condizioni di assicurazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "condizioni di assicurazione"

Transcript

1 condizioni di assicurazione inf. mal. - MOD. cond. 2 - ED. 01/2010

2

3 INDICE DEFINIZIONI... 5 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE... 7 denuncia e gestione del sinistro morte per infortunio Garanzia base invalidità permanente per infortunio Garanzia base diaria per inabilità temporanea Garanzia base diaria da ricovero Garanzia base Tabella n. 1 - invalidità permanente per infortunio riferimenti del codice civile Indice 3/28

4

5 DEFINIZIONI Definizioni valide per l assicurazione in generale Nel testo si intende per: Assicurazione o contratto Il contratto di assicurazione. Assicurato La persona il cui interesse è protetto dal contratto di assicurazione, ossia il soggetto che risulta essere conducente del veicolo indicato in polizza nel momento in cui si verifica il sinistro. Beneficiario Il soggetto, o i soggetti, che risultano essere eredi legittimi o testamentari del conducente del veicolo assicurato cui la Società liquida l indennizzo in caso di infortunio mortale. Circolazione Il movimento del veicolo, ivi compresa la sosta e la fermata dello stesso. Contraente Il soggetto che stipula il contratto di assicurazione e paga il premio. Franchigia La parte di danno indennizzabile che rimane a carico dell assicurato. Inabilità Temporanea La perdita temporanea a seguito di infortunio, totale o parziale, delle capacità dell assicurato di attendere alle attività professionali principali e secondarie dichiarate. Indennizzo La prestazione in denaro dovuta dalla Società in caso di sinistro. Infortunio Ogni evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produce lesioni fisiche obiettivamente constatabili che abbiano per conseguenza diretta ed esclusiva la morte, l invalidità permanente o l inabilità temporanea. Definizioni 5/28

6 Invalidità Permanente La perdita definitiva, totale o parziale, della capacità dell assicurato a svolgere un qualsiasi lavoro, indipendentemente dalla sua professione. Polizza Il documento che prova il contratto di assicurazione. Premio La prestazione in denaro dovuta dal contraente alla Società per le garanzie prestate. Rischio La possibilità che si verifichi il sinistro. Ricovero / Degenza La permanenza in un istituto di cura che comporti il pernottamento. Sinistro Il verificarsi dell evento per cui è prestata l assicurazione. Società L impresa assicuratrice. Definizioni 6/28

7 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Art. 1 Oggetto del contratto Con il presente contratto la Società garantisce la corresponsione di un indennizzo nel caso in cui l assicurato, subisca un infortunio a seguito di evento occasionato dal veicolo indicato in polizza, in circolazione in aree pubbliche o private. La garanzia è prestata a condizione che l assicurato risulti in possesso, al momento dell infortunio, della prescritta e valida patente di guida e che il veicolo venga usato secondo le disposizioni previste dal codice della strada e delle eventuali specifiche norme relative al veicolo stesso. Limitatamente agli assicurati che si trovano alla guida di autovetture, autoveicoli ad uso promiscuo ed autocarri sino a 35 q.li, scuolabus fino a 20 posti e camper, la garanzia vale anche per gli infortuni subiti a terra durante lo svolgimento delle operazioni strettamente necessarie per la ripresa della marcia del veicolo a seguito di guasto meccanico o avaria. Le prestazioni vengono corrisposte direttamente all assicurato o, in caso di suo decesso, ai beneficiari. L indennizzo è determinato sulla base delle lesioni fisiche dirette, esclusive ed obiettivamente constatabili che siano conseguenza dell infortunio. Nel caso in cui l assicurato avesse lesioni fisiche o menomazioni preesistenti al momento del verificarsi del sinistro, l assicurazione coprirà solo le conseguenze che si sarebbero comunque verificate se l infortunio avesse colpito una persona fisicamente sana ed integra. Sono compresi in garanzia anche: a) l annegamento; b) la folgorazione; c) gli infortuni occasionati da malori o perdita di conoscenza; d) gli infortuni derivanti da colpa grave dell assicurato, nonché quelli derivanti da tumulti popolari a condizione che l assicurato non vi abbia preso parte attiva (in deroga, rispettivamente agli artt e 1912 del codice civile). Art. 2 Estensione territoriale L assicurazione vale per il mondo intero. Qualora tuttavia l inabilità temporanea si verifichi al di fuori dell Europa, l indennizzo viene erogato limitatamente al periodo di ricovero ospedaliero: tale limitazione cessa dalle ore 24 del giorno di rientro in Europa dell assicurato. Art. 3 Rischi esclusi L assicurazione non comprende gli infortuni ed i ricoveri determinati o conseguenti dalle seguenti situazioni: Condizioni generali di assicurazione 7/28

8 operazioni chirurgiche, accertamenti o cure mediche derivanti da infortunio non indennizzabile ai sensi della polizza; azioni delittuose compiute o tentate dall assicurato; lo stato di ebrezza, l abuso di psicofarmaci, l uso di stupefacenti o sostanze allucinogene; le conseguenze di guerre, movimenti tellurici, o eruzioni vulcaniche; la pratica di sports comportanti l uso di veicoli e natanti a motore; rischi di energia nucleare, secondo quanto previsto dalla Clausola di Esclusione dei rischi di energia nucleare (Nuclear Energy Risks Exclusion Clause NMA 1975a1994); le contaminazioni nucleari, biologiche, chimiche prodotte da atti di terrorismo. Sono in ogni caso esclusi gli infortuni subiti da soggetti che, al momento del sinistro, risultassero alla guida del veicolo indicato in polizza contro la volontà del contraente. Art. 4 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio a) Dichiarazioni inesatte o reticenze rese con dolo o colpa grave Le dichiarazioni relative al rischio assicurato che si rivelino inesatte o le reticenze rese dal contraente che abbia agito con dolo o colpa grave possono comportare l annullamento del contratto, nei casi e secondo le modalità previste dall art del codice civile, fermo restando il diritto della Società a percepire i premi relativi al periodo di assicurazione in corso sino al momento dell eventuale richiesta di annullamento del contratto. Tuttavia il contratto non può essere impugnato se la Società non dichiara al contraente di volere esercitare l impugnazione entro 3 mesi dal momento in cui è venuto a conoscenza dell inesattezza o della reticenza nelle dichiarazioni. In ogni caso, qualora si verifichi un sinistro prima della scadenza dei 3 mesi suddetti, la Società non è tenuta a pagare la somma assicurata. b) Dichiarazione inesatte o reticenze senza dolo o colpa grave Se il contraente, agendo senza dolo o colpa grave, ha reso dichiarazioni inesatte o reticenti in merito alle circostanze di rischio, la Società può recedere dal contratto comunicando tale sua decisione al contraente entro 3 mesi dal giorno in cui ha conosciuto l inesattezza della dichiarazione o della reticenza, nei casi e con le modalità previsti dall art del codice civile. Tuttavia, ai sensi della norma sopracitata, se il sinistro si verifica prima che l inesattezza o la reticenza sia conosciuta dalla Società, o prima che la stessa abbia dichiarato di recedere dal contratto, l indennizzo dovuto è ridotto in proporzione della differenza tra il premio convenuto e quello che sarebbe stato applicato, se si fosse conosciuto il vero stato delle cose. Condizioni generali di assicurazione 8/28

9 Art. 5 Altre assicurazioni Il contraente deve comunicare per iscritto alla Società l esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio. L omissione dolosa di tale comunicazione determina la perdita del diritto all indennizzo. In caso di sinistro, il contraente deve darne avviso a tutti gli assicuratori, indicando a ciascuno il nome degli altri, ai sensi degli artt e 1913 del codice civile. Art. 6 Modifiche al contratto Le eventuali modifiche al contratto devono essere provate per iscritto. Art. 7 Pagamento del premio Il contraente è tenuto a versare il premio o le rate di premio alle scadenze pattuite. Il premio deve essere pagato all agenzia cui è assegnata la polizza oppure direttamente alla Società in conformità alle disposizioni di legge in vigore al momento del pagamento. Se il contraente non paga il premio o la prima rata stabilita dal contratto, l assicurazione resta sospesa fino alle ore 24 del giorno in cui il contraente paga quanto è da lui dovuto. Se il contraente non paga i premi successivi, l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del 15 giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze e il diritto della Società al pagamento dei premi scaduti ai sensi dell art del codice civile. Art. 8 Decorrenza della garanzia L assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato sul contratto se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati, altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento effettivo. Art. 9 Indicizzazione Salvo esplicita diversa pattuizione tra le parti (risposta NO al relativo punto della scheda di polizza) le somme assicurate ed il premio sono soggetti ad un adeguamento in proporzione alle variazioni percentuali del numero indice generale nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati (già costo della vita ) elaborato dall Istituto Centrale di Statistica. L adeguamento si effettua, per la prima volta, ponendo a raffronto l indice indicato nel frontespizio, corrispondente a quello del mese di settembre dell anno precedente a quello di stipulazione, con quello del mese di settembre successivo. Il diritto all adeguamento sorge quando la differenza fra detti indici sia Condizioni generali di assicurazione 9/28

10 non inferiore al 10% e gli aumenti o le riduzioni sono applicati a decorrere dalla prima scadenza annuale di premio successiva al 31 dicembre dell anno in cui si è verificata la variazione. Ai successivi adeguamenti si procederà analogamente, prendendo per base l ultimo indice che ha dato luogo a variazioni di somme assicurate e di premio. Sono soggetti all adeguamento anche le franchigie e gli altri limiti di garanzia non espressi in percentuale. Qualora, in conseguenza delle variazioni dell indice, le somme assicurate ed il premio vengono a superare il 50% degli importi inizialmente stabiliti, le parti potranno recedere dalla presente clausola mediante lettera raccomandata a.r. che dovrà pervenire almeno 60 giorni prima della scadenza annuale del contratto. In tal caso la clausola cessa di avere vigore, restando sia le somme assicurate che il premio quelli dell ultimo adeguamento effettuato. Non si effettueranno comunque ulteriori adeguamenti qualora, per effetto della presente clausola, si raggiungessero rispettivamente i seguenti limiti massimi di esposizione della Società: euro ,00 per il caso morte; euro ,00 per il caso di invalidità permanente; euro 26,00 per il caso di inabilità temporanea; euro 78,00 per il caso di diaria da ricovero. In caso di eventuale ritardo o interruzione nella pubblicazione degli indici, la Società proporrà l adeguamento tenendo conto delle variazioni notoriamente avvenute nei prezzi correnti rispetto all ultimo adeguamento; qualora il contraente non accetti l adeguamento, la Società ha facoltà o di mantenere in vigore il contratto in base all ultimo adeguamento effettuato oppure di recedere dallo stesso con preavviso di 30 giorni mediante lettera raccomandata. Art. 10 Aggravamento del rischio Il contraente deve dare immediata comunicazione alla Società di ogni aggravamento del rischio assicurato dal presente contratto tale per cui, se il diverso stato di cose fosse stato conosciuto al momento della conclusione del contratto, la Società non avrebbe stipulato il contratto o lo avrebbe stipulato a diverse condizioni di premio. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, nonché la stessa cessazione dell assicurazione, ai sensi dell art del codice civile. Art. 11 Diminuzione del rischio ll contraente è tenuto a comunicare alla Società le eventuali diminuzioni del Condizioni generali di assicurazione 10/28

11 rischio. In tale evenienza la Società è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successive alla suddetta comunicazione, ai sensi dell art del codice civile, rinunciando al diritto di recesso previsto al primo comma di tale articolo. Art. 12 Alienazione del veicolo In caso di alienazione del veicolo indicato in polizza, il contraente deve darne immediata comunicazione alla Società. Nel caso in cui l alienazione sia seguita da acquisto di un altro veicolo da parte del contraente, egli, contestualmente alla comunicazione suddetta, ha l obbligo di comunicare alla Società i dati identificativi relativi al nuovo veicolo acquistato. In tal caso si procederà al conguaglio del premio salvo il caso in cui detto conguaglio risultasse negativo. Nel caso in cui l alienazione non sia seguita da acquisto di un altro veicolo da parte del contraente, il contratto si risolve dal momento in cui la Società riceve la comunicazione dell avvenuta alienazione del veicolo. In ogni caso di risoluzione del contratto, la Società non è tenuta alla restituzione del premio versato per l annualità in corso. Art. 13 Modifiche della destinazione delle caratteristiche del veicolo Nell ipotesi in cui, nel corso del contratto, si verifichino cambiamenti nella destinazione o nelle caratteristiche del veicolo descritto in polizza, trovano applicazione gli artt. 9 Indicizzazione e 10 Aggravamento del rischio del presente contratto. Art. 14 Proroga dell assicurazione In mancanza di disdetta inviata da una delle parti a mezzo lettera raccomandata a.r. e pervenuta all altra parte almeno 30 giorni prima della scadenza, il contratto è prorogato per la durata di un anno e così successivamente. Art. 15 Risoluzione del contratto La sopravvenienza in corso di contratto di una delle affezioni qui di seguito indicate: intossicazione cronica alcolica, tossicodipendenza, epilessia e sindromi epilettoidi, sindromi psico-organiche, schizofrenia, forme maniaco-depressive o stati paranoidi, costituisce causa di risoluzione del contratto. In questo caso la Società restituisce al contraente la parte di premio versata relativa al periodo di garanzia non goduto. Art. 16 Recesso in caso di sinistro Dopo ogni denuncia di sinistro, le parti hanno la facoltà di recedere Condizioni generali di assicurazione 11/28

12 dal contratto entro 60 giorni dal momento del pagamento o del rifiuto all indennizzo. Il recesso deve essere comunicato all altra parte a mezzo di lettera raccomandata a.r. ed ha effetto dal 30 giorno successivo alla data di ricevimento della comunicazione. In ogni caso di recesso la Società rimborsa al contraente entro 15 giorni dalla data del recesso, la parte di premio versata relativa al periodo di garanzia non goduto. Art. 17 Oneri fiscali Gli oneri fiscali relativi all assicurazione sono a carico del contraente. Condizioni generali di assicurazione 12/28

13 DENUNCIA E GESTIONE DEL SINISTRO Art. 18 Obblighi dell assicurato in caso di sinistro Entro 3 giorni dalla data del sinistro o dal momento in cui se ne è avuta conoscenza, l assicurato o se impossibilitato a farlo, i suoi familiari o i suoi eredi, devono darne comunicazione per iscritto all agenzia alla quale è assegnata la polizza oppure alla Società stessa. Art. 19 Denuncia del sinistro La denuncia del sinistro deve contenere l indicazione del luogo, giorno, ora e cause che lo hanno determinato. Deve essere corredata da certificato medico. Il decorso delle lesioni deve essere documentato da ulteriori certificati medici. L assicurato si impegna a collaborare per consentire le indagini necessarie, nonché ad autorizzare il proprio medico curante a fornire tutte le informazioni che si ritengono indispensabili per l erogazione delle prestazioni di polizza. L assicurato, o in caso di morte i suoi familiari o i suoi eredi, devono consentire alla Società le indagini e gli accertamenti necessari. Per la garanzia di inabilità temporanea, i certificati devono essere rinnovati alle rispettive scadenze. Per la diaria da ricovero per infortunio, la Società provvede al pagamento di quanto dovuto all assicurata su presentazione della seguente documentazione: per il ricovero, il documento attestante l avvenuto ricovero e la copia della cartella clinica; Il pagamento avviene a ricovero ultimato o al termine della convalescenza prescritta. Art. 20 Pagamento dell indennizzo La Società provvede al pagamento entro 30 giorni dalla sottoscrizione della quietanza di pagamento. Art. 21 Controversie sulla determinazione dell indennizzo Qualora tra la Società e l assicurato insorgano eventuali controversie di natura medica sulle conseguenze delle lesioni subite, sulla durata dell inabilità o sull entità dei postumi permanenti conseguenti ad infortunio, la loro determinazione può essere demandata a un collegio di tre medici. L incarico deve essere dato per iscritto, indicando i temi controversi e mettendo a disposizione dei medici la documentazione eventualmente acquisita dalle parti e presentata prima dell inizio dell arbitrato. Denuncia e gestione del sinistro 13/28

14 Ogni parte designa un proprio consulente mentre il terzo medico viene designato di comune accordo e deve essere scelto tra i consulenti medici legali. Se non vi è accordo sull individuazione del terzo medico, questo deve essere scelto dal Presidente del Consiglio dell Ordine dei Medici avente giurisdizione nel luogo dove si riunisce il Collegio o di chi ne fa le veci. Tale luogo coincide con il comune ove ha sede l Istituto di Medicina Legale più vicino alla residenza dell assicurato. Il Collegio Medico può, se ne ravvisa l opportunità, rinviare l accertamento definitivo a un momento successivo da designarsi dal Collegio stesso. Le decisioni del Collegio sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono vincolanti per le parti, anche se uno dei medici rifiuta di firmare il relativo verbale. Le parti si impegnano ad accettare la soluzione proposta dal Collegio Medico: questa decisione deve essere accettata anche dalla parte dissenziente, anche quando questa non l abbia sottoscritta. Ciascuna parte sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà delle spese e delle competenze per il terzo medico. Art. 22 Rinuncia al diritto di surrogazione La Società rinuncia, a favore dell assicurato e dei suoi aventi causa, al diritto di surrogazione di cui all art del codice civile verso i terzi responsabili dell infortunio. Denuncia e gestione del sinistro 14/28

15 MORTE PER INFORTUNIO Garanzia base Art. 23 Morte La Società corrisponde un indennizzo in caso di decesso dell assicurato per infortunio la somma assicurata ai beneficiari o in difetto di designazione agli eredi in parti uguali. Art. 24 Morte presunta Se la salma dell assicurato non viene ritrovata, la Società liquida il capitale garantito dopo 6 mesi dalla presentazione e accettazione dell istanza di morte presunta come previsto dagli artt. 60 e 62 del codice civile. Se dopo il pagamento dell indennizzo, risulta che l assicurato è vivo o che l infortunio non è indennizzabile, la Società ha diritto alla restituzione dell intera somma pagata. Art. 25 Cumulo dell indennità L indennizzo per il caso di morte non è cumulabile con quello per invalidità permanente per infortunio; tuttavia, se dopo il pagamento dell indennizzo per invalidità permanente e in conseguenza dell infortunio, l assicurato muore, la Società corrisponde ai beneficiari la differenza tra l indennizzo pagato e la somma assicurata per il caso morte, se questa è maggiore, senza chiedere il rimborso in caso contrario. Morte per infortunio 15/28

16 INVALIDITÀ PERMANENTE PER INFORTUNIO Garanzia base Art. 26 Invalidità permanente per infortunio La Società corrisponde un indennizzo in caso di invalidità permanente dell assicurato per infortunio totale o parziale. Art. 27 Calcolo dell indennizzo L indennizzo è calcolato moltiplicando la somma assicurata per la percentuale accertata di invalidità permanente al netto dell eventuale franchigia, secondo i seguenti criteri: se l infortunio ha come conseguenza l invalidità permanente totale, la Società corrisponde l intera somma assicurata; se l infortunio ha come conseguenza l invalidità permanente parziale, l indennizzo viene calcolato sulla somma assicurata in proporzione al grado di invalidità permanente che deve essere accertato con riferimento alla tabella 1 Invalidità permanente per infortunio. Art. 28 Criteri specifici di indennizzabilità In caso di perdita anatomica o di riduzione funzionale di un organo o di un arto minorato, le percentuali della tabella 1 Invalidità permanente per infortunio sono diminuite tenendo conto del grado di invalidità preesistente. Art. 29 Criteri particolari di indennizzabilità Se l infortunio ha come conseguenza una invalidità permanente parziale non prevista dalla tabella 1 Invalidità permanente per infortunio si fa riferimento ai seguenti criteri: se la lesione comporta una minorazione, anziché la perdita anatomica o funzionale di un arto o di un organo, le percentuali vengono ridotte in proporzione alla funzionalità perduta; se l infortunio determina menomazioni di uno o più dei distretti anatomici e/o articolari di un singolo arto, si procede a singole valutazioni la cui somma non potrà superare il valore corrispondente alla perdita totale dell arto stesso; nei casi di invalidità permanente non specificati nella tabella suddetta e ai criteri sopra elencati, l indennizzo è stabilito tenendo conto della complessiva diminuzione della capacità dell assicurato allo svolgimento di un qualsiasi lavoro, indipendentemente dalla sua professione; Invalidità permanente per infortunio 16/28

17 per la valutazione delle menomazioni visive e uditive, il grado di invalidità viene quantificato tenendo conto della possibilità di applicare dei presidi correttivi. Art. 30 Massimo indennizzo per lesioni plurime La perdita anatomica o funzionale di più organi, arti o loro parti comporta l applicazione di una percentuale di invalidità pari alla somma delle singole percentuali calcolate per ciascuna lesione, fino a raggiungere al massimo il valore del 100%. Art. 31 Franchigia sull invalidità permanente Le prestazioni per invalidità permanente per infortunio sopra elencate sono soggette all applicazione della seguenti franchigie: l indennizzo sui primi euro ,00 di somma assicurata verrà riconosciuto senza applicazione di alcuna franchigia; sull eccedenza di detta somme fino a euro ,00 non si fa luogo ad indennizzo per invalidità permanente quando questa sia di grado non superiore al 3% della totale. Se l invalidità permanente supera il 3% della totale, viene corrisposto l indennizzo solo per la parte eccedente; sull eccedenza della somma di euro ,00 e fino a euro ,00 non si fa luogo ad indennizzo per invalidità permanente quando questa sia di grado non superiore al 5% della totale. Se l invalidità permanente supera il 5% della totale, viene corrisposto l indennizzo solo per la parte eccedente; sull eccedenza della somma di euro ,00 non si fa luogo ad indennizzo per invalidità permanente quando questa sia di grado non superiore al 10% della totale. Se l invalidità permanente supera il 10% della totale, viene corrisposto l indennizzo solo per la parte eccedente. Qualora l invalidità permanente sia di grado pari o superiore al 50% della totale non si applicano le suddette franchigie. In ogni caso, indipendentemente dalla somma assicurata, qualora il veicolo indicato in polizza sia un ciclomotore non si fa luogo ad indennizzo per invalidità permanente quando questa sia di grado non superiore al 5% della totale. Se l invalidità permanente supera il 5% della totale, viene corrisposto l indennizzo solo per la parte eccedente. Art. 32 Invalidità specifica Si conviene che i casi di invalidità permanente, indennizzabili a termini di polizza, di grado non inferiore al 50%, accertato con i criteri di cui agli artt. 27 Calcolo dell indennizzo, 28 Criteri specifici di indennizzabilità, 29 Criteri particolari di indennizzabilità e 30 Massimo indennizzo per lesioni Invalidità permanente per infortunio 17/28

18 plurime che rendano definitivamente inabile alla guida l assicurato con conseguente ritiro della patente di guida, verranno indennizzati con il 100% del capitale assicurato per il caso di invalidità permanente. La presente pattuizione contrattuale non è operante per gli assicurati in possesso di patente F e per quelli che al momento del sinistro risultino portatori di preesistenti menomazioni o difetti fisici di grado pari o superiore al 20% pure accertato con i criteri di cui agli artt. 27 Calcolo dell indennizzo, 28 Criteri specifici di indennizzabilità, 29 Criteri particolari di indennizzabilità e 30 Massimo indennizzo per lesioni plurime. Art. 33 Cumulo dell indennità Se dopo il pagamento dell indennizzo per invalidità permanente e in conseguenza di questo l assicurato muore, la Società corrisponde ai beneficiari la differenza tra l indennizzo pagato e la somma assicurata per il caso di morte, ove questa sia superiore, senza tuttavia richiedere il rimborso nel caso contrario. Art. 34 Decesso indipendente dall infortunio Se l assicurato muore per cause indipendenti dalle lesioni subite prima che l indennizzo per invalidità permanente, già concordato o determinato, sia stato pagato, la Società corrisponde agli eredi l importo determinato sulla base delle risultanze mediche acquisite prima dell avvenuto decesso dell assicurato. Invalidità permanente per infortunio 18/28

19 DIARIA PER INABILITÀ TEMPORANEA Garanzia base Art. 35 Diaria per inabilità temporanea Se l infortunio ha per conseguenza un inabilità temporanea, la Società liquida una diaria per ogni giorno in cui l assicurato si è trovato nella totale incapacità fisica di attendere alle sue occupazioni. Se l assicurato ha potuto attendere solo in parte alle sue occupazioni, la diaria è pari al 50% di quella indicata in polizza. La diaria è corrisposta per un massimo di 365 giorni per ogni sinistro. Diaria per inabilità temporanea 19/28

20 DIARIA DA RICOVERO Garanzia base Art. 36 Diaria da ricovero per infortunio La Società corrisponde in caso di ricovero dell assicurato in Istituto di cura un indennità giornaliera per ciascun giorno di degenza. La durata massima è di 90 giorni per evento e di 120 giorni per anno assicurativo. Diaria da ricovero 20/28

21 TABELLA N. 1 INVALIDITÀ PERMANENTE PER INFORTUNIO Percentuali di valutazione per l accertamento dell invalidità permanente per infortunio Perdita totale, anatomica o funzionale di: destro sinistro un arto superiore 70% 60% una mano o un avambraccio 60% 50% un pollice 18% 16% un indice 14% 12% un medio 8% 6% un anulare 8% 6% un mignolo 12% 10% una falange del pollice 9% 8% una falange di altro dito della mano 1/3 del dito un occhio 25% ambedue gli occhi 100% perdita anatomica di un rene 15% perdita anatomica della milza senza compromissioni significative della crasi ematica 8% sordità completa di un orecchio 10% sordità completa di ambedue le orecchie 40% perdita totale della voce 30% stenosi nasale assoluta monolaterale 4% stenosi nasale assoluta bilaterale 10% esiti di frattura scomposta di una costa 1% Esiti di una frattura amielica somatica con deformazione a cuneo di: una vertebra cervicale 12% una vertebra dorsale 5% dodicesima dorsale 10% una vertebra lombare 10% esiti di frattura di un metamero sacrale 3% esiti di frattura di un metamero coccigeo con callo deforme 5% Anchilosi: della scapola omerale con arto in posizione favorevole, ma con immobilità della scapola 25% 20% del gomito in angolazione compresa tra 120 e 70 con pronosupinazione libera 20% 15% del polso in estensione rettilinea con pronosupinazione libera 10% 8% dell anca in posizione favorevole 35% del ginocchio in estensione 25% Invalidità permanente per infortunio 21/28

22 della tibio-tarsica ad angolo retto con anchilosi della sotto astralgica 15% Paralisi completa: del nervo radiale 35% 30% del nervo ulnare 20% 17% dello sciatico popliteo esterno 15% Amputazione o perdita funzionale di un arto inferiore: sopra la metà della coscia 70% sotto la metà della coscia ma sopra il ginocchio 60% sotto del ginocchio, ma sopra il terzo medio di gamba 50% Amputazione o perdita funzionale di: un piede 40% ambedue i piedi 100% un alluce 5% un altro dito del piede 1% una falange dell alluce 2.5% Per le menomazioni degli arti superiori, in caso di mancinismo, le percentuali di invalidità previste per l arto destro varranno per quello sinistro e viceversa. Invalidità permanente per infortunio 22/28

23 RIFERIMENTI DEL CODICE CIVILE Art. 60 cod. civ. Altri casi di dichiarazione di morte presunta Oltre che nel caso indicato nell art. 58, può essere dichiarata la morte presunta nei casi seguenti: 1) quando alcuno è scomparso in operazioni belliche alle quali ha preso parte, sia nei corpi armati, sia al seguito di essi, o alle quali si è comunque trovato presente, senza che si abbiano più notizie di lui, e sono trascorsi due anni dall entrata in vigore del trattato di pace o, in mancanza di questo, tre anni dalla fine dell anno in cui sono cessate le ostilità; 2) quando alcuno è stato fatto prigioniero dal nemico, o da questo internato o comunque trasportato in paese straniero, e sono trascorsi due anni dall entrata in vigore del trattato di pace, o, in mancanza di questo, tre anni dalla fine dell anno in cui sono cessate le ostilità, senza che si siano avute notizie di lui dopo l entrata in vigore del trattato di pace ovvero dopo la cessazione delle ostilità; 3) quando alcuno è scomparso per un incidente e non si hanno più notizie di lui, dopo due anni dal giorno dell infortunio o, se il giorno non è conosciuto, dopo due anni dalla fine del mese o, se neppure il mese è conosciuto, dalla fine dell anno in cui l infortunio è avvenuto (c ; nav. 206 ss., 837 s.). Art cod. civ. Dichiarazioni inesatte e reticenze con dolo o colpa grave Le dichiarazioni inesatte e le reticenze del contraente, relative a circostanze tali che l assicuratore non avrebbe dato il suo consenso o non lo avrebbe dato alle medesime condizioni se lo avesse conosciuto il vero stato delle cose, sono causa di annullamento del contratto quando il contraente ha agito con dolo o con colpa grave. L assicuratore decade dal diritto d impugnare il contratto se, entro tre mesi dal giorno in cui ha conosciuto l inesattezza della dichiarazione o la reticenza, non dichiara al contraente di voler esercitare l impugnazione. L assicuratore ha diritto ai premi relativi al periodo di assicurazione in corso al momento in cui ha domandato l annullamento e, in ogni caso, al premio convenuto per il primo anno. Se il sinistro si verifica prima che sia decorso il termine indicato dal comma precedente, egli non è tenuto a pagare la somma assicurata. Se l assicurazione riguarda più persone o più cose, il contratto è valido per quelle persone o per quelle cose alle quali non si riferisce la dichiarazione inesatta o la reticenza. Art cod. civ. Dichiarazioni inesatte e reticenze senza dolo o colpa grave Se il contraente ha agito senza dolo o colpa grave, le dichiarazioni inesatte e le reticenze non sono causa di annullamento del contratto, ma l assicuratore può Riferimenti del Codice Civile 23/28

Infortuni del conducente Auto In

Infortuni del conducente Auto In CATTLOGO.JPG 30 CPIEDINO.JPG 27 ESOCAUTO.JPG 30 01 Cattoli ca Cattoli ca Assicurazioni Soc. Coop. Lungadi ge Cangrande, n 16-37126 Verona a norma dell'art. 65 R.D.L. 29 aprile 1923 n 966 n 00320160237

Dettagli

SEZIONE D) ASSICURAZIONE INFORTUNI DEL CONDUCENTE

SEZIONE D) ASSICURAZIONE INFORTUNI DEL CONDUCENTE Mod. 1222/20/D Pagina D 1 di 8 SEZIONE D) ASSICURAZIONE INFORTUNI DEL CONDUCENTE Sommario Condizioni generali Pag. D 2 Art. D. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Art. D. 2 - Aggravamento

Dettagli

Polizza Protezione Infortuni derivanti dalla circolazione di veicoli a motore

Polizza Protezione Infortuni derivanti dalla circolazione di veicoli a motore protezione persona Condizioni di assicurazione Polizza Protezione Infortuni derivanti dalla circolazione di veicoli a motore Mod. 6188/2 sommario sistema di copertura per gli infortuni derivanti dalla

Dettagli

RIEPILOGO GARANZIE ACQUISTATE (le garanzie acquistate sono contrassegnate dalla X)

RIEPILOGO GARANZIE ACQUISTATE (le garanzie acquistate sono contrassegnate dalla X) RIEPILOGO GARANZIE ACQUISTATE (le garanzie acquistate sono contrassegnate dalla X) MORTE PER INFORTUNIO GARANZIA BASE X INVALIDITÀ PERMANENTE PER INFORTUNIO GARANZIA BASE X DIARIA PER INABILITÀ TEMPORANEA

Dettagli

Condizioni Generali di Assicurazione

Condizioni Generali di Assicurazione Protezione Condizioni Generali di Assicurazione Salute & Benessere La polizza Infortuni del guidatore e dei trasportati di veicoli a motore Mod. I 77/2/E Indice Definizioni...2 Condizioni di Polizza Oggetto

Dettagli

Nota Informativa. Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI. Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO

Nota Informativa. Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI. Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO Nota Informativa Polizza di Assicurazione Infortuni CORRENTISTI Banca di Credito Cooperativo di PIOVE di SACCO Edizione 12/2014 NOTA INFORMATIVA POLIZZA INFORTUNI CORRENTISTI BANCA di CREDITO COOPERATIVO

Dettagli

C o n d i z i o n i d i assicurazione CVT CICLOMOTORI/MOTOCICLI

C o n d i z i o n i d i assicurazione CVT CICLOMOTORI/MOTOCICLI A u t o C o n d i z i o n i d i assicurazione CVT CICLOMOTORI/MOTOCICLI Il presente allegato è parte integrante della polizza COL-MRA Mod. 3000 LS Ed. 06/2002 E D I Z I O N E 0 5 / 2 0 1 4 Pagina 1 di

Dettagli

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA Condizioni di assicurazione Mod. 237 ed. 3 I N D I C E 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Invalidita permanente da

Dettagli

Contratto di Infortuni

Contratto di Infortuni Contratto di Infortuni Edizione 2012 NOTA INFORMATIVA POLIZZA INFORTUNI ISCRITTI AL SI. R. BO (Sindacato Ragionieri Commercialisti di Bologna) appartenenti alle categorie commercialisti e praticanti. La

Dettagli

INFORTUNI DA CIRCOLAZIONE

INFORTUNI DA CIRCOLAZIONE INFORTUNI DA CIRCOLAZIONE Mod. 265 ed. 2 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Infortuni 4 Norme in caso di sinistro INDICE 1 DEFINIZIONI Assicurato:

Dettagli

Auto ok Polizza infortuni del conducente e dei trasportati

Auto ok Polizza infortuni del conducente e dei trasportati Tutela persona Per la famiglia Auto ok Polizza infortuni del conducente e dei trasportati l arte di assicurare 2 pagina bianca PRESENTAZIONE AUTO OK è la polizza per la sicurezza e la tranquillità del

Dettagli

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA REGOLAMENTO INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA EDIZIONE 2010-1 - Definizioni - Assistito: la persona a favore della quale viene prestata l assistenza

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE 01 Cattolica&Famiglia - INFORTUNI DEL CONDUCENTE RE0003 Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Cattolica Cattolica Assicurazioni Soc. Coop. CATTLOGOJ.jpg CATTLOGO75J.jpg C:\plain www.cattolica.it

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI 01/09 02/09 POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI Ed. Gennaio 2010 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intende per: - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione - POLIZZA : il documento che

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

LA POLIZZA INFORTUNI DEL SOCIO ANIEF VADEMECUM PER GLI ISCRITTI

LA POLIZZA INFORTUNI DEL SOCIO ANIEF VADEMECUM PER GLI ISCRITTI LA POLIZZA INFORTUNI DEL SOCIO ANIEF VADEMECUM PER GLI ISCRITTI La garanzia ha lo scopo di risarcire i soci per gli infortuni che dovessero loro occorrere durante l attività professionale, compresi quelli

Dettagli

Polizza Infortuni del Conducente

Polizza Infortuni del Conducente Polizza Infortuni del Conducente Il presente Fascicolo informativo contenente a) la Nota informativa b) le Condizioni di assicurazione c) il Glossario deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

Essenziale. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli ES 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

Essenziale. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli ES 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Essenziale Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione; DEVE

Dettagli

17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci

17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 17a - Assicurazioni Polizza Infortuni Soci INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca della

Dettagli

Invalidità Permanente da Malattia

Invalidità Permanente da Malattia QUISICURA Salute Condizioni di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia INDICE QuiSicura GARANZIA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA OGGETTO DELLA GARANZIA Art. 1 Invalidità permanente da malattia

Dettagli

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI 1/10 2/10 POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI Ed. Gennaio 2010 Nel testo che segue si intende per: DEFINIZIONI - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione

Dettagli

AECI AEROCLUB D ITALIA

AECI AEROCLUB D ITALIA AECI AEROCLUB D ITALIA LOTTO 5 COPERTURA INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE CAPITOLATO DI GARA DEFINIZIONI... 3 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE... 4 Art. 1 PROVA DEL CONTRATTO... 4 Art. 2 DURATA DEL

Dettagli

Infortuni Circolazione Nobis

Infortuni Circolazione Nobis Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione Infortuni Circolazione Nobis Modello: Infortuni Circolazione Nobis EDIZIONE: Novembre 2010 Versione: 2.10.11 Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Dettagli

PROTEZIONE CONDUCENTE

PROTEZIONE CONDUCENTE PROTEZIONE CONDUCENTE Condizioni generali Art. Z.1 - Oggetto del contratto L assicurazione vale per gli infortuni che l assicurato subisca durante la circolazione, su area pubblica e privata, in qualità

Dettagli

Tabella ANIA. Tabella ANIA Invalidità Permanente

Tabella ANIA. Tabella ANIA Invalidità Permanente Tabella ANIA Tabella ANIA Invalidità Permanente Percentuale di invalidità permanente Destro Sinistro Perdita totale di un arto superiore 70% 60% Perdita della mano o di un avambraccio 60% 50% Perdita di

Dettagli

Infortuni Circolazione Nobis

Infortuni Circolazione Nobis Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione Infortuni Circolazione Nobis Modello: Infortuni Circolazione Nobis IC.2012.001 EDIZIONE: Giugno 2012 Versione: 3.12.06 Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE 01 Cattolica&Famiglia - INFORTUNI DELLA LOCOMOZIONE RE0003 Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Cattolica Cattolica Assicurazioni Soc. Coop. CATTLOGOJ.jpg CATTLOGO75J.jpg C:\plain www.cattolica.it

Dettagli

Mod. 3011/5 POLIZZA INFORTUNI

Mod. 3011/5 POLIZZA INFORTUNI Mod. 3011/5 POLIZZA INFORTUNI ED. 5 Mod. 3011 Lotto 5 - Artigraficheriva srl - 1.500-01/02 I n d i c e Norme che regolano l assicurazione Pag. 3 Condizioni aggiuntive» 7 Norme che regolano l a s s i c

Dettagli

Definizioni... pag. 3. Norme che regolano l assicurazione in generale... pag. 4. Norme che regolano l assicurazione infortuni... pag.

Definizioni... pag. 3. Norme che regolano l assicurazione in generale... pag. 4. Norme che regolano l assicurazione infortuni... pag. INDICE Definizioni... pag. 3 Norme che regolano l assicurazione in generale... pag. 4 Norme che regolano l assicurazione infortuni... pag. 5 Garanzia assistenza... pag. 10 Nota informativa... pag. 12 1

Dettagli

Contratto di Assicurazione infortuni automobilistici/comfort

Contratto di Assicurazione infortuni automobilistici/comfort Contratto di Assicurazione infortuni automobilistici/comfort Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, le Condizioni di assicurazione e il Modulo di proposta deve essere consegnato

Dettagli

PROGRAMMA SALUTE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

PROGRAMMA SALUTE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CATTLOGO.JPG 30 CPIEDINO.JPG 27 ESOCAUTO.JPG 30 01 Cattoli ca Cattoli ca Assicurazioni Soc. Coop. Lungadi ge Cangrande, n 16-37126 Verona a norma dell'art. 65 R.D.L. 29 aprile 1923 n 966 n 00320160237

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI RISCHI EXTRA PROFESSIONALI N. 310039254 DEFINIZIONI Assicurazione Polizza Contraente Assicurato Società Premio Infortunio Sinistro Indennizzo Retribuzione : il contratto

Dettagli

I nvalidità P ermanente da M alattia

I nvalidità P ermanente da M alattia I nvalidità P ermanente da M alattia INDICE Definizioni... Oggetto e delimitazione del rischio... Sinistri - Diritti e doveri delle Parti... Altri diritti e doveri delle Parti... PAGINE 2 3 5 8 CONDIZIONI

Dettagli

Auto In, Infortuni del conducente Contratto di assicurazione infortuni

Auto In, Infortuni del conducente Contratto di assicurazione infortuni CATTLOGOJ.jpg CATTLOGO75J.jpg CPIEDINOJ.jpg 100 ESOCAUTOJ.jpg 30 01 Cattolica CattolicaAssicurazioniSoc. Coop. Lungadige Cangrande, n 16-37126 Verona a norma dell'art. 65 R.D.L. 29 aprile1923 n 966 n 00320160237

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI Pagina 1 di 9 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI CONDUCENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CASALBORDINO Piazza Umberto I^ 66021 Casalbordino (CH) C.F. 00234500692 e Società Assicuratrice

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI E INDENNITA DI DEGENZA PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

POLIZZA INFORTUNI E INDENNITA DI DEGENZA PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO POLIZZA INFORTUNI E INDENNITA DI DEGENZA PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO (ai sensi della Legge - quadro sul volontariato n. 266/91) CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Mod. INF./MAL. Volontariato 02 Ed.

Dettagli

La polizza Infortuni del guidatore e dei trasportati di veicoli a motore

La polizza Infortuni del guidatore e dei trasportati di veicoli a motore Tutela & Benessere La polizza Infortuni del guidatore e dei trasportati di veicoli a motore Modello I 77/2/E - Edizione maggio 2014 Contratto di Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014

CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014 CIRCOLARE N. 17 2014/2015 FIRENZE, 25 SETTEMBRE 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico A tutte le Società di Lega Pro LORO SEDI Assicurazione infortuni ai sensi dell art. 20 Accordo Collettivo Lega

Dettagli

Essenziale. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli ES 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

Essenziale. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli ES 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Essenziale Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione; DEVE

Dettagli

Condizioni Contrattuali. Polizza Collettiva di Assicurazione. n 10025026. Convenzione Morte e Invalidità Permanente da Infortunio LIFE PLAN

Condizioni Contrattuali. Polizza Collettiva di Assicurazione. n 10025026. Convenzione Morte e Invalidità Permanente da Infortunio LIFE PLAN Condizioni Contrattuali Polizza Collettiva di Assicurazione n 10025026 Convenzione Morte e Invalidità Permanente da Infortunio LIFE PLAN CreditRas Vita S.p.A. Polizza Collettiva n 10025026 VersMar2013

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

Contratto di Infortuni PROGRAMMA SALUTE

Contratto di Infortuni PROGRAMMA SALUTE CATTLOGO.JPG 30 CPIEDINO.JPG 27 ESOCAUTO.JPG 30 01 Cattolica Cattolica Assi curazioni Soc. Coop. Lungadige Cangrande, n 16-37126 Verona a norma dell'art. 65 R.D.L. 29 aprile 1923 n 966 n 00320160237 Registro

Dettagli

INFORTUNI CLIENTI BCC DI PETRALIA SOTTANA

INFORTUNI CLIENTI BCC DI PETRALIA SOTTANA INFORTUNI CLIENTI BCC DI PETRALIA SOTTANA La BCC di Petralia Sottana ha stipulato polizza convenzione con la Compagnia di assicurazione Assimoco S.p.A. al fine di tutelare i propri clienti assicurandoli

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Ad Personam/Mod. X0403.0 Edizione 2/2009 Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema

Dettagli

Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/serenitas

Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/serenitas Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/serenitas Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, le Condizioni di assicurazione e il Modulo di proposta deve essere consegnato

Dettagli

KASKO / INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE. AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Via L. Bianchi 80131 NAPOLI

KASKO / INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE. AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Via L. Bianchi 80131 NAPOLI Capitolato per l Assicurazione KASKO / INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE Contraente AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Via L. Bianchi 80131 NAPOLI Il presente Capitolato contiene: Definizioni

Dettagli

POLIZZA VOLONTARIO SICURO

POLIZZA VOLONTARIO SICURO POLIZZA VOLONTARIO SICURO CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "Legge sul volontariato : la legge-quadro sul volontariato del 11 agosto 1991, n 266;

Dettagli

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia Cottimo fiduciario per l affidamento dei servizi assicurativi del Comune di Cannara per l anno 2014 LOTTO C CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE KASKO - DIPENDENTI IN MISSIONE CON MEZZI PROPRI C O M U N E D I C

Dettagli

INFORTUNI CONDUCENTE La polizza Assimoco che ti segue su tutte le strade. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Mod. D INFCOND V CG 01 Ed.

INFORTUNI CONDUCENTE La polizza Assimoco che ti segue su tutte le strade. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Mod. D INFCOND V CG 01 Ed. - Definizioni INFORTUNI CONDUCENTE La polizza Assimoco che ti segue su tutte le strade CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Mod. D INFCOND V CG 01 Ed. 05/2005 Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INFORTUNI FORMULA INFORTUNI. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del Contratto.

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INFORTUNI FORMULA INFORTUNI. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del Contratto. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INFORTUNI EDIZIONE DICEMBRE 2010 FORMULA INFORTUNI VIAGGI AEREI INDIVIDUALE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa e Glossario b) Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Guidare & Navigare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Guidare & Navigare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Guidare & Navigare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

Definizioni... Oggetto e delimitazione del rischio... Prestazioni... Sinistri - Diritti e doveri delle Parti... Altri Diritti e doveri delle Parti...

Definizioni... Oggetto e delimitazione del rischio... Prestazioni... Sinistri - Diritti e doveri delle Parti... Altri Diritti e doveri delle Parti... S erenitas INDICE Definizioni... Oggetto e delimitazione del rischio... Prestazioni... Sinistri - Diritti e doveri delle Parti... Altri Diritti e doveri delle Parti... Disposizioni varie... Condizioni

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA

Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Polizza INFORTUNI CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Art.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE l Assicurazione vale per tutti gli infortuni subiti dai soci iscritti ENDAS esclusivamente durante la partecipazione a

Dettagli

Polizza guidare & navigare

Polizza guidare & navigare aviva mod 12148 cop:aviva_mod_12148_cop 22/02/2010 09:02 Pagina 2 Polizza guidare & navigare Aviva Italia S.p.A. V.le Abruzzi 94-20131 Milano www.avivaitalia.it Tel. +39 02 2775.1 Fax +39 02 2775.204 Aviva

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA INFORTUNI DEFINIZIONI

CONDIZIONI DI POLIZZA INFORTUNI DEFINIZIONI ASSICURATRICE MILANESE COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI SpA Sede e Direzione Generale: 41018 San Cesario sul Panaro (MO) ITALIA Corso Libertà, 53 Telefono +39 059 7479111 Telefax + 39 059 7479112 Impresa autorizzata

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Associazione RIUNITI Polizza Long Term Care CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Le presenti Condizioni di Assicurazione sono formate da 6 pagine Pagina 1 di 6 DEFINIZIONI Le definizioni, il cui significato è riportato

Dettagli

Guidare & Navigare. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni della Circolazione GN 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

Guidare & Navigare. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni della Circolazione GN 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Guidare & Navigare Contratto di Assicurazione per gli Infortuni della Circolazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI REGIONALI ALLEGATO 1) CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DERIVANTI AI

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO ASSICURAZIONE INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA Anno 2004 PRESTAZIONI Art. 1 - Assicurati Art. 2 - Prestazioni SOMMARIO DELIMITAZIONE DELL ASSICURAZIONE Art. 3 Limiti

Dettagli

ITASACTIVE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

ITASACTIVE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE ITASACTIVE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Definizioni Nel testo che segue si intende per: Contraente: Assicurazione: Polizza: ITASactive: Assicurato: Società: Premio: Cose: Sinistro: Indennizzo:

Dettagli

4 CAPITOLATO INAF - INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE 2013-2014-2015

4 CAPITOLATO INAF - INFORTUNI DIPENDENTI IN MISSIONE 2013-2014-2015 Contraente/Assicurato: Al presente contratto si applicano le norme sotto riportate le quali sostituiscono qualsiasi altra norma scritta e/o riportata in contrasto o contraria ai contenuti di quanto indicato

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico Fascicolo informativo Modello: FI 0002 265 510-31052011 Contratto di assicurazione Contro gli INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: 1)

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA

CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA ALLEGATO 1) CONDIZIONI PARTICOLARI DI POLIZZA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DERIVANTI AI CONSIGLIERI REGIONALI DA INFORTUNI SOFFERTI NEL PERIODO DI ESERCIZIO DEL MANDATO Periodo 1 Gennaio 2013-31

Dettagli

Infortuni da circolazione Polizza Infortuni del conducente Modello IN36 - Edizione Dicembre 2009

Infortuni da circolazione Polizza Infortuni del conducente Modello IN36 - Edizione Dicembre 2009 CONTRAENTE: VILLA MICHELE INDICE 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Infortuni 4 Norme in caso di sinistro INDGEN - 108 pagina 8 1 DEFINIZIONI Assicurato:

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico Famiglia in Fascicolo informativo Modello FI 0003 066 000-31052011 Contratto di assicurazione contro gli INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

II. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA

II. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA NOTA INFORMATIVA Le informazioni contenute nella presente nota sono finalizzate alla corretta comprensione, da parte del Contraente, del contratto di Abc Assicura S.p.A., e sono redatte secondo le indicazioni

Dettagli

Condizioni Generali di Assicurazione

Condizioni Generali di Assicurazione Protezione Condizioni Generali di Assicurazione Salute & Benessere La polizza infortuni e Degenza ospedaliera Mod. IM 80/E - Amica Indice Definizioni...3 Sezione Infortuni Oggetto dell Assicurazione Infortuni...5

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI Soluzione Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente prima della

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE "INVALIDITÀ PERMANENTE E DECESSO DA INFORTUNIO" STIPULATA DA PARTE DI CREDITRAS VITA A FAVORE DELL'ASSICURATO DI "UNIPLAN"

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INVALIDITÀ PERMANENTE E DECESSO DA INFORTUNIO STIPULATA DA PARTE DI CREDITRAS VITA A FAVORE DELL'ASSICURATO DI UNIPLAN L:\PACTUM\LOGO2008\ L:\PACTUM\LOGO2008\LG000001.BMP POLIZZA DI ASSICURAZIONE "INVALIDITÀ PERMANENTE E DECESSO DA INFORTUNIO" STIPULATA DA PARTE DI CREDITRAS VITA A FAVORE DELL'ASSICURATO DI "UNIPLAN" NOTA

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI CONTRAENTE Banco Popolare Soc. Coop. per conto delle Società del Gruppo che hanno aderito alla copertura ASSICURATI I dipendenti di Efibanca. Si evidenzia

Dettagli

condizioni particolari di assicurazione

condizioni particolari di assicurazione condizioni particolari di assicurazione COSA ASSICURA Art. 1 Oggetto dell'assicurazione Art. 2 Esclusioni e delimitazioni Art. 3 Persone non assicurabili Art. 4 Limiti di età Art. 5 Morte Art. 6 Invalidità

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO COPERTINA Pagina 1 di 1 FASCICOLO INFORMATIVO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI POLIZZA INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: 1) Nota Informativa Al Contraente comprensiva

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO COPERTINA Pagina 1 di 1 FASCICOLO INFORMATIVO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI POLIZZA INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: 1) Nota Informativa Al Contraente comprensiva

Dettagli

INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE

INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE REGIONE SICILIANA Capitolato Speciale di Appalto Polizza di Assicurazione INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE Lotto 2 DEFINIZIONI ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione come definito dall art. 1882 cc.

Dettagli

NOTA BENE: le parti evidenziate in grassetto devono essere lette attentamente dal Contraente/Assicurato

NOTA BENE: le parti evidenziate in grassetto devono essere lette attentamente dal Contraente/Assicurato COSA ASSICURA COSA ASSICURA 6.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE Reale Mutua assicura il conducente del veicolo indicato nella polizza, quando questi si trovi alla guida, contro gli infortuni subiti in conseguenza

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Infortuni. PROTEGGI CONDUCENTE Mod.011.2014.PC

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Infortuni. PROTEGGI CONDUCENTE Mod.011.2014.PC CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Infortuni PROTEGGI CONDUCENTE Mod.011.2014.PC Il presente Fascicolo informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario b) Condizioni di Assicurazione c)

Dettagli

BENECONDUCENTE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE. Mod. 497/1.O08-10309720

BENECONDUCENTE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE. Mod. 497/1.O08-10309720 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Mod. 497/1.O08-10309720 INDICE DEFINIZIONI pag. 3 SEZIONE I - INFORTUNI pag. 4 A GARANZIE ASSICURATIVE pag. 4 B RISCHI ESCLUSI DALL ASSICURAZIONE - PERSONE NON ASSICURABILI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Quadrifoglio/Mod. X0442.0 Edizione 2/2008 Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio La presente Nota Informativa è redatta secondo lo

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI AERONAUTICA

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI AERONAUTICA $c1$ 40128 Bologna (Italia) Via Stalingrado, 45 C:\SIGMA\FORM\LOGO\ 30 unipol_div_milano.png piedino_solo_datisoc_gruppo.png Jmilano2.png UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Divisione Milano www.unipolsai.com

Dettagli

ASSICURAZIONI. polizza INFORTUNI CUMULATIVA PARTE A EDIZIONE 01/01/2002 INDICE

ASSICURAZIONI. polizza INFORTUNI CUMULATIVA PARTE A EDIZIONE 01/01/2002 INDICE 1031 ASSICURAZIONI polizza INFORTUNI CUMULATIVA PARTE A EDIZIONE 01/01/2002 INDICE Definizioni....... pag. 1 Norme contrattuali comuni. pag. 2 Condizioni generali di Assicurazione (C.G.A.).. pag. 3 Condizioni

Dettagli

Contratto di assicurazione infortuni / PREVITAS

Contratto di assicurazione infortuni / PREVITAS Contratto di assicurazione infortuni / PREVITAS Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, il Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente prima

Dettagli

Contratto di Malattie

Contratto di Malattie Contratto di Malattie Edizione 2012 NOTA INFORMATIVA POLIZZA MALATTIE ISCRITTI AL SI. R. BO (Sindacato Ragionieri Commercialisti di Bologna) appartenenti alle categorie commercialisti e praticanti La presente

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INFORTUNI FORMULA INFORTUNI MEZZI DI TRASPORTO

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INFORTUNI FORMULA INFORTUNI MEZZI DI TRASPORTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INFORTUNI EDIZIONE GENNAIO 2014 FORMULA INFORTUNI MEZZI DI TRASPORTO Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa e Glossario b) deve essere consegnato al

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA NOTA INFORMATIVA PER I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE INFORTUNI E MALATTIA Nota Informativa Mod. 5002002140/S ed. 2011-03 Ultimo aggiornamento 01/03/2011 Ai sensi dell

Dettagli

Codice Civile Libro Quarto Delle Obbligazioni

Codice Civile Libro Quarto Delle Obbligazioni Codice Civile Libro Quarto Delle Obbligazioni... omissis... CAPO XX Dell'assicurazione SEZIONE I Disposizioni generali Art. 1882 Nozione L'assicurazione è il contratto col quale l'assicuratore, verso pagamento

Dettagli

GENERALI SEI IN UFFICIO

GENERALI SEI IN UFFICIO GENERALI SEI IN UFFICIO Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi dell'ufficio Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva del glossario - Condizione di assicurazione

Dettagli

CVT CICLOMOTORI/MOTOCICLI

CVT CICLOMOTORI/MOTOCICLI milkadv.it CATTOLICA&AUTO auto CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CVT CICLOMOTORI/MOTOCICLI Il presente allegato è parte integrante della polizza MRA - MOD. CAUTO 1 EDIZIONE 01/13 DANNI INDICE CONDIZIONI DI POLIZZA

Dettagli

Polizza Infortuni del Conducente

Polizza Infortuni del Conducente Polizza Infortuni del Conducente Il presente Fascicolo informativo contenente a) la Nota informativa b) le Condizioni di assicurazione c) il Glossario deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE A r e a P r o t e z i o n e P r o f e s s i o n e Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE COMMERCIALISTI, AVVOCATI, CONSULENTI DEL LAVORO, NOTAI, AMMINISTRATORI DI STABILI CONDOMINIALI,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. CGA Ed. 03/11/2014

NOTA INFORMATIVA. CGA Ed. 03/11/2014 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Infortuni Clienti BANCA DI CREDITO COOPERATIVO CGA Ed. 03/11/2014 NOTA INFORMATIVA Le informazioni contenute nella presente nota sono finalizzate alla corretta comprensione,

Dettagli