Aspen Institute Italia Interesse

Dettagli

Rapporto Nord Est 2016

Rapporto Nord Est 2016 Rapporto 216 con il sostegno di contributo scientifico Francesco Peghin Presidente Fondazione Stefano Micelli Direttore scientifico Fondazione : i numeri del 215 Cresce il PIL a e in Italia 27 28 29 21

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR MONITORAGGIO TRIMESTRALE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO PROVINCIALE Sintesi dei principali risultati SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

BOLLETTINO TRIMESTRALE SUI DATI DELL OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI TREVISO

BOLLETTINO TRIMESTRALE SUI DATI DELL OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI TREVISO Febbraio 2015 Sintesi +0,6% produzione;+1,6% fatturato (3 tr14) +3,8% le esportazioni (primi 9 mesi 2014 su 13) 27.040 nuove assunzioni di tipo dipend. nel 3 trim 20-14; 26.405 nel 3 tr.2013 +2,4% assunzioni

Dettagli

Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 31 marzo 2012 Istanze di accesso 1

Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 31 marzo 2012 Istanze di accesso 1 Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga 31 marzo 2012 Istanze di accesso 1 Nota introduttiva Il primo trimestre del 2012 registra 1563 domande di accesso alla Cassa

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI OSSERVATORIO MPMI REGIONI LE MICRO PICCOLE

Dettagli

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE (febbraio 2015) Il ciclo internazionale, l area euro ed i riflessi sul mercato interno Il ciclo economico internazionale presenta segnali favorevoli che si accompagnano

Dettagli

Veneto: l attuale contesto economico e del mercato creditizio

Veneto: l attuale contesto economico e del mercato creditizio Veneto: l attuale contesto economico e del mercato creditizio Siena, novembre 2014 Area Research & IR Key points In Area Euro l economia affronta una fase di debolezza, l Italia chiuderà il 2014 con una

Dettagli

Saldi delle posizioni lavorative dal 30 giugno 2008 per genere e cittadinanza

Saldi delle posizioni lavorative dal 30 giugno 2008 per genere e cittadinanza LA GRANDE CRISI RACCONTATA DAI NUMERI di Maurizio Gambuzza Saldi delle posizioni lavorative dal 3 giugno 28 per genere e cittadinanza 5-5 -1-15 -2-25 Uomini italiani Donne italiane Uomini stranieri Donne

Dettagli

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA Allegato A REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA A PARTIRE DALL ANNO FORMATIVO 2015-2016 Pagina 1 di 9 2 AREA PROFESSIONALE 1 3 4 5 6 1 AGRO-ALIMENTARE

Dettagli

DALLA RESILIENZA ALLO SVILUPPO

DALLA RESILIENZA ALLO SVILUPPO DALLA RESILIENZA ALLO SVILUPPO QUALE CONTRIBUTO DALLE NUOVE GENERAZIONI Introduzione del Presidente di Unioncamere Marche Ing. Adriano Federici IL QUADRO ECONOMICO DELLE MARCHE si ringrazia Demografia

Dettagli

Rizzieri Stefania Marzo 2007

Rizzieri Stefania Marzo 2007 Rizzieri Stefania Marzo 2007 1 Provincia di Savona. Settore Politiche del Lavoro e Sociali. Osservatorio del Mercato del Lavoro Obiettivi dell indagine Fornire alcune informazioni sulle performance occupazionali

Dettagli

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Andamento delle attività economiche Sedi di imprese e localizzazioni

Dettagli

Scenari regionali. Piemonte. Dicembre 2011

Scenari regionali. Piemonte. Dicembre 2011 Dicembre 211 Le previsioni al 214 Società, lavoro e ricchezza indicatori Indicatori strutturali Infrastrutture Mercato del lavoro e Tenore di vita Economia e competitività Indicatori strutturali Valore

Dettagli

Tracciato record file di interscambio dati

Tracciato record file di interscambio dati Tracciato record file di interscambio dati Versione 5.0 Edizione 2015 Febbraio Indicazioni generali: Il record deve avere lunghezza fissa di 512 byte, deve essere unico con tutte le aziende e dipendenti,

Dettagli

Dalla lettura dei dati pubblicati lo scorso primo

Dalla lettura dei dati pubblicati lo scorso primo LE ESPORTAZIONI ITALIANE A LIVELLO TERRITORIALE Nel corso dei primi nove mesi del 2015, l 80% delle regioni italiane ha conosciuto incrementi su base tendenziale delle proprie esportazioni. % 150 130 110

Dettagli

Approfondimenti e tendenze

Approfondimenti e tendenze Provincia di Verona OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Approfondimenti e tendenze IL FLUSSO DEGLI AVVIAMENTI NELLA BASSA VERONESE E A VERONA NEL 2002 Servizi per l Impiego N. 1 Anno 2004 Marzo 2004 A cura

Dettagli

Accordi di Cassa Integrazione Guadagni in deroga sottoscritti in sede Regionale ai sensi art. 2.2. linee guida anno 2012

Accordi di Cassa Integrazione Guadagni in deroga sottoscritti in sede Regionale ai sensi art. 2.2. linee guida anno 2012 Accordi di Cassa Integrazione Guadagni in deroga sottoscritti in sede Regionale ai sensi art. 2.2. linee guida anno 2012 MONITORAGGIO accordi sottoscritti al 31 ottobre 2012 1. Nota introduttiva Dal 1

Dettagli

Sardegna ANDAMENTO DELL ECONOMIA REGIONALE. Luglio 2008. Osservatorio regionale sul Leasing 2007

Sardegna ANDAMENTO DELL ECONOMIA REGIONALE. Luglio 2008. Osservatorio regionale sul Leasing 2007 Osservatorio regionale sul Leasing 2007 Luglio 2008 Sardegna ANDAMENTO DELL ECONOMIA REGIONALE L economia regionale ha registrato nel 2007 una crescita a ritmo sostenuto, pari al 4.2% valutato a prezzi

Dettagli

In forte crescita gli esercizi specializzati in articoli di lusso e regalo I cartolai nelle province di Belluno,

In forte crescita gli esercizi specializzati in articoli di lusso e regalo I cartolai nelle province di Belluno, INCHIESTA di Giorgio G. Mongiello - Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano Le province di Belluno, Treviso e Vicenza In forte crescita gli esercizi specializzati in articoli di lusso e regalo

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA PER SETTORE MERCEOLOGICO. SERIE STORICA 1998-2008. Valori assoluti (milioni di KWh).

PROVINCIA DI PISTOIA. CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA PER SETTORE MERCEOLOGICO. SERIE STORICA 1998-2008. Valori assoluti (milioni di KWh). PROVINCIA DI PISTOIA. CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA PER SETTORE MERCEOLOGICO. SERIE STORICA 1998-2008. Valori assoluti (milioni di KWh). AGRICOLTURA 16,3 17,4 17,0 17,5 18,2 20,2 20,8 22,9 23,2 22,8 23,4

Dettagli

IL CANTIERE DELLA RIPRESA Rapporto PMI Mezzogiorno 2015. Un Sud che produce. Gregorio De Felice Chief Economist

IL CANTIERE DELLA RIPRESA Rapporto PMI Mezzogiorno 2015. Un Sud che produce. Gregorio De Felice Chief Economist IL CANTIERE DELLA RIPRESA Rapporto PMI Mezzogiorno 2015 Un Sud che produce Gregorio De Felice Chief Economist Roma,12 giugno 2015 Agenda 1 Il ruolo del Mezzogiorno nell economia europea e nazionale 2 Il

Dettagli

I T A L I A Geografie del nuovo Made in Italy

I T A L I A Geografie del nuovo Made in Italy Fondazione Edison - Symbola I T A L I A Geografie del nuovo Made in Italy Intervento di Marco Fortis (vice presidente Fondazione Edison) Assolombarda, 7 ottobre 2009 Bilancia commerciale di alcuni Paesi

Dettagli

Il Mercato del Lavoro in Provincia di Pavia

Il Mercato del Lavoro in Provincia di Pavia Settore Sviluppo e Lavoro - Servizi alla Persona e all'impresa Servizi per l Impiego della Provincia di Pavia Il Mercato del Lavoro in Provincia di Pavia 2 trimestre 2015 Premessa Il report sul mercato

Dettagli

VERONA AREA METROPOLITANA

VERONA AREA METROPOLITANA VERONA AREA METROPOLITANA Quadro conoscitivo MARZO 2012 Local Area Network s.r.l. Sede legale: via Festari, 15 36078 Valdagno (VI). Sede operativa: p.tta Gasparotto, 8 35131 Padova P.I. e C.F. 03916980281

Dettagli

L EDILIZIA IN VENETO

L EDILIZIA IN VENETO Dal declino al nuovo ciclo delle 3R: Ristrutturazioni Riqualificazioni Rigenerazioni Luca Romano Direttore Local Area Network Villa Braida Mogliano Veneto 16 maggio 2014 IL PATRIMONIO EDILIZIO E LA CRESCITA

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

L internazionalizzazione delle imprese venete e il caso dei Distretti

L internazionalizzazione delle imprese venete e il caso dei Distretti BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia U / Pianificazione Studi Investor Relations L internazionalizzazione delle imprese venete e il caso dei Distretti Un analisi di Banca Carige 1.

Dettagli

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA Allegato A) REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA a partire dall anno formativo 2013-14 Pagina 1 di 7 SECONDO CICLO - DDIF 2 PERCORSI

Dettagli

Assicurazione dei crediti e factoring: strumenti complementari o sostitutivi?

Assicurazione dei crediti e factoring: strumenti complementari o sostitutivi? Assicurazione dei crediti e factoring: strumenti complementari o sostitutivi? Rony Hamaui A.D. Mediofactoring Padova, 20 Ottobre 2009 Società del gruppo 1 Il Triveneto: un territorio ricco... Il Nord-Est

Dettagli

Le forze lavoro in Lombardia al 2020

Le forze lavoro in Lombardia al 2020 Le forze lavoro in Lombardia al 2020 Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Il mercato del lavoro lombardo nel 2011 Il mercato del lavoro in Lombardia. Alcuni indicatori valori % 2007 2011 Tasso di

Dettagli

Flash Industria 4.2011

Flash Industria 4.2011 15 febbraio 2011 Flash Industria 4.2011 Nel quarto trimestre 2011, sulla base dell'indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato una flessione del -1,4 per cento rispetto allo stesso

Dettagli

Vademecum per la predisposizione del Piano Formativo Individuale Dell Apprendista. Macrosettore Artigianato.

Vademecum per la predisposizione del Piano Formativo Individuale Dell Apprendista. Macrosettore Artigianato. Vademecum per la predisposizione del Piano Formativo Individuale Dell Apprendista. Macrosettore Artigianato. Definizione. Il Piano Formativo individuale è il documento che pianifica e descrive, per tutta

Dettagli

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014 FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DEI PRODUTTORI DI BENI STRUMENTALI E LORO ACCESSORI DESTINATI ALLO SVOLGIMENTO DI PROCESSI MANIFATTURIERI DELL INDUSTRIA E DELL ARTIGIANATO IL SETTORE DEI BENI

Dettagli

Commercio Interno Interno15

Commercio Interno Interno15 15 Commercio Interno Interno15 COMMERCIO INTERNO All interno di questa sezione vengono riportate le tabelle riguardanti il commercio nella Regione nell anno 2007, in particolare: il commercio al dettaglio

Dettagli

2012-1-IT1-LEO05-02621 - G92F12000140006 03 ANALISI DI CONTESTO ITALIA (VENETO)

2012-1-IT1-LEO05-02621 - G92F12000140006 03 ANALISI DI CONTESTO ITALIA (VENETO) 03 ANALISI DI CONTESTO ITALIA (VENETO) Ogni intervento di outplacement deve tener conto del contesto socio-economico a cui appartengono i target group diretti e indiretti e dove saranno realizzati i servizi

Dettagli

L'occupazione in FVG Dati al IV trimestre 2012

L'occupazione in FVG Dati al IV trimestre 2012 L'occupazione in FVG Dati al IV trimestre 2012 a regionale REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione, ambiente, energia e politiche per la montagna

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015

COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015 COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015 Lo ha comunicato il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, che ha presentato i dati marchigiani dell indagine Excelsior sulla domanda di professioni

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 25/01/2013

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 25/01/2013 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 25/01/2013 Alcuni indicatori economici Focus sull artigianato nella provincia di Vicenza Dati a supporto della mobilitazione nazionale Rete Imprese

Dettagli

STATO DI FATTO E DINAMICHE

STATO DI FATTO E DINAMICHE STATO DI FATTO E DINAMICHE Veneto e Treviso. Unità locali del totale economia DINAMICA RECENTE DEL TOTALE ECONOMIA ( numero indice 2012=100 ) VARIAZIONE PER MACROSETTORE 2012 2014 TREVISO 100,5 100 99,5

Dettagli

Imprese venete: internazionalizzazione, innovazione, credito e il caso dei Distretti

Imprese venete: internazionalizzazione, innovazione, credito e il caso dei Distretti BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia U / Pianificazione Studi Investor Relations Imprese venete: internazionalizzazione, innovazione, credito e il caso dei Distretti Un analisi di

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

NOTA STUDIO CONFESERCENTI

NOTA STUDIO CONFESERCENTI Ufficio Stampa NOTA STUDIO CONFESERCENTI IMPRESE, STUDIO CONFESERCENTI: GLI IMMIGRATI RESISTONO MEGLIO ALLA CRISI: NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012 LE IMPRESE INDIVIDUALI CON TITOLARI EXTRA UE CRESCONO DI

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI LAZIO Tavole statistiche Risultati del II trimestre 2015 e previsioni per il III trimestre 2015 Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4

Dettagli

Allegato C -dati provinciali degli apprendisti attivi presenti sul territorio

Allegato C -dati provinciali degli apprendisti attivi presenti sul territorio ALTRO ALTRO Altro n.c. 2 ALTRI SERVIZI Addetto tecnico 1 ENERGIA E PETROLIO Addetto amministrativo 2 GAS E ACQUA ADDETTO OPERAZIONI CLIENTELA 3 AGRICOLTURA AGRICOLTURA Addetto in aziende orto-floro-frutticole

Dettagli

SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE. (Titolo del progetto) (Attività)

SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE. (Titolo del progetto) (Attività) SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE ALLEGATO H (Informazioni richieste dal MIUR per analisi di realizzazione e di risultato dei progetti ammessi a cofinanziamento FSE a valere sull Avviso 4384/2001

Dettagli

LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL 2011

LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL 2011 LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL Caratteristiche ed evoluzione rispetto al 2010 ed al pre-crisi P.tta Gasparotto, 8-35131 Padova Tel. 049 8046411 Fax 049 8046444 www.datagiovani.it

Dettagli

Flash Industria 3.2011

Flash Industria 3.2011 08 novembre 2011 Flash Industria 3.2011 Nel terzo trimestre 2011, sulla base dell'indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato una crescita del +2,0 per cento rispetto allo stesso

Dettagli

ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO

ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO Ufficio Comunicazione&Studi Confartigianato del Veneto ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO INDAGINE CONGIUNTURALE ANDAMENTO 2 SEMESTRE 2010 PREVISIONE 1 SEMESTRE 2011 In collaborazione con INDAGINE

Dettagli

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Glossario Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Forze di lavoro: comprendono le persone occupate e quelle in cerca di occupazione. Occupati: comprendono le persone

Dettagli

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari I dati dell export piemontese di prodotti alimentari Novara, 29 Ottobre 2015 Corso L export prodotti alimentari di origine animale e vegetale 1 L industria alimentare piemontese in cifre (industria alimentare

Dettagli

Ev Economia del Veneto

Ev Economia del Veneto Ev Economia del Veneto 1 01 L economia del veneto Il Veneto Situato in posizione strategica rispetto alle principali direttrici del commercio nazionale ed europeo, il Veneto gode di condizioni territoriali,

Dettagli

Modello richiesta DATI per DURC

Modello richiesta DATI per DURC Modello richiesta DATI per DURC II RICHIEDENTE 1 Codice Fiscale * E-mail E-mail PEC 2 Denominazione / ragione sociale * 3 Indirizzo * cap Comune Pr III IMPRESA 1 Tipo ditta * Datore di lavoro Gestione

Dettagli

Monitor dei Distretti delle Marche Direzione Studi e Ricerche Gennaio 2015

Monitor dei Distretti delle Marche Direzione Studi e Ricerche Gennaio 2015 Monitor dei Distretti delle Marche Direzione Studi e Ricerche Banca dell Adriatico distribuisce questo studio realizzato da Monitor dei Distretti delle Marche Executive summary 2 1. Le esportazioni dei

Dettagli

La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo. Gennaio 2015

La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo. Gennaio 2015 La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo Gennaio 2015 osservatorio della montagna friulana ANALISI SOCIO ECONOMICA DELLA MONTAGNA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA gennaio 2015 Via Morpurgo 4-33100

Dettagli

L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare

L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria Milano, 16 Gennaio 2015 Per informazioni:

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

MEDEC CENTRO DEMOSCOPICO METROPOLITANO

MEDEC CENTRO DEMOSCOPICO METROPOLITANO MEDEC CENTRO DEMOSCOPICO METROPOLITANO Bologna City Marketing 1 Aumento della popolazione Invecchiamento della popolazione attiva Abbassamento dell indice di vecchiaia e incremento dell i.s.p.a. Dal si

Dettagli

Monitor dei Distretti. Servizio Studi e Ricerche Ottobre 2010

Monitor dei Distretti. Servizio Studi e Ricerche Ottobre 2010 Servizio Studi e Ricerche Executive Summary 3 1. L export dei distretti nel secondo trimestre del 2010 11 1.1 I settori economici 11 1.2 I mercati di sbocco 12 1.3 Le regioni italiane 15 1.4 La dispersione

Dettagli

Scenario economico Indicatori di congiuntura Bollettino n. 52 Ottobre 2015 A cura della Sezione Sistema Statistico Regionale

Scenario economico Indicatori di congiuntura Bollettino n. 52 Ottobre 2015 A cura della Sezione Sistema Statistico Regionale Scenario economico Ottobre 215 A cura della Sezione Sistema Statistico Regionale Le previsioni di Ottobre del World Economic Outlook del Fondo Monetario Internazionale rivedono al ribasso la crescita

Dettagli

RUSSIA: L EMBARGO CI E COSTATO 3,6 MILIARDI

RUSSIA: L EMBARGO CI E COSTATO 3,6 MILIARDI RUSSIA: L EMBARGO CI E COSTATO 3,6 MILIARDI A seguito della crisi politico-militare con l Ucraina, le sanzioni economiche introdotte nel 2014 dall Unione europea nei confronti della Russia e le reazioni

Dettagli

Pierfrancesco Pacini. Pisa, 30 giugno g 2014

Pierfrancesco Pacini. Pisa, 30 giugno g 2014 Relazione sull andamento dell economiaeconomia pisana nel 2013 Pierfrancesco Pacini Pisa, 30 giugno g 2014 Economia internazionale Andamento del PIL nel 2013 (variazioni i i % a valori costanti) Fonte:

Dettagli

L economia trevigiana

L economia trevigiana 24 ottobre 2014 L economia trevigiana nella prima metà del 2014 LO SCENARIO MACROECONOMICO I TEMI MACROECONOMICI DI FONDO Tensioni geopolitiche e svalutazioni in alcune economie emergenti hanno determinato

Dettagli

Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970-2005

Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970-2005 25 Ottobre 2006 Investimenti fissi lordi per branca proprietaria, stock di capitale e ammortamenti Anni 1970-2005 L Istat rende disponibili le serie storiche degli investimenti per branca proprietaria

Dettagli

Monitor. tti. e Aprile

Monitor. tti. e Aprile Monitor dei Distret tti Direzione Studi e Ricerche e Aprile 2016 Executive Summary 2 1. L export dei distretti industriali nel 2015 4 2. Le esportazioni dei distretti agro-alimentari 11 3. La geografia

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Centro Orientamento di Ateneo

Università degli Studi di Cagliari Centro Orientamento di Ateneo Università degli studi di Cagliari SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE (Informazioni richieste dal M.U.R. per analisi di realizzazione e di risultato dei progetti ammessi a cofinanziamento FSE

Dettagli

UFFICIO STUDI UNIONE DEGLI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI VARESE

UFFICIO STUDI UNIONE DEGLI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI VARESE L ECONOMIA VARESINA UFFICIO STUDI UNIONE DEGLI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI VARESE MAGGIO 2011 SOMMARIO LA PROVINCIA DI VARESE IN CIFRE PAG. 3 L ECONOMIA VARESINA IN BREVE PAG. 4 POPOLAZIONE E TERRITORIO

Dettagli

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE Sintesi per la stampa Roma, 11 settembre 2014 Sintesi per la Stampa L attività produttiva del settore metalmeccanico, dopo la fase recessiva protrattasi

Dettagli

L economia della Liguria

L economia della Liguria L economia della Liguria Genova, 15 novembre 2011 Il contesto: la situazione 2010 VARIAZIONI ANNUALI DEL PIL (valori percentuali) VARIAZIONI ANNUALI DEGLI OCCUPATI (valori percentuali) 4 1 2 1,7 1,3 0,5

Dettagli

Belluno 6.571 7.214 8.022 8.772 9.230 9.409 9.989 12.028 12.080. Rovigo 2.412 2.792 4.270 4.807 5.002 5.473 5.940 8.051 9.384

Belluno 6.571 7.214 8.022 8.772 9.230 9.409 9.989 12.028 12.080. Rovigo 2.412 2.792 4.270 4.807 5.002 5.473 5.940 8.051 9.384 Dossier Statistico ti ti Immigrazione 2009 Focus: i lavoratori stranieri in Veneto 28 ottobre 2009 Assicurati nati all'estero 2008 per provincia INAIL serie storica occupati netti PROVINCIA 2000 2001 2002

Dettagli

AZIENDE INTERESSATE DALLA CIGS NEL 2011

AZIENDE INTERESSATE DALLA CIGS NEL 2011 IL MERCATO DEL LAVORO NELLA PROVINCIA DI MODENA: ANDAMENTO CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA E DEGLI AMMORTIZZATORI IN DEROGA (CIGS E CIGO) NEL 2011 L andamento del mercato del lavoro nella provincia

Dettagli

Il settore metalmeccanico in provincia di Padova Al 30 giugno 2011

Il settore metalmeccanico in provincia di Padova Al 30 giugno 2011 Il settore metalmeccanico in provincia di Padova Al 30 giugno 2011 Collana Rapporti N. 631 INDICE 3 - Presentazione e sintesi 4 Parte 1^ Insediamenti produttivi a pag. 1.1- Totale provincia di Padova

Dettagli

Sintesi degli accordi. (*) Esclusi i comparti Autotrasporto merci e logistica, Edilizia e Servizi di pulizia, che non hanno rinnovato.

Sintesi degli accordi. (*) Esclusi i comparti Autotrasporto merci e logistica, Edilizia e Servizi di pulizia, che non hanno rinnovato. Settore Artigiano Accordo interconfederale - 15 dicembre 2009 Accordi - 15 dicembre 2009 Retribuzioni contrattuali dal 1º gennaio 2010 e bilateralità â Parti stipulanti: Confartigianato Imprese, Cna, Casartigiani

Dettagli

!! "## $ % $ &! '' (

!! ## $ % $ &! '' ( !!"##$ %$ &!''( - ) "## $% & #!$# ' ( ) ") $ #) $ ) $ ) %& $ $ # $# *+ " % $ $ '!! $,!,$ & # $ * #) $$ $$!$1 #)+ #) )% #! %.,$! '/ )+, # $ $'! #) $ ) '$# +!!0 #) $) $ $ - $ %!! *4!!!!!2 +!!2*# - $ $ $

Dettagli