Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 IL IL DISABILE BISABILE Organo interno distribuito gratuitamente agli associati - Redazione c/o Aniep Modena Modena Anno Le quattro ruote dell'aniep Modena N. 2 Aprile "Guerra e pace" Il nostro errore più grande ha detto Marguerite Yourcenar è quello di cercare negli altri le qualità che non hanno, invece di esaltare quelle che veramente possiedono. Una riflessione che la famosa scrittrice francese sembra aver fatto apposta per noi, che calza a pennello con le finalità dei nostri sforzi ed il senso del messaggio che si è voluto lanciare con il BISabile. Potrebbe anche essere lo slogan giusto per dare qualche concretezza all Anno Europeo delle Persone Disabili. Certo, in questo sventurato 2003, ben altri eventi stanno rubando la scena ad una celebrazione tanto meritoria quanto dovuta, che mi auguro non si risolva solo in una salve di belle parole. A sparare davvero ci sta pensando qualcun altro: proprio mentre butto giù queste righe, è partito il primo attacco all Iraq, quello chirurgico con le bombe intelligenti anche se non prive di incresciosi effetti collaterali, che contribuiranno ad una produzione industriale di nuovi disabili, da aggiungere ai 600 milioni già presenti nel mondo. Ma non andiamo fuori tema, anche se sarebbe fin troppo facile sottolineare quanto suoni improprio definire normodotati i signori della guerra. Se dovessero combattere ogni giorno la loro personale battaglia sul fronte dell handicap, forse farebbero meno danni! Nella nostra ricca e per ora pacifica Italia i guerrieri della disabilità ammontano, uno più uno meno, a 3 milioni, dei quali almeno 500mila del tutto impossibilitati a muoversi, che sopravvivono soprattutto grazie a quell invisibile esercito di eroi che sono i loro famigliari e i loro amici. E le istituzioni? Qualcosa di buono in questi ultimi anni è stato realizzato, senza dubbio, ma non basta, specie se, come pare, si parla di un taglio netto del 50% del fondo sociale nazionale. Una marcia da gamberi, altro che politica dei piccoli passi! Però ho letto ieri che il presidente della Camera Casini, in un recente convegno a Rimini sui disabili, uno dei tanti omaggi all Anno loro dedicato, ha onestamente ammesso che bisogna rompere la cappa di disattenzione, che, da parte delle strutture pubbliche, ancora grava sui cittadini più svantaggiati. Ha aggiunto anche che, a combattere la disabilità, le famiglie sono sole, sia a causa di aiuti economici assolutamente insufficienti ( ha detto proprio così!), sia di più per la sordità del pubblico. Da qui l invito a prendersi carico tutti, senza eccezioni del problema, per non essere corresponsabili di un grave guasto di civiltà, che solo in parte l abnegazione dei tanti volontari presenti per fortuna nel nostro Belpaese può compensare. Insomma, che dire? Saranno solo le solite belle parole, perfettamente intonate alla celebrazione di questo 2003? Diffidare è scontato, ma sperare è lecito, perché, se si vuole, far di meglio si può! Un esempio concreto, citato dallo stesso Casini? Eccolo:la civile Svezia ha messo al centro della sua politica della disabilità l investimento nelle pur diverse ABILITA degli interessati, superando una volta per tutte l approccio assistenzialista. Insomma, ha tradotto in fatti il pensiero della Yourcenar. Ed anche il nostro. Buona lettura! Luciana Galassi Carnevale "Insieme a Noi" Usi, abusi, soprusi e contusi... Elezione direttivo ANIEP Modena Esenzione bollo: il giro del perdono Siamo in attesa di... Forature? "no problem.." ECDL i corsianiep e gli esami Incontro Associazioni e Comandante dei Vigili

2 IL BISabile Associazioni Barriere a Modena 32 Le nostre braccia le nostre gambe Intervista alla presidentessa Aniep G: Ho saputo di una tua nuova iniziativa Di cosa si tratta, Serena? S: Si tratta di un progetto per consentire a tutti i disabili di poter disporre di un mezzo attrezzato, che permetta loro di raggiungere i luoghi in cui desiderino trascorrere il tempo libero. Sono felice di annunciarlo a te, che sei la mia Giornalista preferita! G: Ma come ti è venuta questa idea? S: Veramente è stato sempre il mio sogno. Ho avuto occasione di frequentare diverse associazioni e ho tanti interessi, per cui mi trovo spesso a dover usufruire dei trasporti per disabili. Il problema che ho rilevato è che, durante il giorno sono disponibili diversi servizi, mentre nel finesettimana è molto difficile muoversi, a meno che non si abbiano parenti o amici con mezzi attrezzati. G: E se uno non trova nessuno disponibile oppure c è, ma senza il mezzo adatto? S: Appunto per questo ho pensato di acquistare un pulmino attrezzato e,con l aiuto di qualche volontario per guidarlo, di realizzare il mio, anzi il nostro progetto, cioè dell ANIEP di Modena.. Già che ci siamo, vorrei fare un appello per cercare volontari disposti a guidare il pulmino. G: Scommetto che hai pensato a un nome per questo progetto! S: Sì, l ho chiamato "Le nostre braccia, le nostre gambe". G: E cosa vuol dire? S: Vuol dire che chi ha problemi di disabilità come noi è spesso costretto a muoversi con carrozzine non sempre autoguidate, e /o da tutori di sostegno. La nostra vita relazionale, se non è affiancata da qualcuno che diventi appunto "Le nostre braccia, le nostre gambe", non può avere seguito. Molti di noi hanno i famigliari anziani, altri non hanno nessuno e diventa alquanto problematico pensare a una vita sociale soddisfacente e piena di interessi culturali, sportivi e ricreativi, senza qualcuno che ci "Trasporti", cioè ci garantisca la mobilità e l autonomia. Ogni disabile è una storia, ogni storia è a sè e ha le sue necessità. Lo stare insieme ci permette uno scambio reciproco delle nostre conoscenze, e diventa un concreto aiuto per non sentirci in balia della complessità sociale. G: A chi è rivolto, in particolare, questo progetto? S: E rivolto a tutte le persone disabili, sia al bambino, ovviamente accompagnato, che all adulto. E comunque previsto il posto anche per un eventuale accompagnatore dell adulto. G: A quando la partenza del progetto? S: Il progetto partirà indicativamente i primi di Aprile. Col nostro mezzo attrezzato, chi lo desidera, potrà partecipare alle attività socializzanti integrative offerte dal nostro territorio, potrà assistere ad una partita o godere di un film, andare in piscina, e soprattutto essere visibile, rimuovendo gli ostacoli che limitano la propria autonomia. Noi siamo adulti e giovani, usiamo Internet, il computer, vogliamo muoverci di sera. Stare insieme ai nostri coetanei negli stessi spazi aggregativi, essere accolti a teatro, ad un concerto, in chiesa, al cinema, allo stadio. C è la pallavolo, il baschet, il calcio, anche solo una pizza e quant altro possa essere motivo di invogliarci ad uscire di casa,"dalle nostre prigioni". G: Come sarà organizzato il servizio? S: Il servizio sarà attivo esclusivamente per trasporti nell ambito del comune di Modena, nei giorni di: Venerdì sera dalle ore alle Sabato pomeriggio, sera dalle alle dalle alle Domenica mattina, pomeriggio, sera dalle 9.30 alle dalle alle dalle alle Un coordinatore riceverà le richieste di trasporto dai vari utenti e le pianificherà. Le chiamate potranno essere effettuate al numero dalle ore 11 alle ore 17 da lunedì a Giovedì. G: A questo punto, vedo che è tutto pronto, per cui non mi resta che dirti: buon lavoro e in bocca al lupo! S: Grazie ma non pensare che abbia finito! Devo fare l ultimo appello, rivolto a tutti i possibili utenti di questo nuovo servizio: volete uscire "dalle vostre prigioni"? Noi adesso possiamo aiutarvi davvero Ringraziamenti L'Associazione ANIEP di Modena ringrazia: -La Fondazione Cassa di Risparmio di Modena -Provincia di Modena perche solo grazie al loro contributo è stato possibile realizzare il progetto "Le nostre braccia le nostre gambe" APPELLO Hai la patente? hai un pò di tempo da dedicare alle persone in difficoltà? Vuoi sentirti utile? Undici volontari hanno già aderito al servizio Aggiugi il tuo nome all'elenco telefona all'aniep oppure al cell Orari del servizio: Venerdì ore 19/24 Sabato 14,30/19 e 19/24 Domenica 9,30/13-14,30/19-19/24 Prenotazioni: da Lunedì a Giovedì dalle ore 11 alle ore 17 al cell Note: Il servizio è limitato alla città di Modena, è aperto a tutti i disabili, ma hanno priorità i soci ANIEP Direttore: Luciana Galassi Redazione e amministrazione: Corso Cavour Modena Proprietario: Serena Gnudi Tel: Stampa: Artistica Grafica Modena Il BISabile viene distribuito gratuitamente ai soci, l'iscrizione si effettua versando 15 Euro sul C/C postale ANIEP Modena L'ANIEP ha bisogno di te Tu hai bisogno dell'aniep ISCRIVITI

3 IL BISabile Handimatica A questo punto, nessuna scusa! Chi ha voglia di ballare, balli!!!!! Visita ad Handimatica 2002, Mostra Convegno Nazionale per l integrazione del disabile. Il legislatore, con il decreto legge del 1998, n. 77, ha reso applicative le attese agevolazioni per l acquisto dei sussidi informatici, mostrando di cogliere finalmente quello che già era apparso chiaro a tutti : l informatica e il computer sono un potente mezzo di crescita culturale e un ausilio spesso indispensabile per i portatori di handicap. Il panorama dei rapporti che i disabili hanno con il computer e con gli strumenti informatici in genere copre tutte le possibili sfumature, dal completo rifiuto all indifferenza fino all amore sviscerato. La mia esperienza nel settore, come utente e come docente, prima nella scuola dell obbligo, già con gli spectrum e i Vic 20, e i primi laboratori informatici, poi all interno dell ANIEP con i personal computer della nuova generazione, ha sempre confermato la convinzione che il pc è uno strumento formidabile, che può dare molte soddisfazioni a quelli che hanno delle idee e degli interessi da condividere, ma che può anche rimanere alla funzione di soprammobile per coloro che le loro idee e i loro interessi vogliono esprimerli in altro modo, oppure che non hanno proprio niente da comunicare. Il momento cruciale, nella storia dell informatica, si è verificato quando il computer ha reso possibile e accessibile a tutti il più nuovo strumento di comunicazione di massa, cioè INTERNET. Una opportunità straordinaria per allargare i propri orizzonti ed accedere ad enormi possibilità di informazione e comunicazione per chiunque, ma soprattutto un occasione di interazione che ogni disabile non dovrebbe mancare. Al fine di tenerci informati, abbiamo partecipato alla manifestazione Handimatica 2002,che si è svolta a Bologna il 29/11/2002, dove, fra le varie iniziative rivolte alla scuola, ai disabili, ai non vedenti, ecc. abbiamo accolto con molto favore la collaborazione dell AICA (Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico) e dell ASPHI (Associazione per lo Sviluppo di Progetti Informatici per gli Handicappati),al fine di far conseguire ai disabili la Patente Europea del Computer ECDL. Questa collaborazione permette agli interessati di sostenere i sette esami dell ECDL nelle sedi ASPHI di Bologna (Via Arienti 6, tel Anna Giordano) e di Milano, riconosciute come Test Center Accreditati. Ma la novità consiste nel fatto che, previa telefonata per prenotare e successiva compilazione del modulo di richiesta, si può: ottenere la Skills Card gratuitamente sostenere gli esami senza spesa ottenere una postazione il più possibile adattata alle esigenze del disabile L esame può essere sostenuto, inoltre, con la procedura automatica Alice (test), o manuale, ottenendo, nei casi necessari, anche un tempo aggiuntivo ai 45 minuti a disposizione per ogni prova. Nelle giornate del convegno era già attiva una postazione con vari computers per poter sostenere l esame e abbiamo potuto raccogliere tutte le informazioni utili per poter operare al meglio. A questo punto nessuna scusa è accettabile e chi ha voglia di ballare, balli!!! Così l ANIEP di Modena, che già da alcuni anni organizza in proprio corsi di informatizzazione di base per i suoi soci, ha proposto in quattro e quattro otto il primo corso a Modena di preparazione all ECDL, mettendo sette dei suoi iscritti in condizione di sostenere due dei sette moduli dell esame, ma questa è un altra storia, che troviamo meglio raccontata in altra parte del nostro giornalino. Onofrio Qualche diavoleria del nostro Ennio Gilli Ogni volta che vado da lui, Ennio riesce a meravigliarmi e allora ultimamente ho preso l'abitudine di andare a trovarlo armato...(della macchina fotografica) è così che, nell'ultima visita ho scattato alcune foto delle sue diavolerie. "Non è Avere e nemmeno Essere, l'importante è Dare" Questo motto, che descrive molto bene lo spirito e l'ideale di vita di questo "signore", qualche amico ha pensato di regalarglielo come quadro. Naturalmente, come già raccontato nei numeri precedenti del giornalino, la sua inventiva è prima di tutto al servizio dei disabili, per risolvere i loro problemi, ma "si possono mettere i calzini ad un cinghiale?" NO!! e allora come non aspettarsi marchingegni anche per la vita quotidiana dei "normali". Segue pag 4 Diavoleria per disabili. Cintura regolabile su misura per aiutarsi a scendere dal letto Diavoleria da bagno. Sistema automatico che apre la protezione e il flusso di acqua

4 IL BISabile 4 Sport e disabili Sicuramente parlare di sport e di paraolimpiadi 2006 per disabili fa onore ad una società che vuole migliorarsi, anche perché è sempre utile ricordare che la disabilità, che un giorno qualsiasi potrebbe colpire chiunque, appartiene a tutti. Lo Sport contribuisce alla salute fisica e psicologica; proprio attraverso il riconoscimento del proprio corpo, il disabile impara ad accettarsi, dimostrando finalmente a se stesso e agli altri che si può mostrare un corpo lontano dai canoni di bellezza che tutti i giorni ci sono proposti, e che sono un privilegio di pochissimi, anche fra i sani.. Questo corpo che oggi il disabile può mostrare in pubblico, diviene così non più motivo di vergogna ma di soddisfazione, se riesce, con lo sport, a raggiungere traguardi lodevoli e ammirevoli.a patto che lo sport, a maggior ragione per un disabile, non divenga puro agonismo e antagonismo. In caso contrario, perde la sua giusta motivazione e il piacere che ne deriva, che sia praticato da disabili o normodotati. La pura competizione, il senso di rivalità, non sono lo spirito dello sport,che deve unire e non creare caste, ancor più dannose in una fascia debole.i portatori di handicap o, come si preferisce dire oggi, i diversamente abili, non sono tutti aspiranti atleti, così come succede tra i normodotati. Però sarebbe bene che chiunque desideri fare un po di moto per salute o soddisfazione, potesse accedere ad una struttura sportiva, pubblica o privata che sia. Purtroppo, per la mia esperienza di disabile su protesi agli arti inferiori, devo affermare che mi è concesso solo praticare un po di nuoto. Sulla punta delle dita di una mano, si contano le piscine attrezzate senza barriere architettoniche così da poter giungere al bordo vasca; il seggiolino per scendere in acqua è ancora un lusso di pochissime. Certo,ci sono i corsi per disabili. ma chi non volesse aggregarsi al gruppo dei diversi?? I disabili oggi sono, più o meno bene, inseriti insieme agli altri nelle scuole pubbliche, e così nei posti di lavoro.perché, se decidono di fare sport,devono starsene in disparte? Insomma O FAI L ATLETA DISABILE O NIENTE! C è sempre la fisioterapia che, se hai l esonero ticket, non costa, ma riesci ad accedervi solo dopo lunghi mesi. E utilissima, ma, se usata per far ginnastica, ha un costo per tutti, però non va che il disabile sia costretto a farla solo perché non trova nessuna palestra accessibile! Certo ci fa onore vantare atleti disabili, ma non va dimenticato che, prima che un non vedente possa scendere con gli sci da una montagna, sarebbe bello che tutti i non vedenti potessero condurre una vita dignitosa e il più autonoma possibile nella propria città; il che significa potersi spostare per lavorare, ma anche per poter fare sport, per poter stare insieme con gli altri anche nei momenti di svago. Per esperienza personale, posso assicurare che, per ottenere due piedi per protesi che mi servono per vivere una vita quasi normale, ho dovuto lottare, inoltrare diverse domande ed anche minacciare denunce. So di altri che non hanno ottenuto gli ausili indispensabili a vivere perché, meno fortunati di me, non hanno più la forza per lottare e nessuno che lo faccia per loro. Ma, mi chiedo, se oltre a svolgere un lavoro, a seguire la casa e i miei figli come fanno di solito i normodotati, riuscissi anche ad andare alle paraolimpiadi, vivrei forse meglio?! Quando ero più giovane e meno normale per gestire una famiglia, ho gareggiato in vasca e vinto la medaglia d oro, primeggiando con me stessa poiché ero l unico atleta donna nella mia categoria di disabilità. Devo ammettere che oggi mi ritengo ben più campione di allora. Non voglio sottovalutare lo sport, ma credo non debbano essere dimenticati problemi ben più difficili da risolvere nella vita di tutti i giorni. Può essere importante poter praticare uno sport per sentirsi parte della società, ma l anno delle paraolimpiadi passa e i disabili restano! E delle paraolimpiadi che ha più bisogno oggi il disabile? Ma quando la finiremo di farci prendere per in giro?!.concludo con un altra domanda, che intende essere provocatoria,chiamando in causa la categoria. Perché agli innumerevoli convegni, indetti da innumerevoli associazioni, dove si parla di handicap, trovo sempre più disabili che arrivano all ora di pranzo (quando ovviamente è offerto) e sempre meno disabili che ascoltano, propongono, dialogano tra loro? Riflettete, gente, riflettete!.. Vanna Menegatti, che sempre più ama firmarsi IL GUERRIERO CHE SORRIDE Diavoleria da soffitta. Sistema automatico per apertura facilitata ( si apre con un dito) della botola soffitta, con accensione automatica della luce internamente al vano ripostiglio Diavoleria per i fiori. Sistema di copertura a tapparella con naylon di protezione per riparare i fiori dal freddo. Segue da pag 3

5 IL BISabile Assemblea Provinciale ANIEP 5 Assemblea Provinciale Elezione del presidente e del direttivo ANIEP Modena Domenica 28 ottobre 2002 si è svolta l assemblea elettorale biennale della nostra associazione. E stata la prima volta che ho preso parte a questa riunione e devo dire che la cosa che mi ha colpito di più è stata la partecipazione dei nostri soci, la volontà di tutti i presenti di essere parte delle attività dell associazione e di viverla non solo come un punto di riferimento a cui rivolgersi per avere informazioni o aiuto, ma come momento di unione e condivisione di obiettivi e interessi comuni, che hanno catturato l attenzione di molte persone, le quali hanno deciso di svolgere un attività di volontariato all interno dell associazione. Infatti uno dei tanti scopi di questa assemblea è stata proprio l elezione del primo consiglio allargato dell ANIEP che ha visto l attribuzione delle varie attività associative ad un più consistente numero di persone. Inoltre vi è stata la riconferma del nostro presidente, Serena Gnudi, il cui intenso lavoro è stato decisivo per gli ottimi risultati raggiunti dall associazione. Ottimi risultati che si possono constatare anche dal bilancio annuale, approvato con ampia soddisfazione da tutti i soci presenti. Sono state presentate diverse novità, fra le quali vogliamo evidenziare un progetto di cui siamo particolarmente orgogliosi: il pulmino! Tale iniziativa è scaturita dal progetto Le nostre gambe, le nostre braccia, presentato congiuntamente all associazione Insieme a noi, con il quale l ANIEP ha ottenuto finanziamenti provinciali e dalla Fondazione Cassa di Risparmio per l acquisto di un pulmino, munito della pedana per il sollevamento delle carrozzine, al fine di offrire ai disabili la possibilità di svolgere attività serali. Questo è molto importante perché fino ad ora un tale servizio era previsto solamente nella fascia diurna, tralasciando un aspetto molto importante per la vita del disabile, quello sociale e ricreativo. Un altra novità di rilievo è l attribuzione da parte del Comune di una nuova sede per l ANIEP. Finalmente potremo avere un luogo molto più adatto in cui poterci incontrare, conoscere e stare insieme, ed in cui poter svolgere le nostre attività, uno spazio più grande e molto più attrezzato, che verrà dotato di tutte le strutture necessarie e naturalmente garantirà l accessibilità a tutti. La nuova sede sarà disponibile probabilmente il prossimo Settembre, nel frattempo chi avesse bisogno di rivolgersi all associazione, può farlo presso la nostra attuale sede, che ora è aperta tre giorni alla settimana, grazie all aiuto e all impegno dei nostri volontari. Si è poi parlato ampiamente del giornalino, come fonte di informazione e di partecipazione alla vita dell associazione, iniziativa molto apprezzata dai nostri soci e dagli enti locali, la quale continuerà e sarà sempre più ricca di notizie e di rubriche. Importante è l istituzione, da parte dell ANIEP, di corsi per i soci, relativi all ECDL, la patente europea del computer, tenuti dal pazientissimo Onofrio Casimirri che ogni martedì si impegna al massimo per fare di noi degli esperti conoscitori del computer. In conclusione, è stata una giornata molto piacevole, che è andata oltre agli aspetti tecnici e burocratici propri dell assemblea in quanto, dopo l elezione del consiglio e le altre attività previste dall ordine del giorno, l ANIEP ha predisposto un servizio di chatering che ha permesso a tutti i presenti di pranzare insieme, rilassandosi e godendo della buona compagnia. Elena Foroni Forature No problem A colloquio col gommista di fiducia sig Verri zona Torrazzi, per alcuni aggiornamenti sulle innovazioni nel settore pneumatici e sistemi antiforatura. Dal colloquio è emerso come attualmente il sistema a bomboletta rimane ancora il più conveniente per affrontare il problema delle forature. Il cambiare la gomma forata, per molti di noi disabili è impossibile, e allora per evitare il ricorso al carro attrezzi, quelli più Il comitato elettorale La pausa intraprendenti si sono muniti da tempo della magica bomboletta. Da circa un anno però è comparso sul mercato, introdotto da Michelin in collaborazione con Renault ai quali si è aggiunta poi la Pirelli, un magico sistema pneumatico cerchione che dovrebbe risolvere definitivamente il problema forature. Sistema Bomboletta Con una spesa di circa 20 è possibile comperare una bomboletta che in caso di foratura senza lacerazione, permette di chiudere il foro e di portare a termine il L'arrabbiato Il pranzo Gli eletti al Comitato provinciale Serena Gnudi Presidente Galassi Luciana Vicepresidente Santi Bruno Casimirri Onofrio Toni Giorgio Revisori: Gozzi Antonio Baschieri Luisa Fogli M. Giovanna Benatti Paola Consiglio allargato: Ferrari Paola Ferri Laura Bonacini Angela Altiero Tiziana Bommicino Giuseppa Brancolini Gaetano Trevisi Elisabetta Salvarani Giuseppe Foroni Elena viaggio 15/20 Km a 60 km orari max o perlomeno di arrivare al primo gommista senza la necessità di impegnarsi nella operazione di cambio della gomma Pro: costo esiguo, facilità d uso, posso andare da qualsiasi gommista Contro: la gomma deve essere portata prima possibile dal gommista per la riparazione e la pulitura interna altrimenti Segue pag 10

6 IL BISabile La vogliamo finire di fare i furbi!! 6 Usi abusi soprusi e contusi Incontro col comandante dei Vigili Urbani di Modena Fabio Leonelli I Vigili siano vigili...ma anche le Associazioni vigilino insieme a loro! (tengano informati gli iscritti e i disabili usino correttamente il cartellino) Lo scorso 22 ottobre, presso la sede dei Vigili Urbani di viale Amendola, abbiamo potuto incontrare il comandante Fabio Leonelli e l ing. Bonino, del traffico. L incontro, richiesto dalle associazioni di categoria modenesi (ANIEP, ANGLAT, UIC, APRE INSIEME A NOI) per manifestare la loro piena adesione al lavoro di controllo dell uso dei permessi di circolazione e sosta per i disabili (cartellino arancione), è stato anche un occasione importante per fare il punto sulla normativa, avanzare qualche proposta e esporre un po di problemi. Dopo una breve introduzione siamo entrati nel merito. Ecco i risultati: Usi: circolazione- consentita su corsie preferenziali nel senso di marcia dei veicoli autorizzati, su zone ZTL rispettando la normativa locale emanata dal Sindaco, non consentita nelle strade con divieto di accesso o di transito. E altresì consentito portarsi al prelievo del disabile anche senza esporre il cartellino, oppure circolare con cartellino del disabile in zona altrimenti proibita ma in entrambi i casi il vigile puo effettuare la verifica e sanzionare la irregolarità. parcheggio- sugli spazi riservati, sugli spazi a pagamento senza pagare, sugli spazi con disco orario in deroga all orario. Non è consentito nelle aree dove vige il divieto di sosta/fermata permanente. La macchina del disabile trovata in divieto di sosta e soggetta alla multa e allo spostamento (verso lo spazio più vicino consentito) ma non alla rimozione. N.B. Le associazioni o le coperative sociali che hanno un rapporto di convenzione per la fornitura di servizi assistenziali possono ottenere un permesso di circolazione e sosta (questo vale solo per la provincia di Modena) Abusi: duplicazione- il contrassegno è personale e non è consentita la duplicazione cessione temporanea o permanente del cartellino- non consentita in nessun caso. Il cartellino deve essere usato esclusivamente nell auto al servizio del disabile Soprusi: Contraffazioni e falsificazioni Uso di contrassegni rinvenuti Uso di contarssegni di persone decedute Contusi: ---Multa di 150 per tutti gli usi non consentiti del contrassegno ---Ritiro immediato e multa di 150 per fotocopie o contrassegni falsificati. Il disabile proprietario del contrassegno viene avvertito ma mantiene l uso del contrassegno ---Se per tre volte viene rilevato l uso scorretto di uno stesso contrassegno il disabile dello stesso ne perde l uso per un anno ---denuncia penale per uso di contrassegno di persona deceduta e per falsificazioni e contraffazioni Abbiamo ottenuto: Manualetto con la normativa di legge spiegata (cose da fare e cose da non fare). Distribuito a tutte le associazioni con esempi di comportamenti scorretti e relative sanzioni. Le associazioni si impegnano a pubblicizzare meglio possibile le regole e invitano i loro associati ad un comportamento rispettoso della legge nel loro interesse e in quello più generale della categoria. Questo manualetto, attualmente in preparazione, sarà pronto circa alla fine di Aprile Quanto prima verra distribuito il nuovo contrassegno con logo anticontraffazione e con plastificazione antiusura. Il nuovo contrassegno è gia in distribuzione dal 8 di Marzo pertanto tutti i nuovi saranno anticontraffazione e lo stesso i rinnovi e le sostituzioni per usura Nuovo contrassegno notare i due fori a stellina e il logo centrale anticontraffazione. Aggiunta la scritta a monito contro ogni abuso. I numeri del 2001: 1900 contrassegni 100 infrazioni 8 denuncie penali 400 parcheggi riservati Infrazioni: uso di permessi di persone decedute, permessi duplicati, falsi smarrimenti o ritrovamenti non restituiti, permessi falsificati nel numero o nella data di scadeenza. La maggior parte dei multati sono parenti o conoscenti del disabile e questo è due volte grave uno perchè viene violata la legge e due perchè si usa la disabilità del congiunto per scopi propri a discapito dei suoi diritti e a scapito di tutta la categoria Segnala: Smarrimento/furto- va denunciato alla questura e con la denuncia si può ottenere il duplicato. In caso di ritrovamento va riconsegnato il duplicato al comando dei vigili Auto senza contrassegno in parcheggio riservato ai disabili - telefonare al n e i vigili verranno ad emettere la sanzione e procederanno alla rimozione. Spazio di sosta disabili mancante o non adeguato segnalare con lettera all ufficio viabilità del comune

7 IL BISabile ECDL sbarca all'aniep di MODENA 7 IL Corso di preparazione (il momento della fatica) Il primo corso preparatorio all'esame ECDL è iniziato in Gennaio ed è terminato in marzo. Ben 13 incontri di 2 ore e mezza l'uno, presso la sala computer messa a disposizione al Polo 9 del Comune, grazie all'interessamento della dottoressa Neviani. Abbiamo deciso di iniziare dall'esame più difficile, quello di Excel (modulo 4 di ECDL), il foglio elettronico di Microsoft, e gli argomenti svolti hanno raggiunto una profondità ben al di là di quanto richiesto per sostenere l'esame. Contemporaneamente in un paio di incontri sono stati affrontati gli argomenti più generali di gestione dei file (modulo 2 di ECDL), questo in un tempo ridotto perche tutti i partecipanti usavano da tempo il computer. Il corso offerto da ANIEP Modena gratuitamente ai partecipanti, naturalmente proseguirà nei prossimi mesi fino al conseguimento della patente. Il prossimo appuntamento è l'esame fissato per Lunedì 14 Aprile. Saremo sempre in sette, alcuni ripeteranno le prove per vari motivi andate male, mentre altri sosterranno i moduli più semplici per i quali si sentono pronti. I corsi riprenderanno in Maggio con PowerPoint, e poi si fermeranno per l'estate. ECDL cos'è La patente Europea del Computer è un esame riconosciuto a livello internazionale che attesta le conoscenze di base dei principali strumenti informatici Per ottenere questo attestato è necessario superare sette esami: 1) Concetti di base della tecnologia dell'informazione 2) Uso del Computer e gestione dei file 3) Elaborazione testi (Word) 4) Foglio elettronico (Excel) 5) Base di dati (Access) 6) Strumenti di presentazione (PowerPoint) 7) Reti informatiche (Internet) tel per iscriverti L'esame (il momento della paura) Salve, siamo tre amiche, Pina, Elena e Serena. Proprio il 17/03/03 di lunedì siamo partite da Modena per Bologna per sostenere l esame di EXEL e GESTIONE FILE. Durante il percorso abbiamo chiacchierato del più e del meno, per esempio Elena e Pina si sono messe d accordo per stare insieme nell ufficio dell A.N.I.E.P.. Con la Mamma della Serena si discuteva sulla strada da percorrere, e cosi tra chiacchiere e musica siamo arrivati. Abbiamo subito dovuto affrontare il problema del parcheggio, all interno della palazzina. All esterno c era una strada stretta utilizzata come parcheggio per motorini, quindi impossibilitati a fare manovra col pulmino, abbiamo parcheggiato all esterno, e siamo finalmente entrati ma a piedi. All interno ampio spazio per parcheggiare, un lungo portico, tante porte senza indicazioni. Dopo aver vagato un po, siamo finalmente giunti nella porta giusta, che in sostanza era la sala dell esame, già predisposta con i computer per ognuno di noi sette, predisposti anche per i nostri singoli problemi. Ci siamo accomodati, ognuno scegliendo il proprio computer, in attesa dei responsabili dell esame. Quando sono arrivati per prima cosa si sono presentati, poi hanno ritirato i vari documenti e ci hanno consegnato quello che serviva per l esame. Dopo la spiegazione d obbligo, c è stato il via in assoluto silenzio. L esame ha avuto una durata di 45 minuti cadauno. Le nostre impressioni A parte i problemi riscontrati a livello personale, ad esempio il tempo limitato, per Elena, ci siamo trovate bene perché ci hanno messo immediatamente a nostro agio, e poi sono stati gentili e disponibili. Al ritorno ci siamo rilassate per tutto il tragitto. Pina Elena Serena ECDL e disabili I disabili che vogliono sostenere l'esame possono farlo gratuitamente (sia l'iscrizione che le tasse per ogni esame) presso le sedi ASPHI. sede ASPHI di Bologna (Via Arienti n. 6 tel entrata da via dell'oro) Bisogna prenotare e possedere certificato invalidità e documento di riconoscimento, contattare Anna Giordano tel Un'opportunità da non perdere A Modena l'aniep organizza i corsi di preparazione per i disabili e li accompagna all'esame

8 IL BISabile 8 Siamo in attesa di... Finalmente dopo 40 anni l'aniep cambia sede Tutti noi che bazzichiamo all'aniep da almeno 30 anni e che adesso offriamo il nostro servizio come volontari non riusciamo ancora a crederci, invece è vero! Il Comune di Modena ci ha riservato una nuova sede nella struttura ex poste di via S. Caterina ma il bello è che siamo assieme ad altre associazioni. Lo spirito con il quale opera ANIEP è sempre stato ispirato alle iniziative in comune, alla condivisione degli obiettivi, allo scambio e all'offerta dei servizi non solo ai propri soci ma a tutti i disabili che si rivolgevano alla nostra associazione. I primi corsi informatici per disabili e i nuovi corsi aperti a tutti (con partecipanti di almeno tre associazioni diverse), il giornalino con iniziative e pagine che ospitano contenuti di 5 associazioni, Il trasporto serale e festivo aperto a tutti i disabili della città senza distinzione di associazione, quindi Benvenuta alla sede in struttura comune!!! Come assaggio, in attesa di darvi tutte le coordinate: piantina per raggiungere la sede, mezzi di trasporto, orari, ecc. vi mostriamo le pareti in costruzione e la pianta degli spazi. ANIEP ASHAM Le altre associazioni con le quali condivideremo la struttura pur mantenendo spazi ad esclusivo uso di ogni singola associazione sono: l'acae con il suo loro laboratorio di lavoro, l'asham con gli uffici, l'uildm con ufficio e ambulatorio, l'aniep con ufficio e uso del laboratorio informatico nell'edificio adiacente. Nel nuovo spazio a nostra disposizione troverà posto la redazione del giornalino "IL BISabile", la sede operativa e di coordinamento di "Le nostre braccia le nostre gambe" trasporto disabili, la sede organizzativa dei corsi ECDL di informatica e l'ufficio della associazione. AUTOMOBILI SENZA PATENTE - VENDITA E NOLEGGIO PATENTE RITIRATA? Per informazioni Via Giardini Sud, Ubersetto di Formigine (MO) Tel Fax Finanziamenti sull'acquisto Senza patente da 14 anni Agevolazioni di legge per i disabili icura più silenziosa Carrozzeria inlega d'alluminio più s

9 IL BISabile Notizie ANIEP Modena 9 Prima riunione del direttivo allargato ANIEP Sempre ospiti dell'acae, perche la nostra sede è troppo piccola ci siamo ritrovati per la prima volta come consiglio allargato, dopo le elezioni. In questo incontro sono state prese importanti decisioni organizzative: turni di apertura della sede, gestione del servizio pulmino, corsi ECDL. Grande entusiasmo, grande partecipazione e una divisione dei compiti e degli impegni all'interno dell'associazione che finalmente può agire su vari fronti sfruttando al meglio le sue forze. Vai, ANIEP, sei forte!!!! Che aria tira all'aniep di Modena Spira un vento di grosse novità infatti stanno concretizzandosi alcune iniziative molto importanti come frutto di un lavoro intenso di questi ultimi anni. --La nuova sede sarà pronta verso Settembre e finalmente avremo più spazio e un servizio igenico accessibile --L'iniziativa del trasporto serale e festivo dei disabili parte il 4 Aprile --I corsi d'informatica adesso prevedono un esame e un riconoscimento internazionale --E' aumentato il numero delle persone che offrono il loro tempo gratuitamente per le necessità dell'associazione. --Altre importanti novità sono in cantiere e saranno mature fra qualche anno Come avrete capito è il momento di stringersi attorno all'aniep e partecipare alle sue iniziative, meglio ancora se partecipare vuol dire dare una mano all'organizzazione e alla realizzazione....crepi il lupo...in bocca al lupo a Luciana che avvicinandosi alla pensione ha imparato ad usare il computer, e che adesso si è trasformata da docente ad allieva per prendere la patente. Vai!!!! Siamo tutti con te!!! Calma per adesso in macchina eviteremo di salire. Forse in futuro....in bocca al lupo a Serena che rinnova il suo pulmino attrezzato per due carrozzine e sei persone. Abbiamo capito che hai una gran voglia di spassartela in compagnia, anzi in grande compagnia. Vai!!! Siamo tutti con te!!! Altolà solo sette per volta non esageriamo. Ristorantarsi A forza di cene e pranzi abbiamo perso il conto ma che diavolo di cena era questa???? Antonio in azione per presentare l'iniziativa del pulmino per il trasporto serale festivo e prefestivo dei disabili. Ha lanciato un'appello per cercare volontari per organizzare i turni. Grazie Antonio per esserti preso questo gravoso impegno ANIEP MODENA corso Cavour 27 tel Orario apertura ufficio: Lun. 10/12 Mercoledi 10/12 Venerdi 10/12 La Presidentessa Serena è sempre raggiungibile al cell INTERNET Il giornalino è di tutti, collabora!! - Telefonaci una tua idea, un argomento che vorresti fosse trattato - Facci avere il testo di una tua riflessione, il commento ad un avvenimento sociale, culturale, politico. - Segnalaci una ditta interessata a comparire sulle nostre pagine - Raccontaci una tua esperienza come disabile tel Convenzione Iperclub Prenota settimane di vacanze al mare o ai monti a prezzi super agevolati scegliendo fra le offerte accessibili (senza barriere). Per informazioni e catalogo tel oppure es. una settimana 4 persone in Sardegna 300 Concluso il primo corso preparatorio all'ecdl Hanno partecipato 8 soci di Aniep di Anglat e di Acae. Buono il risultato dell'esame. Iscrivetevi ai corsi gratuiti tel Auguri a Giovanna ha affrontato il secondo intervento alla gamba e le auguriamo di rimettersi presto in piedi, pardon in tutore, per tornare fra noi a Modena a lavorare in Associazione. Coraggio Giovanna metticela tutta nella riabilitazione!!!!!!

10 IL BISabile 10 Disabili Bollati Chi va con lo zoppo impara a zoppicare. Quando la burocrazia si dimostra cieca, sorda, zoppa e ritardata. Il racconto della prima volta... che ho comprato un'autovettura sfruttando tutte le agevolazioni Finalmente è arrivata l ora di cambiare macchina (la mia vecchia, che avevo da 12 anni, è miseramente spirata avendo nell ultimo viaggio sofferto di mancanza d acqua,che le ha fatto letteralmente scoppiare la testa. Seguire sempre i consigli del dottore quando raccomanda di bere molto!) Ero affezionato alla vecchia, anche se varie volte, invogliato dalle agevolazioni previste per i disabili motori come me, (sconto nell acquisto, IVA al 4%, detraibilità, ecc) ero stato tentato di lasciarla per una più giovane, ma poi mi sembrava di tradirla e così sono passati gli anni. Finora non avevo mai goduto di sconti o agevolazioni; era sempre tutto frutto del mio sudore, specialmente il mantenerla, anche se, per la verità, ormai da un paio di anni ero riuscito ad alleggerire il peso e non pagavo più il bollo. Rimanere vedovo, pardon, senza macchina, quando ancora riesci a guidare bene, è triste e non conviene e così ci si illude di poter guidare qualcosa di più giovane, magari questa volta sfruttando tutte le agevolazioni di legge.naturalmente, dove non arriva più il vigore, sopperirarnno i mezzi tecnici (ABS, servosterzo, sensori di retromarcia, ecc.) o l esperienza. Finalmente deciso e nella mia qualità di volontario dell associazione, mi accingo all acquisto, sicuro di conoscere bene la procedura per ottenere quelle detrazioni che soprattutto mi hanno convinto al grande passo. Allora, sono attrezzatissimo: certificato d invalidità, fotocopia del libretto con gli adattamenti, richiesta all Ufficio delle Entrate di aggiornamento dei dati dell auto sulla quale spostare l esenzione bollo, certificato di demolizione... OK, tutto a posto!!! OPS! Sbagliato! Boia di un mondo ladro, è vero, proprio adesso che tocca a me, per l esenzione del bollo bisogna andare all ACI. Come? Neanche all ACI?! No, al PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Però, nel giro di un mesetto, questa esenzione ne ha fatti di giretti! Sintomo di una chiarezza di idee, da parte del burocrate, veramente unica. Considerando che sono un disabile motorio, spero che alla fine si fermi, diversamente rischio di diventare vecchio prima di raggiungerla. Ma la burocrazia è cieca, sorda, zoppa e ritardata perché, in tutto questo girare, si è dimenticata di portarsi dietro i documenti (Invalidità, fotocopia libretto, ecc) che avevo già presentato al momento della mia prima richiesta ed è per questo che il solerte impiegato si rifiuta di accettare la pratica, perché devo, se non l avete ancora capito, ripresentare di nuovo tutto quanto, alla faccia e alla strafaccia degli snellimenti burocratici, in barba al buon senso, e in ossequio al fatto che le cose sofferte e sudate sono di maggior soddisfazione. La lettera e l'incontro Sia ben chiaro che nessuno di noi è contro le modifiche ai servizi quando modificare vuol dire migliorare. Ma meraviglia delle meraviglie il nuovo ufficio competente per le pratiche in barba alle normative è situato al primo piano di un edificio senza La lettera Alle prime incontrollate riflessioni è seguita una lettera con richiesta di incontro firmata da ANIEP ANGLAT e UIC inviata ai responsabili del PRA di Modena, per chiarimenti e per creare l'occasione per esporre le esigenze delle associazione e per farci illustrare le novità nella procedura. L'incontro Dopo una settimana è avvenuto l'incontro con una responsabile e nell'occasione sono state affrontate le varie problematiche e presi i primi provvedimenti. L'incontro è avvenuto presso la sede ANIEP e si è svolto in un clima di collaborazione (unico mezzo per superare le incomprensioni e raggiungere dei risultati soddisfacenti). I risultati --è possibile telefonando ( ) richiedere che un incaricato si porti presso il mezzo del disabile per raccogliere la documentazione e le firme, in mancanza del telefono incaricare un volonteroso di passaggio (posto molto trafficato) di segnalare la nostra presenza --le associazioni provvederanno invece a segnalare all'ufficio traffico la mancanza di parcheggio chiedendone l'istallazione e a fare esplicita richiesta di messa a norma dell'edificio per superare la barriera delle scale Nessun provvedimento è stato preso sul problema di dover ripresentare ex novo tutta la documentazione e su quello altrettanto importante di dover sempre demolire o vendere la macchina vecchia prima del passaggio di proprietà della nuova per evitare, come è successo, di dover pagare il bollo per un anno della macchina che non possediamo più. A seguito di una richiesta scritta successiva fatta all'ufficio traffico sono stati predisposti due posti macchina riservati ascensore ne montascale e per di più con un meraviglioso enorme parcheggio senza un posto riservato per i disabili. Mi sento un po avvilito, mai che le cose vadano lisce e senza intoppi! Questa volta però mettiamo in moto le Associazioni e vediamo se riusciamo a far ragionare una burocrazia che sembra pensata apposta per ostacolare piuttosto che aiutare, una burocrazia che forse persegue, come unico scopo, quello di risparmiare appesantendo il lavoro di qualche impiegato e non quello di fornire servizi celeri e adeguati.????? curiosità --L'ufficio PRA al quale rivolgersi è in verita una sezione staccata ACI e se non abbiamo inteso male potrebbe essere spostato in altro luogo --Esiste un ufficio ACI aperto al piubblico (prossimità di Ciro Menotti) senza barriere infatti possiede un montascale funzionante. Coraggio trasferite le nostre pratiche in questo ufficio Segue da pag 5 si deteriora. Non funziona con gomme lacerate Informazioni: Autoaccessori, Gommisti Sistema PAX SYSTEM 200 Km con le 4 gomme forate! sembra impossibile ma è vero la collaborazione fra Michelin e Renault ha portato alla realizzazione di un sistema di gomma e cerchione rivoluzionario che nei prossimi anni sicuramente è destinato all uso su larga scala Pro: poter continuare a guidare agli 80 Km di velocità anche con i pneumatici bucati e lacerati, aumento della tenuta di strada spie di controllo della pressione, più sicurezza nelle forature improvvise senza perdita del controllo dell auto, meno consumo di carburante Contro: l aggiustatura viene effettuata per adesso solo nei centri pax system perché richiede attrezzatura speciale (38 centri nel nord Italia, 7 centri in Emilia), costo del sistema Informazioni: internet, concessionari Renault, Gommisti

11 IL BISabile Notizie "INSIEME A NOI" Modena 11 RICICLANDO LA CARTA L attività di riciclaggio della carta di per sé è piuttosto semplice: si macera la carta in acqua, la si frulla con i colori a tempera atossici, con un apposito telaio si fanno fogli di spessore e consistenza vari, si fanno asciugare i fogli, abbellendoli a piacere con materiali naturali. I fogli possono essere usati o come carta da lettere, o come buste o come fondo per altre composizioni. Gli aspetti che rendono positiva questa attività sono molteplici. Prima di tutto c è la precisa successione delle operazioni da eseguire per ottenere il risultato finale, operazioni di cui è totalmente responsabile chi svolge la attività. In qualsiasi fase è possibile intervenire per modificare l aspetto, la forma e gli accessori che portano al risultato finale. In altre parole c è sempre la creatività in primo piano, tanto che può accadere che due fogli inizialmente uguali vengano in corso d opera modificati per ottenere risultati artistici diversi.uso intenzionalmente la parola arte perché in queste semplici operazioni si uniscono il sapore artigianale unico e la creatività individuale, di nuovo unica. L esperienza fatta all Associazione mi ha confermato la convinzione che la logica, la bellezza e la fantasia sono patrimonio proprio di tutti. Siamo poco artisti perché siamo poco liberi. Mario Bocciero Argenio Dove siamo Associazione Familiari e Amici Pazienti Psichiatrici Via Albinelli 40 Modena Tel Diventare soci Per diventare soci dell'associazione è necessario fare una tessera che viene rilasciata gratuitamente. Le attività e i servizi erogati dall'associazione sono gratuiti. I volontari partecipano a corsi di formazione periodicamente. Finalmente le ruote Sta arrivando il pulmino L'associazione "Insieme a noi", così come A.N.I.E.P., ha sentito l'esigenza di procurarsi un mezzo di trasporto per poter agevolare le uscite di un gruppo di utenti. Insieme ad A.N.I.E.P. abbiamo presentato un progetto alla Fondazione Cassa di Risparmio che, dopo averlo approvato, ha deciso di finanziare l'acquisto di un pulmino per ciascuna associazione. Il mezzo di trasporto assegnato ad "Insieme a noi" deve ancora essere consegnato ma arriverà molto presto. Il pulmino verrà condiviso anche con la stessa A.N.I.E.P. e con l'u.s.l. per una migliore ottimizzazione della risorsa. E presto...tutti a bordo che si parte!!!!!!! Momenti CARNEVALE OGNI MASCHERA VALE prima di Natale Annunci Tel Sesto cerca vecchie radio, macchine da scrivere, roba antica. MEGLIO ESSRE GENEROSI per non incappare nelle ire del "SESTO NERO"

12 IL BISabile Segnalato da Disabilità varie colte in ferie Piccola raccolta di disabilità utile alla riflessione, all'insegna del "non tutti i matti sono in manicomio" Vista p orci... ramica sull'isola Riservata ai disabili Bidone disabile SUBanormale Disabilità fisica o mentale?? Tutte le soluzioni per la guida e il Auto IT s.n.c. Via Alassio, Modena Tel.-Fax Installatori per Modena e Provincia Per informazioni Marco Marinelli trasporto dei disabili

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12.

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12. Compila oralmente la carta d identità con i tuoi dati: nome..., cognome..., nato il..., a..., cittadinanza..., residenza..., via..., stato civile..., professione..., statura..., capelli..., occhi... Qual

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA Al momento dell'acquisto di un veicolo, nuovo o usato, le persone disabili o i familiari che le hanno fiscalmente in carico possono usufruire di una riduzione dell'aliquota

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli