L a v o r i d i ad e g u a mento e m a nuten zione p e r l integr azione logi stica d e gli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L a v o r i d i ad e g u a mento e m a nuten zione p e r l integr azione logi stica d e gli"

Transcript

1 DIREZIONE REGIONALE CAMPANIA Uffici Tecnic Reginale ***************** L a v r i d i ad e g u a ment e m a nuten zine p e r l integr azine lgi stica d e gli u ffici della Direzine Prvi nci a l e di Benevent. I m m bile in v i a M. F schini, n. 28 B e n e v e nt d en mi n at P a l az z d e gli U f fici. Elabrat n. 2e : Manuale di manutenzine impianti antincendi e impianti d emergenza Benevent, 31 lugli 2014 Respnsabile Unic del Prcediment : ing. Pasquale CERBONE IL COMMITTENTE: Maria Grazia SAMPIETRO I Prgettisti : ing. Pierluigi SANTILLO ing. Antni BIANCARDI gem. Claudi DEL GIUDICE gem. Givanni GAMBAROTA

2 Manuale di manutenzine impianti antincendi e di sicurezza. I lavri di manutenzine rdinaria all immbile denminat Palazz degli Uffici di Benevent, sit in via M. Fschini, n. 28 ggett del presente elabrat riguardan le seguenti principali unità tecnlgiche : 1. Impiant di rivelazine fumi ed allarmi antincendi dell inter edifici. 1.1 Centrale di cntrll e segnalazini 1.2 Pulsanti a riarm manuale 1.3 Rivelatri di fum 1.4 Pannelli ttic-acustic 1.5 Cntatti magnetici 1.6 Alimentatre supplementare 1.7 Prte tagliafuc 1.8 Pstazine di gestine delle mappe e sftware 1.9 Serrande tagliafuc 1.10 Estintri a plvere e a CO2 2. Impiant autmatic di spegniment ad aersl al pian interrat nei lcali archivi. 3. Centrale Idrica antincendi cn serbati e grupp di pressurizzazine. 4. Impiant estern prtezine UNI Rete idranti interni UN DN Grupp elettrgen. 7. Impiant di illuminazine d emergenza. 1 Impiant di rilevazine fumi ed allarme antincendi La srveglianza, il cntrll peridic, la manutenzine e la verifica generale dei sistemi fissi autmatici di rivelazine, di segnalazine manuale e di allarme incendi, si fa riferiment alla nrma UNI 11224:2011. Infatti l scp della Nrma UNI è la verifica delle funzinalità e manteniment della piena efficienza dei sistemi di rilevazine autmatica d incendi. La natura dei cntrlli dei sistemi di rilevazine autmatica d'incendi, secnd la predetta nrma UNI 11224, si distingue cme segue : Srveglianza : cntrll visiv att a verificare che le attrezzature e gli impianti antincendi sian nelle nrmali cndizini perative, sian facilmente accessibili e nn presentin danni materiali accettabili tramite esame visiv. La srveglianza può essere effettuata dal persnale nrmalmente presente nelle aree prtette dp aver ricevut adeguate istruzini. Cntrll peridic: insieme delle perazini, per verificare la cmpleta e crretta funzinalità delle attrezzature e degli impianti. Manutenzine: perazine d intervent finalizzat a mantenere in efficienza ed in bun stat le attrezzature e gli impianti Manutenzine rdinaria: perazine che si attua in lc, cn strumenti ed attrezzi di us crrente. Essa si limita a riparazini di lieve entità, unicamente all utilizz di

3 minuterie impieg di materiale di cnsum di us crrente la sstituzine di parti di mdest valre espressamente previste. Manutenzine strardinaria: intervent di manutenzine che nn può essere eseguit in lc che, pur essend eseguit in lc, richiede mezzi di particlare imprtanza ppure attrezzature strumentazini particlari che cmprti sstituzini di intere parti di impiant la cmpleta revisine sstituzine di apparecchi per i quali nn sia pssibile cnveniente la riparazine. Definizine delle tempistiche d intervent e perazini cnnesse alle verifiche peridiche Operazini preliminari Da effettuarsi sempre prima di gni perazine sull impiant: Infrmare i Dirigenti e/ il persnale interessat, i servizi di vigilanza e/ di guardiania, RSPP e eventuali prepsti, ecc. delle perazini di verifica in crs. Predisprre pprtuna segnaletica di manutenzine in crs. Srveglianza La srveglianza deve essere effettuata gni girn e scp della verifica è quell di cntrllare che l impiant nn presenti stati anmali, disfunzini, allarmi prblematiche particlari. Il cntrll di srveglianza deve essere effettuat nelle cndizini esistenti, durante l rdinaria peratività dei sistemi, e cnsiste in: Verifica girnaliera delle cndizini di stat della centrale di cntrll, in particlare che sian inattive le segnalazini di guast e di allarme e che sia accesa la spia di clre verde di alimentazine attiva e acquisizine degli eventi presenti nella memria di centrale e della pstazine di gestine delle mappe e dell impiant;. Verifica delle cndizini di stat degli alimentatri; Verifica dell integrità dei pulsanti di allarme; Verifica di funzinament delle segnalazini ttic acustiche; Verifica di funzinament degli asservimenti cnnessi alle autmazini delle prte tagliafuc; Verifica del manteniment delle cndizini iniziali dell impiant e delle aree prtette; Registrazine delle verifiche effettuate. Cntrll peridic trimestrale Il cntrll peridic trimestrale dvrà essere effettuat al fine di verificare l inter sistema, sulla base di una check-list, utilizzand strumentazini specifiche, idnea manualistica della centrale e delle apparecchiature installate. In queste verifica dvrann essere prvati, sulla base della peridicità indicata, tutti i dispsitivi e gli azinamenti presenti nell impiant. Dvrann essere cmpilate e sttscritte le check-list A e B, allegate al presente dcument, redatte sulla falsa riga delle tabelle cntenute nella UNI 11224:2011 e le predette si intendn sl indicative ma nn esaustive delle perazini da effettuarsi durante tale cntrll peridic e di cui si rimanda ai manuali di manutenzine delle case prduttrici/frnitrici degli impianti, che sarann cnsegnati in cpia alla ditta aggiudicataria dell appalt. 1.1 Centrale di cntrll e segnalazini La centrale di cntrll e segnalazine della Elkrn mdell FAP 54 è un element dell'impiant di rivelazine e allarme incendi per mezz del quale i cmpnenti ad essa cllegati devn essere alimentati e mnitrati. Per tale mtiv è dtata di un sistema di

4 alimentazine primaria e secndaria in grad di assicurare un crrett funzinament per almen 72 re in cas di interruzine dell'alimentazine primaria. Le funzini che svlge la centrale di cntrll e segnalazine sn: ricevere i segnali dai rivelatri ad essa cllegati; determinare se detti segnali crrispndn alla cndizine di allarme incendi e se del cas indica cn mezzi ttici e acustici tale cndizine di allarme incendi; lcalizza la zna di pericl; srveglia il crrett funzinament del sistema e segnala cn mezzi ttici e acustici gni eventuale guast (per esempi crt circuit, interruzine della linea, guast nel sistema di alimentazine, ecc.); trasmette il segnale di allarme incendi ai dispsitivi snri e visivi di allarme incendi e tramite un dispsitiv di cmand dei sistemi autmatici antincendi all impiant di spegniment autmatic. Islament elettrmagnetic : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine dell'impiant di rivelazine incendi deve garantire un livell di islament da eventuali campi elettrmagnetici. Prestazini : I materiali e cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine sn stati realizzati cn materiali tali da nn essere danneggiati da eventuali campi elettrmagnetici durante il nrmale funzinament (esempi trasmettitri radi prtatili, ecc.). Livell minim della prestazine: Per accertare la capacità di islament elettrstatic della centrale di cntrll e segnalazine devn essere effettuate una serie di prve secnd le mdalità riprtate nella nrma UNI EN 54/2 ed utilizzand il prcediment di prva descritt nella IEC Il campine deve essere cndizinat nel md seguente: a) gamma di frequenza: da 1 MHz a 1 GHz; b) intensità di camp: 10 V/m; c) mdulazine dell ampiezza sinusidale: 80% a 1 khz. Alla fine della prva il campine deve essere cntrllat al fine di verificare visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. Islament elettrstatic : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine dell'impiant di rivelazine incendi devn garantire un livell di islament da eventuali scariche elettrstatiche. Prestazini: I materiali e cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn essere tali da nn prvcare scariche elettrstatiche che ptrebber verificarsi nel cas che persne, cariche elettrstaticamente, tcchin l'apparecchi. Livell minim della prestazine: Per accertare la capacità di islament elettrstatic della centrale di cntrll e segnalazine si effettuan una serie di prve secnd le mdalità riprtate nella nrma UNI EN 54/2 e secnd le mdalità indicate dalla nrma UNI IEC Il campine deve essere sttpst a prva in ciascuna delle seguenti cndizini di funzinament: a) cndizine di rips;

5 b) cndizine di allarme incendi, prveniente da una zna; c) cndizine di furi servizi, a seguit di furi servizi di una zna. Le prve cmprendn: a) scariche elettrstatiche dirette sulle parti della centrale; b) scariche elettrstatiche indirette su piani di accppiament adiacenti. Il campine deve essere cndizinat cn: a) tensine di prva: 2 kv, 4 kv e 8 kv per scariche in aria e superfici islanti; 2 kv, 4 kv e 6 kv per le scariche a cntatt su superfici cnduttive e pian di accppiament; b) plarità: psitiva e negativa; c) numer di scariche: 10 per gni punt preselezinat; d) intervall tra scariche successive: almen 1 s. Alla fine della prva il campine deve essere cntrllat al fine di verificare visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. Resistenza a cali di tensine : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn resistere a riduzini di tensine e a brevi interruzini di tensine. Prestazini : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn resistere a riduzini di tensine e a brevi interruzini di tensine che pssn essere causate da inserimenti di caric e dall'intervent di dispsitivi di prtezine sulla rete di distribuzine di energia. Livell minim della prestazine: Deve essere usat un generatre di prva che sia in grad di ridurre l ampiezza della tensine per una più seminde ai passaggi per l zer. Il campine deve essere nella cndizine di funzinament e deve essere cntrllat durante il cndizinament. La tensine di alimentazine deve essere ridtta dal valre nminale della percentuale stabilita per il perid specificat secnd il seguente prspett: Riduzine della tensine: 50% - Durata della riduzine in semiperidi: 20 sec; Riduzine della tensine: 100% - Durata della riduzine in semiperidi: 10 sec. Ogni riduzine deve essere applicata dieci vlte cn un intervall nn minre di 1 s e nn maggire di 1,5 s. Alla fine della prva il campine deve essere cntrllat al fine di verificare visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. Resistenza alla vibrazine : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn essere realizzati cn materiali idnei e psti in pera in md da resistere alle vibrazini che dvesser insrgere nell'ambiente di impieg. Prestazini: La capacità della centrale di cntrll e segnalazine di resistere alle vibrazini viene verificata cn una prva seguend le prescrizini cntenute nella nrma UNI EN 54/2 e nella nrma CEI Livell minim della prestazine: Il campine deve essere sttpst alla prva di vibrazini applicand i seguenti carichi: a) gamma di frequenza: da 10 Hz a 150 Hz; b) ampiezza di accelerazine: 0,981 m s-2 (0,1 g n ); c) numer degli assi: 3; d) numer di cicli per asse: 1 per ciascuna cndizine di funzinament.

6 Alla fine della prva il campine deve essere cntrllat al fine di evidenziare che le tensini in uscita sian entr le specifiche e deve essere verificata visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. Resistenza meccanica : I materiali ed i cmpnenti della centrale di cntrll e segnalazine devn essere in grad di cntrastare in md efficace il prdursi di defrmazini rtture nelle cndizini prevedibili di impieg. Prestazini: La resistenza meccanica della centrale di cntrll e segnalazine viene verificata sttpnend la superficie della stessa a urti tali da simulare quelli prevedibili nelle cndizini di impieg. Livell minim della prestazine: Per verificare la resistenza meccanica devn essere utilizzate il prcediment e l apparecchiatura di prva descritti nella nrma IEC 817. Gli urti devn essere diretti su tutte le superfici del campine. Devn essere inferti tre clpi cn una energia d urt pari a 0,5 +/- 0,04 J per gni punt della superficie che è cnsiderat suscettibile di prvcare danneggiamenti malfunzinamenti del campine. Durante il cndizinament, il campine deve essere cntrllat al fine di evidenziare che le tensini in uscita sian entr le specifiche verificand che i risultati dei tre clpi nn influenzin le serie successive. Dp il perid di riassestament deve essere verificata visivamente l assenza di danni meccanici, sia internamente che esternamente. CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : girnaliera Tiplgia : Ispezine a vista Verificare le cnnessini dei vari elementi cllegati alla centrale. Verificare la carica della batteria ausiliaria e la funzinalità delle spie luminse del pannell. Requisiti da verificare: 1) Accessibilità segnalazini; 2) Efficienza; 3) Islament elettrmagnetic; 4) Islament elettrstatic; 5) Resistenza a cali di tensine; 6) Resistenza meccanica. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti del pannell di segnalazine; 2) Perdita di carica della batteria; 3) Perdite di tensine. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Registrazini cnnessini : Cadenza : mensile Registrare e reglare tutte i mrsetti delle cnnessini e/ dei fissaggi. Sstituzine batteria :

7 Cadenza : semestrale Sstituire la batteria di alimentazine ausiliaria quand ccrre (preferibilmente gni 6 mesi). 1.2 Pulsanti a riarm manuale I pulsanti a riarm manuale cmplet di circuit di autapprendiment della Elkrn, sn denminati anche avvisatre manuale di incendi ed è un dispsitiv di allarme per il sistema antincendi che è abbinat alla centrale di cntrll. Essa è cstituita da una cassetta generalmente in termplastica chiusa cn un vetr prtett da pellicla antinfrtunistica e/ da un vetrin a pressine. Sn installati nelle parti cmuni dell edifici in prssimità delle uscite d emergenza e/ nelle zne filtr dell edifici, cn un percrs nn maggire di 40 mt, ad un altezza dal pian di calpesti nn superire a 1,40 mt. L'accensine di un LED rss indica l stat di allarme. Per quest tip di mdell a riarm è sufficiente effettuare una pressine sulla parte centrale del vetr, affinché quest si spsti vers l intern azinand l switch. Cn i pulsanti viene frnit anche un strument che serve per riarmare il vetrin e aprire il cperchi. CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : trimestrale Tiplgia : Ispezine a vista Verificare che i cmpnenti della cassetta quali il vetrin di prtezine sian in bune cndizini. Verificare che le viti sian ben serrate. Requisiti da verificare: 1) Cmdità di us e manvra. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti di funzinament. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Registrazini : Cadenza : quand ccrre Registrare le viti di serraggi dp la pressine del vetrin cn la eventuale sua sstituzine in cas di danneggiament. 1.3 Rivelatri di fum I rivelatri installati all intern dell edifici sn del tip ft-ttic, cmplet di circuit di aut apprendiment e funzinan secnd il principi della diffusine della luce causata dalle particelle di fum presenti nell'aria. Il rivelatre ha la funzine del cntrll autmatic di guadagn; un micrcntrllre calcla la cmpensazine della lettura per mantenere una

8 sensibilità cstante nel temp, crreggend l'eventuale aument di livell causat dal depsitarsi della plvere all'intern della cella di analisi. Caratteristiche : Tensine di alimentazine: 20Vcc (tensine mdulata da -15% a + 10%) Assrbiment medi a rips: 250 Assrbiment in allarme: Led biclre: rss allarme - verde nrmale funzinament Umidità relativa max: 93% Temperatura di funzinament: 0 50 C Pes: 70 g Dimensini: ø 90 x 31 (H) mm Altr: Cnfrme alle Nrme EN54 parte 7 CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : trimestrale Tiplgia : Ispezine a vista I predetti rivelatri sn cmpleti di Base standart per rilevatri digitali. Verificare che l'indicatre di funzinament sia efficiente. Verificare che l'emittente, il ricevente e la fascia infrarssa sian funzinanti. Requisiti da verificare: 1) Islament elettric; 2) Resistenza a sbalzi di temperatura; 3) Resistenza alla crrsine; 4) Resistenza alla vibrazine; 5) Resistenza all'umidità; 6) Resistenza meccanica; 7) Sensibilità alla luce. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti di reglazine. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Reglazini : Cadenza : semestrale Reglare le sglie di assrbiment e delle tensini del ricevente e dell'emittente. Pulizia dei rivelatri : Cadenza : quand ccrre Effettuare un accurata pulizia delle plveri e dei depsiti all intern dei rivelatri, quand sn ntificati dalla centrale cn l indicazine di dispsitiv necessita di un intervent di manutenzine. Infatti, quand il rivelatre raggiunge un valre massim prefissat definit di manutenzine, la centrale ntifica quest event e dichiara che al rivelatre è necessari eseguire la manutenzine (che nrmalmente cnsiste in un perazine di pulizia del rivelatre stess). Questa funzine è utile in fase di manutenzine prgrammata, in quant settimanalmente bisgna verificare preventivamente i sensri prssimi alla manutenzine. Il livell di lettura medi di un sensre pulit in assenza di fum è di circa 50 punti. Prgressivamente, cl passare del temp, l accumul di sprcizia all intern del sensre innalza il valre di

9 lettura. La centrale, in autmatic, avvisa cn la segnalazine di dispsitivi in manutenzine quand rileva un livell superire ai 100 punti. In fase di manutenzine, cn l ausili di questa funzine, è pssibile ricercare i sensri che hann raggiunt livelli prssimi al manteniment, prima che la centrale li rilevi. La manutenzine preventiva deve essere eseguita prima che il livell sia maggire di 70 punti. 1.4 Pannelli ttic-acustici Le targhe ttic-acustiche mnfacciali autalimentate sn dispsitivi di allarme per il sistema antincendi che è abbinat alla centrale di cntrll di rivelazine fumi. Dal pian terra al pian sest, sn installate in prssimità delle uscite d emergenza, lung le vie di esd, circa sei a pian, per un ttale di n. 42, cn il pittgramma Allarme incendi, mentre al pian interrat, sn installate sulle prte di gni singl archivi, e dei lcali tecnici (trasfrmatri, sala cntatri, centrale di cndizinament e riscaldament) intern ed estern, rispettivamente cn il pittgramma Evacuare il lcale e Spegniment in crs, nnché in prssimità delle uscite d emergenza e delle zne filtr cn il pittgramma Allarme incendi, per un ttale di n. 36. Caratteristiche : Alimentazine : 24Vcc Cnsum max: 100mA Illuminazine tramite led ad alta efficienza Pressine acustica del buzzer: 85dB a 1 m Luce fissa/lampeggiante selezinabile Sun cntinu/intermittente selezinabile Prtezine cntr inversine di plarità Batteria tampne: 3,6 V 1,5Ah Ni-Cd Durata autnmia in allarme: 1 ra Temperatura di funzinament: -10 C + 50 C Materiale: ABS autestinguente classe V0 Grad di prtezine: IP40 CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : quindicinale Tiplgia : Ispezine a vista Verificare le cnnessini del pannell allarme alla centrale. Verificare inltre la carica della batteria ausiliaria e la funzinalità delle spie luminse del pannell. Requisiti da verificare: 1) Efficienza Anmalie riscntrabili: : 1) Difetti di segnalazine; 2) Perdita di carica della batteria; 3) Perdite di tensine. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Reglazini : Cadenza : trimestrale

10 Registrare e reglare tutti i mrsetti delle cnnessini e/ dei fissaggi. Sstituzine batteria : Cadenza : semestrale Sstituire la batteria di alimentazine ausiliaria quand ccrre (preferibilmente gni 6 mesi). 1.5 Cntatti magnetici I fermi elettrmagnetici per prte tagliafuc, hann un ingmbr ridtt e sn dtati di estrattre a mlla incrprat che permette di vincere il magnetism residu assicurand un velce e affidabile rilasci della prta. Sn frniti cn dppi did di prtezine cntr i disturbi e l inversine di plarità e hann una cntrplacca di serie. Sn installati sulle prte centrali d ingress agli uffici dal pian prim al pian sest e alle prte delle zne filtr del pian terra e del pian interrat, per un ttale cmplessiv di n. 32 cppie (prta a due ante) CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll Generale : Cadenza : mensile Tiplgia : Ispezine a vista Verificare la crretta psizine dei cntatti magnetici sulle prte e che nn vi sian fenmeni di crrsine. Verificare che il magnete cincida perfettamente sull'interruttre. Requisiti da verificare: 1) Resistenza alla crrsine; Anmalie riscntrabili: : 1) Difetti di psizinament; 2) Difetti del magnete; 3) Crrsine. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Reglazini : Cadenza : trimestrale Eseguire una prva per verificare l'allineament del magnete sull'interruttre ed eventualmente eseguire una registrazine di detti dispsitivi. Sstituzine magneti : Cadenza : quand ccrre Sstituire i cntatti magnetici ed i relativi interruttri quand usurati. 1.6 Alimentatre supplementare G li alimenta t ri suppleme ntari s n n el seguente m dell: SBG

11 L alime ntatr e suppleme ntare è ins eri t nell impi ant q ual ra la c rrente f rni ta d alla centr ale n n f s se suf ficiente ad alime ntare in m a niera cr retta t u t te le peri feriche del siste ma, quand le distanze t ra c entral e e di spsi tivi risul ta sser trpp elevate. L alime ntatr e è certi ficat alla nr ma tiva EN 54 p arte 4. H a le segue n ti car atteri stiche : - c n te ni tr e me tallic c n chiave dedicata per apertura del pannell fr ntale; - c n tr ll autmatic dell s t at d el g rupp di alime ntazine ; - a utalime n ta zine i n cas di as senza rete elettrica ; - c n tr ll inte rn d ell stat di carica della batteria; - prte zine da i nversine pl ari tà delle batterie; - led di segnalazi ne di clr e r ss e v erde - presenza rete di a lime ntazi n e (v erde) - c n tr ll carica batteri a (v erde ) - c n tr ll batteria sc arica (r ss) - segnalazine guas t (r s s). Caratteristiche tecniche Grad di prtezine:... IP30 Massima crrente ergata:... 5 A per SBG MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Cadenza : trimestrale Verificare funzinalità, verificare stat del grupp di alimentazine, led, presenza rete, cntrll batterie. Sstituzine batterie : Cadenza : quand ccrre 1.7 Prte tagliafuc Le prte tagliafuc sn distribuite in tutt l edifici e cllcate principalmente lung le vie di esd delle scale di emergenza, centrali e laterali dell edifici e di cmpartimentazine dei crridi del pian interrat, nnché di access ai cavedi ed ai lcali archivi, per un ttale di n. 114 prte. Per la peridicità della manutenzine si fa riferiment al D.M. 21/06/2004 e D.M. 3/11/2004. Per le perazini da eseguire in fase di manutenzine, le principali sn : Cntrll e lubrificazine delle cerniere, cuscinetti, bracci articlati, serrature, ecc. Cntrll, reglazine e registrazini mlle di chiusura e chiudi prta aerei e/ sistemi di autchiusura. Cntrll stat guarnizini di tenuta fum, sstituzine d eventuali guarnizini usurate. Cntrll e reglazine scrcc, serrature, maniglia esterna, manigline antipanic. Cntrll e reglazine selettre di chiusura, flush-blt anta secndaria. CONTROLLI DA ESEGUIRE

12 Cntrll Generale : Cadenza : mensile Tiplgia : Ispezine a vista Verificare che la chiusura autmatica della prta sia ermetica; le prte nn pssn essere lasciate aperte e blccate da zeppe, arredi, ecc.; verificare, quindi che sian mantenute cstantemente chiuse (nn a chiave); cntrllare che la chiusura e l apertura avvengan in md semplice e cn facilità; cntrllare la funzinalità dei dispsitivi autmatici di chiusura e quindi la crretta efficienza delle cerniere, serrature, chiudi prta aere e maniglini antipanic. Requisiti da verificare: 1) Efficienza cerniere; 2) Efficienza serrature; 3) Efficienza maniglini antipanic; 4) Sistemi di autchiusura. Anmalie riscntrabili : 1) Difetti di chiusura; 2) Difetti di apertura nei maniglini; 3) Difetti nell autchiusura. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Reglazini : Cadenza : trimestrale Eseguire prve di verifica per cnstatare la perfetta efficienza delle prte e dei sui cmpnenti spra indicati ed eventualmente eseguire pere di registrazine dei detti dispsitivi. Sstituzine serrature e maniglini : Cadenza : quand ccrre Sstituire le serrature e i maniglini antipanic quand risultan usurati e/ danneggiati. 1.8 Pstazine di gestine delle mappe e sftware La pstazine per la gestine dell impiant antincendi è ubicat al pian terra, in un lcale adiacente la prtineria ed è cmpsta, da mnitr, unità di disc rigid e stampante. La pstazine è accessibile da persnale autrizzat, mediante passwrd di access. Tale pstazine registra qutidianamente tutti gli avvenimenti dei dispsitivi, pprtunamente identificati, che cmpngn l impiant antincendi (rivelatri di fum, pulsanti manuali, pannelli ttici acustici, mduli, ecc.). La pstazine è dtata di un sftware che permette di acquisire le caratteristiche dell impiant tramite la lettura dei dati presenti in centrale; permette di scaricare e prgrammare la cnfigurazine e i parametri di gni singl punt, sia in lcale che da remt, quindi permette di cntrllare l stat della centrale, di verificare le segnalazini di allarme/anmalia e di visualizzare attravers delle mappe grafiche i singli punti del sistema. Il sftware di supervisine permette, tramite cmpnenti che interagiscn tra di lr, di frnire all peratre le infrmazini necessarie per la verifica, la gestine e il cntrll degli impianti di rivelazine incendi. Il sftware funzina tramite rete LAN. CONTROLLI DA ESEGUIRE

13 Cntrll Generale : Cadenza : semestrale Tiplgia : Ispezine a vista Cntrllare la perfetta efficienza dell unità disc rigid e del mnitr. Requisiti da verificare: 1) Islament elettric. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Verifiche : Pulizia Cadenza : gni settimana Effettuare una pulizia degli apparecchi e delle cnnessini per eliminare eventuali accumuli di materiale che pssan cmprmettere il reglare funzinament degli apparecchi utilizzand un pann mrbid imbevut di alcl. Sstituzine : Cadenza : gni 5 anni Eseguire la sstituzine del mnitr quand usurat e/ danneggiat. 1.9 Serrande tagliafuc Le serrande tagliafuc sn dei dispsitivi a chiusura mbile, all'intern di una cndtta, prgettate per prevenire il passaggi del fuc. Sn del tip "islata". La serranda tagliafuc islata è una serranda che sddisfa i requisiti di integrità ed islament per il perid di resistenza al fuc previst. Le serrande tagliafuc sn azinate da un meccanism integrat direttamente cn la serranda da un meccanism termic di rilasci. Il meccanism integrat direttamente assciat cn la serranda tagliafuc causa la chiusura del cmpnente mbile della serranda stessa cambiand la psizine da "aperta" a "chiusa". Il meccanism termic di rilasci prgettat per rispndere ad un innalzament di temperatura dell'aria circstante è in grad di sganciare la lama della serranda ad una determinata temperatura. CONTROLLI DA ESEGUIRE Cntrll DAS : Cadenza : annuale Tiplgia : Prva Verificare che i DAS (dispsitivi di azinament di sicurezza) sian ben serrati e che sian funzinanti. Effettuare una prva manuale di apertura e chiusura di detti dispsitivi. Requisiti da verificare: 1) Resistenza alla vibrazine; 2) Efficienza. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti DAS Cntrll Generale : Cadenza : annuale Tiplgia : Ispezine a vista

14 Verificare l stat generale delle serrande accertand che sian nella crretta psizine di prgett e che nn ci sian fenmeni di crrsine. Requisiti da verificare: 1) Efficienza. Anmalie riscntrabili: 1) Difetti DAS; 2) Crrsine; 3) Difetti di serraggi. MANUTENZIONI DA ESEGUIRE Lubrificazine Cadenza : gni ann Eseguire la lubrificazine dei meccanismi di leverism della serranda quali pistni e perni Pulizia : Cadenza : gni ann Eseguire una pulizia della plvere e dei depsiti sulle serrande e sui DAS Estintri a plvere e a CO2 In merit all us e alla manutenzine degli estintri si fa riferiment alla nrma UNI 9994:2003. Gli estintri a plvere presenti nelle parti cmuni dell stabile sn da 6 e 12 Kg e sn del tip 34A- 233 BC, mentre gli estintri a CO2 sn da 5 Kg del tip 113B. Attualmente ubicati tra il pian interrat e il pian terra dell edifici vi sn n. 39 estintri (n. 21 al pian terra da 6 Kg e n. 18 al pian interrat da 12 kg) e sn stati tutti cllaudati nel mese di ttbre Pertant l attività manutentiva dvrà riguardare le fasi di : Srveglianza, Cntrll e Revisine. La Srveglianza (UNI 5.1) cnsiste nella misura di prevenzine atta a cntrllare l estintre nella psizine in cui è cllcat, cn particlare riferiment ai seguenti aspetti: l estintre sia presente e segnalat cn appsit cartell, secnd quant prescritt dalla legislazine vigente; l estintre sia chiaramente visibile, immediatamente utilizzabile e l access all stess sia liber da stacli; l estintre nn sia stat manmess, in particlare nn risulti manmess mancante il dispsitiv di sicurezza per evitare azinamenti accidentali; i cntrassegni distintivi sian espsti a vista e sian ben leggibili; l indicatre di pressine, indichi un valre di pressine cmpres all intern del camp verde; l estintre nn presenti anmalie, quali ugelli struiti, perdite, tracce di crrsine, scnnessini incrinature dei tubi flessibili, ecc.; l estintre sia esente da danni alle strutture di supprt e alla maniglia di trasprt; il cartellin di manutenzine sia presente sull apparecchi e sia crrettamente cmpilat. Le anmalie riscntrate devn essere eliminate. Il Cntrll (UNI 5.2) cnsiste nella misura di prevenzine atta a verificare, cn frequenza semestrale, l efficienza dell estintre, tramite effettuazine dei seguenti accertamenti: verifiche di cui alla fase di srveglianza;

15 per gli estintri prtatili: i cntrlli previsti al punt "verifica" della UNI EN 3-2 (accertament della pressine interna); per gli estintri prtatili a bissid di carbni: i cntrlli previsti nel punt "Verifica" della UNI EN 3-2 (accertament dell stat di carica tramite pesatura); Le anmalie riscntrate devn essere eliminate, in cas cntrari l estintre deve essere dichiarat nn idne, sspes dall esercizi e sstituit. La Revisine (UNI 5.3) cnsiste nella misura di prevenzine, di frequenza pari a quella indicata nella tabella sttstante, atta a verificare e rendere perfettamente efficiente l estintre, tramite l effettuazine dei seguenti accertamenti e interventi: verifica della cnfrmità al prttip mlgat per quant attiene alle iscrizini e all idneità degli eventuali ricambi; verifiche di cui alle fasi di srveglianza e cntrll; esame intern dell apparecchi per la verifica del bun stat di cnservazine; esame e cntrll funzinale di tutte le parti; cntrll di tutte le sezini di passaggi del gas ausiliari, se presente, e dell agente estinguente, in particlare il tub pescante, i tubi flessibili, i raccrdi e gli ugelli, per verificare che sian liberi da incrstazini, cclusini e sedimentazini; ripristin delle prtezini superficiali, se danneggiate; sstituzine dei dispsitivi di sicurezza cntr le svra pressini cn altri nuvi; sstituzine dell agente estinguente; mntaggi dell estintre in perfett stat di efficienza. Il prduttre deve frnire tutte le indicazini utili per effettuare la revisine. Estintre Plvere Anidride carbnica CO2 Frequenza massima per la revisine 36 mesi 60 mesi

16 2. Impiant autmatic di spegniment ad aersl al pian interrat nei lcali archivi In merit all impiant autmatic di spegniment ad aersl, ubicat all intern dei lcali archivi del pian interrat, si rimanda anche all ulterire elabrat della relazine tecnica illustrativa dell impiant di spegniment autmatic. Le prcedure di ispezine, cntrll peridic, manutenzine dei sistemi fissi di estinzine incendi ad aersl autmatici, si fa riferiment alla nrma UNI CEN/TR :2009. Il sistema fiss di estinzine ad aersl è csì strutturat: centrali di spegniment (CDS), Unità di gestine Aersl (UGA 8/1 e UGA 8/2), ergatri, bx di cnnessine, unità di supprt. Anche per tale impiant le verifiche manutentive devn essere effettuate cnfrmemente alla nrma UNI 11224:2011. Definizine delle tempistiche d intervent e perazini cnnesse alle verifiche peridiche Operazini preliminari Da effettuarsi sempre prima di gni perazine sull impiant: Infrmare i Dirigenti e/ il persnale interessat, i servizi di vigilanza e/ di guardiania, RSPP e eventuali prepsti, ecc. delle perazini di verifica in crs. Esprre pprtuna segnaletica di impiant in manutenzine. Disinserire gli allarmi acustici segnalazine di allarme (esclus per perazini settimanali) Prima di effettuare qualsiasi manvra effettuare lettura e registrazine di tutti gli indicatri presenti sui pannelli di cntrll e cmand. Prima di effettuare qualsiasi manvra registrare le cndizini di stat di tutti gli indicatri presenti sui pannelli di cntrll e cmand. Srveglianza La srveglianza deve essere effettuata gni girn e scp della verifica è quell di cntrllare che l impiant nn presenti stati anmali, disfunzini, allarmi prblematiche particlari. Il cntrll di srveglianza deve essere effettuat nelle cndizini esistenti, durante l rdinaria peratività dei sistemi, e cnsiste in: Verifica girnaliera delle cndizini di stat delle centrali di cntrll (CDS e UGA), in particlare che sian inattive le segnalazini di guast e di allarme e che sia accesa la spia di clre verde di alimentazine attiva e acquisizine degli eventi presenti nella memria di centrale; Verifica delle cndizini di stat degli alimentatri; Verifica dell integrità dei pulsanti di inibizine e scarica manuale; Cntrllare il crrett cllegament degli ergatri alle linee di cmand; Cntrllare che la psizine delle chiavi/selettre sian psizinate nella maniera stabilita dalla prcedura di impiant; Cntrllare che nn vi sian accese spie di allarme di guast. Registrazine delle verifiche effettuate. Cntrll peridic trimestrale Il cntrll peridic trimestrale dvrà essere effettuat al fine di verificare l inter sistema, sulla base di una check-list, utilizzand strumentazini specifiche, idnea manualistica delle centrali e delle apparecchiature installate. In queste verifica dvrann essere prvati, sulla base della peridicità indicata, tutti i dispsitivi e gli azinamenti presenti nell impiant e cnsiste in :

17 Cntrllare il crrett cllegament degli ergatri alle linee di cmand; Cntrllare le date di scadenza degli ergatri secnd quant dichiarat dal prduttre e riprtat in etichetta e prcedere alla lr sstituzine se sn scaduti i termini; Cntrllare che la psizine delle chiavi/selettre sian psizinate nella maniera stabilita dalla prcedura di impiant; Cntrllare che nn vi sian accese spie di allarme di guast; Cntrllare l efficienza di eventuali alimentatri; Cntrllare l stat di carica delle batterie tampne, cn sstituzine preventiva gni due anni di servizi cn batterie di pari caratteristiche; Effettuare le prve in bianc del sistema per verificarne il crrett funzinament ed al termine della prva, ripristinare le cndizini di esercizi; Assicurarsi che nn sian state apprtate mdifiche ai lcali prtetti rispett alla cnfigurazine riginaria che pssan pregiudicare il crrett funzinament dell impiant, anntarle e cmunicarle cn urgenza; Aggirnare il registr di manutenzine. Dvrà essere cmpilata e sttscritta la check-list C, allegate al presente dcument, redatte sulla falsa riga della tabella cntenute nella UNI 11224:2011 e la predetta si intende sl indicativa ma nn esaustiva delle perazini da effettuarsi durante i cntrlli peridici e di cui, nell specific, si farà riferiment ai manuali di manutenzine delle case prduttrici/frnitrici dell impiant, che sarann cnsegnati in cpia alla ditta aggiudicataria dell appalt. 3. Centrale Idrica antincendi cn serbati e grupp di pressurizzazine L immbile di via Fschini è dtat di una centrale idrica antincendi di pressurizzazine cn n. 8 serbati di accumul da 5 mc. cadun, cn un pmpa pilta, una elettrpmpa ed una mtpmpa diesel, di cui per le caratteristiche tecniche dei quadri di cmand si rimanda ad appsita relazine tecnica dettagliata. OPERAZIONI SETTIMANALI - Stazine di Pmpaggi La ditta di manutenzine deve effettuare il cntrll del grupp Diesel e deve far funzinare il mtre per almen 20 minuti. OPERAZIONI TRIMESTRALI - Stazine di pmpaggi La ditta di manutenzine dvrà effettuare il cntrll peridic gni tre mesi e dvrà verificare la stazine di pmpaggi sulla base delle verifiche minime cntenute nella nrma UNI EN 12845:2009, utilizzand strumentazini specifiche, idnea manualistica e quant altr ccrrente. Ogni trimestre sarann eseguite almen le seguenti perazini: esame generale dell'inter impiant all scp di verificare l stat di tutti i cmpnenti; rilevament delle pressini in uscita dalla stazine di pmpaggi. prva di tenuta di tutte le valvle di nn ritrn. verifica dei pressstati; cntrll della psizine di apertura delle valvle. verifica dell stat dei serbati di accumul. prva di avviament autmatic dell'impiant e funzinament della mtpmpe per almen 30 minuti. Manutenzine mtre mtpmpa (sstituzine li, filtri, eventuale rabbcc gasli, ecc.)

18 Verifica funzinament batterie e livelli liquidi delle stesse e/ eventuale ricarica; Prva di avviament manuale dell elettrpmpa e pmpa pilta; verifica ed ispezine a vista della tubazine da 4 e 3, psta ad anell al pian terra e della relativa cibentazine e lamierin per prevenire eventuali danneggiamenti e/ micr perdite. OPERAZIONI ANNUALI - Stazine di Pmpaggi Oltre alle perazini settimanali/trimestrali spraccitate la ditta di manutenzine dvrà effettuare verifiche sul grupp diesel, sull'efficienza della stazine di pmpaggi e sul sistema di rabbcc della riserva idrica, cme previst dalla UNI EN 12845:2009, utilizzand strumentazini specifiche, idnea manualistica e quant altr ccrrente. DOCUMENTAZIONE INDICATIVA CHE LA DITTA DI MANUTENZIONE DEVE METTERE A DISPOSIZIONE DEL COMMITTENTE A CONFERMA DELLA CORRETTA MANUTENZIONE La ditta di manutenzine, dp gni visita, deve predisprre dcumentazine esaustiva in grad di cnsentire una crretta gestine nel temp del sistema, cme di seguit : rapprt di Lavr check-list da cui si evinca : le lavrazini eseguite, il temp impiegat, le persne che l hann eseguit, l elenc dei materiali frniti e/ sstituiti, eventuali anmalie riscntrate e se sn state rislte dvrann essere pianificate per la lr sluzine e se l impiant presenta delle nn cnfrmità e eventuali prpste per la lr sluzine, se vi sian prblemi ambientali gestinali che ptrebber cmprmettere il funzinament e la funzinalità del sistema. Oltre a quant richiest, la ditta di manutenzine deve frnire ulteriri dcumenti integrativi relativi a : Elenc dettagliat dei cmpnenti del sistema. Prve di verifica della reale efficacia delle stazini di pmpaggi cn riliev della curva delle pmpe. Registrazine degli interventi preventivi di sstituzine kit guarnizini valvle di cntrll, ecc. Reprt delle analisi effettuate. ATTREZZATURE DA UTILIZZARE PER L ESECUZIONE DELLE OPERAZIONI DI MANUTENZIONE : Attrezzatura standard che gni tecnic deve avere (chiavi fisse, cacciaviti, giratubi, chiavi reglabili, cercafase, carta vetrata, spazzle in ferr, trapani, avvitatri, ecc.). Termmetr digitale per verifica scambiatre di calre circuit di raffreddament mtpmpa e surriscaldament cuscinetti pmpe. Termmetr ambiente per misurare la temperatura ambientale nel lcale pmpe dp l utilizz del mtre diesel e per verificare la temperatura del lcale cn mtri a rips. Misuratre di giri mtre. Densimetr per verifica capacità elementi batterie a umid. Multimetr. Trcia per verificare il livell dei liquidi batteria e raffreddament. Attrezzi per la pulizia dei tubi graduati mntati sui misuratri di prtata. Manmetr campine per verifica dei manmetri presenti e cntrll/taratura intervent pressstati. Spazzla ttne per pulizia filtri su circuit raffreddament mtri diesel e campana. Pinza ampermetrica per verificare gli assrbimenti elettrici delle varie apparecchiature nel lcale. Registratre di pressine per la misurazine dell intervent delle pmpe nell arc temprale

19 Prdtti anticalcare per la pulizia dei filtri su acqua di raffreddament. Filiera prtatile. Set di misurazine a ultrasuni per ricstruzine curva gruppi di pmpaggi. Termcamera. Set di misurazine vibrazini gruppi pmpe. 4. Impiant estern prtezine UNI 70. L immbile di via Fschini è dtat di due gruppi di mandata UNI filettati e da due idranti sprasul EN garda En della Ziggitt, ubicati in prssimità delle uscite di sicurezza sui due cancelli carrabili ubicati su via Michele Fschini, un per gni lat dell edifici. Idrante Gli idranti a clnna sprasul EN a grafite lamellare sn del tip A, del diametr nminale DN80, cn uscite laterali a nrma UNI, DN100. Max pressine d esercizi : 1,6 MPa; sistema di rttura Easy Repair ; pressine di cllaud: 2,5 MP; flangia d ingress frata cme da nrmativa EN PN16; Manutenzine Mettere in funzine gni sei mesi l idrante per verificare il perfett funzinament dei cmpnenti (apertura, chiusura, tenuta); Usare la chiave (CH0037) nrmata per aprire e chiudere l idrante e i tappi delle bcche di ergazine; In cas di rttura prestabilita, usare il kit di ripristin Easy Repair ; Nn usare altre chiavi si ptrebbe applicare una frza maggire tale da rvinare la valvla di tenuta e quindi cmprmettere il perfett funzinament dell idrante; Assicurarsi che nn ci sian segni di vandalism sul crp idrante, che le bcche di ergazine abbian i tappi chiusi cn la chiave e che il filett delle bcche di ergazine nn sia danneggiat; Usare pezzi di ricambi riginali. Gruppi di mandata UNI filettati I gruppi di mandata UNI filettati PN16 DN80 da 3 sn cn un attacc UNI70. Manutenzine La manutenzine degli attacchi autpmpa deve prevedere, cn cadenza semestrale, almen la verifica della manvrabilità delle valvle, cn cmpleta chiusura ed apertura delle stesse ed accertament della tenuta della valvla di ritegn. Al termine delle perazini assicurarsi che la valvla principale di intercettazine sia in psizine aperta. 5. Rete idranti interni UN DN 45 L inter edifici è dtat di n. 28 idranti DN 45 cn manichette antincendi e relative lance e si fa riferiment alla nrma UNI 10779:2007.

20 Le predette manichette sn avvlte all intern di appsite cassette incassate in prssimità dei servizi igienici di pian (sstanzialmente n. 4 a pian), tranne al pian terra, dve sn ubicati i vlumi tecnici, l andrne e quant altr. Le manichette, sn cstituite da tubazini flessibili cnfrmi alle nrme UNI 9487, e sn di materiale essenzialmente cn fibre tessili sintetiche. La manutenzine cnsiste nel mantenere in cndizini di efficienza l impiant, cn le previste visite e cntrlli peridici. Pertant la ditta appaltatrice dvrà prvvedere ad eseguire le seguenti attività : Srveglianza dell'impiant. Manutenzine dell'impiant secnd la specifica nrmativa tecniche; Verifica peridica dell'impiant, almen due vlte all'ann, da parte di persnale specializzat, all scp di accertare la funzinalità dell inter impiant (cmprese le alimentazini) e la sua cnfrmità alle regle tecniche applicabili (in particlare UNI per la rete idranti, e UNI 9490 per le alimentazini idriche). Inltre, dvrà essere sempre aggirnat il registr antincendi, firmat dai respnsabili, su cui anntare: lavri svlti sull'impiant e/ le mdifiche apprtate alle aree prtette qualra questi pssan influire sulla efficacia della prtezine; le prve eseguite; i guasti e, se pssibile, le relative cause; l'esit delle verifiche peridiche dell'impiant. Dett registr deve essere tenut a dispsizine per eventuali cntrlli. 6. Grupp elettrgen L immbile di via Fschini è dtat di un grupp elettrgen, marca Celm, cn mtre a gasli, di cui per le caratteristiche tecniche del quadr di cmand si rimanda ad appsita relazine tecnica dettagliata. Il predett grupp Celm è il mdell PDT44Da versine insnrizzata, cmpst da quadr di cmand autmatic Lexis cn mtre a gasli marca Perkins, cilindrata 2213 cm 3 ptenza 27,2 CV, alternatre marca Mecc Alte. Per il bun cmprtament del grupp elettrgen è necessari seguire scruplsamente le prescrizini di manutenzine previste dal cstruttre. Inltre, sarà necessari istituire una scheda di servizi cn prgrammate le varie perazini da effettuare, nella quale verrann indicati girn per girn le re di funzinament, gli interventi, i rifrnimenti, le perazine di manutenzine e di riparazine effettuate. Tutte le perazini di manutenzine devn essere eseguite a grupp ferm. Manutenzine 1. Mtre - La manutenzine deve essere svlta secnd le indicazini della casa prduttrice e per quant riguarda il mtre, la peridica manutenzine, deve essere eseguita curand in particlar md la sstituzine delle cartucce filtranti (li e gasli) e la pulizia del filtr aria. 2. Il generatre - In merit al generatre, la manutenzine deve essere svlta secnd le indicazini della casa prduttrice. 3. Rifrnimenti - Cntrllare settimanalmente, secnd le re di funzinament il livell del cmbustibile, acqua e lubrificante. 4. Batteria Cntrllare settimanalmente stat di carica delle batterie e livell sluzine, se necessari ripristinare il livell della sluzine acida cn acqua distillata. Il caricabatteria per il manteniment in carica deve rimanere sempre inserit. Ogni 45 (quarantacinque) girni cntrllare densità elettrlit.

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

LINEA GUIDA PER LA CORRETTA MANUTENZIONE DEI SISTEMI ANTINCENDIO

LINEA GUIDA PER LA CORRETTA MANUTENZIONE DEI SISTEMI ANTINCENDIO LINEA GUIDA PER LA CORRETTA MANUTENZIONE DEI SISTEMI ANTINCENDIO Nel rispetto dei diritti di copyright che tutelano le norme tecniche UNI la presente versione della Linea Guida è stata redatta in forma

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE DI PREVENZIONE INCENDI Analisi di rischio e individuazione delle misure di sicurezza equivalenti. Individuazione delle misure di prevenzione e/o di protezione che permettono

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Realizzazione di un. Disposizioni per la prevenzione dei rischi da caduta dall alto!!" "

Realizzazione di un. Disposizioni per la prevenzione dei rischi da caduta dall alto!! Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova Procedure di sicurezza per l installazione e la manutenzione di pannelli fotovoltaici Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova Realizzazione

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

CONTROLLO AUTOMATICO DEI DEVIATOI Quadro normativo di riferimento

CONTROLLO AUTOMATICO DEI DEVIATOI Quadro normativo di riferimento CONTROLLO AUTOMATICO DEI DEVIATOI Quadro normativo di riferimento Ing. GianPiero Pavirani Bologna, 21 Novembre 2012 Sommario 1. Le attività di manutenzione 2. La normativa di riferimento: 1. 2. 3. Istruzione

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC POMPE GASOLIO - 2 - POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC serie EASY con pompante in alluminio DP3517-30 - 12 Volt DP3518-30 - 24 Volt Elettropompa rotativa a palette autoadescante con by-pass, pompante in alluminio

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli