Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 NoceraNotizie.it Sede unica Vico Equense NA Direttore Responsabile: Mario Avagliano - NoceraNotizie.it n Anno 3-22 Marzo 2011 Supplemento al numero 56 di CavaNotizie.it - Testata registrata al Tribunale di Salerno al numero 18 del Direttore editoriale Gerardo Ardito - Distribuzione gratuita - Stampa Grafica Metelliana Spa Edizione on line - Tel e 16 maggio 2011: elezioni amministrative Chi sarà il nuovo sindaco di Nocera Inferiore? NoceraNotizie.it ha intervistato i tre candidati Adriano Bellacosa Manlio Torquato Felice Ianniello All interno: La cronaca di Nocera L Albatro, la passione per il teatro amatoriale di Pasquale Ruotolo A pag. 4 A pag. 5 Salerno sarà Regione? "Principato di Salerno": 75 amministrazioni comunali della provincia di Salerno hanno detto sì alla nuova Regione Nella foto a sinistra il segretario provinciale del PD Nicola Landolfi La provincia di Salerno (A pagina 2 il servizio di Gerardo Ardito) Pasticceria Tonino Venite a scoprire le nostre specialità pasquali! Via Giacomo Canale, 31 Nocera Inf. Tel A destra, il presidente della Provincia di Salerno Edmondo Cirielli Centro Demolizione Autoveicoli Autorizzato di Orlando Fezza Radiazione PRA in sede Ritiro veicoli a domicilio Vendita ricambi usati Acquisto auto sinistrate Tel Cell Via Nazionale, Nocera Superiore Curiosità nocerine... in libertà A cura di Rocco Vitolo A pag. 5 Nel 67 anniversario dell'ultima eruzione del Vesuvio (marzo 1944) Progetto tetti sicuri A cura del geologo Giulio Caso A pag. 6 Dal deserto al giardino nasce il Tudig di Stefania Petrosino Nocera Superiore: azzerata la giunta Con Decreto Sindacale del è stato predisposto, con effetto immediato, l azzeramento della Giunta Comunale di Nocera Superiore, disponendone la notifica a tutti gli assessori: Carmine Amato, Raffaelina Ferrentino, Gaetano Pedone, Giuseppe Salzano, Michele Siano (già dimissionario dal 24 febbraio scorso) e Gaetano Sole. Il provvedimento, -si legge nel decreto- è stato assunto a seguito dell ampia discussione sviluppatasi nel corso dell ultimo Consiglio Comunale, durante la quale era emersa l opportunità di fare ricorso ad un governo di salute pubblica per evitare un nuovo Commissariamento del Comune di Nocera Superiore. Punto Luce a Salerno e provincia per nuova apertura seleziona 12 persone da inserire nel proprio organico - magazzino - amministrazione - gestione della clientela A pag. 7 Nocerina: verso il coronamento di un sogno atteso 33 anni di Pasquale Ruotolo A pag. 7 Immagini storiche di Nocera A pag. 8 Solo diplomati Contratto a norma Solo full time Per colloquio Manutenzione, Progettazione, Installazione e riparazione di ascensori, Montacarichi, Home Lift, Montascale, Monta-auto, Impianti speciali per disabili Tel/Fax: Via Siciliano, 24 -Nocera Inferiore

2 2 - CRONACA / POLITICA La cronaca di Nocera Superiore Montalbano si dimette dal coordinamento provinciale del Pdl Con uno scarno comunicato, il sindaco di Nocera Superiore, Gaetano Montalbano ha rassegnato le sue dimissioni da componente del Coordinamento Provinciale del Pdl. La missiva, indirizzata agli organi di stampa ed al coordinatore del Pdl Antonio Russo, non fornisce alcuna spiegazione né motivazione del gesto. Una frattura insanabile all'interno del partito oppure un colpo di teatro alla Montalbano? Due arresti per la rapina al Bar Tabacchi di via Libertà A poco meno di una settimana dalla rapina effettuata nel Bar Tabacchi di via Libertà a Nocera Superiore, i militari della locale stazione hanno assicurato alla giustizia gli artefici dell'evento criminoso. In manette sono finiti due uomini entrambi di Nocera Superiore, M. D., 46enne già noto alla giustizia, e R. F., 50enne. La rapina fu messa a segno dai due criminali lo scorso 5 marzo, quando i due uomini a bordo di una Fiat Punto di colore bianco e con il volto parzialmente coperto, raggiunsero il Bar di via Libertà ed armati di mazzola, obbligarono i gestori a consegnare 1500 di incasso. I due fuggirono poi a bordo della stessa auto facendo perdere le proprie tracce. Chiuse le indagini sull'omicidio di Santina Rizzo, per i Pm il colpevole è Mario Della Monica Marco Siani Le indagini sull'omicidio della prostituta Santina Rizzo sono state chiuse con la conferma da parte della Procura della colpevolezza di Mario Della Monica. Per i Pm il 50enne falegname cavese in carcere dal mese di marzo dello scorso anno, avrebbe barbaramente seviziato ed ucciso il 13 febbraio del 2010 la prostituta Santina Rizzo. La sessantatreenne venne ritrovata cadavere nella sua casa di via Mercato Boario a Nocera Superiore. Il falegname, sempre secondo l'accusa, avrebbe strangolato la donna nel corso del rapporto sessuale, avvolgendo per due volte una corda attorno al collo dell'anziana. Santina Rizzo avrebbe cercato di resistere e per questo l'aggressore l'avrebbe colpita al capo. In ultimo, il cinquantenne cavese avrebbe conficcato delle forbici in gola e nelle parti intime della prostituta. Mario Della Monica, sposato e senza figli dalle sbarre del carcere continua a proclamarsi innocente. L'uomo non ha mai negato di aver frequentato la donna, ed ha ammesso di averla incontrata anche il 13 febbraio del 2010, ma nega, nega decisamente di averle fatto del male. PIAGGIO DEALER AVAGLIANO MOTO Concessionaria Liberty ,00 F.C. fino al C.so Principe Amedeo, 69 Cava de' Tirreni Tel Sofia Russo Le domeniche di febbraio sono state ricche di eventi e manifestanti. Piazza Amendola, di Nocera Inferiore, è stata più volte il palcoscenico dei banchetti di molte associazioni per affermare la disapprovazione con le linee guida delle amministrazioni regionali e provinciali. Lo scorso 20 febbraio in piazza, tutti sotto lo stesso stand, proprio per sottolineare che insieme si fa la forza, erano riuniti l ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d Italia sezione Antonio Tramontano di Nocera Inferiore, Nocera Riformista, Sinistra Ecologia Libertà, Italia dei Valori, Giovani Democratici e PD. La manifestazione chiamata Resistere informando aveva l obiettivo di informare, appunto, la popolazione di Nocera Inferiore sui tagli che verranno operati dalle nuove leggi, a partire dalla riforma federalista statale per passare ai vari interventi regionali e provinciali che prosciugano i già boccheggianti fondi dei comuni dell Agro. Attraverso cartelloni informativi e volantini, i manifestanti, per gran parte giovani, hanno voluto testimoniare l importanza della comunicazione e della buona informazione, soprattutto in periodo di campagna elettorale. Principato di Salerno, le ragioni del sì e le ragioni del no Gerardo Ardito Perchè istituire una nuova Regione Intervista al presidente della Provincia di Salerno Edmondo Cirielli I motivi del no Intervista al segretario provinciale del PD Nicola Landolfi Cosa rappresenta l'idea del "Principato di Salerno" per il centrosinistra? Lo abbiamo chiesto a Nicola Landolfi, 40 anni, dirigente regionale del Pd e segretario provinciale dal luglio del Landolfi è stato eletto tre volte al Consiglio Comunale di Salerno, fino dal 1997, risultando sempre fra i più votati. E'stato capogruppo di maggioranza dal 2003 al Ha annunciato che non si ricandiderà per dedicarsi all'organizzazione del partito in tutta la provincia. E' stato Presidente dell'assemblea dei Sindaci dell'ato dal 2004 al Dottor Landolfi, quali sono i motivi di opposizione del centrosinistra alla creazione di una nuova Regione? La proposta appare del tutto sganciata dalla realtà. Di fronte ai problemi del territorio salernitano, alle emergenze, a una crisi che morde alle caviglie delle nostre famiglie, appare come un 'diversivo', un modo per eludere la realtà. La destra che governa sa fare solo proclami, non conosce il governo per risultati, ha bisogno di slogan e propaganda per nascondere la propria inadeguatezza". I sostenitori del Principato di Salerno affermano Nocera di nuovo in piazza Importante è il ruolo dell ANPI, che si distacca dalle realtà intervenute in quanto entità non politica. «L ANPI - spiega il segretario della sezione nocerina, Giuseppe Gambardella - si fa promotrice di una campagna di lotta contro la cattiva informazione e contro la cattiva gestione delle politiche sociali. Il nostro obiettivo è quello di continuare in questa lotta. A breve ci sarà l inaugurazione della sede nocerina dell ANPI, presso la Camera del Lavoro, in via Garibaldi. La nostra associazione nell ottica di una proficua e sinergica collaborazione con la CGIL, che ci ospita nei suoi locali, come da convenzione nazionale, sarà presente nei prossimi appuntamenti, anche istituzionali, che avranno luogo nelle prossime settimane. Presso la Camera del Lavoro è prevista anche un iniziativa per i festeggiamenti dell Unità d Italia, tra il 16 ed il 17 marzo. In quel contesto la Camera avrà le porte aperte anche in orario serale. L ANPI conclude il segretario Gambardella ritiene indispensabile e costruttiva questa modalità di collaborazione con le altre realtà associative presenti ed operanti sul nostro territorio».. Presidente Cirielli, come nasce l idea e l esigenza di scorporare dalla Regione Campania, la Provincia di Salerno con la creazione di un nuovo ente con la funzione di Regione? Cominciamo con ricordare che il rappresentante in seno alla Costitutente Carmine De Martino già nel 1947 intravedeva i limiti della soluzione costituzionale che prevedeva la Provincia di Salerno nella costituenda Regione Campania, sostenendo che essa possedeva le carte in regola per potere aspirare a formare, essa sola, una Regione. Sono diversi e antichi, quindi, i motivi che supportano la necessità di istituire una nuova Regione. Prima di tutto quello storico-identitario. Infatti, la Campania come entità territoriale non è mai esistita. L attuale assetto regionale esiste solo da poco più di settanta anni a questa parte e vige dal 1977 data di promulgazione dei decreti attuativi delle Regioni. Di contro la provincia di Salerno può vantare un passato dai forti caratteri identitari e di grande autonomia. La nostra comunità, invece, è figlia di una storia lunga duemila anni, da sempre autonoma dal territorio napoletano, tanto è vero che in epoca romana la Campania felix comprendeva i territori da Capua fino all area vesuviana, escludendo totalmente il salernitano. E durante la dominazione longobarda, in particolare con il principe Arechi II, che Salerno e la sua provincia assumono una precisa identità, confermata e rafforzata in epoca Normanna. Il peso politico e l autonomia amministrativa della nostra terra è stato ribadito anche durante il Regno delle Due Sicilie. Vi è poi un motivo geografico. La provincia di Salerno rappresenta oltre il 40% del territorio campano, un peso territoriale non paragonabile ai trasferimenti economici da parte della Regione, calcolati su base demografica (quando le cose vanno bene). Ciò comporta la difficoltà di far fronte alla tante esigenze della nostra provincia (dissesto idrogeologico, la manutenzione di 2700 km di strade provinciali, la difesa di 220 km di costa). D altro canto, la comunità salernitana rappresenta una popolazione che è quasi tre volte quella della Basilicata e cinque volte quella del Molise, e quindi ha comunque un peso demografico rilevante nello scenario nazionale. Il motivo più importante, però, è quello economico. La distribuzione delle risorse, in sede regionale, infatti è assolutamente iniqua; si stima che ogni anno nel saldo tra Irpef aggiuntiva ed IRAP la nostra provincia riceve centinaia e centinaia di milioni di euro in meno rispetto a ciò che versa. Infine, vi è un motivo politico. In Regione la classe dirigente napoletana, forte della maggioranza del numero dei consiglieri eletti nella provincia di Napoli, è incline a decidere, in via solitaria, il futuro di tutto il territorio campano ed inoltre, cosa ben più grave, si arroga il potere di interferire nelle scelte che riguardano esclusivamente le Province. Sono convinto, invece, che abbiamo il diritto, la capacità ed il dovere di decidere, in piena autonomia, il nostro futuro. Perché non dovrebbero chiedere anche altre province o territori tale indipendenza? Nessuno glielo impedisce, anzi, è una possibilità espressamente prevista dall articolo 132 della Costituzione. Le dirò di più. Lo scorso 21 febbraio ho illustrato a Benevento, in un incontro da me promosso ed organizzato dall on. Giovanni Zarro, attuale consigliere comunale beneventano dal PD, la proposta di creazione della nuova Regione. All incontro hanno partecipato, tra gli altri, per il PdL l'on Nunzia De Girolamo e l'on. Nicola Formichella; per il PD il sindaco di Benevento Fausto Pepe. L incontro è stato un utile e proficua occasione per chiarire che la nostra proposta, in questa prima fase, per comprensibili ragioni tecnico-organizzative è stata incentrata sulla sola Provincia di Salerno. Il nostro obiettivo, infatti, è stato quello di chiedere l indizione del referendum così come previsto proprio dall art. 132 della Costituzione, in assoluto il primo in materia della nostra Storia Repubblicana. E facilmente intuibile la rilevanza giuridica e la portata politica di una simile consultazione referendaria. E chiaro che, successivamente, quando si avvierà l iter parlamentare per l approvazione della legge costituzionale le province di Avellino e Benevento potranno unirsi in un azione congiunta per costituire la Regione dei Due Principati comprendente appunto le province di Benevento, Avellino e Salerno, ovvero territori che nel passato costituivano un unica entità politico-amministrativa e che hanno una storia che con una nuova regione si potrebbe evitare di destinare la maggior parte dei fondi al napoletano, pur riconoscendo che Napoli rappresenta per il meridione il fulcro della cultura, uno dei più importanti poli industriali e la maggiore densità di abitanti, con oltre 3 milioni di residenti in tutta la sua estensione provinciale (di cui 961 mila nella sola città di Napoli). Cosa c'è di sbagliato in questo progetto? "Una piccola Regione conterebbe di meno di quanto non conti l'attuale Provincia. Il problema italiano è un altro: è quello di costruire macro regioni, macro aree e di stabilire un federalismo giusto. Chi propone il Principato governa tutto: basterebbe decidere bene e in modo equo, per non favorire - come sostengono - il napoletano. E, invece, i parlamentari del Pdl votano tutte le misure contro il sud e contro la nostra provincia". Perché il centrosinistra considera una follia la creazione di una nuova regione? "La parola follia mi pare sbagliata. L'idea è furba, crea un'illusione, sposta il problema. Berlusconi ha fatto scuola: conta quello che appare, non la sostanza. Gli attuali amministratori di Palazzo Sant'Agostino, molti dei quali non eletti direttamente dai cittadini, non sono stati chiamati a 'fare la storia', ma a essere coerenti e conseguenti con il mandato ricevuto che è, semplicemente, quello di amministrare". comune. Come vede, il riuscito incontro di Benevento è andato nella direzione della creazione di una nuova Regione ed ha dato ancora più forza alla nostra iniziativa che non è, come si può notare, per nulla solitaria e peregrina, bensì, al contrario, diffusa e radicata. Quali sarebbero i reali vantaggi per il cittadino derivanti dalla creazione di una nuova regione salernitana? Sono molteplici, ma uno su tutti: il federalismo fiscale innescherà un neocentralismo regionale con la conseguenza che la distribuzione delle risorse all interno della nostra Regione rischierà di diventare ancor più iniqua e perversa. Da qui l esigenza per il nostro territorio di dotarsi di un autonomia piena e più rispondente ed adeguata alle sue esigenze di sviluppo. Quanti sono i Comuni della provincia di Salerno che hanno aderito al Principato di Salerno? Sono unicamente tutti di centrodestra? Sono 75 i Consigli comunali salernitani che hanno finora aderito alla proposta di istituzione della nuova regione Principato di Salerno. I comuni proponenti, non tutti guidati da amministrazioni di centrodestra, rappresentano oltre residenti della popolazione salernitana. E stato superato così di gran lunga la soglia richiesta ( ) dall art. 132 della Carta Costituzionale, che dispone la fusione di Regioni esistenti o la creazione di nuove Regioni con un minimo di un milione di abitanti, quando ne facciano richiesta tanti Consigli comunali che rappresentino almeno un terzo delle popolazioni interessate, e la proposta sia approvata con referendum dalla maggioranza delle popolazioni stesse. Il centro-sinistra considera questa rivoluzione unicamente un modo per creare nuove poltrone di potere e dispendio economico. Come risponde a queste accuse? La nuova Regione non porterà ad un aumento dei costi amministrativi per il semplice motivo che scomparirebbe la Provincia ed inoltre avrebbe una potestà legislativa, che attualmente l Ente provinciale non ha, che le consentirebbe di affrontare in modo autonomo e diretto le problematiche attinenti lo sviluppo del territorio. Cosa cambierebbe se aderissero anche la Provincia di Avellino e Benevento? "In caso di approvazione del referendum, sarebbero chiamati a esprimersi anche loro. Ma siamo proprio convinti che la 'vocazione' del nostro Cilento, del Vallo di Diano o, per esempio, della Costiera e dell'agro, sia quella di stare con Avellino e Benevento? A sud mi pare, onestamente, più avvertito il tema della grande Lucania". Quali Comuni si sono opposti in consiglio votando contro l'idea del Principato? "Molti comuni grandi e importanti si sono opposti, ma il punto non è questo. Quelli di noi che sono stati molti anni in Consiglio Comunale sanno distinguere fra atti rilevanti e amministrativi e delibere 'politiche'. E' proprio la discussione nei Consigli Comunali che andava preparata meglio; la destra che governa la Provincia ha mostrato poco rispetto per le altre forze politiche, chiedendo sostegno e condivisione ex post". Come reagirà d'ora in avanti il centrosinistra? "Siamo tranquilli, aspetteremo i tempi biblici delle decisioni. Ci preoccupano, invece, i tagli ai nostri Comuni. I futuristi che governano la Provincia sono distratti dalla storia medievale e non hanno tempo per impedire ai loro stessi 'commilitoni' di governo i tagli ai danni della nostra provincia: sanità, trasporti, servizi sociali, scuola, sicurezza. Siamo al disastro e facciamo letteratura!".. Non si fermano le manifestazioni e i banchetti per affermare il dissenso alla gestione pubblica Alcuni partecipanti alla manifestazione. Tra gli altri, da sinistra: Lucia Manzi, Valentina Petrosino, Grazia Montoro, Raffaele Salomone, Giovanni Sorrentino, Giuseppe Pepe, Enza Romano, Ettore Verrillo, Valentina Di Mauro e Federica Cozzolino.)

3 3 - POLITICA Intervista ai tre candidati a sindaco di Nocera Inferiore Mario Avagliano Felice Ianniello Il candidato del centrosinistra è Felice Ianniello, 54 anni è nato a Nocera Inferiore. Sposato da 25 anni con Rosanna hanno tre figli, Guido, Antonio e Rachele. Felice Ianniello è cresciuto a Nocera, laureandosi in Economia e svolgendo, da 27 anni, la libera professione di dottore commercialista. Fin da ragazzo ha coltivato la grande passione per lo sport, in particolare per la pallacanestro militando nelle file della Folgore Nocera, oggi come dirigente. Ha servito lo Stato in qualità di Ufficiale di complemento della Guardia di Finanza - sia pure per il breve periodo di ferma militare - e oggi rappresenta la Sezione ANFI della città di Nocera Inferiore. Negli anni di professione ha assistito molte aziende nelle diverse fasi del loro sviluppo, ha contribuito alla creazione di nuova imprenditoria e di nuova occupazione, partecipando, inoltre, all'attività di animazione e trasformazione del territorio da parte di organismi collettivi complessi a prevalente capitale pubblico. Infine, ha maturato una significativa esperienza nel campo della pianificazione economica e finanziaria.. L intervista Manlio Torquato Il candidato sindaco dei moderati è Manlio Torquato, 42 anni, è nato e vive a Nocera. E sposato ed ha due figli. Si laurea con lode in giurisprudenza presso l Università di Salerno e si specializza in diritto e procedura penale presso la Federico II di Napoli. E avvocato cassazionista. E stato consigliere comunale nel 1997 a sostegno dell amministrazione Di Vito, e consigliere comunale d opposizione nel 2002, risultando sempre il più votato in città. Nel 2007 dopo la scomparsa del padre Fulvio, indimenticato esponente politico cittadino e simbolo dell opposizione consiliare, lascia l attività politica. Si candida oggi a sindaco della sua città alle elezioni amministrative della prossima primavera per contribuire al riscatto della propria terra. E senza prendere ordini da nessuno. Come dice il suo slogan: la libertà di decidere.. L intervista Qual è il suo giudizio sull'amministrazione uscente del sindaco Romano? Abbastanza positivo nel primo quinquennio, anche se individuai l emergere di alcune contraddizioni che esplosero poi pesantemente nell ultimo triennio. Nell ultima fase dell amministrazione molte aspettative sono andate deluse, il baratto politico con i partiti ha logorato l amministrazione. L indebitamento è cresciuto con pesanti conseguenze sui cittadini senza che i crediti dell ente siano stati resi realmente esigibili. Grosso modo si e compreso un sostanziale disinteresse di Antonio Romano a governare la città, nell ultima fase, forse per stanchezza, ma non escluderei sue valutazioni politiche una volta eletto alla provincia Qual è il suo giudizio sull'amministrazione uscente del sindaco Romano? La passata amministrazione ha profondamente e positivamente inciso sul territorio di Nocera Inferiore. Molte opere sono state portate a conclusione, altre, invece, sono state interrotte a causa dell'inopinata scelta di alcuni consiglieri dissennati di consegnare la città nelle mani di un commissario straordinario. Negli ultimi anni la vivibilità di Nocera è migliorata. Che cosa si deve fare per continuare su questa strada? Occorre portare a termine i progetti in corso che impattano sulla mobilità ed attuare tutte le misure necessarie per migliorare la fruibilità dei servizi, decentrandoli sul territorio. E' necessario creare e incrementare i punti di aggregazione giovanile e non; migliorare ed accrescere le aree a verde, i parchi e la villa comunale. Infine, si deve offrire maggiore senso di sicurezza e di rispetto delle regole, attraverso una più ampia presenza di forze di polizia sul territorio. Quali sono i primi due atti di governo che varerebbe se venisse eletto sindaco? Quelli indirizzati alla riorganizzazione della macchina comunale, per renderla più efficiente, efficace, meno onerosa e più vicina ai cittadini. Attueremo immediatamente tutte le forme di partecipazione attiva, di trasparenza degli atti e di condivisione delle scelte da parte dei cittadini. Inoltre, metteremo in campo tutte le misure possibili per il riordino dei tributi comunali al fine di concedere sgravi alle fasce più in difficoltà. Quali sono i punti più rilevanti del suo pro- Felice Ianniello gramma? Vogliamo contribuire a creare le migliori condizioni per lo sviluppo economico delle imprese e delle attività commerciali, anche al fine di far nascere occasioni di lavoro. E' nostra intenzione rendere più efficiente l apparato amministrativo della macchina comunale, riprogrammare le priorità per far fronte alle esigenze dei più bisognosi e migliorare la qualità della vita e la qualità urbana. Alla base di tutto ci deve essere una forma partecipata di determinazione delle priorità. Ci può indicare almeno due persone che saranno nella sua giunta se sarà eletto? Ci saranno sicuramente delle donne e solo persone competenti, ma per i nomi è prematuro. Nel caso di sconfitta elettorale, resterà nel consiglio comunale? L'eventualità della sconfitta elettorale non è contemplata. Ma, laddove la maggioranza degli elettori dovesse scegliere un altro candidato, darò il mio contributo anche dall'opposizione. Rifiuti: qual è la ricetta che propone? Estendere la raccolta porta e porta a tutto il territorio comunale. Attuare meccanismi di incentivazione, per ampliare la differenziata con conferimento all isola ecologica, e disincentivi alla produzione indiscriminata di imballaggi. Crisi economica e disoccupazione hanno colpito in modo serio Nocera. Cosa può fare il Comune al riguardo? Un'amministrazione comunale può solo impegnarsi a creare le condizioni più favorevoli per attrarre investimenti e favorire la crescita delle imprese industriali, artigianali e commerciali del proprio territorio. Raggiungeremo questi obiettivi attraverso la realizzazione del raddoppio dell area industriale di Fosso Imperatore, il completamento del PIP di Casarzano, il miglioramento dell arredo urbano, l'attuazione del piano della mobilità e dei parcheggi. Metteremo in campo forme partecipate di inserimento di giovani in aziende, per garantire formazione e sbocchi occupazionali.. Manlio Torquato ed aver intrapreso contatti anche trasversali! Negli ultimi anni la vivibilità di Nocera è migliorata. Che cosa si deve fare per continuare su questa strada? Migliorata l estetica, più che la vivibilità la verità é che restano sul tappeto irrisolti i problemi principali: da una drammatica, in termini di costi, gestione rifiuti, alla viabilità e al traffico, alla crisi delle aree industriali. Quali sono i primi due atti di governo che varerebbe se venisse eletto sindaco? Il primo sarà quello di censire subito l emergenza occupazionale e porre in essere tutti gli atti necessari a porvi rimedio, dalla stabilizzazione del precariato, all avvio di un grande piano di cooperazione sociale giovanile. Il secondo sarà un blitz, ma non mi si faccia dire quale! Adriano Bellacosa Il candidato sindaco del centrodestra Adriano Bellacosa è nato a Nocera Inferiore l 8 febbraio 1970 ed ha conseguito la laurea in Giurisprudenza nel 1992, con lode e con il plauso della commissione, presso l Università degli Studi di Salerno. Ha collaborato presso l Università degli Studi di Salerno, Facoltà di Giurisprudenza, quale Cultore della materia di Diritto commerciale, Diritto bancario e Diritto fallimentare E attualmente membro di due gruppi di ricerca dell Università degli Studi di Salerno per i progetti finanziati dal Centro Nazionale Ricerche. Dottore di ricerca dal 21 febbraio 2003, con una tesi dal titolo «Il fallimento d ufficio». E stato professore a contratto in Diritto commerciale presso la Università degli Studi di Salerno. Avvocato cassazionista, dal 24 ottobre Adriano Bellacosa è stato Assessore Provinciale al Patrimonio, Beni Culturali, Affari Legali, Trasparenza Amministrativa, Legalità, Sicurezza, Rapporti Istituzionali e con le Comunità Estere, dal 22 giugno 2009 al 4 novembre L intervista Qual è il suo giudizio sull'amministrazione uscente del sindaco Romano? Ci sono dati che parlano di ciò che è stata l amministrazione Romano. Io sono intervenuto, non remunerato, a porre rimedio a certi errori. Sicuramente, ci sono tante cose che avrebbero potuto essere fatte meglio. Non mi piace dare giudizi in questo momento e lo trovo anche poco elegante in questo momento. Credo che il vero giudizio che conta sia quello dei nocerini che non credo abbiamo motivo di riconoscere grandi meriti alla ultima amministrazione cittadina. Negli ultimi anni la vivibilità di Nocera è migliorata. Che cosa si deve fare per continuare su questa strada? Credo si debba riservare una maggiore attenzione alle periferie e, se parliamo di vivibilità, dobbiamo realizzare alcuni semplici interventi infrastrutturali, ricorrente al sistema finanziario privato, vista la crisi economica di tutti gli enti locali e del Comune di Nocera Inferiore in particolare: vanno realizzati parcheggi; bisogna creare una più efficace viabilità, in collaborazione e cooperazione con i Comuni limitrofi e con la Provincia e la Regione, chiamando anche i privati ad una fattiva partecipazione. Quali sono i primi due atti di governo che varerebbe se venisse eletto sindaco? Avrò bisogno di capire e poi di formare la squadra di governo. Mi metterò a lavorare e, prima di tutto, cercherò di conoscere approfonditamente la macchina amministrativa e tutti quanti la compongono. In realtà, già sto cercando di procurarmi il massimo delle notizie che mi può essere offerto di conoscere, così da ridurre i tempi di start up, qualora dovessi diventare il sindaco della città. Ma credo che ci sarà molto da conoscere e molto da lavorare. Di sicuro, fra i primi atti da realizzare ci sarà la determinazione di una pianta organica efficace e la determinazione delle priorità di intervento, da racchiudere in una deliberazione programmatica dell intero Consiglio Comunale: in tal modo, i cittadini, da subito, sapranno verso quali attività sarà indirizzato l impegno del governo cittadino e ci si procurerà, per tempo, il sostegno e l impegno politico di tutti. Quali sono i punti più rilevanti del suo programma? Il leit motiv della mia azione amministrativa, come già è accaduto alla Provincia di Salerno, è sicuramente quello di caratterizzare il governo cittadino per una regola di efficienza, di rispetto delle regole, di contenimento degli sprechi, di velocizzazione della burocrazia e di partecipazione condivisa alle scelte amministrative, da parte delle categorie interessate. Mi sta a cuore la rinascita politica, culturale, sociale ed economica della mia città. Credo che Nocera Inferiore debba riscoprire l orgoglio della propria identità, delle proprie passioni e delle proprie enormi risorse: che sono risorse culturali, prima ancora che economiche. Mi auguro di riuscire realmente, nel corso della campagna elettorale, ed ovviamente anche dopo, a coinvolgere i miei concittadini ad interessarsi della vita politica, sociale ed economica della città. Ovviamente, guardo al tema della sicurezza, all ambiente ed allo sviluppo, culturale ed economico, così da procurare risposta alla continua domanda di lavoro. Ci può indicare almeno due persone che saranno nella sua giunta se sarà eletto? Posso vantare di non Quali sono i punti più rilevanti del suo programma? Rilancio occupazionale, reindustrializzazione corretta del territorio, rottamazione degli enti inutili di molta spesa e di poco beneficio per i cittadini. la creazione di un unica grande Nocera che sia capitale del comprensorio dell agro nocerino sarnese, attraendo anche competenze della Provincia. Ci può indicare almeno due persone che saranno nella sua giunta se sarà eletto? Chi avrà meritato di più, chi avrà i requisiti di competenza onestà ed affidabilità rispetto al programma ed al sindaco. Nel caso di sconfitta elettorale, resterà nel consiglio comunale? In tal caso vorrà dire che i cittadini mi avranno investito di un compito diverso, quindi credo di sì. Rifiuti: qual è la ricetta che propone? Adriano Bellacosa aver fatto accordi per la scelta dei componenti della squadra di governo. Non ho nomi da fare. Ho invece da tracciare alcune caratteristiche: chiederei di collaborare alla Giunta di governo persone giovani, appassionate, tecnicamente qualificate e pronte a lavorare a tempo pieno per il Comune, non certo per mantenere una semplice carica onorifica. Nel caso di sconfitta elettorale, resterà nel consiglio comunale? Ai miei concittadini ho promesso un impegno per la città. Mi sto impegnando, da molto, da farlo, sacrificando il mio lavoro di avvocato e, purtroppo, anche i miei affetti. Non credo di potermi impegnare solo se divento il Sindaco della città. Rifiuti: qual è la ricetta che propone? Acquistare le azioni Se.T.A., così, peraltro, il Comune scongiura il pericolo del dissesto, perché, di fatto, il Comune acquista il proprio creditore. Poi, credo che le due attività, di spazzamento e di raccolta, debbano rimane di competenza del Comune e, per esso, della Seta. Ma dovrà finalmente estendersi la regola della raccolta differenziata a tutto il territorio; dovrà finalmente essere messa in funzione l isola ecologica e dovrà mantenersi una efficace collaborazione con la Provincia e, nel caso, coi privati, perché i rifiuti devono essere sentiti come un problema di tutti ed anche come una occasione di sviluppo. Crisi economica e disoccupazione hanno colpito in modo serio Nocera. Cosa può fare il Comune al riguardo? Tante cose. Intanto, un amministrazione locale dovrebbe avere la capacità di assecondare la vocazione di una comunità, ovvero di un singolo. L Amministrazione, spesso, ha invece rallentato i processi di sviluppo, con la propria macchina burocratica lenta e farraginosa. Ci si deve aprire allo sviluppo e deve anche attuarsi una politica di riscoperta della tradizionale capacità imprenditoriale dei nocerini. Parlando di noi nocerini, dico sempre che noi siamo sempre stati talmente orgogliosi della nostra città e delle nostre capacità, al punto da vantarci sempre la nostra origine nocerina, e non salernitana o napoletana, dovunque ci siamo trovati nel mondo. Abbiamo sempre avuto un grande spirito ed una grande capacità di intraprendenza, ultimamente costretta e contenuta da una classe politica ottusa: credo che la nuova classe dirigente di Nocera Inferiore saprà dare espressione a tutte quelle potenzialità inespresse che abbiamo in città. Ho anche in mente di coinvolgere tutti quanti, con vero spirito di solidarietà sociale, possano dare un contributo a far crescere e sviluppare le capacità professionali dei nocerini. Fino ad ora, sempre non solo a Nocera, si è chiesto alla politica o al politico di dare un posto di lavoro, spesso elemosinato da un elettore e cliente; e si sono realizzate politiche di formazione professionale, per rispondere all esigenza di rientrare nella previsione del bando e del finanziamento da impiegare, piuttosto che per dare una vera occasione di lavoro richiesta dal mercato. Io invece credo che costerebbe molto meno chiedere ai nostri anziani, ai meno giovani, di provare a trasferire le loro conoscenze e le loro esperienze ai giovani in cerca di lavoro. Se un ente pubblico si mostra capace di accompagnare le nuove iniziative, ad esempio fornendo i maestri e gli spazi dove poi localizzare le nuove attività, noi avremmo procurato tanti nuovi posti di lavoro alla nostra città.. La recente vicenda seta insegna che non si possono fare passi più lunghi della gamba. Credo che a questo punto l interlocuzione con la provincia e gli enti consorziati sia un fatto obbligato. E poi una differenziata degna di questo nome. Crisi economica e disoccupazione hanno colpito in modo serio Nocera. Cosa può fare il Comune al riguardo? Penso soprattutto alla possibilità di recuperare, mediante le entrate derivanti dalle addizionali, forme di cooperative sociali destinate a dar lavoro ai giovani. E ad un grande piano per l artigianato locale in raccordo con le scuole di secondo grado. La riqualificazione e la bonifica, per così dire, delle aree industriali, che il comune ha perso, di fatto, dalla sua disponibilità (vedasi lo scempio di Salerno Sviluppo).

4 4 - CRONACA La cronaca di Nocera Inferiore Controlli antiassenteismo in ospedale I Nas (Nucleo antisofisticazioni dei Carabinieri) hanno effettuato un blitz all'interno dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. La visita dei militari si è resa necessario per i controlli sull'assenteismo ingiustificato dai posti di lavoro. I militari giunti all'umberto I intorno alle 8.00 di mattina hanno ispezionato reparti, uffici e gli addetti alla manutenzione tecnica. Al termine dei controlli non è emersa alcuna anomalia, ne sono state riscontrate irregolarità Disservizi dell'ospedale: esposto in Procura dei sindacati di base L'Unione dei sindacati di base dopo lunghi mesi di attesa, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica, ai NAS,alla Guardia di Finanza e all Ispettorato del Lavoro, sulle condizioni di criticità in cui versa l'ospedale di Nocera Inferiore Umberto I. L'esposto fa riferimento in particolare al reparto di Pediatria dell'ospedale. In particolare l'unione dei sindacati di base, nell'esposto presentato, ha chiesto un tempestivo intervento per porre fine alle disfunzioni, ai disservizi, alle malversazioni, agli sprechi, alle inefficienze ed a tutte le violazioni di legge, norme e contratti in vigore Rinvio a giudizio per Correale, è accusato di abuso d'ufficio E' accusato di abuso d'ufficio, in merito all'inchiesta per la scelta di tre ufficiali della polizia locale. Con questo capo d'imputazione, il comandante dei vigili urbani di Nocera Inferiore Giancarlo Correale è stato rinviato a giudizio dal gup del tribunale di Salerno Sergio De Luca. Correale dovrà comparire innanzi al giudice il prossimo primo luglio. Insieme a Correale sono state rinviate a giudizio altre sette persone. Si tratta della commissione esaminatrice per l'esame di tenente del corpo dei Vigili Urbani. Tutti dovranno rispondere dell'accusa di abuso d'ufficio. Secondo la procura infatti, in sede di esame sarebbero stati favoriti alcuni vigili ( i vincitori del concorso) a discapito di altri. La commissione dovrà anche rispondere del reato ascritto di falso, avendo essi sottoscritto il verbale Intascavano le pensioni dei congiunti morti, indagini in tutto l'agro Scoperta maxi truffa ai danni dell'inps in tutto l'agro Nocerino. Il procuratore capo Gianfranco Izzo e il sostituto Giuseppe Cacciapuoti stanno indagando su cinque persone, anche se al vaglio degli investigatori ci sarebbero altri cittadini che in modo deliberato andavano a ritirare la pensione dei propri congiunti con una regolare delega, anche se gli stessi erano defunti da tempo. I reati ascrivibili a questi truffatori, sono di truffa e di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico. I truffatori secondo quanto stanno appurando le indagini non si conoscerebbero nemmeno tra di loro. Si tratta nello specifico di figli, nuore, dei defunti che si recavano ogni mese nei rispettivi uffici postali per riscuotere la pensione del congiunto. La truffa avveniva nei comuni di Nocera Superiore, Nocera Inferiore,Angri e Scafati. Se dovessero essere riconosciuti colpevoli, ovviamente oltre alla pesante condanna penale, gli indagati dovranno anche restituire le somme di denaro percepite illecitamente Allagamento alla Starza di Nocera: ancora stop ai lavori ai lavori Allagamento alla Starza di Nocera: ancora nessuna certezza rispetto ai lavori agli argini Presto potrebbe essere realizzato il portellone di emergenza. Ancora nessun lavoro di messa in sicurezza degli argini del torrente Solofrana a rischio cedimento. Ma intanto una prima vittoria i residenti della Starza, zona di Nocera Inferiore, colpita dall'esondazione del Solofrana lo scorso mese di novembre, potrebbero ottenerla a breve. Dovrebbe infatti essere realizzato quanto prima il portellone di emergenza nel tratto del corso d'acqua alle spalle della caserma. Così come richiesto nei mesi scorsi dai residenti della zona. "L'area - spiegano gli alluvionati - è circondata dal Solofrana. In vari punti gli argini rischiano di cedere. L'apertura di un portellone nel tratto di muro alla spalle della Caserma Libroia (punto in cui l'argine è in cemento armato e dunque non rischia di crollare), consentirebbe, in caso di esondazioni o di nuovi cedimenti nei punti a rischio, di far rientrare nel torrente l'acqua fuoriuscita limitando così i danni". Una tecnica che non comporterebbe rischi in quanto nel punto in cui si chiede di realizzare il portellone il livello del letto del fiume è sottoposto rispetto all'intera zona. Continueremo a lottare per ottenere la messa in sicurezza degli argini hanno dichiarato gli alluvionati- Al momento non abbiamo ancora certezza rispetto ai lavori da effettuare nei tratti del torrente a rischio cedimento. Temiamo di tornare in casa ed allagarci nuovamente. Puntiamo anche sui risultati ottenuti dalla protesta del 2 febbraio a Roma voluta dall'assessore provinciale Antonio Fasolino. Siamo certi che raccoglieremo buoni frutti" La cassazione: Legittimo tenere in carcere Annarita Buonocore La V sezione penale della Corte di Cassazione ha confermato la custodia cautelare in carcere per Annarita Buonocore, la donna che nel giugno scorso portò via dall'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore il piccolo Luca. La donna si intrufolò nel reparto di ostetricia dell'ospedale di Nocera e dalla culla prese il piccolo Luca nato da Annalisa Fortunato. La Corte di Cassazione ha ritenuto necessaria la custodia cautelare per la donna a causa "della gravità del fatto commesso e la personalità deviante della donna, rendevano concreto il pericolo di recidiva e imponevano l'applicazione della più rigorosa misura cautelare" Scarico di rifiuti pericolosi: tre indagati C'è il forte dubbio che tanti rifiuti pericolosi siano giunti a Nocera Superiore nella località Starza. Tre persone sono state denunciate all'autorità giudiziaria per aver consentito che il loro terreno diventasse una discarica a cielo aperto contenente rifiuti pericolosi, ma anche di residui di costruzioni in cemento e ferro. Ad indagare sulla vicenda sono i Carabinieri e la Polizia Locale di Nocera Superiore, con il supporto della guardia forestale della vicina Cava de'tirreni. Tecnici del laboratorio dell'arpac sono stati chiamati ad effettuare una serie di analisi chimiche dei terreni interessati Il Pm chiede 30 anni di reclusione per gli assassini della tabaccaia Il pubblico ministero del tribunale di Nocera Inferiore Giancarlo Russo ha chiesto una condanna esemplare per Giovanni Fierro e per la sua convivente Monica Chechile rispettivamente 39enne e 46enne di Nocera che nello scorso anno avrebbero ucciso a sangue freddo la tabaccaia di Nocera Inferiore Gaetana Spinosa (foto). Il Pm dichiarando i due imputati non infermi mentalmente ha definito in aula il loro gesto criminale e abietto. Il Pm ha quindi chiesto la reclusione di anni 30 per ciascuno dei due imputati. Secondo l'accusa i due imputati avrebbero agito per motivi abbietti, con crudeltà e sevizie. L'omicidio avvenne in via Largo San Biagio a Nocera Inferiore, dove l'anziana donna gestiva una tabaccheria. I due amanti entrarono nella rivendita per portare a termine una rapina,ma qualche cosa andò storto. Colpirono con 29 colpi alla testa la donna, sferrando i colpi con un lucchetto, quindi spinsero la tabaccaia a terra e la soffocarono con il suo stesso cappotto. Infine, il corpo della Spinosa fu cosparso di alcol e dato alle fiamme. Un maldestro quanto crudele tentativo dei due presunti assassini di far sparire le tracce. La prossima decisiva tappa del processo è ora fissata per il prossimo 13 aprile con gli interventi della difesa Nasce la nuova area industriale La vasta area di Casarzano a Nocera Inferiore sarà traslata, passando ad area industriale. Tecnicamente l'area, la cui superficie è di 256mila metri quadri, sarà suddivisa in un'area agricola ed una industriale. L'enorme superficie, si trova tra due torrenti, una parte di essa diventerà area soggetta a vincolo di Casarzano, quindi con una connotazione di tipo agricolo, mentre la nuova area nella zona di Fosso Imperatore individuata assumerà una connotazione industriale. Ciò consentirà la nascita di nuove imprese. Il progetto è divenuto fondamentale vista la presenza di un vincolo che inibisce la costruzione per 256 mila metri quadri. Facendo in questo modo, l'area non subirà stravolgimenti, ma ci sarà un bilanciamento delle due superfici che consentirà di conservare pressoché intatto il piano insediamenti Agro Invest: Il CdA dichiara decaduto Romano, subentra, Salvatore Arena Il Consiglio di Amministrazione di Agro Invest S.p.A., ha votato all'unanimità la decadenza del Consigliere di Amministrazione, l ex sindaco di Nocera Inferiore, Antonio Romano deliberando l'ingresso, in sua sostituzione, per cooptazione, Salvatore Arena In arrivo ai cittadini di Nocera Inferiore la bolletta Tarsu aggiuntiva del 2010 A fronte delle minori entrate e delle maggiori spese verificatesi al fine di una copertura del 100% della spesa Tarsu 2010 il Servizio Tributi del comune di Nocera Inferiore si è visto costretto ad mettere un ruolo suppletivo, per un importo complessivo di 2 milioni, 658 mila, 76 euro. Tradotto dal politichese, vuol dire che l'integrazione della tassa sui rifiuti è ormai pronta, impacchettata e spedita agli utenti di Nocera. La delibera firmata dall'ex commissario prefettizio, Raffaele Cannizzaro è adesso operativa e si è tradotta in una ulteriore bolletta per i cittadini di Nocera. Portavoce dei cittadini che vedono come un sopruso un'ulteriore bolletta sulla Tarsu già pagata nel 2010 si è fatta l' Associazione per le Libertà, che ha chiesto di poter prendere visione degli atti che hanno determinato l'emissione della bolletta supplementare. Il presidente dell'associazione Guido Verderosa in una nota alla stampa ha dichiarato:"è una richiesta di pagamento illegittima a quanto già corrisposto, dovuta a maggiori spese per la Tarsu certamente non addebitabili alla cittadinanza ma alla cattiva gestione del servizio da parte degli organi politici". Sentitosi chiamato in causa, il Pd ha bollato l'uscita di Verderosa come una mera speculazione politica Tra rose e volantini Torquato ha presentato il suo programma elettorale Il candidato sindaco Torquato, si è presentato sabato scorso alla città di Nocera Inferiore, in pompa magna. In un'affollata piazza Petrosini, Torquato ha snocciolato il suo programma elettorale, dichiarandosi pronto a dialogare con Provincia e Regione se dovesse essere eletto sindaco. La presentazione di Torquato è avvenuta in un clima da convention americana, con la distribuzione di Rose e volantini che riassumevano il Torquato pensiero Nuova Regione "Principato di Salerno", continua l adesione dei Comuni Altri nove Comuni della provincia di Salerno hanno deliberato in Consiglio la proposta di istituzione della nuova Regione "Principato di Salerno", aggiungendosi ai precedenti che si erano espressi favorevolmente. Si tratta dei Comuni di: Auletta, Battipaglia, Castiglione dei Genovesi, Giffoni sei Casali, Laureana, Piaggine, Polla, S. Egidio del Monte Albino, San Rufo. Il quorum attualmente raggiunto è di abitanti su , che corrispondono alla popolazione dei 75 Comuni che hanno già deliberato la proposta di istituzione di una nuova Regione denominata "Principato di Salerno", ai sensi dell'articolo 132, comma 1 della Costituzione Anche Nocera ha la sua Lega, in essa anche ex esponenti della giunta Romano Prende il nome di Lega per l'italia il neonato movimento popolare di Nocera Inferiore. La Lega appoggerà alle prossime elezioni amministrative il candidato sindaco del centro destra Adriano Bellacosa. A sorprendere di più sono però i nomi che compongono il movimento popolare "Lega per l'italia". Tra i maggiori esponenti ci sono uomini che appartenevano alla precedente amministrazione Romano come gli ex assessori Giovanni Iannone e Fausto De Nicola ex consigliere dell'udc Giuseppe Villani. Cosa abbia spinto alcuni rappresentanti della precedente amministrazione a cambiare totalmente sponda politica lo chiarisce Iannone che dice: "Una profonda delusione prima nei confronti dell'ex sindaco e poi del centrosinistra. Abbiamo preso le distanze dalla candidatura di Ianniello perché, senza nulla togliere all'uomo che merita stima, non abbiamo condiviso la scelta che, a nostro avviso, è stata calata dall'alto" Pauroso incidente stradale, in nove finiscono in ospedale L'incrocio tra la Statale 18 e il centralissimo Corso Matteotti, il cosiddetto ponte di San Clemente, è stato teatro di uno spaventoso incidente che ha visto diverse auto tamponarsi. Il bilancio finale del sinistro è di nove feriti, nessuno fortunatamente in pericolo di vita. L impatto, avvenuto nelle prime ore del giorno pare dovuto alla pioggia e ad un mancato rispetto di un segnale di stop. Da qui la carambola che ha visto coinvolte tre vetture. Sulle tre auto, in tutto, nove persone, tutte ferite seppur lievemente La Nocerina cade in casa, in finale si Coppa Italia ci va il Carpi Cade la Nocerina in casa nella semifinale di Coppa Italia e dice addio alla possibilità di vincere la coppa nazionale. Per la prima volta in questa stagione, le mura di casa vengono violate dalla squadra ospite. A riuscire nell'impresa è stato il Carpi che batte al S.Francesco la Nocerina per 2-1 e raggiunge in finale la Juve Stabia Crolla un solaio, nessun ferito ma tre famiglie vengono evacuate L'improvviso crollo di un solaio in via Gramsci ha determinato lo stato di evacuazione per tre famiglie. L'incredibile vicenda è avvenuta nella zona conosciuta come "Capocasale". Al secondo piano del civico n.50 una famiglia mentre cenava si è accorta che nel solaio si era aperta prima una crepa e quindi un buco. I componenti della famiglia sono subito scappati. Una mossa quest'ultima che gli ha salvato la vita, visto che poco dopo il solaio ha ceduto. Sul posto sono giunti i tecnici del comune che hanno messo in sicurezza il perimetro interessato dal crollo e quindi hanno ordinato l'evacuazione di tre famiglie del civico. Sulla cause del crollo si attendono gli esiti dei rilievi effettuati dai periti Rapina in negozio di animali Riconosciuti ed arrestati i due autori di una rapina avvenuta ieri a Nocera Inferiore. Due rapinatori, intorno alle 20.00, avevano fatto irruzione in un negozio di articoli per animali minacciando una donna, titolare dell esercizio facendosi consegnare l incasso, circa 700 euro. Ma i Carabinieri, allertati, si erano messi subito sulle loro tracce, non tardando nel ritrovarli. Il primo si era nascosto sulla rampa di scale di un condomino, il secondo aveva tentato di far perdere le proprie tracce tra la gente. Nelle tasche di uno dei due malviventi i Carabinieri hanno trovato circa 450 euro. Scarpe da uomo su misura Fabbrica di calzature con punto vendita diretto al dettaglio Via G. Maiori, 7 (a 500mt uscita autostradale) Cava de Tirreni Tel fai pubblicità con Radio Amore! Tel Pensa al tuo corpo, io scelgo la natura... Alimenti biologici Fitoterapia Cosmesi naturale Via Matteo Della Corte, 5 Traversa - via Marconi (direzione Magistrale) - Cava de' Tirreni Tel

5 L Albatro, la passione del teatro amatoriale Concetta Iannone: L importante è saper comunicare Pasquale Ruotolo A Nocera Inferiore esiste da undici anni l'associazione "L'Albatro", una compagnia teatrale amatoriale presieduta dalla docente Concetta Iannone. Sita in via Cucci al numero 62, l'associazione è una splendida realtà che vanta iscritti di ogni età, molti dei quali si sono avvicinati al teatro animati da semplice curiosità. "L'Albatro è sorta nel lontano ' 99 - dichiara la Iannone - ; siamo una compagnia amatoriale formata da persone che amano il teatro. Ci riuniamo di solito due volte a settimana, anche di più quando lo spettacolo è imminente. Gli iscritti sono una ventina, tuttavia abbiamo intenzione di crescere ancora numericamente e siamo aperti a tutti. Nessun provino per accedere alla compagnia: la finalità non è quella di mostrare di essere eccezionalmente bravi, ma di saper comunicare. Il teatro è comunicazione. La Iannone annuncia il giorno del prossimo appuntamento dal vivo. "ll sei marzo metteremo in scena Quei figuri di trent'anni fa e Sic sic l'artefice magico di Edoardo De Filippo." Tra i membri del gruppo c'è Luigi Giordano, studente universitario iscritto alla facoltà di medicina. "Faccio parte di quest'associazione da due anni. Mi sono iscritto seguendo un amico che già frequentava la compagnia. Il mio è stato un gesto d'incoscienza: non sapevo nulla di teatro, è stata la curiosità a spingermi fin qui. All'inizio ammetto di aver avuto qualche difficoltà: dovevo relazionarmi con persone che non conoscevo, ma ci sono riuscito e sono migliorato sempre più nella recitazione. Fare teatro è un'esperienza che consiglio perché aiuta a maturare e ad aprirsi. Io mi diverto ad interpretare personaggi diversi, anche se non è facile. I miei progetti per il futuro? Studio medicina, ma recitare mi piace tanto. Cosa farò alla fine? Chi può dirlo..." A parlare è anche Marilina Iannello, studentessa di scienze dell'educazione: "Fu mia madre, iscritta a quest'associazione, a consigliarmi di fare altrettanto. A furia di applicarmi sono riuscita a superare la paura del palcoscenico, che mi terrorizzava sin da piccola. Oramai sono quattro anni che appartengo a questo gruppo e Giordano e Ianniello CeliachiaCava.it Iannone e Stanzione lo stare insieme agli altri mi ha aiutato a superare la timidezza, parte del mio carattere. Qui ho fatto delle amicizie che frequento anche al di fuori delle prove, a cui spesso assistono semplici curiosi. Il teatro per me è trasposizione della realtà. Quando vado in scena, infatti, non sono Marilina, ma un'altra persona. Cambiando continuamente, interpreto un personaggio sempre diverso ed è bello una volta ogni tanto giocare a non essere se stessi." Francesco Stanzione, musicista, aggiunge: "Ho cominciato nel ' 96 presso il teatrino Calliopea, tre anni dopo sono arrivato qui. Ad avvicinarmi al teatro la volontà di sperimentare e di assumere i panni di personaggi nuovi e sempre diversi. L'esperienza che ho maturato mi ha portato a superare il naturale imbarazzo che si può provare agli spettacoli, quando di fronte hai un pubblico che ti osserva. Certo, i primi cinque minuti sono sempre difficili, ma poi tutto passa. Il mio desiderio è quello di trasformare quest'associazione in accademia teatrale, facendo in modo che possano frequentarla, per stage, importanti nomi del teatro anche campano. Il mio progetto di vita è ben definito, essendo un musicista anche molto impegnato, peròassicuro il giusto spazio a quest'attività che mi piace molto. E poi, qui all' Albatro siamo tutti grandi amici e tra gli iscritti c'è anche la mia fidanzata." L'associazione svolge regolarmente le sue attività il lunedì ed il giovedì a partire dalle 20:30.. Ritorna il mestiere dei conciambrelle Giulio Caso Una volta c erano i conciambrelle - riparatori di ombrelli, ma qualcuno diceva anche acconciambrielle (da concia o acconcia). Pensavo che rimanesse solo un ricordo questo mestiere scomparso, praticamente, verso la fine del secolo scorso. Invece, girando per le strade, dopo un ennesima bufera di pioggia e vento, ho visto due persone anziane che raccoglievano gli ombrelli rotti abbandonati per strada. Ho chiesto loro cosa ne facevano e mi hanno risposto: Li aggiustiamo o li utilizziamo come pezzi di ricambio Io ne ho già una quarantina aggiustati mi ha detto uno dei due, li cedo agli amici per un euro o, quando riescono come nuovi, uno e cinquanta. Insomma, la necessità del quotidiano sta, forse, facendo ritornare in vita l antico mestiere dei conciambrelle? Rocco Vitolo Curiosità nocerine in libertà A cura di Rocco Vitolo La Strada Ferrata arriva a Nocera Medaglia commemorativa Circa le quattro pomeridiane del giorno 18 maggio 1844, ad un cenno di Sua Maestà il Re, il convoglio di dodici vagons, tratto da una sola macchina locomotrice a sei ruote, mosse da Napoli. Senza mai arrestarsi, dopo 57 minuti esso era già pervenuta a Nocera, percorso lo spazio di venti miglia. Liete musiche militari ivi ne festeggiaron l arrivo. Sua Maestà il Re ne discese con la Reale Famiglia e venne accolta dall Intendente della Provincia di Principato Citeriore e da tutte le Potestà locali d ogni ramo. La Sua Maestà in unione delle altre Persone auguste, in una convenevolmente addobbata Sala della 5 - CRONACA Stazione trattienesi alquanto con gli eminenti personaggi che la seguivano, ed affabilmente accettò qué rinfreschi e reficiamenti diversi che il Cav. Bayard proffersele, e dé quali fu questi largo verso tutti coloro che facevano parte del Convoglio. Risalita poi Sua Maestà coll augusta Famiglia nel Real vagon, e risalite le persone invitate né vagons corrispettivamente assegnati, il Convoglio, ad un sovrano cenno, lasciò Nocera avviandosi alla Stazione di Napoli, ove giunse circa alle sette, in 54 minuti. (N.B.: Sua Maestà era Ferdinando II Borbone, Re delle Due Sicilie.) (Da Storia ferroviaria ).. Codola : il primo traforo ferroviario d Italia La Galleria dell'orco ( o di Codola), inaugurata il 31 maggio del 1858, fu il primo tunnel ferroviario del Regno delle Due Sicilie, ed anche d Italia. Nel giorno dell'inaugurazione la galleria fu rischiarata con 5000 lumicini per permettere agli invitati l'attraversamento dei 442,55 metri di lunghezza, i carri ferroviari posti sul binario furono tirati a mano per l'intero percorso. Essa, però, andò in esercizio solo il 17 febbraio 1861, dopo la caduta dei Borboni, per collegare la linea ferroviaria Capua-Cancello-Sarno a Mercato San Severino, e, attraverso gli Appennini, alle Puglie. La Galleria, realizzata sotto la collina di Torricchio e di S. Apollinare, collega Fiano a Codola. (Da Storia ferroviaria ) Migliaia di prodotti alimentari per intolleranze e bio Via XXV Luglio, 75/77 Cava de Tirreni Tel RISTORANTE GIAPPONESE Via Ten. Col. Carmine Calò, 8/9 (di fronte piazza Della Concordia) Salerno Tel A pranzo menù fisso: 15,00 Euro...e mangi quello che vuoi!!! Per bambini sotto i 12 anni 7,50 euro

6 6 - CRONACA Il mese di marzo ricorre il 67 anniversario dell'ultima eruzione del Vesuvio: marzo Martedi 22 marzo, alle ore 17, nell'ambito dei Martedi Culturali, presso la Biblioteca Comunale di Nocera Inferiore si è tenuta una conferenza interattiva dal titolo " Eruzione del Vesuvio: 67 anni fa, lapillo sui tetti". Il prof. Filippo Astarita ha curato la proiezione di film sull'ultima eruzione del Vesuvio; L'Arch. Rocco Vitolo ha parlato di episodi storici dell'epoca; Il Geologo Giulio Caso, in riferimento all'argomento caduta lapilli, ha relazionato su un suo recente progetto "Tetti sicuri" a Nocera e nell'agro". Riportiamo qui di seguito una sintesi del progetto. Nelle aree dove è possibile una ricaduta di ceneri e lapilli, durante una eventuale, futura, eruzione vulcanica, bisogna ricercare metodologie costruttive di sicurezza Giulio Caso per i tetti onde evitare sprofondamenti. Tali metodologie terranno conto del risparmio energetico e salvaguardia dell ambiente. L eruzione del Vesuvio del marzo 1944, causò un accumulo di lapilli che, in alcune zone, raggiunse anche gli 80 cm. Furono quelli momenti drammatici con circa 45 morti per crollo di solai e terrazze. Progetto tetti sicuri A cura del geologo nocerino Giulio Caso e le terrazze per essiccare frutta e ortaggi). Ora che questa abitudine non c è più, forse è giunto il momento di pensare ad una difesa, sia pure passiva, contro questa simile eventualità prevedendo un tipo di costruzione con tetti spioventi, almeno in queste zone. Ritornano gli itinerari di "Camminare e Conoscere" Giulio Caso Il centro Informagiovani di Nocera Inferiore diretto dalla dottoressa Nicla Iacovino è lieto di presentare la quarta edizione dell evento Camminare e Conoscere. La manifestazione inizierà il 24 marzo 2011 con la visita al museo di Capodimonte a Napoli. I partecipanti raggiungeranno i luoghi di interesse artistico, culturale e storico del nostro territorio e guide esperte illustreranno la loro storia e il loro valore artistico. La manifestazione nasce allo scopo di permettere a tutti i cittadini del nostro territorio di camminare insieme per riscoprire i luoghi della memoria, conoscere e valorizzare i beni culturali e paesaggistici del nostro territorio, ritrovare il piacere del passeggiare all aria aperta, riappropriarsi degli spazi cittadini e riscoprire vicoli e cortili. Seguono: giovedì 7 aprile - Solofra - Collegiata di S. Michele Arcangelo - pranzo in agriturismo martedì 19 aprile Nocera Inf. Montealbino. Giardino bioenergetico della Cooperativa Sociale Emora giovedì 28 aprile - Amalfi Cattedrale giovedì 12 maggio - Salerno Pinacoteca di Salerno giovedì 26 maggio - Scala e Ravello Giardini di Villa Cimbrone giovedì 9 giugno - Campagna - Oasi del Monte Polveracchio giovedì 23 giugno - Cappella di S. Severo Cristo velato, Chiesa di S. Gaetano Occorre prenotarsi presso l Informagiovani in C.so V. Emanuele 52 Nocera Inferiore tel La prenotazione va effettuata anticipando unicamente la quota del pullman (circa 5 euro) almeno due giorni prima della visita guidata. Camminare e conoscere ha, inoltre, lo scopo di promuovere tra i giovani e gli anziani i beni artistici e architettonici, storici e archeologici, ambientali e paesaggistici presenti nel territorio; creare occasioni di aggregazione; promuovere la pratica del camminare a piedi per il benessere della persona e dell ambiente. Nel corso delle visite guidate sono previste letture collettive ispirate al luogo. Nelle foto in basso, gruppi di partecipanti alla scorsa edizione di Camminare e Conoscere A causa del lapillo spalato giù dai tetti e dalle terrazze delle case, in alcune strade si camminava arrivando con la testa quasi ad altezza dei primi piani delle case. Già si hanno indicazioni di massima che prevedono una pendenza minima di circa 38 gradi, ma ulteriori studi daranno indicazioni sulla pendenza consigliata anche in funzione dei materiali utilizzati per realizzare i tetti. Una costruzione inadeguata, infatti, anche con copertura avente pendenza del tetto di circa 45 può essere seriamente danneggiata da ricaduta di materiale piroclastico. Sarà utile, allora, ricercare delle zone ove, eventualmente, sarebbe possibile depositare, anche temporaneamente, i lapilli. Sia nell eruzione del 1944 che in quella del 1906 la maggior parte delle persone, nelle zone di ricaduta ceneri e lapilli (vedi figura), perirono per sprofondamento dei solai. Il tipo di costruzione di allora prevedeva solai scoperti (in quella società contadina era diffusa l usanza di usare i lastricati La nuova copertura a tetto permetterà anche di poter realizzare pannelli fotovoltaici e recuperare energia solare, oltre che diminuire la dispersione di calore. Importante riconoscimento per l avvocato Alba De Felice Marco Siani Importante riconoscimento conferito all avvocato Alba De Felice dalla sezione provinciale di Salerno A.M.I. (associazione avvocati matrimonialisti italiani) Alla dottoressa De Felice, già Presidente A.M.I. della sezione territoriale agro nocerino sarnese - è stata conferita la carica di Presidente Onorario della Sezione Distrettuale di Salerno. I suoi meriti all interno dell Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani sono incontestabili, - si legge nella nota A.M.I. Sezione Distrettuale Salerno in particolare per aver organizzato iniziative e progetti di pregevole interesse, che hanno dato rilievo e risalto al nome della nostra associazione. Sono molto felice per questo prestigioso riconoscimento, - commenta l avvocato Alba De Felice - che ovviamente rappresenta un ulteriore incentivo per fare sempre di più e sempre meglio. Confermo il mio incessante impegno a tutela della famiglia, dei minori e dei deboli. Alba De Felice La Patto Territoriale alla ricerca di professionisti Pasquale Ruotolo La Patto Territoriale per l'occupazione dell'agro Nocerino Sarnese, con sede presso il Castello Fienga a Nocera Inferiore, è una Società nata nel luglio del 1998 per progettare ed attuare programmi di interventi nel settore industriale, infrastrutturale e dei servizi, allo scopo di promuovere lo sviluppo locale. Ne è presidente, da esattamente un anno, l'avvocato Generoso Baio, ex assessore alle Politiche Sociali prima e all'urbanistica poi del Comune di Nocera Superiore. Baio, subentrato ad Antonio Romano, è il primo massimo esponente nella storia della Patto a non ricoprire il ruolo di sindaco. La Società è nata per contemperare le esigenze comprensioriali dei Comuni dell'agro e reperire sul mercato comunitario, nazionale e regionale, finanziamenti per uno sviluppo che interessa diversi settori: sociale, economico, infrastrutturale. Al fine di espletare al meglio le numerose attività che le competono, essa ha di recente emesso un avviso pubblico dove comunica di essere alla ricerca di professionisti con i quali stabilire rapporti di collaborazione esterna, occasionale o continuativa. Coloro che faranno pervenire la propria candidatura entro e non oltre il 25 marzo, rispettando i criteri imposti del bando, saranno inseriti in una lista e contattati, poi, a seconda dei bisogni. "Un'iniziativa importante, questa - sottolinea Baio - ; si ricercano professionisti di ogni settore, tecnico e legale in primis. Appena la short list sarà completata, essa passerà al vaglio della Società e, quando ci saranno progetti da realizzare, relativi ai diversi ambiti a cura della Patto, sarà scelto, tra i nomi disponibili, il più attinente a svolgere Generoso Baio quanto vi è da fare". Ma le novità non finiscono qui. "Le cose da realizzare sono ancora tante, ambiamo al raggiungimento di traguardi che possano determinare un'ulteriore crescita dei Comuni dell'agro nocerino sarnese". Nel frattempo uno degli obiettivi di lunga data è quasi raggiunto: la Patto è prossima alla trasformazione in una società interamente pubblica. I membri del Consiglio Provinciale di Salerno non solo hanno aderito al piano, ma soprattutto hanno dichiarato la disponibilità all'acquisto di quote in proporzione al capitale sociale posseduto. "La delibera - conclude Baio - evidenzia una buona disposizione della Provincia nei confronti dell'agro. Quando la Società sarà completamente a capitale pubblico, e non più misto, potrà offrire ai cittadini nuove e numerose opportunità e servizi"..

7 Dal deserto al giardino: nasce il Tudig Presentata il 26 febbraio scorso la nuova associazione che vuole mettere in rete gli artisti dell Agro I soci fondatori. Da sinistra: Yuri Vincenzo Ferrara, Alessandro Maranca, Antonio Pace, Michele Parisi, Pietro Villani, Gianmarco Volpe, Angelica Verrastro, Biagio Pepe, Nico Vuolo e Alessio Salerno Foto di Alessio Salerno Valentina Petrosino Quando si parla di rilancio culturale, patrimonio artistico, bisogno creativo rispetto alle possibilità che il nostro territorio offre, stiamo già facendo riferimento al Tudig, acronimo che sta per trasforma un deserto in giardino. L associazione, nata a Nocera Inferiore, ha l intento di promuovere e veicolare tutte le diverse forme artistiche presenti nell Agro e non solo. L iniziativa germoglia con l idea di far fronte alla conclamata sensazione di deserto culturale di contro a quello che invece dovrebbe essere un giardino creativo di idee, cultura, arte nel senso più ampio del termine. Si è tenuta sabato 26 febbraio, a Nocera Inferiore presso il Punto Einaudi, la conferenza stampa per la presentazione del Tudig e dei suoi punti fondanti: rivalutazione del patrimonio artistico culturale dell Agro, censimento degli artisti presenti sul territorio, realizzazione di eventi a favore della promozione e diffusione dell arte, corsi di formazione in campo artistico. Si ha bisogno di possibilità, questo è il principio guida del Tudig, ovvero offrire degli spazi alla musica, alla pittura, alla scultura, al teatro, alla fotografia, alla scrittura in modo da poter mantenere fertile e viva la propria terra: «La gente dovrebbe sostenerci perché tutti amano la bellezza». Non solo gli artisti in senso stretto ma tutti quanti i cittadini, i cultori dell arte, i fruitori di opere artistiche possono entrare in contatto con questa nuova realtà nocerina e offrire un personale contributo. Villa Orchidea Umberto Mannara: due anni di attività ricchi di sodddisfazioni Villa Orchidea a Cava de Tirreni è certamente tra le location più affascinanti della Campania per festeggiare i momenti più importanti della vostra vita. Villa Orchidea è un sogno che si realizza afferma Umberto Mannara che con la moglie Anna Saturnino ed i figli Enzo, Sonia e Alex gestisce la nuovissima struttura. Villa Orchidea, dopo 30 anni di esperienza, profusi nel settore della ristorazione (col Ristorante Arcobaleno) nasce con lo scopo di offrire una cornice ideale dove trascorrere eventi indimenticabili, come matrimoni, comunioni e cerimonie di ogni genere. Il grande consenso ottenuto nei primi due anni di attività della struttura, è per noi motivo di soddisfazione. Se in Campania oggi Villa Orchidea è tra le strutture più ambite dobbiamo dire grazie ai nostri numerosi clienti che hanno apprezzato i nostri servizi diffondendone le preziose virtù. Villa Orchidea è vanto per Cava e per l Agro-nocerino; poter offrire una struttura unica nel suo genere, senza dirigersi verso mete lontane, offrendo, allo stesso tempo, un prezioso Uno dei primi eventi da segnare in agenda del Tudig è quello di giovedì 3 Marzo, organizzato presso il locale Tribù a Nocera Inferiore, dove dalle 21 in poi si è assistito al vernissage del pittore Danilo Spinelli accompagnato da installazioni video a cura di Antonio Pace, performance di danze popolari con Alessia Zazza e Alessio Salerno, letture del poeta Pietro Villani, sound select a cura di Mr Rainbow Funk (funk/afrobeat). Nel corso della serata si sono alternati diversi musicisti con esibizioni live: Joe Petrosino Trio (rock folk popolare), DR (hip hop), Peppe Frana (musica medio orientale), Pina Ascione (folk popolare), Simone Carotenuto (folk popolare), Marco Snmorra (cantautore) e Tudig Drum Circle con ospiti a sorpresa. Un evento dove circolava l arte ad ampio respiro, un biglietto da visita per il Tudig che ha distribuito a tutte le persone intervenute una fanzine. Una testimonianza importante per la città di Nocera Inferiore e per tutto quanto l Agro perché si ha voglia di cambiare, di non essere spettatori passivi, ma di diventare parte attiva nello sviluppo del proprio paese; e che da questi semi possano essere raccolti dei frutti che rendano vivibile e bella la nostra terra, troppe volte lasciata nell indifferenza e nella convinzione che le cose non si possono fare. L auspicio è che nel Tudig, come nelle altre realtà culturali presenti sul territorio, possano riconoscersi tutte quelle persone che hanno voglia di dimostrare che insieme si può trasformare un deserto in giardino.. contributo all economia locale. Villa Orchidea, adagiata su una collina, immersa nel verde, offre ai suoi ospiti due ampie e confortevoli sale di 300 e 70 posti, e ampi spazi all aperto, con piscina e gazebo in un incantevole terrazza con vista panoramica. Villa Orchidea il più bel fiore da donare ai vostri ospiti.. Nelle immagini Villa Orchidea. Nella foto in basso, Umberto Mannara con la moglie Anna Saturnino Villa Orchidea Sale per ricevimenti - Ristorante S. Giuseppe al Pozzo, 11 Cava de Tirreni Tel./fax cell Sofia Russo «L idea di fondare un associazione ha preso vita in seguito ad una discussione su Facebook - racconta Alessandro Maranca, uno dei soci fondatori del Tudig - quindi possiamo dire che è figlia di uno dei prodotti del XXI secolo. I social network hanno rivoluzionato la vita di tutti i giorni, mettono in rete centinaia di persone, facilitano la comunicazione a distanza. Se si fanno le rivoluzioni con i social network (vedi le rivolte in Medio Oriente) non vedo perché non si possano usare per creare qualcosa di bello ed interessante sul nostro territorio.». Proprio attraverso Facebook sono partite le prime iniziative del gruppo di artisti, con video, foto e creazioni multimediali, che subito si sono diffuse in rete convogliando l attenzione del pubblico cibernetico. Polistrumentista, one man band, Alessandro Al Maranca è stato uno delle anime promotrici della nascente associazione. Dopo 15 anni vissuti a Londra come musicista, è ritornato alla sua terra. «Dopo tanti anni lontano dalla mia casa, - continua Al - adesso mi sento le radici che mi escono dai piedi. Osservare con un altro punto di vista, dopo tutte le esperienze che ho avuto, mi permette di riscoprire la mia città, di vedere le cose in modo diverso. È un affascinante sguardo nuovo sulle cose». Pasquale Ruotolo La squadra di Auteri sta dominando con merito il campionato di Prima Divisione di Lega Pro ed è praticamente in serie B, manca solo il conforto ufficiale dato dalla matematica. Un traguardo che fa gioire innanzitutto il presidente del sodalizio rossonero Giovanni Citarella, che nell'estate del 2009 rilevò l'intero pacchetto di quote societarie divenendo l'unico proprietario della Nocerina. Concluso il torneo di Seconda Divisione, i molossi sono stati ripescati nella categoria superiore, grazie alla scomparsa di numerose realtà dal panorama professionistico, ma grazie soprattutto alla volontà del patron, che non si è tirato indietro sul piano economico pur di regalare alla gente una categoria sicuramente più adatta al nome della Nocerina. Tra i protagonisti di questo campionato trionfale vi è senza dubbio l'allenatore siracusano Gaetano Auteri, fortemente voluto da Citarella, che aveva cominciato a corteggiarlo sin dalla primavera passata. Auteri ha plasmato un undici bello e vincente, votato all'attacco e comunque attento in difesa. E' opinione diffusa, tra gli addetti ai lavori, che è il mister il punto di forza della Nocerina. Un grande plauso va tributato anche ad Ivano Pastore, direttore sportivo dei molossi. Pastore fino allo scorso gennaio giocava a calcio, nella Colligiana, poi ha appeso le scarpe al chiodo; Citarella gli ha dato l'opportunità di cimentarsi in un ruolo che il quarantenne, nativo di Bari, ha 7 - CULTURA- SPORT TUDIG: quando i social network mettono in rete la cultura I soci fondatori sono 9 e compongono il direttivo, attraverso il quale passano le diverse proposte e i suggerimenti per le attività. Il presidente è il poeta Pietro Villani, il segretario è Alessandro Maranca ed il vice-segretario Biagio Pepe. L associazione è aperta a tutti gli artisti che vogliono mettersi in gioco per ridare valore artistico e culturale al nostro comprensorio, con l unico obiettivo di trasformare un deserto in giardino. Per info e contatti: (sito in allestimento).. Nocerina: verso il coronamento di un sogno atteso 33 anni Gaetano Auteri Al-Maranca Ivano Pastore dimostrato di saper svolgere alla perfezione. Grazie alle sue competenze ed alle amicizie con alcuni ex compagni di squadra, da lui convinti ad accettare la sfida di Nocera, Pastore ha costruito la corazzata dell'intera Lega Pro, che ha staccato le avversarie in classifica disputando un campionato a sé. Vien da pensare se Citarella, Auteri e lo stesso Pastore sono consapevoli di essere ad un passo dall'entrare nella storia del calcio nocerino. In passato tanti presidenti hanno fatto proclami e fallito, tanti calciatori sembravano quelli giusti per centrare la cadetteria, ma così non è stato. E proprio nell'anno in cui la gente era contenta per il ritorno nella vecchia serie C1 dopo otto lunghe stagioni di assenza, e non chiedeva altro che una tranquilla salvezza, è accaduto l'inimmaginabile. Il bello del calcio.. Intervista a Maikol Negro capocannoniere della Nocerina Pasquale Ruotolo Ventitre anni tra poco più di un mese, di proprietà del Catania, che lo ha acquistato quest' estate a titolo definitivo dall' Olimpia Celano, per girarlo alla Nocerina, in comproprietà. E' Maikol Negro attaccante esterno, attualmente capocannoniere della squadra rossonera con undici reti. I suoi gol accompagnati da ottime prestazioni gli stanno valendo l' interesse di squadre di categoria superiore, una su tutte la Fiorentina che, secondo attendibili voci di mercato, avrebbe sondato il terreno per portare Maikol in Toscana, agli ordini di Mihajlovic, già lo scorso gennaio. Nelle ultime settimane sembra che anche il Torino sia intenzionato ad acquistare il cartellino del forte calciatore. Un motivo in più per continuare a far bene con la Nocerina. Negro, in molti la considerano il Miccoli della Lega Pro. La entusiasma il paragone con il collega? "Certamente. Ammiro molto Fabrizio e spero, nella mia carriera, di realizzare anche solo la metà di quanto ha fatto lui. Tutti i complimenti che mi vengono rivolti non possono che farmi piacere. C' è chi sottolinea pure la somiglianza fisica che mi accomuna al fantasista del Palermo." Si aspettava di vedere, a questo punto del campionato, la Nocerina lassù, e soprattutto di essere considerato uno dei trascinatori della squadra? "Diciamo che, ad inizio stagione, mi ero posto degli obiettivi personali. Ad essere sincero, non credevo potessimo ritrovarci saldamente in testa alla classifica sin dalle prime giornate del torneo, ma la realtà è stata proprio questa". Grandi clubs bussano già alla porta del ds Ivano Pastore. Le dice qualcosa il nome di Pantaleo Corvino? "Mi è giunta questa voce -(sorride)-, sono contento e lusingato. Se altre squadre ti cercano vuol dire che stai lavorando bene e questo è un enorme motivo di soddisfazione. Consentimi di rassicurare la tifoseria: in testa, al momento, ho solo la Nocerina e non mi lascerò distrarre dalle sirene di mercato. Voglio arrivare in alto con i molossi." Lei ed i suoi compagni di squadra avete riportato l'entusiasmo in una città che ha vissuto, recentemente, anni ingloriosi sul piano calcistico "Sono contentissimo. Il tifo nocerino è straordinario, caldo, si esalta per poco, figurarsi ora che stiamo vincendo tanto e puntiamo ad un traguardo straordinario..." Maikol Negro

8 A partire da questo numero, NoceraNotizie.it vi offrirà immagini storiche di Nocera da conservare e collezionare. In questo numero due immagini di via Barbarulo. Vietri sul Mare - Via C. Colombo, 29 Tel Senatore Infissi e Serramenti Porte per interni Porte blindate Scale - Parquet Porte interne, classiche o moderne anche scorrevoli ad incasso. Porte decorate a mano personalizzate Infissi e serramenti in legno, legno-alluminio Via G. Vitale, 40 Santa Lucia Cava de' Tirreni Tel Noleggio Piattaforme aeree Devi traslocare? Puoi far da te, con tutti gli svantaggi annessi, trasportando i mobili per le scale, caricare e smontare da te, oppure rivolgerti ad una ditta specializzata di traslochi. Traslochi Di Donato si occuperà di smontare accuratamente i tuoi mobili, trasportarli, con eventuale stoccaggio in deposito momentaneo (se ne avrete necessità) e rimontarli senza il minimo sforzo da parte vostra. Qualora decideste per il fai da te potrete approfittare di una grande opportunità: Traslochi Di Donato Vi offre anche il solo noleggio della piattaforma aerea con operatore. Con una piccola spesa eviterete così il problema e lo sforzo maggiore: quello di trasportare a mano i mobili per le scale. I vostri mobili saranno trasportati dalla sede stradale al piano desiderato in pochissimo tempo. I traslochi è il nuovo servizio offerto da Mobili Di Donato, storica azienda cavese, da sempre nel settore dell arredamento. Traslochi Di Donato Noleggio piattaforme aeree per il fai da te Via Gino Palumbo (adiacente piscina comunale) Cava de Tirreni Tel L attività relativa ai traslochi nasce da una esigenza della nostra clientela -ci dice Vincenzo Di Donato, titolare dell aziendapoter offrire maggiori servizi ai nostri clienti, come lo smontaggio e il rimontaggio dei mobili in caso di trasloco. Ma anche, in Vincenzo Di Donato qualità di arredatore, consigliare e organizzare in maniera ottimale la distribuzione dei nuovi spazi. Avvertivamo la necessità di offrire anche questo ai nostri clienti, il tutto con l intervento di personale altamente specializzato - conclude Di Donato. Traslocare? Mai stato così facile e conveniente! Chiamateci, senza impegno, per un preventivo gratuito.. Senatore Arredamenti Visita il nostro sito: Via G. Vitale, 40 - Santa Lucia - Cava de' Tirreni Tel Senatore... qualità dell abitare

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Il Partito Democratico del Trentino.

Il Partito Democratico del Trentino. Il Partito Democratico del Trentino. Le idee del candidato alla segreteria Roberto Pinter Più che da dove vieni conta chi sei e dove vai. La nascita del PD è anche questo, è un progetto che guarda avanti,

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00 Il Mattinale Roma, mercoledì 27 novembre 2013 27/11 ore 18.00 a cura del Gruppo Forza Italia-Pdl alla Camera Speciale Manifestazione Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Mentre

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015 Pagina 1 di 5 rassegna stampa 10/11/12 Ottobre 2015 IL CITTADINO Lodi Indagini sul concorsone, i carabinieri anche al Ced (10/10/2015) Ospedali, Rossi venga in audizione in consiglio (10/10/2015) Lettere

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

COMUNE DI LEVERANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI. Art. 1 Istituzione

COMUNE DI LEVERANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI. Art. 1 Istituzione COMUNE DI LEVERANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI Art. 1 Istituzione Il Forum giovanile, previsto dall art. 15 bis dello Statuto comunale, è strumento di autorappresentanza e di partecipazione

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO CONFERITA AL VICE SOVRINTENDENTE DELLA POLIZIA DI STATO MICHELE D AMELIO.

PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO CONFERITA AL VICE SOVRINTENDENTE DELLA POLIZIA DI STATO MICHELE D AMELIO. PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO CONFERITA AL VICE SOVRINTENDENTE DELLA POLIZIA DI STATO MICHELE D AMELIO. CONSEGNA IL RICONOSCIMENTO IL QUESTORE DELLA PROVINCIA DI SALERNO DR. ALFREDO ANZALONE. EVIDENZIANDO

Dettagli

Elezioni Comune di Napoli 2011

Elezioni Comune di Napoli 2011 Elezioni Comune di Napoli 2011 Alcune riflessioni sulle tendenze emerse dai sondaggi elettorali a cura di Michele Caiazzo, componente Assemblea Nazionale PD / responsabile Centro Studi e Ricerche PD Campania

Dettagli

Benvenuti a Sezze Rumeno

Benvenuti a Sezze Rumeno Facoltà di Scienze Politiche Sociologia Comunicazione Corso di Laurea Magistrale Scienze Sociali Applicate Sociologia e management della sicurezza Tesi di Laurea Anno accademico 2011/2012 Benvenuti a Sezze

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

Considerazioni e orientamenti di azione politica

Considerazioni e orientamenti di azione politica MANIFESTO della RETE DEL CIVISMO LOMBARDO Considerazioni e orientamenti di azione politica I più recenti risultati elettorali hanno confermato la crisi della cosiddetta Seconda Repubblica e dei partiti

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO Provincia di Palermo ********** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA N. 07 DEL 26/04/2011 PRESA ATTO SURROGA DEL CONSIGLIERE DIMISSIONARIO VETRANO OGGETTO: VINCENZO,

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE STATUTO (gennaio 2015)

EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE STATUTO (gennaio 2015) EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE STATUTO (gennaio 2015) Art. 1 Natura giuridica e durata E Istituita dal Comune di Modena, dal Comune di Cesena, dal Comune di Bologna, dalla Regione Emilia Romagna, una

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE ALDO SMOLIZZA* Qualche anno fa svolgevo un attività internazionale e a seguito di quell attività conoscevo molto bene le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale.

Dettagli

MODULO 3: ORIENTAMENTO AL LAVORO

MODULO 3: ORIENTAMENTO AL LAVORO Area economico - giuridica Disciplina: diritto - economia Gruppo: Pordenone Docente: Valeria Laura Valleriani Istituto: I.S.I.S. di Spilimbergo (PN) MODULO 3: ORIENTAMENTO AL LAVORO Classe 3B IPSC (14

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE STATUTO (Giugno 2011)

EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE STATUTO (Giugno 2011) EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE STATUTO (Giugno 2011) Art. 1 Natura giuridica e durata E Istituita dal Comune di Modena, dal Comune di Cesena, dalla Provincia di Modena, dalla Regione Emilia Romagna,

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

Si apre un nuovo ciclo nella vita politico-amministrativa di Torino. Alle nostre spalle sta un periodo di trasformazioni della città.

Si apre un nuovo ciclo nella vita politico-amministrativa di Torino. Alle nostre spalle sta un periodo di trasformazioni della città. Desidero innanzitutto ringraziare il Presidente del Tribunale, dottor Luciano Panzani, la dottoressa Giovanna Dominici, Presidente dell Ufficio Centrale Elettorale e tutti i loro collaboratori per lo scrupolo

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE LICEO SCIENTIFICO DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la

Dettagli

COMUNE DI ARIENZO Provincia di Caserta

COMUNE DI ARIENZO Provincia di Caserta COMUNE DI ARIENZO Provincia di Caserta PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DELLA LISTA RAPPRESENTATA DAL SIMBOLO: UN CERCHIO DIVISO IN DUE PARTI DA UNA FASCIA TRICOLORE DI COLORE VERDE, BIANCO E ROSSO CON SCRITTO

Dettagli

VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI

VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 768 VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI 18 settembre

Dettagli

ONORIFICENZE. Diploma di CAVALIERE al Primo Maresciallo del Corpo delle Capitanerie di Porto sig.

ONORIFICENZE. Diploma di CAVALIERE al Primo Maresciallo del Corpo delle Capitanerie di Porto sig. ONORIFICENZE Diploma di CAVALIERE al dottor Carmine CARBONE residente a BATTIPAGLIA Ingegnere industriale, con esperienza pluriennale nei diversi contesti lavorativi. Attivamente impegnato nel sociale,

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Città Termale C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N 79 del Registro Delibere Data 06.11.2009 OGGETTO: Parco Eolico ed energie alternative.

Dettagli

Statuto A.N.VE Nicola Gazzini. Titolo I. Costituzione e generalità

Statuto A.N.VE Nicola Gazzini. Titolo I. Costituzione e generalità Statuto A.N.VE Nicola Gazzini Titolo I Costituzione e generalità Art. 1) E costituita un Associazione democratica apartitica e aconfessionale, senza scopo di lucro denominata A.N.VE - Nicola Gazzini con

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

PRESENTAZIONE UMBERTO LEANZA

PRESENTAZIONE UMBERTO LEANZA UMBERTO LEANZA Come noto, la c.d. legge Pinto, originata dalla necessità di adottare misure per l accelerazione dei giudizi, contiene la previsione di equa riparazione in caso di violazione del termine

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I 1 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E ASSEMBLEA DELLA FEDERAZIONE, E DEI SEGRETARI E DEI COMITATI DIRETTIVI DEI CIRCOLI DELLA CITTA DI ROMA E DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI Parte

Dettagli

COMUNE DI POSITANO Provincia di SALERNO

COMUNE DI POSITANO Provincia di SALERNO *------------------------------------* Prot.n. del *------------------------------------* COMUNE DI POSITANO Provincia di SALERNO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 3 DEL 14/01/2008 ========================================================================

Dettagli

FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI

FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI REGOLAMENTO Regolamento Forum dei Giovani Pag. 1 di 8 ART.1 Istituzione Il Consiglio Comunale della Città di Pollena Trocchia riconosciuto: l importanza

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità 1) Il Consiglio comunale dei Giovani di San Polo dei Cavalieri è un organo democratico di rappresentanza

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

STATUTO FEDERCONGRESSI&EVENTI

STATUTO FEDERCONGRESSI&EVENTI STATUTO FEDERCONGRESSI&EVENTI ARTICOLO 1 COSTITUZIONE E SEDE E costituita l associazione senza scopo di lucro Federcongressi&eventi, in appresso denominata "Associazione" (già Federcongressi, organismo

Dettagli

1 di 5 11/01/2012 0.30

1 di 5 11/01/2012 0.30 1 di 5 11/01/2012 0.30 HOME S.O.S. CORRIERE S.O.S. AVVOCATO GALLERIA NUMERI UTILI JOB CONTATTI PUBBLICITÀ ATTUALITÀ CONCORSI COMMERCIO ANIMALI VINO SCUOLA INCHIESTE SANITÀ ITALIA SALUTE SOCIALE EVENTI

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE

DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE Convegno nazionale Senato delle autonomie/federalismo e riforma dell'ordinamento locale Roma, 14 Ottobre 2013 Tempio di Adriano Sala Convegni Piazza di Pietra Ore 9.30/14.00 DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE 2

Dettagli

DOCUMENTI DI CODESS SOCIALE. D: Che cos è e che cosa significa responsabilità sociale d impresa per Codess Sociale?

DOCUMENTI DI CODESS SOCIALE. D: Che cos è e che cosa significa responsabilità sociale d impresa per Codess Sociale? DOCUMENTI DI CODESS SOCIALE Intervista a Luca Omodei Direttore Generale di Codess Sociale Intervista e testi a cura di Michela Foschini Giugno 2005 D: Che cos è e che cosa significa responsabilità sociale

Dettagli

SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE. Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini

SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE. Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO DIDATTICA A.S.2010/2011 APPROVATA NEL COLLEGIO

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Prot. / 2012 Rif.FORUM : R.A.2012/MMP RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Questa relazione viene redatta, utilizzando alcune parti di quanto scritto nelle precedenti relazioni annuali

Dettagli

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Rilevazione 25 Novembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Le notizie della settimana: la Sardegna concentra tutta l attenzione L alluvione

Dettagli

Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo

Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo REGIONE LOMBARDIA 38 Con la nascita del CCV-Lombardia, il volontariato PC della Regione compie un importante salto di qualità,

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 8 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 13.15.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 8 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 13.15. MISSIONE IN SICILIA 8 GIUGNO 2010 1/9 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 13.15. PRESIDENTE. Buongiorno. Ringraziamo il dottor Paolo Lupi e ci scusiamo per la lunga attesa.

Dettagli

Prefazione. Saluto del Commissario Straordinario C.R.I. Saluto del Commissario Regionale C.R.I. Abruzzo

Prefazione. Saluto del Commissario Straordinario C.R.I. Saluto del Commissario Regionale C.R.I. Abruzzo Prefazione Il calendario 2011 della Croce Rossa Italiana della Provincia di Teramo è dedicato agli oltre mille tra Volontarie e Volontari che, dopo aver svolto la loro attività lavorativa, impegnano parte

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

Foreste per Sempre (FpS) -

Foreste per Sempre (FpS) - Foreste per Sempre (FpS) - Art. 1 Costituzione E costituita una Associazione di Volontariato senza fini di lucro, ai sensi della Legge 266/91, denominata Foreste per Sempre (FpS) promossa dal Corpo Guardie

Dettagli

META: LA NAPOLI CHE SARA

META: LA NAPOLI CHE SARA META: LA NAPOLI CHE SARA Napoli è al suo punto di SVOLTA. E grave la crisi nella città di Napoli e Civicrazia ha scelto Napoli quale città civicratica da costruire. Napoli, infatti, non è disposta ad arrendersi

Dettagli

RELAZIONE INTRODUTTIVA ALLA INIZIATIVA CGIL FP INCA DEL 26 NOVEMBRE RENDIMENTI PENSIONI TFR TFS E FONDI COMPLEMENTARI PERSEO - SIRIO

RELAZIONE INTRODUTTIVA ALLA INIZIATIVA CGIL FP INCA DEL 26 NOVEMBRE RENDIMENTI PENSIONI TFR TFS E FONDI COMPLEMENTARI PERSEO - SIRIO RELAZIONE INTRODUTTIVA ALLA INIZIATIVA CGIL FP INCA DEL 26 NOVEMBRE RENDIMENTI PENSIONI TFR TFS E FONDI COMPLEMENTARI PERSEO - SIRIO Care compagne e cari compagni, sono molte le ragioni che ci hanno convinto

Dettagli

ndagine presso le sezioni di corso di Diploma Universitario per Infermiere (studenti del I anno) Università degli Studi di Milano, novembre 1999

ndagine presso le sezioni di corso di Diploma Universitario per Infermiere (studenti del I anno) Università degli Studi di Milano, novembre 1999 S PAZIO UNIVERSITÀ I 2 Indagine Abacus di Giovanni Muttillo Francesco Fanari Laura Aletto Maurizio Neri ndagine presso le sezioni di corso di Diploma Universitario per Infermiere (studenti del I anno)

Dettagli

Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici

Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici NAPOLI ALL'UNIVERSITÀ SUOR ORSOLA BENINCASA L'INIZIATIVA «I GRANDI PROCESSI» Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici Al termine di un finto processo quindici ragazzi assolveranno

Dettagli

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale dalla PROVINCIA al nuovo ENTE di AREA VASTA Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale a cura della federazione del PD di Cremona La legge 56/2014: limiti, rischi

Dettagli

I NUOVI PARCHEGGI DI ROCCARAINOLA

I NUOVI PARCHEGGI DI ROCCARAINOLA Marzo - Aprile 2007 - Anno IV n 3 NEWS DI INFORMAZIONE POLITICA roccanews@supereva.it ESTRATTO DAL PROGRAMMA DELL ARCOBALENO A pag. 2 e 3 COLLEGAMENTO AD INTERNET CON IL WI-FI a pag. 4 Programma di Valorizzazione

Dettagli

Comune di Urbino Provincia di Pesaro e Urbino Prefettura - U.t.G. di Pesaro e Urbino Comune di Pesaro Comune di Fano

Comune di Urbino Provincia di Pesaro e Urbino Prefettura - U.t.G. di Pesaro e Urbino Comune di Pesaro Comune di Fano PROTOCOLLO D'INTESA SULLA RETE PER LA SICUREZZA E LA QUALITA DELLA VITA tra la Prefettura di Pesaro e Urbino, la Provincia di Pesaro e Urbino, i Comuni di Pesaro, Urbino, Fano. Il Prefetto di Pesaro e

Dettagli

1 di 5 11/01/2012 0.26

1 di 5 11/01/2012 0.26 1 di 5 11/01/2012 0.26 HOME S.O.S. CORRIERE S.O.S. AVVOCATO GALLERIA NUMERI UTILI JOB CONTATTI PUBBLICITÀ ATTUALITÀ CONCORSI COMMERCIO ANIMALI VINO SCUOLA INCHIESTE SANITÀ ITALIA SALUTE SOCIALE EVENTI

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Relazione al bilancio 2012

Relazione al bilancio 2012 Relazione al bilancio 2012 L assemblea di oggi rappresenta una tappa importante sul cammino della nostra associazione in quanto segna un passaggio importante sulla sua esistenza e più ogni altro elemento

Dettagli

CENTRO RICREATIVO DIPENDENTI UNIVERSITARI STATUTO

CENTRO RICREATIVO DIPENDENTI UNIVERSITARI STATUTO CENTRO RICREATIVO DIPENDENTI UNIVERSITARI STATUTO Parte I COSTITUZIONE, SCOPI, SOCI Art. 1 - Costituzione - Denominazione - Sede È costituito fra i dipendenti dell Università di Pisa il Centro Ricreativo

Dettagli

Anche se nella Val Basento la chimica non esiste più, sono rimasti alcuni funghi di piccola industria.

Anche se nella Val Basento la chimica non esiste più, sono rimasti alcuni funghi di piccola industria. Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGiL della Provincia di Matera Soggetto: la Basilicata come laboratorio; la filiera 1 dell energia alternativa; fare in modo che i giovani rimangano

Dettagli

Regolamento del Forum Comunale Giovani

Regolamento del Forum Comunale Giovani COMUNE DI CASTELVENERE Provincia di Benevento ------ Regolamento del Forum Comunale Giovani 1 INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9 - Art. 10 - Art. 11 -

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Roma 17 luglio 2008 DOCUMENTO CONGIUNTO DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE FORZE DI POLIZIA

Roma 17 luglio 2008 DOCUMENTO CONGIUNTO DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE FORZE DI POLIZIA Roma 17 luglio 2008 DOCUMENTO CONGIUNTO DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE FORZE DI POLIZIA Il recente decreto-legge 112/2008, emanato dal Governo il 25 giugno scorso e riguardante la manovra correttiva

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA: I COSTI DELLA POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E COMUNI

PROVINCIA DI RAVENNA: I COSTI DELLA POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E COMUNI PROVINCIA DI RAVENNA: I POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E PREMESSA Il tema dei costi della politica e della qualità della spesa pubblica assume una importanza strategica, in momento come quello attuale

Dettagli

Corso Galileo Galilei 38, 10126 Torino Telefono +39 011 676002 fax +39 011 6787052 Codice fiscale 97599030018

Corso Galileo Galilei 38, 10126 Torino Telefono +39 011 676002 fax +39 011 6787052 Codice fiscale 97599030018 Federazione M alattie Rare Infantili Corso Galileo Galilei 38, 10126 Torino Telefono +39 011 676002 fax +39 011 6787052 Codice fiscale 97599030018 STATUTO Art 1 Costituzione 1. E' costituito, conformemente

Dettagli

FORUM DEI GIOVANI CITTA DI AVELLINO REGOLAMENTO

FORUM DEI GIOVANI CITTA DI AVELLINO REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI CITTA DI AVELLINO REGOLAMENTO INDICE ARTICOLO 1 ISTITUZIONE ARTICOLO 2 - IMPEGNI DELL AMMINISTRAZIONE ARTICOLO 3 - FINALITA DEL FORUM ARTICOLO 4 - AREE DI INTERESSE ARTICOLO 5 COMPETENZE

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE Gazzettino 18/11/14 P. 6 A rischio 6.600 comuni, in Friuli il 92% 1 PROTEZIONE CIVILE Gazzettino 18/11/14 P. 6 L'Italia è fragile, sono 6.600 i comuni a rischio 2 Gazzettino

Dettagli

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Signor Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, Signor Presidente

Dettagli

ADOZIONE: DIVENIRE FAMIGLIA I BAMBINI ADOTTIVI, I GENITORI ADOTTIVI E LA NUOVA FAMIGLIA*

ADOZIONE: DIVENIRE FAMIGLIA I BAMBINI ADOTTIVI, I GENITORI ADOTTIVI E LA NUOVA FAMIGLIA* ADOZIONE: DIVENIRE FAMIGLIA I BAMBINI ADOTTIVI, I GENITORI ADOTTIVI E LA NUOVA FAMIGLIA* *Lavoro presentato il 23 aprile 2010, presso la Biblioteca di Melegnano nell ambito di un ciclo di incontri patrocinati

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 19 del 11-05-2011

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 19 del 11-05-2011 COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ PROVINCIA DI PADOVA COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 19 del 11-05-2011 Sessione Ordinaria - Seduta Pubblica di Prima Convocazione Oggetto: SURROGA DEL

Dettagli

Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno

Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno http://www.freelancenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=299:chiu sura-tar-salerno-de-luca-cirielli-commenti&catid=8&itemid=109 Il sindaco di Salerno

Dettagli

Giuseppe Maria Palmieri, nato a Napoli il 4 marzo 1976 CURRICULUM

Giuseppe Maria Palmieri, nato a Napoli il 4 marzo 1976 CURRICULUM Giuseppe Maria Palmieri, nato a Napoli il 4 marzo 1976 CURRICULUM FORMAZIONE E TITOLI - Laureato in Giurisprudenza (corso di laurea con indirizzo penalistico), presso l Università degli Studi di Napoli

Dettagli