L a v o r i d i ad e g u a mento e m a nuten zione p e r l integr azione logi stica d e gli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L a v o r i d i ad e g u a mento e m a nuten zione p e r l integr azione logi stica d e gli"

Transcript

1 DIREZIONE REGIONALE CAMPANIA Uffici Tecnic Reginale ***************** L a v r i d i ad e g u a ment e m a nuten zine p e r l integr azine lgi stica d e gli u ffici della Direzine Prvi nci a l e di Benevent. I m m bile in v i a M. F schini, n. 28 B e n e v e nt d en mi n at P a l az z d e gli U f fici. Elabrat n. 2e : Manuale di manutenzine impianti antincendi e impianti d emergenza Benevent, 31 lugli 2014 Respnsabile Unic del Prcediment : ing. Pasquale CERBONE IL COMMITTENTE: Maria Grazia SAMPIETRO I Prgettisti : ing. Pierluigi SANTILLO ing. Antni BIANCARDI gem. Claudi DEL GIUDICE gem. Givanni GAMBAROTA

2 Manuale di manutenzine impianti antincendi e di sicurezza. I lavri di manutenzine rdinaria all immbile denminat Palazz degli Uffici di Benevent, sit in via M. Fschini, n. 28 ggett del presente elabrat riguardan le seguenti principali unità tecnlgiche : 1. Impiant di rivelazine fumi ed allarmi antincendi dell inter edifici. 1.1 Centrale di cntrll e segnalazini 1.2 Pulsanti a riarm manuale 1.3 Rivelatri di fum 1.4 Pannelli ttic-acustic 1.5 Cntatti magnetici 1.6 Alimentatre supplementare 1.7 Prte tagliafuc 1.8 Pstazine di gestine delle mappe e sftware 1.9 Serrande tagliafuc 1.10 Estintri a plvere e a CO2 2. Impiant autmatic di spegniment ad aersl al pian interrat nei lcali archivi. 3. Centrale Idrica antincendi cn serbati e grupp di pressurizzazine. 4. Impiant estern prtezine UNI Rete idranti interni UN DN Grupp elettrgen. 7. Impiant di illuminazine d emergenza. 1 Impiant di rilevazine fumi ed allarme antincendi La srveglianza, il cntrll peridic, la manutenzine e la verifica generale dei sistemi fissi autmatici di rivelazine, di segnalazine manuale e di allarme incendi, si fa riferiment alla nrma UNI 11224:2011. Infatti l scp della Nrma UNI è la verifica delle funzinalità e manteniment della piena efficienza dei sistemi di rilevazine autmatica d incendi. La natura dei cntrlli dei sistemi di rilevazine autmatica d'incendi, secnd la predetta nrma UNI 11224, si distingue cme segue : Srveglianza : cntrll visiv att a verificare che le attrezzature e gli impianti antincendi sian nelle nrmali cndizini perative, sian facilmente accessibili e nn presentin danni materiali accettabili tramite esame visiv. La srveglianza può essere effettuata dal persnale nrmalmente presente nelle aree prtette dp aver ricevut adeguate istruzini. Cntrll peridic: insieme delle perazini, per verificare la cmpleta e crretta funzinalità delle attrezzature e degli impianti. Manutenzine: perazine d intervent finalizzat a mantenere in efficienza ed in bun stat le attrezzature e gli impianti Manutenzine rdinaria: perazine che si attua in lc, cn strumenti ed attrezzi di us crrente. Essa si limita a riparazini di lieve entità, unicamente all utilizz di

3 minuterie impieg di materiale di cnsum di us crrente la sstituzine di parti di mdest valre espressamente previste. Manutenzine strardinaria: intervent di manutenzine che nn può essere eseguit in lc che, pur essend eseguit in lc, richiede mezzi di particlare imprtanza ppure attrezzature strumentazini particlari che cmprti sstituzini di intere parti di impiant la cmpleta revisine sstituzine di apparecchi per i quali nn sia pssibile cnveniente la riparazine. Definizine delle tempistiche d intervent e perazini cnnesse alle verifiche peridiche Operazini preliminari Da effettuarsi sempre prima di gni perazine sull impiant: Infrmare i Dirigenti e/ il persnale interessat, i servizi di vigilanza e/ di guardiania, RSPP e eventuali prepsti, ecc. delle perazini di verifica in crs. Predisprre pprtuna segnaletica di manutenzine in crs. Srveglianza La srveglianza deve essere effettuata gni girn e scp della verifica è quell di cntrllare che l impiant nn presenti stati anmali, disfunzini, allarmi prblematiche particlari. Il cntrll di srveglianza deve essere effettuat nelle cndizini esistenti, durante l rdinaria peratività dei sistemi, e cnsiste in: Verifica girnaliera delle cndizini di stat della centrale di cntrll, in particlare che sian inattive le segnalazini di guast e di allarme e che sia accesa la spia di clre verde di alimentazine attiva e acquisizine degli eventi presenti nella memria di centrale e della pstazine di gestine delle mappe e dell impiant;. Verifica delle cndizini di stat degli alimentatri; Verifica dell integrità dei pulsanti di allarme; Verifica di funzinament delle segnalazini ttic acustiche; Verifica di funzinament degli asservimenti cnnessi alle autmazini delle prte tagliafuc; Verifica del manteniment delle cndizini iniziali dell impiant e delle aree prtette; Registrazine delle verifiche effettuate. Cntrll peridic trimestrale Il cntrll peridic trimestrale dvrà essere effettuat al fine di verificare l inter sistema, sulla base di una check-list, utilizzand strumentazini specifiche, idnea manualistica della centrale e delle apparecchiature installate. In queste verifica dvrann essere prvati, sulla base della peridicità indicata, tutti i dispsitivi e gli azinamenti presenti nell impiant. Dvrann essere cmpilate e sttscritte le check-list A e B, allegate al presente dcument, redatte sulla falsa riga delle tabelle cntenute nella UNI 11224:2011 e le predette si intendn sl indicative ma nn esaustive delle perazini da effettuarsi durante tale cntrll peridic e di cui si rimanda ai manuali di manutenzine delle case prduttrici/frnitrici degli impianti, che sarann cnsegnati in cpia alla ditta aggiudicataria dell appalt. 1.1 Centrale di cntrll e segnalazini La centrale di cntrll e segnalazine della Elkrn mdell FAP 54 è un element dell'impiant di rivelazine e allarme incendi per mezz del quale i cmpnenti ad essa cllegati devn essere alimentati e mnitrati. Per tale mtiv è dtata di un sistema di

4 alimentazine primaria e secndaria in grad di assicurare un crrett funzinament per almen 72 re in cas di interruzine dell'alimentazine primaria. Le funzini che svlge la centrale di cntrll e segnalazine sn: ricevere i segnali dai rivelatri ad essa cllegati; determinare se detti segnali crrispndn alla cndizine di allarme incendi e se del cas indica cn mezzi ttici e acustici tale cndizine di allarme incendi; lcalizza la zna di pericl; srveglia il crrett funzinament del sistema e segnala cn mezzi ttici e acustici gni eventuale guast (per esempi crt circuit, interruzine della linea, guast nel sistema di alimentazine, ecc.); trasmette il segnale di allarme incendi ai dispsitivi snri e visivi di allarme incendi e tramite un dispsitiv di cmand dei sistemi autmatici antincendi all impiant di spegniment autmatic. Islament elettrmagnetic : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine dell'impiant di rivelazine incendi deve garantire un livell di islament da eventuali campi elettrmagnetici. Prestazini : I materiali e cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine sn stati realizzati cn materiali tali da nn essere danneggiati da eventuali campi elettrmagnetici durante il nrmale funzinament (esempi trasmettitri radi prtatili, ecc.). Livell minim della prestazine: Per accertare la capacità di islament elettrstatic della centrale di cntrll e segnalazine devn essere effettuate una serie di prve secnd le mdalità riprtate nella nrma UNI EN 54/2 ed utilizzand il prcediment di prva descritt nella IEC Il campine deve essere cndizinat nel md seguente: a) gamma di frequenza: da 1 MHz a 1 GHz; b) intensità di camp: 10 V/m; c) mdulazine dell ampiezza sinusidale: 80% a 1 khz. Alla fine della prva il campine deve essere cntrllat al fine di verificare visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. Islament elettrstatic : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine dell'impiant di rivelazine incendi devn garantire un livell di islament da eventuali scariche elettrstatiche. Prestazini: I materiali e cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn essere tali da nn prvcare scariche elettrstatiche che ptrebber verificarsi nel cas che persne, cariche elettrstaticamente, tcchin l'apparecchi. Livell minim della prestazine: Per accertare la capacità di islament elettrstatic della centrale di cntrll e segnalazine si effettuan una serie di prve secnd le mdalità riprtate nella nrma UNI EN 54/2 e secnd le mdalità indicate dalla nrma UNI IEC Il campine deve essere sttpst a prva in ciascuna delle seguenti cndizini di funzinament: a) cndizine di rips;

5 b) cndizine di allarme incendi, prveniente da una zna; c) cndizine di furi servizi, a seguit di furi servizi di una zna. Le prve cmprendn: a) scariche elettrstatiche dirette sulle parti della centrale; b) scariche elettrstatiche indirette su piani di accppiament adiacenti. Il campine deve essere cndizinat cn: a) tensine di prva: 2 kv, 4 kv e 8 kv per scariche in aria e superfici islanti; 2 kv, 4 kv e 6 kv per le scariche a cntatt su superfici cnduttive e pian di accppiament; b) plarità: psitiva e negativa; c) numer di scariche: 10 per gni punt preselezinat; d) intervall tra scariche successive: almen 1 s. Alla fine della prva il campine deve essere cntrllat al fine di verificare visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. Resistenza a cali di tensine : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn resistere a riduzini di tensine e a brevi interruzini di tensine. Prestazini : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn resistere a riduzini di tensine e a brevi interruzini di tensine che pssn essere causate da inserimenti di caric e dall'intervent di dispsitivi di prtezine sulla rete di distribuzine di energia. Livell minim della prestazine: Deve essere usat un generatre di prva che sia in grad di ridurre l ampiezza della tensine per una più seminde ai passaggi per l zer. Il campine deve essere nella cndizine di funzinament e deve essere cntrllat durante il cndizinament. La tensine di alimentazine deve essere ridtta dal valre nminale della percentuale stabilita per il perid specificat secnd il seguente prspett: Riduzine della tensine: 50% - Durata della riduzine in semiperidi: 20 sec; Riduzine della tensine: 100% - Durata della riduzine in semiperidi: 10 sec. Ogni riduzine deve essere applicata dieci vlte cn un intervall nn minre di 1 s e nn maggire di 1,5 s. Alla fine della prva il campine deve essere cntrllat al fine di verificare visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. Resistenza alla vibrazine : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn essere realizzati cn materiali idnei e psti in pera in md da resistere alle vibrazini che dvesser insrgere nell'ambiente di impieg. Prestazini: La capacità della centrale di cntrll e segnalazine di resistere alle vibrazini viene verificata cn una prva seguend le prescrizini cntenute nella nrma UNI EN 54/2 e nella nrma CEI Livell minim della prestazine: Il campine deve essere sttpst alla prva di vibrazini applicand i seguenti carichi: a) gamma di frequenza: da 10 Hz a 150 Hz; b) ampiezza di accelerazine: 0,981 m s-2 (0,1 g n ); c) numer degli assi: 3; d) numer di cicli per asse: 1 per ciascuna cndizine di funzinament.

6 Alla fine della prva il campine deve essere cntrllat al fine di evidenziare che le tensini in uscita sian entr le specifiche e deve essere verificata visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. Resistenza meccanica : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn essere in grad di cntrastare in md efficace il prdursi di defrmazini rtture nelle cndizini prevedibili di impieg. Prestazini: La resistenza meccanica della centrale di cntrll e segnalazine viene verificata sttpnend la superficie della stessa a urti tali da simulare quelli prevedibili nelle cndizini di impieg. Livell minim della prestazine: Per verificare la resistenza meccanica devn essere utilizzate il prcediment e l apparecchiatura di prva descritti nella nrma IEC 817. Gli urti devn essere diretti su tutte le superfici del campine. Devn essere inferti tre clpi cn una energia d urt pari a 0,5 +/- 0,04 J per gni punt della superficie che è cnsiderat suscettibile di prvcare danneggiamenti malfunzinamenti del campine. Durante il cndizinament, il campine deve essere cntrllat al fine di evidenziare che le tensini in uscita sian entr le specifiche verificand che i risultati dei tre clpi nn influenzin le serie successive. Dp il perid di riassestament deve essere verificata visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : girnaliera Tiplgia : Ispezine a vista Verificare le cnnessini dei vari elementi cllegati alla centrale. Verificare la carica della batteria ausiliaria e la funzinalità delle spie luminse del pannell. Requisiti da verificare: 1) Accessibilità segnalazini; 2) Efficienza; 3) Islament elettrmagnetic; 4) Islament elettrstatic; 5) Resistenza a cali di tensine; 6) Resistenza meccanica. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti del pannell di segnalazine; 2) Perdita di carica della batteria; 3) Perdite di tensine. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Registrazini cnnessini : Cadenza : mensile Registrare e reglare tutte i mrsetti delle cnnessini e/ dei fissaggi. Sstituzine batteria :

7 Cadenza : semestrale Sstituire la batteria di alimentazine ausiliaria quand ccrre (preferibilmente gni 6 mesi). 1.2 Pulsanti a riarm manuale I pulsanti a riarm manuale cmplet di circuit di autapprendiment della Elkrn, sn denminati anche avvisatre manuale di incendi ed è un dispsitiv di allarme per il sistema antincendi che è abbinat alla centrale di cntrll. Essa è cstituita da una cassetta generalmente in termplastica chiusa cn un vetr prtett da pellicla antinfrtunistica e/ da un vetrin a pressine. Sn installati nelle parti cmuni dell edifici in prssimità delle uscite d emergenza e/ nelle zne filtr dell edifici, cn un percrs nn maggire di 40 mt, ad un altezza dal pian di calpesti nn superire a 1,40 mt. L'accensine di un LED rss indica l stat di allarme. Per quest tip di mdell a riarm è sufficiente effettuare una pressine sulla parte centrale del vetr, affinché quest si spsti vers l intern azinand l switch. Cn i pulsanti viene frnit anche un strument che serve per riarmare il vetrin e aprire il cperchi. CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : trimestrale Tiplgia : Ispezine a vista Verificare che i cmpnenti della cassetta quali il vetrin di prtezine sian in bune cndizini. Verificare che le viti sian ben serrate. Requisiti da verificare: 1) Cmdità di us e manvra. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti di funzinament. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Registrazini : Cadenza : quand ccrre Registrare le viti di serraggi dp la pressine del vetrin cn la eventuale sua sstituzine in cas di danneggiament. 1.3 Rivelatri di fum I rivelatri installati all intern dell edifici sn del tip ft-ttic, cmplet di circuit di aut apprendiment e funzinan secnd il principi della diffusine della luce causata dalle particelle di fum presenti nell'aria. Il rivelatre ha la funzine del cntrll autmatic di guadagn; un micrcntrllre calcla la cmpensazine della lettura per mantenere una

8 sensibilità cstante nel temp, crreggend l'eventuale aument di livell causat dal depsitarsi della plvere all'intern della cella di analisi. Caratteristiche : Tensine di alimentazine: 20Vcc (tensine mdulata da -15% a + 10%) Assrbiment medi a rips: 250 Assrbiment in allarme: Led biclre: rss allarme - verde nrmale funzinament Umidità relativa max: 93% Temperatura di funzinament: 0 50 C Pes: 70 g Dimensini: ø 90 x 31 (H) mm Altr: Cnfrme alle Nrme EN54 parte 7 CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : trimestrale Tiplgia : Ispezine a vista I predetti rivelatri sn cmpleti di Base standart per rilevatri digitali. Verificare che l'indicatre di funzinament sia efficiente. Verificare che l'emittente, il ricevente e la fascia infrarssa sian funzinanti. Requisiti da verificare: 1) Islament elettric; 2) Resistenza a sbalzi di temperatura; 3) Resistenza alla crrsine; 4) Resistenza alla vibrazine; 5) Resistenza all'umidità; 6) Resistenza meccanica; 7) Sensibilità alla luce. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti di reglazine. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Reglazini : Cadenza : semestrale Reglare le sglie di assrbiment e delle tensini del ricevente e dell'emittente. Pulizia dei rivelatri : Cadenza : quand ccrre Effettuare un accurata pulizia delle plveri e dei depsiti all intern dei rivelatri, quand sn ntificati dalla centrale cn l indicazine di dispsitiv necessita di un intervent di manutenzine. Infatti, quand il rivelatre raggiunge un valre massim prefissat definit di manutenzine, la centrale ntifica quest event e dichiara che al rivelatre è necessari eseguire la manutenzine (che nrmalmente cnsiste in un perazine di pulizia del rivelatre stess). Questa funzine è utile in fase di manutenzine prgrammata, in quant settimanalmente bisgna verificare preventivamente i sensri prssimi alla manutenzine. Il livell di lettura medi di un sensre pulit in assenza di fum è di circa 50 punti. Prgressivamente, cl passare del temp, l accumul di sprcizia all intern del sensre innalza il valre di

9 lettura. La centrale, in autmatic, avvisa cn la segnalazine di dispsitivi in manutenzine quand rileva un livell superire ai 100 punti. In fase di manutenzine, cn l ausili di questa funzine, è pssibile ricercare i sensri che hann raggiunt livelli prssimi al manteniment, prima che la centrale li rilevi. La manutenzine preventiva deve essere eseguita prima che il livell sia maggire di 70 punti. 1.4 Pannelli ttic-acustici Le targhe ttic-acustiche mnfacciali autalimentate sn dispsitivi di allarme per il sistema antincendi che è abbinat alla centrale di cntrll di rivelazine fumi. Dal pian terra al pian sest, sn installate in prssimità delle uscite d emergenza, lung le vie di esd, circa sei a pian, per un ttale di n. 42, cn il pittgramma Allarme incendi, mentre al pian interrat, sn installate sulle prte di gni singl archivi, e dei lcali tecnici (trasfrmatri, sala cntatri, centrale di cndizinament e riscaldament) intern ed estern, rispettivamente cn il pittgramma Evacuare il lcale e Spegniment in crs, nnché in prssimità delle uscite d emergenza e delle zne filtr cn il pittgramma Allarme incendi, per un ttale di n. 36. Caratteristiche : Alimentazine : 24Vcc Cnsum max: 100mA Illuminazine tramite led ad alta efficienza Pressine acustica del buzzer: 85dB a 1 m Luce fissa/lampeggiante selezinabile Sun cntinu/intermittente selezinabile Prtezine cntr inversine di plarità Batteria tampne: 3,6 V 1,5Ah Ni-Cd Durata autnmia in allarme: 1 ra Temperatura di funzinament: -10 C + 50 C Materiale: ABS autestinguente classe V0 Grad di prtezine: IP40 CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : quindicinale Tiplgia : Ispezine a vista Verificare le cnnessini del pannell allarme alla centrale. Verificare inltre la carica della batteria ausiliaria e la funzinalità delle spie luminse del pannell. Requisiti da verificare: 1) Efficienza Anmalie riscntrabili: : 1) Difetti di segnalazine; 2) Perdita di carica della batteria; 3) Perdite di tensine. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Reglazini : Cadenza : trimestrale

10 Registrare e reglare tutti i mrsetti delle cnnessini e/ dei fissaggi. Sstituzine batteria : Cadenza : semestrale Sstituire la batteria di alimentazine ausiliaria quand ccrre (preferibilmente gni 6 mesi). 1.5 Cntatti magnetici I fermi elettrmagnetici per prte tagliafuc, hann un ingmbr ridtt e sn dtati di estrattre a mlla incrprat che permette di vincere il magnetism residu assicurand un velce e affidabile rilasci della prta. Sn frniti cn dppi did di prtezine cntr i disturbi e l inversine di plarità e hann una cntrplacca di serie. Sn installati sulle prte centrali d ingress agli uffici dal pian prim al pian sest e alle prte delle zne filtr del pian terra e del pian interrat, per un ttale cmplessiv di n. 32 cppie (prta a due ante) CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : mensile Tiplgia : Ispezine a vista Verificare la crretta psizine dei cntatti magnetici sulle prte e che nn vi sian fenmeni di crrsine. Verificare che il magnete cincida perfettamente sull'interruttre. Requisiti da verificare: 1) Resistenza alla crrsine; Anmalie riscntrabili: : 1) Difetti di psizinament; 2) Difetti del magnete; 3) Crrsine. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Reglazini : Cadenza : trimestrale Eseguire una prva per verificare l'allineament del magnete sull'interruttre ed eventualmente eseguire una registrazine di detti dispsitivi. Sstituzine magneti : Cadenza : quand ccrre Sstituire i cntatti magnetici ed i relativi interruttri quand usurati. 1.6 Alimentatre supplementare G li alimenta t ri suppleme ntari s n n el seguente m dell: SBG

11 L alime ntatr e suppleme ntare è ins eri t nell impi ant q ual ra la c rrente f rni ta d alla centr ale n n f s se suf ficiente ad alime ntare in m a niera cr retta t u t te le peri feriche del siste ma, quand le distanze t ra c entral e e di spsi tivi risul ta sser trpp elevate. L alime ntatr e è certi ficat alla nr ma tiva EN 54 p arte 4. H a le segue n ti car atteri stiche : - c n te ni tr e me tallic c n chiave dedicata per apertura del pannell fr ntale; - c n tr ll autmatic dell s t at d el g rupp di alime ntazine ; - a utalime n ta zine i n cas di as senza rete elettrica ; - c n tr ll inte rn d ell stat di carica della batteria; - prte zine da i nversine pl ari tà delle batterie; - led di segnalazi ne di clr e r ss e v erde - presenza rete di a lime ntazi n e (v erde) - c n tr ll carica batteri a (v erde ) - c n tr ll batteria sc arica (r ss) - segnalazine guas t (r s s). Caratteristiche tecniche Grad di prtezine:... IP30 Massima crrente ergata:... 5 A per SBG MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Cadenza : trimestrale Verificare funzinalità, verificare stat del grupp di alimentazine, led, presenza rete, cntrll batterie. Sstituzine batterie : Cadenza : quand ccrre 1.7 Prte tagliafuc Le prte tagliafuc sn distribuite in tutt l edifici e cllcate principalmente lung le vie di esd delle scale di emergenza, centrali e laterali dell edifici e di cmpartimentazine dei crridi del pian interrat, nnché di access ai cavedi ed ai lcali archivi, per un ttale di n. 114 prte. Per la peridicità della manutenzine si fa riferiment al D.M. 21/06/2004 e D.M. 3/11/2004. Per le perazini da eseguire in fase di manutenzine, le principali sn : Cntrll e lubrificazine delle cerniere, cuscinetti, bracci articlati, serrature, ecc. Cntrll, reglazine e registrazini mlle di chiusura e chiudi prta aerei e/ sistemi di autchiusura. Cntrll stat guarnizini di tenuta fum, sstituzine d eventuali guarnizini usurate. Cntrll e reglazine scrcc, serrature, maniglia esterna, manigline antipanic. Cntrll e reglazine selettre di chiusura, flush-blt anta secndaria. CONTROLLI DA ESEGUIRE

12 Cntrll Generale : Cadenza : mensile Tiplgia : Ispezine a vista Verificare che la chiusura autmatica della prta sia ermetica; le prte nn pssn essere lasciate aperte e blccate da zeppe, arredi, ecc.; verificare, quindi che sian mantenute cstantemente chiuse (nn a chiave); cntrllare che la chiusura e l apertura avvengan in md semplice e cn facilità; cntrllare la funzinalità dei dispsitivi autmatici di chiusura e quindi la crretta efficienza delle cerniere, serrature, chiudi prta aere e maniglini antipanic. Requisiti da verificare: 1) Efficienza cerniere; 2) Efficienza serrature; 3) Efficienza maniglini antipanic; 4) Sistemi di autchiusura. Anmalie riscntrabili : 1) Difetti di chiusura; 2) Difetti di apertura nei maniglini; 3) Difetti nell autchiusura. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Reglazini : Cadenza : trimestrale Eseguire prve di verifica per cnstatare la perfetta efficienza delle prte e dei sui cmpnenti spra indicati ed eventualmente eseguire pere di registrazine dei detti dispsitivi. Sstituzine serrature e maniglini : Cadenza : quand ccrre Sstituire le serrature e i maniglini antipanic quand risultan usurati e/ danneggiati. 1.8 Pstazine di gestine delle mappe e sftware La pstazine per la gestine dell impiant antincendi è ubicat al pian terra, in un lcale adiacente la prtineria ed è cmpsta, da mnitr, unità di disc rigid e stampante. La pstazine è accessibile da persnale autrizzat, mediante passwrd di access. Tale pstazine registra qutidianamente tutti gli avvenimenti dei dispsitivi, pprtunamente identificati, che cmpngn l impiant antincendi (rivelatri di fum, pulsanti manuali, pannelli ttici acustici, mduli, ecc.). La pstazine è dtata di un sftware che permette di acquisire le caratteristiche dell impiant tramite la lettura dei dati presenti in centrale; permette di scaricare e prgrammare la cnfigurazine e i parametri di gni singl punt, sia in lcale che da remt, quindi permette di cntrllare l stat della centrale, di verificare le segnalazini di allarme/anmalia e di visualizzare attravers delle mappe grafiche i singli punti del sistema. Il sftware di supervisine permette, tramite cmpnenti che interagiscn tra di lr, di frnire all peratre le infrmazini necessarie per la verifica, la gestine e il cntrll degli impianti di rivelazine incendi. Il sftware funzina tramite rete LAN. CONTROLLI DA ESEGUIRE

13 Cntrll Generale : Cadenza : semestrale Tiplgia : Ispezine a vista Cntrllare la perfetta efficienza dell unità disc rigid e del mnitr. Requisiti da verificare: 1) Islament elettric. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Verifiche : Pulizia Cadenza : gni settimana Effettuare una pulizia degli apparecchi e delle cnnessini per eliminare eventuali accumuli di materiale che pssan cmprmettere il reglare funzinament degli apparecchi utilizzand un pann mrbid imbevut di alcl. Sstituzine : Cadenza : gni 5 anni Eseguire la sstituzine del mnitr quand usurat e/ danneggiat. 1.9 Serrande tagliafuc Le serrande tagliafuc sn dei dispsitivi a chiusura mbile, all'intern di una cndtta, prgettate per prevenire il passaggi del fuc. Sn del tip "islata". La serranda tagliafuc islata è una serranda che sddisfa i requisiti di integrità ed islament per il perid di resistenza al fuc previst. Le serrande tagliafuc sn azinate da un meccanism integrat direttamente cn la serranda da un meccanism termic di rilasci. Il meccanism integrat direttamente assciat cn la serranda tagliafuc causa la chiusura del cmpnente mbile della serranda stessa cambiand la psizine da "aperta" a "chiusa". Il meccanism termic di rilasci prgettat per rispndere ad un innalzament di temperatura dell'aria circstante è in grad di sganciare la lama della serranda ad una determinata temperatura. CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll DAS : Cadenza : annuale Tiplgia : Prva Verificare che i DAS (dispsitivi di azinament di sicurezza) sian ben serrati e che sian funzinanti. Effettuare una prva manuale di apertura e chiusura di detti dispsitivi. Requisiti da verificare: 1) Resistenza alla vibrazine; 2) Efficienza. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti DAS Cntrll Generale : Cadenza : annuale Tiplgia : Ispezine a vista

14 Verificare l stat generale delle serrande accertand che sian nella crretta psizine di prgett e che nn ci sian fenmeni di crrsine. Requisiti da verificare: 1) Efficienza. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti DAS; 2) Crrsine; 3) Difetti di serraggi. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Lubrificazine Cadenza : gni ann Eseguire la lubrificazine dei meccanismi di leverism della serranda quali pistni e perni Pulizia : Cadenza : gni ann Eseguire una pulizia della plvere e dei depsiti sulle serrande e sui DAS Estintri a plvere e a CO2 In merit all us e alla manutenzine degli estintri si fa riferiment alla nrma UNI 9994:2003. Gli estintri a plvere presenti nelle parti cmuni dell stabile sn da 6 e 12 Kg e sn del tip 34A- 233 BC, mentre gli estintri a CO2 sn da 5 Kg del tip 113B. Attualmente ubicati tra il pian interrat e il pian terra dell edifici vi sn n. 39 estintri (n. 21 al pian terra da 6 Kg e n. 18 al pian interrat da 12 kg) e sn stati tutti cllaudati nel mese di ttbre Pertant l attività manutentiva dvrà riguardare le fasi di : Srveglianza, Cntrll e Revisine. La Srveglianza (UNI 5.1) cnsiste nella misura di prevenzine atta a cntrllare l estintre nella psizine in cui è cllcat, cn particlare riferiment ai seguenti aspetti: l estintre sia presente e segnalat cn appsit cartell, secnd quant prescritt dalla legislazine vigente; l estintre sia chiaramente visibile, immediatamente utilizzabile e l access all stess sia liber da stacli; l estintre nn sia stat manmess, in particlare nn risulti manmess mancante il dispsitiv di sicurezza per evitare azinamenti accidentali; i cntrassegni distintivi sian espsti a vista e sian ben leggibili; l indicatre di pressine, indichi un valre di pressine cmpres all intern del camp verde; l estintre nn presenti anmalie, quali ugelli struiti, perdite, tracce di crrsine, scnnessini incrinature dei tubi flessibili, ecc.; l estintre sia esente da danni alle strutture di supprt e alla maniglia di trasprt; il cartellin di manutenzine sia presente sull apparecchi e sia crrettamente cmpilat. Le anmalie riscntrate devn essere eliminate. Il Cntrll (UNI 5.2) cnsiste nella misura di prevenzine atta a verificare, cn frequenza semestrale, l efficienza dell estintre, tramite effettuazine dei seguenti accertamenti: verifiche di cui alla fase di srveglianza;

15 per gli estintri prtatili: i cntrlli previsti al punt "verifica" della UNI EN 3-2 (accertament della pressine interna); per gli estintri prtatili a bissid di carbni: i cntrlli previsti nel punt "Verifica" della UNI EN 3-2 (accertament dell stat di carica tramite pesatura); Le anmalie riscntrate devn essere eliminate, in cas cntrari l estintre deve essere dichiarat nn idne, sspes dall esercizi e sstituit. La Revisine (UNI 5.3) cnsiste nella misura di prevenzine, di frequenza pari a quella indicata nella tabella sttstante, atta a verificare e rendere perfettamente efficiente l estintre, tramite l effettuazine dei seguenti accertamenti e interventi: verifica della cnfrmità al prttip mlgat per quant attiene alle iscrizini e all idneità degli eventuali ricambi; verifiche di cui alle fasi di srveglianza e cntrll; esame intern dell apparecchi per la verifica del bun stat di cnservazine; esame e cntrll funzinale di tutte le parti; cntrll di tutte le sezini di passaggi del gas ausiliari, se presente, e dell agente estinguente, in particlare il tub pescante, i tubi flessibili, i raccrdi e gli ugelli, per verificare che sian liberi da incrstazini, cclusini e sedimentazini; ripristin delle prtezini superficiali, se danneggiate; sstituzine dei dispsitivi di sicurezza cntr le svra pressini cn altri nuvi; sstituzine dell agente estinguente; mntaggi dell estintre in perfett stat di efficienza. Il prduttre deve frnire tutte le indicazini utili per effettuare la revisine. Estintre Plvere Anidride carbnica CO2 Frequenza massima per la revisine 36 mesi 60 mesi

16 2. Impiant autmatic di spegniment ad aersl al pian interrat nei lcali archivi In merit all impiant autmatic di spegniment ad aersl, ubicat all intern dei lcali archivi del pian interrat, si rimanda anche all ulterire elabrat della relazine tecnica illustrativa dell impiant di spegniment autmatic. Le prcedure di ispezine, cntrll peridic, manutenzine dei sistemi fissi di estinzine incendi ad aersl autmatici, si fa riferiment alla nrma UNI CEN/TR :2009. Il sistema fiss di estinzine ad aersl è csì strutturat: centrali di spegniment (CDS), Unità di gestine Aersl (UGA 8/1 e UGA 8/2), ergatri, bx di cnnessine, unità di supprt. Anche per tale impiant le verifiche manutentive devn essere effettuate cnfrmemente alla nrma UNI 11224:2011. Definizine delle tempistiche d intervent e perazini cnnesse alle verifiche peridiche Operazini preliminari Da effettuarsi sempre prima di gni perazine sull impiant: Infrmare i Dirigenti e/ il persnale interessat, i servizi di vigilanza e/ di guardiania, RSPP e eventuali prepsti, ecc. delle perazini di verifica in crs. Esprre pprtuna segnaletica di impiant in manutenzine. Disinserire gli allarmi acustici segnalazine di allarme (esclus per perazini settimanali) Prima di effettuare qualsiasi manvra effettuare lettura e registrazine di tutti gli indicatri presenti sui pannelli di cntrll e cmand. Prima di effettuare qualsiasi manvra registrare le cndizini di stat di tutti gli indicatri presenti sui pannelli di cntrll e cmand. Srveglianza La srveglianza deve essere effettuata gni girn e scp della verifica è quell di cntrllare che l impiant nn presenti stati anmali, disfunzini, allarmi prblematiche particlari. Il cntrll di srveglianza deve essere effettuat nelle cndizini esistenti, durante l rdinaria peratività dei sistemi, e cnsiste in: Verifica girnaliera delle cndizini di stat delle centrali di cntrll (CDS e UGA), in particlare che sian inattive le segnalazini di guast e di allarme e che sia accesa la spia di clre verde di alimentazine attiva e acquisizine degli eventi presenti nella memria di centrale; Verifica delle cndizini di stat degli alimentatri; Verifica dell integrità dei pulsanti di inibizine e scarica manuale; Cntrllare il crrett cllegament degli ergatri alle linee di cmand; Cntrllare che la psizine delle chiavi/selettre sian psizinate nella maniera stabilita dalla prcedura di impiant; Cntrllare che nn vi sian accese spie di allarme di guast. Registrazine delle verifiche effettuate. Cntrll peridic trimestrale Il cntrll peridic trimestrale dvrà essere effettuat al fine di verificare l inter sistema, sulla base di una check-list, utilizzand strumentazini specifiche, idnea manualistica delle centrali e delle apparecchiature installate. In queste verifica dvrann essere prvati, sulla base della peridicità indicata, tutti i dispsitivi e gli azinamenti presenti nell impiant e cnsiste in :

17 Cntrllare il crrett cllegament degli ergatri alle linee di cmand; Cntrllare le date di scadenza degli ergatri secnd quant dichiarat dal prduttre e riprtat in etichetta e prcedere alla lr sstituzine se sn scaduti i termini; Cntrllare che la psizine delle chiavi/selettre sian psizinate nella maniera stabilita dalla prcedura di impiant; Cntrllare che nn vi sian accese spie di allarme di guast; Cntrllare l efficienza di eventuali alimentatri; Cntrllare l stat di carica delle batterie tampne, cn sstituzine preventiva gni due anni di servizi cn batterie di pari caratteristiche; Effettuare le prve in bianc del sistema per verificarne il crrett funzinament ed al termine della prva, ripristinare le cndizini di esercizi; Assicurarsi che nn sian state apprtate mdifiche ai lcali prtetti rispett alla cnfigurazine riginaria che pssan pregiudicare il crrett funzinament dell impiant, anntarle e cmunicarle cn urgenza; Aggirnare il registr di manutenzine. Dvrà essere cmpilata e sttscritta la check-list C, allegate al presente dcument, redatte sulla falsa riga della tabella cntenute nella UNI 11224:2011 e la predetta si intende sl indicativa ma nn esaustiva delle perazini da effettuarsi durante i cntrlli peridici e di cui, nell specific, si farà riferiment ai manuali di manutenzine delle case prduttrici/frnitrici dell impiant, che sarann cnsegnati in cpia alla ditta aggiudicataria dell appalt. 3. Centrale Idrica antincendi cn serbati e grupp di pressurizzazine L immbile di via Fschini è dtat di una centrale idrica antincendi di pressurizzazine cn n. 8 serbati di accumul da 5 mc. cadun, cn un pmpa pilta, una elettrpmpa ed una mtpmpa diesel, di cui per le caratteristiche tecniche dei quadri di cmand si rimanda ad appsita relazine tecnica dettagliata. OPERAZIONI SETTIMANALI - Stazine di Pmpaggi La ditta di manutenzine deve effettuare il cntrll del grupp Diesel e deve far funzinare il mtre per almen 20 minuti. OPERAZIONI TRIMESTRALI - Stazine di pmpaggi La ditta di manutenzine dvrà effettuare il cntrll peridic gni tre mesi e dvrà verificare la stazine di pmpaggi sulla base delle verifiche minime cntenute nella nrma UNI EN 12845:2009, utilizzand strumentazini specifiche, idnea manualistica e quant altr ccrrente. Ogni trimestre sarann eseguite almen le seguenti perazini: esame generale dell'inter impiant all scp di verificare l stat di tutti i cmpnenti; rilevament delle pressini in uscita dalla stazine di pmpaggi. prva di tenuta di tutte le valvle di nn ritrn. verifica dei pressstati; cntrll della psizine di apertura delle valvle. verifica dell stat dei serbati di accumul. prva di avviament autmatic dell'impiant e funzinament della mtpmpe per almen 30 minuti. Manutenzine mtre mtpmpa (sstituzine li, filtri, eventuale rabbcc gasli, ecc.)

18 Verifica funzinament batterie e livelli liquidi delle stesse e/ eventuale ricarica; Prva di avviament manuale dell elettrpmpa e pmpa pilta; verifica ed ispezine a vista della tubazine da 4 e 3, psta ad anell al pian terra e della relativa cibentazine e lamierin per prevenire eventuali danneggiamenti e/ micr perdite. OPERAZIONI ANNUALI - Stazine di Pmpaggi Oltre alle perazini settimanali/trimestrali spraccitate la ditta di manutenzine dvrà effettuare verifiche sul grupp diesel, sull'efficienza della stazine di pmpaggi e sul sistema di rabbcc della riserva idrica, cme previst dalla UNI EN 12845:2009, utilizzand strumentazini specifiche, idnea manualistica e quant altr ccrrente. DOCUMENTAZIONE INDICATIVA CHE LA DITTA DI MANUTENZIONE DEVE METTERE A DISPOSIZIONE DEL COMMITTENTE A CONFERMA DELLA CORRETTA MANUTENZIONE La ditta di manutenzine, dp gni visita, deve predisprre dcumentazine esaustiva in grad di cnsentire una crretta gestine nel temp del sistema, cme di seguit : rapprt di Lavr check-list da cui si evinca : le lavrazini eseguite, il temp impiegat, le persne che l hann eseguit, l elenc dei materiali frniti e/ sstituiti, eventuali anmalie riscntrate e se sn state rislte dvrann essere pianificate per la lr sluzine e se l impiant presenta delle nn cnfrmità e eventuali prpste per la lr sluzine, se vi sian prblemi ambientali gestinali che ptrebber cmprmettere il funzinament e la funzinalità del sistema. Oltre a quant richiest, la ditta di manutenzine deve frnire ulteriri dcumenti integrativi relativi a : Elenc dettagliat dei cmpnenti del sistema. Prve di verifica della reale efficacia delle stazini di pmpaggi cn riliev della curva delle pmpe. Registrazine degli interventi preventivi di sstituzine kit guarnizini valvle di cntrll, ecc. Reprt delle analisi effettuate. ATTREZZATURE DA UTILIZZARE PER L ESECUZIONE DELLE OPERAZIONI DI MANUTENZIONE : Attrezzatura standard che gni tecnic deve avere (chiavi fisse, cacciaviti, giratubi, chiavi reglabili, cercafase, carta vetrata, spazzle in ferr, trapani, avvitatri, ecc.). Termmetr digitale per verifica scambiatre di calre circuit di raffreddament mtpmpa e surriscaldament cuscinetti pmpe. Termmetr ambiente per misurare la temperatura ambientale nel lcale pmpe dp l utilizz del mtre diesel e per verificare la temperatura del lcale cn mtri a rips. Misuratre di giri mtre. Densimetr per verifica capacità elementi batterie a umid. Multimetr. Trcia per verificare il livell dei liquidi batteria e raffreddament. Attrezzi per la pulizia dei tubi graduati mntati sui misuratri di prtata. Manmetr campine per verifica dei manmetri presenti e cntrll/taratura intervent pressstati. Spazzla ttne per pulizia filtri su circuit raffreddament mtri diesel e campana. Pinza ampermetrica per verificare gli assrbimenti elettrici delle varie apparecchiature nel lcale. Registratre di pressine per la misurazine dell intervent delle pmpe nell arc temprale

19 Prdtti anticalcare per la pulizia dei filtri su acqua di raffreddament. Filiera prtatile. Set di misurazine a ultrasuni per ricstruzine curva gruppi di pmpaggi. Termcamera. Set di misurazine vibrazini gruppi pmpe. 4. Impiant estern prtezine UNI 70. L immbile di via Fschini è dtat di due gruppi di mandata UNI filettati e da due idranti sprasul EN garda En della Ziggitt, ubicati in prssimità delle uscite di sicurezza sui due cancelli carrabili ubicati su via Michele Fschini, un per gni lat dell edifici. Idrante Gli idranti a clnna sprasul EN a grafite lamellare sn del tip A, del diametr nminale DN80, cn uscite laterali a nrma UNI, DN100. Max pressine d esercizi : 1,6 MPa; sistema di rttura Easy Repair ; pressine di cllaud: 2,5 MP; flangia d ingress frata cme da nrmativa EN PN16; Manutenzine Mettere in funzine gni sei mesi l idrante per verificare il perfett funzinament dei cmpnenti (apertura, chiusura, tenuta); Usare la chiave (CH0037) nrmata per aprire e chiudere l idrante e i tappi delle bcche di ergazine; In cas di rttura prestabilita, usare il kit di ripristin Easy Repair ; Nn usare altre chiavi si ptrebbe applicare una frza maggire tale da rvinare la valvla di tenuta e quindi cmprmettere il perfett funzinament dell idrante; Assicurarsi che nn ci sian segni di vandalism sul crp idrante, che le bcche di ergazine abbian i tappi chiusi cn la chiave e che il filett delle bcche di ergazine nn sia danneggiat; Usare pezzi di ricambi riginali. Gruppi di mandata UNI filettati I gruppi di mandata UNI filettati PN16 DN80 da 3 sn cn un attacc UNI70. Manutenzine La manutenzine degli attacchi autpmpa deve prevedere, cn cadenza semestrale, almen la verifica della manvrabilità delle valvle, cn cmpleta chiusura ed apertura delle stesse ed accertament della tenuta della valvla di ritegn. Al termine delle perazini assicurarsi che la valvla principale di intercettazine sia in psizine aperta. 5. Rete idranti interni UN DN 45 L inter edifici è dtat di n. 28 idranti DN 45 cn manichette antincendi e relative lance e si fa riferiment alla nrma UNI 10779:2007.

20 Le predette manichette sn avvlte all intern di appsite cassette incassate in prssimità dei servizi igienici di pian (sstanzialmente n. 4 a pian), tranne al pian terra, dve sn ubicati i vlumi tecnici, l andrne e quant altr. Le manichette, sn cstituite da tubazini flessibili cnfrmi alle nrme UNI 9487, e sn di materiale essenzialmente cn fibre tessili sintetiche. La manutenzine cnsiste nel mantenere in cndizini di efficienza l impiant, cn le previste visite e cntrlli peridici. Pertant la ditta appaltatrice dvrà prvvedere ad eseguire le seguenti attività : Srveglianza dell'impiant. Manutenzine dell'impiant secnd la specifica nrmativa tecniche; Verifica peridica dell'impiant, almen due vlte all'ann, da parte di persnale specializzat, all scp di accertare la funzinalità dell inter impiant (cmprese le alimentazini) e la sua cnfrmità alle regle tecniche applicabili (in particlare UNI per la rete idranti, e UNI 9490 per le alimentazini idriche). Inltre, dvrà essere sempre aggirnat il registr antincendi, firmat dai respnsabili, su cui anntare: lavri svlti sull'impiant e/ le mdifiche apprtate alle aree prtette qualra questi pssan influire sulla efficacia della prtezine; le prve eseguite; i guasti e, se pssibile, le relative cause; l'esit delle verifiche peridiche dell'impiant. Dett registr deve essere tenut a dispsizine per eventuali cntrlli. 6. Grupp elettrgen L immbile di via Fschini è dtat di un grupp elettrgen, marca Celm, cn mtre a gasli, di cui per le caratteristiche tecniche del quadr di cmand si rimanda ad appsita relazine tecnica dettagliata. Il predett grupp Celm è il mdell PDT44Da versine insnrizzata, cmpst da quadr di cmand autmatic Lexis cn mtre a gasli marca Perkins, cilindrata 2213 cm 3 ptenza 27,2 CV, alternatre marca Mecc Alte. Per il bun cmprtament del grupp elettrgen è necessari seguire scruplsamente le prescrizini di manutenzine previste dal cstruttre. Inltre, sarà necessari istituire una scheda di servizi cn prgrammate le varie perazini da effettuare, nella quale verrann indicati girn per girn le re di funzinament, gli interventi, i rifrnimenti, le perazine di manutenzine e di riparazine effettuate. Tutte le perazini di manutenzine devn essere eseguite a grupp ferm. Manutenzine 1. Mtre - La manutenzine deve essere svlta secnd le indicazini della casa prduttrice e per quant riguarda il mtre, la peridica manutenzine, deve essere eseguita curand in particlar md la sstituzine delle cartucce filtranti (li e gasli) e la pulizia del filtr aria. 2. Il generatre - In merit al generatre, la manutenzine deve essere svlta secnd le indicazini della casa prduttrice. 3. Rifrnimenti - Cntrllare settimanalmente, secnd le re di funzinament il livell del cmbustibile, acqua e lubrificante. 4. Batteria Cntrllare settimanalmente stat di carica delle batterie e livell sluzine, se necessari ripristinare il livell della sluzine acida cn acqua distillata. Il caricabatteria per il manteniment in carica deve rimanere sempre inserit. Ogni 45 (quarantacinque) girni cntrllare densità elettrlit.

Ascensori e montacarichi (Prescrizioni particolari e verifiche)

Ascensori e montacarichi (Prescrizioni particolari e verifiche) Ascensri e mntacarichi (Prescrizini particlari e verifiche) Ultim aggirnament: 1 apr. 2008 Prescrizini particlari Cmand di emergenza (vedi scheda "Cmand di emergenza"): In base al DM 8/3/85 il cmand di

Dettagli

Cabina MT/BT. Prescrizioni particolari:

Cabina MT/BT. Prescrizioni particolari: Prescrizini Particlari e Verifiche Ultim aggirnament: dicembre 2008 Prescrizini particlari: Nelle cabine elettriche d'utente MT/BT ccrre installare il cmand di emergenza se l'attività alimentata dalla

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE

PIANO DI MANUTENZIONE APPLICAZIONE: IRIDE Servizi GRUPPI ELETTROGENI PIANO DI MANUTENZIONE RESPONSABILE CONTROLLO ED APPROVAZIONE Mansine: Respnsabile C&I RESPONSABILE ATTUAZIONE Mansine: Respnsabile IEC FCD/1 aggirnat il 01

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) - Mod. AC 03

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) - Mod. AC 03 QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) - Md. AC 03 Generalità Quadr di cmand e cntrll manuale/autmatic (ACP) frnit a brd macchina, integrat e cnness al grupp elettrgen. Il quadr utilizza un cmpatt

Dettagli

Procedura operativa Manutenzione Impianti

Procedura operativa Manutenzione Impianti POP_MANUT_IMPIANTI.dcx Pag. 1 di 8 Prcedura perativa Manutenzine Impianti Cicl di revisine Attività Funzine Nminativ Data Firma Redatt da: Qualità Omer Austeri Ambra Crescenzi 22/10/2013 Verificat da:

Dettagli

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE CARATTERISTICHE TECNICHE CARATTERISTICHE DIMENSIONALI

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE CARATTERISTICHE TECNICHE CARATTERISTICHE DIMENSIONALI AIRTERM UP DISAREATORE ORIENTABILE CT2649.0_00 ITA Aprile 2015 Garantisce l efficienza dell impiant; Mntaggi su tubazini verticali, rizzntali, diagnali; Elevate capacità di scaric. GAMMA DI PRODUZIONE

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI MILANO Settre Edilizia Sclastica GRUPPO 4 - ZONA 8 - SCUOLA N 7486 -------- RELAZIONE DESCRITTIVA DELLE OPERE DA REALIZZARE PER L ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO E ADDUZIONE GAS NELLA

Dettagli

Gruppi di Continuità (UPS)

Gruppi di Continuità (UPS) Gruppi di Cntinuità (UPS) Generalità Il grupp di cntinuità frnisce una alimentazine di riserva che supplisce alla mancanza dell alimentazine nrmale, senza alcuna interruzine (n break). Si dicn gruppi rtanti

Dettagli

airpointer in breve ANALIZZATORE COMPATTO PER IL MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA airpointer

airpointer in breve ANALIZZATORE COMPATTO PER IL MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA airpointer airpinter Analizzatre cmpatt per la misura di SO2/H2S, NOx, CO, O3 Il sistema airpinter appartiene ai sistemi di mnitraggi di nuva generazine ed ffre agli utenti un pprtunità unica: disprre di misure di

Dettagli

Impianti elettrici nelle strutture alberghiere Caratteristiche generali dell impianto elettrico (prima parte)

Impianti elettrici nelle strutture alberghiere Caratteristiche generali dell impianto elettrico (prima parte) Impianti elettrici nelle strutture alberghiere Caratteristiche generali dell impiant elettric (prima parte) Pubblicat il 21/01/2008 Aggirnat al: 21/01/2008 di Gianluigi Saveri 1 Generalità Le strutture

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d us e manutenzine Archivi Cmpattabile TECROLL Dcument generic riferit al prdtt Tecnrll. Per dettagli specifici riferiti ad gni singl impiant persnalizzat cntattare l Uffici Tecnic de La Tecnica

Dettagli

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI 30/11/2015 Pagina 1 di 7 INDICE REVISIONI REV DATA MODIFICA REDATTA: VERIFICATA: EMESSA: DATORE DI LAVORO: 00 01.12.2014 Prima emissine Cialdni Maletta Ilaria RSPP Alè Giuseppe Cialdni Sante Zandò 01 12.11.2015

Dettagli

AUTORITA PORTUALE PORTO DI MILAZZO PROGETTO PER I LAVORI DI COMPLETAMENTO SISTEMA PORTUALE DI MESSINA E MILAZZO ELENCO ALLEGATI. o o. o o. o o.

AUTORITA PORTUALE PORTO DI MILAZZO PROGETTO PER I LAVORI DI COMPLETAMENTO SISTEMA PORTUALE DI MESSINA E MILAZZO ELENCO ALLEGATI. o o. o o. o o. AUTORITA PORTUALE SISTEMA PORTUALE DI MESSINA E MILAZZO PORTO DI MILAZZO PROGETTO PER I LAVORI DI COMPLETAMENTO DEGLI ARREDI DEL PONTILE ALISCAFI (INTERVENTO N. 22 P.O.T. 2013-2015) ELENCO ALLEGATI RELAZIONE

Dettagli

della Mappa Censuaria del Comune di Salo/Campoverde. Pratica Edilizia n.. all Ordine/Albo de della provincia di al n,

della Mappa Censuaria del Comune di Salo/Campoverde. Pratica Edilizia n.. all Ordine/Albo de della provincia di al n, Spett.le Amministrazine Cmunale di Salò Oggett: Dichiarazine attestante la tiplgia di intervent in relazine a quant dispst dal punt 9.2 delle Dispsizini inerenti all efficienza energetica allegate alla

Dettagli

ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA

ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 20 E 50 kw p SCOPO L scp della presente specifica è quell di

Dettagli

Falegnameria (Scheda)

Falegnameria (Scheda) Ultim aggirnament: 1 feb. 2007 Falegnameria Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine nminale nn superire a 1000 V in crrente alternata

Dettagli

SCALE AEREE, PONTI SOSPESI CON ARGANO O SVILUPPABILI SU CARRO RICHIESTA DI COLLAUDO

SCALE AEREE, PONTI SOSPESI CON ARGANO O SVILUPPABILI SU CARRO RICHIESTA DI COLLAUDO INIZIATIVA SPORTELLO UNICO SI, ADERISCO NO, NON ADERISCO, PROCEDURA ORDINARIA PROCEDURA 46 REV 0 DATA 08/11/99 COMUNE DI UFFICIO TECNICO via tel fax SCALE AEREE, PONTI SOSPESI CON ARGANO O SVILUPPABILI

Dettagli

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27 M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T À E D E L L A R I C E R C A U F F I C I O S C O L A S T I C O R E G I O N A L E P E R I L L A Z I O L I C E O S T A T A L E C L A

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI E TECNOLOGICI

MANUALE D USO E MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI E TECNOLOGICI MANUALE D USO E MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI E TECNOLOGICI Dcument : 30475-00001-A01 1 INDICE 1. Premessa... 4 2. Descrizine... 5 2.1. Aspetti legislativi... 5 2.2. Necessità della manutenzine... 6

Dettagli

Distributori di carburanti liquidi per autotrazione (benzina, gasolio)

Distributori di carburanti liquidi per autotrazione (benzina, gasolio) Distributre benzina gasli Ultim aggirnament: 1 apr. 2009 Distributri di carburanti liquidi per auttrazine (benzina, gasli) Sistema di alimentazine: TT, TN-S, Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

Impianti per l applicazione delle vernici inpolvere

Impianti per l applicazione delle vernici inpolvere Impianti per l applicazine delle vernici inplvere Gianluigi Barni Gema Eurpa Lay ut tipic dell impiant Lay ut tipic dell impiant Per la prduzine di piccle serie spess è sufficiente una cabina per l applicazine

Dettagli

SOMMARIO STUDIO TECNICO CONTE & PEGORER VIA SIORA ANDRIANA DEL VESCOVO, 7 31100 TREVISO - 2 -

SOMMARIO STUDIO TECNICO CONTE & PEGORER VIA SIORA ANDRIANA DEL VESCOVO, 7 31100 TREVISO - 2 - SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. DESCRIZIONE DELLE SEZIONI IMPIANTISTICHE... 3 3. RESPONSABILITÀ E COMPETENZE... 5 3.1. COMPETENZE DEL RESPONSABILE DEL... 5 4 IL MONITORAGGIO E CONTROLLO AMBIENTALI... 6 5

Dettagli

in conformità al D.M. 30/11/1983

in conformità al D.M. 30/11/1983 A P P A R E C C H I AT U R E D I P R E S S U R I Z Z A Z I O N E F I LT R I A P R O V A D I F U M O in cnfrmità al D.M. 30/11/1983 Le apparecchiature sn certificate C/O l Istitut Girdan SPA, Labratri Autrizzat

Dettagli

AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT

AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT Allegat B AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT SCHEDA INFORMATIVA PER LA NOTIFICA RELATIVA A COSTRUZIONE, AMPLIAMENTO O RISTRUTTURAZIONE DI EDIFICI O LOCALI DA ADIBIRE AD

Dettagli

ELETTRONICA GENERALE

ELETTRONICA GENERALE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK REGOLAMENTO PER L USO DEL LABORATORIO DI ELETTRONICA GENERALE A - Aspetti Generali 1) Tutti i dcenti che, a qualsiasi titl, utilizzan il labratri devn: a)

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Illuminazine e sicurezza gallerie Ultim aggirnament: 1 nv. 2006 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

miapura E' PRODOTTA IN DUE MODELLI: a) da soprabanco b) da inserimento sotto lavello.

miapura E' PRODOTTA IN DUE MODELLI: a) da soprabanco b) da inserimento sotto lavello. 1. RACCOMANDAZIONI Prima di utilizzare il gasatre refrigeratre miapura, leggere attentamente il manuale di istruzini. E' imprtante attenersi alle dispsizini cntenute nel presente manuale per un crrett

Dettagli

DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (Art. 26, D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81) OGGETTO: Prcedura

Dettagli

atmoblock plus, turboblock plus

atmoblock plus, turboblock plus Per l utente atmblok plus, turbblok plus VM/VMW T 4/-5 VM/VMW T 8/-5 VMW T 4/-5B VMW T 8/-5B VM/VMW T 4/-5 VM/VMW T 8/-5 VM/VMW T 3/-5 VMW T 4/-5B VMW T 8/-5B VMW T 3/-5B T Smmari; nfrmazini generali Smmari

Dettagli

Eko-Aims LP 2014-laser pistol for modern pentathlon

Eko-Aims LP 2014-laser pistol for modern pentathlon Ek-Aims LP 2014-laser pistl fr mdern pentathln Manuale di Istruzini Pagina 1/8 1 DESCRIZIONE GENERALE DELLA PISTOLA LP-2014 L attrezzatura laser per il tir sprtiv della Ek-Aims è adatta sia per l allenament

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE INFISSI IN LEGNO

MANUALE USO E MANUTENZIONE INFISSI IN LEGNO MANUALE USO E MANUTENZIONE INFISSI IN LEGNO Manuale Us e Manutenzine infissi Pagina 1 di 12 F.LLI PANDOLFI INDICE Infrmazini pag. 3 Premessa. Avvertenze. Us Finestre/Prtefinestre/Prtni pag. 4 Apertura/chiusura

Dettagli

Igrometro e termoigrometro (capacitivo) per applicazioni nel campo della climatizzazione

Igrometro e termoigrometro (capacitivo) per applicazioni nel campo della climatizzazione M. K. JUCHHEIM GmbH & C M. K. JUCHHEIM GmbH & C JUMO Italia s.r.l. Mltkestrasse 13-31 Via Carducci, 125 36039 Fulda, Germany 20099 Sest San Givanni (MI) Tel.: 06 61-60 03-7-25 Tel.: 02-24.13.55.1 Bllettin

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.01

e/fiscali - Rel. 04.01.01 e/fiscali - Rel. 04.01.01 Mntebelluna, 17 ttbre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.01 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 14/10/2013 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.01.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I Cmmessa: ASPSIENA090915AI\PROGETTO File: RAI011015_0 Data: 27/10/2015 ASP AZIENDA PUBBLICA SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA STRUTTURA CAMPANSI VIA CAMPANSI N 18 - SIENA (SI) RELAZIONE TECNICA LAVORI

Dettagli

ADAMO. Specifiche tecniche

ADAMO. Specifiche tecniche ADAMO Specifiche tecniche Orlgi Assistiv LED di stat spia biclre verde/rss la spia lampeggia quand l rlgi è attiv luce verde = rlgi attiv e stt cpertura luce rssa (impulsi lenti) = rlgi attiv furi cpertura

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.03

e/fiscali - Rel. 04.01.03 e/fiscali - Rel. 04.01.03 Mntebelluna, 07 nvembre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.03 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 07/11/2013 Pag. 1 di 13 INDICE 1 FIX 04.01.03 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto A VV. M AURIZIO I ORIO 20122 Milan, Crs di Prta Vittria, 17 Tel. +39. 335.13.21.041 ; +39. 348.25.19.305 ; +39.02 36593383 ; Fax +39.02 36594845 : +30.0373 779119 Indirizzi e-mail : avv.maurizi.iri@fastpiu.it

Dettagli

SMS Line Control - Area SX srl. SMS LINE CONTROL Sistema di telecontrollo via web. Manuale Utente. Versione 2.01. Manuale Utente Pagina 1

SMS Line Control - Area SX srl. SMS LINE CONTROL Sistema di telecontrollo via web. Manuale Utente. Versione 2.01. Manuale Utente Pagina 1 SMS LINE CONTROL Sistema di telecntrll via web Manuale Utente Versine 2.01 Manuale Utente Pagina 1 Accensine di SMS Line Cntrl...3 Cllegament e cnfigurazine del sistema...3 Cnfigurazine di SMS Line Cntrl...3

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

Nuovo Sistema Cartografico SGR per le reti Gas

Nuovo Sistema Cartografico SGR per le reti Gas Nuv Sistema Cartgrafic SGR per le reti Gas Dtt. Alessandr Bugli, SGR Reti S.p.A - Rimini Abstract La Scietà Gas Rimini S.p.A., cn il supprt di GeGraphics S.r.l., ha attivat un Sistema Infrmativ Territriale

Dettagli

Raccomandiamo di leggere attentamente il presente manuale prima di procedere all'accensione

Raccomandiamo di leggere attentamente il presente manuale prima di procedere all'accensione 4) 1. Istruzini di Sicurezza Raccmandiam di leggere attentamente il presente manuale prima di prcedere all'accensine dell'ups! 1.1 Trasprt Cntrllare che l'imball dell'ups in cartne sia integr. 1.2 Set-up

Dettagli

Pacco di scambio originale BAC...

Pacco di scambio originale BAC... Baltimre Aircil Pacc di scambi riginale BAC... Esclusiv design dei fgli per una facile pulizia... è il cure della trre di raffreddament Un pacc di scambi nn idne può danneggiare le parti interne della

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

Servizi di pulizia ed altri servizi per le Scuole ed i Centri di Formazione - Criteri di sostenibilità

Servizi di pulizia ed altri servizi per le Scuole ed i Centri di Formazione - Criteri di sostenibilità Servizi di pulizia ed altri servizi per le - Criteri di sstenibilità 1. Oggett dell iniziativa La Cnvenzine prevede la frnitura del servizi di pulizia ed altri servizi tesi al manteniment del decr e della

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 3000 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 3000 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello : Data Inizi : Nn Specificat Termine : Nn Specificat Grupp : Cst : 3000 EUR Lcatin : Viterb, Rma, Latina Livell : Crs ASPP-RSPP mdul Atec B (dal B1 al B9) Crs prfessinalizzante per la figura esterna di Respnsabili

Dettagli

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Centr Nazinale per l infrmatica nella Pubblica Amministrazine Allegat 2c alla lettera d invit LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2006 PER L AFFIDAMENTO, NEL RISPETTO DEL D.LGS.

Dettagli

Una Promozione è costituita dalla definizione di una proposta di vendita di uno o più Articoli ad un prezzo diverso da quello normale di vendita.

Una Promozione è costituita dalla definizione di una proposta di vendita di uno o più Articoli ad un prezzo diverso da quello normale di vendita. Scnti, Buni e Prmzini Shp_Net è dtat di un sistema di gestine dei Buni e delle Prmzini cmplet e flessibile, in grad di generare autmaticamente Buni di Acquist destinati ai Clienti secnd specifiche definite

Dettagli

Verifiche tecnico-funzionali, collaudo e manutenzione

Verifiche tecnico-funzionali, collaudo e manutenzione Verifiche tecnic-funzinali, cllaud e manutenzine In quest mdul vengn definite le verifiche tecnic-funzinali indispensabili per la messa in servizi dell'impiant, cn la descrizine delle relative prve di

Dettagli

Manuale del Stroboscopio PCE-OM 15

Manuale del Stroboscopio PCE-OM 15 www.pce-italia.it Manuale del Strbscpi PCE-OM 15 Via Pesciatina 878 Interir 6 55010 Gragnan Capannri Lucca - Italia Tel.: +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 inf@pce-italia.it www.pce-italia.it Cntenut

Dettagli

Guida all alimentazione delle pompe antincendio

Guida all alimentazione delle pompe antincendio Guida all alimentazine delle pmpe antincendi (secnda parte) Guida all alimentazine delle pmpe antincendi Pubblicat il 11/10/2007 Aggirnat al: 09/01/2008 di Gianfranc Ceresini 1 Prgettazine e installazine

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 3500 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 3500 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello : Data Inizi : Nn Specificat Termine : Nn Specificat Grupp : Cst : 3500 EUR Lcatin : Viterb, Rma, Latina Livell : Crs RSPP estern Mdul A + B cmplet + C (D.Lgs 81/08 e successivi D.Lgs. 195/03) Crs di base

Dettagli

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro Sistema di Gestine della Salute e della Sicurezza sul Lavr versine 1.0 - settembre 2009 1 REVISIONE Prima stesura Versine 1.0 DATA REVISIONE REDAZIONE APPROVAZIONE DATA APPROVAZIONE Revisine 1 2 PREMESSA

Dettagli

QUANDO WINDOWS XP NON SI AVVIA

QUANDO WINDOWS XP NON SI AVVIA Tecnlgie infrmatiche QUANDO WINDOWS XP NON SI AVVIA In quest articl viene descritta la prcedura per ripristinare un sistema cn Windws XP che nn è più pssibile avviare a causa di un errre nel Registr di

Dettagli

Alimentazione delle pompe antincendio (Prescrizioni particolari e verifiche)

Alimentazione delle pompe antincendio (Prescrizioni particolari e verifiche) Prescrizini particlari Circuiti di alimentazine delle elettrpmpe: Occrre distinguere fra i due tipi di alimentazine idrica: Alimentazine idrica di tip rdinari (singl secnd EN 12845) : Alimentazine in bassa

Dettagli

STUDIO TECNICO COCITO Corso Europa 351/4 16132 Genova Tel. 0103741834 - Fax 0103072147 SOMMARIO

STUDIO TECNICO COCITO Corso Europa 351/4 16132 Genova Tel. 0103741834 - Fax 0103072147 SOMMARIO SOMMARIO 1 - DESCRIZIONE IMPIANTO 2 2 - REALIZZAZIONE 2 3 - CABINA ELETTRICA MT/BT 3 4 - QUADRI ELETTRICI 9 CRITERI COSTRUTTIVI 9 COLLEGAMENTI E CABLAGGIO INTERNO 10 APPARECCHI ELETTRICI 10 COLLETTORI

Dettagli

PROGETTO S.A.I.A. Software XML v.2 - Tracciati AP5

PROGETTO S.A.I.A. Software XML v.2 - Tracciati AP5 Prerequisiti / Cnfigurazini PROGETTO S.A.I.A Sftware XML v.2 - Tracciati AP5 Passi da eseguite per prcedere cn l invi dei dati al SAIA attravers il sftware XML-2 cn i nuvi tracciati AP5. 1. Presa in caric

Dettagli

PostaCertificat@ Guida Pubblica Amministrazione

PostaCertificat@ Guida Pubblica Amministrazione Cncessine del servizi di cmunicazine elettrnica certificata tra pubblica amministrazine e cittadin (PstaCertificat@) Titl Dcument Guida Pubblica Amministrazine Versine: 1.0 PstaCertificat@ Guida Pubblica

Dettagli

del 12/02/2014 LMS SRL Sede: Lonigo (VI) Ambito: ambiente ARGOMENTI AFFRONTATI ED ATTIVITÀ SVOLTA

del 12/02/2014 LMS SRL Sede: Lonigo (VI) Ambito: ambiente ARGOMENTI AFFRONTATI ED ATTIVITÀ SVOLTA ARGOMENTI AFFRONTATI ED ATTIVITÀ SVOLTA EMISSIONI IN ATMOSFERA: relativamente alle emissini in atmsfera nn è stat pssibile visinare la dcumentazine in quant nn ancra reperibile in azienda; sn state tuttavia

Dettagli

ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE. Dispositivo di ancoraggio UNI EN 795 0302 No. Di Cat. REIT001 CLASSE B EASY-STOP

ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE. Dispositivo di ancoraggio UNI EN 795 0302 No. Di Cat. REIT001 CLASSE B EASY-STOP ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE Dispsitiv di ancraggi UNI EN 795 0302 N. Di Cat. REIT001 CLASSE B EASY-STOP 2 Indice INDICAZIONI GENERALI ASSEMBLAGGIO DEL DISPOSITIVO MONTAGGIO DEL DISPOSITIVO UTILIZZO

Dettagli

Panoramica sulla Direttiva attrezzature in pressione

Panoramica sulla Direttiva attrezzature in pressione Panramica sulla Direttiva attrezzature in pressine La Direttiva Attrezzature in pressine, cmunemente detta PED dalla denminazine inglese Pressure Equipment Directive, è una direttiva di prdtt (rif. 97/23/CE)

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO INTESE Racclta dati 1 gennai 30 giugn 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel) Lmbardia Infrmatica S.p.A. INDICE 1 Premessa...3 2 Intrduzine...4 2.1 UdP Anagrafica

Dettagli

Tabarelli Giulio -Ingegnere Ambientale REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI VERONA COMUNE DI SOMMACAMPAGNA

Tabarelli Giulio -Ingegnere Ambientale REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI VERONA COMUNE DI SOMMACAMPAGNA REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI VERONA COMUNE DI SOMMACAMPAGNA PROGETTO DI NUOVA REALIZZAZIONE IMPIANTO DI RECUPERO RIFIUTI INERTI DEL COMPARTO EDILE SCAVI MEC S.R.L. Via dell Industria, 27 Smmacampagna

Dettagli

E/Fiscali - Rel. 04.03.01

E/Fiscali - Rel. 04.03.01 E/Fiscali - Rel. 04.03.01 Rimini, 09 gennai 2015 E/Fiscali - Fix 04.03.01 Dcumentazine di rilasci TSS S.p.A. 26/01/2015 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.03.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE... 4

Dettagli

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche Prt. n. 5040 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Istitut Cmprensiv Carl Albert dalla Chiesa Sede Legale: Via Mari Rigamnti 10 00142 Rma (Rm) Tel. e Fax. 06/5036231 Sede Uffici Amministrativi:

Dettagli

TWIN DISC invertitore riduttore

TWIN DISC invertitore riduttore TWIN DISC invertitre riduttre Prgramma di manutenzine Invertitri: principi di funzinament e nrme generali di us e manutenzine Identificazine del mdell di invertitre Ispezini e cntrlli Invertitri: principi

Dettagli

Raccomandiamo di leggere attentamente il presente manuale prima di procedere all'accensione. www.sinercom.it UPS LEOPARD 10KVA T-M

Raccomandiamo di leggere attentamente il presente manuale prima di procedere all'accensione. www.sinercom.it UPS LEOPARD 10KVA T-M 4) 1. Istruzini di Sicurezza Raccmandiam di leggere attentamente il presente manuale prima di prcedere all'accensine dell'ups! 1.1 Trasprt www.sinercm.it Cntrllare che l'imball dell'ups in cartne sia integr.

Dettagli

Mon Ami 3000. Gestione della packing list

Mon Ami 3000. Gestione della packing list Prerequisiti Mn Ami 3000 Packing list Gestine della packing list L pzine Packing list è dispnibile per le versini Azienda Light e Azienda Pr. Intrduzine L'pzine Packing list cnsente di velcizzare la gestine

Dettagli

ALLEGATO B DESCRIZIONE DELL IMMOBILE OGGETTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E RELATIVE MODALITA ATTUALI DI GESTIONE

ALLEGATO B DESCRIZIONE DELL IMMOBILE OGGETTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E RELATIVE MODALITA ATTUALI DI GESTIONE PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO LA SEDE DI INFORMATICA TRENTINA S.P.A. CIG 6256549B8E ALLEGATO B DESCRIZIONE DELL IMMOBILE OGGETTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E RELATIVE MODALITA

Dettagli

INDICE. 3. Inverter PVI-10.0/12.5-OUTD-IT prodotti a partire dalla settimana 26/2012 (S/N 989541)

INDICE. 3. Inverter PVI-10.0/12.5-OUTD-IT prodotti a partire dalla settimana 26/2012 (S/N 989541) Attuazine delle mdifiche e prcedure di adeguament degli inverter Pwer-One alle nuve dispsizini in materia di cnnessine alla rete: adeguament degli inverter alla Nrma CEI 0-21 ed all allegat A70 del cdice

Dettagli

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9 Sistema Infrmativ di EMITTENTI Data : 06/06/2012 Versine : 1.9 Stria delle mdifiche Data Versine Tip di mdifica 09/07/2006 1.0 Creazine del dcument 10/04/2007 1.1 Mdifica del dcument 24/04/2007 1.2 Mdificata

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: La rilevazine delle pinini degli studenti in merit alla didattica ergata press l Università degli studi

Dettagli

DESCRIZIONE INTERVENTI TECNICI EFFETTUATI PER ATTESTAZIONE DI CONFORMITA

DESCRIZIONE INTERVENTI TECNICI EFFETTUATI PER ATTESTAZIONE DI CONFORMITA PRIVACY IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DESCRIZIONE INTERVENTI TECNICI EFFETTUATI PER ATTESTAZIONE DI CONFORMITA ALLE DISPOSIZIONI DELL ALLEGATO B AL D. LGS. N. 196/2003 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI

Dettagli

Comunicazione Organizzativa

Comunicazione Organizzativa N : 01/2013 Alert apprfndimenti cntrparti e beni (annulla e sstituisce la Oggett: Cmunicazine Organizzativa n. 22/2011) Firma: Amministratre Delegat Data di pubblicazine: 24/01/ 2013 Data di validità:

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. Grazie per aver scelt un telecmand Melicni. Cnservare il presente librett per future cnsultazini. Il telecmand Pratic 2 è ideale per sstituire fin a 2 telecmandi per TV - STB (decder satellitare Digitale

Dettagli

PROGRAMMA. Progettazione del Sistema. Elementi di Meccanica, Elettronica, Elettrotecnica e norme UNI e CEI di supporto alla Progettazione

PROGRAMMA. Progettazione del Sistema. Elementi di Meccanica, Elettronica, Elettrotecnica e norme UNI e CEI di supporto alla Progettazione PROGRAMMA Prgettazine del Sistema. 1. Architettura e caratteristiche dei: PLC (Prgrammable Lgic Cntrller, Cntrllri a lgica prgrammabile), Cmputer industriali specializzati nella gestine dei prcessi prduttivi,

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.04

e/fiscali - Rel. 04.01.04 e/fiscali - Rel. 04.01.04 Rimini, 09 dicembre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.04 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 12/12/2013 Pag. 1 di 15 INDICE 1 FIX 04.01.04 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA TRENTO

PIANO DI EMERGENZA TRENTO Pag. 1 PIANO DI EMERGENZA secnd quant previst dal D. Lgs. n. 81/2008 PER TUTTE LE SEDI DELLA FONDAZIONE BRUNO KESSLER TRENTO Data N di revisine Natura della mdifica Ottbre 1999 0 Emissine dcument Lugli

Dettagli

ISTITUTO TECNICO AERONAUTICO A. FERRARIN CATANIA

ISTITUTO TECNICO AERONAUTICO A. FERRARIN CATANIA ISTITUTO TECNICO AERONAUTICO A. FERRARIN CATANIA PROCEDURE D EMERGENZA PREVISTE DAL PIANO DI EVACUAZIONE La nrma relativa alla predispsizine di un pian di evacuazine dell ambiente sclastic è citata nel

Dettagli

Compilazione. Compilazione del Giornale dei lavori

Compilazione. Compilazione del Giornale dei lavori Girnale Elettrnic dei Lavri GIOELAV (Versine 1.1.0) Cs è GIOELAV? E una piattafrma sftware, residente in clud, per la registrazine di tutte le attività girnaliere riguardanti l'andament dei Cantieri e

Dettagli

Collegamenti previsti fra Sistema Impresa e Contabilità di Sistema Professionista

Collegamenti previsti fra Sistema Impresa e Contabilità di Sistema Professionista Supprt On Line Allegat FAQ Supprt On Line Allegat FAQ FAQ n.r MAN-7BQE4K83084 Data ultima mdifica 11/02/2008 Prdtt Sistema Prfessinista Mdul Cntabilità Oggett Cllegament Sistema Impresa Sistema Prfessinista

Dettagli

Booster. Serie N. Pressione iniziale fino a 13 bar - pressione finale fino a 45 bar Portate da 0,28 a 18,1 m3/min

Booster. Serie N. Pressione iniziale fino a 13 bar - pressione finale fino a 45 bar Portate da 0,28 a 18,1 m3/min Bster Serie N ressine iniziale fin a bar - pressine finale fin a bar rtate da 0,8 a 8, m/min erché i bster? fferta di differenti livelli di pressine fa dell aria cmpressa un vettre di energia ancra più

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE Illuminazine stradale Ultim aggirnament: 1 apr. 2009 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine

Dettagli

SCHEDA ILLUMINAZIONE PUBBLICA

SCHEDA ILLUMINAZIONE PUBBLICA SCHEDA ILLUMINAZIONE PUBBLICA La cmpilazine della presente scheda frnisce le infrmazini minime necessarie per pter valutare l stat di fatt degli impianti cmunali di illuminazine pubblica al fine di effettuare

Dettagli

MONITORAGGIO E CONTROLLO REMOTO DI IMPIANTO IDRO/GEOTERMICO A POMPA DI CALORE

MONITORAGGIO E CONTROLLO REMOTO DI IMPIANTO IDRO/GEOTERMICO A POMPA DI CALORE THERMOGHEOS SRL RINNOVABILI ELETTRICHE E TERMICHE Via M.Greppi 34/A 23899 Rbbiate LC Tel./Fax.: +39039.9289091 MONITORAGGIO E CONTROLLO REMOTO DI IMPIANTO IDRO/GEOTERMICO A POMPA DI CALORE THERMOGHEOS

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: A partire dall A.A. 2013/14 l Università degli studi di Siena ha attivat una prcedura di rilevazine

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO ECONOMICO - FINANZIARIO DEI PIANI DI ZONA TRIENNIO 2009-2011 Racclta dati di Budget preventiv triennale 2009-2011 e annuale 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel)

Dettagli

PANEM Panificazione automatizzata rev. 1.0

PANEM Panificazione automatizzata rev. 1.0 PANEM Panificazine autmatizzata rev. 1.0 Premessa Il sftware PANEM è un gestinale att ad autmatizzare le prcedure lgistiche di gestine della panificazine. Il sftware PANEM è cmpletamente integrat cn Mitic:

Dettagli

Titolo: RCAV - Regolazione e controllo accessi in Bologna Rif. Ordine Cliente/Commessa di Produzione N : Approvato: Firma: Allegati.

Titolo: RCAV - Regolazione e controllo accessi in Bologna Rif. Ordine Cliente/Commessa di Produzione N : Approvato: Firma: Allegati. Titl: RCAV - Reglazine e cntrll accessi in Blgna Rif. Ordine Cliente/Cmmessa di Prduzine Rif. Ns. Offerta: N : Rif. Ver.:1.0 Redatt: Apprvat: Pag.: Firma: Firma: 1/1 N.r 1 2 3 4 5 6 7 8 9 1 2 3 4 5 6 7

Dettagli

1 - PREMESSA. 2 2 PRINCIPALI LEGGI DI RIFERIMENTO UTILIZZATE. 3 3 PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO.

1 - PREMESSA. 2 2 PRINCIPALI LEGGI DI RIFERIMENTO UTILIZZATE. 3 3 PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO. SOMMARIO 1 - PREMESSA... 2 2 PRINCIPALI LEGGI DI RIFERIMENTO UTILIZZATE... 3 3 PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO... 4 4 CARATTERISTICHE DELL EDIFICIO E PROBLEMATICHE DI SICUREZZA... 5 4.1 - Descrizine generale

Dettagli

DIPARTIMENTO 57123 LIVORNO

DIPARTIMENTO 57123 LIVORNO COMUNE DI LIVORNO DIPARTIMENTO Prgrammazine Ecnmic Finanziaria Prvveditrat Uffici Ecnmat 57123 LIVORNO P.zza del Municipi 1 Tel. 0586-820295 fax 0586 820574 e-mail: ecnmat@cmune.livrn.it Cd. Fiscale e

Dettagli

UNITA PERIFERICA PER IL TELECONTROLLO E LA SUPERVISIONE DELLE CABINE SECONDARIE (conforme a specifica DX1215 ed. 6 di ENEL Distribuzione)

UNITA PERIFERICA PER IL TELECONTROLLO E LA SUPERVISIONE DELLE CABINE SECONDARIE (conforme a specifica DX1215 ed. 6 di ENEL Distribuzione) Sede e Stabiliment: 10024 MONCALIERI (TO) - ITALIA Via F.lli Ceiran 20 Tel. +39 011 6474258 Telefax +39 011 6474546 email: cl@clgp.it Website: www.clgp.it UNITA PERIFERICA PER IL TELECONTROLLO E LA SUPERVISIONE

Dettagli

Driver s Manual. Assistenza 24 h nazionale: 0800 0240 0240 Assistenza 24 h internazionale: +41 800 0240 0240

Driver s Manual. Assistenza 24 h nazionale: 0800 0240 0240 Assistenza 24 h internazionale: +41 800 0240 0240 Driver s Manual Assistenza 24 h nazinale: 0800 0240 0240 Assistenza 24 h internazinale: +41 800 0240 0240 Benvenuti Il presente manuale del cnducente cntiene infrmazini imprtanti e indirizzi di cntatt

Dettagli

Informazioni generali minime per una corretta esecuzione dell attestato di prestazione energetica

Informazioni generali minime per una corretta esecuzione dell attestato di prestazione energetica Infrmazini generali minime per una crretta esecuzine dell attestat di prestazine energetica Si prega il richiedente dell attestat di prestazine energetica dell edific di rispndere alle seguenti dmande

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE SICUREZZA DELLE MACCHINE dal 08 ottobre al 19 novembre 2014 (9.00-13.00/14.00-18.00)

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE SICUREZZA DELLE MACCHINE dal 08 ottobre al 19 novembre 2014 (9.00-13.00/14.00-18.00) CORSO DI SPECIALIZZAZIONE SICUREZZA DELLE MACCHINE dal 08 ttbre al 19 nvembre 2014 (9.00-13.00/14.00-18.00) PREMESSA La cnscenza e la crretta applicazine delle nrme crrelate alla sicurezza delle macchine

Dettagli

Guida agli impianti di rilevazione incendi

Guida agli impianti di rilevazione incendi Guida agli impianti di rilevazine incendi Pubblicat il 11/10/2007 Aggirnat al: 08/01/2008 di Gianfranc Ceresini 10. Dispsizine e suddivisine in zne degli impianti autmatici Un impiant autmatic di rivelazine

Dettagli

I TRASDUTTORI. Trasduttori Primari. Trasduttori Secondari

I TRASDUTTORI. Trasduttori Primari. Trasduttori Secondari I TRASDUTTORI Un trasduttre ( sensre) è un dispsitiv in grad di rilevare una grandezza fisica di tip qualsiasi (termic, lumins, magnetic, meccanic, chimic, eccetera) e di trasfrmarla in una grandezza di

Dettagli

La gestione informatizzata del farmaco

La gestione informatizzata del farmaco Azienda Ospedaliera di Verna Dipartiment di Medicina Clinica e Sperimentale Medicina Interna B - Reumatlgia La gestine infrmatizzata del farmac Crdinatre Stefania Discnzi Reggi Emilia 11-12 XII 2008 CRITICITA

Dettagli

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro DataCubex Business Intelligence Sluzini del futur pagina 2 Intrduzine L analisi OLAP (On Line Analytical Prcessing) è un insieme di tecniche sftware utilizzate per analizzare velcemente grandi quantità

Dettagli

INDICE. Sommario 1 PREMESSA... 2 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 2 3 OPERAZIONI E FREQUENZA DELLA MANUTENZIONE... 3 4 AVVERTENZE... 6

INDICE. Sommario 1 PREMESSA... 2 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 2 3 OPERAZIONI E FREQUENZA DELLA MANUTENZIONE... 3 4 AVVERTENZE... 6 INDICE Smmari 1 PREMESSA... 2 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 2 3 OPERAZIONI E FREQUENZA DELLA MANUTENZIONE... 3 4 AVVERTENZE... 6 APPENDICE 1: Scheda tecnica sintetica dell impiant ftvltaic APPENDICE 2: Lista

Dettagli

ASCENSORI E MONTACARICHI

ASCENSORI E MONTACARICHI Ascensri e mntacarichi Ultim aggirnament: 1 apr. 2008 ASCENSORI E MONTACARICHI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine nminale nn superire

Dettagli