Introduzione...2 ACCIAIO...4 Pentole...4 Lavandini e piani cottura...4 Crema per pulire l acciaio...4 Come eliminare gli aloni persistenti...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Introduzione...2 ACCIAIO...4 Pentole...4 Lavandini e piani cottura...4 Crema per pulire l acciaio...4 Come eliminare gli aloni persistenti..."

Transcript

1

2 Introduzione Qui di seguito una serie di consigli per pulire la casa in modo biologico e risparmioso. I consigli sono stati trovati spulciando qua e là in rete. Alcuni dei blog dai quali sono riprese le varie ricette e consigli sono: Alcune ricette le ho provate e funzionano altre sono da provare. Il lavoro che ho fatto è quello di organizzare il tutto in un documento con un minimo di filo logico. Sicuramente cercando in rete si possono trovare altri mille consigli, Intanto proviamo questi. Gli ingredienti base delle varie ricette sono: Aceto Limone Alcool Bicarbonato Sapone di Marsiglia Sale Acqua ossigenata Amido Percabonato

3 Introduzione...2 ACCIAIO...4 Pentole...4 Lavandini e piani cottura...4 Crema per pulire l acciaio...4 Come eliminare gli aloni persistenti...5 Pavimenti...6 Parquet...6 Marmo Opaco, Macchiato o Danneggiato...6 Gres porcellanato grezzo...7 Gres porcellanato lucido...7 Cotto...7 RAME E OTTONE...9 Pulizia Bagno Detersivo sbiancante e disinfettante per WC Incostrazioni nere dentro il WC Crema abrasiva per Sanitari e superfici Pulizia box Doccia Cucina Detersivo per piatti all aceto Detersivo per piatti al limone DETERSIVO PIATTI E LAVASTOVIGLIE Detersivo per piani di marmo Smacchiare e Sbiancare la porcellana Forno e fornelli Tubi di scarico intasati Pulitutto Stiro Eliminare il calcare Appretto profumato Vetri Lavaggio indumenti e altro Come ravvivare i colori Come ottenere un bucato morbido e pulito Come recuperare la lana infeltrita Come smacchiare la lana Legno Come togliere i segni delle superfici in legno Come pulire il legno Muffa Come fare un detersivo naturale per combattere la muffa Pelle scamosciata Il Sale Il sale per la PULIZIA della CASA Il sale per la SALUTE e la BELLEZZA Il sale in cucina... 23

4 ACCIAIO Pentole Per dare brillio alle pentole in alluminio o acciaio molto macchiate, danneggiate o molto vecchie (quando nemmeno l'aceto con detersivo ce l'ha fatta), pulire la pentola una spugna previamente passata nel sapone di marsiglia. Sembra strano ma il sapone di marsiglia è capace di far tornare il brillo all'alluminio e anche all'acciaio. Comunque poi si deve sciacquare e ripassare nuovamente la spugna con detersivo e aceto altrimenti sulla pentola rimarranno dei segni bianchi (per via del sapone). In caso di pentola con fondo bruciato riempire la pentola d acqua aggiungere due cucchiai di bicarbonato e far bollire per 10 minuti passare poi con la spugna per togliere i residui. Lavandini e piani cottura Per pulire i lavandini, piano cottura, cappa e altri oggetti in acciaio potete usare: Uno spruzzino con 2 parti d'acqua, 1 d'aceto e 3 cucchiai di detersivo per piatto. Basta passare con una spugna e poi risciacquare ed asciugare. Potete anche semplicemente passare un po' di detersivo per piatto (poco) e aceto. Poi risciacquare e asciugare Un ottimo lucidante per l acciaio è la soda solvay. Passarla insieme a poco detersivo per piatti. Poi risciacquare ed asciugare. La soda solvay è molto economica, basta poca per pulire tutta la superficie. Crema per pulire l acciaio detersivo in crema fai da te per lucidare l acciaio: 1 cucchiaio di amido o fecola

5 1 cucchiaio di detersivo per piatti 2 gocce di olio (oliva o semi) 4 cucchiai d'aceto bianco o rosso Mischiare bene la miscela e passarla sulla superficie usando una spugna, poi basta togliete con uno straccio umido e asciugare con uno asciutto. Come eliminare gli aloni persistenti L'aceto bollente è molto efficace per smacchiare e lucidare l'acciaio, e specialmente per levare gli aloni neri più persistenti. Mettere dell'aceto rosso o bianco dentro a un pentolino e portarlo a bollore, poi aggiungere poco detersivo per piatti dentro e immediatamente passare l'aceto sulla superficie interessata usando una spugna. Poi risciacquare con un panno umido e asciugate bene con straccio asciutto.

6 Pavimenti Parquet 3 litri acqua 1 cucchiaio di bicarbonato 1 pezzettino di sapone di marsiglia sciolto in acqua (*) passare con straccio in microfibra (strizzato bene) (*) Preparare un po' di "sapone di Marsiglia liquido diluendo sul fuoco alto un pezzo di sapone in acqua, con le seguenti proporzioni: 500ml d'acqua per ogni 10 gr di sapone 1 cucchiaio di bicarbonato. Una volta sciolto far raffreddare: diventa una "crema" e basta 1 cucchiaio di questa dentro al secchio con acqua. Marmo Opaco, Macchiato o Danneggiato Questi sono alcuni fattori che possono opacizzare il marmo: l'eccesso di cera l'eccesso di detersivo sostanze acide o troppo abrasive Col tempo il marmo può diventare sempre più spento. Per eliminare gli eccessi di cera non si può far a meno di usare un decerante. Successivamente lavare il pavimento usando la seguente soluzione : 3l d'acqua 1 pezzettino di sapone di marsiglia sciolto (* vedi sopra come preparare sapone liquido di Marsiglia) 5 cucchiai di alcol 1 cucchiaio di bicarbonato. 4 cucchiai di acqua ossigenata ( consigliato per marmo chiaro o bianco in quanto sbianca delicatamente e disinfetta)

7 Passare con straccio in microfibra strizzato BENE. Marmo Macchiato e danneggiato: Macchia di Grasso: mettere sopra un po' di: gesso (ottimo) o talco o farina, poi una carta assorbente sopra e un peso. Togliere dopo 1 ora e lavare l'area con bicarbonato e detersivo per piatti. Macchia di Acido: Immediatamente va passata una miscela di bicarbonato per neutralizzare l'azione dell'acido. Poi la zona va lavata con del sapone di marsiglia. Gres porcellanato grezzo.( spazio tra una piastrella e l altra molto stretto) Mischiate e passate sul pavimento. 3l d'acqua 5 cucchiai d'aceto bianco 5 cucchiai di alcol 1 goccia (pochissimo) di detersivo per piatti. Gres porcellanato lucido ( spazio tra una piastrella e l altra più largo) 3l d'acqua 2 cucchiai di bicarbonato 5 cucchiai di alcol 1 goccia di detersivo per piatti. Mischiate e passate sul pavimento. Comunque anche il detersivo all'aceto va bene per il gres lucido. Se il pavimento è molto grasso o macchiato fare un primo lavaggio con una soluzione fatta con 2 litri d'acqua e 1 bicchiere d'aceto per sgrassarlo bene. Cotto Se il pavimento in cotto è ormai rovinato, potere provare a recuperarlo così:

8 Se ci sono dei vecchi strati di cera, passare un decerante altrimenti i trattamenti non faranno effetto. Dove ci sono le macchie: strofinare la zona interessata con sapone di marsiglia e bicarbonato (usare una spugna) e poi sciacquare con uno straccio bagnato. Se il cotto è molto rovinato e secco, passare dell'olio di lino crudo su tutto il pavimento con l'aiuto di una pennellessa e dopo alcuni minuti della cera d'api in pasta. Questa operazione serve per "idratare il cotto". Poi la cera dovrà essere lucidata, o con una lucidatrice o con un panno molto morbido. Se il cotto invece non è tanto rovinato o secco, dopo aver trattato le macchie con il sapone di marsiglia, passare con uno straccio, una miscela fatta con: 3 litri d'acqua, 5 cucchiai di aceto, 5 di alcol, 1 goccia di detersivo per piatti 5 cucchiai di cera liquida (meglio se cera d'api liquida). Per la manutenzione del cotto basta una pulizia con una miscela fatta con: 3 litri d'acqua, 4 cucchiai d'aceto, 4 cucchiai di alcol 1 goccia di detersivo per piatti. Una volta al mese aggiungere a questo miscela 3 cucchiai di cera d'api liquida o cera liquida per cotto. Quando si dà la cera spesso il pavimento diventa opaco e pieno di impronte. Invece se si diluisce poca cera nella miscela di alcol e aceto, il pavimento rimarrà protetto e molto lucido.

9 RAME E OTTONE mezzo bicchiere d'aceto 1 limone 2 cucchiai di sale 2 cucchiai di detersivo per piatti Per pulire a fondo l'ottone senza ricorrere ai pesanti prodotti chimici, che sono molto inquinanti e tossici bastano pochi ingredienti: aggiungere il succo del limone all'aceto, poi aggiungere il sale e il detersivo. Mescolare gli ingredienti (non c'è bisogno di sciogliere completamente il sale) quindi usare questa miscela per strofinare l'oggetto o la superficie usando la parte morbida di una spugna. Alla fine basta risciacquare con acqua corrente o con un panno umido.

10 Pulizia Bagno Detersivo sbiancante e disinfettante per WC 5 cucchiai di acqua ossigenata da 40V; 250 ml di acqua; 4 cucchiai di bicarbonato 2 cucchiai di detersivo per piatti 1 baratolo da almeno 300 ml 1 imbuto Mettere dentro al barattolo, con l'aiuto dell'imbuto, l'acqua ossigenata, il bicarbonato e il detersivo per piatti. Poi versare lentamente l'acqua. Agitate il baratolo delicatamente per mischiare bene tutti gli ingredienti. Usare un barattolo più grande perché l'acqua ossigenata tende ad espandersi, specialmente quando è d'estate. Quindi fare una quantità di prodotto inferiore alla capienza del barattolo. Questo detersivo è disinfettante,sbiancante (contiene l'acqua ossigenata),igienizzante e sgrassante (bicarbonato e detersivo), neutralizza i cattivi odori ed è anticalcare. Incostrazioni nere dentro il WC 1 Lt d'aceto rosso bollente 5 cucchiai di sale fino 5 cucchiai di detersivo per piatti. Mischiare bene e mettere dentro al WC. lasciare la soluzione in riposo per 1 ora. Crema abrasiva per Sanitari e superfici 400 gr di bicarbonato detersivo per piatti q.b acqua q.b 100gr di polvere di pomice (opzionale) 5 cucchiai di acqua ossigenata da 40V (opzionale) Mettere il bicarbonato e la polvere di pomice in un contenitore; Aggiungere acqua e detersivo per piatti, alternando un po' di uno e po' dell'altro finche si forma una crema. Aggiungere l'acqua ossigenata.

11 Se la miscela risulta troppo liquida aggiungere bicarbonato Pulizia box Doccia Spruzzino da 500ml 100ml d'aceto bianco 2 cucchiai di detersivo per piatti 50 ml di alcol acqua i.q.b per riempire lo spruzzino. Poi basta agitarlo bene ed è fatta. Basta una spruzzata per mantenere le superfici pulite.

12 Cucina Ingredienti: Per 1 litro: mezzo bicchiere di detersivo per piatti 100ml d'aceto bianco o rosso 800ml di acqua. Mischiare. Detersivo per piatti all aceto Detersivo per piatti al limone Ricetta (per 2l) Ingredienti: 3 limoni 100ml d'aceto mezzo bicchiere di detersivo per piatti 3 cucchiai di sale fino circa 1,5 litri acqua. Tritare i limoni con tutta la buccia e poi frullateli con poca acqua. Mettere la poltiglia in una pentola con il sale e l'acqua rimanente. Portare la pentola a bollore e poi spegnere il fuoco. Quando la miscela si raffredderà, passare la miscela in un setaccio cercando di estrarre più liquido possibile, poi, nel liquido dei limoni aggiungere l'aceto e il detersivo e mischiare l'intruglio molto bene. Dopo 10 minuti mettere il detersivo in un contenitore qualsiasi. DETERSIVO PIATTI E LAVASTOVIGLIE : 3 limoni, 400 ml di acqua 200 gr di sale 100 ml di aceto bianco Tagliare i limoni in 4-5 pezzi togliendo solo i semi,frullarli con un mixer insieme ad un po di acqua e al sale,mettere la poltiglia in una pentola, aggiungere tutta l'acqua e l'aceto e far bollire per circa 10 minuti girando con una frusta perchè non si attacchi. Quando si è

13 addensato e un po raffreddato mettere in vasetti di vetro e usarne due cucchiai da minestra per la lavastoviglie e a piacere per i piatti a mano. E' anche un ottimo anticalcare per il lavello e la stufa soprattutto se sono inox. Aggiungere un po' di detersivo ecologico per piatti a mano, se i piatti da pulire sono unti (per togliere il grasso, infatti, ci vogliono i tensioattivi). Detersivo per piani di marmo Preparare uno spruzzino con 400ml di acqua, 30 grami di sapone, 1 cucchiaio di bicarbonato e 50 ml di alcol. Se il marmo è bianco o chiaro, aggiungere 4 cucchiai di acqua ossigenata (opzionale, l'acqua ossigenata sbianca delicatamente e disinfetta) Smacchiare e Sbiancare la porcellana Per togliere le macchie o l'ingiallimento dalla porcellana fina basta immergerle in acqua tiepida e succo di 2 limoni per 1 litro d'acqua e 2 cucchiai di sale fino. Poi basta risciacquare in acqua corrente. Forno e fornelli Passare una spugna imbevuta di acqua calda e bicarbonato o acqua calda e aceto bianco. L aceto è sgrassante e rende le superfici luminose: è particolarmente indicato per i fornelli in acciaio. Naturalmente, una passata di spugna bagnata solo con acqua calda, subito dopo aver sporcato il fornello, prima di cucinare nuovamente, è la soluzione più economica ed ecocompatibile. Tubi di scarico intasati È necessaria un azione preventiva, ma, se si rende necessario, versare sopra lo scarico 4 cucchiai di sale grosso, poi 4 cucchiai di bicarbonato e infine una pentola di acqua bollente. Oppure, scioglire 50 grammi di bicarbonato in mezza tazza d aceto. Pulitutto Versione liquida 40 gr. di bicarbonato di sodio 500 ml. di acqua il tutto in uno spruzzino da mezzo litro. Agitare bene prima dell'uso. E' igienizzante, sgrassante e assorbe gli odori. Va benissimo per pulire la cucina a gas (se di acciaio è meglio asciugare bene con un panno). Ottimo per il lavandino e i sanitari

14 Ottimo per pulire il frigorifero, inoltre toglie anche i cattivi odori. Va bene anche per pulire l argento Versione solida 3 parti di bicarbonato di sodio più 1 di acqua, mescolare bene e conservare in un vasetto. Stesso uso dello spruzzino ma in versione solida (lavello, frigo, frutta e verdura a buccia rigida, macchie ostinate...) Se le macchie sono particolarmente ostinate, lasciate agire (o la pasta o lo spruzzino) qualche minuto o qualche ora per le macchie su abiti trattate con la pasta...

15 Stiro Eliminare il calcare Per far fuoriuscire il calcare del ferro da stiro basta riempire la caldaia con acqua da rubinetto + 2 tappi di aceto (usate quello della bottiglia), quindi aspettate 5 minuti, accendete il ferro e lasciate uscire il vapore. Quel vapore che uscirà fuori sarà pieno di calcare e qualche muffa formata all'interno del ferro da stiro. Appretto profumato Mettere della fecola di patate in un barattolo di vetro e aggiungere delle stecche di vaniglia (quella per dolce ) e/o fiori di lavanda. Lasciate il barattolo chiuso per 1 settimana. Poi in uno spruzzino da 1l mettere 1 cucchiaino di amido profumato e acqua fino a riempirlo Scuotere lo spruzzino e usate questo liquido come appretto. La soluzione dovrà essere rifatta ogni volta che dovete stirare.

16 Vetri I vetri vengono puliti in maniera superba usando semplicemente della carta di giornale : si bagna il vetro con una spugna e si strofina fino ad asciugarlo con carta di giornale (quotidiani). Si può anche bagnare la carta di giornale con alcol e strofinare i vetri.

17 Lavaggio indumenti e altro Come ravvivare i colori tiepida con ½ di detersivo Per ravvivare i colori dei tessuti spenti basta immergerli in una bacinella con acqua fredda, sale grosso e aceto bianco per 1 ora (valido per tutti i colori). Risciacquare con acqua fredda e 1 cucchiaio di detersivo se il capo è pulito, altrimenti in acqua Quantità: per 1LT d'acqua: 1/2 bicchiere d'aceto 2 cucchiai di sale Come ottenere un bucato morbido e pulito Per avere un bucato molto pulito, profumato e soprattutto morbido, basta seguire questi passi: aggiungere alla quantità di detersivo abituale ( meno è meglio) 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio o soda Solvay. I due prodotti hanno funzioni anticalcaree e quindi aumentano la capacità lavante del detersivo. 1 cucchiaio di sale grosso: fissa i colori, leva le macchie e ammorbidisce i tessuti Usare la pallina per bucato che oltre a dosare bene la quantità di detersivo, agisce come una mano e aiuta quindi a levare lo sporco Come ammorbidente utilizzare l aceto bianco. Versare nella vaschetta dell ammorbidente 2 parti di aceto e una di acqua. Come sbiancante per i capi bianchi usare 2 cucchiai di percabonato o in alternativa 2 cucchiai di acqua ossigenata a 40V in su. Lasciare in ammollo per almeno un ora e poi lavare

18 Per capi molto sporchi lasciare in ammollo, con acqua calda + 1 cucchiaio di sale grosso+ 1 pezzo di sapone di Marsiglia diluito, per almeno un ora e poi lavare in lavatrice. Per capi scuri molto sporchi o maleodoranti: lasciare in ammollo con sale e aceto e poi lavare in lavatrice normalmente. Come recuperare la lana infeltrita Se l infeltrimento è leggero ci sono varie ricette: mettere a bagno il capo in acqua tiepida e ammoniaca miscelate in quantità identica e lasciarvelo per circa 2 ore prima di risciacquare bene. immergere il maglione in poco latte per mezz ora e poi rilavarlo. Immergere il maglione in acqua tiepida con 2 bicchieri di latte + 4 bicchieri di aceto bianco+ mezzo bicchiere di sale. Se la lana è bianca aggiungere anche 4 cucchiai di acqua ossigenata da 30 a 40V per un ora e poi lavare preferibilmente con detersivo liquido Se l infeltrimento è pesante, in una bacinella con 10 litri d acqua tiepida insaponata aggiungere mezzo cucchiaio di alcol, 1 di trementina e 3 di ammoniaca, quindi immergervi la maglia infeltrita e lasciatela a bagno per un giorno intero. oppure in una bacinella con 2 litri d acqua fredda aggiungere 20 grammi di bicarbonato, immergervi la lana per una notte intera, quindi lavare con il sapone da bucato e reimmergere il capo per 6 ore in una nuova soluzione, composta da 2 litri d acqua e10 cucchiai di acido tartarico, facendo attenzione a rimescolare ogni ora. Come smacchiare la lana In caso di lana macchiata si consiglia il lavaggio a mano senza sfregare ma tamponando la lana con altra lana.

19 Legno Come togliere i segni delle superfici in legno. Se un bicchiere o una pentola o un piatto hanno lasciato dei segni su un tavolo, strofinare la zona interessata delicatamente con olio d'oliva+sale fino (fatto come una pasta). Togliete dopo 10 minuti e poi lucidate con un panno asciutto e morbido. Ripetere se necessario. Come pulire il legno Fare un spruzzino con 400ml di acqua, 30 grammi di sapone di marsiglia e 1 cucchiaio di bicarbonato.

20 Muffa Come fare un detersivo naturale per combattere la muffa Per evitare la formazione di muffe sulle parete più in contatto con l'umidità, o per togliere i punti di muffa già apparsi, spruzzate su i muri una soluzione fatta con: 700 ml d'acqua 2 cucchiai di bicarbonato 2 cucchiai di sale fino 2 cucchiai di acqua ossigenata da 30 o da 40V. Potete usare anche l'acqua ossigenata da 130 V in vendita nei ferramenta o Brico. Per primo sciogliete il sale e il bicarbonato nell'acqua e metteterla poi in uno spruzzino, quindi aggiungere l'acqua ossigenata, scuotere delicatamente il contenitore e poi basta spruzzare sulle zone interessate. Lo spruzzino da utilizzare deve essere di 1 LT per dare spazio ad una eventuale espansione dell'acqua ossigenata. Prima di ogni uso scuotete delicatamente lo spruzzino

21 Pelle scamosciata Sporco Normale: passaredella mollica di pane per togliere lo sporco. Sporco Difficile: passare una spugna o un panno spugna bagnato in una soluzione di acqua tiepida e sapone di marsiglia. Poi passare un panno inumidito per risciacquare. Evitare di inzuppare la scarpa. Le Macchie: per eliminare le macchie dalla pelle scamosciata provare una soluzione composta da alcol, acqua e poco detersivo per piatti. Applicare con una spazzola rigida (senza strofinare) e poi con una spugna bagnata. Lasciare asciugare e poi passare una spugna o spazzola morbida per risollevare il pelo. Per evitare la formazione di cattivi odori dentro alle scarpe va passato un panno inumidito con acqua e aceto, o semplicemente va messo poco bicarbonato dentro ad ogni scarpa.

22 Il Sale Il sale per la PULIZIA della CASA: Pulire l ottone Mescolare insieme parti uguali di sale, aceto e farina per farne una pasta. Spalmare la pasta sull oggetto e lasciarla agire per un ora. Elimare la pasta con un panno bagnato e asciugare. Pulire il vimini Per prevenire l ingiallimento, spazzolare il mobile di vimini con una spazzola imbevuta di acqua calda salata. Lasciare asciugare al sole. Pulire le macchie di grasso dai tappeti Alcune macchie di grasso possono essere rimosse con una soluzione formata da una parte di sale e quattro parti di alcool. Strofinare bene prestando attenzione a non rovinare la trama. Allungare la vita di una scopa Le scope dureranno più a lungo se, prima del loro primo utilizzo, verranno imbevute in abbondante acqua salata calda. Rimuovere le macchie di vino Se cade del vino sulla tovaglia o sul tappeto, asciugarlo per quanto possibile e coprire la macchia con il sale, che assorbirà il rimanente vino. Successivamente risciquare la tovaglia con dell acqua fredda e eliminare il sale. Rimuovere le macchie dai mobili Gli anelli bianchi, lasciati da piatti caldi o bagnati sui mobili potranno essere rimossi strofinando una pasta di olio da tavola e sale sulla macchia, lasciandolo agire per un ora o due. Rinnovare una spugna Dare alle spugne una nuova vita immergendole in acqua salata. Eliminare la schiuma se la lavatrice produce troppa schiuma, cospargerla di sale per eliminarla. Ravvivare i colori Lavare i capi colorati in una soluzione di acqua salata per ravvivarne i colori. I tappeti e le tovaglie scolorite avranno nuova vita se strofinate energicamente con un panno immerso in una soluzione molto salata. Togliere le macchie di sudore aggiungere quattro cucchiai di sale a un quarto di litro di acqua calda e strofinare la stoffa fino a che la macchia non scompare. Sbiancare il cotone o il lino Bollire i capi ingialliti per un ora in una soluzione di sale e baking soda. Rimuovere macchie di muffa o ruggine Bagnare le macchie con una mistura di succo di limone e sale, poi stendere il capo al sole. Il sale per la SALUTE e la BELLEZZA: Gargarismi - 1/2 cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua tiepida da usare come gargarismo per la gola infiammata. Massaggio per il corpo - Per un massaggio esfoliante e rilassante, massaggiare delicatamente la parte interessata dopo aver cosparso di sale fino. Pulire i denti - Mescolare una parte di sale con due parti di baking soda. Protegge i denti e aiuta a rimuovere la placca. Pulire la bocca - Mescolare il sale e il bicarbonato di sodio in parti uguali per sciacquare la bocca e rinfrescare l'alito. Per gli occhi - Mescolare 1/2 cucchiaio di sale in 1/2 litro d acqua calda, usare come soluzione per rilassare gli occhi stanchi. Ridurre il gonfiore degli occhi - Mescolare un cucchiaino di sale in una pinta d acqua calda e applicare con del cotone la soluzione nell area gonfia. Sollievo per i piedi stanchi - Mettere i piedi in acqua tiepida alla quale è stato aggiunto del sale, sciacquare in acqua fredda. Alleviare il dolore per una puntura d ape - Se si è punti da un' ape, bagnare immediatamente la parte e coprire con del sale per alleviare il dolore.

23 Trattare le punture di zanzara - Immergere in acqua salata poi applicare una mistura di olio e sale. Trattare le punture di zanzara - Immergere la parte in acqua calda salata, aiuta a superare l irritazione causata dall edera velenosa. Trattare le punture di zanzara - Immergersi per almeno 10 minuti in una vasca piena d acqua, dove sono state aggiunte più manciate di sale. Trattare le punture di zanzara - Dopo un bagno ancora non asciutti massaggiarsi con il sale. Rimuove le particelle di pelle morta e aiuta la circolazione. Trattare le punture di zanzara - Per un applicazione energizzante mescolare in parti uguali sale e olio d oliva massaggiare delicatamente la faccia ed il collo. Rimuovere la mistura dopo 5 minuti e sciacquare il viso. Trattare le punture di zanzara Una procedura medica che consiste nel iniettare una soluzione salina nelle vene. Il sale in cucina: Bollire l acqua Il sale nell acqua aumenta il punto di ebollizione cosi che il cibo cuoce più rapidamente. Pelare le uova Cuocere le uova in acqua salata le rende più facili da pelare. Testare la freschezza delle uova Mettere l uovo all interno di una tazza con due cucchiaini di sale: un uovo fresco affonda, uno vecchio galleggia. Pulire il frigorifero Un mistura di acqua minerale e sale sono l ideale per pulire l interno di un frigorifero. Migliorare il gusto dei volatili Cospargere l interno e la pelle della cacciagione da piuma prima di arrostirla, servirà a renderla più saporita e croccante. Rimuovere le penne Per rimuovere le penne da un volatile, strofinare la pelle con il sale. Pulire l argenteria ossidata Strofinare con del sale prima di lavarlo. Prevenire l imbrunimento di frutta e verdura Mele, pere e patate immerse in acqua leggermente salata mantengono il loro colore. Pulire le padelle unte La pentola più unta si pulirà più facilmente con un pizzico di sale. Pulire le tazze macchiate Strofinare le tazze con il sale rimuoverà le macchie di tè o caffè; Pulire i forni - Il sale e la cannella rimuovono l odore di cibo bruciato dal forno. Spruzzare la polvere di sale e cannella quando il forno è ancora caldo, rimuove successivamente il sale con una spazzola. Spegnere gli incendi di sostanze grasse (come l olio): Il sale, sparso nella padella o nel forno, smorza le fiamme causate dal grasso che brucia. Rimuovere l odore di cipolla dalle mani Strofinarsi le mani con una mistura di sale e aceto. Pulire i tubi del lavello Versare regolarmente una soluzione satura di acqua salata all interno del lavello, serve a prevenire odori fastidiosi e impedire al grasso e allo sporco di incrostarsi nei tubi. Schiarire i taglieri Dopo averli lavati con acqua e sapone, strofinate il piano e i bordi del tagliere con un panno umido imbevuto di sale. Il tagliere sarà più chiaro rimuovendo le macchie. Inoltre,per le proprietà antisettiche del sale, il tagliere sarà più pulito. Pulire le macchie di uovo Il sale, non solo rende le uova più gustose, ma serve a togliere le macchie e l odore di uovo. Panna montata e chiare d uovo Aggiungendo un pizzico di sale si stabilizza e monta più velocemente sia la panna che il bianco dell' uovo. Prevenire la formazione di muffa Per prevenire la formazione di muffe sul formaggio, avvolgerlo in un panno inumidito con acqua salata prima di metterlo in frigorifero. Mantenere il latte fresco Aggiungendo un pizzico di sale, il latte durerà più a lungo.

SCHEDA PRATICA DETERSIVI ECOLOGICI TRADIZIONALI & FAI-DA-TE

SCHEDA PRATICA DETERSIVI ECOLOGICI TRADIZIONALI & FAI-DA-TE SCHEDA PRATICA ai DETERSIVI ECOLOGICI TRADIZIONALI & FAI-DA-TE (a cura del gruppo MondoNuovo) Questa scheda è il riassunto di un manuale sui detersivi convenzionali e biologici. Nel manuale è possibile

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO

10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO 10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO 10.0.- Disinfettanti e loro caratteristiche Questa sezione descrive alcune famiglie di disinfettanti facilmente reperibili sul mercato che attualmente vengono

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Codice: 190683 Denominazione 1.2 Uso della

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 Consigli di prudenza Consigli di prudenza di carattere generale P101 P102 P103 In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l etichetta del

Dettagli

3 2A B K D 6 F O H E T 5. Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09

3 2A B K D 6 F O H E T 5. Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09 R I J G 2 L B K A 5 3 2A C 1 M D 6 4 R S Q F O H E T 5 7 6 4 21 9 9 12 15 22 9 8 10 13 17 16 16 14 18 19 20 23 24 Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09 ITALIANO Vaporetto Eco Pro

Dettagli

DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena

DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena TUTTO IL MATERIALE CHE È ENTRATO IN CONTATTO CON LE COLONIE AMMALATE DEVE ESSER DISTRUTTO

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Bollette più leggere. Bollette più leggere..aria più pulita.aria più pulita Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Ostellato 28 maggio 2004 A scuola di ecologia

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO

LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO La linea Ambient rappresenta l integrazione perfetta di un design lineare con una funzionalità semplice ed intuitiva.

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione Disinfezione Il ricorso a disinfettanti e disinfestanti, se unito ad altre misure tese a minimizzare

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA IMPORTANZA DELLA SICUREZZA PER SÉ E PER GLI ALTRI Il presente manuale e l apparecchio stesso sono corredati da importanti messaggi relativi alla sicurezza, da leggere

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni

PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni PARTE PRIMA (prima della compilazione leggere le istruzioni a pag. 2) MANIFESTAZIONE: (nome della manifestazione) SEDE:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA COME DEFINISCE LA QUALITÀ DI UNA BEVANDA CALDA? Esigenze per la macchina da caffè del futuro. Il piacere di una deliziosa bevanda aggiunge qualità in

Dettagli

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura.

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura. Nelle figure seguenti illustriamo la tecnica di applicazione dei nostri gel con l'uso della tip. Da questa dimostrazione si può apprezzare come il Gel System sia semplice e veloce da usare, in quanto non

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica):

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica): Forni ECO: la combinazione tra il grill centrale e la resistenza inferiore più la ventola è particolarmente indicata per per la cottura di piccole quantità di cibo, a bassi consumi energetici. Funzione

Dettagli

Calore e temperatura. Calore e temperatura. Cos'è il calore? Il calore si chiama anche energia termica.

Calore e temperatura. Calore e temperatura. Cos'è il calore? Il calore si chiama anche energia termica. sono due cose diverse (in scienze si dice sono due grandezze diverse). 01.1 Cos'è il calore? Per spiegare cos è il calore facciamo degli esempi. Esempi: quando ci avviciniamo o tocchiamo un oggetto caldo

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

Quello che Dovete Sapere Quando Salta la Corrente Elettrica

Quello che Dovete Sapere Quando Salta la Corrente Elettrica Quello che Dovete Sapere Quando Salta la Corrente Elettrica Sicurezza del Cibo Se rimanete senza corrente per meno di 2 ore, il cibo nel vostro frigorifero e congelatore si potrà consumare con sicurezza.

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 11 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle fornito

Dettagli

People. Process. Product.

People. Process. Product. People. Process. Product. INTRODUZIONE Il programma StoreSafe è stato creato per identificare i prodotti Cambro che aiutano gli operatori nel settore della ristorazione collettiva a soddisfare i requisiti

Dettagli

Scheda tecnica StoColor Puran Satin

Scheda tecnica StoColor Puran Satin Pittura bicomponente poliuretanica ad elevata resistenza, classe 1 resistenza all abrasione umida, classe 2 di potere coprente secondo EN 13300 Caratteristiche Applicazione Caratteristiche interni per

Dettagli

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO Congratulazioni per aver acquistato LUNA for MEN, il dispositivo

Dettagli

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne DESCRIZIONE DI-CLASS è un sistema composito a base resina caratterizzato da elevata flessibilità di intervento ed

Dettagli

Risparmiare acqua ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio.

Risparmiare acqua ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio. Risparmiare ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio. Nuove lavastoviglie ecogenius. The future moving in. Risultati straordinari nel risparmio d. Con le nuove ecogenius,

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Photo Ma.Ma. Edition Minusio

Photo Ma.Ma. Edition Minusio Photo Ma.Ma. Edition Minusio Copyright 2007 Photo Ma.Ma. Edition Casella postale 1615 6648 Minusio / Ticino - Svizzera ISBN 978-88-902810-0-6 e-mail: photomama@tiomail.ch http://xoomer.alice.it/manuelamazzi

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

PIANI DI LAVORO, LAVELLI E MISCELATORI Guida all acquisto 2015

PIANI DI LAVORO, LAVELLI E MISCELATORI Guida all acquisto 2015 PIANI DI LAVORO, LAVELLI E MISCELATORI Guida all acquisto 2015 Tutti i prezzi si intendono in Franchi Svizzeri (CHF) e restano validi fino all 8 agosto 2015. Con riserva di modifiche di prezzo dovute ad

Dettagli

TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO

TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO VOCI DI CAPITOLATO 1 TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO CT1) TRATTAMENTO PREFUGATURA trattamento della superficie in cotto,da effettuarsi a superficie perfettamente asciutta mediante stesura con

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr Manuale d uso Rilevamento del parto www.medria.fr Grazie per la preferenza accordataci nell acquistare Vel Phone. Vi chiediamo di leggere attentamente il presente manuale di istruzioni per l uso, prima

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

Temperatura dilatazione lineare, superficiale, volumetrica

Temperatura dilatazione lineare, superficiale, volumetrica Temperatura dilatazione lineare, superficiale, volumetrica ESERCIZIO N 1 La temperatura in una palestra è di 18 C mentre all esterno il termometro segna la temperatura di 5 C. Quanto vale la differenza

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE per Lecco e provincia Sacco VIOLA Frazione secca multimateriale L IMPIANTO DI SELEZIONE DEL SACCO VIOLA I sacchi provenienti dalla raccolta, caricati su un nastro trasportatore,

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

"#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro

#$%&'()! *$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()!"*$!$*#+#!,)!$-%#.# Cos é un solvente? Molte sostanze chimiche, usate per distruggere o diluire altre sostanze

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

POLVERI MULTIDOSE CAPSULE

POLVERI MULTIDOSE CAPSULE PLVERI MULTIDSE MENTL PLVERE CUTANEA PREPARARE UNA A SCELTA FRA LE DUE FRMULAZINI Composizione: levomentolo o mentolo racemico g 1.0 talco g 99.0 Preparazione 20 g TALC MENT-CANFRAT Composizioe: levomentolo

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

Quesiti e problemi. 6 Indica quali dei seguenti sistemi sono da considerare. 7 Come puoi giustificare la liberazione di calore in

Quesiti e problemi. 6 Indica quali dei seguenti sistemi sono da considerare. 7 Come puoi giustificare la liberazione di calore in SUL LIBRO DA PAG 306 A PAG 310 Quesiti e problemi ESERCIZI 1 Le reazioni producono energia 1 Qual è il fattore più importante per stabilire se una reazione è esotermica o endotermica? Per stabilire se

Dettagli

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 16 DEOS 20 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle

Dettagli

Book IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE

Book IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE CAP Arreghini. Cultura della qualità. Un costante processo di evoluzione e di innovazione abbraccia da sempre tutte le attività di CAP Arreghini. L azienda gode infatti

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli