ELENCO MEMORIE PER CUD 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELENCO MEMORIE PER CUD 2014"

Transcript

1 ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 MEMORIE NUMERICHE 1 Redditi lavoro dipendente e assimilati (Cas. 1) 2 Assegni periodici corrisposti dal coniuge (Cas. 5) 3-18 Caselle da 11 a Altri datori - Imponibile conguagliato (solo su 770) 20 Altri datori - Imponibile detassazione (solo su 770) 21 Altri datori - Ritenute (solo su 770) 22 Altri datori - Ritenute sospese (solo su 770) 23 Altri datori Imposta sostitutiva (solo su 770) 24 Altri datori Imposta sostitutiva sospesa (solo su 770) 25 Altri datori - Addizionale regionale (solo su 770) 26 Altri datori - Addizionale regionale sospesa (solo su 770) 27 Altri datori - Addizionale comunale acconto (solo su 770) 28 Altri datori - Addizionale comunale saldo (solo su 770) 29 Altri datori - Addizionale comunale sospesa (solo su 770) 30 Altri datori - Addizionale comunale acconto sospesa (solo su 770) Caselle da 101 a Ctr previd. Complementare dedotti (Cas. 142) 46 Ctr previd. Complementare non dedotti (Cas. 143) 47 Ctr previd. Lavoratori prima occupazione Versati anno (Cas. 146) 48 Ctr previd. Lavoratori prima occupazione Eccedenti (Cas. 147) 49 Ctr previd. Lavoratori prima occupazione Totali (Cas. 148) 50 Ctr previd. Lavoratori prima occupazione Differenziale (Cas. 149) 51 Totale oneri deducibili esclusi (Cas. 161) 52 Totale oneri deducibili non esclusi (Cas. 162) 53 Ctr versanti enti o casse assistenziali dedotti (Cas. 163) 54 Ctr versanti enti o casse assistenziali non dedotti (Cas. 164) 55 Ctr previd. Complementare TFR destinato al fondo (Cas. 144) 56 Ctr solidarietà trattenuto (Cas. 171) 57 Ctr solidarietà sospeso (Cas. 172) 58 vuota a disposizione 59 vuota a disposizione 60 vuota a disposizione 61 Totale imponibile conguagliato compreso nel punto 5 (Cas. 304) 62 Codice regione residenza al 31/12 63 Codice regione residenza al 01/01 64 Totale imponibile conguagliato compreso nel punto 1 (Cas. 301) 65 Giorni detrazioni lavoro dipendente (Cas. 3)

2 66 vuota a disposizione 67 vuota a disposizione 68 vuota a disposizione 69 vuota a disposizione 70 vuota a disposizione 71 Totale compensi arretrati per i quali è possibile fruire delle detrazioni (Cas. 261) 72 Totale compensi arretrati per i quali non è possibile fruire delle detrazioni (Cas. 262) 73 Totale ritenute operate su arretrati (Cas. 263) 74 Totale ritenute sospese su arretrati (Cas. 264) 75 Compensi arretrati per i quali è possibile fruire delle detrazioni (solo su 770) 76 Compensi arretrati per i quali non è possibile fruire delle detrazioni (solo su 770) 77 Ritenute operate su compensi arretrati (solo su 770) 78 Ritenute sospese su compensi arretrati (solo su 770) 79 Detrazioni su compensi arretrati (solo su 770) 80 Redditi a titolo d imposta Totale redditi (Cas. 221) 81 Redditi a titolo d imposta Totale ritenute IRPEF (Cas. 222) 82 vuota a disposizione 83 Redditi a titolo d imposta Totale ritenute IRPEF sospese (Cas. 223) 84 vuota a disposizione 85 Redditi a titolo d imposta Redditi (solo su 770) 86 Redditi a titolo d imposta Ritenute IRPEF (solo su 770) 87 Redditi a titolo d imposta Addizionale regionale (solo su 770) 88 Redditi a titolo d imposta Ritenute IRPEF sospese (solo su 770) 89 Redditi a titolo d imposta Addizionale regionale sospesa (solo su 770) 90 vuota a disposizione 91 Contributi previdenza complementare lavoratori di prima occupazione - differenziale (Cas. 149) 92 Contributi previdenza complementare lavoratori di prima occupazione anni residui (Cas. 150) 93 vuota a disposizione 94 Percentuale detrazione spettante per famiglie numerose (solo sul 770) 95 Numero figli a carico residenti all estero 96 Spese sanitarie 97 Spese sanitarie per portatori di handicap 98 Interessi per mutui ipotecari per acquisto abitazione principale 99 Interessi per mutui ipotecari per acquisto altri immobili 100 Interessi per mutui contratti nel 1997 per recupero edilizio 101 Interessi per prestiti o mutui agrari 102 Assicurazioni sulla vita, contro infortuni e contributi volontari 103 Spese per frequenza di corsi di istruzione secondaria e universitaria 104 Spese funebri 105 Erogazioni liberali 106 Altri oneri per i quali spetta la detrazione 107 Erogazioni liberali a favore di istituzioni religiose 108 Contributi per i paesi in via di sviluppo

3 109 Spese mediche e di assistenza dei portatori di handicap 110 Assegno periodico corrisposto al coniuge 111 Altri oneri deducibili 112 Erogazione alle Onlus 113 vuota a disposizione 114 vuota a disposizione 115 vuota a disposizione 116 Totale addizionale regionale altri datori 117 Totale addizionale comunale altri datori 118 IRPEF da trattenere dal sostituto successivamente al 28 febbraio (Cas. 184) 119 IRPEF trattenuta dal sostituto successivamente al 28 febbraio (Cas. 185) 120 IRPEF da versare all erario da parte del dipendente (Cas. 186) 121 Detassazione Totale redditi (Cas. 201) 122 Detassazione Totale ritenute operate (Cas. 202) 123 Detassazione Totale ritenute sospese (Cas. 203) 124 Detassazione Totale redditi non imponibili (Cas. 205) 125 Detassazione recuperata da altri Redditi (Cas. 323) 126 Detassazione recuperata da altri Ritenute operate (Cas. 324) 127 vuota a disposizione Caselle da 31 a Bonus erogato (Cas. 120) 160 Bonus recuperato (solo su 770) 161 Credito d imposta per le imposte pagate all estero (Cas. 114) 162 Anno imposta pagata all estero (solo su 770) 163 Reddito prodotto all estero (solo su 770) 164 Imposta estera definitiva (solo su 770) 165 Previdenza complementare familiare a carico (Cas. 127) 166 Giorni detrazione pensione (Cas. 7) 167 Altri redditi (solo su 770) 168 Abitazione principale (solo su 770) 169 Periodo di pensione (solo su 770) 170 Addizionale regionale A.P. altro sostituto in operazioni soc. straord. (se NON estinto) 171 Addizionale comunale A.P. altro sostituto in operazioni soc. straord. (se NON estinto) 172 Redditi esenti (solo su 770) VUOTE PER IMPLEMENTAZIONI FUTURE 201 Dato di appoggio 1 (Dati Retributivi dipendenti) 202 Dato di appoggio 2 (Dati Retributivi dipendenti) 203 Dato di appoggio 3 (Dati Retributivi dipendenti) 204 Dato di appoggio 4 (Dati Retributivi dipendenti) 205 Dato di appoggio 5 (Dati Retributivi dipendenti) 206 Dato di appoggio 6 (Dati Retributivi dipendenti)

4 207 Dato di appoggio 7 (Dati Retributivi dipendenti) 208 Dato di appoggio 8 (Dati Retributivi dipendenti) 209 Dato di appoggio 9 (Dati Retributivi dipendenti) 210 Dato di appoggio 10 (Dati Retributivi dipendenti) 211 Percentuale part-time (Dati O1/M posizione attiva) 212 Reddito integrativo (Dati Retributivi dipendenti) 213 Dato di appoggio 11 (Dati Retributivi dipendenti) 214 Dato di appoggio 12 (Dati Retributivi dipendenti) 215 Dato di appoggio 13 (Dati Retributivi dipendenti) 216 Dato di appoggio 14 (Dati Retributivi dipendenti) 217 Dato di appoggio 15 (Dati Retributivi dipendenti) 218 Dato di appoggio 16 (Dati Retributivi dipendenti) 219 Dato di appoggio 17 (Dati Retributivi dipendenti) 220 Dato di appoggio 18 (Dati Retributivi dipendenti) 221 Dato di appoggio 19 (Dati Retributivi dipendenti) 222 Dato di appoggio 20 (Dati Retributivi dipendenti) VUOTE PER IMPLEMENTAZIONI FUTURE 241 Importo statistico 1 (Dati statistici dipendenti) 242 Importo statistico 2 (Dati statistici dipendenti) 243 Importo statistico 3 (Dati statistici dipendenti) 244 Importo statistico 4 (Dati statistici dipendenti) 245 Importo statistico 5 (Dati statistici dipendenti) 246 Importo statistico 6 (Dati statistici dipendenti) 247 Importo statistico 7 (Dati statistici dipendenti) 248 Importo statistico 8 (Dati statistici dipendenti) VUOTE PER IMPLEMENTAZIONI FUTURE DA DATI FISCALI DIPENDENTI 280 Imponibile fiscale netto 281 Imponibile detassazione 282 Imposta sostitutiva detassazione 283 vuota a disposizione 284 vuota a disposizione 285 vuota a disposizione 286 vuota a disposizione 287 vuota a disposizione 288 vuota a disposizione 289 vuota a disposizione 290 Reddito complessivo 291 Imposta lorda 292 Imposta netta

5 293 Numero massimo figli a carico 294 Detrazioni coniuge 295 Detrazioni figli 296 Detrazioni altre persone 297 vuota a disposizione 298 Imponibile tassazione separata 299 IRPEF tassazione separata 300 Imponibile da terzi 301 IRPEF da terzi 302 vuota a disposizione 303 vuota a disposizione 304 Mesi retribuiti 305 Arrotondamento precedente 306 Imponibile 1^ anno precedente 307 Imponibile 2^ anno precedente 308 Aliquota media 309 Accantonamento Cassa Edile 310 Trasferta lorda 311 Trasferta soggetta 312 Ritenute previdenziali su arretrati 313 Spese sanitarie 314 Spese sanitarie per deambulazione 315 Spese universitarie 316 Premio assicurazioni 317 Premio assicurazione carico dipendente 318 Erogazioni liberali a favore di partiti politici 319 Compensi in natura 320 Netto a pagare 321 Ore INAIL 322 Giorni detrazioni 323 Ritenute pensionati 324 Netto negativo mese precedente 325 Contributi eccedenza massimale 326 Detrazioni per famiglie numerose 327 Eccedenza detrazioni famiglie numerose 328 vuota a disposizione 329 Addizionale regionale dovuta 330 Detrazioni su arretrati 331 vuota a disposizione 332 Interessi mutuo 1^ casa 333 Interessi mutuo altri immobili 334 Interessi mutuo recupero edilizio 335 Interessi mutui agrari 336 Spese funebri 337 Eccedenze ritenute da rimborsare

6 338 Altri oneri detraibili 339 Erogazioni liberali a favore di ist. Religiosi 340 Contributi paesi in via di sviluppo 341 Altri oneri deducibili 342 Contributi previdenza complementare 343 IRPEF residua da pagare 344 Addizionale regionale pagata 345 vuota a disposizione 346 vuota a disposizione 347 Addizionale comunale dovuta 348 vuota a disposizione 349 vuota a disposizione 350 Addizionale comunale pagata 351 Assegno di mantenimento 352 Contributi pensione complementare 353 Spese sanitarie hand/deducibili 354 Contributi per spese sanitarie 355 Contributi per fondi TFR 356 Erogazioni liberali 357 Beni ceduti/pres. 358 Indennità trasferimento Italia 359 Indennità trasferimento Estero 360 vuota a disposizione 361 vuota a disposizione 362 Reddito no detrazioni lavoro dipendente 363 Arretrati no detrazioni lavoro dipendente 364 Giorni marittimi 365 vuota a disposizione 366 Acconto addizionale comunale 30% 367 Acconto addizionale comunale 30% pagato 368 Addizionale regionale anno precedente 369 vuota a disposizione 370 Addizionale comunale anno precedente 371 Addizionale regionale anno precedente pagata 372 vuota a disposizione 373 Addizionale comunale anno precedente pagata 374 vuota a disposizione 375 vuota a disposizione 376 Reddito altro datore (se codice causa = Y) 377 Reddito altro datore (se codice causa = Z) 378 Giorno inizio rapporto (in base a indicatore su Studio x Avventizi agricoli) 379 Mese inizio rapporto (c.s.) 380 Anno inizio rapporto (c.s.) 381 Giorno fine rapporto (c.s.) 382 Mese fine rapporto (c.s.)

7 383 Anno fine rapporto (c.s.) 384 Contributo di solidarietà 385 Erogazioni detraibili al 24% 386 Bonus 80 erogato 387 Bonus 80 recuperato 388 Bonus 80 Altro Datore VUOTE PER IMPLEMENTAZIONI FUTURE DA DATI COMUNICATI 730 DIPENDENTI 401 Numero rate 402 Dati comunicati - IRPEF da rimborsare 403 Dati comunicati - IRPEF da trattenere 404 Dati comunicati - 1^ rata acconto IRPEF 405 Dati comunicati - 2^ rata acconto IRPEF 406 Dati comunicati - Addizionale regionale da rimborsare dichiarante 407 Dati comunicati - Addizionale regionale da rimborsare coniuge 408 Dati comunicati - Addizionale regionale da trattenere dichiarante 409 Dati comunicati - Addizionale regionale da trattenere coniuge 410 Dati comunicati - Acconto tassazione separata dichiarante 411 Dati comunicati - Acconto tassazione separata coniuge 412 Dati rettificati - IRPEF da rimborsare 413 Dati rettificati - IRPEF da trattenere 414 Dati rettificati - 1^ rata acconto IRPEF 415 Dati rettificati - 2^ rata acconto IRPEF 416 Dati rettificati - Addizionale regionale da rimborsare dichiarante 417 Dati rettificati - Addizionale regionale da rimborsare coniuge 418 Dati rettificati - Addizionale regionale da trattenere dichiarante 419 Dati rettificati - Addizionale regionale da trattenere coniuge 420 Dati rettificati - Acconto tassazione separata dichiarante 421 Dati rettificati - Acconto tassazione separata coniuge 422 Dati rettificati - Addizionale comunale da trattenere dichiarante 423 Dati rettificati - Addizionale comunale da trattenere coniuge 424 Dati rettificati - Addizionale comunale da rimborsare dichiarante 425 Dati rettificati - Addizionale comunale da rimborsare coniuge 426 Dati comunicati - Addizionale comunale da trattenere dichiarante 427 Dati comunicati - Addizionale comunale da trattenere coniuge 428 Dati comunicati - Addizionale comunale da rimborsare dichiarante 429 Dati comunicati - Addizionale comunale da rimborsare coniuge 430 Dati comunicati Detassazione dichiarante 431 Dati comunicati Detassazione coniuge 432 Dati comunicati CS trattenuta (dich. + con.) 433 Dati comunicati CS rimborsata (dich. + con.) 434 Dati comunicati CS I rata (dich. + con.)

8 435 IRPEF da TFR sospesa (sospensione ritenute per eventi eccezionali) 436 Dati comunicati CS II rata (dich. + con.) 437 Dati comunicati Ctr solidarietà (dich. + con.) 438 Dati comunicati Magg. 2 rata acconto Irpef 100% dich. 439 Dati comunicati Magg. 2 rata acconto Irpef 100% con. DA DATI CONGUAGLIATI 730 DIPENDENTI 440 Acconto addizionale comunale dichiarante 441 Acconto addizionale comunale coniuge 442 Rimborso IRPEF coniuge 443 Rimborso acconto addizionale comunale dichiarante 444 Rimborso acconto addizionale comunale coniuge 445 Rimborso IRPEF dichiarante 446 Detassazione dichiarante 447 Detassazione coniuge 448 Detassazione dichiarante, rimborso da rettifica 449 Detassazione coniuge, rimborso da rettifica 450 vuota a disposizione 451 Rimborso addizionale regionale dichiarante 452 Rimborso addizionale regionale coniuge 453 Rimborso addizionale comunale dichiarante 454 Rimborso addizionale comunale coniuge 456 I rata acconto dichiarante 457 I rata acconto coniuge 458 II rata acconto dichiarante 459 II rata acconto coniuge 460 CS saldo dichiarante 461 CS saldo coniuge 462 CS rimborso dichiarante 463 CS rimborso coniuge 463 CS I rata dichiarante 463 CS I rata coniuge 463 CS II rata dichiarante 463 CS II rata coniuge VUOTE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE DALLA MEM. 501: Giorno, mese e anno assunzione e giorno, mese e anno licenziamento in presenza di più rapporti (fino ad un massimo di 30) DALLA MEM. 701 ALLA 712 I DATI SI RIFERISCONO ALLA SEZIONE TFR DEL CUD 701 Totale indennità, acconti, anticipazioni e somme erogate nell anno (Cas. 401) 702 Totale acconti ed anticipazioni erogate in anni precedenti (Cas. 402)

9 703 Detrazione (Cas. 403) 704 Totale ritenute operate nell anno (Cas. 404) 705 Totale ritenute operate nell anno sospese (Cas. 405) 706 Totale ritenute operate in anni precedenti (Cas. 406) 707 Totale ritenute di anni precedenti sospese (Cas. 407) 708 TFR maturato al 31/12/2000 e rimasto in azienda (Cas. 409) 709 TFR maturato dal 1/1/2001 e rimasto in azienda (Cas. 410) 710 TFR maturato fino al 31/12/2000 e versato al fondo (Cas. 411) 711 TFR maturato dal 1/1/2001 al 31/12/2006 e versato al fondo (Cas. 412) 712 TFR maturato dal 1/1/2007 e versato al fondo (Cas. 413) 720 TFR maturato fino al 31/2/2000 (solo su 770) 721 Altre indennità erogate, parte relativa al TFR maturato fino al 31/12/2000 (solo su 770) 722 TFR maturato fino al 31/12/2000 e versato al fondo (solo su 770) 723 TFR maturato dal 1/1/2001 (solo su 770) 724 Altre indennità erogate, parte relativa al TFR maturato dal 01/01/2001 (solo su 770) 725 TFR maturato dal 01/01/2001 e versato al fondo (solo su 770) 731 Riduzioni(solo su 770) 735 Totale imponibile (solo su 770) 736 Reddito di riferimento (solo su 770) 739 Imposta lorda complessiva (solo su 770) 741 Detrazioni totali (solo su 770) 742 Detrazioni di cui al decreto 20/03/2008 (solo su 770) 743 Ritenute operate in anni precedenti (solo su 770) 744 Ritenute operate nel 2012 (solo su 770) 745 Ritenute operate nel 2012 sospese (solo su 770) 746 Rivalutazione già assoggettata ad imposta sostitutiva (solo su 770) 747 Irpef su Rivalutazione (solo su 770) 748 Importo di TFR eccedente il milione di Euro (solo su 770) 749 Importo di TFR eccedente il milione di Euro, erogato in anni prec. (solo su 770) MEMORIE ALFANUMERICHE 1 Codice azienda del dipendente (da archivio 770) 2 Codice qualifica del dipendente (da archivio 770) 3 Codice matricola del dipendente (da archivio 770) 4 Codice posizione INPS del dipendente (da dati prev. dipendente posizione attiva) 5 Codice tabella posizione INAIL del dipendente (da anagrafica dipendente) 6 Codice posizione ENPALS del dipendente (da anagrafica dipendente) 7 Codice qualifica per DM10 (da dati O1/M dipendente posizione attiva)

10 8 Giorno di assunzione (da anagrafica dipendente) 9 Mese di assunzione (da anagrafica dipendente) 10 Anno di assunzione (da anagrafica dipendente) 11 Giorno di licenziamento (da anagrafica dipendente) 12 Mese di licenziamento (da anagrafica dipendente) 13 Anno di licenziamento (da anagrafica dipendente) 14 Assicurato INAIL (da anagrafica dipendente) 15 Ind. ENPALS/Socio coop (da anagrafica dipendente) 16 Dato casella 1 (da anagrafica dipendente) 17 Dato casella 2 (da anagrafica dipendente) 18 Dato casella 3 (da anagrafica dipendente) 19 Codice reparto (da anagrafica dipendente) 20 Codice centro di costo (da anagrafica dipendente) 21 Codice cantiere (da anagrafica dipendente) 22 Codice sede (da anagrafica dipendente) 23 Codice sindacato (da anagrafica dipendente) 24 Tipo dirigente (da dati retributivi dipendente) 25 Tipo iscrizione PREVINDAI (da dati retributivi dipendente) 26 vuota a disposizione 27 Operaio agricolo (da tab. qualifica contrattuale agganciata) 28 Indicatore INPDAP (da dati retributivi dipendente) 29 Categorie particolari (solo 770) 30 Applicazione maggiore ritenuta (Cas. 134) 31 Presenza di assicurazioni sanitarie stipulate dal dat. di lavoro (Cas. 133) 32 vuota a disposizione 33 Qualifica Inail per 770 (da Dati Anagrafici del dipendente) 34 vuota a disposizione 35 Indicato tempo determinato/stagionale (da dati prev. dipendente posizione attiva) 36 Codice comune (Casella dati identificativi dipendente - domicilio fiscale) 37 Provincia di residenza (da dati anagrafici) 38 Indicatori Fondi Sanitari (valorizzato da programma, per gestioni particolari tipo Metasalute e San.Arti) VUOTE PER IMPLEMENTAZIONI FUTURE 64 Codice regione dichiarante (dati comunicati 730) 65 Codice regione coniuge (dati comunicati 730) 66 Tipo conguaglio (dati comunicati 730) 67 Esito giugno (dati comunicati 730) 68 Esito novembre (dati comunicati 730) 69 Indic. Dich. Non liquidabile (dati comunicati 730) 70 vuota a disposizione 72 Codice comune dichiarante (dati comunicati 730) 73 Codice comune coniuge (dati comunicati 730) 74 Indicatore conguaglio sospeso (dati comunicati 730)

11 75 Indicatore COCOCO (da dati retributivi dipendenti) 76 Previdenza complementare (Cas. 8) 77 Causa altri redditi (se Y) 78 Causa altri redditi (se Z) 79 Sospensione ritenute 80 Indicatore TFR dipendenti (da tabella qualifica contrattuale agganciata) 81 Indicatore detrazioni (da dati retributivi dipendente) 82 Indicatore qualifica particolare (da tabella qualifica contrattuale agganciata) 83 Indicatore detassazione (da dati retributivi dipendente) 84 Indicatore Incapienza TFR Inps 85 Indicatore spettanza detr. Familiari (dati retributivi dip.) 86 Indicatore Bonus 80 (dati retributivi dip.) 87 Precedente sostituto estinto (da programma, in base ad Altri redditi) 88 Ind. Quadro presentato per precedente sost. Estinto (quando intestazione con doppio CF) VUOTE PER IMPLEMENTAZIONI FUTURE 97 Esito giugno (dati comunicati 730) 98 Indicatore esenzione per addizionale comunale a saldo (da dati fiscali dipendente) 99 Indicatore esenzione per addizionale comunale acconto anno succ. (da fiscali dipendente) 100 vuota a disposizione Le formule devono essere codificate seguendo le regole delle formule delle voci di cedolino, utilizzando quindi gli stessi operatori. E necessario che il risultato della formula restituisca un valore (diverso da zero), perché l annotazione venga stampata. Se desiderate inserire nella riga di annotazione un valore calcolato con la formula, è necessario indicare la memoria contenente il risultato (del calcolo desiderato) nella riga di annotazione preceduta e seguita dal Così come nelle formule delle voci di cedolino, se le variabili numeriche vengono confrontate con delle costanti, tali costanti devono essere indicate tra. Se le variabili alfanumeriche vengono confrontate con delle costanti, tali costanti devono essere indicate tra. Se nella dicitura da stampare, dovete indicare una memoria che espone una cifra, ma senza decimali (ad esempio il giorno/mese/anno di assunzione), dovrete precedere il con il simbolo &; in tutti gli altri casi verrà esposta la cifra con 2 caratteri decimali.

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi del CUD che DEVONO essere inseriti nel 730: Reddito lavoro dipendente Punto

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. LUGLIO 998, N. 3 RELATIVA ALL'ANNO 0 Pagina AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D'IMPOSTA Codice fiscale Cognome

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/204 redditi 203 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

I CONGUAGLI DI FINE ANNO 2013

I CONGUAGLI DI FINE ANNO 2013 Dicembre 2013 I CONGUAGLI DI FINE ANNO 2013 Con l approssimarsi della fine dell anno abbiamo ritenuto opportuno predisporre, a supporto degli Utenti, una specifica circolare riepilogativa sugli aspetti

Dettagli

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI 5 2008 l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI INDICE 1. IL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE 2 La definizione 2 I redditi assimilati al lavoro dipendente

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Legnano, 21/04/2015 Alle imprese assistite Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Come noto, ai sensi dell art. 1, D.Lgs. n. 175/2014, Decreto c.d. Semplificazioni,

Dettagli

Modello 730/2015. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO 01 INTRODUZIONE ASPETTI GENERALI

Modello 730/2015. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO 01 INTRODUZIONE ASPETTI GENERALI Modello 730/2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 01 INTRODUZIONE 1. Perché conviene il Modello 730 2 2. Modello 730 precompilato 2 3. Modello 730 ordinario (non precompilato) 4 4.

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 All'interno: Importo pensioni base; Bonus di 154,94; Quattordicesima sulle pensioni basse; Integrazione al trattamento minimo e integrazione

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR Nell'ambito degli interventi sul prelievo fiscale, la finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244),

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONTRIBUENTE Dichiarante

Dettagli

GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ. (edizione per il 730/2015)

GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ. (edizione per il 730/2015) GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ (edizione per il 730/2015) Premessa La presente GUIDA si prefigge lo scopo di dare istruzioni a tutti gli operatori dei CAF aderenti

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA

CERTIFICAZIONE UNICA S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO CERTIFICAZIONE UNICA VITTORIA LETIZIA LEONE 06 Febbraio 2015 - ODCEC Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Esempio 1 La Società Pollicino

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE RIFERIMENTI NORMATIVI: Decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014 Circolare Agenzia delle Entrate, 8/E/2014 ASPETTI GENERALI: Il DL 66/2014

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA (articolo 23 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 e successive modifiche e integrazioni) In base all art. 7, D.L. n. 70/2011 non è più obbligatorio

Dettagli

UNICO 02 FASCICOLO 2. Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 1. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO

UNICO 02 FASCICOLO 2. Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 1. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO PERIODO D IMPOSTA 2014 genzia ntrate UNICO Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 1 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 01 FASCICOLO 1 02 FASCICOLO 2 03 FASCICOLO 3 MODELLO GRATUITO I SERVIZI PER L ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Obblighi contributivi Calcolo dei contributi Con l instaurazione del rapporto di lavoro, sorge anche l obbligazione

Dettagli

LA BUSTA PAGA FISAC CGIL

LA BUSTA PAGA FISAC CGIL La tua Busta Paga INDICE Ad Personam 8 Ad Personam Ex Art. 66 8 Ad Personam Inquadramento Superiore 8 Anzianità: Assegno Mensile 6 Anzianità: Premio 14 Apprendisti 21 Arretrati 14 Assistenza Sanitaria:

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi IL TRATTAMENTO FISCALE DEI COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI 1 Inquadramento degli amministratori persone fisiche: a. rapporto di collaborazione b. amministratore e lavoro dipendente c. amministratore e lavoro

Dettagli

Circolare n. 1 del 20/01/2015

Circolare n. 1 del 20/01/2015 Circolare n. 1 del 20/01/2015 Inviato da adminweb il 19 Gennaio 2015 SERVIZIO ENTRATE CONTRIBUTIVE Circolare n. 1 del 20/01/2015 e p.c. A TUTTE LE AZIENDE E LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI ISCRITTE Loro Sedi

Dettagli

Richiamoallearmi. Fonti normative. Conservazione del posto. Periodo di prova. Indennità economica

Richiamoallearmi. Fonti normative. Conservazione del posto. Periodo di prova. Indennità economica Richiamoallearmi Fonti normative Conservazione del posto Periodo di prova Indennità economica Il richiamo alle armi era regolato, per i dipendenti dallo Stato, dalla legge 3.5.1955, n. 370, recante norme

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

Tabelle retributive CASE DI CURA TABELLE RETRIBUTIVE DI ALCUNI CCNL

Tabelle retributive CASE DI CURA TABELLE RETRIBUTIVE DI ALCUNI CCNL TABELLE RETRIBUTIVE DI ALCUNI CCNL Tabelle retributive Una volta trovato il salario lordo, per calcolare il netto vedere IN FONDO Casa di cura Commercio Edilizia Metalmeccanica Pulizie Telecomunicazioni

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

GUIDA ALLA BUSTA PAGA

GUIDA ALLA BUSTA PAGA GUIDA ALLA BUSTA PAGA Le principali voci che compongono la busta paga ed i riferimenti normativi (legge e CCNL) a cura di Doriana Chiarentin e Mario Bay UILCA PADOVA LA BUSTA PAGA La Busta Paga è il documento

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ. (edizione per il 730/2014)

GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ. (edizione per il 730/2014) GUIDA AI CONTROLLI DA EFFETTUARE PER L APPOSIZIONE DEL VISTO DI CONFORMITÀ (edizione per il 730/2014) Premessa La presente GUIDA si prefigge lo scopo di dare istruzioni a tutti gli operatori dei CAF aderenti

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro Il luogo della prestazione lavorativa è un elemento fondamentale del contratto di lavoro subordinato. Per quanto nella maggior

Dettagli

LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DEI RESIDENTI ALL ESTERO

LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DEI RESIDENTI ALL ESTERO LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DEI RESIDENTI ALL ESTERO COME COMPILARE IL MODELLO UNICO E PAGARE LE IMPOSTE INDICE 1. I NON RESIDENTI 2 Chi sono i non residenti 2 Il domicilio fiscale in Italia dei non residenti

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. 2015/4790 Approvazione della Certificazione Unica CU 2015, relativa all anno 2014, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro

Dettagli

OGGETTO: Videoconferenza del 14 maggio 2002 sui modelli di dichiarazione UNICO 2002. Risposte ai quesiti in materia di questioni interpretative.

OGGETTO: Videoconferenza del 14 maggio 2002 sui modelli di dichiarazione UNICO 2002. Risposte ai quesiti in materia di questioni interpretative. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 12 giugno 2002 CIRCOLARE N. 50/E OGGETTO: Videoconferenza del 14 maggio 2002 sui modelli di dichiarazione UNICO 2002. Risposte ai quesiti in materia di

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL REDDITO AI FINI DELLA VERIFICA DELLE CONDIZIONI PER L'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

DETERMINAZIONE DEL REDDITO AI FINI DELLA VERIFICA DELLE CONDIZIONI PER L'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO DETERMINAZIONE DEL REDDITO AI FINI DELLA VERIFICA DELLE CONDIZIONI PER L'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO Riferimenti normativi Testo Unico in materia di spese

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO

IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Come noto la Legge finanziaria del 2008 ha profondamente modificato

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps

Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps Numero 75 Gennaio 2014 Testi a cura di Salvatore Martorelli e Paolo Zani Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps L'INPS ha pubblicato, con propria circolare n^7 del 17/01/2014, le tabelle per

Dettagli

Le detrazioni d imposta nella busta-paga del lavoratore dipendente

Le detrazioni d imposta nella busta-paga del lavoratore dipendente DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE III REPARTO 7^ DIVISIONE Le detrazioni d imposta nella busta-paga del lavoratore dipendente Dispensa informativa destinata ai dipendenti civili dell Amministrazione

Dettagli

GUIDA ALLA CORREZIONE EGLI ERRORI

GUIDA ALLA CORREZIONE EGLI ERRORI GUIDA ALLA CORREZIONE EGLI ERRORI Cosa è un Emens/Uniemens Errato e il Codice Errore Pag. 6 Consultazione del rendiconto Individuale Pag. 8 Eliminazione Emens Pag. 11 Eliminazione Uniemens Pag. 13 Elementi

Dettagli

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015 CIRCOLARE N. 22/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 giugno 2015 OGGETTO: Modifiche alla disciplina dell IRAP Legge di Stabilità 2015 2 INDICE Premessa... 3 1) Imprese operanti in concessione e a tariffa...

Dettagli

Riflettori su... La disciplina del trattamento di fine rapporto di Pietro DE FELICE SOMMARIO

Riflettori su... La disciplina del trattamento di fine rapporto di Pietro DE FELICE SOMMARIO Riflettori su... La disciplina del trattamento di fine rapporto di Pietro DE FELICE SOMMARIO - Aspetti civilistici dell istituto introdotto, per i dipendenti del comparto privato, nel 1982; - Le circostanze

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

R.S.U. Almaviva Finance

R.S.U. Almaviva Finance Indice 1 BUSTA PAGA - AREA A... 4 2 BUSTA PAGA - AREA B... 5 2.1 Minimo Tabellare... 6 2.2 Scatti di anzianità... 7 2.3 Elemento Retributivo... 8 2.4 Indennità di Funzione... 8 2.5 IVC... 8 2.6 E.D.R....

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale

Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale Mauro Porcelli 1 I fringe benefits sono emolumenti aggiuntivi della retribuzione costituiscono vantaggi accessori servono a motivare

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE DI STABILITA 2015. Titolo I Risultati differenziali e gestioni previdenziali

DISEGNO DI LEGGE DI STABILITA 2015. Titolo I Risultati differenziali e gestioni previdenziali DISEGNO DI LEGGE DI STABILITA 2015 Titolo I Risultati differenziali e gestioni previdenziali Art. 1 (Risultati differenziali del bilancio dello Stato) 1. I livelli massimi del saldo netto da finanziare

Dettagli

CIRCOLARE N. 6/E. Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 6/E. Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 6/E Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa 1.1 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Chiarimenti interpretativi relativi a quesiti posti in occasione degli eventi Videoforum

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

Contratti di Solidarietà Difensivi

Contratti di Solidarietà Difensivi Manuale Operativo Contratti di Solidarietà Difensivi (SOL) UR1206125000 Wolters Kluwer Italia S.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale Visto l articolo 2120 del codice civile; Visto l articolo 3 della legge 29 maggio 1982, n. 297; Visto il decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252; Visto l articolo 1, comma 755, della legge 27 dicembre

Dettagli

Sommario. Definizione 3

Sommario. Definizione 3 Sommario Definizione 3 1. Contratto di solidarietà difensivo 4 1.1 Contenuto del contratto 7 1.2 Riflessi sul rapporto di lavoro 15 1.3 codici autorizzazione Inps 17 2. Contratto di solidarietà espansivo

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0 DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA MODELLO PA04 EDIZIONE AGGIORNATA AL TRIENNIO 2010 2012 SEMPLIFICATO PER LE SCUOLE EDIZIONE Novembre 2010 1.0 1 COMPILAZIONE MOD. PA04 SEMPLIFICATO INDICAZIONI

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/2014 redditi dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. 1 Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

COSTRUTTIVA LA FESTA DELL EDILIZIA. Il controllo dei PART - TIME Perugia 08/09/2011

COSTRUTTIVA LA FESTA DELL EDILIZIA. Il controllo dei PART - TIME Perugia 08/09/2011 COSTRUTTIVA LA FESTA DELL EDILIZIA Il controllo dei PART - TIME Perugia 08/09/2011 Le novità del rinnovo CCNL industria Ieri Ieri L art. 78 del CCNL industria siglato il 18/06/2008 già prevedeva i limiti

Dettagli

Le pensioni nel 2004

Le pensioni nel 2004 Le pensioni nel 2004 Con la presente si trasmette il consueto aggiornamento annuale sugli aspetti di maggiore interesse per i nostri associati concernenti la normativa previdenziale INPS, ad eccezione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

COMPENSO IN MISURA FISSA

COMPENSO IN MISURA FISSA AMMINISTRATORI Per gli amministratori può essere previsto un compenso: a) in misura fissa; b) variabile in base agli utili (partecipazione agli utili); c) misto, base fissa più variabile in base agli utili;

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 «Trattamento di fine rapporto e istituzione dei fondi pensione dei pubblici dipendenti». (Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2000

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE

I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE Giugno 2014 I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE a cura di G. Marcante Da 24 a 48 mesi di attesa! come è possibile? Premessa L art. 1, commi 484 e 485 della

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

IL NUOVO ISEE. Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti

IL NUOVO ISEE. Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti IL NUOVO ISEE Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti Consorzio MIPA 2 Indice IL NUOVO ISEE: UN QUADRO D'INSIEME Riferimenti del nuovo Isee e ambiti di applicazione

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli