Proposte osservative e didattiche con l Osservatorio Astronomico F. Fuligni

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Proposte osservative e didattiche con l Osservatorio Astronomico F. Fuligni"

Transcript

1 Proposte osservative e didattiche con l Osservatorio Astronomico F. Fuligni Rete degli Osservatori didattici e remotizzati Frasso Sabino (RI), 10 novembre 2013 ATA - Presentazione istituzionale 1

2 Chi siamo L'Associazione Tuscolana di Astronomia: è una libera associazione di promozione sociale (APS) si è costituita nel 1995 e nel 2000 ha fondato, grazie al supporto del Comune di Rocca di Papa, l Osservatorio Astronomico Franco Fuligni è una sede locale dell'unione Astrofili Italiani è attiva nell'area dei Castelli Romani, nella periferia di Roma Sud e nell area Nord della Provincia di Latina; è impegnata nel campo dell'astrofilia e della diffusione e promozione della cultura scientifica è costituita da circa 350 soci, di cui 50 sono i soci operativi ATA - Presentazione istituzionale 2

3 Scopi e mission sociale dell ATA Ci appassiona e ci sorprende la bellezza del cielo stellato e l incredibile storia della sua "scoperta, grazie alla scienza. Crediamo che l'astronomia, in particolare, con il suo carico di storia millenaria e di fascino universale, sia lo strumento ideale per veicolare la cultura scientifica. L'ATA vuole rendere la scoperta dell Universo una esperienza condivisa, mettendo in connessione Associazioni, Scuole, Istituzioni, Enti culturali e di Ricerca, per far sì che... l'astronomia e la scienza siano patrimonio di tutti. ATA - Presentazione istituzionale 3

4 L Osservatorio Astronomico Franco Fuligni L'Osservatorio astronomico "Franco Fuligni è dal 2001 uno dei principali centri italiani di diffusione della cultura scientifica. Lat. 41º 44' 58" N Long. 12º 46' 13" E Alt. 550 mt s.l.m. L'Osservatorio è una struttura pubblica, di proprietà del Comune di Rocca di Papa e gestita dall'associazione, a disposizione di chiunque (astrofili, curiosi, gruppi e scolaresche) sia interessato a scoprire le bellezze dell'universo. Principali dotazioni: telescopio principale di tipo newtoniano 410/1800, con sistema puntamento automatizzato telescopi secondari: 1 N 250/1200, 2 N 200/1000, 2 SC 200/2000, 1 MK 180/2000, 1 R APO 100/800 tutti con montature Go-To e kit di oculari Comune di Rocca di Papa 1 telescopio solare PST, 1 spettroscopio didattico, altri strumenti minori CCD Sbig ST9-XE con filtri fotometrici standard UBVRI, ottimizzata per misure fotometriche, numerose altre attrezzature di piano focale. ATA - Presentazione istituzionale 4

5 I progetti di sviluppo Potenziamento strumentazione Osservatorio Fuligni Il progetto si propone di realizzare una seconda postazione presso i locali dell Osservatorio Fuligni e acquisire la strumentazione per mettere a disposizione dei soci un secondo telescopio di dimensioni medio-grandi (classe 35 cm) da utilizzare prevalentemente per scopi di ricerca. Si prevede altresì di specializzare un terzo strumento di dimensioni medie (classe 25 cm) da dedicare invece all imaging per i soci e per la divulgazione/didattica dell uso delle nuove tecnologie di ripresa immagini, consentendo cosi di specializzare il telescopio attuale (40 cm) all uso visuale didattico e divulgativo. Stato del progetto: strumentazione acquisita; seconda postazione realizzata e in operation da un anno; terza postazione in progetto; realizzazione prevista entro il 2013

6 I progetti di sviluppo Planetario Tuscolano il progetto si propone di realizzare, in due fasi, un planetario didattico di cui possa usufruire in primis la numerosa popolazione scolastica del territorio tuscolano e quindi anche la divulgazione scientifica in un territorio particolarmente attento a queste tematiche. Si prevede una prima fase in cui si realizzi un planetario itinerante (della classe 6-8 mt), da far circolare in numerose località della provincia Sud di Roma e sensibilizzare così la popolazione, ed una seconda in cui si individui e si realizzi una soluzione e location per un planetario fisso di medie dimensioni (60 posti). Stato del progetto: planetario itinerante acquisito tramite protocollo di intesa con Futurottica ed in attività da 18 mesi.

7 La tecnologia ROADR Osservatorio F. Fuligni

8 La tecnologia ROADR Osservatorio F. Fuligni Le sessioni remotizzate presso l Osservatorio F. Fuligni avverrano in modalità cosiddetta attiva Un numero limitato di utenti, precedentemente muniti di codici di autenticazione, potrà ottenere a turno il controllo delle attrezzature. Questi utenti, oltre a quanto elencato per gli utenti passivi, potranno: comunicare a voce con l operatore in cupola e porre domande posizionare manualmente il telescopio su qualsiasi posizione desiderata comandare il puntamento del telescopio su un oggetto del cielo, scelto da una preparata per l occasione osservare il filmato ripresa dalla telecamera sul telescopio oppure, a seconda delle occasioni: scegliere un filtro e il tempo di esposizione della camera CCD comandare lo scatto di una foto e vedere il risultato pochi secondi dopo

9 Le proposte didattiche Quando le stelle scintillano Background: il cielo stellato è eterno ed immutabile? Questa esperienza didattica vuole mostrare che invece il cielo e l universo è a tutti gli effetti dinamico ed in evoluzione, attraverso l osservazione della celebre stella variabile Binaria ad Eclisse Algol o Beta Persei. Come noto, Algol A, viene regolarmente eclissata dalla più debole compagna, Algol B. La sua magnitudine apparente, normalmente di 2,12, scende a 3,39 ogni 2 giorni, 20 ore e 49 minuti per un periodo di 10 ore, che equivale alla durata dell'eclisse parziale. Obiettivi didattici: obiettivo dell esperienza sarà stimare la luminosità apparente della stella un ora prima e un ora dopo il previsto minimo di luminosità, sia con metodo visuale (per confronto con altre stelle di campo, sempre riprese dalla CCD) che attraverso l utilizzo di software e metodologie di fotometria applicate alle immagini fornite dalla CCD stessa Destinatari preferenziali: studenti del triennio finale del secondo ciclo Modalità operative: è prevista una sessione di circa mezz ora nella quale l operatore spiegherà caratteristiche e natura fisica della stella e introdurrà qualche nozione di misure fotometriche. Seguirà poi una fase di follow-up nella quale verranno commentate le misure ed una fase a distanza nella quale verranno inviati i risultati ed i ragazzi dovranno realizzare un report osservativo dell esperienza effettuata.

10 Le proposte didattiche Medicea Sidera Background: come rivivere l emozione delle scoperte di Galileo Galilei? Le prime quattro lune di Giove, le più vicine al pianeta (ovvero: Io, Europa, Ganimede e Callisto), nel loro moto di rivoluzione intorno al pianeta consentono l osservazione di interessanti fenomeni mutui, come Eclissi, Occultazioni e Transiti del satellite stesso o della sua ombra davanti al pianeta. L esperienza didattica si propone di effettuare, in diretta, nell arco di 2-3 ore, una sessione di osservazione dei 4 principali satelliti di Giove, cosiddetti medicei. Obiettivi didattici: obiettivo dell esperienza è l osservazione di uno dei fenomeni medicei tabellati su un almanacco astronomico e che possono essere osservati simultaneamente da tutte le località della terra da cui è osservabile Giove. Se si calcola il tempo solare in cui si verifica il fenomeno mediceo nella località dell osservatore, convertendo le differenze di tempo in gradi è possibile stabilire la misura di longitudine della località rispetto a Greenwich. Destinatari preferenziali: studenti del primo biennio del secondo ciclo Modalità operative: è prevista una sessione di circa mezz ora nella quale l operatore presenterà le caratteristiche principali del pianeta Giove e del piccolo sistema planetario rappresentato dai suoi principali satelliti. Seguirà un follow-up nel quale verrà illustrato il metodo di calcolo della longitudine che sarà effettuato dagli studenti stessi in classe.

11 Le proposte didattiche Il caso Sole Background: il rapporto Sole-Terra: una storia nota? Il Sole è la nostra stella, quella che possiamo meglio studiare e comprendere, dandoci così la possibilità di determinare anche la natura fisica e l evoluzione stellare in generale. Sempre più attuale è inoltre il tema del cosiddetto space-weather, ovvero l impatto dell eliosfera sulla biosfera, il clima terrestre e la stessa vita sulla terra, pesantemente influenzata dall attività solare, tanto da rendere necessario un suo continuo monitoraggio. Obiettivi didattici: l esperienza didattica si propone di effettuare, in diretta, nell arco di 2 sessioni da 1-2 ore ciascuna, osservazioni del disco solare in luce H-Alpha. Nella prima mezz ora di entrambe le sessioni si affronteranno i temi delle osservazioni solari, con un approccio storico (da Galileo ai giorni nostri). Quindi si faranno cenni sul ciclo delle macchie solari e l attività solare, sulla spettroscopia e sulla fonte dell energia solare. Destinatari preferenziali: studenti del primo biennio del secondo ciclo Modalità operative: nella parte osservativa saranno descritte le strutture solari eventualmente osservabili (protuberanze, macchie solari, etc.) e si effettuerà la misura dell'attività solare tramite il conteggio delle macchie solari (numero di Wolf). Si farà infine prendere nota agli studenti della posizione delle macchie solari sul disco solare. Si ripeterà quindi l operazione nella seconda sessione: sarà così possibile calcolare il periodo di rotazione solare a cura degli studenti stessi in classe.

12 Contatti ATA Segreteria Generale Osservatorio Astronomico F. Fuligni Ente di monitoraggio sull inquinamento luminoso via Lazio, 14 (Vivaro) Rocca di Papa Aperta il Lun-Ven (9-13) e Mer. (16-20) Tel./Fax ATA - Presentazione istituzionale 12

Il Cielo in una Scuola, con ROSAD: obiettivo giovani!

Il Cielo in una Scuola, con ROSAD: obiettivo giovani! La passione italiana per l astronomia abita qui! Associazione di promozione sociale Il Cielo in una Scuola, con ROSAD: obiettivo giovani! Presentazione del progetto 15 Maggio 2015 L Associazionismo astrofilo:

Dettagli

IRNET: rete INAF di telescopi a controllo remoto

IRNET: rete INAF di telescopi a controllo remoto 58 Congresso della Società Astronomica Italiana Milano, 13 16 maggio 2014 IRNET: rete INAF di telescopi a controllo remoto Giulia Iafrate e il Working Group di IRNET Perché una rete di telescopi a controllo

Dettagli

27, 28 e 29 Maggio 2016 Cartiera Latina, Via Appia Antica 42 Roma. In collaborazione con: Osservatorio Astronomico di Roma, INAF

27, 28 e 29 Maggio 2016 Cartiera Latina, Via Appia Antica 42 Roma. In collaborazione con: Osservatorio Astronomico di Roma, INAF In collaborazione con: Osservatorio Astronomico di Roma, INAF Partner tecnico 27, 28 e 29 Maggio 2016 Cartiera Latina, Via Appia Antica 42 Roma Media Partner Il Cielo di Roma 2016 è una due giorni di immersione

Dettagli

Osservazioni astronomiche in remoto in ambiente web collaborativo

Osservazioni astronomiche in remoto in ambiente web collaborativo Università del Salento Dipartimento di Fisica Gruppo di Astrofisica Osservazioni astronomiche in remoto in ambiente web collaborativo D.Licchelli*, A. Blanco*,, M. Bochicchio**, A. Bernardo**, S. Fonti*,

Dettagli

PROGETTO SCUOLA LEZIONI-SPETTACOLO E LABORATORI IN UN'UNICA USCITA ALTRE VISITE COORDINATE A RICHIESTA SEMPLICITA' E RISPARMIO

PROGETTO SCUOLA LEZIONI-SPETTACOLO E LABORATORI IN UN'UNICA USCITA ALTRE VISITE COORDINATE A RICHIESTA SEMPLICITA' E RISPARMIO PROGETTO SCUOLA LEZIONI-SPETTACOLO E LABORATORI IN UN'UNICA USCITA Il Planetario di Padova offre alle scuole di ogni ordine e grado la possibilità di fare varie attività ed esperienze scientifiche, di

Dettagli

Curriculum Associazione McQuadro

Curriculum Associazione McQuadro 22 Aprile 2010. Curriculum Associazione McQuadro Si costituisce a Roma l Associazione Culturale McQuadro. L associazione non persegue fini di lucro e si pone come obiettivo la diffusione della cultura

Dettagli

DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011

DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011 DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011 1 INDICE 1. PREMESSA 2. OBIETTIVI 3. INCONTRO FORMATIVO PER GLI INSEGNANTI 4. ATTIVITA SUDDIVISE per CLASSI 5. EVENTI ORGANIZZATI: GIORNATE ECOLOGICHE 6.

Dettagli

Cinisello Balsamo, 12 febbraio 2010

Cinisello Balsamo, 12 febbraio 2010 LE STELLE DOPPIE Gianluca Sordiglioni GACB Cinisello Balsamo, 12 febbraio 2010 Definizione Due o più stelle legate gravitazionalmente Due o più stelle prospetticamente vicine Doppie fisiche (o binarie)

Dettagli

La fotografia del Cielo. Strumentazione e tecniche per catturare emozioni

La fotografia del Cielo. Strumentazione e tecniche per catturare emozioni La fotografia del Cielo Strumentazione e tecniche per catturare emozioni Gli strumenti di ripresa digitali webcam CCD Alcuni concetti base Il cielo notturno e gli oggetti che lo popolano hanno solitamente

Dettagli

Planetario Galileo Galilei

Planetario Galileo Galilei PROGETTI PER CENTRI ESTIVI Planetario Galileo Galilei Presso ARBORETO CICCHETTI DI RICCIONE P.zza G. La Masa, 8 accesso da Viale Bufalini - viale Ceccarini Monte INFO cell. 3356038835 - mail: planetario@arboretocicchetti.it

Dettagli

MERCURIO CI RACCONTA. La giornata

MERCURIO CI RACCONTA. La giornata MERCURIO CI RACCONTA 9 maggio 2016 L Istituto Nazionale di AstroFisica e il Dipartimento di Fisica e Astronomia G. Galilei dell Università degli Studi di Padova promuovono nelle loro due sedi di Padova

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO (PTOF)

PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO (PTOF) PER L INSERIMENTO NELLA PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO (PTOF) Egregio Dirigente Scolastico, da oltre dieci anni, l Associazione Amici della Terra, è fortemente impegnata sul territorio al fine di diffondere

Dettagli

CV dell Associazione Culturale Speak Science Aggiornato al 16/03/2016

CV dell Associazione Culturale Speak Science Aggiornato al 16/03/2016 CV dell Aggiornato al 16/03/2016 Denominazione: Speak Science Sito web: http://www.speakscience.it Mail: info@speakscience.it Natura giuridica: Associazione Culturale Codice fiscale: 90080420582 Sede legale:

Dettagli

Siamo ormai prossimi all inizio del gioco (20 ottobre p.v.) e sarebbe cosa utile che le Vostre classi partecipassero a questa iniziativa.

Siamo ormai prossimi all inizio del gioco (20 ottobre p.v.) e sarebbe cosa utile che le Vostre classi partecipassero a questa iniziativa. Prot: 446/14/cnc/fta Roma, 7 ottobre 2014 Ai Dirigenti scolastici e ai Docenti delle Istituzioni scolastiche di Istruzione secondaria di secondo grado statali e paritarie della Regione Marche LORO SEDI

Dettagli

L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO

L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO Scuola dell infanzia paritaria Opera Pia G. Cavallini PROGETTO ANNUALE 2012-2013 L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO Premessa Il nostro viaggio inizia da un posto a noi molto caro e vicino: la nostra biblioteca!

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA "TOR VERGATA"

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Comunicato Stampa Un incontro per far avvicinare la scuola all università. E questo lo scopo dello stage estivo organizzato dal Ministero dell Istruzione e della Ricerca (MIUR), Direzione Generale ordinamenti

Dettagli

Visibilità dei Pianeti:

Visibilità dei Pianeti: A.V.D.A. Associazione Vigevanese Divulgazione Astronomica Internet www.avdavigevano.com Indirizzo E-Mail info@avdavigevano.com CALENDARIO ASTRONOMICO LUGLIO-AGOSTO-SETTEMBRE 07 Visibilità dei Pianeti:

Dettagli

LA COMETA MACHHOLZ SI STA AVVICINANDO

LA COMETA MACHHOLZ SI STA AVVICINANDO Comitato Scientifico dell Osservatorio Astronomico della Valle d Aosta a cura di Federico Manzini 27 dicembre 2004 LA COMETA MACHHOLZ SI STA AVVICINANDO Una cometa scoperta il 24 agosto si sta ora muovendo

Dettagli

Porta il cielo nelle tue mani...

Porta il cielo nelle tue mani... Porta il cielo nelle tue mani... Depliant.indd 1 11/09/13 10:36 Associazione ONLUS iscritta negli Albi comunale, provinciale e regionale del volontariato senza fini di lucro Facile da raggiungere: Presso

Dettagli

Attività didattiche Scuola Secondaria I grado

Attività didattiche Scuola Secondaria I grado 1 VISITA GUIDATE Attività didattiche Scuola Secondaria I grado Visita standard Gli studenti vengono condotti da un animatore scientifico in una visita ad alcune delle postazioni interattive del Museo.

Dettagli

Progetto didattico 2014 2015 RIMIRAR LE STELLE!!!!! SERVIZIO EDUCATIVO SAN MICHELE ARCANGELO. Villanova del Ghebbo

Progetto didattico 2014 2015 RIMIRAR LE STELLE!!!!! SERVIZIO EDUCATIVO SAN MICHELE ARCANGELO. Villanova del Ghebbo Per molti giorni, per molte miglia con molte spese, per molti paesi, sono andato a vedere i monti, sono andato a vedere il mare. Ma a due passi da casa, quando ho aperto gli occhi, non ho visto una goccia

Dettagli

Circolare n. 22/2007

Circolare n. 22/2007 Planetary Research Team Associazione Astronomica Nazionale di Liberi Pensatori Sedi: c/o Osservatorio Astronomico Comunale di S. Giovanni Persiceto - BO Italy c/o Osservatorio Astronomico Padre F. De Vico

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo operativo del 18 settembre 2012, tra il Ministero

Dettagli

Relazione di presentazione del progetto LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE 1)

Relazione di presentazione del progetto LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE 1) Relazione di presentazione del progetto LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE 1) LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE e un percorso di Astronomia e Fisica per la Scuola Secondaria di Primo Grado costituito da una

Dettagli

Gruppo di Ricerca Didattica Unità Didattica Dalla Luce al Telescopio Resoconto attività svolta al Liceo Sperimentale Siani di Napoli

Gruppo di Ricerca Didattica Unità Didattica Dalla Luce al Telescopio Resoconto attività svolta al Liceo Sperimentale Siani di Napoli Gruppo di Ricerca Didattica Unità Didattica Dalla Luce al Telescopio Resoconto attività svolta al Liceo Sperimentale Siani di Napoli di Gennaro Cretella e Gianfranco Spirito Nel mese di maggio 0, il Liceo

Dettagli

.. ma l universo è veramente infinito??

.. ma l universo è veramente infinito?? .. ma l universo è veramente infinito?? Questo il titolo della manifestazione Molisana per l anno dell astronomia 2009. L osservatorio astronomico di Castelmauro ha avviato un importante iniziativa volta

Dettagli

IGENIO UN SISTEMA INNOVATIVO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA. Ing. Christian Amico 3939760603

IGENIO UN SISTEMA INNOVATIVO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA. Ing. Christian Amico 3939760603 UN SISTEMA INNOVATIVO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA IGENIO ATTREZZATURA MOBILE/SCARRABILE MULTIVASCA RIBALTABILE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI MARCHIO IGENIO denominativo No. 008913642 Ing.

Dettagli

L immagine dell Astronomia nei diversi contesti disciplinari

L immagine dell Astronomia nei diversi contesti disciplinari Corso di formazione L immagine dell Astronomia nei diversi contesti disciplinari 21 marzo - 25 maggio 2012 La Società Astronomica Italiana, il Planetario Provinciale Pythagoras, la Provincia di Reggio

Dettagli

LA LUCE CHE PROVIENE DAL SOLE

LA LUCE CHE PROVIENE DAL SOLE LA LUCE CHE PROVIENE DAL SOLE Forma del fascio di luce e distanza Quesiti per un indagine sulle idee spontanee 1. Quale forma attribuiresti al fascio di luce solare che illumina un area circolare a livello

Dettagli

L Associazione Tuscolana di Astronomia: presentazione istituzionale

L Associazione Tuscolana di Astronomia: presentazione istituzionale L Universo, che passione scoprila con noi! Associazione di promozione sociale Delegazione dell Unione Astrofili Italiani L Associazione Tuscolana di Astronomia: presentazione istituzionale Frascati, gennaio

Dettagli

Il signor Galileo e il suo cannocchiale Laboratorio per la scuola secondaria di. primo grado

Il signor Galileo e il suo cannocchiale Laboratorio per la scuola secondaria di. primo grado Il signor Galileo e il suo cannocchiale Laboratorio per la scuola secondaria di primo grado Premessa per i docenti L'intento con cui è stato preparato questo materiale è quello di fornire i presupposti

Dettagli

Oggetto: presentazione evento Seconda Stella a Destra che si terrà dal 27 Settembre al 2 Ottobre presso l'ex- Arsenale di Verona

Oggetto: presentazione evento Seconda Stella a Destra che si terrà dal 27 Settembre al 2 Ottobre presso l'ex- Arsenale di Verona Oggetto: presentazione evento Seconda Stella a Destra che si terrà dal 27 Settembre al 2 Ottobre presso l'ex- Arsenale di Verona Con la presente siamo a proporre il programma di massima dell'evento denominato

Dettagli

Circolare n. 01/2006

Circolare n. 01/2006 C.F.F.L.M.P. Planetary Research Team Sede: c/o Osservatorio Astronomico Comunale di S. Giovanni Persiceto - BO Circolare n. 01/2006 a cura di Rodolfo Calanca Indice: Programma osservativo a Loiano per

Dettagli

Il Cielo di Roma 2016 è una due giorni di immersione nella scienza e nella natura nella città di Roma, nel Parco Regionale dell Appia Antica, con un

Il Cielo di Roma 2016 è una due giorni di immersione nella scienza e nella natura nella città di Roma, nel Parco Regionale dell Appia Antica, con un Partner tecnico Media Partner Il Cielo di Roma 2016 è una due giorni di immersione nella scienza e nella natura nella città di Roma, nel Parco Regionale dell Appia Antica, con un nutrito programma di attività

Dettagli

Gruppo Astrofili Soresinesi Via Matteotti, 4 26015 SORESINA (CR) tel. 0374 343722 3381169422 e mail: info@osservatoriosoresina.it

Gruppo Astrofili Soresinesi Via Matteotti, 4 26015 SORESINA (CR) tel. 0374 343722 3381169422 e mail: info@osservatoriosoresina.it OSSERVATORIO ASTRONOMICO PUBBLICO DI SORESINA Gruppo Astrofili Soresinesi Via Matteotti, 4 26015 SORESINA (CR) tel. 0374 343722 3381169422 e mail: info@osservatoriosoresina.it Progetto STUDENTI E ASTRONOMIA

Dettagli

DIDATTICA CON IL WEB PER IL PIANO ISS Rassegna di siti utili per la didattica della biologia, chimica, scienze della Terra e dello spazio

DIDATTICA CON IL WEB PER IL PIANO ISS Rassegna di siti utili per la didattica della biologia, chimica, scienze della Terra e dello spazio web DIDATTICA CON IL WEB PER IL PIANO ISS Rassegna di siti utili per la didattica della biologia, chimica, scienze della Terra e dello spazio di Giulia Realdon, Presidio Territoriale di Monfalcone-Gorizia

Dettagli

Conosci il tuo ambiente

Conosci il tuo ambiente Conosci il tuo ambiente Progetto di sensibilizzazione alla tutela dell'ambiente Attuazione del protocollo d intesa tra il Corpo forestale e di Vigilanza Ambientale e l'ufficio Regionale Scolastico per

Dettagli

XV Settimana Nazionale dell'astronomia. «Gli studenti fanno vedere le stelle» 7-14 aprile 2014

XV Settimana Nazionale dell'astronomia. «Gli studenti fanno vedere le stelle» 7-14 aprile 2014 LO XV Settimana Nazionale dell'astronomia «Gli studenti fanno vedere le stelle» 7-14 aprile 2014 La Società Astronomica Italiana (SAIt), in collaborazione con il Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

LABORATORI 3-6 ANNI ALLA RICERCA DEL PIANETA DI CIOCCOLATO

LABORATORI 3-6 ANNI ALLA RICERCA DEL PIANETA DI CIOCCOLATO LABORATORI 3-6 ANNI ALLA RICERCA DEL PIANETA DI CIOCCOLATO Descrizione introduttiva Attraverso le avventure di due simpatici extraterrestri, i bambini impareranno a conoscere l universo ed in particolare

Dettagli

Planetario Galileo Galilei cooperativa Il Millepiedi

Planetario Galileo Galilei cooperativa Il Millepiedi Planetario Galileo Galilei cooperativa Il Millepiedi Scuole dell'infanzia e Primarie(I-II-III) Stella stellina: Il laboratorio sarà costituito dalla narrazione di racconti e e leggende della mitologia,

Dettagli

I.S.I.S. Zenale e Butinone Treviglio a.s. 2014/2015 CLASSI PRIME TECNICO GRAFICO. a.s. 2014/ 2015

I.S.I.S. Zenale e Butinone Treviglio a.s. 2014/2015 CLASSI PRIME TECNICO GRAFICO. a.s. 2014/ 2015 KIT DI RECUPERO Scienze Integrate SCIENZE DELLA TERRA CLASSI PRIME TECNICO GRAFICO a.s. 2014/ 2015 MATERIALE DIDATTICO SOSPENSIONE DI GIUDIZIO Scienze Integrate SCIENZE DELLA TERRA CLASSI PRIME Tecnico

Dettagli

L elemento fondamentale è l obiettivo, ovvero la lente o lo specchio che forniscono l immagine dell oggetto.

L elemento fondamentale è l obiettivo, ovvero la lente o lo specchio che forniscono l immagine dell oggetto. Il telescopio, è lo strumento ottico impiegato in astronomia, per osservare e studiare gli oggetti celesti. È generalmente separato in due componenti principali: una parte ottica (costituita dal tubo delle

Dettagli

Luoghi. Contenuti digitali. didattiche aperte. Competenze digitali del docente. In aula: 8 h A casa: 5 h

Luoghi. Contenuti digitali. didattiche aperte. Competenze digitali del docente. In aula: 8 h A casa: 5 h 78 l e z i o n i d i g i ta l i U n i tà d i A P P R e n d i M e n t o B7 L UniVERSO E IL SISteMA SolaRE Tempi In aula: 8 h A casa: 5 h Luoghi Aula con lavagna LIM o PC con videoproiettore Per alcune attività

Dettagli

Solare Organico: una collaborazione scuola-università Tor Vergata e Polo Solare Organico

Solare Organico: una collaborazione scuola-università Tor Vergata e Polo Solare Organico Solare Organico: una collaborazione scuola-università Tor Vergata e Polo Solare Organico Percorso integrato 1 biennio scuola secondaria di secondo grado ITIS Giovanni XXIII Roma A cura di Marina Molinari

Dettagli

STORIA DEL PENSIERO SCIENTIFICO II (50550)

STORIA DEL PENSIERO SCIENTIFICO II (50550) STORIA DEL PENSIERO SCIENTIFICO II (50550) docente Flavia Marcacci a.a. 2011-12 La rivoluzione del telescopio: dal Sidereus nuncius agli inizi della questione galileiana Lezione 7 Dispense ad uso esclusivamente

Dettagli

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016 PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE Primarie e Secondarie di 1 a.s.2015.2016 La Casa delle Culture propone, attraverso la cooperativa, per l anno scolastico 2015/2016, un offerta di percorsi di animazione

Dettagli

ATTIVITA EDUCATIVA Calcolo dell Attività Solare. Il numero di Wolf.

ATTIVITA EDUCATIVA Calcolo dell Attività Solare. Il numero di Wolf. ATTIVITA EDUCATIVA Calcolo dell Attività Solare. Il numero di Wolf. Autori: Dr. Miquel Serra-Ricart. Astronomo dell Istituto di Astrofisica, Isole Canarie. Mr. Juan Carlos Casado. Astrofotografo di tierrayestrellas.com,

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI DELLA NATURA ROSIGNANO MUSEO

ASSOCIAZIONE AMICI DELLA NATURA ROSIGNANO MUSEO PROGETTI DIDATTICI 2015-2016 MUSEO DI STORIA NATURALE ASSOCIAZIONE AMICI DELLA NATURA ROSIGNANO «Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo» Dal discorso di Malala alle nazioni

Dettagli

Acqua fonte di vita TERZA edizione un progetto per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lodi

Acqua fonte di vita TERZA edizione un progetto per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lodi con il patrocinio di Società Acqua Lodigiana srl in occasione e in preparazione alla Giornata mondiale dell acqua 2013 presenta quando la cooperazione incontra la ricerca Acqua fonte di vita TERZA edizione

Dettagli

Progetti SCRUTANDO IL CIELO DEL PARCO

Progetti SCRUTANDO IL CIELO DEL PARCO Progetti SCRUTANDO IL CIELO DEL PARCO Sin dai tempi più remoti il cielo ha avuto grande importanza per l uomo. Il cielo è testimone di miti, di leggende di popoli antichi; narra di terre lontane, di costellazioni

Dettagli

Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013

Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013 Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013 ANALISI DELLA SITUAZIONE/DELLE SITUAZIONI SPECIFICHE CUI SI RIVOLGE IL PROGETTO Per quanto concerne le

Dettagli

Scuola Food Concorso Didattico per le Scuole Paritarie Istituto Comprensivo Serve di Maria verso EXPO 2015

Scuola Food Concorso Didattico per le Scuole Paritarie Istituto Comprensivo Serve di Maria verso EXPO 2015 e di Prato temurlo xpo 2015 Scuola Food Concorso Didattico per le Scuole Paritarie Istituto Comprensivo Serve di Maria verso EXPO 2015 di Prato di Prato Frutta e verdura in grandi quantità. Un po di pasta

Dettagli

Chiare, Fresche, Dolci Acque toscane. a.s. 2008-2009

Chiare, Fresche, Dolci Acque toscane. a.s. 2008-2009 Chiare, Fresche, Dolci Acque toscane a.s. 2008-2009 2009 PROGETTO Il progetto, giunto con successo al suo terzo anno di attività,, viene riproposto alle scuole grazie alla volontà e al sostegno della società

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

Prendi le Stelle nella Rete!

Prendi le Stelle nella Rete! Prendi le Stelle nella Rete! www.lestelle.net Prendi le Stelle nella Rete! è un Progetto per la didattica e la divulgazione dell Astronomia tramite Internet realizzato dall Osservatorio Astronomico di

Dettagli

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 Azioni da adottare per il coinvolgimento del partenariato

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 Azioni da adottare per il coinvolgimento del partenariato D I R E Z I O N E R E G I O N A L E A G R I C O L T U R A E S V I L U P P O R U R A L E, C A C C I A E P E S C A Area Programmazione Comunitaria, Monitoraggio e Sviluppo Rurale Programma di Sviluppo Rurale

Dettagli

Progetto breve: Programmazione informatica

Progetto breve: Programmazione informatica Progetto breve Programmazione informatica Come fa il computer a capire quello che gli dico? Come faccio a fagli fare quello che voglio? Che regole segue? Cosa è una variabile? E un comando? Come rendere

Dettagli

Progetto ROADr PROGRAMMIAMO LA CAMPAGNA OSSERVATIVA

Progetto ROADr PROGRAMMIAMO LA CAMPAGNA OSSERVATIVA Progetto ROADr PROGRAMMIAMO LA CAMPAGNA OSSERVATIVA 1. Scegliere il tipo di studio, fotometrico (differenziale o assoluta) o astrometrico (ricerca o conferma). E E importante valutare la durata dello studio,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO Giovani e Ambiente - Muoversi senza inquinare

BANDO DI CONCORSO Giovani e Ambiente - Muoversi senza inquinare BANDO DI CONCORSO Giovani e Ambiente - Muoversi senza inquinare Il Comune di Borgomanero - Assessorati all Ambiente e alle Politiche giovanili - nell ambito del progetto pluriennale Giovani e Ambiente,

Dettagli

Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto

Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto Premessa La valutazione del grado di soddisfazione degli utenti rappresenta un importante aspetto nella gestione di qualsiasi organizzazione,

Dettagli

- Corso introduttivo alla comunicazione interculturale, all associazionismo e politiche giovanili dell Unione Europea

- Corso introduttivo alla comunicazione interculturale, all associazionismo e politiche giovanili dell Unione Europea Percorsi di educazione non formale all Europa: - Corso introduttivo alla comunicazione interculturale, all associazionismo e politiche giovanili dell Unione Europea - Progettazione e realizzazione di uno

Dettagli

ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo

ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo OBIETTIVI Trasmettere ai partecipanti il processo progettuale applicato al design industriale dai più avanzati studi

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

Una rete per la protezione civile

Una rete per la protezione civile Una rete per la protezione civile Sedi d attuazione del progetto: Ente presso il quale si realizza il progetto ed a cui indirizzare le domande SPES- Promozione e Solidarietà La Benemerita ANC CEPRANO Comune

Dettagli

Chi Siamo Azienda Certificata ISO 9001:2000.

Chi Siamo Azienda Certificata ISO 9001:2000. Chi Siamo Azienda Certificata ISO 9001:2000. La nostra attività ventennale copre numerosi rami di attività, ma il canale professionale di massima specializzazione è rappresentato dall'organizzazione del

Dettagli

GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI

GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI Informazioni e suggerimenti didattici per l impiego della piattaforma didattica online MoneyFit nella scuola elementare 2 ciclo / scuola media 1 ciclo INTRODUZIONE Il proprio

Dettagli

Corso di Laurea in Fisica

Corso di Laurea in Fisica OBIETTIVI FORMATIVI Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra M. Melloni Corso di Laurea in Fisica Laurea di I livello nella Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche

Dettagli

Oxford Group Summer School 2015

Oxford Group Summer School 2015 Presentazione Oxford Group Summer School 2015 Campus International School of Milan Oxford Group, divisione di International School of Europe, da anni organizza con successo campi estivi in lingua inglese

Dettagli

Prima lettera di invito (7 giugno 2016)

Prima lettera di invito (7 giugno 2016) Prima lettera di invito (7 giugno 2016) Fra Terra e Cielo corso di aggiornamento per insegnanti delle scuole Medie Superiori L aggiornamento degli insegnanti della scuola secondaria di secondo grado è

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI CORSO 2011-2013 ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI La tecnica per crescere CON IL PATROCINIO DI PIACENZA L Istituto Tecnico Superiore

Dettagli

RACCONTIAMO IL GIUBILEO

RACCONTIAMO IL GIUBILEO PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMO IL GIUBILEO fotografiamone i valori scuole secondarie di primo grado PREMESSA In occasione del Giubileo della Misericordia la Segreteria Tecnica del Giubileo intende proporre

Dettagli

La Luna appena formata era molto più vicina alla Terra dalla quale si è in seguito allontanata (tendenza che continua attualmente).

La Luna appena formata era molto più vicina alla Terra dalla quale si è in seguito allontanata (tendenza che continua attualmente). LA LUNA Si è formata agli inizi del sistema solare dallo scontro tra la PROTOTERRA e un corpo celeste delle dimensioni di Marte chiamato THEIA: il nucleo di Theia si fuse col nucleo della Terra ma il resto

Dettagli

Mostra astronomica al Planetario Itinerante

Mostra astronomica al Planetario Itinerante Museo Civico di Storia Naturale Società Piacentina di Scienze Naturali Mostra astronomica al Planetario Itinerante Curatore Dott. Ing. Cifalinò Michele Anno 2013-2014 INDICE INDICE... 2 SCOPO DEL PROGETTO...

Dettagli

I time-lapse in astronomia: l Universo in movimento di Daniele Gasparri

I time-lapse in astronomia: l Universo in movimento di Daniele Gasparri I time-lapse in astronomia: l Universo in movimento di Daniele Gasparri La rotazione del polo nord celeste è una tipica applicazione time-lapse. Sul formato cartaceo è impossibile visualizzare le animazioni,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Ufficio VI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Ufficio VI EDUCAZIONE alla SICUREZZA STRADALE Il Progetto Nazionale Il Progetto ha la finalità di educare a comportamenti corretti e responsabili e, in particolare i giovani utenti della strada, ad una guida dei

Dettagli

PROGETTO TUTOR EDUCAZIONE ALLA SALUTE - C.I.C. I.T.C. SALVEMINI VIA SOMMOVIGO 40-00155 ROMA - DISTRETTO 13

PROGETTO TUTOR EDUCAZIONE ALLA SALUTE - C.I.C. I.T.C. SALVEMINI VIA SOMMOVIGO 40-00155 ROMA - DISTRETTO 13 EDUCAZIONE ALLA SALUTE - C.I.C. I.T.C. SALVEMINI VIA SOMMOVIGO 40-00155 ROMA - DISTRETTO 13 PROGETTO TUTOR IN COLLABORAZIONE CON LA A.S.L. ROMA B FINANZIATO DAL COMUNE DI ROMA L. 285/97 Responsabile del

Dettagli

TUTTI INSIEME, ME COMPRESO!

TUTTI INSIEME, ME COMPRESO! TUTTI INSIEME, ME COMPRESO! III CONCORSO NAZIONALE PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO SUL TEMA DELLA DISABILITÀ INTELLETTIVA 2014-2015 ILLUSTRAZIONE DI BIANCA CONSIGLIO CON IL PATROCINIO DI.........

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo ai sensi dell art. 9 del decreto legislativo 28 agosto

Dettagli

Progetti BioEvo un idea di Grossi Claudia

Progetti BioEvo un idea di Grossi Claudia Progetti BioEvo un idea di Grossi Claudia W E www.bioevo.net info@bioevo.net ProgettiBioEvo Chi siamo I Progetti BioEvo nascono da un idea della dott.ssa Grossi Claudia, giovane laureata in Scienze biologiche

Dettagli

4.4- L OFFERTA FORMATIVA DIPARTIMENTO DIPENDENZE AREA PREVENZIONE

4.4- L OFFERTA FORMATIVA DIPARTIMENTO DIPENDENZE AREA PREVENZIONE PIANO INTEGRATO DIRITTO ALLO STUDIO Anno Scolastico 2012 2013 4.4- L OFFERTA FORMATIVA DIPARTIMENTO DIPENDENZE AREA PREVENZIONE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO SCUOLA SECONDARIA DI 2 GRADO Area Formazione

Dettagli

Il transito di Venere (i transiti planetari)

Il transito di Venere (i transiti planetari) La scuola adotta un esperimento per Esperienza InSegna 2012 Il transito di Venere (i transiti planetari) Luigi Scelsi & Antonio Maggio Gli aspetti principali del transito di Venere e dei transiti planetari

Dettagli

Progetto didattico. per

Progetto didattico. per Progetto didattico per Francesco D Alessio Responsabile Gruppo DivA INAF Osservatorio Astronomico di Roma Riccardo Leoni Ass. Culturale Estrellas y Planetas INTRODUZIONE L INAF Osservatorio Astronomico

Dettagli

Disabilità: la Musica come strumento per l Integrazione Percorso di Musica e Integrazione nella Scuola Primaria

Disabilità: la Musica come strumento per l Integrazione Percorso di Musica e Integrazione nella Scuola Primaria Disabilità: la Musica come strumento per l Integrazione Percorso di Musica e Integrazione nella Scuola Primaria Fondazione Scuola di Musica C. e G. Andreoli di Mirandola (Mo) La musica è un linguaggio

Dettagli

ALLEGATO 6. TITOLO DEL PROGETTO L'elefante Imprigionato

ALLEGATO 6. TITOLO DEL PROGETTO L'elefante Imprigionato ALLEGATO 6 SEDE DI SVOLGIMENTO E POSTI DISPONIBILI ENTE Coordinamento Associazioni di Volontariato della provincia dell'aquila - Centro di Servizio per il Volontariato della provincia dell Aquila SEDE

Dettagli

PROGETTO CONFINDUSTRIA a.s. 2012 13

PROGETTO CONFINDUSTRIA a.s. 2012 13 1)Premessa PROGETTO CONFINDUSTRIA a.s. 2012 13 Ha origine con la scrittura di un Protocollo di Intesa ( 12 gennaio 2011) tra L IIS Tecnicoprofessionale Allievi Pertini e Confindustria Terni con lo scopo

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore C. Rosatelli - Rieti

Istituto d Istruzione Superiore C. Rosatelli - Rieti Allegato n. 7 Offerta formativa secondo gli ordinamenti preesistenti L'Istituto C. Rosatelli fornisce per gli studenti iscritti nelle classi 5 e i seguenti diplomi: Diploma di Perito industriale L ITIS

Dettagli

LA REDAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO

LA REDAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO Istituto superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali In collaborazione con: Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero

Dettagli

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico.

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico. PIANO DI FORMAZIONE TRIENNIO 2014-2016 AI SENSI DELLA CONVENZIONE TRA LA SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE E L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente Piano

Dettagli

Istituto F. Algarotti. Programma di Scienze. Classe 1 A FM

Istituto F. Algarotti. Programma di Scienze. Classe 1 A FM Istituto F. Algarotti Programma di Scienze Classe 1 A FM L Universo Caratteristiche delle stelle Le galassie La nascita delle stelle L origine dell universo Il sistema solare Il sole I pianeti terrestri

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Regione Marche Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo operativo del 18 settembre 2012, tra

Dettagli

LABORATORIO di CARTOGRAFIA. Referente Alberto Turci Settore Ambiente Comune di Modena

LABORATORIO di CARTOGRAFIA. Referente Alberto Turci Settore Ambiente Comune di Modena LABORATORIO di CARTOGRAFIA Referente Alberto Turci Settore Ambiente Comune di Modena LABORATORIO di CARTOGRAFIA Le finalità Lo studio, la conoscenza e l elaborazione di mappe e tematismi territoriali per

Dettagli

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Vederci Chiaro!

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Vederci Chiaro! ADM Associazione Didattica Museale Progetto Vederci Chiaro! Chi siamo? Dal 1994 l'adm, Associazione Didattica Museale, è responsabile del Dipartimento dei Servizi Educativi del Museo Civico di Storia Naturale

Dettagli

ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo:

ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo: ATTENZIONE: la domanda di partecipazione a questo progetto va indirizzata direttamente all Ente ROMA CAPITALE esclusivamente all indirizzo: Roma Capitale - Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici,

Dettagli

Progetto territoriale di sostegno all apprendimento della lingua italiana rivolto ad adolescenti stranieri inseriti nei percorsi dell istruzione

Progetto territoriale di sostegno all apprendimento della lingua italiana rivolto ad adolescenti stranieri inseriti nei percorsi dell istruzione Progetto territoriale di sostegno all apprendimento della lingua italiana rivolto ad adolescenti stranieri inseriti nei percorsi dell istruzione secondaria superiore della città di Cremona ELABORAZIONE

Dettagli

Con la presente, il/la sottoscritto prof./prof.ssa

Con la presente, il/la sottoscritto prof./prof.ssa PRESENTAZIONE DI PROGETTO DIDATTICO da inserire nel P.O.F. per l a.s. _2014/15 Alla c.a della F.S. PER LA GESTIONE DEL P.O.F. per il tramite del DIRIGENTE SCOLASTICO e p.c. al Direttore S.G.A. Con la presente,

Dettagli

Progetto Dos Edu: Drugs on Street Educational

Progetto Dos Edu: Drugs on Street Educational Progetto Dos Edu: Drugs on Street Educational Interventi informativi ed educativi per la prevenzione dell incidentalità stradale correlata al consumo di alcol e droga prof.ssa Paola Cannavale COME NASCE

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

BARMAN DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI

BARMAN DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI CAST Alimenti srl Via Serenissima, 5-25135 BRESCIA Metrobus stazione Sant Eufemia tel. 030.2350076 r.a. - fax 030.2350077 www.castalimenti.it - info@castalimenti.it DIVENTA BARMAN A CINQUE STELLE CON CAST

Dettagli

L IMMAGINE DELLA TERRA

L IMMAGINE DELLA TERRA L IMMAGINE DELLA TERRA 1 Capitolo 1 L orientamento e la misura del tempo Paralleli e meridiani La Terra ha, grossomodo, la forma di una sfera e dunque ha un centro dove si incontrano gli infiniti diametri.

Dettagli

PROGETTO START UP. Università e Regione per l occupazione

PROGETTO START UP. Università e Regione per l occupazione PROGETTO START UP Università e Regione per l occupazione Il Progetto START UP è stato finanziato dall Assessorato al Lavoro e Formazione della Regione Lazio, nell ambito degli interventi previsti dal POR

Dettagli