Si individua, contestualmente, come segretario verbalizzante la sottoscritta Prof.ssa M. T. Caputi Iambrenghi.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Si individua, contestualmente, come segretario verbalizzante la sottoscritta Prof.ssa M. T. Caputi Iambrenghi."

Transcript

1 VERBALE DELLA RIUNIONE DELLA GIUNTA DEI CORSI DI LAUREA IN ECONOMIA E AMMINISTRAZIONE DELLE AZIENDE E IN STRATEGIE D IMPRESA E MANAGEMENT SEDE DI ECONOMIA TARANTO DEL 21 OTTOBRE Il giorno mercoledì 21 ottobre 2015 alle ore 10:30, nei locali della sede dei Corsi di Studio in E.A.A. e S.I.M. di Taranto, si è riunita la Giunta dei Corsi di studio in parola per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: 1) Pratiche studenti 2) Sopravvenute urgenti. Risultano presenti i seguenti componenti: 1. Prof.ssa M.T. Paola Caputi Iambrenghi 2. Dott. Giuseppe Colella 3. Sig.ra Angelica Lussoso Risultano assenti giustificati i seguenti componenti: 4. Prof. Giuseppe Tassielli 5. Prof. Mario Aulenta 6. Prof. Fabrizio Panza Si individua, contestualmente, come segretario verbalizzante la sottoscritta Prof.ssa M. T. Caputi Iambrenghi. 1) Pratiche studenti. Il Presidente sottopone alla Giunta l esame delle seguenti pratiche studenti: BARBERIO Andrea matricola E pervenuta presso la segreteria didattica di questi Corsi di Studio la seguente richiesta di cambio di corso avanzata dallo studente BARBERIO Andrea: trasferimento dal corso di Diritto Privato (A-K) tenuto dal prof. Giuseppe Labanca, al corso di Diritto Privato (L-Z) tenuto dal Prof. Fabrizio Panza. La Giunta dei Corsi di studio in E.A.A. e S.I.M., richiamando quanto deliberato nell adunanza del Consiglio della II Facoltà di Economia del 09 marzo 2011, esaminata la richiesta sopra indicata, delibera all unanimità e seduta stante di approvare il trasferimento dello studente in parola al corso prescelto, in considerazione della circostanza che lo studente ha dichiarato di non poter frequentare il Corso di Biodiritto tenuto dal Prof. Labanca al termine del Corso di Diritto Privato. BRUNO Marialuisa matr La studentessa BRUNO Marialuisa, iscritta al Corso di Laurea in Strategia d Impresa e Management - sede di Taranto, chiede che il CFU attribuitole per la partecipazione al Convegno Libera professione, quali prospettive dopo la laurea venga inserito nella voce Fuori piano, nonché chiede il riconoscimento di CFU relativi alle sotto riportate certificazioni Certificato CAMBRIDGE Level B1 n , conseguito in data 29/07/2009 1

2 Certificato APTO Diploma de Espanol Nivel B1 n conseguito in data 5 agosto Management, esaminati gli atti della studentessa BRUNO Marialuisa, in applicazione della vigente Consiglio di Facoltà del 15/07/2011, delibera di accogliere la richiesta e attribuisce n. 2 CFU per il Certificato CAMBRIDGE Level B1 e n. 2 CFU per il Certificato APTO Diploma de Espanol Nivel B1 di cui sopra (2 CFU+ 2 CFU = 4 CFU), da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro. La Giunta, al contempo, autorizza la Segreteria Studenti ad inserire nella voce Fuori piano il CFU attribuito alla studentessa BRUNO per la partecipazione al Convegno Libera professione, quali prospettive dopo la laurea. CAFFE Maria Grazia matricola n Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la richiesta prot. n. 272 del 14/10/2015 con la quale la studentessa CAFFE Maria Grazia, iscritta al corso di Studio in Strategie d Impresa e Management Taranto, chiede l autorizzazione a sostenere gli esami di Diritto del lavoro (8 CFU) e di Economia delle Aziende pubbliche (8 CFU), nonché di fare confluire 12 CFU (dei 16 CFU relativi a detti esami) nella voce Attività a scelta dello studente. La Giunta dei Corsi di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende autorizza la studentessa CAFFE Maria Grazia, iscritta al corso di Studio in Strategie d Impresa e Management Taranto, a sostenere gli esami di Diritto del lavoro e di Economia delle Aziende pubbliche ; la Giunta autorizza, al contempo, la Segreteria studenti di Taranto a fare confluire 12 CFU (dei 16 CFU previsti per gli esami in parola) nella voce Attività a scelta dello studente ; n. 4 CFU in eccedenza dovranno essere inseriti nella voce Fuori piano. CHILOIRO Danilo matricola n Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la richiesta prot. n. 245 del 25 settembre 2015 con la quale lo studente CHILOIRO Danilo, iscritto per l a.a. 2015/2016 al 2 anno del corso di Laurea in Economia e Commercio Bari -, chiede il trasferimento per l a.a. 2015/2016 al Corso di laurea in Economia e Amm.ne delle Aziende di questa sede, viste le disposizioni di legge vigenti, visto il Regolamento Didattico di Ateneo, delibera di convalidare i seguenti esami sostenuti dallo studente in parola: Diritto Privato (10 CFU), superato con voto 25/30, convalidato per Diritto privato (10 CFU) con voto 25/30; Statistica 1 (10 CFU) superato con voto 25/30 convalidato per Statistica (10 CFU) con voto 25/30; Economia aziendale e Ragioneria generale (10 CFU) superato con voto 18/30 convalidato Economia aziendale e Ragioneria generale (10 CFU) con voto 18/30; 2015/2016, iscrive, lo studente CHILOIRO Danilo, al 2 anno del corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende Regolamento a.a. 2014/2015, Ordinamento a.a. 2014/2015, 2

3 dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sede di Taranto, con obbligo di uniformarsi al relativo piano di studi. FIUME Giulia matricola non comunicata Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la richiesta prot. n. 265 del 08 ottobre 2015 con la quale la studentessa FIUME Giulia, iscritto per l a.a. 2014/2015 al 1 anno del corso di Laurea in Economia Aziendale dell Università del Salento, chiede il trasferimento per l a.a. 2015/2016 al Corso di laurea in Economia e Amm.ne delle Aziende di questa sede, viste le disposizioni di legge vigenti, visto il Regolamento Didattico di Ateneo, delibera di convalidare i seguenti esami sostenuti dallo studente in parola: Istituzioni di Diritto Privato (12 CFU), superato con voto 30/30, convalidato per Diritto privato (10 CFU) con voto 30/30; n. 2 CFU in eccedenza da inserire nella voce Attività a scelta dello studente. Statistica 1 (10 CFU) superato con voto 23/30 convalidato per Statistica (10 CFU) con voto 23/30; Economia aziendale (12 CFU) superato con voto 28/30 convalidato Economia aziendale e Ragioneria generale (10 CFU) con voto 28/30; n. 2 CFU in eccedenza da inserire nella voce Attività a scelta dello studente. 2015/2016, iscrive, studentessa FIUME Giulia, al 2 anno del corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende Regolamento a.a. 2014/2015, Ordinamento a.a. 2013/2014, dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sede di Taranto, con obbligo di uniformarsi al relativo piano di studi. FLORIO Stefano matricola E pervenuta presso la segreteria didattica di questi Corsi di Studio la seguente richiesta di cambio di corso avanzata dallo studente FLORIO Stefano: trasferimento dal corso di Diritto Privato (A-K) tenuto dal prof. Giuseppe Labanca, al corso di Diritto Privato (L-Z) tenuto dal Prof. Fabrizio Panza. La Giunta dei Corsi di studio in E.A.A. e S.I.M., richiamando quanto deliberato nell adunanza del Consiglio della II Facoltà di Economia del 09 marzo 2011, esaminata la richiesta sopra indicata, delibera all unanimità e seduta stante di approvare il trasferimento dello studente in parola al corso prescelto, in considerazione della circostanza che lo studente ha dichiarato di non poter frequentare, per esigenze lavorative, il Corso di Biodiritto tenuto dal Prof. Labanca al termine del Corso di Diritto Privato. GASBARRO Francesco matr Lo studente GASBARRO Francesco, iscritto presso il terzo anno del Corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende - sede di Taranto, chiede il riconoscimento di CFU da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro : Certificato TRINITY B2.2 n : , conseguito nel mese di Novembre Management, esaminati gli atti dello studente GASBARRO Francesco, in applicazione della vigente 3

4 Certificato TRINITY B2.2 di cui sopra, da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro. MASINI Serena matricola n Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la richiesta prot. n. 274 del 15/10/2015 con la quale la studentessa MASINI Serena, iscritta al corso di Studio in Strategie d Impresa e Management Taranto, chiede l autorizzazione a sostenere gli esami di Diritto amministrativo (8 CFU) e di Metodologie e determinazioni quantitative d azienda (6 CFU), nonché di autorizzare la Segreteria studenti di Taranto ad inserire tali esami nella voce Fuori piano in quanto gli stessi servono a colmare la carenza di crediti universitari per accedere alla convenzione con l Ordine dei Dottori Commercialisti e per accedere ai TFA. La Giunta dei Corsi di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende autorizza la studentessa MASINI Serena, iscritta al corso di Studio in Strategie d Impresa e Management Taranto, a sostenere gli esami di Diritto amministrativo (8 CFU) e di Metodologie e determinazioni quantitative d azienda (6 CFU), nonché autorizza la Segreteria studenti di Taranto ad inserire tali esami nella voce Fuori piano in quanto gli stessi servono a colmare la carenza di crediti universitari per accedere alla convenzione con l Ordine dei Dottori Commercialisti e per accedere ai TFA. MEO Vittorio matricola n Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la richiesta di riconoscimento crediti formativi pervenuta presso la Segreteria didattica di questi Corsi di studio, ns. prot. n. 277 del 19 ottobre 2015, con la quale lo studente MEO Vittorio, iscritto per l a.a. 2013/2014 al 2 anno del corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende - Taranto -, rinunciatario a tale Corsi in data 06/10/2015 e nuovamente immatricolato allo stesso Corso di studio per l a.a. 2015/2016, chiede il riconoscimento degli esami sostenuti, viste le disposizioni di legge vigenti, visto il Regolamento Didattico di Ateneo, delibera di convalidare i seguenti esami sostenuti dallo studente in parola: Diritto Privato (10 CFU), superato con voto 18/30, convalidato per Diritto privato (10 CFU) con voto 18/30; Matematica per le applicazioni economiche e finanziarie (12 CFU con voto 18/30,), superato con voto 18/30, convalidato per 8 CFU per Matematica per l economia (8 CFU) con voto 18/30 e per 4 CFU per Matematica Finanziaria (6 CFU) con voto 18/30; Statistica (10 CFU) superato con voto 18/30 convalidato per Statistica (10 CFU) con voto 18/30; Merceologia doganale (6 CFU) superato con voto 24/30 convalidato per Merceologia (8 CFU) con voto 24/30; Inglese economico (5 CFU) superato con voto 26/30 convalidato per Inglese economico (6 CFU) con voto 26/30; Storia economica (8 CFU) superato con voto 21/30 convalidato per Storia economica (8 CFU) con voto 21/30; Informatica (7 CFU) superato con voto 23/30 convalidato per Informatica (7 CFU) con voto 23/30; 4

5 2015/2016, iscrive, lo studente MEO Vittorio, al 3 anno del corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende, Ordinamento a.a. 2013/2014, dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sede di Taranto, con obbligo di uniformarsi al relativo piano di studi. MONDELLI Cosimo matr Lo studente MONDELLI Cosimo, iscritto al Corso di Laurea in Strategie d Impresa e Management - sede di Taranto, chiede il riconoscimento di CFU relativi alla certificazione sotto riportata, da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro r: Certificato ECDL n. IT , conseguito in data 28/03/2012. Management, esaminati gli atti dello studente MONDELLI Cosimo, in applicazione della vigente Certificato ECDL di cui sopra, da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro. PALMISANO Vita Maria matr La studentessa PALMISANO Vita Maria, iscritta al Corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende - sede di Taranto, chiede il riconoscimento di CFU relativi alle sotto riportate certificazioni: Certificato ECDL n. IT , conseguito in data 19/03/2013; DIPLOME D ETUDES DELF B2,n conseguito in data 13/02/2012. Management, esaminati gli atti della studentessa PALMISANO Vita Maria, in applicazione della vigente certificato ECDL e n. 3 CFU per il certificato DELF B2 sopra riportati (3 CFU + 3 CFU = 6 CFU), da inserire nella voce Attività a scelta dello studente. PASTORE Giuseppe matricola non comunicata Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la richiesta prot. n. 253 del 5 ottobre 2015 con la quale lo studente PASTORE Giuseppe, iscritto per l a.a. 2015/2016 al 3 anno del corso di Laurea in Economia Aziendale dell Università del Salento -, chiede il trasferimento per l a.a. 2015/2016 al Corso di laurea in Economia e Amm.ne delle Aziende di questa sede, viste le disposizioni di legge vigenti, visto il Regolamento Didattico di Ateneo, delibera di convalidare i seguenti esami sostenuti dallo studente in parola: Informatica Generale (4 CFU) superato con voto 27/30, convalidato per 4 CFU per Informatica (8 CFU), previa integrazione di 4 CFU da concordare con il docente titolare dell insegnamento sulla base del programma svolto, con voto da definire, a cura del docente, risultante dalla media ponderata tra il voto acquisito (27/30) ed il voto da attribuire; Storia economica (8 CFU) superato con voto 22/30, convalidato per Storia economica (8 CFU) con voto 22/30; 5

6 Tecnologia dei cicli produttivi (8 CFU) superato con voto 30/30, convalidato per Merceologia (8 CFU) con voto 30/30; Economia aziendale (12 CFU) superato con voto 23/30, convalidato Economia aziendale e Ragioneria generale (10 CFU) con voto 23/30; n. 2 CFU in eccedenza da inserire nella voce Attività a scelta dello studente da 12 CFU; Istituzioni di diritto privato (12 CFU) superato con voto 18/30, convalidato per Diritto privato (10 CFU) con voto 18/30; n. 2 CFU in eccedenza da inserire nella voce Attività a scelta dello studente da 12 CFU; Geografia economica (8 CFU) superato con voto 18/30, convalidato per 6 CFU quale esame sostenuto nell ambito della voce Attività a scelta dello studente da 12 CFU; n. 2 CFU in eccedenza da inserire, anche essi, nella voce Attività a scelta dello studente da 12 CFU; Matematica generale (8 CFU) superato con voto 18/30, convalidato per Matematica per l economia (8 CFU) con voto 18/30; Integrazione di Lingua Inglese (6 CFU) superato con voto 18/30, convalidato per Inglese economico (6 CFU) con voto 18/30; Diritto commerciale (12 CFU) superato con voto 19/30, convalidato per Diritto commerciale (8 CFU) con voto 19/30; n. 4 CFU in eccedenza da inserire nella voce Fuori piano ; Ragioneria Generale ed applicata (10 CFU) superato con voto 23/30, convalidato per Ragioneria applicata (8 CFU) con voto 23/30; n. 2 CFU in eccedenza da inserire nella voce Fuori piano ; Lingua Inglese 1 (4 CFU) superato ed approvato senza voto, da inserire per 2 CFU nella voce Alte conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro ; n. 2 CFU in eccedenza da inserire nella voce Fuori piano ; La voce Attività a scelta dello studente da 12 CFU risulta colmata. 2015/2016, iscrive, lo studente PASTORE Giuseppe, al 3 anno del corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende Ordinamento a.a. 2013/2014, dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sede di Taranto, con obbligo di uniformarsi al relativo piano di studi. QUARANTA Francesco matr Lo studente QUARANTA Francesco, iscritto al secondo anno del Corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende - sede di Taranto, chiede il riconoscimento di CFU da inserire nella voce Attività a scelta dello studente : Certificato TRINITY A2.1 n : , conseguito nel mese di Giugno 2008; Certificato Cambridge Level A2 n conseguito in data 21/11/2012. Management, esaminati gli atti dello studente QUARANTA Francesco, in applicazione della vigente Consiglio di Facoltà del 15/07/2011, delibera di accogliere la richiesta e attribuisce n. 1 CFU per il Certificato TRINITY A2.1 e n. 1 CFU per Certificato Cambridge Level A2 di cui sopra, (1 CFU + 1CFU = Totale 2 CFU) da inserire nella voce Attività a scelta dello studente. 6

7 RUBINO Nunzio matricola n Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la nota ns. prot. n. 254 del 25 settembre 2015 relativa alla richiesta di convalida dell esame di Economia Aziendale e Ragioneria Generale, sostenuto dallo studente RUBINO Nunzio nell ambito del corso di laurea in Economia Aziendale, presso il quale risulta rinunciatario, viste le disposizioni di legge vigenti, visto il Regolamento Didattico di Ateneo, delibera di convalidare il seguente esami sostenuto dallo studente in parola immatricolato per il corrente a.a presso il Corso di Studio in Economia e Amministrazione delle Aziende: Economia aziendale e Ragioneria generale (10 CFU) superato con voto 30/30 convalidato per Economia aziendale e Ragioneria generale (10 CFU) con voto 30/30; 2015/2016, immatricola, lo studente RUBINO Nunzio, al 1 anno del corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sede di Taranto, con obbligo di uniformarsi al relativo piano di studi. RUSSO Valentina matr La studentessa RUSSO Valentina, iscritta al Corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende - sede di Taranto, chiede il riconoscimento di CFU relativi alla sotto riportata certificazione: Certificato ECDL n. IT , conseguito in data 07/11/2011. Management, esaminati gli atti della studentessa RUSSO Valentina, in applicazione della vigente Certificato ECDL di cui sopra, da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro. SISTO Isabella matricola n Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la richiesta prot. n. 246 del 25 settembre 2015 con la quale la studentessa SISTO Isabella, in possesso della laurea di 1 livello in Economia Aziendale, conseguita presso l Università degli Studi di Bari- sede di Taranto -, chiede l immatricolazione per l a.a. 2015/2016 al Corso di Laurea in Strategie d Impresa e Management di questa sede, nonché il riconoscimento di esami sostenuti nell ambito del master universitario di primo livello in Amministrazione, Finanza e Controllo, da ella stesso conseguito nell a.a. 2013/2014 a Cisternino (Br), visto il Regolamento Didattico di Ateneo, delibera di convalidare i seguenti esami sostenuti dallo studente in parola: Bilanci aziendali (6 CFU), superato con voto 27/30, convalidato per Bilanci straordinari (8 CFU) con voto 27/30; Strategia aziendale (3 CFU) superato con voto 26/30 + Controllo strategico (5 CFU) superato con voto 25/30 convalidati per Strategie d impresa e Management internazionale (8 CFU) con voto 25,40/30 ; Finanza base (5 CFU) superato con voto 25/30 + Finanza straordinaria (5 CFU) superato con voto 27/30 convalidati per Economia del mercato mobiliare (8 CFU) con voto 26/30; 7

8 Sistemi informativi (3 CFU) superato con voto 18/30 convalidato per Business intelligence (6 CFU), previa integrazione di 3 CFU da concordare con il docente titolare dell insegnamento sulla base del programma svolto, con voto risultante dalla media ponderata tra il voto già acquisito pari a 18/30 ed il nuovo voto da acquisire; Financial analysis (4 FU) superato con voto 30/30 con lode + Controllo di gestione (4 CFU) superato con voto 24/30, convalidati per Programmazione, pianificazione e controllo (8 CFU), da inserire per 6 CFU nella voce Attività a scelta dello studente, con voto 27/30; n. 1 CFU da inserire nella voce Fuori piano e n. 1 CFU da inserire a completamento dei CFU previsti nell esame di seguito riportato; Auditing e controllo interno (5 CFU) superato con voto 25/30 convalidato per Revisione aziendale (6 CFU) con voto 25/30 ed integrato con n. 1 CFU in eccedenza relativo ai sopra riportati esami Financial analysis e Controllo di gestione, da inserire per 6 CFU nella voce Attività a scelta dello studente ; Tirocinio o project work (20 CFU) da inserire per 4 CFU nella voce Tirocinio e per 4 CFU nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro ; n. 12 CFU da inserire nella voce Fuori piano ; La voce Attività a scelta dello studente da 12 CFU risulta colmata. 2015/2016, iscrive, la studentessa SISTO Isabella, al 2 anno del corso di Laurea Strategie d Impresa e Management Regolamento a.a. 2014/2015, Ordinamento a.a. 2014/2015, dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sede di Taranto, con obbligo di uniformarsi al relativo piano di studi. TAMBORRA Michele matricola //// Management, nell adunanza del 21 ottobre 2015, vista la richiesta prot. n. 270/15 del 25 settembre 2015 con la quale il Dott. Michele Tamborra, chiede l immatricolazione al Corso di studio in Strategie d Impresa e Management di questa sede, viste le disposizioni di legge vigenti, visto il Regolamento Didattico di Ateneo, considerato che il Dott. Tamborra è in possesso della Laurea in Scienze Aziendali Indirizzo Sicurezza sul lavoro, conseguito presso l Università degli Studi Politecnico Studi Aziendali I.S.S.E.A., considerato, altresì, che dall esame della documentazione pervenuta per le vie brevi presso questa sede, lo studente è in possesso dei requisiti che permettono l immatricolazione al Corso di studio per il quale avanza richiesta, delibera di autorizzare lo studente TAMBORRA Michele ad immatricolarsi, per l a.a , al Corso di Studio in Strategie d Impresa e Management. TAMBURRANO Angela matr La studentessa TAMBURRANO Angela, iscritta al Corso di Laurea in Strategie d Impresa e Management - sede di Taranto, chiede il riconoscimento di CFU relativi alla sotto riportata certificazione: Certificato ECDL n. IT , conseguito in data 11/06/2007. Management, esaminati gli atti della studentessa TAMBURRANO Angela, in applicazione della vigente Certificato ECDL di cui sopra, da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro. 8

9 TARANTINO Teresa matr La studentessa TARANTINO Teresa, iscritta al Corso di Laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende - sede di Taranto, chiede il riconoscimento di CFU relativi alla sotto riportata certificazione: Certificato ECDL n. IT , conseguito in data 11/05/2009. Management, esaminati gli atti della studentessa TARANTINO Teresa, in applicazione della vigente Certificato ECDL di cui sopra, da inserire per 2 CFU nella voce Attività a scelta dello studente e per n. 1 CFU nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro. ZA ANTONIO matr Lo studente ZA Antonio,iscritto al I anno presso il Corso di Laurea in Strategie d Impresa e Management - sede di Taranto, chiede il riconoscimento di CFU da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro : Certificato ECDL n. IT , conseguito in data 20/12/2007. Management, esaminati gli atti dello studente ZA Antonio, in applicazione della vigente normativa nazionale e d Ateneo e, nello specifico, del regolamento di Facoltà e della delibera del Consiglio di Facoltà del 15/07/2011, delibera di accogliere la richiesta e attribuisce n. 3 CFU per il Certificato ECDL di cui sopra, da inserire nella voce Ulteriori conoscenze utili per l inserimento nel mondo del lavoro. 2) Sopravvenute urgenti Il Presidente riferisce di aver provveduto ad emettere il Decreto n. 26/15 del 14 ottobre 2015, con il quale sono state approvate le pratiche Erasmus relative alla mobilità studentesca ai fini di studio per l a.a , degli studenti COCCA Gianluca iscritto al Corso di laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende e PETKOVA Stilyana, iscritta al Corso di laurea in Economia e Amministrazione delle Aziende, previa acquisizione delle firme dei relativi Responsabili di flusso. Il Coordinatore pone in ratifica tale Decreto. La Giunta, all unanimità e seduta stante, delibera di ratificare il Decreto n.26/15 8/15 del 14 ottobre 2015 di cui sopra detto. Alle ore 11:15 esaurito l ordine del giorno e non essendoci altre richieste di intervento, il Presidente dichiara chiusa l adunanza. Letto, approvato e sottoscritto Il Segretario verbalizzante Prof.ssa M.T. Paola Caputi Iambrenghi Il Presidente della Giunta Prof.ssa M.T. Paola Caputi Iambrenghi 9

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E COMMERCIO DELLA II FACOLTA DI ECONOMIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI SEDE DI TARANTO DEL 10 MARZO 2009 Il giorno 10 marzo 2009

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI BARI ALDO MORO GIUNTA DEL CONSIGLIO DI INTERCLASSE L-26 & LM-70

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI BARI ALDO MORO GIUNTA DEL CONSIGLIO DI INTERCLASSE L-26 & LM-70 204/205 2//204 Il giorno 2 novembre 204 alle ore,30, nella Sala riunioni della ex Facoltà di Agraria dell'università degli Studi di Bari Aldo Moro, in seguito a regolare convocazione, si è riunita la Giunta

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Facoltà di Economia Corso di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Facoltà di Economia Corso di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Facoltà di Economia Corso di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici Il giorno 4 Marzo 2011 alle ore 1.00, presso la sala riunioni al 2 piano dell Istituto

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Art.1 SCOPI DELLE LINEE GUIDA E CAMPI DI APPLICAZIONE Le presenti Linee Guida disciplinano, sulla base dell'art.20, comma 2 del Regolamento Didattico di Ateneo, la possibilità di un Laureato o di un Laureato

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA FACOLTÀ DI INGEGNERIA ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE DEL 12-12-2012 Il giorno 12-12-2012 alle ore 15,30 presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni,

Dettagli

ECONOMIA BANCA E FINANZA

ECONOMIA BANCA E FINANZA FACOLTÀ DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA E COMMERCIO PIANO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 (immatricolati a.a. 2008/2009) PERCORSO FORMATIVO Matricola Nr....... ECONOMIA BANCA E

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44 Arcavacata, 14-03-2007 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44 Alle ore 9:30 del 14 marzo 2007, presso l Aula Seminari del Dipartimento di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELL ECONOMIA LM 56

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELL ECONOMIA LM 56 REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELL ECONOMIA LM 56 TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Economia

Dettagli

Riunione n. 27 Data: 30 marzo 2009 Ora: 10.30 Sede: del Consiglio del Rettorato Approvazione verbale Data: 29 aprile 2009

Riunione n. 27 Data: 30 marzo 2009 Ora: 10.30 Sede: del Consiglio del Rettorato Approvazione verbale Data: 29 aprile 2009 Riunione n. 27 Data: 30 marzo 2009 Ora: 10.30 Sede: del Consiglio del Rettorato Approvazione verbale Data: 29 aprile 2009 Componenti: Segretario verbalizzante: Prof. Vincenzo Naso (Presidente) Prof. Giuseppe

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di primo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2005-2006 (Bando dell 11 Agosto 2005) Codice corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

Università degli Studi dell'aquila Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) Criteri generali

Università degli Studi dell'aquila Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) Criteri generali Università degli Studi dell'aquila Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) MODALITA PER IL RICONOSCIMENTO CREDITI Dopo le fasi dell immatricolazione riportate nel Bando (http://www.univaq.it/section.php?id=1670&idcorso=574)

Dettagli

Riconoscimento dell attività formativa professionale di aggiornamento

Riconoscimento dell attività formativa professionale di aggiornamento CONVENZIONE PER L ACCESSO DEI RAGIONIERI ISCRITTI AL COLLEGIO DI SALERNO AL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE (CLASSE XVII) DELLA FACOLTÀ DI ECONOMIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA TRA L Università

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT L - 18

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT L - 18 REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT L - 18 TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Laurea in Economia aziendale e management

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento crediti del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis)

Regolamento per il riconoscimento crediti del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) Regolamento per il riconoscimento crediti del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) Modalità per il riconoscimento crediti Dopo le fasi dell immatricolazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO DI ECONOMIA, MANAGEMENT E DIRITTO DELL IMPRESA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2016-2017 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36) REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36) TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Studi in Scienze Politiche

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento delle attività formative di tipo F del Corso di Studio Magistrale c. u. in Architettura Classe LM 4 a.a.

Regolamento per il riconoscimento delle attività formative di tipo F del Corso di Studio Magistrale c. u. in Architettura Classe LM 4 a.a. ALLEGATO 2 Regolamento per il riconoscimento delle attività formative di tipo F del Corso di Studio Magistrale c. u. in Architettura Classe LM 4 a.a. 2014 15 Regolamento didattico del Corso di Studio in

Dettagli

DIPARTIMENTO DI METODI QUANTITATIVI PER LE SCIENZE ECONOMICHE ED AZIENDALI

DIPARTIMENTO DI METODI QUANTITATIVI PER LE SCIENZE ECONOMICHE ED AZIENDALI DIPARTIMENTO DI METODI QUANTITATIVI PER LE SCIENZE ECONOMICHE ED AZIENDALI BANDO N. 56 A.A. 2008/2009 PER N. 2 COLLABORAZIONI STUDENTESCHE IL DIRETTORE VISTA VISTA il Decreto Ministeriale 3 novembre 1999,

Dettagli

b) studenti laureati in Scienze giuridiche di altro Ateneo

b) studenti laureati in Scienze giuridiche di altro Ateneo Sull ottavo punto all o.d.g.: Organizzazione didattica: a) accesso degli studenti lavoratori agli appelli riservati; b) passaggi al corso di laurea magistrale (da Servizi giuridici, da precedenti ordinamenti,

Dettagli

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in Regolamento Corso di Laurea Magistrale in AMMINISTRAZIONE, ECONOMIA E FINANZA. (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Art. 1 Attivazione Il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione

Dettagli

DIZIONARIO UNIVERSITARIO

DIZIONARIO UNIVERSITARIO DIZIONARIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO L anno accademico può essere suddiviso in due periodi dell anno in cui frequentare le lezioni e dare gli esami. In genere il primo periodo dura da ottobre a gennaio,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN GIURISPRUDENZA

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN GIURISPRUDENZA REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN GIURISPRUDENZA TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza afferisce alla Classe delle Lauree

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E MANAGEMENT DELLE IMPRESE DI SERVIZI XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA CONSIGLIO DI AREA DIDATTICA IN INGEGNERIA ELETTRONICA Via Eudossiana, 18-00184 Roma Corso di laurea a distanza in Ingegneria Elettronica, Consorzio Nettuno RACCOLTA DELLE DELIBERE,

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea in SCIENZE DELL ARCHITETTURA (Classe L - 17 ) Anno Accademico di istituzione: 2008-2009 Art. 1. Organizzazione del corso di

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E COMMERCIO XXVIII Scienze economiche Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento disciplina l articolazione dei contenuti e le modalità

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA AZIENDALE XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento disciplina l articolazione

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI A.A. 2015/16 NORME DI CARATTERE GENERALE

TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI A.A. 2015/16 NORME DI CARATTERE GENERALE TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI A.A. 2015/16 NORME DI CARATTERE GENERALE Per i trasferimenti ad anni successivi al primo a corsi di studio a numero programmato NAZIONALE o LOCALE è necessario che l interessato

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE Classe delle Lauree Magistrali in Servizio sociale e politiche sociali (LM-87) Sede didattica del Corso di Laurea Magistrale: Alessandria

Dettagli

PROPOSTA DI ISTITUZIONE SHORT MASTER A.A.2014/2015

PROPOSTA DI ISTITUZIONE SHORT MASTER A.A.2014/2015 Università degli Studi di Bari Aldo Moro PROPOSTA DI ISTITUZIONE SHORT MASTER A.A.2014/2015 1. Titolo dello Short Master: RUOLO, FUNZIONI E RESPONSABILITA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SEDE DI BARI Livello:

Dettagli

Anno accademico 2013/2014

Anno accademico 2013/2014 Anno accademico 2013/2014 Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e ricongiunzioni delle carriere di studenti dei corsi di laurea e laurea magistrale (Delibera del

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA INDUSTRIALE L - 9

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA INDUSTRIALE L - 9 REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA INDUSTRIALE L - 9 TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Laurea in Ingegneria industriale afferisce alla Classe

Dettagli

Università degli studi di Roma La Sapienza

Università degli studi di Roma La Sapienza D.R. n. 4703 Facoltà di Ingegneria dell informazione, Informatica e Statistica ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea in Informatica

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea specialistica in Classe Facoltà ECONOMIA E LEGISLAZIONE D IMPRESA 84/S Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali Economia Art. 1. Finalità Il presente

Dettagli

Art. 1 Posti disponibili

Art. 1 Posti disponibili REGOLAMENTO PER IL TRASFERIMENTO DAL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN MEDICINA E CHIRURGIA E IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA E DAL CORSO DI LAUREA IN IGIENE DENTALE, DI ALTRO ATENEO ALLO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN Lettere moderne - Modern Literatures (Classe LM-14 Filologia moderna) Articolo 1 - Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

DIPARTIMENTO di MATEMATICA. REGOLAMENTO PROVA FINALE E CONFERIMENTO DEL TITOLO corso di laurea in MATEMATICA

DIPARTIMENTO di MATEMATICA. REGOLAMENTO PROVA FINALE E CONFERIMENTO DEL TITOLO corso di laurea in MATEMATICA DIPARTIMENTO di MATEMATICA REGOLAMENTO PROVA FINALE E CONFERIMENTO DEL TITOLO corso di laurea in MATEMATICA Emanato con D.R. n. 413 del 2 luglio 2015 INDICE Art. 1 Definizioni... 3 Art. 2 Obiettivi della

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA (Approvato con delibera del CdF del 03.05.06 e modificato con delibere del CdF del 07.03.07, del 12.03.08 e del 08.04.08) Regolamento didattico

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in MANAGEMENT IN TECNICHE DELLA PREVENZIONE E SICUREZZA SUL LAVORO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN MANAGEMENT PUBBLICO (MAP) (Classe L-16) immatricolati fino al 2013/2014

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN MANAGEMENT PUBBLICO (MAP) (Classe L-16) immatricolati fino al 2013/2014 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN MANAGEMENT PUBBLICO (MAP) (Classe L-16) immatricolati fino al 2013/2014 GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: L-16

Dettagli

MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI. Corso di laurea magistrale in ECONOMIA E FINANZA

MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI. Corso di laurea magistrale in ECONOMIA E FINANZA MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI Corso di laurea magistrale in ECONOMIA E FINANZA Anno Accademico 2014/2015 1 ANNO 2 ANNO Economia e Finanza (Classe LM16 D.M. 270/2004) Attivato Attivato Il corso di laurea

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA LM 33

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA LM 33 REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA LM 33 TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Studi Magistrale in Ingegneria meccanica afferisce

Dettagli

Norme integrative del Regolamento didattico del Corso di laurea

Norme integrative del Regolamento didattico del Corso di laurea Corso di LAUREA in Mediazione linguistica e culturale Norme integrative del Regolamento didattico del Corso di laurea Semestralità: il Corso di Laurea (CDL) adotta l'ordinamento semestrale, secondo il

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea specialistica in Classe Facoltà MARKETING E COMUNICAZIONE 84/S Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli

A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA

A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE Prot. n. 557/2014 A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA Vista la

Dettagli

Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali (Classe: LM-56) IL RETTORE

Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali (Classe: LM-56) IL RETTORE D. R. n. 3494 Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea magistrale in

Dettagli

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà di Architettura

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà di Architettura Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà di Architettura Attività formative di tipo F Caratteri e modalità di riconoscimento Art. 1 Le attività formative di tipo F Il D.M. 509/99

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche (studenti immatricolati negli

Dettagli

Creatori di software. Prodotti. Profilo

Creatori di software. Prodotti. Profilo Segreteria Studenti Creatori di software Profilo Tinn è un importante realtà nel settore dell ICT con una posizione di leadership nell offerta di soluzioni software per la Pubblica Amministrazione. Tinn

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE SENATO ACCADEMICO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE SENATO ACCADEMICO Verbale n. 08 21 luglio 2014 Pagina n. 1 Il Senato Accademico dell Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, regolarmente convocato, si è riunito oggi, lunedì 21 luglio 2014, alle ore

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE E DELL ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE E DELL ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE E DELL ORGANIZZAZIONE FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE DELLA LIBERA UNIVERSITA DEGLI STUDI PER L INNOVAZIONE E LE ORGANIZZAZIONI (LUSPIO) ROMA

Dettagli

Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di laurea e laurea magistrale. Anno accademico 2015/2016

Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di laurea e laurea magistrale. Anno accademico 2015/2016 Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di laurea e laurea magistrale Anno accademico 2015/2016 Delibera Senato Accademico n. 122 del 24 giugno 2015 Procedure e termini relativi

Dettagli

COORDINAMENTO GENERALE SEGRETERIE STUDENTI 2.5) DETERMINAZIONE DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI UNIVERSITARI PER L ANNO ACCADEMICO 2015/2016 INVITA

COORDINAMENTO GENERALE SEGRETERIE STUDENTI 2.5) DETERMINAZIONE DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI UNIVERSITARI PER L ANNO ACCADEMICO 2015/2016 INVITA COORDINAMENTO GENERALE SEGRETERIE STUDENTI 2.5) DETERMINAZIONE DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI UNIVERSITARI PER L ANNO ACCADEMICO 2015/2016.OMISSIS. INVITA il Rettore e l Amministrazione a verificare la possibilità

Dettagli

Regolamento per le ATTIVITÀ A SCELTA DELLO STUDENTE aa 2014/15

Regolamento per le ATTIVITÀ A SCELTA DELLO STUDENTE aa 2014/15 Regolamento per le ATTIVITÀ A SCELTA DELLO STUDENTE aa 2014/15 (o elettive o di tipo D) dei Corsi di Laurea Magistrale in CTF e FARMACIA (ex DM 270/04) Articolo 1. Generalità Tra le Attività a scelta dello

Dettagli

II anno di Corso gli studenti saranno chiamati a scegliere il CURRICULUM/PERCORSO tra..

II anno di Corso gli studenti saranno chiamati a scegliere il CURRICULUM/PERCORSO tra.. I anno di corso è COMUNE II anno di Corso gli studenti saranno chiamati a scegliere il CURRICULUM/PERCORSO tra.. Impresa e Mercati Internazionali (classe LM-56) Management dei Servizi pubblici ed Economia

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico 1 Art. 1. Attivazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico 1. Presso la Facoltà di Ingegneria dell Università

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN PSICOLOGIA DELLE ORGANIZZAZIONI E DEI SERVIZI LM 51

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN PSICOLOGIA DELLE ORGANIZZAZIONI E DEI SERVIZI LM 51 REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN PSICOLOGIA DELLE ORGANIZZAZIONI E DEI SERVIZI LM 51 TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Studi Magistrale in

Dettagli

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne Classe di laurea L-18 in SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Regolamento didattico del Corso di Laurea L - 18 in Economia aziendale e bancaria usiness administration and banking ai sensi dell

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO - FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI 1

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO - FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI 1 UNIVERSITA DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO - FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI 1 Art. 1 - Riconoscimento dei crediti universitari. Art. 2 - Competenza. 1 ART. 23 Regolamento

Dettagli

A.A. 2014/2015 AVVISO DI VACANZA

A.A. 2014/2015 AVVISO DI VACANZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE Prot. n. 404/2014 A.A. 2014/2015 AVVISO DI VACANZA Vista la legge

Dettagli

Verbale dell adunanza del Consiglio di Corso di Laurea Viticoltura ed Enologia del 20.02.2013 ore 10,30

Verbale dell adunanza del Consiglio di Corso di Laurea Viticoltura ed Enologia del 20.02.2013 ore 10,30 Verbale dell adunanza del Consiglio di Corso di Laurea Viticoltura ed Enologia del 20.02.2013 ore 10,30 Proff. di ruolo Fascia degli ordinari 1) D Asaro F. A 7) Alonzo G. A 2) Gristina L. P 3) Badalucco

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIREZIONE AMMINISTRATIVA Servizio Regolamento Didattico di Ateneo e Certificazione dell Offerta Formativa DECRETO Rep. n. 1623/2008 - Prot. n. 33873 Anno 2007 Tit. III

Dettagli

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E INTERNAZIONALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INTERNAZIONALI INTERNATIONAL STUDIES (Classe LM 52 Relazioni

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Logistica e trasporti (Adeguamento di corso

Dettagli

Con il corso di laurea in Economia Aziendale la Facoltà di Economia di Urbino prepara alla professione di dottore commercialista

Con il corso di laurea in Economia Aziendale la Facoltà di Economia di Urbino prepara alla professione di dottore commercialista Con il corso di laurea in Economia Aziendale la Facoltà di Economia di Urbino prepara alla professione di dottore commercialista La Facoltà di Economia propone il corso di laurea in Economia Aziendale,

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento

Dettagli

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIDATTICA DELLE SCIENZE PER INSEGNANTI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO: UNA FORMAZIONE QUALIFICATA PER

Dettagli

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in. AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali)

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in. AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Regolamento Corso di Laurea Magistrale in AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Art. 1 Attivazione La Facoltà di Economia attiva il Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI (Modificato con delibere del CdF e CdS del 22.01.03, del 07.05.2003, del 8.10.2003; del 25.02.2004;

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO

REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO REGOLAMENTO PER LE COLLABORAZIONI DEGLI STUDENTI NELLE ATTIVITÀ PART-TIME DELL UNIVERSITÀ DI CAMERINO (Emanato con decreto rettorale n. 759 del 21 ottobre 2005 Modificato con decreto rettorale n. 31 del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE VERBALE n. 38 del 18 dicembre 2015

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE VERBALE n. 38 del 18 dicembre 2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE VERBALE n. 38 del 18 dicembre 2015 Il giorno 18 dicembre 2015, alle ore 9,00 si è riunito a Bari, presso la Sala Consiglio del Rettorato,

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE DI ATENEO. VERBALE n. 60 del 28 maggio 2013

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE DI ATENEO. VERBALE n. 60 del 28 maggio 2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO NUCLEO DI VALUTAZIONE DI ATENEO VERBALE n. 60 del 28 maggio 2013 Il giorno 28 maggio 2013, alle ore 10,30 si è riunito a Bari, presso la Saletta Riunioni del Nucleo

Dettagli

RICHIESTE PIÙ FREQUENTI

RICHIESTE PIÙ FREQUENTI RICHIESTE PIÙ FREQUENTI In questo documento si forniscono le risposte alle richieste più frequenti relative al Corso di laurea triennale in Scienze politiche, raggruppate per argomento in base alla lista

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 3/06/2015

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 3/06/2015 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 3/06/2015 Il giorno 3 giugno 2015, alle ore 13.00, presso il DICGIM, nella sala Riunioni, ed. 6, III piano si è riunito il Consiglio di Corso di Studi in Ingegneria Gestionale

Dettagli

CORSO DI STUDIO IN INFERMIERISTICA Sede formativa: A.O.U.P. P. Giaccone Sede formativa: A.O.R.N.A.S. Civico

CORSO DI STUDIO IN INFERMIERISTICA Sede formativa: A.O.U.P. P. Giaccone Sede formativa: A.O.R.N.A.S. Civico VERBALE N 1 RIUNIONE DELLA COMMISSIONE PER LA VALUTAZIONE DELLE L anno 2014 il giorno 19 del mese di Settembre alle ore 11.30, presso la Biblioteca del Corso di Laurea in Detta Commissione, nominata nella

Dettagli

Ministero dell Istuzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istuzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. Spedito il 8 settembre 2011 Roma, 8 settembre 2011 Alla c.a. Ministro On.le Avv. Mariastella GELMINI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca E p.c. Direttore Generale Dott.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA Facoltà di Farmncìa Corso di Laurea in Tecniche Erborìstìche Comitato per la Didattica

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA Facoltà di Farmncìa Corso di Laurea in Tecniche Erborìstìche Comitato per la Didattica I UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA Facoltà di Farmncìa Corso di Laurea in Tecniche Erborìstìche Comitato per la Didattica P Il giorno 18 Dicembre 2002 alle ore 12.00, regolarmente convocato, presso il Dipartimento

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN RELAZIONI INTERNAZIONALI LM 52

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN RELAZIONI INTERNAZIONALI LM 52 REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN RELAZIONI INTERNAZIONALI LM 52 TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Studi Magistrale in Relazioni internazionali

Dettagli

Riunione Data: Orario Approvato il Sede: Nr.4 11/10/12 11.10 Seduta stante Sala Consiglio del Rettorato

Riunione Data: Orario Approvato il Sede: Nr.4 11/10/12 11.10 Seduta stante Sala Consiglio del Rettorato Riunione Data: Orario Approvato il Sede: Nr.4 11/10/12 11.10 Seduta stante Sala Consiglio del Rettorato Presente Assente Note Presidente Prof. Michele SCUDIERO Componenti Prof.ssa Anna Maria GUERRIERI

Dettagli

LINGUA INGLESE, ALTRE CONOSCENZE LINGUISTICHE, INFORMATICA DI BASE E TIROCINI

LINGUA INGLESE, ALTRE CONOSCENZE LINGUISTICHE, INFORMATICA DI BASE E TIROCINI Allegato L-14/5 al Regolamento del Corso di laurea in Scienze dei servizi giuridici per l'impresa, le organizzazioni pubbliche ed il lavoro (art. 11, comma 4 e 12, comma 4) ( i ) LINGUA INGLESE, ALTRE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

Borse di Studio A.D.I.S.U. Anno Accademico 2014/2015

Borse di Studio A.D.I.S.U. Anno Accademico 2014/2015 Borse di Studio A.D.I.S.U. Entro la fine del mese di luglio sarà pubblicato sul sito www.adisuparthenope.org il Bando per l assegnazione delle Borse di Studio per l anno accademico 2014/2015. La domanda

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica Regolamento didattico dei corsi di laurea in L7 - Classe delle Lauree

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l'organizzazione didattica e lo svolgimento delle attività formative del

Dettagli

Guida per le Prove e i Corsi per l Idoneità Informatica di Base. Facoltà di:

Guida per le Prove e i Corsi per l Idoneità Informatica di Base. Facoltà di: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA UFFICIO LINGUE INFORMATICA Edificio U21 - Via Libero Temolo, 4-20126 Mila Guida per le Prove e i Corsi per l Idoneità Informatica di Base Facoltà di: Giurisprudenza

Dettagli

Corso di Laurea Triennale in

Corso di Laurea Triennale in UNIVERSITA DELLA CALABRIA Facoltà di Economia Corso di Laurea Triennale in Discipline Economiche e Sociali per la cooperazione, lo Sviluppo e la Pace Classe di laurea n.35 Scienze Sociali per la Cooperazione,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE L-39 Ai sensi del D.M. 270/2004 (Social Service) A.A. 2014/2015 TITOLO

Dettagli

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, EROGATO SU FONDI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI VARESE ANNO 2014, PER STUDENTI, DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA,

Dettagli

Kt-p. N. -11G;2/ielS ~~.w. L\.tLSS ljel 2~lo+1

Kt-p. N. -11G;2/ielS ~~.w. L\.tLSS ljel 2~lo+1 Kt-p. N. -11G;2/ielS ~~.w. L\.tLSS ljel 2~lo+1 CONVENZIONE TRA L'Ordine dei Dottori CommerciaHsti e degli Esperti Contabili di Vallo della Lucania, con sede in Vallo della Lucania (SA), Piazza Vittorio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI 0BII I FACOLTA DI ECONOMIA 1BREGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E COMMERCIO (Classe L33, D.M. 270/2004) 2BArt. 1 Finalità Il presente Regolamento didattico

Dettagli

AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE

AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE .UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LM77 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE (Sede di

Dettagli

NORME PER L AMMISSIONE

NORME PER L AMMISSIONE Facoltà di Economia NORME PER L AMMISSIONE Corsi di Laurea Magistrale: Economia (Classe LM-56) Economia e legislazione d impresa (Classe LM-77) 150 posti Management per l impresa (Classe LM-77) 300 posti

Dettagli

Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE

Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE Vista la legge 9.5.89, n. 168; Vista la legge 19.11.90, n. 341; Vista la legge 15.5.97, n. 127; il D.P.R. 27.1.98, n. 25; il D.M. 3.11.99, n. 509 recante norme concernenti

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 60 del 25/08/2015

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 60 del 25/08/2015 Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 60 del 25/08/2015 OGGETTO: ASSEGNAZIONE PREMI DI STUDIO ANNO 2015 - APPROVAZIONE CRITERI.- L'anno duemilaquindici,

Dettagli