Condomini intelligenti, più ossigeno per tutti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condomini intelligenti, più ossigeno per tutti"

Transcript

1 Pubblicità inferiore al 45% - Contiene IP SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1983 Poste Italiane spa - Spedizione in a.p. - D.L. 353/2003 (conv.in l.27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1 - DCB Pc VENERDÌ 31 GENNAIO ANNO 32 N. 3 - EURO 0,20 Timpano: Piacenza, rilancio tramite le imprese creative Il vicesindaco: Attenzione a investimenti e servizi pubblici locali POLLASTRI A PAGINA 4 La novità - Ance Piacenza motore di un iniziativa che promette significativi vantaggi Condomini intelligenti, più ossigeno per tutti Bolletta alleggerita per gli abitanti, più lavoro per le aziende edili e aria più pulita grazie a meno emissioni: arriva anche nella nostra città un progetto nato in Liguria WEEKEND Silvio Orlando al Municipale A PAGINA 9 Tagli alla bolletta del gas di almeno il 30% ed efficientamento energetico del condominio a costo zero : sono questi gli immediati vantaggi offerti da Condomini intelligenti Piacenza il nuovo progetto di Confindustria e Ance dedicato alla riqualificazione dell esistente DOSSENA-GAZZOLA A PAGINA 2 Expo Milano 2015 Pomodoro di Piacenza per fare la pizza DOSSENA A PAGINA 3 Castelsangiovanni Civiltà Castellana punta su Leggi CAMINATI A PAGINA 4 Su internet si moltiplicano post vergognosi Il social odio dilaga sul web: nel mirino anche Bersani Calcio - Piace Ok, il modulo è giusto CAMINATI A PAGINA 3 Corrado Tedeschi a Castelsangiovanni A PAGINA 10 Speciale Motori: ricambi e gpl A PAGINA 6 DOSSENA A PAGINA 5

2 Corriere Padano 2 ATTUALITÀ 31 gennaio 2014 La novità - I costruttori di Ance Piacenza motore di un iniziativa di grande interesse Condomini intelligenti, più ossigeno per tutti Bolletta alleggerita per gli abitanti, più lavoro per le aziende edili e aria più pulita grazie alle ridotte emissioni: arriva anche nella nostra città un progetto nato in Liguria Fare sinergia, a Piacenza, è storicamente difficile: buon motivo per valutare positivamente l'avvio del progetto 'Condomini intelligenti', che nasce dall esigenza di ridurre le emissioni di gas serra e la dipendenza da fonti energetiche fossili ed ha l obiettivo di riqualificare gli edifici che non hanno adeguate caratteristiche di efficienza energetica, fornendo risparmi nel tempo a chi ci abita e garantendo un miglioramento della situazione ambientale tramite la riduzione di emissioni nocive. Promossa da Confindustria Piacenza tramite Ance Piacenza (che riunisce i costruttori edili ad essa associati), dall'assessorato all Ambiente del Comune di Piacenza, dall'associazione Proprietari case Piacenza e dalla Fondazione Muvita, che ha avviato il progetto in Liguria e lo sta lanciando in tutta Italia, l'iniziativa punta a dare benefici sia ai condomini coinvolti che alle a- ziende costruttrici piacentine. Chi approfitterà dell inter - vento potrà coprirlo completamente attraverso il concorso bancario-assicurativo (in prima fila, Banca di Piacenza e Assiprime) che affiancherà l iniziativa con prodotti ad hoc studiati per favorire le differenti tipologie d intervento e attraverso coperture assicurative in grado di garantire tutte le parti. Andrea Dossena Per gli edifici energivori l intervento si ripaga da solo in pochi anni Tagli alla bolletta del gas di almeno il 30% ed efficientamento energetico del condominio a costo zero : sono questi gli immediati vantaggi offerti da Condomini intelligenti Piacenza il nuovo progetto di Confindustria e Ance dedicato alla riqualificazione dell esistente. Con il risparmio ottenuto (in soli 7-8 anni) dalla rigenerazione energetica e i benefici fiscali (ecobonus del 65%), i condomini coinvolti riusciranno a coprire l intera operazione senza alcun esborso. Progetto pilota in Emilia Romagna, Condomini intelligenti si rivolge agli e- difici cittadini costruiti tra gli anni Cinquanta e Sessanta che non sono più adeguati dal punto di vista energetico: i possibili destinatari potrebbero essere infatti i condomini di classe E-F o G del Comune di Piacenza che ancora sono alimentati da caldaia a gasolio (in città sono ben 239) e che con interventi mirati passerebbero alle classi B o C. L innovazione di Condo- mini intelligenti è stata riconosciuta dall Ue come modello di eccellenza nell ambito del Patto dei Sindaci per il raggiungimento degli obiettivi del (Protocollo di Kyoto): Nei vecchi condomini circa il 45% dell ener - gia per il riscaldamento viene sprecata a causa di un ridotto isolamento termico e di impianti obsoleti e sovradimensionati, spiega l archi - Confedilizia, si è concluso in bellezza il corso per amministratori di condominio Cena e consegna dei diplomi per gli oltre cento partecipanti alla XXXI edizione dell iniziativa Realtà locali in sinergia con la regia di Confindustria: ghiotta chance del beneficio fiscale unito al risparmio sulle bollette del gas, mentre avranno nuove chance di lavoro otto realtà imprenditoriali locali del comparto edile, che sotto la spinta di Ance Piacenza hanno costituito una rete d imprese ad hoc. La fattibilità del progetto è altresì assicurata dal mondo Si è concluso con una riunione al Ristorante La Veranda di Piacenza il XXXI Corso per Amministratori di condominio e Proprietari di casa della nostra provincia organizzato dalla locale Confedilizia (Via S.Antonino 7 tel ) con il patrocinio della Banca di Piacenza. Hanno frequentato con profitto il Corso: Francesco Saverio Aceto, Daniele Albertazzi, Barbara Alseno, Carlo Altomonte, Giampiero Anceschi, Monica Anceschi, Claudia Bacchetta, Matteo Barbieri, Chiara Barcellesi, Matteo Bassi, Andrea Battaglia, Alessandro Bernieri, Achille Bertè, Alessandro Bertè, Maria Teresa Bocchi, Paolo Bosi, Enzo Bosini, Giovanni Bossalini, Davide Bottazzi, Laura Braga, Walter Caborni, Erika Calderoni, Mirko Calderoni, Anna Maria Cantarelli, Federico Casati, Mario Cattadori, Antonio Cavaciuti, Laura Cavanna, Marco Cavanna, Alessandro Chiricò, Anna Cingolo, Walter Conni, Fabio Corbellini, Valentina Cordani, Maria Angela Costantino, Margherita De Marni, Patrizia De Paolini, Gianluca Debè, Francesco Deramo, Marzia Devoti, Tiziana Dolfi, Marco Dosi, A- lessandro Paolo Ferrari, Pierangelo Ferrari, Chiara Fornaroli, Sergio Fornasari, Maria Cristina Franchi, Alessandro Frati, Maria Giulia Frigoli, Romeo Gandolfi, Franco Gazzola, Federica Girometta, Anna Girometti, Matteo Guarnieri, Cesarina Guglielmetti, Natallia Hrybanava, Stefano Indri, Igor Labarile, Pietro Lambri, Luigi Loconte, Elena Lodigiani, Giuseppina Lodigiani, Pietro Malvicini, Romano Marchesini, Manuela Mazzoni, Silvano Mei, Alessandro Merli, Emanuele Monici, Massimo Montani, Vanessa Morano, A- driana Morelli, Alberico Nicelli, Margherita Opizzi, Sonia Pagano, Giancarla Pancini, Elisabetta Paratici, Fortunato Parizzi, Manuela Pedrazzini, Ilaria Pisani, Paola Polloni, Aliona Popsoi, Cristian Pozzi, Elisa Raineri, Michele Ratti, Simone Razza, Annalisa Rosi, Alberto Rossetti, Franco Rossi, Mara Rossi, Paola Rubbi, Elena Monica Ruse, Gian Maria Sartori, Severino Schiavi, Ettore Signaroldi, Maria Rosaria Silvestri, Simone Solenghi, Marcello Tagliaferri, Raffaele Tammaro, Alessandro Terzo, Valentina Tiraboschi, Liliana Tortora, Samuele Valenti, Violetta Vecchiato, Giuseppe Vece, Domenico Villa, Ernestino Zerbini, Carlo Zilioli. Al termine della riunione, nel corso della quale ha parlato il presidente dell'associazione Proprietari Casa-Confedilizia dott. Giuseppe Mischi, a tutti è stato consegnato il relativo diploma. Al Corso, hanno svolto relazioni di aggiornamento sulle diverse materie interessanti l'amministrazione condominiale e la proprietà immobiliare: avv. Giuseppe Accordino, dott. Gianni Bernardini, dott. Daniele Bisagni, rag. Ermanno Braghi, avv. Renato Caminati, avv. Maria Cristina Capra, avv. Paola Castellazzi, dott.ssa Giuliana Ciotti, dott. Vittorio Colombani, dott. Pietro Coppelli, ing. Claudio Guagnini, dott. Luca Labrini, dott. Ferdinando Laurenza, avv. Fabio Leggi, avv. Giacinto Marchesi, dott. Giuseppe Mischi, dott. Luigi Pallavicini, avv. Giorgio Parmeggiani, avv. Flavio Saltarelli, ing. Francesco Scrima, avv. Ascanio Sforza Fogliani, avv. Corrado Sforza Fogliani, dott. Filippo Sordi Arcelli Fontana, dott. Nazario Trabucchi, geom. Paolo Ultori, avv. Angelo Vola. (dox) tetto Gregory Keble che ha seguito le fasi di avvicinamento al Patto dei Sindaci per diversi Comuni piacentini e che aggiunge: 'Intervenendo con azioni minime mirate si è in grado di garantire un risparmio di almeno il 30%; aggiungendo anche la coibentazione dell'involucro il risparmio può salire a circa il 60%'. I lavori saranno realizzati da Ance Piacenza attraverso una rete di imprese ad hoc, composta da otto aziende locali che proporranno ai condomini tre possibili alternative: la coibentazione dell edificio con realizzazione di cappotto e- sterno, l installazione di serramenti termoisolanti e la sostituzione del vecchio impianto esistente. Il finanziamento bancario e la copertura assicurativa (Banca di Piacenza e Assiprime sono gli enti di garanzia) consente di non anticipare alcuna somma di denaro grazie alla rateizzazione pianificata e rapportata ai risparmi previsti. Per indirizzare il condominio alla soluzione più appropriata verrà effettuata u- na diagnosi energetica gratuita che evidenzierà le cause degli sprechi di energia e le criticità del complesso. Ad intervento ultimato verrà e- seguito un monitoraggio periodico dei consumi per i mantenimento e il miglioramento continuo delle prestazioni garantite. Francesca Gazzola 118, Foti avverte Errani: A Piacenza non si passa Fratelli d Italia ad alzo zero contro la Regione Emilia Romagna sul progetto di trasloco da Piacenza della centrale operativa del 118. Nessuno s illuda a Bologna - hanno dichiarato i consiglieri comunali Tommaso Foti ed Erika Opizzi - che arretreremo di un centimentro dalle nostre posizioni di difesa del territorio piacentino. Duri contro l assessore regionale Lusenti i consiglieri provinciali FdI Michele Magnaschi, Filippo Bertolini e Simone Mazza: Fin dall'inizio il suo comportamento si è rilevato censurabile ed urticante. A questo punto - per Foti e Opizzi - è indispensabile la convocazione del Consiglio Comunale, in modo che tutti i soggetti istituzionali siano costretti a dire chiaramente quale destino si vuole riservare alla centrale del 118 di Piacenza. Se Errani e soci - hanno concluso gli esponenti FdI - non hanno ancora capito che a Piacenza non si passa, è affare loro. Ma, stiano certi, che a Piacenza non passeranno. (dox)

3 31 gennaio 2014 Corriere Padano Malcostume - Viaggio nel lato oscuro di internet Social odio, anche Bersani nella rete Politici, personaggi pubblici ma anche semplici cittadini nel mirino di webnauti spregiudicati. Nei blog e nei social dilagano commenti infami e nefasti auguri di morte ELENA CAMINATI Il social odio che dilaga negli angoli più bui del web. Il lato o- scuro della Rete. Sono molteplici le definizione per descrivere un fenomeno sempre esistito ma che oggi sta assumendo connotati nuovi per modalità di trasmissione. Dal micro ambito familiare prima che Internet occupasse le nostre vite, fino a oggi, dove l'odio si fa pericolosamente globale con i social e i blog. L'ultimo ad entrare nel mirino del branco dei webnauti spregiudicati è stato il nostro concittadino Pierluigi Bersani, ex segretario del PD, in queste settimane tornato nella sua abitazione a Piacenza per recuperare pienamente le forze. Poche ore dopo l'emorragia che lo ha colpito in quella domenica di inizio gennaio, in Rete viaggiavano messaggi zeppi (fl) Nei giorni scorsi, nella sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano, con i riflettori del caso ad accendere l attenzione mediatica, il Leap (Laboratorio Energia e Ambiente Piacenza) ha presentato i risultati del progetto di ricerca UPUPA sulle polveri ultrafini nell area urbana di Piacenza, al centro dell attenzione perchè non adeguatamente rappresentate dai limiti normativi di qualità dell aria (che riguardano le più note Pm10 e Pm2.5) ma che, proprio per la loro ridottissima dimensione, sono estremamente pericolose per la salute umana. Il Laboratorio di odio fino a nefasti auguri di morte. Un post su Facebook, poi un altro, un hashtag, i commenti si fanno sempre più cattivi, nascosti dietro un'identità finta, celati dietro ad un poco i- dentificabile nick name. Vai a smacchiare i giaguari nell'aldilà... e poi ancora eddaje che ce lo leviamo dalle palle scrive IN PRIMO PIANO Roberto. Commenti cattivi che diventano infami. Il branco che individua il capro da sacrificare per e- spiare la colpa di essere un personaggio pubblico, un politico, in questo momento, responsabile della crisi e della povertà nella quale versa oggi la nostra società. Parco Pertite, Comitato e Comune al tavolo per un percorso partecipato Più vicina la prospettiva di realizzare il parco pubblico nell'area della ex Pertite? Sicuramente è stato compiuto un passo importante con la costituzione del Tavolo Pertite, chiesto invano da anni, tra il Comune e il comitato di cittadini presieduto da Maria Pia Romano. U- na ventina di esponenti del comitato hanno incontrato nei giorni scorsi a Palazzo Mercanti il sindaco Paolo Dosi, l'assessore all'urbanistica Silvio Bisotti e l'assessore alla Partecipazione, Ambiente e Parchi Luigi Rabuffi ufficializzando, di fatto, l'avvio del Tavolo di lavoro per la realizzazione del Parco della Pertite. Con l'obiettivo di condividere un percorso partecipato collaborando su proposte concrete, è stata ribadita la volontà di trasformare l'intera area Pertite in un parco pubblico naturale, il Bosco in città (prospettiva auspicabile secondo il sindaco Dosi). Previsti incontri periodici di cui i cittadini saranno informati e coinvolti - per affrontare e discutere i problemi attinenti la realizzazione del parco. Il primo passo sarà l'acquisizione dei circa 27mila metri quadrati adiacenti alle scuole di via Stradella, che potrebbero essere disponibili in tempi brevi, sempre secondo Dosi. Il Comitato ha presentato una bozza di lavoro (modificabile anche alla luce dei prossimi appuntamenti in agenda per la trattativa con il ministero della Difesa) contenente proposte di carattere politico-amministrativo e progettuali. La prossima riunione del Tavolo è prevista il 7 febbraio. Non appena le o- perazioni di bonifica lo consentiranno, inoltre - ha dichiarato il sindaco sarà organizzata una visita collettiva, con consiglieri comunali e Comitato, nell area della Pertite. Prima di Bersani è toccato alla cancelliera tedesca Angela Merkel che, dopo l'incidente sugli sci, è stata costretta a camminare con le stampelle per alcune settimane. Anche su di lei si sono sprecati messaggi e auguri nefasti. La categoria dei politici è una delle più colpite dal social odio. A onor del vero in Rete c'è anche chi, ed è la maggioranza, condanna l'idiozia di certi hashtag e, al contrario, posta decina di sdolcinati quanto stucchevoli messaggi d'amore. Nella rete del social odio non cadono solo i politici, ma anche persone che esprimono semplicemente un'idea. È il caso di Caterina, la ragazza di 25 anni ricoverata all'ospedale di Bologna affetta da quattro malattie rare. Si è detta a favore della sperimentazione scientifica sugli animali, senza la quale sarebbe morta a 9 anni. Contro il suo pensiero si è alzato un fa- natismo animalista senza precedenti. Perchè in Rete tutto è concesso, perchè sui social si scrivono cose che mai ci sogneremmo di pronunciare o di pubblicare su un giornale? Gli esperti di comunicazione ne fanno prima di tutto una questione di comodità. È molto facile scrivere su Facebook o T- witter ciò che si vuole: basta un computer o uno smartphone e il messaggio, a qualsiasi ora del giorno o della notte, raggiunge migliaia di persone. Eliminati in un click tutti i passaggi del mondo analogico. Manifestazioni di odio come queste, spiegano i sociologi, sono aumentate perchè si è massificata l'utenza. Prima del settembre 2009 i social erano di nicchia poi c'è stato il boom, abbassando il livello medio dell'utenza, legittimando chiunque Polveri ultrafini, ricerca Leap: l inceneritore assolve se stesso? piacentino (centro di ricerche del Politecnico di Milano) dopo tre anni di studi specialistici ha individuato il principale responsabile di questo tipo di inquinamento nel traffico veicolare scagionando, di fatto, le emissioni dell inceneritore di Piacenza: Il traffico è sicuramente la principale fonte di queste polveri ha dichiarato al quotidiano locale il direttore delle ricerche Michele Giugliano L incene - ritore non è assolutamente coinvolto grazie agli efficaci sistemi di abbattimento di cui è dotato. Opinione autorevole e allora, per completezza, vediamo che cosa è Leap. Dal profilo internet, indirizzo Il Consorzio Leap è stato costituito nel maggio 2005 a Piacenza su iniziativa della Sede di Piacenza del Politecnico di Milano ed è uno dei laboratori della Rete di Alta Tecnologia della Regione Emilia Romagna. Attualmente il Laboratorio o- pera nel settore energetico e ambientale con le seguenti attività: valutazione modellistica e sperimentale delle prestazioni di componenti e sistemi per la produzione di energia; valutazione e misura delle emissioni da impianti per la produzione di energia, in particolare di polveri fini e ultrafini; a- nalisi e sperimentazione di sistemi C- Acquisito lo spazio per il grande evento del ad utilizzare la Rete per sfogare frustrazioni e insoddisfazioni. Lo spicoanalista francese Didier Anzieu lo definì anonimato collettivo; tanto più i membri di un gruppo sono numerosi, meno è possibile allacciare relazioni interindividuali. Uno spazio sconfinato come il web, fatto di passaggi che non sembrano finire mai, alimenta il fantasma dello smembramento che è alla base della depersonalizzazione. In Rete si può scrivere praticamente qualsiasi cosa senza rischiare alcuna sanzione sociale, l'io non esiste più ma si entra a far parte di una community virtuale, senza rischiare la faccia. Ulteriori approfondimenti sulla web tv Zerocinque23 CS (Carbon Capture & Storage) ecc.. ecc.. Ma digitando su Chi siamo (sempre homepage di Leap) si apprende che a costituire il Consorzio sono, insieme al Politecnico, il Comune di Piacenza, la Provincia, Iren Ambiente (la Società del Gruppo Iren che gestisce gli impianti di trattamento e smaltimento dei rifiuti, cioè anche l inceneritore di Piacenza), A2A e Unical (produzione gruppi termici civili e industriali). E sorge un dubbio: non sarà che controllato e controllore, come nella migliore tradizione italiana, coincidono? Expo, Piacenza porterà il pomodoro per la pizza (a.doss) All Expo 2015 sarà Piacenza a portare il pomodoro per la pizza. L idea di puntare sull oro rosso come fiore all occhiello della presenza del nostro territorio al grande evento è stata rilanciata nel corso della cerimonia per la firma del contratto per una delle sei piazzette degli spazi espositivi: il costo dell affitto (a carico dei principali enti e istituzioni locali) è di mila euro più Iva per 78 mq di spazi (di cui 38 di uffici) per sei mesi.

4 Corriere Padano 4 ATTUALITÀ POLITICA 31 gennaio 2014 L intervista - Dagli investimenti all Expo, panoramica sulle prospettive di Piacenza Imprese creative, il rilancio passa da lì Francesco Timpano, vicesindaco e assessore allo Sviluppo economico, punta su un piano per i servizi pubblici locali e auspica una rapida approvazione del Psc MARCELLO POLLASTRI Non si aspettava la nomina a vicesindaco, spero di essere all altezza dice; non vuole tornare nemmeno sulla vicenda rimpasto, l importante è che l esecutivo sia ripartito in modo coeso ; e non si sente né tecnico, né politico in senso stretto: L importante è fare politica per servire i cittadini e il bene comune. Pensa soprattutto a mettere carne al fuoco Francesco Timpano, l assesso - re e vicesindaco del Partito Democratico. E soprannominato l accademico per via della sua professione di docente alla Cattolica. Con lui abbiamo fatto il punto sulla situazione dello sviluppo economico della città in un momento particolarmente delicato. Perché, a suo avviso, un am - ministrazione deve mantenere un legame con il mondo universitario? Io credo che il mondo universitario debba mettere a disposizione del territorio i risultati della ricerca scientifica per creare autentico valore per la collettività. Nel caso di Piacenza, provo a mettere in fila alcune esperienze. Pensiamo al contributo dell Università Cattolica con la facoltà di Agraria che ha giocato un ruolo fondamentale per lo sviluppo dell agricoltura piacentina, alla facoltà di Economia e Giurisprudenza per il sostegno della internazionalizzazione delle imprese con i propri programmi internazionali come la Doppia Laurea e le ricadute importanti del Festival del Diritto. Pensiamo all importante ruolo del Politecnico di Milano: in particolare, alle capacità di un laboratorio come il MUSP di coagulare il meglio della meccanica di questo territorio su progetti a- vanzati, o a quelle del LEAP che fornisce contributi utili per prendere scelte pubbliche importanti in materia ambientale o alla Facoltà di Architettura che ci fornisce spunti ed idee per la pianificazione urbana attraverso esperienze quali la Summer School. Sotto il profilo dello Sviluppo Economico, quali progetti vi sono in cantiere per questo 2014? Il primo tema fondamentale sono i servizi pubblici locali. Sto lavorando da molto tempo anche con le altre amministrazioni comunali sulla gara della distribuzione del gas, sulla gara per il servizio idrico integrato ed i rifiuti e, quanto prima, dovremo cominciare a ragionare sulla gara per il trasporto pubblico locale. Si tratta di studiare un piano di sviluppo della rete del gas, cogliendo l occa - sione per introdurre un vero approccio di risparmio energetico, un piano di sviluppo degli investimenti idrici ed a servizi fondamentali per i cittadini quali la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti e la mobilità. Il secondo tema è il lancio nel 2014 dell Hub per le industrie creative innovative piacentine. Abbiamo formato una bella squadra con il contributo della Camera di Commercio e di altri Civiltà Castellana punta su un giovane ingegnere ELENA CAMINATI Alberto Leggi, 39 anni ingegnere è il candidato sindaco della lista civica Civiltà Castellana alle amministrative della primavera prossima. Sposato, due bambini, titolare di una ditta di progettazione e realizzazione di impianti di ristorazione, Leggi vive e lavora a Castel San Giovanni e dal 2009 ricopre la carica di Presidente del Consiglio Comunale. La lista civica che cinque anni fa, a Castello, ottenne il 62% dei consensi e decretò Carlo Capelli primo cittadino è pronta a scendere di nuovo in campo alla conquista del terzo comune più popoloso della provincia di Piacenza. E già un primato la lista lo possiede, aver presentato praticamente per prima il nome del candidato. Una lista civica, vera, mai mascherata che mette al centro le persone e non i partiti politici ci tiene a sottolineare il sindaco Carlo Capelli che dopo due mandati è costretto a lasciare la guida del comune orgoglioso dell'appellativo che i cittadini gli hanno conferito in questi anni: sindaco del fare. Parte attiva Capelli la eserciterà anche in questa campagna elettorale, seppur non da protagonista, ma da attento osservatore delle dinamiche e da fidato consigliere del candidato. Capitolo alleanze: il panorama politico in cui si inserisce Civiltà Castellana è profondamente diverso rispetto a quello di cinque e dieci anni fa. In u- na prima fase la civica cercherà di stabilire accordi con gli attuali alleati di governo che siedono in consiglio comunale, Castelsangiovanni - Il candidato della lista civica è Alberto Leggi: punterà su lavoro e integrazione esponenti del centro destra e della Lega Nord. Oggi il Popolo della Libertà non esiste più, al suo posto ci sono Forza Italia e il Nuovo Centro Destra. Nel 2009 Civiltà Castellana ottenne l'appoggio di Forza Italia e Alleanza Nazionale poi confluite nel P- dl. Attualmente i posti in consiglio si sono ridotti, passando da 20 a 16, di cui 10 andranno alla maggioranza e 6 alla minoranza. Un rebus complicato con cui si dovranno confrontare inevitabilmente il candidato sindaco e la sua squadra. Nonostan- te tutto dovrà essere una campagna elettorale serena ha specificato Capelli dobbia - mo continuare ad offrire ai cittadini un'immagine di amministrazione seria come è stata in questi anni. Questa è la vocazione della nostra lista- ha concluso il primo cittadino una civica autentica non come quella che ha sostenuto il sindaco Dosi nel 2012 che in realtà era formata, per lo più, da politici di professione. Un tratto che il sindaco vuole rimarcare, soggetti del territorio che presto presenteremo alla città. L hub sarà in centro storico, nella zona di via Roma, e sarà u- no spazio di lavoro, come si dice in questi tempi di coworking, destinato alla classe creativa piacentina. Il nostro Hub sarà lo spazio dove si lavorerà e si progetterà per portare a Piacenza queste risorse e permettere a tanti giovani piacentini di lavorare qui piuttosto che spostarsi a Milano o Bologna. Il terzo tema è indubbiamente il lavoro per Expo Su questo sta lavorando in modo costante ed efficace il Sindaco con la collega Tarasconi che ha la delega per Expo 2015 e stanno arrivando i primi risultati frutto anche della coesione che per una volta il nostro territorio ha costruito su questa sfida. E per le imprese piacentine, come si potrà alleviare il fardello della crisi? La mia preoccupazione principale sono gli investimenti. L approvazione del PSC è un altro passaggio fondamentale senza il quale rischiamo di rimanere ulteriormente fermi. Dovremo poi generare risorse al di fuori del perimetro dei bilanci delle pubbliche amministrazioni. E questo il caso dei servizi pubblici locali che menzionavo. Da quella fonte si possono generare investimenti importanti per la città. Nell ambi - to delle mie deleghe sono impegnato nella crescita del ruolo del Collegio Morigi come attrattore di risorse legate alle residenzialità universitaria. Speriamo presto di poter avere riconosciuto il finanziamento ministeriale per la ristrutturazione del Collegio San Vincenzo che, oltre a recupero un pezzo importante del centro storico, ci permetterà di dare nuovi servizi alle università. Il nuovo corso di Iren mi conforta. Avremo gli investimenti che si sono rallentati negli ultimi anni, ma soprattutto la società si propone di realizzare nuovi progetti avanzati nei territori dove è localizzata. Con il presidente Profumo stiamo lavorando su questo ed avremo presto importanti novità. Il governo ha dato il via libera alla privatizzazione del 40% delle Poste. Con le sue società partecipate, che intenzioni ha Palazzo Mercanti? C è una partecipata in vendita, Imebep, che è ancora una partita aperta e che vorremmo chiudere presto. Per il resto considero le nostre partecipazioni tutte strategiche per l am - ministrazione. Su Iren ho detto. L efficacia del nuovo corso è sotto gli occhi di tutti. Penso che questa partecipazione sia fondamentale per noi. Inoltre, in Iren lavorano circa 500 piacentini che costituiscono una ricchezza fondamentale per questo territorio. Abbiamo Piacenza Infrastrutture, società patrimoniale su cui potremo fare qualche ragionamento innovativo per il futuro. Vedremo come evolve la vicenda di Seta, ma certamente nella speranza di ottenere consensi trasversali da parte degli elettori che, solitamente, quando sono chiamati a rinnovare l'amministrazione comunale danno il voto alla persona piuttosto che al simbolo di questo o quel partito. Siamo aperti a tutti ribadiscono sindaco e candidato proprio perchè la composizione civica della nostra lista ce lo permette. Fare e ascoltare i bisogni dei cittadini sono i punti cardine del programma elettorale di Leggi, al centro lavoro e integrazione. Il boom occupazionale che Castel San Giovanni ha ottenuto negli ultimi anni è da attribuire soprattutto all'insediamento di colossi della distribuzione come Amazon e Geodis che hanno dato vita ad non possiamo sottrarci dalla gestione del servizio di trasporto locale a Piacenza. Con la società delle farmacie stiamo attuando un piano di sviluppo importante per dare maggiori e migliori servizi ai cittadini. Vogliamo che Tutor diventi un punto di riferimento per le politiche attive del lavoro sul nostro territorio. Di Piacenza Expo ho detto. Se siamo tutti convinti del rilancio, potremo farne uno strumento importante per il sostegno allo sviluppo. La minoranza l ha accusata di aver portato pochi provvedimenti in questi mesi. Come ribatte? Se metto insieme il lavoro sulla gara del gas, la gestione della vicenda degli investimenti di Iren, il bando regionale sulle imprese creative e l av - vio delle convenzioni del Tecnopolo per MUSP e LEAP, potrei dar conto di svariati milioni di euro di investimenti che, ovviamente non da soli ma in collaborazione con altri soggetti, abbiamo mantenuto o generato per la città. In quasi tutti questi casi però si tratta di un lavoro che non si concretizza sempre in provvedimenti di giunta o addirittura in proposte al consiglio. Potrei andare avanti sul lavoro svolto. La mia agenda ed i dossier di cui mi occupo sono a disposizione di tutti. E un momento difficile ed occorre lavorare molto. Sono disponibile al confronto sulle cose fatte. (L intervista completa sul sito uno dei parchi logistici più grandi del nord Italia. Nel contempo, la richiesta di manodopera ha richiamato un gran numero di lavoratori stranieri che si sono integrati nel tes suto economico e sociale del territorio. L'idea è di proseguire su questa linea, con un occhio di riguardo agli investimenti puntando ad Expo Ulteriori approfondimenti sulla web tv Zerocinque23 Nella foto sopra Carlo Capelli, sindaco uscente di Castelsangiovanni. A lato, Alberto Leggi

5 31 gennaio 2014 Corriere Padano 5 SPORT Piace, il nuovo modulo sembra quello giusto Viali passa al e vince subito in trasferta. Tre punti anche per il Pro Piacenza di Franzini, che allunga in vetta. Dopo la sosta, sarà derby ANDREA DOSSENA Forse il Piacenza non ha bisogno dello psicologo, come temeva mister Viali dopo i precedenti balbettii, ma probabilmente il consulto con un buon professionista potrebbe risultare utile agli appassionati che, in questi mesi, si sono esauriti per cercare di capire se i biancorossi siano la squadra che frena proprio quando dovrebbe accelerare o quella che vince e convince ammirata a Legnago. Più easy i sorrisi per i tifosi del Pro Piacenza che, con la vittoria sul Darfo Boario, arriva alla sosta di campionato con ben nove lunghezze di vantaggio sul Pontisola secondo, caduto con il Lecco. A questo punto il derby post-sosta acquista significati che vanno ben oltre la supremazia cittadina. Piacenza, meglio con il nuovo Un maggior equilibrio tattico - impressione confermata dall analisi di mister Viali - è sembrato il principale passo a- vanti compiuto dal Piacenza in pochi giorni. La preziosa vittoria conquistata sul campo del Legnago, firmata da Pignat, ha infatti visto i biancorossi schierati con un nuovo di zecca: Rossi, Tognassi e Fumasoli sbarrano la strada verso Ferrari, mentre i cinque centrocampisti (Sgariboldi e Benedetti sulle fasce, Tacchinardi perno centrale con Volpe e Pignat interni) cantano e portano la croce coprendo la difesa e assistendo il duo d attacco De Vecchis-Amodeo. Le prospettive In attesa dei rientri del capocannoniere Marrazzo e di Orlandini, la sosta - si ricomincia domenica 9 febbraio con l at - tesissimo derby Piacenza-Pro Piacenza - consentirà a mister Viali di lavorare per perfezionare i meccanismi tattici, ma sarà soprattutto vissuta in casa biancorossa con uno spirito diverso. Il Pontisola, secondo a quota 37, dista infatti adesso un solo punto e la stessa concorrenza di Seregno e Pro Sesto (a 36) e di Inveruno e Caravaggio (a 35) ora fa meno paura. Il Pro Piacenza vince e allunga La stessa grande attesa per il derby sarà vissuta in casa Pro Piacenza, la cui classifica è decisamente ottima. I rossoneri di mister Franzini, piegando il Darfo Boario, hanno infatti allungato grazie allo scivolone di Pontisola e Pro Sesto, per cui potranno arrivare alla stracittadina da favoriti ma anche senza assilli di classifica, potendosi permettere di giocare con la testa libera. La speranza è di vedere un derby migliore di quello (brutto) dell andata, ma stavolta le premesse ci sono. Nonostante assenze e guai fisici di qualcuno sceso in campo, i rossoneri hanno ugualmente piegato la resistenza di un coriaceo Darfo Boario: stavolta, a differenza di altri match in cui il risultato era arrivato in rimonta, è bastato il gol in apertura di Bignotti. Un comprensibile calo fisico dei padroni di casa ha consentito agli ospiti di farsi sotto, ma la sudata e qualche spavento nel finale non hanno impedito alla capolista di chiudere con un sorriso. Nella foto a sinistra, il mister biancorosso William Viali. Sopra, il gol decisivo di Pignat a Legnago I TUOI ANNUNCI COLLEZIONISMO Calcio e ciclismo d epoca: cerco materiale tipo riviste, almanacchi, biglietti, maglie, album figurine, cartoline, ecc. Cerco anche fumetti. Tel Fumetti e album figurine: offro migliaia di euro per collezioni (anche incomplete), pubblicate dal 1930 al Tel Almanacchi del calcio , Guerin sportivo , Hurrà Juventus , Forza Milan , Riviste Calcio illustrato e Sport illustrato vendo. Tel Autosprint , Motosprint , Motociclismo , Auto italiana , Quattroruote , vendo. Tel Ricerco ogni tipo di materiale riguardante auto e moto d epoca: libri, giornali, oggettistica, pubblicità, fotografie, annuari Ferrari, modellini, tute, caschi, ecc. ante e dopoguerra (anche interi archivi, anche straniere). Tel Vendo collezione completa del quotidiano La Gazzetta dello Sport dal 1978 al 2012, anche annate singole. Tel Appassionato acquista fumetti di tutti i tipi,ad esempio Kriminal, Satanik, Tex, Zagor, Supereroi ma anche altri. Contattatemi per dirmi cosa avete. Ritiro a domicilio. Ottime valutazioni. Guardate in soffitta. Tel. Marco Scambio diverse doppie figurine Disney della Conad per alcune figurine dei Puffi del Conad e degli Eroi dell'esselunga. Tel Marco ore pasti Raccolte rilegate settimanali anni 50 Settimo giorno, Grand Hotel, Realtà romanzesca, Realtà illustrata, offro. Tel ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI Tunica nera con cappuccio, da Carnevale, (foto disp. via mail) tel Giaccone in montone, come nuovo (foto disp. anche via mail) tel Scarpe decolletée num. 39, bianche e blu, tacco 8cm, firmate Sebastian for Blumarine, indossate solo una volta, vendo a euro 50. Tel Portascimagnetico per coppia di sci universale - usato pochissimo- integro made in italy- tuv euro 25,00 disponibile foto anche via mail- tel ore pasti ARREDAMENTO E COMPLEMENTI Mobili da soggiorno, divano letto e altro materiale causa trasloco, in ottimo stato, offro. Il prezzo lo fa chi ritira. Tel Calciobalilla bigliardino da bar nuovo ancora imballato offro a euro 330. Tel Specchiocon profilo in alluminio e mensola vendo a euro 15 ( foto disp. anche via mail) tel Vendesi libreriaa 4 piani (H 185 x L 57 x P 26). Prodotto ITALIANO 100%. Robusta, compatta (con materiale truciolato) color noce. Solo 120 euro tratt. Tel ELETTRONICA ED INFORMATICA Mackie TH-15A vendo euro 300 coppia casse bi-amplificate (attive) usate 400 W ognuna. Tel. 338/ Vendesi montascale a seggiolino VI- MEC, portata 160 kg., rampa unica 10 gradini da 16 cm. di altezza, acquistato nel 2010, prezzo indicativo euro. Avviso ai lettori Ricordiamo che per il servizio di pubblicazione degli annunci la redazione non riceve alcun compenso sulle transazioni commerciali, non effettua vendite dirette, non è responsabile per la qualità, la provenienza o la veridicità delle inserzioni né dell'esito della transazione oggetto dell'inserzione stessa. Le richieste di inserzioni sono espressamente subordinate al consenso dell'editore alla pubblicazione ed alla disponibilità di spazi La Direzione pertanto si riserva il diritto di modificare rispettando il messaggio, rifiutare o sospendere una inserzione a proprio insindacabile giudizio, nonché di effettuare dei controlli sull'inserzionista. L'editore non risponde per eventuali ritardi rispetto alla data indicata dall'inserzionista, o perdite causate dalla non pubblicazione dell'inserzione per qualunque motivo e non è responsabile per eventuali errori di stampa. Gli inserzionisti sono responsabili di quanto indicato nella richiesta di inserzione e sono obbligati a risarcire all'editore ogni pregiudizio, di qualsiasi tipo, eventualmente da esso sopportata in relazione all inserzione commissionata ed al suo contenuto. COME TRASMETTERE L ANNUNCIO GRATUITO Compila in stampatello la cedola pubblicata a fianco e spediscila a: CORRIERE PADANO VIA XXIV MAGGIO, PIACENZA Oppure trasmettila via fax al numero: Inoltre è possibile inviare una all indirizzo: Per informazioni telefonare Cercasi stampante multifunzione compatibile con Windows ME anche usata ma funzionante. tel Vendo videofonino Lg u990 della 3 già sbloccato che si usa con tutte le schede in ottimo stato completo di scatola, manuale, istruzioni e caricabatteria, a euro 50. Occasione. Tel ore pasti Persona anziana cerca apparecchio acustico inutilizzato causa aumento sordità. Tel VARIE Casco motociclista dopoguerra con stemma città di Piacenza dipinto a mano, usato in condizioni buone, foto disponibile via mail, euro 120; a disposizione per altre informazioni: tel ore pasti Accessori cane piccola taglia: brandina, guinzaglio avvolgibile con luce, cappottino impermeabile e non, per cane piccola taglia esempio volpino tedesco - tutto in ottime condizioni euro 20; tel ore pasti Vendo 3 damigiane da 35 litri, 1 riempi bottiglie (doppia uscita), 1 macchina per tappidi sughero speciale antica, tutto a euro 55. Tel AFFITTO E VENDITA Milano Zona Navigli (P.Ta Genova) affitto bellissimo attico bilocale+ n. 3 logge e box collegato, in nuovo contesto stile "vecchia milano" con giardino interno da cui si accede al box. Tranquillissimo. Offro a Manager o single per vivere a Milano in zona centrale ma tranquilla. Tel possibilmente ore pasti

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Giornata dell Economia 2004

Giornata dell Economia 2004 Giornata dell Economia 2004 Premio Camera di Commercio Comunicato stampa n. 22 del 13 luglio 2004 La società ha bisogno oggi più che mai, dinanzi ad una congiuntura sfavorevole e all insicurezza determinata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli