L ELENCO TELEFONIC CONTIENE. Edizione 2009

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ELENCO TELEFONIC CONTIENE. Edizione 2009"

Transcript

1 Noi Cittadini Comuni della Valle del Boite Edizione 2009 ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 278 del Guida del Cittadino - Aut.Trib. RE n. 939 del 23/01/ Prop. Gruppo Guide Italia Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio ISI POSTE ITALIANE Aut. SMA/CN/RE1055/2008 Valida dal 31/07/2008 CONTIENE L ELENCO TELEFONIC ATTIVITÀ 2009

2 Carrozzine ortopediche Sistemi di postura su misura Cuscini antidecubito CENTRO DEL PIEDE Analisi Computerizzata del Piede Convenzionato ASL - INAIL NUOVA SANITARIA Ausilii per bagno Montascale Plantari su misura Calzature predisposte per plantari Poltrone elevabili Centro Assistenza PROVE GRATUITE A DOMICILIO PORTOGRUARO (VE) Via Veneto, 7 Tel Fax BELLUNO (BL) - Via Feltre, 22 - Tel ALEX SONCIN Tecnico Ortopedico - Cell Cell

3 Questo volume intende essere per il cittadino e le famiglie uno strumento di orientamento nel quadro dei servizi locali attraverso un elenco di uffici e strutture a cui rivolgersi per le necessità quotidiane di rapporto con le istituzioni locali. Anche l Associazione Europa dei Diritti, promotrice di questa collana, ha fornito il proprio contributo nella redazione dei testi giuridici e nella disponibilità a fornire ai Cittadini aggiornamenti e consulenza tramite il proprio sito internet. Ci auguriamo che la pubblicazione costituisca un prodotto utile e di rapida consultazione e magari anche un occasione per mantenere se non incrementare un dialogo tra cittadini e Istituzioni la cui importanza non serve certo sottolineare. Se il lettore vorrà benevolmente sorvolare sulla necessaria stringatezza delle notizie e sfogliare queste pagine ogni volta che ne avrà bisogno il nostro scopo sarà stato raggiunto. Un ringraziamento di cuore pertanto a tutti coloro che, dimostrando di avere colto l importanza anche collettiva del nostro lavoro, lo hanno sostenuto con il loro contributo. L Editore Gruppo Guide Italia Srl Stefania Bigliardi 1

4 Via dei Zattieri, 10/a Ponte nelle Alpi Belluno Tel Loc. Pian da Lago, 60 Cortina d Ampezzo Belluno Tel

5 L obiettivo di Europa dei Diritti è prima di tutto quello di agire nel campo dell informazione: prevenire anziché curare. Questa pubblicazione, diffusa gratuitamente a tutte le famiglie e a tutte le attività economiche del nostro Comune, vuole fare questo: informare i cittadini su come possono tutelare i propri diritti e, assieme al prof. Umberto Veronesi, membro del Comitato d Onore dell Associazione, occuparsi di prevenzione. I cittadini che ci invieranno le proprie segnalazioni via o tramite il numero di fax che abbiamo attivato per il nostro Comune, pubblicato a pagina n 10, parteciperanno alla crescita della nostra attività mantenendo acceso il dibattito nel nostro blog e permettendoci di rendere più utile ogni nuova edizione di questa guida. Scriveteci, raccontateci quello che non va. Avremo la possibilità, insieme, di promuovere con forza le nostre necessità alla Pubblica Amministrazione e alle forze politiche e associative del territorio. Coloro che vorranno iscriversi ad Europa dei Diritti potranno farlo gratuitamente tramite il sito internet: Tiziano Motti Presidente Europa dei Diritti Consulente del Presidente della Commissione parlamentare Igiene e Sanità del Senato della Repubblica In tutti questi anni di lavoro dedicati alla scienza e alla cura dei pazienti ho vissuto momenti di dolore, trascorsi a fianco di chi soffre. Una partecipazione che mi ha segnato e che mi ha spinto a impegnarmi nella ricerca scientifica per portare a chi soffre nuove speranze. Per questo sono convinto che il progresso scientifico sia la nostra risorsa più autentica per il futuro. E quando penso al futuro, penso ai bambini che incontro sulla mia strada, che fanno parte della mia famiglia, che accompagnano i genitori negli ospedali con sguardo smarrito, in cerca di nuove sicurezze. Questi bambini devono essere protetti offrendo loro nuove speranze di vita, ma anche incoraggiati a proseguire il nostro impegno nei confronti delle scienze. Molti di loro diventeranno i nuovi ricercatori di domani: saranno medici, studiosi, porteranno le loro conoscenze in ogni parte del mondo promuovendo lo scambio continuo di informazioni per raggiungere, con altri colleghi, obiettivi sempre più importanti. Per loro, per i nostri piccoli-grandi uomini del futuro dobbiamo lavorare instancabilmente con volontà, energia e l aiuto di tutti. I progetti della Fondazione che porta il mio nome, oggi più che mai, sono dedicati a chi soffre e a chi, crescendo, porterà avanti i valori della scienza. E basta un piccolo sostegno per costruire insieme il nostro domani Un grazie sincero Umberto Veronesi 3

6 Borca di Cadore (foto: Sandra Rossa) Cibiana di Cadore - panorama (foto: Bortolo De Vido) 4

7 Protocollo: SGPR 03/07/ P La lettera di gradimento pubblicata riproduce con rielaborazione grafica il testo su carta intestata del telegramma indirizzato a Tiziano Motti dal Segretario Generale della Presidenza della Repubblica. Originale alla pagina 9. Nella foto: il Quirinale Il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica La Guida del Cittadino intende offrire ai Cittadini un articolato strumento di informazione, utile a favorire un più consapevole orientamento in molti settori della vita civile e ad agevolare il rapporto con le Istituzioni, in primo luogo quelle locali. Attraverso la diffusione nella più ampia platea di Comuni italiani, questa pubblicazione potrà così contribuire allo sviluppo di un modello di Cittadinanza attiva ed informata, e ad una migliore fruizione dei servizi, pubblici e privati, disponibili sul territorio di riferimento. Con sentimenti di apprezzamento, il Capo dello Stato invia a quanti hanno collaborato alla realizzazione di questo meritevole progetto un augurio e un saluto cordiale, cui unisco il mio personale. Donato Marra Segretario Generale Presidenza della Repubblica

8 Tecnotetti Snc di Cassol & Galeazzi Via Roma, Loc. La Scura San Vito di Cadore (BL) TeI./Fax Massimo: Maurizio:

9 Polizia di Stato La Polizia di Stato è l organo preposto a garantire la sicurezza e l ordine pubblico. Dipende dal Ministero dell'interno attraverso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza. L istituzione della prima autorità addetta alla pubblica sicurezza risale al Regno di Sardegna (1848), quando il re Carlo Alberto decretò la nascita del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza, già allora alle dipendenze del Ministero dell Interno. Potenziata prima dell avvento del Fascismo, sciolta da Mussolini e poi ricostituita nel 1925, l Autorità di Pubblica Sicurezza ha sempre rappresentato un punto saldo per i cittadini. Nel 1964 nacque l Accademia per la formazione degli Ufficiali. Nel 1981 la legge n. 121 portò alla formazione della Polizia di Stato come oggi noi la conosciamo, definendola un corpo civile militarmente organizzato a tutela dello Stato e dei cittadini contro reati e azioni di turbativa dell ordine pubblico. Arma dei Carabinieri L'Arma dei Carabinieri è collocata autonomamente nell'ambito del Ministero della Difesa, con il rango di Forza Armata ed è Forza Militare di Polizia a competenza generale e in servizio permanente di pubblica sicurezza. Il Corpo dei Carabinieri Reali fu istituito a Torino dal Re di Sardegna Vittorio Emanuele I con le Regie Patenti del 13 Luglio 1814, con la duplice funzione della difesa dello Stato e di organismo di polizia. La capillare articolazione dell organizzazione territoriale (forte, in particolare, di Stazioni) realizza un controllo del territorio aderente ai bisogni dei cittadini. Il ruolo delle Stazioni e dei suoi Comandanti, infatti, va ben oltre la semplice funzione di polizia e si concretizza in un attività di rassicurazione sociale che comprende anche l assistenza ed il sostegno al cittadino con consigli ed indicazioni, tanto che le Stazioni sono ormai considerate patrimonio delle comunità. Per ulteriori informazioni visita il sito Guardia di Finanza La Guardia di Finanza svolge funzioni che presentano innumerevoli aspetti di immediata utilità per tutta la collettività: le Fiamme Gialle sono, infatti, al servizio del cittadino! In tale prospettiva è apparso utile fornire a tutti i gentili Lettori brevi notizie ed informazioni sulle principali attività che vedono impegnati - quotidianamente - i Finanzieri, nonché dare qualche utile suggerimento e consiglio per evitare di essere vittima inconsapevole di truffe e raggiri o di non vedere rispettati i propri diritti. Sulla base delle esperienze operative e delle richieste di informazioni che pervengono, sempre più numerose, da parte dei cittadini sono stati individuati quei casi che più di frequente si possono presentare nella vita di tutti i giorni. Auspichiamo che tale iniziativa possa riscontrare il favore dei Lettori, rinviando per ogni ulteriore richiesta di informazione al sito internet ovvero all indirizzo di posta elettronica 7

10 Via Rusecco 16/A Valle di Cadore (BL) CELL Concessionario Ufficiale Polaris per la provincia di Belluno carpentiere SCALE - POGGIOLI COPERTURE IN LEGNO Via Roma, 85 - Loc. La Scura San Vito di Cadore (BL) Tel. e Fax Cell

11 Edizione 2009 Licenziatario del marchio/format: Gruppo Guide Italia Srl Editore: Gruppo Guide Italia Srl Società Unipersonale Castelfranco Veneto (TV) Piazza Serenissima, 60 - Fax Testata: Guida del Cittadino Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia n. 939 del 23/01/1997 Testata iscritta al Registro Operatori della Comunicazione n Servizi fotografici: Si ringrazia il Sig. Bortolo De Vido per le foto di Cibiana di Cadore; Archivio Gruppo Guide Italia (Sandra Rossa) per le foto di Borca di Cadore - Cortina d Ampezzo - Vodo di Cadore; Il Comune di San Vito di Cadore (Archivio Comunale) In copertina: La Valle del Boite (foto: Bortolo De Vido) Immagini relative alla Guardia di Finanza tratte da: Il Finanziere edito dall Ente Editoriale per il Corpo della Guardia di Finanza Foto di Maurizio Costanzo: Luca Rebecchini Testi relativi alla Guardia di Finanza forniti dal Comando Generale della Guardia di Finanza. Testi relativi alla Polizia di Stato approvati dal Ministero dell'interno, Dipartimento di Pubblica Sicurezza. Testi relativi all'arma dei Carabinieri forniti dal Comando Generale dell Arma dei Carabinieri. Testi delle Forze dell'ordine sottoposti all'attenzione dei competenti uffici. Testi specifici del comune approvati dalle Amministrazioni Comunali dei Comuni di San Vito di Cadore e Vodo di Cadore Altri testi a cura della redazione interna. Supervisione dei testi giuridici: Avvocato J.C. Cataliotti Guida del Cittadino: Copyright 2009 Casa Editrice: Direttore Editoriale: MAURIZIO COSTANZO Direttore Responsabile: STEFANIA BIGLIARDI GRUPPO GUIDEITALIA Collana realizzata con la collaborazione dell associazione Europa dei Diritti Questo Periodico è iscritto all Unione Stampa Periodica Italiana Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari e alle attività economiche del Territorio dei Comuni della Valle del Boite Distribuzione a cura di: Poste Italiane Spa Stampa: Giugno 2009 Tipografia: Arti Grafiche Soncini - Guastalla (RE) Testo di Adesione Presidenziale: telegramma del 03 Luglio 2007, mittente: Segretariato generale del Presidente della Repubblica. Immagini, Stemma Presidenziale e grafica tratti dal sito ufficiale della Presidenza della Repubblica: Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs n. 196 l Editore dichiara che gli indirizzi utilizzati per l invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita del consenso dell interessato. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Gruppo Guide Italia Srl. Tiratura: copie Progetto editoriale e organizzazione della collana: Noi Cittadini dei Comuni della Valle del Boite Sommario Vie di accesso...pag. 11. IL COMUNE. LA PROVINCIA. IL TERRITORIO. COME ARRIVARE I Comuni della Valle del Boite...pag. 13. BORCA DI CADORE. CIBIANA DI CADORE. CORTINA D AMPEZZO. SAN VITO DI CADORE. VODO DI CADORE Al servizio del Cittadino...pag. 21. ACQUISTI. CASA. DIFENDERSI. SALUTE, ESTETICA E BENESSERE. SERVIZI ALLE PERSONE Numeri utili - Emergenze...pag. 66 Elenco Telefonico Attività...pag. 71 Elenco Categorico Attività...pag. 86 SOMMARIO Via Guicciardi, Reggio Emilia (RE) 9 Riproduzione fotostatica ridotta del telegramma del Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, adesione alla Guida del Cittadino tramite lettera di gradimento, del 03/07/2007.

12 10

13 La Provincia di Belluno Regione: Veneto Superficie: Kmq Targa automobilistica: BL Codice ISTAT: 025 Numero di comuni: 69 Popolazione: totale abitanti: maschi: femmine: (aggiornato al 30/11/2008) Province confinanti: Pordenone, Udine, Bolzano, Trento, Vicenza, Treviso; Austria (Tirolo; Carinzia) Sito Istituzionale: Il Territorio VIE DI ACCESSO Il Comune di Borca di Cadore Superficie: Kmq 26,98 Altitudine: mt 945 slm Prefisso telefonico: 0435 C.A.P.: Popolazione: 816 abitanti (al 30/11/2008) Confini: Calalzo di Cadore, San Vito di Cadore, Selva di Cadore, Vodo Cadore, Zoldo Alto Il Comune di Cibiana di Cadore Superficie: Kmq 21,63 Altitudine: mt slm Prefisso telefonico: 0435 C.A.P.: Popolazione: 442 abitanti (al 30/11/2008) Confini: Forno di Zoldo, Ospitale di Cadore, Valle di Cadore, Vodo Cadore Il Comune di Cortina d Ampezzo Superficie: Kmq 254,51 Altitudine: mt slm Prefisso telefonico: 0436 C.A.P.: Popolazione: abitanti (al 30/11/2008) Confini: Auronzo di Cadore, Badia (BZ), Braies (BZ), Colle Santa Lucia, Dobbiaco (BZ), Livinallongo del Col di Lana, Marebbe (BZ), San Vito di Cadore Il Comune di San Vito di Cadore Superficie: Kmq 61,61 Altitudine: mt 1011 slm Prefisso telefonico: 0436 C.A.P.: Popolazione: abitanti (al 31/05/2009) Confini: Borca di Cadore, Cortina d Ampezzo Il Comune di Vodo di Cadore Superficie: Kmq 46,17 Altitudine: mt 901 slm Prefisso telefonico: 0435 C.A.P.: Popolazione: 898 abitanti (al 31/12/2008) Confini: Borca di Cadore, Zoppè di Cadore, Valle di Cadore, Cibiana di Cadore 11

14 VIE DI ACCESSO San Vito di Cadore - Primavera Col Marcora (foto: Archivio Comunale) Come arrivare In automobile: - Dal Veneto e Trentino Alto Adige: Autostrada A22 (Brennero-Modena): uscire al casello di Bressanone e proseguire su SS49 della Pusteria in direzione Brunico; a Dobbiaco imboccare SS51 di Alemagna in direzione di Cortina. Autostrada A27 (Venezia-Belluno): uscire al casello di Belluno e imboccare SS51 in direzione di Cortina. - Dal Friuli Venezia Giulia: Autostrada A23 (Palmanova-Tarvisio): uscire al casello di Carnia e proseguire su SS52 Carnica in direzione Tolmezzo; in prossimità di Lorenzago di Cadore imboccare SS51 in direzione Brennero-Cortina. PER INFORMAZIONI: - Autostrade SpA Numero Verde: Tel ANAS SpA Pronto Anas: Tel In treno: Sulla linea ferroviaria Calalzo-Padova la stazione più vicina è quella di Calalzo-Pieve di Cadore-Cortina. PER INFORMAZIONI: - Trenitalia - Ferrovie dello Stato Call Center: Tel In aereo: Gli aeroporti piu' vicini sono quelli di Treviso, Venezia e Villafranca (Verona). PER INFORMAZIONI: - Aeroporto A. Canova di Treviso Centralino: Tel Aeroporto M. Polo di Venezia Info Voli: Tel Aeroporto V. Catullo di Villafranca (Verona) Call Center: Tel ENAC (Ente Nazionale per l Aviazione Civile) Call Center: Tel

15 Borca di Cadore Il toponimo Borca deriva dal latino bifurca, ovvero biforcazione e fa riferimento appunto alle intersezioni di strade del Comune. La superficie comunale di Borca si estende per circa ettari, un area non molto vasta che tuttavia si estende fino alla Val Fiorentina e alla Val Zoldana. Il Comune comprende tre frazioni: Cancia, Corte e Villanova. Il torrente Boite, che attraversa la valle in cui Borca è situata e storicamente rappresenta il perno attorno al quale è sempre ruotata l esistenza del paese, è il secondo affluente del Piave per importanza: nasce a Campo Croce a quota metri, attraversa i comuni di Cortina d'ampezzo, San Vito, Borca, Vodo e Valle di Cadore e si immette nel Piave a Perarolo di Cadore. Borca si trova tra Cortina e Tai di Cadore, a circa 15 chilometri di distanza tra i due. Quasi tutti i centri della Val Boite sono situati lungo la riva sinistra del torrente e Borca non fa eccezione: la sua fisionomia è quella tipica dei centri montani, in cui la chiesa è il fulcro del paese, attorno alla quale sorge tutto il resto. La chiesa parrocchiale di Borca merita in particolare di essere visitata: dedicata ai Santi Simone e Taddeo, risale al Settecento. Il Comune è circondato dalle spettacolari montagne delle Dolomiti, tra cui spiccano le vette del Monte Rite (2.181 m) e del Monte Penna (2.196 m), fino ad arrivare alle cime più elevate: il Pelmo (3.169 m) soprannominato "il Trono del Padreterno", per il fatto che sul versante est appare simile ad un sedile, e il Monte Antelao, che con i suoi metri di altezza è secondo solo alla Marmolada. Il monte Antelao è chiamato infatti il Re delle Dolomiti e costituisce uno dei gruppi più importanti delle Dolomiti bellunesi. IL TURISMO D ESTATE Grazie alla sua strategica posizione nella valle, Borca offre ai turisti la possibilità di una vacanza a stretto contatto con la natura, soprattutto per i numerosi itinerari ideali per il trekking o per gli amanti della mountain bike che consentono bellissime escursioni. Chi è appassionato di alpinismo troverà poi sulle vette che fanno da cornice alla cittadina l opportunità di scalate godendo di panorami particolarmente suggestivi. Chi invece ama trascorrere il suo tempo nella tranquillità dei boschi ha a disposizio- ne macchie di larici e abeti in cui dedicarsi ad esempio alla raccolta dei funghi. I boschi della Valle del Boite sono infatti ideali per chi desidera immergersi nella natura piu incontaminata. Per la ricchezza e la varietà del mondo animale e vegetale che presentano, sono luoghi perfetti per chi vuole prendersi una pausa di relax dalla consueta e caotica vita di città. Il fiume Boite si presta invece per la pesca alla trota. Il museo naturalistico "Maestra Olimpia Perini" espone poi mammiferi e uccelli locali ed una collezione di insetti e di minerali della zona. IL TURISMO D INVERNO Agli amanti dello sci di fondo Borca propone due piste: "Copes" e "Saco" sono due percorsi nella frazione di Villanova. Chi preferisce invece lo sci alpino ha a disposizione gli impianti di risalita di San Vito di Cadore, a 3 chilometri di distanza, e quelli di Cortina, a 12 chilometri, dove si trova il famoso comprensorio. Passeggiate con le ciaspole, le racchette da neve, in mezzo ai boschi innevati sono sempre un alternativa; Borca ha poi una pista per pattinaggio vicina al centro del paese, in un campo che resta illuminato di sera. 13 Borca di Cadore - Campanile S. Simone e Giuda Taddeo (foto: Sandra Rossa) BORCA DI CADORE

16 CIBIANA DI CADORE Cibiana di Cadore - un angolo caratteristico (foto: Bertolo De Vido) Cibiana di Cadore Il Comune di Cibiana comprende diverse borgate, quali Masariè, Cibiana di Sotto, Pianezze, Strassei, Sù Gesia, Le Nove, Col, Pian Gran e Dèona. Il suo toponimo sembrerebbe dovuto al termine latino Cipellius o forse Civillius che testimonierebbero l esistenza di insediamenti molto antichi, ma in realtà prove certe dell esistenza del paese si hanno solo a partire dal XIV secolo. Cibiana è situata in una vallata un po in disparte: si tratta della valle del torrente Rite. L ambiente naturale che presenta è caratterizzato soprattutto da boschi di faggi e conifere. Le attività storicamente più importanti sono sempre state legate ad agricoltura, pastorizia e cura dei boschi, ma in tempi più recenti Cibiana è divenuta più celebre per l estrazione e la lavorazione del ferro. LE MINIERE DI FERRO Lo sfruttamento delle miniere di Ronzei ha dato origine ad una intensa attività artigianale legata alla fabbricazione delle chiavi. È proprio dalle piccole fabbriche di Cibiana che provenivano le chiavi esportate non solo in Europa ma anche in Oriente, già dal Seicento. 14 In seguito i manufatti raggiunsero anche l Egitto e l Asia Minore. La produzione continuò anche nell'ottocento, fino ai giorni nostri, benchè oggi di questa gloriosa attività resti traccia in una stamperia soltanto. I MURALES Le antiche abitazioni della zona sono edifici particolarmente spogli ed essenziali, edificati completamente o parzialmente in legno e sasso. Per la concezione con cui sono state realizzate, queste costruzioni nulla concedono al particolare architettonico non funzionale e fine a se stesso. Eppure da alcuni anni le vecchie abitazioni di Cibiana sono diventate le protagoniste di un vero e proprio museo a cielo aperto: il Comitato Arte Cibiana ha preso infatti l'iniziativa di affrescare le loro facciate con murales che ora sono proprio la particolarità del paese. L'obiettivo era proprio quello di rendere pubblica un arte pensata per le gente comune in una galleria all aria aperta. Così oggi i grandi dipinti della borgata Masariè sono più di cinquanta e ravvivano incredibilmente le vecchie abitazioni, illustrando momenti di vita quotidiana di tempi remoti. Scene familiari, vita agreste o testimonianze dell attività artigianale del posto: "Il liutaio", "Lo squadratore di travi", "Il moliner", "La poiata", "La botega dei coloniali" sono alcuni esempi. Di anno in anno si sono avvicendati artisti non solo italiani ma anche stranieri, ognuno a donare il proprio contributo a questo singolare museo di arte cntemporanea. Durante i mesi di giugno e luglio in paese si organizzano corsi di decorazione murale e restauro: in luglio poi si svolge la Settimana dei murales, in cui, passeggiando per le vie delle borgate, si possono ammirare gli artisti che stanno lavorando. IL MUSEO DELLE NUVOLE Inaugurato nel giugno del 2002, il Messner Mountain Museum Dolomites è il museo più alto d'europa: posizionato sulla vetta del Monte Rite, è dedicato alla storia delle Dolomiti ed è stato curato dal celebre alpinista Reinhold Messner. Si può visitare ogni giorno, nel periodo compreso tra il 6 giugno e il 30 settembre. Per Informazioni e Prenotazioni: Messner Mountain Museum Dolomites Tel

17 Cortina d Ampezzo Con il suo paesaggio dominato dalle più belle e imponenti montagne dolomitiche, quali Rocchetta, Pomagagnon, Sorapis, Cristallo o Nuvolau, il territorio ampezzano è sicuramente il più rappresentativo delle Dolomiti: anche storicamente, per la sua posizione soleggiata, è stato quello privilegiato per gli insediamenti. ALTE VIE DEL GUSTO, EDIZIONE 2009 I gestori dei rifugi alpini nella provincia di Belluno hanno sottoscritto la Carta di Assicurazione della Qualità : si tratta di una garanzia, per il turista che sia alla ricerca dei piatti più tipici della cucina del territorio, di trovare all interno del menu le portate più caratteristiche della cucina bellunese cucinate secondo la più rigorosa tradizione gastronomica della zona e con ingredienti controllati. Ricordiamo innanzitutto il pastin, impasto di salsiccia insaporita da spezie, che può essere cotto in padella o sulla griglia. Ogni rifugio propone poi un percorso tra le Dolomiti che sia alla portata anche dell escursionista più inesperto: semplici passeggiate di breve durata nei luoghi più belli del circondario, ma anche itinerari di collegamento tra le strutture che partecipano all iniziativa, ovvero percorsi che possono durare una o più giornate. La novità del 2009 consiste poi nel fatto che il turista che provenga dall esterno della provincia, pranzando o pernottando presso i rifugi che partecipano al progetto, riceve degli speciali timbri che attestano il suo passaggio: collezionando i timbri si avranno in omaggio cesti contenenti i prodotti tipici della zona. Sempre ai turisti che non risiedano nella provincia di Belluno la Provincia stessa offre l invito per partecipare a Dolomiti in Festa 2010, manifestazione con stand gastronomici e degustazioni di prodotti del posto. Per ricevere i premi è sufficiente inviare la carta con i relativi timbri alla sede di Dolomiti Turismo, entro il 30 settembre I premi saranno consegnati durante l autunno. Per Informazioni: Dolomiti Turismo Tel /4 IL PARCO NATURALE DELLE DOLOMITI D AMPEZZO Il Parco Naturale delle Dolomiti è un area protetta che si estende per ettari a nord del centro 15 Cortina d Ampezzo - scorcio (foto: Sandra Rossa) abitato di Cortina, toccando il confine con il Trentino-Alto Adige: è uno dei quattro parchi del Veneto e forma un comprensorio inserendosi nel Parco Fanes-Sennes e nel Braies, a coprire un totale di ettari. Si trovano all interno del parco alcuni tra i più celebri gruppi dolomitici, come la cima Fanes, il Cristallo, le Tofane, il Col Bechei e la Croda Rossa d'ampezzo. Tra piste e sentieri in mezzo alle foreste, più di trecento chilometri di vie percorribili si snodano all interno del parco, cui vanno ad aggiungersi otto vie ferrate e sei sentieri attrezzati. Il territorio ampezzano in generale ha conservato pressochè intatto il suo patrimonio in specie animali e vegetali, grazie anche ad una politica di ripopolamento degli esemplari in via di estinzione, in particolare proprio quello del parco, tipico delle regioni alpine. Pascoli e foreste di conifere, faggi e abeti ne costituiscono la vegetazione, mentre in quanto a specie animali troviamo la marmotta, il camoscio, lo stambecco e più recentemente sono ricomparsi la lince, l'orso, lo sciacallo dorato ed il gipeto. Undici rifugi alpini sono a disposizione dei visitatori. CORTINA D AMPEZZO

18 CORTINA D AMPEZZO Cortina d Ampezzo - Corso Italia (foto: Sandra Rossa) IL TURISMO D ESTATE Ai turisti che decidono di trascorrere le loro vacanze a Cortina durante l estate, essa offre una gamma di attività forse ancor più vasta che non durante il periodo invernale. Mountain Bike Per gli appassionati di mountain bike sono disponibili dodici diversi itinerari, da quelli riservati ai bikers esperti a quelli consigliati per i principianti. Un itinerario in particolare è da segnalare, per gli scorci di rara bellezza che offre e per il fatto che può essere affrontato anche da famiglie con bambini: è la Ciclabile delle Dolomiti. Questo percorso, realizzato lungo la vecchia linea ferroviaria che collegava Cortina a Calalzo è stato recentemente asfaltato e ne sono state illuminate le gallerie. Un solo avvertimento per gli amanti della mountain bike: attenzione ai divieti d accesso per i sentieri riservati agli escursionisti a piedi. Trekking Quarantadue diversi sentieri costituiscono una notevole attrazione per gli amanti del trekking: molte funivie e seggiovie restano infatti aperte durante 16 l estate per permettere agli escursionisti di raggiungere i punti di partenza degli itinerari. La Via dei Dinosauri ad esempio conduce al Monte Pelmetto, dove sono state rinvenute incredibili impronte di dinosauro che risalgono a più di duecento milioni di anni fa. Alcuni sentieri non hanno un importanza esclusivamente naturalistica, ma anche storica: le Antiche Vie delle Dolomiti sono una rete di sentieri dove la bellezza del paesaggio si accompagna all'interesse storico dei luoghi. La Prima Guerra Mondiale è il tema di due di queste: un sentiero attraversa le gallerie del Museo all'aperto del Piccolo Lagazuoi dove restano le testimonianze della guerra di mine che ha avuto luogo qui; l altro attraversa le trincee e le postazioni dell'artiglieria italiana alle Cinque Torri. Vie Ferrate Le ferrate sulla roccia a centinaia di metri dal suolo rappresentano una grandissima attrazione per gli escursionisti esperti: tuttavia oggi questa è un attività sportiva accessibile anche ai principianti, soprattutto nelle Dolomiti, grazie al fatto che queste montagne offrono una eccezionale varietà di vie ferrate. Si tratta di percorrere un itinerario tracciato su una parete rocciosa utilizzando funi metalliche, scale e pioli di ferro, sfruttando i percorsi tracciati dai soldati in tempo di guerra. È fondamentale comunque non affrontare i percorsi con leggerezza, ma consultare prima della salita i gestori dei rifugi o le Guide Alpine della zona, per verificare lo stato della propria attrezzatura. Canyoning Il canyoning consiste nel discendere a piedi torrenti lungo cui l'acqua ha operato un erosione millenaria. Non è difficile imparare a praticare questo tipo di percorso, tanto è vero che il torrentismo raccoglie oggi sempre più consensi. La possibilità di godere di un paesaggio insolito, accessibile solo a chi pratica questo sport, fatto di salti, scivoli e calate in corda doppia conferiscono a questa attività un sapore particolare. Adrenalin Park L'Adrenalin Park è una delle ultime novità di Cortina: si tratta di un bosco di mq con 39 postazioni ancorate sugli alberi e altrettante traversate aeree: i percorsi, realizzati pensando a utenti anche molto diversi tra loro in termini di abilità, ne fanno una meta ideale anche per famiglie.

19 S. VITO DI CADORE San Vito di Cadore PROGETTI E INIZIATIVE Con il recupero del fabbricato Salgherina di proprietà comunale si potranno realizzare una decina di appartamenti per anziani e giovani famiglie. È già in corso il servizio di trasporto a chiamata per persone sole e bisognose, un servizio che sarà attivato per necessità mediche, culturali e personali e che darà alle persone sole la tranquillità di sapere che basterà una telefonata per ricevere gratuitamente un aiuto. Viene particolarmente seguita l associazione Aiutiamoli a vivere che si occupa di bambini bielorussi. In collaborazione con l Università di Padova è stato quasi completato lo studio sul disagio sociale San Vito: una comunità si interroga. Nel settore energetico è in programma la realizzazione di due centraline idroelettriche, una centrale a biomasse forestali e dei pannelli fotovoltaici sui tetti delle scuole. Completata la pista ciclo-pedonale con due sottopassaggi, è necessario ora dotarla di luoghi di ristoro con servizi igienici, campo di bocce, una officina per bici. Dopo la recente realizzazione della pista da sci Antelao bisogna ampliare il campo scuola, realizzare nuovi parcheggi al servizio del demanio sciabile e 17 San Vito di Cadore - pista ciclabile (foto: Archivio Comunale) dotare la pista da fondo dei servizi indispensabili come l autorimessa per il battipista, noleggio sci, spogliatoio, innevamento artificiale. Con la collaborazione delle associazioni di volontariato sono numerosi le mostre e i convegni nei vari spazi a disposizione: sala congressi e saletta annessa, ex asilo vecchio, scuola elementare, ex stazione ferroviaria, tendone di Mosigo. È stata individuata un area museale in località Paluetta dove avranno sede il Museo Etnografico e quello Archeologico per collocare i reperti del nostro territorio, importanti testimonianze della nostra storia. È stato realizzato in località La Graes un campo pratica per golf con 4 postazioni e putting green. Una testimonianza a cui tutti i sanvitesi sono sicuramente affezionati è la chiesa della Beata Vergine della Difesa, gioiello di arte gotica, che accoglie alcuni affreschi significativi della storia di San Vito. Anche la parrocchiale, sistemata nel suo decoro esteriore, ospita una pala ragguardevole, dietro l'altar maggiore, datata Le chiesette frazionali, gioielli incastonati nella collana di perle, costituiscono veri centri di aggregazione per gli abitanti dei villaggi e sono oggetto di cure amorevoli per mantenerne l'integrità e l'efficienza. L Amministrazione Comunale

20 IL NOSTRO COMUNE Cortina d Ampezzo - panoramica (foto: Sandra Rossa) Vodo di Cadore - ex palestra della scuola elementare (foto: Sandra Rossa) 18

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504.

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Stagione invernale 2014/2015 1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita regolano le condizioni contrattuali relative all acquisto ed all utilizzo degli skipass e delle

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo.

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo. Chi abita in una zona ventosa può decidere di sfruttare il vento per produrre energia elettrica per gli usi domestici. In modo simile al fotovoltaico godrà di incentivi per la realizzazione, ma prima è

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 Asse 4 LEADER. 2. GAL Prealpi e Dolomiti

Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 Asse 4 LEADER. 2. GAL Prealpi e Dolomiti FEASR REGIONE DEL VENETO Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Approvata con Deliberazione del Consiglio Direttivo del GAL n. 16

Dettagli

L AUTORIZZAZIONE VA COMPILATA IN TUTTE LE SUE PARTI

L AUTORIZZAZIONE VA COMPILATA IN TUTTE LE SUE PARTI Marca da Bollo 16,00 Al Sig. Presidente della Provincia di Pavia Ufficio concessioni pubblicitarie Piazza Italia, 2 27100 Pavia AUTORIZZAZIONE OGGETTO: Richiesta di autorizzazione per il posizionamento

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli