A TUTT OGGI DIREZIONE AMMINISTRATIVA - PRESIDIO OSPEDALIERO DI TRICARICO. Delibera n.1401, del

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "07.12.2011 A TUTT OGGI DIREZIONE AMMINISTRATIVA - PRESIDIO OSPEDALIERO DI TRICARICO. Delibera n.1401, del 07.12.2011"

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUIGI TOSCANO Indirizzo Via delle Fornaci, TRICARICO (MT) - ITALIA, Telefono / Nazionalità Italiana Data di nascita 25/08/49 ESPERIENZA LAVORATIVA A TUTT OGGI DIREZIONE AMMINISTRATIVA - PRESIDIO OSPEDALIERO DI TRICARICO. Delibera n.1401, del ASM Azienda Sanitaria Locale Matera Anno 2011 ASM Delibera n.1023 del Tipo di impiego Corso Operatore Socio Sanitario Principali mansioni e responsabilità Docenza Flussi Informativi Anno accademico 2009/2010 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Anno accademico 2008/2009 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Anno accademico 2007/2008 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Facolta di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Bari Pubblico Corso di Laurea in Infermieristica Docenza Pedagogia Generale e Sociale Facolta di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Bari Pubblico Corso di Laurea in Fisioterapia Docenza Pedagogia Generale e Sociale Facolta di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Bari Pubblico Corso di Laurea in Fisioterapia Docenza Pedagogia Generale e Sociale Gestione, certificazione, rilevazione presenze, raccolta flussi informativi e dati demografici. Delibera n. 582 del Istituzione della struttura semplice ASL N.4 Azienda Sanitaria Locale N.4 - Matera PUBBLICO DIRIGENTE U.O.S IN STAFF ASL N.4 Azienda Sanitaria Locale N.4 - Matera PUBBLICO DIRIGENTE U.O.S IN STAFF ALLA DIREZIONE AZIENDALE Istituzione della Struttura Semplice di staff Statistiche e affidamento dell incarico al dott. Luigi Toscano attribuzione posizione B1 peso 30, Delibera n. 379 del Istituzione dell Ufficio Informatizzazione e Servizio Statistico Aziendale e nomina del relativo Dirigente. In Staff alla Direzione Aziendale; Delibera n.321 del Dipartimento Materno Infantile ASL n.4 PROGETTO PREVENZIONE IVG E CONTRACCEZIONE DOCENTE Giornate di Formazione per gli operatori del Dipartimento M.I Conferimento incarichi dirigenziali area tecnica Dr. Toscano Luigi Servizio Informativo Consultoriale Dipartimento Materno Infantile. Delibera n.855 dell

2 Componente dell Osservatorio Epidemiologico- Integrazione del Nucleo di coordinamento periferico dell Osservatorio Epidemiologico Aziendale -Delibera n.1345 del Nominativo referente ASL n.4 Matera per sottocommissione ex art.13 D.L. 272/89 c/o il Dipartimento Sicurezza Sociale e Politiche Ambientali Servizio Socio Sanitario Assistenziale A.S.L. n.4 - Servizio Assistenza Sanitaria- Ufficio Consultori e Centro Riabilitazione, prot.n.81/ ENAIP Basilicata ENTE ACLI ISTRUZIONE PROFESSIONALE Tipo di impiego Corso per produzione e trasformazioni carni Principali mansioni e responsabilità Docenza Area Socio-culturale Coordinatore e Responsabile della struttura Consultoriale di IRSINA SCUOLA MEDIA STATALE - TRICARICO Principali mansioni e responsabilità Materie Letterarie SCUOLA MEDIA STATALE - TRICARICO Principali mansioni e responsabilità Materie Letterarie REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO FORMAZIONE PROF. ISTRUZIONE E BENI CULTURALI. Nome e indirizzo del datore di lavoro CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DI TURSI Principali mansioni e responsabilità Insegnamento di Cultura Generale ed Educazione Civica, Legislazione Sociale, Diritto del Lavoro, Antinfortunistica, Educazione Fisica Nome e indirizzo del datore di lavoro Istituto Tecnico Commerciale A.Loperfido - Matera Principali mansioni e responsabilità Materie Letterarie Istituto Professionale di Stato per l agricoltura E.Pantanelli Garaguso Scalo Principali mansioni e responsabilità Insegnamento di Cultura Generale ed Educazione Civica SCUOLA MEDIA STATALE - TRICARICO Principali mansioni e responsabilità Materie Letterarie LICEO SCIENTIFICO STATALE - TRICARICO Principali mansioni e responsabilità Insegnamento di Latino e Storia Regione Basilicata Centro di Formazione Professionale Tricarico Principali mansioni e responsabilità Insegnamento di Cultura Generale ed Educazione Civica I.B.M. ITALIA via Luigi Rizzo 20 ROMA Tipo di azienda o settore Privata Tipo di impiego TIM Principali mansioni e responsabilità VERIFICHE TABULATI COMMITTENZE RICEVUTE Comune di Tricarico, Assessore alla Pubblica Istruzione: Lettera del prot.n La periferia e le manifestazioni di disagio Inchiesta sulle preferenze e tendenze attuali dei giovani nella Comunità di Tricarico.

3 Ricerca e preparazione delibera per il finanziamento dell edilizia Consultoriale ai sensi dell art.7,comma 4,del decreto-legge 3 agosto 1995,n Servizio Assistenza Sanitaria- Ufficio Consultori e Centro Riabilitazione, Prot.n.35/1996, Oggetto: Lo Stato della Riabilitazione della A.S.N.4 -Matera A.N.S.P.I - ACR- Associazione Cattolica Ragazzi- Campo Scuola La percezione del fenomeno DROGA nella preadolescenza U.S.L. n.6 - Servizio Assistenza Sanitaria Ricerca e implementazione del Distretto Sanitario di Grassano, Redazione del programma Socio-Sanitario U.S.L. n.6 - Ricerca e Parere Tecnico e relativo Nulla-Osta al progetto della cooperativa Dimensione Uomo finalizzato alla nascita di una cooperativa di servizio di mensa e di lavanderia. ISTRUZIONE E FORMAZIONE CORSO di Formazione Manageriale Il Sistema Informativo dell Azienda Sanitaria organizzato dalla Scuola di Direzione Aziendale dell Università L. BOCCONI di via Bocconi, 8 a Milano IV Giornata della Formazione Manageriale ASFOR La sfida della competitività e dell Innovazione:la Formazione nella globalizzazione internazionale AGEFORM Corso di LINGUA INGLESE 1 LIVELLO delibera ASL n. 213 del Per la durata di 60 ore Corso: Software Mapinfo - Indicatori e Cartografia Tematica per l analisi Territoriale - Università degli Studi di Milano- (Bicocca) - Facoltà di Sociologia Master di Sociologia Clinica, approvato e riconosciuto per il sistema di formazione permanente della Sociological Practice Association LAUREA in SOCIOLOGIA indirizzo economico - Università degli Studi di Roma LAUREA in PEDAGOGIA - Università degli Studi di Roma MATURITA MAGISTRALE PRESSO L ISTITUTO MAGISTRALE EMANUELE GIANTURCO DI POTENZA ENCOMI DIREZIONE SERVIZIO ASSISTENZA SANITARIA - ASL N.4 MATERA, PROT.N.8725, , OGGETTO: PUBBLICAZIONE DIREZIONE SERVIZIO ASSISTENZA SANITARIA ASL N.4 MATERA, PROT. N DEL CONVEGNI E CORSI DI AGGIORNAMENTO ISTAT La Statistica per governare Dati e indicatori per le politiche di sviluppo territoriale ASM L Anticorruzione in sanità:politiche, programmi e strumenti per la prevenzione della corruzione e l attuazione dei dettami legislativi Forum PA - Convegno un nuovo smart pubblic procurement: opportunità, ostacoli, esperienze innovative; Forum PA La valutazione della performance

4 Forum PA Assemblea dei Dirigenti Pubblici PUBBLIFORMEZ oggi PA.it Il Conto Annuale A.E.P. e L e ASM evento formativo: RAZIONALIZZAZIONE ED OTTIMIZZAZIONE DEGLI ACQUISTI IN SANITA, approfondimento delle problematiche derivanti dalle innovazioni legislative in tema di riduzione della spesa pubblica CUG Comitato Unico di Garanzia - ASM Matera lavori convegno il CUG per la promozione delle pari opportunità, il benessere dei lavoratori e contrasto ad ogni forma di discriminazione Laboratorio MeS management e sanità - azienda sanitaria locale matera Convegno La valutazione della performance 2012 dei sistemi sanitari regionali ASM Corso di Formazione Dalla lotta alla corruzione e alla illegalità alla trasparenza totale, Il nuovo Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR n.62/ PUBBLIFORMEZ oggi PA.it Il Conto Annuale Regione Basilicata Dipartimento Salute,sicurezza e solidarietà sociale,servizi alla persona ed alla comunità Seminario IL SISTEMA SANITARIO DELLA BASILICATA ammalarsi meno,curarsi meglio DPS Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica-presidenza del Consiglio dei Ministri PON Governance e Assistenza Tecnica Progetto Sostegno alle politiche e innovazioni delle Regioni Convegno - LA DOMANDA PUBBLICA COME LEVA PER L INNOVAZIONE -Politecnico di Bari Regione Basilicata Dipartimento Presidenza della Giunta, Ufficio Autorità di Gestione del POR 2000/2006e del PO FESR 2007/2013 Seminario Contrasto alle frodi finanziarie all UE. Strategie e strumenti di controllo. POTENZA Consiglio regionale di Basilicata Ufficio Legislativo, Studi, documentazione Giornata di Studio: Legiferare ai tempi della crisi La legislazione della Basilicata tra rigore,sviluppo e trasparenza Regione Basilicata Dipartimento Presidenza della Giunta, Ufficio Autorità di Gestione del POR 2000/2006e del PO FESR 2007/2013 Sessione Paesaggi Smart.L area adriatica Jonica per uno sviluppo condiviso. Bernalda M.E.F.- RAGIONERIA PROVINCIALE DELLO STATO MATERA Presentazione della circolare n.15 del 3 maggio 2011, emanata dalla Ragioneria generale dello Stato.Il Conto Annuale 2010(rilevazione prevista dal titolo V del d.lgs.n.165/2001) Comune Tricarico - Istituto Comprensivo Tricarico AID associazione italiana dislessia seminario formativo COME FUNZIONA IL NOSTRO CERVELLO FORUM PA -Tema: B.46 La trasparenza dei dati pubblici:le azioni intraprese e le iniziative in corso ispirate ai principi dell open data government Roma a.e.p.e l. Associazione Economi Puglia e Lucania SEMINARIO: Proposte Tecnico-gestionali per una sanità più efficiente Regione Basilicata Dipartimento Presidenza della Giunta, Ufficio Autorità di Gestione del PO FESR 2007/2013 Convegno Creiamo opportunità con l Europa-evento lancio PO FESR 2007/ Opera Corso di aggiornamento su: Tutte le novità riguardanti: Disciplina delle assenze, sospensione del rapporto di lavoro, tutela della maternità e paternità e la tutela dei portatori di handicap alla luce della riforma Brunetta. Bari Hotel Sheraton Nicolaus

5 Le Innovazioni del Codice dei Contratti Pubblici e dei servizi dell Osservatorio regionale. Palazzo Patrizi. Siena, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti Contabili di Potenza: SEMINARIO DI APPROFONDIMENTO TEMATICO SULLA SANITÀ Opera Corso di aggiornamento su: Orario di lavoro, ferie e sanzioni Responsabilità dei dirigenti pubblici Il lavoro-legalità,qualità,sicurezza Giornate di studio in materia di appalti pubblici,sicurezza e regolarità del lavoro. Palazzo Patrizi. Siena, Opera Corso di aggiornamento su: TUTTE LE NOVITÀ IN MATERIA DI PERSONALE E ORGANIZZAZIONE DOPO IL DL 112/2008 E il DDL 1441 BIS e QUATER. Roma. Hotel Universo FORMEZ: Convegno Empowerment e mezzogiorno. La grande opportunità del Progetto Mattoni Regione Basilicata Ufficio del Difensore Civico Convegno: Ventennale della Difesa Civica in Basilicata Diritti Umani e Difesa Civica M.E.F.- RAGIONERIA PROVINCIALE DELLO STATO MATERA Presentazione della circolare n.19 del 24 aprile 2007, della Ragioneria generale dello Stato relativa al Conto Annuale 2006 relazione allegata 2006 e monitoraggio trimestrale Regione Basilicata Dipartimento Salute - Direzione Generale Sperimentazione nuovi modelli ministeriali M.E.F.- RAGIONERIA PROVINCIALE DELLO STATO MATERA Presentazione della circolare n.15 del 16 marzo 2006, della Ragioneria generale dello Stato, relativa al Conto Annuale 2005-Relazione allegata 2005 e monitoraggio trimestrale ASL n.4 EPA CORSO DI FORMAZIONE LA COMUNICAZIONE E IL MARKETING DELL ORGANIZZAZIONE ASL n.4 Ufficio Formazione,Ricerca e Aggiornamento Corso di Formazione L Assistenza Sanitaria ai Cittadini Stranieri Regione Basilicata ENAIP -Comune di Matera: Convegno Job SUD Impresa e Sviluppo - Lavoratori al Nord, Imprenditori al Sud La formazione in Europa Ministero della Salute- Riunione Flussi informativi del Sistema Informativo Sanitario Progetto di reingegnerizzazione delle applicazioni dell area Flussi M.E.F.- RAGIONERIA PROVINCIALE DELLO STATO MATERA Incontro mediante collegamento in DIRETTA ON LINE in ordine alla circolare n.7 del 29 marzo 2004, concernente il Conto Annuale ASLn.4 a.n.u.s.c.a, - Progetto formativo aziendale : Atti, procedimenti e responsabilità amministrative Laboratorio di Scienze della Cittadinanza: La salute in Italia: la sfida dei livelli essenziali di assistenza. Diritti,qualità e sostenibilità.roma, ASL n.4 Ufficio Formazione,Ricerca e Aggiornamento- Corso di Formazione aziendale di ore 72, Dal sistema contabile finanziario al sistema contabile economico-patrimoniale e contabilità analitica tenuto dalla KPMG S.P.A REGIONE BASILICATA Centri Regionali di Competenza - II seminario Informativo del Centro Regionale di Competenza La società dell informazione e il VI programma quadro

6 REGIONE BASILICATA Centri Regionali di Competenza - III seminario Informativo del Centro Regionale di Competenza Protocollo informatico e firma digitale- il piano Basilte V Congresso Nazionale dell AIV -Associazione Italiana di Valutazione- L Istituzionalizzazione della Valutazione: Una sfida per lo sviluppo di strumenti e metodi valutativi. Bologna, ASL n.4 Ufficio Formazione,Ricerca e Aggiornamento, Corso di aggiornamento: Semplificare il linguaggio amministrativo per migliorare la comunicazione con i cittadini Università degli studi di Bologna SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN SOCIOLOGIA SANITARIA DIPARTIMENTO DI SOCIOLOGIA SOIS SOCIETA ITALIANA DI SOCIOLOGIA Convegno Internazionale di Sociologia Sanitaria Saperi e professioni sociologiche nel cambiamento del SSN Centro per la Salute del Bambino/ONLUS - LA SALUTE DELL ADOLESCENTE Centro per la Salute del Bambino/ONLUS - LA SALUTE DELL ADOLESCENTE Per la durata complessiva di 50 ore con prova valutativa finale ASL n.4 Seminario di studio Programmare per obiettivi e sistemi di controllo e d incentivazione IV Congresso Nazionale dell AIV -Associazione Italiana di Valutazione Verso un migliore utilizzo della Valutazione:come può contribuire chi la realizza, chi la commissiona e chi la finanzia? Bari, 5-7 aprile Società Italiana per L APQ- Lavori dell assemblea annuale per l APQ: Il futuro della qualità nella sanità italiana ASTER X WORKSHOP Primo Rapporto sullo Stato di Attuazione della Legge 285/97 Programmazione operativa per la nuova triennalità CERFE, Gli standard di qualità nei servizi Sanitari. Attori, procedure e politiche per il miglioramento della qualità. Roma maggio Regione Basilicata- Incontro sul tema: L applicazione del Sistema APQ nelle aziende sanitarie della Basilicata Salute e Qualità seminario internazionale Salute e Qualità.Attori e strumenti per un welfare sostenibile organizzato dalla Società Italiana per l APQ e da Laboratorio di Scienze della Cittadinanza Gruppo CERFE, con il patrocinio del Dipartimento della Funzione Pubblica Direzione Generale Azienda USL n.4. prot.n.20156, oggetto: equipe aziendale per l APQ regionale corso di addestramento LSC- Laboratorio Scienze della Cittadinanza: Corso di Formazione finalizzato all organizzazione e alla gestione dei servizi delle AA.SS.LL Prot.n del , Azienda USL n.4 Affidamento Direzione Equipe aziendale per l APQ regionale SAGO Intervento Formativo: Contabilità dei costi:strumenti di pianificazione e controllo A.S.L.n.4 Matera Ricerca L AREA MATERNO INFANTILE: LO STATO DELL ARTE ASL n.4 SERVIZIO ASSISTENZA SANITARIA Prot.n.7590, , oggetto:comunicazione Conto annuale ASL n.4 Corso di Formazione IL LAVORO DI RETE Centro Nazionale di Studi e Ricerche AGORA - Convegno sull Identità Lucana.

7 SOIS-CSEI Politecnico Università di Bari - WORKSHOP ANALISI MULTIVARIATA ASL n.4 SERVIZIO ASSISTENZA SANITARIA Prot.n.12168, , oggetto:comunicazione Conto annuale SOIS Seminario LE TECNICHE DI PRESENTAZIONE PER OPERATORI SOCIALI. Potenza SOIS Seminario SUL CAMPIONAMENTO. Giovinazzo, SOIS Seminario Formativo per dirigenti pubblici su Creatività e pubblica amministrazione. Potenza SIA Società Italiana Algologia Sezione Appulo Lucana Convegno: Alcolismo: Problemi e proposte di intervento SOIS Società Italiana di Sociologia: Corso di informatica e SPSS/PC (Statistical Package for the Social Sciences) Unità Sanitaria Locale n.2-potenza Consultorio F. Divisione di Ostetricia e Ginecologia Giornata di studio Menopausa e prevenzione: risultanze di uno screening e comunicazione delle esperienze. Potenza SOIS Società Italiana di Sociologia Corso di informatica e SPSS/PC REGIONE BASILICATA - DIPARTIMENTO SICUREZZA SOCIALE - POTENZA I.S.T.S.S.S. ROMA Tavola Rotonda Attività di coordinamento dei servizi pubblici delle Comunità Terapeutiche e del volontariato sociale.potenza ISPES Prot.n.11544/1993 Frequenza corso di Aggiornamento e qualificazione degli operatori dei Consultori Familiari, delibera Regione Basilicata n 2970/ del Regione Basilicata Dipartimento Sicurezza Sociale Partecipazione al gruppo di Coordinamento delle attività dei Consultori F. e di educazione alla salute Regione Basilicata Giunta Regionale Convegno Regionale sul tema: Epidemiologia in Basilicata Attività dell Osservatorio Epidemiologico Regionale. Melfi Regione Basilicata Giunta Regionale Seminario EDUCAZIONE ALIMENTARE E TUTELA DEL CONSUMATORE. Potenza Regione Basilicata Dipartimento Sicurezza Sociale Seminario Regionale L asilo nido nella Società Lucana degli anni 90. Rifreddo Regione Basilicata Giornate di Studio PROBLEMATICA MINORILE Rapporto Enti Locali Magistratura Minorile Regione Basilicata Dipartimento Sicurezza Sociale ; Conferenza Regionale : QUALE CONSULTORIO NELLA SOCIETA COMPLESSA? Regione Basilicata Giunta Regionale Conferenza Regionale su L EDUCAZIONE ALLA SALUTE con la collaborazione del Centro Sperimentale per l Educazione Sanitaria dell Università di Perugia e dei Provveditorati di Potenza e Matera Società Lucana di Medicina e Chirurgia - Convegno ISTISSS Seminario: La partecipazione dell Unità Locale e del Distretto socio sanitario di base:finalità, modalità,incentivazione, nell ambito del Corso di informazione tecnica e primo orientamento per gli amministratori pubblici della Regione Basilicata. Promotore e relatore convegni Convegno Prevenzione del disagio giovanile Risultanze di una indagine conoscitiva sul fenomeno a Tricarico: valutazione e proposte

8 d intervento.presentazione Ricerca Aula Consigliare Comune di Tricarico Relatore e componente del Comitato Scientifico del Convegno Nazionale I DISTRETTI SOCIO-SANITARI PUBBLICAZIONI Pubblicazione a cura del Comune di Tricarico- La periferia e le manifestazioni di disagio:inchiesta sulle preferenze e le tendenze dei giovani nella Comunità di Tricarico Articolo: I servizi del Sistema Sanitario Locale Il Circolo - foglio informativo n. 4 ad uso esclusivo dei soci ACLI Raffaello Delle Nocche di Tricarico Pubblicazione a cura Società Italiana per l APQ Laboratorio di Scienze della Cittadinanza Gruppo CERFE del Report regionale dell Analisi partecipata della Qualità (APQ) nell Azienda Sanitaria U.S.L.n.4 Matera Anno Collaborazione con ISTITUTI DI RICERCA e UNIVERSITA Collaborazione col Formez. ANNO Collaborazione Ricerca Atopia nell età Pediatrica predisposto dal Servizio di Fisiopatologia Respiratoria del Policlinico Universitario A.Gemelli di Roma e dalla Divisione di Pneumologia del Centro Auxologico Italiano Collaborazione con l I.S.P.E.S Collaborazione con l Istituto di Progettazione Politecnico di Bari Facoltà di Architettura (in Osservare Tricarico Indagini preliminari alla variante generale di P.R.G. Tricarico, Maggio 1998) 2001 Collaborazione con l Ufficio Politiche della formazione e della Qualità, Regione Basilicata, diretto dalla Dr. Ornella SALVATORE concernente la storia dell Ospedale di Matera, di Tricarico, della scuola Infermieri e la scuola di Ostetricia. FAX del /07/1989 Le abitudini voluttuarie nell ambito del Liceo Scientifico Statale di Tricarico e la Sez. Staccata di Irsina in collaborazione con il centro di Cardiologia preventiva e sociale del Presidio Ospedaliero di Matera. In atti , pag. n.166, della Società Lucana di Medicina e Chirurgia TUTOR Funzione di tutor per il tirocinio tecnico pratico professionale in sociologia della Dott.ssa Tomaccio Antonella. MADRELINGUA ALTRE LINGUA Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale ITALIANA Francese SCOLASTICO SCOLASTICO SCOLASTICO CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, HO OTTIME CAPACITÀ RELAZIONALI, MI PIACE LAVORARE IN TEAM E SO METTERMI IN DISCUSSIONE ALLO SCOPO DI PERSEGUIRE L OBIETTIVO FINALE NEL MIGLIOR MODO POSSIBILE. NON MI IMPRESSIONANO LE DIFFERENZE ETNICHE, ANZI MI INCURIOSISCONO PERCHÉ NON LE RITENGO BARRIERE, MA MOTIVO DI CRESCITA CULTURALE. MICROSOFT OFFICE SOFTWARE MAPINFO GIS SPSS/ PC

9 macchinari, ecc CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Musica, scrittura, disegno ecc. PATENTE O PATENTI SISTEMI OPERATIVI SUL PIANO ORGANIZZATIVO L APPROCCIO CON I COLLABORATORI E CON GLI UTENTI E BASATO SULL ASCOLTO, SUL CONFRONTO, SUL COINVOLGIMENTO. IL CONTESTO LAVORATIVO E IMPERNIATO SULLA CONDIVISIONE DEI PROBLEMI E LA SUSSIDARIETA POICHE NON SI COLLABORA CON CHI NON CI ISPIRA FIDUCIA STIMOLANDO MOTIVAZIONE, PARTECIPAZIONE E PRODUTTIVITA. PATENTE B Il sottoscritto dr. Luigi Toscano, consapevole che ai sensi dell art.76 del DPR 445/2000 le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali, dichiara che le informazioni riportate nel curriculum rispondono a verità. TRICARICO, 27 GIUGNO LUIGI TOSCANO

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE TITOLO DEL CORSO NUMERO PARTECIPANTI DESTINATARI (qualifica) Tutela della privacy. Open data e tutela dei dati sanitari 20 Tutti i professionisti della salute ARTICOLAZIONE

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna A cura dell ABC Sardegna, ediz. rivista in ottobre 2005 L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna La Legge Nazionale 162/98 ha apportato modifiche alla legge quadro sull handicap L.104/1992, concernenti

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE

ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE Esito monitoraggioal 30/09/2013 (ai sensi dell'art. 14, comma 4, lettera a ), del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n.150) 1 30.09.2013 PREMESSA

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014 LICEO CLASSICO SCIENTIFICO SCIENTIFICO TECNOLOGICO E DELLE SCIENZE APPLICATE 7202 - FRANCAVILLA FONTANA (BR) Viale V. Lilla, 25 Tel.: 083.84727 Fax: 083.83744 72024 - ORIA (BR) Via A. Negri, Tel.: 083.87097

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli