PIANETA SALUTE. Tua Guida. della SALUTE E DEL BENESSERE 6 a EDIZIONE LE GUIDE DELL EUROPEA MAGAZINE, GUIDA & PERSONAL SHOPPER 3,00

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANETA SALUTE. Tua Guida. della SALUTE E DEL BENESSERE 6 a EDIZIONE 2015 - LE GUIDE DELL EUROPEA MAGAZINE, GUIDA & PERSONAL SHOPPER 3,00"

Transcript

1 PIANETA SALUTE 33 La Tua Guida della SALUTE E DEL BENESSERE 6 a EDIZIONE LE GUIDE DELL EUROPEA MAGAZINE, GUIDA & PERSONAL SHOPPER 3,00

2

3 Emorroidi: quale terapia? L intervista a: Dott. Marco Saracco Proctologo Specialista in Chirurgia D Urgenza Via O. Morgari 17 - Torino Tel Urgenze EMORROIDI: una patologia non sempre chirurgica. Le emorroidi richiedono sempre un intervento chirurgico? No, solo nei casi più avanzati ovvero nell emorroidi di III - IV grado con prolasso dif cilmente riducibile. Quali sono le terapie alternative? Abbiamo diversi opzioni terapeutiche non invasive, ambulatoriali, che non richiedono anestesia, indolori, che permettono al paziente di continuare normalmente la giornata lavorativa. Si tratta della SCLEROTERAPIA INIETTIVA ENDOSCOPICA, della FOTOCOAGULAZIONE AD IN- FRAROSSI, della LEGATURA ELA- STICA e della CRIOTERAPIA SE- LETTIVA. Queste metodiche sono indicate nelle emorroidi di I - II e III grado non avanzato. Quale metodica è preferibile? Non ne esiste una migliore dell altra. La scelta dipende moltissimo dal tipo di sintomatologia del paziente e dal tipo di emorroidi che presenta. Il proctologo esperto saprà scegliere l opzione terapeutica migliore che talvolta può non essere unica. Queste metodiche ambulatoriali richiedono piu applicazioni? Sì, il trattamento generalmente va ripetuto a distanza di una decina di giorni e sono per lo più necessarie 4-5 sedute. Si tratta di trattamenti de nitivi? In alcuni casi è consigliabile negli anni successivi effettuare qualche richiamo, per mantenere la congestione emorroidaria sotto controllo. Ovviamente uno stile di vita alimentare corretto aiuterà il proctologo nel suo compito. La terapia chirurgica, quindi, è da dimenticare? No assolutamente, ma non bisogna abusarne. Quale intervento chirurgico consiglia? Tutte le tecniche chirurgiche vanno bene, se effettuate da mani esperte. Esistono tecniche aperte e tecniche chiuse dove per chiuse si intende la sutura delle ferite con un lo riassorbibile: noi prediligiamo una di queste che si chiama emorroidectomia sec. Ferguson in anestesia peridurale. Da qualche anno esiste anche la possibilità di effettuare 1 l intervento chirurgico utilizzando una suturatrice meccanica: si tratta di un ottimo intervento, che richiede sempre un anestesia, ma le indicazioni devono essere quelle giuste. In tutti gli interventi di emorroidectomia sono importanti i dettagli ed importantissima un accurata visita proctologica preoperatoria fotografando o disegnando i vari gavoccioli emorroidari per non trovarci impreparati, quando sotto anestesia, potranno cambiare aspetto e dimensione grazie al rilascio del tono muscolare. Dr. Saracco, esiste dunque la possibilità di non dover convivere tutta la vita con questa fastidiosa patologia anche per coloro che non vogliono sottoporsi ad intervento chirurgico? Sicuramente sì, tutto dipende dallo stadio in cui si trovano le emorroidi: più è avanzato e meno ef cace sarà l apporto delle terapie ambulatoriali. Consiglio dunque di non trascinarsi il problema per anni nella speranza che si risolva spontaneamente, ma adottare tutti i consigli dieteticoalimentari del caso ed un adeguato stile di vita af dandosi quanto prima alle cure di un bravo proctologo.

4 Trentatré, la guida per vivere meglio/6 Siamo giunti alla sesta edizione di questa guida sulla salute e sul benessere, la guida 33, che ci accompagna in un viaggio attraverso la medicina di oggi, con indicazioni, consigli, pareri di esperti che ci possano aiutare a prenderci cura di noi stessi, non soltanto dal punto di vista medico, ma anche del benessere inteso come bellezza, cura del proprio corpo, della mente e, perché no, anche riscoprendo quelle ricchezze naturali della nostra città che, variando un poco certe abitudini, possono aiutarci a vivere meglio e più a lungo. E quest anno, quale appuntamento migliore dell Expo di Milano, appena inaugurata, per informarci su uno degli argomenti che gettano le basi sul vivere bene e in salute: 33 LA GUIDA DELLA SALUTE E DEL BENESSERE Edizione Tutti i diritti riservati Prezzo 3,00 Direzione e Coordinamento Editoriale Giusi Suffia e Patrizia Guerra Direttore Responsabile Enrico Romanetto Grafica e Advertising Manuela Amadei, Andrea Pilloni Una realizzazione EUROPEA EDITORIALE C.O.M. s.r.l. su concessione di Europea Editoriale S.r.l. Direzione, Redazione, Pubblicità, Amministrazione Via Givoletto 5/c Torino Tel (r.a.) - Fax Iscrizione al registro degli Editori e Stampatori presso l Ufficio Territoriale del Governo di Torino, Prefettura al n Stampa: Grafiche Giglio Tos S.r.l. Distribuzione gratuita riservata agli inserzionisti l alimentazione. Tutto parte da lì, come ci ricordano anche i migliori specialisti che ci aiutano quotidianamente a vivere meglio. Perchè vivere a lungo e in salute è anche questione di prevenzione, di cura del proprio corpo e di attenzione alle abitudini quotidiane. L Europea Editoriale che da oltre vent anni si occupa di guide ai servizi continua, con la sesta edizione di Trentatrè, il suo viaggio all interno della sanità per offrire un servizio sempre più efficace ai cittadini. in questo numero L editore, Giusi Suffia Strutture Ospedaliere Pag. 04 Pronto Soccorso Pag. 06 Farmacie Pag. 09 Strutture per Anziani Pag. 12 I protagonisti - Sebastiano Marra Pag. 14 I protagonisti - Umberto Veronesi Pag. 16 I protagonisti - Alessandro Meluzzi Pag. 18 Odontoiatria Pag. 20 Ortopedia Pag. 22 Fisioterapia Pag. 24 Oculistica Pag. 26 Medicina Estetica Pag. 29 Medicina Complementare Pag. 30 Psicologia / Sessuologia Pag. 32 Benessere a 4 Zampe Pag. 34 Expo / Alimentazione Pag. 36 L Ambiente Pag. 50 Piante e Fiori Pag. 52 Il Benessere in Casa Pag. 54 L indice degli inserzionisti Pag. 55 2

5 Vendita e assistenza sollevatori a parete, binario ecc... Letti manuali e motorizzati - Montascale SENIORLIFE Scooter, Carrozzine elettroniche, noleggio ausili Articoli sanitari, elettromedicali ed ortopedici Centro assistenza autorizzata SENIORLIFE, KYMCO, TECNOSAD B.M.L di BRONZETTI MARIA LUISA Manutenzioni programmate Ci occupiamo principalmente di: Assistenza - Riparazioni Montascale Scooter e Carrozzine elettroniche Letti motorizzati - Ausili sanitari Il risultato è un azienda che interviene con serietà e professionalità garantendo af dabilità per tutti i suoi prodotti e tutti i suoi servizi L obiettivo principale dell azienda è la soddisfazione del cliente, di un rapporto chiaro e sereno. Al centro del nostro impegno è il cliente che deve: Disporre di una valida consulenza tecnica per la soluzione più idonea a ogni esigenza Godere di un totale controllo durante la lavorazione e della sicurezza di una messa in opera a regola d arte da parte di personale quali cato ed aggiornato su tutte le casistiche del prodotto Corso o Regina Margherita, Torino - Cell

6 STRUTTURE OSPEDALIERE CURARSI QUI TORINO Città della Salute e della Scienza Azienda Ospedaliero-Universitaria San Giovanni Battista Molinette Corso Bramante, 88 Tel Presidio Ospedaliero CTO Centro Traumatologico Ortopedico Via Zuretti 29, Tel Ospedale Ostetrico Ginecologico Sant Anna Corso Spezia 60, Tel Ospedale Infantile Regina Margherita Piazza Polonia 94, Tel Consultorio Familiare - Asl 01 Via Ventimiglia 112, Tel Consultorio Familiare Via Ilarone Petitti 24, Tel Ospedale Amedeo di Savoia Corso Svizzera 164, Tel Ospedale Dermatologico San Lazzaro Via Cherasco 23, Tel Ospedale Evangelico Valdese - Torino - C. I. O. V. Via San Pellico 19, Tel Ospedale Gradenigo Corso Regina Margherita 8, Tel Ospedale Maria Vittoria Via Luigi Cibrario 72, Tel Ospedale Martini Via Tofane 71, Tel Ospedale Mauriziano Umberto I Largo Turati 62, Tel Ospedale Oculistico Oftalmico Via Juvarra 19, Tel Ospedale Oncologico San Vito Strada Comunale di San Vito-Revigliasco 34, Tel Ospedale San Giovanni Battista Via Cavour 31, Tel Ospedale San Giovanni Bosco Piazza del Donatore Del Sangue 3, Tel Piccola casa della Divina Provvidenza Ospedale Cottolengo Via San Giuseppe Benedetto Cottolengo, 14 Tel Presidio Ospedaliero Maria Adelaide Lungo Dora Firenze 87 Tel PROVINCIA DI TORINO Azienda Ospedaliera Sanitaria - San Luigi Orbassano Regione Gonzole 10 Tel

7 STRUTTURE OSPEDALIERE STRUTTURE OSPEDALIERE DI TORINO E PROVINCIA CONSULTORI FAMILIARI Ospedale G. Arnaud Volpiano Via Roma 22 Tel Ospedale Civico Castellamonte Via Caneva Tel Ospedale Civico Chivasso Corso Galileo Ferraris 3 Tel Ospedale Civile - E. Agnelli Pinerolo Via Brigata Cagliari 39 Tel Ospedale Civile Cuorgnè Piazza Mussati 5 Tel Ospedale Maggiore di Chieri Piazza Duomo 1 Tel Ospedale Mauriziano Ospedale Mauriziano Lanzo T.se Via Marchesi della Rocca 30 Tel Ospedale San Lorenzo Carmagnola Via Ospedale 13 Tel Ospedale Santa Croce Moncalieri Piazza Amedeo Ferdinando 3 Tel Ospedale Valdese Pomaretto Via Maggiore Ribet 2 Tel Ospedali Riuniti del Canavese e di Ivrea Piazza della Credenza 2 Tel Presidio Ospedaliero Avigliana Via Sant Agostino 5 Tel Presidio Ospedaliero Giaveno Via Seminario 43 Tel Presidio Ospedaliero Rivoli Strada Rivalta Tel Presidio Ospedaliero Susa Corso Inghilterra 66 Tel Presidio Ospedaliero Venaria Reale Piazza Annunziata 4 Tel Stabilimento Ospedaliero Ciriè Via Battitore 5/7 Tel Villa - La Consolata San Maurizio C.se Via Fatebenefratelli 70 Tel

8 PRONTO SOCCORSO LA CROCE VERDE in Val di Susa La Croce Verde Valsusa nasce nel 1997 e fin dal primo giorno mette la propria organizzazione con 40 automezzi e i tanti volontari, circa 80, a disposizione della popolazione della Valsusa e di Torino. Offriamo servizi di trasporto sanitario con ambulanza e accompagnamenti con pulmini attrezzati per disabili e anziani, servizi di assistenza a manifestazioni sportive e culturali, nelle scuole svolgiamo corsi di primo soccorso agli studenti per far conoscere le norme igieniche e le prime manovre di sicurezza in caso di malori, accompagniamo gli anziani soli alle visite mediche accudendoli ed aiutandoli nel disbrigo delle pratiche, facciamo compagnia alle persone sole, intratteniamo i bambini nel nostro centro sociale e tante altre cose. I nostri volontari sono a disposizione di tutti coloro che hanno dei seri problemi di vita quotidiana e siamo in grado di occuparcene immediatamente. Facciamo parte di un grande gruppo di volontariato europeo e ci incontriamo con altre associazioni italiane per scambiaci opinioni e progetti solidali. Non contano i numeri dei servizi e le ore svolte dai volontari ma sono importanti solo due numeri: il 118 per il servizio di ambulanza urgente e il per tutte le altre necessità a cui possono rivolgersi le persone in difficoltà. Chiamaci e un nostro operatore saprà ascoltarti. 6

9 PRONTO SOCCORSO Opera di Soccorso dell Ordine della Croce di San Giovanni Siamo un Associazione di Volontariato Sanitario presente in dodici Nazioni d Europa e nel Continente Africano e ci occupiamo di attività sanitarie di trasporto con ambulanze e di accompagnamenti sociali con auto e pulmini per disabili oltre a gestire centri medici di prevenzione della salute. Corsi di Primo Soccorso alla popolazione, in stabilimenti industriali, scuole, Enti Pubblici e per i nuovi volontari. Servizi di Farmacia Amica e Pronto Spesa, accompagnamento disabili a scuola e servizio di compagnia ad anziani e persone sole. In Piemonte 13 sezioni operative con 243 volontari attivi 365 giorni all anno al servizio della gente per aiutare chi soffre. Non siamo angeli ma gente comune che ama davvero CHIAMA ALLA CENTRALE UNICA D INTERVENTO: SEZIONE DI AVIGLIANA SEZIONE DI GRUGLIASCO SEZIONE DI GIAVENO SEZIONE DI RIVOLI SEZIONE DI GIVOLETTO SEZIONE DI CIRIÈ SEZIONE DI CERCENASCO SEZIONE DI CHIUSANO SEZIONE DI LANZO TORINESE 7

10 8

11 IN FARMACIA a Torino FARMACIE Farmacia Aggeri Corso Cosenza, 39 Tel Farmacia Agnini Corso Regina Margherita, 6 Tel Farmacia Alchemica 1961 Corso Turati Filippo, 74 Tel Farmacia Almasio Snc Piazza Statuto, 3 Tel Farmacia Althea Via Gorizia, 133 Tel Farmacia Amici Snc Farmacia Anedda Farmacia Anglesio Via Milano, 11 Tel Farmacia Antoniotti Corso Moncalieri, 59 Tel Farmacia Aurora Snc Corso Giulio Cesare, 24 Tel Farmacia Baggio Roba Corso Traiano, 73 Tel Farmacia Baima Piazza Rivoli, 11 Tel Farmacia Balocco Corso Peschiera, 142 Tel Farmacia Balossino Strada S. Mauro, 179 Tel Farmacia Bargis Via Nizza, 15 Tel Farmacia Beato Angelico Via S. Marino, 69 Tel Farmacia Bernardi Via Duchessa Jolanda, 15 Tel Farmacia Berta di Collegiata Snc Via Po, 51 Tel Farmacia Bessolo Corso Toscana, 20 Tel Farmacia Bestente Via Ancina Giovenale, 43/G Tel Farmacia Boccaccio Via Boccaccio Giovanni, 16 Tel Farmacia Boniscontro Corso Vittorio Emanuele II, 66 Tel Farmacia Borelli Via S. Donato, 9 Tel Farmacia Borgarelli Via Madama Cristina, 62 Tel Farmacia Borgata Lesna Via Monginevro, 245 Tel Farmacia Borgo Crimea Corso Fiume, 4 Tel Farmacia Borgo Crocetta Corso De Gasperi Alcide, 6 Tel Farmacia Borgo Po Via Romani Felice Tel Farmacia Borgo Rossini Via Reggio, 1 Tel Farmacia Borgo San Paolo Via S. Paolo, 49/A Tel Farmacia Borgo Vittoria Snc Via Chiesa Della Salute, 64 Tel Farmacia Braccio Sas Corso Francia, 87/A Tel Farmacia Breglio Via Breglio, 16 Tel Farmacia Brunelleschi Corso Filippo Brunelleschi, 75/C Tel Farmacia Bullio Dranzon Corso Racconigi, 184/186 Tel Farmacia Busatti Borgo San Paolo Sas Via Monginevro, 57/D Tel Farmacia Collegiata Santa Maria Snc Via San Francesco D Assisi, 14 Tel Farmacia Comunale 1 Corso Orbassano, 249 Tel Farmacia Comunale 10 Via Asinari Di Bernezzo Vittorio, 134 Tel Farmacia Comunale 11 Strada Lanzo, 98 Tel Farmacia Comunale 12 Corso Vercelli, 236 Tel Farmacia Comunale 13 Via Negarville Celeste, 10 Tel Farmacia Comunale 15 Corso Traiano, 86 Tel Farmacia Comunale 17 Corso Vittorio Emanuele II, 182/bis Tel Farmacia Comunale 19 Via Vibò, 17 Tel Farmacia Comunale 2 Via Slataper Scipio, Tel Farmacia Comunale 20 Via Ivrea, 47 Tel Farmacia Comunale 21 Corso Belgio, 151/D Tel Farmacia Comunale 22 Via Carlo Capelli, 47 Tel Farmacia Comunale 23 Via Reni Guido, 155 Tel Farmacia Comunale 24 Via Bellardi Ludovico, 3 Tel Farmacia Comunale Stazione di Porta Nuova Tel Farmacia Comunale 28 Corso Corsica, 9 Tel Farmacia Comunale 29 Via Orvieto, 10/a Tel Farmacia Comunale 33 Via Isernia, 13 Tel Farmacia Comunale 35 Via Cimabue, 8 Tel Farmacia Comunale 36 Via Filadelfia, 142 Tel Farmacia Comunale 37 Corso Agnelli Giovanni, 56 Tel Farmacia Calandra Snc Via Crescentino, 34 Tel Farmacia Calvo Via Luini, 41 Tel Farmacia Carlo Felice Piazza Carlo Felice, 63 Tel Farmacia Caruso Corso Belgio, 180 Tel Farmacia Cavallo Via Berthollet Claudio Luigi, 10 Tel Farmacia Cavanna Via Mosca Gaetano, 1 Tel Farmacia Cavoretto Snc Piazza Freguglia Carlo, 6 Tel Farmacia Cenisia Via Frejus, 41 Tel Farmacia Centrale Santomartino Antonio Via Roma, 24 Tel Farmacia Cervino Corso Vercelli, 111 Tel Farmacia Cesano Via Bologna, 0 Tel Farmacia Chierici Via Chiesa Della Salute, 105 Tel Farmacia Christidis Ioannis Corso Regina Margherita, 68 Tel Farmacia Cigna Sas Via Cigna Francesco, 53 Tel Farmacia Comunale 38 Via Vandalino, 9 Tel Farmacia Comunale 4 Via Oropa, 69 Tel Farmacia Comunale 40 Via Farinelli Arturo, 36/9 Tel Farmacia Comunale 41 Via Degli Abeti, 10 Tel Farmacia Comunale 42 Via Venti Settembre, 5 Tel Farmacia Comunale 43 Piazza Statuto, 4 Tel Farmacia Comunale 44 Via Cibrario Luigi, 72 Tel Farmacia Comunale 45 Via Monginevro, 27 Tel Farmacia Comunale 46 Piazza Bozzolo Camillo, 11 Tel Farmacia Comunale 5 Via Rieti, 55 Tel Farmacia Comunale 7 Corso Trapani, 150 Tel Farmacia Comunale 8 Corso Traiano, 22 Tel Farmacia Comunale 9 Corso Sebastopoli, 272 Tel Farmacia Corso Francia Corso Francia, 175 Tel Farmacia Corso Grosseto Corso Grosseto, 221 Tel Farmacia Corso Siracusa Corso Siracusa, 98 Tel Farmacia Crida Via Cibrario Luigi, 88 Fax: Farmacia Daniele Corso Duca Degli Abruzzi, 66 Tel

12 FARMACIE Farmacia Dante Corso Dante, 78 Tel Farmacia De Angeli Largo Brescia, 47 Tel Farmacia Degli Stemmi Via Po, 31 Tel Farmacia dei Fiori Snc Corso Regio Parco, 36/bisTel Farmacia Del Benessere Di Fedeli Sas Farmacia del Borgo di U.W.S. Sas Via Barletta, 84/F Tel Farmacia Del Corso Via Saluzzo, 1 Tel Farmacia del Giglio Via Arnaldo Da Brescia, 38 Tel Farmacia Del Leone Via S. Secondo, 46 Tel Farmacia Del Mercato Corso Grosseto, 216 Tel Farmacia Della Consolata Via Delle Orfane, Tel Farmacia Della Mole Sas Corso S. Maurizio, 35 Tel Farmacia Della Rocca Via Dei Mille, 48 Tel Farmacia Della Stura Snc Piazza Falchera Tel Farmacia Dell Ausiliatrice Corso Principe Oddone, 28 Tel Farmacia Delle Erbe Via Rivalta, 56/D Tel Farmacia Delle Maddalene Snc Piazza Respighi, 3 Tel Farmacia Delle Molinette Via Nizza, 183 Tel Farmacia Delle Vallette Snc Viale Dei Mughetti, 9/F Tel Farmacia Dell Erica Via Di Nanni Dante, 71 Tel Farmacia Dell Orso Via Buenos Aires, 77 Tel Farmacia Don Bosco Via Cigna Francesco, 44 Tel Farmacia Donato di Donato Giulia e C. Snc Corso Francia, 385 Tel Farmacia Dora Via Cigna Francesco, 118 Tel Farmacia Dutto Snc Corso Giulio Cesare, 48 Tel Farmacia Europa Corso Orbassano, 302 Tel Farmacia Europea Via Mazzini, 31 Tel Farmacia Ferrero Farmacia Filadelfia Via Filadelfia, 271/C Tel Farmacia Franco Via Oxilia Nino, 13 Tel Farmacia Frejus Snc Corso Francia, 35 Tel Farmacia Galileo Farmabivi Snc Via Carle Fratelli, 5 Tel Farmacia Gallo Mario Piazza Vittorio Veneto, 10 Tel Farmacia Gancia Via Asiago, 35 Tel Farmacia Gani Snc Via Nizza, 108 Tel Farmacia Garelli Mirijam Piazza Campanella Tommaso, 9 Tel Farmacia Garelli Snc Via Massaia Guglielmo Cardinale, 45 Tel Farmacia Gay Via Tunisi, 99 Tel Farmacia Ghezzo Via Passo Buole Tel Farmacia Giaccone Di Braccio sas V. Barletta, 93 Tel Farmacia Gillone Via Monginevro, 105 Tel Farmacia Gottardo Sas Largo Sempione, 186 Tel Farmacia Gran Madre Piazza Gran Madre Di Dio, 1 Tel Farmacia Granero Snc Via Brandizzo, 90 Tel Farmacia Gruner S.A.S. Via S. Tommaso, 16Tel Farmacia Guala Di Anastasio Via Fratel Teodoreto, 7 Tel Farmacia Gualdi Corso Unione Sovietica, 85 Tel Farmacia Guarino Via Passo Buole Tel Farmacia Gussoni Via Tunisi, 51 Tel Farmacia Igea di Gozeni M. e C. Snc Largo Toscana, 50 Tel Farmacia Internazionale Via Carlo Alberto, 24 Tel Farmacia Leva Snc Corso Stati Uniti, 5Tel Farmacia Lingotto Cocirio Davide Via Nizza, 354 Tel Farmacia Lorenzetti V. Stradella, 36 Tel Farmacia Lucente Via Carrera Valentino, 88 Tel Farmacia Lucento Snc Via Oglianico, 4 Tel Farmacia Madonna Degli Angeli Via Giolitti Giovanni, 7 Tel Farmacia Madonna Dei Fiori Corso Peschiera, 244 Tel Farmacia Madonna Del Pilone Snc Corso Casale, 110 Tel Farmacia Madonna Della Pace S.A.S. Corso Palermo, 122 Tel Farmacia Madonna dell Aiuto Via Tripoli, 15 Tel Farmacia Madonna delle Rose Piazza Galimberti Tancredi, 7 Tel Farmacia Madonna di Campagna C. Grosseto, 6 Tel Farmacia Magistra sas Farmacia Magno Via Colombo Cristoforo, 42Tel Farmacia Mamone Via Bellini, 8 Tel Farmacia Manenti V. Piffetti, 31 Tel Farmacia Maria Cristina Sas C. A. De Gasperi, 69 Tel Farmacia Mauriziana di Gsg Farmacia Mazzoli C. Rosselli, 106/D Tel Farmacia Millefonti Via Genova, 64 Tel Farmacia Minati Corso Sebastopoli, 202 Tel Farmacia Minerva Sas Vl. Mughetti, 1 Tel Farmacia Mirafiori Snc Via Sanremo, 37 Tel Farmacia Moderna Di Eurofarmacia Sas Via Tripoli, 58 Tel Farmacia Monari di Monari Corso Traiano, 158/B Tel Farmacia Monge Corso Regina Margherita, 218/BIS Tel Farmacia Monginevro Via Monginevro, 178 Tel Farmacia Montanaro Corso Vinzaglio, 31 Tel Farmacia Montegrappa Sas Corso Monte Grappa, 55 Tel Farmacia Monterosa Snc Farmacia Monumento Largo Vittorio Emanuele II, 84 Tel Farmacia Monviso Corso Giambone Eusebio, 19 Tel Farmacia Nazionale V. Vanchiglia, 29/A Tel Farmacia Nizza Via Nizza, 65 Tel Farmacia Omeopatica Dabbene Via Bologna, 91 Tel Farmacia Operti Piazza Vittorio Veneto, 11 Tel Farmacia Ottone Corso Unione Sovietica, 491 Tel Farmacia Palatina Corso Regina Margherita, 134 Tel Farmacia Parella Sas Via Capelli Carlo, 67 Tel Farmacia Parini Snc Via De Sanctis Francesco, 62 Tel Farmacia Pensa Via Cernaia, 14/A Tel Farmacia Peschiera Corso Peschiera, 295 Tel Farmacia Piazza Massaua Snc Piazza Massaua, 1 Tel Farmacia Piazza Villari Via Foligno, 69 Tel Farmacia Piccardo Farmacia Picco Tavano Via Sacchi Paolo, 46 Tel Farmacia Piemonte Snc Corso Toscana, 107 Tel Farmacia Pietro Cossa Snc Via Cossa Pietro, 106 Tel Farmacia Pilonetto Corso Moncalieri, 7 Tel Farmacia Pitagora Snc Piazza Pitagora, 9 Tel Farmacia Po Via Po, 4 Tel Farmacia Policlinico Via Sempione, 112 Tel Farmacia Porinelli Farmacia Porpora Snc Via Porpora Nicola, 41 Tel Farmacia Porta Nuova Via Sacchi, 4 Tel Farmacia Porta Palazzo Sas Piazza Della Repubblica, 21 Tel Farmacia Porta Susa Snc Corso Francia, 1/bis Tel Farmacia Portis V. Madama Cristina, 37 Tel Farmacia Pozzo Strada Snc Corso Francia, 273 Tel Farmacia Re Umberto Snc Corso Re Umberto, 38 Tel Farmacia Regina Margherita Via Cossa Pietro, 280 Tel Farmacia Regio Parco Corso Taranto, 183/C Tel Farmacia Rinetti C. Lecce, 31 Tel Farmacia Roagna Snc C. Giovanni Agnelli, 117 Tel Farmacia Roatis Via Pramollo, 6 Tel Farmacia Robino Via Palestrina Pier Luigi, 49 Tel

13 FARMACIE Farmacia Rognone Farmacia Sacro Cuore Snc Via Nizza, 115 Tel Farmacia San Benedetto Via Bardonecchia, 114 Tel Farmacia San Bernardino Snc Via Braccini Paolo, 101 Tel Farmacia San Camillo Paglia Carlo Via Pio VII, 164/C Tel Farmacia San Carlo Via Giolitti Giovanni, 2 Tel Farmacia San Dario Via Genova, 177 Tel Farmacia San Domenico Corso Unione Sovietica, 591 Tel Farmacia San Donato Via S. Donato, 55 Tel Farmacia San Fabio sas Via Stradella, 198 Tel Farmacia San Francesco da Paola Farmacia San Giacomo Sas Via Genova, 122 Tel Farmacia San Giorgio Piazza Bianco Dante Livio, 10 Tel Farmacia San Giovanni Snc Via Frejus, 100 Tel Farmacia San Marco Via Mazzini Giuseppe, 24 Tel Farmacia San Michele Corso Taranto, 15 Tel Farmacia San Paolo Sas Via Berrino, 6 Tel Farmacia San Pietro Corso Siracusa, 87 Tel Farmacia San Rocco Corso Grosseto, 165 Farmacia San Salvario Via Madama Cristina, 14 Tel Farmacia San Salvatore Via Nizza, 27 Tel Farmacia San Secondo Via S. Secondo, 9 Tel Farmacia San Simone V. S. Tommaso, 2/A Tel Farmacia Sansovino Corso Toscana, 185 Tel Farmacia Santa Barbara Via Cernaia, 24 Tel Farmacia Santa Chiara Snc Farmacia Santa Croce Corso Casale, 204 Tel Farmacia Santa Elisabetta sas Farmacia Santa Gemma Farmacia Santa Giulia Via S. Giulia, 38 Tel Farmacia Santa Giustina C. Regina Margherita, 114 Tel Farmacia Santa Maria Via Fabrizi Nicola, 102 Tel Farmacia Santa Matilde Via Madama Cristina, 78 Tel Farmacia Santa Rita Snc Corso Sebastopoli, 143 Tel Farmacia Santa Rosa Farmacia Santa Rosalia Corso Maroncelli Piero, 28/B Tel Farmacia Santa Silvia Snc Corso Sebastopoli, 298 Tel Farmacia Santa Teresa Via Giosuè Borsi, 114 Tel Farmacia Santa Zita Sacchi Via Cibrario, 33/bis Tel Farmacia Sant Agnese Antica Farmacia Bosio Via Garibaldi Giuseppe, 26 Tel Farmacia Sant Alfonso S.D.F. Corso Tassoni, 66/D Tel Farmacia Sant Anna Corso Sommeiller, 31 Tel Farmacia Sant Antonio Corso V. Emanuele II 121 Tel Farmacia Sant Emilio V. Lancia, 11/B Tel Farmacia Sant Eraldo Snc Via Arnaldo Da Brescia, Tel Farmacia Santi Angeli Custodi Farmacia Santi Cosma e Damiano Piazza Omero, 16 Tel Farmacia Sardi V. Borgaro, 58 Tel Farmacia Sassi Corso Casale, 316 Tel Farmacia Sburlati Emanuela Via Monginevro, 126 Tel Farmacia Scotti Sas del Dr. Scotti Luca & C.V. Nicola Fabrizi, 11 Tel Farmacia Sempione Corso Giulio Cesare, 118 Tel Farmacia Sennacheribbo Via Candiolo, 31 Tel Farmacia Serravalle Via Lessona Michele, 29Tel Farmacia Solferino Dr. Anna Ricotti Via S. Teresa, 21 Tel Farmacia Squillario Corso Belgio, 41 Tel Farmacia Steffanone C. Unione Sovietica, 397 Tel Farmacia Stroppiana Corso Svizzera, 42 Tel Farmacia Subalpina Via Castelnuovo, 5 Tel Farmacia Tesoriera Corso Francia, 212 Tel Farmacia Tetti Frè Via Nizza, 214 Tel Farmacia Torino Esposizioni Corso D Azeglio Massimo, 100 Tel Farmacia Università Giorda Farmacia Vagnino Via Sesia, 1 Tel Farmacia Vela Sas Corso Potenza, 92 Tel Farmacia Vigliani Via Vigliani Onorato, 160 Tel Farmacia Villa Giusti di Allini Eredi Via S. Maria Mazzarello, 18/D Tel Farmacia Vittoria Snc Piazza Della Vittoria, 29 Tel Regia Farmacia Masino Regia Farmacia XX Settembre 11

14 STRUTTURE PER ANZIANI IL BELLO della Terza Età Le sempre più favorevoli condizioni di sopravvivenza hanno fatto registrare nel tempo un incremento delle persone di 65 anni e più, che rappresentano ormai il 20,2% della popolazione italiana e risultano essere i maggiori utilizzatori delle risorse sanitarie. Questa situazione ha indotto il Servizio Sanitario italiano a un attenta riflessione circa la necessità di ripensare culturalmente e riconsiderare strutturalmente le prestazioni sanitarie e la loro modalità di erogazione, favorendo l integrazione tra prevenzione e cura da una parte e risposta ai bisogni sociosanitari dall altra. Il sistema sociosanitario deve predisporre adeguate modalità di intervento sia nei confronti dell anziano che vive una sana vecchiaia, sia nell approccio all anziano con patologia, generalmente di natura cronico-degenerativa, sia nell approccio all anziano con fragilità, con l obiettivo di ridurre al minimo gli esiti negativi ottimizzando il funzionamento delle capacità residue. 12

15 STRUTTURE PER ANZIANI Le persone non autosufficienti Le persone non autosufficienti sono coloro che hanno subito la perdita permanente, totale o parziale, delle abilità fisiche, psichiche, sensoriali, cognitive e relazionali, alla quale consegue l incapacità di svolgere le azioni essenziali della vita quotidiana senza l aiuto di altri. La presa in carico del soggetto con fragilità e/o del soggetto non autosufficiente ha assunto un ruolo prioritario nella programmazione degli interventi sanitari negli anni recenti, proprio in virtù delle peculiari caratteristiche bio-psico-sociali di tali soggetti. L offerta di assistenza sociosanitaria per le persone in condizioni di fragilità e di non autosufficienza contempla la possibilità di trattamenti effettuati presso il domicilio della persona o presso strutture sanitarie in regime residenziale o semiresidenziale. Laddove non sia possibile erogare le prestazioni a domicilio, il SSN garantisce l assistenza sanitaria in strutture residenziali e semiresidenziali, offrendo prestazioni erogate in nuclei a diversa complessità e specializzazione secondo le differenti esigenze sanitarie e assistenziali del paziente. In questo settore gli obiettivi sono principalmente garantire la continuità assistenziale dell anziano fragile e della persona non autosufficiente, garantire un assistenza adeguata presso le strutture residenziali e semiresidenziali extraospedaliere, nonché incrementare l offerta di posti residenziali laddove risulta tuttora carente e in linea con gli impegni assunti per il perseguimento dell equilibrio economico, implementare attività formative degli operatori nell ambito della prevenzione, cura e gestione della non autosufficienza e della fragilità nei suoi aspetti clinico-assistenziali. Il Centro Assistenza Sorriso Amico offre assistenza ospedaliera; assistenza domiciliare per malati di Alzheimer e Parkinson; accompagnamento per visite mediche, spese, passeggiate, compagnia, con personale O.S.S. A.D.E.S.T. O.T.A. altamente qualificato; ed inoltre prenota anticipatamente personale per prestare assistenza alle persone anziane nei periodi festivi ed estivi. 13

16 I PROTAGONISTI GLI AMICI DEL CUORE Nel 1998, nel suo Statuto, l Associazione lancia il proposito di contribuire all assistenza dei malati cardiopatici al fine di sopperire alle carenze esistenti su questa malattia sociale, che coinvolge migliaia di persone in tutta Italia. PROSSIMI APPUNTAMENTI DELL ASSOCIAZIONE Giovedì 21Maggio Giovedì 4 Giugno Presso Banchetto della salute Atrio Ospedale Molinette ore 9-16 Nel 1977 nasceva a Torino l associazione denominata: UNIONE CARDIOPATICI ITALIANI, nel 1981 essa venne successivamente trasformata prendendo il nome: CENTRO CARDIOPATICI PIEMONTE e veniva iscritta nel 1988 all anagrafe regionale delle Onlus. L Associazione si proponeva di essere d aiuto ai propri soci nell avere costantemente un supporto nelle gestione della malattia cardiovascolare. Nel 1994 nasce il periodico quadrimestrale dell Associazione che viene chiamata CARDIOPIEMONTE. Nel 1998, nel suo Statuto, l Associazione lancia il proposito di contribuire all assistenza dei malati cardiopatici al fine di sopperire alle carenze esistenti su questa malattia sociale, che coinvolge migliaia di persone in tutta Italia. La sede viene spostata da Via S. Massimo in Piazza Emanuele Filiberto, in un locale del comune di Torino. Nel 2007, l Assemblea dei Soci delibera la modifica dello Statuto, aggiornandolo alle esigenze delle normative riguardanti il volontariato e contestualmente evidenzia il concetto che l attività preminente dell associazione è rivolta alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Analogamente, oltre a riprendere le pubblicazioni della rivista, nasce anche il sito internet dal nome Da tale cambiamento, oltre al nome che viene sostituito in : AMICI DEL CUORE PIEMONTE ONLUS viene iscritta nell albo regionale del volontariato, settore sanità, con il numero 217/ , analogamente viene spostata la sede operativa e sociale presso la Città della Salute e della Scienza di Torino (Ospedale Molinette) nel reparto di Cardiologia 2, diretto dal professor Sebastiano Marra. Nasce quindi, con l aiuto dell Associazione AITF anche un gruppo di volontari che danno il loro apporto diretto all interno del reparto di Cardiologia 2 e successivamente anche nel reparto dell Ambulatorio. Nel 2011 l assemblea dei Soci delibera la modifica dello Statuto, tuttora in vigore. 14

17 I PROTAGONISTI Oggi chiunque può essere sottoposto ad un impianto di valvola aortica con un rischio bassissimo, dopo una accurata valutazione da parte dell Heart-Team Dona il tuo 5 x mille all Onlus Amici del Cuore inserendo nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale Le nuove frontiere del cuore. Non solo quelle legate allo sviluppo della ricerca che poi finiscono sulle prime pagine dei giornali, come la storia dei trapianti ci insegna a cominciare dall epopea coraggiosa del professor Barnard. Le frontiere della salute del nostro muscolo più importante, oggi, sono aperte a tutti. Compresi i pazienti con età avanzata e difficili da trattare perché colpiti da gravi patologie o da severo scompenso cardiaco. Se prima erano considerati pazienti praticamente incurabili, oggi ci sono delle opportunità nuove di intervento che possono ridare loro una vita serena e accettabile sotto tutti gli aspetti. La metodica che lo permette si chiama Tavi, acronimo di Transcatheter Aortic Valve Implantation, ed è la novità che regala nuove speranze di cura. Ne parliamo con il professor Sebastiano Marra, eminente cardiologo della Città della Salute e della Scienza di Torino, nonché direttore di Cardiologia 2 dell ospedale Molinette. Professor Marra, cos è la Tavi? «Tavi è una tecnica usata con successo presso la nostra Città della Salute e della Scienza grazie alla quale è possibile intervenire per sostituire una valvola cardiaca, senza aprire il torace. Tra i numerosi vantaggi di questo metodo, il più apprezzabile consiste nella drastica diminuzione della mortalità durante l intervento». Quindi un intervento aperto ad ogni tipo di paziente? Significa che chiunque oggi può essere sottoposto ad un impianto di valvola aortica? «Si, oggi chiunque può essere sottoposto ad un impianto di valvola aortica con un rischio bassissimo, dopo una accurata valutazione da parte dell Heart-Team». Parliamo dei pazienti. Chi sono quelli che necessitano di una riparazione della valvola mitrale? «Da circa tre anni la riparazione della valvola mitrale in maniera interventistica ha permesso al nostro centro di trattare i casi di severa insufficienza valvolare mitralica più complessi e a rischio in pazienti portatori di grave scompenso cardiaco e, quindi, non trattabili con la chirurgia convenzionale. Questi risultati sono possibili anche grazie all approccio multidisciplinare che alle Molinette è una realtà che settimanalmente si confronta nell Heart- Team composto da cardiologi, emodinamisti, cardiochirurghi, ecografisti, geriatri, anestesisti, diabetologi, nefrologi». Oggi è tempo di Expo, e il mondo dibatte di alimentazione. E vero, professore, che il cioccolato fa bene al cuore? «Lo confermano studi condotti su pazienti cardiopatici. Il cioccolato fondente ha rivelato potenti proprietà antiossidanti che giocano un ruolo di difesa importante: induce vasodilatazione coronarica, migliora la funzione vascolare, attenua la funzione piastrinica (ossia contrasta la formazione di trombi), riduce pressione, glicemia e colesterolo». Ci conferma che un corretto stile di vita è la migliore delle prevenzioni? «Proprio così. Il corretto stile di vita è fondamentale. Occorre smettere di fumare (il fumo produce un deposito di calcificazione nelle arterie e un costante aumento della frequenza cardiaca), fare regolarmente ogni giorno esercizi fisici, anche banali, senza eccessivi sforzi; non mangiare molto ma solo cibi genuini e poco ricchi di grassi saturi; prendere regolamente i farmaci che i medici vi hanno prescritto, sempre alla stessa ora e senza mai dimenticarsi di farlo». 15

18 I PROTAGONISTI LE REGOLE PER VIVERE BENE Ciò di cui ci nutriamo è un elemento fondamentale per la nostra vita. Alimentarsi vuol dire scegliere e questa scelta può essere importantissima per preservarci da diverse malattie, a partire dai tumori. Per il professor Veronesi la prevenzione comincia a tavola. E di questi tempi, con L expo 2015 appena inaugurato, che porta avanti i temi dell alimentazione globale, in un contesto dove davvero tutto il Mondo è rappresentato con i suoi problemi ma anche con le ricette per la tavola a misura d uomo, la sua filosofia appare estremamente attuale. Anche se non si può dimenticare la correlazione tra inquinamento, malattie respiratorie e tumori che rimane costantemente oggetto di dibattito e analisi scientifiche; la prevenzione dei tumori deve iniziare anche dall alimentazione. Ne è convinto il professor Umberto Veronesi, pioniere dell oncologia italiana, già ministro della Sanità: la prevenzione deve cominciare a tavola. Il professor Veronesi ne ha parlato diffusamente più volte «Ciò di cui ci nutriamo - ha detto l oncologo - è un elemento fondamentale per la nostra vita. Alimentarsi vuol dire scegliere e questa scelta può essere importantissima per preservarci da diverse malattie, a partire dai tumori. Il 35% di questi - ha ribadito - è dovuto a ciò che mangiamo, che può agire indisturbato sui nostri organi». E ha presentato, a conferma di ciò, i dati secondo cui tra le cause dei tumori vanno annoverate nel 35% dei casi, per l appunto, le cattive abitudini alimentari, a seguire il tabacco per il 30%, poi le infezioni virali (10%), i fattori riproduttivi (7%), l attività lavorativa e l inquinamento (4%). Ma quali sono, allora, gli alimenti che possono metterci a rischio? In primo luogo bisogna fare attenzione a una dieta troppo ricca di grassi insaturi. «Un alimentazione sana, mai eccessiva, ricca di verdura e frutta e con pochissima (o meglio senza) carne, non solo diminuisce il rischio di ammalarci, ma ci protegge da molti tipi di tumore. Il 30% dei tumori sono dovuti a un dieta troppo ricca di grassi insaturi; alcuni, come il cancro del colon, sono direttamente correlati al consumo eccessivo di carne» dice l oncologo, trovando conferma nelle statistiche sulle neoplasie in tutto il mondo, dove il tumore al colon appare «rarissimo nei Paesi dove non si mangia carne». Mentre sono da considerare alimenti altamente protettivi la frutta e la verdura: «Più alto è il loro consumo più diminuisce il rischio». L immagine che traccia Veronesi parlando di frutta e verdura è quel- 16

19 I PROTAGONISTI Non solo una dieta di frutta e verdura ci farebbe bene, ma servirebbe proprio a tenere lontane le malattie la di «un armata di molecole antitumorali». Il professor Veronesi è vegetariano da molti anni ma, spiega, lo fa per amore e rispetto nei confronti degli animali più che per motivi medici: «Sono vegetariano per motivi etici e non medici. Gli animali vanno rispettati e non uccisi per poi mangiarli. Tutti gli animali». Anche se è indubbio che la dieta vegetariana offre diversi benefici alla salute: «Il nostro organismo è programmato proprio per il consumo di frutta, verdura e legumi. Una dieta priva di carne non ci indebolirebbe certamente: pensiamo alla potenza fisica del gorilla. E pensiamo al neonato, che nei primi mesi quadruplica il suo peso nutrendosi solo di latte. Non solo una dieta di frutta e verdura ci farebbe bene, ma servirebbe proprio a tenere lontane le malattie». E spazio, allora, anche a «fragole, tè verde, aglio, verza, broccoli e pomodori» perché «quando ingeriamo una quantità eccessiva di calorie sottoforma di proteine, grassi e zuccheri, queste vengono convertite in molecole di trigliceridi e accumulate nel tessuto adiposo come depositi di riserva. È proprio qui, nel grasso corporeo, che più facilmente si accumulano le sostanze dannose presenti nell ambiente. Frutta e verdura invece, oltre a contaminarci molto meno degli altri alimenti, sono scrigni di preziose sostanze come vitamine, antiossidanti e inibitori della cancerogenesi (come i flavonoidi gli isoflavoni), che consentono di neutralizzare gli agenti cancerogeni, di diluirne la formazione e di ridurre la proliferazione delle cellule malate». L oncologo ha fondato anni fa la Fondazione Veronesi che sostiene progetti e iniziative di ricerca e di prevenzione e aiuta, anche finanziariamente o con il reperimento delle risorse, i giovani ricercatori e scienziati. Perché il primo obiettivo rimane sempre la prevenzione che, parola di oncologo, si è rivelata più efficace dei farmaci. «Se le morti per tumore sono diminuite - ha detto - il merito va alla prevenzione, che ha avuto anche una grande importanza sull incidenza e sulla curabilità; per questo, adesso vogliamo puntare a identificare i fattori protettivi contenuti negli alimenti che aiutano a combattere il cancro». 17

20 I PROTAGONISTI IL PATRIMONIO DELLA MENTE La famosa, amata o vituperata Legge 180 ha cambiato radicalmente con la chiusura degli ospedali psichiatrici le strutture della salute mentale pubblica. Oggi questa è affidata a una rete territoriale di servizi bastata su Dipartimenti di Salute Mentale La salute mentale non è soltanto la salute del cervello e neppure, in verità, della mente. Quanto all anima, è un concetto troppo misterioso e in ogni caso troppo inafferrabile per poter parlare di salute dell anima stessa. Ciò nonostante la salute mentale rappresenta un indicatore fondamentale di benessere in un gruppo umano. Tanto che, parafrasando Georges Clemenceau, che lo diceva della guerra, è una cosa troppo seria per lasciarla ai generali. Allo stesso modo io penso che la salute mentale sia un universo troppo complesso perché se ne occupino soltanto psichiatri, psicologi, psicoterapeuti o ogni altro genere di strizzacervelli. Insomma, dipende anche da molti fattori sociali nel senso più ampio del termine, legati a come si vive, a come ci si parla, a come si ama, all aspetto degli ambienti umani, del lavoro, delle emozioni o della famiglia. Ciò nonostante, anche il mondo della cura e della medicina può molto in questo ambito. La famosa, amata o vituperata Legge 180 ha cambiato radicalmente con la chiusura degli ospedali psichiatrici le strutture della salute mentale pubblica. Oggi questa è affidata a una rete territoriale di servizi basata su Dipartimenti di Salute Mentale (o DSM), espressione di un azienda sanitaria locale o di più aziende e dipartimenti cui afferiscono i servizi di diagnosi e cura ospedalieri, i cosiddetti repartini con 15 poti letto negli ospedali generali, gli ambulatori territoriali, i centri diurni e le reti delle strutture intermedie con la residenzialità degli acuti e post - acuti come le comunità protette, o i gruppi appartamento. Fanno naturalmente parte della complessa partita della salute mentale anche i SERT, o servizi per le tossicodipendenze, e la rete della neuropsichiatria infantile, che affronta le delicate questioni della salute mentale nell infanzia, nell adolescenza e nella famiglia. Drammatici problemi emergenti come i disturbi di personalità giovanili, l anoressia e i disturbi alimentari, le vecchie e nuove dipendenze, un certo esplodere dei disturbi comportamentali violenti auto ed etero aggressivi, il suicidio a tutte le età, non trova spesso, come è ovvio, tutte le risposte che sarebbero necessarie. Ma molto dall inizio della riforma sanitaria è cambiato in meglio. Esiste oggi una reta ab- Il Professor Alessandro Meluzzi, Psichiatra, Psicologo Clinico e Psicoterapeuta 18

LA GUIDA DELLA SALUTE E DEL BENESSERE LE GUIDE DELL EUROPEA

LA GUIDA DELLA SALUTE E DEL BENESSERE LE GUIDE DELL EUROPEA 33 LA GUIDA DELLA SALUTE E DEL BENESSERE LE GUIDE DELL EUROPEA LA SANITÀ D ECCELLENZA - LE STRUTTURE PER ANZIANI VISTA E UDITO, PATRIMONI DA SALVAGUARDARE IL SORRISO CHE CONQUISTA - SENTIRSI IN FORMA LA

Dettagli

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE COLLEGNO: 011-4017271 URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE PINEROLO: 0121-233318

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE COLLEGNO: 011-4017271 URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE PINEROLO: 0121-233318 A.S.L. TO3 Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo Sede legale provvisoria Via Martiri XXX Aprile, 30 COLLEGNO Sede di Pinerolo Str. Fenestrelle, 72 PINEROLO CENTRALINO COLLEGNO: 011-95511 CENTRALINO

Dettagli

OFFERTA SERVIZI. Servizi Sanitari Ospedalieri. Assistenza Primaria

OFFERTA SERVIZI. Servizi Sanitari Ospedalieri. Assistenza Primaria OFFERTA SERVIZI Servizi Sanitari Ospedalieri Questi servizi vengono resi all interno del Presidio Ospedaliero di Bobbio e si declinano in: primo intervento urgente valutazioni diagnostico specialistiche

Dettagli

BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello. Drssa Grazia Foti

BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello. Drssa Grazia Foti BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello Drssa Grazia Foti MALATTIE CARDIOVASCOLARI Più importante causa di morte nel mondo, (17.3 milioni di morti ogni anno)

Dettagli

Tu sei nel cuore di Fondo Est!

Tu sei nel cuore di Fondo Est! Tu sei nel cuore di Fondo Est! Prevenzione della Sindrome Metabolica 1 Fondo EST in collaborazione con Unisalute ti invita a partecipare alla campagna TU SEI NEL CUORE DI FONDO EST. Si tratta di uno screening

Dettagli

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base Questa guida vuol rendere più facile l accesso ai Servizi che vengono erogati nel Quartiere 3 di Firenze dall Azienda sanitaria a cui fanno capo in convenzione i medici di famiglia, i pediatri con i loro

Dettagli

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura Allegato 3 requisiti organizzativi di personale minimi per le attività ospedaliere Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura 1 Gli schemi

Dettagli

PIANETA SALUTE LO PSICOLOGO

PIANETA SALUTE LO PSICOLOGO PIANETA SALUTE LO PSICOLOGO Ritrovare la serenità contro l ansia e lo stress L ALIMENTAZIONE Tanta frutta e verdura per mantenersi in forma BIMBI SANI Il ruolo del pediatra per crescerlo meglio 33 La BELLI

Dettagli

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE Cardiologia Il servizio di Cardiologia si rivolge ai pazienti che presentano le principali forme di patologia cardiologica e cardiovascolare, attraverso

Dettagli

L'organizzazione aziendale

L'organizzazione aziendale L'organizzazione aziendale Organigrammi: - struttura organizzativa dell'azienda - unità operative in staff alla direzione generale - dipartimento di prevenzione - distretto socio-sanitario unico - ospedale

Dettagli

TEMPI D ATTESA PER I RICOVERI IN REGIONE PIEMONTE I TRIMESTRE 2009

TEMPI D ATTESA PER I RICOVERI IN REGIONE PIEMONTE I TRIMESTRE 2009 Assessorato alla Tutela della Salute e Sanità, Programmazione Socio-Sanitaria di concerto con l Assessore al Welfare TEMPI D ATTESA PER I RICOVERI IN REGIONE PIEMONTE I TRIMESTRE 2009 Tempi d attesa ricoveri

Dettagli

FAQ LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI. Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Il rischio di andare incontro a infarto è uguale per uomini e donne?

FAQ LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI. Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Il rischio di andare incontro a infarto è uguale per uomini e donne? Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Le malattie cardiovascolari sono tutte quelle patologie che colpiscono il cuore e/o i vasi sanguigni. In caso di malattia si verifica una lesione in uno o più

Dettagli

IL BORSINO IMMOBILIARE 2016. dal 1929. dal 1929 CONSULTABILE SUL SITO WWW.FURBATTO.IT

IL BORSINO IMMOBILIARE 2016. dal 1929. dal 1929 CONSULTABILE SUL SITO WWW.FURBATTO.IT IMMOBILIARE 2016 dal 1929 dal 1929 CONSULTABILE SUL SITO WWW.FURBATTO.IT Come leggere il Borsino Torino in zone Criteri di rilevazione e metodologie di consultazione ROBERTO FURBATTO CESARE FURBATTO Ecco

Dettagli

chi si prende cura di voi

chi si prende cura di voi chi si prende cura di voi Strutture accreditate per prestazioni specialistiche ambulatoriali Sanità Presso le seguenti strutture della provincia di Cremona tutti gli assistiti potranno ottenere prestazioni

Dettagli

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a..tornando a casa Gentile Sig. / Sig.ra, sta per tornare a casa dopo un periodo di ricovero presso la nostra Struttura

Dettagli

Autore. Hanno fornito contributi alla realizzazione della presente Guida

Autore. Hanno fornito contributi alla realizzazione della presente Guida Autore Patrizio Schinco Città della Salute e della Scienza di Torino Centro Demetra Direzione Sanitaria di Presidio Molinette Beatrice Pattarino Città della Salute e della Scienza di Torino -SVS Sant Anna

Dettagli

ALLEGATO N. 2. L'organizzazione aziendale

ALLEGATO N. 2. L'organizzazione aziendale Azienda ULSS n. 8 - Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 ALLEGATO N. 2 L'organizzazione aziendale Organigrammi: - struttura organizzativa dell'azienda - unità operative in staff alla

Dettagli

CONSIGLI PER MANTENERCI IN SALUTE IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Contro la droga usa il cervello!

CONSIGLI PER MANTENERCI IN SALUTE IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Contro la droga usa il cervello! io ballo e non mi sballo! Contro la droga usa il cervello! Pasticche, trip, acidi, funghetti, LSD, anfe, speed, spinelli... illusioni che ti rendono schiavo di un mondo irreale e che fanno seriamente male

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI A CURA DI Centro screening - Dipartimento di Sanità Pubblica Programma Screening per la prevenzione dei tumori-direzione Sanitaria AUSL Bologna I tumori rappresentano

Dettagli

E LA SALUTE DEI DENTI

E LA SALUTE DEI DENTI IO & OTTAVIO Due amici per denti più felici E LA SALUTE DEI DENTI Yep! La salute della comunità degli emofilici passa anche attraverso la salute della bocca. La FedEmo promuove l alleanza tra il S.S.N.,

Dettagli

ANZIANI. A cura dell Ufficio Domiciliarità della Divisione Servizi Sociali

ANZIANI. A cura dell Ufficio Domiciliarità della Divisione Servizi Sociali SERVIZI SOCIALI PER I CITTADINI IN SITUAZIONI DI BISOGNO 1 2 ANZIANI A cura dell Ufficio Domiciliarità della Divisione Servizi Sociali La necessità di offrire una rete di protezione a quella fascia di

Dettagli

TABELLE. Presidi di ricovero a ciclo continuo e diurno per acuti di classe B

TABELLE. Presidi di ricovero a ciclo continuo e diurno per acuti di classe B ALLEGATO 1 TABELLE 1. Tipologie di presidi B1.a TIPOLOGIA PRESIDIO Presidi ambulatoriali: prestazioni di specialistica e diagnostica - classe 1 (extraospedaliero) B1.b Presidi ambulatoriali: prestazioni

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini. Un patrimonio da difendere e sviluppare

Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini. Un patrimonio da difendere e sviluppare Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini Un patrimonio da difendere e sviluppare L AOU San Luigi per la sua collocazione geografica svolge

Dettagli

La terapia a fronte di specifiche patologie La prevenzione La riabilitazione post-operatoria.

La terapia a fronte di specifiche patologie La prevenzione La riabilitazione post-operatoria. La fisioterapia è l insieme delle metodiche e di trattamenti che servono a risolvere dei problemi a livello dell apparato neuro-muscolo-schelettrico. L intervento del fisioterapista spazia nei vari campi

Dettagli

Persone ricoverate presso la degenza riabilitativa di Castellamonte

Persone ricoverate presso la degenza riabilitativa di Castellamonte Il Servizio di Medicina Fisica e Riabilitazione dell ASL 9: una rete di servizi ospedaliera, territoriale e domiciliare per l utente con necessità di riabilitazione e assistenza L intervento riabilitativo

Dettagli

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Medicina Fisica e Riabilitativa De g e n z a Dott. Claudio Tedeschi - Direttore Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Segreteria Maria Rosaria Amelio - Maria Flavia Malavenda Federica

Dettagli

Gruppo Consiliare Regionale del Partito Democratico La salute può attendere

Gruppo Consiliare Regionale del Partito Democratico La salute può attendere Dati e ragionamenti sulle liste di attesa per prestazioni sanitarie in Piemonte Cosa si è rilevato Sono di seguito rilevati i tempi di attesa per le visite o gli esami o le terapie relative alle specialità

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

Premessa. Il Presidente della Federazione Nazionale ALICE Dr. Giuseppe D Alessandro

Premessa. Il Presidente della Federazione Nazionale ALICE Dr. Giuseppe D Alessandro Premessa L Ictus Cerebrale, pur essendo in Italia la prima causa di invalidità, la seconda di demenza e la terza di morte, non ha ricevuto finora, a differenza di altre malattie altrettanto gravi per l

Dettagli

Piemonte: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Piemonte: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Piemonte: ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

ELENCO MEDICI DI MEDICINA GENERALE DISTRETTO / CIRCOSCRIZIONE 1: CENTRO CROCETTA AGGIORNAMENTO AL 12 DICEMBRE 2015

ELENCO MEDICI DI MEDICINA GENERALE DISTRETTO / CIRCOSCRIZIONE 1: CENTRO CROCETTA AGGIORNAMENTO AL 12 DICEMBRE 2015 ELENCO MEDICI DI MEDICINA GENERALE DISTRETTO / CIRCOSCRIZIONE 1: CENTRO CROCETTA AGGIORNAMENTO AL 12 DICEMBRE 2015 ALSONA MAURIZIO ITALO VINCENZO [010042V] Associazione: ASL TO ASS. 160 CORSO RAFFAELLO

Dettagli

Distretto pastorale Torino Città

Distretto pastorale Torino Città Distretto pastorale Torino Città Unità Pastorali: 23 parrocchie: 110 abitanti: 993.395 Vicario Episcopale territoriale: Gottardo don Roberto UNITÀ PASTORALE N. 1 - CATTEDRALE Moderatore: Franco can. Carlo

Dettagli

1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza

1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza organigramma aziendale dipartimento emergenza accettazione Denominazione Strutture Complesse 1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza 2. chirurgia di

Dettagli

COMUNE DI PAVIA Provincia di Pavia STRUTTURE SANITARIE - AMBULATORI E POLIAMBULATORI. Servizio Ospedaliero. DIRETTORE GENERALE dr.

COMUNE DI PAVIA Provincia di Pavia STRUTTURE SANITARIE - AMBULATORI E POLIAMBULATORI. Servizio Ospedaliero. DIRETTORE GENERALE dr. COMUNE DI PAVIA Provincia di Pavia Piazza Municipio, 2-27100 Pavia Tel. 0382 3991 Fax 0382 399 227 PEC: protocollo@pec.comune.pavia.it internet: www.comune.pv.it Scheda n.07a Data: Novembre 2013 STRUTTURE

Dettagli

Il diabete nell anziano e il rischio di. Claudio Marengo Marco Comoglio

Il diabete nell anziano e il rischio di. Claudio Marengo Marco Comoglio Il diabete nell anziano e il rischio di disabilità Claudio Marengo Marco Comoglio SEEd srl C.so Vigevano, 35-10152 Torino Tel. 011.566.02.58 - Fax 011.518.68.92 www.edizioniseed.it info@edizioniseed.it

Dettagli

PROBLEMI FISICI DEL DISABILE

PROBLEMI FISICI DEL DISABILE PROBLEMI FISICI DEL DISABILE Scale di valutazione funzionale e classificazione della disabilita Classificazione malattie (eziologia, clinica) nell ICD della Organizzazione Mondiale Sanità 1970 Non riportata

Dettagli

Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente

Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente Mente sana in un corpo sano. Come sempre, la saggezza antica non commette errori: camminare, andare in bicicletta, passeggiare,

Dettagli

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Distretto di Carpi Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011 Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Settore Area Fragili U. O. Cure Primarie Area Disabili Area

Dettagli

guida ai servizi di psichiatria adulti

guida ai servizi di psichiatria adulti Dipartimento di Salute Mentale guida ai servizi di psichiatria adulti del Dipartimento di Salute Mentale Copia Prodotta Internamente dal Servizio Informazione e Comunicazione Ausl Imola Luglio 2005 Suggerimenti,

Dettagli

Casa della Salute. Portomaggiore e Ostellato. Portomaggiore. Via De Amicis 22. Casa della Salute. Casa della Salute

Casa della Salute. Portomaggiore e Ostellato. Portomaggiore. Via De Amicis 22. Casa della Salute. Casa della Salute Casa della Salute Casa della Salute Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara Casa della Salute Portomaggiore e Ostellato Via De Amicis 22 Portomaggiore Cos è la Casa della Salute La Casa della Salute

Dettagli

ALLEGATO 2. 1. Scheda Presidio. Istruzioni per la compilazione. 1.1 Fac simile scheda presidio

ALLEGATO 2. 1. Scheda Presidio. Istruzioni per la compilazione. 1.1 Fac simile scheda presidio ALLEGATO 2 1. Scheda Presidio Istruzioni per la compilazione Al punto 1.1 è riportato il fac simile della scheda; al punto 1.2 sono riportate le tabelle da utilizzare per la compilazione delle voci,,.

Dettagli

A L L E G A T O. Garanzie di Qualità per il cittadino. anno 2009 verifica

A L L E G A T O. Garanzie di Qualità per il cittadino. anno 2009 verifica A L L E G A T O 1 Garanzie di Qualità per il cittadino anno 2009 verifica GARANZIE DI QUALITÀ PER IL CITTADINO Garanzie di qualità per il cittadini anno 2009 L Azienda Usl di Piacenza promuove il miglioramento

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

Disposizioni per garantire l accesso alle Cure palliative e alla Terapia del dolore (Legge 38 marzo 2010)

Disposizioni per garantire l accesso alle Cure palliative e alla Terapia del dolore (Legge 38 marzo 2010) Unione Giuristi Cattolici Italiani Sezione di Trani Renato Dell Andro (venerdì, 25 febbraio 2011 ) Disposizioni per garantire l accesso alle Cure palliative e alla Terapia del dolore (Legge 38 marzo 2010)

Dettagli

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica.

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. un approccio umanistico: la persona al centro. DOMUS MEDICA è una Struttura Sanitaria Privata polispecialistica accreditata per la medicina dello sport di

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 13 Novembre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 13 Novembre 2015 Pagina 1 di 5 rassegna stampa 13 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Pronto soccorso radiologico all ospedale Domani mattina si inaugurerà il Pulmino alao per gli ammalati Faremo gli esami Dna ai pazienti

Dettagli

Legenda centri di responsabilità: CdR centri di costo: cdc centri di rilevazione per l'acquisto di prestazioni finali da terzi soggetti erogatori: cda

Legenda centri di responsabilità: CdR centri di costo: cdc centri di rilevazione per l'acquisto di prestazioni finali da terzi soggetti erogatori: cda REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Via Dante Alighieri 89900 Vibo Partita IVA no 0286642079 PIANO AZIENDALE DEI CENTRI DI RILEVAZIONE (allegato delibera n. del ) Legenda centri

Dettagli

EMERGENZA PRENOTAZIONI DISTRETTO SOCIO SANITARIO DI BASE SERVIZI SOCIO SANITARI TERRITORIALI OSPEDALI DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AMMINISTRAZIONE

EMERGENZA PRENOTAZIONI DISTRETTO SOCIO SANITARIO DI BASE SERVIZI SOCIO SANITARI TERRITORIALI OSPEDALI DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AMMINISTRAZIONE l EMERGENZA PRENOTAZIONI DISTRETTO SOCIO SANITARIO DI BASE SOCIO SANITARI TERRITORIALI OSPEDALI @ By Renzo Girelli numeri utili DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AMMINISTRAZIONE EMERGENZA TELEFONARE AL 118 RECARSI

Dettagli

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA ASL ASL LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA

Dettagli

TI STA A LA TUA SALUTE?

TI STA A LA TUA SALUTE? TI STA A LA TUA SALUTE? La scoperta del secolo! Doveva diventare un farmaco... ... per fortuna e un integratore per tutti! Nobel Ignarro, Ossido Nitrico promettente per Tumori e Alzheimer Roma, 18 luglio

Dettagli

L Oss nell. L infermiere e le figure di supporto: il processo di attribuzione Esperienze a confronto. Sede di Fermo

L Oss nell. L infermiere e le figure di supporto: il processo di attribuzione Esperienze a confronto. Sede di Fermo L infermiere e le figure di supporto: il processo di attribuzione Esperienze a confronto L Oss nell Sede di Fermo Antonino Longobardi Mariangela Cococcioni FERMO 20 GIUGNO 2012 L evoluzione del numero

Dettagli

Campagna informativa sulle dipendenze patologiche. Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute.

Campagna informativa sulle dipendenze patologiche. Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute. Campagna informativa sulle dipendenze patologiche Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute. Cari cittadini, è con orgoglio che vi presento la prima di dieci Campagne di Comunicazione sanitaria

Dettagli

Anni di Cure e Amore 2004-2014. Carta dei Servizi

Anni di Cure e Amore 2004-2014. Carta dei Servizi Anni di Cure e Amore 2004-2014 Carta dei Servizi Anniversario 2004-2014 GENTILE OSPITE, BENVENUTO NELLA RESIDENZA SMERALDA. La carta dei servizi è, oltre che un impegno, uno strumento utile per orientare

Dettagli

Le differenze ignorate. La Medicina di genere, sfida e obiettivo strategico per la formazione medica.

Le differenze ignorate. La Medicina di genere, sfida e obiettivo strategico per la formazione medica. ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI e ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI TORINO Torino, sabato 19 ottobre e sabato 9 novembre 2013 Presso OMCeO Provinciale di Torino - villa Raby - cso Francia, 8 Evento formativo

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 TEMPI DI ATTESA PER L ACCESSO ALLE PRIME VISITE E PRESTAZIONI (territorio ex

Dettagli

La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale.

La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale. La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale. Decreto MIUR su Riassetto delle Scuole di specializzazione di area sanitaria G.U. n. 285 del

Dettagli

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione!

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso,

Dettagli

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE ARTICOLO CASTELLETTO TICINO SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE Esiste un miglior biglietto da visita di un bel sorriso? La nostra epoca è sicuramente dominata

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Personale laureato del ruolo sanitario

Personale laureato del ruolo sanitario TABELLA DI SUPPORTO per la compilazione della Sezione 3: Professionalità e Tipologia di rapporto della Scheda anagrafica Personale laureato del ruolo sanitario 1. MEDICI 1.01. Odontoiatria 1.02. Allergologia

Dettagli

Regione Piemonte Centri di riabilitazione

Regione Piemonte Centri di riabilitazione Regione Piemonte Centri di riabilitazione I dati sono stati raccolti sul sito ufficiale della Regione Piemonte, nell area dedicata alla sanità www.regione.piemonte.it/sanita ed incrociati con le informazioni

Dettagli

Perche l, igiene orale si impara da piccoli!

Perche l, igiene orale si impara da piccoli! Prevenzione avanzata della carie Perche l igiene orale si impara da piccoli! I tuoi denti.. un mondo pieno di sorprese Lo sapevi che......i tuoi primi dentini si sono formati ancor prima di nascere? Nella

Dettagli

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE IL VERO MANUALE SULL IGIENE ORALE A CASA Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso, facilitando i rapporti con

Dettagli

Bocca e Cuore ooklets

Bocca e Cuore ooklets Bocca e Cuore ooklets Una guida per i pazienti Booklets Per aiutare a migliorare qualità e sicurezza delle cure pubblichiamo una collana di guide ( ) con lo scopo di fornire ai pazienti ed ai loro famigliari

Dettagli

RETTIFICHE ED ERRATA-CORRIGE

RETTIFICHE ED ERRATA-CORRIGE 138 27-4-2007 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 20 RETTIFICHE ED ERRATA-CORRIGE AVVERTENZA. L avviso di rettifica dà notizia dell avvenuta correzione di errori materiali contenuti

Dettagli

CENTRO di CARDIOCHIRURGIA PEDIATRICA :

CENTRO di CARDIOCHIRURGIA PEDIATRICA : CENTRO di CARDIOCHIRURGIA PEDIATRICA : 100 BAMBINI CARDIOPATICI vengono operati ogni anno GLI INIZI L idea di realizzare un Cardiac Center a Shisong in Camerun è nata a San Donato Milanese nel 2001 dall'incontro

Dettagli

Indagine sul rischio movimentazione manuale pazienti ASL Salerno.

Indagine sul rischio movimentazione manuale pazienti ASL Salerno. MEDICINA del LAVORO AZIENDALE Struttura di Staff alla DIREZIONE GENERALE Sede Istituzionale : via Nizza 146 Salerno, via G. Falcone 50 Nocera Inferiore Sede Operativa: D.E.A. III livello - P.O. Umberto

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 S.S.D.Qualità TEMPI DI ATTESA PER L ACCESSO ALLE PRIME VISITE E PRESTAZIONI (territorio

Dettagli

L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO

L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO CHI SIAMO Fondato a Milano nel 2009, il Centro Medico Santagostino offre una medicina specialistica di alto livello, a prezzi calmierati, anche nelle

Dettagli

Il S.Croce meritatrebollinirosa

Il S.Croce meritatrebollinirosa gg Sanità/Checosacambia Il S.Croce meritatrebollinirosa Premiato con il punteggio massimo per prevenzione, diagnosi e cura delle patologie di interesse femminile g CAMILLA PALLAVICINO CUNEO Con tre«bollini

Dettagli

Sedentarietà. Un adeguata attività fisica è fondamentale per prevenire l epidemia mondiale di malattie croniche

Sedentarietà. Un adeguata attività fisica è fondamentale per prevenire l epidemia mondiale di malattie croniche Sedentarietà Almeno il 60% della popolazione mondiale è al di sotto dei livelli di attività raccomandati di attività motoria (30 minuti al giorno di attività moderata) Un adeguata attività fisica è fondamentale

Dettagli

Regione. Calabria. Cinquefrondi (RC) - Casa di Cura Villa Elisa... Pag. 11

Regione. Calabria. Cinquefrondi (RC) - Casa di Cura Villa Elisa... Pag. 11 Regione Calabria Cinquefrondi (RC) - Casa di Cura Villa Elisa... Pag. 11 Cosenza (CS) - Casa di Cura Sacro Cuore... Pag. 12 Cosenza (CS) - Presidio Ospedaliero Annunziata... Pag. 13 Cosenza (CS) - Presidio

Dettagli

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. "essenziale" "secondaria".

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. essenziale secondaria. L ipertensione arteriosa, una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati, si riscontra nel 20 percento della popolazione adulta ed è considerata uno dei maggiori problemi clinici del nostro

Dettagli

Il distretto sanitario di Cividale si presenta. A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale

Il distretto sanitario di Cividale si presenta. A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale Il distretto sanitario di Cividale si presenta A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale Il Distretto è una struttura dell Azienda per i servizi sanitari territoriali

Dettagli

Do you want to reach everyone travelling to your destination?

Do you want to reach everyone travelling to your destination? #THECITY# Do you want to reach everyone travelling to your destination? Our unique media can help! Contact: ads@fastcheck.se More than 2 million readers per month #DOANDSEE# #CAFES# #EATING# Do you want

Dettagli

Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013.

Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013. Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013. Anno 2011 2012 2013 104 ULSS 4 Alto Vicentino 105 ULSS 5 Arzignano 106 ULSS 6 Vicenza Acuti

Dettagli

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Allegato 2 della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Di seguito sono elencate le schede dei seguenti presidi ospedalieri Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico Burlo Garofolo di Trieste

Dettagli

TIPO DI NEOPLASIA O CAUSA REGIME DI RICOVERO: DAY HOSPITAL RIC. ORDINARIO

TIPO DI NEOPLASIA O CAUSA REGIME DI RICOVERO: DAY HOSPITAL RIC. ORDINARIO TABELLA 1A. RICOVERI ONCOLOGICI IN PIEMONTE PER NEOPLASIA (ESCLUSI I TUMORI BENIGNI EXTRACRANICI) E REGIME DI RICOVERO. RESIDENTI IN PIEMONTE, 2008. (DM=DEGENZA MEDIA; GG=GIORNATE DI DEGENZA). REGIONE

Dettagli

D I C H I A R A. Di aver svolto attività di ricerca non pianificate da un Provider ma che hanno dato esito a pubblicazione scientifica.

D I C H I A R A. Di aver svolto attività di ricerca non pianificate da un Provider ma che hanno dato esito a pubblicazione scientifica. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (ai sensi dell art. 47 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) Per il riconoscimento dei crediti ECM per attività formative individuali per Pubblicazioni Scientifiche

Dettagli

PUGLIA. Istituto dei Tumori Giovanni Paolo II

PUGLIA. Istituto dei Tumori Giovanni Paolo II Istituto dei Tumori Giovanni Paolo II Via F. S. Hahneman, 10 Bari Tel. 0805555111 Prenotazioni 800290848 www.oncologico.bari.it Direttore Generale Dott. Nicola Pansini Direttore Sanitario Dott. Giuseppe

Dettagli

ASL TO2 "Torino Nord" Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE. Direzione Sanitaria Aziendale. Dipendenze 1. Dipendenze 2

ASL TO2 Torino Nord Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE. Direzione Sanitaria Aziendale. Dipendenze 1. Dipendenze 2 ASL TO2 "Torino Nord" Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE Direzione Sanitaria Macro livello Distretti Circ. 4,5,6,7 Direzione distretto 4 Circoscr. 4 Direzione distretto 5 Circoscr. 5 Direzione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giulia Fabiano Indirizzo Via Miglioli 75, Soresina, Cr Telefono 3394508370 E-mail giuliafabiano@virgilio.it

Dettagli

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe Come pulire i denti su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296 Cell 3483919876

Dettagli

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010 Allegato 1 Regione Abruzzo Programma Operativo 2010 Intervento 6: Razionalizzazione della rete di assistenza ospedaliera Azione 3: Razionalizzazione delle Unità Operative Complesse Determinazione delle

Dettagli

2 Convegno Regionale sulla Sindrome di Marfan e patologie correlate

2 Convegno Regionale sulla Sindrome di Marfan e patologie correlate DIPARTIMENTO CARDIO-TORACO-VASCOLARE Centro Hub - Presidio della Rete per le Malattie Rare (DGR 1966/06) Rete Regionale per la Diagnosi e il Trattamento della Sindrome di Marfan 2 Convegno Regionale sulla

Dettagli

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Allegato A) MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Attività di ospedalizzazione presso il domicilio Si definisce attività di ospedalizzazione

Dettagli

tirocinio pre-laurea presso la Clinica Nefrologica del Policlinico di Bari;

tirocinio pre-laurea presso la Clinica Nefrologica del Policlinico di Bari; Curriculum Vitae Informazioni Personali Nome e Cognome ANNA MARIA CARRERA Data di nascita 22/06/53 Qualifica DIRIGENTE MEDICO Amministrazione ASL LE - LECCE Incarico attuale DIRIGENTE MEDICO Telefono Ufficio

Dettagli

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA Allegato B Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA GENERALE Direttore Generale SC Legale SC Servizio Prevenzione Protezione dei Percorsi cardio respiratori dei

Dettagli

PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA

PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA Obiettivo 2015 sulle liste di attesa in Sanità in Regione Emilia - Romagna: garantire almeno

Dettagli

Indagine conoscitiva Spostamenti casa-lavoro dei dipendenti della ASL TO1

Indagine conoscitiva Spostamenti casa-lavoro dei dipendenti della ASL TO1 1 A.S.L. TO1 Indagine conoscitiva Spostamenti casa-lavoro dei dipendenti della ASL TO1 QUESTIONARIO ON-LINE periodo 1-30 Dicembre 2008 Indagine conoscitiva Spostamenti casa lavoro dei dipendenti della

Dettagli

PIANTA ORGANICA DIRIGENZA MEDICA E ODONTOIATRICA UOC UOSD TOTALE DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62

PIANTA ORGANICA DIRIGENZA MEDICA E ODONTOIATRICA UOC UOSD TOTALE DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62 DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62 UOC 26.01.00 Medicina Interna I 1 3 8 1 1 - - 4 9 UOC 26.02.00 Medicina Interna II 1 6 6 1 1 - - 7 7 UOC 58.01.00 Gastroenterologia 1 9 10

Dettagli

INCONTRO CON DIRETTORE GENERALE ASSESSORATO REGIONALE SANITÀ DEL 6 NOVEMBRE 2014

INCONTRO CON DIRETTORE GENERALE ASSESSORATO REGIONALE SANITÀ DEL 6 NOVEMBRE 2014 INCONTRO CON DIRETTORE GENERALE ASSESSORATO REGIONALE SANITÀ DEL 6 NOVEMBRE 2014 Il dott. Moirano ha esordito confermando che gli indirizzi di programmazione sulla riorganizzazione della rete ospedaliera

Dettagli

LE AREE SOCIO-SANITARIE DI COMPETENZA DELLA A.S.L. Ass. Sociale Dottoressa Anna Maria Paladino Ass. Sociale Dottoressa Dorotea Verducci

LE AREE SOCIO-SANITARIE DI COMPETENZA DELLA A.S.L. Ass. Sociale Dottoressa Anna Maria Paladino Ass. Sociale Dottoressa Dorotea Verducci LE AREE SOCIO-SANITARIE DI COMPETENZA DELLA A.S.L. Ass. Sociale Dottoressa Anna Maria Paladino Ass. Sociale Dottoressa Dorotea Verducci AREA MATERNO INFANTILE ED ETÀ EVOLUTIVA (1) Assistenza di tipo consultoriale

Dettagli

PREVENZIONE. Il rischio cardio-oncologico: ecco le armi per contrastarlo

PREVENZIONE. Il rischio cardio-oncologico: ecco le armi per contrastarlo PREVENZIONE Il rischio cardio-oncologico: ecco le armi per contrastarlo Uno stile di vita salutare, prevenendo le malattie cardiovascolari e oncologiche, abbassa il rischio cardio-oncologico e realizza

Dettagli

Molti degli Enti Convenzionati prevedono il rimborso delle spese sanitarie sostenute per i figli

Molti degli Enti Convenzionati prevedono il rimborso delle spese sanitarie sostenute per i figli www.gruppocdc.it C.D.C. rappresenta da oltre 40 anni una delle realtà sanitarie più significative e dinamiche del Piemonte, sviluppando un attività diagnostica completa presso 30 sedi dislocate su tutto

Dettagli

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario I ANNO - I SEMESTRE CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015 CHIMICA APPLICATA ALLE SCIENZE BIOMEDICHE FISICA INFORMATICA E STATISTICA BIOLOGIA E GENETICA 8 SCIENZE UMANE I ANNO- I SEMESTRE AMBITI DISCIPLINARI 6

Dettagli

SOSTENIBILITA DELL ASSISTENZA A DOMICILIO: RUOLO DEL CAREGIVING FAMILIARE

SOSTENIBILITA DELL ASSISTENZA A DOMICILIO: RUOLO DEL CAREGIVING FAMILIARE SOSTENIBILITA DELL ASSISTENZA A DOMICILIO: RUOLO DEL CAREGIVING FAMILIARE Brescia, 7 novembre 2011 Enrico Zampedri, direttore generale Alessandro Signorini, direttore sanitario Contenuti dell intervento

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO Riqualificazione in Operatore Socio Sanitario

PROGETTO FORMATIVO Riqualificazione in Operatore Socio Sanitario PROGETTO FORMATIVO Riqualificazione in Operatore Socio Sanitario Il progetto è redatto sulla base dell Allegato 1 del D.A.n.1613 del 08/10/2014 Linee guida per la riqualificazione in Operatore Socio Sanitario

Dettagli