C4UC C4UC C4UC0801

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801"

Transcript

1 Centrale Antifurto C4UC C4UC C4UC0801 Manuale per l'utente

2 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono essere: sensori di movimento, sensori a contatto applicati su porte e finestre e qualunque altro rivelatore di allarme collegabile all'impianto. Centrale C4UC0201 Dispone di 2 Zone o Ingressi visualizzati nella parte inferiore del display. Centrale C4UC0401 Dispone di 4 Zone o Ingressi visualizzati nella parte inferiore del display. Centrale C4UC0801 Dispone di 8 Zone o Ingressi visualizzati nella parte inferiore del display che sono raggruppabili in un massimo di 4 Aree. Aree La centrale C4UC0801 permette di raggruppare (a cura dell'installatore) le Zone o Ingressi a disposizione in un massimo di 4 Aree. É possibile, per esempio, associare all'area 1 le Zone alle quali sono collegati i sensori perimetrali e all'area 2 le Zone alle quali sono collegati sensori volumetrici, in questo modo attivando solo l'area 1 sarà possibile muoversi liberamente all'interno dell'edificio con l'impianto inserito posto a protezione di eventuali intrusioni. 2

3 INDICE Capitolo Pagina GLOSSARIO pag. 2 PANNELLO DI CONTROLLO pag. 4 Segnalazioni visive sul display della Centrale (parte superiore) Segnalazioni visive sul display della Centrale (parte inferiore) Allarme Intrusione Allarme Sabotaggio FUNZIONI UTENTE ESEGUIBILI MEDIANTE CHIAVI O TASTIERE pag. 6 inserimento totale dell'impianto disinserimento totale dell'impianto inserimento forzato dell'impianto attivazione dell'allarme Aggressione Reset allarmi memorizzati da Centrale Tacitazione segnalazione acustiche di allarme Disattivazione del Buzzer della tastiera Test Display Inserimento parziale dell'impianto da Centrale con chiave a contatto Procedura di inserimento parziale dell'impianto da inseritori o tastiere esterne alla Centrale FUNZIONAMENTO DEL DISPLAY ALL'INTERNO DEL MENÙ UTENTE pag. 9 FUNZIONI ESEGUIBILI DAL "MENÙ UTENTE" pag. 10 Accedere al Menù Utente Programmazione Chiave Cancellare una o tutte le chiavi Inserimento di un codice mediante tastiera (opzionale) Cancellazione di un codice mediante tastiera (opzionale) Test Sirene Password per attivazione mediante SMS Uscire dal Menù Utente INSERITORE OPZIONALE BXINIR E CHIAVE INFRAROSSO BXKEIR01 pag. 13 FUNZIONI DELLA TASTIERA AGGIUNTIVA BXTAIN pag. 14 3

4 PANNELLO DI CONTROLLO TASTIERA DI COMANDO INSERITORE PER CHIAVE A CONTATTO RICEVITORE PER INSERITORE IR OPZIONALE CHIAVE PER INSERITORE A CONTATTO Segnalazioni visive sul display della Centrale (parte superiore) Descrizione Simbolo Colore LED Presenza rete Verde Stato batteria Giallo ON/OFF Verde Sabotaggio Rosso Allarme Rosso Guasto Giallo Esclusione Giallo Manutenzione Giallo Stato Centrale Accesa Significato 230 Vca presente Mancanza rete Centrale Spenta Batteria scarica (in caso di assenza rete) Batteria Carica (in caso di assenza rete) impianto inserito tempo di In / Out impianto disinserito Sabotaggio in corso Allarme sabotaggio memorizzato Nessun sabotaggio in corso Allarme in corso Allarme Memorizzato Nessun allarme Impianto Non Pronto Guasto generico (fusibile F2 / bus esterno) Guasto memorizzato Nessun Guasto Almeno una zona esclusa Manutenzione Visualizzazione Zone Escluse L'accensione del LED dell'icona indica la parzializzazione dell'impianto ovvero l'esclusione di alcune zone (vedi esempio a sinistra). LED acceso + "E" su diplay = Zona Esclusa LED spento = Zona Inclusa 4

5 Segnalazioni visive sul display della Centrale (parte inferiore) Descrizione Simbolo Colore LED Stato Centrale Accesa Significato Centrale Spenta Stato di Esclusione delle zone Rosso Zona esclusa Zona Inclusa Zona in allarme Zona non pronta Allarme Generico Rosso Allarme Memorizzato Zona a riposo Zona in allarme Zona non pronta Allarme Sabotaggio Rosso Allarme Memorizzato Zona a riposo Allarme Intrusione Nella figura qui accanto è visualizzato un esempio di Allarme Intrusione in corso che sta interessando le Zone 1 e 2. Allarme Sabotaggio Nella figura qui accanto è visualizzato un esempio di Allarme Sabotaggio in corso che sta interessando la Zona 2..Nota: Nel caso in cui un sensore abbia rilevato un allarme che è poi rientrato, la visualizzazione dell'allarme sul display non sarà più fissa ma lampeggiante. In questo modo è possibile verificare in quale zona è avvenuto l'allarme anche se esso non è più in corso. 5

6 FUNZIONI UTENTE ESEGUIBILI MEDIANTE CHIAVI O TASTIERE Mediante Chiave a Contatto dall'inseritore della Centrale o da Inseritore Esterno Mediante Chiave Infrarosso dall'inseritore (opzionale) della Centrale o da Inseritore Esterno Mediante Tastiera Ad impianto disinserito, inserire e togliere una chiave valida. Ad impianto inserito (anche parzialmente), inserire e togliere una chiave valida. Ad impianto disinserito, inserire una chiave valida, e togliere la chiave con tasto premuto. Inserire una chiave valida con il tasto già premuto e togliere la chiave. INSERIMENTO TOTALE DELL'IMPIANTO Ad impianto disinserito, inviare un impulso di durata compresa fra 0,5 e 3 secondi. DISINSERIMENTO TOTALE DELL'IMPIANTO Ad impianto inserito (anche parzialmente), inviare un impulso di durata compresa fra 0,5 e 3 secondi. INSERIMENTO FORZATO DELL'IMPIANTO* Ad impianto disinserito, inviare un impulso di durata compresa fra 0,5 e 3 secondi e quindi un secondo impulso della stessa durata. ATTIVAZIONE DELL'ALLARME AGGRESSIONE** Ad impianto disinserito, digitare: <codice valido> Ad impianto inserito (anche parzialmente), digitare: <codice valido> Ad impianto disinserito, digitare: <codice valido> Digitare: + <codice 0 valido> 0 + * Per "Inserimento forzato" dell'impianto, si intende la possibilità di inserire l'impianto anche se una o più Zone si trovano in stato di allarme; tale scelta implica che le Zone in allarme al momento dell'"inserimento forzato" verranno ignorate dall'impianto fino al successivo ciclo di attivazione. ** L'"Allarme Aggressione" appositamente programmato, può attivare segnalazioni utili a richiedere aiuto (ad esempio un combinatore telefonico) senza allarmare un eventuale aggressore. ATTENZIONE Nel caso in cui in fase di installazione l'inserimento forzato sia stato abilitato, l'attivazione della Centrale avverrà con qualche secondo di ritardo, per dare modo all'utente di compiere le operazioni necessarie ad accedere alla procedura di Inserimento Forzato. 6

7 Reset allarmi memorizzati da Centrale Nella figura accanto è rappresentato, a titolo di esempio, un "Allarme Intrusione" sulla Zona1; il lampeggio del LED e della "A", sta ad indicare che l'allarme è già avvenuto ed è stato memorizzato. Per resettare gli allarmi memorizzati procedere come segue: Con chiave a contatto mantenere premuto il tasto q, inserire una chiave a contatto valida, disinserire la chiave, rilasciare il tasto q; In ogni caso le segnalazioni vengono resettate automaticamente al successivo reinserimento dell impianto. Tacitazione segnalazione acustiche di allarme La tacitazione delle segnalazioni acustiche di allarme, avviene inserendo una chiave valida e premendo il pulsante l senza cambiare lo stato di attivazione della Centrale, oppure nel momento in cui l'impianto viene disinserito. Disattivazione del Buzzer della tastiera Tale funzione è esclusivamente eseguibile su centrale. Per disattivare il buzzer della centrale è sufficiente mantenere premuto il tasto q per almeno 3 secondi, procedere nello stesso modo per riattivarlo. Test Display Tale funzione è esclusivamente eseguibile su centrale. Per eseguire il test display è sufficiente mantenere premuto il tasto p per almeno 3 secondi: tutti gli elementi grafici del display e il led di illuminazione si accenderanno per 1 secondo. Inserimento parziale dell'impianto da Centrale con chiave a contatto Ad impianto disinserito o inserito, introdurre una chiave valida nella centrale, premere il pulsante u per 3 secondi, trascorsi i quali inizierà a lampeggiare la Zona o Area da escludere. Con i tasti tou è possibile scorrere le Zone/Aree disponibili, premendo i tasti qp è possibile cambiarne lo stato da inclusa a esclusa, come visualizzato su display. LED acceso fisso + "E" fissa = Zona Esclusa Ripetere le manovre sopra elencate per tutte le Zone o Aree delle quali si vuole cambiare lo stato di inserimento. Quando si è raggiunta la configurazione voluta, premere il pulsante l per confermare la scelta effettuata ed estrarre la chiave. I LED e le "E" che rimangono accese al termine delle operazioni sono quelle corrispondenti alle zone escluse. 7

8 Procedura di inserimento parziale dell'impianto da inseritori o tastiere esterne alla Centrale Mediante Chiave a Contatto da un inseritore Esterno Mediante Chiave Infrarosso da un inseritore Esterno o montato su Centrale Mediante Tastiera Ad impianto disinserito, inserire una chiave valida e premere il tasto per più di 3 secondi. L inizio della procedura è segnalato da una serie di lampeggi contemporanei (3-4) dei quattro led di stato presenti sull inseritore, seguiti dallo spegnimento degli stessi. Dopodiché i led assumeranno il significato di segnalazione di stato per ciascuna delle Zone o Aree a disposizione. Led acceso = Zona o Area INCLUSA Led spento = Zona o Area ESCLUSA Premendo il tasto della chiave, verranno visualizzate in successione, tramite i 4 led dell inseritore, le possibili combinazioni di inserimento delle Zone o Aree a disposizione. Qualora non venga premuto alcun tasto entro 15 secondi, la procedura verrà abbandonata automaticamente. Per terminare la procedura è sufficiente togliere la chiave. Al termine della procedura i led torneranno ad assumere il significato normale. 8 Ad impianto disinserito, inviare un impulso di durata maggiore di 3 secondi. L inizio della procedura è segnalato da una serie di lampeggi contemporanei (3-4) dei quattro led di stato presenti sull inseritore, seguiti dallo spegnimento degli stessi. Dopodiché i led assumeranno il significato di segnalazione di stato per ciascuna delle Zone o Aree a disposizione. Led acceso = Zona o Area INCLUSA Led spento = Zona o Area ESCLUSA Inviando impulsi infrarosso di durata compresa tra 0,5 e 3 secondi, verranno visualizzate in successione, tramite i 4 led dell in-seritore, le possibili combinazioni di inserimento delle quattro Aree o Zone disponibili. NB: Nel caso in cui l'inseritore IR fosse montato direttamente sulla Centrale, sarà il display della centrale stessa a mostrare lo stato delle Aree o Zone nel modo seguente: Led spento = Zona o Area INCLUSA Led acceso = Zona o Area ESCLUSA Qualora non venga premuto alcun tasto entro 15 secondi, la procedura verrà abbandonata automaticamente. Terminata la selezione è sufficiente inviare un impulso infrarosso di durata maggiore di 3 secondi. Al termine della procedura i led torneranno ad assumere il significato normale. Ad impianto disinserito, digitare: <codice valido> +. 0 Dopo che la procedura di inserimento parziale è stata iniziata i led dei tasti numerici mostreranno lo stato di inserimento attuale delle zone/aree, mentre i led degli altri tasti e i led di stato resteranno in stato di retro illuminazione forte. L utente potrà modificare lo stato delle aree, premendo il tasto relativo all area da escludere. Tasto numerico acceso = Zona o Area INCLUSA Tasto numerico 1 2 spento 3 = Zona o Area ESCLUSA Terminata la selezione è sufficiente premere 2 3 il tasto 0 per inserire in modo parziale l impianto con la configurazione di inserimento voluta. Premendo 0 si abbandona la procedura senza modificare lo stato impianto. Qualora non venga premuto alcun tasto entro 15 secondi, la procedura verrà abbandonata automaticamente.

9 FUNZIONAMENTO DEL DISPLAY ALL'INTERNO DEL MENÙ UTENTE 1 2 I pulsanti qp permettono di scorrere i possibili parametri da modificare o azioni da eseguire. Una volta visualizzato il parametro desiderato, premendo il pulsante l il valore modificabile inizierà a lampeggiare o, nel caso di un'azione da compiere il pulsante assumerà la funzione descritta al passo n I pulsanti qp servono a selezionare le opzioni associate al campo in evidenza o a modificare i valori in esso contenuti. Premendo il pulsante l, si conferma la scelta fatta e sul display appare per qualche secondo la scritta "ESEGUITO", in seguito il display tornerà a mostrare la finestra iniziale. Qualora fosse necessario abbandonare la procedura di inserimento dati in corso, è sufficiente premere il pulsante t per tornare alla finestra precedente. 9

10 FUNZIONI ESEGUIBILI DAL "MENÙ UTENTE" Accedere al Menù Utente. fig. 1 Per accedere al Menù Utente, con impianto disinserito, è sufficiente inserire una chiave valida e premere contemporaneamente i tasti l q, apparirà sul diplay il primo parametro programmabile, a questo punto estrarre la chiave e procedere con la programmazione. Programmazione Chiave. fig. 2 fig. 3 Il primo dei parametri che appariranno in sequenza è la programmazione chiave (fig. 1). Premendo il pulsante l automaticamente compare il numero della chiave (fig. 2) che si sta per programmare (da 1 a 10). Tutto il messaggio lampeggia durante i successivi 10 secondi che si hanno a disposizione per inserire una chiave a contatto o per inviare un impulso con una chiave IR. Se l operazione è andata a buon fine viene visualizzato il messaggio ESEGUITO (fig. 3), in caso contrario appare la scritta ERRORE (fig. 4). Il messaggio di ERRORE appare anche nel caso in cui le locazioni (max10) di memoria per i codici chiavi siano esaurite. Premendo il tasto t si torna alla finestra PROG CH..Nota: Poiché è possibile, come vedremo in seguito, "cancellare" una chiave, è consigliabile avere un promemoria scritto che associa il nome dell'utente al numero della chiave. Cancellare una o tutte le chiavi. fig. 4 fig. 5 Dopo la finestra PROG CH, premendo il tasto q si accede alla finestra "CANC CH" (fig. 5), premendo il pulsante l lampeggerà la zona del display (fig. 6) che riporta il numero della chiave da cancellare (CH01, CH02, CH03, CH04, CH05, CH06, CH07, CH08, CH10, TOT), selezionando la chiave desiderata e premendo il pulsante l apparirà il messaggio ESEGUITO che avvisa dell'avvenuta cancellazione. Premendo il tasto t si torna alla finestra CANCCHXX dalla quale sarà possibile scegliere una eventuale altra chiave da cancellare, premendo ancora il tasto t si tornerà a visualizzare la finestra CANC CH. 10

11 ATTENZIONE Selezionando "TOT" e premendo l tutte le chiavi verranno cancellate. fig. 6 fig. 7 Inserimento di un codice mediante tastiera (opzionale) Dopo la finestra CANC CH, premendo il tasto q si accede alla finestra "INS COD" (fig. 7). Premendo il pulsante l automaticamente appare il messaggio "INSCOD" (fig. 8), il quale lampeggia durante i successivi 60 secondi che si hanno a disposizione per digitare un codice valido (minimo di 4 e un massimo di 6 cifre) sulla tastiera BXTAIN seguito dal tasto 0. Se l operazione è andata a buon fine viene visualizzato il messaggio ESEGUITO (fig. 3), in caso contrario appare la scritta ERRORE (fig. 4). Premendo il tasto t si torna alla finestra INS COD. fig. 8.Nota: Inserendo un codice tastiera, la password di default della centrale viene invalidata. Pertanto per tutte le operazioni di inserimento (parziale o totale) e disinserimento sia localmente che remotamente (da GSM o supervisore) dovrà essere utilizzato il codice tastiera immesso. Cancellazione di un codice mediante tastiera (opzionale) Dopo la finestra INS COD, premendo il tasto q si accede alla finestra "CANC COD" (fig. 9) Premendo il pulsante l automaticamente appare il messaggio "CANCOD" (fig. 10), il quale lampeggia durante i successivi 60 secondi che si hanno a disposizione per digitare il codice da eliminare sulla tastiera BXTAIN seguito dal tasto 0. fig. 9 fig. 10 Se l operazione è andata a buon fine viene visualizzato il messaggio ESEGUITO (fig. 3), in caso contrario appare la scritta ERRORE (fig. 4). Premendo il tasto t si torna alla finestra CANC COD..Nota: Cancellando il codice tastiera, ritorna valida la password di default della centrale. Pertanto per tutte le operazioni di inserimento (parziale o totale) e disinserimento sia localmente che remotamente (da GSM o supervisore) potrà essere utilizzata la password di default. 11

12 Test Sirene fig. 11 Dopo la finestra CANC COD, premendo il tasto q si accede alla finestra "TEST SR" (fig. 11). Premendo il pulsante l si attiva il relé di allarme per 3 secondi, durante i quali lampeggerà la scritta "TESTSR" (fig. 12). fig. 12 Password per attivazione mediante SMS fig. 13 Dopo la finestra CANC COD, premendo il tasto q si accede alla finestra "PASSWORD" (fig. 13). Premendo il pulsante l verranno visualizzati i numeri (fig. 14) che compongono la password da digitare per l'attivazione mediante SMS..Nota: I particolari di questa funzione sono illustrati all'interno delle istruzioni del combinatore telefonico (opzionale) BXGM0001. fig. 14.Nota: Attenzione: tale password è valida se non è stato immesso alcun codice utente personalizzato (vedi Inserimento di un codice mediante tastiera ) oppure se il codice utente personalizzato immesso è stato cancellato (vedi Cancellazione di un codice mediante tastiera ). Uscire dal Menù Utente. fig. 15 Dopo la finestra "PASSWORD", premendo il tasto q si accede alla finestra "FINE" (fig. 15). Premere l per uscire dal "Menù Utente". A questo punto il display tornerà a mostrare la situazione precedente all'ingresso in "Menù Utente". 12

13 INSERITORE OPZIONALE BXINIR E CHIAVE INFRAROSSO BXKEIR01 Led Verde Presenza Rete Led Verde impianto Inserito/Disinserito Led Rosso Allarme Led Giallo Inserimento Parziale Pulsante controllo funzioni LED trasmissione in corso Led Colore rete verde presenza rete on/off verde inserito allarme rosso Significato acceso lampeggiante spento Allarme (impianto inserito) / Non Pronto (impianto disinserito) batteria scarica in assenza di rete tempo di ingresso tempo di uscita memoria allarme mancanza rete non inserito Nessun allarme / Pronto parziale giallo Impianto parzialmente inserito o ingressi temporaneamente esclusi - -.Note: - Le funzioni eseguibili mediante chiave ad infrarosso sono descritte nel dettaglio all'interno delle tabelle di pagina 6 e pagina 8 - Le chiavi, siano esse a contatto o infrarosso, sono in grado di generare un codice random variabile fino a 16 milioni di combinazioni. 13

14 FUNZIONI DELLA TASTIERA AGGIUNTIVA BXTAIN Led Verde Presenza Rete Led Verde impianto Inserito/Disinserito Led Rosso Allarme Led Giallo Inserimento Parziale 0 Led Colore Icone Significato acceso lampeggiante spento rete verde presenza rete guasto batteria mancanza rete on/off verde inserito tempo di uscita non inserito allarme rosso Allarme (impianto inserito) / Non Pronto (impianto disinserito) memoria allarme Nessun allarme / Pronto parziale giallo Impianto parzialmente inserito o ingressi temporaneamente esclusi - - La tastiera 1aggiuntiva 2 BXTAIN01 3 permette di gestire alcune funzioni basilari dell impianto antifurto, mediante combinazioni di tasti di seguito illustrate in tabella Combinazione 7 8Tasti Azione < Codice Utente> 0 + Inserimento / Disinserimento della centrale < Codice Utente> Inizio Procedura Inserimento Parziale* < Codice 4 50 Utente> Reset Memoria Allarmi < Codice 7 8Utente> Tacitazione Allarmi 0 Premere contemporaneamente i tasti Disattivazione 3 e riattivazione del Buzzer della tastiera Premere contemporaneamente 7 80 i tasti Disattivazione 6 e riattivazione della retro illuminazione tasti Premere contemporaneamente 0 i tasti Disattivazione e riattivazione dei led di stato.nota: * La procedura di Inserimento parziale da tastiera è descritta in dettaglio all'interno della tabella di pagina 8. 0 La tastiera BXTAIN permette la digitazione di combinazioni 14

15 15

16 BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b Sesto al Reghena (PN) - Italia - mailto:

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale MANUALE UTENTE PowerMaster-10 G2 Sistema di allarme via radio bidirezionale www.visonic.com PowerMaster-10/30 G2 Guida dell'utente 1. Introduzione... 3 Premessa... 3 Panoramica... 3 Caratteristiche del

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

ANTIFURTO PER CANTIERI

ANTIFURTO PER CANTIERI ANTIFURTO PER CANTIERI Manuale di installazione - Ver. 1.1 DEMOKIT 1 Indice Indice... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE DEI DISPOSITIVI... 3 2.1 Centrale Edilsecurity... 3 3. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

Manuale d istruzioni Termometro PCE-TH 5

Manuale d istruzioni Termometro PCE-TH 5 PCE Italia s.r.l. Via Pesciatina 878 / B-Interno 6 55010 LOC. GRAGNANO - CAPANNORI (LUCCA) Italia Telefono: +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 info@pce-italia.it www.pce-instruments.com/italiano Manuale

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560 +L3WK#6333# +L3WK#8333#560 +L3WK#$OO6HUYH/#+LFRP#483#(2+ RSWL3RLQW#833#HFRQRP\ RSWL3RLQW#833#EVLF RSWL3RLQW#833#VWQGUG RSWL3RLQW#833#GYQFH,VWU]LRQL#G VR Sulle istruzioni d uso Sulle istruzioni d uso Le

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Mobile Locator. Guida rapida

Mobile Locator. Guida rapida Mobile Locator Guida rapida 4 6 7 8 8 8 9 10 10 10 11 11 11 3 Grazie per avere scelto Tracker.com! Qui di seguito troverete le informazioni essenziali per utilizzare il vostro Mobile Locator. Il Mobile

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ...

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ... Original instructions SIRe Competent Fan Heater Electric With quick guide SIReFCX SE... 2 GB... 19 DE... 36 FR... 53 ES... 70 IT... 87 NL... 104 NO... 121 PL... 138 RU... 155 For wiring diagram, please

Dettagli

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR Ã Ã 3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR 9RJOLDPRIDUYLULVSDUPLDUHWHPSRHGHQDUR 9LDVVLFXULDPRFKHODFRPSOHWDOHWWXUDGLTXHVWRPDQXDOHYLJDUDQWLUjXQD FRUUHWWDLQVWDOOD]LRQHHGXQVLFXURXWLOL]]RGHOSURGRWWRGHVFULWWR

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide. SIReAC. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 78 ... 173 ...

SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide. SIReAC. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 78 ... 173 ... Original instructions SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide SIReAC SE... 2 GB... 21 DE... 40 FR... 59 ES... 78 IT... 97 NL... 116 NO... 135 PL... 154 RU... 173 For wiring diagram, please

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9 4832015 FOTOCAMERA GSM Manuale Utente Versione manuale 1.9 4832015 Fotocamera GSM con controllo Remoto Grazie per aver acquistato questo dispositivo. Questa telecamera controllata a distanza, è in grado

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro

I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro Impianti d allarme per una casa sicura I consigli di IMQ per un appartamento sicuro a prova di ladro Introduzione Un tempo bastava un buon cane da guardia per garantire alla casa un livello di sicurezza

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS)

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Panasonic Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Centrale Telefonica KX-TES 824 e TEA308 Informazione Tecnica N 010 Panasonic Italia

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Manuale d uso Italiano. Beafon S40

Manuale d uso Italiano. Beafon S40 Manuale d uso Italiano Beafon S40 Informazioni generali Congratulazioni per l acquisto del telefono Bea-fon S40! Si consiglia di leggere le presenti informazioni prima di utilizzare il telefono per poterne

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

IT MANUALE TECNICO MT SH39 IT ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE

IT MANUALE TECNICO MT SH39 IT ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE IT MANUALE TECNICO ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE Assistenza tecnica Italia 0346/750090 Commerciale Italia 0346/750091 Technical service abroad Export department (+39) 0346750092

Dettagli

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985 SECURITY SISTEM SERIE CB 8000 Can-Bus VERSIONI MANUALE Installatore e Utente EASY: EASY PLUS: Centrale di allarme modulare, protezione perimetrica, pulsante Led per pincode, comando indicatori di direzione

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

UNA CASA A PROVA DI LADRO

UNA CASA A PROVA DI LADRO UNA CASA A PROVA DI LADRO GUIDA PRATICA AGLI IMPIANTI D'ALLARME GLI ITALIANI SI SENTONO INSICURI MA SOLO UNA FAMIGLIA SU CINQUE HA UN IMPIANTO ANTIFURTO Da una recente indagine Istat, risulta che il reato

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Risoluzione dei problemi

Risoluzione dei problemi Istruzioni per l uso Risoluzione dei problemi 1 2 3 4 5 6 7 Quando la macchina non funziona nel modo corretto Risoluzione dei problemi quando si utilizza la funzione copiatrice Risoluzione dei problemi

Dettagli