Piano triennale per la Trasparenza e l Integrità

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piano triennale per la Trasparenza e l Integrità"

Transcript

1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Repubblica Italiana - Regione Siciliana VI ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII-ACIREALE CTIC81900A Piano triennale per la Trasparenza e l Integrità Triennio

2 PREMESSA 1 INTRODUZIONE-ORGANIZZAZIONE E FUNZIONI DELL AMMINISTRAZIONE. 1 LE PRINCIPALI NOVITA..1 PROCEDIMENTO DI ELABORAZIONE E ADOZIONE 1 INIZIATIVE DI COMUNICAZIONE DELLA TRASPARENZA.1 PROCESSO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA 1 DATI ULTERIORI PREMESSA Il Programma Triennale per la Trasparenza e l Integrità e il relativo stato di attuazione è previsto dall art.10 del Dlgs 33/2013, che ha riordinato la disciplina sulla pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni nei siti istituzionali di documenti,informazioni e dati relativi alla organizzazione e all attività delle pubbliche amministrazioni.con tale Decreto legislativo si è cercato di portare a compimento la riforma del sistema pubblico italiano volto a rendere sempre più accessibile ai cittadini il mondo delle istituzioni, come previsto dall art. 11 del DLgs 150/09. A supporto di tale documento restano fondamentali i seguenti riferimenti normativi: L. 241/90, con cui sono stati definiti i principi generali dell attività amministrativa e sono state indirizzate le attività preordinate alla conclusione del procedimento (art. 2), alla definizione dell unità organizzativa responsabile del procedimento (art. 4), all individuazione del responsabile del procedimento (art. 5); L. 69/09, con cui sono stati introdotti obblighi di trasparenza per la Pubblica Amministrazione (tra cui la pubblicazione nel sito istituzionale delle retribuzioni annuali, dei curricula vitae, degli indirizzi di posta elettronica e dei numeri telefonici ad uso professionale del dirigente); Direttiva n 8 del 26 novembre 2009 n. 8, del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l Innovazione con cui sono state pubblicate le Linee Guida per i siti web della PA ed. Pagina 2

3 , secondo cui siti web delle P.A. devono rispettare il principio di trasparenza tramite l accessibilità totale da parte del cittadino alle informazioni concernenti ogni aspetto dell'organizzazione dell Ente pubblico In accordo con le linee guida contenute nella delibera n. 50/2013 del CIVIT si emana il presente Programma triennale per la Trasparenza e l Integrità pubblicato all interno dell apposita sezione Amministrazione trasparente, accessibile dal sito scolastico dell Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Acireale INTRODUZIONE: ORGANIZZAZIONE E FUNZIONI DELL AMMINISTRAZIONE L istituto scolastico è costituito da 8 plessi DI scuola dell infanzia, scuola primaria e secondaria di primo grado, opera in più zone periferiche da sud a nord del Comune di Acireale in provincia di Catania, a partire dalla frazione di Aciplatani fino alla aggregazione di Santa Maria delle Grazie, Piano Api, Fiandaca e Pennisi dall a.s Gli uffici di Direzione e dei Servizi Amministrativi e Generali sono ubicati nella sede centrale di Via Firenze- Aciplatani frazione di Acireale; nei plessi staccati operano docenti responsabili di plesso nominati dal Dirigente. SEDE CENTRALE Via Firenze PLESSI STACCATI: Via Bonaccorsi, Via Messina, Via Sciarelle, San Domenico Savio (Santa Maria delle Grazie), Piano Api, Fiandaca, Pennisi. La scuola con il POF ha elaborato, adottato e condiviso gli obiettivi di miglioramento derivanti da una analisi SWOT per individuare punti di forza, elementi di debolezza del sistema, ma anche opportunità di crescita e minacce.l Istituto non ha mai seguito modelli di auto analisi e autovalutazione, nè monitoraggio di risultati, pertanto punto di partenza per un percorso di qualità nella gestione del sistema sono il risultato della analisi SWOT e gli OBIETTIVI di MIGLIORAMENTO. L istituto, attento al confronto con i portatori di interesse e con i cittadini, garantisce l accesso da parte dell intera collettività alle principali informazioni pubbliche previste da Amministrazione trasparente, col fine primario di favorire forme diffuse di controllo nel rispetto dei principi di buon andamento e imparzialità dell'attività amministrativa sanciti dalla Carta Costituzionale (art. 97 Cost.). LE PRINCIPALI NOVITA Nessuna novità in quanto il presene costituisce il primo Programma Triennale per la Trasparenza e Integrità elaborato e adottato dall I.C. Giovanni XXIII di Acireale PROCEDIMENTO DI ELABORAZIONE E ADOZIONE DEL PROGRAMMA OBIETTIVI STRATEGICI in materia di trasparenza La pianificazione delle attività, che avviene su base triennale con aggiornamento annuale della sezione stato di attuazione, riguarda: Pagina 3

4 Il mantenimento e l aggiornamento delle informazioni contenute nel sito istituzionale della scuola; L elaborazione degli strumenti di programmazione e di rendicontazione delle attività: Piano dell offerta formativa, programma annuale, conto consuntivo; Contrattazione integrativa, relazione tecnico finanziaria e illustrativa, tabelle allegate; Rispetto degli obblighi di pubblicazione di dati relativi all organizzazione e attività della scuola, incarichi di collaborazione e consulenza, dati aggregati all'attività amministrativa, atti relativi alle attività degli organi collegiali, dati relativi ai procedimenti amministrativi e controlli su dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio degli atti, graduatorie di istituto. Con cadenza a breve, medio e lungo periodo, in modalità ancora da stabilire, si effettueranno iniziative al fine di sviluppare la cultura della legalità e dell integrità.qualsiasi iniziativa adottata per il raggiungimento degli obiettivi del programma e il suo stadio di attuazione potranno essere verificate dai portatori di interesse e dai cittadini, costituendo così un valido strumento per consentirne il miglioramento continuo. INDIVIDUAZIONE DEI CONTENUTI DEL PROGRAMMA Il dirigente responsabile per l individuazione dei contenuti e l attuazione del Piano triennale per la Trasparenza e l Integrità è il Dirigente scolastico Alfina Bertè MODALITA DI COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER (PORTATORI DI INTERESSE) E RISULTATI DI TALE COINVOLGIMENTO Il coinvolgimento dei portatori di interesse è fondamentale nel processo di trasparenza e integrità intrapreso dall Istituto. Per tale motivo si intende coinvolgere sia i genitori eletti negli Organi Collegiali di Istituto che i partner strategici dell istituto per divulgare le modalità di accesso e partecipazione ai procedimenti amministrativi e didattici. Tale coinvolgimento avverrà attraverso il sito istituzionale e tramite gli uffici dell amministrazione che prevedono la relazione con il pubblico. TERMINI E MODALITA DI ADOZIONE DEL PROGRAMMA Il Programma triennale per la Trasparenza e l Integrità viene adottato nella prima versione entro e non oltre il 31 gennaio 2014 e aggiornato entro il 31 dicembre di ogni anno. Con cadenza periodica si effettuerà l aggiornamento e il monitoraggio sullo stato di avanzamento. Pagina 4

5 INIZIATIVE DI COMUNICAZIONE E TRASPARENZA INIZIATIVE E STRUMENTI DI COMUNICAZIONE DEFINIZIONE DEGLI STANDARD DI PUBBLICAZIONE DEI DATI I requisiti su cui si basa la realizzazione del sito dell Istituto Comprensivo Giovani XXIII così come previsto dalla Direttiva n 8 del 26 novembre 2009 n. 8, del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l Innovazione contenente le Linee Guida per i siti web della PA 2011 sono: trasparenza e contenuti minimi dei siti pubblici; aggiornamento e visibilità dei contenuti; accessibilità e usabilità. La pubblicazione dei dati potrà essere adeguata alle esigenze che si dovessero manifestare anche da parte dell utenza o dei loro organi rappresentativi (rappresentanti dei genitori, Consiglio di Istituto, Collegio dei Docenti, consigli di intersezione, consigli di interclasse, consigli di classe) Nella pagina del sito web Amministrazione trasparente collegata al sito GAZZETTA AMMINISTRATIVA secondo accordo MIPA, sono presenti le sezioni in cui sono pubblicati i documenti e gli atti previsti dall allegato 1 del Dlgs 33/13. I documenti e gli atti sono raccolti nelle diverse sezioni e sottosezioni secondo un criterio di omogeneità che consente l'immediata individuazione e consultazione degli stessi. Unico limite oggettivo alla pubblicazione di documenti e/o dati è relativa a quanto previsto dalla legge in materia di protezione dei dati personali e a tutta la documentazione soggetta al segreto di stato o al divieto di divulgazione. INDIVIDUAZIONE DATI DA PUBBLICARE La L. 69/09, riconosce l'effetto di pubblicità legale solo agli atti e ai provvedimenti amministrativi pubblicati dagli Enti Pubblici sui propri siti informatici. Nel rispetto della presente normativa, l Istituto Comprensivo Giovanni XXIII si avvale dell ALBO PRETORIO ONLINE attraverso il link su GAZZETTA AMMINISTRATIVA di cui all accordo MIPA, in cui sono pubblicati i seguenti documenti: Documenti relativi al Consiglio di Istituto Graduatorie; programma Annuale ; Contrattazione integrativa; Bandi di selezione esperti esterni eventualmente previsti da Progetti PON FSE -FESR e specifica attuazione di normativa ai sensi del DLG.44/01 e Dlgs 163/2006; Pagina 5

6 Codice disciplinare; Piano dell Offerta Formativa; Modulistica. MODALITÀ DI PUBBLICAZIONE ONLINE L I.C. Giovanni XXIII possiede un sito web, e ne controlla la gestione e la manutenzione. Il sito web d istituto è lo strumento con cui la nostra scuola si presenta nel contesto geografico, storico e culturale ed illustra sia la propria offerta formativa sia i servizi che fornisce. Il sito è stato organizzato in accordo con i requisiti di accessibilità e fruibilità (art.4 della Direttiva 08/09 del Ministero Pubblica amministrazione e Innovazione) Nella home page del sito è presente un link alla pagina Amministrazione trasparente, organizzata nelle sezioni e sottosezioni previste dal Dlgs. 33/13 attraverso il link al portale GAZZETTA AMMINISTRATIVA Il responsabile del sito istituzionale è il Dirigente Scolastico pro-tempore per l anno scolastico 2013/2014 Alfina Bertè che è anche il titolare del trattamento dei dati ai fini della privacy. Per la pubblicazione dei dati online il Dirigente scolastico si avvale della collaborazione delle figure referenti del presente Piano triennale per la Trasparenza e l integrità. Il sito web è ospitato presso Aruba (web hosting italiano). Per la gestione e la pubblicazione di atti e documenti, il personale accede con proprie credenziali che li identifica in modo inequivocabile. L administrator si occupa della manutenzione del sistema di gestione del sito Joomla e dei relativi aggiornamenti. Nel sito si provvede alla pubblicazione di informazioni e di atti in accordo con una logica di efficacia e rapidità di consultazione, alla disposizione di documenti scaricabili dai visitatori, all istituzione di nuove pagine e/o sezioni, allo sviluppo di servizi interattivi e di altri accessi da progettare e realizzare progressivamente. La proprietà intellettuale di ogni documento pubblicato è di appartenenza dell Istituto Comprensivo GIOVANNI XXIII POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) L I.C. Giovanni XXIII è dotato di indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), come previsto dal D.P.R. 68/05: Come previsto dal D.P.C.M.del 6 maggio 2009 Disposizioni in materia di rilascio ed uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini", l I.C. Giovanni XXIII di Acireale Pagina 6

7 pubblica nella pagina iniziale del sito web istituzionale e nella sottosezione Telefono e posta elettronica della sezione Organizzazione della pagina Amministrazione trasparente presente nel sito dell istituto, l indirizzo di PEC a cui può rivolgersi il cittadino per qualsiasi richiesta (art.54 Codice dell amministrazione digitale e art.34 della legge 69/2009). Il nostro istituto, infine, utilizza la PEC per ogni scambio di documenti e informazioni con tutti i soggetti interessati che ne fanno richiesta e che hanno preventivamente dichiarato il proprio indirizzo di posta elettronica (art.6 Codice amministrazione digitale). Sono in ogni caso esclusi dalla procedura di accettazione da PEC tutti i documenti che per disposizione di norma (regolamenti, bandi e avvisi), debbano pervenire nella forma cartacea tradizionale (ad esempio le offerte di gara in busta chiusa). INIZIATIVE da avviare e in corso di attuazione Pubblicazione modulistica Personale s c o l a s t i c o e famiglie Consentire la dematerializzazione delle procedure da avviare Corso di formazione sull uso di programmi elettronici per la valutazione Personale docente Consentire la dematerializzazione delle procedure da avviare Attivazione di aree riservate Personale scolastico Consentire scambio di documentazione da avviare Albo pretorio Tutti Garantire l accesso civico Aggiornamento tempestivo Attivazione pagina denominata Amministrazione t r a s p a r e n z a c o n relative sezioni Tutti Assolvere gli obblighi previsti dal DLgs 33/13 Aggiornamento tempestivo Pubblicazione nel sito di documenti interni cogenti (POF, Contrattazione Integrativa d Istituto, R e g o l a m e n t o d istituto) Tutti Consentire la diffusione delle informazioni e la condivisione delle regole interne all istituto Aggiornamento previsto dopo l adozione dei nuovi documenti. Giornate della Trasparenza Tutti Consentire la diffusione delle informazioni Migliorare la condivisione con i portatori di interesse da avviare Pagina 7

8 PROCESSO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA INDIVIDUAZIONE DEI DIRIGENTI RESPONSABILI DELLA TRASMISSIONE DEI DATI DA PUBBLICARE Responsabile della trasparenza e della prevenzione della corruzione: Dirigente Scolastico Alfina Bertè che esercita il controllo finalizzato al rispetto della normativa vigente relativa all'adempimento degli obblighi di pubblicazione, provvede all'aggiornamento annuale del Programma triennale trasparenza e integrità, favorisce iniziative di promozione della trasparenza (art.43 cap Vi DLgs 33/13). INDIVIDUAZIONE DI REFERENTI PER LA TRASPARENZA Per ogni settore di competenza, si individua un referente che si occupa dell inserimento manuale nel sito istituzionale dei dati di competenza: Referenti dell'attuazione concreta del Piano triennale per la Trasparenza e l Integrità: Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi che coordina in questo ambito l'attività degli assistenti amministrativi in merito alla pubblicazione e redazione dei documenti e pubblica nell albo pretorio d istituto i documenti relativi alla contabilità, bandi e organi collegiali) il personale amministrativo della segreteria scolastica che collaborano con il DSGA per la pubblicazione degli atti all albo e sul sito), insegnanti collaboratori del DS per compiti gestionali e organizzativi e per la pubblicazione dei documenti relativi sul sito. I responsabili del sito favoriscono lo sviluppo e l incremento della documentazione informando il personale della scuola della disponibilità di spazio per la pubblicazione di informazioni e di documenti, fornendo indicazioni e suggerimenti per una più corretta redazione dei documenti o l allestimento dei file da disporre per essere scaricati dal sito. Il materiale da pubblicare, corredato dal nome della persona che lo ha prodotto, deve essere consegnato ai responsabili del sito su supporto informatico o inviato tramite . La responsabilità del contenuto ricade sulle persone che ne chiedono espressamente la pubblicazione. Il sito è soggetto alle norme di legge che difendono il diritto di privacy e di immagine. I materiali da pubblicare all interno del sito devono rispondere alla normativa vigente. Qualora i documenti dovessero contravvenire alla normativa vigente, i responsabili del sito interverranno eliminando il materiale non appena ne vengano a conoscenza e, nel caso in cui la contravvenzione sia relativa a fatti o atti penalmente rilevanti, ne daranno immediata comunicazione al Dirigente scolastico per gli adempimenti di propria competenza. Pagina 8

9 MISURE ORGANIZZATIVE VOLTE AD ASSICURARE LA REGOLARITA E LA TEMPESTIVITA DEI FLUSSI INFORMATIVI Iniziativa Destinatari Risultati previsti S t a t o d i a t t u a z i o n e / Aggiornamento P r o c e s s i p e r l a comunicazione interna ed esterna personale interno e portatori di interesse informazione immediata e condivisione di iniziative in corso di attuazione MISURE DI MONITORAGGIO E DI VIGILANZA SULL ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA Il Programma triennale per la Trasparenza e l Integrità dell I.C. Giovanni XXIII di Acireale prevede obiettivi a breve termine (un anno), a medio termine (due anni), a lungo termine (tre anni) monitorati dal Responsabile OBIETTIVI A BREVE TERMINE Posta elettronica certificata (realizzato); Organizzazione della struttura del sito con il link Amministrazione trasparente ai sensi dell'allegato A del Dlgs 33/13 (realizzato in fase aggiornamento); Redazione del Piano anticorruzione ai sensi della L. 190/12;(da realizzare) Firma digitale Dirigente Scolastico (realizzato)e DSGA (da realizzare); Curriculum Dirigente e retribuzione on line (realizzato); Anagrafe delle prestazioni (realizzato) Servizi on line per utenti registrati (realizzati e da implementare); Albo pretorio online (realizzato); Albo sindacale online (da realizzare). Incassi e pagamenti on line (attivato Ordinativo informatico locale - OIL) OBIETTIVI A MEDIO TERMINE Rilevazione della Customer Satisfaction (da realizzare); OBIETTIVI A LUNGO TERMINE Archivio informatizzato ( da realizzare) Pagina 9

10 STRUMENTI E TECNICHE DI DI RILEVAZIONE DELL EFFETTIVO UTILIZZO DELLA SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE Riguardo a strumenti e tecniche di rilevazione dell effettivo utilizzo dei dati da parte degli utenti della sezione Amministrazione Trasparente si aggiornerà il sito con contatore numero accessi alla sezione L art. 5 del Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 ha previsto l istituto dell accesso civico, quale diritto di chiunque, anche non portatore di un interesse qualificato, di richiedere e ottenere documenti, informazioni e dati che le pubbliche amministrazioni abbiano omesso di pubblicare pur avendone l obbligo. Per assicurare l efficacia dell istituto dell accesso civico si pubblicheranno tutti gli atti ritenuti necessari nel rispetto di norme di legge e privacy. Modalità di esercizio Il diritto può essere esercitato gratuitamente, senza obbligo di motivazione e la richiesta va inoltrata al Responsabile della Trasparenza Dirigente Scolastico Alfina Bertè e indicando: indirizzo per la risposta, eventuale indirizzo della pagina web in cui sono assenti le informazioni e descrizione sintetica della richiesta. L interessato può, in alternativa, esercitare il diritto di Accesso Civico inoltrando una di richiesta all indirizzo L accertamento dell identità del richiedente sarà successivo alla valutazione della richiesta pervenuta. Ricevuta la richiesta, il Responsabile della Trasparenza, verifica la sussistenza dell obbligo di pubblicazione e, in caso positivo, provvede alla pubblicazione dei documenti o informazioni oggetto della richiesta nella sezione Amministrazione trasparente del portale di Ateneo, entro il termine di 30 giorni. Contestualmente dà comunicazione della avvenuta pubblicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale. Se quanto richiesto risulta già pubblicato sul Portale, si limita a indicare il collegamento ipertestuale al documento o alla informazione al richiedente. Il Dirigente scolastico Alfina Bertè Approvato dal Consiglio di Istituto con delibera n 3 del 28/01/2014 Pagina 10

11